Mozilla e Samsung unite per Servo

La foundation di Firefox e la maggior produttrice di smartphone al mondo si coalizzano per il porting su architettura ARM del layout engine per browser di prossima generazione

Roma – Mozilla ha annunciato una nuova partnership con Samsung, un’iniziativa che servirà a estendere la portata delle evoluzioni tecnologiche attualmente in preparazione nella fucina della corporation per far avanzare il Web sulle architetture di processore del futuro – eterogenee per definizione, multi-core per necessità.

Una di queste novità tecnologiche su cui Mozilla lavora da anni è Servo , layout engine di nuova generazione progettato per fornire un’esperienza web “più ricca” sfruttando in maniera molto più efficiente i processori multi-core a disposizione dei moderni sistemi informatici e gadget mobile.

Servo ha richiesto il ripensamento di vecchi presupposti da sempre dati per scontati, e oltre al pieno sfruttamento delle CPU multi-core – un obiettivo sin qui dichiarato da molti, pienamente raggiunto da nessuno – l’engine si prenderà particolare cura del concetto di sicurezza del codice sorgente.

Per raggiungere questo secondo risultato, Mozilla sta da tempo lavorando al nuovo linguaggio di programmazione Rust : giunto al momento alla versione 0.6, Rust è in via di veloce stabilizzazione e arriverà presto alla sua prima release portando in dote un concorrente di C++ altamente efficiente, capace di sfruttare i processori multi-core e “sicuro di default”.

Grazie alla collaborazione di Samsung , dice Mozilla, sia Rust che Servo sono in via di conversione all’architettura ARM e su sistema operativo mobile Android: il codice – ancora preliminare – risultante dalla conversione è già disponibile su Github .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Aniello Caputo scrive:
    ma che me ne frega a me di appol
    ma che me ne frega a me di appol
  • Taddeo scrive:
    Pu77ana7e ...
    http://www.techdirt.com/articles/20130405/01485922590/dea-accused-leaking-misleading-info-falsely-implying-that-it-cant-read-apple-imessages.shtml?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Pu77ana7e ...
      contenuto non disponibile
    • embe scrive:
      Re: Pu77ana7e ...
      While Apple boasts of "end-to-end encryption" it's pretty clear that Apple itself holds the key -- because if you boot up a brand new iOS device, you automatically get access to your old messages. That means that (a) Apple is storing those messages in the cloud and (b) it can decrypt them if it needs to.'Ndo sta quel strano soggetto che farnetica sempre del "grande spione"???
      • Trollollero scrive:
        Re: Pu77ana7e ...
        - Scritto da: embe
        While Apple boasts of "end-to-end encryption"
        it's pretty clear that Apple itself holds the key
        -- because if you boot up a brand new iOS device,
        you automatically get access to your old
        messages. That means that (a) Apple is storing
        those messages in the cloud and (b) it can
        decrypt them if it needs
        to.


        'Ndo sta quel strano soggetto che farnetica
        sempre del "grande
        spione"???Curiosamente, quando fai notare questo "trascurabilissimo" dettaglio ai macachi tendono ad ignorarlo...
  • Uqbar scrive:
    Sono degli idioti
    Se prendi un qualsiasi servizio email (da libero.it a salire) e ci metti dentro dei messaggi crittati con PGP (o similare), voglio proprio vedere con chi se la prendono e se sospendono il servizio email su tutta internet ...Un servizio di messaggistica (non solo email) serve solo a trasferire messaggi (che poi sarebbero file), non a trattarne il contenuto.Come risultato, potrei anche usare la chat di feisbuch per trattare un carico di plutonio dalla Russia. Con l'opportuna crittografia nessuno ne potrebbe capire il contenuto tranne me e il mio interlocutore.Con la telefonia, la cosa è solo un po' più complessa, per via dello stretto sincronismo della comunicazione. Ma, credo, non è un problema che il dio della scienza dell'informazione non possa risolvere.Quindi, confermo la mia opinione che quelli sono dei perfetti idioti.Oppure vogliono passare per tali per distogliere l'attenzione da altro.
    • Trollollero scrive:
      Re: Sono degli idioti
      - Scritto da: Uqbar
      Se prendi un qualsiasi servizio email (da
      libero.it a salire) e ci metti dentro dei
      messaggi crittati con PGP (o similare), voglio
      proprio vedere con chi se la prendono e se
      sospendono il servizio email su tutta internet
      ...
      Un servizio di messaggistica (non solo email)
      serve solo a trasferire messaggi (che poi
      sarebbero file), non a trattarne il
      contenuto.
      Come risultato, potrei anche usare la chat di
      feisbuch per trattare un carico di plutonio dalla
      Russia. Con l'opportuna crittografia nessuno ne
      potrebbe capire il contenuto tranne me e il mio
      interlocutore.
      Con la telefonia, la cosa è solo un po' più
      complessa, per via dello stretto sincronismo
      della comunicazione. Ma, credo, non è un problema
      che il dio della scienza dell'informazione non
      possa
      risolvere.
      Quindi, confermo la mia opinione che quelli sono
      dei perfetti
      idioti.
      Oppure vogliono passare per tali per distogliere
      l'attenzione da
      altro.Ma infatti l'opinione prevalente in rete e' che si sia trattato di un giochetto (scemo, per di piu') per convogliare quanto piu' traffico possibile su device Apple.E il tutto per un motivo semplicissimo: i normali SMS sono gestiti dalle varie compagnie telefoniche (e vengono conservati per un periodo limitato), iMessage e' di esclusiva competenza Apple (e non si sa per quanto tempo vengano conservate le conversazioni.... sicuramente piu' degli SMS).Basta imporre ad una sola compagnia di consegnare i dati invece che doverli richiedere a N compagnie diverse.
      • embe scrive:
        Re: Sono degli idioti
        Se poi ci aggiungiamo che alle Apple sono in grado di fornire coordinate GPS del dispositivo indipendentemente dalla SIM montata... 2+2 = ?http://www.nypost.com/p/news/local/nypd_apple_corps_PmTgzglhsHAGKoRFfsrDJIps: attendo ancora l'opinione del macaco farneticante del "grande spione"
        • Uqbar scrive:
          Re: Sono degli idioti
          Ecco perché installo Cyanogenmod sul mio andoidfonino e non uso GMail.Mi basta il tracciamento GSM cui posso porre rimedio passando alla modalità "wifi only".Se mi volete, dovete venire a prendermi. E pure in tanti!
  • cucu scrive:
    ...
    Che c'entra Apple con il traffico di droga? Dopotutto Steve Jobs era totalmente contrario all'uso di qualsiasi sostanza stupefacente. 8)
  • qwerty scrive:
    e voi?
    ma voi vi siete mai tirati una striscia di coca?
  • il solito bene informato scrive:
    Magari...
    Magari in realtà iMessage è bucatissimo e la DEA fa uscire questo comunicato per dirottare tutte le comunicazioni criminali su iMessage, ed intercettarle :D
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Magari...
      contenuto non disponibile
      • aphex_twin scrive:
        Re: Magari...
        - Scritto da: unaDuraLezione
        Appunto.
        Un'agenzia segreta che svela pubblicamente il suo
        punto
        debole?
        ROTFL.
        Agenzia segreta la DEA ??? Talmente segreta che sul loro sito trovi numeri di telefono degli uffici, indirizzi, foto e nomi degli ufficiali , in USA ed all'estero.http://www.justice.gov/dea/index.shtmlhttp://www.justice.gov/dea/divisions/hou/hou.shtmlSe vuoi salutare gli ufficiali della DEA nel loro ufficio di Roma ti basta comporre lo 0039-06-4674-2319 (http://www.justice.gov/dea/divisions/international/europe.shtml)Alla faccia dell'agenzia segreta. :DEd in passato anche i servizi segreti indiani (che non sono per niente gli ultimi arrivati) hanno avuto le loro belle discussioni con RIM.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Magari...
          contenuto non disponibile
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            Volevo solo puntualizzare che la DEA é tutto meno che un'agenzia segreta.A te non sembra normale che le agenzie pubbliche abbiano problemi a decrittare dati privati ? In fondo è lo scopo della crittografia mascherare il contenuto e come sempre capita se si vogliono leggere i messaggi in chiaro ti devi rivolgere a chi ha la chiave.Le DEA vede che il traffico iMessagge é diventato interessante e chiede di poterli leggere.Non capisco il vostro stupore.
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            Le DEA vede che il traffico iMessagge é diventato
            interessante e chiede di poterli
            leggere.
            Non capisco il vostro stupore.Ed io non capisco lo stupore della DEA, visto che nel 21' secolo e' un attimo per chiunque utilizzare PGP o un qualsiasi algoritmo di criptazione standard o meno. Senza nemmeno passare attraverso un programma proprietario di una grande ditta ma criptando a parte i messaggi.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            Ni , nel senso che pochi di quelli che utilizzano iMessagge saprebbero anche metter in piedi un proprio (o anche in PGP) sistema di crittografia.
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            Ni , nel senso che pochi di quelli che utilizzano
            iMessagge saprebbero anche metter in piedi un
            proprio (o anche in PGP) sistema di
            crittografia.Su android e' un click...Su windows e linux bene o male anche.Non so sui sistemi apple.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: aphex_twin

            Ni , nel senso che pochi di quelli che
            utilizzano

            iMessagge saprebbero anche metter in piedi un

            proprio (o anche in PGP) sistema di

            crittografia.

            Su android e' un click...Basta UN click ? E dove lo devo fare questo "UN click" ?
            Su windows e linux bene o male anche.
            Non so sui sistemi apple.La questione é semplice.100 persone a caso comprano un iphone , 100 persone hanno subito a disposizione iMessage per inviare messaggi crittografati.Altre 100 persone a caso hanno a casa un PC (MS,Linux, OSX, é indifferente) e "OTB" 100 persone non mandano messaggi crittografati.
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: aphex_twin


            Ni , nel senso che pochi di quelli


            che utilizzano iMessagge saprebbero anche


            metter in piedi un proprio (o anche in


            PGP) sistema di crittografia.

            Su android e' un click...
            Basta UN click ? E dove lo devo fare
            questo "UN click" ?Nel marchet su scarica nell'applicazione Orbot, ti ritroverai navigazione e chat criptate via tor.

            Su windows e linux bene o male anche.

            Non so sui sistemi apple.
            La questione é semplice.
            100 persone a caso comprano un iphone , 100
            persone hanno subito a disposizione iMessage
            per inviare messaggi crittografati.E' preinstallato quindi ?
            Altre 100 persone a caso hanno a casa un PC
            (MS,Linux, OSX, é indifferente) e "OTB" 100
            persone non mandano messaggi crittografati.99, io li mando.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: krane
            Nel marchet su scarica nell'applicazione Orbot,
            ti ritroverai navigazione e chat criptate via
            tor.
            Quindi altro che "un click" e la navigazione fará schifo. A me sembra una PESSIMA soluzione.
            E' preinstallato quindi ?
            iMessage ? Certo.
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            Nel marchet su scarica nell'applicazione

            Orbot, ti ritroverai navigazione e chat

            criptate via tor.
            Quindi altro che "un click"Voi macachi non siete capaci di scaricarvi un'app dal market ? Che ci sarebbe di complicato ?
            e la navigazione
            fará schifo. A me sembra una PESSIMA
            soluzione.La chat funziona perfettamente, che e' di chat che i parlava.Hai da consigliare navigazione altrettanto sicura alternativa ?

            E' preinstallato quindi ?
            iMessage ? Certo.Buono, non rimarra' sicuro a lungo temo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Magari...
            contenuto non disponibile
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Magari...
            contenuto non disponibile
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            La stupiditá umana é infinita. Chiaro che i piú furbi se ne staranno tranquilli tranquilli a bordo piscina.
          • tucumcari scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: aphex_twin


            Ni , nel senso che pochi di quelli che

            utilizzano


            iMessagge saprebbero anche metter in
            piedi
            un


            proprio (o anche in PGP) sistema di


            crittografia.



            Su android e' un click...

            Basta UN click ? E dove lo devo fare questo "UN
            click"Per carità!Non lo fare! non vorremmo mai che lo "sforzo immane" ti portasse a avere un secondo (o meno) di "pensiero attivo"!è noto che è una pratica diabolica si sa dove si comincia ma non si sa dove si finisce!Molto meglio che lo facciano gli altri per te! :p
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            Oh , mi raccomando , evita di spiegare dove fare questo click, cala che poi salti fuori che questo "un click" diventa "vai sul market" , "scarica" ed "installa XYZ" e "ti troverai una navigazione da schifo".MIRACOLOOOO! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            Oh , mi raccomando , evita di spiegare dove fare
            questo click, cala che poi salti fuori che questo
            "un click" diventa "vai sul market" , "scarica"
            ed "installa XYZ" e "ti troverai una navigazione
            da schifo".Perche' metti in mezzo la navigazione quando si parla di chat ?
            MIRACOLOOOO! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Intanto con il tuo sistema tra un paio di mesi sarai intercettabile.
          • Trollollero scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: aphex_twin

            Oh , mi raccomando , evita di spiegare dove
            fare

            questo click, cala che poi salti fuori che
            questo

            "un click" diventa "vai sul market" ,
            "scarica"

            ed "installa XYZ" e "ti troverai una
            navigazione

            da schifo".

            Perche' metti in mezzo la navigazione quando si
            parla di chat
            ?


            MIRACOLOOOO!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Intanto con il tuo sistema tra un paio di mesi
            sarai
            intercettabile.Tra un paio di mesi ?E' intercetta(to/tabile) da quando esiste iMessage.Server in mano ad un unico soggetto, chiavi di criptazione in mano allo stesso soggetto, persistenza dei messaggi su server non pervenuta ma molto alta, device univocamente abbinabile ad una carta di credito, il tutto con sede in USA.....Altro che Facebook o Google, usare iMessage equivale a mettersi a gridare in piazza sventolando la carta d'identita'.
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: aphex_twin


            Oh , mi raccomando , evita di spiegare
            dove

            fare


            questo click, cala che poi salti fuori
            che

            questo


            "un click" diventa "vai sul market" ,

            "scarica"


            ed "installa XYZ" e "ti troverai una

            navigazione


            da schifo".



            Perche' metti in mezzo la navigazione quando
            si

            parla di chat

            ?




            MIRACOLOOOO!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Intanto con il tuo sistema tra un paio di
            mesi

            sarai

            intercettabile.
            Tra un paio di mesi ?
            E' intercetta(to/tabile) da quando esiste
            iMessage.

            Server in mano ad un unico soggetto, chiavi di
            criptazione in mano allo stesso soggetto,
            persistenza dei messaggi su server non pervenuta
            ma molto alta, device univocamente abbinabile ad
            una carta di credito, il tutto con sede in
            USA.....

            Altro che Facebook o Google, usare iMessage
            equivale a mettersi a gridare in piazza
            sventolando la carta
            d'identita'.Ma infatti, un paio di mesi e' il tempo in cui uscita' la smentita di questa notizia che stiamo commentando (rotfl)
          • Trollollero scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: aphex_twin



            Oh , mi raccomando , evita di
            spiegare

            dove


            fare



            questo click, cala che poi salti
            fuori

            che


            questo



            "un click" diventa "vai sul
            market"
            ,


            "scarica"



            ed "installa XYZ" e "ti troverai
            una


            navigazione



            da schifo".





            Perche' metti in mezzo la navigazione
            quando

            si


            parla di chat


            ?






            MIRACOLOOOO!


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)





            Intanto con il tuo sistema tra un paio
            di

            mesi


            sarai


            intercettabile.

            Tra un paio di mesi ?

            E' intercetta(to/tabile) da quando esiste

            iMessage.



            Server in mano ad un unico soggetto, chiavi
            di

            criptazione in mano allo stesso soggetto,

            persistenza dei messaggi su server non
            pervenuta

            ma molto alta, device univocamente
            abbinabile
            ad

            una carta di credito, il tutto con sede in

            USA.....



            Altro che Facebook o Google, usare iMessage

            equivale a mettersi a gridare in piazza

            sventolando la carta

            d'identita'.

            Ma infatti, un paio di mesi e' il tempo in cui
            uscita' la smentita di questa notizia che stiamo
            commentando
            (rotfl)Diceva il Gran Gobbo che chi pensa male fa peccato ma indovina.....Sara' un caso che questa bella notizia e' sparita dalla prima pagina adesso che nei commenti si e' cominciato a far notare che la crittografia di iMessage e' robusta come una batuffolo di polvere ?
          • tucumcari scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            Altre 100 persone a caso hanno a casa un PC
            (MS,Linux, OSX, é indifferente) e "OTB" 100
            persone non mandano messaggi
            crittografati.Ti sei mai chiesto (magari) se per caso non lo facciano se, quando e solo a loro insindacabile giudizio siano convinti che gli serva farlo?
          • Trollollero scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: aphex_twin


            Ni , nel senso che pochi di quelli che

            utilizzano


            iMessagge saprebbero anche metter in
            piedi
            un


            proprio (o anche in PGP) sistema di


            crittografia.



            Su android e' un click...

            Basta UN click ? E dove lo devo fare questo "UN
            click"
            ?


            Su windows e linux bene o male anche.

            Non so sui sistemi apple.

            La questione é semplice.

            100 persone a caso comprano un iphone , 100
            persone hanno subito a disposizione iMessage per
            inviare messaggi
            crittografati.
            100 persone a caso comprano un iFogn, 100 persone a caso si mettono a usare iMessage pensando che sia crittografato, 100 persone a caso consegnano i loro messaggi (vita natural durante) alla societa' che detiene la chiave di decrittazione di iMessage (Apple).Tradotto: iMessage non "cripta" (ie: rende incomprensibili a terzi) una beata fava. Basta chiedere a Apple e si ottiene tutto.Per l'ennesima volta: i sistemi closed sono insicuri PER DEFINIZIONE.
            Altre 100 persone a caso hanno a casa un PC
            (MS,Linux, OSX, é indifferente) e "OTB" 100
            persone non mandano messaggi
            crittografati.SE devo criptare qualcosa lo decido IO, lo cripto con il sistema scelto DA ME, e del tal sistema gli algoritmi devono essere pubblicamente disponibili (ie: sono stati passati al setaccio piu' e piu' volte dalla comunita' scientifica e ritenuti solidi).Solo cosi' si puo' sperare di ottenere un livello di sicurezza accettabile.Poveri macachi, manco le basi......
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: Trollollero
            Tradotto: iMessage non "cripta" (ie: rende
            incomprensibili a terzi) una beata fava. Fonte ?
            Basta
            chiedere a Apple e si ottiene
            tutto.Fonte ?
            Per l'ennesima volta: i sistemi closed sono
            insicuri PER
            DEFINIZIONE.
            Fonte ?
            SE devo criptare qualcosa lo decido IO, lo cripto
            con il sistema scelto DA ME, e del tal sistema
            gli algoritmi devono essere pubblicamente
            disponibili (ie: sono stati passati al setaccio
            piu' e piu' volte dalla comunita' scientifica e
            ritenuti
            solidi).
            Solo cosi' si puo' sperare di ottenere un livello
            di sicurezza
            accettabile.

            Poveri macachi, manco le basi......Vai , sei un grande ....
          • Trollollero scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Trollollero

            Tradotto: iMessage non "cripta" (ie: rende

            incomprensibili a terzi) una beata fava.

            Fonte ?


            Basta

            chiedere a Apple e si ottiene

            tutto.

            Fonte ?
            Il tuo iFogn: i messaggi di iMessage sono legati all'account e non al telefono, cambiando iFogn i vecchi messagi risultano ancora disponibili/accessibili.Questo significa che vengono salvati su qualche server in casa Apple e che la chiave di criptazione venga legata all'account e non al device ---
            Apple e' in grado di decrittare a piacimento i messaggi.

            Per l'ennesima volta: i sistemi closed sono

            insicuri PER

            DEFINIZIONE.



            Fonte ?
            La mancanza di controllo: non si puo' mai essere sicuri di quello che combina un servizio/device opaco.

            SE devo criptare qualcosa lo decido IO, lo
            cripto

            con il sistema scelto DA ME, e del tal
            sistema

            gli algoritmi devono essere pubblicamente

            disponibili (ie: sono stati passati al
            setaccio

            piu' e piu' volte dalla comunita'
            scientifica
            e

            ritenuti

            solidi).

            Solo cosi' si puo' sperare di ottenere un
            livello

            di sicurezza

            accettabile.



            Poveri macachi, manco le basi......

            Vai , sei un grande ....Lo so. Il problema e' che spreco il mio tempo a cercare di far capire certe cose a chi ha dato retta al miglior venditore di fumo della storia e di conseguenza considera un device programmabile alla stregua di un forno a microonde (it just works........)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: Trollollero
            Il tuo iFogn: i messaggi di iMessage sono legati
            all'account e non al telefono, cambiando iFogn i
            vecchi messagi risultano ancora
            disponibili/accessibili.
            Questo significa che vengono salvati su qualche
            server in casa Apple e che la chiave di
            criptazione venga legata all'account e non al
            device ---
            Apple e' in grado di decrittare a
            piacimento i
            messaggi.
            Questo é chiaro ma riesci a dimostrare anche che "Basta chiedere a Apple e si ottiene tutto.", perché nell'articolo dice proprio il contrario. Ma lo hai letto ?
            La mancanza di controllo: non si puo' mai essere
            sicuri di quello che combina un servizio/device
            opaco.Se lo lucidi ben bene capisci tutto. Basta il tempo e la voglia.
            Lo so. Il problema e' che spreco il mio tempo a
            cercare di far capire certe coseInizia a capirle tu, poi torna.
          • Trollollero scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Trollollero

            Il tuo iFogn: i messaggi di iMessage sono
            legati

            all'account e non al telefono, cambiando
            iFogn
            i

            vecchi messagi risultano ancora

            disponibili/accessibili.

            Questo significa che vengono salvati su
            qualche

            server in casa Apple e che la chiave di

            criptazione venga legata all'account e non al

            device ---
            Apple e' in grado di
            decrittare
            a

            piacimento i

            messaggi.



            Questo é chiaro ma riesci a dimostrare anche che
            "Basta chiedere a Apple e si ottiene tutto.",
            perché nell'articolo dice proprio il contrario.
            Ma lo hai letto
            ?
            PATRIOT Act.Serve altro ?E siccome serve altro (sto parlando con un macaco, daltronde....)leggi qua:http://www.techdirt.com/articles/20130405/01485922590/dea-accused-leaking-misleading-info-falsely-implying-that-it-cant-read-apple-imessages.shtml?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitterL'hanno postato un po' piu' basso, capisco che si faccia troppa fatica a leggere tutti i commenti ma non e' un mio problema.

            La mancanza di controllo: non si puo' mai
            essere

            sicuri di quello che combina un
            servizio/device

            opaco.

            Se lo lucidi ben bene capisci tutto. Basta il
            tempo e la
            voglia.


            Lo so. Il problema e' che spreco il mio
            tempo
            a

            cercare di far capire certe cose

            Inizia a capirle tu, poi torna.Gia' fatto.
          • Izio01 scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: aphex_twin

            La questione é semplice.

            100 persone a caso comprano un iphone , 100
            persone hanno subito a disposizione iMessage per
            inviare messaggi
            crittografati.
            Già, ma la chiave di cifratura è in mano ad Apple, non a loro (leggi sotto il post di Taddeo ;-) )
            Altre 100 persone a caso hanno a casa un PC
            (MS,Linux, OSX, é indifferente) e "OTB" 100
            persone non mandano messaggi
            crittografati.Almeno chi si pone il problema decide di usare una crittografia "vera": è noto che in termini di security, la falsa sicurezza è peggio dell'insicurezza.
          • Izio01 scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: aphex_twin



            La questione é semplice.



            100 persone a caso comprano un iphone , 100

            persone hanno subito a disposizione iMessage
            per

            inviare messaggi

            crittografati.



            Già, ma la chiave di cifratura è in mano ad
            Apple, non a loro (leggi sotto il post di Taddeo
            ;-)
            )


            Altre 100 persone a caso hanno a casa un PC

            (MS,Linux, OSX, é indifferente) e "OTB" 100

            persone non mandano messaggi

            crittografati.

            Almeno chi si pone il problema decide di usare
            una crittografia "vera": è noto che in termini di
            security, la falsa sicurezza è peggio
            dell'insicurezza.Lascia perdere, mio intervento inutile, sono arrivato tardi e altri hanno già detto tutto :$
          • Funz scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: krane
            Ed io non capisco lo stupore della DEA, visto che
            nel 21' secolo e' un attimo per chiunque
            utilizzare PGP o un qualsiasi algoritmo di
            criptazione standard o meno. Senza nemmeno
            passare attraverso un programma proprietario di
            una grande ditta ma criptando a parte i
            messaggi.Verissimo, ma quanta gente è a conoscenza di questa possibilità?Quando ho fatto notare in ditta che spedivamo tutte le nostre mail in chiaro, e che volendo si potevano criptare (ammesso e non conXXXXX di convincere i clienti ed i fornitori ad adottare lo stesso metodo!), mi sono preso del James Bond :DNon è un problema tecnico, ma culturale. Tu le informazioni tecniche, finanziarie eccetera più sensibili della tua ditta le manderesti in giro per posta in una busta aperta? No di certo! Manca totalmente la percezione.
          • krane scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane

            Ed io non capisco lo stupore della

            DEA, visto che nel 21' secolo e' un

            attimo per chiunque utilizzare PGP o

            un qualsiasi algoritmo di criptazione

            standard o meno. Senza nemmeno

            passare attraverso un programma

            proprietario di una grande ditta ma

            criptando a parte i messaggi.
            Verissimo, ma quanta gente è a conoscenza
            di questa possibilità?
            Quando ho fatto notare in ditta che spedivamo
            tutte le nostre mail in chiaro, e che volendo si
            potevano criptare (ammesso e non conXXXXX di
            convincere i clienti ed i fornitori ad adottare
            lo stesso metodo!), mi sono preso del James Bond
            :D
            Non è un problema tecnico, ma culturale. Tu le
            informazioni tecniche, finanziarie eccetera più
            sensibili della tua ditta le manderesti in giro
            per posta in una busta aperta? No di certo! Manca
            totalmente la percezione.Se le nazioni preferiscono farsi spiare che invitare i propri cittadini alla criptazione globale mi dice che i sistemi di criptazione attuali sono piuttosto sicuri ;)
          • Funz scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: krane

            Non è un problema tecnico, ma culturale. Tu
            le

            informazioni tecniche, finanziarie eccetera
            più

            sensibili della tua ditta le manderesti in
            giro

            per posta in una busta aperta? No di certo!
            Manca

            totalmente la percezione.

            Se le nazioni preferiscono farsi spiare che
            invitare i propri cittadini alla criptazione
            globale mi dice che i sistemi di criptazione
            attuali sono piuttosto sicuri
            ;)Esatto, e qui si nota un altro problema culturale: la gente è molto dubbiosa quando gli dici che la criptazione con sistemi liberi è la migliore possibile, di gran lunga preferibile a sistemi chiusi e proprietari con chissà quante porticine nascoste...
          • zizzo scrive:
            Re: Magari...
            è marketing apple, i trafficanti sono clienti danarosi
        • Joshthemajor scrive:
          Re: Magari...
          Ma infatti di segreto non ha nulla. E' l'antidroga italiana.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Magari...
            contenuto non disponibile
          • aphex_twin scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Joshthemajor

            Ma infatti di segreto non ha nulla.

            Certo. Sono sicuro che pubblicano anche avvisi
            sulle retate che
            faranno.
            Nomi e cognomi, luoghi, missioni... Adesso non esagerare :D
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Magari...

            Certo. Sono sicuro che pubblicano anche avvisi
            sulle retate che
            faranno.
            Nomi e cognomi, luoghi, missioni... Sì, forniscono anche gli orari in cui le famiglie degli agenti sono a casa sguarnite pronte ad essere uccise.Tutte le aziende nascondono dove, come e quanto investono, non per questo sono agenzie segrete.Semplicemente voglio dire che non è ufficialmente riconosciuta come agenzia segreta.
            Quindi tu mi insegni che il fatto che DEA sia
            l'acronimo di "Drug Enforcement Administration" è
            solo per fare i fighi con
            l'inglese?In italia si chiama "unità cinofila" e... Sì, sembrerebbe che sia utilizzato per fare i fighi con l'italiano.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Magari...
            contenuto non disponibile
          • Prozac scrive:
            Re: Magari...
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Joshthemajor



            Semplicemente voglio dire che non è
            ufficialmente

            riconosciuta come agenzia

            segreta.

            E' comunque un'intelligence, visto che ha
            responabilità di
            intercettazioni.Quindi la Polizia Postale italiana è un'intelligence?E le Squadra Mobili (anti-droga, reati contro la persona, reati contro il patrimonio, ecc...) delle Questure sono intellicence?E le caserme dei Carabinieri sono intelligence?Cioè intelligence è sinonimo di "responsabilità d'intercettazione"???P.S.La DEA non è l'equivalente della "squadra cinofila" italiana... Anche perché squadra cinofila significa, semplicemente, che usano i cani... Ci sono squadre cinofile che non hanno nulla a che fare con la droga:anti-terrorismo con squadre cinofile che cercano esplosiviguardia di finanza con squadre cinofile che cercano soldi alle frontieresoccorso aplino con squadre cinofile che cercano persone sotto le valangheecc...
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Magari...
            Che spreco impiegare cani per trovare persone.
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Magari...
            No, la terza!
    • prova123 scrive:
      Re: Magari...
      Quoto totalmente, e cosa non si fa per vendere qualche iPhone in più :D . Per la Costituzione americana un dispositivo perfettamente sicuro non può essere venduto negli USA. Può darsi che mettono queste voci in giro perchè a causa del costo dei iGiocattolini ormai li possono acquistare solo gli spacciatori di droga (rotfl). Probabilmente la Apple riceverà in compenso la taglia.
      • aphex_twin scrive:
        Re: Magari...
        - Scritto da: prova123
        Può darsi che
        mettono queste voci in giro perchè a causa del
        costo dei iGiocattolini ormai li possono
        acquistare solo gli spacciatori di droga (rotfl).
        Probabilmente la Apple riceverà in compenso la
        taglia.Come va oggi a scie chimiche ? :D
  • unaDuraLezione scrive:
    AHAHAHAHAHHA
    contenuto non disponibile
Chiudi i commenti