MPEG-4 versione turbo in una scheda PC

In arrivo una scheda di espansione PCI in grado di velocizzare la riproduzione di video in standard MPEG-4, la tecnologia sfruttata da DivX. Dopo il supporto già offerto da Apple, lo standard fa vedere i muscoli della qualità


Roma – Cresce la spinta verso MPEG-4, standard che inizia finalmente a dimostrare quel che vale. Nonostante sia stato rilasciato più di due anni fa, e si trovi alla base di alcuni fra i più noti formati di compressione video attualmente sulla piazza (fra cui il DivX di DivXNetworks ed il Windows Media Video di Microsoft), questa tecnologia inizia a fare il suo ingresso solo ora sul fondamentale mercato dei dispositivi consumer.

Seguendo questo nuovo trend, Sigma Designs ha sviluppato un’espansione per PC chiamata Xcard ed in grado di ottimizzare, oltreché eventualmente redirigere verso una TV, la riproduzione di flussi audio/video in formato MPEG-4.

Grazie ad alcune tecniche di compressione orientate agli oggetti, l’MPEG-4 permette di ottenere dimensioni dei file nettamente minori – e con perdita di qualità talvolta trascurabile – rispetto a quelle del suo predecessore, l’MPEG-2, utilizzato nei DVD-Video.

Questo nuovo standard, verso cui anche Apple ha dato ampio supporto, mostra le sue migliori potenzialità nella distribuzione di video attraverso Internet, un campo dove può far bene valere la sua capacità di risparmiare banda passante.

Come facevano le schede acceleratrici per DVD con il formato MPEG-2, le cui funzionalità sono state oggi integrate all’interno della stragrande maggioranza delle schede grafiche sul mercato, la scheda PCI di Sigma è in grado di sgravare il processore dalla gravosa decodifica dei video in standard MPEG-4.

Xcard, che è anche in grado di accelerare video MPEG-1 e 2, supporta l’audio surround Dolby Digital ed è dotata di uscita TV gestibile attraverso un telecomando.

Sigma sostiene che grazie alla sua scheda anche un PC molto datato, equipaggiato magari con un Pentium di prima generazione, è in grado di riprodurre con fluidità un video MPEG-4.

La scheda, in grado di supportare Windows 98SE/Me/XP, uscirà a marzo e costerà 99$.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    roba da matti...
    eh si! "roba da far schifo alle scimmie gniude" diceva il Benigni....perche' dico io... per distribuire efficentemente acqua ed energia elettrica ci vuole Internet?io il cervello credo di averlo ben collegato, come la maggior parte di voi... ma credo che molti burocrati politicanti, attaccati solo alla poltrona vogliono farci credere di no, inoltre non contenti vogliono metterci uno contro l'altro! roba da matti veramente!se solo meta' dei soldi che vengono usati per vere e proprie stronzate venissero utilizzati per cose veramente utili all'umanita', forse non si sarebbe proprio nel paradiso terrestre, nel mondo ideale.... ma ci saremmo molto molto vicini.
  • Anonimo scrive:
    non so se il budget basta se i "PROFESSIONISTI"
    lavorano...ma mi sa che fra 7-8 mesi (quando avranno finito i soldi) DRAGHERANNO (come direbbe alien) ancora le tasche ai cittadini e loro saranno felici e contenti...;-0)ma perche non fanno fare sti controlli ai militari ??? avranno qualche reparto informatico no ??? e si risparmierebbe un bel po...
  • Anonimo scrive:
    800 milioni di dollari!?!?!
    Ma non fanno prima a staccarsi da internet e fare dei network privati?Mah...
  • Anonimo scrive:
    La beffa delle beffe
    Internet, la rete costruita dai Militari Americani come strumento di comunicazione sempre funzionante, mutato all'udo civile diventa così vulnerabile da bloccare anche gli acquedotti uuaua questa sarebbe la seconda beffa, la prima è che già adesso le comunità "underground" e quelle del GPL utilizzano una condivisione di informazioni di stampo "comunista" uauauaua che ghignate, non è la beffa delle beffe?
    • Anonimo scrive:
      Re: La beffa delle beffe
      - Scritto da: Theeeeeeeeeeee
      comunità "underground" e quelle del GPL
      utilizzano una condivisione di informazioni
      di stampo "comunista" uauauaua che ghignate,
      non è la beffa delle beffe?Leso.L'informazione *DEVE* girare, questo non è certo una male.Collega quel poco di cervello che ti rimane prima di aprire la bocca, e conta fino a 100 se ci arrivi (ne dubito).
    • Anonimo scrive:
      Re: La beffa delle beffe
      - Scritto da: Theeeeeeeeeeee.....
      seconda beffa, la prima è che già adesso le
      comunità "underground" e quelle del GPL
      utilizzano una condivisione di informazioni
      di stampo "comunista" uauauaua che ghignate,
      non è la beffa delle beffe?Direi che questa rivaleggia in idiozia con la mia ...http://punto-informatico.com/pol.asp?mid=138418&fid=39007Solo che la mia era voluta ....
  • Anonimo scrive:
    Coincidenze ......
    Proprio l'altro giorno M$ ha dichiarato che intendeva impegnarsi per migliorare la sicurezza dei propri prodotti .....Che coincidenza .....Come diceva Andreotti ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Coincidenze ......
      microsoft non dovrebbe migliorare LA SICUREZZA dei proprio prodotti... ma dovrebbe migliorare I PRODOTTI PROPRIO!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Coincidenze ......

      Proprio l'altro giorno M$ ha dichiarato che
      intendeva impegnarsi per migliorare la
      sicurezza dei propri prodotti .....Ecco, le solite notizie false e tendenziose !!!Per migliorare qualcosa, occorre che il qualcosa in questione esista .... ;))
    • Anonimo scrive:
      Re: Coincidenze ......
      C'è stato un terremoto in Turchia, è perchè Microsoft ha scoperto che pagavano meno licenze degli altri !!Ma ti rendi conto delle baggianate che dici, adesso tutti i fatti del mondo sono imputabili a Microsoft ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Coincidenze ......
        nonostante tutto anche a me e sorto il dubbio...guarda caso fra una cosa e l'altra l'applicazione concreta dovrebbe cominciare (visto che ormai i fondi ci sono) fra un mese o due...che storia...software sicuro da m$...- Scritto da: Antibufala
        C'è stato un terremoto in Turchia, è perchè
        Microsoft ha scoperto che pagavano meno
        licenze degli altri !!
        Ma ti rendi conto delle baggianate che dici,
        adesso tutti i fatti del mondo sono
        imputabili a Microsoft ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Coincidenze ......
      - Scritto da: TeX

      Come diceva Andreotti ?A pensar male si fa peccato ma ci si indovinail potere logora che non c'è l'haaltre non mi vengono in mente
    • Anonimo scrive:
      Re: Coincidenze ......
      Mia nonna è caduta dalle scale, e poco prima Bill Gates aveva proclamato che voleva rafforzare i sistemi di sicurezza...Eeeehh, secondo me...P.S. Anziché assillare con 'sti discorsi triti e ritriti, se non vi piacciono i prodotti M$ non usateli... Si vive uguale, e forse si tromba pure di più...
  • Anonimo scrive:
    ma va là
    ma va làinvece che spendere 800 milioni di dollari per mettere apposto le reti informatiche,mettono ovunque o la slack o la trustix,e tuti rimangono fuori a tentare di far ddos.se proprio vogliono salvarsi dal ddos le centrali,allora che cazzo,passino a reti indipendenti invece he usare internet
Chiudi i commenti