Mozilla 1.4, ultima versione old-style

Il celebre browser open source arriva nella nuova release 1.4, ultima incarnazione di quel vecchio Mozillone che farà posto, nel prossimo futuro, al giovane e frizzante Firebird. Debutta in simultanea anche il nuovo Netscape 7.1


Roma – Il panorama dei browser Web alternativi a Internet Explorer ha visto l’arrivo delle versioni aggiornate di due celebri software open source: Netscape, giunto alla release 7.1, e il suo parente stretto Mozilla, giunto invece alla release 1.4. Il primo poggia sullo stesso codice di base del secondo ma, rispetto a questo, adotta un’interfaccia grafica differente e comprende alcuni servizi di AOL-Netscape.

La versione 1.4 di Mozilla rappresenta un nodo cruciale nella storia di questo browser, e ciò non tanto perché porti con sé novità eclatanti – tutt’altro – ma perché rappresenta l’ultima major release di quel ramo stabile dello sviluppo che ha per capo la versione 1.0.

Come si è spiegato in un recente approfondimento , il progetto Mozilla sta infatti preparando quel cambiamento epocale che vedrà il passaggio a Firebird (ex Phoenix) e Thunderbird (ex Minotaur), rispettivamente i nomi del nuovo browser e del nuovo client e-mail che costituiranno l’ossatura delle future release di Mozilla a partire dalla 1.5.

Come ultimo step evolutivo del ramo di sviluppo 1.x, la nuova versione 1.4 di Mozilla adotta ancora la struttura e l’interfaccia dei propri predecessori, limitandosi a limare qualche funzionalità ed ad aggiungerne altre: vale la pena citare il supporto al protocollo di autenticazione NTML, che consente a Mozilla di dialogare con alcuni server Web e proxy di Microsoft; un bookmark rivisto e corretto; il supporto, in Composer, del “click and drag” delle immagini e del loro ridimensionamento automatico; nuovi controlli antispam in Mail; lo smooth-scrolling (disabilitato di default); l’auto configurazione del proxy nel caso di problemi con quello predefinito.

“Mozilla 1.4 – si legge nelle note di rilascio – contiene migliaia di bugfix addizionali, incluse modifiche atte a migliorare le prestazioni, la stabilità, la compatibilità con i siti web, il supporto agli standard e l’usabilità”.

Mozilla 1.4 può essere scaricato da qui nelle versioni per Windows, Linux e Mac OS X.


In congiunzione con l’annuncio di Mozilla.org, Netscape Communications Corporation ha annunciato la disponibilità del nuovo Netscape 7.1, un browser che, come si è detto in precedenza, si basa su Mozilla 1.4.

Questa nuova versione porta con sé diverse nuove funzionalità, fra cui il ridimensionamento automatico delle immagini, la possibilità di ricercare link o parole digitandole direttamente sul corpo della pagina visualizzata, il supporto all’autenticazione NTLM, e versioni migliorate del bookmark, della funzione di tabbed browsing e del filtro antipopup.

Il client per leggere le e-mail e i gruppi di discussione, Mail & Newsgroups, è stato ugualmente oggetto di migliorie quali l’aggiunta di filtri antispam, il perfezionamento dell’anteprima dei messaggi e il supporto alla sincronizzazione con l’address book dei Palm.

Netscape 7.1 è la prima versione di questo browser ad includere il Gecko Runtime Environment e il Mozilla ActiveX Control and Plug-in e un Developer Pack opzionale che installa ChatZilla , DOM Inspector e Venkman JavaScript Debugger , strumenti assai familiari agli sviluppatori e agli utenti più esperti di Mozilla.

E’ possibile trovare un esauriente articolo sulle novità introdotte in Netscape 7.1 all’interno del sito devedge.netscape.com .

La prima versione di Netscape 7 fu introdotta quasi un anno fa e fu la prima ad appoggiarsi sul codice di Mozilla 1.0. Da allora il futuro di questo browser, già compromesso da tempo, non è certo divenuto più roseo: proprio di recente AOL, l’attuale proprietaria di Netscape, ha stipulato un mega accordo con Microsoft che, fra le altre cose, prevede per i prossimi sette anni l’adozione, nei propri servizi on-line, di Internet Explorer. Un segnale, questo, che è stato interpretato da più parti come la definitiva morte di Netscape. L’arrivo della versione 7.1 ora riaccende qualche speranza fra i nostalgici, ma risulta chiaro come Netscape sia ormai solo “uno dei tanti”, un browser che, rinunciando ad ogni ambizione, deve umilmente confrontarsi con i suoi ormai maturi e vivaci discendenti.

Netscape 7.1 può essere scaricato per Windows, Linux e Mac OS X da qui oppure ordinato su CD.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non mi meraviglio...
    Sono passato due anni fa a Infostrada, ma dal subentro di Wind sono iniziate le prese in giro, i servizi mai richiesti, le telefonate fantasma ecc... ecc... nemmeno gli avvocati sono serviti (per ora...), gli spieghi la situazione e ti rispondono che sono problemi nostri! E non è un problema solo mio, conosco davvero tanta gente nelle mie stesse condizioni che sta cercando di scappare da Wind, qualcuno ci riesce, altri no (le bollette fasulle si sprecano...), insomma una vera truffa a livello nazionale. Sono ritornato a Telecom e almeno ho ritrovato un po' di professionalità, forse solo di facciata ma almeno non mi truffano!
  • Anonimo scrive:
    Una rete senza Telecom Italia....
    "Una rete senza Telecom Italia, questo il sogno di Riccardo Ruggiero, amministratore delegato di Infostrada...."Incredile....., ma vero !http://www.telefonino.net/cgi-bin/news.asp?n=2224
    • Anonimo scrive:
      Re: Una rete senza Telecom Italia....
      Conta che l'ha dichiarato lui stesso che quand'era in Infostrada la pensava diversamente... Forse andrebbe detto no?
  • lindir scrive:
    il vero motivo e' il CANONE!!!
    in tantissime zone promettono di togliere il canone, fanno un periodo di uno o 2 anni continuando a rimandare e poi negano dicendo che nella zona non verra mai tolto (mi e' successo con Wind/Infostrada). Ad un certo punto la gente si stufa di pagare 2 bollette e torna a pagarne solo una alla telecom.
  • Anonimo scrive:
    15 mesi !!!
    .... scusate ma da dicembre 2002 a maggio 2003 i mesi sono 5 e non 15 !
    • Anonimo scrive:
      Re: 15 mesi !!!
      - Scritto da: Anonimo
      .... scusate ma da dicembre 2002 a maggio
      2003 i mesi sono 5 e non 15 !non hai capito benerileggisono date diverse per dati diversil'Ossimoro
      • Anonimo scrive:
        Re: 15 mesi !!!
        Scusa ma c'è poco da rileggere; questo è il periodo incriminato:"In particolare, le quote di mercato di Telecom Italia sul traffico di rete fissa dichiarate dall'azienda sono scese dal 100 per cento del settembre del 1998 al 97,8 per cento del gennaio 1999, al 71,4 per cento del dicembre 2002 per risalire, appunto, al 71,7 per cento del maggio 2003".... e da dicembre 2002 a maggio 2003 ci sono cinque mesi.... a meno che che il dato non si riferisca a marzo 2002, ma allora doveva essere indicato per correttezza il valore percentuale del mercato di telefonia fissa a marzo 2002 e non quello di dicembre 2002 !
  • Salvatopo scrive:
    Alternative ?
    Mi sapreste suggerire alternative a Telecom ?Io ho Infostrada in unbundling e l'unico vantaggio che ho è quello di non pagare nulla a parte il fisso per le chiamate fisso-fisso. L'assistenza fa pena, la loro ADSL fa schifo, spesso sbagliano gli addebiti, i successivi riaccrediti non sono mai arrivati (si parla di circa 180euro mai riavuti), ecc... Ditemi voi...Per fortuna ora sta andando tutto bene, da quando ho l'ADSL di Tin (Telecom).
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative ?
      - Scritto da: Salvatopo
      Mi sapreste suggerire alternative a Telecom ?
      Io ho Infostrada in unbundling e l'unico
      vantaggio che ho è quello di non pagare
      nulla a parte il fisso per le chiamate
      fisso-fisso.
      L'assistenza fa pena, la loro ADSL fa
      schifo, spesso sbagliano gli addebiti, i
      successivi riaccrediti non sono mai arrivati
      (si parla di circa 180euro mai riavuti),
      ecc...
      Ditemi voi...
      Per fortuna ora sta andando tutto bene, da
      quando ho l'ADSL di Tin (Telecom).Si, se puoi passa a Fastweb!Internet va che e' una spada (2 megbbytes effettivi espandibili eventualmente a 4 in tecnologia ADSL); l'assistenza non e' male pure se e' a pagamento e ancbe il telefono, almeno finora mi funziona bene anche se a volte si puo' sentire un leggerissimo effetto eco dovuto principalmente alla tecnologia VOIP con cui viene gestito l'intero sistema e che trovo davvero innovativo.Tra l'altro, poi, ho saputo che entro fine mese attiveranno, finalmente anche i servizi supplementari come il trasferimento di chiamata e soprattutto l'utilissima (almeno per me) segreteria telefonica centralizzato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative ?

        Si, se puoi passa a Fastweb!grazie, non tutti abitano sotto il DuomociaoPepe
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative ?
          - Scritto da: Anonimo

          Si, se puoi passa a Fastweb!
          grazie, non tutti abitano sotto il Duomo
          ciao
          Pepe almeno voi avete l'adsl.Dove vivo io, qualche settimana fa, la telecom mi ha proposto la isdn.Indovinate perche'?
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative ?
          io abito quasi a corsico...e fastweb c'è..piano piano arriva.. credo.. cmq è tutta questione di "MAFIA" (e sono serio.. per mafia intendo..conoscenze :P) . per esempio sono convinto che da me passa perchè vicino ci sono centri commerciali, banche e uffici (di infostrada stessa, la seda sta in Via Lorenteggio.. la MIA via..). per quanto concerne la ADSL che in moltissimi posti ancora manca... in sicilia , in un paeiso sui monti in provincia di Agrigento (Favara) c'è adsl ... vabbè, tuto questo per dire che non capisco il ciretrio con cui le linee vengono gestite nel territorio.
    • Akiro scrive:
      Re: Alternative ?
      le alternative vere e proprie non si diffonderanno mai se è telecom a dettar legge.cmq nelle grandi città infostrada e fastweb vanno quasi bene, dipende poi dal luogo, byez
  • Akiro scrive:
    bisogna smembrare telecom.
    gli italiani ormai han fatto il callo a tutti i disservizi ed alle prese epr il qlo di questo gestore... ma non è cosa buona!bisogna rikordarsi di tutte le magagne!a morte telecom.
    • Macs scrive:
      Re: bisogna smembrare telecom.
      Io direi che lo stato si debba riapproprioare della rete che una volta era sua e che ha svenduto a due lire a suo tempo.gli da le stesse due lire e se ne rieppropria e poi le concedeallo stesso prezzo a tutti gli operatori, telecom compresa.Il problema si risolve solo cosi'.
      • Anonimo scrive:
        Re: bisogna smembrare telecom.
        Di principio sono d'accordo, però la rete significa anche riprendersi in carico qualche decina di migliaia di "lavoratori" che ritornerebbero statali a tutti gli effetti.Io sarò sicuramente di un' altra generazione, ho 50 anni, ma ai miei tempi se non sganciavi una lauta "mancia" potevi anche aspettare 6 mesi per avere una linea telefonica.Chi vivrà.. vedrà..
    • Anonimo scrive:
      Re: bisogna smembrare telecom.
      Non credo proprio. Io con Telecom mi trovo benissimo, a parte qualche perdita di tempo al call centre. Ho Alice ADSL che va una bomba, in 6 mesi si è fermata una sola domenica. A me tutti questi problemi che dite Telecom non me li ha mai creati. Boh?!?!
      • Anonimo scrive:
        Re: bisogna smembrare telecom.
        Nel risponderti provo un astio tremendo, a fatica riesco a trattenermi...Ma che ca..o di contratto hai?, se hai il contratto a 256k non e' adsl, se hai 640 ad ip dinamico, non e' adsl. Se hai da 640 in su, con ip statico paghi quanto una 10mb di qualsiasi altro paese democratico.Inoltre vorrei ricordare al grande pubblico chi e' tl. E' una societa' pubblica regalata ai privati come 'risarcimento' a dio solo sa' quali frodi o truffe. La tl e' quella socita' che ci fa pagare lo scatto alla riposta, e' quella che fino all'altro ieri ti faceva pagare l'abbonamento per collegarsi ad internet!!!. La tl e' quella societa' che venti anni fa ti faceva pagare 200 lire al minuto, mentro oggi spendi dalle 1200 alle 2400 lire...all'ora!!!, ma per la mado..a, quanti soldi ci hanno rubato prima che arrivasse 'l'eco' della concorrenza?. Aspettate perche' non ho finito. La tl e' quella societa' che ha ottenuto per legge di oscurare le ultime 3/4 cifre di ogni numero telefonico a cui noi abbiamo telefonato, rendendoci impossibile ogni tipo di controllo sulla bolletta. La tl e' quella che ha addebitato i costi di servizi mai richisti, a 15 milliardi di utenti italiani. Devo continuare? non preoccupatevi... potrei...
        • Anonimo scrive:
          Re: bisogna smembrare telecom.
          - Scritto da: Anonimo
          richisti, a 15 milliardi di utenti italiani.azzo e poi dicono che siamo a crescita zero :)
    • Anonimo scrive:
      Re: bisogna smembrare telecom.
      capisco che telecom ha fatto quello che ha fatto e che cmq fidarsi è bene e non fidarsi è meglio... cmq alla richiesta di ALICE ADSL 640 (fatta dalla mia ragazza) tempo una settimana scarsa e aveva tutto montato a casa.... e non ha mai avuto nessun problema (però.. il suo norton gli ha rilevato un "tentato attacco" da parte di telecom stesso Bu.)
  • Anonimo scrive:
    concorrenza sleale
    Ho già riocevuto più volte telefonate da operatori telecom che mi propongono 'tariffe speciali riservate a clienti di altri operatori'Trovo la cosa estremamente scorretta
    • Anonimo scrive:
      Re: concorrenza sleale
      - Scritto da: Anonimo
      Ho già riocevuto più volte telefonate da
      operatori telecom che mi propongono 'tariffe
      speciali riservate a clienti di altri
      operatori'
      Trovo la cosa estremamente scorrettaE' successo anche a me qualche mese fa quando ancora stavo con Elitel, stavolta pero' (circa 10 giorni fa) quando gli ho detto che ero DEFINITIVAMENTE passato ad un'altro operatore loro sono caduti dalle nuvole e io mi sono fatto una bella risata!P.S. questa tecnica di persuasione la stanno tuttora applicando per la loro ADSL "ALICE".
      • Anonimo scrive:
        Re: concorrenza sleale
        Io sono sei mesi che aspetto un telefono fisso in omaggio, per essere circa un anno fa passato ad alice..
    • Anonimo scrive:
      Re: concorrenza sleale
      La "concorrenza sleale" è un'accusa inventata dai perdenti per giustificare il fatto di non essere migliore dell'altro.Tutti vogliono (giustamente) guadagnare e quando si perde terreno allora si dichiara la "concorrenza sleale" o si corre in a piagnucolare in tribunale attaccandosi a qualche cavillo stupido. (vedasi anche come hanno fatto con Microsoft).
  • Anonimo scrive:
    sono riusciti nel loro intento...
    che era quello di creare talmente tanti disservizi per l'unbundling, per la preselezione, per le attivazioni di linee dati per altri operatori che la gente si è stufata e preferisce pagare qualche ? in più e non litigare con più operatori...
  • Anonimo scrive:
    io ho infostrada/wind e...
    ricevo una telefonata telecom almeno una volta al mese che mi consiglia di cambiare operatore, io cortesemente faccio presente di essere passato a Infostrada perche' per motivi religiosi non posso avere a che fare con telecom italia dopo anni di furti, bollette gonfiate, servizi inesistenti addebitati, operatori telefonici idioti e scortesi (prima della concorrenza), loro continuano a nocciolare le offerte come se nulla fosse e io li mando a fare in c**o, alche' si risvegliano dal torpore della lettura del foglietto e accennano una qualche reazione da organismo vegetale ridestato ma io ho gia' chiuso da tempo.Dopo 30 giorni il teatrino si ripete, mi chiedo se non sia possibile denunciarli e chiedere un rimborso per lo stress che provocano al mio sistema nervoso a intervalli ciclici grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: io ho infostrada/wind e...
      - Scritto da: Anonimo
      ricevo una telefonata telecom almeno una
      volta al mese che mi consiglia di cambiare
      operatore, io cortesemente faccio presente
      di essere passato a Infostrada perche' per
      motivi religiosi non posso avere a che fare
      con telecom italia dopo anni di furti,....
      Dopo 30 giorni il teatrino si ripete, mi
      chiedo se non sia possibile denunciarli e
      chiedere un rimborso per lo stress che
      provocano al mio sistema nervoso a
      intervalli cicliciL'altro giorno ho assistito a ben di peggio.... Un mio collega ha telefonato a Telecom per protestare perchè dopo che gli avevano tagliato la linea per non aver pagato una bolletta (non era arrivata ... e Telecom non ha aspettato la bolletta successiva, e neppure ha avvisato in qualche modo, semplicemente dopo qualche giorno ha tagliato la linea...) lui aveva provveduto a risolvere la cosa. Una settimana dopo aver pagato la bolletta e aver contattato in tutti i modi Telecom per risolvere il problema però si trovava ancora senza telefono ma con una collezione di scuse nuove. Da quì la telefonata di protesta da 'incazzato'... Bene, al termine della telefonata (e dopo aver arricchito la collezione di scuse), si è sentito chiedere dall'operatore se per caso, già che c'era, voleva qualche servizio aggiuntivo..... La risposta si può facilmente immaginare......
    • LockOne scrive:
      Re: io ho infostrada/wind e...
      - Scritto da: Anonimo
      io cortesemente faccio presente
      di essere passato a Infostrada perche' per
      motivi religiosi [... cut]bella la cosa dei motivi religiosi. la riciclo senz'altro.
    • Needful Things scrive:
      Re: io ho infostrada/wind e...
      - Scritto da: Anonimo
      ricevo una telefonata telecom almeno una
      volta al mese che mi consiglia di cambiare
      operatoreio ricevo 2 telefonate al mese da infostrada che mi dice: le piacerebbe non pagare più il canone a telecom?Tieni presente che abito in una zona dove ciò non è possibile...
  • Needful Things scrive:
    l'erba del vicino è sempre più verde.
    Anzi, SEMBRA sempre più verde. Credo che qualcuno che ha spinto tanti clienti Telecom nelle braccia di altri operatori dovrebbe cominciare a fare autocritica (associazioni dei consumatori incluse).
    • Anonimo scrive:
      Re: l'erba del vicino è sempre più verde.
      - Scritto da: Needful Things
      Anzi, SEMBRA sempre più verde. Credo che
      qualcuno che ha spinto tanti clienti Telecom
      nelle braccia di altri operatori dovrebbe
      cominciare a fare autocritica (associazioni
      dei consumatori incluse).Non so se le associazioni che citi entrino in qualche modo nella tragica situazione delle telecom italiane..Andrei pittoso a bussare alle porte di chi dovrebbe garantire la concorrenza in questo paese ed ha permesso che l'unica azienda seria di questo paese fosse fagocitata dall'altra perla nazionale che lavora tanto bene da far rimpiangere telecom. Da allora, neanche a farlo apposta, sono sparite tutte le flat dialup, l'adsl all'italiana fa rimpiangere i modem ed i servizi telefonici certamente non sono migliorati, basta chiedere a chiunque deve subire le torture dei callcenter per qualsiasi problema.Il Wi-fi che altrove sta esplodendo qui, come ampiamente previsto, è stato chiuso e impacchettato con le benedizioni dei soliti politici che badano agli interessi loro e dei loro sostenitori...tanto la gente conta poco o niente e solo nelle urne.Temo che con la tua critica stai sbagliando indirizzo, ma convinto/contento tu..
      • Anonimo scrive:
        Re: l'erba del vicino è sempre più verde.

        chiunque deve subire le torture dei callcenter per qualsiasi
        problema.Sennza contare di tutti i cosiddetti "disguidi" che l'utente deve, come detto da te giustamente, subire ...
        Il Wi-fi che altrove sta esplodendo qui, come ampiamente
        previsto, è stato chiuso e impacchettato con le
        benedizioni
        dei soliti politici che badano agli interessi loro e
        dei loro
        sostenitori...tanto la gente conta poco o niente E hai perfettamente ragione!!
        e solo nelle urne. Forse ...Sarebbe da smettere di usare qualsiasi mezzo di comunicazione iniziando per almeno un giorno passando poi a due e così via e fintanto che i diritti degli utenti e dei piccoli ISP siano ascoltati seriamente ... ma chi lo fa? L'italiano medio, ad esempio, smetterebbe di usare il suo cellulare almeno per un giorno? Non ci credo neanche se lo vedo, purtroppo.
Chiudi i commenti