Monitor widescreen: così puoi fare la differenza

Monitor widescreen: così puoi fare la differenza

Un monitor widescreen può davvero consentirti di fare la differenza sul lavoro: questo modello Samsung ha prezzo ormai scontato stabilmente del 20%.
Un monitor widescreen può davvero consentirti di fare la differenza sul lavoro: questo modello Samsung ha prezzo ormai scontato stabilmente del 20%.

Se stai lavorando su un tradizionale monitor, significa che ancora non stai producendo al massimo delle tue potenzialità. Possiamo dirtelo per esperienza, dopo aver ripetutamente provato i monitor che più di altri hanno raccolto le nostre attenzioni in quest’ultima annata: un monitor widescreen può tranquillamente fare la differenza, restituendoti molto tempo operativo, abbassando lo stress in produzione e consentendoti di lavorare con finestre affiancate come (e meglio) se avessi due monitor. Ma è tutto migliore rispetto alla semplice somma di due monitor affiancati, perché significa avere piena libertà di movimento, ridimensionamento e posizionamento delle finestre.

Widescreen: tutto un altro mondo

Insomma, è davvero una dimensione differente. Tra i monitor widescreen attualmente disponibili a prezzo di sconto v’è il 34 pollici Samsung, il cui prezzo è ormai stabilmente sceso da 799 a 639 euro. -20% in pianta stabile su Amazon, ossia un prezzo ora decisamente più accessibile grazie a 160 euro di sforbiciata per tendere la mano a quanti ancora non hanno potuto assaggiare l’ebbrezza di un widescreen sulla propria scrivania.

Samsung Widescreen

Un modello simile offre un rapporto 21:9 con curvatura 1800R e definizione 3440×1440. La curvatura (che non abbiamo mai considerato fondamentale su modelli di minor dimensione) diventa particolarmente importante quando lo sviluppo del monitor è ampio e orizzontale: consente di mettere più facilmente a fuoco gli elementi a schermo ovunque si trovino.

Samsung Widescreen

639 euro non è un costo: è un investimento. Che a schermo si portino grandi fogli di calcolo, montaggi video, gaming, editor di scrittura, fotoediting o cos’altro, la superficie disponibile è un elemento che ha molto più valore di quanto non ci si immagini. Per questo, nell’anno dello smart working e dell’organizzazione di nuove postazioni casalinghe, questo è il più accorato consiglio che abbiamo portato avanti: laddove la propria postazione lo consenta in termini di spazio, un monitor widescreen può fare la differenza. E può consentirti di fare la differenza.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 giu 2021
Link copiato negli appunti