Nuovi sport: sorvegliarsi da sé

Si ha paura della propria famiglia? Il coinquilino si frega i bastoncini di merluzzo in gran segreto? Chi è che tutti i santi giorni lascia peli multicolore sul divano? A questi ed altri inquietanti interrogativi potrà rispondere chi si doterà del mi

Si ha paura della propria famiglia? Il coinquilino si frega i bastoncini di merluzzo in gran segreto? Chi è che tutti i santi giorni lascia peli multicolore sul divano? A questi ed altri inquietanti interrogativi potrà rispondere chi si doterà del miglior amico del libraio diffidente, la Book Camera .

Nientemeno, e in realtà nientepiù, di una cam infilata discretamente in quello che appare un libro dal titolo emblematico, “Senza dubbi”, capace di video-registrare con una certa qualità (sensore CCD e rel. 768×582) tutto quello che avviene nell’ambiente in cui viene collocata. Gira per 2 ore prima di schiattare per esaurimento batteria.

Sebbene non sia chiaro perché uno dovrebbe infilarsi in casa un libro di Marcia Clark, di certo è un tomo adatto all’epoca paraonica in cui lentamente tutto va affondando in allegria. Né vanno sottovalutate le caratteristiche del dispositivo, capace anche di registrare il sonoro , per una più efficace intercettazione delle azioni e delle intenzioni.

Al prezzo di sole 655 sterline , sole nel senso di sòle, è possibile accaparrarsi un coso col quale arriva anche un display LCD 720×480 pixel. Consente in un attimo di scoprire cosa c’è che non va nella propria vita:

[via RedFerret ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jure scrive:
    è una truffa
    e poi il DRM non lo vuole nessuno! i servizi di vendita online di MP3 hanno dovuto fornire una versione dei files senza DRM altrimenti la gente non li comprava!
  • pentolino scrive:
    Io da tempo...
    ...gioco solo con le console; i videogame per pc mi hanno stufato tra protezioni che ti aprono vulnerabilità di sicurezza (avete visto nell' ultimo aggiornamento di Win, c'era una bella patch per Safedisc - che tra l' altro me la ha installata sul PC del lavoro, dove non ho MAI installato alcun programma che richiedesse l' inserimento del CD per funzionare... misteri), incompatibilità con la scheda grafica e così via; per non parlare di quanto costa avere un PC aggiornato per giocare agli ultimi titoli, con quelle cifre mi compro tanti di quei giochi per Wii/DS...D' altra parte sui due SO che uso sui computer di casa giochi ce ne sono pure relativamente pochi quindi il problema per me proprio non si pone!(linux)(apple)
  • Categorico scrive:
    Prima MS obtorto collo...
    ...allunga la vita di XP per non rischiare di perdere i tanti clienti che ancora lo preferiscono a Vista.Ora ci ripensa e non potendo ormai fare altro, cerca di spingere Vista con operazioni puramente d'immagine.La verità è che MS dovrà darsi parecchio da fare, perché se è vero che alcune features meno d'immagine e più di sostanza, come quelle su sicurezza e privilegi d'esecuzione di default, erano attese e benvenute, è altrettanto vero che sono state implementate in maniera poco ergonomica.Quello che MS dovrà fare, perché sempre più utenti ne sono al corrente dell'esistenza, è modificare il sistema in maniera tale che, come su Linux, l'utente non debba praticamente mai loggarsi come amministratore e l'innalzamento dei privilegi gli venga chiesto molto raramente e SOLO per operazioni di amministrazione espressamente comandate. Sarà possibile senza riprogettare estesamente il sistema? Faranno in tempo a fare tali modifiche su Vienna?Un'altra cosa che MS dovrebbe davvero fare è potenziare e migliorare i controlli di autenticità per lo scaricamento di patch e aggiornamenti e in cambio eliminare completamente l'Attivazione Prodotto, che è un deterrente ridicolo per i pirati, ma una grossa seccatura e un potenziale grave impedimento all'utilizzo del sistema, nel caso ci si trovi isolati da rete e telefono, per gli utenti onesti.
    • Sgueo scrive:
      Re: Prima MS obtorto collo...
      O Yea! condivido!
      • Sgabbio scrive:
        Re: Prima MS obtorto collo...
        non condivito in parte.Invece di fare controlli invasivi per vedere se hai l'originale o meno (perchè il WGA e molto invasivo) potrebbe attuare una politica sui prezzi più umana, invece di fare 7 edizione diverse di un prodotto con prezzi assurdi.
        • pentolino scrive:
          Re: Prima MS obtorto collo...
          non so nemmeno se è una questione di prezzo sai? Ho visto gente (tanta gente) craccare programmi da 20-30$ (meno di pizza e birra per due).Comunque il problema non mi riguarda, windows lo ho mollato da più di un anno e vivo benissimo senza; i soldi che spenderei per la licenza di windows li spendo per quei programmi che davvero meritano.(linux)(apple)
          • FinalCut scrive:
            Re: Prima MS obtorto collo...
            - Scritto da: pentolino
            non so nemmeno se è una questione di prezzo sai?
            Ho visto gente (tanta gente) craccare programmi
            da 20-30$ (meno di pizza e birra per
            due).Quoto l'altro giorno un amico mi ha chiesto se avevo il seriale per una shareware da 19 $...è più che altro una forma mentis...certo che io nella mia forma mentis preferisco spendere 19 $ piuttosto che 190 $
        • Categorico scrive:
          Re: Prima MS obtorto collo...
          - Scritto da: Sgabbio
          non condivito in parte.

          Invece di fare controlli invasivi per vedere se
          hai l'originale o meno (perchè il WGA e molto
          invasivo) potrebbe attuare una politica sui
          prezzi più umana, invece di fare 7 edizione
          diverse di un prodotto con prezzi
          assurdi.Per l'utente non sarebbe certo la soluzione ideale, lo penso anch'io, e i prezzi sono spropositati, ma per invasivo che sia, un controllo al momento del download delle patch sarebbe meno invasivo dell'Attivazione Prodotto, oltretutto un sistema balordo che ti può disattivare il SO in situazioni critiche mentre magari non hai la possibilità di connetterti a MS in qualche modo, secondo quanto mi hanno insegnato va contro qualsiasi regola di affidabilità.Anche da un altro punto di vista:WGA è paragonabile ad un'autenticazione su un server esterno, e per quanto sia invasiva e indiscreta, è ovvio che io abbia diritti limitati se mi connetto ad un server altrui.Attivazione Prodotto invece è un qualcosa che si pone con diritti superiori a proprietario e amministratore sulla loro stessa macchina e questo è MALE, senza se e senza ma.
    • dd dd dd scrive:
      Re: Prima MS obtorto collo...
      - Scritto da: Categorico
      ...allunga la vita di XP per non rischiare di
      perdere i tanti clienti che ancora lo
      preferiscono a
      Vista.
      Ora ci ripensa e non potendo ormai fare altro,
      cerca di spingere Vista con operazioni puramente
      d'immagine.
      La verità è che MS dovrà darsi parecchio da fare,
      perché se è vero che alcune features meno
      d'immagine e più di sostanza, come quelle su
      sicurezza e privilegi d'esecuzione di default,
      erano attese e benvenute, è altrettanto vero che
      sono state implementate in maniera poco
      ergonomica.
      Quello che MS dovrà fare, perché sempre più
      utenti ne sono al corrente dell'esistenza, è
      modificare il sistema in maniera tale che, come
      su Linux, l'utente non debba praticamente mai
      loggarsi come amministratore e l'innalzamento dei
      privilegi gli venga chiesto molto raramente e
      SOLO per operazioni di amministrazione
      espressamente comandate. Sarà possibile senza
      riprogettare estesamente il sistema? Faranno in
      tempo a fare tali modifiche su
      Vienna?
      Un'altra cosa che MS dovrebbe davvero fare è
      potenziare e migliorare i controlli di
      autenticità per lo scaricamento di patch e
      aggiornamenti e in cambio eliminare completamente
      l'Attivazione Prodotto, che è un deterrente
      ridicolo per i pirati, ma una grossa seccatura e
      un potenziale grave impedimento all'utilizzo del
      sistema, nel caso ci si trovi isolati da rete e
      telefono, per gli utenti
      onesti.non so quanto ci metteranno..io aspetto con ansia le Opengl 3.0se saranno un successo e i prossimi giochi le sfrutteranno allora la morte di windows è solo questione di qualche anno.
Chiudi i commenti