Non è Quake, è shopping on-line

HP ha presentato una tecnologia che, a suo dire, nel giro di pochi anni consentirà finalmente ai consumatori di aggirarsi per gli scaffali 3D di supermercati virtuali. Su Internet, ma anche su TV digitale e telefonini 3G


Palo Alto (USA) – Sono anni che si pronostica l’arrivo della tecnologia 3D nel mondo dell’e-commerce, ma ad oggi – vuoi per la crisi della new economy, vuoi per l’ancor limitata diffusione delle connessioni a larga banda – i negozi on-line in terza dimensione sono rimasti esperimenti isolati.

HP sembra decisa però decisa a cambiare le cose, e anche in fretta. Di recente il colosso ha presentato il proprio progetto VEDA (Virtual Environment Design Automation), una tecnologia che sposa ambientazioni virtuali 3D basate sulle API OpenGL con metadati in standard XML. HP sostiene che VEDA permette di visualizzare un database per l’e-commerce in 3D e creare negozi on-line in cui si possa camminare, ci si possa guardare attorno e si possano manipolare i prodotti esibiti sugli scaffali virtuali.

Per realizzare VEDA, HP sostiene di essersi ispirata ai videogiochi in prima persona, come Doom e Quake, ed in particolar modo alla loro interfaccia.

“In VEDA, come nei giochi 3D, avete un’interfaccia che anche un bambino di 10 anni può apprendere”, ha detto Nelson Chang, ricercatore presso HP. “Al posto di una pagina Web statica, voi avrete un ambiente interattivo capace di soddisfare l’occhio del consumatore e in grado di portare su Internet tutti i vantaggi di un negozio fisico”.

Chang ha spiegato che attraverso l’infrastruttura su cui poggia VEDA gli sviluppatori possono facilmente integrare fra loro contenuti multimediali come audio, video, grafica e poligoni, consentendo loro di modellare ogni singolo oggetto e dotarlo di caratteristiche quanto più vicine a quelle reali.

L’idea di navigare il Web in 3D è, come si è detto in precedenza, tutt’altro che nuova: fra le aziende che già offrono tecnologie di questo tipo vi sono, ad esempio, Browse3D e 2ce. HP sostiene tuttavia che la propria soluzione integra tecnologie più avanzate e può essere applicata ad una più vasta gamma di media, inclusa la TV digitale e le reti mobili 3G.

Per poter navigare nei mondi 3D creati con VEDA, agli utenti basterà installare un piccolo plug-in compatibile con Internet Explorer e Netscape. Non resta quindi che attendere l’arrivo della prima soluzione commerciale basata sulla tecnologia di HP.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non facciamo le guerre fra poveri
    Il punto è che tutte le distro si basano sulla strana coppia GNU/linux, mi sembra banale dire quale distro è migliore di altre.Ognuno c'ha la sua no? Sennò a che serve la libertà? Quello che servirebbe è un layer di compatibilità fra le distro, perchè non tutti sanno usare un compilatore e ricompilarsi la sbubba scaricata da freshmeat o da chissà dove.Stiamo un po' a vedere sta United Linux of Benett*n che farà.Per quanto mi riguarda le ho usate tutte e vanno bene tutte, anche se alcune vanno per certe cose e altre meno.Eppoi facciamo campagna di de-installazione di WinZozzo.Cerchiamo di farlo disinstallare a quanti più amici/parenti possibili. Apriamo gli occhi alla gente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non facciamo le guerre fra poveri
      - Scritto da: Anonimo
      Il punto è che tutte le distro si basano
      sulla strana coppia GNU/linux, mi sembra
      banale dire quale distro è migliore di
      altre.
      Ognuno c'ha la sua no? Sennò a che serve la
      libertà?
      Quello che servirebbe è un layer di
      compatibilità fra le distro, perchè non
      tutti sanno usare un compilatore e
      ricompilarsi la sbubba scaricata da
      freshmeat o da chissà dove.
      Stiamo un po' a vedere sta United Linux of
      Benett*n che farà.
      Per quanto mi riguarda le ho usate tutte e
      vanno bene tutte, anche se alcune vanno per
      certe cose e altre meno.
      Eppoi facciamo campagna di de-installazione
      di WinZozzo.
      Cerchiamo di farlo disinstallare a quanti
      più amici/parenti possibili. Apriamo gli
      occhi alla gente!Non ci potrà mai essere un layer di compatibilitàfra le distro finché si tenterà di far passarela compatibilità binaria. Linux (o meglio GNU Linux)è compatibile a livello di sorgenti. Finche' i vendornon se lo metteranno nella loro zuccaccia vuota,non ci potranno essere altri standard di compatibilità.Il layer di compatibilità c'e' e si chiama LinuxStandard Base. Il motivo per cui la compatibiltà binaria è male è tecnico. Mantenere al 100% la compatibilità binaria significa che ilkernel non si deve cambiare mai più, le librerie principali comeglibc, XFree, gtk, qt, etc., non si devono più toccare. Ciòsignifica arrestare l'evoluzione, non evolvere. Ovverochiudere anziché aprire (come ha fatto l'Applecon OSX). Il software GNU vi ha liberato dallecatene della schiavitù informatica, volete a tuttii costi rimetterle? Avete la sindrome di Stoccolma?Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non facciamo le guerre fra poveri
      - Scritto da: Anonimo
      Il punto è che tutte le distro si basano
      sulla strana coppia GNU/linux, mi sembra
      banale dire quale distro è migliore di
      altre.
      Ognuno c'ha la sua no? Casomai smettiamo di dire che GNU/linux bisogna pagarlo acquistando la distribuzione. Perchè non è vero, e debian e knoppix lo dimostrano.
  • Anonimo scrive:
    Azz, non riesco a scaricare!
    Le ho provate tutte, i mirror sono intasati da fare schifo (in senso buono) mi sa che dovrò aspettare che l'abbiate tutti prima di poterla scaricare io :(Non è che magari conoscete qualche altro mirror non in lista?Che sò, qualche sito, un canale irc, qualcuno, qualcosa... la voglio!!!!!powered by aliceandsfigaz
  • Anonimo scrive:
    resize ntfs
    Ciao,a breve[*] supporterò anch'io il resize ntfs... tenete d'occhi il mio programmino!http://qtparted.sourceforge.net[*] breve relativamente, diciamo appena ho mezz'oretta libera... cioè o questo weekend o il prossimo ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: resize ntfs
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao,

      a breve[*] supporterò anch'io il resize
      ntfs... tenete d'occhi il mio programmino!

      http://qtparted.sourceforge.net


      [*] breve relativamente, diciamo appena ho
      mezz'oretta libera... cioè o questo weekend
      o il prossimo ;)Che bel programmino! Proprio quello che serve ad un pigrone come me! Sei proprio bravo! Grazie per aver postato il link, grazie di tutto, grazie di esistere! :)ps: non sono ironico, parlo sul serio...
      • Anonimo scrive:
        Re: resize ntfs

        Che bel programmino! Proprio quello che
        serve ad un pigrone come me! Sei proprio
        bravo! Grazie per aver postato il link,
        grazie di tutto, grazie di esistere! :)

        ps: non sono ironico, parlo sul serio...Grazie dei complimenti, anche se forse non li merito io, ma l'autore di parted :)))Ad ogni modo il mio programma è piuttosto affidabile (per i diffidenti posso dire che personalmente non ho mai perso un singolo byte di una partizione da quando ho iniziato lo sviluppo, parted è davvero stabile! Per la cronaca ho invece avuto pessime esperienze con partition magic).Per quanto riguarda il futuro supporto del resize ntfs posso garantire che anche questo è ultra sicuro, visto che si limita a troncare le partizioni alla fine senza spostare i dati (tanto è vero che se la partizione ntfs è frammentata non potrò fare nulla :(( ).Cmq pazientate che appena ho tempo sistemo la nuova versione (quella con l'ntfs) e la metto online :)
        • Anonimo scrive:
          Re: resize ntfs
          - Scritto da: Anonimo

          Che bel programmino! Proprio quello che

          serve ad un pigrone come me! Sei proprio

          bravo! Grazie per aver postato il link,

          grazie di tutto, grazie di esistere! :)



          ps: non sono ironico, parlo sul serio...

          Grazie dei complimenti, anche se forse non
          li merito io, ma l'autore di parted :)))

          Ad ogni modo il mio programma è piuttosto
          affidabile (per i diffidenti posso dire che
          personalmente non ho mai perso un singolo
          byte di una partizione da quando ho iniziato
          lo sviluppo, parted è davvero stabile! Per
          la cronaca ho invece avuto pessime
          esperienze con partition magic).

          Per quanto riguarda il futuro supporto del
          resize ntfs posso garantire che anche questo
          è ultra sicuro, visto che si limita a
          troncare le partizioni alla fine senza
          spostare i dati (tanto è vero che se la
          partizione ntfs è frammentata non potrò fare
          nulla :(( ).

          Cmq pazientate che appena ho tempo sistemo
          la nuova versione (quella con l'ntfs) e la
          metto online :)no no, i complimenti sono proprio per te (ma anche per l'autore di parted ovviamente), sarò tardo io ma preferisco le gui anche su Linux. Poi le qt sono quelle che preferisco in assoluto, infatti sono un grande estimatore della serie 3 di kde. Ancora grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: resize ntfs
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao,

      a breve[*] supporterò anch'io il resize
      ntfs... tenete d'occhi il mio programmino!

      http://qtparted.sourceforge.net


      [*] breve relativamente, diciamo appena ho
      mezz'oretta libera... cioè o questo weekend
      o il prossimo ;)dovresti saperlo...ma questo resize ntfs è sicuro? Intendo a prova di bomba...vabbè facciamo in una scala da uno a dieci, quanto?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: resize ntfs

        ma questo resize ntfs è sicuro? Intendo a
        prova di bomba...
        vabbè facciamo in una scala da uno a dieci,
        quanto?Per ora non ho ancora perso un singolo file... vedi tu :)
  • Anonimo scrive:
    driver ADSL USB su Mandrake,doc in ital.
    qui trovate tutto cio' che riguarda i driver per modem ADSL USB sotto Linux in italiano.http://www.linuxdesktop.it/article.php?sid=202http://www.linuxdesktop.it/article.php?sid=162(e ahime' trovate anche indicazioni se il modem e' tra quelli non supportati)
  • Anonimo scrive:
    E' arrivato il momento di comprarla
    Questa volta la tecnologia è matura ed efficiente. Io utilizzo lanove da un bel po' di mesi come desktop e mi trovo benissimo. Appena esce nei negozi la 9.1 la compro.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' arrivato il momento di comprarla
      - Scritto da: Anonimo
      Questa volta la tecnologia è matura ed
      efficiente. Io utilizzo la
      nove da un bel po' di mesi come desktop e mi
      trovo benissimo. Appena esce nei negozi la
      9.1 la compro.se la ordini nel sito di mandrake ti arriva a meta` aprile
    • Anonimo scrive:
      Re: E' arrivato il momento di comprarla
      o meglio ancora iscriversi al mandrakeclub, dal momento che di soldi ne arriva di piu' a mandrake. Con la distro, mezzi se ne vanno persi al distributore e costi vari ...
  • localhost scrive:
    Forza Mandrake!!
    La migliore distribuzione user-friendly mai realizzata. E' veramente brutto sentire che l'azienda potrebbe non farcela.Devo dire che ho fatto provare la 9.1RC2 ad alcuni amici del tutto ignoranti in fatto di PC e la hanno trovata semplicemente fantastica. Il confronto con winzozz XP installazione base non ha retto minimamente, MDK è decisamente superiore (quando poi ho detto che era gratuito mi hanno chiesto se c'è ancora qualcuno che compra Winzozz, vabbè, beata innocenza...).Uniche pecche, che poi sono comuni a molte distro e in genere a Linux: Mancanza di procedura semplice per connessione ad Internet e PESSIMO supporto della grafica 3D in movimento (leggi:giochi 3D).Non sono uno sviluppatore, ma a quando un modulo tipo direct-x o direct-3d per bypassare la pesantissima interazione xserver-xclient???
    • Anonimo scrive:
      Re: Forza Mandrake!!
      - Scritto da: localhost
      La migliore distribuzione user-friendly mai
      realizzata. E' veramente brutto sentire che
      l'azienda potrebbe non farcela.
      se le persone che la usano comprassero una PowerPack in 5 o 6 (10euro a testa) rischierebbe molto di meno
      Devo dire che ho fatto provare la 9.1RC2 ad
      alcuni amici del tutto ignoranti in fatto di
      PC e la hanno trovata semplicemente
      fantastica. Il confronto con winzozz XP
      installazione base non ha retto minimamente,
      MDK è decisamente superiore (quando poi ho
      detto che era gratuito mi hanno chiesto se
      c'è ancora qualcuno che compra Winzozz,
      vabbè, beata innocenza...).
      stessa esperienza
      Uniche pecche, che poi sono comuni a molte
      distro e in genere a Linux: Mancanza di
      procedura semplice per connessione ad
      Internet e PESSIMO supporto della grafica 3D
      in movimento (leggi:giochi 3D).
      cosa intendi per procedura semplice?piu` di kppp?
      Non sono uno sviluppatore, ma a quando un
      modulo tipo direct-x o direct-3d per
      bypassare la pesantissima interazione
      xserver-xclient???il problema ce l'hai anche su windows se non installi driver 3d specifici della scheda; i driver che trovi nelle distro sono quelli del gruppo di xfree che, non conoscendo le specifiche hardware, non possono fare piu` di tanto. se vuoi avere un 3d decente devi installarti a manina i driver ati, nvidia, matrox o quello che hai e dopo va come in win, vedere quake 3 e ut2003 per credere
      • Anonimo scrive:
        Re: Forza Mandrake!!
        - Scritto da: Anonimo
        il problema ce l'hai anche su windows se non
        installi driver 3d specifici della scheda; i
        driver che trovi nelle distro sono quelli
        del gruppo di xfree che, non conoscendo le
        specifiche hardware, non possono fare piu`
        di tanto. se vuoi avere un 3d decente devi
        installarti a manina i driver ati, nvidia,
        matrox o quello che hai e dopo va come in
        win, vedere quake 3 e ut2003 per crederepassi x nvidia e matrox ..ma ati nn supporta direttamente linux .. (leggi . nn sviluppa lei i driver) .. si appoggia ai dirver di gatosgatos.sf.net che a loro volta vengono di volta in volta inseriti in xfree86 ...e se nn erro la versione 4.3.0 supporta in modo nativo la DRI (accelerazione 3d) x le radeon
        • Anonimo scrive:
          Re: Forza Mandrake!!
          - Scritto da: Anonimo


          passi x nvidia e matrox ..ma ati nn
          supporta direttamente linux .. (leggi . nn
          sviluppa lei i driver) .. si appoggia ai
          dirver di gatos

          gatos.sf.net

          che a loro volta vengono di volta in volta
          inseriti in xfree86 ...e se nn erro la
          versione 4.3.0 supporta in modo nativo la
          DRI (accelerazione 3d) x le radeonma va? quindi sono open source: allora mi compro una radeongrazieraist
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            passi x nvidia e matrox ..ma ati nnquanto alla Matrox dove hai visto idriver 3D per la Parhelia?

            supporta direttamente linux .. (leggi . nn

            sviluppa lei i driver) .. si appoggia ai

            dirver di gatos



            gatos.sf.net



            che a loro volta vengono di volta in volta

            inseriti in xfree86 ...e se nn erro la

            versione 4.3.0 supporta in modo nativo la

            DRI (accelerazione 3d) x le radeon

            ma va? quindi sono open source: allora mi
            compro una radeonMUMENT! Si arriva solo fino a R200.Le Radeon 9500 e 9700 attualmente non sono supportateancora in modalità DRI da XFree86, ma tidevi appoggiare a dei driver proprietari (che non soquanto possano essere stabili).
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!

            MUMENT! Si arriva solo fino a R200.
            Le Radeon 9500 e 9700 attualmente non sono
            supportate
            ancora in modalità DRI da XFree86, ma ti
            devi appoggiare a dei driver proprietari
            (che non so
            quanto possano essere stabili).
            ah, ecco, mi pareva :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!

            MUMENT! Si arriva solo fino a R200.
            Le Radeon 9500 e 9700 attualmente non sono
            supportate
            ancora in modalità DRI da XFree86, ma ti
            devi appoggiare a dei driver proprietari
            (che non so
            quanto possano essere stabili). Radeon 9000, M9 (RV250)x essere precisi
    • Anonimo scrive:
      Re: Forza Mandrake!!
      - Scritto da: localhost
      La migliore distribuzione user-friendly mai
      realizzata. Senza ombra di dubbio
      E' veramente brutto sentire che
      l'azienda potrebbe non farcela. [...]Purtroppo è la conferma che sviluppando solo per desktop non si va tanto in là... quanti acquistano WindowsXP per installarlo nel proprio desktop/laptop casalingo? Gi stessi che usano software commerciale senza licenza, userebbero (o usano) distribuzioni senza cacciare una lira. MDK vive sull'utenza desktop (più o meno) mentre altre distribuzioni dipo RH, per non parlare poi di SuSE, vivono realtà più complesse, ed hanno introiti decenti. Io spero vivamente che MDK non chiuda i battenti, che trovi una soluzione perchè perdere una distro così bella sarebbe davvero un peccato...
      • CoreDump scrive:
        Re: Forza Mandrake!!

        Purtroppo è la conferma che sviluppando solo
        per desktop non si va tanto in là... quanti
        acquistano WindowsXP per installarlo nel
        proprio desktop/laptop casalingo? Gi stessi
        che usano software commerciale senza
        licenza, userebbero (o usano) distribuzioni
        senza cacciare una lira.
        Gia, sono gli stessi che si lamentano per openoffice perchènon importa perfattamente i documenti di office, qualcunosi è fatto mai un esame di coscienza...mi sa di no, perchea perte veramente poche persone ( scartando le aziende )a casa usano tutti copie illegali, e non hanno mai speso unalira ( ops un euro ), e non sanno nemmeno quanto costaoffice per window o window stesso anche confronto unaditribuzione commerciale linux.Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forza Mandrake!!
          - Scritto da: CoreDump
          Gia, sono gli stessi che si lamentano per
          openoffice perchè
          non importa perfattamente i documenti di
          office, qualcuno
          si è fatto mai un esame di coscienza...mi sa
          di no, perche
          a perte veramente poche persone ( scartando
          le aziende )
          a casa usano tutti copie illegali, e non
          hanno mai speso una
          lira ( ops un euro ), e non sanno nemmeno
          quanto costa
          office per window o window stesso anche
          confronto una
          ditribuzione commerciale linux.
          Non direi che sono cosi` tanti gli "illegali"; con l'OEM gran parte dei pc comprendono la licenza di windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!
            - Scritto da: Anonimo
            Non direi che sono cosi` tanti gli
            "illegali"; con l'OEM gran parte dei pc
            comprendono la licenza di windows.Già !Specialmente con le versioni OEM di XP che (leggete la licenza) debbono essere considerate parte integrante dell'hardware !!!Ho appena comprato un portatile nuovo e mi sono dovuto sciroppare la "tassa Microsoft" per pagare il SO IMPOSTOMI dal produttore del portatile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Non direi che sono cosi` tanti gli

            "illegali"; con l'OEM gran parte dei pc

            comprendono la licenza di windows.

            Già !
            Specialmente con le versioni OEM di XP che
            (leggete la licenza) debbono essere
            considerate parte integrante dell'hardware
            !!!

            Ho appena comprato un portatile nuovo e mi
            sono dovuto sciroppare la "tassa Microsoft"
            per pagare il SO IMPOSTOMI dal produttore
            del portatile.Paolo Attivissimo e' riuscito a farsi restituire isoldi di quella gabella...
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!
            - Scritto da: Anonimo
            Paolo Attivissimo e' riuscito a farsi
            restituire i
            soldi di quella gabella...Adesso con le nuove licenze (SO da considerarsi parte integrante dell'HW) non è più possibile.E' come chiedere di rendere indietro l'alimentatore perchè ce l'hai già...... Forse spendendo 10 volte tanto in un (bravo) avvocato......Si sono fatti furbi....!
          • CoreDump scrive:
            Re: Forza Mandrake!!


            Non direi che sono cosi` tanti gli
            "illegali"; con l'OEM gran parte dei pc
            comprendono la licenza di windows.
            Si anchio ho win2000 prof. sul protatile oem, però su cd indotazione ho solo il recovery disk ( a parte il cd dei driver ) ese voglio reinstallare perchè magari voglio montarci linuxassieme o solo perchè sono smanettone??, inoltre non è che l'oem te lo regalanoio avrei preferito il pc senza sistema operativo acquistabilea scelta fra le diverse versioni ( anche di window perchè no ),ad un prezzo piu basso di quello proposto, ( basta vedere quantocosta win xp pro non aggiornamento ) anche perchè se domani( faccio un esempio ) acquisto un'altro protatile e ho già ilsistema operativo, non mi va di spendere i soldi per un'altro.Comunque per quanto riguarda la pirateria, per quel che miriguarda ti posso dire che come lavoro faccio il programmatoree a parte in azienda e qualche collega onesto ( e le versionioem ) la maggior parte delle persone che conosco ( diciamoa occhio un 80% ) usa versioni illegali, e sto parlando diprofessionisti che si potrebbero permettere di acquistarela versione originale non di bambinetti smanettoni con lapaga di papa.La cosa che mi da fastidio e che la maggior parte di quelliche sparano a zero su linux, non l'hanno neache provatoe usano il loro bel window su cd princo.........:(ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forza Mandrake!!
            Ehehehehe !Se MS non adottasse pratiche monopoliste non sarebbe l'azienda più grossa del settore....E questa del sistema operativo "obbligatorio" mi pare proprio una di quelle...
      • Anonimo scrive:
        Re: Forza Mandrake!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: localhost

        La migliore distribuzione user-friendly
        mai

        realizzata.

        Senza ombra di dubbio


        E' veramente brutto sentire che

        l'azienda potrebbe non farcela. [...]

        Purtroppo è la conferma che sviluppando solo
        per desktop non si va tanto in là... quanti
        acquistano WindowsXP per installarlo nel
        proprio desktop/laptop casalingo? Gi stessi
        che usano software commerciale senza
        licenza, userebbero (o usano) distribuzioni
        senza cacciare una lira. MDK vive
        sull'utenza desktop (più o meno) mentre
        altre distribuzioni dipo RH, per non parlare
        poi di SuSE, vivono realtà più complesse, ed
        hanno introiti decenti. Io spero vivamente
        che MDK non chiuda i battenti, che trovi una
        soluzione perchè perdere una distro così
        bella sarebbe davvero un peccato...
        E' perche' non ti iscrivi al mandrakeclub? E' un buonmodo per supportarli visto che non hanno iforaggiamenti di IBM e Compaq che hanno RedHate SuSE...
        • Anonimo scrive:
          Re: Forza Mandrake!!

          E' perche' non ti iscrivi al mandrakeclub?
          E' un buon
          modo per supportarli visto che non hanno i
          foraggiamenti di IBM e Compaq che hanno
          RedHat
          e SuSE...L'ho fatto non ti preoccupare, il problema rimane comunque, quanti credi che siano quelli che sborsano una lira per MDK? E' stata una scelta commerciale quella di fare una distro con un occhio di riguardo ai desktop che non ha pagato evidentemente.
      • Zeross scrive:
        Re: Forza Mandrake!!
        - Scritto da: Anonimo

        sull'utenza desktop (più o meno) mentre
        altre distribuzioni dipo RH, per non parlare
        poi di SuSE, vivono realtà più complesse, ed
        hanno introiti decenti.Decenti?Mah... RH ha chiuso l'anno fiscale 2003 con una perdita netta di 6,4 milioni di $... di sicuro meglio che nel 2002 quando annunciò una perdita netta di 140 milioni di $.Resta cmq la sensazione che questi introiti non siano ancora abbastanza decenti...Zeross
  • Anonimo scrive:
    scusate l'OT
    Cosa consigliereste a un utente non principiante a cui piace di piu` kde rispetto a gnome?La scelta e` fra Red Hat, SuSE, Mandrake.Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: scusate l'OT
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa consigliereste a un utente non
      principiante a cui piace di piu` kde
      rispetto a gnome?
      La scelta e` fra Red Hat, SuSE, Mandrake.
      Debian :PA parte gli scherzi, personalmente:-RedHat e` una ******* (autocensura);-di SuSE non mi piace la politica;-Mandrake tutta la vita (dopo Debian)
      Grazie.e di che?raist
      • Anonimo scrive:
        Re: scusate l'OT

        A parte gli scherzi, personalmente:
        -RedHat e` una ******* (autocensura);perche?
        -di SuSE non mi piace la politica;Lo suponevo, ma avrei voluto un parere piu` tenico
        • Anonimo scrive:
          Re: scusate l'OT
          - Scritto da: Anonimo

          A parte gli scherzi, personalmente:

          -RedHat e` una ******* (autocensura);

          perche?
          perche` la procedura di installazione e` anni luce indietro rispetto a quella di mdk, il tool di partizionamento automatico e` meglio perderlo che trovarlo e non ha tool di configurazione degni di questo nome

          -di SuSE non mi piace la politica;

          Lo suponevo, ma avrei voluto un parere piu`
          tenico
          non l'ho usata piu` di tanto, ma non mi sembra male, e poi ha una vagonata di documentazione cartacea, che non fa mai male.raist
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'OT
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            A parte gli scherzi, personalmente:


            -RedHat e` una ******* (autocensura);



            perche?


            perche` la procedura di installazione e`
            anni luce indietro rispetto a quella di mdk,
            il tool di partizionamento automatico e`
            meglio perderlo che trovarlo e non ha tool
            di configurazione degni di questo nome[cut]Mai avuto nessun problema ne con l'una nè con l'altra.Non vedo motivazioni per una stroncatura di RedHat.Se poi non piace l'interfaccia Bluecurve (perché l'unicovero motivo delle velenose critiche a RedHat è questo)con due o tre click la si cambia a piacere.C'è qualche altro difetuccio, ma non vedo distribuzioniperfette in giro.SalutiProspero
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'OT
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            A parte gli scherzi, personalmente:



            -RedHat e` una *******
            (autocensura);





            perche?




            perche` la procedura di installazione e`

            anni luce indietro rispetto a quella di
            mdk,

            il tool di partizionamento automatico e`

            meglio perderlo che trovarlo e non ha tool

            di configurazione degni di questo nome
            [cut]

            Mai avuto nessun problema ne con l'una nè
            con l'altra.
            Non vedo motivazioni per una stroncatura di
            RedHat.
            Se poi non piace l'interfaccia Bluecurve
            (perché l'unico
            vero motivo delle velenose critiche a RedHat
            è questo)
            con due o tre click la si cambia a piacere.
            C'è qualche altro difetuccio, ma non vedo
            distribuzioni
            perfette in giro.Nessuno ha detto che si sono distribuzioni perfette,ma generalmente la RedHat si vanta diessere più stabile di MDK...
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'OT

            Mai avuto nessun problema ne con l'una nè
            con l'altra.
            Non vedo motivazioni per una stroncatura di
            RedHat.hai provato la proc di installazione di mandrake 9.1 ed il mandrake control center? tutta un'altra cosa, imho
            Se poi non piace l'interfaccia Bluecurve
            (perché l'unico
            vero motivo delle velenose critiche a RedHat
            è questo)
            con due o tre click la si cambia a piacere.quando e` uscita bluecurve si diceva che avessero anche messo mano a kde, cosa che avrebbe (sottolineo il condizionale) fatto girare non poco le balle ad uno sviluppatore di kde che _lavorava_ in redhat, ma non so quanto questo sia vero, forse sono solo voci di corridoio
            C'è qualche altro difetuccio, ma non vedo
            distribuzioni
            perfette in giro.e ci mancherebbe
            Saluti
            Prospero
            ciaoraist
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'OT
            - Scritto da: Anonimo


            Se poi non piace l'interfaccia Bluecurve

            (perché l'unico

            vero motivo delle velenose critiche a
            RedHat

            è questo)

            con due o tre click la si cambia a
            piacere.
            quando e` uscita bluecurve si diceva che
            avessero anche messo mano a kde, cosa che
            avrebbe (sottolineo il condizionale) fatto
            girare non poco le balle ad uno sviluppatore
            di kde che _lavorava_ in redhat, ma non so
            quanto questo sia vero, forse sono solo voci
            di corridoioTutto vero, Bernard Rosenkranzer (sperosi scriva cosi), detto Bero lascio' RedHat perche'cambiarono il comportamento di defaultdi KDE dal singolo al doppio click, per uniformarloal Gnome... (ovviamente si poteva ritornarealla configurazione originale, ma quella era quelladi default).Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'OT

            Tutto vero, Bernard Rosenkranzer (spero
            si scriva cosi), detto Bero lascio' RedHat
            perche'
            cambiarono il comportamento di default
            di KDE dal singolo al doppio click, per
            uniformarlo
            al Gnome... (ovviamente si poteva ritornare
            alla configurazione originale, ma quella era
            quella
            di default).
            Sinceramente non penso che sia del tutto vero cio` che dici: non penso che si sia licenziato per doppio click, ma perche` Red Hat sta concentrandosi ancora di piu` su GNOME a discapito di Kde (cosa che fra l'altro ha sempre fatto, ma sembra che questa tendenza si sia accentuata anche grazie alla "scelta" di GNOME come d.e. da parte di Sun)
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'OT
            - Scritto da: Anonimo

            Tutto vero, Bernard Rosenkranzer (spero

            si scriva cosi), detto Bero lascio' RedHat

            perche'

            cambiarono il comportamento di default

            di KDE dal singolo al doppio click, per

            uniformarlo

            al Gnome... (ovviamente si poteva
            ritornare

            alla configurazione originale, ma quella
            era

            quella

            di default).



            Sinceramente non penso che sia del tutto
            vero cio` che dici: non penso che si sia
            licenziato per doppio click, ma perche` Red
            Hat sta concentrandosi ancora di piu` su
            GNOME a discapito di Kde (cosa che fra
            l'altro ha sempre fatto, ma sembra che
            questa tendenza si sia accentuata anche
            grazie alla "scelta" di GNOME come d.e. da
            parte di Sun)Guarda qua:http://lists.kde.org/?l=kde-devel&m=103293985032408
  • Anonimo scrive:
    una notte per scaricarla
    si installa rileva tutto ma va in core dump dopo qualche ora di utilizzo, vedo che la proverbiale longevita dei kernel linux in questa distro non è poi tale
    • Anonimo scrive:
      Re: una notte per scaricarla
      - Scritto da: Anonimo
      si installa rileva tutto ma va in core dump
      dopo qualche ora di utilizzo, vedo che la
      proverbiale longevita dei kernel linux in
      questa distro non è poi taleVa in core dump che cosa? Il kernel (che tra l'altroandrebbe in OOPS), XFree86, KDE?Inoltre se e' instabile prova a disabilitarel'ACPI con acpi=off nel lilo.
      • Anonimo scrive:
        Re: una notte per scaricarla
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        si installa rileva tutto ma va in core
        dump

        dopo qualche ora di utilizzo, vedo che la

        proverbiale longevita dei kernel linux in

        questa distro non è poi tale

        Va in core dump che cosa? Il kernel (che tra
        l'altro
        andrebbe in OOPS), XFree86, KDE?

        Inoltre se e' instabile prova a disabilitare
        l'ACPI con acpi=off nel lilo.si poi prova con un tuffo carpiato, oppure immergendo il disco duro nell'acqua benedetta, se poi tutto ciò non funziona un bel fdisk e vai di win xp
        • Anonimo scrive:
          Re: una notte per scaricarla

          si poi prova con un tuffo carpiato, oppure
          immergendo il disco duro nell'acqua
          benedetta, se poi tutto ciò non funziona un
          bel fdisk e vai di win xpsi, e poi butti via tuttoe vai di x pattume
    • CoreDump scrive:
      Re: una notte per scaricarla
      - Scritto da: Anonimo
      si installa rileva tutto ma va in core dump
      dopo qualche ora di utilizzo,
      Scusa dove vado io...........:)) ok scherzo, comunqueal massimo mi dirai che si freeza il kernel, o va in OOPS,il coredump del kernel devo ancora vederlo, al limitecontrolla nei log di sistema se hai qualche tipo di avviso,prima del crash e sella cosa è sistematica o avviene incondizioni particolari ( con il server X o senza, se il pc vain standby, risparmio energetico etc... ) ciao,
  • Anonimo scrive:
    La Mandrake è bella
    Io dai tempi della 7.0 non ho più lasciato la Mandrake. La installo sui portatilicon grande facilità e ha tutto quello che serve anche per fare una macchina server.Una ottima distro, complimenti. IMHO molto meglio della RedHat.Sto scaricando le immagini ISO :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: La Mandrake è bella
      Guarda sul mio ACER Aspire 1400 va che è una meraviglia, ho avuto solo problemi con il modulo dell'adattatore ethernet, ma l'ho avuto con tutte le distro, facilmente risolvibile montando un modulo specifico per la mia scheda. Una distro curatissima e decisamente facile da installare. Speriamo MDK non debba dare forfait per problemi di natura economica.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Mandrake è bella...
      ...come il cu*o della padella!
  • Anonimo scrive:
    Il canto del cigno
    Non basta sfornare nuove versioni per eliminare i propri debiti quando è possibile usufruire gratuitamente del loro lavoro.Ovvero se è possibile avere un qualcosa gratis, la maggior parte delle persone si accontenterà di questa senza prendere quella a pagamento (anche se ha features in più). E quelli che normalmente pagano sono troppo pochi.
  • Anonimo scrive:
    2.4.21 ?
    Di default mettono un kernel in pre-patch?Strano....
  • Akiro scrive:
    si, bella è bella...
    ma fino a quando nn si autoinstalla il modem adsl mi sa che faccio "melina"...
    • Anonimo scrive:
      Re: si, bella è bella...
      - Scritto da: Akiro
      ma fino a quando nn si autoinstalla il modem
      adsl mi sa che faccio "melina"...Akiro, ma che razza di modem hai ?Se ti prendevi un bel modem ethernet eri già "on-line" da un pezzo.... (rpppoe)Ciao, buona navigazione !
      • Akiro scrive:
        Re: si, bella è bella...

        Akiro, ma che razza di modem hai ?
        Se ti prendevi un bel modem ethernet eri già
        "on-line" da un pezzo.... (rpppoe)si vabbè... ho preso il modem che costava di meno (wisecom)... figurati se spendo soldi anke per la skeda ;P
        • Anonimo scrive:
          Re: si, bella è bella...
          - Scritto da: Akiro

          Akiro, ma che razza di modem hai ?

          Se ti prendevi un bel modem ethernet eri
          già

          "on-line" da un pezzo.... (rpppoe)

          si vabbè... ho preso il modem che costava di
          meno (wisecom)... figurati se spendo soldi
          anke per la skeda ;PUna scheda ethernet costa 8 euro..., maperche' buttate i soldi nelle merde di hardwareprive di tutti i supporti software (probabilmenteanche su Windows)?
          • Akiro scrive:
            Re: si, bella è bella...
            sotto windows va da dio
          • Anonimo scrive:
            Re: si, bella è bella...
            - Scritto da: Akiro
            sotto windows va da dioProbabilmente perchè è un HW progettato specificatamente per Windows.Se è tuo, beh non ci fai niente (a meno che non lo rivendi ad un altro utente Win), se invece lo hai in comodatonoleggioleasingetc. dal tuo provider chiedi la sostituzione con un modello ethernet.La scheda oramai te la danno come resto (meno di 10 ?), e vuoi mettere la flessibilità ?
    • Anonimo scrive:
      Re: si, bella è bella...
      - Scritto da: Akiro
      ma fino a quando nn si autoinstalla il modem
      adsl mi sa che faccio "melina"...beh ora vanno decisamente bene anche i "globespan" USB (azz meglio che quello ethernet...) ^_^'ciauz
      • Anonimo scrive:
        Re: si, bella è bella...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Akiro

        ma fino a quando nn si autoinstalla il
        modem

        adsl mi sa che faccio "melina"...


        beh ora vanno decisamente bene anche i
        "globespan" USB (azz meglio che quello
        ethernet...) ^_^'

        ciauzIl mio "webpower" ormai funziona ottimamente da un pezzo, anche se effettivamente prima che il driver fosse allo stato attuale mi sono dovuto smazzare parecchio a provare le varie versioni sperimentali. Chi l'ha dura la vince!
    • CoreDump scrive:
      Re: si, bella è bella...
      - Scritto da: Akiro
      ma fino a quando nn si autoinstalla il modem
      adsl mi sa che faccio "melina"...Non per criticare, ma dato che ancora alcuni produttorihardware se ne fregano bellamente del supporto per linux,( salvo appoggiarsi a driver di terze parti, o la lavoro di singoliutenti volenterosi ), e meglio se prima di comprare un qualsiasihardware ci si informa prima sulla compatibilità con linux, ioad esempio ho il modem ethernet ericsson fornito con alicedi telecom e sia RH che MDK si configurano con 2 click dimouse, è bastato leggere un po' di newsgroup per saperese c'erano problemi o meno con linux.
      • Akiro scrive:
        Re: si, bella è bella...
        quando l'ho comprato linux non ero al primo posto dei miei pensieri.. e cmq mi pare che leggendo nei newsgruop un po' tutti avessero problemi con l'adsl
        • CoreDump scrive:
          Re: si, bella è bella...
          - Scritto da: Akiro
          quando l'ho comprato linux non ero al primo
          posto dei miei pensieri..Ok, la mia non era una critica, solo un consiglio per chiacquista hardware e a intenzione di usarlo sotto linux e meglioinformarsi prima per non aver eventuali problemi poi.
          e cmq mi pare che
          leggendo nei newsgruop un po' tutti avessero
          problemi con l'adslCredo infatti che la maggior parte di problemi sia dovutaa modem usb o interni per questioni di driver,anche perchè quelli su porta ethernetcon il pppoe non mi sembra proprio abbiano difficoltà sulinux ( e ci aggiungo per fortuna :).ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: si, bella è bella...
      Con Mandrake 9.0 ho sistemato un modem USB ADSL semplicemente copiando un piccolo file (scaricato dal sito del produttore) in una cartella. Due minuti e ho fatto...
  • Anonimo scrive:
    A quando la chiusura non se ne può piu
    Già si poteve pregustare la chiusura e invece qualche ignezione fresca di denaro, e la caparbietà di pochi open barboni ed ecco ancora un'altra versione di questa bidon distro.Passi il dover accettare il continuo incremento della diffusione di linuz, (onestamento non meritevole di questa grande diffusione esistono sistemi *nix open molto più potenti e meno suscettibili alle bizzarie del solito lunatico inventore), ma l'imperare di decine di distro rende veramente ardua il destreggiarsi tra l'una e l'altra, consigliare il cliente (che in genere dopo aver visto quante distro esistono con incompatibilita strutturali e di versione del kernel ecc.... desistono e rimangono con win eheheheheh), qualcuno dirà la liberta di scelta è la cosa migliore, ma in ambito industriale dove si deve garantire un ampia compatibilità con i partner presenti e futuri, l'esistenza di decine di distro e versioni differenti limita la penetrazione, e l'impiego di linuz.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la chiusura non se ne può p
      TROLLALLERO TROLLALA'
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando la chiusura non se ne può p
        - Scritto da: Anonimo
        TROLLALLERO TROLLALA'si`, ma ti rendi conto che ha scritto ignezione? ignezione!!!!ma dico io, tutti quelli con la seconda elementare su questo forum devono venire? mah.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la chiusura non se ne può p
      - Scritto da: Anonimo
      Già si poteve pregustare la chiusura e
      invece qualche ignezione fresca di denaro, e
      la caparbietà di pochi open barboni ed ecco
      ancora un'altra versione di questa bidon
      distro.La " ignezione" te la sei fatta direttamente in vena questa mattina ?
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando la chiusura non se ne può p

        La " ignezione" te la sei fatta direttamente
        in vena questa mattina ?rofl
    • stevie scrive:
      Re: A quando la chiusura non se ne può piu
      - Scritto da: Anonimo
      Già si poteve pregustare la chiusura e
      invece qualche ignezione fresca di denaro, e
      la caparbietà di pochi open barboni ed ecco
      ancora un'altra versione di questa bidon
      distro.Ah! Ci fossero ancora le "ignezioni" di una volta...!"la caparbietà di pochi open barboni": questa dovevo ancora sentirla. Senza questi forum, non so cosa farei!(preciso che non ho niente a che fare con la mdk)
      Passi il dover accettare il continuo
      incremento della diffusione di linuz,Povero caro, posso solo immaginare la tue espressione sofferente... :-)
      (onestamento non meritevole di questa grande
      diffusione esistono sistemi *nix open molto
      più potenti e meno suscettibili alleInfatti, Linux è installato sul 99% dei computer! Windows è una rarità, ormai!Sarà meritevole windows... ma va' !!
      bizzarie del solito lunatico inventore), maEh già, è solo Linus che sviluppa il kernel!
      l'imperare di decine di distro rende
      veramente ardua il destreggiarsi tra l'una e ^^^^^^ arduoSì, le distribuzioni principali sono una quarantina, è veramente difficile scegliere!Le distribuzione principali sono: debian, slackware, red hat, suse, mandrake.E poi, destreggiarsi? Basta provarle, e quella/e che ti piace la tieni, tutto qui.
      l'altra, consigliare il cliente (che in
      genere dopo aver visto quante distro
      esistono con incompatibilita strutturali e
      di versione del kernel ecc.... Incompatibilità strutturali e di versione del kernel? cosa vuol dire? Se tu potessi illuminarmi sul significato di questa tua frase te ne sarei grato.
      desistono e
      rimangono con win Utente più utente meno...
      eheheheheh),Ahahahahahahah!
      qualcuno dirà
      la liberta di scelta è la cosa migliore, ma
      in ambito industriale dove si deve garantire
      un ampia compatibilità con i partner
      presenti e futuri, l'esistenza di decine di
      distro e versioni differenti limita la
      penetrazione, e l'impiego di linuz.Mai sentito parlare della Linux Standard Base?Regards,Stevie
      • silverpilot scrive:
        Re: A quando la chiusura non se ne può p
        Per portare uno stupido sotto la luce del sole, basta lasciarlo parlare................W la democrazia.
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando la chiusura non se ne può piu
        uhm ho notato da un'altra parte che quandoun troll linaro viene corretto la cosa non fa partedella netiquette, quando il troll e' winaro via conle pedate nei denti...bravi
      • DKDIB scrive:
        Re: A quando la chiusura non se ne può piu

        Mai sentito parlare della Linux Standard Base?Appunto... l' idea sarebbe la creazione d' un unico consorzio (tipo United Linux) ke creasse una solida base comune fra tutte le release.Ho quotato solo questo x' e' l' unica cosa intelligente ke ho letto nel tuo post.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la chiusura non se ne può piu
      Uno che scrive "ignezione" non èdegno neanche di essere sfanc*lato pubblicamente. Torna a giocare col sapientino squola!
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la chiusura non se ne può p

      Già si poteve pregustare la chiusura e
      invece qualche ignezione fresca di denaro, e
      la caparbietà di pochi open barboni ed ecco
      ancora un'altra versione di questa bidon
      distro.Vi rendete conto? Questo qui ha scritto "ignezione"!!!!Non avra' fatto nemmeno le elementari...
      • DKDIB scrive:
        Re: A quando la chiusura non se ne può p
        PIANTATELA!!!Invece di sparar cazzate, penso ci sia molto da riflettere su questo commento.Finalmente uno ke capisce come gira il mondo.Invece di continuare a piangersi addosso (vi piace eh?), gli utenti di settori di nicchia dovrebbero seriamente pensare a come mai i prodotti ke tanto amano rimangono tali.
    • Anonimo scrive:
      Re: non se puoi più? peggio per te
      - Scritto da: Anonimo
      ancora un'altra versione di questa bidon
      distro.ecco il solito win-maniac che vede Linux come il fumo negli occhi.Ti prego! facci sentire ancora le tue parole disperate di chi mal sopporta la disuniformità di un mercato, della varietà dell'offerta che non verà mai più soppressa.Dacci ancora una dimostrazione di quanto ampie siano le vedute di noi "open barboni" semplicemente aprendo bocca(grazie. La tua personale sofferenza è musica per le nostre orecchie)
  • CoreDump scrive:
    Ma la RedHat........?
    Premesso che uso entrambi le distro ( sul portatile mandrakee su workstation redhat ) qualcuno mi sa dire perchè tubola redhat non supporta ancora il filesystem ReiserFS????Cosè secondo loro ancora non stabile o solo una questione"politica"........saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la RedHat........?
      - Scritto da: CoreDump
      Premesso che uso entrambi le distro ( sul
      portatile mandrake
      e su workstation redhat ) qualcuno mi sa
      dire perchè tubo
      la redhat non supporta ancora il filesystem
      ReiserFS????
      Cosè secondo loro ancora non stabile o solo
      una questione
      "politica"........
      credo sia solo una faccenda "politica" con suse, oppure sono completamente rimbecilliti, visto che reiserfs e` una figata
      saluti.ciaoraist
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la RedHat........?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: CoreDump

        Premesso che uso entrambi le distro ( sul

        portatile mandrake

        e su workstation redhat ) qualcuno mi sa

        dire perchè tubo

        la redhat non supporta ancora il
        filesystem

        ReiserFS????

        Cosè secondo loro ancora non stabile o
        solo

        una questione

        "politica"........


        credo sia solo una faccenda "politica" con
        suse, oppure sono completamente
        rimbecilliti, visto che reiserfs e` una
        figata


        saluti.
        ciao
        raistScusate, domanda, ma cosa ha più di ext3 il filesystem reiserfs? Lo chiedo perchè non lo sò, non per fare polemica.Quale sarebbe meglio per gestire file multimediali di grosse dimensioni?
        • CoreDump scrive:
          Re: Ma la RedHat........?

          Scusate, domanda, ma cosa ha più di ext3 il
          filesystem reiserfs? Lo chiedo perchè non lo
          sò, non per fare polemica.
          Premesso che posso sbagliarmi e potete smentirmi :)mi pare che EXT3 sia solo una evoluzione di EXT2 conl'aggiunta dell'logging per il recovery in caso ci crash delsistema, e non implementa strutture btree a albero binariocome reiserfs ( anche se mi par di aver letto che ci stannolavorando ), in conclusione reiserfs dovrebbe essere piu'veloce.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?

            Premesso che posso sbagliarmi e potete
            smentirmi :)
            mi pare che EXT3 sia solo una evoluzione di
            EXT2 con
            l'aggiunta dell'logging per il recovery in
            caso ci crash del
            sistema, e non implementa strutture btree a
            albero binario
            come reiserfs ( anche se mi par di aver
            letto che ci stanno
            lavorando ), in conclusione reiserfs
            dovrebbe essere piu'
            veloce.in grossa sintesi e` cosi`, cmqhttp://www.namesys.com/raist
        • Anonymous scrive:
          Re: Ma la RedHat........?
          - Scritto da: Anonimo

          Scusate, domanda, ma cosa ha più di ext3 il
          filesystem reiserfs? Lo chiedo perchè non lo
          sò, non per fare polemica.Reiserfs e' attualmente il fs piu' performante per linux.E' ideale per directory con molti file di piccole dimensioni (server web/mail) ma e' ancora relativamente giovane e quindi alcuni lo considerano immaturo per essere utilizzato in produzione.Io non ho mai avuto problemi :)Ext3 e' decisamente piu' stabile in quanto e' ext2 con l'aggiunta di un algoritmo per journaling con in piu' la famosa compatibilita' all'indietro, cioe' puoi ritornare a ext2 senza problemi.E' pero' decisamente piu' lento.Queste le differenze sostanziali tra i due, dette veramente in parole povere.Se ti servono info piu' dettagliate chiedi pure :)
          Quale sarebbe meglio per gestire file
          multimediali di grosse dimensioni?Xfs e' nato proprio per quello: riesce a indicizzare volumi di petabyte con file anche di alcuni terabyte.E' nato proprio per gestire files multimediali di grosse dimensioni.Anonymous
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            Hey, grazie delle info :)
            Xfs e' nato proprio per quello: riesce a
            indicizzare volumi di petabyte con file
            anche di alcuni terabyte.
            E' nato proprio per gestire files
            multimediali di grosse dimensioni.Questo xfs è quindi un altro filesystem giusto? Sarebbe adatto per una workstation per editing video? La mia intenzione sarebbe proprio accellerare in qualche modo le operazioni di lettura scrittura di certi "mostri" tipo filmati o immagini ad altissima risoluzione...
          • Anonymous scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo
            Hey, grazie delle info :)Figurati :)
            Questo xfs è quindi un altro filesystem
            giusto? Si, ormai e' considerato maturo e si puo' usare senza problemi.
            Sarebbe adatto per una workstation
            per editing video? La mia intenzione sarebbe
            proprio accellerare in qualche modo le
            operazioni di lettura scrittura di certi
            "mostri" tipo filmati o immagini ad
            altissima risoluzione...http://oss.sgi.com/projects/xfs/Solo il nome "sgi" dovrebbe metterti sulla buona strada :)Anonymous
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?

            http://oss.sgi.com/projects/xfs/

            Solo il nome "sgi" dovrebbe metterti sulla
            buona strada :)8) !!!Caspita grazie ancora, stasera faccio un bel resettone, non vedo l'ora di provarlo/averlo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo

            http://oss.sgi.com/projects/xfs/



            Solo il nome "sgi" dovrebbe metterti sulla

            buona strada :)

            8) !!!

            Caspita grazie ancora, stasera faccio un bel
            resettone, non vedo l'ora di
            provarlo/averlo!Se vuoi migliorare il troughput dell'I/O ti convieneacquistare un controller RAID (IDE o SCSI) e mettere gli hard disk in RAID striping. In questo modo potraiscrivere e leggere in parallelo ein maniera trasparente contemporaneamentesu piu' hard disk.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            http://oss.sgi.com/projects/xfs/





            Solo il nome "sgi" dovrebbe metterti
            sulla


            buona strada :)



            8) !!!



            Caspita grazie ancora, stasera faccio un
            bel

            resettone, non vedo l'ora di

            provarlo/averlo!

            Se vuoi migliorare il troughput dell'I/O ti
            conviene
            acquistare un controller RAID (IDE o SCSI)
            e mettere gli hard disk in RAID striping. In
            questo modo potrai
            scrivere e leggere in parallelo e
            in maniera trasparente contemporaneamente
            su piu' hard disk.Ho sempre pensato che i raid di hd servissero per una maggior sicurezza dei dati, ora vuoi dirmi che ad esempio due scsi leggono/scrivono più velocemente che uno solo?E se fossero tre? (giusto per fare lo SBBoroooneee :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            http://oss.sgi.com/projects/xfs/







            Solo il nome "sgi" dovrebbe metterti

            sulla



            buona strada :)





            8) !!!





            Caspita grazie ancora, stasera faccio
            un

            bel


            resettone, non vedo l'ora di


            provarlo/averlo!



            Se vuoi migliorare il troughput dell'I/O
            ti

            conviene

            acquistare un controller RAID (IDE o
            SCSI)

            e mettere gli hard disk in RAID striping.
            In

            questo modo potrai

            scrivere e leggere in parallelo e

            in maniera trasparente contemporaneamente

            su piu' hard disk.

            Ho sempre pensato che i raid di hd
            servissero per una maggior sicurezza dei
            dati, ora vuoi dirmi che ad esempio due scsi
            leggono/scrivono più velocemente che uno
            solo?
            E se fossero tre? (giusto per fare lo
            SBBoroooneee :DI raid si dividono in diverse categorie, striping (0), mirroring (1),mirroring+striping, raid5. Con lo striping scrivicontemporaneamente su due hard disk.Ovviamente l'unico limite e' la BANDA del BUS,quindi se arrivi a saturarla devi passare a controllercon banda piu' larga, tipo Serial ATA 150, Ultra320, etc.Ovviamente puoi anche farlo a livello software lo striping:io per esempio ho messo in striping 2 HD da 80GBe ottengo un unico hard disk da 160GB che scrivee legge a quasi 80-90MB/s, quando sui singoli harddisk non superi i 40-45MB/s.Se proprio vuoi andare ancora di piu' allora ticonsiglio di sostituire il motorino dell'hard-disk conquello della Ferrari 399... ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?

            Ovviamente puoi anche farlo a livello
            software lo striping:
            io per esempio ho messo in striping 2 HD da
            80GB
            e ottengo un unico hard disk da 160GB che
            scrive
            e legge a quasi 80-90MB/s, quando sui
            singoli hard
            disk non superi i 40-45MB/s.8) !!!
            Se proprio vuoi andare ancora di piu' allora
            ti
            consiglio di sostituire il motorino
            dell'hard-disk con
            quello della Ferrari 399... ;-)Mi stai aprendo la strada a conoscenze interessantissime per me. Vorrei chiederti (ma giuro che è l'ultima domanda!) se è possibile configurare due hd direttamente dall'installer della mdk9.1, mi pare di aver visto delle opzioni avanzate per il raid tempo fa.Se si può fare, per stasera metto su la 9.1 su xfs e mi organizzo per il doppio hd... Sei un mito!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo


            Ovviamente puoi anche farlo a livello

            software lo striping:

            io per esempio ho messo in striping 2 HD
            da

            80GB

            e ottengo un unico hard disk da 160GB che

            scrive

            e legge a quasi 80-90MB/s, quando sui

            singoli hard

            disk non superi i 40-45MB/s.

            8) !!!


            Se proprio vuoi andare ancora di piu'
            allora

            ti

            consiglio di sostituire il motorino

            dell'hard-disk con

            quello della Ferrari 399... ;-)

            Mi stai aprendo la strada a conoscenze
            interessantissime per me. Vorrei chiederti
            (ma giuro che è l'ultima domanda!) se è
            possibile configurare due hd direttamente
            dall'installer della mdk9.1, mi pare di aver
            visto delle opzioni avanzate per il raid
            tempo fa.

            Se si può fare, per stasera metto su la 9.1
            su xfs e mi organizzo per il doppio hd...
            Sei un mito!Penso il diskdrake grafico abbia le opzioni per il RAIDall'installazione, io pero' sinceramente l'avevo fatto a mano, aggiungendo due o tre righe a /etc/raidtab e usando/dev/md0 come device.Dimenticavo. Ovviamente una volta che metti i dischiin striping, se perdi il contenuto di un hard diskovviamente anche l'altro hard disk sopravvissutofara la stessa fineCiao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo





            Ovviamente puoi anche farlo a livello


            software lo striping:


            io per esempio ho messo in striping 2
            HD

            da


            80GB


            e ottengo un unico hard disk da 160GB
            che


            scrive


            e legge a quasi 80-90MB/s, quando sui


            singoli hard


            disk non superi i 40-45MB/s.

            Giusto per completare il discorso...Ci sono controller che gestiscono in hardware batterie da decine di dischi come un unico volume raid.Naturalmente stiamo parlando di scsi.Rimanendo in ambito Ide se non erro c'e' un controllerino che gestisce 4 dischi in stripe.E' naturale che piu' dischi metti in batteria maggiori sono le prestazioni (bus permettendo).Per il raid software attento all'uso di cpu che ne deriva che puo' essere piuttosto elevato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?

            (bus permettendo).che è poi la considerazione principaleda fare sui server visto che i bus PCIsolo ultimamente hanno iniziato araggiungere throughput dignitosi
          • Anonymous scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo
            Caspita grazie ancora, stasera faccio un bel
            resettone, non vedo l'ora di
            provarlo/averlo!Di nulla :)A opera compiuta scrivi le tue impressioni: non l'ho mai usato e mi piacerebbe sentire l'opinione di chi il fs lo fa soffrire :)Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la RedHat........?
      - Scritto da: CoreDump
      Premesso che uso entrambi le distro ( sul
      portatile mandrake
      e su workstation redhat ) qualcuno mi sa
      dire perchè tubo
      la redhat non supporta ancora il filesystem
      ReiserFS????
      Cosè secondo loro ancora non stabile o solo
      una questione
      "politica"........

      saluti.Perché si credono di essere stabili, quando inveceext3 e' un cesso (e guardate i recenti bachi a ext3...).Non solo ma Mandrake oltre a ha reiserfs anche jfs e xfs.La stessa RedHat 9.0, che critica la stabilità di Mandrake, ha le applicazioni stabiliquanto un par de ciufoli (provate OpenOffice suRH 9.0 e poi su Mandrake 9.1 e poi mi dite...).Ciao.
      • CoreDump scrive:
        Re: Ma la RedHat........?


        Perché si credono di essere stabili, quando
        invece
        ext3 e' un cesso (e guardate i recenti bachi
        a ext3...).
        Effettivamente piu' di una volta ho avuto problemi con rh8.0e EXT3, ( addirittura una volta in console mi ha sparato unacifra di errori all'improvviso sul filesystem e ho dovuto riavviareperche il sistema non reagiva, e al successivo riavvio nellacartella dove mi trovavo non c'era piu niente!!!!!, meno maleche avevo backuppato ), mentre con mdk9.0 fino ad oranessun problema evidente con ReiserFS, inoltre apro unapiccola parentesi, sul mio portatile ( acer 525TE ), mi va unafavola con mdk, mentre ho avuto un sacco di problemi con RHche ho provato per diverso tempo, ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la RedHat........?
          - Scritto da: CoreDump

          Perché si credono di essere stabili,
          quando

          invece

          ext3 e' un cesso (e guardate i recenti
          bachi

          a ext3...).Quali? L'unico errore che ti svalida la partizione forzando un fsck al reboot se usi journal=data (che non e' di default)?
          Effettivamente piu' di una volta ho avuto
          problemi con rh8.0
          e EXT3, ( addirittura una volta in console
          mi ha sparato una
          cifra di errori all'improvviso sul
          filesystem e ho dovuto riavviare
          perche il sistema non reagiva, e al
          successivo riavvio nella
          cartella dove mi trovavo non c'era piu
          niente!!!!!, meno male
          che avevo backuppato ), Non so se sia un problema hardware o di RedHat. Io uso ext3 da piu' di un anno su diversi server e non ho mai perso un byte.Piuttosto ti e' andata bene che non avevi reiser, perche' una volta che ti si corrompe una qualsiasi struttura dentro la partizione, i tool di recupero ti vanno in segfault e devi formattare tutto. Non perdi solo una directory, perdi tutto. Capitato personalmente.Con ext3 usi i tool di ext2, testati e debuggati da una decina d'anni, che fanno sempre il loro dovere perdendo al massimo qualche file troppo distrutto per essere recuperabile.reiser incorpora diverse buone idee, ma se il fs e' abbastanza stabile non si puo' dire lo stesso dei tool a contorno. Finche' funziona tutto bene, quando qualcosa non va... bye bye dati.Shu
          • Anonimo scrive:
            OT Re: Ma la RedHat........?
            Scusate, visto che si parla di fs e tool di recupero...Sul portatile (due partizioni ext2, / e /home) per provare l'ext3 ho piallato tutti i dati sulla /home compresi importanti documenti relativi al mio lavoro (mi stò ancora frustando... ci credete se vi dico che ero ubriaco e rin cogli onito dal sonno?).Ora ho due partizioni formattate ext3, che cosa posso fare per recuperare la /home (se si può fare)? Sono disposto a fare qualunque cosa, anche piangere in giapponese!La distro è una Mandrake 9 installazione veramente minimale senza neanche l'X-server. Pensate che potrei aggiungere un qualche tool (se non c'è già) per salvarmi il cul0 senza peggiorare la situazione?ps: ora la /home è assolutamente vuota (appena partizionata), quindi magari non si sono riscritti i cluster ochessoio...Grazie a chi mi vorrà aiutare
          • Anonimo scrive:
            Re: OT Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo
            Scusate, visto che si parla di fs e tool di
            recupero...

            Sul portatile (due partizioni ext2, / e
            /home) per provare l'ext3 ho piallato tutti
            i dati sulla /home compresi importanti
            documenti relativi al mio lavoro (mi stò
            ancora frustando... ci credete se vi dico
            che ero ubriaco e rin cogli onito dal
            sonno?).

            Ora ho due partizioni formattate ext3, che
            cosa posso fare per recuperare la /home (se
            si può fare)? Sono disposto a fare qualunque
            cosa, anche piangere in giapponese!

            La distro è una Mandrake 9 installazione
            veramente minimale senza neanche l'X-server.
            Pensate che potrei aggiungere un qualche
            tool (se non c'è già) per salvarmi il cul0
            senza peggiorare la situazione?

            ps: ora la /home è assolutamente vuota
            (appena partizionata), quindi magari non si
            sono riscritti i cluster ochessoio...

            Grazie a chi mi vorrà aiutaresob, non mi ha cagato nessuno... grazie lo stesso, forse non mi avete visto, e comunque questo non era certo il posto più adatto per la mia domanda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            io non dico che ext3 faccia schifo, solo che e` lento rispetto a reiser. la patch non e` stata inserita nel kernel perche` non e` una soluzione ma un workaround (almeno credo sia questo il motivo).attendo con impazienza reiser 4 sul kernel 2.6raist
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la RedHat........?
          Il problema su Ext3 era specifico della RedHat 8.Infatti RHsi è affrettata a rilasciare la versione 8.0a (se non sbaglio).Io uso ext3 con Debian da quasi un paio d'anni e non ho avuto nessun problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la RedHat........?
            - Scritto da: Anonimo
            Il problema su Ext3 era specifico della
            RedHat 8.

            Infatti RHsi è affrettata a rilasciare la
            versione 8.0a (se non sbaglio).

            Io uso ext3 con Debian da quasi un paio
            d'anni e non ho avuto nessun problema.no, no, e` proprio del kernel, e c'e` ancorahttp://www.kerneltrap.org/node.php?id=515
    • Valkadesh scrive:
      Re: Ma la RedHat........?
      - Scritto da: CoreDump
      Premesso che uso entrambi le distro ( sul
      portatile mandrake
      e su workstation redhat ) qualcuno mi sa
      dire perchè tubo
      la redhat non supporta ancora il filesystem
      ReiserFS????
      Cosè secondo loro ancora non stabile o solo
      una questione
      "politica"........

      saluti.ReiserFS e' supportato. All'avvio dell'installazione del sistema occorre passare il parametro opportuno al kernel. Poi si può selezionare ReiserFS nell'installer.
      • CoreDump scrive:
        Re: Ma la RedHat........?

        ReiserFS e' supportato. All'avvio
        dell'installazione del sistema occorre
        passare il parametro opportuno al kernel.
        Poi si può selezionare ReiserFS
        nell'installer.Molto interessante, ma sai dirmi quale e' questo parametro,io sono andato nella documentazione sul sito redhat :http://www.redhat.com/docs/manuals/linux/RHL-8.0-Manual/install-guide/ch-bootopts.htmlma non ho trovato nessuna indicazione utile, comunque rimaneil fatto che la cosa e' un po' nascosta no?ciao.
  • Anonimo scrive:
    Che distro mi consigliate?
    Salve, ho una red hat 7.3, che ho installato per esercitarmi durante il corso di sistemi operativi della mia facoltà,ma sinceramente non mi sembra molto user friendly: ora sto x formattare tutto e cambiare hard disc, e vorrei approfittare per chiedere un parere su quale sia la distro migliore per iniziare e imparare le impostazioni di linux.Tanto per citarne una, con la red hat non riesco a installare nè gli rpm che i tar.gz! Se faccio rpm --instal nomefile.rpm (come scritto in man sull'rpm) mi dà sempre errore!!! Che me ne faccio di linux se non ci posso mettere i miei software preferiti?Non voglio scatenare flame, solo sapere la vostra opinione.Grazie per l'aiuto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      Ti consiglio WindowsXP Professional.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***- Scritto da: Anonimo
      Salve, ho una red hat 7.3, che ho installato
      per esercitarmi durante il corso di sistemi
      operativi della mia facoltà,ma sinceramente
      non mi sembra molto user friendly: ora sto x
      formattare tutto e cambiare hard disc, e
      vorrei approfittare per chiedere un parere
      su quale sia la distro migliore per iniziare
      e imparare le impostazioni di linux.
      Tanto per citarne una, con la red hat non
      riesco a installare nè gli rpm che i tar.gz!
      Se faccio rpm --instal nomefile.rpm (come
      scritto in man sull'rpm) mi dà sempre
      errore!!! Che me ne faccio di linux se non
      ci posso mettere i miei software preferiti?
      Non voglio scatenare flame, solo sapere la
      vostra opinione.
      Grazie per l'aiuto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che distro mi consigliate?
        - Scritto da: Anonimo
        Ti consiglio WindowsXP Professional.
        e se uno non ha 150 euro da buttare nel cesso?
        ZioBill
        ***no linux and no open source software were
        used to write this post***
        e neanche una grammatica ingleseraist
    • Anonimo scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      - Scritto da: Anonimo
      Salve, ho una red hat 7.3, che ho installato
      per esercitarmi durante il corso di sistemi
      operativi della mia facoltà,ma sinceramente
      non mi sembra molto user friendly: ora sto x
      formattare tutto e cambiare hard disc, e
      vorrei approfittare per chiedere un parere
      su quale sia la distro migliore per iniziare
      e imparare le impostazioni di linux.Se vuoi imparare le impostazioni, vai su distro spartane, slackware e debian; se vuoi un linux "installa e usa", prendi mandrake.
      Tanto per citarne una, con la red hat non
      riesco a installare nè gli rpm che i tar.gz!
      Se faccio rpm --instal nomefile.rpm (come
      scritto in man sull'rpm) mi dà sempre
      errore!!!1) devi farlo come root2) il comando è "rpm -Uvh nomefile.rpm"Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      - Scritto da: Anonimo
      Salve, ho una red hat 7.3, che ho installato
      per esercitarmi durante il corso di sistemi
      operativi della mia facoltà,ma sinceramente
      non mi sembra molto user friendly: ora sto x
      formattare tutto e cambiare hard disc, e
      vorrei approfittare per chiedere un parere
      su quale sia la distro migliore per iniziare
      e imparare le impostazioni di linux.
      Tanto per citarne una, con la red hat non
      riesco a installare nè gli rpm che i tar.gz!
      Se faccio rpm --instal nomefile.rpm (come
      scritto in man sull'rpm) mi dà sempre
      errore!!! Che me ne faccio di linux se non
      ci posso mettere i miei software preferiti?
      Non voglio scatenare flame, solo sapere la
      vostra opinione.
      Grazie per l'aiuto.se fossimo su una mailing list ti risponderei RTFM :P, cmq posso darti alcuni suggerimenti:1) fai rpm -ivh pacchetto.rpm, cosi` vedi gli errori, che 9/10 sono dipendenze da altre pacchetti;2) installa mandrake, che risolve le dipendenze in modo automatico con urpmi o con rpmdrake;3) mettiti a studiare, perche` se studi sistemi operativi non puoi non saper installare un tar.gz
      • stevie scrive:
        Re: Che distro mi consigliate?
        - Scritto da: Anonimo
        2) installa mandrake, che risolve le
        dipendenze in modo automatico con urpmi o
        con rpmdrake;Perché, la Debian no? :-)Regards, Stevie
        • Anonimo scrive:
          Re: Che distro mi consigliate?
          - Scritto da: stevie

          - Scritto da: Anonimo


          2) installa mandrake, che risolve le

          dipendenze in modo automatico con urpmi o

          con rpmdrake;

          Perché, la Debian no? :-)
          si`, ma tu daresti in man apt-get, dpkg e dselect a uno che non riesce ad installare un rpm o un tar.gz?
          Regards,

          Stevieraist (su una debian sid :))
          • Anonimo scrive:
            Re: Che distro mi consigliate?
            - Scritto da: Anonimo
            si`, ma tu daresti in man apt-get, dpkg e
            dselect a uno che non riesce ad installare
            un rpm o un tar.gz?Sicuramente sì.^^^^^^^^^^^^^^^^Basta non smanettare con il file di configurazione di apt (e quindi non mescolare release diverse e package non ufficiali) e non c'è modo di rendere il sistema inutilizzabile.Poi il sistema ti avverte sempre in modo chiaro se per esempio si sta eliminando dei pacchetti critici, quindi basta leggere i messaggi a video e non premere "invio" con il cervello disinserito.In ogni caso il detto "con debian non si formatta mai" è veramente azzeccato, provare per credere.Usando a modo apt è possibile recuperare anche delle situazioni a dir poco "disperate".
          • Anonimo scrive:
            Re: Che distro mi consigliate?
            - Scritto da: Anonimo

            Basta non smanettare con il file di
            configurazione di apt (e quindi non
            mescolare release diverse e package non
            ufficiali) e non c'è modo di rendere il
            sistema inutilizzabile.
            e quindi usare debian stable ed avere i pacchetti di due anni fa.
            Poi il sistema ti avverte sempre in modo
            chiaro se per esempio si sta eliminando dei
            pacchetti critici, quindi basta leggere i
            messaggi a video e non premere "invio" con
            il cervello disinserito.
            In ogni caso il detto "con debian non si
            formatta mai" è veramente azzeccato, provare
            per credere.con linux non si formatta mai
            Usando a modo apt è possibile recuperare
            anche delle situazioni a dir poco
            "disperate".
            lo so, ma non e` fatto per l'utente medio, cmq Debian (Sid) rulez
          • Anonimo scrive:
            Re: Che distro mi consigliate?
            Il problema dipende dall'uso che si vuol fare di un sistema operativo:vuoi un sistema stabile per lavoro d'ufficio e quindi non puoi sopportare tempi di fermo macchina e perdite di dati ? - usa Debian-Woodyvuoi smanettare a casa con l'hardware più moderno e non preoccuparti per possibili problemi perchè tanto a malapena perdi le foto della gita al mare ? - usa Debian-SidE poi esistono sempre i backup.....! Ciao !PS = Sono d'accordo Sid è veramente OK !
      • Anonimo scrive:
        Re: Che distro mi consigliate?
        - Scritto da: Anonimo
        3) mettiti a studiare, perche` se studi
        sistemi operativi non puoi non saper
        installare un tar.gz
        Guarda qui quello che abbiamo fatto:http://www.lia.deis.unibo.it/Courses/SOA0203/solo system call e poco altro; come si installa e usa linux non ce l'ha detto nessuno (a parte il filesystem,però visto solo nella parte teorica), mi sono dovuto arrangiare!Sono uno "smanettone", mi piace imparare, ma devo andare x gradi! Ora ho imparato le system call, creare padri/figli/pipe/fifo ecc... ora imparerò a usare linux 8non ne posso neanche + di M$)ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Che distro mi consigliate?

          Guarda qui quello che abbiamo fatto:
          http://www.lia.deis.unibo.it/Courses/SOA0203/
          solo system call e poco altro; come si
          installa e usa linux non ce l'ha detto
          nessuno (a parte il filesystem,però visto
          solo nella parte teorica), mi sono dovuto
          arrangiare!
          Sono uno "smanettone", mi piace imparare, ma
          devo andare x gradi! Ora ho imparato le
          system call, creare padri/figli/pipe/fifo
          ecc... ora imparerò a usare linux 8non ne
          posso neanche + di M$)
          ciaobene, allora iscriviti ad un lug, cerca ta i tuoi amici qcn che conosca linux e... buon smanettamento! :)raist
    • Anonimo scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      Se hai la possibilità, prova la SuSE.Per ora c'è la 8.1 ma sembra che sia imminente la 8.2 (che non avendo visto, preferisco non esprimermi).La 8.1 è Imho, sia molto user friendly sia molto tecnica, a secondo dell'approccio con cui viene usata.Personalmente è la distro che ho scelto (questione di feeling) dopo molte ponderazioni di vario genere, e che uso nelle aziende per la sua impostazione stabile e molto professionale, e che uso a casa e sul portatile per uso personale per la sua versatilità. Ti consiglio, in risposta al tuo post, di comprare un SuSE box se ne hai la possibilità, più che altro perchè così ti trovi tutto subito a portata di mano, che all'inizio se non sei troppo pratico può facilitarti non poco le cose (7 CD e 1 DVD), nell'installare/disinstallare programmi.In più avresti il beneficio dei due splendidi manuali a corredo, il primo molto semplice per i neofiti, e il secondo molto più avanzato per capirne di più appena ti sentirai più avido di conoscenza ;)tieni presente comunque che tali manuali sono presenti anche in forma digitale nella distro (ma secondo me un bel paio di mattoni cartacei sono quasi indispensabili in certi casi)ricordati di divertiticiauz
    • Anonimo scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      IMHO, (dopo aver avviato un mucchio di persone a linux), devi aver voglia di capire perche' rpm ti da quegli errori, non cambiare distro.L'unico modo di imparare ad usare linux e' aver voglia di capire perche' ora come ora non ti riesce, trovare la distro che ti da la soluzione bella che scodellata non e' imparare ad usare linux e' aggirare il problema, che prima o poi si ripresentera' da qualche altra parte.Una volta imparato acamminare da solo potrai usare qualsiasi distribuzione, ogni problema che ti si presentera' sara' risolvibile, diventa solo questione di tempo.Cmq:- Come gestore dei paccehtti nulla e' confrontabile ad APT di Debian.- Come distro "automatica" penso che nulla sia confrontabile a Mandrakka (forse SuSe, non so)Ciao, Krecker
    • FDG scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      - Scritto da: Anonimo
      vorrei approfittare per chiedere un parere
      su quale sia la distro migliore per iniziare
      e imparare le impostazioni di linux.La mia esperienza: dopo due versioni di Mandrake, 8.0 e 9.0 entrambe PowerPack edition, sono passato ad una SuSE 8.1 professional. Mi ero scocciato delle interfaccine user-friendly, o presunte tali, ma bacate, di Mandrake. Quantomeno la SuSE ha dei manuali fatti decentemente.
    • FDG scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      - Scritto da: TeX
      La scelta di includere le
      librerie privilegia ovviamente la facilità
      di installazione, mentre la scelta di non
      includerle privilegia il controllo
      dell'utente e la stabilità (sotto Windows a
      volte succede che installando un programma,
      un altro smetta di funzionare a causa della
      sovrascrittura di qualche libreria). C'è una terza soluzione: definire un set base di librerie di sistema sulla cui presenza il software applicativo può contare (su una distro linux dovrebbe essere piuttosto ampio) e fare in modo che questo quando installa una nuova libreria o una versione particolare di una libreria già presente, lo faccia in modo da non toccare l'installazione standard. Così, la versione particolare della libreria sarà utilizzata solo dal software che la richiede senza disturbare gli altri applicativi; l'aggiornamento delle librerie di sistema sarà effettuato a parte, ma con maggiore controllo da parte dell'utente.
      • TeX scrive:
        Re: Che distro mi consigliate?
        - Scritto da: FDG.....
        C'è una terza soluzione: definire un set
        base di librerie di sistema sulla cui
        presenza il software applicativo può contare
        (su una distro linux dovrebbe essere
        piuttosto ampio) e fare in modo che questo
        quando installa una nuova libreria o una
        versione particolare di una libreria già
        presente, lo faccia in modo da non toccare
        l'installazione standard. Così, la versione
        particolare della libreria sarà utilizzata
        solo dal software che la richiede senza
        disturbare gli altri applicativi;Beh, questo è fattibilissimo sia con Linux che con Windows. Basta che il pacchetto dell'applicativo si preoccupi di installare anche la libreria, ovviamente in una posizione non standard. Oppure che la libreria sia compilata staticamente. Il problema è che in questo modo cade il concetto di libreria dinamica.Una soluzione per certi versi simile è quella della Debian. La Debian è dotata di un eccellente sistema di gestione dei pacchetti. Tutte le librerie fornite insieme con la distribuzione sono testate e non dovrebbero dare problemi di alcun tipo. Queste librerie vengono installate nella /usr/lib. Le librerie installate a mano vengono invece messe nella /usr/local/lib e quindi non vanno ad interferire con le librerie fornite dalla Debian. Basta solo che in sede di compilazione dell'applicativo si indichi il path corretto per la libreria da utilizzare.
    • Akiro scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      io noho provate 3... sicuramente la più semplice da installare è la Mandrake 9.0... paradossalmente sto trovando maggiori difficolta con la Debian Woody rispetto alla Slakware 8.0adesso o provo la Mandrake 9.1 o aspetto ankora un po' a smadonnare con linuxbyez
    • Anonimo scrive:
      Re: Che distro mi consigliate?
      Per la cronaca, vista la risposta di Raist a Zio Bill,dipende dall'università a cui sei iscritto, ma dovrestiavere la possibilità di prendere direttamente unacopia di (quasi) qualunque cosa prodotta da MSper installartela a casa, la licenza ti e' garantitadal programma MSDN Academy.
    • Anonimo scrive:
      GRAZIE [Re: Che distro mi consigliate?]
      - Scritto da: Anonimo
      Salve, ho una red hat 7.3, che ho installato
      per esercitarmi durante il corso di sistemi
      operativi della mia facoltà,ma sinceramente
      non mi sembra molto user friendly: ora sto x
      formattare tutto e cambiare hard disc, e
      vorrei approfittare per chiedere un parere
      su quale sia la distro migliore per iniziare
      e imparare le impostazioni di linux.
      Tanto per citarne una, con la red hat non
      riesco a installare nè gli rpm che i tar.gz!
      Se faccio rpm --instal nomefile.rpm (come
      scritto in man sull'rpm) mi dà sempre
      errore!!! Che me ne faccio di linux se non
      ci posso mettere i miei software preferiti?
      Non voglio scatenare flame, solo sapere la
      vostra opinione.
      Grazie per l'aiuto.GRAZIE veramente a tutti quelli che hanno risposto!D'altronde tutti siamo stati newbie... Buon weekend!pieggi
  • TeX scrive:
    NTFS ?
    "Dopo aver introdotto, con la release 9.0, il supporto (a sola lettura) del file-system NTFS"Il supporto in lettura del filesystem NTFS c'è da molto più tempo... Di sicuro c'era già nella 7.2Interessante invece la possibilità di poter finalmente ridimensionare partizioni NTFS.
    • SiN scrive:
      Re: NTFS ?
      - Scritto da: TeX
      "Dopo aver introdotto, con la release 9.0,
      il supporto (a sola lettura) del file-system
      NTFS"

      Il supporto in lettura del filesystem NTFS
      c'è da molto più tempo... Di sicuro c'era
      già nella 7.2Nella 7.1 c'era, ma era dato in beta.
      • Anonimo scrive:
        Re: NTFS ?
        ..avete mai ricompilato il kernel?La possibilità di leggere una partizione NTFS si sceglie alla compilazione del kernel (che è lo stesso per tutte le distro linux) ..adirittura ci sarebbe la possibilità di scrivere, ma è esplicitamente sconsigliato..Cmq anche a me piace mandrake (è la prima distro che ho installato in solitario..)ciao!tom
        • Anonimo scrive:
          Re: NTFS ?
          - Scritto da: Anonimo
          ..avete mai ricompilato il kernel?anche adesso
          La possibilità di leggere una partizione
          NTFS si sceglie alla compilazione del kernelfin li`
          (che è lo stesso per tutte le distro linux)buahahahahahahahahahahahahe questa dove l'hai letta? sulle merendine?no, seriamente, guarda che quello di red-hat, tanto per dirne uno, e` bello diverso da quello standard.cmq, quello che si intende con mdk9.1 supporta questo o quell'altro e` che quell'opzione e` gia` compilata nel kernel che ti danno loro di default
          ..adirittura ci sarebbe la possibilità di
          scrivere, ma è esplicitamente sconsigliato..al limite ti pialla una partizione

          Cmq anche a me piace mandrake (è la prima
          distro che ho installato in solitario..)

          ciao!
          tomciaoraist
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?


            (che è lo stesso per tutte le distro
            linux)
            buahahahahahahahahahahahah
            e questa dove l'hai letta? sulle merendine?
            no, seriamente, guarda che quello di
            red-hat, tanto per dirne uno, e` bello
            diverso da quello standard.
            cmq, quello che si intende con mdk9.1
            supporta questo o quell'altro e` che
            quell'opzione e` gia` compilata nel kernel
            che ti danno loro di defaultCmq ha ragione lui, c'è per tutte le distro, basta usare il kernel vanilla ....
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?

            Cmq ha ragione lui, c'è per tutte le distro,
            basta usare il kernel vanilla ....si`, c'e`, ma non tutte te la compilano per default, e l'utente medio di mandrake difficilmente si ricompila il kernel
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?
            - Scritto da: Anonimo

            Cmq ha ragione lui, c'è per tutte le
            distro,

            basta usare il kernel vanilla ....

            si`, c'e`, ma non tutte te la compilano per
            default, e l'utente medio di mandrake
            difficilmente si ricompila il kernelIl kernel "vanilla" che in Mandrake si chiama"kernel-linus" e' gia' ricompilato!
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?

            Il kernel "vanilla" che in Mandrake si chiama
            "kernel-linus" e' gia' ricompilato!o signore, lo so che il kernel e` compilato, quello che sto cercando di dire e` che ___non tutte le distro ti danno un kernel gia` compilato con quell'opzione abilitata___.se mi sono spiegato bene, altrimenti vuol dire che sto diventando dislessicoraist
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?

            l'utente medio di mandrake difficilmente si
            ricompila il kernelma come ? non siete tutti li a leggervi ilcodice ed ha ricompilarlo ogni due per tre ?;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?
            - Scritto da: Anonimo

            l'utente medio di mandrake difficilmente
            si

            ricompila il kernel

            ma come ? non siete tutti li a leggervi il
            codice ed ha ricompilarlo ogni due per tre ?
            ;-)Non più di quanto lo fai tu con Windows....
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?



            l'utente medio di mandrake
            difficilmente

            si


            ricompila il kernel



            ma come ? non siete tutti li a leggervi il

            codice ed ha ricompilarlo ogni due per
            tre ?

            ;-)

            Non più di quanto lo fai tu con Windows....clap, clap, clap... fesso
          • Anonimo scrive:
            Re: NTFS ?
            - Scritto da: Anonimo



            l'utente medio di mandrake

            difficilmente


            si



            ricompila il kernel





            ma come ? non siete tutti li a
            leggervi il


            codice ed ha ricompilarlo ogni due per

            tre ?


            ;-)



            Non più di quanto lo fai tu con
            Windows....

            clap, clap, clap... fessoprrrrrrrtttttt.... coglione
        • TeX scrive:
          Re: NTFS ?
          - Scritto da: Anonimo
          ..avete mai ricompilato il kernel?
          La possibilità di leggere una partizione
          NTFS si sceglie alla compilazione del kernelSi. Ma non quando usavo la 7.2... Quindi l'opzione era già abilitata...
        • localhost scrive:
          Re: NTFS ?
          Non solo il supporto in scrittura è esplicitamente sconsigliato, è praticamente garantito che se lo usi danneggi il file system NTFS.Sinceramente non capisco la presenza di un modulo simile in un kernel stabile. A detta degli stessi sviluppatori del modulo, è ancora in pre-pre-pre-alpha version!- Scritto da: Anonimo
          ..avete mai ricompilato il kernel?
          La possibilità di leggere una partizione
          NTFS si sceglie alla compilazione del kernel
          (che è lo stesso per tutte le distro linux)
          ..adirittura ci sarebbe la possibilità di
          scrivere, ma è esplicitamente sconsigliato..

          Cmq anche a me piace mandrake (è la prima
          distro che ho installato in solitario..)

          ciao!
          tom
  • BSD_like scrive:
    Ma sono errori o....
    Il kernel 2.4.21 non è ancora stato rilasciato in vers. stable, possibile che Mdk l'abbia scelto pur se l'ha testato ed eventualmente patchato?La futura distro di Red Hat prevista per Aprile è la 8.1, non la 9!Sono errori di PI o strategie delle compagnie sopracitate?
    • mogew scrive:
      Re: Ma sono errori o....
      - Scritto da: BSD_like
      Il kernel 2.4.21 non è ancora stato
      rilasciato in vers. stable, possibile che
      Mdk l'abbia scelto pur se l'ha testato ed
      eventualmente patchato?
      La futura distro di Red Hat prevista per
      Aprile è la 8.1, non la 9!
      Sono errori di PI o strategie delle
      compagnie sopracitate? In una mail la Red Hat ha annunciato la versione 9
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono errori o....
      - Scritto da: BSD_like
      Il kernel 2.4.21 non è ancora stato
      rilasciato in vers. stable, possibile che
      Mdk l'abbia scelto pur se l'ha testato ed
      eventualmente patchato?si
      • stevie scrive:
        Re: Ma sono errori o....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: BSD_like

        Il kernel 2.4.21 non è ancora stato

        rilasciato in vers. stable, possibile che

        Mdk l'abbia scelto pur se l'ha testato ed

        eventualmente patchato?
        siComportamento scorretto, IMHO.Per quanto stabile, non includerei in una distribuzione stabile un kernel in prepatch... non fa un un bel vedere! :-)Regards,Stevie
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono errori o....
          - Scritto da: stevie

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: BSD_like


          Il kernel 2.4.21 non è ancora stato


          rilasciato in vers. stable, possibile
          che


          Mdk l'abbia scelto pur se l'ha testato
          ed


          eventualmente patchato?

          si

          Comportamento scorretto, IMHO.
          Per quanto stabile, non includerei in una
          distribuzione stabile un kernel in
          prepatch... non fa un un bel vedere! :-)
          I kernel non devono essere belli a vedersi ma devonofunzionare. Evidentemente Mandrake, visto chedistribuisce un kernel con supporto ACPI ha avutodifficoltà di stabilità con kernel precedenti che magarinon avevano il "pre" nella sigla... quindi meglio unkernel "pre" che funzioni piuttosto che uno senza"pre" ma marcio. Inoltre se vai bene a vedereil kernel standard ufficiale "pulito" senza estensioniè incluso nella distribuzione (kernel-linus). Quindi se proprio a qualcuno nun gli garba il "pre" si puo' installare quello!Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono errori o....
            - Scritto da: Anonimo
            I kernel non devono essere belli a vedersi
            ma devono
            funzionare. Vero. E devono anche essere sicuri.
            Evidentemente Mandrake, visto che
            distribuisce un kernel con supporto ACPI ha
            avuto
            difficoltà di stabilità con kernel
            precedenti che magari
            non avevano il "pre" nella sigla... quindi
            meglio un
            kernel "pre" che funzioni piuttosto che uno
            senza
            "pre" ma marcio. Il problema era il security flaw nella ptrace per cui Alan Cox ha postato una patch che e' entrata nel kernel solo con la serie 2.4.21-pre. Quindi hanno preferito inserire un prerelease kernel piuttosto che un kernel con un SERIO problema di sicurezza locale.Joe
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono errori o....
      - Scritto da: BSD_like
      La futura distro di Red Hat prevista per
      Aprile è la 8.1, non la 9!http://www.redhat.com/index2.htmlStà uscendo la 9
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono errori o....
      - Scritto da: BSD_like
      Il kernel 2.4.21 non è ancora stato
      rilasciato in vers. stable, possibile che
      Mdk l'abbia scelto pur se l'ha testato ed
      eventualmente patchato?
      La futura distro di Red Hat prevista per
      Aprile è la 8.1, non la 9!
      Sono errori di PI o strategie delle
      compagnie sopracitate?l'impennata del numero di versione pare strana anche a me, ma cito un'email arrivatami da redhat.com:Beginning March 31st, paid subscribers to Red Hat Network will haveaccess to Red Hat Linux 9 ISOs - a full week before retail store andRed Hat FTP availability.
  • Anonimo scrive:
    Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
    Tutti i utilizzatori di Mandrake sperano fortemente che tutte le compagnie di Linux dispariranno. Grazie a questo, Mandrake, la meilleure distro qui jamais, diverrà la compagnia la più forte su il mercato di Linux. Noi speriamo che SuSE, la distro allemand stupide, Redhat, la distro faite par les Américains stupides, ed altre saranno in bancarotta. In un prossimo futuro, Mandrake avrà il monopolio et boutera le cul Microsoft et chaque logiciel américain stupide! VOUS NE VOULEZ PAS DE NOS ROQUEFORT ET NOTRE VIN, MANDRAKE VA VOUS MONTRER CE QU'EST LA QUALITE FRANCAISE: VIVE MANDRAKE, VIVE LA FRANCE !
    • Skaven scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      oh raga.. tutti da questo che c'ha la robba buona!
      • Anonimo scrive:
        Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
        - Scritto da: Skaven

        oh raga.. tutti da questo che c'ha la robba
        buona! ...mmmh .... da quanto dice mi sa che l'ha finita tutta !!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      fai cosi' perche' non hai amici ma se vuoi puoi essere amico mio cosi' hai qualcuno con cui parlare e poi ti do i cd di debian/gnu/linux che al contrario di mandrake e' free as in freedom senza tutti quei pupazzi ma con la console a 1200 quindi fai due conti
      • Anonimo scrive:
        Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
        - Scritto da: Anonimo
        debian/gnu/linux che al contrario di
        mandrake e' free as in freedom La versione di Mandrake che scarichi dalla rete e' 100% GPL compatibile. E' l'unica tra le distro commerciali a farlo, e si mette da questo punto di vista sul piano della Debian.A questo aggiungi che e' l'unica distro con un sistema di gestione dei pacchetti (urpmi) al livello di quello della Debian...Smettila di fare il fighetto del free software se manco sai di che parliJoe
        • stevie scrive:
          Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
          - Scritto da: Anonimo
          A questo aggiungi che e' l'unica distro con
          un sistema di gestione dei pacchetti (urpmi)
          al livello di quello della Debian...Ma va'!!APT è __UNICO__, non c'è rpm che tenga...Regards, Stevie
    • AdessoBasta scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      Bello.No, dico sul serio.Somiglia un po' a una quartina di Nostradamus.E a me la Mandrake piace talmente tanto che spero che tu sia un profeta (dopato, ma profeta) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      - Scritto da: Anonimo
      Tutti i utilizzatori di Mandrake sperano
      fortemente che tutte le compagnie di Linux
      dispariranno.

      Grazie a questo, Mandrake, la meilleure
      distro qui jamais, diverrà la compagnia la
      più forte su il mercato di Linux.

      Noi speriamo che SuSE, la distro allemand
      stupide, Redhat, la distro faite par les
      Américains stupides, ed altre saranno in
      bancarotta.

      In un prossimo futuro, Mandrake avrà il
      monopolio et boutera le cul Microsoft et
      chaque logiciel américain stupide!

      VOUS NE VOULEZ PAS DE NOS ROQUEFORT ET NOTRE
      VIN, MANDRAKE VA VOUS MONTRER CE QU'EST LA
      QUALITE FRANCAISE: VIVE MANDRAKE, VIVE LA
      FRANCE !uso mandrake da 4 anni (7.0) con piena soddisfazioneje suis d'accordmandrake c'est magicmessage to B.G. (bill gates) e G.B. (george bush)yankee go out my pc and go out of iraq
      • Anonimo scrive:
        Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!

        yankee go out my pc and go out of iraq ^^^^^^^^^^^^^lascia perdere va... torna chino sul libro
        • Anonimo scrive:
          Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
          mmhhh... anche io uso la Mandrake dal '99, ma ultimamente sono passato alla SuSE, stessa facilita' d'installazione ma estrema leggerezza, cosa che non posso dire della Mandrake... ma non voglio suscitare polemiche!!! ;-)....ad ogni modo.. ReiserFS ruleZZ! ;-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
            - Scritto da: Anonimo
            mmhhh... anche io uso la Mandrake dal '99,
            ma ultimamente sono passato alla SuSE,
            stessa facilita' d'installazione ma estrema
            leggerezza, cosa che non posso dire della
            Mandrake... ma non voglio suscitare
            polemiche!!! ;-)


            ....ad ogni modo.. ReiserFS ruleZZ! ;-)))Come fai a dire che ha la stessa leggerezza. None' un problema di distrubuzione, ma di applicazioni.E OpenOffice, mozilla, gcc, KDE sono praticamentegli stessi con lo stesso peso su qualunque distribuzione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!

      Noi speriamo che SuSE, la distro allemand stupide, Redhat, la distro
      faite par les Américains stupides, ed altre saranno in bancarotta. bah, in bancarotta, per adesso, ci sta andando MandrakeSoft...... vedremo cosa ci riserverà il futuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      - Scritto da: Anonimo
      Tutti i utilizzatori di Mandrake sperano
      fortemente che tutte le compagnie di Linux
      dispariranno. Non credo proprio...se non ci fosse concorrenza vedremmouna release ogni 64 anni come gli utenti Debian...La Mandrake di francese ha solo la sede. Ma i programmatoriche ci lavorano oltre che francesi, sono anche spagnoli, tedeschi, italiani, canadesi e americani...
      • stevie scrive:
        Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tutti i utilizzatori di Mandrake sperano

        fortemente che tutte le compagnie di Linux

        dispariranno.

        Non credo proprio...se non ci fosse
        concorrenza vedremmo
        una release ogni 64 anni come gli utenti
        Debian...Sì, se quel 64 lo dividi per 32, hai ragione. Tra potato e woody sono passati 2 anni ed 1 mese (scarso).E poi, le versioni stabili di debian _sono_ stabili (e non certe di red hat :-))Regards,Stevie
        • Anonimo scrive:
          Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!

          Sì, se quel 64 lo dividi per 32, hai
          ragione. Tra potato e woody sono passati 2
          anni ed 1 mese (scarso).
          E poi, le versioni stabili di debian _sono_
          stabili (e non certe di red hat :-))saranno pure stabili ma sono vecchie; inoltrechemmenefaccio di una distribuzione stabilese poi un chipset non e' supportato e magarisei costretto a usare l'hard disk in PIO4? Sinceramentenon riesco a capire come si possa sbavaredietro a una distribuzione del genere. Meglio FreeBSDallora...Inoltre certi pacchetti nuovi non ci sono neppurenel Debian "testing" o "unstable"; per esempioXFree86 4.3, che certe distribuzioni gia' includono:la Debian e' ferma alla 4.2.1.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
            - Scritto da: Anonimo
            Inoltre certi pacchetti nuovi non ci sono
            neppure
            nel Debian "testing" o "unstable"; per
            esempio
            XFree86 4.3, che certe distribuzioni gia'
            includono:
            la Debian e' ferma alla 4.2.1.Fatti un favore, non parlare male di cio che non conosci, perche se conoscessi davvero Debian e le sue filosofie certe stronzate non le avresti scritte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
            Sorry volevo rispondere al post sopra
          • Anonimo scrive:
            Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Inoltre certi pacchetti nuovi non ci sono

            neppure

            nel Debian "testing" o "unstable"; per

            esempio

            XFree86 4.3, che certe distribuzioni gia'

            includono:

            la Debian e' ferma alla 4.2.1.

            Fatti un favore, non parlare male di cio che
            non conosci, perche se conoscessi davvero
            Debian e le sue filosofie certe stronzate
            non le avresti scritte.E tu smettila di ritenerti il paladino del free softwaredifendendo l'indifendibile a spada tratta. Il fatto che Debian non c'e' XFree86 4.3 in debian unstable e' perche'il packager che ci lavora non ha avuto il tempodi lavorarci su, quindi se vogliamo mancanza dirisorse... Debian e' rimasta per una cerchia disantini e professorini linux, che si credono superiorialla media... che ne sai tu della stabilità dellaaltre distribuzioni?
          • stevie scrive:
            Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo
            E tu smettila di ritenerti il paladino del
            free software
            difendendo l'indifendibile a spada tratta.
            Il fatto che Debian non c'e' XFree86 4.3 in
            debian unstable e' perche'
            il packager che ci lavora non ha avuto il
            tempoNon tutti non hanno una fava da fare.E poi, non è che serva avere a qualsiasi costo tutto aggiornato. La differenza nella grafica la vedi dalla 4.2.1 alla 4.3? Si?
            di lavorarci su, quindi se vogliamo mancanza
            di
            risorse... Debian e' rimasta per una cerchia
            di
            santini e professorini linux, che si credono
            superioriGià, pochi eletti...NON DIRE C*****E!e poi, io non mi credo supperiore alla media!
            alla media... che ne sai tu della stabilità
            della
            altre distribuzioni?A quello che si sente su red hat....Regards,Stevie
    • Anonimo scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      Uhhhh, scommetto che stai scrivendo dallo stadio, eh ?
    • stevie scrive:
      Re: Mdk è francese, Mdk è LA MIGLIORE!
      - Scritto da: Anonimo
      Tutti i utilizzatori di Mandrake sperano
      fortemente che tutte le compagnie di Linux
      dispariranno.

      Grazie a questo, Mandrake, la meilleure
      distro qui jamais, diverrà la compagnia la
      più forte su il mercato di Linux. Non direi, almeno a breve termine, viste le acque in cui si trova ora...
      Noi speriamo che SuSE, la distro allemand
      stupide, Redhat, la distro faite par les
      Américains stupides, ed altre saranno in
      bancarotta. Anche la Debian? Impossibile.... eheheh!Regards,Stevie
Chiudi i commenti