Niente targhe alterne per il videocontrollo inglese

Lo stato della videosorveglianza che fa concorrenza ai romanzi di Orwell continua sulla strada del controllo ossessivo-compulsivo senza tralasciare niente. Targhe automobilistiche e classi studentesche incluse

Roma – Quella britannica è già da tempo definita dai suoi stessi politici una società della videosorveglianza, ma tra CCTV che spuntano come funghi dopo la pioggia e database eventualmente illegali c’è spazio ancora per nuovi network occhiuti e iper-vigilanti come ad esempio quello previsto dal programma Automated Number Plate Recognition (ANPR), per il controllo e la schedatura dei numeri di targa di tutti gli automobilisti di Sua Maestà.

Già noto da mesi, il programma ANPR torna a far parlare di se grazie alla BBC che sostiene come migliaia di telecamere a circuito chiuso siano già in funzione fotografando targhe a più non posso in Inghilterra, nel Galles e in Scozia . Tanto più che la penetrazione del network è facilitata dal fatto che le CCTV preesistenti possono in teoria essere riadattate per lo scopo, posto che l’installazione dell’apposito software vada in porto senza intoppi e le cam siano tecnicamente adeguate.

L’adozione del programma ANPR include anche alcuni consigli comunali di città come Bradford, Portsmouth e Luton, apparentemente facilitando il computo della polizia e portando alla crescita del numero di arrestati. Una volta che il progetto sarà andato a pieno regime, i dati catturati dall’occhiuto network di ANPR verranno raccolti nell’ennesimo database centralizzato, accessibile dalle autorità del Regno che ne abbiano i requisiti.

“È il miglior tool di presidio intelligente che abbiamo a disposizione”, dice il coordinatore di ANPR John Dean, lodandone le tante qualità e la capacità di coprire “tante aree partendo dalla riduzione dei crimini e la loro prevenzione sino alla sicurezza stradale e comprendendo tutto quello che c’è in mezzo”. Michael Fuller, Chief Constable (capo della polizia locale) del Kent, ripone altrettanta fiducia in ANPR e sostiene di aver visto “un aumento del 40 per cento di arresti” grazie a esso.

Ma c’è chi il nuovo programma di video-controllo non lo giudica così positivamente, persone come il pensionato John Catt la cui auto è stata “schedata” a causa della sua (legittima) partecipazione a dimostrazioni contro la guerra nella sua città natale Brighton, e che poi è stato trattato come un terrorista con tanto di interrogatorio da terzo grado durante un viaggio a Londra. “In che razza di mondo viviamo” si è chiesto Catt in quell’occasione, e la risposta che ha avuto dalla polizia del Sussex è stato un silenzio carico di oscuri significati.

Dell’impossibilità di controllare il videocontrollo delle targhe si lamenta poi il Commissario per l’Informazione Richard Thomas, che denuncia la pochezza dei poteri e delle risorse di cui il suo ufficio è stato dotato e la mancanza di “checkup” del nuovo network da parte di qualsivoglia autorità di garanzia.

I Britons paiono moderatamente convinti del fatto che ANPR non rappresenti una minaccia alla sfera privata fintantoché esso venga utilizzato per fare quello che la polizia dice, vale a dire catturare criminali e non torchiare pensionati attivisti come successo nel caso di John Catt, ma almeno per quanto riguarda le scuole per ragazzi non tutti si sono ancora rassegnati a vivere nello stato più videocontrollato e sorvegliato del mondo.

Dopo aver visto le CCTV installate nelle loro classi, gli studenti della Davenant Foundation School di Loughton nell’Essex hanno infatti deciso di scioperare e non rientrarci più, in quelle classi, finché la scuola e le autorità non avessero pagato il dovuto alle loro libertà civili. La protesta, apparentemente avallata dai genitori degli alunni, consiste nella mancata partecipazione alle lezioni per tre settimane e ha spinto il parlamentare locale ad attivarsi presso il Commissario dell’Informazione, per decidere “se gli scolari sono disposti a essere filmati” considerando nel contempo tutte le opinioni sulla questione. Anche se, lo sciopero da solo dovrebbe già essere un buon indizio del fatto che quelle CCTV gli scolari in classe proprio non ce le vogliono .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mr.God scrive:
    NON CI SIAMO...
    Un portatile perfetto, se avesse avuto un Core 2 Duo, con BSD sopra sarebbe stato MOLTO meglio del macbook.E invece...
  • Fra scrive:
    Batteria max 4 ore
    Dopo 6 mesi l'autonomia REALE sara' gia' scesa sotto le 2 ore...
    • ukay scrive:
      Re: Batteria max 4 ore
      mah, mi oppongo :)ho un dell inspiron che fa 3 anni a settembre:autonomia iniziale 5 ore e mezza,autonomia attuale..5 ore e mezza :)la qualità (health) mostrata dal chip interno, dice 87%.saluti
      • ruppolo scrive:
        Re: Batteria max 4 ore
        - Scritto da: ukay
        mah, mi oppongo :)
        ho un dell inspiron che fa 3 anni a settembre:

        autonomia iniziale 5 ore e mezza,
        autonomia attuale..5 ore e mezza :)

        la qualità (health) mostrata dal chip interno,
        dice
        87%.

        salutiSe la matematica non è una opinione, tra 100 e 87 vi è un calo del 13%, che deve per forza far diminuire l'autonomia almeno di mezz'ora.Ma a parte questo, gli anni non contano, conta il numero di ricariche complete.
  • achille95 scrive:
    MacBook Air
    http://www.apple.com/it/macbookair/
    • Hanyuu scrive:
      Re: MacBook Air
      Detto francamente, il MacBook Air è una bella macchina (lasciamo perdere i fanboy e i fighetti) e anche la dotazione hardware è di tutto rispetto.Il vero problema è praticamente uno: il prezzo. Un po' perchè essendo Apple ha un prezzo già più elevato (bom i motivi ci sono, ma non voglio andare OT) e cose tipo le SSD alzano il prezzo (ovvio). Anche lo schermo è molto bello.Ma non è proprio nello stesso mercato di questi portatili con cpu CULV.
      • Cornholio scrive:
        Re: MacBook Air
        Insomma dai. E' una macchina per fighetti.Beneinteso: un po' rosico.Mi piacerebbe potermelo permettere, come capriccio. Non lo comprerei comunque perché non è il mio stile (sono un ibmmaro (love)) ma capisco chi, può permettersi un bel fisso prestazionale, non ha esigenze di mobilità estrema, e si vuol portare appresso un portatile piccolo, leggero e fashion.Ma se si tratta di lavorare, dai:Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il mouse?E se devi leggere un disco, o masterizzare?Non mi dire che usi il trackpad perché è frustrante.Di certo non va bene per uno che voglia usare il portatile come computer principale.- Scritto da: Hanyuu
        Detto francamente, il MacBook Air è una bella
        macchina (lasciamo perdere i fanboy e i fighetti)
        e anche la dotazione hardware è di tutto
        rispetto.

        Il vero problema è praticamente uno: il prezzo.
        Un po' perchè essendo Apple ha un prezzo già più
        elevato (bom i motivi ci sono, ma non voglio
        andare OT) e cose tipo le SSD alzano il prezzo
        (ovvio). Anche lo schermo è molto
        bello.


        Ma non è proprio nello stesso mercato di questi
        portatili con cpu
        CULV.
        • ruppolo scrive:
          Re: MacBook Air
          - Scritto da: Cornholio
          Insomma dai. E' una macchina per fighetti.
          Beneinteso: un po' rosico.Anch'io. Se non l'ho ancora preso, però, è perché non ha la Firewire e i dischi SSD da 512 GB sono ancora molto costosi.
          Ma se si tratta di lavorare, dai:
          Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb
          stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il
          mouse?Mouse???
          E se devi leggere un disco, o masterizzare?Quelle rare volte che serve utilizzi l'apposita unità esterna o un qualunque pc o Mac, visto che Apple ha previsto anche la possibilitá di utilizzare "in prestito" i masterizzatori relativi.
          Non mi dire che usi il trackpad perché è
          frustrante.Non è vero, io utilizzo solo il trackpad dal 2001 con ogni tipo di applicazione.
          Di certo non va bene per uno che voglia usare il
          portatile come computer
          principale.Secondo me potrebbe anche andare.Il problema da te sollevato sulle porte USB (1 sola porta) non è un problema per un utente Mac, che utilizza tale porta solo per chiavette flash e qualche periferica di utilizzo sporadico, come ad esempio uno scanner.
        • the_m scrive:
          Re: MacBook Air
          - Scritto da: Cornholio
          Insomma dai. E' una macchina per fighetti.
          Ma se si tratta di lavorare, dai:
          Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb
          stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il
          mouse?
          E se devi leggere un disco, o masterizzare?Quoto: non è pensato per lavorare.Con una sola porta USB mi scappa da ridere. Io quando lavoro già faccio fatica con le mie 3 porte: memoria di massa, convertitore usbrs232, mouse e non mi resta posto per la chiavetta hardware richiesta da alcuni software.Per non parlare della mancanza della porta ethernet cablata: il wireless è inutile se devi andare a lavorare da qualche cliente. Troppo instabile, necessita di un access point che molte aziende non hanno, quelle che ce l'hanno non sono contente di dare le chiavi di acXXXXX in giro e comunque la copertura di solito non arriva in tutti gli uffici.Tanta estetica, ma poca funzionalità, al modico prezzo base di 1700 euro.
          • ruppolo scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: the_m
            - Scritto da: Cornholio

            Insomma dai. E' una macchina per fighetti.

            Ma se si tratta di lavorare, dai:

            Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb

            stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il

            mouse?

            E se devi leggere un disco, o masterizzare?

            Quoto: non è pensato per lavorare.Ma senti questo...Magari non è pensato per il TUO lavoro?
            Con una sola porta USB mi scappa da ridere. Io
            quando lavoro già faccio fatica con le mie 3
            porte: memoria di massa,Memoria di massa? Ma non sta dentro?
            convertitore usbrs232,Che non credo utilizzi 24/7...
            mousemouse???A questo punto o le vostre trackpad fanno XXXXXX, oppure... boh!
            e non mi resta posto per la chiavetta
            hardware richiesta da alcuni
            software.Questo effettivamente potrebbe essere un problema, anche se credo che la concomitanza di utilizzo di tali software con altre periferiche che abbisognano di USB non sia frequente.
            Per non parlare della mancanza della porta
            ethernet cablata: il wireless è inutile se devi
            andare a lavorare da qualche cliente.I miei clienti ne sono tutti dotati, ma comunque per L'Air esiste l'apposito acXXXXXrio USB-Ethernet, quindi anche in quel caso di combina.Ovvio che avere già tutte le porte è più comodo, ma questo non si concilia con avere un portatile sottile e leggero. Anche il sistema audio, ad esempio, ne risente.
            Tanta estetica, ma poca funzionalità, al modico
            prezzo base di 1700
            euro.L'estetica è relativa, in sostanza hai un portatile che lo puoi portare in giro, aperto, tenendolo come se fosse una tavoletta di cioccolato, e non come se avessi un bambino in braccio.
          • -ToM- scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: ruppolo
            Ma senti questo...
            Magari non è pensato per il TUO lavoro?No, invece è bello sentire te. Nel reply precedente fai il simpaticone chiedendo "mouse?" poi te ne esci con questo commento? Magari il fatto di dover usare un mouse non è rilevante per il TUO lavoro?Non rispondere a me, se ti mancano le rotelle per evitare certi commenti, fatti dare dei consigli da amici e partenti di cui ti fidi e chiedigli qualcosa sul Mouse, poi torna a raccontarci come è andata. Più super psrtes di così...
          • ruppolo scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: ruppolo

            Ma senti questo...

            Magari non è pensato per il TUO lavoro?

            No, invece è bello sentire te. Nel reply
            precedente fai il simpaticone chiedendo "mouse?"
            poi te ne esci con questo commento? Magari il
            fatto di dover usare un mouse non è rilevante per
            il TUO
            lavoro?Ma sei così poco intelligente da non aver capito che lavoro fa? Pensi che uno a cui serve una interfaccia Rs-232 usi un CAD?
            Non rispondere a me, se ti mancano le rotelle per
            evitare certi commenti, fatti dare dei consigli
            da amici e partenti di cui ti fidi e chiedigli
            qualcosa sul Mouse, poi torna a raccontarci come
            è andata. Più super psrtes di
            così...Forse le rotelle mancano a te.In ogni caso io uso parecchi programmi, CAD e Photoshop compresi, e tutto con il trackpad. Il mouse non l'ho mai attaccato al portatile, nemmeno il primo giorno di quel lontano 2001.
          • -ToM- scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: ruppolo
            Ma sei così poco intelligente da non aver capito
            che lavoro fa? Pensi che uno a cui serve una
            interfaccia Rs-232 usi un CAD?Il problema sei solo tu che come al solito generalizzi e penso che il fatto che usi un connettore rs-232 dica meno di niente sul tipo di lavoro che fa.A proposito conosco sia architetti che elettricisti che usano i CAD.
            Forse le rotelle mancano a te.

            In ogni caso io uso parecchi programmi, CAD e
            Photoshop compresi, e tutto con il trackpad. Il
            mouse non l'ho mai attaccato al portatile,
            nemmeno il primo giorno di quel lontano 2001.CAD e Photoshop col trackpad? "usarli" non significa fare i rettangoli e togliere gli occhi rossi.A ruppolèèèèèèèèèèè!
        • Uby scrive:
          Re: MacBook Air
          - Scritto da: Cornholio
          Ma se si tratta di lavorare, dai:
          Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb
          stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il
          mouse?Il macbook air è pensato per chi lavora in mobilità, infatti il suo punto di forza è la leggerezza. Ha un trackpad che permette di utilizzare le gesture, cosa che con il mouse non puoi fare (e se ci sei abituato diventa scomodo)
          E se devi leggere un disco, o masterizzare?Mah, devo dire che ho una pila di CD e DVD vergini inutilizzati da non so quanti mesi... ogni volta che devo masterizzare devo fare la pulizia della lente perchè troppo impolverata.Per di più un lettore ottico appesantisce molto un notebook del genere pensato per essere leggero.
          Non mi dire che usi il trackpad perché è
          frustrante.Beh, sarà frustrante per te che non lo sai usare (o non hai mai usato un trackpad su un mac) :D
          Di certo non va bene per uno che voglia usare il
          portatile come computer
          principale.Ma cosa sarebbe un computer "principale"? Quello che usi a casa? Compra un desktop, o un desktop replacement.Questo è pensato per chi è perennemente in viaggio
          • zidagar scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: Uby
            - Scritto da: Cornholio

            Non mi dire che usi il trackpad perché è

            frustrante.

            Beh, sarà frustrante per te che non lo sai usare
            (o non hai mai usato un trackpad su un mac)
            :DOra non voglio entrare nel dettaglio del macbook air, però non so per cosa tu usi il pc. So che se io dovessi usare solo il trackpad per 8 ore di fila al giorno per tutti i giorni lavorativi penso che ne uscirei pazzo.Belle le gesture, belle tutte quelle cosettine, nulla da dire...però è un sistema molto stancante se usato per 8 ore di file, dimmi pure quello che vuoi ma per me è così. Preferisco di gran lunga il trackpoint del mio IBM a dire la verità, ma dopo un pò anche quello diventa stancante. Il mouse vero e proprio non lo batte nessuno...Poi dipende da che uso fai del puntatore, ma il mouse per me è molto più confortevole e meno stancante (ovviamente dove e quando e possibile usarlo ;) ). ;)
          • MeX scrive:
            Re: MacBook Air
            se sei in mobilitá é molto piú comodo usre la trackpad che tentare di usare il mouse sul bracciolo del sedile in aereo :)Se ci lavori 8 ore al giorno c'é qualcosa che non torna (ti serviva un desktop :) )Se invece ci lavori 8 ore al giorno in alcuni giorni perché sei fuori sede:- alimentatore- mouse bluetoothe tutti i problemi sono risolti ;)
          • Callisto Tanzi scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: MeX
            se sei in mobilitá é molto piú comodo usre la
            trackpad che tentare di usare il mouse sul
            bracciolo del sedile in aereo
            :)

            Se ci lavori 8 ore al giorno c'é qualcosa che non
            torna (ti serviva un desktop :)
            )

            Se invece ci lavori 8 ore al giorno in alcuni
            giorni perché sei fuori
            sede:
            - alimentatore
            - mouse bluetooth

            e tutti i problemi sono risolti ;)esattamente! i mouse bt sono abbordabili e con meno problemi. Diciamo che c'è una certa idiosincrasia verso gli Apple che, in Italia, sono considerati i pc dei fighetti perchè costano troppo (!) intanto ti danno quanto spendi e te lo danno con gli interessi visto che durano almeno 5 anni.Ma tant'è: in Italia si vive di preconcetti e di sentito dire, fatto sta che se costasse 300/400 in meno non verrebbe attaccato così da tutti.
          • Giskard74 scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: Callisto Tanzi

            esattamente! i mouse bt sono abbordabili e con
            meno problemi. Diciamo che c'è una certa
            idiosincrasia verso gli Apple che, in Italia,
            sono considerati i pc dei fighetti perchè costano
            troppo (!) intanto ti danno quanto spendi e te lo
            danno con gli interessi visto che durano almeno 5
            anni.
            Ma tant'è: in Italia si vive di preconcetti e di
            sentito dire, fatto sta che se costasse 300/400
            in meno non verrebbe attaccato così da
            tutti.concordo!
          • zidagar scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: Callisto Tanzi
            esattamente! i mouse bt sono abbordabili e con
            meno problemi. Appunto, quindi il trackpad viene lasciato in disparte dove possibile (se non per le gesture), visto che il mouse classico è molto più comodo e veloce per molte operazioni.
            Diciamo che c'è una certa
            idiosincrasia verso gli Apple che, in Italia,
            sono considerati i pc dei fighetti perchè costano
            troppo (!) intanto ti danno quanto spendi e te lo
            danno con gli interessi visto che durano almeno 5
            anni.Il mio IBM ha più di 5 anni...ok è in plastica di me*da, è strutturato un pò alla Ca2ZO, però non è ancora morto :)I prodotti Apple costano di più, ed è un dato di fatto. Il prezzo in più è dato semplicemente da 3 fattori:1. Eleganza, finezza dei materiali e affidabilità2. OS che funziona3. Apple è un marchio, e il marchio si paga
            Ma tant'è: in Italia si vive di preconcetti e di
            sentito dire, fatto sta che se costasse 300/400€;
            in meno non verrebbe attaccato così da
            tutti.Verrebbe attaccato lo stesso a parer mio...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 maggio 2009 17.25-----------------------------------------------------------
          • Gix scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: Callisto Tanzi
            - Scritto da: MeX

            se sei in mobilitá é molto piú comodo usre la

            trackpad che tentare di usare il mouse sul

            bracciolo del sedile in aereo

            :)



            Se ci lavori 8 ore al giorno c'é qualcosa che
            non

            torna (ti serviva un desktop :)

            )



            Se invece ci lavori 8 ore al giorno in alcuni

            giorni perché sei fuori

            sede:

            - alimentatore

            - mouse bluetooth



            e tutti i problemi sono risolti ;)

            esattamente! i mouse bt sono abbordabili e con
            meno problemi. Diciamo che c'è una certa
            idiosincrasia verso gli Apple che, in Italia,
            sono considerati i pc dei fighetti perchè costano
            troppo (!) intanto ti danno quanto spendi e te lo
            danno con gli interessi visto che durano almeno 5
            anni.
            Ma tant'è: in Italia si vive di preconcetti e di
            sentito dire, fatto sta che se costasse 300/400
            in meno non verrebbe attaccato così da
            tutti.ho avuto esperienza lavorativa con gli Apple. disastrosa. non riuscivano a caricare neanche una pagina web alla faccia della durata dei 5 anni. e poi c'era quel piccolo problema non avendo il lettore floppy che all'epoca era assolutamente indispensabile e di gran lunga più diffusi di chiavette e cd riscrivibili. quanto ti vi ho odiato maledetti e miserabili Apple. però erano bellini, c'era tutto infilato nel monitor, wow! crashavano più di vista ma vabbè...non è che costano troppo, è che sono progettati da minus habens. però i pubblicitari sono bravi...
          • zidagar scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: MeX
            se sei in mobilitá é molto piú comodo usre la
            trackpad che tentare di usare il mouse sul
            bracciolo del sedile in aereo
            :)Infatti ho specificato che dipende dai casi, ovvio che in quel caso il mouse non è che sia proprio il massimo, anche se bt...
            Se ci lavori 8 ore al giorno c'é qualcosa che non
            torna (ti serviva un desktop :)
            )Non è vero, c'è chi lavora 8 ore al giorno sempre in giro con il proprio laptop...ovvio che se devi usare il laptop sempre fisso in un posto, beh, sarebbe decisamente più sano e salutare comprare un desktop :)
            Se invece ci lavori 8 ore al giorno in alcuni
            giorni perché sei fuori
            sede:
            - alimentatore
            - mouse bluetooth

            e tutti i problemi sono risolti ;)Appunto...il trackpad e il trackpoint, dove possibile, vengono facilmente soppiantati dal classico mouse ;)
          • MeX scrive:
            Re: MacBook Air

            Infatti ho specificato che dipende dai casi,
            ovvio che in quel caso il mouse non è che sia
            proprio il massimo, anche se
            bt...beh, infatti se ti compri un ultraportatile, significa che lavori spesso in posti che non sono uffici
            Non è vero, c'è chi lavora 8 ore al giorno sempre
            in giro con il proprio laptop...ovvio che se devi
            usare il laptop sempre fisso in un posto, beh,
            sarebbe decisamente più sano e salutare comprare
            un desktop
            :)se lavori 8 ore al giorno al computer sei come minimo con il computer appoggiato su un tavolo, e puoi usare il tuo mouse bluetooth
            Appunto...il trackpad e il trackpoint, dove
            possibile, vengono facilmente soppiantati dal
            classico mouse
            ;)infatti, e con il bluetooth non hai il problema delle porte USB, direi quindi che siamo d'accordo ;)
        • melamarcia scrive:
          Re: MacBook Air
          - Scritto da: Cornholio
          Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb
          stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il
          mouse?giusto per tua informazione, da noi in apple i mouse sono bluetooth da 3 anni ormaisaluti a te e ai mouse usb
          • Gix scrive:
            Re: MacBook Air
            - Scritto da: melamarcia
            - Scritto da: Cornholio


            Che fai, quando devi mettere una chiavetta usb

            stacchi il mouse, copi i files, e poi rimetti il

            mouse?

            giusto per tua informazione, da noi in apple i
            mouse sono bluetooth da 3 anni
            ormai

            saluti a te e ai mouse usbsalutami i tuoi mouse che ti lasciano sul più bello perché si è finita la pila!!!che comodità, guarda...
    • -ToM- scrive:
      Re: MacBook Air
      - Scritto da: achille95
      http://www.apple.com/it/macbookair/azzo! persino sfogliare in Cover Flow risulta più fluido!!!!
  • Anticensura scrive:
    Pheego ma troppo grande...
    ...come secondo portatile per me. Personalmente preferisco gli attuali 10". :)
    • BLah scrive:
      Re: Pheego ma troppo grande...
      Ma da quando 15" è troppo grande? Sono pur sempre notebook!
      • ruppolo scrive:
        Re: Pheego ma troppo grande...
        - Scritto da: BLah
        Ma da quando 15" è troppo grande? Sono pur sempre
        notebook!Per me, ad esempio, è troppo grande. 12-13 pollici è la giusta misura, se veramente lo si vuole usare anche non appoggiato al tavolo.
      • BlueSky scrive:
        Re: Pheego ma troppo grande...
        - Scritto da: BLah
        Ma da quando 15" è troppo grande? Sono pur sempre
        notebook!Pesano, sono ingombranti e consumano troppo. 12 pollici è la diagonale minima per essere usabile, 13 pollici è il compromesso migliore tra portabilità ed usabilità. Aspettavo portatili di queste dimensioni e peso ad un prezzo accessibile.
        • Gianei scrive:
          Re: Pheego ma troppo grande...
          Anche il 14 non e' male. Io ho un ormai vecchio BenQ 14" che se non fosse per il problema che scalda come una stube tirolese sarebbe perfetto!
Chiudi i commenti