Mozilla e le patch più veloci del West

Il presidente di Mozilla Europe ha respinto le critiche di Symantec sulla sicurezza di Firefox difendendo a spada tratta la qualità del lavoro e la rapidità d'intervento della comunità open source. Rilasciato nelle scorse ore Firefox 1.0.7


Parigi – “Quando viene scoperta una nuova vulnerabilità la nostra capacità di reagire, trovare una soluzione e metterla nelle mani degli utenti è migliore di quella di Microsoft”. Così il presidente di Mozilla Europe , Tristan Nitot, ha voluto rispondere ad un recente rapporto in cui Symantec ha messo in dubbio le decantate doti di sicurezza dei browser di Mozilla.org.

Nel proprio studio Symantec ha evidenziato come nei primi 6 mesi del 2005 Firefox e Mozilla abbiano totalizzato un numero di falle quasi doppio rispetto ad Internet Explorer 6, segnando un record negativo anche per quel che riguarda il livello di gravità delle stesse.

Nitot ha replicato ai dati forniti dalla celebre società di sicurezza affermando che la velocità con cui la comunità open source è in grado di rilasciare le patch è decisamente superiore a quella di Microsoft . Il presidente di Mozilla Europe ha citato ad esempio la recente falla legata alla gestione dei domini IDN, di cui è stata rilasciata una soluzione temporanea a meno di 24 ore di distanza e una versione corretta dei browser (vedi più sotto) in poco più di una settimana.

“Se guardiamo ciò che fa Microsoft – ha chiosato Nitot – vediamo che questo mese ha deciso di posticipare una patch di sicurezza . Quel genere di cose che da noi non capitano”.

Nitot ha poi spiegato che, secondo le statistiche riportate dalla nota società di sicurezza Secunia , le vulnerabilità collezionate dal browser di Microsoft tra il 2003 e il 2005 sarebbero assai più serie di quelle scoperte in Firefox, ed in numero assai più abbondante: 85 advisory per IE contro 22 advisory per Firefox.

“Sostanzialmente le loro (di Microsoft, NdR) vulnerabilità sono più gravi”, ha detto il dirigente di Mozilla Europe. “Firefox ha dei buchi, certo, ma questi sono molto meno pericolosi. Preferireste avere un dito rotto o la testa decapitata?”

Altri membri della comunità open source, in questi giorni, hanno poi fatto notare come sia poco corretto confrontare il numero di falle uscite per un browser molto giovane come Firefox con quelle di un “veterano” come IE. Oltre a ciò, va aggiunto che mentre il codice di Firefox e fratelli è di pubblico dominio, quello di IE è chiuso in cassaforte: ciò significa che i bug hunter hanno vita ben più dura nello scovare le vulnerabilità.

Symantec ha sostanzialmente accolto queste osservazioni, rimarcando tuttavia come Nitot abbia evitato di commentare il sensibile incremento di vulnerabilità registrato da Firefox negli ultimi mesi. La società di sicurezza rimane convinta del fatto che Firefox, e in generale tutti gli altri prodotti open source, non posso essere giudicati a priori più sicuri: per valutarne realmente l’affidabilità e la robustezza è necessario attendere che la loro popolarità raggiunga livelli paragonabili a quelli di Windows e IE.

Come si è già accennato sopra, in questi giorni Mozilla Foundation ha rilasciato una nuova versione di Firefox, la 1.0.7, che corregge l’ormai nota vulnerabilità di IDN e una seconda falla di sicurezza, rivelata nelle scorse ore, che Secunia ha classificato con il massimo grado di pericolosità (extremely critical). Quest’ultimo problema, presente solo nella versione per Linux, potrebbe consentire ad un malintenzionato di utilizzare un’applicazione esterna per passare a Firefox degli script di shell inglobati all’interno di un URL. Firefox 1.0.7 corregge poi alcuni altri bug minori che, secondo gli sviluppatori, ne rafforzano stabilità e sicurezza. A breve si attende il rilascio di un analogo aggiornamento per Mozilla (1.7.12)

Nel frattempo il contatore dei download di SpreadFirefox.com ha superato quota 90 milioni.

“Se ne totalizzassimo altri 10 milioni entro il 9 novembre potremo dire di aver avuto 1 milione di download nel primo giorno del rilascio di Firefox 1.0, 10 milioni nel primo mese, e 100 milioni nel primo anno!”, informa entusiasta un post apparso sul sito dedicato alla promozione di Firefox.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Piero P scrive:
    come vedere il digitale senza decoder
    A proposito di couch potato. Adesso si ppuò vedere il figitale terrestre sui vecchi televisori, usanodo una patata. Lo sapevate? http://www.youtube.com/watch?v=5uWTjxj6sXU
  • Anonimo scrive:
    Peccato, ma non per il DTT
    Alle critiche mosse in questo articolo voglio solo aggiungere una piccola postilla che poi così piccola non è. Non stiamo parlando di digitale terrestre ma bensì di "sperimentazione" il che , come dice il nome stesso , non è completa e neppure perfetta. Calcolando che il 90% delle emittenti risulta ancora analogico non c' da stupirsi se non ci sono servizi completi e funzionanti o cose interessanti. Diamo tempo al tempo , c'è ancora da lavaorare e non si può fare come al solito i "conservatori" e uccidere sul nascere qualsiasi novità ! Il DTT si sta affermando in tutta Europa e oltre all'interattività porterà non pochi vantaggi. Ad oggi non si riceve ovunque? Che ti aspettavi ??? Sarebbe come se 80 anni fa agli arbori della radiocomunicazione qualcuno si sarebbe lamentato di non ascoltare alcune emittenti e di conseguenza avrebbe bollato la radio come inutile e mal fatta magari lamentandosi pure che non aveva immagine !!! Quindi prima di mettersi a fare sterili articoli su una cosa non ancora definitiva e stabile e criticare all'impazzata , vediamo di aspettare che la conversione analogico /digitale venga effettivamente effettuata. Solo in quel momento allora chi vorrà criticare e avrà ragione di farlo , potrà farlo! Per ora come ho già detto siamo in fase sperimentale , la banda e poca (e una persona che se ne intende un minimo sta cosa la sa benissimo ....) visto che le frequenze non sono molte e perlopiù ex frequenze di tv locali con scarsa copertura. Ciò comporta che il segnale è a macchia di leopardo , come poi è normale che sia visto che i canali principali stanno ancora in analogico. Per finire una cosa sola. Grazie al DTT ora mi vedo la TSI , cosa che nella mia zona (Prov Bergamo) non accadeva da 15 anni , tutti e due i canali della tv svizzera in un digitale impeccabile ripetuti da una tv locale in DTT ; come inizio non è male visto che i palinsesti dei due canali fanno invidia a RAI e MEDIASET e sicuramente di qualità audio e video nettamente superiori... Avanti così , con calma forse ma almeno una volta ogni tanto non saremo gli ultimi in europa a fare qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    TeleSogno, CecchiGori e compagnia bella
    Una volta il problema era quello della mancanza delle frequenze, ora che ce ne sono a centinaia disponibili(su satellite e ddt) nessuno le vuole comprare. Molto più comodo usare gratis la tv pubblica per farsi propaganda.Io personalmente avrei investito sul satellite con opportuni accorgimenti (già intrapresi in alcune città) per evitare ulteriore inquinamento architettonico. Il satellite fa sì che anche chi viva in regioni sperdute possa esercitare il proprio diritto ad avere un' informazione pluralista.
  • Anonimo scrive:
    Oltre al danno la beffa
    Dopo anni passati a richiedere l'adsl, a verificare mese per mese la copertura, mi sono rassegnato ad essere escluso dalla banda larga. So di non essere l'unico e per cio', come si dice, mal comune mezzo gaudio, mi sono rassegnato. ora pero' mi vedo pure i cartelli pubblicitari sparsi nel mio paese con la scritta: 'il digitale terrestre e' arrivato sulla terra'. il digitale terrestre e' arrivato. il cartello di spam, suppongo pagato con i soldi delle mie tasse, pure.l'adsl no. quella ancora non arriva.Panfilo
    • Faus74 scrive:
      Re: Oltre al danno la beffa
      Hanno liberato il WiFi,così speriamo che noi 15 milioni di digital divisi in un futuro non lo saremo più ;)
  • Anonimo scrive:
    DTT INCOMPATIBILE CON HD-TV
    Due tecnici installatori che conosco mi hanno detto che il DTT italiano attuale, al confronto di quello inglese, e' incompatibile con i nuovi standard di TV in Alta Definizione (1080 i e p).La stessa cosa mi e' stata poi confermata da un venditore di un superstore di Milano.In pratica, loro mi hanno detto che tra qualche anno, quando la tv ad alta definizione iniziera' ad essere trasmessa anche via etere su digitale terrestre, tutti i posssessori di decoder DTT dovranno comprarne un altro, nuovo..
  • Anonimo scrive:
    Tutti sul satellite ......
    Lo ripeterò alla nausea ....IMHO la soluzione più razionale era mandare tutte le tvsul satellite ....1) Copertura ottimale2) Visibilità in tutta l'area euromediterranea (e per un paese che dovrebbe essre votato all'esportazione è un plus per la pubblicità)3) basso costo degli impianti (oramai la parabola ce l'avevano quasi tutti)4) 16:9 mi risulta che il DTT non supporta questo formato che porterebbe il cinema in modo decente in casa 5) Riutilizzo delle frequenze tv terrestri per fare ponti radio digitali ad alta velocità e portare internet veloce in ogni angolo del paese .6) la rai potrebbe mandare una card per decodera chi e' abbonato ....e lasciare in chiaro solo un canale con le notizie h 24(perchè OGGI solo i fessi pagano il canone !!!)Sono un SOGNATORE ...E ME NE VANTO !!!
    • Faus74 scrive:
      Re: Tutti sul satellite ......
      - Scritto da: Anonimo
      (perchè OGGI solo i fessi pagano il canone !!!)O solo gli onesti,ci hai pensato? Già scusa è vero,tu sei un sognatore e te ne vanti,ok
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti sul satellite ......
        - Scritto da: Faus74

        - Scritto da: Anonimo

        (perchè OGGI solo i fessi pagano il canone !!!)

        O solo gli onesti,ci hai pensato? Già scusa è
        vero,tu sei un sognatore e te ne vanti,okIo sono un sognatore ...e sono tra i "fessi"purtroppo :( !!
        • Faus74 scrive:
          Re: Tutti sul satellite ......
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Faus74



          - Scritto da: Anonimo


          (perchè OGGI solo i fessi pagano il canone
          !!!)



          O solo gli onesti,ci hai pensato? Già scusa è

          vero,tu sei un sognatore e te ne vanti,ok

          Io sono un sognatore ...
          e sono tra i "fessi"
          purtroppo :( !!Pago anche io,ma non mi ritengo fesso :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutti sul satellite ......
            - Scritto da: Faus74

            Io sono un sognatore ...

            e sono tra i "fessi"

            purtroppo :( !!
            Pago anche io,ma non mi ritengo fesso :)neanche io ...ma sai oggi per la maggioranza ...essere SOGNATORI ...essere ONESTI ...significa essere FESSIe loro sono i "FURBI" ...e questo che mi manda in bestia ...Adda passà a nuttata !! :@
  • Anonimo scrive:
    non sono d'accordo
    ho letto tutti i commenti che sono stati fatti sul digitale terrestre e non sono affato d'accordo.possedendo il dtt da quasi un anno e mezzo ne sono pienamente soddisfatto e non ho mai riscontrato alcun tipo di problema. che dire è la tecnologia del futuro che si voglia oppure no, immaggine perfette (senza più gli odiosi disturbi ed interferenze), doppio audio, interattività (canale 5 plus dove vedere costanzo, gli highlight delle partite di calcio e del motociclismo). pensate che in usa sola frequenza che in analogico (un sistema vecchio di più di 60 anni e che ormai ha fatto il suo corso) è occupata da un solo canale ci possono essere fino a 10 tra canali tv e radio.ed il tutto senza spendere un euro.in più c'è la pay per wiew, se si vuol vedere calcio o cinema pagando quello che si vuol vedere senza firmare contratti ed abbonamenti.perciò non riesco a capire il perchè di tutte queste critiche, che scommetto che sono fatte la maggior parte da gente che non ha il dtt.fino a qualche anno fa me la sarei sognata una tv così.
  • Anonimo scrive:
    L'interattività? ...
    L'unica cosa di interattivo mi sembra il televoto per l'isola dei famosi!La BBC diffonderà le sue trasmissioni via Web,altro che DTT.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'interattività? ...
      per piacere se scrivete un commento non scrivete sempre le solite patetiche frasi per sentito dire. innanzitutto interattività non significa il televoto, ma la possibilità di poter interagire (si hai letto bene) con la tv, vedere filmati, film in doppio audio, giochi e molto altro. canale 5 plus dove va in onda il costanzo show è un applicazione interattiva.ma perchè non vi comprate il decoder?
  • Anonimo scrive:
    Pero' intanto ci vendono le partite...
    beh nulla contro la tecnologia DTT. Personalmente non la prendo, non mi interessa. Guardo poco la tv ed ho gia' una parabola per i canali FTA. Ma se a qualcuno puo' essere utile il dtt ben venga. Cio' che davvero mal sopporto e' che questa "tecnologia" sia stata finanziata con soldi pubblici, dalle stesse persone che avevano osato criticare il precedente governo per l'incentivo sulla rottamazione delle auto.Ma come!!! non ti va bene che un povero cristo possa essere aiutato a rottamare il suo macinino, ed invece sperperi soldi per regalargli un aggeggio per vedere la tv? Questo e' davvero scandaloso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pero' intanto ci vendono le partite.
      Sono d'accordo con te anche se la differenza di importo dell'incentivo tra auto e decoder e' considerevole; con la campagna pubblicitaria che hanno fatto bastava comunicare la data di fine servizio della trasmissione analogica e il popolo che non vive senza tv avrebbe fatto la fila per avere il decoder.
  • Anonimo scrive:
    interattività? meglio High Definition
    invece di pensare all'interattività perchè non mettono in onda un bel canale per sfruttare i televisori ad Alta Risoluzione?
  • Anonimo scrive:
    Bologna ? Navile : cosa si vede col DTT
    Alla faccia di chi dice che è una rivoluzione!Fermo restando che la tv è un passatempo o un?opportunità informativa, ecco un po? di dettagli su quello che si vede con gli impianti analogici e digitali al 22/09/05, nella mia zona. Considerate che Mediaset, ma anche gli altri, si sono guardati bene dallo spegnimento dei teletext analogici e dalla migrazione completa al TELEVIDEO digitale, chè è inutile, così come tutti i servizietti denominati ?minisito?. La loro idea di multimedialità è un filmato sgranato che ?strappa? continuamente (vedi ?6 come 6? notturno di Italia Uno - in estate - o le anteprime di Nonsolomoda - sempre 10 minuti in loop) con contenuti per Amici-Costanzo-Toffanin dipendenti.Perdonate l?approssimazione, ma da telespettatore medio, che guarda la tv con gli occhi, ma che non ci deve fare all?amore, e da osservatore non proprio rimbambito del tutto dalla dipendenza che la tv potrebbe causare, mi riservo (come farà la maggior parte della popolazione) di giudicare la qualità del segnale con i seguenti giudizi - come a scuola: g.i. (gravemente insufficiente) ? ins (insufficiente) ? sc. (scarso) - suff. ? discr. ? buono ? ottimo. Anche perché il decoder mostra, per molti canali, una percentuale di livello segnale perennemente scadente ed una qualità sempre al 100%. Per alcuni canali ho preso nota di info aggiuntive. Scusate la lungaggine...Proseguo nella risposta a me stesso o non ci sto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Bologna ? Navile : cosa si vede col
      Sono presenti molti canali rilevati dal decoder ma non visibili, per scarso segnale ricevuto.(*) il segnale "strappa" (scusate il termine) ? si perdono parole e fotogrammi(#) a lungo andare, insopportabile(##) si vede una divisione a riquadri fastidiosa(**) il canale è molto compresso e gli artifici di compressione sono notevolemente visibili(***) il canale è compromesso dalla compressione, che non è sincrona su tutto il video(****) effetto nebbia(*****) bianco e nero(******) frizzatoDIGITALE TERRESTRERAIUNO =
      canale 7 203 Mhz livello segnale 24% qualità segnalata 100% =
      giudizio discr (*#)RAIDUE =
      canale 7 203 Mhz livello segnale 24% qualità segnalata 100% =
      giudizio discr (*#)RAITRE =
      canale 7 203 Mhz livello segnale 24% qualità segnalata 100% =
      giudizio discr (*#)RETEQUATTRO =
      ch 41 634 Mhz. liv. 29 % q. 100% =
      giudizio buono (##)CANALECINQUE =
      ch 49 698Mhz liv. 31% q. 100% =
      giudizio ottimo (## su tutti i cambi quadro)ITALIAUNO =
      ch 41 634 Mhz liv. 29% q. 100% =
      giudizio buono (##)RaiNotizie 24 =
      ch 52 722 Mhz liv. 29% q. 100% =
      giudizio ottimoRaiUtile =
      ch 7 203 Mhz liv 24% q. 100% =
      giudizio discr (*#)RaiSportSat =
      ch 52 722 Mhz liv. 28% q. 100% =
      giudizio ottimoRaiEdu1 =
      giudizio buono (*)RaiDoc Futura =
      giudizio buono (*)SiLive24 =
      giudizio ins. (***)SiSoloCalcio =
      giudizio ins. (***)SportItalia =
      giudizio ins. (***)Camera =
      giudizio suff. ? è sgranato e sembra sbiadito, ma può essere così alla fonteSenato =
      giudizio suff. ? è sgranato e sembra sbiadito, ma può essere così alla fonteThe Club =
      Copia di All Music, stesso MUXAll Music =
      qualità ottima24 ore TV =
      ch. 49 698 Mhz liv. 31% q. 100% =
      giudizio ottimo (## su tutti i cambi quadro)BBC World =
      ch. 49 698 Mhz liv. 31% q. 100% =
      giudizio ottimo (## su tutti i cambi quadro)Smette di trasmettere alle 22/23 e non ho ancora capito perchéComing Soon =
      ch. 49 698 Mhz liv. 31% q. 100% =
      giudizio suff. (## su tutti i cambi quadro)Class News =
      ch 61 794 Mhz liv. 45% q. 90 % =
      giudizio scarso (******)In questo momento è frizzato e la qualità di un?immagine fissa non raggiunge il 100%Sat 2000 =
      giudizio buono (##)7 Gold =
      giudizio buono (##)Rete 8 =
      giudizio buono (##)Rete 8 Servizi =
      giudizio scarso (*** ##) =
      solo canale audio destroNuovarete =
      giudizio suff. (*** ##) MHP Test Cineca =
      Fermo immagine perenne dell?istituto CINECA, con servizi di nessuna utilità, tipo un tetris da giocare sullo schermo e informazioni non aggiornate sulla rete civica di Carpi, riesce a sformarsi l?immagine di sfondo anche se non c?è movimento =
      giudizio scarsoComing Soon =
      ch 61 794 Mhz liv. 44% q. 91 % =
      giudizio sufficienteBBC World =
      ch 61 794 Mhz liv. 44% q. 94 % =
      giudizio sufficiente =
      pur essendo lo stesso canale su un MUX diverso, le trasmissioni terminano alle 21 circa, lasciando spazio ad un?immagine fissa che avverte ?LE TRASMISSIONI RIPRENDERANNO AL PIU? PRESTO?Boing =
      giudizio buono (##)Mediaset Premium 1 =
      giudizio sufficiente (** ##)Mediaset Premium 2 =
      giudizio sufficiente (** ##)Mediaset Premium 3 =
      giudizio sufficiente (** ##)Mediaset Premium 4 =
      giudizio sufficiente (** ##)Test 1 =
      ch 62 802 Mhz liv. 26 % q. 0% =
      giudizio g.i. (* #)Test 2 =
      giudizio g.i. (* #) (*****) barre colorateTelestense =
      giudizio g.i. (* #)Telesanterno =
      giudizio g.i. (* #)Telecentro Emilia Romagna =
      =
      giudizio g.i. (* #)Class News =
      ch. 49 698 Mhz liv. 31% q. 100% =
      giudizio discreto (## su tutti i cambi quadro)24 ore TV =
      ch 61 794 Mhz liv. 44% q. 63 % =
      giudizio sufficiente (##)s6 =
      non visibileMediaset Premium 5 =
      nessuna immagine ? invita ad inserire la Smart CardTeletricolore =
      non visibileE? Tv Servizi =
      non visibileOpla? =
      non visibileAntenna 1 =
      non visibileE? Tv Bologna =
      non visibileE? Tv Parma =
      non visibileLa 7 =
      non visibileMTV Italia =
      non visibileMusic Box Italia =
      non visibileLa 7 Sport =
      non visibileLa 7 Cartapiù A =
      non visibileLa 7 Cartapiù B =
      non visibileLa 7 Cartapiù C =
      non visibileLa 7 Cartapiù D =
      non visibileLa 7 Cartapiù E =
      non visibileLa 7 Cartapiù Attivazione =
      non visibileTelemarket =
      non visibileReteCapri =
      non visibileLa 7 Cartapiù F =
      non visibileTelemarket (altra frequenza) =
      non visibileServizio OTA =
      non visibileLCI/Prima =
      non visibileRADIORadio1 =
      ricezione a scattiRadio2 =
      ricezione a scattiRadio3 =
      ricezione a scattiFD Auditorium =
      ricezione a scattiReteAlfa =
      non udibileTest Radio 2 =
      non udibileRadio Erre =
      non udibileRadio Luna =
      non udibileRadio Nettuno =
      non udibileRadio DeeJay =
      ricezione ottimaRadio Capital =
      ricezione ottimaRadio m20 =
      solo canale sinistro(****) effetto nebbia(*****) bianco e neroSISTEMA ANALOGICOCH07 Telemarket =
      suff. (****)CH11 TSM =
      suff (****)CH18 Telemarket =
      suff. (****)CH20 TSM =
      suff (****)CH21 Rete7 =
      g. i. (*****)CH22 Telecentro =
      ottimoCH23 Canale5 =
      g.i. - sdoppiatoCH24 Canale5 =
      ottimoCH26 MTV =
      ottimoCH27 SportItalia =
      g.i. (*****)CH28 Raidue =
      ottimoCH29 Rete8Vga VideoItalia =
      ottimoCH30 La7 =
      ottimoCH31 Raiuno =
      ottimoCH32 Raitre =
      g.i. (*****)CH33 Nuovarete =
      sufficiente (****)CH34 Rete7 =
      ottimoCH35 Italia1 =
      ottimoCH37 7Gold =
      suff. (****)CH39 Canale5 =
      ottimoCH40 SportItalia =
      scarso (****)CH43 Telecentro =
      scarso (****)CH44 Telesanterno =
      scarso (****)CH45 Rete 4 =
      g.i. (*****)CH46 MTV =
      scarso (*****)CH48 Raitre =
      ottimoCH50 Rete 4 =
      ottimoCH54 Rete 4 =
      scarso (*****)CH55 La 7 =
      scarso (****)CH56 Nuovarete =
      discreto (****)CH57 Italia1 =
      scarso (****)CH58 SportItalia =
      buonoCH59 Canale5 =
      scarso (*****)CH60 Telesanterno =
      ottimoCH63 Italia1 =
      discreto (****)CH64 Rete4 =
      ottimoCH66 7Gold =
      buonoCH67 Telemarket =
      discretoCH69 Telecentro =
      discreto (****)Si precisa che in tutti i canali analogici a cui ho assegnato il mio modesto giudizio ?discreto?, e voti migliori inclusi, il segnale teletext è perfettamente ricevuto, senza distorsioni. Dal sufficiente in giù, si iniziano a notare i caratteri mal decodificati.E? possibile che solo io avessi tante sintonie con ottimi canali in analogico? E? possibile che tutti sentano, che so, la necessità della partita quadrettata su Mediaset Premium o la BBC che non trasmette di notte (al punto da giustificare la "rivoluzione)? Io stavo bene come stavo. Perché hanno speso tutti questi milioni di Euro se, come immagino, a molta gente non gliene frega niente di vivere in funzione della televisione? Resto allibito, in attesa di una vostra idea, sperando che perdoniate l'approssimazione sulle misurazioni, che è però fornita secondo buonsenso e buona fede.
  • Anonimo scrive:
    Sveglia!!
    Il dtt è una tecnologia morta!!! Non viene utilizzato piu' in nessun paese europeo da decenni!!! Il dtt è stato introdotto solo per farvi vedere le partite di calcio, i cui diritti guarda caso sono stati acquistati dal nano portatore di democrazia, a 5 euro a partita!!! Basta con il calcio business. Il calcio è uno sport non un business ridateci il calcio italiano. Finchè la situazione non cambierà ho deciso basta calcio, in tv e allo stadio!BOICOTTIAMO IL CALCIO!Lorenzo
  • Anonimo scrive:
    Quello che non vedrete mai sul DTT
    Windows & Mac & LinuxReal Player -
    Apri file -
    http://tinyurl.com/75ulnoppure per LinuxALT+F2 -
    xine http://tinyurl.com/75uln
  • Anonimo scrive:
    funziona ed è alla portata di tutti
    funziona e basta un antenna Analogica vecchia da attaccarci e hai una qualità video al pari del satellite, questa è innovazione.Anchio ero scettico sui costi e sul funzionamento ma ho provato io stesso e sono rimasto sbalordito!Bologna, il 22 settembre 2005
  • Guybrush scrive:
    ...televisione? Esiste ancora?
    Nel 1999 e per i quasi 3 anni successivi, ho vissuto da solo.Navigavo anche allora, ma qualche cartone animato e qualche altra cosetta me la guardavo con un certo interesse sul piccolo schermo.Un pomeriggio di marzo (era domenica) di quell'anno, a casa dei miei genitori, mi ritrovai solo in salone con il televisore acceso, c'era canale 5 e trasmettevano una cosa che si chiamava... buona sarcazzo... domenica, si "Buona Domenica": ballerine piu' o meno vestite, facce da TV, un presentatore simpatico e bonario, giochi a premi col pubblico a casa.Cambio canale, metto il primo:Domenica Inballerine piu' o meno vestite, facce da TV, un presentatore simpatico e bonario, giochi a premi col pubblico a casa.Le differenze riguardavano le persone, ma le maschere indossate erano le stesse, il format era lo stesso.Inizio a fare zapping tra i canali... ciccia, non c'era niente se non trasmissioni "contenitore" basate sullo stesso format.Ho spento la TV, me ne sono tornato a casa, mi sono collegato a Ultima Online e via, a giocare con i miei amici.In 6 anni ho fatto partite con gente di tutto il mondo a svariati giochi(ultima, QuakeI, II, III, Wolfenstein, Alpha Centauri, Medal of Honour, America's army...) , partecipato a discussioni (anche piuttosto accese) sui temi piu' vari (dall'uso dell'aceto per struggere il grasso del guanciale, ai risultati delle sonde spedite su Marte), assistito in diretta al lancio e al rientro dello shuttle e quello che succedeva a bordo della ISS e all'atterraggio della sonda su Titano... Per quale motivo dovrei perdere tempo a stare seduto a non far altro che guardare e ascoltare?Grazie del pensiero, ma ho altro da fare.
    GT
    • tursiops scrive:
      Re: ...televisione? Esiste ancora?
      Ciao!anche io ho seguito più o meno la tua stessa linea. personalmente guardo la tv solo se mi capita per sbaglio (raramente) ma per quanto mi riguarda, Internet è quello che fa per me, posso confrontarmi con gli altri, leggere le ultimissime notizie sul mio lavoro e passioni e tante altre cose.
  • Anonimo scrive:
    commento all'articolo sul dtt
    "La risoluzione televisiva, di gran lunga inferiore a quella del monitor di un PC, rende più complessa la lettura di un testo, e l'interallacciamento delle immagini, con il conseguente "tremolio" tipico della scansione in semiquadri, complica ulteriormente le cose."la considerazione ho riportato dall'articolo comparso su questo sito è banale e scontata ed è determinata dal fatto che vi sono ancora pochi mux dtt e quindi se si vogliono mettere molti canali in un mux bisogna rinuciare alla qualità di trasmissione è chiaro che ,ad oggi, dato che ci sono pochi mux disponibili su cui mediaset,rai e la7 vogliono rendere disponibile un numero esagerato di canali non si può puntare sulla qualità(e sui servizi interattivi che sprecano molta della banda di un mux).E questa è solo una delle considerazioni sulle inesattezze e banalità scritte in questo articolo.Se colui che ha scritto l'articolo ha voglia di un confronto serio sul dtt non ha che da chiederlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: commento all'articolo sul dtt

      Se colui che ha scritto l'articolo ha voglia di
      un confronto serio sul dtt non ha che da
      chiederlo.Beh se di tutto l'articolo citi proprio la cosa piu' banale e meno importante non credo che ci sia qualcuno interessato a parlarne con te no?
    • Anonimo scrive:
      Re: commento all'articolo sul dtt
      Per curiosità...quale sarebbe l'inesattezza?L'articolo spiega che al momento la qualità non è un granchè e tu hai spiegato il perché. Cosa c'è di fondamentalmente inesatto? Certo tutto può migliorare, anche la trasmissione satellitare in banda KU con transponder che portino maggiore larghezza di banda, ma al momento la situazione è quella che è. E quindi? daresti dell'inesatto a chi ti dice che la qualità di trasmissione DVB-S è apri a quella di un DVD?
    • Anonimo scrive:
      Re: commento all'articolo sul dtt
      La scansione interlacciata, anche a qualità 100%, rende impossibile una nitida lettura del testo, a meno di un carattere in bold molto grande. Ho un 42" e i servizi interattivi sono fastidiosi da leggere pure su quello. Fa' te. Se pensi che serva un confronto per capire quanto è scomoda la lettura d'uso del Televideo digitale sul DTT, rispetto al normale teletext analogico da poche righe scritte bene in grande, beh, allora il confronto è già finito. Per giunta, l'accesso alle pagine è lento e non si può ingrandire l'immagine, come invece consente il teletext analogico col tasto zoom-up zoom-down.
  • Anonimo scrive:
    LA VERITA'!!!!
    Lo sappiamo tutti a cosa è servito questo DTT: A far vendere LE PARTITE al nano!!!!Era già TUTTO PREVISTO!!!!E' di oggi la notizia che il Ministro dell'economia si è dimesso..... certo cosa doveva architettare ancora per salvare la faccia dinanzi agli italiani quando c'è UN BUCO DI BILANCIO e SI BUTTANO SOLDI PUBBLICI PER STE STR.....!!!!Ha fatto bene!!!! Il nano rimarrà SOLO perché non troverà più nessuno a reggergli il gioco!!!!E' solo questione di tempo!!!!! :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Ottima analisi
    Condivido l'analisi totalmente, ho scritto un post similesu IMlog http://www.imli.com/imlog/archivi/000753.htmlMaurizio Goetz
  • bit01 scrive:
    A Ballarò...
    ...pochi giorni fa hanno descritto una situazione dell'Italia da far pena: come al solito pieni di debiti, ignoranti come pochi in Europa, non esportiamo niente negli altri paesi, non abbiamo la loro stessa formazione scolastica e i nostri ingegneri scappano via, gli unici ad arricchirsi (guarda un pò) sono stati quelli che i soldi li avevano già e li hanno investiti, gli altri poveretti invece si sono accollati altri debiti e rincari mai visti prima... e qui si spendodo 220 milioni di euro (DUECENTOVENTIMILIONIDIEURO!!!) in due anni per questa s*****ata di digitale terrestre.Siamo un popolo che se c'è da scendere in piazza per salvare qualche squadra di calcio, siamo dei campioni, se c'è da opporsi a questa continua presa per i fondelli a NOSTRE spese che arricchisce i soliti noti non ci schiodiamo neanche con le bombe.Investiamo in altro, và, no nella casalinga che impara a premere quattro bottoni seduta sul divano... è con questo che vogliono informatizzarci???Mamma mia che rabbia che ho.. :s==================================Modificato dall'autore il 22/09/2005 12.19.22
    • Anonimo scrive:
      Re: A Ballarò...
      - Scritto da: bit01
      ...pochi giorni fa hanno descritto una situazione
      dell'Italia da far pena: come al solito pieni di
      debiti, ignoranti come pochi in Europa, non
      esportiamo niente negli altri paesi, non abbiamo
      la loro stessa formazione scolastica e i nostri
      ingegneri scappano via, gli unici ad arricchirsi
      (guarda un pò) sono stati quelli che i soldi li
      avevano già e li hanno investiti, gli altri
      poveretti invece si sono accollati altri debiti e
      rincari mai visti prima... e qui si spendodo 220
      milioni di euro (DUECENTOVENTIMILIONIDIEURO!!!)
      in due anni per questa s*****ata di digitale
      terrestre.
      Siamo un popolo che se c'è da scendere in piazza
      per salvare qualche squadra di calcio, siamo dei
      campioni, se c'è da opporsi a questa continua
      presa per i fondelli a NOSTRE spese che
      arricchisce i soliti noti non ci schiodiamo
      neanche con le bombe.
      Investiamo in altro, và, no nella casalinga che
      impara a premere quattro bottoni seduta sul
      divano... è con questo che vogliono
      informatizzarci???
      Mamma mia che rabbia che ho.. :s

      ==================================
      Modificato dall'autore il 22/09/2005 12.19.22Infatti si è dimesso anche l'ultimo Ministro dell'economia!!!!Ormai nessuno è più disposto a REGGERE IL GIOCO PIU' DI TANTO!!!! 8)
  • Anonimo scrive:
    non ne posso più, ma cosa posso fare?
    questa del dtt è una delle tante cose che hanno fatto trabocare il classico vaso, ormai il vaso sta allagandomi la casa.La qualità è vergognosa, la compressione è talmente alta che in scene troppo movimentante la 'squadrettatura' rende quasi illeggibili i testi sovraimpressi...L'interattività è semplicemente ridicola se paragonata ad una delle varie soluzioni già esistenti composte da semplici elettrodomestici d'uso comune: un pc, una scheda tv, un collegamento ad internet (mi vien da dire windows media center, ma ce ne sono tante altre anche free...)Il panorama dei programmi è deludente, vedersi il MCS e "gli amichetti di maria" che ce la menano a pagamento è terrificante, una cosa positiva è che ce li siamo tolti dalla tv generalista.Io che ho votato FI non ne posso più di questi balordi, ora l'ho capito, me ne scuso con tutti quanti sostengono l'opposizione.Ma ora che faccio?? saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
      Non sei l'unico a vergognarsi di aver votato questi signori.Il problema è che non considero l'opposizione sufficientemente slegata dai vecchi dinosauri mangia soldi.Ci vorrebbe gente nuova, via questi vecchiacci abituati a privilegi supposti di diritto, che creano leggi che non tengono assolutamente conto delle persone comuni (es. i contratti cicici cococo a progetto, con i quali non puoi chiedere mutui... costava tanto creare un decreto ad hoc che costringe le banche ad usare altri criteri per valutare il rischio?Ah be ma tanto lor signori la casa ce l'hanno già dal 1930) ma servono solo a salvarsi il posteriore e prepararsi il campo.
      • Anonimo scrive:
        Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
        Comunque tra destra e sinistra in questo momento la differenza c'è eccome e si vede. Per quel che riguarda i co.co.co, è vero che la legge è del centrosinistra, ma è anche vero che è stato l'articolo 30 di maroni a dare la stura alla situazione di caporalato nascosto che c'è oggi.Se fossero stati cambiati i criteri di valutazione del rischio delle banche, avete un idea del can can che sarebbe esploso sui "comunisti" contrari alle leggi di mercato e che vogliono regolamentare anche quello che va lasciato al mercato, illibberali e statalisti? Essù! ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
          putroppo beppe grillo ha già detto e confermato che non si candiderà mai, peccato.la tristezza mi pervade.l'unica cosa in cui credere rimane il gabibbo e striscia.sempre che non si buttino sul dtt anche loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
            Sì, bravo, fidati di Ricci e delle trasmissioni Mediaset....un altro furbo....
          • Anonimo scrive:
            Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
            siete talmente stati riprogrammati dal nano di Arcore che arrivate a credere che un pupazzo rosso che passa l'estate con una pornodiva sia l'ultimo dei nostri eroi....Eroe con un biscione stampato sulle natiche.Viene a parlarti degli abusi edilizi per 1-2 milioni di euro al massimo....Ma quando ci spiegherà perchè abbiamo speso questi 220milioni in digitale terrestre? Quando ci dirà dov'è finita la libertà di informazione?Quando ci parlerà della siae e delle tasse idiote?E quando ci difenderà da urbani?Quando ci spiegherà perchè abbiamo un uomo così poco insospettabile come presidente del consiglio? quando ci spiegherà perchè la sinistra italiana non fa nulla? Ma soprattutto quando risponderà sulla domanda fondamentale "Dove ha preso i soldi"?Se speriamo nel Gabibbo ci meritiamo esattamente l'Italia che abbiamo
      • Anonimo scrive:
        Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
        - Scritto da: Anonimo
        Non sei l'unico a vergognarsi di aver votato
        questi signori.
        Il problema è che non considero l'opposizione
        sufficientemente slegata dai vecchi dinosauri
        mangia soldi.Quindi voti direttamente un dinosauro mangia soldi :)
        Ci vorrebbe gente nuova,Berlusconi era nuovo. Hai visto come ha lavorato bene?
      • Anonimo scrive:
        Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
        - Scritto da: Anonimo
        Non sei l'unico a vergognarsi di aver votato
        questi signori.
        Il problema è che non considero l'opposizione
        sufficientemente slegata dai vecchi dinosauri
        mangia soldi.Perfettamente daccordo con te...ma votare il tirannosauro mangia soldi per eccellenza direi che non sia la soluzione:D
        • KaEl scrive:
          Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
          ..Sono d'accordo con te..penso però che tra il ripugnante Dilophosauro di Arcore e il bilioso Triceratopo di Bologna, il programma sia COMUNQUE di magnà fino al prossimo meteorite.. :|
          • Anonimo scrive:
            Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
            Fino a prova contraria il bilioso triceratopo di Bologna non ha magnato un bel niente (vedasi commissione Telekom Serbia che ha provato in tutti i modi a dismostrare tangenti ed è riuscita solo a dimostrare l'innocewnza di Prodi e co. e la pochezza di questa maggioranza) e, soprattutto, non è l'improenditore italiano con più interessi in qualunque campo dell'economia...il che non è poco....evitiamo di sparare luoghi comuni per poi lamentarci del governo. Il governo lo scegliete anche voi e vedete di scegliere meglio, la prossima volta!
          • KaEl scrive:
            Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
            Bimbo mio, ma come siamo messi MALE quanto a capacità di analisi!!Guarda che:1)NON SONO IO quello di 2 post più su2)perchè io non ho CERTO votato questa FECCIA (Berlusca&c), perchè il sottoscritto la puzza di fascismo la riconosce presto, anche se è coperta da slogan Publitalia o Croci&Sottanoni..Però non posso nemmeno dimenticare che l'avvento di questi individui sia stato favorito, e in parte causato dal lassismo della Sinistra, da una sinistra che ha ambito a "fare la destra", rifondendosi col più squallido consociativismo e lobbismo di matrice democristiana..quanto a Prodi, tranquillo, sono certo che sia 10000 volte meglio del nano pelato sparacazzate, e l'affaire Telekom Serbia era CHIARO sin dall'inizio che era una montatura, e solo una stampa degradata e serva come l'80% di quella italiana poteva creare il "caso"..sono poi disposto a credere pure che il buon Triceratopo abbia le mani pulite (comprendiamo anche il periodo ENI? e gli affari bolognesi della famiglia Prodi? DAVVERO?)..ma in fondo, che importanza ha - al di là di un malinteso "principio"? Una responsabilità personale è marginale rispetto ad una responsabilità di sistema..e ad es. qual è l'opinione di Prodi rispetto ai cococo - e a tutta la struttura del lavoto JIT? Il suo prossimo governo modernizzerà la PA o ne sarà ancora ostaggio? e come interverrà sulla SIAE? perchè si sbraccia SOLO ORA contro Fazio quando TUTTI lo sapevano come agiva, ca**o, bastava leggere i movimenti di BI da 6 mesi a questa parte! E come agirà a favore della Ricerca - sempre tramite i circuiti clientelari delle Università? NON mi pare proprio che abbia annunciato NIENTE di rivoluzionario in materia, e mi sa proprio perchè fa parte anche lui della "compagna di giro", e quindi - direttamente o meno (ma poi che vuol dire?) - MAGNA..Mi dispiace ma non mi accontento del "meno peggio"..specie dalla Sinistra,e dalle sue Idealità.cordialmente
          • Anonimo scrive:
            Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
            - Scritto da: KaEl
            Bimbo mio, ma come siamo messi MALE quanto a
            capacità di analisi!!
            Guarda che:

            1)NON SONO IO quello di 2 post più su

            2)perchè io non ho CERTO votato questa FECCIA
            (Berlusca&c), perchè il sottoscritto la puzza di
            fascismo la riconosce presto, anche se è coperta
            da slogan Publitalia o Croci&Sottanoni..
            Però non posso nemmeno dimenticare che l'avvento
            di questi individui sia stato favorito, e in
            parte causato dal lassismo della Sinistra, da una
            sinistra che ha ambito a "fare la destra",
            rifondendosi col più squallido consociativismo e
            lobbismo di matrice democristiana..quanto a
            Prodi, tranquillo, sono certo che sia 10000 volte
            meglio del nano pelato sparacazzate, e l'affaire
            Telekom Serbia era CHIARO sin dall'inizio che era
            una montatura, e solo una stampa degradata e
            serva come l'80% di quella italiana poteva creare
            il "caso"..sono poi disposto a credere pure che
            il buon Triceratopo abbia le mani pulite
            (comprendiamo anche il periodo ENI? e gli affari
            bolognesi della famiglia Prodi? DAVVERO?)..ma in
            fondo, che importanza ha - al di là di un
            malinteso "principio"? Una responsabilità
            personale è marginale rispetto ad una
            responsabilità di sistema..e ad es. qual è
            l'opinione di Prodi rispetto ai cococo - e a
            tutta la struttura del lavoto JIT? Il suo
            prossimo governo modernizzerà la PA o ne sarà
            ancora ostaggio? e come interverrà sulla SIAE?
            perchè si sbraccia SOLO ORA contro Fazio quando
            TUTTI lo sapevano come agiva, ca**o, bastava
            leggere i movimenti di BI da 6 mesi a questa
            parte! E come agirà a favore della Ricerca -
            sempre tramite i circuiti clientelari delle
            Università? NON mi pare proprio che abbia
            annunciato NIENTE di rivoluzionario in materia, e
            mi sa proprio perchè fa parte anche lui della
            "compagna di giro", e quindi - direttamente o
            meno (ma poi che vuol dire?) - MAGNA..
            Mi dispiace ma non mi accontento del "meno
            peggio"..specie dalla Sinistra,e dalle sue
            Idealità.

            cordialmenteM'intrufolo un attimino nella discussione (non sono nessuno che abbia mai postato nulla in questo thread).Non so chi vincerà le prossime elezioni. Sembra ci siano buone possibilità che le vinca la sinistra.Se così fosse, e si dovessero avere altri 5 anni di governo simil-Berlusconi, come hai paventato possa essere nel tuo intervento, posso permettermi di fare una sola previsione: a questi signori, Tangentopoli sembrerà una scaramuccia tra bimbi dell'asilo, perché a quel punto, buona parte del paese, stanco di 5 anni di non governo Berlusconi, non sarà certo disposto a sopportare altro, e allora si che l'Argentina sarebbe dietro l'angolo, e inizierebbero a cadere moooolte teste (forse anche non solo in senso figurato), di politici e di imprenditori, insomma di questa classe dirigente, incapace di gestire un paese.Insomma, se dovesse vincere la sinistra, come personalmente mi auguro, auguro loro di risollevare davvero questo paese, e di mettersi sul serio a lavorare per il bene dell'Italia. Niente scaramucce, niente giochi di potere per questa o quella poltrona, perché la misura è colma. Non l'hanno colmata loro. Ma comunque è colma!
          • KaEl scrive:
            Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
            Lo auguro anch'io all'attuale opposizione, e lo auguro a NOI..nella mia (breve) vita ho sempre creduto alla giustizia sociale, e non smetterò di crederci e volerla..il compito però è improbo - perchè 5 anni di saccheggi e lavaggio del cervello pesano e continuano, e perchè nel centrosinistra vedo anche Mastella, Rutelli, D'Alema, etc, gente per cui la politica è SEMPRE un gioco di potere..non so se potrò permettermi di credere in un nuovo ciclo virtuoso..in ogni caso buona fortuna e solidarietà a tutti noi..nel caso, ci rivedremo al chiarore delle lanterne, sulle piazze delle ghigliottine   :D !
    • Anonimo scrive:
      Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
      - Scritto da: Anonimo
      Io che ho votato FI non ne posso più di questi
      balordi,Figurati chi invece ha subito e basta.
      ora l'ho capito, me ne scuso con tutti
      quanti sostengono l'opposizione.Fa niente, ma quando emergera' il sostituto di Berlusconi voterai per lui?
      Ma ora che faccio?? Aspetti.
    • Anonimo scrive:
      Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
      - Scritto da: Anonimo
      questa del dtt è una delle tante cose che hanno
      fatto trabocare il classico vaso, ormai il vaso
      sta allagandomi la casa.

      La qualità è vergognosa, la compressione è
      talmente alta che in scene troppo movimentante la
      'squadrettatura' rende quasi illeggibili i testi
      sovraimpressi...

      L'interattività è semplicemente ridicola se
      paragonata ad una delle varie soluzioni già
      esistenti composte da semplici elettrodomestici
      d'uso comune: un pc, una scheda tv, un
      collegamento ad internet (mi vien da dire windows
      media center, ma ce ne sono tante altre anche
      free...)

      Il panorama dei programmi è deludente, vedersi il
      MCS e "gli amichetti di maria" che ce la menano a
      pagamento è terrificante, una cosa positiva è che
      ce li siamo tolti dalla tv generalista.

      Io che ho votato FI non ne posso più di questi
      balordi, ora l'ho capito, me ne scuso con tutti
      quanti sostengono l'opposizione.
      Ma ora che faccio??
      salutiRecita un bel mea culpa in ginocchio sui ceci ed organizza un bel viaggetto ad Arcore per una bella partita al "Tiro DTT al nano" nello spazio antistante la megavilla del berluska!!! Se lo centrerai non vincerai niente, ma vuoi mettere la soddisfazione di vederlo stramazzare per terra????Scherzo!!! Ma la prossima volta NON RIVOTARLO e SOPRATTUTTO NON FARLO RIVOTARE!!!! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: non ne posso più, ma cosa posso fare
      - Scritto da: Anonimo
      questa del dtt è una delle tante cose che hanno
      fatto trabocare il classico vaso, ormai il vaso
      sta allagandomi la casa.
      [...]
      Io che ho votato FI non ne posso più di questi
      balordi, ora l'ho capito, me ne scuso con tutti
      quanti sostengono l'opposizione.
      Ma ora che faccio??
      salutiebbene, hai la mia stima, rendersi conto dei propri errori è indice di saggezza.che puoi fare? NON VOTARLO PIU' e CONVINCI CHI CONOSCI A NON VOTARLO!
  • Anonimo scrive:
    non saprei
    secondo quanto scritto da 'luddist', se adesso fossimo ai tempi in cui per far fare un calcolo (1+1) a una macchina dovevo inserire 2 cassetti di schede batch da compilare, i computer non avrebbero avuto successo, visto che erano scomodi da usare e accessibili a pochi. Se però, sempre ai tempi, i governi avessero stanziato dei finanziamenti per far arrivare più computer nelle aziende o in casa della gente, magari oggi saremmo ancora più avanti. Magari oggi se si spinge sul digitale terrestre, i servizi che arriveranno, meglio dei pochi e inutilizzabili di oggi, potranno effettivamente aiutarci nei rapporti con la P.A. Direi che conosciamo tutti la frustrazione nell'avere a che fare con impiegati del comune, agenzia entrate, catasto e compagnia bella.bye
    • Anonimo scrive:
      Re: non saprei
      Magari se si spendessero in tecnologie innovative ed utili, invece che in tecnologia che è già vecchia ed è utile solo a riempire le casse di Mediaset (coi NOSTRI soldi delle tasse), potrei essere d'accordo. Ma questo non è evidentemente il caso....
    • Anonimo scrive:
      Re: non saprei
      In un paese dove c'è la fuga di cervelli. dove non si spende un centesimo sulla ricerca e dove,anzi, si tagliano i fondi ti pare che andiamo ad investire soldi pubblici sull'evoluzione del digitale terrestre?Non è ricerca....è intrattenimento!!!!!Il mondo non è quello che c'è dentro quella scatola nera la realtà è fuori!!!!
  • Spiff scrive:
    Patate lesse
    Mi scuso per il leggero OT...Vedo tra le righe la citazione Amici vs. Un posto al sole... Mi sembra ci sia del sarcasmo immotivato. Per chi non conosce Un posto al sole è facile intendere che si tratti di una comune soap opera destinata a neuro-indigenti. Beh, non è così. Il format è quello, ma gli intenti e il target e la qualità sono profondamente diversi.Non avrei dubbi su quale delle due trasmissioni le patate le fa lesse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Patate lesse
      - Scritto da: Spiff
      Mi scuso per il leggero OT...
      Vedo tra le righe la citazione Amici vs. Un
      posto al sole... Mi sembra ci sia del sarcasmo
      immotivato. Per chi non conosce Un posto al sole
      è facile intendere che si tratti di una comune
      soap opera destinata a neuro-indigenti. Beh, non
      è così. Il format è quello, ma gli intenti e il
      target e la qualità sono profondamente diversi.

      Non avrei dubbi su quale delle due trasmissioni
      le patate le fa lesse.Allora, a te piace Un Posto al Sole... gusti tuoi, però permetti che se ormai dappertutto ci sono soap, fiction, reality (irreality sarebbe meglio) vuol dire che il panorama televisivo italiano è orripilante.Non è il format in sè, è il fatto che di questi papponi mediatici ormai siamo sommersi.Se facessero una televisione culturalmente un pò più elevata non ci sarebbe problema per qualche soap o fiction leggerina ogni tanto.Ma ormai la televisione italian è volgarita', tette e culi e pallone.
      • Spiff scrive:
        Re: Patate lesse

        Allora, a te piace Un Posto al Sole... gusti
        tuoiNon ho detto che mi piace, ho detto che è un prodotto che si scosta dagli altri dello stesso format.Non puoi pretendere che *tutti* i potenziali spettatori televisivi si obblighino a seguire solo prodotti culturalmente e qualitativamente eccellenti. Il pubblico è fatto di persone differenti, per età, istruzione e ceto sociale. Programmi culturalmente costruttivi non necessariamente devono avere un aspetto accademico. Anzi. Ebbene, Un posto al sole è un prodotto in cui si veicolano molto spesso modi civili e intelligenti di vivere e convivere, poiché l'aspetto sociologico (seppur molto diluito) è presente come linea guida, al contrario di altre soap che hanno la sola funzione di intrattenere fra uno spot e l'altro. Dunque c'è una larga fascia di telespettatori che sceglie quel format perché magari ne è attratto, ma nel caso di un posto al sole non vi trova le solite cglnate, bensì viene abituata a (non dimenticare di) usare la testa anche quando guarda la TV. Da questo punto di vista, UPalS è stato innovativo, persevera nella "pulizia" dei contenuti e rappresenta un modo per arrivare a incentivare su larga scala (ma a piccolissime dosi) l'uso del neurone.==================================Modificato dall'autore il 23/09/2005 11.44.24
  • Anonimo scrive:
    MA qualcuno si e' arricchito. 100 euro a
    chi indovina:a) Il papa,b) Paperino,c) Bill Gates,d) Silvio Berlusconi,e) io.Mi rendo conto che e' difficile e che 100 euro sono pochi, ma IO non sono ricco.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: MA qualcuno si e' arricchito. 100 eu
      invidioso
      • Anonimo scrive:
        Re: MA qualcuno si e' arricchito. 100 eu
        Be', credo sia umano essere "invidiosi" per quanto concerne le "possibilita' economiche" quando stiamo parlando di una persona con molto potere e introiti dell'ordine di 10 milioni di euro al giorno di guadagni....Io non saprei nemmeno cosa farmene... se non regalarli a destra e a manca per sentirmi meglio con me stesso- Scritto da: Anonimo
        invidioso
    • Anonimo scrive:
      Re: MA qualcuno si e' arricchito. 100 eu
      - Scritto da: Anonimo
      chi indovina:
      a) Il papa,
      b) Paperino,
      c) Bill Gates,
      d) Silvio Berlusconi,
      e) io.


      Mi rendo conto che e' difficile e che 100 euro
      sono pochi, ma IO non sono ricco.

      ciao
      aspè, aspè...la so....mmmm......Paperino!ho indovinato, vero?[avviso x chi ha voglia di scassare le p*lle (leggi "troll"): è solo sarcasmo!]
      • Rex1997 scrive:
        Re: MA qualcuno si e' arricchito. 100 eu
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        chi indovina:

        a) Il papa,

        b) Paperino,

        c) Bill Gates,

        d) Silvio Berlusconi,

        e) io.





        Mi rendo conto che e' difficile e che 100 euro

        sono pochi, ma IO non sono ricco.



        ciao



        aspè, aspè...





        la so....



        mmmm......



        Paperino!


        ho indovinato, vero?


        [avviso x chi ha voglia di scassare le p*lle
        (leggi "troll"): è solo sarcasmo!]Senza trollare anch'io ho guadagnato 100 Euro....non l'ho comprato, non mi interessa al momento e sopratutto non comprandolo non ho fatto guadagnare qualcuno con i soldi delle mie tasse... :@^==================================Modificato dall'autore il 22/09/2005 22.18.27
  • Anonimo scrive:
    propaganda
    Più news e meno editoriali!Di spazi di propaganda ce ne sono già anche troppi.Non rovinate Punto Informatico, se potete.
    • Anonimo scrive:
      Re: propaganda
      A parte che spazi di propaganda ce ne sono fin troppi, di una parte sola e che anche quella che fai tu è propaganda, ti ricordo che il qualunquismo è una scelta prima di tutto politica, caro il mio purista....
    • Anonimo scrive:
      Re: propaganda
      Propaganda? Ci vedi qualche attacco a una fazione politica?O forse è coda di paglia?A me pare che si commenti una tecnologia deludente.Siete pazzeschi, votate un mafioso, un fascista e uno sbadilatore di letame e più sono evidenti le pugnalate alla schiena che ricevete e più parlate di propaganda di quegli sporchi comunisti!Non è da comunista, ma da uomo di buon senso capire che in un momento di depressione economica forse non era la massima priorità buttare 450miliardi in incentivi per vedere la televisione come prima(se hai una sola televisione.... se ne hai due per la seconda televisione il decoder te lo paghi per intero)...
  • Anonimo scrive:
    Eran meglio per i libri...
    Eran meglio se sti soldi li spendevan per i libri.
  • Anonimo scrive:
    Basta con sta boiata dell'ottima qualità
    Ciao,per favore finiamo di dire che la qualità del DTT è ottima, ovvio che come tutti i contenuti digitali se il segnale è sufficente si vede con la qualità originale, ma la qualità del DTT è inferiore a quella del DVD che a sua volta è inferiore al DVB-S (Digitale satellitare), per non parlare del segnale analogico (Terestre) ricevuto con un buon impianto (Come necessario per altro per un impianto DTT)La differenza è che se NON hai un impianto buono il DTT non lo vedi affatto, mentre con l'analogico qualcosa lo vedi, quindi molti negli anni si sono tenuti impianti scadenti vedendo male l'analogico.. adesso invece dovranno rifare tutto.Per concludere sul satellite sono gia in funzione l'emissioni in HDTV a 1080, io riesco a vederle sul computer dove ho una scheda DVB-S e ti posso dire che quella è ottima qualità, per me impressionante, altro che DVB-T (Il DTT).Indicativamente, nello spazio dove sta un canale DVB-S ci stanno 3 canali DVB-T mentre un canale DVB-S in HDTV occupa 3 canali DVB-S standard, questo vi dice niente ?Informativi bene sulla cosiddetta qualità del DVB-T prima di sparare... spero certo che le vostre fonti non siano stati i vari Liorni e simili che hanno pompato nell'ultimo anno il DTT.Scusate la lunghezza, ma sta storia della qualità mi fa andare il sangue in ebollizione....Ciao, Carlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao,

      per favore finiamo di dire che la qualità del DTT
      è ottima, ovvio che come tutti i contenuti
      digitali se il segnale è sufficente si vede con
      la qualità originale, ma la qualità del DTT è
      inferiore a quella del DVDVero.
      che a sua volta è
      inferiore al DVB-SCazzata.
      per
      non parlare del segnale analogico (Terestre)
      ricevuto con un buon impiantoGrossa cazzata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
        Aspe con l'ultima cazzata.Io ricevo canale 5 in cucina col segnale analogico terrestre. La qualità è molto buona. Per molto buona intendo che ad occhio, esattamente come si dovrebbe guardare la tv (e credo siano in pochi a far caso all'interferenza del momento), non ci sono né sdoppiamenti di immagine, né il cosiddetto effetto nebbia, tipico dei disturbi. Le immagini scorrono fluide e non ho neppure "inceppamenti" sull'audio. Tutte noie che riscontro sul dtt. Non sono un esperto, per cui perdona la mia incompetenza dei termini.In salotto, dove abbiamo messo l'inutile decoder (convinti dal fatto che la qualità tv fosse migliore, visto che lì abbiamo una tv un po' più grande), canale 5 risulta a quadrettoni, soprattutto quando ci sono rapidi lampi, tipici degli show che utilizzano fari che, improvvisamente, vengono ripresi dalle telecamere. Un effetto stroboscopico, trasmesso in digitale terrestre, sembra, aimé, una merdaccia. Ma anche in qualunque programma televisivo c'è quel non so che di sfuocato nei contorni delle figure e di delimitato nei sottoriquadri in cui lo schermo si trova diviso, probabilmente per via della compressione.Se questo è il digitale di buona qualità, e parliamo di canale 5, non di Telesanterno o Teletricolore (che fanno ancora più cagare - cito tv dell'Emilia), siamo messi proprio male. Eppure il decoder mi indica che la qualità della compressione è al 100%, quindi non posso neppure sperare in migliorie p.v.. Mediaset premium, poi, è la dimostrazione di una partita vista perennemente a quadrettoni. Già solo nel loro promo, si resta impressionati dal fastidioso prendersi a pugni dei riquadri che non si aggiornano con coordinazione.Insomma, una truffa veicolata da una pubblicità ingannevole continua. Sicuramente il garante della comunicazione dovrebbe muoversi per condannare queste irregolarità, ma non lo farà.Che Berlusconi abbia presto un male incurabile, glielo auguro per conto mio, e spero di non venire meno alle regole del forum, perché in fondo "buttare il picchio" non è infamare nessuno. Certo, vado un po' OT, perdonatemi, ma per qualche riga. E' solo un augurio, il mio. Che il suo digitale mondezza sparisca e che la sua famiglia si estingua per dolorosi lutti e la sofferenza gli stronchi ogni giorno d'esistenza, privandolo - lo spero - dei beni di prima necessità e dandogli la gioia di una più scadente assistenza ospedaliera da vivere, anzi morire - è sempre parte dell'augurio esasperato - in prima persona, in favore degli investimenti per il suo inutile calcio e le sue cancerogene trasmissioni tutte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
          - Scritto da: Anonimo
          Aspe con l'ultima cazzata.
          Io ricevo canale 5 in cucina col segnale
          analogico terrestre. La qualità è molto buona.
          Per molto buona intendo che ad occhio,
          esattamente come si dovrebbe guardare la tv (e
          credo siano in pochi a far caso all'interferenza
          del momento), non ci sono né sdoppiamenti di
          immagine, né il cosiddetto effetto nebbia, tipico
          dei disturbi. Le immagini scorrono fluide e non
          ho neppure "inceppamenti" sull'audio. Tutte noie
          che riscontro sul dtt. Non sono un esperto, per
          cui perdona la mia incompetenza dei termini.

          In salotto, dove abbiamo messo l'inutile decoder
          (convinti dal fatto che la qualità tv fosse
          migliore, visto che lì abbiamo una tv un po' più
          grande), canale 5 risulta a quadrettoni,
          soprattutto quando ci sono rapidi lampi, tipici
          degli show che utilizzano fari che,
          improvvisamente, vengono ripresi dalle
          telecamere. Un effetto stroboscopico, trasmesso
          in digitale terrestre, sembra, aimé, una
          merdaccia. Ma anche in qualunque programma
          televisivo c'è quel non so che di sfuocato nei
          contorni delle figure e di delimitato nei
          sottoriquadri in cui lo schermo si trova diviso,
          probabilmente per via della compressione.

          Se questo è il digitale di buona qualità, e
          parliamo di canale 5, non di Telesanterno o
          Teletricolore (che fanno ancora più cagare - cito
          tv dell'Emilia), siamo messi proprio male. Eppure
          il decoder mi indica che la qualità della
          compressione è al 100%, quindi non posso neppure
          sperare in migliorie p.v..

          Mediaset premium, poi, è la dimostrazione di una
          partita vista perennemente a quadrettoni. Già
          solo nel loro promo, si resta impressionati dal
          fastidioso prendersi a pugni dei riquadri che non
          si aggiornano con coordinazione.

          Insomma, una truffa veicolata da una pubblicità
          ingannevole continua. Sicuramente il garante
          della comunicazione dovrebbe muoversi per
          condannare queste irregolarità, ma non lo farà.

          Che Berlusconi abbia presto un male incurabile,
          glielo auguro per conto mio, e spero di non
          venire meno alle regole del forum, perché in
          fondo "buttare il picchio" non è infamare
          nessuno. Certo, vado un po' OT, perdonatemi, ma
          per qualche riga. E' solo un augurio, il mio. Che
          il suo digitale mondezza sparisca e che la sua
          famiglia si estingua per dolorosi lutti e la
          sofferenza gli stronchi ogni giorno d'esistenza,
          privandolo - lo spero - dei beni di prima
          necessità e dandogli la gioia di una più scadente
          assistenza ospedaliera da vivere, anzi morire - è
          sempre parte dell'augurio esasperato - in prima
          persona, in favore degli investimenti per il suo
          inutile calcio e le sue cancerogene trasmissioni
          tutte.Bene!!! Questo dovrebbe dimostrarvi CHE E' TUTTA FUFFA COME LE SUE PROMESSE!!!!E che sembra che vi voglia fare del bene ma ve la sta mettendo in c.... col sorriso stampato sui denti!!!! 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
            Aggiungiamo il fatto che se il decoder lo collegate ad un televisore LCD tanto di moda, questo introdurra' altri artefatti ... e la qualita' visiva complessiva peggiora decisamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
            D'accordo un pò con tutti voi ma:- il segnale analogico terrestre è (se ricevuto bene) in assoluto il migliore. purtroppo soffre dell'inconveniente della 'visibilità ottica' della stazione trasmittente. E delle emissioni in isofrequenza provenienti pur deboli da altre direzioni. Sdoppiature, righe, alterazioni del colore, sovrapposizioni, sono gli effetti più diffusi.- Il DTT può aiutare nelle situazioni di peggior visibilità ottica del trasmettitore (non si ha l'effetto sdoppiatura), trattandosi di portante dati si potrebbe in teoria sviluppare una copertura a 'celle di segnale'.Utile in condizioni territoriali critiche, Italia docet., laddove si sopperisce con altissime ed inquinanti potenze sperando di penetrare negli anfratti più bui.Peraltro potendo diffondere un numero considerevole di canali su una frequenza dovrebbe attenuarsi la problematica della sovrammodulazione.A riguardo della qualità c'è da dire che tutti i segnali digitali interpretabili dai sensi umani difficilmente competono con gli analogici, è da considerare peraltro che la qualità è direttamente proporzionale alla quantità dei dati manipolati e di riflesso alla ampiezza di banda impiegata, che poi si traduce in frequenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
          - Scritto da: Anonimo
          Che Berlusconi abbia presto un male incurabile,
          glielo auguro per conto mioe perche' mai?Lui si e' fatto i suoi affari, ed al solito se li e' fatti molto bene. Non e' con lui che bisogna prendersela ma con noi italiani, che da buoni beoti ignoranti non riusciamo a distinguere tra una wanna marchi ed un premio nobel.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta boiata dell'ottima qua
        -

        per favore finiamo di dire che la qualità del
        DTT

        è ottima, ovvio che come tutti i contenuti

        digitali se il segnale è sufficente si vede con

        la qualità originale, ma la qualità del DTT è

        inferiore a quella del DVD

        Vero o quasi . Televisione Svizzera italiana , ricevuta a BG provincia. 720x576 (DVD) , audio 2 lingue stereo (non dvd) , bitrate variabile tra i 4 Mb/s e i 7 Mb/s(non è DVD ma quasi...) , trasmissione in 16/9 (qui è DVD) . La stessa cosa per alcune emittenti locali che arrivano in DVD pieno a volte anche sui 7 Mb/s


        che a sua volta è

        inferiore al DVB-S

        Cazzata.- E qui concordo


        per

        non parlare del segnale analogico (Terestre)

        ricevuto con un buon impianto

        Grossa cazzata. (Infatti paragonare un segnale analogico con la scusa del "qualcosa si vede" sarebbe come dire che un LP rovinato è meglio di un cd rigato perche cmq qualcosa si sente....) Mi scuso con il primo commentatorere troppo
  • Anonimo scrive:
    Due piccioni con una fava
    - salvata retequatto- portato il decoder a casa dei futuuri clienti a spese dello statoserve dire altro?
  • Anonimo scrive:
    ridurre il digital divide 2
    "chi desidera approfondire le informazioni o effettuare una qualsiasi operazione che richiede uno scambio di dati, viene invitato ad utilizzare il sito web dell'Agenzia delle Entrate o a rivolgersi ad un call center. "ma... ROOOOOOTFL!!!!!!!!!!Ecco a cosa serviva il DTT, a spiegare alla massa di utenti televisivi cosa bisogna fare per accedere all'iterattività
  • Anonimo scrive:
    Cosi berlusconi salvò retequattro
    Un bel giorno qualcune disse che rete 4 era illegale , allora i servi di Silvio andarono da lui in tutta fretta , con mille scartoffie in mano , di mille proposte inutili da usare per salvarle , tra tutte quella del digitale terrestre finì per caso sulla scrivania del predicatore che la vide e disse : Da oggi a tutti gli italiani servirà il digitale terrestre !... e cosi da quel giorno gli italiani regalarono alle aziende schifoset 220 milioni di euro. All'incirca 70 euro a testa ,o a cranio per i più smaliziati.Grazie di tutto , veramente grazie ..
  • pikappa scrive:
    e il broadband?
    Ma come si parlava tanto dello sviluppo del broadband nel nostro paese e tutti i decoder su cui c'è l'incentivo hanno su uno stupido 56k?e se volessi l'interattività utilizzando la mia adsl che faccio mi attacco? o semplicemente mi attacco al web e lascio perdere la tv?
    • Anonimo scrive:
      Re: e il broadband?
      infatti, mi viene da rantolare sul pavimento dal ridere
    • The_GEZ scrive:
      Re: e il broadband?
      Ciao pikappa !
      Ma come si parlava tanto dello sviluppo del
      broadband nel nostro paese e tutti i decoder su
      cui c'è l'incentivo hanno su uno stupido 56k?Bè se ci pensi la cosa torna perfettamente !Immagina un discorso di questo tipo :Berlusca : Ecco il decoder DTT, e con il collegamento adiselle (cissà cos'è poi .. boh !) che ci ho messo vendiamo le partite in "pei per viù" !Tronchetto : Ma sei scemo ! Io mica ce li ho messi i fili per internet in tutta italia, con quei soldi mi sono comprato un' altra isola alle cayman ! Toh, mettici questo coso e era attaccato al computer di mio nonno !
      e se volessi l'interattività utilizzando la mia
      adsl che faccio mi attacco? o semplicemente mi
      attacco al web e lascio perdere la tv?La seconda che hai detto ...
      • Anonimo scrive:
        Re: e il broadband?
        - Scritto da: The_GEZ

        e se volessi l'interattività utilizzando la mia

        adsl che faccio mi attacco? o semplicemente mi

        attacco al web e lascio perdere la tv?

        La seconda che hai detto ...
        ah....anche tu ricordi il "Pippo Kennedy show" ?bei tempi quelli...la tv[=Rai, x quel che mi riguarda] era divertente, allora.scaricatevi "Citizen Berlusconi" [il download non è illegale] !shdx
  • Anonimo scrive:
    ridurre fimnalmente il digital divide
    "Con il mondo dei computer, il decoder interattivo ha in comune solo la tendenza a piantarsi: capita spesso quando si passa da un canale all'altro digitando il tasto rosso del telecomando, quello che dovrebbe "lanciare" l'applicazione interattiva. L'unica soluzione, quando succede, è quella di spegnere e riaccendere"cosi' anche la casalinga di Voghera saprà come si fa ad usare winzoz
  • Anonimo scrive:
    Secondo me il DTT serve comunque
    incoraggiare il passaggio al digitale anche per la TV. Questo consentirà di avere una maggiore quantità di canali e una qualità del segnale di gran lunga superiore, ma richiede notevoli investimenti lato rete e buoni impianti di ricezione lato utente.L'interattività è stata a mio avviso male interpretata, perchè dovrebbe servire solo al PAY PER VIEW e non a farsi emettere un certificato dal Comune, scopo per il quale altri canali sono molto più efficienti (internet e call center).Perciò senza lasciarci andare al disfattismo, sosteniamo intanto che venga creata una rete DTT efficiente nella trasmissione in chiaro dei contenuti.Con un decoder, magari a ricezione multicanale, molti potranno avere un ottimo segnale TV senza dover ricorrere al satellitare.Lo sviluppo del calcio e di aventi cinema pay per view, con una semplice carta prepagata come già avviene ora, eviterà a molti di cadere nelle grinfie di Sky.Quanto al certificato del Comune o similari, magari in futuro si potrà interfacciare il decoder con una tastiera bluetooth o irDa e quindi sarebbe tutto più facile.
    • xWolverinex scrive:
      Re: Secondo me il DTT serve comunque
      certo, sarei anche d'accordo con te, se il DTT non fosse stato finanziato mediante finanziamento pubblico, soldi che potevano essere tranquillamente risparmiati o essere impiegati in modi molto migliore. Cosi' si e' solo dato moto al biscione di arcore di ciucciare ancora + soldi (c'e' lui anche dietro alla produzione di alcuni tipi di decoder che guarda caso sono quelli che "funzionano" meglio.. chissa' perche'...) e gli si e' data l'opportunita' di costruirsi la sua pay per view senza spendere 1 quattrino, anzi, guadagnandoci. Non vedo xke' io cittadino italiano contribuente debba pagare a te il decoder per farti vedere il calcio. se lo vuoi te lo compri a spese tue.
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me il DTT serve comunque

        . Non vedo xke' io cittadino
        italiano contribuente debba pagare a te il
        decoder per farti vedere il calcio. se lo vuoi te
        lo compri a spese tue.anche peggio, mediaset ha avuto, a spese nostre, decoder, infrastruttura, pubblicita', etc. etc. e ovviamente si ciucciano tutti i profitti del calcio (che e' l'unica cossa x cui il DTT ha attualmente senso).Solita imprenditoria all'italiana, rischio zero, capitale zero o preso a prestsito, magna magna generale, e chi potrebbe fare delle vere innovazioni e contribuire allo sviluppo del paese puo' solo emigrare.
    • burru scrive:
      Re: Secondo me il DTT serve comunque
      Guarda, non si tratta di essere disfattisti, ma è proprio che il DTT è INUTILE. Dimmi una cosa sola, una soltanto, che fa il DTT e non è possibile fare con Internet. A costi minori. A velocità maggiori. A migliorata interattività.Una sola.
      • The_GEZ scrive:
        Adesso ti smentisco !
        Ciao burru !
        Guarda, non si tratta di essere disfattisti, ma è
        proprio che il DTT è INUTILE. Dimmi una cosa
        sola, una soltanto, che fa il DTT e non è
        possibile fare con Internet. A costi minori. A
        velocità maggiori. A migliorata interattività.

        Una sola.Hmmm .... vediamo ...Fare guadagnare cifre supermegaextrafantastigliose a Berlusca, Tronchetto e compagnia briscola con i NOSTRI soldi ed a scapito di tutto ciò che è diverso dagli individuti sopracitati.Ha, visto ?E tu dici che il DTT non serve a nulla !Il solito disfattista !==================================Modificato dall'autore il 22/09/2005 15.33.06
  • Anonimo scrive:
    Solo Gasparri non lo sapeva
    qualcuno per favore glielo dica"la fruizione televisiva avviene in posture che difficilmente permettono il mantenimento di un livello di attenzione elevato su informazioni visualizzate su uno schermo distante qualche metro. La risoluzione televisiva, di gran lunga inferiore a quella del monitor di un PC, rende più complessa la lettura di un testo, e l'interallacciamento delle immagini, con il conseguente "tremolio" tipico della scansione in semiquadri, complica ulteriormente le cose."
    • xWolverinex scrive:
      Re: Solo Gasparri non lo sapeva
      ma povero Gasparri che c'entra... lui non l'ha neanche scritta 'sta legge.. l'ha solo firmata
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo Gasparri non lo sapeva
        - Scritto da: xWolverinex
        ma povero Gasparri che c'entra... lui non l'ha
        neanche scritta 'sta legge.. l'ha solo firmataua ua ua ua 8)
      • quiproquo scrive:
        Re: Solo Gasparri non lo sapeva
        - Scritto da: xWolverinex
        ma povero Gasparri che c'entra... lui non l'ha
        neanche scritta 'sta legge.. l'ha solo firmataio ho il sospetto che non l'abbia neanche letta :D
  • ciccio scrive:
    Finanziano ciò che è utile
    E' normale che il governo finanzi tecnologie che consentano di trasmettere informazioni provenienti da "fonti" di potere ben individuabili, come ad esempio il duopolio RAI MEDIASET (oppure possiamo dire solo monopolio in questo preciso momento).Perchè finanziare Internet quando questa tecnologia permette di realizzare una vera pluralità informativa ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Finanziano ciò che è utile
      Aggiungiamo anche che finanziando il DTT coi soldi della fiscalità generale, Mediaset si è creata un nuovo mercato che può, in prospettiva, dominare riuscendo a condizionare anche le scelte di RAI, suo unico ipotetico concorrente.Quindi, vuoi il PC e la banda larga? Pagatela!Vuoi invece il DTT che ingrassa i miei bilanci? Allora ti aiuto a comprarlo coi TUOI soldi.Ma per carità, che nessuno osi parlare di conflitto d'interessi altrimenti: COMUNISTI !
      • Anonimo scrive:
        Re: Finanziano ciò che è utile
        E soprattutto perchè quei soldi non li hanno investiti per portare l'adsl ovunque....
        • Anonimo scrive:
          Re: Finanziano ciò che è utile
          Perché uno Stato non può "drogare" un mercato concorrenziale, anche se pseudo-concorrenziale.Alla fine dei conti andrebbe solo a favorire chi gode e abusa di una posizione dominante. (e sappiamo a chi mi riferisco!!)
      • AnyFile scrive:
        Re: Finanziano ciò che è utile
        - Scritto da: Anonimo
        Aggiungiamo anche che finanziando il DTT coi
        soldi della fiscalità generale, Mediaset si è
        creata un nuovo mercato che può, in prospettiva,[...]e sopratutto cosi' e' riuscita a sostenere che ci sarebbero state piu' reti televisive per cui lei poteva tenersi ben 3 reti nazionali.Peccato che con questa trasformazione il numero delle reti televisivi siano diminuite.
      • AndreaMilano scrive:
        Re: Finanziano ciò che è utile
        - Scritto da: Anonimo
        Aggiungiamo anche che finanziando il DTT coi
        soldi della fiscalità generale, Mediaset si è
        creata un nuovo mercato che può, in prospettiva,
        dominare riuscendo a condizionare anche le scelte
        di RAI, suo unico ipotetico concorrente.Lo ha già fatto. Quando si fece di tutto per il dvb-t la Rai dovette fare in fretta e furia acquisti di frequenze per mezza italia senza poter approntare un budget, un piano di aquisto razionale e logico... insomma comprò a pene di segugio
      • Anonimo scrive:
        Re: Finanziano ciò che è utile

        Ma per carità, che nessuno osi parlare di
        conflitto d'interessi altrimenti: COMUNISTI !beato te che almeno sai per chi votare, io sono del parere che il marcio sia 360 gradi per cui condivido la tua nausea ma molto probabilmente non la tua ideologia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finanziano ciò che è utile
          - Scritto da: Anonimo
          beato te che almeno sai per chi votare, io sono
          del parere che il marcio sia 360 gradi per cui
          condivido la tua nausea ma molto probabilmente
          non la tua ideologia.puo' essere che il marcio sia a 360 gradi. d'altra parte ci sono in ballo un mare di soldi, e quelli fanno gola a tutti, poi comunque sia la politica, in senso aulico, e' un mestiere che richiede profonda capacità e non tutti sono preparati.Ma evitiamo di mettere tutti sullo stesso piano. Le porcate che e' riuscito a fare questo governo erano decenni che non si vedevano piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finanziano ciò che è utile
            Ma smettila, per favore.Vai a scrivere, sul Manifesto!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Finanziano ciò che è utile
            - Scritto da: Anonimo
            Ma smettila, per favore.
            Vai a scrivere, sul Manifesto!!Eccone un altro: "o con me o contro di me!"Possibile che alcune categorie di persone non concepiscano il fatto che possano esserci delle persone che abbiano senso critico e che non per questo debbano per forza di cose essere dispiegate nello schieramento opposto a quello del governo?Da un bambino di SEI anni me lo posso aspettare (buoni e cattivi) ma da un adulto non malato no... sempre piu' italietta.
          • Anonimo scrive:
            9 --
            tu si che hai capito tutto, imbecille analfabeta ritardato
          • Anonimo scrive:
            Re: Finanziano ciò che è utile

            puo' essere che il marcio sia a 360 gradi.
            d'altra parte ci sono in ballo un mare di soldi,
            e quelli fanno gola a tutti, poi comunque sia la
            politica, in senso aulico, e' un mestiere che
            richiede profonda capacità e non tutti sono
            preparati.
            Ma evitiamo di mettere tutti sullo stesso piano.
            Le porcate che e' riuscito a fare questo governo
            erano decenni che non si vedevano piu'.forse siamo diventati più critici,forse internet la tv via sat, c'ha fatto conoscere un'altra veritàprima ci fregavano e nn ci accorgevamo(il debito pubblico s'è impennato ai tempi di mio padre. . . il controllo delle elezioni da parte della mafia tramite la legge elettorale che consentiva le preferenze multiple sui candidati idem. .. e potrei continuare)daniele
  • Anonimo scrive:
    Che palle la TV
    La televisione sempre più stupida, sempre più vuota, mi fa ricorrere sempre più ai libri... e non è un male, se accade ai nostri ragazzi vuoi vedere che migliorano e escono dalla scuola un pò migliori, magari non i piagnoni che continuano a dare alla scuola colpe che derivano dalla loro mancanza di voglia di applicarsi...
    • Giambo scrive:
      Re: Che palle la TV
      - Scritto da: Anonimo
      La televisione sempre più stupida, sempre più
      vuota, mi fa ricorrere sempre più ai libri... Amen. E' incredibile la velocita' con la quale ci si "disintossica" dalla TV quando si ha per le mani un bel libro.In televisione oramai salvo solo Piero Angela e suo figlio :( Qualche tempo fa' sono capitato su MTV ... Mamma mia ! Il trash piu' trash del mondo !Per non parlare dei reality: Non mi stupirei se ne facessero uno simile a "The running man" :-/ ...
      non è un male, se accade ai nostri ragazzi vuoi
      vedere che migliorano e escono dalla scuola un pò
      migliori, magari non i piagnoni che continuano a
      dare alla scuola colpe che derivano dalla loro
      mancanza di voglia di applicarsi...E magari tornano con i piedi per terra: La vita vera non e' come "settimo cielo" o "matrix" ...
  • Anonimo scrive:
    Io sono di Voghera...
    ... e qui a Voghera si vedono solo i canali mediaset... nemmeno le casalinghe di voghera possono giocare tanto con l'interattività...
  • Anonimo scrive:
    Forse non tutti sanno che...
    http://www.repubblica.it/2005/a/sezioni/sport/calcio/valntn/valntn/valntn.htmlhttp://italy.peacelink.org/mediawatch/articles/art_8201.htmlhttp://italy.indymedia.org/news/2005/01/717775.phpBrUtE AiD
  • furioso scrive:
    DTT, le patate non sono interattive
    Secondo me state esagerando nell'affossare il digitale terrestre, è una tecnologia nuova in italia e come tutte le cose nuove ha bisogno di soldi e di tempo per entrare nel nostro costume se poi vogliamo discutere del fatto che in italia sia arrivato solo da poco mentre negli altri paesi esiste da anni(vedi america) allora il discorso cambia e posso dirvi tranquillamente che anche i telefonini in italia inizialmente erano lenti e impacciati non si potevano mandare nemmeno sms per non parlare di mms oppure visto che citiamo internet e il pc possiamo ricordarci quando Internet entrava timidamente nei nostri pc e di quanta fatica ci è voluta per arrivare allo stato attuale e ancora di quanti problemi ancora soffre e vogliamo ancora parlare di quanto internet sia ancora veramente interattivo per pochi?? Ci vuole tempo e non fretta di giudicare alla fine il DTT riuscirà a imporsi perchè l'idea è buona ci vuole tempo per riuscire ad affermarsi!!!
    • ishitawa scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      si, ma i telefonini ce li facevano (giustamente) pagare 700-800 mila lire e telefonare costava 2000 lire al minuto, i primi collegamenti a internet a 9600 costavano una telefonata a tempo pieno e all'inizio non c'erano i collegamenti gratis.come è giusto che siae allora perchè questa ansia, addirittura fretta nel farci accettare questa DTT? le covvenzioni, la data assolutamente ridicila del 2006 per "spegnere" l'analogico. Perchè? per poter affossare le piccole? per farci pagare qualunque cosa vorremo vedere? per contrastare internet con questa altra bufala dell'interattività?
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      Il digitale terrestre e' una boiata tremenda, andate un po' a vedere a chi appartengono le aziende che hanno costruito gli apparati per i ripetitori e i primi decoder.. avrete una sorpresa. Personalmente disprezzo chi ha comprato un decoder, 70 euro a decoder di "finanziamento statale" leggi: "Soldi delle nostre tasse", avrei preferito fossero destinati a sanita' o scuola. La prossima volta che vi mettete in lista per una visita all'ospedale e vi dicono che ci vogliono tre mesi non preoccupatevi, andate a casa, guardatevi il digitale terrestre e aspettate, il Grande Fratello dura giusto 3 mesi.SVEGLIA !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        concordo!!! E se proprio avessero voluto buttare tutti quei soldi in qualcosa di "tecnologico", sarebbe stato meglio stendere ancora un pò di fibra ottica.
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          - Scritto da: Anonimo
          concordo!!!
          E se proprio avessero voluto buttare tutti quei
          soldi in qualcosa di "tecnologico", sarebbe stato
          meglio stendere ancora un pò di fibra ottica.Ehi! Ma il nano non possiede un'azienda di comunicazioni telefoniche, perciò non glie ne può fregà de meno!!!!Se l'avesse avuta stai sicuro che avrebbe cablato anche il paesino di montagna con 10 abitanti!!! 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, le patate non sono interattive

            Ehi! Ma il nano non possiede un'azienda di
            comunicazioni telefoniche, perciò non glie ne può
            fregà de meno!!!!
            Se l'avesse avuta stai sicuro che avrebbe cablato
            anche il paesino di montagna con 10 abitanti!!!
            8)Ovviamente grazie ad un contributo statale ad hoc :s
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, le patate non sono interattive
            - Scritto da: Anonimo


            Ehi! Ma il nano non possiede un'azienda di

            comunicazioni telefoniche, perciò non glie ne
            può

            fregà de meno!!!!

            Se l'avesse avuta stai sicuro che avrebbe
            cablato

            anche il paesino di montagna con 10 abitanti!!!

            8)

            Ovviamente grazie ad un contributo statale ad hoc
            :sNATURALMENTE!!!!!! :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        - Scritto da: Anonimo
        Il digitale terrestre e' una boiata tremenda,
        andate un po' a vedere a chi appartengono le
        aziende che hanno costruito gli apparati per i
        ripetitori e i primi decoder.. avrete una
        sorpresa. Personalmente disprezzo chi ha comprato
        un decoder, 70 euro a decoder di "finanziamento
        statale" leggi: "Soldi delle nostre tasse", avrei
        preferito fossero destinati a sanita' o scuola.
        La prossima volta che vi mettete in lista per una
        visita all'ospedale e vi dicono che ci vogliono
        tre mesi non preoccupatevi, andate a casa,
        guardatevi il digitale terrestre e aspettate, il
        Grande Fratello dura giusto 3 mesi.

        SVEGLIA !!!HAI RAGIONE !!!Il digitale terrestre e' una tecnologia nata morta, e serve solo per rimpinguare le tasche di qualche politico ormai fin troppo in conflitto di interesse. Coi soldi dello stato finanzia una cosa che utilizzano per la maggior parte la sua squadra e le sue televisioni.SVEGLIA !
        • AnyFile scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          Io di trasformazione al digitale ne ho sentito parlarer nel 1991, come di una cosa ormai nenache piu' nuova, che si sarebbe dovuta fare da un momento all'altro.Forse all'ora sarebbe stata all'avanguardia (anzi neanche, diciamo al passo con i tempi), ma oggi non lo e' sicuramente.Comunque sempre meglio la televisione digitale di quella analogica... e' che come al solito ci mettono pasticci in mezzo ... beghe politiche ... interessi personali ... e dannatissimi sitemi per vendere partite i calcio e simili.Quanto all'interatttivita' doce sta'? Sta nella linea del telefono: infatti se non hai un telefono a cui collegarlo non puoi avere l'interattivita'.E se anche fosse stato giusto dare un contributo a chi non poteva permenttersi il passaggio dal televisore analogico a quello digitale quaesto contributo andava dato 1) solo quando fosse stato necessario passare dall'analogico al digitale 2) solo a chi non aveva gia' comprato un decoder 3) a chi non poteva permetterselo 4) solo a chi acquista il mosello piu' enomico.Non mi pare che nessun punto di questi sia stato usato. Anzi chissa' come mai il contributo e' stato dato per qulle interattivi (ben piu' cari). Forse perche' serve l'interattivita' per pagare alcuni servizi a pagamanto? Servizi offferte dai soliti famosi!
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        - Scritto da: Anonimo
        SVEGLIA !!!Campa cavallo...
    • xWolverinex scrive:
      Boccalone !
      smettila di credere alla merda fritta che ti spacciano per oro colato in tv. vuoi il vero motivo della "spinta" del digitale terrestre ? impedire il "trasferimento" di rete4 sul satellite e preparare l'infrastruttura per VENDERE a 3 euro l'una le partite di calcio ai classici boccaloni italiani che per il calcio farebbero di tutto. E il tutto finanziato coi soldi pubblici delle nostre tasse. Che vanno in mano ad aziende del biscione (guarda caso il decoder "interattivo" e piu' costoso e' prodotto da una societa' collegata alla serpe di arcore). Se era veramente una tecnologia cosi' competitiva o cosi' utile non avrebbe avuto bisogno di questo finanziamento pubblico. L'utente l'avrebbe scelta da solo.
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      Ma dai, ci sei o ci fai?La Gasparri era una legge URGENTE da far approvare nella "sua" legislatura per salvare Rete 4 e arricchire la sua azienda... altro che tecnologia nuova e altre palle.SVEGLIA- Scritto da: furioso
      Secondo me state esagerando nell'affossare il
      digitale terrestre, è una tecnologia nuova in
      italia e come tutte le cose nuove ha bisogno di
      soldi e di tempo per entrare nel nostro costume
      se poi vogliamo discutere del fatto che in italia
      sia arrivato solo da poco mentre negli altri
      paesi esiste da anni(vedi america) allora il
      discorso cambia e posso dirvi tranquillamente che
      anche i telefonini in italia inizialmente erano
      lenti e impacciati non si potevano mandare
      nemmeno sms per non parlare di mms oppure visto
      che citiamo internet e il pc possiamo ricordarci
      quando Internet entrava timidamente nei nostri pc
      e di quanta fatica ci è voluta per arrivare allo
      stato attuale e ancora di quanti problemi ancora
      soffre e vogliamo ancora parlare di quanto
      internet sia ancora veramente interattivo per
      pochi?? Ci vuole tempo e non fretta di giudicare
      alla fine il DTT riuscirà a imporsi perchè l'idea
      è buona ci vuole tempo per riuscire ad
      affermarsi!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive

      Secondo me state esagerando nell'affossare il
      digitale terrestre,veramente si parla di iterattività del DTT, non del DTT in se
      è una tecnologia nuova in
      italia e come tutte le cose nuove ha bisogno di
      soldi quali soldi? le altre tecnologie sono finanziate dai privati e non da soldi pubblici
      e di tempo per entrare nel nostro costumee chi lo dice che ci entrerà mai?, non tutte le tecnologie hanno successo a priori
      se poi vogliamo discutere del fatto che in italia
      sia arrivato solo da poco mentre negli altri
      paesi esiste da anni(vedi america) allora il
      discorso cambiachissà perché, forse perche' in italia c'era un duopolio televisivo ed un certo partito al governo era finanziato da fininvest ?
      e posso dirvi tranquillamente che
      anche i telefonini in italia inizialmente erano
      lenti e impacciati non si potevano mandare
      nemmeno smssi trattava appunto di nuove tecnologie, di di vecchiume riciclato come il DTT
      per non parlare di mmsappunto, altra ciofeca
      alla fine il DTT riuscirà a imporsi perchè l'idea
      è buona questo lo dici tu! ( e dato che hai il paraocchi, vale ben poco)
      ci vuole tempo per riuscire ad affermarsi!!!eh già , per questo che è stato confermato lo switch off per il 2006 (ogni volta che ci penso mi viene un ROTFL)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' l'Italia che ci meritiamo
      Come al solito una certa persona al governo ha estratto un altro numero dal cappello, trovando un modo legale per spostare 220 milioni di euro dallo stato alle sue tasche.Guardacaso a pochi giorni dall'inizio degli incentivi Mediaset aveva già pronta tutta l'offerta pay-per-view, con pubblicità, tessere e infrastrutture tutte pronte e funzionanti.Mentre alla RAI stavano ancora cercando di capire come si collegavano i cavi del decoder...Tornate al vostro decoder adesso, votate il vostro inutile personaggio preferito (0,60 euro a voto) e compratevi la vostra bella partita (3 euro) quando una volta le partite le trasmettevano gratis alla RAI.Comprate da bravi muli tutto quello che vi vogliono far comprare, dopotutto questa è l'Italia che ci meritiamo :
      • Anonimo scrive:
        Re: E' l'Italia che ci meritiamo
        - Scritto da: Anonimo
        Come al solito una certa persona al governo ha
        estratto un altro numero dal cappello, trovando
        un modo legale per spostare 220 milioni di euro
        dallo stato alle sue tasche.
        Guardacaso a pochi giorni dall'inizio degli
        incentivi Mediaset aveva già pronta tutta
        l'offerta pay-per-view, con pubblicità, tessere e
        infrastrutture tutte pronte e funzionanti.
        Mentre alla RAI stavano ancora cercando di capire
        come si collegavano i cavi del decoder...

        Tornate al vostro decoder adesso, votate il
        vostro inutile personaggio preferito (0,60 euro a
        voto) e compratevi la vostra bella partita (3
        euro) quando una volta le partite le
        trasmettevano gratis alla RAI.
        Comprate da bravi muli tutto quello che vi
        vogliono far comprare, dopotutto questa è
        l'Italia che ci meritiamo :Non posso che quotare
      • Anonimo scrive:
        Re: E' l'Italia che ci meritiamo
        CLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPCLAPti meriti veramente queste 10-11 righe di applausi, concordo pienamente !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive

      alla fine il DTT riuscirà a imporsi perchè l'idea
      è buona ci vuole tempo per riuscire ad
      affermarsi!!!Che l'idea sia buona è una tua opinione, che una tecnologia si affermi perchè sostenuta da soldi pubblici (e non dal mercato, quindi dalla gente, come dovrebbe essere), è ancora tutto da dimostrare. Ci sveglieremo tra qualche anno e ci accorgeremo che hanno buttato una barilata di soldi nostri per lanciare una tecnologia alternativa alla distribuzione di contenuti via web perchè sul mercato TV il governo ha qualche piccolo interesse personale...e quando le casalinghe di voghera di tutto il mondo noleggeranno film on-line vedendoli con una connessione a banda larga, noi saremo lì a cercare di dare la risposta di Passaparola usando un telecomando e un'applicazione degna di un Vic20...bella roba...
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        scusa ma le partite sono 5 euro e non 3.
        • furioso scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          Ormai avete il cervello talmente annacquato da berlusconi che ogni cosa che si fà in italia ci vedete un ragiro ahuahu sapevo che scrivendo avrei ricevuto queste risposte e semplicemente me la sto spassando nel vedere con quanta ferocia resistete ahahahper finire Resistere Resistere ResistereRiformare Riformare RiformareChe spasso Forza Compagni All'attacco
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, le patate non sono interattive
            Ma sei sopravvissuto quest'anno senza "Veline"?Torna a vedere amici che l'unico col cervello annacquato da berlusconi sei tu
      • The_GEZ scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        Ciao Anonimo !
        cercare di dare la risposta di Passaparola usando
        un telecomando e un'applicazione degna di un
        Vic20...Non mi mortificare il Vic20 !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      Nella mia citta (ASCOLI) lo vede solo chi abita in centro...per gli altri (almeno il 50% della popolazione risulta signal 100% e power 20%--
      risultato si vede a scatti) occorre chiamare un'antennista e mettere un'antenna in più (da 200 a 300 euro).....se proprio sono costretto a spendere allora....mi compro la parabola.!!!Si anche per me è una tecnologia persa fatta solo per i grossi centri urbani dove conviene sia alle aziende che ai consumatori...per il territorio credo costi troppo!!!Molto meglio la parabola!
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      Mi sa che hanno usato soldi pubblici per incentivare un'iniziativa puramente privata: volete vedere una partita pagate "solo la partita" e chi non può vederla perché ancora non è servito dal segnale? Mi sa che l'unico vantaggio è stato il poter vedere Rete 4 e anche questo non è stato solo un vantaggio per gli utenti. Chi vuol capire capisca. Meno male che c'è internet e che ancora non è censurato come in Cina, qui possiamo davvero trovare tutta l'interattività che ci serve, tutte le informazioni che vogliamo almeno finché non ci faranno pagare anche per respirare... Poveri noi
      • furioso scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        A cmq io prendo il segnale del digitale terrestre perfettamente nonostante abbia 150 metri di cavo perchè non ho l'antenna sul tetto e nonostante il segnale mi arrivi da una città che sta almeno a 35 km da me strana la vita cmq io me lo godo voi come al solito rodetevi :°°D ahhaahha alla
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          - Scritto da: furioso
          A cmq io prendo il segnale del digitale terrestre
          perfettamente nonostante abbia 150 metri di cavo
          perchè non ho l'antenna sul tetto e nonostante il
          segnale mi arrivi da una città che sta almeno a
          35 km da me strana la vita cmq io me lo godo voi
          come al solito rodetevi :°°D ahhaahha allaRoderci di cosa? Non ce ne frega niente che riesci a vedere la tele con il digitale terrestre.O trolli o non hai capito proprio niente....
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          - Scritto da: furioso
          A cmq io prendo il segnale del digitale terrestre
          perfettamente nonostante abbia 150 metri di cavo
          perchè non ho l'antenna sul tetto e nonostante il
          segnale mi arrivi da una città che sta almeno a
          35 km da me strana la vita cmq io me lo godo voi
          come al solito rodetevi :°°D ahhaahha allaSì, sì io non sarei tanto contento di vedere monnezza a tutto spiano, ma sai com'è si dice "cornuti e contenti"!!!!! :| :| :|
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          Non entro nel merito tecnico - non voglio: ma una piccola considerazione:Per l'UMTS lo Stato ha incassato fior di miliardi in licenze - cosa ragionevole, visto che di quelle frequenze ne sarebbe stato fatto un uso commerciale.Per il DTT e' lo Stato che ha tirato fuori i soldi, per frequenze destinate a usi commerciali.Mi sembra che ci sia una piccola incongruenza.
          • Anonimo scrive:
            9 --
            ma si dai inutile parlare a questo bimbetto (probabilmente un tamarro esaltato per fast and furious da qui il nick...) viziato che è tutto felice di vedere amici della defilippi dalla sua cameretta.
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, le patate non sono interattive
          Ah io invece guardo la televisione perfettamente, senza cavo, senza digitale terrestre e senza aver gravato sulle casse dello stato per arricchire Berlusconi.Sono davvero soddisfatto, altro che rodersi.Se poi diventerà l'unico modo di vedere la TV nel 2006 mi comprerò un decoder migliore di quelli venduti a prezzi superpompati per mangiarsi il contributo statale al prezzo del suo valore.... 50??Mi sa che l'unico che rosica e che cerca di convincersi di aver fatto un buon acquisto qui sei tu.Bifolco
    • gimuz scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      I telefonini non c'entrano nulla. Qua non si discute la bontà o la probabilità di successo di una tecnologia, ma la destinazione del denaro pubblico.Che un privato affermi una tecnologia da lui scelta perchè ci crede e perchè lui paga gli investimenti va benissimo.Che noi ci stiamo svenando per far intascare soldi al presidente del consiglio grida vendetta!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      Molti forumisti stanno dando in testa al DTT in quanto porta soldi ai soliti noti; io ho acquistato un decoder 18 mesi fa e sto provando a fare da tester...utente.Il cavetto del modem e' ancora nella scatola, l'interattivita' almeno ad oggi e' una solo una promessa. Pero' posso dirvi che la qualita' dell'immagine e dell'audio e' davvero eccellente e non uso un video HD ma solo un vecchio Tv di 10 anni. Ho solo il sospetto che al fine di tutte queste attivita' le trasmissioni in chiaro spariranno e tramite una tessera simil calcio taglieranno le gambe ai furbi che 'dimenticano' di pagare il canone RAI.
      • crono_l scrive:
        Re: DTT, le patate non sono interattive
        - Scritto da: Anonimo
        Io ho
        acquistato un decoder 18 mesi fa e sto provando a
        fare da tester...utente.Dici bene, da tester! Se non sbaglio, l'intera tecnologia DTT, ufficialmente, è ancora in fase di SPERIMENTAZIONE, qui in Italia, no?In altri termini, ci stanno usando come cavie per provare un servizio di cui non si ha neanche la piena certezza del funzionamento!Paragonabile al vendere computer con schede madri costruite con i coltelli, graffiando dove necessario! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      - Scritto da: furioso
      Secondo me state esagerando nell'affossare il
      digitale terrestre, è una tecnologia nuova in
      italia e come tutte le cose nuove ha bisogno di
      soldi e di tempo per entrare nel nostro costume
      se poi vogliamo discutere del fatto che in italia
      sia arrivato solo da poco mentre negli altri
      paesi esiste da anni(vedi america) allora il
      discorso cambia e posso dirvi tranquillamente che
      anche i telefonini in italia inizialmente erano
      lenti e impacciati non si potevano mandare
      nemmeno sms per non parlare di mms oppure visto
      che citiamo internet e il pc possiamo ricordarci
      quando Internet entrava timidamente nei nostri pc
      e di quanta fatica ci è voluta per arrivare allo
      stato attuale e ancora di quanti problemi ancora
      soffre e vogliamo ancora parlare di quanto
      internet sia ancora veramente interattivo per
      pochi?? Ci vuole tempo e non fretta di giudicare
      alla fine il DTT riuscirà a imporsi perchè l'idea
      è buona ci vuole tempo per riuscire ad
      affermarsi!!!In america il dtt non lo vuole nessuno lì hanno la tv via cavo....non hanno bisogno di inquinare l'etere con costanzo e la defilippi....
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, le patate non sono interattive
      Sono un utente che si potrebbe ormai definire storico del DTT visto che ho acquistato un decoder nel lontano marzo 2004; personalmente sono convinto che la DTT sia una tecnologia utile ad avere un'immagine piu' nitida e la parte dell'interattivita' e' una cosa quasi superflua.In ogni caso tramite linea telefonica la connettivita' e' limitata a pochi kb al secondo per cui non mi faccio grandi illusioni.
  • Anonimo scrive:
    E' una legge varata dal centro-sinistra
    Che sia un favore al Berlusca è indubbio, ma non dimentichiamo che è una legge varata prima del 2001 dal centro-sinistra.Comunque è presto per dare giudizi fino a quanto non partirà completamente, in fondo il web iniziale non era certo entusiasmante, ma col tempo....
    • Anonimo scrive:
      Spettacolo
      - Scritto da: Anonimo
      Comunque è presto per dare giudizi fino a quanto
      non partirà completamente, in fondo il web
      iniziale non era certo entusiasmante, ma col
      tempo....Col tempo non potrà che peggiorare, se guardi il tipo di programmi che vengono dati in TV...Oggigiorno puoi scegliere tra un po' di "reality" show, un po' di telefilm per cerebrolesi ed alcuni telegiornali da regime.Si hai ragione, con il tempo forse la situazione potrà peggiorare ancora, aumentando per esempio il numero delle pubblicità mascherate da cartone animato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Spettacolo
        - Scritto da: Anonimo
        Si hai ragione, con il tempo forse la situazione
        potrà peggiorare ancora, aumentando per esempio
        il numero delle pubblicità mascherate da cartone
        animato...Chi ha detto 'yu-gi-oh'?
    • EffeElle scrive:
      Re: E' una legge varata dal centro-sinis
      - Scritto da: Anonimo
      Che sia un favore al Berlusca è indubbio, ma non
      dimentichiamo che è una legge varata prima del
      2001 dal centro-sinistra.Non mi risulta affatto. Fonti??
      Comunque è presto per dare giudizi fino a quanto
      non partirà completamente, in fondo il web
      iniziale non era certo entusiasmante, ma col
      tempo....Si, col tempo non potrai neanche più accendere la TV senza mettere mano alla carta di credito....
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una legge varata dal centro-sinis
        - Scritto da: EffeElle

        - Scritto da: Anonimo

        Che sia un favore al Berlusca è indubbio, ma non

        dimentichiamo che è una legge varata prima del

        2001 dal centro-sinistra.

        Non mi risulta affatto. Fonti??Basta leggere la data della legge, prima di rispondere bisognerebbe essere informati
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una legge varata dal centro-sinis
          - Scritto da: Anonimo



          Non mi risulta affatto. Fonti??

          Basta leggere la data della legge, prima di
          rispondere bisognerebbe essere informatiAppunto, l'informato dovrebbe essere quello che ha sparato la notizia, troppo comodo dire così.Ciao, Carlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una legge varata dal centro-sinis
      ma il passaggio obbligatorio e soprattutto i finanziamenti NO !
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una legge varata dal centro-sinis
      l'adozione ANCHE del DTT si', ma il passaggio obbligatorio e soprattutto i finanziamenti NO ! e non dimentichiamo lo sviluppo satellitare bloccato con decreto impedendo la creazione di societa' di gestione strutture trasmissive separato dalla RAI
    • xWolverinex scrive:
      onestamente..
      .mi par di ricordare che la legge porti la firma di Gasparri.. correggetemi se sbaglio. e poi certo il web all'inizio non era entusiasmante... ma lo stato non ti dava i soldi per comprarti il modem o la connessione... anzi... era tutto a spese tue scatti compresi.. quindi se lo compravi era tutto a spese tue, non vedo perche' lo "stato" ci abbia dovuto mettere bocca questa volta... ah... forse per salvare rete4 e per sollevare bisluscus dall'accusa di conflitto di interessi.. forse.. ma comunque continuo a non vedere il motivo per cui con le mie tasse debba far vedere a te le partite di calcio facendo arricchire ancora il nano di arcore. non mi pare sia successa mai una cosa del genere con internet
      • Anonimo scrive:
        Re: onestamente..
        La legge Gasparri è una cosa il digitale è un altro ed è stata varata prima del 2001 da Cardinale...Cmq hai ragione sul resto non bisognava finanziare il digitale terrestre e magari avere una distribuzione staccata dalla produzione così era più facile per altri entrare.Ma il punto è che per giudicare i contenuti bisogna aspettare, potrebbero arrivare altri con contenuti interessanti, anche Sky sembra interessata...
        • xWolverinex scrive:
          Re: onestamente..
          sul varo del digitale hai ragione, ma non mi sembra che prima della gasparri e dei finanziamenti pubblici il digitale terrestre avesse avuto ampio respiro. solo tramite i finanziamenti pubblici la gente l'ha preso (si sa'... gratis e' meglio, ma subito dopo il gratis viene il finanziamento.) altrimenti il digitale al giorno d'oggi gia' sarebbe morto e sepolto
      • Anonimo scrive:
        Il libro dei sogni
        Quando gli scagnozzi di Berlusca hanno dovuto fare l'ennesima capriola per giustificare il mancato passaggio di retequattro sul satellite, si sono inventati lo scenario (gasparri in testa) in cui la penuria di frequenze non esisteva più, non esisteva più il problema .... e come hanno fatto a rendere attuale questo "libro dei sogni" che invece appartiene al futuro? Finanziando il passaggio al digitale terrestre. Il bello di tutto questo che non solo è servito a far credere di rendere veritiera una situazione che esiste solo nella fantasia di chi l'ha inventata, ma in più ha permesso di vendere le partite in TV a schifoset ...Certo il Berlusca è proprio un grande imprenditore .. da un problema ad un'opportunità !!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una legge varata dal centro-sinis
      Ma per favore! Alla faccia del pretestuoso! La legge varata dal centrosinistra non contemplava affatto quanto in seguito previsto dalla Legge Gasparri e neppure l'obbligo di passaggio da analogico a digitale entro il 2007, per non parlare del finanziamento a pioggia! Ma cosa stai dicendo?L'investimento nel DTT è stato fatto per salvare Rete4 che, da sentenza della Corte Costituzionale, doveva andare su satellite. Con la DTT e la Legge Gasparri, si sono inventati il SIC (Sistema Integrato di Comunicazione), per cui la percentuale di mercato in mano a Berlusconi sarebbe inferiore (vabbé). Dato che siamo governati da uno che non è neppure costituzionalmente eleggibile (in quanto concessionario di una concessione statale), la cosa non mi stupisce punto.Quello che scrivo è quello che ha detto Sabina Guzzanti a RAIot, che è stato chiuso dopo la prima puntata, e che le ha fruttato una causa miliardaria da Mediaset, che, peraltro, dopo un anno, ha vinto completamente. Ma, stranamente, il programma televisivo non è ricominciato.Va bene la disinformatjia in stile staliniano, ma dire che 'sta schifezza è del centrosinistra è veramente oltre!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una legge varata dal centro-sinis
      - Scritto da: Anonimo
      Che sia un favore al Berlusca è indubbio, ma non
      dimentichiamo che è una legge varata prima del
      2001 dal centro-sinistra.non ti risponderò su questo, sei già stato largamente corretto dagli altri (e dai fatti)
      Comunque è presto per dare giudizi fino a quanto
      non partirà completamente, in fondo il web
      iniziale non era certo entusiasmante, ma col
      tempo....ma che dici!il web NON è internet!una volta (ai tempi pionieristici del Numba e di ItaliaOnLine [col floppy sul Topolino! mi scende una lacrimuccia...] la rete era mooolto + entusiasmante!telnet, ftp,gopher e mosaic! questo era Internet!vuoi mettere!
  • Anonimo scrive:
    Voglio la internet TV!
    Voglio scegliere i film o i programmi su internet, o i libri o qualsiasi altra cosa, e lo voglio fare liberamente, con o senza abbonamento ma libero di fruire senza vincoli dei contenuti. Della TV e dell'intrattenimento in generale farei volentieri a meno.
    • xWolverinex scrive:
      ehm attento...
      con internet tv LORO intendino internet vista sulla televisione.... mi immagino che spettacolo rispondere alle email col telecomando.... quella che dici tu e' la tv su internet e con quela dono d'accordo con te. se tutti sti' soldi l'avessero spesi per foraggiare il broadband o magari la wi-fi o la wifi-max sarebbe stato molto meglio.. in my opinion.
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio la internet TV!
      - Scritto da: Anonimo
      Voglio scegliere i film o i programmi su
      internet, o i libri o qualsiasi altra cosa, e lo
      voglio fare liberamente, con o senza abbonamento
      ma libero di fruire senza vincoli dei contenuti.
      Della TV e dell'intrattenimento in generale farei
      volentieri a meno.Ehm... DRM caro...
  • visionx scrive:
    ritratto del couch potato
    allego un'immagine che ho fatto tempo addietro, per altro non sapendo precisamente il significato di couch potato.http://www.vision-x.it/blog/084.jpg direi che calza pennello con la descrizione del concetto.incredibile quanto un'immagine vale piu' di mille parole.
  • Anonimo scrive:
    Ci vuole un azione di Democrazia Diretta
    Mai come di fronte ad un tale sperpero del denaro pubblico, cioè del denaro sudato di noi cittadini, viene il desiderio di votare per partiti di Democrazia Diretta, partiti i cui rappresentanti votano in parlamento quanto indicato dai cittadini tramite internet.Questa discussione qui su Punto Informatico potrebbe essere l'inizio di qualcosa, se ci impegnassimo davvero a cambiare le cose:http://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=1135874&tid=1135874&p=1&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir
      Quei ragazzi cercano aiuto per realizzare il portale per il voto sicuro. Ma in italia ci sono pochi programmatori che ne capiscono di crittografia asimmetrica. Sarà difficile per loro trovare chi gli da una mano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir
        - Scritto da: Anonimo

        Quei ragazzi cercano aiuto per realizzare il
        portale per il voto sicuro. Ma in italia ci sono
        pochi programmatori che ne capiscono di
        crittografia asimmetrica. Sarà difficile per loro
        trovare chi gli da una mano.Forse perchè chi capisce qualcosa di questo argomento è nettamente contrario al voto elettronico.(per la cronaca io ho partecipato alla definizione delle macchine e delle procedure dell'Agenzia delle Entrate che entro qualche mese permetteranno la fine della stampa dei bolli da parte del Poligrafico, sostituita dalla stampa on-demand nei tabacchini e altri punti vendita. Tutto basato su crittografia, hash e firme varie, con varie soluzioni in attesa di brevetto).Il problema è che non si può garantire contemporaneamente la segretezza del voto e la sua autenticità. I brogli sono intrinsecamente possibili, qualsiasi architettura si decida di usare (si possono rendere non facilissimi, ma comunque sempre di molti ordini di grandezza più facili che corrompere o minacciare migliaia di scrutatori, presidenti e rappresentanti di lista). Spero che tutta questa fuffa intorno al voto elettronico venga ferrmata finchè ancora si può. La democrazia diretta, che anch'io auspico visto il fallimento di quella rappresentativa, deve scegliere altre strade.Nota che il voto elettronico è anche uno degli argomenti (nascosti) con cui si cerca di rinforzare la necessità di TCPA ed evoluzioni (vedi http://avirubin.com/e-voting.security.html).A sostegno della mia paura, ecco altri tecnici informatici che la pensano nello stesso modo e le loro motivazioni:http://reviews-zdnet.com.com/AnchorDesk/4520-7298_16-5124708.htmlhttp://www.schneier.com/blog/archives/2004/11/the_problem_wit.htmle organizzazioni che si battono contro:http://www.blackboxvoting.com/index.phpe una pagina che raccolgie i links principali (solitamente pro, purtroppo):http://lorrie.cranor.org/voting/hotlist.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir

          Il problema è che non si può garantire
          contemporaneamente la segretezza del voto e la
          sua autenticità. In Estonia si vota alle prossime politiche anche via internet. Mi pare che quindi i problemi del voto elettronico di cui parli siano stati ampliamente superati.http://punto-informatico.it/p.asp?i=54777&r=PI
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir

          Forse perchè chi capisce qualcosa di questo
          argomento è nettamente contrario al voto
          elettronico.si hai ragione, pero' io dico: stiamo affondando nel marciume, stiamo per essere privati di ogni liberta', la sola certezza e' che in parlamento ci stanno solo ladri e/o rimbambiti, allora forse non sarebbe il caso di rinunciare alla segretezza del voto e riportare il paese alla democrazia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir

            si hai ragione, pero' io dico: stiamo affondando
            nel marciume, stiamo per essere privati di ogni
            liberta', la sola certezza e' che in parlamento
            ci stanno solo ladri e/o rimbambiti, allora forse
            non sarebbe il caso di rinunciare alla segretezza
            del voto e riportare il paese alla democrazia? Non c'è alcun bisogno di rinunciare alla segretezza del voto! La crittografia asimmetrica garantisce contemporaneamente la segretezza del voto e la sua autenticità: La sua autenticità è garantita dal fatto che il voto è criptato con la chiave privata del cittadino, che è l'unico a possederla.La sua segretezza è garantita dal fatto che la chiave pubblica, unica a poter decriptare il voto, non è in nessun modo legata al nome del cittadino, ma ne rappresenta un suo alias.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir
            - Scritto da: Anonimo



            si hai ragione, pero' io dico: stiamo affondando

            nel marciume, stiamo per essere privati di ogni

            liberta', la sola certezza e' che in parlamento

            ci stanno solo ladri e/o rimbambiti, allora
            forse

            non sarebbe il caso di rinunciare alla
            segretezza

            del voto e riportare il paese alla democrazia?

            Non c'è alcun bisogno di rinunciare alla
            segretezza del voto! La crittografia asimmetrica
            garantisce
            contemporaneamente la segretezza del voto e la
            sua autenticità:

            La sua autenticità è garantita dal fatto che il
            voto è criptato con la chiave privata del
            cittadino, che è l'unico a possederla.

            La sua segretezza è garantita dal fatto che la
            chiave pubblica, unica a poter decriptare il
            voto, non è in nessun modo legata al nome del
            cittadino, ma ne rappresenta un suo alias.Certo. E per decodificare il voto, cosa si dovrebbe fare secondo te, provare a caso 50,000,000 di chiavi pubbliche su ognuno degli (auspicabili) 50,000,000 di voti? Anche se fosse temporalmente possibile (1 secondo a voto per 25M di tentativi medi su 50M di voti fa 1,25x10e15 secondi, pari a 40 milioni di anni), a quel punto basta poco per aggiungere la tracciabilità del votante.Torna sul Stinson, sul Schneier, sul Gutmann o su qualunque libro tu abbia usato per giocare con Alice e Bob e ci rivediamo il prossimo Settembre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir
      L'azione che bisogna fare subito di democrazia diretta è una sola: mandare a casa questo governo di ladri! Punto e a capo. Per quel che riguarda il concetto di democrazia diretta via internet, di cui, in effetti, si parla almeno da un diecina d'anni, senza offesa, ma è un poco naive....Apprezzo comunque l'impegno democratico. Ma non cadiamo nel qualunquismo per favore....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vuole un azione di Democrazia Dir
        - Scritto da: Anonimo
        Per quel che riguarda
        il concetto di democrazia diretta via internet,
        di cui, in effetti, si parla almeno da un diecina
        d'anni, senza offesa, ma è un poco
        naive.... Non capisco perché sia naive. Naive è colui che pensa che la democrazia rappresentativa possa ancora funzionare, dopo che per decenni ha dimostrato di essere intrinsecamente corrotta. Non vedo cosa ci sia di naive nel dare al cittadino la scelta di votare personalmente sulle leggi che gli interessano. Deve per forza delegare a qualcuno anche se non ne ha bisogno?
        Apprezzo comunque l'impegno democratico.
        Ma non cadiamo nel qualunquismo per favore.... La Democrazia Diretta me la chiami qualunquismo? Hai parecchia confusione in testa.
  • Anonimo scrive:
    Investiti su Internet salvavano il paese
    Se quei soldi fossero stati investiti per rendere internet accessibile a tutti, in ogni comune, avrebbero salvato il paese dalla crisi economica che deriva proprio dalla sua arretratezza nel settore tecnologico. Invece resteremo ancora il solo paese in cui si naviga con il modem che fischia come la caffettiera, per 5 minuti poi si stacca perchè c'è la bolletta a tempo.Una vergogna di paese. Il calcio glielo darei dove dico io a questa classe politica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Investiti su Internet salvavano il p
      - Scritto da: Anonimo

      Se quei soldi fossero stati investiti per
      rendere internet accessibile a tutti, in ogni
      comune, avrebbero salvato il paese dalla crisi
      economica che deriva proprio dalla sua
      arretratezza nel settore tecnologico.

      Invece resteremo ancora il solo paese in cui si
      naviga con il modem che fischia come la
      caffettiera, per 5 minuti poi si stacca perchè
      c'è la bolletta a tempo.

      Una vergogna di paese. Il calcio glielo darei
      dove dico io a questa classe politica.Ma skerzi??? Arretrato teknologicamente????Ma dove vivi???Guarda ke io mando 10 SMS al giorno e c'ho tutte le ultime suonerie e uollpeiper sul mio nuovissimo videofonino.Ma guarda te che giente ke ce in giro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Investiti su Internet salvavano il p
      - Scritto da: Anonimo

      Se quei soldi fossero stati investiti per
      rendere internet accessibile a tutti, in ogni
      comune, avrebbero salvato il paese dalla crisi
      economica che deriva proprio dalla sua
      arretratezza nel settore tecnologico.

      Invece resteremo ancora il solo paese in cui si
      naviga con il modem che fischia come la
      caffettiera, per 5 minuti poi si stacca perchè
      c'è la bolletta a tempo.

      Una vergogna di paese. Il calcio glielo darei
      dove dico io a questa classe politica.Sottoscrivo in pieno.Il bello e' che questa cosa che il digitale terrestre e' stata un truffa vera e propria in pratica LO SANNO TUTTI, non e' una cosa nascosta. E' questo il bello di questo paese: tutti lo accettano come fatti cosi' scandalosi fossero normali da noi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Investiti su Internet salvavano il p
        L'investimento nel DTT è stato fatto per salvare Rete4 che, da sentenza della Corte Costituzionale, doveva andare su satellite. Con la DTT e la Legge Gasparri, si sono inventati il SIC (Sistema Integrato di Comunicazione), per cui la percentuale di mercato in mano a Berlusconi sarebbe inferiore (vabbé). Dato che siamo governati da uno che non è neppure costituzionalmente eleggibile (in quanto concessionario di una concessione statale), la cosa non mi stupisce punto.Quello che scrivo è quello che ha detto Sabina Guzzanti a RAIot, che è stato chiuso dopo la prima puntata, e che le ha fruttato una causa miliardaria da Mediaset, che, peraltro, dopo un anno, ha vinto completamente. Ma, stranamente, il programma televisivo non è ricominciato....bel Paese davvero, sì...
  • Anonimo scrive:
    e bravo il nano
    e chi dice che non ha voluto tutto lui, vuol dire che si fuma crack! povera italia! le elezioni si avvicinano, mandiamolo a casa, sto nullafacente dei miei co***oni!!!! a zappare!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: e bravo il nano
      - Scritto da: Anonimo
      e chi dice che non ha voluto tutto lui, vuol dire
      che si fuma crack! povera italia! le elezioni si
      avvicinano, mandiamolo a casa, sto nullafacente
      dei miei co***oni!!!! a zappare!!!!Speriamo, ma ho gia' dei brutti pensieri... :-(
  • Anonimo scrive:
    Niente piu' Tv
    quando saro' obbligato a cambiare e chissene frega..tanto la tv di oggi fra proprio schifo..l'informazione poi..2 tg in particolare fanno ridere proprio:tg4 con fede che sbava sulle colleghestudio aperto che e' diventato una succursale di verissimo per i servizi..I film? li guardero' in dvd,le informazioni? ho internet..NOn mi manchera' il resto si puo' benissimo vivere senza..La tv di oggi e' proprio rumenta
    • zirgo scrive:
      Re: Niente piu' Tv
      già..io ci ho vissuto benissimo per un anno senza....purtroppo poi ci ritorni, più che altro per i documentari alla sera mentre ceni...il tg mentre cucini....poi magri su internet approfondisci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente piu' Tv
      Oddio ci sono anche trasmissioni ancora decenti, documentari, non tutto e' ancora perduto. Mi vien da dire che la tv intiera vada d'accordo col motto adottato dalla rai: di tutto di piu'Ci si trovan cose valide e cose ridicole.
    • picchio9999 scrive:
      Re: Niente piu' Tv
      - Scritto da: Anonimo
      quando saro' obbligato a cambiare e chissene
      frega..sara` l'occasione buona per buttare viala roba vecchia e recuperare spazio per quei libri rimasti in cantina
      tanto la tv di oggi fra proprio schifo..
      l'informazione poi..sei ottimista :-PPP
      2 tg in particolare fanno ridere proprio:
      tg4 con fede che sbava sulle colleghe
      studio aperto che e' diventato una succursale di
      verissimo per i servizi..
      I film? li guardero' in dvd,le informazioni? ho
      internet..
      NOn mi manchera' il resto si puo' benissimo
      vivere senza..io faccio gia` cosi` e risparmio pure, legalmente, i 100 euro di furto annuale sulla tv.
      La tv di oggi e' proprio rumentasenza offesa per la rumenta!
    • xWolverinex scrive:
      Re: Niente piu' Tv
      quoto a pieno, solo che e' mia opinione che la tv oggi sia PEGGIO della rumenta :D
    • Rex1997 scrive:
      Re: Niente piu' Tv
      - Scritto da: Anonimocut
      La tv di oggi e' proprio rumentaLa TV è peggio della rumenta: di quest'ultima almeno qualcosa puoi riciclare! :D
  • Anonimo scrive:
    Un favore a Berlusconi
    Di fatto il digitale terrestre è stato solo il modo tramite il quale I CITTADINI hanno pagato al PRIVATO CITTADINO Berlusconi la fornitura di decoder per avviare la lucrosa transizione di Mediaset verso la Pay-TV. Alla RAI cosa volete che interessi il digitale terrestre? Lo dimostrano i loro scadenti servizi al cittadino, solo uno specchietto per le allodole per giustificare il finanziamento statale.Di fatto TUTTI gli italiani sono stati costretti a pagare per salvare Rete 4.TUTTI gli italiani sono stati costretti a pagare per permettere a chi è malato di calcio di procurarsi la sua dose settimanale di pallone, compresi tutti quelli a cui il calcio fa schifo.Non riesco ad immaginare un esempio piu' stridente dell'ormai sepolto "conflitto di interessi", nè esempio piu' vergognoso di manipolazione dello Stato per finanziare le proprie private attività.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un favore a Berlusconi
      Dimentichi: il maggior beneficiario dell'operazione ovvero una nota catena di nome mw-qualcosa che si assicura la maggiornza dei fondi, e poi indovinate questa a chi appartiene.........
      • Anonimo scrive:
        Re: Un favore a Berlusconi
        - Scritto da: Anonimo

        Dimentichi: il maggior beneficiario
        dell'operazione ovvero una nota catena di nome
        mw-qualcosa che si assicura la maggiornza dei
        fondi, e poi indovinate questa a chi
        appartiene.........I fondi li beccano soprattutto le varie ditte che hanno rifilato questi accrocchi di decoder, proprio ora che in tutta Europa sta iniziando la transizione verso l'atla definizione (per chi non lo sapesse questi Decoder non sono assolutamente aggiornabili all'alta definizione, ma lavorano solo in Pal). La cosa non e' avvenuta per caso. Cio' significa che tra pochissimi anni tutta questa tecnolgia sara' pura immondizia.Uno degli sprechi piu' colosalli degli ultimi anni, e fatto sotto gli occhi tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un favore a Berlusconi

          I fondi li beccano soprattutto le varie ditte che
          hanno rifilato questi accrocchi di decoder,
          proprio ora che in tutta Europa sta iniziando la
          transizione verso l'atla definizione (per chi non
          lo sapesse questi Decoder non sono assolutamente
          aggiornabili all'alta definizione, ma lavorano
          solo in Pal). La cosa non e' avvenuta per caso.
          Cio' significa che tra pochissimi anni tutta
          questa tecnolgia sara' pura immondizia.sapete che ora tutte le ditte di telecamere professionali o poco meno supportano l'HD, sony in primis ma anche le altre, mentre gli operatori fanno fatica anche a comprendere a cosa serve, daltronde in america dicono che siano dieci anni che la usano, ma noi siamo indietro a loro di 30 anni ... almeno sul fronte tecnologico, su altri fronti stiamo molto peggio ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Un favore a Berlusconi
            - Scritto da: Anonimo
            sapete che ora tutte le ditte di telecamere
            professionali o poco meno supportano l'HD, sony
            in primis ma anche le altre, mentre gli operatori
            fanno fatica anche a comprendere a cosa serve,Il problema è che non è supportata dal digitale terrestre, le tv si stanno diffondendo rapidamente
            daltronde in america dicono che siano dieci anni
            che la usano, ma noi siamo indietro a loro di 30
            anni ... almeno sul fronte tecnologico, su altri
            fronti stiamo molto peggio ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Un favore a Berlusconi
            Il digitale terrestre SUPPORTA la televisione ad Alta Definizione. Devi dividere il "digitale terrestre" in due fasi: trasporto di bit ed elaborazione: cosa trasporto può essere di tutto, infatti abbiamo flusso MPEG2 per il video/audio, poi flusso dati per le informazioni ed i programmi "interattivi".Al posto dell'MPEG2 PAL ci puoi mettere benissimo un MPEG2 HD.... come sul satellite.... dove in realtà per il mercato europeo ci si sta muovendo verso un MPEG4 HD, per risparmiare bit.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un favore a Berlusconi

            Il digitale terrestre SUPPORTA la televisione ad
            Alta Definizione. Devi dividere il "digitale
            terrestre" in due fasi: trasporto di bit ed
            elaborazione: cosa trasporto può essere di tutto,
            infatti abbiamo flusso MPEG2 per il video/audio,
            poi flusso dati per le informazioni ed i
            programmi "interattivi".
            Al posto dell'MPEG2 PAL ci puoi mettere benissimo
            un MPEG2 HD.... come sul satellite.... dove in
            realtà per il mercato europeo ci si sta muovendo
            verso un MPEG4 HD, per risparmiare bit.e sopprattutto devi buttare nel cesso il tuo bel decoder pagato per metà anche da me
    • EffeElle scrive:
      Re: Un favore a Berlusconi

      Non riesco ad immaginare un esempio piu'
      stridente dell'ormai sepolto "conflitto di
      interessi", nè esempio piu' vergognoso di
      manipolazione dello Stato per finanziare le
      proprie private attività.
      E infatti una delle società che più si è data da fare nell'importazione di tali decoder è guarda a caso proprio la Amstrad Italia di proprietà di Paolo Berlusconi e sponsor 'istituzionale' del Milan. Società che tra le altre cose si è appena beccata una denuncia non da poco:http://www.kataweb.it/articolo/1113017Capito? Loro copiano e possono, noi se copiamo un DVD ci mettono in galera....
      • doppiaemme scrive:
        Re: Un favore a Berlusconi
        Condivido quanto detto fino ad ora (pure un mio collega di FI ammette che il digitale terrestre è servito solo per far raggiungere a Mediaset una certa posizione di mercato) ma mi piacerebbe farvi riflettere anche su questo punto"la DTT soffre sia di limiti tecnologici, sia dell'impossibilità di fornire un accesso bidirezionale "pieno" all'universo di informazioni disponibili su Internet. Attraverso l'interattività del digitale terrestre, al massimo, si può accedere ad un universo chiuso"non vi inquieta un po' questa volontà di tenere la gente lontana da eventuali fonti di libera informazione?Sarà che ieri ho visto "w zapatero" e sono ancora turbato ...
  • Anonimo scrive:
    Ed intanto c'è gente che muore di fame
    Con che coraggio si buttano tutti questi soldi quando in italia ci sono persone che muoiono di fame?Io vi disprezzo con tutto me stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed intanto c'è gente che muore di fa
      - Scritto da: Anonimo
      Con che coraggio si buttano tutti questi soldi
      quando in italia ci sono persone che muoiono di
      fame?
      Io vi disprezzo con tutto me stesso.Ok, da dove moraleggi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ed intanto c'è gente che muore di fa
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Con che coraggio si buttano tutti questi soldi

        quando in italia ci sono persone che muoiono di

        fame?

        Io vi disprezzo con tutto me stesso.

        Ok, da dove moraleggi?ok, anche secondo me moraleggia, pero' non e' che c'e' tanto da chiedere il luogo geografico, io avrei l'imbarazzo della scelta, anche se si trattasse solo dell'italia.
  • Anonimo scrive:
    220Milioni.......
    Ma ci rendiamo conto di quanti sono.....E il tutto perchè, per vedere le partite, con soldi pubblici!!In compenso, e ne cito solo uno, quest'inverno riinizieranno i blocchi del traffico causa inquinamento, causato tra l'altro dalle auto ( diesel in testa).Una soluzione sarebbero le auto a GPL e Metano, che emettono zero o quasi polveri sottili, ma ahimè, per i nostri polmoni, lo stanziamento sotto forma di incentivi alla conversione, è solo di 20MLN di euro all'anno, esauriti da tempo.....quando si dice questione di priorità.
    • Anonimo scrive:
      Re: 220Milioni.......
      Si, la priorita' era sovvenzionare la televisione, il calcio, i reality show..............non il pane, l'aria, l'acqua, l'energia a chi non puo' permetterseli. In che mondo siamo finiti...........
  • Anonimo scrive:
    Il DTT era necessario a salvare il calci
    L'unica grossa interattività dei ricevitori digitali è stata quella introdotta dalle smart-card "a consumo"...Quest'anno i contratti stipulati con Mediaset "Premium" hanno consento a diverse società affiliate alla federazione italiana GIUOCO calcio di risolvere diverse problematiche di bilancio...E' arcinoto che la nostra è una repubblica parlamentare fondata sul GIUOCO (e nel solo del calcio...).PS: qualcuno sa se sia ancora confermata la data del 31 dicembre 2006 quale ultimo giorno autorizzato alle trasmissioni televisive in tecnica analogica?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il DTT era necessario a salvare il c
      - Scritto da: Anonimo
      PS: qualcuno sa se sia ancora confermata la data
      del 31 dicembre 2006 quale ultimo giorno
      autorizzato alle trasmissioni televisive in
      tecnica analogica?Così dicono, ma sarà impossibile rispettare le scadenze.Ci sono svariate zone ancora non coperte, e state tranquilli, non sia mai che gli italiani vengano lasciati senza televisione ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il DTT era necessario a salvare il c
        - Scritto da: Anonimo
        Così dicono, ma sarà impossibile rispettare le
        scadenze.

        Ci sono svariate zone ancora non coperte,Verra' prorogato di almeno 1 anno, come minimo. Ma ovviamente non lo dicono pubblicamente per evitare che la gente non compri il prima possibile questi cessi di decoder-furto, pensando che di qui a pochi mesi potrebbero rimanere senza tv.Che paese che siamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il DTT era necessario a salvare il c
      Il calcio lo si salva obbligando le società a spendere di meno tagliandole aiuti ed inciuci ad hoc
      • EffeElle scrive:
        Re: Il DTT era necessario a salvare il c
        - Scritto da: Anonimo
        Il calcio lo si salva obbligando le società a
        spendere di meno tagliandole aiuti ed inciuci ad
        hocE dando uno stipendio di un magazziniere ai calciatori vari, che tanto più di quello nella vita non saprebbero fare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il DTT era necessario a salvare il c
        Ma soprattutto CHI SE NE FREGA DEL CALCIO!!!! Ci son ben altre società da salvare prima di quelle sportive e ben altri posti di lavoro di operai ed impiegati da difendere!
        • tursiops scrive:
          Re: Il DTT era necessario a salvare il c
          - Scritto da: Anonimo
          Ma soprattutto CHI SE NE FREGA DEL CALCIO!!!! Quoto!! pensa che io so solo che il Calcio (Ca++) è uno ione importante per i processi fisiologici ;) Ci
          son ben altre società da salvare prima di quelle
          sportive e ben altri posti di lavoro di operai ed
          impiegati da difendere!completamente d'accordo!
  • Anonimo scrive:
    Il DDT è servito solo...
    ...al nano che aveva già pronte le forniture di decoder dell'amstrad
    • Anonimo scrive:
      Re: Il DDT è servito solo...
      Coi soldi dello stato (nostri) si e' fatto la pay tv aggratis. E gli stolti tutti li a comprare le partite da vedere sul decoder.............
      • Anonimo scrive:
        Re: Il DDT è servito solo...
        Serve inoltre a salvare R4 dal salto sul satellite (io me lo vedevo gia' emilio fido legato ad un razzo acceso),ma soprattutto serve a foraggiare di soldi le catene mediaworld che sono i maggiori beneficiari, tutti soldi che vanno a finire nelle tasche del loro padrone che e' il solito piduista.
  • scorpioprise scrive:
    [OT] La patata
    Veramente splendida, devo dire, questa immagine della patata antennata! (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] La patata
      Anche a me piace la patata.... e se le piace l'intererattivita' è ancora meglio- Scritto da: scorpioprise
      Veramente splendida, devo dire, questa immagine
      della patata antennata! (rotfl)
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: [OT] La patata
      - Scritto da: scorpioprise
      Veramente splendida, devo dire, questa immagine
      della patata antennata! (rotfl)oddio mo che la riguardo sembrano quasi cornaperche no in fondo ? :DLucaS
Chiudi i commenti