Netscape 7 default su LindowsOS2

Un accordo Lindows-Netscape fa della suite di quest'ultima il browser e client email di default del nuovo LindowsOS2. La rimonta di Netscape partirà da Linux?

San Diego (USA) – Lindows sembra aver trovato in Netscape, società controllata dal colosso AOL Time Warner, un’ottima alleata nella sfida al dominio di Microsoft. Le due aziende hanno appena siglato un accordo grazie al quale la piccola start-up di San Diego potrà integrare nel suo nuovo LindowsOS 2, lanciato la scorsa settimana , il giovane Netscape 7.0.

La suite di Netscape, rilasciata alla fine di agosto , diviene così il software di default di LindowsOS 2 per la navigazione in Internet, la posta elettronica e la messaggistica istantanea, con varie personalizzazioni sviluppate congiuntamente dai tecnici delle due aziende.

Lindows, che propone il suo sistema operativo come un’alternativa a basso costo di Windows, sostiene che Netscape 7 potrà far dimenticare agli utenti provenienti dalla piattaforma di Microsoft l’assenza di software come Internet Explorer, Outlook Express e MSN Messenger.

Oltre al browser e al programma di posta elettronica, LindowsOS 2 integra un client per la messaggistica istantanea in grado di accedere al network di AIM: qui, oltre che inviare e ricevere messaggi di testo, gli utenti possono partecipare alle chat room messe a disposizione da AOL.

Gli utenti di LindowsOS possono anche provare, previa registrazione, una versione d’anteprima del client AOL 7.0, la nota suite consumer che integra i servizi on-line di AOL con tutti gli strumenti necessari per navigare, inviare messaggi, chattare e divertirsi.

Piccola nota fuori tema. Una caratteristica che salta subito all’occhio del sito di Lindows è la sua stretta somiglianza con il look grafico adottato da Apple: forse nella piccola nota che compare in fondo ad ogni pagina Web del sito di Lindows, e che recita “Lindows.com non è in alcun modo appoggiata o affiliata a Microsoft Corporation”, sarebbe meglio comparisse un’avvertenza “scaccia guai” anche verso Apple, notoriamente all’erta quando si tratta di difendere la propria proprietà intellettuale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    LINUX UML
    Sto facendo delle prove con linux UML, vorrei sapere se c'e' una mailing list di utenti italiani o se c'e' qualcuno in italia che usa UML , per poter scambiare idee , progetti ed esperienze.Grazie.
  • Anonimo scrive:
    [OT] controllo mentale
    http://zapatopi.net/afdb.htmlP.S: ;)
  • Anonimo scrive:
    Differenza di prezzo
    Non mi sembra corretto fare notare una notevole differenza di prezzo come se fosse merito di Linux. Io immagino che sia l'hardware a fare la differenza
    • Anonimo scrive:
      Re: Differenza di prezzo
      - Scritto da: iome
      Non mi sembra corretto fare notare una
      notevole differenza di prezzo come se fosse
      merito di Linux. Io immagino che sia
      l'hardware a fare la differenzaCioe'???Che differenza trovi tra HW per Win e HW per Linux???Io penso siano i costi delle licenze MS a fare differenza!Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Differenza di prezzo

        Cioe'???
        Che differenza trovi tra HW per Win e HW per
        Linux???
        Io penso siano i costi delle licenze MS a
        fare differenza!
        Prova a comprare un server sun abbastanza pompato e vedrai cosa incide sui costi!Sveglia!
        • Anonimo scrive:
          Re: Differenza di prezzo

          Prova a comprare un server sun abbastanza
          pompato e vedrai cosa incide sui costi!

          Sveglia!linux ha completamente rivoluzionato il supercomputing permettendo di usare hw mainstream.
          • Anonimo scrive:
            Re: Differenza di prezzo
            - Scritto da: qweasdzxc

            Prova a comprare un server sun abbastanza

            pompato e vedrai cosa incide sui costi!



            Sveglia!

            linux ha completamente rivoluzionato il
            supercomputing permettendo di usare hw
            mainstream.Chiaro, questo significa che non è il software che guida le scelte(infatti tra linux e AIX preferisco il secondo) ma è l'Hardware.Il titolo andrebbe modificato in Il supercomputer Intel fa Boom
          • Anonimo scrive:
            Re: Differenza di prezzo

            Il titolo andrebbe modificato in
            Il supercomputer Intel fa Boomeddai, te l'ho spiegato perche e importante linux in questo settore. prima non si potevano costruire facilmente supercomputer a basso costo anche se c'era l'hardware.
          • Anonimo scrive:
            Re: Differenza di prezzo
            - Scritto da: matteooooo


            Chiaro, questo significa che non è il
            software che guida le scelte(infatti tra
            linux e AIX preferisco il secondo) ma è
            l'Hardware.

            Il titolo andrebbe modificato in
            Il supercomputer Intel fa Boomio la vedrei in un altro modo...forse linux ha dato la possibilita' di scegliereun hw a basso costo facendo pero' nello stessotempo mantenere prestazioni elevate...insomma se hanno scelto intel risparmiando cosi un bel po' di soldi,e' perche' avevanolinux a disposizione....gpl
        • Anonimo scrive:
          Re: Differenza di prezzo
          - Scritto da: matteooooo
          Prova a comprare un server sun abbastanza
          pompato e vedrai cosa incide sui costi!

          Sveglia!Prova ad usare lo stesso HW con cui hanno fatto quel super computer e metterci Win (se possibile)e vedrai cosa incide sui costi!Sveglia!
  • Anonimo scrive:
    citazioni...
    "linux E' GIA' finito!"http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=261821&fid=41527" "Linux is a serious competitor," said Ballmer. "We have to compete with free software, on value, but in a smart way. We cannot price at zero, so we need to justify our posture and pricing. Linux isn't going to go away--our job is to provide a better product in the marketplace." "http://zdnet.com.com/2100-1104-959112.html
    • Anonimo scrive:
      Re: citazioni...
      - Scritto da: il matto
      "linux E' GIA' finito!"
      http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=26182

      " "Linux is a serious competitor," said
      Ballmer. "We have to compete with free
      software, on value, but in a smart way. We
      cannot price at zero, so we need to justify
      our posture and pricing. Linux isn't going
      to go away--our job is to provide a better
      product in the marketplace." "
      http://zdnet.com.com/2100-1104-959112.htmlse come riportano i principali siti, l'uso di linux è al 1% non vedo cosa ci sia da discutere.
      • Anonimo scrive:
        Re: citazioni...

        se come riportano i principali siti, l'uso
        di linux è al 1% non vedo cosa ci sia da
        discutere.se non ci si rende conto che anche per microsoft la cosa si sta facendo seria, non vedo cosa ci sia da discutere, e proprio inutile...
        • Anonimo scrive:
          Re: citazioni...
          - Scritto da: qweasdzxc

          se come riportano i principali siti, l'uso

          di linux è al 1% non vedo cosa ci sia da

          discutere.

          se non ci si rende conto che anche per
          microsoft la cosa si sta facendo seria, non
          vedo cosa ci sia da discutere, e proprio
          inutile...l'1% preoccupa?guarda che a preoccupare non è linux, ma il concetto sw gratuito.
          • Anonimo scrive:
            Re: citazioni...

            guarda che a preoccupare non è linux, ma il
            concetto sw gratuito.sto software "gratuito" e usato dall'1% giusto? e allora perche si preoccupano, per un concetto che solo l'1% delle persone ha a cuore...
          • Anonimo scrive:
            Re: citazioni...
            - Scritto da: qweasdzxc

            guarda che a preoccupare non è linux, ma
            il

            concetto sw gratuito.

            sto software "gratuito" e usato dall'1%
            giusto? e allora perche si preoccupano, per
            un concetto che solo l'1% delle persone ha a
            cuore... infatti...chi se ne frega di questa nicchia di devoti al pinguino.Tutti ad elogiarlo ed a usare windows (v. appunto statistiche su PI).
  • Anonimo scrive:
    X IL SACCENTE ZAP
    Ricapitolando:mi dici di dare i numeri sulla diffusione di linux e non di parlare senza prove.Lo faccio e ti dò un pò di linik a mò di esempio.Messo alle strette dalle statistiche di vari siti affermi che sono innaffidabili, che non so come vengono fatte e che comunque non vengono fatte con metodo scientifico (NB tu non sai come vengono fatte, però ti metti a criticarle).OK, ti spiego come vengono fatte e con quali strumenti.E cosa fai? Affermi che vengono fatte con errori(cioè in tutto il mondo chi fa le statistiche è un incompetente).Nonostante il tuo evidente trollismo ti spiego come vengono fatte e ti spiego la loro assoluta affidabilità.(http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=262108&fid=41527)Beh, sono passati 50 minuti.Che fine hai fatto?Sono qui che aspetto la prossima arrampicata sugli specchi (ma la fai in FREE-CLIMBING?).
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
      Ah, eccoti le statistiche di accesso a un sitodilettantistico come lo sconosciuto google.http://www.google.com/press/zeitgeist.htmlWindows 93%Mac 4%Linux 1%E io che dicevo che linux lato client fosse al 2%.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP

        E io che dicevo che linux lato client fosse
        al 2%.ancora con sta torta... 1% e piu che sufficiente comunque, sopravviveva anche quando era lo 0%. ma ci sono altre fonti che danno l'utenza linux paragonabile numericamente a quella mac.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
          - Scritto da: qweasdzxc

          E io che dicevo che linux lato client
          fosse

          al 2%.

          ancora con sta torta... 1% e piu che
          sufficiente comunque, sopravviveva anche
          quando era lo 0%.
          ma ci sono altre fonti che danno l'utenza
          linux paragonabile numericamente a quella
          mac.L'affidabilità di una fonte è direttamente proporzionale alla varietà e al numero di utenti che visitano il sito a cui la fonte fa affidamento.Penso che google sia un buon esempio di sito MOLTOvisitato da persone non settorizzate.Converrai anche te che le statistiche di accessoa http://www.apple.com/ avranno dati diversi ma a favore di Mac.Rimango in attesa di Mr. arrampicate sugli specchi.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
            Non so in che discussione sono capitato ma so che la maggior parte degli utenti linux sono COSTRETTI dai deficienti di webmaster a mettere come http-user-agent "Microsoft Internet Explorer" che li fa catalogare come "utenti windows" quando navigano, perchè altrimenti i siti si rifiutano di funzionare rimandandoti ad una pagina col link per scaricare explorer (insulso, sto usando linux, explorer non c'è).Quindi è per questo che quella particolare statistica di google non è troppo affidabile. Facendo i conti sulle persone che conosco "in locale " (in rete conosco molti più linuzzari per forza di cose) direi che un 10 per cento linux se lo è guadagnato nell'uso domestico. Ma è pura esperienza personale, assolutamente non autorevole.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
        - Scritto da: preconizzatore


        Ah, eccoti le statistiche di accesso a un
        sito
        dilettantistico come lo sconosciuto google.

        http://www.google.com/press/zeitgeist.html

        Windows 93%
        Mac 4%
        Linux 1%
        Quello che non riesco a capire e' perche' continuate a dire Linux e' morto, il Mac e' insulso ecc....Finche ci sara' gente che sceglie liberamente di utilizzare Linux o MacOS (e non e' poca), questi due sistemi saranno vivi e vegeti, tanto quanto Win.Che poi Win sia moooolto piu utilizzato e' chiaro e pacifico, qualsiasi PC gia assemblato viene solitamente venduto con un OS del buon vecchio Bill.Proprio per questo, quando ho deciso di prendermi un PC (sempre usato mac a casa) l'ho comprato a pezzi e me lo sono assemblato da solo, poi ho installato Mandrake e Win98 (avevo una vecchia licenza).Ma ho potuto scegliere!Questo e' l'importante, la possibilita' di scegliere.E con Linux ci faccio ne piu ne meno quel che facevo (a casa) con Mac o con Win (anche se Win non mi piace...)Win e' piu usato?Sicuro!Linux e' morto?Magari i morti fossero tutti cosi!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
          - Scritto da: ferbo


          - Scritto da: preconizzatore





          Ah, eccoti le statistiche di accesso a un

          sito

          dilettantistico come lo sconosciuto
          google.



          http://www.google.com/press/zeitgeist.html



          Windows 93%

          Mac 4%

          Linux 1%


          Quello che non riesco a capire e' perche'
          continuate a dire Linux e' morto, il Mac e'
          insulso ecc....Su linux non ho mai parlato di morte, ma di scarsa diffusione fornendo dati ad occhio primae di molti siti dopo.Su Mac non l'ho mai detto, anzi...Ma il punto è che volevo mettere in chiaro con ZAPla storia delle statistiche, secondo lui inattendibili o piene di errori.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
            - Scritto da: preconizzatore
            Su linux non ho mai parlato di morte, ma di
            scarsa diffusione fornendo dati ad occhio
            prima
            e di molti siti dopo.
            Su Mac non l'ho mai detto, anzi...Scusa ma quel "linux E' GIA' finito!E' persino meno usato del mac, il che è tutto dire." come andava inteso???Penso sia "anche" questo che abbia contribuito ad "accendere" Zap!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: X IL SACCENTE ZAP
            - Scritto da: ferbo
            Penso sia "anche" questo che abbia
            contribuito ad "accendere" Zap!zap non serve accenderlo... è always on ;)
  • Anonimo scrive:
    A chi preconizza la FINE di LINUX
    http://zdnet.com.com/2001-11-0.html?legacy=zdnn"Linux is not about free software, it is about community," dice un tale di nome Ballmer. "It's not like Novell, it isn't going to run out of money--it started off bankrupt, in a way." Come a dire: chi spera nell'autodistruzione di LINUX (un fenomeno della Rete che nasce con l'Internet stessa del web, nei primi anni '90) è un illuso. Ormai si tratta di un fenomeno che ha avuto un inizio e non avrà fine, perchè si è creato lo spazio di mercato per autosostenersi anche in caso di *bancarotta* delle aziende che vi si appoggiano. Anche in questo caso patologico, infatti, LINUX continuerà a essere una alternativa possibile e praticabile, come un nuovo terreno vergine e fertile pronto ad accogliere chiunque volesse colonizzarlo e ne accettasse le regole di sopravvivvenza e di prosperità.Microsoft comincia a capire il fenomeno LINUX, pur in fase di antagonismo volto a sopprimere l'alternativa, come fa con tutte le "minacce" al proprio potere monopolistico.
    • Anonimo scrive:
      Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
      linux E' GIA' finito!E' persino meno usato del mac, il che è tutto dire.
      • Anonimo scrive:
        senza parole
        godzilla***senza parole***
        • Anonimo scrive:
          Re: senza parole
          - Scritto da: godzilla

          godzilla
          ***senza parole***ma no godz, cosa dici? ha ragione lui, no? linux non lo usa nessuno (almeno nel suo pianerottolo), e poi i server stanno tutti in piedi con windows 2000 advanced professional edition server enterprise (ma la documentazione e` tutta nel titolo?). cosa dici? apache? e che roba e`?mettila cosi`: leggendo gli interventi di quello li` mi rallegro la mattinataciaorasit
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: Raistlin


            - Scritto da: godzilla



            godzilla

            ***senza parole***

            ma no godz, cosa dici? ha ragione lui, no?
            linux non lo usa nessuno (almeno nel suo
            pianerottolo), e poi i server stanno tutti
            in piedi con windows 2000 advanced
            professional edition server enterprise (ma
            la documentazione e` tutta nel titolo?).
            cosa dici? apache? e che roba e`?

            mettila cosi`: leggendo gli interventi di
            quello li` mi rallegro la mattinata

            ciao
            rasitscusa, ma qual'era la % di utilizzatori linux su pi?e altrove?sono io o sei te che sbaglia?sui server il discorso è diverso, ma a me, di pc chiusi in una cella frigorifera poco importa.parlavo di numeri...perchè tiri in ballo apache visto che parlavamo di linux?
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            scusa, ma qual'era la % di utilizzatori
            linux su pi?
            e altrove?
            sono io o sei te che sbaglia?
            sei tu che sbagli... la sintassi :P
            sui server il discorso è diverso, ma a me,
            di pc chiusi in una cella frigorifera poco
            importa.
            parlavo di numeri...
            perchè tiri in ballo apache visto che
            parlavamo di linux?direi che ti ha gia` risposto godz, quello che volevo sottolineare anch'io e` che i numeri non sempre sono sinonimo di qualita`, anzi: vedasi ad esempio la diffusione dello scsi (si` lo so che costa un pacco di piu`, ma se i controller fossero integrati...). la massa usa windows perche` e` pigra e se lo trova installato, punto. non perche` sia meglio o peggio, la massa non sa neanche cos'e` linux. se pero` tu avessi seguito lo sviluppo del mercato negli ultimi due anni ti saresti reso conto di molte cose, di come linux e` diffusissimo non solo nei server, ma anche dove si fa grafica 3d ad altissimo livello (IL&M, disney), di come sia sempre piu` user friendly (hai visto kde3 e gnome2) e di come cominci a diffondersi anche nel mercato desktop. credo che i prossimi anni saranno determinanti, sperando che palladium non rovini tutto il lavoro fatto in dieci anni.ciaoraist
        • Anonimo scrive:
          Re: senza parole
          - Scritto da: godzilla

          godzilla
          ***senza parole***scusa, ma la % di computer mac è maggiore o minore dei pc con su linux?non server, ma client.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: godzilla



            godzilla

            ***senza parole***

            scusa, ma la % di computer mac è maggiore o
            minore dei pc con su linux?
            non server, ma client.allora ti dico due o tre notiziole:1. Windows è nato nel 1984, MacOS nel 1983, Linux nel 1992.2. Linux non è nato né per essere un sistema desktop né (nelle intenzioni originali dell'autore) un sistema diffuso. Linus Torvalds voleva solo qualcosa che girasse sul suo 386.3. Windows e MacOS sono sistemi commerciali che, in quanto tali, possono contare su pubblicità e marketing per diffondersi. Linux no.3bis. Essere diffusi non implica quindi essere necessariamente migliori.4. Qualsiasi utente Apple si trova (giustamente) MacOS preinstallato. Qualsiasi utente i386 e compatibili si trova (ingiustamente) Windows preinstallato (e, spesso, piratato). Quasi nessuno trova Linux preinstallato, e questo proprio perché, in sé e per sé, non ha mai avuto una struttura di marketing alle spalle. Solo ai giorni nostri le distribuzioni più solide commercialmente (vedi Redhat o SuSE) propongono soluzioni desktop e altre rivolte al mercato high-end (come VA Systems o IBM) spediscono linux nell'area dei server di altissima fascia, dove fino a pochi anni fa si trovavano solo unix proprietari.hai domande da fare?
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: godzilla


            - Scritto da: preconizzatore





            - Scritto da: godzilla





            godzilla


            ***senza parole***



            scusa, ma la % di computer mac è maggiore
            o

            minore dei pc con su linux?

            non server, ma client.

            allora ti dico due o tre notiziole:

            1. Windows è nato nel 1984, MacOS nel 1983,
            Linux nel 1992.Beh?
            2. Linux non è nato né per essere un sistema
            desktop né (nelle intenzioni originali
            dell'autore) un sistema diffuso. Linus
            Torvalds voleva solo qualcosa che girasse
            sul suo 386.Parte già zoppo allora!^__^
            3. Windows e MacOS sono sistemi commerciali
            che, in quanto tali, possono contare su
            pubblicità e marketing per diffondersi.
            Linux no.Per pubblicizzzare linux ci siete voi!^__^
            3bis. Essere diffusi non implica quindi
            essere necessariamente migliori.Il post iniziale non parlava di essere migliori o peggiori. Parlava di diffusione (o sopravvivenza).
            4. Qualsiasi utente Apple si trova
            (giustamente) MacOS preinstallato. Qualsiasi
            utente i386 e compatibili si trova
            (ingiustamente) Windows preinstallato (e,
            spesso, piratato). Quasi nessuno trova Linux
            preinstallato, e questo proprio perché, in
            sé e per sé, non ha mai avuto una struttura
            di marketing alle spalle. E grazie al cielo!Se ci si trovasse linux preinstallato il mondo del pc non sarebbe così come è oggi.Non esisterebbe un mercato client e noi tutti saremmo a ZAPpare la terra.
            Solo ai giorni
            nostri le distribuzioni più solide
            commercialmente (vedi Redhat o SuSE)
            propongono soluzioni desktop e altre rivolte
            al mercato high-end (come VA Systems o IBM)
            spediscono linux nell'area dei server di
            altissima fascia, dove fino a pochi anni fa
            si trovavano solo unix proprietari.

            hai domande da fare?Sì, parlavamo di diffusione.Ovvero quanti linux ci sono in giro.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: preconizzatore
            Sì, parlavamo di diffusione.
            Ovvero quanti linux ci sono in giro.appunto, si parlava di diffusione in generale. perché parli solo di desktop home? linux è MOLTO diffuso sui server (come o più di windows) e si sta diffondendo anche sulle workstation aziendali.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            - Scritto da: preconizzatore

            Sì, parlavamo di diffusione.

            Ovvero quanti linux ci sono in giro.

            appunto, si parlava di diffusione in
            generale. perché parli solo di desktop home?
            linux è MOLTO diffuso sui server (come o più
            di windows) e si sta diffondendo anche sulle
            workstation aziendali.se si parla di diffusione in generale, allora windows e' enormemente piu' diffuso.e che linux sia piu' diffuso di windows sui server e' da dimostrare.Netcraft da IIS (e quindi i sistemi windows) al 25.39%vuol dire un server web su 4...e scusa se e' poco.Non che la cosa mi faccia piacere, solo per dire che i numeri sono numeri. ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            se si parla di diffusione in generale,
            allora windows e' enormemente piu' diffuso.
            e che linux sia piu' diffuso di windows sui
            server e' da dimostrare.
            Netcraft da IIS (e quindi i sistemi windows)
            al 25.39%in calo del 6% e con apache al 63.5% ?
            vuol dire un server web su 4...
            e scusa se e' poco.secondo me si`
            Non che la cosa mi faccia piacere, solo per
            dire che i numeri sono numeri.

            ciaociao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole


            se si parla di diffusione in generale,

            allora windows e' enormemente piu'
            diffuso.

            e che linux sia piu' diffuso di windows
            sui

            server e' da dimostrare.

            Netcraft da IIS (e quindi i sistemi
            windows)

            al 25.39%
            in calo del 6% e con apache al 63.5% ?si so leggere, in calo del 6 e passa per centoma siccome l'argomento non e' IIS contro Apache...l'argonmento e' questo, IIS == windows, Apache == qualsiasi cosa, anche windows!!!ergo, siamo certi che almeno un server web su 4 monta windowspuoi dire lo stesso di linux?

            vuol dire un server web su 4...

            e scusa se e' poco.
            secondo me si`conosci qualcosa di meglio?cioe', del restante 75%, quanta quota prende ognuno dei vari Solaris, Aix, HP-UX, linux, *bsd etc. etc.?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            semplicemente quella cifra non dimostra niente, se non che i server ms sono _almeno_ al 25%, che non mi sembra una gran scoperta. se vuoi dimostra anche che iis non e` questo granche`, al contrario di quello che qcn vuole farci credere.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            semplicemente quella cifra non dimostra
            niente, se non che i server ms sono _almeno_
            al 25%, che non mi sembra una gran scoperta.
            se vuoi dimostra anche che iis non e` questo
            granche`, al contrario di quello che qcn
            vuole farci credere.continui a buttarla sui IIS vs resto del mondo....vedo che capisci solo quello che vuoi capire...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            continui a buttarla sui IIS vs resto del
            mondo....
            vedo che capisci solo quello che vuoi
            capire...

            ciaonon capisco il tuo problema: hai tirato fuori tu iis, ma qui si stava parlando di diffusione di linux, ed il tuo dato da` solo la diffusione minima di windows, quindi mi spieghi cosa c'entra?
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            non capisco il tuo problema: hai tirato
            fuori tu iis, ma qui si stava parlando di
            diffusione di linux, ed il tuo dato da` solo
            la diffusione minima di windows, quindi mi
            spieghi cosa c'entra?no, guardasei tu che hai detto linux e' piu' diffuso di windows sui server...e, benche a me non me ne freghi una ceppa, volevo sapere da quale dato lo evinci.O e' solo una tua ipotesi personale?Netcraft (38 milioni di siti monitorati) dice un server web su 4 ha windows.Non mi sembra poco in un mercato cosi' chiuso, in cui windows e' arrivato per ultimociao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: maks

            no, guarda
            sei tu che hai detto linux e' piu' diffuso
            di windows sui server...
            e, benche a me non me ne freghi una ceppa,
            volevo sapere da quale dato lo evinci.
            O e' solo una tua ipotesi personale?
            Netcraft (38 milioni di siti monitorati)
            dice un server web su 4 ha windows.
            Non mi sembra poco in un mercato cosi'
            chiuso, in cui windows e' arrivato per
            ultimomi sembra che stiamo andando ot, ma mi dici quando ho mai detto che linux e` piu` diffuso di windows sui server? perche` se l'hai dedotto vuol dire che mi sono spiegato maleciao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: maks
            se si parla di diffusione in generale,
            allora windows e' enormemente piu' diffuso.non mi pare di aver negato questo perché sarei scemo a farlo, proprio come lo è chi prevede la morte di Linux una volta al mese dicendo che non lo usa nessuno, salvo poi essere smentito il giorno dopo da qualche grande azienda o governo che vi si interessa...
            e che linux sia piu' diffuso di windows sui
            server e' da dimostrare.ok, ho dimenticato un forse là sopra ma Linux e BSD (lo metto dentro perché è open source pure lui) contendono sicuramente la vetta a windows e ad altri unix proprietari.
            Netcraft da IIS (e quindi i sistemi windows)
            al 25.39% vuol dire un server web su 4...
            e scusa se e' poco.ok e apache a quantè? quanti installano apache su windows?
            Non che la cosa mi faccia piacere, solo per
            dire che i numeri sono numeri. non mi metto certo a negarli, ma mi da fastitio chi viene a dire che Linux è morto, che è un giocattolo, che non lo usa nessuno, ecc... come mi da fastidio chi dice che windows crasha sempre... entrambi questi gruppi di persone non sanno di cosa parlano.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            non mi metto certo a negarli, ma mi da
            fastitio chi viene a dire che Linux è morto,
            che è un giocattolo, che non lo usa nessuno,
            ecc... come mi da fastidio chi dice che
            windows crasha sempre... entrambi questi
            gruppi di persone non sanno di cosa parlano.a beh.. su questo non c'e' alcun dubbio!
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: preconizzatore

            Sì, parlavamo di diffusione.

            Ovvero quanti linux ci sono in giro.

            appunto, si parlava di diffusione in
            generale. perché parli solo di desktop home?
            linux è MOLTO diffuso sui server (come o più
            di windows) e si sta diffondendo anche sulle
            workstation aziendali.parlavo di numeri.ne butto giù un pò e vediamo di discuterne.mettiamo che la mondo ci siano 100 PC.secondo me i server sono 10 (stima mia x eccesso, correggimi se sbaglio).di questi 10, 7 hanno apache, 2 iis, 1 altro (stima che penalizza iis, imho)90 sono i pc client.di questi 90, 80 sono win, 5 mc, 2 linux, 3 altro(come sopra, correggimi sono stime secondo me non lontane dal vero).tirando le somme, sui 100 pc (sia server che client):9 hanno linux o apache82 win o iisattendo correzioni
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            9 hanno linux o apache
            82 win o iis


            attendo correzionisarebbe una cifra enorme, in perfetta contraddizione con quello che hai detto, cioe che linux morira perche poco diffuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: qweasdzxc

            9 hanno linux o apache

            82 win o iis





            attendo correzioni

            sarebbe una cifra enorme, in perfetta
            contraddizione con quello che hai detto,
            cioe che linux morira perche poco diffuso.la cifra come ho + volte scritta è fortemente ottimista.inoltre apache=!linux
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            la cifra come ho + volte scritta è
            fortemente ottimista.
            inoltre apache=!linuxsi era un esempio del cacchio, l'avevo capito. sto cercando di dirti che anche fossero solo l'1% gli utenti linux, ed e prorabile che sia piu alta la cifra, (o sistemi operativi liberi, a me stanno tutti simpatici) quella cifra basterebbe a garantirne la sopravvivenza, visto che sono sopravvissuti anche quando c'era lo 0%...
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: qweasdzxc

            la cifra come ho + volte scritta è

            fortemente ottimista.

            inoltre apache=!linux

            si era un esempio del cacchio, l'avevo
            capito. sto cercando di dirti che anche
            fossero solo l'1% gli utenti linux, ed e
            prorabile che sia piu alta la cifra, (o
            sistemi operativi liberi, a me stanno tutti
            simpatici) quella cifra basterebbe a
            garantirne la sopravvivenza, visto che sono
            sopravvissuti anche quando c'era lo 0%...Beh, basta chiarirsi.Per te 1% (ipotesi) è sopravvivenza e sono d'accordo.quindi rettifico il mio "linux E' GIA' finito!"Una volta appurata la sopravvivenza resta il problema diffusione, quindi NON rettifico il mio "E' persino meno usato del mac, il che è tutto dire."
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: preconizzatore
            quindi rettifico il mio "linux E' GIA'
            finito!"questo Tanenbaumm lo diceva anche da prima della prima release...
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: preconizzatore

            quindi rettifico il mio "linux E' GIA'

            finito!"

            questo Tanenbaumm lo diceva anche da prima
            della prima release...tanenbaumm diceva anche cose tipo: e inutile che sviluppiate linux, tanto tra 3 anni avremo tutti delle (ultra)sparc con 64 mega di ram.aveva abbastanza torto, eppure una credibilita di gran lunga superiore a quella del nostro amico che pensa che linux sia morto...
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: preconizzatore
            attendo correzioninon correggo proprio niente e nemmeno raccolgo la provocazione.quei numeri sono corretti al 100% e se secondo te indicano che Linux è morto, significa che non sei sufficientemente informato
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: preconizzatore

            attendo correzioni

            non correggo proprio niente e nemmeno
            raccolgo la provocazione.
            quei numeri sono corretti al 100% e se
            secondo te indicano che Linux è morto,
            significa che non sei sufficientemente
            informatosono un pò gonfiati pro linux, dai!inoltre linux!=apache
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: preconizzatore
            sono un pò gonfiati pro linux, dai!ok, va bene, per me non è così, ma il discorso non cambia di una virgola
            inoltre linux!=apachenon mi pare di aver parlato di apache
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: preconizzatore

            sono un pò gonfiati pro linux, dai!

            ok, va bene, per me non è così, ma il
            discorso non cambia di una virgolabeh, se si parla di diffusione, il discorso cambia.

            inoltre linux!=apache

            non mi pare di aver parlato di apacheIo sì.Ho scritto:82% win+iss9% linux+apachee più nel dettaglio: 2% linux5% apache(e, ripeto, le stime sono per eccesso).
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole - OPS!
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: preconizzatore

            sono un pò gonfiati pro linux, dai!

            ok, va bene, per me non è così, ma il
            discorso non cambia di una virgolabeh, se si parla di diffusione, il discorso cambia.

            inoltre linux!=apache

            non mi pare di aver parlato di apacheIo sì.Ho scritto:82% win+iss9% linux+apachee più nel dettaglio: 2% linux7% apache (avevo scritto 5% per errore)(e, ripeto, le stime sono per eccesso).
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole - OPS!
            Ripetilo pure fino allo sfinimento: ad esempio riguardo Mac non ci hai preso.http://www.iht.com/articles/70026.htmlLinux è più diffuso di Mac sui desktop.P.S. Linux != Apache , server != web serverun sito con 20 pagine te lo tengo su con un CBM64, una rete aziendale che supera le 50 macchine e che fornisce servizi come mailserver o newsserver non te la tengo su con Windows (GUI per scambiarsi file di testo ? ma va la...)
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole - OPS!
            Anch'io, come AC, sto per diventare utente Mac, di un godurioso G4.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole - OPS!
            - Scritto da: gsam
            Anch'io, come AC, sto per diventare utente
            Mac, di un godurioso G4.Peccato che non si possa dire: un Win in meno!Sempre Unix rimane... ;))Che G4 e'??Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole - OPS!
            Non conta. Solo a casa ho cmq altre macchine con su Linux e una con su FreeBSD.E' il dual-processor 1000Mhz.Prima o poi finirò di pagarlo credo.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole - OPS!
            - Scritto da: gsam
            Non conta. Solo a casa ho cmq altre macchine
            con su Linux e una con su FreeBSD.
            E' il dual-processor 1000Mhz.
            Prima o poi finirò di pagarlo credo.Se Bill entra a casa tua gli viene un'infarto!!Comunque complimenti, bella bestiolina!:)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            allora1. non ho MAI detto che Linux sia più diffuso di Win (ma sul Mac ho dubbi - nota che sono più utente Mac che Win).2. ti ho dato ragione sui numeri: sono ESATTI.3. Linux != Apache. quanti installano Apache su Win (prima della 2.0 non era neppure ufficilamente supportato e non ho ancora visto una 2.x in produzione) e cmq - in questo caso - metto BSD sullo stesso piano di Linux.5. qui: http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=261821&fid=41527 hai scritto che Linux è morto.6. ti sbagli, e i fatti mi cosano ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: godzilla





            - Scritto da: preconizzatore








            - Scritto da: godzilla







            godzilla



            ***senza parole***





            scusa, ma la % di computer mac è
            maggiore

            o


            minore dei pc con su linux?


            non server, ma client.



            allora ti dico due o tre notiziole:



            1. Windows è nato nel 1984, MacOS nel
            1983,

            Linux nel 1992.
            Beh?come "beh"? se è nato dopo ti aspettavi che dominasse il mercato (già all'epoca parzialmente dominato da windows) da un momento all'altro?

            2. Linux non è nato né per essere un
            sistema

            desktop né (nelle intenzioni originali

            dell'autore) un sistema diffuso. Linus

            Torvalds voleva solo qualcosa che girasse

            sul suo 386.
            Parte già zoppo allora!
            ^__^che vuoi dire?

            3. Windows e MacOS sono sistemi
            commerciali

            che, in quanto tali, possono contare su

            pubblicità e marketing per diffondersi.

            Linux no.
            Per pubblicizzzare linux ci siete voi!
            ^__^e mi pare che lo facciamo pure in maniera efficace, dal momento che siamo pochi, lo facciamo a tempo perso e che nessuno ci paga.

            3bis. Essere diffusi non implica quindi

            essere necessariamente migliori.
            Il post iniziale non parlava di essere
            migliori o peggiori. Parlava di diffusione
            (o sopravvivenza).vero. era solo per mettere in chiaro le cose, non te la prendere

            4. Qualsiasi utente Apple si trova

            (giustamente) MacOS preinstallato.
            Qualsiasi

            utente i386 e compatibili si trova

            (ingiustamente) Windows preinstallato (e,

            spesso, piratato). Quasi nessuno trova
            Linux

            preinstallato, e questo proprio perché, in

            sé e per sé, non ha mai avuto una
            struttura

            di marketing alle spalle.
            E grazie al cielo!
            Se ci si trovasse linux preinstallato il
            mondo del pc non sarebbe così come è oggi.
            Non esisterebbe un mercato client e noi
            tutti saremmo a ZAPpare la terra.be', questa è una *tua* opinione. in ogni caso, ti ringrazio per averla espressa così capisco di che pasta sei fatto.

            Solo ai giorni

            nostri le distribuzioni più solide

            commercialmente (vedi Redhat o SuSE)

            propongono soluzioni desktop e altre
            rivolte

            al mercato high-end (come VA Systems o
            IBM)

            spediscono linux nell'area dei server di

            altissima fascia, dove fino a pochi anni
            fa

            si trovavano solo unix proprietari.



            hai domande da fare?


            Sì, parlavamo di diffusione.
            Ovvero quanti linux ci sono in giro.se dobbiamo parlare essenzialmente di *cifre* hai ragione tu, e non c'era neanche bisogno di porre la domanda. ma dato che a me non interessa avere ragione, ho cercato di spiegarti il /perché/ di quelle cifre; ma a quanto pare non ti piace ascoltarmi. quindi, se non hai domande un po' più intelligenti, ti saluto.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: godzilla


            - Scritto da: preconizzatore





            - Scritto da: godzilla








            - Scritto da: preconizzatore











            - Scritto da: godzilla









            godzilla




            ***senza parole***







            scusa, ma la % di computer mac è

            maggiore


            o



            minore dei pc con su linux?



            non server, ma client.





            allora ti dico due o tre notiziole:





            1. Windows è nato nel 1984, MacOS nel

            1983,


            Linux nel 1992.

            Beh?

            come "beh"? se è nato dopo ti aspettavi che
            dominasse il mercato (già all'epoca
            parzialmente dominato da windows) da un
            momento all'altro?scusa, ma 10 anni sono tanti.un'enormità poi nel mondo informatico(ti ricordi che pc avevi nel 92, chi usava internet nel 92?)


            2. Linux non è nato né per essere un

            sistema


            desktop né (nelle intenzioni originali


            dell'autore) un sistema diffuso. Linus


            Torvalds voleva solo qualcosa che
            girasse


            sul suo 386.

            Parte già zoppo allora!

            ^__^

            che vuoi dire?commentavo il fatto che "Linux non è nato né per essere un sistema desktop né (nelle intenzioni originali dell'autore) un sistema diffuso"


            3. Windows e MacOS sono sistemi

            commerciali


            che, in quanto tali, possono contare su


            pubblicità e marketing per diffondersi.


            Linux no.

            Per pubblicizzzare linux ci siete voi!

            ^__^

            e mi pare che lo facciamo pure in maniera
            efficace, dal momento che siamo pochi, lo
            facciamo a tempo perso e che nessuno ci
            paga.beh, se volete essere pagati, la spesa ricadrebbe sui costi di linux all'utente finale.


            3bis. Essere diffusi non implica quindi


            essere necessariamente migliori.

            Il post iniziale non parlava di essere

            migliori o peggiori. Parlava di diffusione

            (o sopravvivenza).

            vero. era solo per mettere in chiaro le
            cose, non te la prenderee chi se la prende?


            4. Qualsiasi utente Apple si trova


            (giustamente) MacOS preinstallato.

            Qualsiasi


            utente i386 e compatibili si trova


            (ingiustamente) Windows preinstallato
            (e,


            spesso, piratato). Quasi nessuno trova

            Linux


            preinstallato, e questo proprio
            perché, in


            sé e per sé, non ha mai avuto una

            struttura


            di marketing alle spalle.

            E grazie al cielo!

            Se ci si trovasse linux preinstallato il

            mondo del pc non sarebbe così come è oggi.

            Non esisterebbe un mercato client e noi

            tutti saremmo a ZAPpare la terra.

            be', questa è una *tua* opinione. in ogni
            caso, ti ringrazio per averla espressa così
            capisco di che pasta sei fatto.chi è che per spedire una mail o farsi una navigatina a casa si metterebbe a studiare come utilizzare linux?le cose si stanno semplificando, ma non siamo ancora al livello dell'utente medio.imho il pc sarebbe rimasto un qualcosa x pochi.


            Solo ai giorni


            nostri le distribuzioni più solide


            commercialmente (vedi Redhat o SuSE)


            propongono soluzioni desktop e altre

            rivolte


            al mercato high-end (come VA Systems o

            IBM)


            spediscono linux nell'area dei server
            di


            altissima fascia, dove fino a pochi
            anni

            fa


            si trovavano solo unix proprietari.





            hai domande da fare?





            Sì, parlavamo di diffusione.

            Ovvero quanti linux ci sono in giro.

            se dobbiamo parlare essenzialmente di
            *cifre* hai ragione tu, e non c'era neanche
            bisogno di porre la domanda. la domanda non l'ho posta io, io ho risposto al msg originale
            ma dato che a
            me non interessa avere ragione, ho cercato
            di spiegarti il /perché/ di quelle cifre; ma
            a quanto pare non ti piace ascoltarmi.
            quindi, se non hai domande un po' più
            intelligenti, ti saluto.ma cos'hai?stiamo discutendo civilmente.non capisco il perchè di certi toni.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            chi è che per spedire una mail o farsi una
            navigatina a casa si metterebbe a studiare
            come utilizzare linux?
            le cose si stanno semplificando, ma non
            siamo ancora al livello dell'utente medio.
            imho il pc sarebbe rimasto un qualcosa x
            pochi.ma da dove vieni fuori, dalle caverne? ormai sono stanco di scriverlo, secondo te mia sorella di 10 anni quanti libri su unix ha dovuto studiarsi per riuscire a navigare, mandare email, ascoltare mp3, guardare film, scrivere lettere, usare fogli elettronici, ecc ecc ecc? te lo devo proprio dire? ZERO.
          • Anonimo scrive:
            sorella
            mio cuggino, mio cuggino...
          • Anonimo scrive:
            Re: sorella
            - Scritto da: sorella

            mio cuggino, mio cuggino...ok scherziamoci su, ma non mi invento mica niente eh...
          • Anonimo scrive:
            Re: sorella
            Tuo cuggino evidentemente non ti ha spiegato cosìè la multiutenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole
            - Scritto da: qweasdzxc

            chi è che per spedire una mail o farsi una

            navigatina a casa si metterebbe a studiare

            come utilizzare linux?

            le cose si stanno semplificando, ma non

            siamo ancora al livello dell'utente medio.

            imho il pc sarebbe rimasto un qualcosa x

            pochi.

            ma da dove vieni fuori, dalle caverne? ormai
            sono stanco di scriverlo, secondo te mia
            sorella di 10 anni quanti libri su unix ha
            dovuto studiarsi per riuscire a navigare,
            mandare email, ascoltare mp3, guardare film,
            scrivere lettere, usare fogli elettronici,
            ecc ecc ecc? te lo devo proprio dire? ZERO.
            ma tua sorella di 10anni si è trovata di fronte a un pc imballato con i cd di linux?o aveva un fratello (?) maggiore a cui rivolgersi o farsi aiutare?poi ammesso che abbia fatto tutto da sola, è l'eccezione, non la regola.
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            ma tua sorella di 10anni si è trovata di
            fronte a un pc imballato con i cd di linux?
            o aveva un fratello (?) maggiore a cui
            rivolgersi o farsi aiutare?

            poi ammesso che abbia fatto tutto da sola, è
            l'eccezione, non la regola.se non si trovava di fronte a un pc con linux installato, si trovava di fronte a un pc con windows installato. tu credi che tutta la gente userebbe windows se non se lo trovasse gia installato e pronto da usare? mia sorella e tutt'altro che un'eccezione, e la regola, non saprebbe installarsi manco un driver di windows.poi non capisco come puoi pensare che se prendiamo 2 idioti chenon hanno mai visto il pc prima e gli diamo un pc senza os e 1 cd di win e 1 cd di mandrake, l'idiota che prova win avrebbe meno difficolta...
          • Anonimo scrive:
            Re: senza parole

            Il post iniziale non parlava di essere
            migliori o peggiori. Parlava di diffusione
            (o sopravvivenza).no, parlava di sopravvivenza, che non centra niente con la diffusione, lo vedi che hai le idee confuse? per 10 anni la diffusione di linux (e di altri sistemi operativi non commerciali) e stata di gran lunga inferiore a quella attuale, eppure mica sono schiattati, anzi...non si vede quindi come tu possa venire qua a dire che linux e gia morto, quando non e mai stato cosi vivo.
      • Anonimo scrive:
        Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
        - Scritto da: preconizzatore

        linux E' GIA' finito!solo per tuo desiderio?Da quest'illusione si è svegliato pure William Gates III, ma tu continua pure a sognare.E sogna un mondo in cui il monopolio microsoft non ha nessun nemico da combattere; in cui il grande capo di microsoft (tale sig. Ballmer) NON deve ammettere che LINUX è una minaccia ("Linux is a serious competitor"), NON deve scusarsi di NON fornire + il prodotto a minor prezzo ("We have to compete with free software, on value, but in a smart way. We cannot price at zero, so we need to justify our posture and pricing"), NON deve sottolineare che LINUX non può essere battuto come sono state schiacciate le altre realtà ("It's not like Novell, it isn't going to run out of money--it started off bankrupt, in a way." ),NON deve ammettere che LINUX sta aprendo la strada del clustering a bassissimo costo quando microsoft non se lo può permettere (Technology like clustering would be better in Windows than Linux eventually, said Ballmer: "We will beat Linux on clusters. We can't beat them on price, but we have to add value.")NON deve sentirsi imbarazzato in merito al contrordine impartito sulla politica di "security through obscurity" che ha prodotto il cosiddetto progetto di "shared software".Ecco il mondo che devi sognare. Un mondo in cui la politica finora tenuta verso il mondo open source da un monopolio colpevole si è rivelata talmente fallimentare da provocare un capovolgimento di atteggiamento.Sogna "forte", però: la realtà incalza.
        E' persino meno usato del mac, il che è
        tutto dire.infatti dovresti dirlo (coi numeri), ma non lo fai.Forse perché non ne hai ?
        • Anonimo scrive:
          Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
          - Scritto da: zap


          - Scritto da: preconizzatore



          linux E' GIA' finito!
          [CUT]quello che hai scritto non c'entra nulla sul discorso.

          E' persino meno usato del mac, il che è

          tutto dire.

          infatti dovresti dirlo (coi numeri), ma non
          lo fai.

          Forse perché non ne hai ? L'ho fatto, basta che leggi.Le statistiche di pi le hai lette?E altrove il discorso cambia poco.
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: preconizzatore





            linux E' GIA' finito!


            [CUT]
            quello che hai scritto non c'entra nulla sul
            discorso.c'entra eccome:ho riportato la posizione di Ballmer, a capo della Microsoft. Le sue affermazioni in merito a LINUX sono chiaramente indicartrici del fatto che microsoft è sempre più in difficoltà sul fronte LINUX.Nessuno ha estorto quelle affemazioni a Ballmer.Ecco perché quello che ho riportato "c'entra"oppure vuoi presupporre di avere del mercato una migliore visione del capo del monopolio stesso?Perché se è così dovresti dimostrarlo con NUMERI e documentado i METODI di raccolta e elaborazione degli stessi, secondo il metodo scientifico)



            E' persino meno usato del mac, il che è


            tutto dire.



            infatti dovresti dirlo (coi numeri), ma
            non

            lo fai.



            Forse perché non ne hai ?

            L'ho fatto, basta che leggi.no. non l'hai fatto. I numeri devono essere forniti con il METODO di raccolta e selezione dei DATI.Altrimenti ognuno può farsi le statistiche che vuoleCi vuole METODO scientifico. Altrimenti la superstizione avanza
            Le statistiche di pi le hai lette?no.Comunque: metodo di raccolta delle stesse?Hai una qualche prova del fatto che le statistiche di pi debbano essere estese a livello locale/nazionale/mondiale ?Quali basi hai per affermarlo?tanto per capire che tipo di credito dai alle affermazioni altrui: credi _anche_ all'oroscopo?
            E altrove il discorso cambia poco.ma non documenti quest'altra tua affermazione, che perciò rimane priva di sostegno.Rimane, sicuramente, la preoccupazione del capoccia di microsofthttp://zdnet.com.com/2100-1104-959112.htmlLui dovrebbe sapere + di te quanto LINUX sia un pericolo.Continua a sognare FORTE.
          • Anonimo scrive:
            ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            Sei proprio un fanatico, non c'è altro da aggiungere.da google, 2 link presi a caso dalla prima pagina cercando: statistiche+sistemi+operativi+google+accessihttp://www.techdata.it/questosito/stats/aprile-2002.asphttp://www.craftmall.com/cgi-bin/publicstats/stats.pl?config=craftmall&lang=ithttp://www.pratomodanet.it/service/generalservice/caterina/stats/reportd.asp

            Le statistiche di pi le hai lette?

            no.Qui sei in malafede!Ricordo ancora le tue arrampicate sugli specchi quando pi è uscito con le sue statistiche sugli accessi al loro sito.E ora fai finta di niente e menti.inutile parlare con te, alien almeno era comico, tu sei patetico.
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: preconizzatore

            Sei proprio un fanatico, non c'è altro dadetto da un approssimativo come dimostri di essere...Le statistiche cui alludi non hanno alcuna possibilità di poter passare un serio esame scientifico. Ci vuole il METODO di raccolta e di elaborazione, olre che i numeri.Altrimenti vale qualunque numero abbia solo la parvenza di ufficialità.


            Le statistiche di pi le hai lette?



            no.


            Qui sei in malafede!oppure tu non sai cosa si intende per statisticale "statistiche" di pi non erano corredate da alcuna documentazione riguardo al metodo con cui erano prese.Scientificamente sono NULLE.E le conclusioni che ne ricavi sono altrettanto prive di sostegno.Ma poiché ti piacciono tanto, allora dovrebbero diventare VANGELO.Il tuo "stracciamento di vesti" mette solo a nudo la scarsità di dati che hai a disposizione, tanto da prendere per VERI anche quelli che non sei in grado di sottoporre a verifiche
          • Anonimo scrive:
            ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore



            Sei proprio un fanatico, non c'è altro da

            detto da un approssimativo come dimostri di
            essere...detto da un ultrà come te poi...
            Le statistiche cui alludi non hanno alcuna
            possibilità di poter passare un serio esame
            scientifico.

            Ci vuole il METODO di raccolta e di
            elaborazione, olre che i numeri.
            Altrimenti vale qualunque numero abbia solo
            la parvenza di ufficialità. Ma che raccolta?Uno accede ad un sito e si registra il suo O.S.Che metodo vuoi inserire?



            Le statistiche di pi le hai lette?





            no.





            Qui sei in malafede!
            Ho fatto una domanda.Hai risposto mentendo.Ora cambi discorso, ma sei semplicemente in malafede.Vaneggi su metodi con cui raccogliere i dati, quando basta semplicemente registrare chi, con che browser e con che s.o.Comunque spreco il mio tempo, te continua a arrampicarti sugli specchi e a mentir quando ti fa comodo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: preconizzatore





            Sei proprio un fanatico, non c'è altro
            da



            detto da un approssimativo come dimostri
            di

            essere...

            detto da un ultrà come te poi...io però non mi vanto di avere statistiche che non so sostenere coi fatti e di cui non so dire la metodica di elaborazione e raccolta.Il "merito" è tutto TUO.Sai fornire le informazioni riguardo il METODO di raccolta ed elaborazione dei dati statistici?Lo sai fare o ti basta che ti si dica "ecco i dati, prendili per buoni" ?Perchè se capita l'ultima possibilità, ti si potebbe tacciare di INGENUITA'

            Le statistiche cui alludi non hanno alcuna

            possibilità di poter passare un serio
            esame

            scientifico.



            Ci vuole il METODO di raccolta e di

            elaborazione, olre che i numeri.

            Altrimenti vale qualunque numero abbia
            solo

            la parvenza di ufficialità.

            Ma che raccolta?
            Uno accede ad un sito e si registra il suo
            O.S.come? COMEc o m e ?Howcommentcomo ?(in tedesco non lo ricordo?)
            Che metodo vuoi inserire?sembra che non sai neanche come cominciare.credo che tu appartenga alla categoria degli ingenui: quella che accettano le "statistiche" come verità assoluta




            Le statistiche di pi le hai
            lette?







            no.








            Qui sei in malafede!



            Ho fatto una domanda.e ho risposto
            Hai risposto mentendo.ho risposto la verità
            Ora cambi discorsosi sta parlando di statistiche.
            , ma sei semplicemente in
            malafede.Sei malaccortotu hai chiesto se io avessi visto le statistiche di PI. La risposta è NO e lo rimane anche se insisti a darmi del bugiardo.io non ho visto alcuna statistica, in quanto non ho la possibilità di sapere COME quei numeri vengono raccolti ed elaborati.
            Vaneggi su metodi con cui raccogliere iok. Per te tutta la metodica di raccolta dei dati statistici è da buttare.non per questo cominceremo a prendere per vero qualunque numero venga fornito con lo "status" di "statistica"
            dati, quando basta semplicemente registrare
            chi, con che browser e con che s.o.come fai?mi fai VEDERE quale METODO USI o USERESTI ?Mi fai vedere, POI (cosa + importante) QUALE metodo è USATO OPERATIVAMENTE da pi ?Non sei in grado di produrre queste informazioni?Peccato. Sei caduto nella classica ilusione di avere dati assoluti e assolutamente incontrovertibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ingenuo PRECONIZZATORE
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: preconizzatore





            Sei proprio un fanatico, non c'è altro
            da



            detto da un approssimativo come dimostri
            di

            essere...

            detto da un ultrà come te poi...io però non mi vanto di avere statistiche che non so sostenere coi fatti e di cui non so dire la metodica di elaborazione e raccolta.Il "merito" è tutto TUO.Sai fornire le informazioni riguardo il METODO di raccolta ed elaborazione dei dati statistici?Lo sai fare o ti basta che ti si dica"ecco i dati, prendili per buoni" ?Perchè se capita l'ultima possibilità, ti si potebbe tacciare di INGENUITA'

            Le statistiche cui alludi non hanno alcuna

            possibilità di poter passare un serio
            esame

            scientifico.



            Ci vuole il METODO di raccolta e di

            elaborazione, olre che i numeri.

            Altrimenti vale qualunque numero abbia
            solo

            la parvenza di ufficialità.

            Ma che raccolta?
            Uno accede ad un sito e si registra il suo
            O.S.come? COMEc o m e ?Howcommentcomo ?(in tedesco non lo ricordo?)
            Che metodo vuoi inserire?sembra che non sai neanche come cominciare.credo che tu appartenga alla categoria degli ingenui: quella che accettano le "statistiche" come verità assoluta




            Le statistiche di pi le hai
            lette?







            no.








            Qui sei in malafede!



            Ho fatto una domanda.e ho risposto
            Hai risposto mentendo.ho risposto la verità
            Ora cambi discorsosi sta parlando di statistiche.
            , ma sei semplicemente in
            malafede.Sei malaccortotu hai chiesto se io avessi visto le statistiche di PI.La risposta è NO e lo rimane anche se insisti a darmi del bugiardo.io non ho visto alcuna statistica, in quanto non ho la possibilità di sapere COME quei numeri vengono raccolti ed elaborati.
            Vaneggi su metodi con cui raccogliere iok. Per te tutta la metodica di raccolta dei dati statistici è da buttare.non per questo cominceremo a prendere per vero qualunque numero venga fornito con lo "status" di "statistica"
            dati, quando basta semplicemente registrare
            chi, con che browser e con che s.o.come fai?mi fai VEDERE quale METODO USI o USERESTI ?Mi fai vedere, POI (cosa + importante) QUALE metodo è USATO OPERATIVAMENTE da pi ?Non sei in grado di produrre queste informazioni?Peccato. Sei caduto nella classica ilusione di avere dati assoluti e assolutamente incontrovertibili.
          • Anonimo scrive:
            Metodo de 'sta ceppa
            a zappe, e che du'palle! non gira' tanto 'ntorno a' discorsi, se nun sai risponde' non scrive'
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ingenuo PRECONIZZATO
            - Scritto da: Tacchia
            a zappe, e che du'palle! sei sempre in grado di non proseguire questa discussione. Non sono certo IO il tuo carnefice
            non gira' tanto
            'ntorno a' discorsi, IO sta aspettando una risposta, non so tu Conte, che stai affa' qqui
            se nun sai risponde'
            non scrive'buon criterio, questo. ho fatto IO una domanda: quali sono i metodi con cui vengono raccolti e valutati i dati statistici ?se non sai rispondere, coerentemente a quello che hai appena affermato...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ingenuo PRECONIZZATO
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: Tacchia

            a zappe, e che du'palle!

            sei sempre in grado di non proseguire questa
            discussione. Non sono certo IO il tuo
            carnefice


            non gira' tanto

            'ntorno a' discorsi,

            IO sta aspettando una risposta, non so tu
            Conte, che stai affa' qqui


            se nun sai risponde'

            non scrive'

            buon criterio, questo.
            ho fatto IO una domanda:
            quali sono i metodi con cui vengono raccolti
            e valutati i dati statistici ?

            se non sai rispondere, coerentemente a
            quello che hai appena affermato...
            Noblesse oblige!come Conte, io so' io e nun sei un ca%%o
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            Bella arrampicata sugli specchi.Le statistiche di tutto il mondo sono manomesse per far trionfare il tirannico windows.Parlare con te di log sui file di accesso, di tool per la loro lettura (tipo webtrends x dirti la prima che mi viene in mente) è fiato sprecato.Sono tutti degli incompetenti che tirano fuori statistiche sbagliate stranamente poi tutte simili tra loro.Sei tu la fonte unica della verità, tu e le tue arrampicate sugli specchi da patetico e fanatico ultrà.Per concludere, non rimane che il titolo di questo messaggio.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ingenuo PRECONIZZATORE
            - Scritto da: preconizzatore
            Le statistiche di tutto il mondo sono
            manomesse per far trionfare il tirannico
            windows.non è necessario tirar fuori teorie di complotto:spesso basta l'errrore umano e L'APPROSSIMAZIONE nella raccolta e l'elaborazione dei dati a sviare in parte o del tutto le conclusioni di uno studioin definitiva non sai produrre alcunché di concreto riguardo al metodo di raccolta ed elaborazione dei dati che consideravi "vangelo", su cui basi le tue conclusioni.Almeno, visto che parli tanto dei dati statistici di pi, sei un amministratore del sistema che raccoglie QUESTI dati?Sai qualcosa su come questi dati sono raccolti ed elaborati?Sai qualcosa su quale margine di errore questo dati abbiano?Perché nessuna MISURA ha senso se non viene corredata dal METODO o dall'ERRORE cui è soggetta.Al di fuori di queste semplici regole potremmo anche parlare di terra piatta: sarebbe un'ipotesi altrettanto credibile di altre
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ingenuo PRECONIZZATORE
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore

            Le statistiche di tutto il mondo sono

            manomesse per far trionfare il tirannico

            windows.

            non è necessario tirar fuori teorie di
            complotto:

            spesso basta l'errrore umano e
            L'APPROSSIMAZIONE nella raccolta e
            l'elaborazione dei dati a sviare in parte o
            del tutto le conclusioni di uno studio

            in definitiva non sai produrre alcunché di
            concreto riguardo al metodo di raccolta ed
            elaborazione dei dati che consideravi
            "vangelo", su cui basi le tue conclusioni.

            Almeno, visto che parli tanto dei dati
            statistici di pi, sei un amministratore del
            sistema che raccoglie QUESTI dati?

            Sai qualcosa su come questi dati sono
            raccolti ed elaborati?

            Sai qualcosa su quale margine di errore
            questo dati abbiano?

            Perché nessuna MISURA ha senso se non viene
            corredata dal METODO o dall'ERRORE cui è
            soggetta.

            Al di fuori di queste semplici regole
            potremmo anche parlare di terra piatta:
            sarebbe un'ipotesi altrettanto credibile di
            altreIl punto è che io lo so, lo faccio per mestiere ed ho accesso DIRETTO ai log di accesso di alcuni siti.Te non lo sai invece, ma nel dubbio speri che siano sbagliate e che tu, all'ombra di tutto, abbia ragione.un greve accenno è qui:http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=262090&fid=41527potrei parlarne per pagine, ma faresti meglio a leggerti un libro in merito se sei veramente interessato.P.S. Non ci credo, ma stai dando degli incompetenti a tutti quelli che si occupano di statistiche su web.Attendo con ansia la prossima arrampicata sugli specchi.^__^
          • Anonimo scrive:
            Il saccente ZAP
            Re: L'ingenuo PRECONIZZATORE di preconizzatore (non registrato) del 25/09/02 (15:21) - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore

            Le statistiche di tutto il mondo sono

            manomesse per far trionfare il tirannico

            windows.

            non è necessario tirar fuori teorie di
            complotto:

            spesso basta l'errrore umano e
            L'APPROSSIMAZIONE nella raccolta e
            l'elaborazione dei dati a sviare in parte o
            del tutto le conclusioni di uno studio

            in definitiva non sai produrre alcunché di
            concreto riguardo al metodo di raccolta ed
            elaborazione dei dati che consideravi
            "vangelo", su cui basi le tue conclusioni.

            Almeno, visto che parli tanto dei dati
            statistici di pi, sei un amministratore del
            sistema che raccoglie QUESTI dati?

            Sai qualcosa su come questi dati sono
            raccolti ed elaborati?

            Sai qualcosa su quale margine di errore
            questo dati abbiano?

            Perché nessuna MISURA ha senso se non viene
            corredata dal METODO o dall'ERRORE cui è
            soggetta.

            Al di fuori di queste semplici regole
            potremmo anche parlare di terra piatta:
            sarebbe un'ipotesi altrettanto credibile di
            altreIl punto è che io lo so, lo faccio per mestiere ed ho accesso DIRETTO ai log di accesso di alcuni siti.Te non lo sai invece, ma nel dubbio speri che siano sbagliate e che tu, all'ombra di tutto, abbia ragione.un greve accenno è qui:http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=262090&fid=41527potrei parlarne per pagine, ma faresti meglio a leggerti un libro in merito se sei veramente interessato.P.S. Non ci credo, ma stai dando degli incompetenti a tutti quelli che si occupano di statistiche su web.Attendo con ansia la prossima arrampicata sugli specchi.^__^
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            E "si" registra l'OS ?Se sai come si fa (js) sai anche che posso tranquillamente mascherare la mia Linux Box come Nintendo64 e far registrare quello che voglio.Sniffare browser e os con Javascript ha sempre funzionato male, possibili che funzioni bene tutto in un colpo ?Questo ovviamente riguardo alle scientificità-affidabilità delle statistiche, le statistiche in se mi interessano ben poco e sono cmq molto vicine a un 1-5% Linux 85-90% Windows (IMVHO).Certo state commentando cose del tutto superflue come Linux vs Windows (che strano !!!!) quando il discorso sarebbe da fare con l'opensource di qualsiasi tipo.Ad esempio, se Apache, PhP, Mysql non girassero sotto Windows le percentuali cambierebbero ?I soliti simpatici discorsi su Windows-Linux desktop vertono sempre sulle carenze di Linux in quanto a software: condivisibile, a uno serve Cubase e su Linux non c'è (esempio).La stessa cosa non viene fatta con Windows riguardo ai server: a Windows mancano un sacco di applicazioni (non parlo di cluster) eppure per magia Windows si fa un bel 25%. Ben strano !Certo, potrebbe venire in mente che probabilmente il 25% è dovuto appunto solo al campo web in cui MS dice la sua (ASP, MSSql, IIS) ma non in altri campi in cui non è possibile l'utilizzo di Windows.Mi interesserebbero delle statistiche sugli ISP: quanti usano Windows sui server ? Quanti DNS girano su Windows ?Mah... :=)
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            - Scritto da: gsam
            E "si" registra l'OS ?
            Se sai come si fa (js) sai anche che posso
            tranquillamente mascherare la mia Linux Box
            come Nintendo64 e far registrare quello che
            voglio.
            Sniffare browser e os con Javascript ha
            sempre funzionato male, possibili che
            funzioni bene tutto in un colpo ?AHAHAHAHAHAHHAAHAHA !!!javascript?ma quale IDIOTA potrebbe solo pensare di fare statistiche affidabili con javascript?(l'idiota non lo do a te sia chiaro, ma a chi farebbe statistiche col js).NON si usa js x fare le statistiche, si usano linguaggi server-side quali asp, php, jsp.Questi linguaggi vengono usati per ricavare le intestazioni HTTP che si scambiano server e client.Qui dentro trovi le + svariate cose come appunto l'OS, il browser (che becca pure opera mascherato che inganna solo i js), l'ip o altro ancora.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: gsam
            NON si usa js x fare le statistiche, si
            usano linguaggi server-side quali asp, php,
            jsp.
            Questi linguaggi vengono usati per ricavare
            le intestazioni HTTP che si scambiano server
            e client.
            Qui dentro trovi le + svariate cose come
            appunto l'OS, il browser (che becca pure
            opera mascherato che inganna solo i js),
            l'ip o altro ancora.sì, ma dilla tutta: con quali margini di errore vengono effettuati questi rilievi?quale certezza sai dare questi rilievi?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'INGENUO PRECONIZZATORE
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: gsam
            NON si usa js x fare le statistiche, si
            usano linguaggi server-side quali asp, php,
            jsp.
            Questi linguaggi vengono usati per ricavare
            le intestazioni HTTP che si scambiano server
            e client.
            Qui dentro trovi le + svariate cose come
            appunto l'OS, il browser (che becca pure
            opera mascherato che inganna solo i js),
            l'ip o altro ancora.sì, ma dilla tutta: con quali margini di errore vengono effettuati questi rilievi?quale certezza sai dare questi rilievi?
          • Anonimo scrive:
            IL SACCENTE ZAP
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore





            - Scritto da: gsam


            NON si usa js x fare le statistiche, si

            usano linguaggi server-side quali asp,
            php,

            jsp.

            Questi linguaggi vengono usati per
            ricavare

            le intestazioni HTTP che si scambiano
            server

            e client.

            Qui dentro trovi le + svariate cose come

            appunto l'OS, il browser (che becca pure

            opera mascherato che inganna solo i js),

            l'ip o altro ancora.

            sì, ma dilla tutta: con quali margini di
            errore vengono effettuati questi rilievi?

            quale certezza sai dare questi rilievi? Ma hai idea di cosa siano le intestazioni HTTP?Hai idea della facilità con cui vengono ricavati?Sai di cosa si sta parlando?Le intestazioni http sono le basi tramite cui è possibile la comunicazione server-client.Leggere tutte o in parte è di una banalità sconcertante (potresti riuscirci pure tu).Margini di errore?Sbagliare a ricavare l'os equivale come probabilità al fatto che tu ricieda al server una pagina e questi te ne faccia visualizzare un'altra.Perchè succede?Perchè sbaglia a interpretare le intestazioni http.Ogni quanto succede?MAI!Ora sentiamo la prossima arrampicata sugli specchi.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            Definisci affidabile l'intestazione HTTP?In ogni caso non hai risposto al resto del post, era anche la parte più importante.Evidentemente sei d'accordo.Diciamo quindi che per un utilizzo server diverso dal Web Windows è inesistente o poco più, che Linux in quel campo continua a guadagnare non a scapito di MS (in quanto inesistente o poco più) ma a scapito di altri Unix, tranne i *BSD che (IMVHO) gli sono ancora superiori in quanto a stabilità.Continuo dicendo che la statistica sui Web Server è discretamente fantasiosa, il 60% dei server Apache la dice lunga, il fatto che il primo server Apache per Windows supportato sia il 2 (ancora poco usato, è giovane) può dare qualche altra informazione a riguardo. Personalmente con Windows userei IIS ma questo non fa testo. Guardando sempre le statistiche sull'uptime si evince che i server Windows sono relegati a operazioni del tutto secondarie. (la fonte è sempre la stessa).Per quanto riguarda Macintosh le uniche informazioni che abbiamo sono 3,6 o giù di li Linux 3,1 o giu di li Macintosh, il link è in un'altro mio thread.Questo ovviamente riguarda solamente MacOSX non macintosh, la comunità Apple supporta appieno progetti come DebianPPC o fink.sourceforge.net, senza contare che Darwin è opensource.Insomma: Linux secondo te sta morendo, io vedo che la direzione presa nello sviluppo è opposta (due esempi: preemption e Alsa sound nel kernel, due anni fa ce li sognavamo i driver Alsa), che i due DE nelle ultime release hanno fatto passi da gigante e iniziano a comparire anche le prime (importanti) applicazioni multimediali.In conclusione: rispetto la tua opinione, che opinione resta, i fatti sono fatti.Andrò cmq a incrementare quel 3.1 (mantenendo le altre macchine su Linux)Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZAP MENTI SAPENDO DI MENTIRE
            E' vero zap mente sapendo di mentiresostiene di esse un sostenitore delsw libero quando usa RedHat o Mandrake checome tutti sanno non sono veramente libericome lo e' Debian GNU/linux o meglio ancora Hurdfinche non segue gli insegnamenti sacri delDebianzhang sara sempre vittima del MONOPOLIOLinucs-Fan
      • Anonimo scrive:
        Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
        - Scritto da: preconizzatore

        linux E' GIA' finito!sei smentito pubblicamente dalla presa di posizione di Ballmer in persona:http://zdnet.com.com/2001-11-0.html?legacy=zdnn"Linux is not about free software, it is about community," dice un tale di nome Ballmer. "It's not like Novell, it isn't going to run out of money--it started off bankrupt, in a way."Come a dire: chi spera nell'autodistruzione di LINUX (un fenomeno della Rete che nasce con l'Internet stessa del web, nei primi anni '90) è un illuso. Ormai si tratta di un fenomeno che ha avuto un inizio e non avrà fine, perchè si è creato lo spazio di mercato per autosostenersi anche in caso di *bancarotta* delle aziende che vi si appoggiano. Anche in questo caso patologico, infatti, LINUX continuerà a essere una alternativa possibile e praticabile, come un nuovo terreno vergine e fertile pronto ad accogliere chiunque volesse colonizzarlo e ne accettasse le regole di sopravvivvenza e di prosperità.Microsoft comincia a capire il fenomeno LINUX, pur in fase di antagonismo volto a sopprimere l'alternativa, come fa con tutte le "minacce" al proprio potere monopolistico.
    • Anonimo scrive:
      Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
      nessuno nega che Linux sia un buon sistema server: le sue basi Unix garantiscono per lui.E' il resto che lascia a desiderare.Detto questo, basta per favore proclami da suffragetta, cominciano amncarmi i volantini BR di Alien...
      • Anonimo scrive:
        Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
        - Scritto da: Lamberto
        nessuno nega che Linux sia un buon sistema
        server: le sue basi Unix garantiscono per
        lui.ormai si avvia a diventare lo UNIX-standard:www.linuxbase.org
        E' il resto che lascia a desiderare.Questa è una tua opinione personale che molti non condividono.Io uso LINUX da molto tempo sia come desktop che come server; non mi manca proprio nulla. Magari sul desktop dell'ufficio dove lavoro ci fossero le funzionalità e la potenza d'uso di un desktop LINUX!
        Detto questo, basta per favore ...Non posso farti questo favore. Per contro, se questo tipo di interventi ti infastidisce, potresti semplicemente evitare di leggerli. Ti semplifico la vita, vedi? Io mi firmo *sempre* nello stesso modo e sono facilmente riconoscibile. Tu, a questo punto, potresti fare la parte TUA: evita i miei interventi, se davvero non li ritieni degni di ascolto o di dialogo.Altrimenti le tue lamentele non sono sostenute da un comportamento coerente e se ne deduce che in realtà vorresti cointrobattere ai miei interventi, ma non trovi gli argomenti per farlo e ti riesce solo di manifestare una moderata irritabilità.
        cominciano amncarmi i
        volantini BR di Alien...è un problema tuo, dettato da qualche sensazione di "saudade" tutta tua. Puoi risolverlo, evita i miei interventi e questa "nostalgia" (che evidentemente ritieni perniciosa) scomparirà.
        • Anonimo scrive:
          Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
          - Scritto da: zap


          - Scritto da: Lamberto

          nessuno nega che Linux sia un buon sistema

          server: le sue basi Unix garantiscono per

          lui.

          ormai si avvia a diventare lo UNIX-standard:
          Questo sarebbe un passo indietro: gli unix commerciali e BSD sono qualitativamente migliori


          E' il resto che lascia a desiderare.

          Questa è una tua opinione personale che
          molti non condividono.
          Io uso LINUX da molto tempo sia come desktop
          che come server; non mi manca proprio nulla.
          Magari sul desktop dell'ufficio dove lavoro
          ci fossero le funzionalità e la potenza
          d'uso di un desktop LINUX!fai la segretaria :)? perché per altro non saprei...



          Detto questo, basta per favore
          ...

          Non posso farti questo favore.
          Per contro, se questo tipo di interventi ti
          infastidisce, potresti semplicemente evitare
          di leggerli. No, mi sono deciso a scriverti perché a quanto pare non puoi portare in dote al forum conoscenze tecniche, e allora intervieni sempre con questi opinabili interventi sofistici
          Ti semplifico la vita, vedi? Io mi firmo
          *sempre* nello stesso modo e sono facilmente
          riconoscibile. (questa non l'ho capita...)
          Altrimenti le tue lamentele non sono
          sostenute da un comportamento coerente e se
          ne deduce che in realtà vorresti
          cointrobattere ai miei interventi, ma non
          trovi gli argomenti per farlo e ti riesce
          solo di manifestare una moderata
          irritabilità.Non presupporre troppo: veramente ti volevo prendere per i fondelli...
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: Lamberto


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: Lamberto


            nessuno nega che Linux sia un buon
            sistema


            server: le sue basi Unix garantiscono
            per


            lui.



            ormai si avvia a diventare lo
            UNIX-standard:


            Questo sarebbe un passo indietro: gli unix
            commerciali e BSD sono qualitativamente
            miglioriquesta è un'affermazione tua, dovuta all'idea di qualità che hai TU e dell'uso che fai dei vari sistemi




            E' il resto che lascia a desiderare.



            Questa è una tua opinione personale che

            molti non condividono.

            Io uso LINUX da molto tempo sia come
            desktop

            che come server; non mi manca proprio
            nulla.

            Magari sul desktop dell'ufficio dove
            lavoro

            ci fossero le funzionalità e la potenza

            d'uso di un desktop LINUX!

            fai la segretaria :)? perché per altro non
            saprei...lo ammetti: non sapresti.Si tratta di allargare la propria ottica, allora. Puoi farcela.


            Detto questo, basta per favore

            ...



            Non posso farti questo favore.

            Per contro, se questo tipo di interventi
            ti

            infastidisce, potresti semplicemente
            evitare

            di leggerli.

            No, mi sono deciso a scriverti perché a
            quanto pare non puoi portare in dote al
            forum conoscenze tecniche, e allora
            intervieni sempre con questi opinabili
            interventi sofisticiIl mio apporto al forum non è sottoposto al tuo pesonale giudizio. Il tuo personale giudizio (opinabile anch'esso) non toglie alla mia libertà di intervento alcuna prerogativa. Il tuo gradimento personale non ha alcuna influenza sulla mia libertà di espressione, garantita dall'Articolo 21 della Costituzione Italiana.Segnalo, invece, una tua irritazione per interventi DIVERSI da quelli da te graditi.

            Ti semplifico la vita, vedi? Io mi firmo

            *sempre* nello stesso modo e sono
            facilmente

            riconoscibile.

            (questa non l'ho capita...) sforzati di +: io mi firmo in un modo riconoscibile, e a te basta non leggere gli interventi in cui metto la mia firma



            Altrimenti le tue lamentele non sono

            sostenute da un comportamento coerente e
            se

            ne deduce che in realtà vorresti

            cointrobattere ai miei interventi, ma non

            trovi gli argomenti per farlo e ti riesce

            solo di manifestare una moderata

            irritabilità.

            Non presupporre troppo: veramente ti volevo
            prendere per i fondelli...la classica scappatoia di chi non ha argomenti: la derisione dell'interlocutore ti metterebbe in una posizione di "vantaggio"? No, la tua è una fuga dal ring con pernacchia. Hai effettivamente dimostrato di non avere argomenti, ma solo difficoltà a digerire la libertà d'espressione altrui.
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: zap

            questa è un'affermazione tua, dovuta
            all'idea di qualità che hai TU e dell'uso
            che fai dei vari sistemi
            No, questa è un'affermazione che se avessi un minimo di sapere tecnico potresti fare anche tu.

            lo ammetti: non sapresti.
            Si tratta di allargare la propria ottica,
            allora. Puoi farcela.Già fatto. e Open office (la punta di diamante) è poca cosa

            Il mio apporto al forum non è sottoposto al
            tuo pesonale giudizio. Il tuo personale
            giudizio (opinabile anch'esso) non toglie
            alla mia libertà di intervento alcuna
            prerogativa.
            Il tuo gradimento personale non ha alcuna
            influenza sulla mia libertà di espressione,
            garantita dall'Articolo 21 della
            Costituzione Italiana.Appunto. E infatti non ti nego nessun diritto. Sei tu che ti attacchi a quete cazzate quando non sai cosa dire... e tecnicamente puoi dire ben poco, vedo.
            Segnalo, invece, una tua irritazione per
            interventi DIVERSI da quelli da te graditi.Mi dispiace ma l'unica irritazione che ho al momento è data dalle zanzare-tigre. Per il resto i post umoristici mi sono molto graditi, vorrei però che non fossero così ripetitivi (la citazione della costituzione è oramai un grande classico).

            la classica scappatoia di chi non ha
            argomenti: la derisione dell'interlocutore
            ti metterebbe in una posizione di
            "vantaggio"?
            Certo!
            No, la tua è una fuga dal ring con
            pernacchia.
            è vero, ma la pernacchia è mia
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX


            lo ammetti: non sapresti.

            Si tratta di allargare la propria ottica,

            allora. Puoi farcela.

            Già fatto. e Open office (la punta di
            diamante) è poca cosa
            beh, dire che open office e` la punta di diamante mi sembra un po' eccessivo. concordo con te che il problema sta nelle applicazioni, fondamentalmente dipende cosa uno deve fare: se ti serve photoshop te la metti via e devi usare windows, se devi fare 3d c'e` maja (IL&M docet). a mio avviso, pero`, per un uso casalingo il problema non si pone: dubito che qualcuno abbia bisogno di photoshop per ritoccare le foto delle vacanze, se deve fare qualche modifica gli basta e avanza gimp.non puoi comunque negare che linux sia attualmente un so maturo ed altamente versatile: le applicazioni verranno, stanno gia` venendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: Raistlin


            lo ammetti: non sapresti.


            Si tratta di allargare la propria
            ottica,


            allora. Puoi farcela.



            Già fatto. e Open office (la punta di

            diamante) è poca cosa



            beh, dire che open office e` la punta di
            diamante mi sembra un po' eccessivo.Open Office è la tanto sbandierata soluzione al problema consumer. La suite che dovrebbe permettere la migrazione delle PA etc. Di fatto è del tutto insoddisfacente.
            concordo con te che il problema sta nelle
            applicazioni, fondamentalmente dipende cosa
            uno deve fare: se ti serve photoshop te la
            metti via e devi usare windows, se devi fare
            3d c'e` maja (IL&M docet). a mio avviso,
            pero`, per un uso casalingo il problema non
            si pone: dubito che qualcuno abbia bisogno
            di photoshop per ritoccare le foto delle
            vacanze, se deve fare qualche modifica gli
            basta e avanza gimp.Qui hai ragione. Ma quanto dovrebbe sbattersi l'utente per installare una scheda wireless o un disco firewire o semplicemente usare uno scanner scsi?
            non puoi comunque negare che linux sia
            attualmente un so maturo ed altamente
            versatile: le applicazioni verranno, stanno
            gia` venendo.Non sono d'accordo. in campo consumet Linux è di gran lunga il SO più immaturo (basta vedere la qualità e incoerenza delle GUI). Basta Windows a soffiargli l'utOnto medio
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX

            Open Office è la tanto sbandierata soluzione
            al problema consumer. La suite che dovrebbe
            permettere la migrazione delle PA etc. Di
            fatto è del tutto insoddisfacente.
            non so, io lo uso solo per vedere gli allegati che mi arrivano mia mail e per scrivere 4 cose (per documenti piu` grandi uso LaTeX), ma non mi sembra male. ovvio che non abbia tutte le funzionalita` di office, ma mi sembra dignitoso per l'utente medio.
            Qui hai ragione. Ma quanto dovrebbe
            sbattersi l'utente per installare una scheda
            wireless o un disco firewire o semplicemente
            usare uno scanner scsi?lo scanner scsi e` la cosa piu` semplice di 'sto mondo, per il firewire non so a che punto sia il supporto e non ti posso rispondere, pero` se hai provato una distribuzione recente ti sei reso conto che le cose sono cambiate molto
            Non sono d'accordo. in campo consumet Linux
            è di gran lunga il SO più immaturo (basta
            vedere la qualità e incoerenza delle GUI).la qualita` delle gui e`, imo, anni luce avanti a quella degli accrocchi ms. possiamo discutere sul paragone con osx che, pur essendo un'ottima gui, a me personalmente non piace, ma non puoi neanche paragonare quella di winxp a kde3 o gnome2.cosa intendi per incoerenza?
            Basta Windows a soffiargli l'utOnto medioribadisco che l'utonto medio usa quello che si trova installato e quando qcs non va chiama l'amico smanettone
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX

            Open Office è la tanto sbandierata soluzione
            al problema consumer. La suite che dovrebbe
            permettere la migrazione delle PA etc. Di
            fatto è del tutto insoddisfacente.dai tempo al tempo. a parte che non penso sia cosi insoddisfacente. nel confronto con office nella maggior parte dei casi ne esce sconfitto, e vero, ma da quanto tempo il team di microsoft office lavora su office?
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: Lamberto

            No, la tua è una fuga dal ring con

            pernacchia.


            è vero, ma la pernacchia è miastai ancora scappando ?fermati che lì dove 6 non ci arrivo
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: Lamberto



            No, la tua è una fuga dal ring con


            pernacchia.




            è vero, ma la pernacchia è mia

            stai ancora scappando ?

            fermati che lì dove 6 non ci arrivo
            Dai una sbirciata al Codice, chissà che non trovi un articolo alla bisogna
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            - Scritto da: Lamberto


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: Lamberto





            No, la tua è una fuga dal ring con



            pernacchia.






            è vero, ma la pernacchia è mia



            stai ancora scappando ?



            fermati che lì dove 6 non ci arrivo



            Dai una sbirciata al Codice, chissà che non
            trovi un articolo alla bisognaper uno spernacchiatore in fuga?no grazie, non mi scomodo
          • Anonimo scrive:
            Re: A chi preconizza la FINE di LINUX
            questa è un'affermazione TUA. In base a che metodi statistici la puoi affermare?
  • Anonimo scrive:
    Giornalisti...ahi, ahi, ahi...
    Vi ricordate il primo supercomputer con montato su Linux? Ebbene anche i media "tradizionali"(giornali e TV) ne fecero un gran parlare, peccato che nessuno citò mai quale SO fosse installato...e così anche i seguenti...al contrario quando ad essere in ballo sono le solite lobby(SUN, MS ecc) le luci sono tutte per loro, mah!--Which do arms obtain?the peace in the future or the nightmare in the past?
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornalisti...ahi, ahi, ahi...
      Ciao papi,- Scritto da: azazel
      Vi ricordate il primo supercomputer con
      montato su Linux? Ebbene anche i media
      "tradizionali"(giornali e TV) ne fecero un
      gran parlare, peccato che nessuno citò mai
      quale SO fosse installato...e così anche i
      seguenti...al contrario quando ad essere in
      ballo sono le solite lobby(SUN, MS ecc) le
      luci sono tutte per loro, mah!Beh, mi sembra ovvio... sono loro che fanno "mercato", Linux fa moda, o nicchia, ma non mercato.
      --
      Which do arms obtain?
      the peace in the future
      or the nightmare in the past?Per adesso l'incubo nel presente di arrivare a pari con la produzione giapponese e vedere interrotta la serie, per me potrebbe essere un colpo fatale; comegià fu per Guyver e Trinetra.Saluti, Ryo Takatsuki- Non ho capito perchè le arms impiantate negli uomini li trasformano in mostri orribili e impiantate nelle donne ne alterano appena la fisionomia... mah.- RIDATEMI IL CONIGLIO BIANCOOOOOO
      • Anonimo scrive:
        Re: Giornalisti...ahi, ahi, ahi...
        - Scritto da: Jabbawack at work
        Ciao papi,ciao jabby, come sei cresciuto! :)

        Which do arms obtain?

        the peace in the future

        or the nightmare in the past?

        Per adesso l'incubo nel presente di
        arrivare
        a pari con la produzione giapponese e
        vedere
        interrotta la serie, per me potrebbe essere
        un colpo fatale; come
        già fu per Guyver e Trinetra.Non sono andati oltre il 23? Non capisco come possano andare avanti con l'anime...mah!
        Saluti,
        Ryo Takatsuki

        - Non ho capito perchè le arms impiantate
        negli uomini li trasformano in mostri
        orribili e impiantate nelle donne ne
        alterano appena la fisionomia... mah.e le lasciano pure con tutti i vestiti addosso! :P
        - RIDATEMI IL CONIGLIO BIANCOOOOOOWhite rabbit has come...AND HE WILL NEVER COME BACK!!! ci vediamo
  • Anonimo scrive:
    speriamo che faccia booom per davero
    come da titolo, spero comunque che gli sviluppatori in toto di linux assistano agli esperimenti nucleari al fine di poter assistere alla prima buona azione dell'energia atomica.
    • Anonimo scrive:
      Re: speriamo che faccia booom per davero
      - Scritto da: tuttifosforescenti
      come da titolo, spero comunque che gli
      sviluppatori in toto di linux assistano agli
      esperimenti nucleari al fine di poter
      assistere alla prima buona azione
      dell'energia atomica.se questa è la speranza che ti rimane sei proprio ridotto al lumicino.Tra l'altro il tuo desiderio è simile a quello dei nazisti, che odiavano così tanto una categoria di persone da organizzarne la prigionia per racchiuderli tutti in un unico stanzone, da innaffiare con lo ZyklonB. Complimenti: ci hai dato una vera lezione su come i tipi come te considerano le possibilità alternative a quelle che ami tu.Spero che tu faccia la fine di molti gerarchi nazisti dopo il processo di Norimberga.Ma probabilmente farai quella di altri gerarchi nazisti, che trovarono la fuga nei paesi del sud-america nascondendosi dietro storie e identità diverse.
    • Anonimo scrive:
      Re: speriamo che faccia booom per davero
      MAESTRO!!!!!!!Faccio un inchino: non potevi riassumere meglio il mio pensiero. Linux deve morire, ma prima di lui, i taleban-linuzzari che hanno rotto il razzo con le loro minestrine a base di ricompilazione e linea di comando.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***- Scritto da: tuttifosforescenti
      come da titolo, spero comunque che gli
      sviluppatori in toto di linux assistano agli
      esperimenti nucleari al fine di poter
      assistere alla prima buona azione
      dell'energia atomica.
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        finalmente sei tornato! ci mancavi tanto! dove sei stato negli ultimi giorni, a formattare c:?
        • Anonimo scrive:
          Re: speriamo che faccia booom per davero
          No, sono stato a godermi il tempo libero che mi lascia il mio pc windows, visto che non devo passare le giornate a ricompilare il kernel, sperando che, tra un litigio e l'altro, gli sviluppatori non abbiano cambiato qualcosa e non funzioni piu' niente (vedi quello che sta succedendo con il supporto IDE/ATA per il tree 2.5.x). Roba da matti.ZioBill***che accende il suo pc, lavora, si diverte, e poi spegne e fa qualcos'altro...*** - Scritto da: qweasdzxc
          finalmente sei tornato! ci mancavi tanto!
          dove sei stato negli ultimi giorni, a
          formattare c:?
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            - Scritto da: ZioBill
            No, sono stato a godermi il tempo libero che
            mi lascia il mio pc windows, visto che non
            devo passare le giornate a ricompilare il
            kernel, sperando che, tra un litigio e
            l'altro, gli sviluppatori non abbiano
            cambiato qualcosa e non funzioni piu' niente
            (vedi quello che sta succedendo con il
            supporto IDE/ATA per il tree 2.5.x). Roba da
            matti.
            solo una cosa veloce veloce: cosa c'entra il kernel 2.5? casomai tu non lo sapessi quello e` il kernel di *sviluppo*, quindi possono farci quello che vogliono. quando uscira` il 2.6 ne riparleremo
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            - Scritto da: ZioBill
            l'altro, gli sviluppatori non abbiano
            cambiato qualcosa e non funzioni piu' niente
            (vedi quello che sta succedendo con il
            supporto IDE/ATA per il tree 2.5.x). Roba dasecondo te gli sviluppatori di windows non discutono su cosa introdurre?
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero

            secondo te gli sviluppatori di windows non
            discutono su cosa introdurre?No, glielo dice il marketing; almeno stando ai risultati.Saluti, Ryo TakatsukiOggi sono in formissima.. trollo come pochi.
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            No, volevo solo fare un esempio di come il baraccone degli spaghetti-sviluppatori di linux possa finire male da un momento all'altro per le bizze di qualcuno dei vostri taleban-geni. E questo sarebbe il sistema da dare in mano alle aziende??? Che sicurezza a lungo termine puo' offrire se non riescono neanche ad andare d'accodro gli sviluppatori del kernel???Alla microsoft se uno fa come il tizio dell'IDE-ATA lo licenziano. E farebbero bene.ZioBill*** Linux: che schifezza...***- Scritto da: A.C:
            - Scritto da: ZioBill

            l'altro, gli sviluppatori non abbiano

            cambiato qualcosa e non funzioni piu'
            niente

            (vedi quello che sta succedendo con il

            supporto IDE/ATA per il tree 2.5.x). Roba
            da

            secondo te gli sviluppatori di windows non
            discutono su cosa introdurre?
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero

            No, volevo solo fare un esempio di come il
            baraccone degli spaghetti-sviluppatori di
            linux possa finire male da un momento
            all'altro per le bizze di qualcuno dei
            vostri taleban-geni. E questo sarebbe il
            sistema da dare in mano alle aziende??? Che
            sicurezza a lungo termine puo' offrire se
            non riescono neanche ad andare d'accodro gli
            sviluppatori del kernel???
            Alla microsoft se uno fa come il tizio
            dell'IDE-ATA lo licenziano. E farebbero
            bene.ed e per quello che alla microsoft se ne stanno tutti zitti anche quando hanno tutti la consapevolezza di stare facendo porcate... ma tu quando lo capirai che senza la presenza di altri sistemi operativi probabilmente staresti ancora usando il dos? mettiamo li tutti a morte sti altri sistemi, che fanno solo male per lo sviluppo di windows, e non stimolano microsoft a fare meglio...
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            Finora l'unica cosa comprovata è il codice inserito alla cazzo di cane preso dalle aziende acquisite da MS.cfr. Netscape Engineers are weenies
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            - Scritto da: gsam
            Finora l'unica cosa comprovata è il codice
            inserito alla cazzo di cane preso dalle
            aziende acquisite da MS.
            cfr. Netscape Engineers are weeniesper chi si chiedesse di cosa sta parlando: http://www.s0ftpj.org/bfi/online/bfi10/BFi10-02.html
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            Ah ecco :DMi sembrava impossibile fossi stato l'unico ad ammazzarmi dalle risate :DNon hanno capito l'exploit... cristo... ma licenziarli è poco, altrochè IDE/ATA, 10 righe in Perl... ROTFL
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            - Scritto da: ZioBill
            Alla microsoft se uno fa come il tizio
            dell'IDE-ATA lo licenziano. E farebbero
            bene.Alla microsoft se uno fa come il tizio dell'IDE-ATA tu non lo saprai *mai*.
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero

            ZioBill
            ***che accende il suo pc, lavora, si
            diverte, e poi spegne e fa
            qualcos'altro...***accidenti, tutto grazie a windows? siete proprio avanzati, con nessun altro sistema operativo si puo fare...
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            - Scritto da: ZioBill
            No, sono stato a godermi il tempo libero che
            mi lascia il mio pc windows, visto che non
            devo passare le giornate a ricompilare il
            kernel, sperando che, tra un litigio e
            l'altro, gli sviluppatori non abbiano
            cambiato qualcosa e non funzioni piu' niente
            (vedi quello che sta succedendo con il
            supporto IDE/ATA per il tree 2.5.x). Roba da
            matti.Uh che strano, ZioBill o claster che leggono qualcosa su un sito e non capiscono un cazzo :DSemplicemente: il mantainer dell'IDE/ATA del kernel testing (lo stable non ha problemi di sorta) non si è sentito di portare avanti il progetto.Ha abbandonato, le migliorie sono state salvate e inserite nell'IDE/ATA del 2.4.18 (andranno nel 2.4.20) e lo sviluppo è stato preso in mano da altri 3 kernel-hackers.Le informazioni che dai sono copevolmente false.
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero
            UN RAZZO!Pensa che linus torvalds si rifiuta persino di parlare con il tizio dell'IDE-ATA affair, se non per interposta persona...Altro che 'scusate, non ci riesco, me ne vado'...Questo e' lo sviluppo di linux: una sera escono, vanno a farsi una bevuta, poi litigano, uno frega la morosa all'altro e non c'e' piu' il supporto IDE-ATA! Roba da matti. E microsoft ringrazia...Non c'e' piu' trippa per gatti, linuzzari di m...ZioBill***fallo anche tu: uccidi un pinguino...***- Scritto da: gsam
            - Scritto da: ZioBill

            No, sono stato a godermi il tempo libero
            che

            mi lascia il mio pc windows, visto che non

            devo passare le giornate a ricompilare il

            kernel, sperando che, tra un litigio e

            l'altro, gli sviluppatori non abbiano

            cambiato qualcosa e non funzioni piu'
            niente

            (vedi quello che sta succedendo con il

            supporto IDE/ATA per il tree 2.5.x). Roba
            da

            matti.

            Uh che strano, ZioBill o claster che leggono
            qualcosa su un sito e non capiscono un cazzo
            :D
            Semplicemente: il mantainer dell'IDE/ATA del
            kernel testing (lo stable non ha problemi di
            sorta) non si è sentito di portare avanti il
            progetto.
            Ha abbandonato, le migliorie sono state
            salvate e inserite nell'IDE/ATA del 2.4.18
            (andranno nel 2.4.20) e lo sviluppo è stato
            preso in mano da altri 3 kernel-hackers.
            Le informazioni che dai sono copevolmente
            false.
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero

            ZioBill
            ***fallo anche tu: uccidi un pinguino...***Vertigo***fallo anche tu: chiudi una finestra...***
          • Anonimo scrive:
            Re: speriamo che faccia booom per davero

            UN RAZZO!comincio a temere che te e claster siate la stessa persona. non ci sarebbe di che stupirsi...
            Pensa che linus torvalds si rifiuta persino
            di parlare con il tizio dell'IDE-ATA affair,
            se non per interposta persona...e allora?
            Questo e' lo sviluppo di linux: una sera
            escono, vanno a farsi una bevuta, poi
            litigano, uno frega la morosa all'altro e
            non c'e' piu' il supporto IDE-ATA! Roba da
            matti. E microsoft ringrazia...il modello di sviluppo e cosi da 11 anni per il kernel. e hai visto dove e arrivato, fino a spaventare microsoft, che invece e finora riuscita a tarpare le ali a qualsiasi altro sistema operativo sviluppato secondo modelli tradizionali. continua a trastullarti con l'idea che tutto quello che e opensource sia una accozzaglia di codice senza senso, che ci sia una anarchia totale che impedisce la nascita di software di qualita. i produttori del tuo sistema operativo se ne sono accorti nel lontano 2000, tu a distanza di 2 anni ancora non ci arrivi. per un utente microsoft una simile miopia non stupisce di certo...
            Non c'e' piu' trippa per gatti, linuzzari di
            m...

            ZioBill
            ***fallo anche tu: uccidi un pinguino...***cosi microsoft produrra software migliore anche per voi, in assenza di qualsiasi competitor. sei una volpe. se ti piace windows dovresti apprezzare i sistemi operativi che ne hanno influenzato lo sviluppo. senno staresti ancora a riavviare il pc per cambiare ip...
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        - Scritto da: ZioBill
        MAESTRO!!!!!!!

        Faccio un inchino: non potevi riassumere
        meglio il mio pensiero. Linux deve morire,
        ma prima di lui, i taleban-linuzzari che
        hanno rotto il razzo con le loro minestrine
        a base di ricompilazione e linea di comando.

        ZioBill
        ***no linux and no open source software were
        used to write this post***


        - Scritto da: tuttifosforescenti

        come da titolo, spero comunque che gli

        sviluppatori in toto di linux assistano
        agli

        esperimenti nucleari al fine di poter

        assistere alla prima buona azione

        dell'energia atomica.Troppo scemo per essere vero....prima o poi si scoprirà che in realtà tu giri con un pinguino su PPC.
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        - Scritto da: ZioBill
        MAESTRO!!!!!!!Smetti. Sei un linuxaro travestito che fa il troll.Un utente Windows autentico non saprebbe della diatriba IDE-ATA. Avrebbe solo detto: dove devo cliccare?
        • Anonimo scrive:
          Re: speriamo che faccia booom per davero
          Mi avete scoperto. Voglio solo mettere alla prova la vostra fedelta' alla linea.ZioBill***linux forever***- Scritto da: non mi va


          - Scritto da: ZioBill

          MAESTRO!!!!!!!

          Smetti. Sei un linuxaro travestito che fa il
          troll.
          Un utente Windows autentico non saprebbe
          della diatriba IDE-ATA. Avrebbe solo detto:
          dove devo cliccare?
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        - Scritto da: ZioBill
        Faccio un inchino: non potevi riassumere
        meglio il mio pensiero. Linux deve morire,il tuo pensiero si riassume al meglio col silenzio dato che non ha hardware che lo elabori.
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        - Scritto da: ZioBill
        Faccio un inchino: non potevi riassumere
        meglio il mio pensiero. Linux deve morire,il tuo pensiero si riassume al meglio col silenzio dato che non ha hardware che lo elabori.
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        no tu sei il mio Maestro io posso solo rifulgere di luce riflessa tu sei il mio mentore.grazie per aver letto il mio post e aver risposto comunque il grido e uno solo morte ai linuxari e al loro aborto in forma di so
      • Anonimo scrive:
        Re: speriamo che faccia booom per davero
        Più leggo i forum e più mi rendo conto che sono frequentati da una massa di frustrati poco avvezzi ad usare il..computer di bordo (fornito, a chi più a chi meno a chi niente dal Padreterno).Cari anti..intelligenza (e non ho detto anti linux..) una risata vi seppellirà.
  • Anonimo scrive:
    2 cpu x ogni server
    x la redazione.si tratta di macchine biprocessore.dal sito:Los Alamos National Laboratory is buying a $6 million, 2,048-processor Linux supercomputer to run its nuclear weapons simulation software, an effort that will test the limits of these less expensive megamachinesfra l'altro hanno sbagliato anche loro:in Sandy, Utah, using 2,048 processors and more than 30GB of memory, the company said in an announcement today.si tratta infatti di 30 TeraByte di ram.
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 cpu x ogni server
      - Scritto da: rhce
      si tratta di macchine biprocessore.

      dal sito:
      Los Alamos National Laboratory is buying a
      $6 million, 2,048-processor Linux
      supercomputer to run its nuclear weapons
      simulation software, an effort that will
      test the limits of these less expensive
      megamachinesnon capisco proprio dove sia scritto "biprocessore"...
      • Anonimo scrive:
        Re: 2 cpu x ogni server
        2048 processori totali / 1024 macchine a casa mia fa 2 processori per macchina :-)anche perché sarebbe stupido non sfruttare appieno il chipset E7500 che utilizzano.
  • Anonimo scrive:
    Ancora INTEL, cazzo!
    Possibile che ogni volta si cerchi di realizzare un computer eccezzionale in cui si ricercano quanti piu TFlops possibile tutti finiscono per adottare i chip della Intel ?Eppure lo sanno pure i muri che le soluzioni di AMD sono molto piu performanti e costano meno.Inoltre non capisco il perche si è preferito impiegare macchine monoprocessore in luogo di quelle biprocessore.Possibile che l'applicazione non sia multitrhed o che essendolo parzialmente la soluzine mono forniva piu prestazioni a costi piu vantaggiosi ?Chi è in grado di spiegarmelo in modo convincente si faccia avanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora INTEL, cazzo!
      - Scritto da: OS X-OS X
      Possibile che ogni volta si cerchi di
      realizzare un computer eccezzionale in cui
      si ricercano quanti piu TFlops possibile
      tutti finiscono per adottare i chip della
      Intel ?
      Eppure lo sanno pure i muri che le soluzioni
      di AMD sono molto piu performanti e costano
      meno.[CUT]
      Chi è in grado di spiegarmelo in modo
      convincente si faccia avanti...per lo stesso motivo per cui win è il sistema più diffuso..notte
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora INTEL, cazzo!
      - Scritto da: OS X-OS X
      Possibile che ogni volta si cerchi di
      realizzare un computer eccezzionale in cui
      si ricercano quanti piu TFlops possibile
      tutti finiscono per adottare i chip della
      Intel ?
      Eppure lo sanno pure i muri che le soluzioni
      di AMD sono molto piu performanti e costano
      meno.I costi per macchine del genere diventano trascurabili, se la diffferenza tra i due processori si riduce un centinaio di dollari (Xeon 2,4 vs Athlon MP2400+), differenza che oltettuttto viene rapidamente ammortizzata con il minor consumo in Watts degli Xeon e giustificata ulterioromente dalla loro maggiore affidabilità...
      Inoltre non capisco il perche si è preferito
      impiegare macchine monoprocessore in luogo
      di quelle biprocessore.
      Possibile che l'applicazione non sia
      multitrhed o che essendolo parzialmente la
      soluzine mono forniva piu prestazioni a
      costi piu vantaggiosi ?La gestione di nodi multiprocessore è più complessa e meno efficiente che quella di nodi monoprocessore, a parità di costi.
      Chi è in grado di spiegarmelo in modo
      convincente si faccia avanti.Cambia tono, studia di più e riempiti la bocca con parole che ci stanno dentro più comodamente, se puoi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora INTEL, cazzo!
        si tratta di macchine smp.Los Alamos National Laboratory is buying a $6 million, 2,048-processor Linux supercomputer to run its nuclear weapons simulation software, an effort that will test the limits of these less expensive megamachines.
        • Anonimo scrive:
          E allora?

          Los Alamos National Laboratory is buying a
          $6 million, 2,048-processor Linux
          supercomputer to run its nuclear weapons
          simulation software, an effort that will
          test the limits of these less expensive
          megamachines.Ok, il taglia incolla lo sai fare, capire quello che gli altri scrivono ti riesce un pò meno,mi pare...E non offenderti, non più del dovuto, comunque :)Molti nodi in parallelo da un processore, non molti nodi in parello a loro volta composti da due o più processori.
        • Anonimo scrive:
          E comunque
          - Scritto da: rhce
          si tratta di macchine smp.

          Los Alamos National Laboratory is buying a
          $6 million, 2,048-processor Linux
          supercomputer to run its nuclear weapons
          simulation software, an effort that will
          test the limits of these less expensive
          megamachines.Da questo spezzone di testo come si evince il fatto che si tratterebbe di macchine biprocessore? Parla solo di un supercomputer da 2048 processori, se il mio inglese nonmi inganna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora INTEL, cazzo!
        - Scritto da: LatteNero
        Cambia tono, studia di più e riempiti la
        bocca con parole che ci stanno dentro più
        comodamente, se puoi...Ma tu guarda se ad una semplice domanda mi doveva capitare un espertone permaloso e insofferente per una stupidaggine del genere. E poi perchè mai le mie parole non mi dovrebbero restare in bocca ?Ti assicuro che ci stanno comodamente e ne contengono molte di piu.Quindi giu la testa e fa penitenza; insolente !
        • Anonimo scrive:
          Re: Funziona veramente bene.
          - Scritto da: OS X - OS X
          E poi perchè mai le mie parole non mi
          dovrebbero restare in bocca ?
          Ti assicuro che ci stanno comodamente e ne
          contengono molte di piu.
          Quindi giu la testa e fa penitenza;
          insolente ! Fai pena, almeno abbi il buon senso di tacere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Funziona veramente bene.
            - Scritto da: Esa
            Fai pena, almeno abbi il buon senso di
            tacere... Se chiedi scusa per la tua impudenza la smetto.Razza di screanzato che puzza ancora di latte.Nghè-Nghè-Nghè-Nghè-Nghè-Nghè
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora INTEL, cazzo!
      perchè i processori della amd vanno a fuoco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora INTEL, cazzo!
      - Scritto da: OS X-OS X
      Possibile che ogni volta si cerchi di
      realizzare un computer eccezzionale in cui
      si ricercano quanti piu TFlops possibile
      tutti finiscono per adottare i chip della
      Intel ?
      Eppure lo sanno pure i muri che le soluzioni
      di AMD sono molto piu performanti e costano
      meno.
      Inoltre non capisco il perche si è preferito
      impiegare macchine monoprocessore in luogo
      di quelle biprocessore.
      Possibile che l'applicazione non sia
      multitrhed o che essendolo parzialmente la
      soluzine mono forniva piu prestazioni a
      costi piu vantaggiosi ?

      Chi è in grado di spiegarmelo in modo
      convincente si faccia avanti.Maggior stabilità dei processori Intel rispetto a quelli prodotti dalla AMD. Ti sembra poco?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora INTEL, cazzo!

        Maggior stabilità dei processori Intel
        rispetto a quelli prodotti dalla AMD. Ti
        sembra poco?anche l'affidabilita' dei calcoli...quarantaquattro pentium in fila per sei con il resto di 1,99943254385845383... :-))
  • Anonimo scrive:
    mi hai preceduto
    Porca miseria, volevo essere il primo...Vabbe' , ti immagini....dopo ore di intensa e febbrile elaborazione .... "SI E' VERIFICATO UN ERRORE INASPETTATO"... riavviare....UA!! UA!! UA!! UA!!
  • Anonimo scrive:
    E uindow?
    Oggi ho deciso di essere il primo troll su PI.Provate a realizzare questa cosa con "uindow datasenter"Com'era "We have te way out"?Sì, sì, uscite e andate a fare un giro, qui si hanno da fare cose serie.Saluti compiaciuti, Ryo Takatsuki
    • Anonimo scrive:
      Re: E uindow?
      - Scritto da: Jabbawack at home
      Oggi ho deciso di essere il primo troll su
      PI.:Dbhe.. quando ce vo'.. ce vo'!! e poi su questi forum da qualche uindosaro incallito + di 1 volta è uscita roba tipo "linux è un giocattolo" dunque la trollata ci sta! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: E uindow?
      adesso vedrai che ziobill dira' che queste sono applicazioni idiote, perchè lui con il uindous c' ha il uord con clippy... quella si' che è una cosa utile :-))
      • Anonimo scrive:
        Re: E uindow?
        E ti pareva che questi linuzzari non perdessero del tempo a giocare ai piccoli simulatori nucleari.Io col mio potente pentium IV e uindovs XP con l'autografo del grande Bill posso fare di meglio. Ad esempio fare la figura del mentecatto quando un cagnolino mi dice come scrivere una lettera........
      • Anonimo scrive:
        Re: E uindow?
        - Scritto da: Vertigo
        adesso vedrai che ziobill dira' che queste
        sono applicazioni idiote, perchè lui con il
        uindous c' ha il uord con clippy... quella
        si' che è una cosa utile :-))Esatto !!!!Infatti leggi cosa suggeriscono per ottimizzare Uindowshttp://www.vnunet.it/pcmagazine/detalle.asp?ids=/Articoli/Come_fare/Windows/20020917005Ovvero TOGLIERE TUTTE LE "COSE UTILI" :-()Grande Bill... davvero !!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E uindow?
      nicchia? guarda che sono innumerevoli i cluster per calcolo parallelo utilizzati per il rendering; poi parliamoci chiaro, a me servono cluster per calcolo parallelo tipo beowulf+mpi (da poco mi interesso anche di cluster a migrazione di processi), e su windows non esiste nulla di simile, il resto son chiacchiere.
    • Anonimo scrive:
      Re: E uindow?
      - Scritto da: maks
      Detto questo, non vedo come nella media
      delle applicazioni che girano su questo
      pianeta, possa servire un cluster a + di 32
      nodi (il massimo consentito da datacenter)
      ....32 macchine o 32 processori? (a me risulta CPU...)
Chiudi i commenti