MS Office abbraccia Linux via rete

MS Office abbraccia Linux via rete

Due le imprese che vogliono portare su Linux una soluzione per l'hosting di applicazioni scritte per Windows, come MS Office, accessibili attraverso un comune browser web. Alternativa economica ai terminal server
Due le imprese che vogliono portare su Linux una soluzione per l'hosting di applicazioni scritte per Windows, come MS Office, accessibili attraverso un comune browser web. Alternativa economica ai terminal server


Santa Cruz (USA) – Facendo leva sulla crescente diffusione dei thin client basati su Linux, e sull’esigenza, da parte delle aziende, di farvi girare applicazioni scritte per Windows, Codeweavers e Tarantella hanno annunciato una partnership che le ha portate ad unire le rispettive tecnologie. Il frutto dell’accordo è una soluzione client-server capace di far girare le più comuni applicazioni per la produttività disponibili sotto Windows, come MS Office, su economici terminali Linux attraverso un browser web con supporto a Java.

Il software Enterprise 3 di Tarantella, che fornisce un accesso universale alle applicazioni attraverso un’interfaccia web-based, è stato integrato con il software CrossOver Office di Codeweavers, che permette invece, grazie alla tecnologia di Wine , di far girare sotto Linux applicazioni come Lotus Notes, Office 2000, Office XP, Quicken e Visio 2000. Da questo matrimonio è nato CrossOver Office Server Edition, un software per l’hosting di applicazioni Windows su server Linux che, secondo le due aziende, consente di accedere alle applicazioni di MS Office da un client Linux senza la necessità di installare una copia di Windows o possedere la relativa licenza.

“Le licenze dei terminal server di Citrix e Microsoft costano in genere centinaia di dollari per utente”, ha affermato Guy Churchward, director of strategic alliances di Tarantella. “Noi crediamo che CrossOver Office Edition permetta sensibili risparmi eliminando il modello di licenza CAL (licenza di accesso del client) e offrendo una grado di libertà maggiore rispetto al dover gestire Microsoft Terminal Server”.

Tarantella sostiene che la propria tecnologia è in grado minimizzare la banda occupata dalle comunicazioni fra client e server, un fattore che in futuro renderà possibile rilasciare una versione di CrossOver Office Server Edition ottimizzata per Internet. Tarantella ha già scritto versioni del proprio client in grado di girare sui dispositivi basati sulla piattaforma Windows CE, come i Pocket PC, ed in grado di adattarsi ai piccoli display.

CrossOver Office Server Edition 1.3.1 è già disponibile ad un prezzo base di 1.195 dollari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 02 2003
Link copiato negli appunti