Molto più di una lavatrice, molto più di una poltrona

E' dura fare le faccende domestiche, soprattutto se si è costretti a farle ritagliandosi uno spazio veloce tra il lavoro ed il tempo libero. Tra le più noiose incombenze c'è quella del bucato, fatta di lavatrici che si rompono, spreco di detersivi e
E' dura fare le faccende domestiche, soprattutto se si è costretti a farle ritagliandosi uno spazio veloce tra il lavoro ed il tempo libero. Tra le più noiose incombenze c'è quella del bucato, fatta di lavatrici che si rompono, spreco di detersivi e

E’ dura fare le faccende domestiche, soprattutto se si è costretti a farle ritagliandosi uno spazio veloce tra il lavoro ed il tempo libero. Tra le più noiose incombenze c’è quella del bucato, fatta di lavatrici che si rompono, spreco di detersivi e stendini sparsi per casa. Finalmente c’è un’alternativa ed è anche ecologica: la Alternative Clothes Cleaner .

A prima vista è impossibile riconoscerla, semplicemente perché il suo design è lontano anni luce da una qualsiasi lavatrice. Sembra una poltrona, o meglio un puff. Solo aprendola si scopre la vera rivoluzione.
Può funzionare in due modalità, attiva o passiva, utilizza la pressione ed aria ionizzata per pulire: tutto ciò si traduce in nessun utilizzo di acqua o detersivi e di conseguenza nessuna necessità di stendere i panni ad asciugare.

Ideata dal designer indiano Harsha Vardhan per ora rimane solo un
concept. Può stare in qualsiasi ambiente, facendo guadagnare spazio in
bagno ed è anche comoda da usare come poltrona per sedersi, sdraiarsi o fare tutte quelle cose che due o più persone adulte possono fare su un divanetto comodo.

[via Dvice ] [ SlashGear ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 07 2008
Link copiato negli appunti