Mozilla e le certificazioni Open Badge

Standardizzare e valorizzare i riconoscimenti acquisiti dentro e fuori la scuola. Con distintivi da sfoggiare sul curriculum online

Roma – Mozilla Foundation e MacArthur Foundation hanno messo in piedi un innovativo programma dedicato alla certificazione delle competenze. Un sistema che punta ad unire nello stesso badge digitale ogni piccolo riconoscimento acquisito dall’utente.

Il progetto è ancora nelle fasi iniziali, ma Mozilla ha già predisposto i piani per rendere vincente l’infrastruttura. Se le istituzioni di apprendimento, formali e informali, aderiranno a questo sistema agglomerante e i datori di lavoro riconosceranno come validi i vari distintivi digitali, il curriculum formato testo potrebbe diventare superfluo.

Nel diagramma d’esempio adottato per la presentazione ogni qualifica, abilità e affiliazione finisce ricapitolata nel badge virtuale. Corsi seguiti online e tirocini si traducono in prestigiose icone che accrescono la “reputazione”, un po’ come accade per il Gamertag in ambito videoludico.

L’utente potrà copiare il codice HTML per pubblicare il proprio badge aggiornabile su blog personali, siti di recruitment o social network. E non potrà barare. Ogni singolo distintivo sarà infatti verificato tramite un’apposita API e autenticato direttamente dall’organizzazione emittente.

Il progetto è “aperto” e completamente gratuito, proprio per dare la possibilità a qualunque scuola, società o istituzione governativa, di rilasciare dei badge specifici su corsi e collaborazioni. Il codice sorgente della tecnologia Open Badge è ospitato sul classico spazio Github .

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sentinel scrive:
    "Il Tagliaerbe"...
    ...Cosa sarebbe costato a questi ricercatori guardarsi il film in oggetto prima di cominciare la ricerca...
  • prova123 scrive:
    Non posso credere ...
    che c'è gente che viene pagata per fare certe indagini. Secondo loro ad un concorso per entrare nell'esercito c'è la seguente voce?Videogiochi: Crisys 1 e 2 completato al livello di Guerriero Post-Umano.(si/no).Quantificare qualcosa che non è nemmeno ben definito è quanto di più stupido si possa fare. Questo è certo.Punto 1. Definire quantitamente l'intelligenza.Punto 2. Se il punto 1. non è ben definito il resto è tutta aria fritta.
    • prova123 scrive:
      Re: Non posso credere ...
      Sorry...Creare una scala di valori per qualcosa che non è nemmeno ben definito è quanto di più stupido si possa fare. Questo è certo.Punto 1. Definire quantitamente l'intelligenza.Punto 2. Se il punto 1. non è ben definito il resto è tutta aria fritta.
    • malto scrive:
      Re: Non posso credere ...
      - Scritto da: prova123
      che c'è gente che viene pagata per fare certe
      indagini. Secondo loro ad un concorso per entrare
      nell'esercito c'è la seguente
      voce?Per entrare nell'esercito l'intelligenza NON è un requisito... :D
      • sbrotfl scrive:
        Re: Non posso credere ...
        - Scritto da: malto
        - Scritto da: prova123

        che c'è gente che viene pagata per fare certe

        indagini. Secondo loro ad un concorso per
        entrare

        nell'esercito c'è la seguente

        voce?
        Per entrare nell'esercito l'intelligenza NON è un
        requisito...
        :DAnzi, è un problema
        • Joshthemajor scrive:
          Re: Non posso credere ...
          - Scritto da: sbrotfl
          - Scritto da: malto

          - Scritto da: prova123


          che c'è gente che viene pagata per fare
          certe


          indagini. Secondo loro ad un concorso
          per

          entrare


          nell'esercito c'è la seguente


          voce?

          Per entrare nell'esercito l'intelligenza NON
          è
          un

          requisito...

          :D

          Anzi, è un problemarotfl
  • Brain Training scrive:
    N-Back
    Forget Brain Age: Researchers Develop Software That Makes You Smarterhttp://www.wired.com/science/discoveries/news/2008/04/smart_softwareN-Backhttps://secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/N-back
  • Piangitore scrive:
    Sigh...
    Ricerche su ricerche per dire il nulla.E' chiaro che chi è più portato per i videogiochi ci giocherà di più.Ma non si può negare che chiunque, allenandosi, possa migliorare le proprie capacità (in alcuni casi di molto, in altri casi magari di poco).Molti videogiochi richiedono una adeguazione correlazione occhio-mano, ed è chiaro che più ci giochi, più alleni questa abilità. Un po' come uno che legge due libri a settimana per anni e, in questo modo, arricchisce il proprio vocabolario e frasario.Seriamente, che ricerche ci sono da fare in proposito?
    • sbrotfl scrive:
      Re: Sigh...
      - Scritto da: Piangitore
      Ricerche su ricerche per dire il nulla.
      E' chiaro che chi è più portato per i videogiochi
      ci giocherà di
      più.

      Ma non si può negare che chiunque, allenandosi,
      possa migliorare le proprie capacità (in alcuni
      casi di molto, in altri casi magari di
      poco).

      Molti videogiochi richiedono una adeguazione
      correlazione occhio-mano, ed è chiaro che più ci
      giochi, più alleni questa abilità. Un po' come
      uno che legge due libri a settimana per anni e,
      in questo modo, arricchisce il proprio
      vocabolario e
      frasario.

      Seriamente, che ricerche ci sono da fare in
      proposito?L'importante non sono le ricerche che fai ma i finanziamenti che prendi
    • smilzoboboz scrive:
      Re: Sigh...
      Boh, al massimo picchiaduro, sparatutto (e arcade JAP in genere) per la coordinazione e buona parte dei puzzle e/o strategici per la logica (anche se, appunto, uno che non è in grado se ne sta alla larga)Tutto il resto: rpg, gestionali, ?giulia passione? e simili sono CERTO facciano più male che bene...
      • panda rossa scrive:
        Re: Sigh...
        - Scritto da: smilzoboboz
        Tutto il resto: rpg, gestionali, ?giulia
        passione? e simili sono CERTO facciano più male
        che
        bene...Quelle sono XXXXXte colossali.Non si possono certo definire games.Un game e' qualcosa dove si vince, si perde, si fa un tempo o un punteggio o qualunque cosa che possa produrre una classifica.Altrimenti non e' un game.
      • Joshthemajor scrive:
        Re: Sigh...
        Dimmi perchè un RPG fa più bene che male
      • Vault Dweller scrive:
        Re: Sigh...
        - Scritto da: smilzoboboz
        Boh, al massimo picchiaduro, sparatutto (e arcade
        JAP in genere) per la coordinazione e buona parte
        dei puzzle e/o strategici per la logica (anche
        se, appunto, uno che non è in grado se ne sta
        alla
        larga)
        Tutto il resto: rpg, gestionali, ?giulia
        passione? e simili sono CERTO facciano più male
        che
        bene...Gli RPG sono giochi d'astrazione derivanti dal "se fossi stato in quella situazione..." e dunque stimolano le capacità sociali e pedagogiche spingendo il giocante all'immedesimazione.I giochi gestionali, come dice il nome stesso, stimolano le capacità di gestione (aziendale, piuttosto che politica) dell'individuo, oltre a richiedere capacità d'improvvisazione.I giochi alla "giulia passione" sono ne più ne meno che delle evoluzioni elettroniche del giocare alle bambole, ed entrambi stimolano la coscienza emotiva.
    • malto scrive:
      Re: Sigh...
      - Scritto da: Piangitore
      Molti videogiochi richiedono una adeguazione
      correlazione occhio-mano, ed è chiaro che più ci
      giochi, più alleni questa abilità.E la cosa ti renderebbe più intelligente?Leggere almeno il titolo dell'articolo? :D
    • Brain Training scrive:
      Re: Sigh...

      Seriamente, che ricerche ci sono da fare in
      proposito?Forget Brain Age: Researchers Develop Software That Makes You Smarterhttp://www.wired.com/science/discoveries/news/2008/04/smart_softwareN-Backhttps://secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/N-back
Chiudi i commenti