MPAA: e perché dovremmo avere prove per denunciare?

Gli studios hollywoodiani corrono in soccorso di RIAA e dicono al giudice che il P2P è così pericoloso che non ci si può affidare ai sofismi, come quello secondo cui servono prove per denunciare qualcuno. I Kiss: basta pirati

Roma – Dopo la cavalleria per Jammie Thomas, “arrivano i nostri” anche in difesa della “povera” industria del disco: in una memoria consegnata alla corte in veste di supporter delle ragioni di RIAA, la rappresentanza di Hollywood MPAA scrive chiaro e tondo al giudice che no, non è importante la prova del fatto che una infrazione concreta del diritto d’autore ci sia stata . A detta degli studios basta individuare una cartella condivisa sul P2P con dentro i file che si ritiene siano abusivi perché i produttori possano colpire i “pirati”.

“È spesso molto difficile, e in alcuni casi impossibile, fornire una prova così diretta quando ci si confronta con le moderne forme di infrazione del copyright”, scrive l’avvocato di MPAA Marie L. van Uitert al giudice federale responsabile del caso Thomas. Una infrazione che, sia sul P2P che altrove, favorisce chi scambia i file incriminati e ha poi gioco facile a “nascondere le tracce dell’infrazione”.

“Infrazione” che, nel quadro a tinte fosche dipinto dai mega-manager dell’industria e relativa rappresentanza legale, è l’unica motivazione dietro l’attuale crisi del tradizionale mercato dei supporti , un fenomeno talmente diffuso da giustificare la “tosatura” di 150mila dollari, almeno, per ogni singola violazione di copyright. E senza la necessità di avere uno straccio di prova a supporto.

Il caso Jammie Thomas si rivela ancora una volta come uno dei punti focali della guerra senza quartiere sul copyright , che vede contrapposti un’industria costantemente sulle barricate e desiderosa di recuperare il controllo perduto sui media, la distribuzione e i contenuti, e gli utenti, i quali chiedono a gran voce nuovi meccanismi di finanziamento della produzione artistica e culturale svincolati dalle attuali regole delle norme sul diritto d’autore.

Un caso importante in cui, oltre ai 10 professori universitari intervenuti in supporto della necessità, sancita a loro dire dalla legge americana, di provare che un’infrazione ci sia effettivamente stata, e all’industria ben convinta al contrario che la semplice teoria della “messa in condivisione” (o “making available” in inglese) basti a una condanna senza possibilità di appello, sono intervenute importanti organizzazioni pro-diritti civili, e non solo in difesa di Jammie Thomas.

Electronic Frontier Foundation , Public Knowledge , United States Internet Industry Association e Computer and Communications Industry Association hanno manifestato al giudice Michael Davis la loro convinzione che la legge americana non sancisce alcun obbligo di risarcimento per i “presunti” reati , come al contrario vorrebbe capziosamente e retoricamente far credere l’industria delle major.

“Considerando le serie conseguenze che derivano dallo stretto regime di responsabilità giuridica derivato dalle norme sul copyright – scrivono le organizzazioni nel loro rapporto – la corte dovrebbe resistere alle pretese del querelante di espandere quel regime, stante l’assenza di un’espressione inequivocabile negli intenti del Congresso”.

la celebre band E mentre la battaglia infuria in tribunale, gli artisti continuano a schierarsi pro o contro le tecnologie di condivisione : gruppi storici come i Kiss, forse alla ricerca di uno smalto che non torna più, si dicono in attesa che la “defunta” industria del disco e gli “incivili” pirati di Internet si diano una calmata prima di rilasciare qualsiasi nuovo lavoro. Cosicché qualcuno maligna che ai Kiss non interessi granché l’espressione artistica quanto piuttosto il fare cassa con gli utenti di cui sopra, quelli da tosare.

C’è al contrario chi come Kid Rock se la prende con le etichette, abituate in passato a “rubare dagli artisti” e ora scure in volto per aver ricevuto lo stesso trattamento da parte dei consumatori , non più disposti a farsi trattare come gregge al pascolo di un mercato del disco sotto monopolio delle Big Four .

Kid Rock boicotta iTunes, perché – dice – Apple non fa altro che perpetrare la posizione di privilegio delle major senza far ottenere un centesimo in più agli artisti, e invita gli utenti condivisori a “rubare tutto” sul P2P, dalla sua musica a quella di chiunque altro, perché lui i soldi se li guadagna – come tanti altri – suonando dal vivo e non finendo impacchettato nei CD venduti dalle etichette.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • domanda scrive:
    non funziona
    Ho installato l'ultima versione ma non si connette, se disattivo zone alarm, va alla perfezione, non riesco ad inserire il programma di safari e stranamente zone alarm non lo rileva è un vero peccato anche perchè safari mi piace.per caso qualcuno conosce un forum di supporto di apple e safari? ne ho visti a decine.. ma nessuno è specifico per safari su windows. se ne conoscete me li lincate? grazie
    • lellykelly scrive:
      Re: non funziona
      rimuovilo dalla lista di zone alarm, e quando ti chiede se puoi connetterlo digli di si.a me va, e da sempre
      • domanda scrive:
        Re: non funziona
        ho cercato nella lista ma non lo trovo... non capisco a meno che è inserito con un'altro nome? come safari non è nell'elenco dei programmi di zone alarm. invece quiktime (l'ho installato insieme a safari), zonealarm mi ha chiesto il consenso, con safari nulla... puoi darmi un ulteriore consiglio? grazie
        • lellykelly scrive:
          Re: non funziona
          a me nella lista compare, ma non so se puoi aggiungerlo a mano, disinstalla e reinstalla, magari va...
          • domanda scrive:
            Re: non funziona
            ho provato a disinstallarlo ma zone alarm non lo riconosce. per caso conosci un sito di supporto o forum di safari?grazie
  • lellykelly scrive:
    linux al tappeto
    è da tanto che nessuno scrive "-qualcosa- al tappeto"
  • linux divino scrive:
    FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
    contro virus e patch, malware ed errori di programmazione.se tutti usassimo linux, il mercato delgi spyware sarebbe annientato.basta windows, basta mac...solo linux e prodotti 100% open.
    • Krdan scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
      - Scritto da: linux divino
      basta windows, basta mac...solo linux e prodotti
      100%
      open.No grazie, sto bene così.
      • Gino Bramieri scrive:
        Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
        - Scritto da: Krdan
        - Scritto da: linux divino

        basta windows, basta mac...solo linux e prodotti

        100% open.Così sarebbe ancora più facile la vita di un virus writer... neanche il reverse engineering del s.o. e delle sue falle deve fare... gli basta leggerle nel codice.e basta con questo amore divinatorio x linux. Chi ha sviluppato linux non siete certo voi, siete solo degli installatori di distrubuzioni belle e fatte. Solo pochi sanno scrivere un sistema operativo... e queste menti tacciono, non vanno a fanaticheggiare in giro.Rispetto il loro lavoro, e purtroppo devo dire che l'unico difetto di linux è il tipo di utenza che ha... peccato perchè sarebbe un bel sistema.
        • linux divino scrive:
          Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
          tu hai semplicemente paura del cambiamento, tu non vuoi conoscere un nuovo modo di concepire il computer e non vuoi che neppure gli altri lo abbiano.Tu sei felice di vendere le tue copie oem dei vari os proprietari made in redemond, ometti la vertia', non vedi l'alternativa ma non vuoi che la vedano neppur gli altri-peccato che questa idea e' vecchia, i numeri parlano chiaro. Questo e' l'anno di linux, windows ha i mesi contati.
          • MarcOsX scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            Linux vive anche perché ci sono Windows e Mac.E viceversa.Non essere cieco. Se esistesse solo l'"open source" non esisterebbe un mercato software e sarebbe la fine.Divertiti col tuo linux, sono sicuro che è un ottimo sistema operativo per l'uso che fai tu.Io preferisco MacOs X.Vale quel che costa.
          • Perplesso scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: MarcOsX
            Non essere cieco. Se esistesse solo l'"open
            source" non esisterebbe un mercato software e
            sarebbe la fine.Questo mi pare eccessivo.Ad esempio, se Internet fosse tutta gestita da server Linux con sopra Apache, MySQL/PostgreSQL, PHP/Java e venisse acceduta da client Linux/Firefox questa sarebbe la fine del mondo?Capisco che una diversificazione delle tecnologie induce una concorrenzialità ed una spinta ad innovare, ma da questo punto di vista l'open source è per sua natura messo un po' meglio delle tecnologie proprietarie. Mi spiego.Un'azienda quando ha il monopolio non ha un grosso incentivo ad innovare, perché il suo primo obiettivo è far soldi e col monopolio li ha già assicurati. L'innovazione serve solo a mantenere la posizione se vede arrivare qualche minaccia all'orizzonte e come dimostra il caso FF/IE alle volte il monopolista non le vede se non quando è troppo tardi.Nel caso dell'open source, ci sono due tipi di sviluppatori: quelli pagati da aziende più o meno grandi per fare del sw (Linux, Apache, etc) che poi useranno in loro progetti e quelli indipendenti che fanno sw per diletto, per ricerca o che regalano quello che hanno fatto in progetti loro da cui hanno già tratto profitto.In regime di monopolio open source il primo tipo di sviluppatore si ridurrebbe di numero e i progetti a cui lavoravano perderebbero spinta. Tuttavia proprio per la natura dell'open source fiorirebbero altri progetti indipendenti che andranno ad estendere o a sostituire quelli impantanati. Il risultato è che le aziende che avevano tirato i remi in barca si dovranno mettere di nuovo a pagare per far sviluppare il sw che gli serve per fare business. Un esempio: se per assurdo Apache arrivasse al 90% del mercato e gli sviluppatori non indipendenti che gli stanno dietro dovessero tirare i remi in barca (http://httpd.apache.org/contributors/), spunterà un altro server con nuove feature ed allora o le aziende si rimetteranno a finanziare gli sviluppi o la tecnologia su cui avevano investito sarà soppiantata da una migliore. In entrambi i casi chi deve usare i web server (intendo il sistemisto) cadrà in piedi.Morale, mentre un'azienda monopolista non si farà mai concorrenza da sola, il sistema dell'open source se la fa e quindi ci sarà sempre una spinta in avanti.
          • lellykelly scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            ogni anno è l'anno di linuxma ogni anno non decollala differenza è il parco sw, con gli scacchi e openoffice non vai avanti.te la devi prendere con chi scrive solo per windows, non con chi lo usa.non pensi che la maggiorparte della gente se lo è trovato davanti, lo ha imparato, lo ha capito, e lo usa con tranquillità e soddisfazione?chi usa quei sw professionali portati per linux che vanno da dio, magari anche lui se li è trovati davanti dove lavora, non ha scelto.quanta gente che ha windows ha pochi problemi? moltissimi, dopo un paio di volte che ti fottono impari. ma non devono sapere a memoria i comandi del terminale. nel 2008 un'interfaccia grafica ha bisogno ancora del supporto testuale??? non ci siamo... il mouse è stato un traguardo, uno normale non deve imbattersi nel terminale per poter fare le cose che con un doppio clik gli altri os fanno...certo, non so le cose, ma molta gente non le sa, non siamo gli "eletti" evidentemente... neppure ubuntu è per le masse, xandros del eepc credo lo sarà perchè è a prova di stupido.IMHO
          • ciao scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: linux divino
            Questo e' l'anno di linux,
            windows ha i mesi
            contati....... non mi é nuova questa frase, sono almeno 5-6 anni che é l'anno di Linux, ma é sempre lí al palo invece.
        • lellykelly scrive:
          Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
          oh la, finalmente.la differenza non è tra gli osma è tra quanti idioti lo usano
    • Gino Bramieri scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
      - Scritto da: linux divino
      contro virus e patch, malware ed errori di
      programmazione.

      se tutti usassimo linux, il mercato delgi spyware
      sarebbe
      annientato.Se tutti usaste linux il mercato delgi spyware sarebbe annientato su windows, perchè gli spyware vanno dove c'è utenza. Windows fa numeri... e gli spyware sono x win... se l'utenza si sposterà su favaSystem, i virus e gli spyware verrebbero sviluppati x favaSystem. Non serve un genio x capirlo !!!
      • proskilled scrive:
        Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
        - Scritto da: Gino Bramieri
        Se tutti usaste linux il mercato delgi spyware
        sarebbe annientato su windows, perchè gli spyware
        vanno dove c'è utenza.

        Windows fa numeri... e gli spyware sono x win...
        se l'utenza si sposterà su favaSystem, i virus e
        gli spyware verrebbero sviluppati x
        favaSystem.

        Non serve un genio x capirlo !!!certo!!!! anche perche un genio non direbbe mai una c*zz*ta simile!...Da qui si denota l'immensa ignoranza che c'e tra la gente comune (utonti) che spara teorie e giudizi senza sapere nemmeno cosa sia linux. Io i sistemi mac win e linux li ho usati per anni, alla fine sono arrivato alla conclusione che mac e linux sono avanti anni luce ai prodotti redmond.Ma il discorso principale non e' questo:su linux gli spyware e virus hanno vita breve grazie alla struttura gerarchica e alla gestione dei permessi che esso possiede. Le procedure automatizzate per prendere il controllo del sistema e fare cio che vogliono hanno bisogno di essere avviate con permessi di root (amministratore del sistema linux) e senza di essi stanno fresche, al massimo cancellano la musica e le foto nella tua cartella utente ma nulla di piu.Se uno volesse attaccare veramente un sistema linux deve farlo a mano (fino a che non inventeranno le intelligenze artificiali ovviamente XD ) perche ogni sistema si potrebbe dire "diverso" e un programma(virus) automatico per l'infezione di massa non puo funzionare(sto facendo una fatica boia a spiegarlo in parole povere in maniera tale che un utonto possa capire). CERTO!!! anche per linux esistono vulnerabilita' di privilege excalation!!! il problema sta nel fatto che su un sistema opensource appena viene trovato un bug critico tempo 24 ore ed e' uscito il fix, su windows tempo 24 giorni ed e' uscito un mezzo fix (colpa della burocrazia redmond) che viene aggirato in meno 2 ore (a casa bigM va di moda fixare un errore con un IF)ci sarebbero un milione di cose da dire ma non mi va di scrivere un libro e poi se scrivo troppo la gente non legge il mio post (tutti dei tiraculo XD)byebye
        • lellykelly scrive:
          Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
          dato per scontato che linux ha buchi come gli altri os perchè è fatto da persone che sbagliano (sbagliano perchè è la norma e nessuno non commette errori), secondo me ha il pregio che se 1000 farabutti fanno dei programmi o virus o quello che vuoi per linux, che funzionano ovviamente (non dirmi che non è possibile), ce ne saranno sicuramente altrettanti che si attiveranno per contrastare questo virus.macosx e windows non hanno questo tipo di "fanatici" al seguito, quindi è più facile che i buchi rimangano aperti per molto più tempo.IMHO
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: lellykelly
            dato per scontato che linux ha buchi come gli
            altri os perchè è fatto da persone che sbagliano
            (sbagliano perchè è la norma e nessuno non
            commette errori), secondo me ha il pregio che se
            1000 farabutti fanno dei programmi o virus o
            quello che vuoi per linux, che funzionano
            ovviamente (non dirmi che non è possibile), ce ne
            saranno sicuramente altrettanti che si
            attiveranno per contrastare questo
            virus.
            macosx e windows non hanno questo tipo di
            "fanatici" al seguito, quindi è più facile che i
            buchi rimangano aperti per molto più
            tempo.

            IMHOsi pero' e' piu facile fare buchi in un emmental che in una botte di ferro.
          • lellykelly scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            certo ma è da vedere anche quanti metalmeccanici ci sono per poter saldare i buchi.qualcuno per sciogliere del formaggio e colarlo nei buchi lo trovi più facilmente e senza particolari scritte nel curriculum.
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: lellykelly
            certo ma è da vedere anche quanti metalmeccanici
            ci sono per poter saldare i
            buchi.si chiama "comunita' opensource" e vanta milioni di programmatori in tutto il mondo, e cmq di "metalmeccanici" non ne servono molti anche perche per chiudere un buco ne basta 1 solo.
            qualcuno per sciogliere del formaggio e colarlo
            nei buchi lo trovi più facilmente e senza
            particolari scritte nel
            curriculum.ah si? e da quando hanno aperto il codice di windows?questa e' una bella contraddizione anche perche vogliamo fare un rapporto "programmatori che hanno accesso al codice m$" e "comunita' opensource"?
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            aggiungo:
            qualcuno per sciogliere del formaggio e colarlo
            nei buchi lo trovi più facilmente e senza
            particolari scritte nel
            curriculum.prova ad entrare a programmare in m$ senza le particolari scritte nel courriculum se riesci....
          • krane scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: proskilled
            aggiungo:

            qualcuno per sciogliere del formaggio e colarlo

            nei buchi lo trovi più facilmente e senza

            particolari scritte nel curriculum.
            prova ad entrare a programmare in m$ senza le
            particolari scritte nel courriculum se
            riesci....Con la velocita' a cui assumono / licenziano i programmatori non credo sia difficile.
        • User mode scrive:
          Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
          Un trojan non deve mica girare come root per installarsi ed ad esempio iniziare a spedire spam in risposta a comandi del gestore della botnet.Basta ad esempio beccare un bug del browser, che permetta di far girare del codice in user mode e il trojan si installa lo stesso, permessi o non permessi. Sarà magari difficile installare un rootkit, ma poiché un utonto è tale indipendentemente dall'OS che usa, non si accorgerà mai che nel crontab o nella directory nascosta dentro la sua home si annida del sw che fa cose che lui non sa.Visto che i bug ci saranno sempre, l'unica salvezza è tenere aggiornato il sistema quotidianamente e soprattutto usare sistemi opetivi che non superino il 10% di diffusione in modo che per i cracker sia antieconomico craccarli.Il giorno che Windows sarà sceso al 5%, sarà diventato l'OS più sicuro di tutti, fosse anche una fotocopia bit per bit di quello di oggi ;-)
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: User mode
            Un trojan non deve mica girare come root per
            installarsi ed ad esempio iniziare a spedire spam
            in risposta a comandi del gestore della
            botnet.certo ma per questo esistono i firewall...
            Basta ad esempio beccare un bug del browser, che
            permetta di far girare del codice in user mode e
            il trojan si installa lo stesso, permessi o non
            permessi. Sarà magari difficile installare un
            rootkit, ma poiché un utonto è tale
            indipendentemente dall'OS che usa, non si
            accorgerà mai che nel crontab o nella directory
            nascosta dentro la sua home si annida del sw che
            fa cose che lui non
            sa.ovviamente se un utonto avvia programmi illeciti non si puo dare la colpa al OS ma all'utonto e cmq ci sono una marea di permessi da impostare per fare in maniera che cio non accada aiutandosi magari, come ho citato sopra, da un firewall come iptable.
            Visto che i bug ci saranno sempre, l'unica
            salvezza è tenere aggiornato il sistema
            quotidianamente e soprattutto usare sistemi
            opetivi che non superino il 10% di diffusione in
            modo che per i cracker sia antieconomico
            craccarli.per tenere aggiornato sono d'accordo ma quella dei cracker e' una teoria tutta tua...
            Il giorno che Windows sarà sceso al 5%, sarà
            diventato l'OS più sicuro di tutti, fosse anche
            una fotocopia bit per bit di quello di oggi
            ;-)in un certo senso e' vero ma e' una risposta troppo facile... e poi ci sarebbe da dire anche su questo, un sistema non diventa + sicuro perche non lo usa nessuno...
          • User mode scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            Quasi ci intendiamo, ma secondo me sei ancora un po' troppo ottimista. Ho fatto una ricerca rapidissima e ho prodotto solo questa vulnerabilità di 2 anni fa http://download2.rapid7.com/r7-0025/, ma mi concederai che è probabile che qualcosa del genere ci sia anche dentro qualche driver e/o programma nuovo e che ci sarà anche tra un paio d'anni: come è ormai dimostrato le vulnerabilità si patchano ma ce ne sono sempre nuove in agguato. Il punto è che un OS di tipo Unix è più difficilmente craccabile di uno dei vari OS della famiglia Windows che ci sono in giro, però non è incraccabile. Se un attacco riesce a far girare codice in user mode tramite un canale non bloccabile dal firewall (ad esempio bit corrotti in una jpeg dentro una pagina web) allora c'è il modo di scaricare un programma più complesso che poi proverà a craccare il kernel. Insisto che ad oggi pochi hanno interesse a spremersi le meningi per entrare su macchine Linux o Mac che insieme non fanno il 10% dei desktop, però quando saliranno di quota saliranno anche gli attacchi. Su questo mi ci giocherei la casa.
        • Suni scrive:
          Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE


          certo!!!! anche perche un genio non direbbe mai
          una c*zz*ta
          simile!...

          Da qui si denota l'immensa ignoranza che c'e tra
          la gente comune (utonti) che spara teorie e
          giudizi senza sapere nemmeno cosa sia linux.
          Mi sono sempre chiesto perchè molti utenti di linux hanno sovente bisogno di utilizzare l'insulto per esprimere le proprie idee, e come mai, e con quale diritto si permettono di chiamare "utonti" altre persone. Forse perchè veramente sono degli esseri superiori? Oppure perchè è l'unico modo con cui riuscono a superare le loro frustazioni? Oppure sono solo una manica di presuntuosi maleducati?Ecco mister proskilled, se ti riesce di darmi una risposta senza insulto grazie, così almeno capisco anche io.
          • lellykelly scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            perchè dopo aver lanciato il terminale credono di avere lo stesso potere della propria divinità preferita.per loro chi non usa linux non sa un cappero e non merita considerazione.sono in una setta.
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: Suni
            Mi sono sempre chiesto perchè molti utenti di
            linux hanno sovente bisogno di utilizzare
            l'insulto per esprimere le proprie idee, e come
            mai, e con quale diritto si permettono di
            chiamare "utonti" altre persone. Forse perchè
            veramente sono degli esseri superiori? Oppure
            perchè è l'unico modo con cui riuscono a superare
            le loro frustazioni? Oppure sono solo una manica
            di presuntuosi
            maleducati?
            Ecco mister proskilled, se ti riesce di darmi una
            risposta senza insulto grazie, così almeno
            capisco anche
            io.mah, secondo me fanno cosi perche si sono stancati di sentire gente che parla e fa considerazioni, critiche e quant'altro su un sistema che nemmeno conoscono e magari hanno provato 5 min "tanto per"...Se io non conosco qalcosa sto zitto, non sparo le prime cavolate che mi passano per la testa, prima di parlare mi informo. Gino poteva benissimo dire la sua, ma e' stata la frase finale del suo commento che lo ha "fregato" e li mi e' scattato il "raptus", dovevo rispondere...questo e' il mio parere...
          • Suni scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            E c'e' anche gente che si è stancata di veder dare e ricevere insulti in questi forum, dove a volte più che un confronto di idee sembra di assistere alle urla di fanatici che anzichè cercare di essere obiettivi, sparano a zero su chiunque abbia delle idee e proponga degli spunti di riflessione diversi da quelle che possono essere le convinzioni personali. Ad esempio, gino ha detto che gli spyware esistono per windows poichè essi danno i loro frutti sono sui grandi numeri, come la spam d'altronde, e non esistono per linux semplicemente perchè il bacino di utenza non raggiunge la massa critica, oltretutto, linux viene utilizzato da persone che hanno anche una certa esperienza nell'utilizzo di un computer, e che dunque non cascano tanto facilmente nelle trappole dei codici maligni.E concordo con la tesi di gino che afferma che se gli utenti di linux raggiungessero la massa numerica critica, allora i vari spyware comincerebbero a spuntare anche nel sistema operativo del pinguino, e anzi, sarebbe anche più facile crearli.
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            - Scritto da: Suni
            E c'e' anche gente che si è stancata di veder
            dare e ricevere insulti in questi forum, dove a
            volte più che un confronto di idee sembra di
            assistere alle urla di fanatici che anzichè
            cercare di essere obiettivi, sparano a zero su
            chiunque abbia delle idee e proponga degli spunti
            di riflessione diversiio non ho mai visto un idea o uno spunto di riflessione che finisse per "non ci vuole un genio per capirlo", della serie "usa il cervello se ne hai uno"
            da quelle che possono
            essere le convinzioni personali. io parlo di fatti non di convinzioni personali, al contrario di gino e a questo punto di te...
            Ad esempio, gino
            ha detto che gli spyware esistono per windows
            poichè essi danno i loro frutti sono sui grandi
            numeri, come la spam d'altronde, e non esistono
            per linux semplicemente perchè il bacino di
            utenza non raggiunge la massa critica,so leggere anche io
            oltretutto, linux viene utilizzato da persone che
            hanno anche una certa esperienza nell'utilizzo di
            un computer, e che dunque non cascano tanto
            facilmente nelle trappole dei codici
            maligni.linux lo usa anche mia madre che ha preso in mano il pc per la prima volta in mano 3 mesi fa e lo sa usare gia benissimo navigando e gestendo le sue foto modificandole con gimp
            E concordo con la tesi di gino che afferma che se
            gli utenti di linux raggiungessero la massa
            numerica critica, allora i vari spyware
            comincerebbero a spuntare anche nel sistema
            operativo del pinguino, e anzi, sarebbe anche più
            facile
            crearli.mi piacerebbe sapere qual'è il motivo per cui dovrebbe essere piu facile farli su linux, questo e' un altro esempio che dimostra che tu linux non sappia nemmeno cosa sia e rientri nella categoria delle persone che parlano di cose che non conoscono.
          • proskilled scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE

            mi piacerebbe sapere qual'è il motivo per cui
            dovrebbe essere piu facile farli su linux, questo
            e' un altro esempio che dimostra che tu linux non
            sappia nemmeno cosa sia e rientri nella categoria
            delle persone che parlano di cose che non
            conoscono.e io di quelle che non sanno scrivere in italiano...scusami ma sto facendo altre cose e non ho ancora la teconologia multitasking... sono rimasto al job batch
          • linaro scrive:
            Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
            In verità in qualsiasi articolo in cui si parla anche solo Di MS, in cui i linari non dovrebbero manco entrarci, ci si sente sempre aggrediti. Alla fin fine, sit quatt sciem!- Scritto da: proskilled
            - Scritto da: Suni

            Mi sono sempre chiesto perchè molti utenti di

            linux hanno sovente bisogno di utilizzare

            l'insulto per esprimere le proprie idee, e come

            mai, e con quale diritto si permettono di

            chiamare "utonti" altre persone. Forse perchè

            veramente sono degli esseri superiori? Oppure

            perchè è l'unico modo con cui riuscono a
            superare

            le loro frustazioni? Oppure sono solo una manica

            di presuntuosi

            maleducati?

            Ecco mister proskilled, se ti riesce di darmi
            una

            risposta senza insulto grazie, così almeno

            capisco anche

            io.

            mah,
            secondo me fanno cosi perche si sono stancati di
            sentire gente che parla e fa considerazioni,
            critiche e quant'altro su un sistema che nemmeno
            conoscono e magari hanno provato 5 min "tanto
            per"...
            Se io non conosco qalcosa sto zitto, non sparo le
            prime cavolate che mi passano per la testa, prima
            di parlare mi informo.

            Gino poteva benissimo dire la sua, ma e' stata la
            frase finale del suo commento che lo ha "fregato"
            e li mi e' scattato il "raptus", dovevo
            rispondere...

            questo e' il mio parere...
    • Panda Piccino scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
      Una domanda assolutamente non polemica: Firefox sotto Windows sfrutta la memoria in modi assolutamente poco efficiente. E' lo stesso sotto Linux? Vorrei risposte motivate, non tirate da fanatici (di questo o quel sistema...)Il Panda
    • Pasquale Cacazza scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE

      basta windows, basta mac...solo linux e prodotti
      100%
      open.Nono grazie, preferisco MacOs.. !
      • pippo75 scrive:
        Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
        - Scritto da: Pasquale Cacazza

        basta windows, basta mac...solo linux e prodotti

        100%

        open.

        Nono grazie, preferisco MacOs.. !Decimo grazie, io sto bene con Windows :) .
    • lellykelly scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
      in cantina forse, quelli invece obbligati ad usare windows perchè il programma è fatto solo per lui, devono smettere di usarlo ed essere felici di avere l'ALTERNATIVA?o fanno tutti i sw per tutti gli os, altrimenti sti discorsi sono inutili.si sa che problemi ha windows, ma spesso si è obbligati ad usarlo.
    • lolwut scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
      1.5/10Riprova, puoi fare di meglio.
    • PoLdO scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
      il solito post per troll di ultima generazione (ahhh ricordo che i troll sono sia open che closed)..........quando alle persone piace andare in flame........
    • pippo75 scrive:
      Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE

      annientato.
      basta windows, basta mac...solo linux e prodotti
      100%
      open.sono d'accordo solo i prodotti open hanno tutte le falle tappate, ecco un esempio.http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all&prod=10615Viva i prodotti fatti bene.
      • 75 pippo scrive:
        Re: FIREFOX E LINUX SONO L'UNICA SOLUZIONE
        mi chiedo se riuscirai mai fare un commento serio?!, credo di no, ancora non capisci le domande, questa hai ragione era un pà lungo, però te ne salti fuori con un link di Opera, la percentuale di diffusione di Opera è bassisima, le falle, le segnalano solo i loro stessi programmatori, è un programma closed, non possiamo sapere quanto falle ci sono, è un esempio sbagliatissmo, se vuoi far un esempio serio, devi prendere dei browser più diffusi.
Chiudi i commenti