Mozilla ha il suo Outlook Express

Per rivaleggiare ancor più da vicino con la coppia Internet Explorer/Outlook Express, Mozilla.org sviluppa un nuovo client di e-mail stand alone, appena giunto alla versione 0.1, che si sposerà con Mozilla Firebird
Per rivaleggiare ancor più da vicino con la coppia Internet Explorer/Outlook Express, Mozilla.org sviluppa un nuovo client di e-mail stand alone, appena giunto alla versione 0.1, che si sposerà con Mozilla Firebird


Roma – Se con il progetto Mozilla Firebird la comunità di sviluppo di Mozilla.org ha rilanciato la propria sfida ad Internet Explorer, con il progetto Mozilla Thunderbird la stessa comunità intende sviluppare, partendo dal lavoro già svolto negli anni passati, un client e-mail free software capace di rivaleggiare con Outlook Express sia sul fronte delle funzionalità che su quello della facilità d’uso e che garantisca, pur sotto forma di programma autonomo, la stessa uniformità con l’interfaccia utente di Mozilla che OE vanta nei confronti di IE.

I primi frutti di questo sforzo si sono ora concretizzati con il rilascio della prima major release di Thunderbird, la 0.1 , disponibile per Mac OS X, Linux e Windows. Questa versione, che gli sviluppatori giudicano già sufficientemente stabile per essere provata dagli utenti finali, condivide lo stesso tema grafico di Mozilla Firebird ed è in grado di importare gli account, i messaggi e i contatti da Outlook, Outlook Express, Eudora e Netscape Communicator 4.x.

Come si è appreso lo scorso aprile, quando Mozilla.org svelò la nuova rotta dello sviluppo del proprio browser, Thunderbird è destinato a rimpiazzare il componente per le e-mail e i newsgroup oggi integrato in Mozilla. Il nuovo client rappresenta una profonda riscrittura del vecchio Mozilla Mail , con il quale condivide la maggior parte delle funzionalità oggi presenti nella versione 0.1, ma rispetto al proprio predecessore utilizza un’interfaccia scritta con il linguaggio XUL , lo stesso adottato in Firebird, a cui possono essere applicati dei temi (un primo elenco è disponibile qui ). Oltre a questo, Thunderbird introduce diverse nuove funzionalità, fra cui una toolbar personalizzabile, un’interfaccia utente modulare a cui possono essere applicate le cosiddette ” extension “, un barra laterale con i propri contatti, un help on-line ed altre caratteristiche minori. Gli sviluppatori affermano che l’aver “portato fuori” dal browser il client e-mail, ed aver riscritto l’interfaccia con gli stessi toolkit utilizzati per Firebird, ha consentito di ottenere un programma più snello, leggero e veloce.

Thunderbird ha un’interfaccia capace di mettere a proprio agio gli utenti che provengono da OE, questo soprattutto per il fatto di utilizzare la tradizionale finestra a tre riquadri (elenco dei messaggi, anteprima, vista ad albero di mailbox e account) e includere wizard per la configurazione degli account. Il programma non necessita neppure di essere installato: basta decomprimerlo e lanciarlo.

Quasi in contemporanea alla release di Thunderbird, Mozilla.org ha rilasciato una nuova minor release di Firebird, la 0.6.1 , che aggiusta qualche baco e adotta un’icona simile a quella di Thunderbird per identificare l’applicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 07 2003
Link copiato negli appunti