Monaco: Linux conviene

Il sindaco Christian Ude parla di 4 milioni di euro risparmiati grazie al passaggio da Windows a Linux. Si ricordano però i numeri sballati diramati nel 2010 sulla tortuosa strada del progetto LiMux
Il sindaco Christian Ude parla di 4 milioni di euro risparmiati grazie al passaggio da Windows a Linux. Si ricordano però i numeri sballati diramati nel 2010 sulla tortuosa strada del progetto LiMux

Più di quattro milioni di euro risparmiati nello scorso anno , sulla tortuosa strada intrapresa nel settembre 2006 dal progetto LiMux . È la cifra sbandierata dall’attuale sindaco di Monaco di Baviera Christian Ude, sul passaggio di migliaia di computer e laptop della pubblica amministrazione locale dal sistema proprietario Windows al software libero di Linux.

Stando ai numeri snocciolati da Ude, il dipartimento per l’IT della città tedesca avrebbe risparmiato un terzo del budget a sua disposizione. L’acquisto di nuovo software targato Microsoft – compreso il necessario aggiornamento di sistema – sarebbe infatti costato alla PA tedesca un totale di 15 milioni di euro .

Sempre secondo stime ufficiali , alla suddetta cifra si sarebbero aggiunti altri 2,8 milioni di euro per la conferma dei contratti di licenza in 3/4 anni . Lo stesso Ude ha poi sottolineato come il numero complessivo delle chiamate per supporto tecnico sia sceso da 70 a 46 ogni mese. Anche questo dato è stato incluso nei calcoli per il risparmio totale della PA di Monaco di Baviera. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 04 2012
Link copiato negli appunti