MPEG-4 audio ultraleggero per cellulari&c.

Un trio di aziende ha sviluppato un decoder audio che, sfruttando i vantaggi offerti dal nuovo standard MPEG-4 AACPlus, si appresta a portare l'audio in qualità CD sui telefoni cellulari di nuova generazione


Tokyo (Giappone) – MPEG-4 spinge i cellulari e i device mobili verso nuove dimensioni? Con l’iniziativa di tre aziende un futuro probabile sta diventando presente possibile.

Una delle più grandi sfide degli ultimi anni è stata quella che ha impegnato l’industria nella ricerca di tecnologie di compressione audio e video che, sfruttando ogni singola e preziosa goccia della banda trasmissiva offerta dalle tipiche connessioni Internet odierne, rendesse possibile la distribuzione di contenuti multimediali attraverso un mezzo sempre più diffuso e pervasivo come la Rete.

Nonostante il diffondersi delle connessioni a larga banda terrestri, in primis ADSL, la trasmissione in tempo reale di contenuti audio e video sta però trovando terreno assai più fertile sul mercato mobile: se è infatti vero che in questo settore l’industria ancora si scontra con i limiti della connettività wireless, primo fra tutti la larghezza di banda, l’audio e video su telefonino potrebbero effettivamente diventare, nel giro di alcuni anni, un business persino straordinario.

A risolvere in buona parte i problemi legati alla scarsa velocità delle attuali connessioni mobili è arrivato, insieme a numerose altre tecnologie proprietarie, l’MPEG-4, uno standard per la compressione audio/video particolarmente ottimizzato per lo streaming di contenuti su reti a scarsa banda.

Ora che l’industria ha le tecnologie di compressione necessarie per “far entrare” i contenuti digitali, come video clip, TV e musica, sulle reti mobili di nuova generazione, la sfida si è spostata verso i produttori di dispositivi, che devono riuscire a implementare i codec di compressione su chip sufficientemente piccoli, economici e a basso consumo da poter essere integrati sui telefoni cellulari di massa.

Un trio di aziende – Coding Technologies, Matsushita Electric (Panasonic) e NEC – hanno ora annunciato l’introduzione di una versione del decoder MPEG-4 AAC-Plus-SBR (AACPlus) specificamente dedicato alla decompressione e riproduzione di audio con qualità CD a bassi bit-rate.

Il codec audio AACPlus , che sta per essere integrato come estensione ufficiale dello standard MPEG-4, è stato sviluppato da Coding Technologies, la stessa società dietro alla tecnologia Spectral Band Replication ( SBR ) alla base del noto codec MP3Pro .

Secondo Coding Technologies, il nuovo decoder consuma il 40% in meno di risorse di calcolo e, di conseguenza, una frazione dell’energia elettrica richiesta oggi dai decoder AAC. La tecnologia SBR integrata nel codec AACPlus consentirebbe inoltre di ottenere stream audio stereo di qualità CD a partire da bit-rate di 48 Kbit/s, mantenendo una qualità molto elevata anche a 32 Kbit/s.

Le tre aziende sostengono che il nuovo decoder è fondamentale per diffondere l’audio in alta qualità sulla prossima generazione di telefoni cellulari capaci di sfruttare le nuove reti mobili 2,5G (come GPRS) e 3G (come UMTS).

“Il lavoro di Panasonic, NEC e Coding Technologies ha significativamente accresciuto la portata dell’AACPlus”, ha affermato Martin Dietz, presidente e CEO di Coding Technologies. “Sebbene la potenza dei processori stia crescendo rapidamente, il consumo energetico è ancora un fattore chiave per il mercato mobile. L’efficienza fornita dall’AACPlus a basso consumo darà una prima spinta a questo nuovo standard”.

NEC e Matsushita sono state fra le prime aziende del settore ad occuparsi dell’implementazione della tecnologia MPEG-4 nell’ambito dei dispositivi mobili: la prima introducendo sul mercato il primo codificatore/decodificatore hardware MPEG-4 per cellulari e PDA, e la seconda sviluppando, insieme ad altri colossi del settore, una versione del formato MPEG-4 basato sul Real-time Transfer Protocol e ottimizzato per lo streaming di contenuti in tempo reale attraverso le reti mobili.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    mi par chiaro che l'mms funzia
    ormai nei negozi di telefonia qui a roma non si parla d'altro.... pure la gente quando viene a comprarci qualcosa chiede sempre degli MMS anche se poi magari spende di meno
  • Anonimo scrive:
    L'Italiano Gadgettaro
    La mania degli italiani è avere qualcosa da tenere in mano quando si scende dalla macchina, credo che il motivo principale sia per farlo vedere agli amici.Una volta erano le autoradio estraibili, ci fu una ditta che la faceva funzionare anche tolta dall'auto, poi a qualcuno venne l'idea di togliere solo il frontalino, tanto se devi farlo vedere e non funziona basta il davanti.Poi meraviglia delle meraviglie hanno inventato i cellulari, e meno male, perchè se rimaneva solo in auto il telefono non se lo comprava nessuno, ma il cellulare è perfetto. Ci puoi fare i giochini anche con un'altro cellulare uguale, ci puoi aggiornare la rubrica, ci puoi anche ascoltare la radio oppure registrare delle parole, ci puoi mandare gli sms alla ganza, adesso ci puoi mandare anche le foto, e dimenticavo: CI PUOI ANCHE TELEFONAREEEEEEEEEE
  • Anonimo scrive:
    Forse non si è capita una cosa...
    ...che gli utenti usano ciò che costa meno. Un sms costa meno di una chiamata di x minuti, e comunica le stesse cose. Quindi i ragazzini (che dipendono dai genitori) li hanno presi in simpatia. Mio padre non paga il cellulare (ditta), degli sms non gliene frega na ceppa.MMS = UMTS = GPRS = cose costose al limite dell'inutilità o oltre. Gli mms comunicano MEEEENOOOO di un sms e costano di più (promozioni supertemporanee a parte), per cosa lo volete usare?? Mandare l'img di un romantico tramonto? 1) è meglio chiamare e descriverlo 2) è meglio farsi una foto ad alta ris e inviarla a mano, con costi inferioriSe avessi un cell che supporta mms magari manderei un messaggio all'anno, giusto per vedere se funziona ancora.In definitiva gli mms non avranno mai quel bacino di utenza iniziale che ha fatto decollare gli sms, i ragazzini che concentrano tutto il possibile in un msg di pochi caratteri. E se non saranno i ragazzi ad usare gli mms per primi non decolleranno MAI.Con umts e gprs siamo sempre lì, o mi fai pagare meno dell'abbonamento adsl o chi me lo fa fare dai... a traffico magari, così ci mettiamo a mandare allegati per far spendere soldi alla gente. A traffico...... a traffico..... a traffico..... ma vi rendete conto? Anni di lotta per avere le flat e ci rifilano sto residuato bellico... Che cosa me ne frega di ricevere la posta sul cellulare, poi cosa me ne faccio, apro photoshop e ritocco l'allegato psd col nerkia? No xè non si capisce sta cosa... devi dirmi qualcosa subito? Mi chiami perdio!!!! Non mi mandi un'email. Se è una cosa urgente e mi mandi un'email allora sei un deficiente...... Dal momento che non è urgente la leggo con calma quando arrivo a casa...... daiiiiiiiiiiiiii daiiiiiiiiiiiii Falliranno tutti, W i marketing-boys
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse non si è capita una cosa...
      anzi ho trovato a cosa servono gli mms...... a far cambiare il cell alla gente prima che si rompa... Come i super bus per i pc e le mobo....
  • Anonimo scrive:
    Io ho smesso di mandare anche SMS
    Per l'80% del mio tempo di veglia sono, per forza di cose,davanti ad un PC in rete. Praticamente tutti quelli che conosco e che hanno un cellulare hanno anche l'accesso ad Internet sul lavoro. A cosa servirebbe un SMS faticosamente scritto sul tastierino del cell? E l'MMS?? Per mandare un messaggio lo devo mimare? MI intripperebbe un po' all'inizio, ma quando finisco le persone a cui mandare le foto del mio c*lo finisce il divertimento. :)
  • Anonimo scrive:
    Ma quando MAI?!?.. Gli mms non servono!!
    Non sono affatto d'accordo che gli italiani saranno dipendenti dagli mms!!!!Avallerei tale previsione se fossimo tutti adolescenti e danarosi... ma per fortuna (!!!) non siamo tutti così...In effetti gli sms servono e ben pochi ne fanno questo largo uso che le pubblicità ci vorebbero far credere...MA gli mms non servono a NULLA... come poco servirà vedersi quando ci telefoneremo...E prevedere che chi non scambierà mms sarà out, mi sembra un poco poco offensivo della maggioranza della gente che ne fa ben altro uso...Max Murdock
    • Vertigo scrive:
      Re: Ma quando MAI?!?.. Gli mms non servono!!
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono affatto d'accordo che gli italiani
      saranno dipendenti dagli mms!!!!
      Avallerei tale previsione se fossimo tutti
      adolescenti e danarosi... ma per fortuna
      (!!!) non siamo tutti così...
      In effetti gli sms servono e ben pochi ne
      fanno questo largo uso che le pubblicità ci
      vorebbero far credere...ho i miei dubbi, quando uscirono i primi cellulari i soliti tamarrazzi se lo compravano per far vedere quanto erano fighi, anche se cio' gli costava 2 o 3 stipendi. Non mettere limiti alla umana stupidita'...
  • Anonimo scrive:
    non capisco neanche io.....
    macchè volete che vi facciano anche i caffè?
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco neanche io.....
      - Scritto da: Anonimo
      macchè volete che vi facciano anche i caffè?No. Voglio un telefono senza giochini, senza menu' grafici, senza salvaschermo, sfondo, loghi e suonerie personalizzate. Con il GPRS, la porta IRDA, accesso rapido ai menu', profili d'uso, almeno 6 giorni di stand-by, suoneria incrementale + vibrazione, T9, possibilita' di salvare numeri di telefono dai messaggi.Cosa mi consigliate?
      • ldsandon scrive:
        Re: non capisco neanche io.....
        Un PDA con funzioni GSM. Se non fa qualcosa, ti compri un programma che lo fa o te lo scrivi, ed elimini quelli che non ti piacciono...
  • Anonimo scrive:
    Non capisco ...
    ... questo accanimento contro gli MMS. A ben vedere la tecnologia dei video-messaggini è solo UNO degli optional che i nuovi cellulari ci offrono. IMHO, un buon motivo per prendere un NOKIA 7650 sarebbe la possibilità di smanettare su Symbian OS (visto anche che il mio cellulare giace inutilizzato in un cassetto da + di un anno ...);O)
    • ldsandon scrive:
      Re: Non capisco ...
      Avevo molte speranze in Symbian e Nokia, ma da quello che vedo anziché fare cellulari "utili" Nokia sta puntando sui "giocattoli per adulti", a parte il Communicator che però è troppo ingombrante.E nel bene e nel male ormai Nokia è l'arbiter elegantiarum della telefonia cellulare. Tutti seguiranno e sarà difficile trovare dispositivi con più funzioni utili dei gadget.
  • Anonimo scrive:
    i videocellulati sono davvero il futuro
    .. e non sono il presente!Perchè servano a qualcosa ci vole:una connessione abbastanza veloce da consentire videoconferenza, invio di immagini ad alta definizione (almeno 2 mpixel se le vuoi stampare o vedere qualche particolare) o filmati discreti (i filmati compressi e/o in definizioni
    • TaGoH scrive:
      Re: i videocellulati sono davvero il futuro
      - Scritto da: Anonimo
      .. e non sono il presente!
      Perchè servano a qualcosa ci vole:
      una connessione abbastanza veloce da
      consentire videoconferenza, invio di
      immagini ad alta definizione (almeno 2
      mpixel se le vuoi stampare o vedere qualche
      particolare) o filmati discreti (i filmati
      compressi e/o in definizioni fanno veramente pena, li consideriamo
      normali perchè abbiamo poche alternative).
      Diciamo che una buona base per la
      connessione sarebbero 10 MB/sec, tipo la
      fibra ottica, ma senza fibra...Se con la fibra a te ti danno solo i 10MB ti hannofregato! :)
      Poi ci vuole un processore decente per
      elaborare le foto ad alta definizione,
      ancora più potente se pensiamo ai video (ci
      vuole del tempo per salvarli/editarli con un
      P4, figuriamoci con una cpu da palmare come
      nel migliore dei casi hanno sti cosi!).Non credo tu voglia applicare filtri di photoshopsu una foto sul cell...
      Poi ci vuole uno strumento di imput che non
      faccia pena come le tastierine dei
      cellulari, e un output visivo, un bello
      schermo, almeno decente, tipo realtà
      virtuale o tipo quelli avvolgibili, es
      telefono guardando un display 320x240 anche
      in b/n e guardo i contenuti multimediali
      srotolando un bello schermo da 15".Non penso che quelle foto siano pensate in questomodo, sono da considerarsi foto "usa e getta"le fai e le mandi alla persona, un pò comeoggi i loghi x il cellulare
    • Anonimo scrive:
      Re: i videocellulati sono davvero il futuro
      - Scritto da: Anonimo
      .. e non sono il presente!
      Perchè servano a qualcosa ci vole:
      una connessione abbastanza veloce da
      consentire videoconferenza, invio di
      immagini ad alta definizione (almeno 2
      mpixel se le vuoi stampare o vedere qualche
      particolare) o filmati discreti (i filmati
      compressi e/o in definizioni fanno veramente pena, li consideriamo
      normali perchè abbiamo poche alternative).800x600 nel display di un cellulare???
      Diciamo che una buona base per la
      connessione sarebbero 10 MB/sec, tipo la
      fibra ottica, ma senza fibra...
      Poi ci vuole un processore decente per
      elaborare le foto ad alta definizione,
      ancora più potente se pensiamo ai video (ci
      vuole del tempo per salvarli/editarli con un
      P4, figuriamoci con una cpu da palmare come
      nel migliore dei casi hanno sti cosi!).Si, magari un bel processore a 3 Ghz nel cellulare...
      Poi ci vuole uno strumento di imput che non
      faccia pena come le tastierine dei
      cellulari, e un output visivo, un bello
      schermo, almeno decente, tipo realtà
      virtuale o tipo quelli avvolgibili, es
      telefono guardando un display 320x240 anche
      in b/n e guardo i contenuti multimediali
      srotolando un bello schermo da 15".
      Tutta roba di là da venire per un cellulare.Ah, finalmente te ne sei accorto...
      QUINDI, che .zzo fanno le pubblicità di
      gente che si invia foto ad alta definizone
      che vanno sulle prime pagine dei giornali o
      i filmatini di Rocco e i suoi fratelli?
      E' una presa in giro! C'è poco da dire che
      se vuoi qualcosa di professionale devi
      prenderti la videocamera/fotocamera
      digitale, la realtà dei fatti è che vengono
      millantate funzioni inesistenti o sotto gli
      standard minimi accettabili anche per uso
      privato (se uno mi invia una foto 640x480
      fatta con un ottica del genere appena lo
      vedo gli sputo in un occhio). e poi non si
      può editare come su un Pc con quel
      processore quelle periferiche.E tu pensi che gli utenti di un cellulare si metterebbero a fare fotoritocco alle loro foto amatoriali!?!? Magari mentre aspettano nell'ambulatorio dello psichiatra!!!E poi con
      quelle periferiche i contenuti multimediali
      sono infruibili. E poi come e dove salvo?
      Tutto online? Quanto mi costa, e
      soprattutto, non potrò mai farmici i fatti
      miei come con un PC con
      videocamera/fotocamera.
      E quanto durano le batterie?Quanto il tuo cervello, niente!!
    • AdessoBasta scrive:
      Re: i videocellulati sono davvero il futuro
      Mi sa che l'ho visto in un documentario. Un cellulare come lo vuoi tu lo stanno costruendo sotto il Gran Sasso e pesa sei o sette tonnellate. Ma sai in futuro ... la tecnologia ... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: i videocellulati sono davvero il futuro
        - Scritto da: AdessoBasta
        Mi sa che l'ho visto in un documentario. Un
        cellulare come lo vuoi tu lo stanno
        costruendo sotto il Gran Sasso e pesa sei o
        sette tonnellate. Ma sai in futuro ... la
        tecnologia ... ;)ma dai, non mi dire che sei rimasto così indietro... adesso con la nuova famiglia di cellulari G4 è davvero un must avere l'accessorio tir con rimorchio che porti a spasso il mainframe, lo studio di registrazione, le antenne satellitari (in ricezione+trasmissione ovviamente) e il generatore ellettrico!
    • ldsandon scrive:
      ... e forse nemmeno quello!
      In Star Trek i comunicatori personali sono miniaturizzati (stanno nel distintivo) ma la comunicazione in movimento è solo vocale, perché mentre ti muovi e sei impegnato a fare qualcos'altro non hai molto tempo per fare il regista e inquadrare tutto. Mentre le comunicazioni a bordo avvengono, a volte ma non sempre con il video. Star Trek ovviamente non è il futuro, ma l'immaginazione di un possibile futuro.Effettivamente il "mio" cellulare del futuro è un dispositivo sufficientemente piccolo da essere portato addosso senza ingombrare, e che richieda il meno possibile l'uso delle mani per comunicare - e se ci metti una videocamera devi puntarla da qualche parte, o è inutile, il suono si propaga in maniera diversa dalla luce.Ciò non toglie che in alcuni casi la possibilità di trasmettere anche immagini sia utile, ad esempio in caso di problemi è possibile dare un'occhiata alla situazione senza doversela fare descrivere ed immaginarsela. A patto che sensore di ripresa e display di visualizzazione siano sufficientemente "potenti" per avere un'immagine usabile e non solo delle "macchie colorate"....Però in quante situazioni si può tranquillamente fare a meno del video? Probabilmente almeno nel 90% dei casi. In più per squallidi motivi di marketing il tutto sarà venduto come un *must* con costi proibitivi per l'utente medio - puntando non sull'effettiva utilità ma sullo status symbol, e le applicazioni inutili sommergeranno le poche utili.
  • seghis scrive:
    Tempo al tempo!
    Ci vorranno anni prima che tutti abbiamo un telefonino MMS compatibile.Fino ad allora spedirli e/o riceverli potrà essere inutile o troppo complicato.E comunque il loro successo sarà inversamente proporzionale al costo (non dimentichiamo che si paga anche per riceverli), non so quanti di noi abbiano voglia di pagare per ricevere ciò che molto spesso è spazzatura. ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo al tempo!
      - Scritto da: seghis
      Ci vorranno anni prima che tutti abbiamo un
      telefonino MMS compatibile.Fino ad alloraMa dai che sono inutili perfino i messaggi con i disegnini xè gli sfigati col cell scarso non possono riceverli.......
  • Anonimo scrive:
    ma andate a lavorare...
    invece di pensare aggli MMS!
  • Anonimo scrive:
    mms tecnologia non a-sociale..=SUCCESSO!
    Volenti o nolenti saranno un successone...Mettetevi l'anima in pace Voi Sacerdotie Unici detentori dell'Interpretazione dell'uso della Tecnologia.Polemik
    • Anonimo scrive:
      Re: mms tecnologia non a-sociale..=SUCCESSO!
      - Scritto da: Anonimo
      Volenti o nolenti saranno un successone...Gli sms hanno successo xè sono asociali. Idem l'email. Quindi gli mms sono falliti già ora.
  • Anonimo scrive:
    MMS......INUTILI
    Non ho ancora percepito l'utilità è la indispensabilità degli MMS se non il ritorno economico da parte delle Aziende telefoniche.Gli unici investimenti che fanno queste Aziende è la pubblicità!!! MIlioni di euro investi in pubblicità ma non in ricerca di servizi innovativi.....BAHah...no...gli MMS ......ma per favore!!!!!!!1
  • TADsince1995 scrive:
    Forza ragazzini/e
    Già li vedo, in gruppo a dire:"Uè, il mio cellulare c'ha le foto!""Wow, me lo devo comprare pure io!"Dopo 1 ora..."Papàààà..."Bleargh...TAD since 1995
    • Anonimo scrive:
      Re: Forza ragazzini/e
      - Scritto da: TADsince1995
      "Papàààà...""Col cazzo che te lo compro!!!!! Sai cosa costa poi? E xè ti dovrebbe servire?!!??! NO!"Lo so è utopistico ma sarebbe un mondo fantastico.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Forza ragazzini/e
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: TADsince1995

        "Papàààà..."

        "Col cazzo che te lo compro!!!!! Sai cosa
        costa poi? E xè ti dovrebbe servire?!!??!
        NO!"

        Lo so è utopistico ma sarebbe un mondo
        fantastico.Io sicuramente farei così con i miei figli, se non fosse che poi si sentirebbero inferiori rispetto ai loro coetanei... Io mi tengo il mio Nokia 3210 carroarmato, finchè funzia!TAD since 1995
  • localhost scrive:
    L'invenzione dell'acqua calda
    Forse nessuno si è accorto che gli MMS sono delle e-mail!Ogni MMS è una piccola e-mail (massimo 150k), per la quale si riceve notifica sul cellulare tramite un apposito SMS. Tra l'altro li si può mandare ad un qualsiasi indirizzo di mail!L'MMS vero e proprio è scaricato usando WAP.Nessuno ha inventato niente di nuovo, a parte la macchina fotografica (e non è nuova neanche quella) nei cellulari, senza la quale gli mms sarebbero solo testuali. Perchè in Italia hanno successo? Pechè non tutti sanno dell'esistenza delle e-mail e pochissimi le usano.Io ho un cellulare con il supporto POP3/SMTP, va bene che mi costa la connessione e che non ho la notifica automatica, ma gli "mms" li uso già da un bel pezzo!E' assurdo dire che gli MMS siano DEL TUTTO inutili, perchè almeno non costringono ai codici fiscali per stare nei 160 caratteri.
  • Anonimo scrive:
    INUTILI
    prevedo un bel flop di MMSfinche 1 il cellulare mms non costa come gli altri2 finche un mms non costa come un smsin pratica per mooooolto tempoe in piu occhi al rischio pubblicita spam via mms
  • ldsandon scrive:
    Perché SMS è un successo e MMS no
    Siamo sicuri che MMS sia davvero un servizio utile e comincia ad avere successo? Questo articolo o è pesantemente ironico, o è una forma di pubblicità?SMS è un servizio veramente utile. Rispetto a una telefonata, è asincrono e permette quindi di comunicare con un'altra persona senza che questa sia costretta a comunicare con noi nello stesso momento. Chiunque sa (beh, più o meno) scrivere e quindi è di facile utilizzo (a parte le tastiere dei cellulari).MMS ha gli stessi vantaggi? No, comunicare con la grafica è più complesso. E quanti cellulari che supportano MMS permettono di creare un messaggio grafico direttamente sul display (a bassa risoluzione) del device, a patto di saperlo fare?Molti produttori hanno aggiunto allora una fotocamera CCD, ma questo sa molto di gadget. Quanto è veramente utile inviare una foto a bassa risoluzione, e in quante occasioni? Sì. è divertente tre o quattro volte, poi ti rompi e non lo usi più.Poter effettuare uno schizzo ed inviarlo potrebbe essere utile in alcune occasioni (es. segnalare un percorso da seguire), ma doverlo fare su carta, fotografarlo e poi inviarlo...Ma telco e produttori di cellulari si stanno tutti orientando verso dispositivi e servizi "giocattolosi" e di dubbia utilità. Boh, forse sperano che gli utenti siano più tonti di quanto io creda, e che il meccanismo pubblicità -
    status symbol -
    vendita funzioni.Da parte mia nel sostituire il mio defunto cellulare ho optato per un palmare con GSM/GPRS integrato. Non ha la fotocamera, (ma posso aggiungerci il software per inviare MMS, se voglio - e disegnare sul display...), è molto più completo e versatile di tutti i "giocattoli cellulari" che stanno affollando il mercato, e non costa molto di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché SMS è un successo e MMS no
      - Scritto da: ldsandon
      Siamo sicuri che MMS sia davvero un servizio
      utile e comincia ad avere successo? Questo
      articolo o è pesantemente ironico, o è una
      forma di pubblicità?

      SMS è un servizio veramente utile. Rispetto
      a una telefonata, è asincrono e permette
      quindi di comunicare con un'altra persona
      senza che questa sia costretta a comunicare
      con noi nello stesso momento. Vedi anche questo che dici,non sembra un "controsenso" stesso del cellulare,che invece servirebbe per fare/ricevere chiamate in un preciso momento e non qualche minuto dopo?Gli sms sono solo convenienti x chi ha tariffe a scatti o con scatto alla risposta. E poi,ora con i vari Lo Sai,MyWind e Chiamami,non serve + neanche mandare un sms quando non si riesce a contattare una persona.....
      • ldsandon scrive:
        Re: Perché SMS è un successo e MMS no
        No, non è un controsenso, anzi, è veramente utile. Se ad esempio devo semplicemente confermare ad una persona qualcosa, che so, un orario, un appuntamento, un indirizzo, e so che in qule momento il destinatario è occupato, l'SMS è *molto meglio* di una telefonata che magari in quel momento disturba. Lo vedrà in seguito, quando avrà tempo. Tutto sommato gli SMS sono una forma "primitiva" di posta elettronica, non è solo un problema di costo. Con il vantaggio, rispetto ad una telefonata che "scripta manent, verba volant" (spero di aver citato giusto!).Comunque i vari servizi di avviso funzionano via SMS, quindi... e c'era già la segreteria telefonica (ma quanti non lasciano un messaggio) e gli avvisi di "risposta mancata" del cellulare (solo se acceso però).
  • Anonimo scrive:
    Gli MMS sono il futuro...
    ...ma a me pe' tiramme fori i sordi me devi fa' l'anestesia totale, figurate si me vado a compra un telefonino pe' ffa le fotografie: a chi cazzo le manno che manco la mi' ragazza je piacioEr monnezza
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli MMS sono il futuro...
      il ricovero e' vicino.il pretoriano
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli MMS sono il futuro...
      Scritto da: Anonimo
      ...ma a me pe' tiramme fori i sordi me devi
      fa' l'anestesia totale, figurate si me vado
      a compra un telefonino pe' ffa le
      fotografie: a chi cazzo le manno che manco
      la mi' ragazza je piaciose poi parli cosi'.... invece vedrai che te lo regaleranno e allora ti chiederai com'e' che i tuoi amici non ce l'hanno e quando ce l'avranno comincerai a ricevere messaggi e poi e poi e poi
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Gli MMS sono il futuro...
      Sei un grande!!!TAD since 1995
  • Anonimo scrive:
    Tamerlano: specchietto per le allodole..
    chissà quale compagnia di adolescenti ritardati frequenta l'estensore del'articolo, non si è accorto che sta succedendo l'esatto contrario?Non si è accorto che una volta passata la sbornia da technogadget, lo sprovveduto acquirente si ritrova ad aver speso il triplo di un comune cellulare cercando disperatamente un modo per giustificare l'acquisto?Così vedete questi ragazzotti/e con la loro nuova cellular-fotocamera che si mandano la loro bella video cartolina dal rifugio alpino in tempo reale, (una non di più, con quello che costa...), e si tranquillizzano, dopo settimane che cercavano angosciati una ragione sensata per spedire un MMS dal loro nuovo gadget, finalmente si possono compiacere con loro stessi per la grande utilità dell'oggetto.Ma quando chiedono ai loro amici in compagnia il motivo per cui anche loro non fanno il grande salto (nel vuoto...) questi temporeggiano: ...ehm...aspetto che i prezzi scendano..., ehm...sì,sì lo comprerò senz'altro nel 2006, quando cambio cellulare...., no..no..basta che ce l'abbia tu, è sufficiente (sorriso sarcastico)...., ehm, no grazie.....per far foto preferisco usare una fotocamera digitale seria.... e via discorrendo....


    Chi non avrà un cellocam che riceve e scatta fotografie sarà presto emarginato dalla total communication, sarà un ritardato genetico pronto a tutto pur di riguadagnare un tassello d'esistenza.La frase dovrebbe essere corretta in:Chi avrà un cellocam che riceve e scatta fotografie a chi gli chiede per cosa lo usa, risponderà che "è un regalo, in realtà lo uso solo per telefonare e per mandare SMS...."Tamerlano
    • Anonimo scrive:
      Re: Tamerlano: specchietto per le allodo
      L'ironia, questa sconosciuta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tamerlano: specchietto per le allodo
        - Scritto da: Anonimo
        L'ironia, questa sconosciuta...Forse è sconosciuta dall'autore dell'articolo.Uno che scrive:


        L'hanno azzeccata, dicevo, perché gli MMS non sono né saranno un'altra moda, come piace scrivere ai titolari di certe rubriche su certi giornali cartacei, ma sono destinati a diventare un ineluttabile dato dell'esistenza, un componente del DNA di ogni buon cittadino wireless. Chi non avrà un cellocam che riceve e scatta fotografie sarà presto emarginato dalla total communication, sarà un ritardato genetico pronto a tutto pur di riguadagnare un tassello d'esistenza.è uno che sta cercando di far passare per sarcastico un articolo che in realtà nasconde un publiredazionale (chissà che non lavori in una telco...).Guarda caso è esattamente lo stesso messaggio subliminale sul quale tutte le aziende wireless stanno puntando: prezzi alti--
        prodotto elitario--
        status symbol--
        impulso all'acquisto per evitare l'esclusione sociale.Per chiudere: è un'ironia che fa il gioco delle telco e dunque un'ironia ingannevole, una falsa ironia, da cui mi dissocio completamente.Luddist, sei stato scoperto, giù la maschera....Tamerlano
    • Anonimo scrive:
      Re: Tamerlano: specchietto per le allodole..
      - Scritto da: Anonimo

      chissà quale compagnia di adolescenti
      ritardati frequenta l'estensore
      del'articolo, non si è accorto che sta
      succedendo l'esatto contrario?Sig. Sotutto, mi sembra di capire che non ha colto lo spirito sarcastico dell'articolo, vero?
      • Anonimo scrive:
        Tamerlano: specchietto per le allodole..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        chissà quale compagnia di adolescenti

        ritardati frequenta l'estensore

        del'articolo, non si è accorto che sta

        succedendo l'esatto contrario?

        Sig. Sotutto, mi sembra di capire che non ha
        colto lo spirito sarcastico dell'articolo,
        vero?Quel modo di fare sarcasmo è ambiguo, meglio prendere le distanze chiaramente, vedi il post di risposta precedente.Vi sono tecniche di comunicazione che consistono nel realizzare articoli apparentemente ironici, che però suggeriscono fra le righe che conviene comunque adeguarsi a certi modelli di comportamento, far buon viso a cattivo gioco.Se l'avesse scritto Mantellini, gli avrei perdonato certi passaggi sospetti, avendo capito come la pensa su questi temi , scritto da PincoPallino preferisco sinceramente avere dei dubbi e prendere le distanze da certi passaggi...Non basta saper scrivere un Italiano corretto per scrivere un buon pezzo sarcastico.Col tempo chissà, anche PincoPallino imparerà farlo....Tamerlano
  • Anonimo scrive:
    Re: Sicuro?
    - Scritto da: Anonimo

    Ho visto delle foto fatte con il 7650 in
    interni e fanno pena!!!

    Su questo devo darti torto... il 7650 è un
    cellulare non una macchina fotografica
    digitale, per quel che deve fare è anche
    troppo di qualità! Se vuoi fare foto di
    interni comprati una macchina fotografica,
    altrimenti nisba!Sì ma quanti hanno comprato il 7650 dopo la tambureggiante pubblicità di VO fatta quest'estate dove si facevano vedere foto fatte in discoteca,al buio e senza flash,che venivano benissimo?
    • Maxesse scrive:
      Re: Sicuro?

      Sì ma quanti hanno comprato il 7650 dopo la
      tambureggiante pubblicità di VO fatta
      quest'estate dove si facevano vedere foto
      fatte in discoteca,al buio e senza flash,che
      venivano benissimo?
      Vogliamo ricordare già che ci siamo anche la pubblicità con Mascalzone che fa il bagno, di TIM? La tipa, casualmente lo riprende IN MOVIMENTO, e sembra fatta a 1/500 di secondo la foto, e dulcis in fundo... pubblicata in prima pagina della Repubblica, a 300 DPI, con una risoluzione a livello di una Nikon D100....aggiungiamo anche bobo in full screen con qualità che può rivaleggiare con un dvd?Alla faccia della pubblicità ingannevole eh? :P
  • Anonimo scrive:
    boh
    ma andatevela a pia' con sti' MMS
  • Anonimo scrive:
    mms vabè, ma come fotocamera digitale?
    Sull'utilità degli mms non ho nulla da commentare (si commenta da sè).Piuttosto sapete se è possibile utilizzare i nuovi fotocellulari come vere e proprie fotocamere digitali? (ovvero trasferire poi le immagini scattate su pc). Questa sarebbe una funzione che mi attira.. ho visto su sito della Nokia che il futuro (futuro molto prossimo) nokia 3650 scatta foto a 800x600 con 4mega di memoria espandibili (c'è uno slottino per le mmc).Se avesse il prezzo di un buon cellulare+una scarsa fotocamera se ne potrebbe parlare..
    • Anonimo scrive:
      Re: mms vabè, ma come fotocamera digitale?
      Ma scusa che te ne frega della funzione videocamera?Non e' che la vuoi usare in bagno eh ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: mms vabè, ma come fotocamera digitale?
        - Scritto da: Anonimo
        Ma scusa che te ne frega della funzione
        videocamera?
        Non e' che la vuoi usare in bagno eh ;-)veramente parlavo di fotocamera, non di videocamerase poi voglio usarla in bagno sono affaracci miei :P
    • Anonimo scrive:
      Re: mms vabè, ma come fotocamera digitale?
      lo paghi come un buon cellulare + una macchina fotografica molto scarsa e molto costosa, direi...Inoltre il fatto di avere una macchina digitale al suo interno, ne aumenta notevolmente le dimensioni finali...E' un vero peccato che queste fotocamere ormai siano indispensabili per diventare "competitivi" e che pero' siano quasi totalmente inutili (conosco un amico che praticamente usa fotocamera e mms solo per fare chat "erotiche" con la sua ragazza, e sinceramente, e' l'utilizzo piu' utile che ho visto fare finora agli mms!) facciano tornare i cellulari ad occupare lo spazio che occupavano 4 anni fa...Saluti!
    • Anonimo scrive:
      Re: mms vabè, ma come fotocamera digital
      - Scritto da: Anonimo
      Se avesse il prezzo di un buon cellulare+una
      scarsa fotocamera se ne potrebbe parlare..Mi definiresti gentilmente il significato di "buon cellulare"? Comunque piu' che "fotocamera scarsa" andrei su "webcam decente", perche' quella e' la qualita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: mms vabè, ma come fotocamera digital
      - Scritto da: Anonimo
      ho visto su
      sito della Nokia che il futuro (futuro molto
      prossimo) nokia 3650 scatta foto a 800x600
      con 4mega di memoria espandibili (c'è uno
      slottino per le mmc).Il problema non e' solo nella qualita' del sensore, ma anche e soprattutto in quella dell'ottica. Per quanto posso giudicare dalle pochissime foto che ho visto, la qualita' dei sensori attuali e' gia' molto sovradimensionata rispetto a quella dell'ottica, che, soprattutto sui bordi, e' scandalosa. E, a meno di aumentarne considerevolmente le dimensioni, attualmente ridicole, non vedo grossi margini di miglioramento (Tieni conto che nel campo dell'ottica non ci sono state grosse rivoluzioni negli ultimi 50 anni). A mio parere, ricercando una qualita' decente si finirebbe per creare delle macchine fotografiche con cellulare integrato.
      • ldsandon scrive:
        Re: mms vabè, ma come fotocamera digital

        miglioramento (Tieni conto che nel campo
        dell'ottica non ci sono state grosse
        rivoluzioni negli ultimi 50 anni).Rivoluzioni ce ne sono state parecchie, specie nei vetri e nell'utilizzo massiccio di lenti asferiche o in policarbonato e nei trattamenti antiriflesso. Ma l'ottica ha le sue leggi, e non è possibile ingannarle (a meno di non usare un'ottica adattiva, ma per ora è usata solo nei telescopi più moderni, per la potenza di calcolo che richiede e nella complessità delle misure!)Definizione e aberrazioni varie dipendono dai vetri usati, dalla precisione di lavorazione e dalle dimensioni, numero e configurazione delle lenti, e non si può imbrogliare.Anche la dimensione del sensore gioca un ruolo importante, perché più è piccolo più l'ottica deve essere di corta focale con tutti i problemi che ciò comporta.Ovvio che il piccolo obbiettivo di un cellulare è un insieme di compromessi, e la qualità è quella che è.
  • non registrato scrive:
    Una volta il cellulare...
    ... serviva per telefonare ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta il cellulare...
      ma quanto sei antiquato, presto con il cellulare ti potrai fare la barba, tagliare i peli del naso e soddisfarti nei modi piu' appropriati...
      • Terra2 scrive:
        Re: Una volta il cellulare...

        ...e soddisfarti nei modi piu' appropriatiIl vibracall c'e' gia' da un bel pezzo :)
        • Alessandrox scrive:
          Re: Una volta il cellulare...
          - Scritto da: Terra2

          ...e soddisfarti nei modi piu' appropriati
          Il vibracall c'e' gia' da un bel pezzo :)Ed il Vibrator e' dietro l'angolo.Anzi dietro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta il cellulare...
      - Scritto da: non registrato
      ... serviva per telefonare ;)Una volta i Computers servivano per scrivere lettere e fare 4 calcoli
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta il cellulare...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: non registrato

        ... serviva per telefonare ;)

        Una volta i Computers servivano per scrivere
        lettere e fare 4 calcoliper gli utonti anche adesso, e in più si piantano (o si piantano le applicazioni e ti lasciano i file loccati quindi devi riavviare lo stesso, o x lo meno disconnettere l'utonto)!
  • Anonimo scrive:
    Per Luddist che usa Hotmail [di Takx]
    Hotmail mi è sempre sembrato poco luddista, e ancora meno spartano. Quindi approfitto per ricopiare qui un mini articolo di denigrazione che ho scritto tempo fa per puro diletto.Speriamo illumini qualcuno... :) Takx (takx@libero.it)I QUATTRO MOTIVI PER NON USARE HOTMAIL(in ordine dal meno al più importante)1) Per visualizzare la posta su Hotmail occorre molto più tempo che con altri fornitori.Questo per due cause: - la "sfavillante" grafica di Hotmail è fatta da immagini che sono tanto "pesanti"da visualizzare quanto inutili.- Hotmail è infestata delle più disparate pubblicità di cui l'utente farebbevolentieri a meno, ma non può, quindi DEVE aspettare che vengano caricate.E non si perde tempo solo una volta per visualizzare tutto questo,ma per ogni singolo messaggio che viene letto.Forse è meglio che vi fate un po' di conti per vedere quanto ci impiegatesolo per "controllare la posta" :)2) Hotmail cancella i messaggi più vecchi di un mese dalla cartella "Sent"Questo, di per sè, non sarebbe tanto grave se non fosse sintomo della nuova politicadi molti fornitori di servizi che, un tempo, furono gratis.E cioè: "Ora ti tolgo questo, poi ti toglierò qualcos'altro... finchè non decideraidi attivare il servizio a pagamento"Ma alzi la mano chi vuole pagare... :)Per maggiori info potete leggere qui:http://punto-informatico.it/p.asp?i=411123) Hotmail è uno dei più grandi ricettacoli di spam esistenti.[per "spam" si intende la posta non richiesta: cioè messaggi porno, offerte speciali"solo per te" e roba simile..]Circolavano voci che Hotmail vendesse indirizzi di posta agli spammer.Ho voluto verificare personalmente, quindi ho fatto una prova.Ho aperto un indirizzo di posta su Hotmail, e, in fase di attivazione,ho accuratamente cancellato qualunque opzione di iscrizione a newslettero offerte speciali.Questo indirizzo, poi, non l'ho comunicato a nessuno.Quindi, teoricamente, era impossibile che io ricevessi mail o che il mioindirizzo fosse andato a finire nelle mani di qualche spammer.Invece, dopo pochi giorni mi arriva un messaggio da "Samantha hot and sexy" :)che era solo il primo di successivi messaggi di spam.Due sono le possibili spiegazioni:- Gli spammer mandano messaggi ad indirizzi casuali.Questo è possibile, ma altamente improbabile, dato l'elevatissimo numero dicombinazioni possibili. E comunque, se fosse così, anche altri fornitoriinternazionali (ad es. Yahoo) sarebbero soggetti a questo problema,invece Hotmail è l'unico di cui si ha notizia.- oppure Hotmail divulga gli indirizzi agli spammer. Come volevasi dimostrare :)Per ulteriori info sul coinnvolgimento di Hotmail con gli spammer potete leggere qui:http://punto-informatico.it/p.asp?i=35341http://punto-informatico.it/p.asp?i=36879Se ci andate fatevi un giro sopratutto per i commenti dei lettori alle notizie evedrete anche altri che si lamentano del problema spam su Hotmail.4) Hotmail non è sicuro.In passato sono stati scoperti e resi pubblici dei bug per entrare nelle mailboxdegli utenti. E' vero che sono stati corretti, ma non è detto che non ne venganoscoperti altri, e poi ci sarebbero anche quelli "non resi pubblici".Ora mi si potrebbe rispondere che di questo tipo di problemi può soffrire qualunqueprovider, e ciò è verissimo, ma per Hotmail è diverso:- Hotmail è il più grande provider di indirizzi e-mail a livello internazionalequindi è anche il più soggetto ad attacchi.- Quelli di Hotmail hanno avuto la brillantissima idea di creare la funzione"Mark as unread" (Contrassegna come non letti) che permette, appunto, dicontrassegnare dei messaggi già letti come messaggi da leggere.Questa funzione, di dubbia utilità per la maggior parte degli utenti,può tornare molto utile a chiunque volesse leggere i vostri messaggi.Infatti, mettiamo caso che qualcuno sia riuscito ad entrare nella vostra mailboxin qualche modo (trovando la vostra password, sfruttando uno dei suddetti bug oin qualche altra maniera).Questa persona può leggere indisturbatamente i vostri messaggi VECCHI.Senza quella funzione, però, se leggeva i messaggi NUOVI questi risultavano"già letti" ai vostri occhi, quindi c'era la possibilità che voi vi accorgevateche qualcosa non andava.Adesso invece, con la nuova bellissima funzione, questo si legge il messaggioPRIMA DI VOI, poi lo "contrassegna come non letto" e voi non ve ne accorgerete.Sapendo tutto ciò vedete un po' quanto vi conviene usare Hotmail...I problemi 1,2 e 3 fondamentalmente sono causati dal bisogno di soldi.Per questo io consiglio sempre di aprirsi mailbox presso grandi fornitoridi connettività (Libero, Tin, Tiscali...) che questi problemi non li hanno.Ora, se vi va, divulgate questo messaggio a chi usa Hotmail :)Saluti... Takx
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Luddist che usa Hotmail [di Tak
      Tutto interessante anche se non sono daccordo su alcuni punti, ma mi spieghi cosa centra hotmail con gli MMS di cui si parla nell'articolo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per Luddist che usa Hotmail [di Tak

        ma mi spieghi cosa centra hotmail con gli MMS di cui si
        parla nell'articolo?Non c'entra nulla con gli MMS, il mio messaggio era diretto all'autore. In pratica mi chiedevo come mai un luddista, quindi uno avverso agli inutili orpelli, avesse scelto proprio un indirizzo su Hotmail....eppoi sono specializzato in OT :)Ciao Takx
    • LaNberto scrive:
      Re: Per Luddist che usa Hotmail [di Tak
      io uso hotmail per le cazzate, per cui di tutte queste cosine me ne impipo altamente, anzi, spererei che comunicassero i dati che ho registrato a tutti: sai che risate!
  • Anonimo scrive:
    Elenco dei Flop di Telefonia
    FIDO: telefono cittadini col numero di casa, una vera martellata sui coglioni, paghi anche se ricevi, funziona solo nella tua citta', possibilita' di gestire l'amante zero.SATELLITARE: bacino di utenze ridotto al minimo: velisti oceanici, terroristi, qualche giornalista, agenti CIA, non proprio la massa insomma.VIDEOTELEFONO DA CASA: questo è il padre di tutti i Flop, gia' la SIP lo proponeva a suo tempo, nessuno se lo è mai fregato.WAP: Praticamente mai nato, dopo la prima chiamata a pagamento tutti si sono dimenticati che esisteGPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori di testa, scaricare la posta costa come una puttana di lusso.Prossimi FlopMMS: Piu' che superflui sono dannosi, che interesse hai a far vedere la faccia? il telefono è una suggestione di parole, come la radio. Unico uso valido: scambio di foto porno estemporanee.UMTS: se non abbassano le tariffe e il costo dei terminali andranno falliti in 4 anni.
    • Emilio scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia

      MMS: Piu' che superflui sono dannosi, che
      interesse hai a far vedere la faccia? Faccia?Mi sa che non sai cos'e' ^_______^
      UMTS: se non abbassano le tariffe e il costo
      dei terminali andranno falliti in 4 anni.Ma se ancora non funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: Elenco dei Flop di Telefonia
        - Scritto da: Emilio

        UMTS: se non abbassano le tariffe e il
        costo

        dei terminali andranno falliti in 4 anni.

        Ma se ancora non funzionaH3G già funziona
        • Ekleptical scrive:
          Re: Elenco dei Flop di Telefonia

          H3G già funzionaNo, non funziona! E' ancora in fase di "prenotazione"! Il videofononio NON lo puoi ancora comprare!Partiranno a Marzo, dicono...
          • Anonimo scrive:
            Re: Elenco dei Flop di Telefonia
            - Scritto da: Ekleptical

            H3G già funziona

            No, non funziona! E' ancora in fase di
            "prenotazione"! Il videofononio NON lo puoi
            ancora comprare!
            Partiranno a Marzo, dicono...La rete funziona, il servizio è in beta testing, quindi non offerto.
        • Terra2 scrive:
          Re: Elenco dei Flop di Telefonia

          H3G già funzionaveramente il sito parla di tutto (di quanto sono fighi, di quanto fanno bene le onde elettromagnetiche, etc.), ma non c'e' una offerta vera e propria manco a piangere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia
      - Scritto da: Anonimo
      FIDO: telefono cittadini col numero di casa,
      una vera martellata sui coglioni, paghi
      anche se ricevi, funziona solo nella tua
      citta', possibilita' di gestire l'amante
      zero.

      SATELLITARE: bacino di utenze ridotto al
      minimo: velisti oceanici, terroristi,
      qualche giornalista, agenti CIA, non proprio
      la massa insomma.

      VIDEOTELEFONO DA CASA: questo è il padre di
      tutti i Flop, gia' la SIP lo proponeva a suo
      tempo, nessuno se lo è mai fregato.

      WAP: Praticamente mai nato, dopo la prima
      chiamata a pagamento tutti si sono
      dimenticati che esiste

      GPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori
      di testa, scaricare la posta costa come una
      puttana di lusso.

      Prossimi Flop

      MMS: Piu' che superflui sono dannosi, che
      interesse hai a far vedere la faccia? il
      telefono è una suggestione di parole, come
      la radio. Unico uso valido: scambio di foto
      porno estemporanee.

      UMTS: se non abbassano le tariffe e il costo
      dei terminali andranno falliti in 4 anni.
    • dudemon scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia
      - Scritto da: Anonimo
      FIDO: telefono cittadini col numero di casa,
      una vera martellata sui coglioni, paghi
      anche se ricevi, funziona solo nella tua
      citta', possibilita' di gestire l'amante
      zero.

      SATELLITARE: bacino di utenze ridotto al
      minimo: velisti oceanici, terroristi,
      qualche giornalista, agenti CIA, non proprio
      la massa insomma.

      VIDEOTELEFONO DA CASA: questo è il padre di
      tutti i Flop, gia' la SIP lo proponeva a suo
      tempo, nessuno se lo è mai fregato.

      WAP: Praticamente mai nato, dopo la prima
      chiamata a pagamento tutti si sono
      dimenticati che esiste

      GPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori
      di testa, scaricare la posta costa come una
      puttana di lusso.

      Prossimi Flop

      MMS: Piu' che superflui sono dannosi, che
      interesse hai a far vedere la faccia? il
      telefono è una suggestione di parole, come
      la radio. Unico uso valido: scambio di foto
      porno estemporanee.

      UMTS: se non abbassano le tariffe e il costo
      dei terminali andranno falliti in 4 anni.
      • grossogrosso scrive:
        Re: Elenco dei Flop di Telefonia
        ke fai quoti l'esistente? :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Elenco dei Flop di Telefonia
          - Scritto da: grossogrosso
          ke fai quoti l'esistente? :DIeri sera a notte fonda l'amministratore di H3G a parlato di gennaio e febbraio a seconda delle località
        • dudemon scrive:
          Re: Elenco dei Flop di Telefonia
          Ho avuto un problemino con il form di invio. Aveov scritto la password sbagliata, sono tornato indietro dal browser e senza più guardare ho reinserito la password giusta. Risultato: il mio commento era sparito. Mancava l'elenco di altri flop come videotel (che non era il video telefono), il teledrin, socrates, freedomland etc....
          • Anonimo scrive:
            Aggiornamento dei Flop di Telefonia
            - Scritto da: dudemon
            Ho avuto un problemino con il form di invio.
            Aveov scritto la password sbagliata, sono
            tornato indietro dal browser e senza più
            guardare ho reinserito la password giusta.
            Risultato: il mio commento era sparito.
            Mancava l'elenco di altri flop come videotel
            (che non era il video telefono), il
            teledrin, socrates, freedomland etc....TELEDRIN: Usarlo era di una complicazione assurda, lo possedeva solo chi ne era costretto, a suo tempo pero' era forse l'unico modo per farsi rintracciare, di sicuro non è mai decollato.VIDEOTEL: antesignano di INTERNET, assolutamente inutile all'atto pratico. Tutti navigavano con pw pirata che addebitavano i costi alla SIPFREDOOMLAND e tutti gli altri accrocchi per trasformare la TV in un PC: non proprio connessi al discorso, ma tutti miseramente falliti.SOCRATES: mentre stavano sbudellando le citta' pilota per cablare la fibra e i coassiali, altri inventavano l'ADSL, adesso credo che le fibre se le stia comprando Fasteweb.INTERNET via SATELLITE: anche qui il bacino di utenza è limitatissimo a dove l'ADSL non è ancora arrivata, prevedo fallimento a breve.
    • maks scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia

      GPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori
      di testa, scaricare la posta costa come una
      puttana di lusso.una puttana di lusso costa meno di un cellulare GPRS... e da piu' soddisfazioni :))))anche se il cellulare ti dura di piu'...
    • Anonimo scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia
      - Scritto da: Anonimo
      FIDO: telefono cittadini col numero di casa,
      una vera martellata sui coglioni, paghi
      anche se ricevi, funziona solo nella tua
      citta', possibilita' di gestire l'amante
      zero.

      SATELLITARE: bacino di utenze ridotto al
      minimo: velisti oceanici, terroristi,
      qualche giornalista, agenti CIA, non proprio
      la massa insomma.

      VIDEOTELEFONO DA CASA: questo è il padre di
      tutti i Flop, gia' la SIP lo proponeva a suo
      tempo, nessuno se lo è mai fregato.

      WAP: Praticamente mai nato, dopo la prima
      chiamata a pagamento tutti si sono
      dimenticati che esiste

      GPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori
      di testa, scaricare la posta costa come una
      puttana di lusso.

      Prossimi Flop

      MMS: Piu' che superflui sono dannosi, che
      interesse hai a far vedere la faccia? il
      telefono è una suggestione di parole, come
      la radio. Unico uso valido: scambio di foto
      porno estemporanee.

      UMTS: se non abbassano le tariffe e il costo
      dei terminali andranno falliti in 4 anni.(Cazzarola:sto capendo ora che significa "quotare")Qui c'è la verità:MMS e UTMS potrebbero essere i prossimi flop:loro sanno perchè,loro sanno il perchè!massone Mario Scafroglia!
    • Elendil scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia
      - Scritto da: Anonimo
      GPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori
      di testa, scaricare la posta costa come una
      puttana di lusso.Concordo su tutto, soprattutto sull'uso estemporaneo degli MMS :-))), però assolutamente non su questo:- con il mio cell GPRS da meno di 300 euro con client email incorporato scarico 2-3 email solo testo a 3-4 centesimi (con Wind+ricarica dati). Credo non siano cifre da "fuori di testa"!!Ora poi vi sono provider internet che danno delle flat GPRS a prezzi abbastanza ragionevoli (leggiti PI: http://punto-informatico.it/p.asp?i=42447&p=2 ).Si può dire quindi che il GPRS sta per decollare...
    • Skroller scrive:
      Elenco dei Flop Parla da solo
      Bravo! tu che hai fatto un lenco dei flop della telefonia Ecco una risposta alle nuove tecnologie che dovrebbero illumuminare gli addetto ai lavori delle varie compagnie, intanto un tema di fondo: i costi eccessivi stroncano la diffusione la dove la tecnoligia fosse anche utile, i costi di gestione sono davvero sospettti in alcuni casi, per cui i flop di certe idee, se li meritano davvero.Sono 22 anni che mi occupo di informatica e navigavo su internet quando ancora non si chiamava nemmeno cosi, e telefonavo alle BBS a costi molto alti ma lo facevo lo stesso e quando potevo, senza canone e costi aggiuntivi, il costo era notevole certo, erano tutte telefonate exrtaurbane, ma la tecnologia era quella che oggi si chiama TCP, guarda un po?Quando inventeranno qualcosa che non vada a sfondare le tasche degli utenti allora si che faranno due centri: un servizio e un guadagno. ma quest'ultimo MMS mi sa che sarà di esclusivo uso di ha soldi in più da spendere, senza contare che un telefono per questo tipo di tecnologia non è che costa poco..Buon Natale
    • Anonimo scrive:
      Re: Elenco dei Flop di Telefonia
      - Scritto da: Anonimo
      FIDO: telefono cittadini col numero di casa,
      una vera martellata sui coglioni, paghi
      anche se ricevi, funziona solo nella tua
      citta', possibilita' di gestire l'amante
      zero.Ma questo non era il cellulare urbano, ovvero quella specie di cordless che portavi ovunque in città impegnando sempre la povera, miserabile linea telefonica di casa e facendo incazzare come biscie la sorella/mamma/papà/fratellino?
      SATELLITARE: bacino di utenze ridotto al
      minimo: velisti oceanici, terroristi,
      qualche giornalista, agenti CIA, non proprio
      la massa insomma.Senza contare che con l'antenna che faceva invidia alla canna di un fucile era di una maneggevolezza da favola. Ovviamente le tariffe erano stellari, ma per un telefonino che comunicava letteralmente via satellite (mica come i GSM) era il minimo previsto.
      VIDEOTELEFONO DA CASA: questo è il padre di
      tutti i Flop, gia' la SIP lo proponeva a suo
      tempo, nessuno se lo è mai fregato.Infatti, ancora oggi nessuno a capito che la telefonata visiva non ha un gran futuro. Alcune volte si puo' usare ma il bello della telefonata e' che possiamo stare in mutande sdraiati sul letto mentre parliamo al capo.
      WAP: Praticamente mai nato, dopo la prima
      chiamata a pagamento tutti si sono
      dimenticati che esisteQui stiamo lottando per rendere più veloce e interattivo il classico Web... figuriamoci che destino puo' avere il WAP. ll Web diventerà portatile quando approderà sui palm top/cellulari così com'e', senza riduzioni. Non c'e' denaro/risorse/motivo per un doppione solo testo.
      GPRS: tecnicamente valido, ma tariffe fuori
      di testa, scaricare la posta costa come una
      puttana di lusso.Infatti durante l'inverno non lo usa nessuno... Poi arriva l'estate e le tariffe promozionali della TIM che ti fanno navigare ad libitum per 10 euro al mese... e allora ecco migliaia di notebook collegati per ore anche dalla montagna o dal mare... Il segreto anche qui e' nel pagamento a forfait, se la cifra e bassa e abilita a una navigazione senza limiti allora il GPRS va molto bene dato che sostituisce egregiamente una connessione 56k. Ci sono anche operatori che iniziano a offrire flat GPRS per collegamenti dati, molto utili per chi si sposta molto dato che il GPRS e' sufficientemente veloce e in piu' durante le sessioni in Internet la linea vocale rimane libera come l'ADSL.
      Prossimi Flop

      MMS: Piu' che superflui sono dannosi, che
      interesse hai a far vedere la faccia? il
      telefono è una suggestione di parole, come
      la radio. Unico uso valido: scambio di foto
      porno estemporanee.Che si vedono malissimo dato che sono 160x100 pixel o giu' di li'.

      UMTS: se non abbassano le tariffe e il costo
      dei terminali andranno falliti in 4 anni.Sara' ma per l'operatore italiano umts la vedo male... molto male... perdite elevate alla terza...Alberto
  • Anonimo scrive:
    Re: Sicuro?
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me, gli MMS faranno la fine del Wap
    e del Gprs,e vedo male anche l'Umts....Sono d'accordo con te per MMS e Wap, ma Gprs è un servizio ottimo.2 mesi fa sono entrato in un negozio per cambiare la batteria del mio vecchio cellulare. Mi hanno chiesto 60 Euro, ed ho preferito comprarne uno nuovo per 120 (uno dei meno cari che avevano). Ho poi scoperto che era un Gprs 3:1, ed ho immediatamente aderito all'offerta TIN per navigare flat a 10 Euro al mese.Notare che io sto in una zona che non è coperta da ADSL. Certo, vado piano, ma chisseneimporta! L'importante è essere sempre online, mica correre. E poi funziona anche col portatile mentre sto sul treno!L'offerta dura ancora fino a metà gennaio, ma è il terzo trimenstre che la replicano. Se anche smettessero, io il costo del telefonino l'ho già ammortizzato, e c'è sempre la concorrenza per il GPRS flat.Speriamo solo che la gente non se ne accorga, altrimenti i prezzi salirebbero. L'unico calmiere alla faccenda è che fare la prima connessione col PC e un telefono Gprs non è proprio facilissimo per un utente finale. Certo che se continua così anche io vedo male l'UMTS.
  • Vertigo scrive:
    Un'altro wap
    Il wap era stato presentato come l'internet per tutti, per chi non voleva comprarsi il telefono, ma s'è vista la fine che ha fatto. a parte chi ne ha VERAMENTE bisogno (tipo quelli che lavorano in borsa), e' stato dimenticato.Gli mms? sicuramente faranno bene a non contare sui miei quattrini, non spendo dei soldi per mandare agli amici foto che oltretutto sono di bassa qualita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un'altro wap
      Il CEPU mi ha imparato molto...
      • Vertigo scrive:
        Re: Un'altro wap

        Il CEPU mi ha imparato molto...e questo per cosa?perche' ho scritto "chi ne ha avuto veramente bisogno e' stato dimenticato"?studia, invece che rompere le palle!quelli che hanno avuto veramente bisogno del wap non hanno piu' ricevuto proposte concrete!e questa frase, come avrei dovuto scriverla?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un'altro wap
          - Scritto da: Vertigo

          Il CEPU mi ha imparato molto...

          e questo per cosa?Mi se che fosse per "un'altro". "Altro" è maschile, per cui porta "un" come articolo.Il titolo corretto è: un altro wap. BTW sono d'accordo con quanto dici.Bye.
          • Vertigo scrive:
            Re: Un'altro wap

            Mi se che fosse per "un'altro". "Altro" è
            maschile, per cui porta "un" come articolo.hai ragione, ho scritto di getto il post e non l'ho notato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un'altro wap (Off Topic)
            va bbe' raga!non esageriamo con la grammatica'famo a capìrse:-)
  • Terra2 scrive:
    Il bello del telefono...
    ...e' che puoi parlare senza che ti vedano in faccia (sei in uno stato orrbibile? Pazienza!). Ma il massimo della comodita' lo raggiungi quando puoi dire anche che sei in un posto ed invece sei in tutt'altro ("Davvero sei a Milano?? Ok... Inquadrami il duomo!").Per quel poco che ne so della vita, posso comunque scommettere sul fatto che l'esigenza di contare balle al telefono e' direttamente proporzionale alla quantita' di denaro che hai in banca, e quindi alla possibilita' di comprare al volo un cellulare con cam...In pratica: credo che tanti figli di papa' pianteranno un bel chidino al centro dell'obiettivo del loro bel regalo di natale entro il 5 gennaio :)) ("Si papy, cevto che sono all'univevsita'... non mi vedi? Eh... che sfiga, ievi il cellu ha preso lo spigolo del comodino...")Personalmente il cellulare mi risolve il 99% dei problemi di comunicazione e gli SMS il 99% delle comunicazioni scritte.Spedire una foto o guardare il mio interlocutore potrebbe essere un "giochino conveniente" quando venisse offerto a prezzi "da giochino" ma fino ad allora, mandatemi pure tutti gli MMS che volete, tanto non li ricevo :))
    • Maxesse scrive:
      Re: Il bello del telefono...

      Spedire una foto o guardare il mio
      interlocutore potrebbe essere un "giochino
      conveniente" quando venisse offerto a prezzi
      "da giochino" ma fino ad allora, mandatemi
      pure tutti gli MMS che volete, tanto non li
      ricevo :))Invece li ricevi, ti arriva un bell'sms con scritto di aprire http://www.tim.it/mms/blablabla con una password per visualizzarlo.
      • Terra2 scrive:
        Re: Il bello del telefono...

        Invece li ricevi, ti arriva un bell'sms con
        scritto di aprire
        http://www.tim.it/mms/blablabla con una
        password per visualizzarlo.Ragione di piu' per non comprarlo! :))
      • Simplex scrive:
        Re: Il bello del telefono...
        - Scritto da: Maxesse


        Spedire una foto o guardare il mio

        interlocutore potrebbe essere un "giochino

        conveniente" quando venisse offerto a
        prezzi

        "da giochino" ma fino ad allora, mandatemi

        pure tutti gli MMS che volete, tanto non
        li

        ricevo :))

        Invece li ricevi, ti arriva un bell'sms con
        scritto di aprire
        http://www.tim.it/mms/blablabla con una
        password per visualizzarlo[Linux Mobile 1.0] Iptables -A INPUT -i connection0 -p MMS -j DROP :))
  • Anonimo scrive:
    fumo

    Spacciano le nuove funzionalità come essenziali al
    progresso di chi vuol essere moderno nella
    contemporaneità. Ma chi ci crede più? [snip]
    Chi non avrà un cellocam che riceve e scatta fotografie sarà
    presto emarginato dalla total communication, sarà un
    ritardato genetico pronto a tutto pur di riguadagnare un
    tassello d'esistenza. che cosa hai fumato tra una frase e l'altra?
    • Anonimo scrive:
      Re: fumo

      che cosa hai fumato tra una frase e l'altra? Nulla credo. Penso piuttosto che siano da intendere nel senso che la massa, avvezza ad ogni futilità che presentata da un buon marketing diviene necessaria, non sia più in grado distinguere il grano dalla pula, e si precipiti a comprare tali menate. Più non ci credono quelli che hanno mantenuto un barlume critico. A farli sentire emarginati e ritardati ci penseranno gli altri.Giudice
      • Anonimo scrive:
        Re: fumo

        Più non ci credono quelli che hanno
        mantenuto un barlume critico. A farli
        sentire emarginati e ritardati ci penseranno
        gli altri.mah. non penso... può essere vero fino ai 20 anni, poi inizi a ragionare con la tua testa; e se sei drogato di telefonino lo compri, altrimenti lasci perdere e ci ridi sopra.
        • gerry scrive:
          Re: fumo
          - Scritto da: Anonimo
          mah. non penso... può essere vero fino ai 20
          anni, poi inizi a ragionare con la tua
          testa; e se sei drogato di telefonino lo
          compri, altrimenti lasci perdere e ci ridi
          sopra.Dovresti dirlo ai mie amici, sai quanti cazziatoni mi becco perchè non amo il cellulare?Capita spesso che me lo dimentico spento per giorni o peggio, acceso e disperso in fondo allo zaino.E non rispondi mai agli squilli, e sei un asociale, e non ti si trova mai... E non hanno tutti 16 anni. Ormai è una regola acquisita, se non vivi in simbiosi con il cellulare ti considerano tutti male.
          • Canvil scrive:
            Re: fumo
            Interessante, perchè qualcuno dovrebbe essere reperibile ogni istante della sua vità semplicemente perchè questo è possibile?Qualcuno ci sta DROGANDO questa idea nel cervello e a quelli a cui la droga non ha fatto effetto è stato già previsto che gli altri drogati lo contamineranno fino a portarlo nel giro....Ho deciso che nessuno può decidere per me e invadere la mia libertà, indi sanno dove possono mettersi chiamate SMS e MMS....
          • Anonimo scrive:
            Re: fumo
            - Scritto da: gerry
            Ormai è una
            regola acquisita, se non vivi in simbiosi
            con il cellulare ti considerano tutti male.Con tutto il rispetto di questo mondo: forse non sei "sbagliato" tu, ma lo sono i tuoi amici. Personalmente il cellulare lo uso solo ed esclusivamente lo stretto necessario: giusto quando sono al lavoro e quando devo incontrarmi con qualcuno...10 euro di traffico ogni sei mesi, insomma.
          • gerry scrive:
            Re: fumo
            - Scritto da: Anonimo
            Con tutto il rispetto di questo mondo: forse
            non sei "sbagliato" tu, ma lo sono i tuoi
            amici. Discorso filosofico questo, di solito chi non rispetta le idee e lo stile di vita portato avanti dalla maggioranza è considerato il pazzo e l'emarginato.
            Personalmente il cellulare lo uso
            solo ed esclusivamente lo stretto
            necessario: giusto quando sono al lavoro e
            quando devo incontrarmi con qualcuno...10
            euro di traffico ogni sei mesi, insomma.Idem, per quanto posso.
          • Anonimo scrive:
            Re: fumo
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Anonimo


            Con tutto il rispetto di questo mondo:
            forse

            non sei "sbagliato" tu, ma lo sono i tuoi

            amici.

            Discorso filosofico questo, di solito chi
            non rispetta le idee e lo stile di vita
            portato avanti dalla maggioranza è
            considerato il pazzo e l'emarginato.Lo so, ma sarebbe ora che la gente iniziasse a pensare con la propria testa.Difficile, scomodo e asocializzante, nonche' disillusorio. Panem et circenses, si diceva una volta.
          • max scrive:
            Re: fumo

            Discorso filosofico questo, di solito chi
            non rispetta le idee e lo stile di vita
            portato avanti dalla maggioranza è
            considerato il pazzo e l'emarginato.vero, ma una volta eri il pazzo del villaggio.ora sei uno dei mille pazzi in giro e ci sono altri pazzi con cui parlare sui vari forum...:Dpeace
          • Attila Xihar scrive:
            Re: fumo
            - Scritto da: Anonimo
            Personalmente il cellulare lo uso
            solo ed esclusivamente lo stretto
            necessario: giusto quando sono al lavoro e
            quando devo incontrarmi con qualcuno...10
            euro di traffico ogni sei mesi, insomma.Azz... E io che, spendendo meno di 100.000 lire all'anno, pensavo di essere uno degli utenti + parchi esistenti... :-)
      • maks scrive:
        Re: fumo

        Nulla credo. Penso piuttosto che siano da
        intendere nel senso che la massa, avvezza ad
        ogni futilità che presentata da un buon
        marketing diviene necessaria, non sia più in
        grado distinguere il grano dalla pula, e sidlin dlonproduzione industriale in calo anche questo mese...quando la massa non ha soldi da spendere, non puoi continuare a spremerla...perche' prima o poi ti manda a fare in culo...ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: fumo
          - Scritto da: maks

          dlin dlon
          produzione industriale in calo anche questo
          mese...
          quando la massa non ha soldi da spendere,
          non puoi continuare a spremerla...
          perche' prima o poi ti manda a fare in
          culo...Parole sante!Fare il Ministro,no?:-D ciao
  • Anonimo scrive:
    Dimenticavo.....
    Il cellulare ha dato a tutti una grande libertà.il problema è che di questa libertà siamo diventati schiavi.Giudice
    • Terra2 scrive:
      Re: Dimenticavo.....

      Il cellulare ha dato a tutti una grande
      libertà.
      il problema è che di questa libertà siamo
      diventati schiavi.Andassi ancora alle medie me la segnerei sul diario!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dimenticavo.....
        - Scritto da: Terra2


        Il cellulare ha dato a tutti una grande

        libertà.

        il problema è che di questa libertà siamo

        diventati schiavi.

        Andassi ancora alle medie me la segnerei sul
        diario!Uauauua bellissima... ne posso aggiungere un'altra veramente da diario?La schiavitu' del cellulare finisce dove comincia il pulsante di OFF.
  • Anonimo scrive:
    Io penso che.........
    ................la gente si indebiterà per poter comprare queste nuove fregnacce.........eccome se lo farà. Non ne potrà fare a meno: sarà più forte di loro. Gli italiani in particolare a queste ca**ate non sanno resistere. Non fosse altro che per mandarsi foto caste o meno caste delle proprie intimità.Non parliamo poi dei videofonini: quello sì che sarà il BOOM !Pensate solo un attimo ai milioni (sì, milioni) di persone che passano 3/4 della loro esistenza con l'orecchio attaccato al telefono: manager, avvocati, segretarie, rappresentanti, ganze, fidanzate paranoiche, mamme e mammone, uomini gelosi, amiche rompiballe, tele-dipendenti............ e solo con queste vi ho già messo in lista una 10ina di milioni di persone.Pensate che questi il videofonino non se lo compreranno? Nonostante Attivissimo abbia poca fiducia nel decollo di questo settore, ed altri nomi illustri insieme a lui, io credo invece che non decollerà anzi, partirà per lo spazio!Buone videotelefonate a tutti!Giudice
    • Anonimo scrive:
      Re: Io penso che.........
      Certo che finche' faranno una pubblicita' in cui ti ringraziano purche' tu spenda i soldi (avete presente quel fesso con la busta gialla che porta la spesa alla vecchiaccia?)...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io penso che.........
      - Scritto da: Anonimo
      ................la gente si indebiterà per
      poter comprare queste nuove
      fregnacce.........eccome se lo farà. Non ne
      potrà fare a meno: sarà più forte di loro.
      Gli italiani in particolare a queste ca**ate
      non sanno resistere. Non fosse altro che per
      mandarsi foto caste o meno caste delle
      proprie intimità.

      Non parliamo poi dei videofonini: quello sì
      che sarà il BOOM !

      Pensate solo un attimo ai milioni (sì,
      milioni) di persone che passano 3/4 della
      loro esistenza con l'orecchio attaccato al
      telefono: manager, avvocati, segretarie,
      rappresentanti, ganze, fidanzate paranoiche,
      mamme e mammone, uomini gelosi, amiche
      rompiballe, tele-dipendenti............ e
      solo con queste vi ho già messo in lista una
      10ina di milioni di persone.

      Pensate che questi il videofonino non se lo
      compreranno? Nonostante Attivissimo abbia
      poca fiducia nel decollo di questo settore,
      ed altri nomi illustri insieme a lui, io
      credo invece che non decollerà anzi, partirà
      per lo spazio!

      Buone videotelefonate a tutti!

      GiudiceHAI PROPRIO RAGIONE!!!!!!!!!giò
  • Orsogrigio scrive:
    Demenza senile?
    Evidentemente sono troppo vecchio per capire certe cose: già non avrei puntato una lira sui telefonini e sugli sms, figuriamoci gli mms.Sbagliare è umano, perseverare diabolico: ma io continuo a pensare che solo un demente può spendere una milionata per comprarsi un aggeggino (da portarsi appresso per altro) per spedire foto (di chi, di cosa) a chi poi.Bah.Mi arrendoOrsogrigio
    • Anonimo scrive:
      Re: Demenza senile?
      - Scritto da: Orsogrigio
      Evidentemente sono troppo vecchio per capire
      certe cose: già non avrei puntato una lira
      sui telefonini e sugli sms, figuriamoci gli
      mms.
      Sbagliare è umano, perseverare diabolico: ma
      io continuo a pensare che solo un demente
      può spendere una milionata per comprarsi un
      aggeggino (da portarsi appresso per altro)
      per spedire foto (di chi, di cosa) a chi
      poi.
      Bah.
      Mi arrendo
      OrsogrigioSono d'accordo in quanto penso che sia solo un'altra bolla, vedasi il boom delle TLC poi tramutatasi in Flop
    • Anonimo scrive:
      Re: Demenza senile?
      - Scritto da: Orsogrigio
      Evidentemente sono troppo vecchio per capire
      certe cose: già non avrei puntato una lira
      sui telefonini e sugli sms, figuriamoci gli
      mms.
      Sbagliare è umano, perseverare diabolico: ma
      io continuo a pensare che solo un demente
      può spendere una milionata per comprarsi un
      aggeggino (da portarsi appresso per altro)
      per spedire foto (di chi, di cosa) a chi
      poi.
      Bah.
      Mi arrendo
      Orsogrigioehehehehehe ....Io ho 40 anni, sono informatico dall' 80, lavoro con tutta la tecnologia più recente ..... e, nonostante tutto, la penso esattamente come te....SalutoniGrizzly.Bo
    • Vertigo scrive:
      Re: Demenza senile?

      Evidentemente sono troppo vecchio per capire
      certe cose: già non avrei puntato una lira
      sui telefonini e sugli sms, figuriamoci gli
      mms.
      Sbagliare è umano, perseverare diabolico: ma
      io continuo a pensare che solo un demente
      può spendere una milionata per comprarsi un
      aggeggino (da portarsi appresso per altro)
      per spedire foto (di chi, di cosa) a chi
      poi.
      Bah.
      Mi arrendo
      OrsogrigioAltro che demenza senile, io sono giovane, ma penso che uno che spende mezzo stipendio per comprarsi un'affare che usera' un paio di volte per mandare delle foto inutili di bassa qualita', spendendo un euro (cioe', se non sbaglio, circa quello che si spende per sviluppare una foto), si sia fatto condizionare pesantemente dalla pubblicita'.
  • Anonimo scrive:
    E' solo una questione di prezzo
    Io uso il cellulare (il mio primo gsm, mi e' stato regalato meno di un mese fa) con molto gusto per mandare sms agli amici. Una volta su due, potrei accompagnarli con un'immagine scherzosa di vario genere, magari per nulla attinente al messaggio, o addirittura con un'immagine che fungesse da presentazione, sempre uguale (una specie di avatar, mettiamo). Certo, perderei due minuti in piu' per trovare cosa fotografare (o per caricare l'immagine che uso di solito), ma comunicherei con piu' divertimento. Il problema e': lo farei se costasse poco. Maggiore e' il costo dell'mms rispetto a quello dell'sms (2,3,4 volte tanto ecc.), minore e' il suo uso. Idem per il telefono che li deve ricevere. Quindi secondo me la questione da porsi non e' tanto se gli MMS piaceranno o no ai consumatori: le possibilita' in piu' a costo zero non si rifiutano mai. Ma quanto costeranno di piu' gli MMS? Fino a che avranno i vecchi SMS come concorrenti a minor prezzo, dubito che faranno molta strada.Ciao.
    • lordauberon scrive:
      Re: E' solo una questione di prezzo

      rifiutano mai. Ma quanto costeranno di piu'
      gli MMS? Fino a che avranno i vecchi SMS
      come concorrenti a minor prezzo, dubito che
      faranno molta strada.un mms dovrebbe costare circa 0.6 euro, contro circa 0.1 euro di un cellulare.Se io metto a mandare solo mms invece che sms, il mio credito telefonico dura un sesto del normale. Se ne accorgera' la gente ? :)
  • Anonimo scrive:
    Parla per te...
    ...Chi non avrà un cellocam che riceve e scatta fotografie sarà presto emarginato dalla total communication, sarà un ritardato genetico pronto a tutto pur di riguadagnare un tassello d'esistenza....Questo sara' vero per l'autore dell'articolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Parla per te...
      - Scritto da: Anonimo
      ...
      Chi non avrà un cellocam che riceve e scatta
      fotografie sarà presto emarginato dalla
      total communication, sarà un ritardato
      genetico pronto a tutto pur di riguadagnare
      un tassello d'esistenza.
      ...

      Questo sara' vero per l'autore dell'articolo.Da uno che si firma Luddist, mi sa tanto di ironia.
  • Anonimo scrive:
    mi ricordo
    quando uscirono i primi telefoni portatili da auto (si' quelli che stavano in macchina) si disse che era una cosa inutile. Quando ci furono i primi cellulari, si disse che solo certe categorie, come medici e idraulici che necessitavano di essere sempre reperibili, ne avevano utilita'.In verita' ci si sbagliava, ed oggi e' inconcepibile un mondo senza cellulari.Pero', sinceramente... il cellulare ha soddisfatto la necessita' dell' uomo di comunicare sempre e in qualsiasi momento. Ma il mandarsi delle (brutte) foto quali necessita' soddisfa?quante volte avete avuto il vero bisogno di mandare una foto a qualcuno, tra l'altro anche piccola e con risoluzione pessima?mi dispiace, ma per le foto esistono le reflex.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi ricordo
      - Scritto da: munehiro
      quando uscirono i primi telefoni portatili
      da auto (si' quelli che stavano in macchina)
      si disse che era una cosa inutile. Quando ci
      furono i primi cellulari, si disse che solo
      certe categorie, come medici e idraulici che
      necessitavano di essere sempre reperibili,
      ne avevano utilita'.
      In verita' ci si sbagliava, ed oggi e'
      inconcepibile un mondo senza cellulari.Quello che dici è giusto,all'inizio era così!I cellulari si sono diffusi solo quando il costo delle telefonate è diventato paragonabile se non + conveniente di quelle dal fisso (tariffa rossa dopo le 22.30,you&me diedero la svolta...)Faccio notare che in itlia e in Europa si è avuta la concorrenza prima sul mobile che sul fisso,che ha comportato una riduzione dei prezzi prima nel settore mobile!Se il Gsm nascesse oggi (con la possibilità di avere tariffe interurbane sempre + basse o la possibilità di fare tariffe flat sul fisso...) avrebbe lo stesso successo?Infatti in Usa,dove le tariffe del fisso sono sempre state molto basse (lì la concorrenza è cominciata parecchi anni fa...),il mobile non ha avuto il successo che ha avuto da noi e non si stanno preoccupando del Gprs e dell'Umts,ma pensano a diffondere le W-Lan.
      • Anonimo scrive:
        Re: mi ricordo

        I cellulari si sono diffusi solo quando il
        costo delle telefonate è diventato
        paragonabile se non + conveniente di quelle
        dal fisso (tariffa rossa dopo le
        22.30,you&me diedero la svolta...)

        Infatti in Usa,dove le tariffe del fisso
        sono sempre state molto basse (lì la
        concorrenza è cominciata parecchi anni
        fa...),il mobile non ha avuto il successo
        che ha avuto da noi e non si stanno
        preoccupando del Gprs e dell'Umts,ma pensano
        a diffondere le W-Lan.Quello che dici non è del tutto esatto: se anche le tariffe del fisso fossero gratis, ci saranno sempre delle condizioni in cui il cellulare (solo voce) è insostituibile.Il successo del cellulare è dovuto proprio allo sganciamento dal fisso, al fatto che quando chiami sai chi ti risponde, al fatto che con gli sms puoi gestire l'amante mentre guardi il telegiornale.
    • DPY scrive:
      Re: mi ricordo
      - Scritto da: munehiro
      quando uscirono i primi telefoni portatili
      da auto (si' quelli che stavano in macchina)
      si disse che era una cosa inutile. Quando ci
      furono i primi cellulari, si disse che solo
      certe categorie, come medici e idraulici che
      necessitavano di essere sempre reperibili,
      ne avevano utilita'.Si trattava di un caso diverso: io ricordo invece che pur non avendo bisogno di essere reperibile 24h/24, la prima cosa che dissi quando seppi che la rete Etacs si stava sviluppando fu che un portatile mi avrebbe fatto davvero comodo. Il problema di allora era che il cellulare era smodatamente costoso, e quindi veniva considerato uno status symbol, che molti portavano solo per ostentare, pur non avendone bisogno, e infatti più di qualcuno lo portava con se... non funzionante. A me capitò, 12 anni fa, di arrivare in una pensione, dopo una giornata di lavoro fuori, in uno stato non proprio decente tanto che la proprietaria non sembrava molto convinta di darci la camera. Tuttavia la signora cambio prontamente idea, sfoggiando un sorriso smagliante, quando vide che avevo con me un ricetrasmettitore che, come capii dopo, sembrava un telefono. Ora una cosa del genere è inconcepibile, così come lo sono gli strali lanciati da vari prelati sul 'Telefono strumento del demonio', ma solo perché il cellulare è diventato alla portata di tutti e ce l'hanno proprio tutti.Nel caso degli MMS non si parla di 'lusso per pochi', se non altro perché ormai sappiamo che entro qualche anno il costo dei terminali abilitati scenderà come è sceso quello dei terminali attuali, e quindi nessuno lancerà anatemi o userà il telefonino abilitato MMS come status symbol, resta il fatto però che sono cose veramente al limite dell'inutilità, al contrario dei cellulari in se stessi.
  • Anonimo scrive:
    Sicuro?
    Siamo così sicuri?A me non interessa proprio... anzi..Mi sembra che tra il comprare un cellulare da 1 milione e mezzo delle vecchie lire, tra mms che costano 1 ? ciascuno.. Direi che preferisco farne a meno..Riky
    • Anonimo scrive:
      uno status ...
      Forse per te, io penso alla mia nipotina di 17 anni, e tutta la sua generazione alla mercè della pubblicità!Non so tu, ma alla mia età c'erano i paninari, e se non avevi timberland, monclaire (?) e quant'altro eri "out".P.S.: Io non li ho mai comprati ed indossati, ma per molti sarà una tragedia!
      • Anonimo scrive:
        Re: uno status ...
        - Scritto da: Anonimo
        Non so tu, ma alla mia età c'erano i
        paninari, e se non avevi timberland,
        monclaire (?) e quant'altro eri "out".non è vero! oltre ai paninari c'erano anche i metallari, i dark, eccetera eccetera.... Con i paninari ci si legnava un giorno si e uno no! Che tempi mitici!
        • maks scrive:
          Re: uno status ...


          Non so tu, ma alla mia età c'erano i

          paninari, e se non avevi timberland,

          monclaire (?) e quant'altro eri "out".

          non è vero! oltre ai paninari c'erano anche
          i metallari, i dark, eccetera eccetera....
          Con i paninari ci si legnava un giorno si e
          uno no! Che tempi mitici!ahahahah che belli i darkettoni!!!con il taglio dei capelli asimmetrico lunghi da un alto, rasati dall'altro!!!!
  • DPY scrive:
    Ma chi l'ha detto?
    Siamo proprio sicuri? RIcordiamoci che gli SMS sono stati un successo ampiamente imprevisto dai gestori, non è detto che gli MMS, costruiti a tavolino per essere un successo seguano la stessa sorte.i terminali sono ancora costosi, e basta dare un'occhiata a un vero MMS, non a quelli finti degli spot pubblicitari, per far passare la voglia.E' tutta l'estate che sento parlare del successo degli MMS, ma a parte il fatto che questo grande successo si scontra con i pochi terminali venduti, esistono dei dati ufficiali sul numero di telefoni acquistati e sul numero di MMS spediti, oppure siamo ancora al livello delle chiacchiere da pubblicitari?C'è un altro particolare inquietante: in questo periodo mi sembra che il 30% (come minimo) degli spazi pubblicitari televisivi siano dedicati ai gestori di telefonia cellulare... non sarà un po' troppo? Quando vedo tutto quello scempio, ripenso ai soldi che gli ho dato in conversazioni e a come li stanno spendendo: non per niente il mio cellulare è del gestore che, al momento, sembra farsi meno pubblicità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi l'ha detto?
      - Scritto da: DPY
      Siamo proprio sicuri? RIcordiamoci che gli
      SMS sono stati un successo ampiamente
      imprevisto dai gestoriGli Sms inviati ogni giorno sarebbero così tanti se tutti i gestori offrissero tariffe senza scatto alla risposta e non a scatti?Tim e VO hanno molti dei loro piani di + successo con questo meccanismo di tariffazione,e mi sembra normale che chi li abbia faccia un uso maggiore di sms (pochi secondi di chiamata costerebbero 400/600 dlle vecchie lire....),ma chi ha una tariffa senza scatto? Credo li usi molto meno....fa la chiamata e perde meno tempo....
      • DPY scrive:
        Re: Ma chi l'ha detto?

        Gli Sms inviati ogni giorno sarebbero così
        tanti se tutti i gestori offrissero tariffe
        senza scatto alla risposta e non a scatti?

        Tim e VO hanno molti dei loro piani di +
        successo con questo meccanismo di
        tariffazione,e mi sembra normale che chi li
        abbia faccia un uso maggiore di smsIn parte hai ragione, in effetti io ne mando pochi. Ciò non toglie però che si tratti di un oggetto utile, ad esempio quando non vuoi ascoltare la risposta dell'interlocutore (o far sì che richiami lui), oppure quando devi mandare dei dati scritti e vuoi evitare di doverli dettare, oppure ancora nei momenti in cui non puoi parlare o non vuoi farti sentire. I GSM hanno fatto la loro comparsa verso il '93..94 (mi sembra), ai tempi ricordo benissimo le discussioni nei newsgroup (o meglio nelle aree fidonet, una cosa abbastanza simile) sulle nuove caratteristiche dei GSM, sugli SMS che riscuotevano un altissimo interesse e su come invece il gestore (ai tempi era solo la Tim) mandasse fuori informazioni con il contagocce e non avesse quindi alcun interesse a spingere questo servizio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi l'ha detto?

          caratteristiche dei GSM, sugli SMS che
          riscuotevano un altissimo interesse e su
          come invece il gestore (ai tempi era solo la
          Tim) mandasse fuori informazioni con il
          contagocce e non avesse quindi alcun
          interesse a spingere questo servizio.Mi sembra che i gestori telefonici all'inizio non puntasseroaffatto sugli sms, che erano un servizio secondario delprotocollo gsm. Poi, dopo qualche anno, si sono accortidel traffico che veniva generato da questi messaggi e cisi sono tuffati a pesce sopra, offrendo servizi su servizi epromozioni continue, tanto che sembrava essere diventatoil servizio primario del gsm. Ora sperano di aver trovatouna nuova gallina dalle uova d'oro, ma non pensano a cosa avesse creato tutto il successo degli sms, cioè il loro basso costo rispetto a quello di una telefonata. Quandoun mms costerà quanto un sms allora, forse avrà successo.ciaouzDario
    • grossogrosso scrive:
      Re: Ma chi l'ha detto?

      Siamo proprio sicuri? RIcordiamoci che gli
      SMS sono stati un successo ampiamente
      imprevisto dai gestori, non è detto che gli
      MMS, costruiti a tavolino per essere un
      successo seguano la stessa sorte.non e' detto pero' visto l'enorme uso degli sms concordo con la tesi che gli mms avranno un enorme successoproprio perche' ormai abbiamo imparato a mandarci messaggi su qulasiasi cosa e in qualsiasi momento
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi l'ha detto?
      - Scritto da: DPY
      ... oppure siamo ancora al livello delle
      chiacchiere da pubblicitari?Io direi piuttosto:"... oppure siamo ancora al livello delle chiacchieredi questi pseudo-pubblicitari da strapazzo?"Sì, perche' i veri pubblicitari non cadono mai in questo tipo di contraddizioni... ;-)Un pubblicitario
Chiudi i commenti