Netflix, sbarco in terra d'Albione

Il servizio di streaming a noleggio è stato lanciato in Irlanda e Regno Unito. Ai prezzi mensili di 7 euro e 6 sterline. Ma il CEO Reed Hastings parla di 70 milioni di dollari persi nel primo trimestre

Roma – Ad annunciarlo è stato un post apparso sul blog di Netflix: un servizio di streaming a noleggio è ora a disposizione di tutti gli utenti in Irlanda e Regno Unito. Con l’inclusione di popolari serial televisivi come The Only Way Is Essex , Prison Break e Damages . Ad un primo mese di prova gratuita seguiranno le classiche tipologie d’abbonamento mensile a 6 sterline e 7 euro .

Uno sbarco che trascinerà il gigante statunitense del noleggio all’attacco di Lovefilm, la piattaforma di streaming lanciata da Amazon in terra britannica. Netflix proverà dunque a minare il business di competitor come iTunes e BSkyB.

Ma la sua situazione finanziaria resta difficile, con il CEO Reed Hastings ad annunciare ulteriori perdite – 70 milioni di dollari – nel primo trimestre del nuovo anno.

Si spera ora in una nuova linfa d’utenza grazie all’atteso dispositivo portatile PlayStation Vita, che debutterà sul mercato statunitense il prossimo 22 febbraio. Al prezzo di circa 300 dollari, Vita permetterà agli utenti a stelle e strisce la visione in streaming dei contenuti a noleggio su Netflix. Lo stesso Hastings ha confermato che negli Stati Uniti sono stati persi circa 800mila abbonati da giugno a settembre .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti