La morte della regina sfruttata dai cybercriminali

La morte della regina sfruttata dai cybercriminali

Una campagna di phishing organizzata dai cybercriminali fa leva sull'attenzione mediatica rivolta alla morte della regina Elisabetta.
Una campagna di phishing organizzata dai cybercriminali fa leva sull'attenzione mediatica rivolta alla morte della regina Elisabetta.

Come accade ormai regolarmente con qualsiasi altro evento dall’impatto mediatico globale, anche la morte della regina Elisabetta II è stata fin da subito dai cybercriminali come un’opportunità per compiere azioni malevole. Era quasi inevitabile. C’è chi ha approfittato dell’attenzione rivolta alla scomparsa della sovrana per mettere in campo una campagna di phishing.

Phishing con EvilProxy sfrutta la morte della regina

L’obiettivo è quello di indirizzare le incolpevoli vittime verso un sito contraffatto e spingerli a inserire le credenziali degli account Microsoft. Come? Recapitando loro un invito a visitare un fantomatico Artificial Technology Hub allestito in suo onore. In atto anche il tentativo di rubare informazioni a proposito del secondo fattore di autenticazione necessario a eseguire il login. Nello screenshot qui sotto l’email ricevuta, proveniente da “Microsof” (senza “t”) e intitolata “Join our AI space in memory of Queen Elizabeth II”. Ovviamente, il tributo è del tutto fasullo.

Stando alla ricostruzione fornita dai ricercatori di Proofpoint, per l’esecuzione dell’attacco i cybercriminali si sono affidati a una piattaforma nota come EvilProxy ascrivibile alla categoria Phishing-as-a-Service.

Il NCSC (National Cyber Security Centre) britannico ha diramato proprio nei giorni scorsi un’allerta che invita a prestare la massima attenzione per non cadere in una trappola di questo tipo. I tentativi di truffa, raggiro e infezione malware che fanno leva sulla morte della regina Elisabetta II si sono infatti moltiplicati.

Al fine di evitare che codice malevolo possa compromettere i propri dispositivi o mettere a repentaglio i dati personali, può tornare molto utile anche un buon software antivirus, affidabile e costantemente aggiornato. A tal proposito, segnaliamo  McAfee Total Protection oggi in forte sconto, disponibile per Windows, macOS, Android e iOS.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 set 2022
Link copiato negli appunti