Molti utenti Telecom privi di Google

Numerose le segnalazioni che nelle ultime 24 ore parlano dell'impossibilità per molti utenti di servizi di connettività Telecom di usare Google e servizi correlati. Siti che ospitano gli spot Google non si aprono

Roma – Mentre scriviamo non è ancora possibile tracciare una mappa affidabile dei guasti ma è certo che un alto numero di utenti che accedono ad Internet con i servizi di Telecom Italia abbiano esperito nelle scorse 24 ore grossi problemi di accesso a Google.it e ai servizi offerti dal gigante della ricerca.

Le segnalazioni su blog, forum e nelle email alla redazione sembrano indicare che il guasto riguardi esclusivamente utenti Telecom e TIN.it e che questo porti in tutti i casi a rendere impossibile il corretto instradamento verso www.google.it , comunque raggiungibile dai già noti indirizzi IP .

A tentare di tracciare un quadro ci ha provato ieri tra gli altri BohBlog che in un post parla di un guasto che si è esteso a molti utenti Alice ADSL del Nord Italia e che sembrava riguardare essenzialmente la connettività internazionale, salvo poi divenire più evidente con l’irraggiungibilità di google.it e di servizi molto popolari come la webemail di Google, Gmail. In un altro post BohBlog sottolinea come: “pare che ci siano problemi sulla rete Telecom tra Interbusiness e Seabone a Milano, in quanto tutti i traceroute si schiantano lì. Oltre a Google molti altri siti sono irraggiungibili con le ADSL Telecom, mentre con altri provider tutto tranquillo. A quanto pare è bloccato tutto il Nord Italia”.

Proprio sui newsgroup, infatti, c’è chi spiega invece di non riuscire ad accedere a numerosi siti e le prime ipotesi è che questo dipenda dalla presenza dei banner di AdSense, il servizio pubblicitario di Google: non riuscendo a caricare gli spot molti siti non riuscirebbero a offrire le proprie pagine ai visitatori.

Va detto che alcuni utenti che segnalano di non poter accedere a Google indicano invece di poter fruire sia di Gmail che di altri servizi offerti dal motore, come l’accesso ai newsgroup.

Per aggirare il problema sono diversi i metodi impiegati dagli utenti che ancora BohBlog ha riassunto qui . Ad ogni modo le ultime segnalazioni giunte in redazione nelle ultime ore sembrano indicare che l’accesso a Google sia stato ripristinato per molti utenti.

Nelle prossime ore è ipotizzabile che sarà la stessa Telecom a chiarire cosa è accaduto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Peccato non gira su windows 2000....
    Peccato non gira su windows 2000....su windows 2000 mi compare un messaggio di errore che mi dice che non è un'applicazione di win32 valida...(Al momento dell'acquisto) Credevo che potessi utilizzare tutti i programmi (di microsoft) su windows 2000 almeno fino al 2008, circa la data in cui la microsoft cesserà di fornire supporto......Forse meglio che faccia una ricerca di programmi opensource...... per windows 2000
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato non gira su windows 2000....
      - Scritto da:
      Peccato non gira su windows 2000....

      su windows 2000 mi compare un messaggio di errore
      che mi dice che non è un'applicazione di win32
      valida...

      (Al momento dell'acquisto) Credevo che potessi
      utilizzare tutti i programmi (di microsoft) su
      windows 2000 almeno fino al 2008, circa la data
      in cui la microsoft cesserà di fornire
      supporto......

      Forse meglio che faccia una ricerca di programmi
      opensource...... per windows
      2000win-2000 e' finito.ecco il vero millennium bug
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato non gira su windows 2000....
      Installa il Net Framework 2.0 (credo sia necessario avere Win2K SP4 installato, anche. Provvedi, nel caso :D). Il tuo errore è probabilmente dovuto alla mancanza dello stesso. Ciao ;)- Scritto da:
      Peccato non gira su windows 2000....

      su windows 2000 mi compare un messaggio di errore
      che mi dice che non è un'applicazione di win32
      valida...

      (Al momento dell'acquisto) Credevo che potessi
      utilizzare tutti i programmi (di microsoft) su
      windows 2000 almeno fino al 2008, circa la data
      in cui la microsoft cesserà di fornire
      supporto......

      Forse meglio che faccia una ricerca di programmi
      opensource...... per windows
      2000
  • Anonimo scrive:
    Zio tram!
    La leggerezza innanzi tutto!Quando ho letto 208 mega in download ho bloccato tutto! :|
  • Anonimo scrive:
    Solo per US
    Sfortunatamente è valido solo per US. Non è previsto che altri paesi possano registrare la licenza free e la currenci è $.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo per US
      OOPS! Currency!
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo per US
      - Scritto da:
      Sfortunatamente è valido solo per US. Non è
      previsto che altri paesi possano registrare la
      licenza free e la currenci è
      $.Non l'ho installato ma guarda che la moneta dipende dalle impostazioni internazionali del sistema. In genere è così!
  • Anonimo scrive:
    devi passare il WGA ?
    devi passare il WGA test oppure quello del palloncino ... oppure funziona e basta?
  • Anonimo scrive:
    Microsoft che regala???
    Ma quale ossimoro mi tocca leggere stamane su P.I.!Microsoft che regala?Non ci credo!In che senso regala?Forse ha deciso di offrire alla comunita' un programma open source?Quello si che sarebbe un regalo.Un closed, anche se freeware, resta pur sempre un closed, con tutto quello che comporta in termini di sicurezza.E i prerequisiti quali sarebbero? Vista? IE7?E poi leggo che si integra con le altre applicazioni Office.Benissimo, ma se uno volesse integrarlo con le applicazioni OpenOffice che possiede, invece?A me questa cosa puzza.Scommetto che questo coso sara' preinstallato in Vista, un modo come un altro per ritardare quanto piu' possibile l'inevitabile distacco dell'utenza domestica da Office.
    • Solvalou scrive:
      Re: Microsoft che regala???
      Regala, ma serve Office e windows. Insomma, piu' o meno come fa il televenditore che insieme alla batteria di pentole ti da' gratis il set di piatti.Comunque, meglio che niente per i fessi che continuano a comprare roba quando le alternative free funziano meglio :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft che regala???
        - Scritto da: Solvalou

        comprare roba quando le alternative
        free funziano megliotu avresti il nome di qualche sw free per contabilita' famigliare? (come quelli gratuiti dati in Mac per mantenere la contabilita' famigliare, , i pagamenti delle bollette etc) ??grazie
  • Anonimo scrive:
    FUNZIONA BENISSIMO
    e' compatibile al 100% con il resto dei programmi di office.Finalmente posso usare un sfw gestionale con i fiocchi a casa, senza pagare o dovere installare openoffice e inoltre posso condividere allo stesso tempo i file excel dell'ufficio.una grande mossa.
    • Anonimo scrive:
      Re: FUNZIONA BENISSIMO
      - Scritto da:
      e' compatibile al 100% con il resto dei programmi
      di
      office.

      Finalmente posso usare un sfw gestionale con i
      fiocchi a casa, senza pagare o dovere installare
      openoffice e inoltre posso condividere allo
      stesso tempo i file excel
      dell'ufficio.


      una grande mossa.... per farti comperare office :) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: FUNZIONA BENISSIMO
      - Scritto da:
      e' compatibile al 100% con il resto dei programmi
      di
      office.

      Finalmente posso usare un sfw gestionale con i
      fiocchi a casa, senza pagare o dovere installare
      openoffice e inoltre posso condividere allo
      stesso tempo i file excel
      dell'ufficio.


      una grande mossa.
      E' in linea con le normative italiane?
    • Anonimo scrive:
      Re: FUNZIONA BENISSIMO
      - Scritto da:
      e' compatibile al 100% con il resto dei programmi
      di
      office.

      Finalmente posso usare un sfw gestionale con i
      fiocchi a casa, senza pagare o dovere installare
      openoffice e inoltre posso condividere allo
      stesso tempo i file excel
      dell'ufficio.


      una grande mossa.
      Ma per cosa lo usi? Ho letto che lavora seguendo le normative fiscali US? Abiti negli stati uniti?
  • Anonimo scrive:
    Scrivetevelo il gestionale
    Con questo fantastico Framework OO per PHP si fanno maschere di interazione con tabelle di database in appena 30-40 righe di codice.Il framework si chiama P4A (PHP For Applications) è GPL ed è temizzabile ma molto bello e specificamente pensato per produrre gestionali web-based.Io finito in un mese un piccolo gestionale per un'azienda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scrivetevelo il gestionale
      Ops, manca il link:http://p4a.sourceforge.net
    • Anonimo scrive:
      Re: Scrivetevelo il gestionale
      Cavolo è vero...lo dico a mio zio che ha 70 anni e fa il falegname...penso che in 10 minuti 40 righe di codice le sa scrivere!! quanti ragazzini su PI che vogliono solo mettersi in mostra....
      • Anonimo scrive:
        Re: Scrivetevelo il gestionale
        - Scritto da:
        Cavolo è vero...lo dico a mio zio che ha 70 anni
        e fa il falegname...penso che in 10 minuti 40
        righe di codice le sa scrivere!! quanti ragazzini
        su PI che vogliono solo mettersi in
        mostra....se il ragazzino ti fa paura dillo, perchè il ragazzino che HA GIA' SCRITTO quelle righe di codice per un ALTRO zio di 80 anni , di qualcun altro che invece di berciare ha detto "senti regazzì, io non lo so fare... tu si ma prendi un coso gratis? quanto vuoi per sistemarlo per me?" , potrebbe a un prezzo modico fornire a tuo zio il gestionale bello e pronto e soprattutto SPIEGARGLI COME FUNZIONAinvece di trovarsi con il sw microflox che al massimo ha la guida che dice tutto e non spiega un granché
    • Anonimo scrive:
      Re: Scrivetevelo il gestionale
      - Scritto da:

      Con questo fantastico Framework OO per PHP si
      fanno maschere di interazione con tabelle di
      database in appena 30-40 righe di
      codice.

      Il framework si chiama P4A (PHP For Applications)
      è GPL ed è temizzabile ma molto bello e
      specificamente pensato per produrre gestionali
      web-based.

      Io finito in un mese un piccolo gestionale per
      un'azienda.
      Se usi ASP.NET 2 non servirebbero neanche le 40 righe di codice.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scrivetevelo il gestionale
        sepero gira anche su linux, e gira anche in ebbeded se ci tieniquindi puoi farlo girare un una scatola di sardinee con un p2 a 500mhz la contabilita la puoi fare con net nonon hai la granzia che il tuo lavoro funzioni con vista
  • Anonimo scrive:
    Versione in Italiana
    sul sito c'è scritto che verrà rilasciato solo in usa e forse in UK...La versione italiana non è prevista..
    • Anonimo scrive:
      Re: Versione in Italiana
      forse per non lasicare a casa chi fa gestionali?
      • Anonimo scrive:
        Re: Versione in Italiana
        - Scritto da:
        forse per non lasicare a casa chi fa gestionali?non sono questi i gestionali che i programmatori fanno. L'Italia informatica non è questa
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE!!!
    è uno spyware di visco e company(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Poi ci si infila il Worm
    ...poi magari come succede con Office, qualcuno pensa bene di scrivere un un Worm da infilare nel gestionale M$ e la contabilità diventa creativa, risulta che il lavacessi prende di piu dell'amministratore delegato.(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi ci si infila il Worm
      - Scritto da:
      ...poi magari come succede con Office, qualcuno
      pensa bene di scrivere un un Worm da infilare nel
      gestionale M$ e la contabilità diventa creativa,
      risulta che il lavacessi prende di piu
      dell'amministratore
      delegato.(rotfl)Sono sempre quello che ha scritto il post, dimenticavo di aggiungere: che sarebbe poi la cosa piu giusta che il lavacessi prendesse di piu dell'amministratore delegato
  • Anonimo scrive:
    Alternative a Money da consigliare?
    Forse un po' offtopic, comunque... per chi non ha un'azienda serve molto meno. E Money qui è rimasto congelato alla versione 2000. Alternative? (magari freeware...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative a Money da consigliare?
      - Scritto da:
      Forse un po' offtopic, comunque... per chi non ha
      un'azienda serve molto meno. E Money qui è
      rimasto congelato alla versione 2000.
      Alternative? (magari
      freeware...)Se non sei per forza vincolato a Windows ci sarebbe p.es. Gnucash, sotto licenza GPL, per GNU/Linux
      • Alessandrox scrive:
        Re: Alternative a Money da consigliare?
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Forse un po' offtopic, comunque... per chi non
        ha

        un'azienda serve molto meno. E Money qui è

        rimasto congelato alla versione 2000.

        Alternative? (magari

        freeware...)
        Se non sei per forza vincolato a Windows ci
        sarebbe p.es. Gnucash, sotto licenza GPL, per
        GNU/Linuxinteressante ma troppo rigidi nella personalizzazione delle fatture.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative a Money da consigliare?
      - Scritto da:
      Forse un po' offtopic, comunque... per chi non ha
      un'azienda serve molto meno. E Money qui è
      rimasto congelato alla versione 2000.
      Alternative? (magari
      freeware...)qui di freeware non c'è nulla ... solo software libero:http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=software_libero:gestionali
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative a Money da consigliare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Forse un po' offtopic, comunque... per chi non
        ha

        un'azienda serve molto meno. E Money qui è

        rimasto congelato alla versione 2000.

        Alternative? (magari

        freeware...)

        qui di freeware non c'è nulla ... solo software
        libero:
        http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwarpeccato, se è libero ma non è freeware mi importa poco.LOL
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative a Money da consigliare?


          qui di freeware non c'è nulla ... solo software

          libero:


          http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwar

          peccato, se è libero ma non è freeware mi importa
          poco.probabilmente perché non sai la differenza tra software libero e freeware
  • Anonimo scrive:
    GNUCASH al tappeto
    non ha fatto neppure in tempo ad approdare su windows che gia' la sua zattera affonda.I muli open source lavoreranno pure una vita per creare un porgramma decente, ma MS per il solo gusto di sbazzarli via impiega un giorno a vanificarne gli sforzi.Ah ah uno sforzo inutile
    • Anonimo scrive:
      Re: GNUCASH al tappeto
      TROLL MINI HOWTO:se trollate così apertamente non ci casca nessunodovete essere più sottili.riprova sarai più fortunato.- Scritto da:
      non ha fatto neppure in tempo ad approdare su
      windows che gia' la sua zattera
      affonda.

      I muli open source lavoreranno pure una vita per
      creare un porgramma decente, ma MS per il solo
      gusto di sbazzarli via impiega un giorno a
      vanificarne gli
      sforzi.

      Ah ah uno sforzo inutile
  • Anonimo scrive:
    Anche software paghe e stipendi
    Per chi come me è interessato all'elaborazione delle paghe e stipendi. In alternativia a costosi programmi commerciali che legano l'utente all'acquisto di Windows + Office, esitono già ottime iniziative gratuite come PaghePro (www.iubar.it), prodotto multipiattaforma per la gestione dei cedolini.E' ancora in fase di sviluppo ma promette bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche software paghe e stipendi
      - Scritto da:

      Per chi come me è interessato all'elaborazione
      delle paghe e stipendi. In alternativia a costosi
      programmi commerciali che legano l'utente
      all'acquisto di Windows + Office, esitono già
      ottime iniziative gratuite come PaghePro
      (www.iubar.it), prodotto multipiattaforma per la
      gestione dei
      cedolini.
      E' ancora in fase di sviluppo ma promette bene.ok allora io non apro l'azienda finchè non l'hanno terminato, ma intanto quando vado dal panettiere gli dico "oh ma promette bene eh! ... mi dai tre panini gratis che ti prometto bene di pagarteli?"
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche software paghe e stipendi
        Per migrare da un vecchio e costoso gestionale a volte serve tempo per valutare la strada meno indolore.L'utente può valutare soluzioni e tecnologie anche quando un software non è completo al 100%.Le versioni prelimianri servono sia per farsi un'idea di quella che sarà la versione finale, sia per prendere dimestichezza con il deploy, le procedure di installazione, aggiornamento, ecc, ecc.Non è affatto tempo perso. Oppure pensi che per adottare in azienda (o in ufficio) un nuovo gestionale/sw-paghe basti lanciare un setup.exe e premere Avanti-Avanti-Avanti ????Bisogna adeguare procedure interne, modo di lavorare, flussi informativi ecc... ecc.... insomma occorre stravolgere un pò la vita delle persone che lavorano. E serve tempo affinchè tutti sappiano come fare e cosa fare.Ciao
  • Anonimo scrive:
    paura del FLOSS? paura di M$ :O)
    ora mi chiedo quanto bene respiranoaziende tipo zucchetti o microarea,pensando cos'altro potrebbe "REGALARE"microsoftaltro che floss
    • Anonimo scrive:
      Re: paura del FLOSS? paura di M$ :O)
      - Scritto da:
      ora mi chiedo quanto bene respirano
      aziende tipo zucchetti o microarea,
      pensando cos'altro potrebbe "REGALARE"
      microsoft


      altro che flossvedi mo' che microsoft fa la stessa cosa che avrà lamentato anni fa con la roba linara...la da via gratis :)
      • Anonimo scrive:
        Re: paura del FLOSS? paura di M$ :O)
        - Scritto da:
        vedi mo' che microsoft fa la stessa cosa che avrà
        lamentato anni fa con la roba
        linara...

        la da via gratis :)guarda che microsoft ed altri hanno adottato questa tecnica da molto tempo ... vedi ie contro netscape.Usano questa tecnica per conquistare il controllo del mercato e rientrare sui costi con programmi accessori (sistema operativo, ...).
  • Anonimo scrive:
    totalmente inutile: le leggi...
    in italia (e non solo) è totalmente inutile: le leggi cambiano ogni anno, e a volte più volte all'anno.tra cespiti, librigirnale, mastri, magazzino, paghe etc etc tutte con le loro caXXo di subvarianti di sub-sotto leggi, è impossibile anche solo usare il gestionale dell'anno prima.qui in ditta usiamo il _______________________ (inserire un insulto a piacere) della Seac http://www.seac.it/ che è il ___________ più usato nell'amminiztrazione pubblica... mi spiego taaaaaaaante cose da quando lo so.si, come avrete capito NON lo consiglio affatto (anche se è assolutamente il più completo che esista, dato lo stretto legame con le istituzioni) ciao(anonimo)
    • scribble scrive:
      Re: totalmente inutile: le leggi...
      - Scritto da:
      in italia (e non solo) è totalmente inutile: le
      leggi cambiano ogni anno, e a volte più volte
      all'anno.
      tra cespiti, librigirnale, mastri, magazzino,
      paghe etc etc tutte con le loro caXXo di
      subvarianti di sub-sotto leggi, è impossibile
      anche solo usare il gestionale dell'anno
      prima.
      Questo lo confermo e sottoscrivo in pieno. Io attualmente sto installando un gestionale in Sudafrica e qui hanno 2 tasse: l'IVA ad aliquota unica e la company tax. Me lo sono fatto spiegare e ripetere 50 volte perché non ci volevo credere, ma è così: 2 tasse. A settarle in un software ci vuole 3 minuti netti.
      • Anonimo scrive:
        Re: totalmente inutile: le leggi...
        Per favore puoi fare un filmato sulle loro reazioni dopo che gli spieghi come funziona da noi: ovvero le tasse che c'erano, quelle che sono state tolte e rimesse negli ultimi 10 anni, e poi fargli un bel primo piano quando gli spieghi le tasse reintrodotte negli ultimi sei mesi ? e poi lo metti su you tube ? grazie! - Scritto da: scribble

        - Scritto da:

        in italia (e non solo) è totalmente inutile: le

        leggi cambiano ogni anno, e a volte più volte

        all'anno.

        tra cespiti, librigirnale, mastri, magazzino,

        paghe etc etc tutte con le loro caXXo di

        subvarianti di sub-sotto leggi, è impossibile

        anche solo usare il gestionale dell'anno

        prima.



        Questo lo confermo e sottoscrivo in pieno. Io
        attualmente sto installando un gestionale in
        Sudafrica e qui hanno 2 tasse: l'IVA ad aliquota
        unica e la company tax. Me lo sono fatto spiegare
        e ripetere 50 volte perché non ci volevo credere,
        ma è così: 2 tasse. A settarle in un software ci
        vuole 3 minuti
        netti.
        • scribble scrive:
          Re: totalmente inutile: le leggi...
          - Scritto da:

          Per favore puoi fare un filmato sulle loro
          reazioni dopo che gli spieghi come funziona da
          noi: ovvero le tasse che c'erano, quelle che sono
          state tolte e rimesse negli ultimi 10 anni, e poi
          fargli un bel primo piano quando gli spieghi le
          tasse reintrodotte negli ultimi sei mesi ? e poi
          lo metti su you tube ?
          grazie!

          Non ho la videocamera, ma il filmato sarebbe così: :o :o :o Con tutti che dicono in alternanza:"what?" "are you joking!?" "you are crazy!"

          - Scritto da: scribble



          - Scritto da:


          in italia (e non solo) è totalmente inutile:
          le


          leggi cambiano ogni anno, e a volte più volte


          all'anno.


          tra cespiti, librigirnale, mastri, magazzino,


          paghe etc etc tutte con le loro caXXo di


          subvarianti di sub-sotto leggi, è impossibile


          anche solo usare il gestionale dell'anno


          prima.






          Questo lo confermo e sottoscrivo in pieno. Io

          attualmente sto installando un gestionale in

          Sudafrica e qui hanno 2 tasse: l'IVA ad aliquota

          unica e la company tax. Me lo sono fatto
          spiegare

          e ripetere 50 volte perché non ci volevo
          credere,

          ma è così: 2 tasse. A settarle in un software ci

          vuole 3 minuti

          netti.
          • Anonimo scrive:
            Re: totalmente inutile: le leggi...
            Cacchio !Siamo più indietro del Sudafrica.(ironizzo sulla burocrazia di un paese sviluppato come l'Italia)
          • scribble scrive:
            Re: totalmente inutile: le leggi...
            - Scritto da:
            Cacchio !
            Siamo più indietro del Sudafrica.
            (ironizzo sulla burocrazia di un paese sviluppato
            come
            l'Italia)Per quanto riguarda infastrutture ed organizzazione dello stato, non siamo solo più in dietro del Sudafrica, che è un paese esemplare in tal senso e anche in molte altre cose, ma l'Italia è più indietro anche di paesi che da più parti (non ho idea secondo quali parametri) vengono definiti "terzo mondo". Mi viene in mente la Thailandia, così su due piedi...
          • Anonimo scrive:
            Re: totalmente inutile: le leggi...
            - Scritto da: scribble

            - Scritto da:

            Cacchio !

            Siamo più indietro del Sudafrica.

            (ironizzo sulla burocrazia di un paese
            sviluppato

            come

            l'Italia)
            Per quanto riguarda infastrutture ed
            organizzazione dello stato, non siamo solo più in
            dietro del Sudafrica, che è un paese esemplare in
            tal senso e anche in molte altre cose, ma
            l'Italia è più indietro anche di paesi che da più
            parti (non ho idea secondo quali parametri)
            vengono definiti "terzo mondo". Mi viene in mente
            la Thailandia, così su due
            piedi...è bello citare due paesi dove si vive così bene... si.
          • scribble scrive:
            Re: totalmente inutile: le leggi...
            - Scritto da:

            - Scritto da: scribble



            - Scritto da:


            Cacchio !


            Siamo più indietro del Sudafrica.


            (ironizzo sulla burocrazia di un paese

            sviluppato


            come


            l'Italia)

            Per quanto riguarda infastrutture ed

            organizzazione dello stato, non siamo solo più
            in

            dietro del Sudafrica, che è un paese esemplare
            in

            tal senso e anche in molte altre cose, ma

            l'Italia è più indietro anche di paesi che da
            più

            parti (non ho idea secondo quali parametri)

            vengono definiti "terzo mondo". Mi viene in
            mente

            la Thailandia, così su due

            piedi...

            è bello citare due paesi dove si vive così
            bene...
            si.Non capisco: sì, qui si vive molto bene, molto molto bene. E anche in Thailandia si vive molto bene, perché?
          • Anonimo scrive:
            Re: totalmente inutile: le leggi...
            - Scritto da:
            Cacchio !
            Siamo più indietro del Sudafrica.
            (ironizzo sulla burocrazia di un paese sviluppato
            come
            l'Italia)Ehm!!! Il Sud Africa è un paese avanzatissimo.. non è da confondere con il resto dell'africa.E' un paese altamente tecnologico ed è ai vertici della ricerca, ha delle coste etc stupendi.. etc etc..cercate un po su Intellet (internet).Christian Rimini.
          • Anonimo scrive:
            Re: totalmente inutile: le leggi...
            ma no! siamo andati avanti ma siamo arrivati alla frutta!
  • Anonimo scrive:
    Esistono ottime soluzioni open-source
    Di open-source c'è gestionaleopen (www.gestionaleopen.it). Noi lo stiamo usando da due anni e siamo veramente soddisfatti.
    • Anonimo scrive:
      Pia illusione...
      - Scritto da:
      Di open-source c'è gestionaleopen
      (www.gestionaleopen.it). Noi lo stiamo usando da
      due anni e siamo veramente
      soddisfatti.Ne sono contento, ma appena dirai che l'assistenza giustamente si paga, come riportato in homepage, molti storceranno il nasino...------------------------------------Dal primo gennaio 2007 cessera' il servizio a pagamento di assistenza telefonica e verra' sostituito con un contratto di assistenza a pagamento. Per riceverne una copia scrivete a: amministrazione@elaborasvilupposoftware.it------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Pia illusione...
        Già il software è gratis, se anche l'assistenza fosse gratuita non capirei proprio con cosa sbarcherebbero il lunario.Cmq l'assistenza la si paga comunque a parte con tutto il software sia commerciale che libero. Vedi ad esempio canonical, red-hat etc...Ognuno poi decide per sé, noi da quando abbiamo fatto la migrazione oltre ad avere un software con funzionalità notevoli, risparmiamo circa 5000 euro l'anno (che era la cifra che ci veniva richiesta dal nostro precedente fornitore). Quindi pagare 150 EUR all'anno non sono un grosso problema...
        • Anonimo scrive:
          Re: Pia illusione...
          - Scritto da:


          Già il software è gratis, se anche l'assistenza
          fosse gratuita non capirei proprio con cosa
          sbarcherebbero il
          lunario.Infatti, il ragionamento e' ineccepibile, peccato che non tutti digeriscano questo concetto...
          Cmq l'assistenza la si paga comunque a parte con
          tutto il software sia commerciale che libero.
          Vedi ad esempio canonical, red-hat
          etc...ri-quoto

          Ognuno poi decide per sé, noi da quando abbiamo
          fatto la migrazione oltre ad avere un software
          con funzionalità notevoli, risparmiamo circa 5000
          euro l'anno (che era la cifra che ci veniva
          richiesta dal nostro precedente fornitore).
          Quindi pagare 150 EUR all'anno non sono un grosso
          problema...Solo una domanda: quanto e' costato il processo di migrazione e personalizzazione?Giusto perche' sto valutando sistemi gestionali e devo considerare tutto, non solo il "costo" del SW e dell'assistenza... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Pia illusione...

            Solo una domanda: quanto e' costato il processo
            di migrazione e
            personalizzazione?
            Giusto perche' sto valutando sistemi gestionali e
            devo considerare tutto, non solo il "costo" del
            SW e dell'assistenza...
            :)Nel nostro caso la spesa è stata veramente contenuta. Le personalizzazioni erano quasi insignificanti perché lo standard è già molto completo (abbiamo speso 300EUR di personalizzazione). Le spese di migrazione si possono quantificare in 1000EUR (per i test-run e le verifiche post-implementazione) e in 200EUR per l'interfacciamento del sistema e-commerce. Per quanto riguarda il down-time non abbiamo avuto veri e propri periodi di fermo. Volendo sommare tutti i piccoli intervalli di fermo durante i primi due giorni immediatamente successivi alla migrazione non raggiungiamole due ore.Tieni conto che tutte queste spese le abbiamo sempre sostenute anche quando migravamo da una major release all'altra del software precedente e mi aspetto di sostenerle anche per le migrazioni fra major release con questo pacchetto.
      • Anonimo scrive:
        Trollone, vai su decerebrati org

        Ne sono contento, ma appena dirai che
        l'assistenza giustamente si paga, come riportato
        in homepage, molti storceranno il
        nasino...vedrai che li potrai trolleggiare come piu ti piace
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono ottime soluzioni open-source
      C'è anche PaghePro (www.iubar.it), attualmente freeware (gratis) e alcuni moduli open-source.Per gestione paghe, stipendi e cedolini.Ciao
  • Anonimo scrive:
    L'ho provato
    Io l'ho provato per il mio bilancio.Ecco i risultati:se non avesso comprato licenze microsoft il mio bilancio sarebbe in attivo :@
    • Anonimo scrive:
      Al genio dei budget...
      - Scritto da:
      Io l'ho provato per il mio bilancio.
      Ecco i risultati:
      se non avesso comprato licenze microsoft il mio
      bilancio sarebbe in attivo
      :@Non te l'ha prescritto il dottore, passa all'OSS e vedrai che non pagherai piu' licenze.Certo che ascoltare sempre i lamenti prestampati dei Tafazi dell'IT diventa sempre piu' noioso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Al genio dei budget...
        Era solo un ragazzino che voleva trollare, che non riesce a pagare l'affitto perchè microsoft gli ha dato windows icspì insieme al portatile, che non riesce a comprare i pannolini al figlio perchè windows ha il media player incorporato...e poi vota prodi e la vita gli sorride!
      • Anonimo scrive:
        al genio dell'umorismo
        certo che non vi capite nemmeno fra voi.ma non vedi che era uno dalla tua stessa parte?siete furbissimi.
        • Anonimo scrive:
          Re: al genio dell'umorismo
          - Scritto da:
          certo che non vi capite nemmeno fra voi.tu nemmeno con il tuo mini-te, da come scrivi pare...

          ma non vedi che era uno dalla tua stessa parte?ma di quale parte parli?

          siete furbissimi.Illuminaci allora :)
  • Anonimo scrive:
    Molto meglio questi
    ce n'è per tutti i gusti :)http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=software_libero:gestionali
    • reXistenZ scrive:
      Re: Molto meglio questi

      ce n'è per tutti i gusti :)

      http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwarOttima segnalazione, grazie.Il rating di PI dovrebbe servire a promuovere e premiare interventi come il tuo.
      • exsinistro scrive:
        Re: Molto meglio questi
        - Scritto da: reXistenZ

        ce n'è per tutti i gusti :)




        http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwar

        Ottima segnalazione, grazie.
        Il rating di PI dovrebbe servire a promuovere e
        premiare interventi come il
        tuo.Mi associo, grazie anche da parte mia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto meglio questi
        - Scritto da: reXistenZ

        ce n'è per tutti i gusti :)




        http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwar

        Ottima segnalazione, grazie.
        Il rating di PI dovrebbe servire a promuovere e
        premiare interventi come il
        tuo.allora dona dei punti ad "anonimo" e ne beneficerò anche io! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto meglio questi
      - Scritto da:
      ce n'è per tutti i gusti :)

      http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwarOttimo elenco, peccato che per alcuni prodotti la licenza è sbagliata ... :
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto meglio questi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ce n'è per tutti i gusti :)




        http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwar

        Ottimo elenco, peccato che per alcuni prodotti la
        licenza è sbagliata ...
        :perché non lo segnali qui sul forum o all'autore del sito?Può essere che da quando sono stati recensiti ad ora qualcosa sia cambiato ... è successo già per altri prodotti segnalati su quelle pagine
      • marcopb scrive:
        Re: Molto meglio questi
        Compiere e' decisamente piu' complesso di un semplice gestionale.E' partito un nuovo progetto dopo il cambio di licenza di Compiere, si chiama Adempiere. Esiste anche la localizzazione italiana.- Scritto da:

        - Scritto da:

        ce n'è per tutti i gusti :)




        http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=softwar

        Ottimo elenco, peccato che per alcuni prodotti la
        licenza è sbagliata ...
        :
        • Anonimo scrive:
          Re: Molto meglio questi
          - Scritto da: marcopb
          Compiere e' decisamente piu' complesso di un
          semplice
          gestionale.
          E' partito un nuovo progetto dopo il cambio di
          licenza di Compiere, si chiama Adempiere. Esiste
          anche la localizzazione
          italiana.si ma è un mostro gigante, no???
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto meglio questi
            - Scritto da:

            - Scritto da: marcopb

            Compiere e' decisamente piu' complesso di un

            semplice

            gestionale.

            E' partito un nuovo progetto dopo il cambio di

            licenza di Compiere, si chiama Adempiere. Esiste

            anche la localizzazione

            italiana.

            si ma è un mostro gigante, no???Diciamo che per un uso home è leggermente sovradimensionato
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto meglio questi
      Ottima segnalazione.Bravo davvero mi risolvi un bel problema grazie ancora ;)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Pensate alla città di Troia
    Timeo Danaos ac dona ferentes....Meglio non fidarsi
    • Anonimo scrive:
      Re: Pensate alla città di Troia
      - Scritto da:
      Timeo Danaos ac dona ferentes....
      Meglio non fidarsibravo, tutta la rubrica "download" è un unico progetto "trojan"
  • Anonimo scrive:
    il bastone e la carota di microrifit
    fino a ieri eravamo rimasti che si pagava anche la puzza delle scoreggie di ballmer, oltre a vista, office e al computer nuovocray like, per un totale di migliaia di euro, oggi il buon bill crede di farci dimenticare la prospettiva di una dragata pazzesca e senza precedenti nel breve termine regalandoci un inutile aborto: no, non siamo piu scemi come ai bei tempi a cui vi eravate abituati vi butta male, se pensate di infinocchiare la gente con queste schifezze.
  • Anonimo scrive:
    gestionale per..
    Visto che vi siete messi a segnalare gestionali, cerco consiglio. Io avrei bisogno di un gestionale per gestire uno studio che fornisce servizi, ma tutti i gestionali che ho trovato fino ad ora sono per la gestione di magazzino e fornitori e non è possibile personalizzare la voce prodotti cambiandola in servizi.In pratica, vorrei gestire preventivi, contratti, ho bisogno dell'anagrafica clienti e l'elenco dei servizi da inserire nel preventivo.. non so se sono stato chiaro.
    • KCM scrive:
      Re: gestionale per..
      Ecco perchè un gestionale Microsoft, che non ho ancora guardato sinceramente, non potrà mai sfondare nel mercato italiano (soprattutto).Scusa se approfitto del tuo post per dire come proprio questa ricerca di consigli prima(che poi sarebbero le famose consulenze se fatte da professionisti, possibilmente preparati) e continue modifiche o adattamenti (di ogni tipo) poi rendono la scelta del gestionale un vero problema (spesso troppo trascurato e sottovalutato). Sinceramente non vedo nella Microsoft una ditta in grado di "accompagnare" un utente in "avventure" come quelle gestionali.P.S.Non sono un programmatore e nemmeno un venditore di gestionali.
      • Anonimo scrive:
        Re: gestionale per..
        - Scritto da: KCM
        Ecco perchè un gestionale Microsoft, che non ho
        ancora guardato sinceramente, non potrà mai
        sfondare nel mercato italiano
        (soprattutto).
        Scusa se approfitto del tuo post per dire come
        proprio questa ricerca di consigli prima(che poi
        sarebbero le famose consulenze se fatte da
        professionisti, possibilmente preparati) e
        continue modifiche o adattamenti (di ogni tipo)
        poi rendono la scelta del gestionale un vero
        problema (spesso troppo trascurato e
        sottovalutato). Sinceramente non vedo nella
        Microsoft una ditta in grado di "accompagnare" un
        utente in "avventure" come quelle
        gestionali.
        Non è vero: Microsoft ha comprato da tempo la società danese Navision e i suoi prodotti, che sono molto diffusi in Italia e, sinceramente, di ottima qualità. E il supporto ai getionali non lo danno certo le software house, ma i partner e di business partner certificati Microsoft ce ne sono a migliaia.Io sto installando Axapta per la mia azienda in tutto il mondo ed è davvero un software fantastico, sicuramente meglio anche di SAP (più flessibile e costa anche un po' meno).
        • KCM scrive:
          Re: gestionale per..
          Tu parli di gestionali per PMI e grandi aziende, io parlo di gestionali per microimprese, artigiani, professionisti, commercianti, ecc.. che rappresentano il 95% delle partite IVA italiane. A certi livelli il gratuito non interessa più di tanto, ma è il servizio (consulenza, assistenza, continuità, ecc.) ad interessare. Per i piccoli invece il fattore prezzo è ancora (troppo?) determinante, immediatamente seguito da un livello di consulenza quasi familiare. E' in questo contesto smaccatamente italiano che proprio non riesco a vedere una Microsoft competitiva, business partner compresi.
          • scribble scrive:
            Re: gestionale per..
            - Scritto da: KCM
            Tu parli di gestionali per PMI e grandi aziende,
            io parlo di gestionali per microimprese,
            artigiani, professionisti, commercianti, ecc..
            che rappresentano il 95% delle partite IVA
            italiane. A certi livelli il gratuito non
            interessa più di tanto, ma è il servizio
            (consulenza, assistenza, continuità, ecc.) ad
            interessare. Per i piccoli invece il fattore
            prezzo è ancora (troppo?) determinante,
            immediatamente seguito da un livello di
            consulenza quasi familiare. E' in questo contesto
            smaccatamente italiano che proprio non riesco a
            vedere una Microsoft competitiva, business
            partner
            compresi.Concordo. E penso che sia il contesto che deve cambiare ;)E cmq molti piccoli hanno molti soldi in cassa, solo che non vogliono investirli in informatica (a torto o a ragione, non giudico)
          • Anonimo scrive:
            Re: gestionale per..
            "A certi livelli il gratuito non interessa più di tanto, ma è il servizio (consulenza, assistenza, continuità, ecc.) ad interessare."Vabbè ma questo è un altro discorso o meglio un altro settore!
      • Anonimo scrive:
        Re: gestionale per..
        - Scritto da: KCM
        Ecco perchè un gestionale Microsoft, che non ho
        ancora guardato sinceramente, non potrà mai
        sfondare nel mercato italiano
        (soprattutto).
        Scusa se approfitto del tuo post per dire come
        proprio questa ricerca di consigli prima(che poi
        sarebbero le famose consulenze se fatte da
        professionisti, possibilmente preparati) e
        continue modifiche o adattamenti (di ogni tipo)
        poi rendono la scelta del gestionale un vero
        problema (spesso troppo trascurato e
        sottovalutato). Sinceramente non vedo nella
        Microsoft una ditta in grado di "accompagnare" un
        utente in "avventure" come quelle
        gestionali.

        P.S.
        Non sono un programmatore e nemmeno un venditore
        di
        gestionali.capisco che vuoi difendere il mestiere, ma dynamics (ok, crm, non erp) è ottimo e risponde al 90% delle casistiche, per il resto è programmabile e adattabile, ma ti da tutta l'infrastruttura.detto questo, quale consulenza ci vuole a dire a uno: codifica il prodotto chiamandolo "servizio"invece di "fagioli, scatola da 1Kg" ci metti "consulenza pacchetto 1, ore 1" prezzo tot.fine.
        • scribble scrive:
          Re: gestionale per..
          - Scritto da:

          - Scritto da: KCM

          Ecco perchè un gestionale Microsoft, che non ho

          ancora guardato sinceramente, non potrà mai

          sfondare nel mercato italiano

          (soprattutto).

          Scusa se approfitto del tuo post per dire come

          proprio questa ricerca di consigli prima(che poi

          sarebbero le famose consulenze se fatte da

          professionisti, possibilmente preparati) e

          continue modifiche o adattamenti (di ogni tipo)

          poi rendono la scelta del gestionale un vero

          problema (spesso troppo trascurato e

          sottovalutato). Sinceramente non vedo nella

          Microsoft una ditta in grado di "accompagnare"
          un

          utente in "avventure" come quelle

          gestionali.



          P.S.

          Non sono un programmatore e nemmeno un venditore

          di

          gestionali.

          capisco che vuoi difendere il mestiere, ma
          dynamics (ok, crm, non erp) è ottimo e risponde
          al 90% delle casistiche, per il resto è
          programmabile e adattabile, ma ti da tutta
          l'infrastruttura.

          detto questo, quale consulenza ci vuole a dire a
          uno: codifica il prodotto chiamandolo
          "servizio"

          invece di "fagioli, scatola da 1Kg" ci metti
          "consulenza pacchetto 1, ore 1" prezzo
          tot.

          fine.Questo non è proprio vero: alcuni gestionali non consentono di codificare un "servizio", nel senso che non consentono di codificare un articolo che non passi da un magazzino. Quindi nel momento in cui si fattura o si bolla un "servizio" alcuni software non lo consentono perché non lo hai a magazzino.E' vero che questo è un problema, anche prodotti di alta fascia hanno questo problema.Per esempio anche nei gestionali ms di alto livello se codifichi un "item" e lo chiami "consulenza" quando vai a fatturare non te lo lascia fare perché non è a magazzino. Per questo puoi codificare dei "service" che invece non passano dai moduli logistici.Per contro molti prodotti, anche di fascia bassa, consentono di aggirare il problema: io consigliavo Business perché lavorando con le causali consente di farlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: gestionale per..
            ANche il gestionale più stupido che ho visto fa queste banalità... ma smettiamola di fare gli spandimerda
          • scribble scrive:
            Re: gestionale per..
            - Scritto da:
            ANche il gestionale più stupido che ho visto fa
            queste banalità... ma smettiamola di fare gli
            spandimerdaTi ripeto: ci sono gestionali, anche di alto livello, che non lo fanno. Se invece di sparare insulti dai una bella lista di gestionali che lo fanno senza problemi, hai dato una mano senza offendere nessuno. E hai risparmiato un sacco di tempo.
          • reXistenZ scrive:
            Re: gestionale per..

            Questo non è proprio vero: alcuni gestionali non
            consentono di codificare un "servizio", nel senso
            che non consentono di codificare un articolo che
            non passi da un magazzino. Quindi nel momento in
            cui si fattura o si bolla un "servizio" alcuni
            software non lo consentono perché non lo hai a
            magazzino.Chiedo: e metterne a giacenza 1.000.000 di pezzi (ore) a inizio attività?
          • scribble scrive:
            Re: gestionale per..
            - Scritto da: reXistenZ

            Questo non è proprio vero: alcuni gestionali non

            consentono di codificare un "servizio", nel
            senso

            che non consentono di codificare un articolo che

            non passi da un magazzino. Quindi nel momento in

            cui si fattura o si bolla un "servizio" alcuni

            software non lo consentono perché non lo hai a

            magazzino.


            Chiedo: e metterne a giacenza 1.000.000 di pezzi
            (ore) a inizio
            attività?Ti vanno a bilancio come attività (scorte)
          • reXistenZ scrive:
            Re: gestionale per..


            Chiedo: e metterne a giacenza 1.000.000 di pezzi

            (ore) a inizio

            attività?
            Ti vanno a bilancio come attività (scorte)E non si può valutarle zero (dandole costo/prezzo unitario zero)?
          • scribble scrive:
            Re: gestionale per..
            - Scritto da: reXistenZ


            Chiedo: e metterne a giacenza 1.000.000 di
            pezzi


            (ore) a inizio


            attività?

            Ti vanno a bilancio come attività (scorte)

            E non si può valutarle zero (dandole costo/prezzo
            unitario
            zero)?sì, ma non puoi più fare analisi dei costi (oddio, non in modo molto semplice). Sapere quanto ti costa un'ora di consulenza o un qualsiasi altro servizio può essere un dato interessante (a me interesserebbe...). E cmq stai "barando" sulla logistica, quindi potresti ritrovarti quel dato fasullo in mezzo ai cosiddetti.Ripeto: penso che la maggior parte dei gestionali consenta questo senza grossi problemi, magari con qualche trucco, ma per alcuni è proprio un macello. Se poi hai un'azienda con prodotti misti (prodotti e servizi) peggio ancora.A me piacciono molto tutti i gestionali che usano le causali proprio perché basta crearne una ad hoc, ma alcuni, purtroppo, non funzionano così...
    • Anonimo scrive:
      Re: gestionale per..
      Sono anni che cerco un gestionale, magari free, come quello che vorresti.Di free c'è solo Gea.Net., Eurosad e Gestion2, ma o sono complessi o non sono adattabili.L'unico commerciale un poco semplice è quello di Danea, ma ha tante altre funzionalità non necessarie.Pensa che io lavoro con dei modelli (preventivi, fatture, anagrafica) ereditati dalla versione 4.0 di MSWorks!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        ECCO A VOI
        - Scritto da:
        Pensa che io lavoro con dei modelli (preventivi,
        fatture, anagrafica) ereditati dalla versione 4.0
        di
        MSWorks !!!!!!ecco qua.che questo sia il vostro punto di partenza per ragionare su tutto il resto.
      • Anonimo scrive:
        Re: gestionale per..
        Io lavoro con Gea.net e lo trovo piuttosto semplice. Forse il problema e' che ha troppe cose (solo il manuale base ha 200 pagine ..).
    • Anonimo scrive:
      Re: gestionale per..
      - Scritto da:
      Visto che vi siete messi a segnalare gestionali,
      cerco consiglio. Io avrei bisogno di un
      gestionale per gestire uno studio che fornisce
      servizi, ma tutti i gestionali che ho trovato
      fino ad ora sono per la gestione di magazzino e
      fornitori e non è possibile personalizzare la
      voce prodotti cambiandola in
      servizi.

      In pratica, vorrei gestire preventivi, contratti,
      ho bisogno dell'anagrafica clienti e l'elenco dei
      servizi da inserire nel preventivo.. non so se
      sono stato
      chiaro.Penso che tutta la linea Microsoft Dynamics gestisca i servizi, sicuramente Axapta lo fa. Oppure se vuoi qualcosa di più piccolo ti consiglio Business di NTSinformatica, buon prodotto, molto semplice.Se invece vuoi buttarti sull'open source:http://www.gestionaleopen.it/http://www.phasis.it/Spero di esserti stato d'aiuto, se no contattami pure via mail
      • Anonimo scrive:
        Re: gestionale per..
        e come ti contatta via mail se non la metti e sei anonimo?!? OPPURE I SUDDETTI SITI SONO TUOI?!?
        • scribble scrive:
          Re: gestionale per..
          - Scritto da:
          e come ti contatta via mail se non la metti e sei
          anonimo?!?


          OPPURE I SUDDETTI SITI SONO TUOI?!?Scusa, browser aggiornato, qualche login automatico perso. :s No, no io non c'entro niente coi suddetti link (magari avessi tempo di lavorare ad un gestionale open source!!)
          • exsinistro scrive:
            Re: gestionale per..
            Grazie, ne approfitterò anche io. ;)
          • scribble scrive:
            Re: gestionale per..
            - Scritto da: exsinistro
            Grazie, ne approfitterò anche io. ;)Figurati, cmq se avete tempo scommettete sull'open source (trovate altri suggerimenti in altri thread): io dopo qualche anno d'esperienza mi sono reso conto che tutti dicono che la cosa più importante per un gestionale è la possibilità di customizzazione. Cosa c'è di più customizzabile di un open source?Per me avrà un gran futuro, anche perché se ne esce un prodotto buono si metterà in competizione con sw che costano da qualche migliaia a molti milioni di euro, quindi potrebbe fare... filotto. Sinceramente ci spero, mi piacerebbe vedere qualcuno dei grandi consulenti con parcelle da 750 euro l'ora che si trova in mutande a causa di un gruppo di geek.Anche perché, alla fine, un gestionale è solo uno strumento, l'azienda funziona per le persone che ci lavorano sopra e come ci lavorano (Toyota docet).
          • Anonimo scrive:
            Re: gestionale per..
            mi piacerebbe vedere
            qualcuno dei grandi consulenti con parcelle da
            750 euro l'ora che si trova in mutande a causa di
            un gruppo di
            geek.
            Anche perché, alla fine, un gestionale è solo uno
            strumento, l'azienda funziona per le persone che
            ci lavorano sopra e come ci lavorano (Toyota
            docet).amico, credi davvero che la gente che usa il gestionale, se ne avesse uno open, non avrebbe bisogno dei consulenti?:)il nostro gestionale, per come ci viene consegnato, è open.noi possiamo aprirlo, lavorarci aggiungere, togliere.ma non lo sappiamo fare :)quindi non è diverso da uno che è "open per tutti"nessuno farà le NOSTRE personalizzazioni ... al massimo bugfix generalizzati, aumento di features (che magari non ti servono) ...ma le personalizzazioni sono praticamente tutto in questi casi.
          • scribble scrive:
            Re: gestionale per..
            - Scritto da:

            mi piacerebbe vedere

            qualcuno dei grandi consulenti con parcelle
            da

            750 euro l'ora che si trova in mutande a
            causa
            di

            un gruppo di

            geek.

            Anche perché, alla fine, un gestionale è
            solo
            uno

            strumento, l'azienda funziona per le persone
            che

            ci lavorano sopra e come ci lavorano (Toyota

            docet).


            amico, credi davvero che la gente che usa il
            gestionale, se ne avesse uno open, non avrebbe
            bisogno dei
            consulenti?

            :)
            No, amico, non ho detto che non avrebbe bisogno di consulenti, ho detto che non avrebbe bisogno di consulenti da 750 euro l'ora, è diverso. Se non si ha un team interno (e non è una scelta che consiglio, vivendola adesso in prima persona) si devono per forza usare consulenti.
            il nostro gestionale, per come ci viene
            consegnato, è
            open.

            noi possiamo aprirlo, lavorarci aggiungere,
            togliere.
            Beh, siete fortunati, non sono tantissimi i gestionali con cui si può fare questo.

            ma non lo sappiamo fare :)
            Si può imparare, come stiamo facendo noi, ma è una strada che non consiglio. Oppure rivolgersi a gente che lo sappia fare, ma stai tranquillo che se usi un gestionale open source nessuno ti verrà a chiedere certe cifre. E poi se non altro risparmi sulle licenze.Ovvio che sia una scelta rischiosa, ma se avessi tempo e lavorassi per una piccola azienda la farei.


            quindi non è diverso da uno che è "open per tutti"

            nessuno farà le NOSTRE personalizzazioni ... al
            massimo bugfix generalizzati, aumento di features
            (che magari non ti servono)
            ...

            ma le personalizzazioni sono praticamente tutto
            in questi
            casi.Quindi sei d'accordo che, in generale, può essere una buona strada quella dell'open source? Le personalizzazioni (sulle quali potremmo aprire una discussione interessantissima, ma forse un po' lunga) sono più facili, di solito, in una piattaforma aperta
    • Anonimo scrive:
      Re: gestionale per..
      - Scritto da:
      Visto che vi siete messi a segnalare gestionali,
      cerco consiglio. Io avrei bisogno di un
      gestionale per gestire uno studio che fornisce
      servizi, ma tutti i gestionali che ho trovato
      fino ad ora sono per la gestione di magazzino e
      fornitori e non è possibile personalizzare la
      voce prodotti cambiandola in
      servizi.

      In pratica, vorrei gestire preventivi, contratti,
      ho bisogno dell'anagrafica clienti e l'elenco dei
      servizi da inserire nel preventivo.. non so se
      sono stato
      chiaro.codifica il prodotto come "servizio"e fine.non basta il gestionale, serve anche saperlo usare
  • Anonimo scrive:
    non danneggia gli sparagestionali
    i cosidetti sparagestionali (non mettete il suffisso VB perchè quelli java, web, C, cobol, .Net sono allo stesso identico livello) non fanno questi applicativi. Il software simile si compra al supermercato a max 50 euro. Lo sparagestionale fa software personalizzato e costa decine di migliaia di euro, impensabile per una cosa che trovi in edicola. Chi dice queste cretinate è perchè non ha mai lavorato e crede come i bambini che usciti da scuola faranno programmi che finiscono in scatole colorate. Illusi. Java, .Net, Database, farete gestionali o i sistemisti (gente che conosce 4 comandi per ogni OS ed equivale ad un cacciavitaro)
    • Anonimo scrive:
      Re: non danneggia gli sparagestionali
      - Scritto da:
      i cosidetti sparagestionali (non mettete il
      suffisso VB perchè quelli java, web, C, cobol,
      .Net sono allo stesso identico livello) non fanno
      questi applicativi.Certo come no ... Vedo che non sei un programmatore, infatti non conosci il perché dell'esistenza di diversi linguaggi.

      Il software simile si compra al supermercato a
      max 50 euro.Simile ... Veramente è gratis.
      Lo sparagestionale fa software
      personalizzato e costa decine di migliaia di
      euro, impensabile per una cosa che trovi in
      edicola.Infatti trovi di meglio ! se poi parli di Gestionali con la G maiuscola devi andare su Cobol e C e Java per forza, impensabile VB e .NET .

      Chi dice queste cretinate è perchè non ha mai
      lavorato Quello che dicevi poc'anzi o perché non lavori ??
      e crede come i bambini che usciti da
      scuola faranno programmi che finiscono in scatole
      colorate. Illusi.Scatole colorate ? NON fai il programmatore !

      Java, .Net, Database, farete gestionali o i
      sistemisti (gente che conosce 4 comandi per ogni
      OS ed equivale ad un
      cacciavitaro)Poverino, i gestionali sono un 1% del lavoro software (magari qui che è pieno di cacciavitari risponderanno di no) e fare il sistemista oggi è un gravoso lavoro !Ovvero Stavi Zitto !Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: non danneggia gli sparagestionali
        Dire che i gestionali sono fatti solo in C e Cobol.. è un emerita cavolata,vi sono fior di gestionali scritti addirittura con access(vba), dire che sono una percentuale ridotta del software è una visione distorta della realtà,è forse l' 80% del software realizzato... Fare un gestionale non è solo mettere due select, e quattri cicli for in giro,è conoscere il problema che si sta affrontanto, ma a videogiocatori che freguentano sto forum quello che esce fuori dai 19 pollici del loro monitor sfugge.........
        • Anonimo scrive:
          Re: non danneggia gli sparagestionali
          - Scritto da:
          Dire che i gestionali sono fatti solo in C e
          Cobol.. Probabilmente il tizio non ha mai visto una riga di codice e parla per sentito dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: non danneggia gli sparagestionali
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Dire che i gestionali sono fatti solo in C e

            Cobol..

            Probabilmente il tizio non ha mai visto una riga
            di codice e parla per sentito
            dire.applicazione che stampa le fatture?gestionaleche fa inserire le paghe sul database?gestionalepalmare per la vidimazione biglietti?gestionaleapplicazione che trasferisce i dati via rete?gestionaleapplicazioni in remoting? gestionaleDB oracle per l'applicazione?gestionalequest'ultimo si fa in C se vuoi le cose fatte bene. In Java si fanno gestionali, in .Net uguale, uguale in cobol. se voi fate solo la prima capisco perchè la gente si lamenta delle paghe basse. Le cose sono 2, o non avete mai lavorato o non capisco come vi definite informatici. Lavoro da 10 anni, questa situazione non l'ho mai vista per le varie Telecom, Enel, Poste e Ferrovie
      • Anonimo scrive:
        Re: non danneggia gli sparagestionali
        - Scritto da:
        Infatti trovi di meglio ! se poi parli di
        Gestionali con la G maiuscola devi andare su
        Cobol e C e Java per forza, impensabile VB e .NETPosso darti retta su Cobol e Java (ma qua manco tanto). Ma un gestionale in C è da suicidio.....
        • Anonimo scrive:
          Re: non danneggia gli sparagestionali
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Infatti trovi di meglio ! se poi parli di

          Gestionali con la G maiuscola devi andare su

          Cobol e C e Java per forza, impensabile VB e
          .NET

          Posso darti retta su Cobol e Java (ma qua manco
          tanto). Ma un gestionale in C è da
          suicidio.....A meno che non ti crei le librerie per i connettori db
          • Anonimo scrive:
            Re: non danneggia gli sparagestionali
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Infatti trovi di meglio ! se poi parli di


            Gestionali con la G maiuscola devi andare su


            Cobol e C e Java per forza, impensabile VB e

            .NET



            Posso darti retta su Cobol e Java (ma qua manco

            tanto). Ma un gestionale in C è da

            suicidio.....
            A meno che non ti crei le librerie per i
            connettori
            dbo più banalmente non devi adoperare un lettore di carte di cui non ti forniscono una dll nel tuo linguaggio
        • Anonimo scrive:
          Re: non danneggia gli sparagestionali
          - Scritto da:
          Posso darti retta su Cobol e Java (ma qua manco
          tanto). Ma un gestionale in C è da
          suicidio.....Ce ne sono diversi e anche di livello alto. Ma in realtà per programmarli si usano dei sistemi "autore" che generano gli elementi che poi vengono linkati al sistema.
      • Anonimo scrive:
        Re: non danneggia gli sparagestionali

        Infatti trovi di meglio ! se poi parli di
        Gestionali con la G maiuscola devi andare su
        Cobol e C e Java per forza, impensabile VB e .NET
        .Ho appena letto la cazzata del momento.Il buon gestionale non dipende dal linguaggio ma dal produttore! I linguaggi sono equivalenti!
  • Anonimo scrive:
    Dei prodotti microsoft regalati
    non sappiamo che farcene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dei prodotti microsoft regalati
      - Scritto da:
      non sappiamo che farcene.Meglio farsi svuotare le saccocce vero?Puro autolesionismo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dei prodotti microsoft regalati
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non sappiamo che farcene.

        Meglio farsi svuotare le saccocce vero?

        Puro autolesionismo.ma questo potrebbe essere il metodo attualmente adottato da tutti ... ti fanno usare gratuitamente o quasi qualcosa e poi adagio adagio iniziano i salassi ... forse non te ne sei ancora accorto che funziona così?
      • Anonimo scrive:
        Re: Dei prodotti microsoft regalati
        Non sappiamo che farcene era ovviamente inteso nel senso che prima o poi o sotto sotto ci sta la fregatura.Come disse il presidente Lula a Bill Gate$: "tue sei come lo spacciatore davanti alle scuole che da la prima dose gratis e poi rende dipendenti".Adoro quel presidente, non perché va contro M$, ma perché è una persona intelligente e sveglia, non come quei 4 bacucchi ladri, ignoranti e corrotti che abbiamo in Italia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dei prodotti microsoft regalati
          ma perchè dovrebbe regalare? L'azienda fa i suoi interessi. A voi piacerebbe lavorare gratis?
  • Anonimo scrive:
    Inutile in Italia!
    Il programma non è localizzato, quindi in Italia non serve assolutamente a niente! Non da la possibilità di inserire l'indirizzo dell'azienda con sede in Italia, le tasse italiane ecc.. Perchè tutti lo stanno segnalando?!Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb, costano poco e funzionano benissimo, perchè uno dovrebbe installarsi questo bloatware di 200Mb che gira più lento di un Photoshop, Maya, 3D Studio?! Poi vabbè.. per quanto può dispiacere a qualcuno, i gestionali servono, per cui benvenuti gli sparagestionali!
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile in Italia!

      Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb,
      costano poco e funzionano benissimo, perchè uno
      dovrebbe installarsi questo bloatware di 200Mb
      che gira più lento di un Photoshop, Maya, 3D
      Studio?!Considerato anche che ormai ci sono tonnellate di gestionali open source a costo zero, facilmente customizzabili non vedo perchè dobbiamo andare dietro alle elemosine del DRAGA.
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutile in Italia!
        - Scritto da:

        Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb,

        costano poco e funzionano benissimo, perchè

        uno dovrebbe installarsi questo bloatware di

        200Mb che gira più lento di un Photoshop,

        Maya, 3D Studio?!
        Considerato anche che ormai ci sono tonnellate
        di gestionali open source a costo zero,
        facilmente customizzabili I nomi vogliamo un po' di nomi !!!E possibilmente opinioni da chi li ha provati
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile in Italia!
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb,


          costano poco e funzionano benissimo, perchè


          uno dovrebbe installarsi questo bloatware di


          200Mb che gira più lento di un Photoshop,


          Maya, 3D Studio?!


          Considerato anche che ormai ci sono tonnellate

          di gestionali open source a costo zero,

          facilmente customizzabili

          I nomi vogliamo un po' di nomi !!!

          E possibilmente opinioni da chi li ha provatiNomi? Quali nomi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb,



            costano poco e funzionano benissimo, perchè



            uno dovrebbe installarsi questo bloatware
            di




            200Mb che gira più lento di un Photoshop,



            Maya, 3D Studio?!




            Considerato anche che ormai ci sono
            tonnellate



            di gestionali open source a costo zero,


            facilmente customizzabili



            I nomi vogliamo un po' di nomi !!!



            E possibilmente opinioni da chi li ha provati

            Nomi? Quali nomi?Quoto : Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb, costano poco e funzionano benissimo,
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!

            Nomi? Quali nomi?Giusto per farne alcuni:http://www.teammosaico.biz/it/index.phphttp://www.phasis.it/http://www.gestionaleopen.it/http://www.buzzionline.com/gestionaleopenhttp://www.ikaro.net/news/ict/yuza_open_erp-00196.htmlIl mondo del software sta finalmente cambiando signori, non ve ne siete accorti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            immagino che queste ditte abbiano preso bene la notizia
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            - Scritto da:


            Nomi? Quali nomi?

            Giusto per farne alcuni:

            http://www.teammosaico.biz/it/index.php
            http://www.phasis.it/
            http://www.gestionaleopen.it/
            http://www.buzzionline.com/gestionaleopen
            http://www.ikaro.net/news/ict/yuza_open_erp-00196.

            Il mondo del software sta finalmente cambiando
            signori, non ve ne siete
            accorti?dicci anche quello che usi tu
          • KCM scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            Io li ho provati quasi tutti ed al momento, secondo il mio modesto parere, uno dei più validi e gestibili da una realtà piccola è YUZA dal sito www.yuza.it (azz, che pubblicità gratuità) ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            c'è anche Oratio www.oratio.it
          • KCM scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            Mamma mia, quanti ne ho fatti passare di questi programmi. In effetti Oratio non lo ricordo, grazie, gli darò sicuramente un'occhiata.Spesso capita anche di ritrovare software che nel tempo si sono ben sviluppati e prima non li consideravi (o venivan dimenticati), poi magari diventano interessanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile in Italia!

      Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb,
      costano poco
      Poco è più che gratis.
      e funzionano benissimo, perchè uno
      dovrebbe installarsi questo bloatware di 200Mb
      che gira più lento di un Photoshop, Maya, 3D
      Studio?!
      Si tratta di una alternativa e fino a ieri le alternative erano sempre le benvenute perchè impediscono il crearsi di monopoli bla bla bla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutile in Italia!
        (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutile in Italia!
        - Scritto da:
        Poco è più che gratis.Uno ha un'attività non sta li a guardare i 20 - 30 euro! Se non vuoi spenderli vuol dire che non hai un'attività e quindi un gestionale non ti serve, oppure hai un'attività sfigata.Inoltre, per quel "poco", le aziende italiane forniscono anche assistenza e aggiornamenti periodici.
        Si tratta di una alternativa e fino a ieri le
        alternative erano sempre le benvenute perchè
        impediscono il crearsi di monopoli bla bla
        bla.L'alternativa è benvenuta quando qualcoa è MIGLIORE, io ho installato con entusiasmo questo gestionale Microsoft e già durante l'intallazione ho capito che stavo perdendo tempo! Aperto il programma ho provato ad aprire "l'azienda esempio" è mi uscita una finestra che diceva che per poter aprire quel file avevo bisogno della versione PRO.. assolutamente ridicolo! Mi tengo il mio gestionale!
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile in Italia!
          - Scritto da:
          - Scritto da:


          Poco è più che gratis.

          Uno ha un'attività non sta li a guardare i 20 -
          30 euro! Se non vuoi spenderli vuol dire che non
          hai un'attività e quindi un gestionale non ti
          serve, oppure hai un'attività
          sfigata.

          Inoltre, per quel "poco", le aziende italiane
          forniscono anche assistenza e aggiornamenti
          periodici.si infatti ... prima ti ingabbiano i tuoi dati con il loro programma, perché è solo il loro programma che riesce a leggere i tuoi dati e poi quando hanno un po' di clienti ti aumentano i prezzi a dismisura ... vuoi leggere i tuoi dati? Sì? allora paga ... altrimenti rifai tutto da capoecco qui un esempio di quello che ti potrebbe accadere:http://www.freesoftwaremagazine.com/node/1709
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile in Italia!
          Cioè, voi fessi dell'open sorcio appena zio bill vi regala qualcosa andate a rimangiarvi tutte le frasette da ebete preconfezionato snocciolate negli ultimi anni?Ma siete ridicoli!
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutile in Italia!
        - Scritto da:

        Inoltre esistono gestionali che pesano 5 Mb,

        costano poco


        Poco è più che gratis.

        e funzionano benissimo, perchè uno

        dovrebbe installarsi questo bloatware di 200Mb

        che gira più lento di un Photoshop, Maya, 3D

        Studio?!


        Si tratta di una alternativa e fino a ieri le
        alternative erano sempre le benvenute perchè
        impediscono il crearsi di monopoli bla bla
        bla.il gestionale di panza ballmer un'alternativa ai monopoli ? complimenti per la trollaggine superbanale !
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile in Italia!
          provate Banana (www.banana.ch)non è gratuito, ma ha vinto un premio per essere fra i primi migliori programmi per la contabilità a livello mondiale!:-)io lo uso e mi trovi benissimo... facile, leggero, veloce... provatelo ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            Sarà, ma soffre ancora di un antidiluviano problema: è solo per Windows.Io tra qualche tempo aprirò un'attività e al 95% userò Linux, dato che ancora non mi sono legato a nessuna porcata proprietaria e mai lo farò.Piuttosto, per favore consigliatemi un buon gestionale per linux.Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            - Scritto da:
            Sarà, ma soffre ancora di un antidiluviano
            problema: è solo per
            Windows.

            Io tra qualche tempo aprirò un'attività e al 95%
            userò Linux, dato che ancora non mi sono legato a
            nessuna porcata proprietaria e mai lo
            farò.

            Piuttosto, per favore consigliatemi un buon
            gestionale per
            linux.

            Grazie.hahahahaper adesso, nessuna rispostahahahahahah
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!




            Piuttosto, per favore consigliatemi un buon

            gestionale per

            linux.



            Grazie.

            hahahaha
            per adesso, nessuna risposta
            hahahahahahe questo dove lo mettiamo?http://www.gnucash.org/se poi ne vuoi di proprietari e in italiano, ne trovi a bizzeffe. tutte le grosse software house supportano linux (zucchetti, teamsystem ecc. ecc.)
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            Ciaobah... io non capisco si fanno gestionali per le piccole e medie aziende OpenSource su win e invece su Linux, che per di più è OpenSource, non c'è quasi niente!! Non capisco come ragionano sti tipi!?Qualcuno sa' spiegarlo?Fa solo fatture http://www.personal-invoice-manager.net/
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            nah ho dato un occhiata qui è http://www.buzzionline.com/gestionaleopenfunziona anche su freebsd e linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            sempre io http://www.teammosaico.biz/it/dokuwiki/doku.php?id=mosaicosa:main
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            sempre io :phttp://www.oratio-project.org/documents/it/install_oratio_GNULinux.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            - Scritto da:
            sempre io :p
            http://www.oratio-project.org/documents/it/installlascia stare questo che prima era distribuito in GPL, ora lo distribuiranno con una licenza un po' oscura e probabilmente in futuro diverrà come tutti gli altri prodotti proprietari
          • reXistenZ scrive:
            Re: Inutile in Italia!

            Piuttosto, per favore consigliatemi un buon
            gestionale per
            linux.Io nella scelta dei gestionali tendo a considerare esclusivamente prodotti web-based scritti in php. Così non ho preclusioni di sorta circa il sistema operativo. Anzi, così posso usare anche uno stupido terminale collegato a un pc che fa da server.
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            - Scritto da: reXistenZ
            Io nella scelta dei gestionali tendo a
            considerare esclusivamente prodotti web-based
            scritti in php.

            Così non ho preclusioni di sorta circa il sistema
            operativo. Anzi, così posso usare anche uno
            stupido terminale collegato a un pc che fa da
            server.Quoto in toto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            - Scritto da:

            - Scritto da: reXistenZ

            Io nella scelta dei gestionali tendo a

            considerare esclusivamente prodotti web-based

            scritti in php.



            Così non ho preclusioni di sorta circa il
            sistema

            operativo. Anzi, così posso usare anche uno

            stupido terminale collegato a un pc che fa da

            server.

            Quoto in toto.esempi?
          • reXistenZ scrive:
            Re: Inutile in Italia!

            esempi?http://www.punto-informatico.it/pm.aspx?id=1732840&m_id=1733591&r=PIAlcuni sono in PHP.
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!

            Io nella scelta dei gestionali tendo a
            considerare esclusivamente prodotti web-based
            scritti in php.dipende se deve essere accessibvile in internet io no so se mi fiderei di php con i miei soldi di mezzo
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile in Italia!
            Di PHP o di chi programma in PHP?Ci sono ottimi software CMS e siti in PHP che hanno avuto una grande evoluzione dal punto di vista della sicurezza.Una sql-injection si può fare anche con un cgi scritto in C.Quindi non vedo cosa centri il tal linguaggio.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Inutile in Italia!

            dipende se deve essere accessibvile in internet
            io no so se mi fiderei di php con i miei soldi di
            mezzo??? non ho capito cosa vuoi diredi chi ti fidi allora?
  • Anonimo scrive:
    La fine per gli sparagestionaliVB
    Ora voglio vedere che fine faranno gli sparagestionaliVB che finora hanno tanto adorato il loro padrone.Che li ha traditi.Sì, perchè già il fatto che Microsoft entri nel campo dei gestionali è un trauma per tutti, poi che lo faccia con un software sostanzialmente gratuito è il colpo di grazia.E' la fine dello sviluppo software in Italia almeno.
    • Anonimo scrive:
      Re: La fine per gli sparagestionaliVB
      - Scritto da:
      Ora voglio vedere che fine faranno gli
      sparagestionaliVB che finora hanno tanto adorato
      il loro
      padrone.

      Che li ha traditi.

      Sì, perchè già il fatto che Microsoft entri nel
      campo dei gestionali è un trauma per tutti, poi
      che lo faccia con un software sostanzialmente
      gratuito è il colpo di
      grazia.

      E' la fine dello sviluppo software in Italia
      almeno.ma hai mai lavorato un giorno in vita tua come programmatore?No perchè se il tuo lavoro può essere sostituito da un programma generico come questo non oso immaginare in quale schifo di azienda tu lavori.
      • Anonimo scrive:
        Re: La fine per gli sparagestionaliVB

        ma hai mai lavorato un giorno in vita tua come
        programmatore?
        No perchè se il tuo lavoro può essere sostituito
        da un programma generico come questo non oso
        immaginare in quale schifo di azienda tu
        lavori.Capisco il discorso sulle personalizzazioni, ma a molte attività un software simile può essere più che sufficiente. E poi il fatto che lo si dia aggratis fa scendere il livello di considerazione che l'utenza ha dei gestionali.In ogni caso è un massacro.
        • Anonimo scrive:
          Re: La fine per gli sparagestionaliVB
          - Scritto da:


          ma hai mai lavorato un giorno in vita tua come

          programmatore?

          No perchè se il tuo lavoro può essere sostituito

          da un programma generico come questo non oso

          immaginare in quale schifo di azienda tu

          lavori.

          Capisco il discorso sulle personalizzazioni, ma a
          molte attività un software simile può essere più
          che sufficiente. E poi il fatto che lo si dia
          aggratis fa scendere il livello di considerazione
          che l'utenza ha dei
          gestionali.

          In ogni caso è un massacro.se lavori sviluppando queste cose ti vorrei conoscere perchè sei veramente il primo. Del resto questi programmi si possono trovare già in edicola. Che senso avrebbe per una azienda farsi fare un programma simile direttamente spendendo migliaia di euro quando lo trovi in ogni supermercato per massimo 50? Sono le personalizzazioni il guadagno, i software da supermercato che costano pochi spicci mantengono 1 azienda di 100 persone. Le altre anzi lo useranno per far soldi (se potrà essere integrato con plugin o codice interno)
        • Anonimo scrive:
          Re: La fine per gli sparagestionaliVB
          - Scritto da:
          E poi il fatto che lo si dia
          aggratis fa scendere il livello di considerazione
          che l'utenza ha dei
          gestionali.E di chi ci lavora, aggiungo io.
    • Anonimo scrive:
      Re: La fine per gli sparagestionaliVB
      auauau e' vero.Davvero DEVASTANTE questa notizia,falliranno migliaia di ditte
    • Anonimo scrive:
      Re: La fine per gli sparagestionaliVB
      Seeeee non si può stare a vita con l'XP prima o poi dovranno scegliere:1) o il salasso di BigM;2) oppure si mette una distro Linux, tanto bella ed efficente;E' indiscutibile il lento ma costate movimento verso le distro Linux negli ultimi tempi sono stati fatti passi da gigante, ormai con le dovute accortezze è una gioco da ragazzi usarlo! In pratica bisogna stare sempre attenti all'hardware che si vuol acquistare/usare. byebye :)
Chiudi i commenti