MITE, sito irraggiungibile: è un attacco?

MITE, sito irraggiungibile: è un attacco?

Il sito istituzionale del MITE (Ministero della Transizione Ecologica) è irraggiungibile: potrebbe trattarsi di un attacco mirato.
Il sito istituzionale del MITE (Ministero della Transizione Ecologica) è irraggiungibile: potrebbe trattarsi di un attacco mirato.

Il sito del Ministero della Transizione Ecologica risulta irraggiungibile ormai da qualche ora. A dire il vero, chi è solito visitarlo (all’indirizzo mite.gov.it) alla ricerca di comunicazioni, circolari e novità, può testimoniare qualche malfunzionamento e pesanti rallentamenti fin dalla giornata di ieri.

Ministero della Transizione Ecologica: attacco al sito del MITE?

Al momento non è chiaro se si tratti dell’esito di un attacco. Di certo, l’ipotesi non è da scartare. A parlarne è il ministro Roberto Cingolani, intervenuto questo pomeriggio alla trasmissione Sportello Italia Recovery sulle frequenze di Radio Rai. Ha fatto riferimento all’esistenza di una minaccia concreta e alla necessità di fermare i sistemi per evitare guai peggiori.

In questo momento la sicurezza è fondamentale. Mentre vi parlo … vi posso dire che abbiamo minacce esterne rilevate sulla rete informatica del Ministero. Per prudenza abbiamo dovuto sospendere il funzionamento di tutti i sistemi informatici del Ministero.

Non si esclude la possibilità di un’azione proveniente dalla Russia, anche se al momento non vi sono elementi sufficienti per confermarlo o smentire la congettura. Questa la replica fornita a una domanda diretta.

Impossibile rispondere in questo momento. Ora ci sono le strutture preposte che stanno lavorando.

Nessun aggiornamento in merito a quanto sta accadendo da parte del profilo Twitter ufficiale del MITE, comunque attivo. Solo pochi minuti fa ha condiviso un post riguardante un bando legato al PNRR.

Ciò che sappiamo per certo è che il down del sito è funzionale a evitare che la minaccia possa trasformarsi in un attacco concreto. Oppure, nel caso di violazione già avvenuta, a scongiurare il rischio che possa diffondersi a macchia d’olio seguendo la dinamica tipica dei ransomware.

Aggiornamento (07/04/2022, 10.18): dopo quasi 24 ore, il portale del MITE risulta ancora offline.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 apr 2022
Link copiato negli appunti