NASA e i satelliti androidi

I piani NASA per l'esplorazione satellitare sono economici, anzi Android. L'obiettivo è testare il comportamento di hardware consumer nel freddo spazio evolvendo velocemente la relativa tecnologia

Roma – Il budget a disposizione di NASA si ridimensiona, l’agenzia spaziale statunitense non può permettersi di fare un debug pluriennale a 2 milioni di linee di codice su ogni apparato lanciato nello spazio e per correre ai ripari pensa a usare dispositivi e hardware consumer così da risparmiare (e di parecchio) sullo sviluppo di tecnologie spaziali. Si comincia con PhoneSat, un progetto a cui si lavora da tempo e che mette in campo un aggeggio che sembra uno smartphone ma è un nano-satellite perfettamente funzionale.

phonesat Il progetto PhoneSat prevede l’impiego delle interiora hardware usate da Google per i suoi telefonini della serie Nexus. Si comincia con PhoneSat 1.0: hardware Nexus One, missione di lancio e orbita attorno alla Terra (con tanto di istantanee-ricordo) per verificare la capacità dei nano-satelliti Android di operare nello spazio.

Verrà poi PhoneSat 2.0 con l’adozione di hardware Nexus S, più vari aggiornamenti comprendenti un sistema a onde radio per il controllo dalla superficie del Pianeta, pannelli solari per incrementare il periodo di operatività, transponder GPS.

Ogni satellite basato su hardware Android costerà al massimo 3.500 dollari, dice NASA, permettendo all’agenzia di testare velocemente e a basso costo nuove tecnologie e/o componenti spaziali oltre a tenere sotto osservazione il pianeta Terra.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessio scrive:
    Integerrimi
    Ma speriamo che li pubblichino presto! Sia per vedere l'effetto boomerang nei confronti della società che ha messo in campo questa estorsione, sia per capire come i dipendenti di enti pubblici ed enti religiosi tedeschi utilizzano la connessione a internet. alla faccia della presunta perfezione statale ed integerrimità dei tedeschi.
  • Carletto scrive:
    ....
    Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che più mi rattrista è il download di materiale XXXXX da parte di istituti religiosi.Per il resto, commissariati di polizia, ambasciate, presidenti del consiglio , non mi stupisco più di nulla!
    • Skywalker scrive:
      Re: ....
      Capisco cosa vuoi dire, ma stai facendo un sillogismo non necessariamente corretto, Non è necessariamente detto che quello che ha scaricato dall'interno di un istituto religioso sia necessariamente un religioso.Esempi in ordine sparso: ragazzi difficili ospitati nell'istituto, studenti della scuola all'interno dell'istituto, ragazzi che frequentano l'oratorio all'interno dell'istituto, cuochi, tecnici, giardinieri...E senza escludere agganci alle wi-fi che sicuramente esistono e che, proprio perché condivise da tanti ed in economia, probabilmente sono WPA-PSK TKIP messe dell'ultimo che ci capiva che è passato di li tre anni fa prima di partire in missione...Se fossi un istituto religioso non mi preoccuperei più di tanto della minaccia. Piuttosto mi preoccuperei del sistema di controllo accessi, ed eventualmente del percorso vocazionale...
      • uno qualunque scrive:
        Re: ....
        - Scritto da: Skywalker
        Capisco cosa vuoi dire, ma stai facendo un
        sillogismo non necessariamente corretto, Non è
        necessariamente detto che quello che ha scaricato
        dall'interno di un istituto religioso sia
        necessariamente un religioso.
        Esempi in ordine sparso: ragazzi difficili
        ospitati nell'istituto, studenti della scuola
        all'interno dell'istituto, ragazzi che
        frequentano l'oratorio all'interno dell'istituto,
        cuochi, tecnici, giardinieri...preti, prevosti, monsignori, abati, frati, domenicani, gesuiti, vescovi, cardinali.... chi manca?
        • Leguleio scrive:
          Re: ....
          - Scritto da: uno qualunque
          - Scritto da: Skywalker

          Capisco cosa vuoi dire, ma stai facendo un

          sillogismo non necessariamente corretto, Non è

          necessariamente detto che quello che ha
          scaricato

          dall'interno di un istituto religioso sia

          necessariamente un religioso.


          Esempi in ordine sparso: ragazzi difficili

          ospitati nell'istituto, studenti della scuola

          all'interno dell'istituto, ragazzi che

          frequentano l'oratorio all'interno
          dell'istituto,

          cuochi, tecnici, giardinieri...

          preti, prevosti, monsignori, abati, frati,
          domenicani, gesuiti, vescovi, cardinali.... chi
          manca?Il papa e i diaconi. E il personale laico come i sacrestani e le sacrestane. Impossibile sapere chi si collega e a che ora dall'interno di istituti grandi e in cui passano centinaia di persone.
        • iFart scrive:
          Re: ....
          - Scritto da: uno qualunque
          - Scritto da: Skywalker

          Capisco cosa vuoi dire, ma stai facendo un

          sillogismo non necessariamente corretto, Non è

          necessariamente detto che quello che ha
          scaricato

          dall'interno di un istituto religioso sia

          necessariamente un religioso.


          Esempi in ordine sparso: ragazzi difficili

          ospitati nell'istituto, studenti della scuola

          all'interno dell'istituto, ragazzi che

          frequentano l'oratorio all'interno
          dell'istituto,

          cuochi, tecnici, giardinieri...

          preti, prevosti, monsignori, abati, frati,
          domenicani, gesuiti, vescovi, cardinali.... chi
          manca?Sono in Germania. Mettici pure i pastori luterani ed i loro vescovi.
    • Giulio Sartori scrive:
      Re: ....
      - Scritto da: Carletto
      Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che più mi
      rattrista è il download di materiale XXXXX da
      parte di istituti
      religiosi.dici che dovrebbero produrre tale materiale anzichè consumarlo?
    • axl scrive:
      Re: ....
      - Scritto da: Carletto
      Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che più mi
      rattrista è il download di materiale XXXXX da
      parte di istituti
      religiosi.
      Per il resto, commissariati di polizia,
      ambasciate, presidenti del consiglio , non
      mi stupisco più di
      nulla!e cosa c'è di male ? non parliamo di pedoXXXXX, ma di immagini normalissime.. fantasie che volente o nelente sono nella testa di tutti, religiosi compresi..
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: ....
      contenuto non disponibile
      • Antonio Delollis scrive:
        Re: ....
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Carletto

        Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che più
        mi

        rattrista è il download di materiale XXXXX da

        parte di istituti

        religiosi.

        guarda che hanno il pisello anche loro.Però hanno fatto il voto di non usarlo.
        • axl scrive:
          Re: ....
          - Scritto da: Antonio Delollis
          - Scritto da: unaDuraLezione

          - Scritto da: Carletto


          Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che
          più

          mi


          rattrista è il download di materiale XXXXX
          da


          parte di istituti


          religiosi.



          guarda che hanno il pisello anche loro.

          Però hanno fatto il voto di non usarlo.non è umanamente possibile.. anzi togliamo umanamente.. non è possibile fare una cosa del genere.. forse tagliandoselo è l'unico modo..cmq ripeto, non c'è nulla di male..
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: ....
          contenuto non disponibile
        • iFart scrive:
          Re: ....
          Se sono protestanti, stai pur certo che l'uccello lo usano. E più spesso tra membri dello stesso sesso.
      • uno qualunque scrive:
        Re: ....
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Carletto

        Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che più
        mi

        rattrista è il download di materiale XXXXX da

        parte di istituti

        religiosi.

        guarda che hanno il pisello anche loro.prima risolvevano ficcandolo in XXXX a chirichietti, ragazzini, minorati mentali, etc, poi e' scoppiato il bubbone e ora devono risolvere con XXXXX in internet.
    • leonestupidocane scrive:
      Re: ....
      - Scritto da: Carletto
      Sarò un pò fuori dal tempo ma quello che più mi
      rattrista è il download di materiale XXXXX da
      parte di istituti
      religiosi.
      Per il resto, commissariati di polizia,
      ambasciate, presidenti del consiglio , non
      mi stupisco più di
      nulla!Perchè ti stupisci degli istituti religiosi, un luogo dove si pratica l'astinenza lo vedo un luogo consono dove consumare questo tipo di materiale.mi stupiscono di più altri luoghi dove si ipotizza che il personale abbia una suff. vita sentimental/sessuale anzi li andrei ad indagare visto che chi consuma questo tipo di materiale potrebbe tendere alla devianza
      • anon scrive:
        Re: ....
        - Scritto da: leonestupidocane
        mi stupiscono di più altri luoghi dove si
        ipotizza che il personale abbia una suff. vita
        sentimental/sessualeGuarda che avere una buona vita sessuale/sentimentale non preclude assolutamente dal consumo di XXXXX. Le due cose non sono mutualmente esclusive, eh.
        anzi li andrei ad indagare
        visto che chi consuma questo tipo di materiale
        potrebbe tendere alla devianzaAh rieccoci con i soliti luoghi comuni sul XXXXX... Non ci sono prove che il consumo di XXXXX sia direttamente collegato ad un aumento della devianza.
        • Gino T. scrive:
          Re: ....
          - Scritto da: anon
          - Scritto da: leonestupidocane


          mi stupiscono di più altri luoghi dove si

          ipotizza che il personale abbia una suff. vita

          sentimental/sessuale

          Guarda che avere una buona vita
          sessuale/sentimentale non preclude assolutamente
          dal consumo di XXXXX. Le due cose non sono
          mutualmente esclusive,
          eh.


          anzi li andrei ad indagare

          visto che chi consuma questo tipo di materiale

          potrebbe tendere alla devianza

          Ah rieccoci con i soliti luoghi comuni sul
          XXXXX... Non ci sono prove che il consumo di
          XXXXX sia direttamente collegato ad un aumento
          della
          devianza.E c'è bisogno di prove?Io non sono uno psicologo, ma una persona che ha una vita sessuale sana NON ha bisogno del XXXXX!
          • krane scrive:
            Re: ....
            - Scritto da: Gino T.
            - Scritto da: anon

            - Scritto da: leonestupidocane




            mi stupiscono di più altri luoghi dove si


            ipotizza che il personale abbia una suff. vita


            sentimental/sessuale



            Guarda che avere una buona vita

            sessuale/sentimentale non preclude assolutamente

            dal consumo di XXXXX. Le due cose non sono

            mutualmente esclusive,

            eh.




            anzi li andrei ad indagare


            visto che chi consuma questo tipo di materiale


            potrebbe tendere alla devianza



            Ah rieccoci con i soliti luoghi comuni sul

            XXXXX... Non ci sono prove che il consumo di

            XXXXX sia direttamente collegato ad un aumento

            della

            devianza.

            E c'è bisogno di prove?
            Io non sono uno psicologo, ma una persona che ha
            una vita sessuale sana NON ha bisogno del
            XXXXX!Mai visto un XXXXX insieme a una ragazza eh ? :D :D :D :D
          • iFart scrive:
            Re: ....
            Lui non sa cosa sia una ragazza. Per vita sessuale sana intende che non ce l'ha affatto.
          • Gino T. scrive:
            Re: ....
            Io non ne ho bisogno, al contrario di qualcuno qui!
          • quindi scrive:
            Re: ....
            - Scritto da: krane
            Mai visto un XXXXX insieme a una ragazza eh ? - Scritto da: Gino T.
            Io non ne ho bisogno, al contrario di qualcuno qui!quindi Gino T. non ha bisogno di una ragazza per vedersi un XXXXX (rotfl)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ....
            contenuto non disponibile
          • Gino T. scrive:
            Re: ....
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Gino T.


            E c'è bisogno di prove?

            Io non sono uno psicologo

            E quindi parli a titolo di mr. nessuno e
            argomenti con autodimostrazioni :D :D
            :DIo sono mr. nessuno ok. E tu chi sei?Almeno io posso parlare per esperienza personale, non sono uno sfigato che per eccitarsi con la ragazza deve prima vedersi un pornazzo!Ma vi rendete conto?
    • iRoby scrive:
      Re: ....
      Dai dai dai voglio vedere se c'è l'IP della parrocchia dove lavora quel maialone di Padre Pietro!Sempre assetato di soldi e che guarda strano tutte le donnine alla messa. :-)
    • print scrive:
      Re: ....
      Guarda che nel caso dei presidenti del consiglio si tratta solo di corsi di aggiornamento...
  • CHKDSK scrive:
    Estorsione: ma non è un reato?
    Ricordavo, che almeno nei paesi civili, il tentativo di estorsione fosse un reato. Forse ho capito male il nome del paese.Tali personaggi dovrebbero finire in gattabuia, altro che ricattare.
    • Allibito scrive:
      Re: Estorsione: ma non è un reato?
      - Scritto da: CHKDSK
      Ricordavo, che almeno nei paesi civili, il
      tentativo di estorsione fosse un reato. Forse ho
      capito male il nome del
      paese.

      Tali personaggi dovrebbero finire in gattabuia,
      altro che
      ricattare.Almeno potevi aggiungere: insieme a chi commette altri illeciti, tipo scaricare illecitamente XXXXX da una chiesa o un commissariato, ma anche da casa.
      • Skywalker scrive:
        Re: Estorsione: ma non è un reato?
        Anche si, ma l'estorsione è un reato ben più grave della violazione del Copyright. Uno è un reato pecuniario, l'altro contro la persona.Mi resta il dubbio comunque di come possano questi realmente farlo: io non posso mettere sulla bacheca del mio condominio che quello del terzo piano non paga le spese condominiali da due anni, e questi possono pubblicare in piazza (leggasi: su internet) che tizio non gli da soldi in cambio di una mancata denuncia?!?!?Boh...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Estorsione: ma non è un reato?
        - Scritto da: Allibito

        Almeno potevi aggiungere: insieme a chi commette
        altri illeciti, tipo scaricare illecitamente
        XXXXX da una chiesa o un commissariato, ma anche
        da
        casa.Se permetti è più grave l'estorstione....
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Estorsione: ma non è un reato?
        Da quando in qua scaricare XXXXX è reato? Solo lo scaricamento di materiale pedoXXXXXgrafico, snuff movies, o filmati che in linea generale sono stati realizzati commettendo uno o più delitti è illegale (per complicità e favoreggiamento).
        • panda rossa scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Da quando in qua scaricare XXXXX è reato? Solo lo
          scaricamento di materiale pedoXXXXXgrafico, snuff
          movies, o filmati che in linea generale sono
          stati realizzati commettendo uno o più delitti è
          illegale (per complicità e
          favoreggiamento).E solo se c'e' volonta' di scaricare quel tipo di materiale.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            Attenzione: se non c'è la volontà, ma lo scarichi per errore (ad esempio perchè aveva un titolo fasullo, e credevi di scaricare altro), dovresti comunque avvisare le autorità.Infatti, qualcuno ha prodotto e messo online tale filmato, commettendo chiaramente un reato: tu, quindi, hai il dovere di denunciarlo, altrimenti potresti essere accusato di favoreggiamento (sapevi che era stato commesso un reato, e l'hai tenuto nascosto). Non vale il discorso dei siti di download, dove in effetti potresti non sapere se il sito era in regola con il copyright o meno; nel caso di materiale pedoXXXXXgrafico, è evidente che è illegale, quindi sei tenuto a segnalarlo.
          • Leguleio scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Attenzione: se non c'è la volontà, ma lo scarichi
            per errore (ad esempio perchè aveva un titolo
            fasullo, e credevi di scaricare altro), dovresti
            comunque avvisare le
            autorità.

            Infatti, qualcuno ha prodotto e messo online tale
            filmato, commettendo chiaramente un reato: tu,
            quindi, hai il dovere di denunciarlo, altrimenti
            potresti essere accusato di favoreggiamento
            (sapevi che era stato commesso un reato, e l'hai
            tenuto nascosto). Non vale il discorso dei siti
            di download, dove in effetti potresti non sapere
            se il sito era in regola con il copyright o meno;
            nel caso di materiale pedoXXXXXgrafico, è
            evidente che è illegale, quindi sei tenuto a
            segnalarlo.No, non in Italia. È una facoltà del cittadino, ma <B
            non un obbligo </B
            . Se hai scaricato per sbaglio questo tipo di materiale sei solo tenuto a cancellarlo con wipe (visto che alcune sentenze della cassazione hanno stabilito che metterlo nel cestino non basta...).Esistono reati per cui i cittadini sono obbligati a fare denuncia alle autorità (se vuoi te li elenco), ma non questo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Attenzione: se non c'è la volontà, ma lo scarichi
            per errore (ad esempio perchè aveva un titolo
            fasullo, e credevi di scaricare altro), dovresti
            comunque avvisare le
            autorità.Di quale paese?Del mio?Di quello del server?O del proxy anonimizzatore?
            Infatti, qualcuno ha prodotto e messo online tale
            filmato, commettendo chiaramente un reato: Per la nostra legislazione e' reato.Non posso affermare altrettanto per tutti gli altri paesi.Per esempio: un reportage filmato in diretta delle atrocita' commesse in siria, rientra in quelle categorie dei reati che hai elencato prima?
            tu,
            quindi, hai il dovere di denunciarlo, altrimenti
            potresti essere accusato di favoreggiamento
            (sapevi che era stato commesso un reato, e l'hai
            tenuto nascosto). Ci sono situazioni che non so se sia stato commesso un reato.E poi come faccio a sapere se e' vero o se e' un trucco cinematografico?
            Non vale il discorso dei siti
            di download, dove in effetti potresti non sapere
            se il sito era in regola con il copyright o meno;
            nel caso di materiale pedoXXXXXgrafico, è
            evidente che è illegale, quindi sei tenuto a
            segnalarlo.Si, se nel filmato appare un soggetto visibilmente minore.Altrimenti come faccio?Supponiamo che il filmato metta un disclaimer iniziale in cui afferma che tutti gli attori sono maggiorenni.Mi posso fidare?E per i XXXXX anni '30 come devo regolarmi?
        • Sgabbio scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Da quando in qua scaricare XXXXX è reato? Solo lo
          scaricamento di materiale pedoXXXXXgrafico, snuff
          movies, o filmati che in linea generale sono
          stati realizzati commettendo uno o più delitti è
          illegale (per complicità e
          favoreggiamento).in varie parti del mondo, anche il mero download di materiale protetto e un reato, non dico che sia giusto, ma giusto per precisare :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Da quando in qua scaricare XXXXX è reato? Solo
            lo

            scaricamento di materiale pedoXXXXXgrafico,
            snuff

            movies, o filmati che in linea generale sono

            stati realizzati commettendo uno o più delitti è

            illegale (per complicità e

            favoreggiamento).

            in varie parti del mondo, anche il mero download
            di materiale protetto e un reato, non dico che
            sia giusto, ma giusto per precisare
            :DIn Giappone ad esempio.http://punto-informatico.it/3548246/PI/News/giappone-carcere-scariconi.aspxMa é più un'eccezione: negli altri Paesi, scaricare è piuttosto una contravvenzione: si rischia una multa, al massimo il pagamento dei danni al titolare dei diritti, ma non il carcere.
          • quindi scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            - Scritto da: Leguleio
            negli altri Paesi,
            scaricare è piuttosto una contravvenzione: si
            rischia una multa, al massimo il pagamento dei
            danni al titolare dei diritti, ma non il
            carcere.quindi il tuo nick 'Leguleio' è fuorviante? ovvero: "le leggi italiane, queste sconosciute"?
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Da quando in qua scaricare XXXXX è reato? Solo lo
          scaricamento di materiale pedoXXXXXgrafico, snuff
          movies, o filmati che in linea generale sono
          stati realizzati commettendo uno o più delitti è
          illegale (per complicità e
          favoreggiamento).Il reato in questione non è lo scaricamento del XXXXX in quanto XXXXX, ma in quanto materiale protetto da copyright.Se il XXXXX lo scarichi da uno delle decine di siti che vendono regolarmente video XXXXX pagando il dovuto, il reato non sussiste.Si tratta nè più, né meno, della differenza che c'è tra lo scaricare un disco di Lady Gaga dalla Baia, e il comprarlo su iTunes.
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          Forse si è impressionato quando il suo PC è stato infettato dal "virus di polizia di stato" :D
      • CHKDSK scrive:
        Re: Estorsione: ma non è un reato?
        Volendo fare i pignoli ricordo che la Costituzione americana, tirata in ballo solo quando fa comodo a qualcuno, protegge il copyright limitatamente alle opere che "promuovono il progresso delle scienze e delle arti". Il XXXXX non rientra in questa categoria.
        • Leguleio scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          - Scritto da: CHKDSK
          Volendo fare i pignoli ricordo che la
          Costituzione americana, tirata in ballo solo
          quando fa comodo a qualcuno, protegge il
          copyright limitatamente alle opere che
          "promuovono il progresso delle scienze e delle
          arti". Il XXXXX non rientra in questa
          categoria.Cosa c'entra la costituzione <B
          americana </B
          quando qui si parla di un fatto di cronaca <B
          tedesco </B
          ?Hai un po' di confusione in testa.
          • CHKDSK scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            Era un esempio furbone
          • Leguleio scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            - Scritto da: CHKDSK
            Era un esempio furboneBoh, non capisco dove si voglia arrivare con un esempio che nulla c'entra. La costituzione Usa non fa cenno alla XXXXXgrafia, tra l'altro.
          • panda rossa scrive:
            Re: Estorsione: ma non è un reato?
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: CHKDSK

            Era un esempio furbone

            Boh, non capisco dove si voglia arrivare con un
            esempio che nulla c'entra. La costituzione Usa
            non fa cenno alla XXXXXgrafia, tra
            l'altro.E ci mancherebbe. Il solo pronunciarne la parola e' reato federale, figuriamoci se la mettono in costituzione!
        • eheheh scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          - Scritto da: CHKDSK
          Volendo fare i pignoli ricordo che la
          Costituzione americana, tirata in ballo solo
          quando fa comodo a qualcuno, protegge il
          copyright limitatamente alle opere che
          "promuovono il progresso delle scienze e delle
          arti". Il XXXXX non rientra in questa
          categoria.eresia, certe pippe sono delle opere d'arte :-)
    • Leguleio scrive:
      Re: Estorsione: ma non è un reato?
      - Scritto da: CHKDSK
      Ricordavo, che almeno nei paesi civili, il
      tentativo di estorsione fosse un reato. Forse ho
      capito male il nome del
      paese.Germania. Anzi, Repubblica Federale Tedesca.
      Tali personaggi dovrebbero finire in gattabuia,
      altro che
      ricattare.Adesso esageri un po'. Loro, per far paura a chi scarica, hanno minacciato di rendere pubblici di dati raccolti associati al numero di IP (che in sé identifica solo l'intestatario della connessione internet).Fra il dire e il fare.... quante volte ti sarà capitato di minacciare senza minimamente pensare di passare alle vie di fatto?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Estorsione: ma non è un reato?
        contenuto non disponibile
        • Leguleio scrive:
          Re: Estorsione: ma non è un reato?
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: Leguleio


          quante volte ti sarà

          capitato di minacciare senza minimamente
          pensare

          di passare alle vie di

          fatto?


          Minacciare in modo ufficiale e pubblico con tanto
          di lettere di
          accompagnamento?
          Direi mai.Ma no, verbalmente. :-DI processi psicologici che sono alla base sono gli stessi. :|
  • panda rossa scrive:
    Come fanno ad avere i dati personali?
    Ma questi come fanno ad avere i dati personali di questa gente e soprattuto a sapere che fanno parte di chiese, ambasciate arabe, etc?Ad ogni modo mi sfugge il motivo per cui i dipartimenti di polizia dovrebbero essere istituzioni sensibili per quanto riguarda il XXXXX.
    • Leguleio scrive:
      Re: Come fanno ad avere i dati personali?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma questi come fanno ad avere i dati personali di
      questa gente e soprattuto a sapere che fanno
      parte di chiese, ambasciate arabe,
      etc?Secondo me "dati personali" è un'espressione impropria, usata forse per intimorire gli utenti. Dall'indirizzo IP si può risalire a chi è intestatario dell'utenza internet, e basta: non certo a chi l'ha usata realmente. È noto che alcune istituzioni offrono connessione gratis.
      Ad ogni modo mi sfugge il motivo per cui i
      dipartimenti di polizia dovrebbero essere
      istituzioni sensibili per quanto riguarda il
      XXXXX.In effetti... in Italia magari la cosa farebbe parlare, ma il rapporto con la XXXXXgrafia dei Paesi come la Germania è molto più rilassato. Avendo le prove che da un commissariato è stato scaricato Bambi , oppure Alì Babà e i quaranta stalloni , non cambia nulla: in base alla legge un agente di P.S. non può scaricare né l'uno, né l'altro.
      • Allibito scrive:
        Re: Come fanno ad avere i dati personali?
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: panda rossa

        Ma questi come fanno ad avere i dati personali
        di

        questa gente e soprattuto a sapere che fanno

        parte di chiese, ambasciate arabe,

        etc?

        Secondo me "dati personali" è un'espressione
        impropria, usata forse per intimorire gli utenti.
        Dall'indirizzo IP si può risalire a chi è
        intestatario dell'utenza internet, e basta: non
        certo a chi l'ha usata realmente. È noto che
        alcune istituzioni offrono connessione gratis.Vero ma non sempre, come nel caso di pc usati solo da una persona per volta a turno in uffici blindati, l'ora stabilirà con certezza il colpevole.



        Ad ogni modo mi sfugge il motivo per cui i

        dipartimenti di polizia dovrebbero essere

        istituzioni sensibili per quanto riguarda il

        XXXXX.

        In effetti... in Italia magari la cosa farebbe
        parlare, ma il rapporto con la XXXXXgrafia dei
        Paesi come la Germania è molto più rilassato.
        Avendo le prove che da un commissariato è stato
        scaricato Bambi , oppure Alì Babà e i
        quaranta stalloni , non cambia nulla: in base
        alla legge un agente di P.S. non può scaricare né
        l'uno, né
        l'altro.Appunto, anche da noi non sarebbe carino sapere che da un commissariato si scarichi illegalmente, XXXXX o non XXXXX.
        • shevathas scrive:
          Re: Come fanno ad avere i dati personali?

          Vero ma non sempre, come nel caso di pc usati
          solo da una persona per volta a turno in uffici
          blindati, l'ora stabilirà con certezza il
          colpevole.

          può essere, ma in quei casi generalmente basta una lettera all'ufficio denunciado l'uso illeggittimo delle loro attrezzature. Generalmente l'ufficio paga e poi si rivale sul dipendente (e sugli altri che magari non hanno chiuso le porte che avrebbero dovuto chiudere). Pubblicare indirizzi non ha molto senso.
      • bubba scrive:
        Re: Come fanno ad avere i dati personali?
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: panda rossa

        Ma questi come fanno ad avere i dati personali
        di

        questa gente e soprattuto a sapere che fanno

        parte di chiese, ambasciate arabe,

        etc?

        Secondo me "dati personali" è un'espressione
        impropria, usata forse per intimorire gli utenti.
        Dall'indirizzo IP si può risalire a chi è
        intestatario dell'utenza internet, e basta: non
        certo a chi l'ha usata realmente. È noto che
        alcune istituzioni offrono connessione gratis."si puo risalire", in astratto... ma lo studio legale, da se, e in questa fase, a che titolo puo risalire agli intestatari? Ha forse omini assoldati dentro gli ISP che fregano le informazioni per suo conto? Compra al mercato nero i database delle telco?
    • Allibito scrive:
      Re: Come fanno ad avere i dati personali?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma questi come fanno ad avere i dati personali di
      questa gente e soprattuto a sapere che fanno
      parte di chiese, ambasciate arabe,
      etc?

      Ad ogni modo mi sfugge il motivo per cui i
      dipartimenti di polizia dovrebbero essere
      istituzioni sensibili per quanto riguarda il
      XXXXX.Un illecito commesso in un commissariato non sarebbe una bella notizia da dare al TG.
      • panda rossa scrive:
        Re: Come fanno ad avere i dati personali?
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: panda rossa

        Ma questi come fanno ad avere i dati personali
        di

        questa gente e soprattuto a sapere che fanno

        parte di chiese, ambasciate arabe,

        etc?



        Ad ogni modo mi sfugge il motivo per cui i

        dipartimenti di polizia dovrebbero essere

        istituzioni sensibili per quanto riguarda il

        XXXXX.
        Un illecito commesso in un commissariato non
        sarebbe una bella notizia da dare al
        TG.Da quando guardarsi un XXXXX e' un illecito?Sei rimasto fermo al medioevo tu?Ah gia', un sei un videotecaro, dimenticavo.
        • shevathas scrive:
          Re: Come fanno ad avere i dati personali?

          Da quando guardarsi un XXXXX e' un illecito?
          Sei rimasto fermo al medioevo tu?
          da quando, per il dagli a berlusconi, in italia si è diventati talmente bacchettoni da far sembrare la binetti una ninfomane assatanata :(Vedi anche le stupidate di Crocetta...
          • bubba scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?
            - Scritto da: shevathas

            Da quando guardarsi un XXXXX e' un illecito?

            Sei rimasto fermo al medioevo tu?


            da quando, per il dagli a berlusconi, in italia
            si è diventati talmente bacchettoni da farMa non e' proprio il governo berlusca che ha tirato su la legge sugli stalker (i cui confini sono piu' labili del reato di diffamazione), che ha perseguitato le (presunte) bagasce e i loro clienti sulle strade, e che non perdeva occasioni di fare il baciapile di sant'uomini come Don verze, ecc?
            sembrare la binetti una ninfomane assatanata
            :(Uahhaha alla binetti secondo me, sotto sotto, piacerebbe molto ,ma la sua religione glielo impedisce!!L'igenista MENTALE con le tette rifatte a cui ti riferisci si chiama Minetti :D
          • shevathas scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?

            L'igenista MENTALE con le tette rifatte a cui ti
            riferisci si chiama Minetti
            :Dtroppa plastica, mi sembrebbe di farmi un canotto.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Come fanno ad avere i dati personali?
          Non il guardare i XXXXX in se, ma il download di materiale protette intendeva. Comunque in italia un azione estocitiva, come questa, sarebbe illegale.Come altri giochetti che fanno all'estero, tipo inviare letteraccedi minacce.
          • panda rossa scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?
            - Scritto da: Sgabbio
            Non il guardare i XXXXX in se, ma il download di
            materiale protette intendeva.E secondo te all'opinione pubblica italiana potrebbe XXXXXXX qualcosa se qualcuno si scaricasse un film piratato?E' una azione percepita come atto dovuto, mica come illecito.Farebbe molto piu' clamore una parrocchia che si scarica un XXXXX free.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?
            Non hai capito il punto: Ovvero lui pensa che è grave scaricare roba protetta da copyright, non il guardare i XXXXX in se.
          • panda rossa scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?
            - Scritto da: Sgabbio
            Non hai capito il punto: Ovvero lui pensa che è
            grave scaricare roba protetta da copyright, non
            il guardare i XXXXX in
            se.Quello che pensa lui, in italia lo pensa solo Carlo, l'altro videtecaro rimasto.
          • Allibito scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?
            - Scritto da: Sgabbio
            Non il guardare i XXXXX in se, ma il download di
            materiale protette intendeva. Comunque in italia
            un azione estocitiva, come questa, sarebbe
            illegale.

            Come altri giochetti che fanno all'estero, tipo
            inviare letteraccedi
            minacce.Spiegalo tu al genio tennnologico. Ci fosse una volta che capisce.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Come fanno ad avere i dati personali?
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Sgabbio

            Non il guardare i XXXXX in se, ma il download di

            materiale protette intendeva. Comunque in italia

            un azione estocitiva, come questa, sarebbe

            illegale.



            Come altri giochetti che fanno all'estero, tipo

            inviare letteraccedi

            minacce.

            Spiegalo tu al genio tennnologico. Ci fosse una
            volta che
            capisce.Tu saresti l'ultimo a parlare a prescindere.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Come fanno ad avere i dati personali?
      Sarà interessante, perchè se ne sbagliano anche solo una (denunciando qualcuno che non c'entra) si beccano subito una controdenuncia per diffamazione e danni morali.
      • quindi scrive:
        Re: Come fanno ad avere i dati personali?
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Sarà interessante, perchè se ne sbagliano anche
        solo una (denunciando qualcuno che non c'entra)
        si beccano subito una controdenuncia per
        diffamazione e danni
        morali.quindi comunque vincono per 150000 a 1 8)
Chiudi i commenti