NoLogo/ Il dovere di tacere, parte seconda

di Mafe de Baggis - Ovvero la voglia di parlare e discutere. Per costruire un web migliore partendo dalle critiche. Che vengono dal suo interno, non dall'esterno disinformato sui fatti dei netizen

Milano – Antipatica, arrogante e pretestuosa: agitatrice di bavagli, difensora di aziende censuranti, incompetente. Pensavo peggio, come reazione al mio sfogo della settimana scorsa . Non speravo in un vero e proprio blog drama (quello riesce solo se ci sono di mezzo gadget o quotidiani nazionali), anzi: al contrario, temevo che molti fossero d’accordo con me.

Continuo a credere nelle potenzialità che Internet ha di migliorare il mondo (sic), ma penso che nell’ultimo periodo abbiamo assistito a una serie di segnali per me sconfortanti, soprattutto in Italia, ma non solo. Certo, io ho fatto quello che ho sempre criticato negli altri: mi sono lasciata andare al piagnisteo di chi si è un po’ annoiata di un ambiente e confonde la sua stanchezza con la scoperta di difetti nella situazione.

Per questo le reazioni stizzite di molte persone mi confortano: forse non siamo messi così male. Diciamo che ho riscontrato sulla mia pelle quella che Ora Lassila di Nokia, durante un convegno a Bari il 30 maggio, ha definito “la mancanza di memoria della rete”: un problema paradossale per un medium che tecnologicamente permette di conservare e ricercare enormi quantità di informazioni, dovuto soprattutto al modo in cui noi esseri umani usiamo effettivamente questa possibilità.

Per esempio, prendi una persona che da tempi non sospetti ha dedicato la sua vita professionale ai social media e alla libertà di espressione e di circolazione delle idee. Se all’improvviso questa persona riflette criticamente sui social media stessi, in una situazione dotata di memoria (e di attenzione) chi legge dovrebbe comportarsi in modo diverso di quando la critica arriva da una fonte esterna, magari disinformata. Non è (quasi) successo. Certo, è tipico delle community il ripetersi ciclico di discussioni come se non ci fossero mai state. Mancanza di memoria, appunto, che però non è il massimo come base per una “rivoluzione dei media”.

Ho parlato di “dovere di tacere” (in qualche situazione): forse avrei dovuto definirlo “istinto di tacere”. Fa tutto un altro effetto, me ne rendo conto. È che da sempre ripeto che la differenza tra blogger e giornalisti è soprattutto che i blogger parlano solo di cose che conoscono, perché non sono obbligati a parlare del resto: piccola verità che vedo sbiadire via via che la voglia di protagonismo prende il sopravvento sul piacere di raccontare.

Per esprimere il mio disagio nei confronti della crescita dell’aggressività digitale ho volutamente usato un esempio di scortesia nei confronti delle aziende, quasi sempre giustificata in base alla mancanza di umanità delle stesse. Stiamo quindi dicendo che se qualcuno si comporta male posso trattarlo male? Siamo sicuri di volerlo considerare un progresso?

Il progresso c’è indubbiamente perché tutti – aziende comprese – possono esprimersi e chiacchierare liberamente: a maggior ragione questo è un bene prezioso da proteggere, magari non confondendo come spesso accade la libertà di fare qualcosa con il farla a tutti i costi e senza doversi preoccupare delle conseguenze.

Questo a maggior ragione mentre al Parlamento Europeo è in discussione l’ ennesima normativa che cerca di regolarizzare quello che per sua natura non può essere regolarizzato, e cioè le relazioni umane: un po’ di autocritica ogni tanto a mio parere male non fa.

Mafe de Baggis
Maestrini per Caso

Tutti i NoLogo di MdB sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • user scrive:
    info
    Quindi per trasferire 250 GB di dati da un HD esterno ad un altro utilizzando il PC per risparmiare tempo dovrei utilizzare le firewire e non le USB 2.0?Fatemi capire.. così col back up posso impiegarci di meno e corre a coprarle!! costano sui 15 euro... ah.. ed un cavo... ma forse gli HD devono essere compatibili?grazie!!
  • BLah scrive:
    Non era U di Universal?
    Se iniziamo a tenercele per sé, o a finire che si abbiano porte compatibili e porte imcompatibili, altro che Universal...
    • Loe scrive:
      Re: Non era U di Universal?
      La specifica è universale, nel senso che è a disposizione di tutti. Poi se a partire da quella vuoi costruire un dispositivo funzionante allora ci devi lavorare su. Ad esempio, anche solo tra leggere la specifica delle prese di corrente e costruirne una che funzioni un po' ci passa, no? Quello che vogliono da Intel è il progetto del suo host controller, in modo da non doverne progettare uno loro da capo e probabilmente anche per essere sicuri di essere compatibili con l'implementazione Intel. Scommettiamo che come per il sw anche lì ci saranno dei bug e delle decisioni arbitrarie su questioni non normate dallo standard?
  • claudio scrive:
    Firewire
    Cosi', dopo ben 10 anni di ritardi, la universal StupidBus, riuscira' ad andare piu' veloce del primo Firewire.amen
    • Nick scrive:
      Re: Firewire
      Sì, ma per il firewire bisogna pagare a Sony (se non ricordo male) perchè è un brevetto proprietario.USB no.
      • Nick scrive:
        Re: Firewire
        - Scritto da: Nick
        Sì, ma per il firewire bisogna pagare a Sony (se
        non ricordo male) perchè è un brevetto
        proprietario.
        USB no.Tanto per completezza, mi auto-quoto:http://it.wikipedia.org/wiki/IEEE_1394
      • Daniele scrive:
        Re: Firewire
        - Scritto da: Nick
        Sì, ma per il firewire bisogna pagare a Sony (se
        non ricordo male) perchè è un brevetto
        proprietario.
        USB no.Apple ha brevettato lo standard Firewire, se si vuole usare questo nome, le royalties vanno pagate a lei..
    • rock3r scrive:
      Re: Firewire
      citando il dr. house: "ma in che sistema numericooh?"lolscusate è l'ora tarda che mi fa delirare
    • roberto scrive:
      Re: Firewire
      600 megabyte al secondo non sono 400 megabit al secondo ;)già usb2.0 và più veloce "su strada" del firewire: non ha da fare stupide negoziazione 100000 volte al secondo, visto che usb NON è p2p come FW ed è il controller che decide chi accede alla banda e quando.
      • Anonimo... scrive:
        Re: Firewire
        - Scritto da: roberto
        già usb2.0 và più veloce "su strada" del
        firewirema va a ciapè i rat
      • vac scrive:
        Re: Firewire
        Tu non l'hai mai provata... Vero !?
      • Fabrizio scrive:
        Re: Firewire
        Ma perchè la gente parla senza sapere?Leggono i dati tecnici e si sentono tutti Piccoli Bill... Metti a fianco un Hard Disk FW400 scassone ed il miglior USB 2.0, se ti va bene faranno pareggio (se hai trovato proprio uno scassone), altrimenti USB 2.0 mangia polvere tutti i giorni, su trasferimenti di molteplici files di piccole dimensioni o su grandi files è sempre penosissimo.
      • mura scrive:
        Re: Firewire
        mai sentito parlare di trasferimenti tramite DMA (firewire) contro trasferimenti host controlled (USB) ?documentati meglio e fai dei test prima di parlare la prossima volta va
        • aspide scrive:
          Re: Firewire
          ma che razza di risposte.Il primo personaggio sara' davvero un asinello, ma qua le risposte sono "google e' tuo amico" "RTFM" "sei un Luser" etc etc.Queste di solito vanno bene in due direzioni (in un forum IT-generalista come PI):- non ne so nulla anche io ma invitare a documentarsi copre le mie lacune- non ho altra risorsa per spiegartelo in poche parole sono un Luser anche io
        • chojin scrive:
          Re: Firewire
          - Scritto da: mura
          mai sentito parlare di trasferimenti tramite DMA
          (firewire) contro trasferimenti host controlled
          (USB)
          ?

          documentati meglio e fai dei test prima di
          parlare la prossima volta
          vahttp://www.usb.org/developers/presentations/pres0501/Augustin_DMA_Implem_Final.pptUSB 2.0 DMAUsing the Speed: DMA Implementations for USB 2.0 Devices. (Direct Memory Access) Implementations
      • logicaMente scrive:
        Re: Firewire
        :|Oltre ai tecnicismi, giusto un paio di confronti tra USB 2.0 e Firewire 400.Anche con vari tipi di controller:http://www.barefeats.com/fire26.htmlTest più sintetico, in italiano:http://www.pcopen.it/01NET/HP/0,1254,4s5009_ART_46647,00.htmlIn sintesi: FW 400 raggiunge prestazioni circa doppie rispetto a USB 2.0
        • Gino scrive:
          Re: Firewire
          Per nn parlare di FW 800 :) li il confronto è ridicolo.
        • demi scrive:
          Re: Firewire

          Test più sintetico, in italiano:
          http://www.pcopen.it/01NET/HP/0,1254,4s5009_ART_46

          In sintesi: FW 400 raggiunge prestazioni circa
          doppie rispetto a USB
          2.0ora, non voglio fare il pignolo, ma questi test sono un pò farlocchi... com'è possibile che Firewire S400 raggiunga il valore MEDIO di 53,62 MB/sec in lettura, quando il massimo teorico (senza contare overhead, ecc. e tenendo anche conto che è half-duplex) è 393Mbps/8 = circa 49 MB/sec?
          • Artur scrive:
            Re: Firewire
            senza che ti stai a sbattere a far dei calcolicomprati un hd con uscita FW e Usb e fammi sapere se Usb si avvicina alla Fw.Prima di parlare usale le cose. Non sparare cazzate gratuite.Grazie
          • demi scrive:
            Re: Firewire
            - Scritto da: Artur
            senza che ti stai a sbattere a far dei calcoli
            comprati un hd con uscita FW e Usb e fammi sapere
            se Usb si avvicina alla Fw.
            Prima di parlare usale le cose. Non sparare
            cazzate gratuite.

            GrazieLe cazzate te le tiene per te, e cerca di imparare anche un pò di educazione... ho fatto notare solo che quei test sono farlocchi (e non è con test sballati che si dimostra una tesi), poi che FW sia più veloce di USB non c'è il minimo dubbio... ma ci sono altri test (seri che lo dimostrano)
          • logicaMente scrive:
            Re: Firewire
            - Scritto da: demi

            In sintesi: FW 400 raggiunge prestazioni circa

            doppie rispetto a USB

            2.0

            ora, non voglio fare il pignolo, ma questi test
            sono un pò farlocchi... com'è possibile che
            Firewire S400 raggiunga il valore MEDIO di 53,62
            MB/sec in lettura, quando il massimo teorico
            (senza contare overhead, ecc. e tenendo anche
            conto che è half-duplex) è 393Mbps/8 = circa 49
            MB/sec?Per quanto ne so il Quickbench usa blocchi di dimensioni relativamente piccole (fino a 128MB) e quindi i risultati possono essere influenzati dalla cache di sistema. Chiaramente lo stesso vale anche per quelli di USB, che ne avranno beneficiato in maniera analoga.
          • FinalCut scrive:
            Re: Firewire
            - Scritto da: demi

            Test più sintetico, in italiano:


            http://www.pcopen.it/01NET/HP/0,1254,4s5009_ART_46



            In sintesi: FW 400 raggiunge prestazioni circa

            doppie rispetto a USB

            2.0

            ora, non voglio fare il pignolo, ma questi test
            sono un pò farlocchi... com'è possibile che
            Firewire S400 raggiunga il valore MEDIO di 53,62
            MB/sec in lettura, quando il massimo teorico
            (senza contare overhead, ecc. e tenendo anche
            conto che è half-duplex) è 393Mbps/8 = circa 49
            MB/sec?tecnicamente non saprei dirti, e probabilmente se è vero quello che dici i test sono farlocchipraticamente chiunque abbia un iMac - Mac Pro ed un HD esterno serio potrà dirti che Firewire e USB2 se la battono come lentezza (Firewire ha un piccolo vantaggio percettibile), mentre Firewire 2 è paragonabile ad un trasferimento su due dischi SATA o tramite Gigabit (questo senza parlare di cronometri da formula1, parlo solo per esperienza percettibile dall'utente normale).anche chiunque abbia avuto un vecchio iPod firewire potrà testimoniarti la perdita di prestazioni con quelli nuovi usb2 durante la sincronia.(apple)(linux)
          • ... scrive:
            Re: Firewire
            diciamo anche che la porta usb di un mac è volutamente fuori standard per promuovere il firewire...diciamo che fornisce un alimentazione insufficiente ad ottenere transfer rate alti con un hd usb esternodiciamo che se attacchi un hd usb ad un mac dopo un po' di tempo lo butti, proprio perché ha la porta completamente fuori standardè comodo così far prevalere il firewire eh...se non ci credete provate, comprate un box usb, metteteci un hd per portatili (che si suppone consumino di meno), attaccatelo ad un mac, dopo un po' smetterà di funzionare per insufficienze di alimentazione, con un pc non accadeprovato personalmente su 2 hd interni di 2 marche diverse, statisticamente non potevano essere entrambi difettosi...
          • logicaMente scrive:
            Re: Firewire
            - Scritto da: ...
            diciamo anche che la porta usb di un mac è
            volutamente fuori standard per promuovere il
            firewire...??? questa mi giunge nuova

            diciamo che fornisce un alimentazione
            insufficiente ad ottenere transfer rate alti con
            un hd usb
            esterno
            Ma anche no.[cut]
            se non ci credete provate, comprate un box usb,
            metteteci un hd per portatili (che si suppone
            consumino di meno), Quanto consumano non è necessario supporlo, basta leggerlo sul disco stesso: sull'etichetta è sempre riportato l'amperaggio richiesto.Con gli hard disk da 3,5 pollici (quelli "non da portatili", per capirci) il problema non si pone perchè i box sono sempre alimentati...
            attaccatelo ad un mac, dopo
            un po' smetterà di funzionare per insufficienze
            di alimentazione, con un pc non
            accadeAccade eccome ;) basta che l'hard disk "succhi" più dei 500mA che la porta USB è in grado di erogare secondo gli standard (oppure che più periferiche siano attaccate ad un hub non alimentato) e non va...
            provato personalmente su 2 hd interni di 2 marche
            diverse, statisticamente non potevano essere
            entrambi
            difettosi...Infatti, bastava un box usb con alimentatore esterno o con la doppia usb (una delle due porta solo la corrente aggiuntiva da un'altra presa USB)Tentare di avviare un flame PC/Mac anche sulle porte USB mi pare un po' eccessivo, però! :-o
          • FinalCut scrive:
            Re: Firewire
            - Scritto da: ...
            diciamo anche che la porta usb di un mac è
            volutamente fuori standard per promuovere il
            firewire...Tutte fantastr*nzate....Vorrei farti presente che tutti gli iPod oggi usano USB2 contro i primi dotati di Firewire.Vorrei farti presente che sul nuovo gioiello di Apple, il Mac Book Airnon sono presenti porte Firewire ma solo una USB2:http://www.apple.com/macbookair/specs.htmlBel modo di promuovere il firewire contro l'USB se la tolgono dalla loro ultima macchina e dal lettore mp3 più venduto al mondo!
            diciamo che fornisce un alimentazione insufficiente ad ottenere
            transfer rate alti con un hd usb esternoQuindi secondo te castrerebbero volutamente l'unica porta esterna presente sul MacBookAir di proposito?
            è comodo così far prevalere il firewire eh...Ma ti rendi conto delle c*****te che dici?Secondo te la Apple favorisce il Firewire contro l'USB in questo modo?Dici solo c*++te come al solito...(linux)(apple)
    • demi scrive:
      Re: Firewire

      Stupidè proprio l'aggettivo che ti si addice
Chiudi i commenti