Moore: il film è online, gratis

Il celebre regista afferma: non voglio guadagnarci neppure un... decino

Roma – Come ampiamente previsto, l’ultima creatura del celebre regista statunitense Michael Moore, Slacker Uprising , è stata rilasciata in rete, allo scopo esplicito di venire scaricata gratuitamente dagli interessati, condivisa il più possibile e, come dice il regista stesso, fatta circolare senza limitazioni.

Se nel recente passato altri lungometraggi del regista avevano fatto la loro comparsa in rete senza l’autorizzazione di autori e distributori, in questo caso il fenomeno è del tutto diverso: Moore vuole che il suo film circoli, vuole che i suoi fan e i giovani vedano il tour che ha fatto durante le presidenziali del 2004, vuole far sì che Slacker Uprising porti più persone, soprattutto più giovani, a votare per le ormai prossime elezioni statunitensi.

L’autore di “Bowling for Columbine” e “Farenheit 9/11”, da sempre anti-repubblicano e feroce critico delle politiche dell’era Bush, descrive il suo lavoro come “un tributo ai giovani elettori che salveranno questo paese da altri quattro anni di regime repubblicano”.

Moore ha sottolineato il film ora sia disponibile anche sui siti di importanti distributori online, come Amazon o iTunes, che ne permettono il downloading o lo streaming in modo del tutto gratuito. Al momento il film è pubblicizzato come una creatura da vedere o scaricare gratuita per i soli utenti nordamericani, ma nell’era di BitTorrent e del file sharing è difficile credere che possa rimanere a lungo confinato in quel territorio. Qui sotto il trailer del film.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Tassa sulla stupidità
    In quanto tale è cosa buona e giusta!
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Tassa sulla stupidità
      contenuto non disponibile
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Tassa sulla stupidità
        contenuto non disponibile
      • rotfl scrive:
        Re: Tassa sulla stupidità
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Funz

        In quanto tale è cosa buona e giusta!

        E' incredibile poi quanta gente pensi che giochi
        quali roulette, lotto, e simili abbiano l'effetto
        memoria.

        La legge dei grandi numeri , chiosano, come
        per elargire imperdibili perle di saggezza ai
        comuni
        mortali.

        Secondo loro, questa legge (che in realtà dice
        tutt'altro e funziona solo su un numero infinito
        di tentativi), dovrebbe magicamente far estrarre
        con maggiore probabilità un numero che non esce
        da molto tempo (magari fa spuntare le manine alla
        pallina,
        chissà)La cosa triste e' che in televisione DICONO PROPRIO QUESTO, persino ai telegiornali: grande attesa per il numero blablabla che non esce sulla ruota di Venezia da blablabla settimane. Si guardano bene dal dire che le possibilita' che esca quel numero sono esattamente le stesse DI TUTTI GLI ALTRI NUMERI (ma forse anche no, visto che sono state scoperte pure truffe organizzate sul lotto e cose simili).
  • Wolf01 scrive:
    Come al solito
    stiamo creando dei precedenti di possibile censura su qualsiasi cosa... così essendoci un precedente anche altri stati possono provare a fare altrettantoCerto che abbiamo veramente coraggio -_-'''
  • Astio scrive:
    Che genio
    Il gioco d'azzardo è una piaga sociale e sto scornacchiato vuole bloccare dei siti perche gli utenti del kentacky vanno a rovinarsi altrove inceve che dai suo amici.Che celebroleso...
    • rotfl scrive:
      Re: Che genio
      - Scritto da: Astio
      Il gioco d'azzardo è una piaga sociale e sto
      scornacchiato vuole bloccare dei siti perche gli
      utenti del kentacky vanno a rovinarsi altrove
      inceve che dai suo
      amici.

      Che celebroleso..."Kentacky", "celebroleso"... ci sono tutti gli elementi per poterti definire un lettore tipico di PI.
Chiudi i commenti