Mozilla cerca volontari

Lanciata la compagna "Sette giorni di Mozilla per la collettività". Per diffondere e migliorare la Rete

Roma – Mozilla ha lanciato un’iniziativa con cui vuole smuovere la propria comunità per cercare di migliorare la Rete.

Dal 14 al 21 settembre 2009 si svolgerà la Mozilla Service Week , la “Sette giorni di Mozilla per la collettività”: in questa occasione l’organizzazione chiede aiuto volontario per una serie di iniziative con lo scopo di unire la community per migliorare la Rete . Condivisione, partecipazione, miglioramento della risorsa Internet, della sicurezza della navigazione e del mondo della Rete, facilitando l’accesso e approfondendone la conoscenza, sono gli obiettivi prefissi.

Per partecipare alla sette giorni di Mozilla si può cercare sui siti partner dell’evento ( idealist e betterplace ) un’ attività di volontariato a cui aderire, oppure proporre una propria iniziativa , mettendosi in contatto con una scuola, un’organizzazione o semplicemente con delle persone vicine per scoprire di quale tipo di aiuto tecnologico hanno bisogno. Scopo dell’evento è proprio arrivare dove la Rete non può, mettendo a disposizione il proprio bagaglio tecnico per risolvere problemi o insegnare.

Fra gli impegni proposti dalla comunità di Mozilla vi sono: insegnare a usare Internet alle persone anziane o a un’organizzazione senza scopo di lucro ad utilizzare i social network per accrescere il numero dei suoi sostenitori, aiutare a installare una rete wireless in una scuola o creare una documentazione Web per la rete di una biblioteca, oppure diffondere i valori del Web aperto ad altre organizzazioni o comunità. La collettività si cercherà di attivare in collaborazione con scuole, enti non profit e NGO.

Alla settimana seguirà, il 22 settembre, la partecipazione della community all’ Earth Day for the Web , evento che vuole celebrale la Rete e garantire che resti uno strumento condivisibile e accessibile a tutti. La giornata avrà quest’anno come tema la digital inclusion .

La comunità si sta già muovendo.
Ad oggi già sono quasi 3800 le ore donate. Nell’Università della Virginia un volontario insegnerà al consiglio studentesco come utilizzare i social media per comunicare meglio con gli studenti, nel Regno Unito un altro sta creando una guida in cui spiega come Internet può essere utile per le persone di fasce d’età e formazioni diverse.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Come volevasi dimostrare...
    ... il prezzo attuale degli smartphone è gonfiato a dismisura rispetto all'hardware integrato, vedrete che ora incomincerà una lotta al ribasso, inevitabile per la sopravvivenza dello stesso segmento!Apple si troverà in difficoltà a tagliare i suoi prezzi, abituata sempre a competere in settori con alti margini, ora dovrà ridurli... Sarà interessante vedere come affronterà la sfida e come reagiranno i suoi fedeli... pardon utenti!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 agosto 2009 08.03-----------------------------------------------------------
    • iRoby scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare...
      Li aspetto anch'io. Ma trovo veramente comodi i cellulari cinesi tuttofare con doppia sim contemporaneamente attiva. Io chiamo con l'una o con l'altra a seconda di chi chiamo e che lunghezza della telefonata prevedo, approfittando delle tariffe di due operatori, conveniente uno per le chiamate senza scatto alla risposta e l'altro per quelle più lunghe o ai fissi.Se uscirà uno smartphone dual sim + Android io sarò il primo a fiondarmici sopra.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare...
        - Scritto da: iRoby
        Li aspetto anch'io.
        Ma trovo veramente comodi i cellulari cinesi
        tuttofare con doppia sim contemporaneamente
        attiva. Io chiamo con l'una o con l'altra a
        seconda di chi chiamo e che lunghezza della
        telefonata prevedo, approfittando delle tariffe
        di due operatori, conveniente uno per le chiamate
        senza scatto alla risposta e l'altro per quelle
        più lunghe o ai
        fissi.

        Se uscirà uno smartphone dual sim + Android io
        sarò il primo a fiondarmici
        sopra.In effetti i dual sim li seguo con molto interesse anche Io
        • Yellow scrive:
          Re: Come volevasi dimostrare...
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: iRoby

          Li aspetto anch'io.

          Ma trovo veramente comodi i cellulari cinesi

          tuttofare con doppia sim contemporaneamente

          attiva. Io chiamo con l'una o con l'altra a

          seconda di chi chiamo e che lunghezza della

          telefonata prevedo, approfittando delle tariffe

          di due operatori, conveniente uno per le
          chiamate

          senza scatto alla risposta e l'altro per quelle

          più lunghe o ai

          fissi.



          Se uscirà uno smartphone dual sim + Android io

          sarò il primo a fiondarmici

          sopra.


          In effetti i dual sim li seguo con molto
          interesse anche
          IoPerché mai, tanto non compri nulla perché tu telefoni dal netbook ultimo modello da 150 EUR
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Come volevasi dimostrare...
            - Scritto da: Yellow
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: iRoby


            Li aspetto anch'io.


            Ma trovo veramente comodi i cellulari cinesi


            tuttofare con doppia sim contemporaneamente


            attiva. Io chiamo con l'una o con l'altra a


            seconda di chi chiamo e che lunghezza della


            telefonata prevedo, approfittando delle
            tariffe


            di due operatori, conveniente uno per le

            chiamate


            senza scatto alla risposta e l'altro per
            quelle


            più lunghe o ai


            fissi.





            Se uscirà uno smartphone dual sim + Android io


            sarò il primo a fiondarmici


            sopra.






            In effetti i dual sim li seguo con molto

            interesse anche

            Io


            Perché mai, tanto non compri nulla perché tu
            telefoni dal netbook ultimo modello da 150
            EURVeramente mi basta per telefonare il mio cellulare da 30 euro, i dual sim li seguo con interesse perchè appunto mi consentirebbero di utilizzare contemporaneamente due Sim in ricezione e di scegliere la sim con la tariffa più conveniente quando eseguo una chiamata... altro che interfacce touch!
          • Yellow scrive:
            Re: Come volevasi dimostrare...
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Perché mai, tanto non compri nulla perché tu

            telefoni dal netbook ultimo modello da 150

            EUR

            Veramente mi basta per telefonare il mio
            cellulare da 30 euro,Strano, perché sempre qui a pontificare su tutto e tutti invece di telefonare sul tuo baracchino da 30eurDevi aver risparmiato anche sul neurone eh i dual sim li seguo con
            interesse perchè appunto mi consentirebbero di
            utilizzare contemporaneamente due Sim in
            ricezione e di scegliere la sim con la tariffa
            più conveniente quando eseguo una chiamata...Si si certo...prima stai a fare lo spilorcio per il telefono e ora vieni a raccontare che hai 2 sim per risparmiare.Dai su cantastorie
            altro che interfacce
            touch!Certo come no...sarà una moda come quella del netbook la cui utilità è quella di far fare cassa ai rivenditori e nulla più.Riprovaci
    • Yellow scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare...
      Modificato dall' autore il 10 agosto 2009 08.03
      --------------------------------------------------Capitan fetecchia, non ti smentisci mai eh :-D
    • il signor rossi scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      ... il prezzo attuale degli smartphone è gonfiato
      a dismisura rispetto all'hardware integrato,
      vedrete che ora incomincerà una lotta al ribasso,
      inevitabile per la sopravvivenza dello stesso
      segmento!
      Apple si troverà in difficoltà a tagliare i suoi
      prezzi, abituata sempre a competere in settori
      con alti margini, ora dovrà ridurli... Sarà
      interessante vedere come affronterà la sfida e
      come reagiranno i suoi fedeli... pardon
      utenti!dunque, prima cosa Apple non fa smarphone... quelli esistevano già da diversi anni prima dell'iPhone, avevano prezzi paragonabili (soprattutto i Nokia, e nessuno gridava allo scandalo) e si vendevano poco, così come si vendono poco adesso.Poi Apple ha fatto iPhone, cioè ha capito qual era il modo di inserire funzionalità avanzate in un telefono e farle arrivare al grande pubblico, infatti ne hanno venduti milioni.Adesso anche gli altri produttori si stanno adeguando, realizzando prodotti con interfacce simili. E' normale, e non sarà un problema per Apple. Ci vorranno ancora almeno due anni prima che gli altri raggiungano veramente iPhone (se ci pensate, iPod dopo molti anni è ancora il lettore per eccellenza), dopodiché iPhone non sarà più così innovativo, ma questo per Apple non è un problema: a quel punto se ne uscirà con una nuova idea innovativa, e per altri 4-5 anni venderà un nuovo prodotto finché gli altri non si saranno messi in pari, e così via.
      • Uno che passa scrive:
        Re: Come volevasi dimostrare...
        E' così che si risponde: piccato e offeso.Braaavissimo.p.s. Io credo che la VERA concorrenza faccia bene anche a tutti, te compreso.
Chiudi i commenti