Nokia si fa scappare l'E72

Una pubblicità finita non si sa come su YouTube scatena le voci sul nuovo smartphone finlandese. La battaglia per la supremazia nel settore è appena cominciata

Roma – Dei nuovi smartphone di Nokia si era già parlato a settembre, senza che però venisse chiarito il periodo in cui sarebbero stati lanciati sul mercato.

Tuttavia un video apparso su YouTube e Dailymotion, e che ha tutta l’aria di essere una sorta di teaser trailer , svela almeno in parte le caratteristiche di quello che più che un successore dell’ E71 sembra essere un oggetto destinato ad un tipo differente di mercato .

Il modello E72 presenta alcune migliorie rispetto all’E71: tra le altre e stata implementata una fotocamera di 5 megapixel e sostituito l’ingresso audio da 2,5 millimetri con uno da 3,5. (G.P.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Matteo scrive:
    Che coraggio..
    Uno che gira un film come "Cannibal Holocaust" viene a dirmi cosa è giusto e cosa è sbagliato?Che coraggio!Vai a letto Barbareschi!!!
  • Rin Kobayashi scrive:
    Barbareschi, colui che ci fa la morale
    Non ho ben capito perché il moderatore ha deciso di censurare questo mio intervento. Credo sia mio diritto criticare pubblicamente i politici del mio Paese. Se il signor Barbareschi ha qualcosa da dire in merito può farlo qui, oppure può contattarmi in privato. Se i fatti descritti in Wikipedia (il pezzo che ho citato) non sono corretti allora prima di tutto se la prenda con Wikipedia, in secondo luogo contatti me e, nel caso ciò che dice corrisponda al vero, sarò lieto di correggere il mio intervento.Se il moderatore ritiene che questo messaggio sia OT rispetto al topic lo inviterei a leggere l'articolo e notare che il signor Barbareschi, politico del PDL, è uno di quelli che si permette di fare la morale ai cittadini italiani perché si scaricano delle canzonette. Ritengo che se una persona pensa di essere in diritto di giudicarne un'altra debba almeno prima dare prova di una morale superiore ed è proprio questo che contesto al signor Barbareschi.___Post Censurato____ Immediatamente dopo l'uccisione del maialino, Gabriel Yorke fece un lungo monologo che Deodato avrebbe voluto includere nel film, ma che alla fine fu tagliato. Yorke disse di essersi dispiaciuto durante le riprese perché aveva sentito il maialino urlare e morire. Perry Pirkanen pianse durante l'uccisione della tartaruga, Luca Barbareschi invece ha ammesso di non aver avuto nessun rimorso per aver sparato al maialino , ma di aver ricevuto minacce da parte degli animalisti per questo, mentre Deodato ha dichiarato che tutti gli animali uccisi nel film venivano mangiati sia dai componenti della troupe, sia dagli indigeni. «La cosa che mi ha fatto più impressione sono state le scimmie. C'è la scena in cui gli indios ammazzano la scimmia e le succhiano il cervello. Noi avevamo quattro scimmiette di riserva. Quando tagliammo la testa a una le altre quattro sono morte di crepacuore. Quella è stata la cosa più atroce». http://it.wikipedia.org/wiki/Cannibal_HolocaustE questa 'gente' viene a fare la morale a noi? (newbie)____Aggiunta non presente nel post censurato_____[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/c/c5/Cannibal_Holocaust_(maialino).JPG[/img]Credo che la cosa più raccapricciante non sia il fatto che ha ucciso un maialino per uno scopo ridicolo come appunto quello di girare un film, cosa che fra l'altro mi stupisco non sia illegale (ma magari era legale nel 1979), piuttosto il fatto che non abbia sentito alcun rimorso nel farlo.Credo che un essere umano normale, messo di fronte all'uccisione di un animaletto indifeso, specie se per ragioni futili (ma anche per ragioni in quel momento vitali), non possa fare a meno di provare un certo senso di pietà e di rimorso verso la sua vittima. Per questo ritengo raccapriccante il fatto che il signor Barbareschi non solo abbia ammazzato un animale senza una vera necessità di farlo, ma abbia persino candidamente ammesso di non aver sentito alcun rimorso nel farlo cosa che invece ha, giustamente, colpito altri partecipanti a questa carneficina cui lui ha volontariamente partecipato.Ritengo anche che ammazzare un animale indifeso sia qualcosa di decisamente più esecrabile che il download di canzonette da Internet, da cui la mia critica al signor Barbareschi. A meno che, per il signor Barbareschi, il download di qualche MP3 che è molto probabile l'utente in questione non avrebbe comunque mai comprato valga quanto più dell'esistenza di un essere vivente a cui lui, da quanto afferma Wikipedia, ha tolto l'unica vita che aveva solo per farsi bello in un film di, IMO, bassa lega, anzi, quasi uno snuff-movie (cosa che seppur non condivida sarebbe comunque lecita a patto di non sottoporre REALMENTE a torture VERE animali o persone).In altre parole, non ritengo che il signor Barbareschi sia in una posizione tale da sparare giudizi sul comportamento altrui e trovo piuttosto allucinante che sia seduto in parlamento.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2009 03.20-----------------------------------------------------------
  • Funz scrive:
    Conflitto di interessi
    A nessuno fa strano che uno che lavora nell'industria si faccia eleggere e poi invece di rappresentare i cittadini si fa i propri interessi?Ah, già, siamo in Italia...
  • Rin Kobayashi scrive:
    Moderatoreeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    [yt]AI96e1vGvpk[/yt]
  • yuri otani scrive:
    andrej rublev
    voglio raccontarvi una mia recente esperienza. premetto che è da tempo che non compro più supporti originali, avendo la tessera della biblioteca mi rifornisco legalmente di dvd. l'ultima volta ho preso in prestito il film "andrei rublev" di andrei tarkosky, uno dei miei registi preferiti. vado a casa, infilo il dvd nel mio notebook e avvio il lettore windows media classic, ma ricevo un errore di copy protection. stesso problema con windows media player. da una veloce ricerca su internet scopro che sul dvd è presente una protezione che impedisce la visione del film sui pc. pare che tale protezione sia stata ideata da un galantuomo che è a capo dell'azienda slysoft, ditta produttrice del programma anydvd che serve appunto a rimuovere le protezioni. ho scaricato anydvd, ma alla richiesta di registrazione a pagamento, ho installato il crack. oggi ho scoperto su youtube l'intero film andrei rublev. stia tranquillo barbareschi, non scarico i suoi film, tranne forse cannibal holocaust. morale: ci XXXXXXno addosso e dicono che piove!
  • Wolf01 scrive:
    Evitiamo di censurare la realtà, please
    Come da oggetto, quella è dura e cruda realtà, con politici ladri, mafiosi, maltrattatori di animali, drogati mancano solo pedofili e violentatori, queste cose sono da divulgare non da censurareSe avete ricevuto qualche "pressione" da qualche politico per censurare queste cose allora chiedo il diritto di rettifica ai commenti per farli ripristinare visto che ho gli screen
  • Rin Kobayashi scrive:
    Barbareschi in Cannibal Holocaust
    Immediatamente dopo l'uccisione del maialino, Gabriel Yorke fece un lungo monologo che Deodato avrebbe voluto includere nel film, ma che alla fine fu tagliato. Yorke disse di essersi dispiaciuto durante le riprese perché aveva sentito il maialino urlare e morire. Perry Pirkanen pianse durante l'uccisione della tartaruga, Luca Barbareschi invece ha ammesso di non aver avuto nessun rimorso per aver sparato al maialino , ma di aver ricevuto minacce da parte degli animalisti per questo, mentre Deodato ha dichiarato che tutti gli animali uccisi nel film venivano mangiati sia dai componenti della troupe, sia dagli indigeni. «La cosa che mi ha fatto più impressione sono state le scimmie. C'è la scena in cui gli indios ammazzano la scimmia e le succhiano il cervello. Noi avevamo quattro scimmiette di riserva. Quando tagliammo la testa a una le altre quattro sono morte di crepacuore. Quella è stata la cosa più atroce». http://it.wikipedia.org/wiki/Cannibal_HolocaustE questa "gente" viene a fare la morale a noi? (newbie)
  • Besh scrive:
    Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
    Ma Barbareschi che se la prende tanto per queste cose,cos'ha fatto di così prezioso per essere classificata come OPERA d'INGEGNO e richiedeew la protezione del copyright ?Dalla tv è sparito da tempo, era un mediocre "attore", boh...
    • Rin Kobayashi scrive:
      Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
      - Scritto da: Besh
      Ma Barbareschi che se la prende tanto per queste
      cose,
      cos'ha fatto di così prezioso per essere
      classificata come OPERA d'INGEGNO e richiedeew la
      protezione del copyright
      ?
      Dalla tv è sparito da tempo, era un mediocre
      "attore",
      boh...http://www.imdb.com/name/nm0053230/Direi qualche filmetto ed episodi televisivi, roba che non ho mai sentito nominare per lo più.
      • Alfonso Maruccia scrive:
        Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
        Barbareschi è quello che ha cominciato la carriera in Cannibal Holocaust, vale a dire in un film sul cannibalismo in cui gli animali venivano uccisi e fatti a pezzi sul serio. Giusto per ricordare qualche fatto in questo mare di patetiche chiacchiere su strategie&similia...
        • Rin Kobayashi scrive:
          Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
          - Scritto da: Alfonso Maruccia
          Barbareschi è quello che ha cominciato la
          carriera in Cannibal Holocaust, vale a dire in un
          film sul cannibalismo in cui gli animali venivano
          uccisi e fatti a pezzi sul serio . Giusto per
          ricordare qualche fatto in questo mare di
          patetiche chiacchiere su
          strategie&similia...Eh?? :| Ma non è illegale?
          • Wolf01 scrive:
            Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
            Certo che lo è, ed è per questo che è seduto in parlamentoQuasi quasi sono tentato di entrare in macchina in un centro commerciale a stirare la gente, chissà se poi mi fanno presidente
        • Er Puntaro scrive:
          Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
          - Scritto da: Alfonso Maruccia
          Barbareschi è quello che ha cominciato la
          carriera in Cannibal Holocaust, vale a dire in un
          film sul cannibalismo in cui gli animali venivano
          uccisi e fatti a pezzi sul serio. Beh, questo denota solo professionalità e cura per il dettaglio. Dico, vorrete mica scaricarglielo dal piero to piero una simile opera d'arte!
          • XYZ scrive:
            Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
            - Scritto da: Er Puntaro
            - Scritto da: Alfonso Maruccia

            Barbareschi è quello che ha cominciato la

            carriera in Cannibal Holocaust, vale a dire in
            un

            film sul cannibalismo in cui gli animali
            venivano

            uccisi e fatti a pezzi sul serio.

            Beh, questo denota solo professionalità e cura
            per il dettaglio. Dico, vorrete mica
            scaricarglielo dal piero to piero una
            simile opera
            d'arte!Suvvia signori! il povero Barbareschi altro non è che l'ennesimo ciambellano della famigerata corte dei miracoli neri che oggigiorno tanto s'applica nel rendere "ciechi" i cittadini che tanto teme.
          • Rin Kobayashi scrive:
            Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
            - Scritto da: Er Puntaro
            - Scritto da: Alfonso Maruccia

            Barbareschi è quello che ha cominciato la

            carriera in Cannibal Holocaust, vale a dire in
            un

            film sul cannibalismo in cui gli animali
            venivano

            uccisi e fatti a pezzi sul serio.

            Beh, questo denota solo professionalità e cura
            per il dettaglio. Dico, vorrete mica
            scaricarglielo dal piero to piero una
            simile opera
            d'arte!http://it.wikipedia.org/wiki/Cannibal_Holocaust La Repubblica scrisse: «Le scene raccapriccianti del film sono ottenute con tale cialtroneria che non solo non riescono a mettere paura, ma provocano addirittura disgusto e sdegno». Il Corriere della sera rincarò la dose: «Un film che è eufemistico definire rivoltante, affidato interamente a scene di bassa macelleria come squartamenti e infilzamenti di animali vivi, cannibalismo, lapidazioni e altre simili piacevolezze...», mentre Il Messaggero sostenne che «Tra i tanti film del genere questo è forse il più orripilante e solletica i gusti sadici del pubblico di Deodato». Davvero un'opera d'arte. (rotfl)
        • etherodox scrive:
          Re: Ma cos'ha fatto Barbareschi da protegger
          Maruccia scrive: Giusto per ricordare qualche fatto in questo mare di patetiche chiacchiere su strategie&similia...Hai ragione, non sempre i forum si riempiono di proposte illuminanti, ma anche se non facciamo parte dei tecnoentusiasti deterministi (per cui arriva internet e il mondo cambia per magia), non è il caso di arrivare al disprezzo. C'è molta più intelligenza in giro di quanto si pensi. Chi scrive banalità, legge (anche) e spesso impara.
  • Fabrizio Cinti scrive:
    Barbareschi servo del padrone
    "La dignità, dove l'avete persa" (Vasco Rossi)
  • Alfonso Maruccia scrive:
    Death Note
    Luca Barbareschi. Avanti i prossimi, la lista è corposa direi...
    • Rin Kobayashi scrive:
      Re: Death Note
      - Scritto da: Alfonso Maruccia
      Luca Barbareschi. Avanti i prossimi, la lista è
      corposa direi...Più che altro serve anche in italia un bel partito che si occupi di spazzare il pattume presente in Parlamento e al Senato che rappresenta solo sé stessa, le proprie paure e i propri interessi.
      • nononloso scrive:
        Re: Death Note
        - Scritto da: Rin Kobayashi
        - Scritto da: Alfonso Maruccia

        Luca Barbareschi. Avanti i prossimi, la lista è

        corposa direi...

        Più che altro serve anche in italia un bel
        partito che si occupi di spazzare il pattume
        presente in Parlamento e al Senato che
        rappresenta solo sé stessa, le proprie paure e i
        propri
        interessi.Sogna, sogna. Qui non cambierà un bel niente.Berlusconi a parte, vorrei fare notare che Mastella è arrivato quarto... QUARTO! alle europee.E De Mita? Addirittura più voti di XXXXXX nell'UDC.Il nuovo che avanza... e non si sono votati da soli... il popolo sovrano (e bove) li ha votati, fai un po' tu
        • nononloso scrive:
          Re: Death Note

          Berlusconi a parte, vorrei fare notare che
          Mastella è arrivato quarto... QUARTO! alle
          europee.Quarto nel PDL ovviamente
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Death Note
          - Scritto da: nononloso

          Berlusconi a parte, vorrei fare notare che
          Mastella è arrivato quarto... QUARTO! alle
          europee.Mastella (come quasi tutti i politici della sua risma, e della sua origine) ha come referenti politici soggetti innominabili del vero potere che controlla da secoli questo paese. Io so, e ho le prove, visto che ho vissuto in Campania per circa 30 anni. Ma sono prove culturali più che fattuali, purtroppo.Io ormai sono parecchio scoraggiato su tutto, al punto che mi è presa una sorta di mania a rivedere tutte le puntate dell'anime citato nel titolo, giusto per prendere un pò di respiro da una realtà ogni giorno sempre più nera. O azzurra, come vi pare, i due colori si equivalgono nel loro essere profeti e portatori del peggio....
          • etherodox scrive:
            Re: Death Note
            Conosco altre persone in gamba scappate dalla Campania dopo anni di lotte, spesso perse. Non abbiamo un bisonte, ma la talpa continua a scavare .. coraggio.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Death Note
            Allora apprezzerai la citazione.[yt]HlsY6VRJqIU[/yt] :D ;)
          • Mauro scrive:
            Re: Death Note
            Il doppiaggio italiano non suona male ;) Ma io sono purista :D
        • Rin Kobayashi scrive:
          Re: Death Note
          - Scritto da: nononloso
          Sogna, sogna. Qui non cambierà un bel niente.Non mi serve sognare per saperlo. Prima o poi tutte le cose cambiano. Forse non succederà nell'arco della mia vita ma prima o poi succederà.
          Berlusconi a parte, vorrei fare notare che
          Mastella è arrivato quarto... QUARTO! alle
          europee.

          E De Mita? Addirittura più voti di XXXXXX
          nell'UDC.
          Il nuovo che avanza... e non si sono votati da
          soli... il popolo sovrano (e bove) li ha votati,
          fai un po' tuDiciamo che Internet ha un po' mischiato le carte. Ora l'informazione viene veicolata solo in parte della TV (una parte che diventa sempre più ristretta), pertanto le "balle di Stato" cominciano a scricchiolare e il cittadino italiano comincia piano piano a capire che la realtà è un po' più complessa di come la dipingono i media (mossi sempre da qualche interesse).Purtroppo ci sono ancora parecchi vecchi in Italia, gente che conosce solo radio, TV e giornali, ma c'è un aspetto bello di tutto questo: in genere i vecchi non durano molto.Le nuove generazioni faranno piazza pulita dell'eredità di questi morti viventi, non resta che aspettare in riva al fiume e aspettare che il loro cadavere passi sull'acqua.
          • peso pesante scrive:
            Re: Death Note

            Le nuove generazioni faranno piazza pulita
            dell'eredità di questi morti viventi, non resta
            che aspettare in riva al fiume e aspettare che il
            loro cadavere passi
            sull'acqua.quoto e approvo, però secondo me una spintarella per buttarli al fiume non guasterebbe mica!io sarò anche troppo ottimista... secondo me un Partito Pirata sulla falsariga di quello svedese in italia qualche voto lo acchiapperebbe. il problema secondo me è piuttosto non chi ti vota (avete idea di quanta gente ha sulle palle i drm??) quanto trovare qualcuno che si sobbarchi sul groppone tutta la fatica organizzativa! chi si offre volontario?;-)
          • Rin Kobayashi scrive:
            Re: Death Note
            - Scritto da: peso pesante

            Le nuove generazioni faranno piazza pulita

            dell'eredità di questi morti viventi, non resta

            che aspettare in riva al fiume e aspettare che
            il

            loro cadavere passi

            sull'acqua.

            quoto e approvo, però secondo me una spintarella
            per buttarli al fiume non guasterebbe
            mica!

            io sarò anche troppo ottimista... secondo me un
            Partito Pirata sulla falsariga di quello svedese
            in italia qualche voto lo acchiapperebbe. il
            problema secondo me è piuttosto non chi ti vota
            (avete idea di quanta gente ha sulle palle i
            drm??) quanto trovare qualcuno che si sobbarchi
            sul groppone tutta la fatica organizzativa! chi
            si offre
            volontario?
            ;-)Il "Partito Pirata" italiano già esiste:http://www.partito-pirata.it/Purtroppo chi lo gestisce (Alessandro Bottoni) è IMO fin troppo moderato e fin troppo disposto a scendere a patti.Baso questa mia opinione su alcune cose che lo stesso Bottoni ha scritto anche su PI (fra cui http://punto-informatico.it/2606414/PI/Lettere/cogliamo-un-occasione.aspx ). Avrei preferito una posizione meno "calata di braghe" e più "caro Mazza sappi che la gente non è affatto d'accordo con te... e se vuoi l'estinzione è esattamente quello che avrai", doveva in altre parole chiarire subito un punto: la nostra non è una richiesta, è un'affermazione e chi deve adattarsi non siamo noi [popolo italiano].Tuttavia è un partito per lo più sconosciuto. L'ignoranza informatica in Italia è ancora molto alta e molta gente non sa nemmeno di cosa si sta parlando quando si parla di pirateria. Tantomeno si rendono conto che copiare un MP3 è la versione odierna del copiarsi la cassetta dell'amico dei loro tempi (cosa che tutti loro facevano senza nemmeno sapere che era proibito). Per questo è necessario che le vecchie generazioni, oramai del tutto inutili da questo punto di vista, vengano al più presto rimpiazzate dalle nuove, decisamente più competenti, con le buone o con le cattive.Spero che Bottoni sappia cogliere l'insofferenza montante delle nuove generazioni verso questi cadaveri che pensano di avere diritto a vitto e alloggio gratuiti per privilegio di nascita e sappia pubblicizzare il suo partito in modo da mostrare a tutti che esiste un'alternativa seria e qualcuno disposto a lottare per essa con le unghie e con i denti. Se invece si dimostra troppo accondiscendente finirà per essere considerato uno dei tanti partitini inutili e non passerà mai lo sbarramento del 4%.
          • etherodox scrive:
            Re: Death Note
            Rin Kobayashi scrive: Purtroppo ci sono ancora parecchi vecchi in Italia, gente che conosce solo radio, TV e giornali, ma c'è un aspetto bello di tutto questo: in genere i vecchi non durano molto.Le nuove generazioni faranno piazza pulita dell'eredità di questi morti viventi, non resta che aspettare in riva al fiume e aspettare che il loro cadavere passi sull'acqua.Un bell'esempio di giovanilismo progressista basato sul fantasy. E' verissimo che mia zia non usa internet e non capisce nulla di quello che combina il comitato d'affari al governo, ma nemmeno i miei nipoti (che votano). Internet supporta consumi di ogni tipo e non è affatto una garanzia di superamento dell'ignoranza endemica degli italiani. Perchè ladri, corrotti e compiacenti vengano garbatamente accompagnati fuori del parlamento dipende da qualcosa di più della tecnologia (simpliciter) e da qualcos'altro che il voto.
          • Rin Kobayashi scrive:
            Re: Death Note
            - Scritto da: etherodox
            Rin Kobayashi scrive:

            Purtroppo ci sono ancora parecchi vecchi in
            Italia, gente che conosce solo radio, TV e
            giornali, ma c'è un aspetto bello di tutto
            questo: in genere i vecchi non durano
            molto.

            Le nuove generazioni faranno piazza pulita
            dell'eredità di questi morti viventi, non resta
            che aspettare in riva al fiume e aspettare che il
            loro cadavere passi
            sull'acqua.

            Un bell'esempio di giovanilismo progressista
            basato sul fantasy. E' verissimo che mia zia non
            usa internet e non capisce nulla di quello che
            combina il comitato d'affari al governo, ma
            nemmeno i miei nipoti (che votano). Internet
            supporta consumi di ogni tipo e non è affatto una
            garanzia di superamento dell'ignoranza endemica
            degli italiani. Perchè ladri, corrotti e
            compiacenti vengano garbatamente accompagnati
            fuori del parlamento dipende da qualcosa di più
            della tecnologia (simpliciter) e da qualcos'altro
            che il
            voto.Rimango della mia idea. Una volta che ci si sarà scrollati di dosso il vecchio pattume attualmente in carica sarà più facile cambiare le cose.
        • MetaMorph scrive:
          Re: Death Note
          - Scritto da: nononloso
          Il nuovo che avanza... e non si sono votati da
          soli... il popolo sovrano (e bove) li ha votati,
          fai un po'
          tuMica vero che li hanno votati proprio tutti: alle scorse Europee si è astenuto quasi il 40% della popolazione. E, fatti due conti, si scopre che il consenso reale del PDL è di appena il 21,47%: http://dementialsite.altervista.org/blog/164-chi-ha-vinto-le-elezioni-il-partito-del-qnon-votoqAltro che il 35 e passa sbandierato ai quattro venti, visto com'è facile gonfiare i numeri contando solamente i voti validi?Il Death Note non è essenziale (anche se aiuterebbe non poco...): la cosa migliore in assoluto sarebbe riprendere a votare. Per farlo, informatevi bene e scegliete quello meno peggio... visto che ormai è diventato inconcepibile lasciare il proprio voto nelle mani degli altri.Statemi bene...P.S. Non è che cassate un link al mio blog come spam, vero?
    • Wolf01 scrive:
      Re: Death Note
      OMG, tu sei fuori :DCertamente però bisogna trovare un modo per liberarci di questa gentaglia che spara proposte di legge ad cazzum.Ma poi sono veramente convinti di quello che fanno o lo fanno solo per soldi, perchè se lo fanno solo per soldi un bel demonietto che XXXX le persone facendole sembrare morti naturali starebbe solo che bene.Se invece lo fanno veramente per ideali loro allora, che siano di parte e facciano solo i loro interessi non lo emtto in dubbio, ma ci può anche stare, solitamente nessuno va contro i propri ideali (escludendo il punto uno: i soldi, tanti soldi)
      • Rin Kobayashi scrive:
        Re: Death Note
        - Scritto da: Wolf01
        OMG, tu sei fuori :D
        Certamente però bisogna trovare un modo per
        liberarci di questa gentaglia che spara proposte
        di legge ad
        cazzum.
        Ma poi sono veramente convinti di quello che
        fanno o lo fanno solo per soldi, perchè se lo
        fanno solo per soldi un bel demonietto che XXXX
        le persone facendole sembrare morti naturali
        starebbe solo che
        bene.
        Se invece lo fanno veramente per ideali loro
        allora, che siano di parte e facciano solo i loro
        interessi non lo emtto in dubbio, ma ci può anche
        stare, solitamente nessuno va contro i propri
        ideali (escludendo il punto uno: i soldi, tanti
        soldi)Strano che i loro ideali corrispondano alle loro paure e al loro portafoglio.
Chiudi i commenti