Nel 2011 AMD fonderà CPU e GPU

AMD potrebbe lanciare il suo primo microprocessore che coniugherà i core di una tradizionale CPU con quelli di una GPU. Debutterà sui notebook, dove porterà tecnologie come DirectX 11 e UVD 3

In casa AMD il preannunciato matrimonio tra CPU e GPU avverrà nel corso del 2011, e darà vita ad una nuova categoria di processori che l’azienda californiana ha battezzato Accelerated Processing Unit (APU). Ciò è quanto emerge da alcune slide relative alla roadmap di AMD pubblicate dal sito web Expreview .

Noto con il nome in codice Llano , il primo microprocessore di AMD con grafica integrata sarà indirizzato ai notebook e farà parte di una piattaforma, Sabine , che comprenderà anche i chipset della serie SB9xxM. Costruito con un processo a 32 nanometri, Llano integrerà fino a 4 core di calcolo x86-64 e una GPU capace di supportare la futura tecnologia DirectX 11 di Windows 7. L’APU supporterà memorie DDR3 da 1600 MHz, FPU a 128 bit e la tecnologia UVD 3 per la decodifica dei flussi video SD/HD.

Per quanto riguarda invece i chipset SB9xxM, questi supporteranno il nuovo standard USB 3.0, fino a 16 porte USB, 6 connessioni SATA e 4 slot PCI Express.

Se quanto trapelato negli scorsi giorni verrà confermato, Sabine sarà la prima implementazione di quella tecnologia Fusion che AMD annunciò subito dopo l’ acquisizione di ATI , nel 2006. Fusion punta a unificare in una sola architettura i core general purpose di una tradizionale CPU x86-64 con altri specializzati, come quelli normalmente utilizzati dalle GPU per accelerare la grafica 3D e la decodifica video. Attraverso un tale approccio, che poi non è dissimile da quello seguito da Intel con il futuro processore Larrabee, AMD prevede di abbattere costi e consumi e di semplificare lo sviluppo di applicazioni GPGPU.

Nel 2011 AMD sposerà CPU e GPU

Ma Fusion, come noto , non è soltanto il nome della futura architettura ibrida di AMD: Fusion è anche il brand scelto dall’azienda di Sunnyvale per identificare una nuova famiglia di prodotti, hardware e software, che fanno leva sulla stretta integrazione tra CPU e GPU. L’ultimo in ordine di arrivo è la beta di Fusion Media Explorer , che prende molti degli elementi già inclusi nell’attuale LIVE! Explorer – come l’interfaccia di navigazione 3D tra contenuti digitali locali e remoti – e li fonde con diversi elementi di social networking: tra questi, l’integrazione con servizi online come Flickr, YouTube, Microsoft Live e Facebook, possibilità di condivisione via Internet ecc. Un’approfondita recensione del software è stata pubblicata qui da The Inquirer , mentre le note di rilascio si trovano qui .

Fusion Media Explorer è stato ottimizzato per le piattaforma Puma e Dragon di AMD, e funziona solo in congiunzione con le CPU e le GPU prodotte da quest’ultima.

Le slide pubblicate da Expreview rivelano anche l’esistenza di Danube , una piattaforma per notebook attesa per il prossimo anno e basata sulla coppia di chipset RS880M e SB8xxM. Danube sarà la prima soluzione quad-core specificamente progettata per i PC portatili, ed utilizzerà una CPU nota in codice come Champlain . Questa piattaforma supporterà memorie DDR3 con frequenza massima di 1066 MHz, DirectX 10, UVD 2, 6 porte SATA e 16 porte USB.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pclinux scrive:
    Finirà come al solito
    Nel mondo reale si compra un concorrente per eliminarlo.Nel mondo virtuale...Anche!Finirà che elimineranno Yahoo per tentare di far spazio a Live search.:(Pclinuxweb pclinux(dot)eu
  • taglia fossi scrive:
    apple no grazie
    http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MESELX:IT&item=260391929499http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MESELX:IT&item=260390950346
  • sentinel scrive:
    Cosa ne faranno di Flickr?
    L'ultima applicazione web 2.0 di sucXXXXXdi Yahoo, è cioè Flickr, quando cadrà nellemani di Microsoft (che nel frattempo si staleccando i baffi), che fine farà? Spero chenon la inficeranno di schifezze varie, sennòl'abbandonerò volentieri in favore di altrecommunity più indipendenti.
    • ultrastudio scrive:
      Re: Cosa ne faranno di Flickr?
      Secondo me a livello di applicazioni offerte sopravviveranno così come sono tutte quelle che rendono e verranno eliminate solo quelle che palesemente non rendono nulla.A rischiare, più che flickr, saranno progetti come Pipes e Geocities: più probabile una fusione tra motori di ricerca e crawler.
    • Alex scrive:
      Re: Cosa ne faranno di Flickr?
      concordo pienamente con te ...e comunque anche gia' flickr non e' tanto libero ... vedi l'enorme quantita' di profili cancellati (e a volte sembra che il XXXXX sia marginale. Comunque ci sono altre community di sharing-fotografico... non resteremo soli!
  • erbeppe scrive:
    Yahoo ha fatto il suo tempo
    Mi ricordo ai tempi di altavista ed altri motori di ricerca quasi tematici, poi comparve Yahoo, sembrava uscito da una lampada di Aladino, si trovava molto di più degli altri motori messi assieme, infatti ai tempi lo usavo come motore di ricerca predefinito, lo è stato per diversi anni, a un certo punto comparve uno sconosciuto "allora" google, ero veramente prevenuto nei suoi confronti, lo usavo solo se non riuscivo a trovare qualcosa su Yahoo, ma passando il tempo mi dava sempre più soddisfazioni, a un certo punto rimpiazzai il motore perdefinito con google, non erano ancora tempi sospetti e consigliavo agli amici di usare lo sconosciuto google come motore di ricerca in quanto più performante e veloce di Yahoo, il resto lo conoscete anche voi giovani dell'informatica, come da oggetto Yahoo ha fatto il suo tempo, è stato un motore ottimo, ma daltro canto non ha saputo evolversi come il suo concorrente, azioni? si, con le fusioni o con la patership con un grande gruppo come microsoft di certo saliranno, ma per me sarà solo una cosa temporanea per poi tornare nell'oblio essendo se va bene l'eterno secondo.Se in una competizione agonistica arrivare secondi da un grande appagamento, essere secondi nell'it da solo frustazione!!!
    • Aresio scrive:
      Re: Yahoo ha fatto il suo tempo
      personalmente ho virato istantaneamente a Google, perché la schermata maledettamente asciutta e veloce era molto più invogliante del lento pappone "vintage" di Yahoo!tuttavia, la mia prima email fu proprio su yahoo.com, e la uso tuttoggi. mi scoccerebbe non poco vedermela ruotata su hotmail.
    • anonimo scrive:
      Re: Yahoo ha fatto il suo tempo
      - Scritto da: erbeppe
      Mi ricordo ai tempi di altavista ed altri motori
      di ricerca quasi tematici, poi comparve YahooVeramente Yahoo c'era da prima di Altavista. Prima di Altavista era molto popolare Lycos. Me lo ricordo perché uso internet dal 1994.
      • erbeppe scrive:
        Re: Yahoo ha fatto il suo tempo
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: erbeppe

        Mi ricordo ai tempi di altavista ed altri motori

        di ricerca quasi tematici, poi comparve Yahoo

        Veramente Yahoo c'era da prima di Altavista.
        Prima di Altavista era molto popolare Lycos. Me
        lo ricordo perché uso internet dal
        1994.Mii che ricordi!!!, si anche io lo uso da quella data più o meno, devo confermare che insieme a lycos usavo anche un altro che era stile google con un'interfaccia molto colorata che sembrava un occhio, ma sinceramente non ne ricordo il nome, come non mi ricordavo di lycos e altri, troppo tempo è passato e troppi motori si sono trasformati in meteore!!
    • io me stesso scrive:
      Re: Yahoo ha fatto il suo tempo
      Yahoo non è solo un motore di ricerca (che non uso praticamente mai) ma è un portale con la posta elettronica che funzia bene, le notizie, la guida tv, answers e tante altre XXXXXte. Sono 12 anni che ho la posta su Yahoo, spero che non me la compri la Micro$fot...
      • Spot scrive:
        Re: Yahoo ha fatto il suo tempo
        Ma ve li ricordate gli spot "Do You Yahoo?"Grandiosi!!! :)Stiamo parlando di più di 6 anni fa... allora fare ricerche sul web era usare Yahoo...Ora c'è Google, oggi non si fanno delle ricerche sul web, si fa "googling"... anche la lingua si è reinventata (fortunatamente in ingelse, in italiano spero di non sentire mai il verbo "guglare" :| )Ma va bene così, il servizio offerto risponde alle aspettative degli utenti (velocità ed accuratezza della risposta) rispetto ad altri servizi... oltretutto ad oggi è una delle realtà informatiche più dinamiche, una vera fucina di idee e progetti.
        • Ernesto scrive:
          Re: Yahoo ha fatto il suo tempo
          - Scritto da: Spot
          Ma ve li ricordate gli spot "Do You Yahoo?"
          Grandiosi!!! :)
          Stiamo parlando di più di 6 anni fa... allora
          fare ricerche sul web era usare
          Yahoo...La pubblicità col parruccone era forte, però non aveva il predominio delle ricerche sul web, specie in europa. Andava forte in USA e in UK. Anzi mi pare che per le ricerche avesse incorporato il motore di un'altra azienda, forse altavista. Yahoo è sempre stata forte per tutti gli altri servizi che offre. Io però non li ho mai usati se non indirettamente dopo che si è comprata flickr e del.icio.us.
  • millant at ore scrive:
    vi trattano proprio
    come degli sfigati [...] accordi tra Microsoft e HP e tra Google e Acer per l'installazione di una toolbar personalizzata sul browser [...] l'utente finale sarà contentissimo di avere il browser pieno di monnezza
    • Pino dei Palazzi scrive:
      Re: vi trattano proprio
      Verissimo.Ho appena comprato un notebook Fujitsu e dentro aveva preinstallato Google desktop, Google toolbar e altre utility inutili (almeno per me)....inutile dire che la prima cosa che ho fatto è stato formattare per "liberarmi" da tutte quelle porcherie.
      • millant at ore scrive:
        Re: vi trattano proprio
        eh ma se formatti e reinstalli con il sistema OEM che ti danno, ti ritrovi la stessa situazione!quindi a quel punto o compri un'altra OEM, o una retail, oppure..va bè il resto lo san tuttibel modo di trattare gli utenti
        • Pino dei Palazzi scrive:
          Re: vi trattano proprio
          Ho installato da dvd retail (avendo l'abbonamento MSDN premium è una pacchia). C'era talmente tanta porcheria che ho preferito formattare e reinstallare da zero, c'ho messo meno tempo piuttosto che disinstallare tutto :-)
    • Carocollo scrive:
      Re: vi trattano proprio
      "Monnezza"?Ma studia l'italiano!
Chiudi i commenti