Nuance Gatekeeper: IA per sicurezza e biometria

Gatekeeper è la nuova soluzione proposta da Nuance: biometria avanzata per l'autenticazione dei clienti e il rilevamento delle frodi.
Gatekeeper è la nuova soluzione proposta da Nuance: biometria avanzata per l'autenticazione dei clienti e il rilevamento delle frodi.

Una soluzione di biometria dedicata all’autenticazione dei clienti e al rilevamento delle frodi: questo è Gatekeeper, presentata nei giorni scorsi da Nuance e già disponibile per le realtà professionali che desiderano integrarla nelle proprie piattaforme attraverso il sito ufficiale.

Nuance annuncia Gatekeeper

Si tratta di un servizio basato sull’intelligenza artificiale e dalla natura cloud scalabile così da adattarsi alle esigenze delle imprese di qualsiasi dimensione che va oltre il tradizionale concetto di password per la protezione di dati e informazioni. Tra le caratteristiche offerte la validazione dell’identità e l’individuazione di potenziali comportamenti malevoli perpetrati attraverso i canali dell’azienda. Così Brett Beranek, GM Security Business di Nuance Enterprise Division, commenta l’annuncio.

La biometria è il futuro dell’identificazione e rappresenta la carta vincente per tutte le aziende che desiderano potenziare la sicurezza dei clienti senza compromettere l’esperienza di ingaggio Grazie a Gatekeeper offriamo livelli di protezione più avanzati per piccole e grandi aziende, portando l’intelligenza artificiale in prima linea e combinando i tradizionali metodi biometrici con le ultime tecnologie del mercato. Tutto questo è ora disponibile in un ambiente cloud-native.

Tra le feature più importanti citiamo l’implementazione rapida su cloud e on-premise, il motore Lightning Engine per la biometria vocale in grado di autenticare un individuo da un audio dalla durata pari a una frazione di secondo e la tecnologia ConversationPrint che poggiando sugli algoritmi IA permette lo sviluppo di un modello personalizzato delle modalità di digitazione o del parlato.

Gatekeeper è inoltre in grado di analizzare grammatica e lessico per accertarsi che le frasi utilizzate corrispondano all’effettivo modello dei clienti. Tutto questo senza dimenticare la biometria comportamentale basata su pattern di attività univoci per ogni persona.

Fonte: Nuance
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti