Mozilla è una Corporation

Mozilla Foundation ha dato vita ad una società for profit che si preoccuperà di gestire tutte le attività di sviluppo e marketing legate ai celebri prodotti open source del progetto Mozilla, tra cui Firefox
Mozilla Foundation ha dato vita ad una società for profit che si preoccuperà di gestire tutte le attività di sviluppo e marketing legate ai celebri prodotti open source del progetto Mozilla, tra cui Firefox


Mountain View (USA) – Ieri la celebre organizzazione non profit Mozilla Foundation ha annunciato la nascita di Mozilla Corporation, un’entità commerciale che avrà il compito di portare avanti lo sviluppo, la distribuzione e il marketing dei software open source Firefox e Thunderbird.

Sebbene la neonata succursale possa perseguire fini di lucro, Mozilla Foundation ha assicurato che la sua più importante priorità è curare gli interessi degli utenti e “promuovere la scelta e l’innovazione su Internet”. Del resto la nuova società è posseduta interamente dalla fondazione madre, e non avrà altri azionisti all’infuori di questa: tutti gli utili generati verranno reinvestiti nei progetti di Mozilla.org.

Mozilla Foundation ha spiegato che la costituzione della nuova succursale risponde a tre differenti esigenze: raccogliere utili da destinare allo sviluppo e alla promozione dei suoi prodotti open source; intrecciare rapporti commerciali con le aziende interessate ad utilizzare Firefox e Thunderbird senza sottostare alle restrizioni imposte alle organizzazioni non profit; permettere a Mozilla Foundation di focalizzarsi su obiettivi per lei prioritari, quali la promozione di Firefox, senza rinunciare alla propria natura non profit e alla possibilità di raccogliere fondi non tassabili.

Mozilla Corporation potrà presto contare su 36 impiegati, quasi tutti provenienti dalla fondazione: quest’ultima porterà avanti le proprie attività con 3 soli dipendenti, ma del resto il grosso del lavoro, come lo sviluppo e la distribuzione di Firefox e Thunderbird, verrà d’ora in avanti gestito dalla nuova società satellite. Questa si preoccuperà anche di mantenere i contatti con la comunità di sviluppatori open source e di coordinarne le attività di sviluppo. Tutti i marchi e le proprietà intellettuali legate a Mozilla.org resteranno nelle mani della Foundation, che si è anche garantita il pieno controllo sul repository contenente il codice sorgente dei propri software open source.

Mitchell Baker, chief lizard wrangler di Mozilla Foundation, è divenuta il presidente della Corporation, mentre Brendan Eich riveste la carica di chief technical officer. Baker farà parte del consiglio di amministrazione di entrambe le organizzazioni, mentre Chris Blizzard, impiegato presso Red Hat, passerà dalla board della Foundation a quella della Corporation.

Mozilla Foundation ha pubblicato delle FAQ sulla propria succursale qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 08 2005
Link copiato negli appunti