Nest, tanto fumo e metà arrosto?

Ritirato momentaneamente dal mercato uno dei suoi due dispositivi, Protect. Per una funzione di controllo gestuale che annullerebbe pericolosamente gli allarmi antincendio

Roma – Nest ha ritirato dal mercato Protect, il suo sistema di allarme che rileva fumo e monossido di carbonio.

Google ha acquisito a gennaio per 3,2 miliardi di dollari l’azienda produttrice degli elettrodomestici intelligenti Nest Learning Thermostat, un termostato semplice da utilizzare, in grado di imparare le abitudini degli utenti, con capacità connettive e che ottimizza i consumi di energia, e – appunto – Protect: in pochi mesi, dunque, la Grande G si trova una gamma di prodotti dimezzata.

Il CEO di Nest Tony Fadell ha raccomandato agli utenti di disabilitare una delle sue funzioni, quella chiamata Nest Wave e che permetteva di spegnere l’allarme con un gesto della mano, che sembrava poter essere attivata accidentalmente dagli utenti, ritardando gli allarmi anti-fumo.

Il problema sembra essere stato rilevato direttamente dal team di Nest, che ha così provveduto ad avvertire gli utenti e a rimuovere momentaneamente il dispositivo dagli scaffali, almeno fino a quando non si risolverà il problema individuato nella funzione incriminata (una procedura che dovrebbe risolversi in un paio di mesi).

Non si tratta, peraltro, dell’unica gatta da pelare per Fadell: nei giorni scorsi i termostati Nest, appena arrivati sul mercato britannico, sono stati denunciati da un cliente, accusati di non assolvere alle funzioni che promettono ed in particolare di surriscaldarsi e non riuscire a rilevare correttamente la temperatura della stanza.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Maxy scrive:
    Libertà di parola
    Una persona dovrebbe essere allontanata dal posto di lavoro solo se ci sono dei presupposti legali.Mr. Eich ha mai discriminato qualcuno sul posto di lavoro?Qualcuno si è mai lamentato di un suo atteggiamento o commento sul posto di lavoro?Se fosse stato allontanato per aver inviato una donazione al movimento a favore dei matrimoni omosessuali, non avrebbe dato scandalo ugualmente?
    • Leguleio scrive:
      Re: Libertà di parola

      Una persona dovrebbe essere allontanata dal posto
      di lavoro solo se ci sono dei presupposti
      legali.Ehm, la posizione di CEO, corrispondente all'italiano amministratore delegato, è un filino diversa da quella di operaio.E nessuno lo ha allontanto, s'è dimesso.
      Se fosse stato allontanato per aver inviato una
      donazione al movimento a favore dei matrimoni
      omosessuali, non avrebbe dato scandalo
      ugualmente?Avrebbe dato scandalo presso i fondamentalisti d'America, che non sono solo cristiani, spesso ebrei e islamici si alleano a questi ultimi. Solo che non credo che dentro Mozilla ce ne siano molti, tutto qui.
  • max scrive:
    ha fatto bene!
    ha fatto bene a dimettersi... se non lo rispettavano piú a che pro rimanere in quella barca?del resto appoggio pure le sue idee contro il matrimonio omosessuale e l'adozione da parte di omosessuali.Ovviamente con questo mi attiro addosso l' odio degli attivisti gay, ma non importa. Esprimo liberamente la mia posizione visto che siamo o dovremmo essere in democrazia, senza preoccuparmi delle idee altrui.Sono anni che i gay stanno facendo un politica di caccia alle streghe contro chiunque non appoggi apertamente le loro idee... ma è ora di finirla di soccombere anche semplicemente stando zitti.in ogni caso questo è un problema ideologico momentaneo... tra meno di 30 anni verrà superato questo empasse e i gay attivisti e la loro ideologia saranno un ricordo. Per quanto forte tentino di modificare a loro immagine la società, ci sono dei paletti che non possono essere superati dalla psicologia sociale, e quindi fatto un passo in la, torneremo indietro.
    • Leguleio scrive:
      Re: ha fatto bene!

      ha fatto bene a dimettersi... se non lo
      rispettavano piú a che pro rimanere in quella
      barca?Infatti.In situazioni come queste, è sempre meglio dire subito "chi non mi vuole non mi merita".
      Sono anni che i gay stanno facendo un politica di
      caccia alle streghe contro chiunque non appoggi
      apertamente le loro idee... ma è ora di finirla
      di soccombere anche semplicemente stando
      zitti.Probabilmente guardi la vicenda dal lato sbagliato: la donazione pubblica di Eich del 2008 è stato esattamente il gesto di uno che non vuole stare zitto. Certo allora non poteva sapere che la Storia in California avrebbe preso un'altra piega, e che le sue idee sarebbero finite rapidamente in minoranza. Però avrebbe potuto esporsi di meno.Quindi usa pure il tuo diritto di non stare zitto oggi... ma non frignare se fra 5 o 6 anni qualcuno se ne ricorderà. Perché esiste anche il proverbio "un bel tacer non fu mai scritto". ;)
    • angelo ventura scrive:
      Re: ha fatto bene!
      Sono i gay che sono stati vittime di cacce alle streghe oper tutta la storia. Ora la storia ha cambiato verso, nei principali paesi civili sono riconosciute le unioni omosessuali, sarà così anche in Italia. Chi si indigna per heich dovrebbe indignarsi anche per gli insegnanti licenzizti da scuole cattoliche perchè gay
      • Leguleio scrive:
        Re: ha fatto bene!

        Sono i gay che sono stati vittime di cacce alle
        streghe oper tutta la storia. Ora la storia ha
        cambiato verso, nei principali paesi civili sono
        riconosciute le unioni omosessuali, sarà così
        anche in Italia.Sì, quando Città del Vaticano si traferirà di nuovo ad Avignone. :DFinché rimane nel Comune di Roma, nisba.
        Chi si indigna per heich dovrebbe indignarsi
        anche per gli insegnanti licenzizti da scuole
        cattoliche perchè
        gayAnche da quelle pubbliche, se insegnano religione:http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2011/03/08/genesio_petrucci_religione_keplero_filippo_morlacchi_gay_preservativi.html
      • krane scrive:
        Re: ha fatto bene!
        - Scritto da: angelo ventura
        Sono i gay che sono stati vittime di cacce
        alle streghe oper tutta la storia.Nella grecia antica secondo me invece stavano molto molto bene e neanche nell'antica Roma.
        Ora la storia ha cambiato verso, nei
        principali paesi civili sono riconosciute
        le unioni omosessuali, sarà così
        anche in Italia.Bella ca*a1a, riconoscere le unioni vuol gia' dire discriminare, bisognerebbe tornare invece a una vera non differenza tra uomini e donne e ad apprezzare il bello ovunque esso sia. Sospetto che la scomparsa di questo concetto sia in qualche modo legata al monoteismo.
        Chi si indigna per heich dovrebbe
        indignarsi anche per gli insegnanti
        licenzizti da scuole cattoliche perchè
        gayLa civita' andrebbe ripensata dalle sue basi.
  • Remo scrive:
    E il finanziamento....
    La cosa che più mi incuriosisce è come sono venuti a conoscenza del finanziamento. E' questo che vorrei capire, non c'è privacy negli USA, oppure questo signore se ne è magari vantato?Se è così non posso che dire che chi è causa del suo mal pianga se stesso. Perchè tu puoi avere tutti i pensieri razzisti, sessisti, omofobi che vuoi ma dal momento che li esprimi o poni azioni come per esempio non assumere un extracomunitario facendotene vanto allora ti devi prendere l'onere delle conseguenze delle tue azioni.
    • Leguleio scrive:
      Re: E il finanziamento....

      La cosa che più mi incuriosisce è come sono
      venuti a conoscenza del finanziamento. E' questo
      che vorrei capire, non c'è privacy negli USA,
      oppure questo signore se ne è magari
      vantato?Come sia venuta fuori esattamente non lo so. Ti posso dire che ne parla già questo articolo del <I
      Los Angelse Times </I
      , del 2012, quindi 2 anni fa:http://articles.latimes.com/2012/apr/04/business/la-fi-tn-brendan-eich-prop-8-contribution-20120404Credo che le donazioni oltre una certa cifra (e 1000 dollarui non sono proprio spiccioli) vadano dichiarate, anche per pagare meno tasse. E che le dichiarazioni fiscali delle lobby siano consultabili.
  • cicciuz scrive:
    fastidio
    crescentenon basta + non discriminareadesso tocca essere gay friendly gay informed...ma possibile che siano cosi' potenti e prepotenti ste lobby gay?
    • krane scrive:
      Re: fastidio
      - Scritto da: cicciuz
      crescente
      non basta + non discriminare
      adesso tocca essere gay friendly gay informed...
      ma possibile che siano cosi' potenti e prepotenti
      ste lobby gay?Normale reazione post-repressiva, hai mai conosciuto una femmisista post femminismo ? Non ci si puo' parlare...
      • Jason scrive:
        Re: fastidio
        - Scritto da: krane
        hai mai
        conosciuto una femmisista post femminismo ? Non
        ci si puo'
        parlare...Personalmente, io non ci voglio parlare...
        • krane scrive:
          Re: fastidio
          - Scritto da: Jason
          - Scritto da: krane

          hai mai

          conosciuto una femmisista post femminismo ? Non

          ci si puo' parlare...
          Personalmente, io non ci voglio parlare...Ehhhh.... Non sempre c'e' scelta (Madre di una ex)(rotfl)(rotfl)
  • suc scrive:
    altra ragione per passare a IE11
    come da oggetto (rotfl)
  • Leguleio scrive:
    Re: lobbies

    Mamma mia non se ne può più di queste lobbies
    gay. Sono ovunque Indicamene alcune, allora.
    e la cosa terribile e che
    stanno guadagnando potere a scapito della
    famiglia tradizionale. A parte nel Mulino Bianco, la famiglia tradizionale non è mai esistita.
    Guardatevi in giro in tv
    sui giornali. Sì, su questo giornale magari:http://www.reset-italia.net/wp-content/uploads/2013/08/giornale_lobbygay.pngNon andrei fiero di un accostamento a certa stampa, no no.
    Ricordate un'innocente spot sulla
    pasta e la famiglia, fatto saltare. Quale spot è stato fatto saltare, scusa? A parte il fatto che un innocente si scrive senza apostrofo.Sei evidentemente al corrente di cose che gli altri ignorano.
  • Paul scrive:
    lobbies
    Mamma mia non se ne può più di queste lobbies gay. Sono ovunque e la cosa terribile e che stanno guadagnando potere a scapito della famiglia tradizionale. Guardatevi in giro in tv sui giornali. Ricordate un'innocente spot sulla pasta e la famiglia, fatto saltare. Ora firefox...Insopportabile!
  • AXEL scrive:
    ma io qui vedo che tutti
    fanno discorsi di integrità morale e/o coerenza di pensiero... a me pareva che il timoniere dovesse essere uno in grado di contrastare Chrome che continua a guadagnare diffusione con le caldaie di GOOGLE che vanno a tutto vapore... InternetExplorer che MAMMAMICRO$OFT, ora che s'è svegliata fuori (dall'11 in poi) si sa che quando inizia ad accellerare non si ferma più fino a che non ha riguadagnato il mercato (poi quando ha defenestreto i concorrenti poltrisce per anni, come con NETSCAPE, però intanto...) e Safari che con la crescente diffusione di iPad/iPhone permette ad APPLE di fare sempre paura! A questo dovevano pensare alla Mozilla Foundation! A restare sul mercato!!!Perchè: se tra due anni Firefox sarà allo 0,4% di diffusione, tutti quelli che oggi ciarlano alla grande di integrità e coerenza, che browser andaranno ad usare? Firefox? che magari per mancanza di risorse non riuscirà a stare dietro agli sviluppi della Rete????E gli utenti (che oggi ciarlano tanto) appena non gli si aprirà corretameneta la pagina del FacciaLibro (o chi per lui) o di OKCupid, che faranno? Resteranno con Firefox o passeranno a Chrome/IE/Safari senza pensarci due volte??? (Ma lo sai cosa pensa il CEO di GOOGLE/MICROSOFT/APPLE??...Eh ma io ho bisogno di leggere gli annunci di OKCupid/Faccialibro eh!!! Firefox non impagina bene e i messaggi vanno fuori schermo del mio tablet!)Valà Valà!!! Invece di pensare a RESTARE SUL MERCATO pensano a fare contenti questi e quelli!La vedo brutta per Mozilla... :( :( :(
    • Leguleio scrive:
      Re: ma io qui vedo che tutti

      fanno discorsi di integrità morale e/o coerenza
      di pensiero... a me pareva che il timoniere
      dovesse essere uno in grado di contrastare Chrome
      che continua a guadagnare diffusione con le
      caldaie di GOOGLE che vanno a tutto vapore...Infatti.Piccolo dettaglio: le caldaie di Google scaldano <B
      anche </B
      Mozilla:http://allthingsd.com/20111222/google-will-pay-mozilla-almost-300m-per-year-in-search-deal-besting-microsoft-and-yahoo/
  • Succhiagatt i scrive:
    XXXXX
    Sempre peggio con sta gentaglia de XXXXX
  • ... scrive:
    i XXXXX rompono troppo i XXXXXXXX
    vi piace darvelo nel XXXX tra di voi? benissimo, e chi vi dice niente? contenti voi contenti tutti, ma non potete pretendere che si stia li' a fare la ola come manifestazione di approvazione.
    • Hrvoje scrive:
      Re: i XXXXX rompono troppo i XXXXXXXX
      Soprattutto se d aparte loro abbiamo cose come questa:http://www.youtube.com/watch?v=hxlWaMy-tqUEra un filmatino fatto dalla lobby omosessuale in Croazia, una bambina che nel sogno brucia le bambole di Barbie e Ken e poi si sveglia felice nella sua famiglia "moderna". Il filmato è poi stato censurato, che è un vero peccato. Sarebbe il caso che lo vedessero tutti.Come anche questo (conforme con il messaggio del filmato):http://news.yahoo.com/lesbian-activist-surprisingly-candid-speech-gay-marriage-fight-144222847.html
  • Tomaso Zanardi scrive:
    Fascismo politically correct
    Sono seriamente preoccupato per questo fascismo-gay, fascismo-politically correct.....mi sono sempre considerato liberale, ma sta gente mi sta facendo diventare un reazionario conservatore.Per carità, è vero che ogni consumatore ha diritto di esprimere le proprie preferenze in termini di acquisto ed utilizzo di beni e servizi...però CHE*XXXXX!!! io ad esempio ho una moto suzuki, se per ipotesi il presidente di questa azienda fosse uno xenofobo, sessista ed omofofobo a me cosa importa? mi piacciono le moto che produce la sua azienda, anche se penso sia un poveretto; perchè non dovrei acquistare il suo prodotto a causa delle sue opinioni? Eich ha usato i suoi soldi o quelli dell'azienda per finanziare l'associazione anti mantrimonio gay? e allora....dio santo
    • ... scrive:
      Re: Fascismo politically correct
      - Scritto da: Tomaso Zanardi
      Sono seriamente preoccupato per questo
      fascismo-gay, fascismo-politically correct.....mi
      sono sempre considerato liberale, ma sta gente mi
      sta facendo diventare un reazionario
      conservatore.
      Per carità, è vero che ogni consumatore ha
      diritto di esprimere le proprie preferenze in
      termini di acquisto ed utilizzo di beni e
      servizi...però CHE*XXXXX!!! io ad esempio ho una
      moto suzuki, se per ipotesi il presidente di
      questa azienda fosse uno xenofobo, sessista ed
      omofofobo a me cosa importa? mi piacciono le moto
      che produce la sua azienda, anche se penso sia un
      poveretto; perchè non dovrei acquistare il suo
      prodotto a causa delle sue opinioni? Eich ha
      usato i suoi soldi o quelli dell'azienda per
      finanziare l'associazione anti mantrimonio gay? e
      allora....dio
      santodiceva il nonno, "chi urla di piu, compra la XXXXX al mercato". Cioe' non conta quanti siete, conta quanto forte vi fate sentire. Statisticamente i XXXXX sono circa il 5% della popolazione, ma rompono i XXXXXXXX talemente tanto che pur di tenerli calmi, gli si da quello tutto qeullo che vogliono. Se ci pensi, negli anni trenta i nazisti erano 4 gatti, ma tanto hanon fatto e tanto hanno detto che poi sono saliti al potere. I risultati li sappiamo tutti. Non dico che XXXXX=nazisti dico solo metodo_dei_XXXXX = metodo_dei_nazisti. In cete squole US aerano diventati matti perche gli itegralisti cristiani non volevano la carne il venerdi, i mussulmani e gli ebrei non volevano il maiale, guai servire la XXXXX per gli indu, etc etc. alla fine per accontentare tutti l'iunico modo era dare solo e sempre bastoncini di pesce. Il troppo correto politicametne e' un autentico inferno di veti incrociati.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Fascismo politically correct
        che post vergognoso.
        • collione scrive:
          Re: Fascismo politically correct
          aldilà dei toni, rimane il fatto che abbia ragione su chi grida più fortelui ha citato le scuole americane e la carne, io ne cito una fresca fresca e riguarda il lobbying che i fondamentalisti cristiani stanno facendo per imporre l'insegnamento della teoria creazionista nelle scuoleil problema non è la teoria ovviamente, ma il fatto che delle minoranze pretendano di schiacciare la maggioranza
          • wtf scrive:
            Re: Fascismo politically correct
            - Scritto da: collione
            il problema non è la teoria ovviamente, una teoria palesemente falsa ed indimostrabile? è proprio quello il problema semmai: che cercano in tutti modi di propinartela come vera!
            ma il fatto
            che delle minoranze pretendano di
            schiacciare la maggioranzaAnche questo è un problema, ma secondario.Cercassero almeno di "schiacciare la maggioranza" con teorie comprovate o ipotesi verificabili...Sempre meglio che insistere con la solita pappardella a cui non credono nemmeno loro.
        • ... scrive:
          Re: Fascismo politically correct
          - Scritto da: Sg@bbio
          che post vergognoso.il dito e la luna
      • Fra scrive:
        Re: Fascismo politically correct
        Vergognati. E informati.
  • Vladimiro Putinno scrive:
    Che vi avevo detto?
    Io vi avevo avvertiti che la lobby XXXXXofila era pericolosa.
    • Leguleio scrive:
      Re: Che vi avevo detto?

      Io vi avevo avvertiti che la lobby XXXXXofila era
      pericolosa.E anche certi partiti ucraini non ti piacciono per niente, ad esempio quello di Oleksandr Muzychko. Sarà per questo che la polizia lo ha eliminato? http://www.eastjournal.net/ucraina-ucciso-oleksander-muzychko-il-leader-di-settore-destro/40949-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 aprile 2014 10.08-----------------------------------------------------------
  • spiritoaspro scrive:
    inciviltà
    I commenti a questa notizia dimostrano quanto messa male è l'Italia, non solo per i troppi vecchi ma anche per quei quattro giovani rimasti che hanno una mentalità ancora più retrograda e anacronistica. Credete ancora che non ci siano ingegneri, camionisti, muratori, militari gay e che siano tutti riconoscibili esteticamente?Almeno con un po' di logica si può arrivare a dedurre che l'omofobia odierna è il razzismo di ieri. Posso capire anche che voi, abituati alla miseria sociale dell'Italia odierna, non capiate quanto offensiva e umiliante possa essere la discriminazione attuata da quelle organizzazioni, ma immagino che voi siate sempre stati dalle parte del più forte e non siate mai trovati ad essere i 'diversi', perché, altrimenti, simpatizzereste con i gay, avendo vissuto sulla vostra pelle ciò di cui parlo.Come dice l'articolo, nelle società civili più persone sono coscienti del fatto che questa non è un'opinione ma una discriminazione per gli stessi dipendenti di Mozilla, come se il vostro datore di lavoro dicesse pubblicamente che voi non potete sposarvi perché il vostro QI è troppo basso. Siamo nel 2014, Disney che fino a qualche anno fa era terrorizzata dal solo sentir parlare di gay e lesbiche, ora ha revocato il finanziamento ai boy scout americani per la loro esplicita politica antigay. Che a voi dia fastidio che altre persone si vedano riconosciuti diritti legittimi non è un problema mio, semmai è un problema vostro e di chi vi ha istruito, perché voi non siete preparati per essere cittadini europei e chi vi ha istruito ha fallito.
    • Leguleio scrive:
      Re: inciviltà

      I commenti a questa notizia Che non hai letto. Altrimenti avresti risposto ai supposti commenti che sostengono queste cose.
      Come dice l'articolo, nelle società civili più
      persone sono coscienti del fatto che questa non è
      un'opinione ma una discriminazione per gli stessi
      dipendenti di Mozilla, come se il vostro datore
      di lavoro dicesse pubblicamente che voi non
      potete sposarvi perché il vostro QI è troppo
      basso. Un CEO non è propriamente un datore di lavoro.Nel caso di Eich, come se lo avesse detto sei anni fa, nel 2008.Non esiste la prescrizione per le opinioni? Bisognerebbe inventarla. :|
      Che a voi dia fastidio che altre persone si
      vedano riconosciuti diritti legittimi non è un
      problema mio, semmai è un problema vostro e di
      chi vi ha istruito, perché voi non siete
      preparati per essere cittadini europei Alcuni Stati della UE (Polonia, Lettonia, Lituania, Bulgaria) hanno scritto nelle leggi che il matrimonio è solo quello fra uomo e donna. Che è ciò che voleva l'associazione finanziata da Eich, sbarrare la strada per via costituzionale al matrimonio omosessuale in California. Come sappiamo le cose, nel 2008, andarono diversamente, la California approvò la legge sui matrimoni fra persone dello stesso sesso e la modifica costituzionale non passò.In alcuni Stati dell'Europa invece è passata. Hai una concezione dell'Europa un po' idealizzata.
      • aaaa scrive:
        Re: inciviltà

        Alcuni Stati della UE (Polonia, Lettonia,
        Lituania, Bulgaria) hanno scritto nelle leggi che
        il matrimonio è solo quello fra uomo e donna. di recente e' stato detto che l'europa deve rivedere non solo le relazioni con la russia ma anche quelle con i paesi dell'est europa (non e' stato chiarito a cosa ci si riferiva nel concreto e a quali paesi ma, facendo delle ipotesi, si potrebbe presumere che alcuni paesi dovranno fare diverse scelte in campo economico, finanziario, politico e sociale al fine di una maggiore integrazione europea)
        • Leguleio scrive:
          Re: inciviltà


          Alcuni Stati della UE (Polonia, Lettonia,

          Lituania, Bulgaria) hanno scritto nelle leggi
          che

          il matrimonio è solo quello fra uomo e donna.
          di recente e' stato detto che l'europa deve
          rivedere non solo le relazioni con la russia ma
          anche quelle con i paesi dell'est europa (non e'
          stato chiarito a cosa ci si riferiva nel concreto
          e a quali paesi ma, facendo delle ipotesi, si
          potrebbe presumere che alcuni paesi dovranno fare
          diverse scelte in campo economico, finanziario,
          politico e sociale al fine di una maggiore
          integrazione
          europea)Chi lo ha detto?
      • spiritoaspro scrive:
        Re: inciviltà
        - Scritto da: Leguleio

        I commenti a questa notizia

        Che non hai letto. Altrimenti avresti risposto ai
        supposti commenti che sostengono queste
        cose.
        Ho letto, erano troppi e la maggioranza verteva verso una visione che ritengo sbagliata, quindi non avrebbe avuto senso rispondere ad uno senza considerare anche gli altri.


        Come dice l'articolo, nelle società civili
        più

        persone sono coscienti del fatto che questa
        non
        è

        un'opinione ma una discriminazione per gli
        stessi

        dipendenti di Mozilla, come se il vostro
        datore

        di lavoro dicesse pubblicamente che voi non

        potete sposarvi perché il vostro QI è troppo

        basso.

        Un CEO non è propriamente un datore di lavoro.
        Nel caso di Eich, come se lo avesse detto sei
        anni fa, nel
        2008.
        Non esiste la prescrizione per le opinioni?
        Bisognerebbe inventarla.
        :|La mia era una similitudine, quindi il paragone è sensato. Che lui pensasse x o y non importa, per un'azienda come Mozilla è estremamente importante essere gay friendly, per l'immagine pubblica, per i propri dipendenti e per la community attorno.


        Che a voi dia fastidio che altre persone si

        vedano riconosciuti diritti legittimi non è
        un

        problema mio, semmai è un problema vostro e
        di

        chi vi ha istruito, perché voi non siete

        preparati per essere cittadini europei

        Alcuni Stati della UE (Polonia, Lettonia,
        Lituania, Bulgaria) hanno scritto nelle leggi che
        il matrimonio è solo quello fra uomo e donna. Che
        è ciò che voleva l'associazione finanziata da
        Eich, sbarrare la strada per via costituzionale
        al matrimonio omosessuale in California. Come
        sappiamo le cose, nel 2008, andarono
        diversamente, la California approvò la legge sui
        matrimoni fra persone dello stesso sesso e la
        modifica costituzionale non
        passò.
        In alcuni Stati dell'Europa invece è passata. Hai
        una concezione dell'Europa un po'
        idealizzata.Idealizzata? C'è una carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea con dei passaggi espliciti e chiari che è stata ratificata da tutti gli stati membri. Articolo 21, Comma 1.
        • Leguleio scrive:
          Re: inciviltà


          Che non hai letto. Altrimenti avresti
          risposto
          ai

          supposti commenti che sostengono queste

          cose.



          Ho letto, erano troppi e la maggioranza verteva
          verso una visione che ritengo sbagliata, quindi
          non avrebbe avuto senso rispondere ad uno senza
          considerare anche gli
          altri.Li ho letti pure io, e di commenti che si attagliano a questa decrizione:" <I
          Credete ancora che non ci siano ingegneri, camionisti, muratori, militari gay e che siano tutti riconoscibili esteticamente? </I
          "ci sono solo quelli di un evidente provocatore, a cui infatti io non rispondo. Alcuni di questi sono già stati cancellati per violazione della policy di PI, altri lo saranno, spero, lunedì.Insomma, non generalizzare: il provocatore c'è, ma i commentatori sono tanti.
          come se il vostro

          datore


          di lavoro dicesse pubblicamente che voi
          non


          potete sposarvi perché il vostro QI è
          troppo


          basso.

          Un CEO non è propriamente un datore di
          lavoro.

          Nel caso di Eich, come se lo avesse detto sei

          anni fa, nel

          2008.

          Non esiste la prescrizione per le opinioni?

          Bisognerebbe inventarla.

          :|

          La mia era una similitudine, quindi il paragone è
          sensato. Che lui pensasse x o y non importa, Infatti, x o y non importano. Ma se questi x o y risalgono a ben 6 anni fa, se permetti, qualcosa importa, ai fini del giudizio di noi utenti.Davvero la compilazione di dossier ideologici sulle persone lascia così indifferenti? :
          per
          un'azienda come Mozilla è estremamente importante
          essere gay friendly, per l'immagine pubblica, per
          i propri dipendenti e per la community
          attorno.Non direi: se davvero fosse così importante come pensi tu, non lo avrebbero mai nominato CEO. La donazione era nota, non hanno dovuto pagare un investigatore privato per scoprirlo.Diciamo allora che essere gay friendly non era assolutamente una priorità, prima della sua nomina: lo è diventato dopo il fuoco di fila di una serie di persone.Ora quadra: e proprio per questo motivo la vicenda non la trovo edificante, per nessuna delle parti in causa. :(

          Alcuni Stati della UE (Polonia, Lettonia,

          Lituania, Bulgaria) hanno scritto nelle
          leggi
          che

          il matrimonio è solo quello fra uomo e
          donna.
          Che

          è ciò che voleva l'associazione finanziata da

          Eich, sbarrare la strada per via
          costituzionale

          al matrimonio omosessuale in California. Come

          sappiamo le cose, nel 2008, andarono

          diversamente, la California approvò la legge
          sui

          matrimoni fra persone dello stesso sesso e la

          modifica costituzionale non

          passò.

          In alcuni Stati dell'Europa invece è
          passata.
          Hai

          una concezione dell'Europa un po'

          idealizzata.

          Idealizzata? C'è una carta dei diritti
          fondamentali dell'Unione Europea con dei passaggi
          espliciti e chiari che è stata ratificata da
          tutti gli stati membri. Articolo 21, Comma
          1.E cosa dice l'articolo 21, comma 1? Per la verità due stati membri l'hanno ratificata a metà: si tratta della Polonia e della Gran Bretagna.
    • ... scrive:
      Re: inciviltà
      - Scritto da: spiritoaspro
      I commenti a questa notizia dimostrano quanto
      messa male è l'Italia, non solo per i troppi
      vecchi ma anche per quei quattro giovani rimasti
      che hanno una mentalità ancora più retrograda e
      anacronistica. Credete ancora che non ci siano
      ingegneri, camionisti, muratori, militari gay e
      che siano tutti riconoscibili
      esteticamente?

      Almeno con un po' di logica si può arrivare a
      dedurre che l'omofobia odierna è il razzismo di
      ieri. Posso capire anche che voi, abituati alla
      miseria sociale dell'Italia odierna, non capiate
      quanto offensiva e umiliante possa essere la
      discriminazione attuata da quelle organizzazioni,
      ma immagino che voi siate sempre stati dalle
      parte del più forte e non siate mai trovati ad
      essere i 'diversi', perché, altrimenti,
      simpatizzereste con i gay, avendo vissuto sulla
      vostra pelle ciò di cui parlo.d'accordissimo, l'omosessualita' attiene alla persona, che ci nasce con quella 'devianza genetica' (spiego avanti il concetto).cosa e' 'normale'? 'Normale' e' la maggioranza. Per esempio, l'uomo (nel senso di persona) normale ha 2 gambe e 2 braccia: chi, per un disordine genetico nasce con un arto di meno e' deviante da cio che e' 'normale'. Colpa siua? certo che no. non e' una colpa nascere in un certo modo, e' il caso che "tira i dadi" ma qualche volta un dado cade giu dal tavolo e al posto di fare al massimo 12 fa al massimo 6.Lasciando il fisico e passando alla psiche, cosa e' normale? e' normale essere attratti dal sesso opposto al proprio, che rappresenta la maggioranza dei comportamenti ma nache la naturalita' decisa dalla natura. Colta tua? no, vale il discorso dei dadi di piu' sopra.Ora, se tu sei attratto da chi e' del tuo stesso sesso, non sei normale nell'accezione appena spiegata. Lo schema naturale delle cose e' ben preciso, e se ne sei fuori non sei normale, punto e basta. Io posso (anzi devo) rispettare la tua inclinazione ma tu *non* sei uguale a me etero, perche "etero" oltre che essere la maggioranza (e quindi la normalita') e' ANCHE il modo in cui la natura impone la riproduzione bisessuata, c'e' poco da fare. quidi se esci dalla normalita' e dalla naturalita' sei a-normale, sei deviante, non sei naturale. punto e stop.
      Come dice l'articolo, nelle società civili più
      persone sono coscienti del fatto che questa non è
      un'opinione ma una discriminazione per gli stessi
      dipendenti di Mozilla, come se il vostro datore
      di lavoro dicesse pubblicamente che voi non
      potete sposarvi perché il vostro QI è troppo
      basso. Siamo nel 2014, Disney che fino a qualche
      anno fa era terrorizzata dal solo sentir parlare
      di gay e lesbiche, ora ha revocato il
      finanziamento ai boy scout americani per la loro
      esplicita politica antigay.compiacere la lobby gay per un mero "quieto vivere" del proprio fatturato e' diverso dal rispettarla.
      Che a voi dia fastidio che altre persone si
      vedano riconosciuti diritti legittimi non è un
      problema mio, semmai è un problema vostro e di
      chi vi ha istruito, perché voi non siete
      preparati per essere cittadini europei e chi vi
      ha istruito ha fallito.ti rispetto, posso venire a tirare il riso quando sancirai la tua unione permantente con il tuo uomo, con relativi diritti di adozione e asse ereditario, ma tu non sei uguale a me, ficcatelo in testa, e non lo dico io, lo dice la natura.
      • Skywalker scrive:
        Re: inciviltà
        - Scritto da: spiritoaspro
        Mi auguro che quando sarà la tua volta di essere
        discriminato nel lavoro, nelle scelte, in
        qualsiasi campo della tua vita, troverai qualcuno
        che stia dalla tua parte e ti capisca,Che so... tipo diventare CEO della Fondazione per cui hai lavorato con passione e dedizione per vent'anni, contribuendo a forgiare quell'anelito al "Free as in Freedom", dopo è rimasta senza CEO per un anno ed aver già rifiutato una prima volta ed aver accettato di sacrificarti dopo insistenze ed essere mobizzato fino alle dimissioni sulla base di avere un'opinione diversa in altri ambiti ma "sgradita" ad una parte vociante dei clienti?Perché forse ti sfugge una cosa: se Eich fosse stato il CEO di GE/Texaco/MS/etc si sarebbe fatto licenziare, portando a casa una barca di soldi e devastando la Foundation. Invece, piuttosto che andare avanti al tanto peggio tanto meglio devastando Mozilla, si è dimesso lui. Dimostrando di avere a cuore Firefox molto più di tanti suoi utenti LBGT.Comunque la vedi è un pessimo giorno per il Software Libero, che da oggi ha un condizionamento in più.Ed ho molti dubbi che sia un buon giorno per la causa LGBT: se tanti eterosessuali avessero avuto lo stesso "rispetto" della diversità che ha dimostrato questa frangia LBGT, oggi sul tema saremmo ai livelli della Nigeria.
    • bradipao scrive:
      Re: inciviltà
      - Scritto da: spiritoaspro
      Come dice l'articolo, nelle società civili più
      persone sono coscienti del fatto che questa non è
      un'opinione ma una discriminazione per gli stessi
      dipendenti di Mozilla, come se il vostro datore
      di lavoro dicesse pubblicamente che voi non
      potete sposarvi perché il vostro QI è troppo
      basso. Siamo nel 2014, Disney che fino a qualche
      anno fa era terrorizzata dal solo sentir parlare
      di gay e lesbiche, ora ha revocato il
      finanziamento ai boy scout americani per la loro
      esplicita politica antigay.Io comprendo e condivido i principi alla base della protesta, ma ritengo clamorosamente sbagliato il modo in cui è stata condotta. Un modo che anzi sta portando danno alla comunità che dovrebbe difendere. Ci sono eminenti personalità LGBT che hanno cercato in tutti i modi di mettere in guardia dal clamoroso errore, ma l'odio era maggiore della ragione. Vedi http://dish.andrewsullivan.com/tag/Brendan-Eich/?orderby=date&order=ASCPrima cosa la protesta, per colpire Brendan Eich, non ha esitato a fare terra bruciata attorno, colpendo esplicitamente Mozilla, vedi iniziative di boicottaggio appoggiate persino dai dipendenti. Come se per demolire un edificio si facesse esplodere un ordigno nucleare che rade al suolo la città. Vedi http://www.teamrarebit.com/blog/2014/03/24/goodbye_firefox_marketplaceSe si voleva colpire selettivamente BE, Mozilla doveva essere lasciata fuori dalla protesta, per cui doveva essere fatto prima, quando la notizia è apparsa e non "prendere in ostaggio" Mozilla per costringerlo a dimettersi. La cosa ironica è che è stato Eich a fondare Mozilla, a dedicarvi tutta la propria carriera e a definire la stessa "mission" usata per buttarlo fuori. Con grande disappunto dei più accesi nella protesta, per salvare Mozilla Eich si è dimesso ed ha lasciato la fondazione, dimostrandosi in un colpo solo più tollerante dei propri accusatori. Ne hanno fatto un martire. Vedi http://www.teamrarebit.com/blog/2014/04/03/a-sad-victory/Sarebbe una vera vittoria e dimostrazione di superiorità morale, se adesso la comunità LGBT seppellisse l'ascia di guerra e chiedesse ad Eich di tornare a fare il CEO e guidare Mozilla esattamente come ha fatto finora.Ricorda, tolleranza vuol dire essere capaci di tollerare anche ciò che non si vorrebbe tollerare.
      • Leguleio scrive:
        Re: inciviltà

        La cosa ironica è
        che è stato Eich a fondare Mozilla, Non proprio, Mozilla application suite è stata fondata da Netscape, e in seguito lasciata libera da AOL, che aveva altri progetti.Diciamo che Eich ha contribuito alla nascita della fondazione Mozilla, nel 2003.
    • Izio01 scrive:
      Re: inciviltà
      - Scritto da: spiritoaspro
      Come dice l'articolo, nelle società civili più
      persone sono coscienti del fatto che questa non è
      un'opinione ma una discriminazione per gli stessi
      dipendenti di Mozilla, come se il vostro datore
      di lavoro dicesse pubblicamente che voi non
      potete sposarvi perché il vostro QI è troppo
      basso.Hai letto l'articolo sbagliato, qui a essere discriminato è il CEO di Mozilla, a cui è stato detto pubblicamente che non può lavorare perché ha le idee sbagliate. Idee legali, vorrei sottolinearlo: non ha violato nessuna legge.Fortunatamente tanta gente nei paesi civili crede ancora nella libertà d'opinione, applicandola anche a chi pretende di abolirla, come te.
  • dfasfasf gdgshas scrive:
    Coerenza
    Mozilla crede nella libertà di opinionee fa dimettere il ceo per quello che pensa.....
    • Leguleio scrive:
      Re: Coerenza

      Mozilla crede nella libertà di opinione
      e fa dimettere il ceo per quello che pensa.....S'è dimesso da sé.Poi la vicenda non sarà ricordata negli annali dei diritti civili, certo che no.
      • ... scrive:
        Re: Coerenza
        - Scritto da: Leguleio
        S'è dimesso da sé.Formula elegante per dire che è stato costretto a dimettersi.Uno non si dimette da sé senza buoni motivi.
        • Leguleio scrive:
          Re: Coerenza
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Leguleio


          S'è dimesso da sé.

          Formula elegante per dire che è stato costretto a
          dimettersi.
          Uno non si dimette da sé senza buoni motivi.I buoni motivi c'erano: non gli ubbidivano più. :Abbiamo avuto anche in Italia un esempio di dimissioni dovute a circostanze avverse: il presidente Leone, accusato dai Radicali di non ricordo bene quali scandali. Si scoprì anni dopo che i buoni motivi non c'erano affatto, era tutta una bolla.
          • Guido Facchini scrive:
            Re: Coerenza
            Sì sì, infatti Leone era "Uno Buono" (Bennato)
          • Leguleio scrive:
            Re: Coerenza

            Sì sì, infatti Leone era "Uno Buono" (Bennato)Spieghiamo a chi non c'era o non ricorda che il riferimento è a una canzone di Edoardo Bennato, del 1974, contenuta nell'album "I buoni e i cattivi"; malgrado Giovanni Leone non sia mai nominato, nemmeno per allusioni, nessuno all'epoca ha mai avuto dubbi sull'argomento della canzone, visto che Bennato imitava il suo modo di parlare.Nel merito, che dire? Nulla. Rivangare una vicenda di quasi quarant'anni fa non è in tema. Ho citato un esempio italiano per mostrare che quando le palate di fango arrivano da tutte le parti nemmeno un'alta carica dello Stato come il Presidente della repubblica può rimanere indifferente. Se ha perso la stima e la fiducia di buona parte del Paese, non ha più senso che continui a rappresentare il Paese.E quindi il discorso si estende anche a Eich per Mozilla.
          • ... scrive:
            Re: Coerenza
            - Scritto da: Leguleio
            Se ha perso la stima e la fiducia
            di buona parte del Paese, non ha più senso che
            continui a rappresentare il Paese.Cioè: essere costretti a dimettersi.Che è ben diverso dal dimettersi volontariamente per sfizi propri.
          • Leguleio scrive:
            Re: Coerenza


            Se ha perso la stima e la fiducia

            di buona parte del Paese, non ha più senso che

            continui a rappresentare il Paese.

            Cioè: essere costretti a dimettersi.Sì, non ho mai detto il contrario. Costretto dalle circostanze, non da un superiore.
            Che è ben diverso dal dimettersi volontariamente
            per sfizi
            propri.Per inciso nessuno si dimette volontariamente, se non ha un compito o una carica ancora più prestigioso da svolgere. ;)
        • Funz scrive:
          Re: Coerenza
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Leguleio


          S'è dimesso da sé.

          Formula elegante per dire che è stato costretto a
          dimettersi.
          Uno non si dimette da sé senza buoni motivi.Aver fatto inca**are una parte della clientela, aver messo in cattiva luce l'azienda che fino ad ora aveva un'ottima fama, aver causato una polemica che poteva essere evitata. Vabbè che parlar male è pur sempre pubblicità, ma...Insomma, da dirigente altolocato di Mozilla poteva evitarsi certe uscite, e il resto del management poteva evitare di nominarlo a CEO ignorando volutamente le probabili proteste.
          • Jason scrive:
            Re: Coerenza
            - Scritto da: Funz
            Aver fatto inca**are una parte della clientela,
            aver messo in cattiva luce l'azienda che fino ad
            ora aveva un'ottima fama,Per quanto riguarda me personalmente (e non so se rappresento la minoranza o la maggioranza) questo che è sucXXXXX ora e non anni fa ha messo in cattiva luce la Mozilla Foundation.
            aver causato una
            polemica che poteva essere evitata.Ah, lo aveva fatto lui? Grazie, non lo sapevo.
          • Funz scrive:
            Re: Coerenza
            - Scritto da: Jason
            - Scritto da: Funz


            Aver fatto inca**are una parte della
            clientela,

            aver messo in cattiva luce l'azienda che
            fino
            ad

            ora aveva un'ottima fama,

            Per quanto riguarda me personalmente (e non so se
            rappresento la minoranza o la maggioranza) questo
            che è sucXXXXX ora e non anni fa ha messo in
            cattiva luce la Mozilla
            Foundation.Perché tu non ti rendi conto dell'effetto che l'argomento fa sulla gente di idee un minimo progressiste.Quello che pensano quattro leghisti e quattro naziskin possiamo anche trascurarlo...


            aver causato una

            polemica che poteva essere evitata.

            Ah, lo aveva fatto lui? Grazie, non lo sapevo.lui chi? Io mi riferivo sia al CEO fuggente sia al management di Mozilla, che ben sapeva dell'attivismo del primo ed ha deciso di nominarlo lo stesso...
  • ... scrive:
    i finocchi rompono troppo i XXXXXXXX
    oh, d'accordo il dovervi rispettare, ma non allargatevi troppo, ecchecXXXXX!
  • bubba scrive:
    roba ridicola davvero (o peggio?)
    se fosse vera 'as-is' sarebbe tra il grottesco e l'inquietante... 2 coder, noti per il "famosissimo" Color Puzzle, sul market firefox, si ritengono oltraggiati dal fatto che il creatore di javascript per netscape, nonche' co-creatore di mozilla foundation, abbia donato $1000 -credo SEI anni fa- a supporto della campagna anti matrimoni gay [senza fare campagne ideologiche o altro.. per i caxxi suoi]. L'oltraggio va punito promettendo di 'non poter piu supportare moralmente la fondazione'. Il poveraccio da CTO era appena stato nominato CEO.E da questa cacatina di mosca, si sarebbe scatenata la campagna moralizzatrice per cacciarlo??SPERIAMO che ci sia stato 'di meglio' dietro... visto che, come noto, il posto di CEO e' rimasto vacante per un ANNO[1]... evidentemente c'erano spinte in direzioni molto differenti..FOSSE proprio cosi' invece.... speriamo che questi 2 coder si decidano presto a dirigere il loro "interesse" verso bersagli MOLTO piu' interessanti.. chesso' "boycott rupert murdoch companies" o "boycott larry ellison software" ... :P[1] https://blog.mozilla.org/blog/2013/04/10/gearing-up-for-the-next-chapter/
    • Izio01 scrive:
      Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
      - Scritto da: bubba
      se fosse vera 'as-is' sarebbe tra il grottesco e
      l'inquietante...


      2 coder, noti per il "famosissimo" Color Puzzle,
      sul market firefox, si ritengono oltraggiati dal
      fatto che il creatore di javascript per netscape,
      nonche' co-creatore di mozilla foundation, abbia
      donato $1000 -credo SEI anni fa- a supporto della
      campagna anti matrimoni gay [senza fare campagne
      ideologiche o altro.. per i caxxi suoi].
      L'oltraggio va punito promettendo di 'non poter
      piu supportare moralmente la fondazione'. Il
      poveraccio da CTO era appena stato nominato
      CEO.

      E da questa cacatina di mosca, si sarebbe
      scatenata la campagna moralizzatrice per
      cacciarlo??
      SPERIAMO che ci sia stato 'di meglio' dietro...
      visto che, come noto, il posto di CEO e' rimasto
      vacante per un ANNO[1]... evidentemente c'erano
      spinte in direzioni molto differenti..

      FOSSE proprio cosi' invece.... speriamo che
      questi 2 coder si decidano presto a dirigere il
      loro "interesse" verso bersagli MOLTO piu'
      interessanti.. chesso' "boycott rupert murdoch
      companies" o "boycott larry ellison software" ...
      :P
      Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra e ti renderai conto di come nel mondo moderno apparentemente tu abbia diritto ad avere la tua opinione... a condizione che sia l'unica ammessa.Mi dà un fastiXXXXXXXX anche il rito di autoflagellazione pubblica di questi poveracci colpiti dalla furia delle lobby gay (o femministe, o cattointegraliste, o quello che è, a seconda dei casi). Devono chiedere pubblicamente scusa, prendersi colpe che non hanno e giurare di essere cambiati, come se un'opinione fosse motivo di vergogna. E nonostante questo, la loro carriera è finita.A me ricorda tanto le accuse pubbliche durante la Rivoluzione Culturale in Cina, o anche la dihiarazione pubblica di Winston Smith in 1984.
      • chia min scrive:
        Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
        - Scritto da: Izio01
        Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra e ti :@peggio delle maledizioni cinesi
      • ... scrive:
        Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: bubba

        se fosse vera 'as-is' sarebbe tra il
        grottesco
        e

        l'inquietante...





        2 coder, noti per il "famosissimo" Color
        Puzzle,

        sul market firefox, si ritengono oltraggiati
        dal

        fatto che il creatore di javascript per
        netscape,

        nonche' co-creatore di mozilla foundation,
        abbia

        donato $1000 -credo SEI anni fa- a supporto
        della

        campagna anti matrimoni gay [senza fare
        campagne

        ideologiche o altro.. per i caxxi suoi].

        L'oltraggio va punito promettendo di 'non
        poter

        piu supportare moralmente la fondazione'. Il

        poveraccio da CTO era appena stato nominato

        CEO.



        E da questa cacatina di mosca, si sarebbe

        scatenata la campagna moralizzatrice per

        cacciarlo??

        SPERIAMO che ci sia stato 'di meglio'
        dietro...

        visto che, come noto, il posto di CEO e'
        rimasto

        vacante per un ANNO[1]... evidentemente
        c'erano

        spinte in direzioni molto differenti..



        FOSSE proprio cosi' invece.... speriamo che

        questi 2 coder si decidano presto a dirigere
        il

        loro "interesse" verso bersagli MOLTO piu'

        interessanti.. chesso' "boycott rupert
        murdoch

        companies" o "boycott larry ellison
        software"
        ...

        :P



        Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra e ti
        renderai conto di come nel mondo moderno
        apparentemente tu abbia diritto ad avere la tua
        opinione... a condizione che sia l'unica
        ammessa.
        Mi dà un fastiXXXXXXXX anche il rito di
        autoflagellazione pubblica di questi poveracci
        colpiti dalla furia delle lobby gay (o
        femministe, o cattointegraliste, o quello che è,
        a seconda dei casi). Devono chiedere
        pubblicamente scusa, prendersi colpe che non
        hanno e giurare di essere cambiati, come se
        un'opinione fosse motivo di vergogna. E
        nonostante questo, la loro carriera è
        finita.
        A me ricorda tanto le accuse pubbliche durante la
        Rivoluzione Culturale in Cina, o anche la
        dihiarazione pubblica di Winston Smith in
        1984.la storia e' ciclica, nel medio evo li mettevano al rogo, tanto per dirne una. nei prossimi 30 anni sara' obbligatorio dichiararsi bisex, dopo altri 20 vergognarsi di essere etero. tra un centinaio di anni si invertira' la tendenza, dichiarando pari dignita' tra i "normali" gay e i "devinati" etero e poi giu' giu' giu' fino alla punizione tramite carcere per il reato di omosessualita' e cosi' via. La storia va a cicli, ci e' capitata la fase del "gay power", tutto li'.
        • Mimmo scrive:
          Re: roba ridicola davvero (o peggio?)

          ci e' capitata la fase del "gay power", tutto
          li'.Grande!!!!!!E' proprio cosi'!!!!Anche se, ribadisco, per me ci saranno stati altri motivi...
      • Leguleio scrive:
        Re: roba ridicola davvero (o peggio?)

        Devono chiedere
        pubblicamente scusa, prendersi colpe che non
        hanno e giurare di essere cambiati, come se
        un'opinione fosse motivo di vergogna. E
        nonostante questo, la loro carriera è
        finita.Ma no, non è finita. Eich ha molte frecce nel suo arco.È inutile insistere troppo, se un CEO, una figura dirigenziale, ha perso l'autorità dell'azienda in cui lavora, tanto vale andarsene altrove.
      • bubba scrive:
        Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: bubba

        se fosse vera 'as-is' sarebbe tra il
        grottesco
        e

        l'inquietante...





        2 coder, noti per il "famosissimo" Color
        Puzzle,

        sul market firefox, si ritengono oltraggiati
        dal

        fatto che il creatore di javascript per
        netscape,
        E da questa cacatina di mosca, si sarebbe

        scatenata la campagna moralizzatrice per

        cacciarlo??

        SPERIAMO che ci sia stato 'di meglio'
        dietro...

        visto che, come noto, il posto di CEO e'
        rimasto

        vacante per un ANNO[1]... evidentemente
        c'erano

        spinte in direzioni molto differenti..


        cut


        Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra e ti
        renderai conto di come nel mondo moderno
        apparentemente tu abbia diritto ad avere la tua
        opinione... a condizione che sia l'unica
        ammessa.si in parte ho letto... mah.. al minimo mi sembrano straw argument..
        Mi dà un fastiXXXXXXXX anche il rito di
        autoflagellazione pubblica di questi poveracci
        colpiti dalla furia delle lobby gay (o
        femministe, o cattointegraliste, o quello che è,
        a seconda dei casi). Devono chiedere
        pubblicamente scusa, prendersi colpe che non
        hanno e giurare di essere cambiati, come se
        un'opinione fosse motivo di vergogna. E
        nonostante questo, la loro carriera è
        finita.si non finita, non esageriamo... pero' quello e' proprio mobbing IMHO.Cmq, a scanso di equivoci aggiungo due cose :- mi sta bene che approvino l'istituto del 'matrimonio gay' (per questioni terminologiche-religiose lascerei la parola "matrimonio" alla Chiesa, ma cmq la sostanza e' quella)- tutta la superXXXXX dei "hei il mondo e' cambiato ecc.. diritti ecc" e' un MEGA straw man argument. 1
        Il CEO di mozilla faceva forse il Profeta antigay, sfruttando la fondazione? o qualcosa anche lontanamente simile? NO! 2
        il CEO ha fatto una cosa fortemente odiosa e criminale (o vicino a)? NO! 3
        MA SOPRATUTTO... a Mozilla serve un bravo coder & manager che crede nel progetto (visto che c'e' da 20 anni) O un Profeta delle liberta' civili come CEO? Direi la PRIMA!Chiaro che se fosse un ottimo coder & co , ma andasse contro la (1) o la (2), potrei capire le rimostranze.. ma cosi'... e' assurdo al limite del mobbing.TANT'E' che stavo ipotizzando altro... lotte intestine al team, lasciate cavalcare da 'utili idioti' quando qualche 'avversario' ha scoperto 'il fattaccio' e lo ha dato in pasto ai media... (o una timeline analoga ..)
        A me ricorda tanto le accuse pubbliche durante la
        Rivoluzione Culturale in Cina, o anche la
        dihiarazione pubblica di Winston Smith in
        1984.si, e' un po imbarazzante che la Fondazione si sia rapidamente piegata alla gggente.
        • Izio01 scrive:
          Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: Izio01

          - Scritto da: bubba


          se fosse vera 'as-is' sarebbe tra il

          grottesco

          e


          l'inquietante...








          2 coder, noti per il "famosissimo" Color

          Puzzle,


          sul market firefox, si ritengono
          oltraggiati

          dal


          fatto che il creatore di javascript per

          netscape,
          <cut


          E da questa cacatina di mosca, si sarebbe


          scatenata la campagna moralizzatrice per


          cacciarlo??


          SPERIAMO che ci sia stato 'di meglio'

          dietro...


          visto che, come noto, il posto di CEO e'

          rimasto


          vacante per un ANNO[1]... evidentemente

          c'erano


          spinte in direzioni molto differenti..




          cut





          Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra e ti

          renderai conto di come nel mondo moderno

          apparentemente tu abbia diritto ad avere la tua

          opinione... a condizione che sia l'unica

          ammessa.
          si in parte ho letto... mah.. al minimo mi
          sembrano straw
          argument..


          Mi dà un fastiXXXXXXXX anche il rito di

          autoflagellazione pubblica di questi poveracci

          colpiti dalla furia delle lobby gay (o

          femministe, o cattointegraliste, o quello che è,

          a seconda dei casi). Devono chiedere

          pubblicamente scusa, prendersi colpe che non

          hanno e giurare di essere cambiati, come se

          un'opinione fosse motivo di vergogna. E

          nonostante questo, la loro carriera è

          finita.
          si non finita, non esageriamo... pero' quello e'
          proprio mobbing
          IMHO.
          Probabilmente è vero, le competenze di Eich sono troppo rilevanti per essere gettate via, qualcosa troverà. E' in compenso finita male la carriera della tizia che aveva twittato: "Sto arrivando in Africa, spero di non prendere l'AIDS. Ah no, sono bianca". Non so, io sostenevo anche quelli di Spinoza quando erano stati attaccati per aver fatto battutacce sulla morte di Simoncelli. Magari non apprezzavo le battute in sé o il momento scelto per farle, ma apprezzavo allora, e continuo a farlo, la libertà di espressione.Comunque mi consola vedere che su PI non sono l'unico a pensarla così, su siti più generalisti c'è molta più uniformità ai dettami del politically correct :)
          Cmq, a scanso di equivoci aggiungo due cose :

          - mi sta bene che approvino l'istituto del
          'matrimonio gay' (per questioni
          terminologiche-religiose lascerei la parola
          "matrimonio" alla Chiesa, ma cmq la sostanza e'
          quella)
          - tutta la superXXXXX dei "hei il mondo e'
          cambiato ecc.. diritti ecc" e' un MEGA straw man
          argument.

          1
          Il CEO di mozilla faceva forse il Profeta
          antigay, sfruttando la fondazione? o qualcosa
          anche lontanamente simile? NO!

          2
          il CEO ha fatto una cosa fortemente odiosa e
          criminale (o vicino a)?
          NO!
          3
          MA SOPRATUTTO... a Mozilla serve un bravo
          coder & manager che crede nel progetto (visto che
          c'e' da 20 anni) O un Profeta delle liberta'
          civili come CEO? Direi la
          PRIMA!
          Chiaro che se fosse un ottimo coder & co , ma
          andasse contro la (1) o la (2), potrei capire le
          rimostranze.. ma cosi'... e' assurdo al limite
          del
          mobbing.

          TANT'E' che stavo ipotizzando altro... lotte
          intestine al team, lasciate cavalcare da 'utili
          idioti' quando qualche 'avversario' ha scoperto
          'il fattaccio' e lo ha dato in pasto ai media...
          (o una timeline analoga
          ..)


          A me ricorda tanto le accuse pubbliche durante
          la

          Rivoluzione Culturale in Cina, o anche la

          dihiarazione pubblica di Winston Smith in

          1984.
          si, e' un po imbarazzante che la Fondazione si
          sia rapidamente piegata alla
          gggente.
          • bubba scrive:
            Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: Izio01


            - Scritto da: bubba(cut)

            si non finita, non esageriamo... pero'
            quello
            e'

            proprio mobbing

            IMHO.



            Probabilmente è vero, le competenze di Eich sono
            troppo rilevanti per essere gettate via, qualcosa
            troverà. E' in compenso finita male la carriera
            della tizia che aveva twittato: "Sto arrivando in
            Africa, spero di non prendere l'AIDS. Ah no, sono
            bianca". ah si ricordo... una freddura... l'avesse detta un tizio a caso su FB o un comico, faceva pure ridere IMHO. La "sua sfiga" e' che era responsabile delle pubbliche relazioni di un'azienda (importante)... indubbia XXXXXXta fuori... :P mi parve MOLTO duro pero' il licenziare in tronco uno per questo .. MAH...
            Non so, io sostenevo anche quelli di
            Spinoza quando erano stati attaccati per aver
            fatto battutacce sulla morte di Simoncelli.non le ricordo... forse non le ho neanche viste... (cmq argomento molto piu tosto dei precedenti... da maneggiare con cura se appena accaduto)
            Magari non apprezzavo le battute in sé o il
            momento scelto per farle, ma apprezzavo allora, e
            continuo a farlo, la libertà di
            espressione.si in generale la penso anch'io cosi... il "take it easy" bisogna tenerlo MOLTO presente imho... specie se la 'tragedia' e' un post raccolto a caso su FB, e poi rilanciato, per far gazzarra, da nobili strumenti informativi come Il Giornale o Repubblica :P
            Comunque mi consola vedere che su PI non sono
            l'unico a pensarla così, su siti più generalisti
            c'è molta più uniformità ai dettami del
            politically correct
            :)ehhehe... il finto politically correct, poi :)Cmq e' abbastanza malata l'idea che il CEO di una software house debba essere profeta "in liberta' civili e diritti umani vari", invece di occuparsi, prosaicamente, di liberta' delle licenze :), efficienza dei codec e del codice e roba simile.
          • Leguleio scrive:
            Re: roba ridicola davvero (o peggio?)

            E' in compenso finita male la
            carriera

            della tizia che aveva twittato: "Sto
            arrivando
            in

            Africa, spero di non prendere l'AIDS. Ah no,
            sono

            bianca".
            ah si ricordo... una freddura... l'avesse detta
            un tizio a caso su FB o un comico, faceva pure
            ridere IMHO.

            La "sua sfiga" e' che era responsabile delle
            pubbliche relazioni di un'azienda (importante)...
            indubbia XXXXXXta fuori... :P Ricordiamo che quel tweet era sull'account aziendale, nel senso che era chiaramente indicato per chi lavorasse. Non era un commento privato per gli amici.[img]http://cdn-s3.thewrap.com/images/2013/12/justine.sacco_.main_-618x400.jpg[/img]
      • Funz scrive:
        Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
        - Scritto da: Izio01
        Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra e ti
        renderai conto di come nel mondo moderno
        apparentemente tu abbia diritto ad avere la tua
        opinione... a condizione che sia l'unica
        ammessa.vedi, non è ammissibile discriminare una persona in base al sesso, razza, orientamento sessuale, numero di scarpe eccetera, ovvero per quello che una persona é indipendentemente dalla sua volontà.Per le sue opinioni si, assolutamente. Specialmente se tali idee sono discriminatorie, non basate su fatti scientificamente dimostrati, arretrate e ormai inaccettabili (finalmente) in una cultura moderna...
        • Izio01 scrive:
          Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Izio01


          Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui sopra
          e
          ti

          renderai conto di come nel mondo moderno

          apparentemente tu abbia diritto ad avere la
          tua

          opinione... a condizione che sia l'unica

          ammessa.

          vedi, non è ammissibile discriminare una persona
          in base al sesso, razza, orientamento sessuale,
          numero di scarpe eccetera, ovvero per quello che
          una persona é indipendentemente dalla sua
          volontà.
          Per le sue opinioni si, assolutamente.
          Specialmente se tali idee sono discriminatorie,
          non basate su fatti scientificamente dimostrati,
          arretrate e ormai inaccettabili (finalmente) in
          una cultura moderna...Lo dici TU. Non sono tutti d'accordo con te, fattene una ragione.Mi fa ridere chi tira in ballo la scienza per dare una patente di legittimità oggettiva alle sue opinioni. Ma sembri convinto: hai ragione tu e gli altri hanno torto? Allora, siccome hai la Verità Assoluta in tasca e sai cosa sia accettabile in una cultura moderna, evidentemente ti arroghi il diritto di imporlo a tutti. Anche facendo licenziare una persona per le sue idee.Tu non te ne accorgi, ma non sei diverso dai nostalgici dei regimi assolutisti. Ti faccio una rivelazione shock: anche nei peggiori regimi dittatoriali è sempre stato ammesso avere la stessa opinione del regime, ciò che era vietato era averne una diversa, proprio come vorresti tu. E' ben per questo che MAI e poi MAI darò il mio appoggio a quelli come te e a chi ne corteggia il voto. E' poco ma è già qualcosa.
          • Funz scrive:
            Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Izio01




            Boh, leggi i post di Jinta Yadomi qui
            sopra

            e

            ti


            renderai conto di come nel mondo moderno


            apparentemente tu abbia diritto ad
            avere
            la

            tua


            opinione... a condizione che sia l'unica


            ammessa.



            vedi, non è ammissibile discriminare una
            persona

            in base al sesso, razza, orientamento
            sessuale,

            numero di scarpe eccetera, ovvero per quello
            che

            una persona é indipendentemente dalla sua

            volontà.

            Per le sue opinioni si, assolutamente.

            Specialmente se tali idee sono
            discriminatorie,

            non basate su fatti scientificamente
            dimostrati,

            arretrate e ormai inaccettabili (finalmente)
            in

            una cultura moderna...

            Lo dici TU. Non sono tutti d'accordo con te,
            fattene una
            ragione.Ci mancherebbe.Ma solo una delle parti ha ragione. E non è quella arretrata e discriminatoria. Fattene una ragione.
            Mi fa ridere chi tira in ballo la scienza per
            dare una patente di legittimità oggettiva alle
            sue opinioni. Ma sembri convinto: hai ragione tu
            e gli altri hanno torto? Allora, siccome hai la
            Verità Assoluta in tasca e sai cosa sia
            accettabile in una cultura moderna, evidentemente
            ti arroghi il diritto di imporlo a tutti. Anche
            facendo licenziare una persona per le sue
            idee.no, non mi arrogo niente.Ma è tempo di mettere bene in chiaro che non tutte le opinioni hanno lo stesso valore, la stessa legittimità e la stessa accettabilità. Possono al massimo essere tollerate come residuato di una cultura arretrata in via di miglioramento.
            Tu non te ne accorgi, ma non sei diverso dai
            nostalgici dei regimi assolutisti. Ti faccio una
            rivelazione shock: anche nei peggiori regimi
            dittatoriali è sempre stato ammesso avere la
            stessa opinione del regime, ciò che era vietato
            era averne una diversa, proprio come vorresti tu.no, mica voglio impedirti di esprimere le tue idee, per quanto inaccettabili e disgustose.Però io sono libero di esprimere tutto il mio dissenso e il mio disprezzo, no?
            E' ben per questo che MAI e poi MAI darò il mio
            appoggio a quelli come te e a chi ne corteggia il
            voto. E' poco ma è già
            qualcosa.chi ti ha chiesto niente? Continua pure a votare i soliti individui che ben conosciamo. Per fortuna, siete in via di estinzione...
          • Izio01 scrive:
            Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: Funz


            - Scritto da: Izio01






            Boh, leggi i post di Jinta Yadomi
            qui

            sopra


            e


            ti



            renderai conto di come nel mondo
            moderno



            apparentemente tu abbia diritto ad

            avere

            la


            tua



            opinione... a condizione che sia
            l'unica



            ammessa.





            vedi, non è ammissibile discriminare una

            persona


            in base al sesso, razza, orientamento

            sessuale,


            numero di scarpe eccetera, ovvero per
            quello

            che


            una persona é indipendentemente dalla
            sua


            volontà.


            Per le sue opinioni si, assolutamente.


            Specialmente se tali idee sono

            discriminatorie,


            non basate su fatti scientificamente

            dimostrati,


            arretrate e ormai inaccettabili
            (finalmente)

            in


            una cultura moderna...



            Lo dici TU. Non sono tutti d'accordo con te,

            fattene una

            ragione.

            Ci mancherebbe.
            Ma solo una delle parti ha ragione. E non è
            quella arretrata e discriminatoria. Fattene una
            ragione.
            E invece non è quella supponente, prepotente e casinara. Fattene una ragione.

            Mi fa ridere chi tira in ballo la scienza per

            dare una patente di legittimità oggettiva
            alle

            sue opinioni. Ma sembri convinto: hai
            ragione
            tu

            e gli altri hanno torto? Allora, siccome hai
            la

            Verità Assoluta in tasca e sai cosa sia

            accettabile in una cultura moderna,
            evidentemente

            ti arroghi il diritto di imporlo a tutti.
            Anche

            facendo licenziare una persona per le sue

            idee.

            no, non mi arrogo niente.
            Ma è tempo di mettere bene in chiaro che non
            tutte le opinioni hanno lo stesso valore, la
            stessa legittimità e la stessa accettabilità.
            Come rispondere a simili enormità? Heil Funz! (rotfl)
            Possono al massimo essere tollerate come
            residuato di una cultura arretrata in via di
            miglioramento.
            Vorresti i campi di rieducazione? Non mi stupirebbe troppo (rotfl)

            Tu non te ne accorgi, ma non sei diverso dai

            nostalgici dei regimi assolutisti. Ti faccio
            una

            rivelazione shock: anche nei peggiori regimi

            dittatoriali è sempre stato ammesso avere la

            stessa opinione del regime, ciò che era
            vietato

            era averne una diversa, proprio come
            vorresti
            tu.

            no, mica voglio impedirti di esprimere le tue
            idee, per quanto inaccettabili e
            disgustose.
            Però io sono libero di esprimere tutto il mio
            dissenso e il mio disprezzo,
            no?


            E' ben per questo che MAI e poi MAI darò il
            mio

            appoggio a quelli come te e a chi ne
            corteggia
            il

            voto. E' poco ma è già

            qualcosa.

            chi ti ha chiesto niente? Continua pure a votare
            i soliti individui che ben conosciamo.

            Per fortuna, siete in via di estinzione...Sei convinto? A me non pare, solo che quelli come te fanno tanto rumore per sembrare di più; anzi, a dire il vero, mi fa piacere aver trovato in questa discussione gente mentalmente più aperta di te alle idee altrui.Quando la maggioranza della gente voterà DAVVERO a favore della XXXXXocrazia e sarà assolutamente vietato esprimere opinioni contrarie alla vostra Verità, come vorresti tu (che dici che le tolleri ma poi sostieni che sia legittimo licenziare chi le esprime) mi adeguerò. Fino ad allora, non mi arrendo e continuo ad esprimere DEMOCRATICAMENTE il mio dissenso :)
          • Funz scrive:
            Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
            - Scritto da: Izio01

            Ma solo una delle parti ha ragione. E non è

            quella arretrata e discriminatoria. Fattene
            una

            ragione.



            E invece non è quella supponente, prepotente e
            casinara. Fattene una
            ragione.pazienza se pensi che siamo prepotenti. Ma abbiamo ragione, lo sappiamo e non mancheremo di ripetervelo.

            no, non mi arrogo niente.

            Ma è tempo di mettere bene in chiaro che non

            tutte le opinioni hanno lo stesso valore, la

            stessa legittimità e la stessa accettabilità.



            Come rispondere a simili enormità? Heil Funz!
            (rotfl)caro te, chi discriminava gli omosessuali e li mandava ai lager erano i vostri.E guarda caso, l'unica ideologia espressamente vietata dalla legge è il fascismo. A scanso di equivoci non piacciono i reati d'opinione, anzi. Penso che quella legge andebbe finalmente abrogata.E in base alla Legge di Godwin, hai perso :p

            Possono al massimo essere tollerate come

            residuato di una cultura arretrata in via di

            miglioramento.



            Vorresti i campi di rieducazione? Non mi
            stupirebbe troppo
            (rotfl)no, no, al massimo il perculamento a piede libero :p

            chi ti ha chiesto niente? Continua pure a
            votare

            i soliti individui che ben conosciamo.



            Per fortuna, siete in via di estinzione...

            Sei convinto? A me non pare, solo che quelli come
            te fanno tanto rumore per sembrare di più; anzi,
            a dire il vero, mi fa piacere aver trovato in
            questa discussione gente mentalmente più aperta
            di te alle idee
            altrui.sareste voi omofobi quelli di mente aperta? (rotfl)
            Quando la maggioranza della gente voterà DAVVERO
            a favore della XXXXXocrazia e sarà assolutamentee qui dimostri tutta la tua pochezza intellettuale (se le tue idee aberranti non fossero sufficienti)
            vietato esprimere opinioni contrarie alla vostra
            Verità, come vorresti tu (che dici che le tolleri
            ma poi sostieni che sia legittimo licenziare chi
            le esprime) mi adeguerò. Fino ad allora, non mi
            arrendo e continuo ad esprimere DEMOCRATICAMENTE
            il mio dissenso
            :)esprimi pure, Voltaire e tutto il resto.Ma non pretendere di essere rispettato.
          • Izio01 scrive:
            Re: roba ridicola davvero (o peggio?)
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Izio01


            Ma solo una delle parti ha ragione. E
            non
            è


            quella arretrata e discriminatoria.
            Fattene

            una


            ragione.






            E invece non è quella supponente, prepotente
            e

            casinara. Fattene una

            ragione.

            pazienza se pensi che siamo prepotenti. Ma
            abbiamo ragione, lo sappiamo e non mancheremo di
            ripetervelo.



            no, non mi arrogo niente.


            Ma è tempo di mettere bene in chiaro
            che
            non


            tutte le opinioni hanno lo stesso
            valore,
            la


            stessa legittimità e la stessa
            accettabilità.






            Come rispondere a simili enormità? Heil Funz!

            (rotfl)

            caro te, chi discriminava gli omosessuali e li
            mandava ai lager erano i
            vostri.
            E guarda caso, l'unica ideologia espressamente
            vietata dalla legge è il fascismo.
            Ahahah, istruisciti un po' ciccio, e vedrai che è morta più gente nelle purghe dei kompagni sovietici che nei campi tedeschi, anche se a molti fa comodo dimenticarlo. Ma storia a parte, sei TU che ritieni di possedere la Verità Assoluta e di avere diritto di propugnarla con la forza, non io - e a ogni post lo dimostri in maniera inequivocabile.
            A scanso di equivoci non piacciono i reati
            d'opinione, anzi. Penso che quella legge andebbe
            finalmente abrogata.

            E in base alla Legge di Godwin, hai perso :p



            Possono al massimo essere tollerate come


            residuato di una cultura arretrata in
            via
            di


            miglioramento.






            Vorresti i campi di rieducazione? Non mi

            stupirebbe troppo

            (rotfl)

            no, no, al massimo il perculamento a piede libero
            :p



            chi ti ha chiesto niente? Continua pure
            a

            votare


            i soliti individui che ben conosciamo.





            Per fortuna, siete in via di
            estinzione...



            Sei convinto? A me non pare, solo che quelli
            come

            te fanno tanto rumore per sembrare di più;
            anzi,

            a dire il vero, mi fa piacere aver trovato in

            questa discussione gente mentalmente più
            aperta

            di te alle idee

            altrui.

            sareste voi omofobi quelli di mente aperta?
            (rotfl)
            Più di voi fautori della rieducazione forzata, senza dubbio :)

            Quando la maggioranza della gente voterà
            DAVVERO

            a favore della XXXXXocrazia e sarà
            assolutamente

            e qui dimostri tutta la tua pochezza
            intellettuale (se le tue idee aberranti non
            fossero sufficienti)
            Adesso le mie sono "idee aberranti". Andiamo bene.


            vietato esprimere opinioni contrarie alla
            vostra

            Verità, come vorresti tu (che dici che le
            tolleri

            ma poi sostieni che sia legittimo licenziare
            chi

            le esprime) mi adeguerò. Fino ad allora, non
            mi

            arrendo e continuo ad esprimere
            DEMOCRATICAMENTE

            il mio dissenso

            :)

            esprimi pure, Voltaire e tutto il resto.
            Ma non pretendere di essere rispettato.Same here. Mai piaciuti i fanatici con la Verità Rivelata in tasca.
  • niuno scrive:
    politicamente corretto
    io sono favorevole ai matrimoni tra persone dello stesso ma questi politicamente corretti hanno veramente rotto, moralisti e censorichi è libertario non è in contraddizione, proprio perchè difende un principio che si applica a tutti, ad essere in contraddizione sono questi bigotti che spesso sono più intolleranti degli intolleranti che dicono di combattere
    • Jinta Yadomi scrive:
      Re: politicamente corretto
      - Scritto da: niuno
      io sono favorevole ai matrimoni tra persone dello
      stesso ma questi politicamente corretti hanno
      veramente rotto, moralisti e
      censori

      chi è libertario non è in contraddizione, proprio
      perchè difende un principio che si applica a
      tutti, ad essere in contraddizione sono questi
      bigotti che spesso sono più intolleranti degli
      intolleranti che dicono di
      combattereIl tizio, ora fortunatamente ex-CEO di Mozilla, non si è limitato ad esprimere una sua opinione (che sarebbe stata comunque grave vista la natura dell'azienda di cui era CEO), ma ha cercato di imporla con la forza della legge sugli altri . Per colpa sua e di quelli come lui per ANNI delle persone hanno perduto un diritto che _prima_ possedevano e l'unica ragione per cui l'hanno perduto è che individui intolleranti ed omofobi come Eich si ritengono in pieno diritto di stabilire come altri debbano vivere e, nel caso in particolare, chi abbiano il diritto di sposare (con tutto quello che ciò comporta in termini di garanzie e diritti persi).Per diversi anni persone reali hanno subito sofferenza reale, oltre che l'ennesimo umiliante schiaffo in faccia, grazie anche alla donazione di Eich ed è quindi perfettamente comprensibile e normale che una buona fetta di persone che negli anni hanno sostenuto Mozilla e i suoi prodotti (magari installandoli da amici e colleghi, creando tutorial, siti, ecc) si siano sentiti traditi quando è stato eletto un CEO che si è reso corresponsabile, con le sue azioni, di tale sofferenza.La Corte Costituzionale americana ha dichiarato, giustamente, illegittima tale legge, ma nel frattempo molte persone ne hanno ricevuto danno e tutte queste persone, inclusi amici e simpatizzanti, hanno voluto dare un segnale forte e chiaro a Mozilla facendo presente la loro presa di distanze.È diritto di qualsiasi utente/consumatore boicottare le aziende che ritiene lo stiano danneggiando. Tieni conto che molti hanno fatto il semplice ragionamento: "non voglio che un singolo penny vada nelle tasche di un intollerante come Eich (che non capisce la differenza che passa fra non approvare qualcosa e renderlo illegale per tutti) grazie al MIO lavoro, la MIO interressamento, al MIO utilizzo dei prodotti di Mozilla". Questo è sucXXXXX nel caso di Eich, niente di più e niente di meno.Eich ha ancora il pieno diritto di avere l'opinione stupida ed ignorante che ha, nessuno (a differenza sua che invede l'ha fatto) ha cercato di renderla illegale, ma non può pretendere che gli utenti di Mozilla non reagiscano. Non può pretendere che le sue azioni lascino i suoi stessi utenti. Non può pretendere di poter privare qualcuno dei suoi diritti, di creare sofferenza, di diffondere odio e/o discriminazione, e che poi tutti facciano finta di non aver visto semplicemente perché è un suo diritto essere un'intollerante che vuole imporre sulla vita altrui le sue ridicole convinzioni. Non può pretendere che la gente non dica "non intendo fare in modo che questo individuo si arricchisca con i miei soldi, con il mio tempo, con la mia pubblicità gratis e con il mio lavoro" e che quindi agisca di conseguenza boicottando i suoi prodotti.Mi spiace poi per Mozilla, ma sapevano cosa aveva fatto Eich. La loro scelta di eleggerlo CEO li ha resi vulnerabili a questo genere di attacco. Era una cosa perfettamente prevedibile, comprensibile ed evitabile.
      • ... scrive:
        Re: politicamente corretto
        - Scritto da: Jinta Yadomi
        - Scritto da: niuno

        io sono favorevole ai matrimoni tra persone
        dello

        stesso ma questi politicamente corretti hanno

        veramente rotto, moralisti e

        censori



        chi è libertario non è in contraddizione,
        proprio

        perchè difende un principio che si applica a

        tutti, ad essere in contraddizione sono questi

        bigotti che spesso sono più intolleranti degli

        intolleranti che dicono di

        combattere

        Il tizio, ora fortunatamente ex-CEO di Mozilla,
        non si è limitato ad esprimere una sua opinione
        (che sarebbe stata comunque grave vista la natura
        dell'azienda di cui era CEO), ma ha cercato di
        imporla con la forza della legge sugli altri .


        Per colpa sua e di quelli come lui per ANNI delle
        persone hanno perduto un diritto che _prima_
        possedevano e l'unica ragione per cui l'hanno
        perduto è che individui intolleranti ed omofobi
        come Eich si ritengono in pieno diritto di
        stabilire come altri debbano vivere e, nel caso
        in particolare, chi abbiano il diritto di sposare
        (con tutto quello che ciò comporta in termini di
        garanzie e diritti
        persi).

        Per diversi anni persone reali hanno subito
        sofferenza reale, oltre che l'ennesimo umiliante
        schiaffo in faccia, grazie anche alla donazione
        di Eich ed è quindi perfettamente comprensibile e
        normale che una buona fetta di persone che negli
        anni hanno sostenuto Mozilla e i suoi prodotti
        (magari installandoli da amici e colleghi,
        creando tutorial, siti, ecc) si siano sentiti
        traditi quando è stato eletto un CEO che si è
        reso corresponsabile, con le sue azioni, di tale
        sofferenza.

        La Corte Costituzionale americana ha dichiarato,
        giustamente, illegittima tale legge, ma nel
        frattempo molte persone ne hanno ricevuto danno e
        tutte queste persone, inclusi amici e
        simpatizzanti, hanno voluto dare un segnale forte
        e chiaro a Mozilla facendo presente la loro presa
        di
        distanze.

        È diritto di qualsiasi utente/consumatore
        boicottare le aziende che ritiene lo stiano
        danneggiando. Tieni conto che molti hanno fatto
        il semplice ragionamento: "non voglio che un
        singolo penny vada nelle tasche di un
        intollerante come Eich (che non capisce la
        differenza che passa fra non approvare qualcosa e
        renderlo illegale per tutti) grazie al MIO
        lavoro, la MIO interressamento, al MIO utilizzo
        dei prodotti di Mozilla". Questo è sucXXXXX nel
        caso di Eich, niente di più e niente di
        meno.

        Eich ha ancora il pieno diritto di avere
        l'opinione stupida ed ignorante che ha, nessuno
        (a differenza sua che invede l'ha fatto) ha
        cercato di renderla illegale, ma non può
        pretendere che gli utenti di Mozilla non
        reagiscano.

        Non può pretendere che le sue azioni lascino i
        suoi stessi utenti. Non può pretendere di poter
        privare qualcuno dei suoi diritti, di creare
        sofferenza, di diffondere odio e/o
        discriminazione, e che poi tutti facciano finta
        di non aver visto semplicemente perché è un suo
        diritto essere un'intollerante che vuole imporre
        sulla vita altrui le sue ridicole convinzioni.
        Non può pretendere che la gente non dica "non
        intendo fare in modo che questo individuo si
        arricchisca con i miei soldi, con il mio tempo,
        con la mia pubblicità gratis e con il mio lavoro"
        e che quindi agisca di conseguenza boicottando i
        suoi
        prodotti.

        Mi spiace poi per Mozilla, ma sapevano cosa aveva
        fatto Eich. La loro scelta di eleggerlo CEO li ha
        resi vulnerabili a questo genere di attacco. Era
        una cosa perfettamente prevedibile, comprensibile
        ed
        evitabile.di questo passo, la volta in cui vi vedro' limonare tra di voi per strada e cambiero' marciapiede per lo schifo, verro' additato come nazista. Avanti cos0 e avreo i campi di concentramento per gli etero.
        • paolo berlanda scrive:
          Re: politicamente corretto
          quindi i coder gay si rifiuteranno di usare javascript perché frutto del lavoro di un omofono?
          • Leguleio scrive:
            Re: politicamente corretto

            quindi i coder gay si rifiuteranno di usare
            javascript perché frutto del lavoro di un
            omofono?Omofono significa che ha lo stesso suono. Ad esempio ceco (etnico, abitante della repubblica ceca) e cieco sono omofoni in italiano.Si possono cosrtuire piccole filastrocche con gli omofoni:L'acero è laceroe l'ontano è lontano.
          • Lettore scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Leguleio

            quindi i coder gay si rifiuteranno di usare

            javascript perché frutto del lavoro di un

            omofono?

            Omofono significa che ha lo stesso suono. Ad
            esempio ceco (etnico, abitante della repubblica
            ceca) e cieco sono omofoni in
            italiano.
            Si possono cosrtuire piccole filastrocche con gli
            omofoni:

            L'acero è lacero
            e l'ontano è lontano.La giornata dell'ozioLa giornata dello zioE prova a leggere al contrario "ai lati d'italia"( per la cronaca lette tutte su topolino )
          • Leguleio scrive:
            Re: politicamente corretto

            E prova a leggere al contrario "ai lati d'italia"

            ( per la cronaca lette tutte su topolino )Quello è un palindromo. Come ingegni e anilina.
          • bubba scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Leguleio

            quindi i coder gay si rifiuteranno di usare

            javascript perché frutto del lavoro di un

            omofono?

            Omofono significa che ha lo stesso suono. Ad
            esempio ceco (etnico, abitante della repubblica
            ceca) e cieco sono omofoni in
            italiano.
            Si possono cosrtuire piccole filastrocche con gli
            omofoni:

            L'acero è lacero
            e l'ontano è lontano.sei in lizza per il campionato mondiale di grammar-nazi ? :)
          • Leguleio scrive:
            Re: politicamente corretto

            sei in lizza per il campionato mondiale di
            grammar-nazi ?
            :)Mi sa che ti sei sentito chiamato in causa. (anonimo)Scrivi in italiano, e nessuno interviene per correggerti.
          • bubba scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Leguleio

            sei in lizza per il campionato mondiale di

            grammar-nazi ?

            :)

            Mi sa che ti sei sentito chiamato in causa.
            (anonimo)No, pura curiosita'... visto che non e' raro che interrompi/devii il flusso del discorso, piazzando una correzione ad un errore esistente MA IRRILEVANTE ai fini della comprensione del discorso medesimo, ottenendo come unico risultato di andare OT, mi chiedevo se avessi un impegno preciso in tal senso :D
          • ... scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Leguleio


            quindi i coder gay si rifiuteranno di usare


            javascript perché frutto del lavoro di un


            omofono?



            Omofono significa che ha lo stesso suono. Ad

            esempio ceco (etnico, abitante della repubblica

            ceca) e cieco sono omofoni in

            italiano.

            Si possono cosrtuire piccole filastrocche con
            gli

            omofoni:



            L'acero è lacero

            e l'ontano è lontano.
            sei in lizza per il campionato mondiale di
            grammar-nazi ?
            :)no, si accontenta di gongolare dondnolandosi sui talloni e ripetendo con sorriso ebete: "la sapevo anche questa, gu gu".
          • Paolo scrive:
            Re: politicamente corretto
            Oooops scritto male sorry
          • ... scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: paolo berlanda
            quindi i coder gay si rifiuteranno di usare
            javascript perché frutto del lavoro di un
            omofono?non saprei, come sai "logica" e "donna" nella stessa frase stridono., e siccome i fr... GAY! volevo dire gay, pensano come le donne, la conseguenza la puoi dedurre da te, a patto che tu sia un maschio etereo, ovviamente.
      • ... scrive:
        Re: politicamente corretto
        - Scritto da: Jinta Yadomi
        - Scritto da: niuno

        io sono favorevole ai matrimoni tra persone
        dello

        stesso ma questi politicamente corretti hanno

        veramente rotto, moralisti e

        censori



        chi è libertario non è in contraddizione,
        proprio

        perchè difende un principio che si applica a

        tutti, ad essere in contraddizione sono questi

        bigotti che spesso sono più intolleranti degli

        intolleranti che dicono di

        combattere

        Il tizio, ora fortunatamente ex-CEO di Mozilla,
        non si è limitato ad esprimere una sua opinione
        (che sarebbe stata comunque grave vista la natura
        dell'azienda di cui era CEO), ma ha cercato di
        imporla con la forza della legge sugli altri .sono ancora libero di dire "i XXXXX mi fanno schifo" o devo aspettarmi di essere portato il caserma e pestato?
      • effebi scrive:
        Re: politicamente corretto
        - Scritto da: Jinta
        dell'azienda di cui era CEO), ma ha cercato di
        imporla con la forza della legge sugli altri .cioè hai,le prove che lui ha inserito pezzi di codice che impongono chessò l' 8 x mille ai fascisti? O per il solo fatto che ha donato tremila miserabili dollari a una associazione pro qualcosa? No perchè in quel caso apriamo le danze su aborto e stupri e prostituzione e mercato umano. Ah, a questo punto l' obiezione viene vanificata come benaltrismo, così tappano la bocca alle prioritá perche la prioritá è sempre e comunque la mia ( o nostra nel caso delle lobby- sul termine wikip.)


        Per colpa sua e di quelli come lui per ANNI delle
        persone hanno perduto un diritto che _prima_
        possedevano e l'unica ragione per cui l'hanno
        perduto suvvia anche il più smarzo degli psicologi direbbe che questa è una tirata di paranoia, ahimè nel senso clinico, derivante dal narcisismo, ovvero il bimbo non accetta di pagare per quello che è e che fa ma pretende un lasciapassare legale per qualcosa di cui può anche aver diritto( io nel mio privato agisco la sex come mi pare...okkio però che le devianze sono dietro la porta pronte all' assoluzione) ma non può negare che esista in natura un genere maschile e uno femminile e terzium non datur. Il tertium non è naturale. Punto. Con questo, ribadisco, nulla da eccepire ma si paga tassa. Qualsiasi tertium, quartum, quintum pubblico io voglia, pago la tassa, psicologica, sociale, economica secondo oggetto.
        è che individui intolleranti ed omofobi
        come Eich si ritengono in pieno diritto di
        stabilire come altri debbano vivere e, nel caso
        in particolare, chi abbiano il diritto di sposare
        (con tutto quello che ciò comporta in termini di
        garanzie e diritti
        persi).Garanzie e diritti si possono dare anche senza matrimonio, suvvia. Ma non è questo. Il discorso reale che sta dietro questo bisogno di matrimonio, di "essere come" è un patentino di normalitá. MA, erieccoti il dannato psicologo:-) se uno ha così bisogno è perchè sa bene di non essere nella norma, è come quello che fa il dongiovanni a cottimo per non sentirsi le pulsioni gay. È in definitiva uno che si dice " no,no, non è vero, tanto non è vero che guarda quante donne ho". Patentini non realtá. Carte false. Coperture. Di che? Di baratri di angoscie e relazioni mancate, di padri assenti e madri che han dovuto maschilizzarsi. Ma qui andiamo oltre PI.

        Per diversi anni persone reali hanno subito
        sofferenza reale, oltre che l'ennesimo umiliante
        schiaffo in facciaohmmioddio, che peana di dolore..sia chiaro che non è una presa in giro, no,no, è che ahimè queste cose il bambino principesso sul pisello lo vive proprio, è il caso di dirlo, vive lo scomodo del pisello. Alle elementari una compagna di banco fece una domanda alla maestra " se una persona che è stata sempre messa al riparo dalle sofferenze ad un certo punto le muore il gatto, come lo vive?" Chiaramente malissimo e chiaramente negherá di essere stata riparata dalle sofferenze, anzi, al contrario. Ma perchè sta sovrastimando tutto. Ossia ha perso la cognizione del reale. Ahimè ha aperto una porta per la follia, stante che la cognizione del reale è la misura.
        Eich ha ancora il pieno diritto di avere
        l'opinione stupida ed ignorante che ha, tu non puoi permetterti di etichettare in modo offensivo chi non la pensa a modo tuo o fai la stessa cosa di cui ti lamenti.
      • Jason scrive:
        Re: politicamente corretto
        - Scritto da: Jinta Yadomi

        non si è limitato ad esprimere una sua opinione
        (che sarebbe stata comunque grave vista la natura
        dell'azienda di cui era CEO), ma <u
        ha cercato di
        imporla con la forza della legge sugli altri </u
        .Ti ricordo che dall'epoca della rivoluzione francese, e della dichiarazione dei diritti d'uomo, che vale la regola che tutto quello che non è espressamente proibito dalla legge è consentito. Lui ha fatto qualcosa di illegale donando quei 1000$? Se si, perché non è in carcere per quello? E dove c'è scritto che è illegale? Chi lo decide?E' proibito finanziare un'organizzazione che condivide i tuoi punti di vista se questa stessa organizzazione non è fuori legge e se la donazione è stata fatta alla luce del sole, in trasparenza con le relative leggi?Quello che mi preoccupa sono quelli come te, che di fatto cercate di imporre agli altri il vostro punto di vista (e non come ha fatto lui, costruttivamente, in direzione leggislativa, non ne avete le palle, ma a forza di linciaggio pubblico) e state solo facendo danni a voi stessi nei rapporti con la gente che nei vostri confronti era indifferente o vi simpatizzava, ma per quanto mi riguarda (posso dire un opinione? Grazie!) sono c***i vostri (e c**i anche).
        • ... scrive:
          Re: politicamente corretto
          - Scritto da: Jason
          per quanto mi riguarda (posso dire un opinione?
          Grazie!) sono c***i vostri (e c**i
          anche).se sottointendevi "e mo ve la pigliate nel cu*o" non credo che la prendano come minaccia, ma come augurio.
          • Jason scrive:
            Re: politicamente corretto

            se sottointendevi "e mo ve la pigliate nel cu*o"
            non credo che la prendano come minaccia, ma come
            augurio.Non era nemmeno una minaccia, ma una costatazione, che ognuno è causa del suo mal.
        • ... scrive:
          Re: politicamente corretto
          - Scritto da: Jason
          per quanto mi riguarda (posso dire un opinione?
          Grazie!) sono c***i vostri (e c**i
          anche).tu lo hai messo come monito, loro lo prenderanno come augurio.
        • Funz scrive:
          Re: politicamente corretto
          - Scritto da: Jason
          - Scritto da: Jinta Yadomi



          non si è limitato ad esprimere una sua
          opinione

          (che sarebbe stata comunque grave vista la
          natura

          dell'azienda di cui era CEO), ma <u

          ha cercato
          di

          imporla con la forza della legge sugli altri
          </u

          .

          Ti ricordo che dall'epoca della rivoluzione
          francese, e della dichiarazione dei diritti
          d'uomo, che vale la regola che tutto quello che
          non è espressamente proibito dalla legge è
          consentito. Lui ha fatto qualcosa di illegale
          donando quei 1000$? Se si, perché non è in
          carcere per quello? E dove c'è scritto che è
          illegale? Chi lo
          decide?Niente di proibito, tanto di inopportuno.Ed è assolutamente legittimo protestare contro quella nomina.
          • Jason scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Funz
            Niente di proibito,Appunto.
            tanto di inopportuno.Questo lo dici tu. Pe rme è inopportuno quello che è stato fatto ad Eich. Uno sembr anon aver più diritto all apropria opinione. Introduciamo il reato di opinione, facciamo dossier retroattivi e creiamo la psicopolizia?
            Ed è assolutamente legittimo protestare contro
            quella
            nomina.Anche questo lo dici tu. Io sono di opinione diversa.
          • Izio01 scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Jason

            Anche questo lo dici tu. Io sono di opinione
            diversa.Una frase tanto semplice che in tanti casi aiuterebbe a vivere meglio. Purtroppo sembra davvero al di là della portata di tante persone.
          • Izio01 scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Jason

            - Scritto da: Jinta Yadomi





            non si è limitato ad esprimere una sua

            opinione


            (che sarebbe stata comunque grave vista
            la

            natura


            dell'azienda di cui era CEO), ma
            <u


            ha cercato

            di


            imporla con la forza della legge sugli
            altri

            </u


            .



            Ti ricordo che dall'epoca della rivoluzione

            francese, e della dichiarazione dei diritti

            d'uomo, che vale la regola che tutto quello
            che

            non è espressamente proibito dalla legge è

            consentito. Lui ha fatto qualcosa di illegale

            donando quei 1000$? Se si, perché non è in

            carcere per quello? E dove c'è scritto che è

            illegale? Chi lo

            decide?

            Niente di proibito, tanto di inopportuno.
            Ed è assolutamente legittimo protestare contro
            quella nomina.E' legittimo prostestare contro qualsiasi nomina, dopotutto gli utenti hanno libertà di scelta. Se protestando contro qualcuno in quanto sostenitore del matrimonio gay riuscissero a farlo dimettere come è sucXXXXX a Eich, ti andrebbe ancora bene?E rieccoci ai due pesi e due misure.
          • Funz scrive:
            Re: politicamente corretto
            - Scritto da: Izio01

            Niente di proibito, tanto di inopportuno.

            Ed è assolutamente legittimo protestare
            contro

            quella nomina.

            E' legittimo prostestare contro qualsiasi nomina,
            dopotutto gli utenti hanno libertà di scelta. Se
            protestando contro qualcuno in quanto sostenitore
            del matrimonio gay riuscissero a farlo dimettere
            come è sucXXXXX a Eich, ti andrebbe ancora
            bene?certo, se così facendo portasse un danno alla sua azienda causando la disaffezione della clientela, non ci sarebbe niente di strano.Ma al giorno d'oggi la vedo molto più improbabile. Le vostre posizioni sono di retroguardia...
            E rieccoci ai due pesi e due misure.assolutamente no
  • ... scrive:
    la lobby dei gay: visto che potenza?
    ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e segneranno un'altra tacca sull'iphone in madreperla.
    • Jinta Yadomi scrive:
      Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
      - Scritto da: ...
      ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e
      segneranno un'altra tacca sull'iphone in
      madreperla.Quali "lobby gay"? Forse non te ne sei accorto, ma il mondo è cambiato. Questi sono proprio gli stessi utenti e gli sviluppatori di Mozilla che non sono più disposti a fare finta di nulla e girare la testa dall'altra parte quando vedono un intollerante.Le lobby gay c'entrano come i cavoli a merenda.
      • bubba scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Jinta Yadomi
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        Quali "lobby gay"?
        Forse non te ne sei accorto, ma il mondo è
        cambiato.

        Questi sono proprio gli stessi utenti e gli
        sviluppatori di Mozilla che non sono più disposti
        a fare finta di nulla e girare la testa
        dall'altra parte quando vedono un
        intollerante.
        Le lobby gay c'entrano come i cavoli a merenda.veramente e' proprio quel che e' accaduto. un attivita' di lobbying.. anzi un pelo di piu' direi... mobbing, viste le conseguenze.Se il CEO ne avesse fatto una battaglia sfruttando firefox e la fondazione come paravento per propagandare le sue idee personali, un'azione lobbista contraria poteva anche avere senso... ma cosi... su...Lobbying non e' certo sinonimo di criminale o nefasto (di per se... dipende quali interessi spingi e sopratutto come)... anzi negli Usa addirittura e' lo standard politico (con risultati spesso discutibili, ma cmq..)
        • ... scrive:
          Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: Jinta Yadomi

          - Scritto da: ...


          ora tireranno fuori la loro limetta per
          unghie
          e


          segneranno un'altra tacca sull'iphone in


          madreperla.



          Quali "lobby gay"?

          Forse non te ne sei accorto, ma il mondo è

          cambiato.



          Questi sono proprio gli stessi utenti e gli

          sviluppatori di Mozilla che non sono più
          disposti

          a fare finta di nulla e girare la testa

          dall'altra parte quando vedono un

          intollerante.

          Le lobby gay c'entrano come i cavoli a merenda.
          veramente e' proprio quel che e' accaduto. un
          attivita' di lobbying.. anzi un pelo di piu'
          direi... mobbing, viste le
          conseguenze.
          Se il CEO ne avesse fatto una battaglia
          sfruttando firefox e la fondazione come paravento
          per propagandare le sue idee personali, un'azione
          lobbista contraria poteva anche avere senso... ma
          cosi...
          su...

          Lobbying non e' certo sinonimo di criminale o
          nefasto (di per se... dipende quali interessi
          spingi e sopratutto come)... anzi negli Usa
          addirittura e' lo standard politico (con
          risultati spesso discutibili, ma
          cmq..)hai ragionissima ed ecco la domostrazione: "i gay mi fanno schifo". vedrai come sparisce il post, eh...
      • Izio01 scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Jinta Yadomi
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        Quali "lobby gay"?
        Forse non te ne sei accorto, ma il mondo è
        cambiato.
        Eh già, adesso c'è la libertà di opinione... purché l'opinione sia l'unica considerata valida dalla political correctness. Meglio i regimi totalitari di una volta: a parità di sostanza, almeno c'era meno ipocrisia.
        • ... scrive:
          Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: Jinta Yadomi

          - Scritto da: ...


          ora tireranno fuori la loro limetta per
          unghie
          e


          segneranno un'altra tacca sull'iphone in


          madreperla.



          Quali "lobby gay"?

          Forse non te ne sei accorto, ma il mondo è

          cambiato.



          Eh già, adesso c'è la libertà di opinione...
          purché l'opinione sia l'unica considerata valida
          dalla political correctness. Meglio i regimi
          totalitari di una volta: a parità di sostanza,
          almeno c'era meno
          ipocrisia.hai ragionissima ed ecco la domostrazione: "i gay mi fanno schifo". vedrai come sparisce il post, eh...
    • Sg@bbio scrive:
      Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
      - Scritto da: ...
      ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e
      segneranno un'altra tacca sull'iphone in
      madreperla.banale .
      • ... scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        banale .oh, una volta tanto hai abbandonato "il dito e la luna": ad ogno modo, mentre guadi la seconda, sai dove puoi infilarti il primo? indovina!
      • ... scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        banale .il dito e la luna.
      • ... scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        banale .il dito e la luna
      • ... scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        banale .pere con mele
      • ... scrive:
        Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: ...

        ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e

        segneranno un'altra tacca sull'iphone in

        madreperla.

        banale .il dito e le pere
    • Funz scrive:
      Re: la lobby dei gay: visto che potenza?
      - Scritto da: ...
      ora tireranno fuori la loro limetta per unghie e
      segneranno un'altra tacca sull'iphone in
      madreperla.Le potentissime lobbies gay!Adesso marceranno su Roma e conquisteranno il Vaticano! Finalmente i preti verranno assimilati alla nuova cultura dominante, tanto i gonnelloni ce li hanno già! :p
  • Moralista scrive:
    Evviva
    Bravi! Viva il moralismo! Tutti con le bandierine pro gay alzate, avanti! Tutti vi possono applaudire ora! Andate nei salotti delle tv, vedrete che gioia, che complimenti!( gli ultimi commenti: https://input.mozilla.org/it/ )
    • Etype scrive:
      Re: Evviva
      E' la conseguenza di quando ti metti in posizioni scomode come CEO.Anche perchè sarebbe stato anche un pericoloso precedente,se diceva che era misogino,razzista,ecc era meglio ? Credi veramente che qualsiasi azienda,piccola o grande che sia,vorrebbe essere rappresentata da una persona del genere ?
  • bradipao scrive:
    dovrebbe dimettersi anche il CdA
    A questo punto dovrebbe dimettersi anche tutto il Consiglio di Amministrazione, in quanto egualmente corresponsabile (per stessa ammissione di Mitchell Baker).E poi sono proprio curioso di vedere chi adesso accetterà di sedere in una posizione così scomoda.
    • ... scrive:
      Re: dovrebbe dimettersi anche il CdA
      - Scritto da: bradipao
      A questo punto dovrebbe dimettersi anche tutto il
      Consiglio di Amministrazione, in quanto
      egualmente corresponsabile (per stessa ammissione
      di Mitchell
      Baker).

      E poi sono proprio curioso di vedere chi adesso
      accetterà di sedere in una posizione così
      scomoda.perche cosi' poco? bisogna radere al suolo la sede di mozilla, rare alle fiamme i ruderi e poi spargere sale sulle ceneri! Perche questa morbidezza den confronti di mozilla? omofobo! razzista! Nazista! ti staneremo e ti impicchieremo, non tolleriamo simili violenze psicologiche contro i gay!
    • Jinta Yadomi scrive:
      Re: dovrebbe dimettersi anche il CdA
      - Scritto da: bradipao
      A questo punto dovrebbe dimettersi anche tutto il
      Consiglio di Amministrazione, in quanto
      egualmente corresponsabile (per stessa ammissione
      di Mitchell Baker).Vero. Non mi sono piaciuti molti dei commenti a supporto di Eich, danno proprio l'impressione che la politica "siamo tutti amicici e ci vogliamo tutti bene" di Mozilla sia in realtà una mera rappresentazione di facciata che nasconde ben altro.D'altra parte però hanno chiesto scusa [https://blog.mozilla.org/blog/2014/04/03/brendan-eich-steps-down-as-mozilla-ceo/]. Una seconda chance glie la si può anche concedere.
      • bradipao scrive:
        Re: dovrebbe dimettersi anche il CdA
        - Scritto da: Jinta Yadomi
        Vero. Non mi sono piaciuti molti dei commenti a
        supporto di Eich, danno proprio l'impressione che
        la politica "siamo tutti amicici e ci vogliamo
        tutti bene" di Mozilla sia in realtà una mera
        rappresentazione di facciata che nasconde ben
        altro.
        D'altra parte però hanno chiesto scusaToo little too late per i veri responsabili.Il board aveva 100 candidati alla posizione di CEO, in un anno ne hanno "interviewed" 25 senza decidersi e solo a quel punto hanno chiesto ad Eich di diventare CEO, perfettamente a conoscenza del suo passato. Al primo giro ha rifiutato, ma hanno insistito e a quel punto ha detto si.Quando la bufera è iniziata il board doveva mettersi immediatamente nel mezzo e prendersi le responsabilità di tutto, offrendo le dimissioni immediate. Invece hanno ritenuto bene starsene zitti al riparo.
        • ... scrive:
          Re: dovrebbe dimettersi anche il CdA
          - Scritto da: bradipao
          - Scritto da: Jinta Yadomi

          Vero. Non mi sono piaciuti molti dei commenti a

          supporto di Eich, danno proprio l'impressione
          che

          la politica "siamo tutti amicici e ci vogliamo

          tutti bene" di Mozilla sia in realtà una mera

          rappresentazione di facciata che nasconde ben

          altro.

          D'altra parte però hanno chiesto scusa

          Too little too late per i veri responsabili.

          Il board aveva 100 candidati alla posizione di
          CEO, in un anno ne hanno "interviewed" 25 senza
          decidersi e solo a quel punto hanno chiesto ad
          Eich di diventare CEO, perfettamente a conoscenza
          del suo passato. Al primo giro ha rifiutato, ma
          hanno insistito e a quel punto ha detto
          si.

          Quando la bufera è iniziata il board doveva
          mettersi immediatamente nel mezzo e prendersi le
          responsabilità di tutto, offrendo le dimissioni
          immediate. Invece hanno ritenuto bene starsene
          zitti al
          riparo.Questo punto perche non fucilarli tutti? ma vai a dare via il XXXX, va!
    • ... scrive:
      Re: dovrebbe dimettersi anche il CdA
      - Scritto da: bradipao
      A questo punto dovrebbe dimettersi anche tutto il
      Consiglio di Amministrazione, in quanto
      egualmente corresponsabile (per stessa ammissione
      di Mitchell
      Baker).

      E poi sono proprio curioso di vedere chi adesso
      accetterà di sedere in una posizione così
      scomoda.metteranno uno col sedere chiacchierato, sullo stile di tim cook, tanto petr dire: "ecco vedete? noi amiamo i forci".
  • sisko212 scrive:
    e parlano di "libertà di espressione ?"
    leggo testualmente "di credere sia nell'uguaglianza che nella libertà di espressione", ok... ditemi se è libertà di espressione doversi dimettere perchè si sono esternate, appunto, delle opinioni personali ???
    • Leguleio scrive:
      Re: e parlano di "libertà di espressione ?"

      leggo testualmente "di credere sia
      nell'uguaglianza che nella libertà di
      espressione", ok... ditemi se è libertà di
      espressione doversi dimettere perchè si sono
      esternate, appunto, delle opinioni personali
      ???Per la verità ha dato un finanziamento a un'associazione, è un gradino più in su che esternare (parola che mi ricorda un presidente con i sassolini nella scarpa).Dalle dichiarazioni rese oggi par di capire che era impossibile pensare di avere un ruolo dirigenziale nell'azienda con la cagnara che stavano facendo. Non era costretto a dimettersi, ma nemmeno avrebbe potuto fare il CEO, a quelle condizioni. Nell'epoca del politicamente corretto, perdere l'autorità è un attimo. :
      • bradipao scrive:
        Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
        - Scritto da: Leguleio
        Per la verità ha dato un finanziamento a
        un'associazione, è un gradino più in su che
        esternare (parola che mi ricorda un presidente
        con i sassolini nella scarpa).Questo è vero. La donazione è stata un atto "attivo" che sinceramente poteva evitare. Però tieni conto che anche Obama stesso nell'esercizio delle sue funzioni ha detto di essere "a sfavore", eppure non c'è stata nessuna mobilitazione.La verità è che lo sapevano tutti da anni, ma gliela avevano giurata, ed hanno atteso il momento in cui fare il massimo danno, anche se significa devastare mozilla stessa e persino la propria causa: hanno creato un martire.
    • Mimmo scrive:
      Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
      Bah!Non sono convinto che l'abbiano fatto fuori solo per questo motivo!penso ci sia dell'altro, magari guerre all'interno della factoryper nominare un altro CEO.Comunque, effettivamente, se c'e' liberta' di espressione, ci deve essere per tutti e per tutte le opinioni!Questo episodio va contro il loro motto di liberta' , inclusione .etc...etc..etc.E non c'entra niente che ha fatto delle donazioni: in america non solo si vota il proprio partito, ma lo si finanzia pure, hanno questa mentalita'.quindi non ci vedo nulla di male...ripeto, per me ha vinto una fazione che vuole un'altra direzione per Firefox / FirefoxOS, secondo me non e' piaciuto il suo programma, e hanno tirato fuori questa cavolata.
      • Leguleio scrive:
        Re: e parlano di "libertà di espressione ?"

        Bah!
        Non sono convinto che l'abbiano fatto fuori solo
        per questo
        motivo!Ma non l'hanno fatto fuori. Si è dimesso lui.
        E non c'entra niente che ha fatto delle
        donazioni: in america non solo si vota il proprio
        partito, ma lo si finanzia pure, hanno questa
        mentalita'.Be', aspetta che qualche altro aspirante a CEO, non necessariamente di Mozilla, finanzi apertamente il Ku Klux Klan, oggi presente sotto forma di organizzazioni come questa:http://kkk.bz/?page_id=342poi guarda cosa succede. 8)
        • StefanoA scrive:
          Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
          Per favore evitiamo paragoni insensati.Ha sostenuto un'associazione pro famiglia (quale potrebbe essere per esempio la civilissima Manif Pour Tous) e per questo è stato forzato alle dimissioni dalla lobby omosessuale.
          • Jinta Yadomi scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: StefanoA
            Per favore evitiamo paragoni insensati.È un paragone perfettamente sensato. Non puoi essere CEO di un'organizzazione che si fa vanto di accettare tutti e sostenere organizzazioni (e leggi) chiaramente intolleranti.
            Ha sostenuto un'associazione pro famiglia (quale
            potrebbe essere per esempio la civilissima Manif
            Pour Tous)Peccato che queste "associazioni pro famiglia" in realtà vogliano attivamente impedire a persone indipendenti da loro e che non condividono la loro idea di "famiglia" di avere la loro famiglia come vogliono loro.Peccato che questo "sostegno" sia andato ad una legge scritta di proposito per eliminare dei diritti a delle persone che non stavano facendo loro nulla di male né minacciavano in alcun modo le loro "famiglie".
            e per questo è stato forzato alle
            dimissioni dalla lobby omosessuale.Anche questo è falso. Sono stati gli stessi utenti di Mozilla a protestare. Da che mondo e mondo se un'azienda perde la fiducia dei suoi clienti è un'azienda destinata a fallire. La "lobby gay" non s'è neanche vista all'orizzonte. Forse tu, come altri, confondi la "lobby gay" con quella che oramai è l'opinione più diffusa nei paesi civilizzati... ovvero che un omosessuale, così come una persona qualsiasi qualunque, abbia pieno diritto di vivere come diavolo vuole e di sposarsi chi diavolo vuole e che questi non siano fatti di nessun altro.
          • krane scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Jinta Yadomi
            - Scritto da: StefanoA

            Per favore evitiamo paragoni insensati.
            È un paragone perfettamente sensato. Non puoi
            essere CEO di un'organizzazione che si fa vanto
            di accettare tutti e sostenere organizzazioni (e
            leggi) chiaramente intolleranti.E il ceo di Barilla allora ?(rotfl)

            Ha sostenuto un'associazione pro famiglia (quale

            potrebbe essere per esempio la civilissima Manif

            Pour Tous)
            Peccato che queste "associazioni pro famiglia" in
            realtà vogliano attivamente impedire a persone
            indipendenti da loro e che non condividono la
            loro idea di "famiglia" di avere la loro famiglia
            come vogliono loro.
            Peccato che questo "sostegno" sia andato ad una
            legge scritta di proposito per eliminare dei
            diritti a delle persone che non stavano facendo
            loro nulla di male né minacciavano in alcun modo
            le loro "famiglie".

            e per questo è stato forzato alle

            dimissioni dalla lobby omosessuale.

            Anche questo è falso. Sono stati gli stessi
            utenti di Mozilla a protestare. Da che mondo e
            mondo se un'azienda perde la fiducia dei suoi
            clienti è un'azienda destinata a fallire. La
            "lobby gay" non s'è neanche vista all'orizzonte.
            Forse tu, come altri, confondi la "lobby gay" con
            quella che oramai è l'opinione più diffusa nei
            paesi civilizzati... ovvero che un omosessuale,
            così come una persona qualsiasi qualunque, abbia
            pieno diritto di vivere come diavolo vuole e di
            sposarsi chi diavolo vuole e che questi non siano
            fatti di nessun altro.In un mondo che va verso la sovrapopolazione poi sarebbe il caso di favorire mediaticamente l'omosessualita' invece di osteggiarla.
          • Izio01 scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Jinta Yadomi
            - Scritto da: StefanoA

            Per favore evitiamo paragoni insensati.

            È un paragone perfettamente sensato. Non puoi
            essere CEO di un'organizzazione che si fa vanto
            di accettare tutti e sostenere organizzazioni (e
            leggi) chiaramente
            intolleranti.
            E' un'opinione illegale? NO. E allora, SE vige la libertà d'opinione, jha tanto diritto quanto te di esternarla, fine.Sei contento delle dimissini forzate? Basta che non ti lamenti il giorno che da qualche altra parte, magari in Russia, il CEO di qualche azienda venisse obbligato a dimettersi per essere FAVOREVOLE al matrimonio omosex.

            Ha sostenuto un'associazione pro famiglia (quale

            potrebbe essere per esempio la civilissima Manif

            Pour Tous)

            Peccato che queste "associazioni pro famiglia" in
            realtà vogliano attivamente impedire a persone
            indipendenti da loro e che non condividono la
            loro idea di "famiglia" di avere la loro famiglia
            come vogliono loro.
            Peccato che questo "sostegno" sia andato ad una
            legge scritta di proposito per eliminare dei
            diritti a delle persone che non stavano facendo
            loro nulla di male né minacciavano in alcun modo
            le loro "famiglie".
            E' la tua opinione e per me hai pieno diritto di esprimerla. Se fossi come te, vorrei vederti licenziato per averlo fatto.

            e per questo è stato forzato alle

            dimissioni dalla lobby omosessuale.

            Anche questo è falso. Sono stati gli stessi
            utenti di Mozilla a protestare. Da che mondo e
            mondo se un'azienda perde la fiducia dei suoi
            clienti è un'azienda destinata a fallire. La
            "lobby gay" non s'è neanche vista all'orizzonte.
            Forse tu, come altri, confondi la "lobby gay" con
            quella che oramai è l'opinione più diffusa nei
            paesi civilizzati... ovvero che un omosessuale,
            così come una persona qualsiasi qualunque, abbia
            pieno diritto di vivere come diavolo vuole e di
            sposarsi chi diavolo vuole e che questi non siano
            fatti di nessun altro.Per me sarebbero più importanti cosette come il diritto d'opinione e di parola, ma evidentemente questo è fuori moda.
          • Leguleio scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"

            Ha sostenuto un'associazione pro famiglia (quale
            potrebbe essere per esempio la civilissima Manif
            Pour Tous) e per questo è stato forzato alle
            dimissioni dalla lobby
            omosessuale.Hai una strana concezione del termine "pro famiglia", anzi, del termine "pro", che secondo i migliori dizionari significa "a favore", "a vantaggio di". Quell'associazione voleva impedire, attraverso una norma costituzionale della California, che i matrimoni fra gay diventassero legali. Poi sappiamo che andò diversamente, ma quando Ech fece la donazione l'organizzazione era nel pieno del suo sucXXXXX.E come si possa essere "pro" qualcosa lavorando "contro" qualcos'altro, me lo devono ancora spiegare. (newbie)
          • Izio01 scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Leguleio

            Ha sostenuto un'associazione pro famiglia
            (quale

            potrebbe essere per esempio la civilissima
            Manif

            Pour Tous) e per questo è stato forzato alle

            dimissioni dalla lobby

            omosessuale.

            Hai una strana concezione del termine "pro
            famiglia", anzi, del termine "pro", che secondo i
            migliori dizionari significa "a favore", "a
            vantaggio di". Quell'associazione voleva
            impedire, attraverso una norma costituzionale
            della California, che i matrimoni fra gay
            diventassero legali. Poi sappiamo che andò
            diversamente, ma quando Ech fece la donazione
            l'organizzazione era nel pieno del suo
            sucXXXXX.
            E come si possa essere "pro" qualcosa lavorando
            "contro" qualcos'altro, me lo devono ancora
            spiegare.
            (newbie)Non posso essere pro legalità lavorando contro la mafia?
          • Funz scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Izio01
            Non posso essere pro legalità lavorando contro la
            mafia?non c'entra, perché le due cose sono chiaramente antitetiche.Se due omosessuali si sposano tra loro non ledono in nessun modo il diritto altrui di sposarsi con chi gli pare.E comunque siamo nel campo dei diritti fondamentali: c'è scritto all'inizio della Costituzione che ogni persona ha pari diritti indipendentemente da sesso, età, religione e qualsiasi altra condizione sociale.Ora, il fatto che delle persone abbiano meno diritti di altre solo in base alle proprie preferenze sessuali, è chiaramente contrario alla Costituzione ed un residuato di una cultura arretrata, da cancellare una volta per tutte.
          • Izio01 scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Izio01


            Non posso essere pro legalità lavorando
            contro
            la

            mafia?

            non c'entra, perché le due cose sono chiaramente
            antitetiche.
            Se due omosessuali si sposano tra loro non ledono
            in nessun modo il diritto altrui di sposarsi con
            chi gli
            pare.

            E comunque siamo nel campo dei diritti
            fondamentali: c'è scritto all'inizio della
            Costituzione che ogni persona ha pari diritti
            indipendentemente da sesso, età, religione e
            qualsiasi altra condizione sociale.
            Ora, il fatto che delle persone abbiano meno
            diritti di altre solo in base alle proprie
            preferenze sessuali, è chiaramente contrario alla
            Costituzione ed un residuato di una cultura
            arretrata, da cancellare una volta per
            tutte.Ah, la famosa costituzione, da tirare in ballo come e quando fa comodo, interpretandola a proprio comodo come i preti fanno con la bibbia... copione che si vede fin troppo spesso oggi, in Italia.
          • Funz scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Izio01




            Non posso essere pro legalità lavorando

            contro

            la


            mafia?



            non c'entra, perché le due cose sono
            chiaramente

            antitetiche.

            Se due omosessuali si sposano tra loro non
            ledono

            in nessun modo il diritto altrui di sposarsi
            con

            chi gli

            pare.



            E comunque siamo nel campo dei diritti

            fondamentali: c'è scritto all'inizio della

            Costituzione che ogni persona ha pari diritti

            indipendentemente da sesso, età, religione e

            qualsiasi altra condizione sociale.

            Ora, il fatto che delle persone abbiano meno

            diritti di altre solo in base alle proprie

            preferenze sessuali, è chiaramente contrario
            alla

            Costituzione ed un residuato di una cultura

            arretrata, da cancellare una volta per

            tutte.

            Ah, la famosa costituzione, da tirare in ballo
            come e quando fa comodo, interpretandola a
            proprio comodo come i preti fanno con la
            bibbia... copione che si vede fin troppo spesso
            oggi, in
            Italia.non c'è un ca**o di niente da interpretare, basta saper leggere. <i
            Art. 3Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese. </i
            Capisci?"senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali."Non "se ti piacciono gli uomini no puoi accedere alla reversibilità, se ti piacciono le donne si".Quanto ai preti, quella è competenza vostra, grattateveli voi conservatori :p
          • Izio01 scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: Funz


            - Scritto da: Izio01






            Non posso essere pro legalità
            lavorando


            contro


            la



            mafia?





            non c'entra, perché le due cose sono

            chiaramente


            antitetiche.


            Se due omosessuali si sposano tra loro
            non

            ledono


            in nessun modo il diritto altrui di
            sposarsi

            con


            chi gli


            pare.





            E comunque siamo nel campo dei diritti


            fondamentali: c'è scritto all'inizio
            della


            Costituzione che ogni persona ha pari
            diritti


            indipendentemente da sesso, età,
            religione
            e


            qualsiasi altra condizione sociale.


            Ora, il fatto che delle persone abbiano
            meno


            diritti di altre solo in base alle
            proprie


            preferenze sessuali, è chiaramente
            contrario

            alla


            Costituzione ed un residuato di una
            cultura


            arretrata, da cancellare una volta per


            tutte.



            Ah, la famosa costituzione, da tirare in
            ballo

            come e quando fa comodo, interpretandola a

            proprio comodo come i preti fanno con la

            bibbia... copione che si vede fin troppo
            spesso

            oggi, in

            Italia.

            non c'è un ca**o di niente da interpretare, basta
            saper
            leggere.
            Ehh, musica già sentita. Spiegami: è VIETATO ad un gay sposarsi o può fare ESATTAMENTE le stesse cose che faccio io? C'è scritto che un gay non può sposare una donna? No, non c'è scritto.Quindi la costituzione non c'entra una beneamata cippa, il tuo problema è con la definizione di matrimonio, e se a te pare tanto ovvio che debba includere unioni omosessuali, mi chiedo come mai non dovrebbe includere anche unioni uomo-animale, uomo-parente stretto o unioni multiple (le famiglie allargate sono una realtà di nicchia ma pur sempre una realtà). Giraci intorno quanto vuoi, ma sempre limiti arbitrari ci metti, nel definire cosa sia matrimonio e cosa no. La differenza tra me e te è che tu ritieni assoluta la tua visione, io no.
            <i
            Art. 3

            Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e
            sono eguali davanti alla legge, senza distinzione
            di sesso, di razza, di lingua, di religione, di
            opinioni politiche, di condizioni personali e
            sociali.

            È compito della Repubblica rimuovere gli
            ostacoli di ordine economico e sociale, che,
            limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei
            cittadini, impediscono il pieno sviluppo della
            persona umana e l'effettiva partecipazione di
            tutti i lavoratori all'organizzazione politica,
            economica e sociale del Paese. </i



            Capisci?
            "senza distinzione di sesso, di razza, di lingua,
            di religione, di opinioni politiche, di
            condizioni personali e sociali."
            Non "se ti piacciono gli uomini no puoi accedere
            alla reversibilità, se ti piacciono le donne
            si".
            Sposati una donna e accedi alla reversibilità come un etero.Piuttosto voi assolutisti, perché discriminate me single? Pago le stesse quote di una persona sposata ma la mia pensione muore con me. Sembrate un po' abituati a pensare con il paraocchi, devo trovare ancora uno di voi che si ponga questo semplice problema di logica.Se la risposta è: ma tu ti puoi sposare se lo scegli, vedi sopra: in Italia si può sposare anche un gay, quindi il problema non sussiste.By the way, la costituzione parla anche di tutela del risparmio privato e in particolare di prima casa, ma questo non impedisce a chi la invoca un giorno sì e l'altro anche di imporre tasse pesantissime sull'uno e sull'altra. Come la mettiamo?
            Quanto ai preti, quella è competenza vostra,
            grattateveli voi conservatori
            :pConservatore != cristiano
          • Funz scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Izio01


            Ah, la famosa costituzione, da tirare in

            ballo


            come e quando fa comodo,
            interpretandola
            a


            proprio comodo come i preti fanno con la


            bibbia... copione che si vede fin troppo

            spesso


            oggi, in


            Italia.



            non c'è un ca**o di niente da interpretare,
            basta

            saper

            leggere.



            Ehh, musica già sentita. Spiegami: è VIETATO ad
            un gay sposarsi o può fare ESATTAMENTE le stessesi, è vietato. Non lo sapevi? Un gay non può sposarsi con chi vuole lui.
            cose che faccio io? C'è scritto che un gay non
            può sposare una donna? No, non c'è
            scritto.non giocare con le parole.
            Quindi la costituzione non c'entra una beneamata
            cippa, il tuo problema è con la definizione di
            matrimonio, e se a te pare tanto ovvio che debba
            includere unioni omosessuali, mi chiedo come maicerto che è ovvio.
            non dovrebbe includere anche unioni uomo-animale,
            uomo-parente stretto o unioni multiple (le
            famiglie allargate sono una realtà di nicchia ma
            pur sempre una realtà). Giraci intorno quantocome sempre cercate di sviare il discorso allargandolo a cose che *non c'entrano una mazza*. Sei un allievo di Leguleio? :pStiamo parlando di unioni (se non ti va di parlare di matrimonio) tra due due adulti consenzienti.
            vuoi, ma sempre limiti arbitrari ci metti, nel
            definire cosa sia matrimonio e cosa no. La
            differenza tra me e te è che tu ritieni assoluta
            la tua visione, io
            no.ti rendi conto della tua contraddizione?Per te matrimonio è assolutamente uomo + donna, nient'altro è ammesso.che c'è di più assolutistico? Qui si parla di aumentare i diritti cui possono godere alcune categorie dei persone, tu continui a volerli vedere limitati per motivazioni arcaiche e francamente inaccettabili.

            <i
            Art. 3



            Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale
            e

            sono eguali davanti alla legge, senza
            distinzione

            di sesso, di razza, di lingua, di religione,
            di

            opinioni politiche, di condizioni personali e

            sociali.



            È compito della Repubblica rimuovere gli

            ostacoli di ordine economico e sociale, che,

            limitando di fatto la libertà e
            l'eguaglianza
            dei

            cittadini, impediscono il pieno sviluppo
            della

            persona umana e l'effettiva partecipazione di

            tutti i lavoratori all'organizzazione
            politica,

            economica e sociale del Paese. </i






            Capisci?

            "senza distinzione di sesso, di razza, di
            lingua,

            di religione, di opinioni politiche, di

            condizioni personali e sociali."

            Non "se ti piacciono gli uomini no puoi
            accedere

            alla reversibilità, se ti piacciono le donne

            si".



            Sposati una donna e accedi alla reversibilità
            come un
            etero.già fatto :pPiuttosto tu cerca di sposarti un uomo e vedi un po' cosa vuol dire essere dall'altra parte della barricata :p
            Piuttosto voi assolutisti, perché discriminate me
            single? Pago le stesse quote di una persona
            sposata ma la mia pensione muore con me. Sembrate
            un po' abituati a pensare con il paraocchi, devo
            trovare ancora uno di voi che si ponga questo
            semplice problema di
            logica.chi discrimina i single? I tuoi contributi non goduti vanno a favore della collettività, se decidi di non contribuire alla collettività stessa con una discendenza.E non vedo che c'entri col discorso omosessuali. Again, sei un allievo di Leguleio? :p
            Se la risposta è: ma tu ti puoi sposare se lo
            scegli, vedi sopra: in Italia si può sposare
            anche un gay, quindi il problema non
            sussiste.no, non si può, piantala di giocare con le parole.
            By the way, la costituzione parla anche di tutela
            del risparmio privato e in particolare di prima
            casa, ma questo non impedisce a chi la invoca un
            giorno sì e l'altro anche di imporre tasse
            pesantissime sull'uno e sull'altra. Come la
            mettiamo?again...

            Quanto ai preti, quella è competenza vostra,

            grattateveli voi conservatori

            :p

            Conservatore != cristianogià, ci sono anche i mormoni e gli islamici, tanto per tornare all'argomento poligamia :p
          • Izio01 scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Izio01



            Ah, la famosa costituzione, da
            tirare
            in


            ballo



            come e quando fa comodo,

            interpretandola

            a



            proprio comodo come i preti fanno
            con
            la



            bibbia... copione che si vede fin
            troppo


            spesso



            oggi, in



            Italia.





            non c'è un ca**o di niente da
            interpretare,

            basta


            saper


            leggere.






            Ehh, musica già sentita. Spiegami: è VIETATO
            ad

            un gay sposarsi o può fare ESATTAMENTE le
            stesse

            si, è vietato. Non lo sapevi? Un gay non può
            sposarsi con chi vuole lui.
            Nemmeno io posso sposarmi con chi voglio io. Non lo sapevi? Ho le STESSE IDENTICHE restrizioni di un gay.

            cose che faccio io? C'è scritto che un gay
            non

            può sposare una donna? No, non c'è

            scritto.

            non giocare con le parole.
            Basta saper leggere, ciccio, è come dico io.

            Quindi la costituzione non c'entra una
            beneamata

            cippa, il tuo problema è con la definizione
            di

            matrimonio, e se a te pare tanto ovvio che
            debba

            includere unioni omosessuali, mi chiedo come
            mai

            certo che è ovvio.


            non dovrebbe includere anche unioni
            uomo-animale,

            uomo-parente stretto o unioni multiple (le

            famiglie allargate sono una realtà di
            nicchia
            ma

            pur sempre una realtà). Giraci intorno quanto

            come sempre cercate di sviare il discorso
            allargandolo a cose che *non c'entrano una
            mazza*. Sei un allievo di Leguleio?
            :pNo, proprio non ci arrivi. CHI SEI TU per dire cosa c'entra e cosa no? Se per te è tanto ovvio che il matrimonio gay sia la stesa cosa del matrimonio etero, CON CHE DIRITTO escludi il matrimonio multiplo?
            Stiamo parlando di unioni (se non ti va di
            parlare di matrimonio) tra due due adulti
            consenzienti.
            E CHI DECIDE questa e solo questa limitazione? Perché DUE? Perché necessariamente PERSONE? Perché non quattro? L'esclusione dei matrimoni multipli non è né più né meno arbitraria dell'esclusione del matrimonio gay,.


            vuoi, ma sempre limiti arbitrari ci metti,
            nel

            definire cosa sia matrimonio e cosa no. La

            differenza tra me e te è che tu ritieni
            assoluta

            la tua visione, io

            no.

            ti rendi conto della tua contraddizione?
            Per te matrimonio è assolutamente uomo + donna,
            nient'altro è ammesso.
            che c'è di più assolutistico?
            Il fatto che io non pretenda - contrariamente a te - di avere ragione a tutti i costi perché lo dico io e ammetta che la gente possa esprimere opinioni diverse dalla mia senza perdere il lavoro ti pare poco?
            Qui si parla di aumentare i diritti cui possono
            godere alcune categorie dei persone, tu continui
            a volerli vedere limitati per motivazioni
            arcaiche e francamente inaccettabili.
            Ed ecco che ritorna Mr. Funz AKA "Io sono io e voi non siete nulla". Tu hai la verità in tasca, NON SAI obiettare in maniera logica quando uno porta delle ragioni, e definisci "arcaiche e francamente inaccettabili" le idee altrui. QUESTO c'è di più assolutistico della mia posizione, ma non credo che lo capirai mai (rotfl)


            <i
            Art. 3





            Tutti i cittadini hanno pari dignità
            sociale

            e


            sono eguali davanti alla legge, senza

            distinzione


            di sesso, di razza, di lingua, di
            religione,

            di


            opinioni politiche, di condizioni
            personali
            e


            sociali.





            È compito della Repubblica
            rimuovere
            gli


            ostacoli di ordine economico e sociale,
            che,


            limitando di fatto la libertà e

            l'eguaglianza

            dei


            cittadini, impediscono il pieno sviluppo

            della


            persona umana e l'effettiva
            partecipazione
            di


            tutti i lavoratori all'organizzazione

            politica,


            economica e sociale del Paese.
            </i









            Capisci?


            "senza distinzione di sesso, di razza,
            di

            lingua,


            di religione, di opinioni politiche, di


            condizioni personali e sociali."


            Non "se ti piacciono gli uomini no puoi

            accedere


            alla reversibilità, se ti piacciono le
            donne


            si".






            Sposati una donna e accedi alla reversibilità

            come un

            etero.

            già fatto :p
            Piuttosto tu cerca di sposarti un uomo e vedi un
            po' cosa vuol dire essere dall'altra parte della
            barricata
            :p


            Piuttosto voi assolutisti, perché
            discriminate
            me

            single? Pago le stesse quote di una persona

            sposata ma la mia pensione muore con me.
            Sembrate

            un po' abituati a pensare con il paraocchi,
            devo

            trovare ancora uno di voi che si ponga questo

            semplice problema di

            logica.

            chi discrimina i single? I tuoi contributi non
            goduti vanno a favore della collettività, se
            decidi di non contribuire alla collettività
            stessa con una discendenza.
            Ma non posso scegliere più di quanto possa scegliere un gay. come ti ho già fatto notare, un gay ha lo stesso diritto mio di sposare una donna e generare una discendenza. Lui non lo fa perché non ama una donna che lo contraccambi, quindi è nella mia stessa identica posizione.
            E non vedo che c'entri col discorso omosessuali.
            Again, sei un allievo di Leguleio?
            :p
            E vai che continuiamo a far finta di non capire...

            Se la risposta è: ma tu ti puoi sposare se lo

            scegli, vedi sopra: in Italia si può sposare

            anche un gay, quindi il problema non

            sussiste.

            no, non si può, piantala di giocare con le parole.
            Non sto giocando con le parole, rimanere single è la STESSA scelta che può avere un gay. Salvo i casi in cui uno lo fa perché non si vuole impegnare, negli altri segue semplicemente la propria natura.

            By the way, la costituzione parla anche di
            tutela

            del risparmio privato e in particolare di
            prima

            casa, ma questo non impedisce a chi la
            invoca
            un

            giorno sì e l'altro anche di imporre tasse

            pesantissime sull'uno e sull'altra. Come la

            mettiamo?

            again...
            Della serie: tiriamo in ballo la costituzione quando fa comodo, e interpretiamola come piace a noi, spazzandola sotto il tappeto quando dà fastidio. C.v.d.


            Quanto ai preti, quella è competenza
            vostra,


            grattateveli voi conservatori


            :p



            Conservatore != cristiano

            già, ci sono anche i mormoni e gli islamici,
            tanto per tornare all'argomento poligamia
            :p
          • Leguleio scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"

            Ah, la famosa costituzione, da tirare in ballo
            come e quando fa comodo, interpretandola a
            proprio comodo come i preti fanno con la
            bibbia... copione che si vede fin troppo spesso
            oggi, in
            Italia.E vale in entrambi i sensi, eh?!http://tv.ilfattoquotidiano.it/2012/07/19/matrimoni-bindi-costituzione-vieta-scoppia-bagarre-alla-festa-dellunita/201955/Quando c'è da mettere i puntelli a qualcosa, in Italia diventano tutti costituzionalisti provetti. :)
          • Leguleio scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"

            Ah, la famosa costituzione, da tirare in ballo
            come e quando fa comodo, interpretandola a
            proprio comodo come i preti fanno con la
            bibbia... copione che si vede fin troppo spesso
            oggi, in
            Italia.Vale in entrambi i sensi, eh?!?http://tinyurl.com/o66w43hQuando si tratta di puntellare qualcosa, o semplicemente quando si vuole avere "più ragione" degli altri, tutti diventano costituzionalisti provetti.
          • Stefano A scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            Sorvolando sul post di Jinta, il quale mi da del falso 2 volte in maniera vergognosamente viscida, evidentemente l'unica opinione consentita è la sua, salvo poi sostenere che la lobby Omosessuale non esiste (!) si potrebbe dire che allora un'associazione pro "diritti" Omosessuali, in quanto favorevole all'adozione da parte di coppie dello stesso sesso, sarebbe contro i bambini in quanto vorrebe toglier loro il Diritto ad una Mamma ed un Papà.Tipo genitore 1 e genitore 2 :)Tuttavia le associazioni LGBT si dichiarano da sempre pro diritti omosessuali, non contro i diritti dei bambini.Poi sono opinioni eh :) (salvo le idee espresse da Jinta, con il quale mi scuso per aver scritto tutta questa serie di maleducate e scortesi falsità per le quali spero un giorno di venire boicottato anche io in questo fascismo 2.0)
          • Leguleio scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"

            Sorvolando sul post di Jinta, il quale mi da del
            falso 2 volte in maniera vergognosamente viscida,
            evidentemente l'unica opinione consentita è la
            sua, salvo poi sostenere che la lobby Omosessuale
            non esiste (!) Dimostra che esiste, citando sede, membri e patrimonio, e siamo tutti contenti.In caso contrario la riterremo la classica leggenda urbana.
            si potrebbe dire che allora
            un'associazione pro "diritti" Omosessuali, in
            quanto favorevole all'adozione da parte di coppie
            dello stesso sesso, sarebbe contro i bambini in
            quanto vorrebe toglier loro il Diritto ad una
            Mamma ed un
            Papà.Allora, innanzitutto non esiste il diritto ad avere una mamma ed un papà. Lo hanno inventato in questi ultimi anni come baluardo contro i matrimoni gay (senza sucXXXXX a dire il vero), ma l'unico diritto riconosciuto dalle convenzioni internazionali è quello ad avere dei genitori (biologici, oppure in mancanza di quelli adottivi).Non tutte le leggi sul matrimonio omosessuali contemplano automaticamente il diritto di adozione, e in ogni caso, se è come in Italia, alla fine per l'adozione decidono commissioni di assistenti sociali: sta' certo che se sei una coppia povera, o di idee troppo antiquate, o se uno dei genitore ha una disabilità anche lieve, i figli in adozione non te li danno.
            Tipo genitore 1 e genitore 2 :)Una moda di alcuni comuni. Fra un paio d'anni ce ne saremo già dimenticati.
            Tuttavia le associazioni LGBT si dichiarano da
            sempre pro diritti omosessuali, non contro i
            diritti dei
            bambini.Non lo sono, infatti. Le associazioni LGBT per la verità si occupano pochissimo di bambini, il tema delle adozioni non è mai stato utilizzato come quello per cui lottare e ottenere una nuova legge. È un tema sbandierato solo da quelli contro, guarda caso.I matrimoni omosessuali servono esattamente allo stesso scopo dei matrimoni eterosessuali: garantire diritti in caso di morte, malattia, fine di un amore, e una serie di altre situazioni nella società. I figli c'entrano poco o nulla, perché non c'è scritto da nessuna parte che sia necessario essere sposati per averli o allevarli.
            Poi sono opinioni eh :) (salvo le idee espresse
            da Jinta, con il quale mi scuso per aver scritto
            tutta questa serie di maleducate e scortesi
            falsità per le quali spero un giorno di venire
            boicottato anche io in questo fascismo
            2.0)Ma che begli auguri...Da martire per la libertà a martire per l'intolleranza, adesso?
          • ... scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Leguleio

            Sorvolando sul post di Jinta, il quale mi da
            del

            falso 2 volte in maniera vergognosamente
            viscida,

            evidentemente l'unica opinione consentita è
            la

            sua, salvo poi sostenere che la lobby
            Omosessuale

            non esiste (!)

            Dimostra che esiste, citando sede, membri e
            patrimonio, e siamo tutti
            contenti.
            In caso contrario la riterremo la classica
            leggenda urbana.un paio di esempihttp://www.usnexpo.it/tag/arc-associazione-lgbt-cagliari/http://www.mariomieli.net/tesseramento-2014
          • Sg@bbio scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            La storia di "genitore 1 e Genitore 2" e una mania tutta italiana.
          • ... scrive:
            Re: e parlano di "libertà di espressione ?"
            - Scritto da: Sg@bbio
            La storia di "genitore 1 e Genitore 2" e una
            mania tutta
            italiana.il dito e la luna
Chiudi i commenti