News Corp compra per vendere

Skiff e Journalism Online nel carrello della spesa di Murdoch. Che si attrezza per difendere le sue notizie: l'obiettivo è costruire un efficiente sistema di distribuzione a pagamento
Skiff e Journalism Online nel carrello della spesa di Murdoch. Che si attrezza per difendere le sue notizie: l'obiettivo è costruire un efficiente sistema di distribuzione a pagamento

News Corporation, l’azienda media di Rupert Murdoch, ha annunciato l’acquisto di Skiff, piattaforma di distribuzione contenuti, e l’investimento in Journalism Online, società che sta sviluppando modelli a pagamento per i giornali online.

Costola della Hearst Corporation, Skiff nasce con l’obiettivo di sviluppare uno store online e un ereader per le pubblicazioni: ad interessare l’azienda di Murdoch non è l’aspetto hardware ma la capacità di distribuire contenuti digitali nel Web. L’ereader sviluppato dall’azienda (e che era atteso sul mercato entro l’anno) è quindi per il momento da considerare quanto meno accantonato: rimane di proprietà della Hearst Corporation, che non sembra più interessata al progetto, tanto che starebbe cercando un compratore.

L’obiettivo dei dirigenti News Corp è sempre quello di trovare una via per garantire la profittabilità delle notizie, “per poter sempre garantire un giornalismo di alta qualità”: così sia la piattaforma online di distribuzione di Skiff , sia Journalism Online, andranno ad unirsi alla nascente struttura di News Corp che costituirà l’architettura attraverso cui difendere e distribuire (a pagamento) i contenuti online.

Skiff dovrebbe poter garantire il sistema di distribuzione e collaborare a garantire un efficiente sistema di pagamento, così come Journalism Online che servirà anche ad aggregare altri contenuti da affiancare a quelli prodotti dalle diverse testate del magnate australiano.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti