Microsoft, Windows con party

Redmond si prepara al lancio dei suoi nuovi sistemi operativi con eventi a tema, mentre le speculazioni su un eventuale smartphone marchiato Microsoft non accennano a scomparire

Roma – Manca poco al preannunciato lancio di Windows 8, Surface e Windows Phone 8, e Microsoft comunica che la disponibilità commerciale dei nuovi prodotti coinciderà con “celebrazioni” a tema per i sistemi operativi, il tablet convertibile e tutto quanto.

Surface, prima di tutto: il “tablet PC” (in versione Windows RT) su cui Redmond punta le speranze di penetrazione nel giovane mercato delle “tavolette” basate su processori ARM avrà il suo evento “Surface Reception” a partire dalla mezzanotte del 26 ottobre , e per l’occasione la corporation aprirà le porte dei suoi 32 negozi “temporanei” agli utenti interessati al prodotto.

Le app Metro, Modern o “a piastrella”, che dir si voglia, saranno aggiornate con bugfix e nuove funzionalità giusto in tempo per la disponibilità di Windows 8/RT, annuncia il blog ufficiale. Per quanto riguarda Windows Phone 8, invece, l’evento di lancio sarà molto più “centralizzato” con i membri della stampa invitati a San Francisco il prossimo 29 ottobre.

Redmond è impegnata in presentazioni e annunci di novità, ma a quanto pare la situazione del mercato (mobile) è tutto fuorché promettente per le speranze del marchio Windows: nonostante i Lumia, gli sconti, le novità, il marketshare di Microsoft nel mercato degli smartphone USA si è in questi mesi ridotto ulteriormente arrivando a un misero 3,6 per cento.

Interessante, a tal riguardo, come le indiscrezioni sullo sviluppo di uno smartphone “fatto in casa” continuino a fare capolino qua e là in rete: dopo Surface e al netto delle performance dei cellulari Nokia, Microsoft potrebbe valutare l’opportunità di creare il proprio “Windows Phone” ufficiale come tentativo di agguantare utenti.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Uno scrive:
    Tutti a dire che
    Tutti a dire che windows 8 fa schifo, e poi giù tutti a correre a fare applicazioni per il nuovo sistema....
  • panda rossa scrive:
    Ma per chi ha un sistema operativo?
    Ma tutti coloro che invece delle piastrelle del XXXXX della stazione, hanno un sistema operativo, mica dovranno subire l'interfaccia a piastrelle, spero?
  • alessandro scrive:
    metro app senza store??
    Scusate ma io non ci sto capendo piu nulla?? Come fa firefox a distribuire un'app metro senza passare dallo store microsoft?? Io ero rimasto che tutte le app metro si potessero scaricare solo dal microsoft store e che microsoft trattensesse quindi il 30% per ogni transazione.... Da qui lo sfogo di valve ecc ecc Sbaglio qualcosa??
    • ... scrive:
      Re: metro app senza store??
      Questa cosa non è chiara neanche a me,per fare quello che dici deve impedire l'installazione di programmi, l'esecuzione di qualsiasi tipo di setup. Ma un Sitsema Operativo non può permetterselo... sarebbe la morte sua... neancge MacOs fa una cosa del genere...Io credo (o meglio spero) che il microsoft store sia un qualcosa in più... che fornisce una specie di "certificazione che l'app è sicura"... ma spero proprio che non sia l'unico modo di installare programmi
      • Sgabbio scrive:
        Re: metro app senza store??
        Forse per i programmi che usano solo metro è cosi.
      • gerlos scrive:
        Re: metro app senza store??
        Molto probabilmente è prevista una modalità "sviluppatore", che permette di installare applicazioni non presenti sullo store, modalità che va abilitata ad hoc. Se non ci fosse, non potresti sviluppare e testare applicazioni: prima di metterle sullo store, devi pur sempre provarle!
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: metro app senza store??
      Assolutamente no, i programmi Metro possono essere installati anche con un normale file di installazione: quando ho installato Google Chrome, mi è comparsa anche la versione Windows 8.
  • uno nessuno scrive:
    le priorità di Firefox
    Le priorità di Firefox sono sempre state ovvie, da quando ha preso una certa strada (momento che si può identificare con la nascita della Mozilla Foundation): prima viene Windows, poi Windows, poi Windows, poi Windows e alla fine controllano se su Linux c'è per caso un bug che ne impedisce l'avvio - se c'è tirano una moneta per decidere se risolverlo.La situazione è surreale: fra i browser che girano su Linux, Firefox è il peggiore. Tutti i browser proprietari sono molto più rapidi di Firefox su Linux, mentre su Windows 7 su un computer moderno non ci sono differenze che siano stimabili da un utente umano. Perfino su MacOS Firefox ha delle prestazioni migliori che su Linux, nonostante anche qui sia decisamente il browser che si comporta peggio.Ora come al solito verrà fuori qualcuno che non ha niente da fare e scriverà che sono un fan boy, anche se come al solito non saprà dirmi per quale browser parteggio (anche perchè li critico tutti in egual misura...) e all'obiezione che ho sempre difeso il software libero per motivi etici (a prescindere da qualunque considerazione tecnica) farà finta di avere un impegno urgente che gli impedisce di rispondere.Ma il punto è proprio questo: il software libero. Firefox non lo è più, a meno di accettare una degradazione vergognosa della parola "libertà" e dire: oh, c'è il codice, cheXXXXXta, anche se non ci capisco niente mi sento libero come l'aria!
    • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
      Re: le priorità di Firefox
      - Scritto da: uno nessuno
      Le priorità di Firefox sono sempre state ovvie,
      da quando ha preso una certa strada (momento che
      si può identificare con la nascita della Mozilla
      Foundation): prima viene Windows, poi Windows,
      poi Windows, poi Windows e alla fine controllano
      se su Linux c'è per caso un bug che ne impedisce
      l'avvio - se c'è tirano una moneta per decidere
      se
      risolverlo.

      La situazione è surreale: fra i browser che
      girano su Linux, Firefox è il peggiore. Tutti i
      browser proprietari sono molto più rapidi di
      Firefox su Linux, mentre su Windows 7 su un
      computer moderno non ci sono differenze che siano
      stimabili da un utente umano. Perfino su MacOS
      Firefox ha delle prestazioni migliori che su
      Linux, nonostante anche qui sia decisamente il
      browser che si comporta
      peggio.

      Ora come al solito verrà fuori qualcuno che non
      ha niente da fare e scriverà che sono un fan boy,
      anche se come al solito non saprà dirmi per quale
      browser parteggio (anche perchè li critico tutti
      in egual misura...) e all'obiezione che ho sempre
      difeso il software libero per motivi etici (a
      prescindere da qualunque considerazione tecnica)
      farà finta di avere un impegno urgente che gli
      impedisce di
      rispondere.
      Ma il punto è proprio questo: il software libero.
      Firefox non lo è più, a meno di accettare una
      degradazione vergognosa della parola "libertà" e
      dire: oh, c'è il codice, cheXXXXXta, anche se non
      ci capisco niente mi sento libero come
      l'aria!no guarda, nessuna critica, almeno da parte mia.quello che dici è semplicemente triste.personalmente sono un "macaco" ma anche un "linaro" ed anche un "winaro", cantinaro e fanboy. detto ciò sono anche triste per il fatto che apple non distribuisca più safari su windows. io lo usavo per il debug di javascipt, e PERSONALMENTE, lo trovavo comodo.su windows, come browser veramente decente c'è rimasto solo Chrome e questo NON è un bene.dico sempre che tanti browser sono meglio di uno, la competizione migliora i prodotti.ciao.
    • Shiba scrive:
      Re: le priorità di Firefox
      Guardando con powertop, Firefox è quello che mi consuma meno corrente (sul portatile). Opera è sempre piuttosto alto, e Chrome è la totale inaffidabilità da un aggiornamento all'altro.
    • Feppo scrive:
      Re: le priorità di Firefox
      Perdonami, ma sono anni che uso Firefox su Ubuntu e non ho mai avuto un minimo problema. Le prestazioni mi sembrano ottime e i bug corretti di versione in versione sono gli stessi su Windows da quello che vedo. Di bug esclusivamente sulla versione Linux non me ne sono capitati finora, sarò fortunato io...
      • Funz scrive:
        Re: le priorità di Firefox
        - Scritto da: Feppo
        Perdonami, ma sono anni che uso Firefox su Ubuntu
        e non ho mai avuto un minimo problema. Le
        prestazioni mi sembrano ottime e i bug corretti
        di versione in versione sono gli stessi su
        Windows da quello che vedo. Di bug esclusivamente
        sulla versione Linux non me ne sono capitati
        finora, sarò fortunato
        io...per me il problema più grosso di FF su Linux è quella chiavica di plugin flash... lento e bacato. Mi piacerebbe capire come fare per vedere i video di youtube (embedded o meno) senza usarlo.edit: stasera provo questo script per greasemonkey, chissà se funziona.http://www.getbrowser.net/watch-youtube-without-flash-in-firefox/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2012 10.50-----------------------------------------------------------
        • gerlos scrive:
          Re: le priorità di Firefox
          Puoi abilitare la modalità video html5:http://www.youtube.com/html5E' ancora sperimentale, ma in ogni caso con html5 non ti serve flash per vedere i video, e funziona abbastanza bene. Però ancora non tutti i video di youtube sono stati convertiti a html5, quindi potrà capitarti qualche video che richieda flash.
          • Funz scrive:
            Re: le priorità di Firefox
            - Scritto da: gerlos
            Puoi abilitare la modalità video html5:
            http://www.youtube.com/html5

            E' ancora sperimentale, ma in ogni caso con html5
            non ti serve flash per vedere i video, e funziona
            abbastanza bene.

            Però ancora non tutti i video di youtube sono
            stati convertiti a html5, quindi potrà capitarti
            qualche video che richieda
            flash.Grazie, stasera provo.
        • luisito scrive:
          Re: le priorità di Firefox
          Io uso questo: http://userscripts.org/scripts/show/87011funziona bene, può essere impostato in vari modi (tipo in html5, stream diretto nel media player, la qualità video, ecc...) e viene aggiornato spesso
          • Funz scrive:
            Re: le priorità di Firefox
            - Scritto da: luisito
            Io uso questo:
            http://userscripts.org/scripts/show/87011
            funziona bene, può essere impostato in vari modi
            (tipo in html5, stream diretto nel media player,
            la qualità video, ecc...) e viene aggiornato
            spessoottimo, questo mi pare molto interessante. Quello che avevo linkato ieri funziona bene se vuoi scaricare un video, meglio dell'estensione che uso adesso (Flash and video download), però riuscire a vedere i video embedded senza prima scaricare tutto il file non è proprio immediato. Stasera provo questo, grazie.
    • Quelo scrive:
      Re: le priorità di Firefox
      Da sostenitore e utilizzatore di Firefox ti dò perfettamente ragione. Per ora lo uso ancora per abitudine, ma ad ogni nuova versione mi vien voglia di cancellarlo, anche se devo trovare il modo di migrare più che altro le password.Se vuoi un parere personale, al di là di Chrome, visto che usi Linux, c'è il suo source senza codice proprietario, cioè Chromium che su Linux si aggiorna da solo.Chromium è un progetto piuttosto interessante, perché, al di là del fatto che è una roccia e non si pianta praticamente mai, le password per esempio le memorizza nel RING dell'interfaccia, cioè se usi Gnome in Gnome-Ring se usi KDE nel KWallet, oppure in chiaro.Non ha codice proprietario nè preview di documenti, e nemmeno i plugin video integrati, però nella maggior parte delle distribuzioni si aggancia (o si può agganciare) alle libavc di ffmpeg e quindi puoi vedere qualsiasi formato video umanamente concepito.Gli switching da linea di comando sono incredibili, puoi impostare qualsiasi cosa, abilitare e disabilitare funzionalità e hai una funzione Kiosk che è perfetta.È compatibile con i plugin di Chrome, ha delle impostazioni di privacy più avanzate di quelle di Firefox, anche se ben nascoste, per esempio puoi disabilitare il filtro antiphishing o le velocizzazioni che di fatto si collegano a Google tutte le volte (anche con Firefox) anche quando non lo usi.E a questo proposito, c'è anche da precisare che quando installi un plugin, usa lo stesso metodo di Android e ti dice quale acXXXXX ha al browser e a quali parti, quindi magari ci pensi un po` prima di installarlo, cosa che Firefox non fa.Quindi in sostanza, visto che per altro ha anche il miglior motore javascript attualmente concepito, cioè quello di Chrome ed è fully compatible con HTML5 oltre che completamente open, che vuoi di più ?
      • Totocellux scrive:
        Re: le priorità di Firefox
        - Scritto da: Quelo
        Da sostenitore e utilizzatore di Firefox ti dò
        perfettamente ragione. Per ora lo uso ancora per
        abitudine, ma ad ogni nuova versione mi vien
        voglia di cancellarlo, anche se devo trovare il
        modo di migrare più che altro le
        password.
        Ognuno è pienamente libero di scegliersi il browser migliore o quant'altro, sebbene FF sia, imho, globalmente il migliore; e per migliore non parlo solo del mezzo più veloce per visionare semplicemente pagine web o video.Ovviamente FF non dà attualmente la possibilità di esportare direttamente le password salvate nel proprio profilo e questo a salvaguardia dei propri dati. Per l'esportazione delle password ti indico l'estensione Password Exporter, giunta ormai alla versione 1.2.1. Le password possono essere salvate (previa immissione della master password, qualora utilizzata) in chiaro ed a scelta in formato XML o CSV. In questo modo potrai finalmente toglierti il peso, non avere più remore e poterlo cancellare per far posto ad un altro migliore browser. :)
    • Cavallo Pazzo scrive:
      Re: le priorità di Firefox
      Sei un fan-boy... si tu difendi il software gratis per motivi etici... qualcuno invece magari per motivi etici difende il software a pagamento e di conseguenza uno stipendio per gli sviluppatori... e magari anche gli sviluppatori prediligono qualcosa che gli possa fornire il pane ...non è un caso che su linux non ci cacchia più nessuno
  • Ciccio scrive:
    Scusate l'ignoranza
    Perdonate l'ignoranza, ma cos'è la modalità "charms" di Windows 8?
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: Scusate l'ignoranza
      È la barra che compare a destra dello schermo, quando fai una scivolata di dito o metti il mouse nell'angolo sinistro dello schermo. Mostra le opzioni dell'applicazione corrente, opzioni di condivisione ecc...
  • Sgabbio scrive:
    immagini
    potevate mettere qualche immagine nell'articolo :D
Chiudi i commenti