Mozilla sopprime Firefox 3.5

Alla fine di giugno la casa del panda rosso bloccherà la vecchia versione del browser costringendo gli utenti a passare ad una release più nuova e più sicura. Per il loro bene
Alla fine di giugno la casa del panda rosso bloccherà la vecchia versione del browser costringendo gli utenti a passare ad una release più nuova e più sicura. Per il loro bene

Con una mossa a sorpresa, Mozilla sceglie di utilizzare le maniere forti pur di ottenere l’attenzione degli utenti più pigri, allergici ai cambiamenti. A partire dal 21 giugno la versione 3.5 di Firefox verrà definitivamente “terminata”. Un’iniezione letale mascherata da aggiornamento automatico metterà fine alla vita del browser, considerato troppo arretrato.

I 12 milioni di internauti che ancora utilizzano Firefox 3.5 saranno quindi costretti ad adeguarsi, passando almeno al più recente Firefox 3.6.18. Come noto, il software di navigazione è già arrivato alla release 4.0.1 , ma questa ultimissima versione stabile non è compatibile con le macchine Apple con architettura PowerPC e col sistema operativo Mac OS X 10.4.

Nel commentare la brutale decisione, il portavoce del laboratori Mozilla ha dichiarato di non voler più spendere tempo e risorse per aggiornare un browser lanciato nel “lontano” 2009, che non può comunque assicurare la giusta schermatura contro gli attacchi informatici più avanzati.

La casa del panda rosso sta galoppando velocemente sul sentiero degli update e chiede ai suoi seguaci di stare al passo, almeno un po’. A quanto pare, alla fine di giugno verrà rilasciato anche Firefox 5 . Browser che includerà funzioni avanzate per la gestione delle schede, player multimediali e integrazione con i social network.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 05 2011
Link copiato negli appunti