Nokia e il gioco del domino

Nokia e il gioco del domino

Dopo il CEO e il direttore del settore Mobile Solution, cade anche il responsabile di MeeGo: dimissionario o dimissionato, il sistema operativo destinato a sostituire Symbian cambierà al vertice
Dopo il CEO e il direttore del settore Mobile Solution, cade anche il responsabile di MeeGo: dimissionario o dimissionato, il sistema operativo destinato a sostituire Symbian cambierà al vertice

Dopo l’ avvicendamento Olli-Pekka Kallasvuo – Stepehn Elop nel ruolo di CEO, e l’ addio del direttore del settore Mobile Solution, Anssi Vanjoki (e quello probabile del presidente del Consiglio d’Amministrazione), cade un’altra tessera del quadro dirigenziale di Nokia: Ari Jaaksi, vicepresidente addetto a Meego, ha dato le sue dimissioni .

MeeGo , la piattaforma nata dalla fusione tra l’OS Linux-based di Nokia Maemo e quello di Intel Moblin e destinata (entro la fine dell’anno ) a sostituire Symbian nei prossimi dispositivi Nokia (tranne che in N8 che sarà ancora supportato da Symbian), era per la verità già stata colpita da alcune critiche di osservatori che non la riterrebbero all’altezza dell’atteso N9, “quasi perfetto” dal punto di vista dell’hardware, e di utenti che, secondo alcune statistiche , lo metterebbero all’ultimo posto nella lista di gradimento dei sistemi operativi mobile.

Incaricato di dare una scossa alla divisione, del resto strategicamente fondamentale per resistere a iOS e Android, Alberto Torres, finora vice presidente addetto alle soluzioni mobile e per il momento sostituto di Jaaksi.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti