Nvidia abbraccia le memorie GDDR 3

Il produttore sarà il primo, con la sua imminente GeForce FX 5700, ad adottare le memorie di nuova generazione Graphics DDR 3, capaci di fornire maggiori prestazioni, minori consumi e prezzi più contenuti
Il produttore sarà il primo, con la sua imminente GeForce FX 5700, ad adottare le memorie di nuova generazione Graphics DDR 3, capaci di fornire maggiori prestazioni, minori consumi e prezzi più contenuti


Londra – Nvidia si appresta a lanciare quella che definisce la prima soluzione grafica sul mercato in grado di supportare la nuova generazione di memorie Graphics DDR 3 (GDDR 3) SDRAM. Questa soluzione, basata sui chip GeForce FX 5700 Ultra e le memorie GDDR 3 di Samsung , è già stata adottata da diversi produttori di schede grafiche per nuovi e imminenti modelli di fascia alta equipaggiati con 128 MB di memoria.

Nvidia sostiene che la combinazione fra i nuovi processori grafici GeForce e le nuove memorie GDDR 3 permette di innalzare la frequenza di clock e, nell’ugual tempo, ridurre i consumi energetici.

“Le tecnologia di memoria ad alta velocità, quale ad esempio la nuova memoria grafica GDDR-3 di Samsung, è assolutamente essenziale per conseguire l’obiettivo di portare al fotorealismo la grafica in tempo reale”, ha affermato Bryn Young, direttore del marketing di Nvidia.

La memoria grafica GDDR-3 è la più recente evoluzione delle tecnologie SDRAM DDR ad alta velocità, le stesse che hanno permesso, in tandem con le nuove generazioni di GPU, l’avvento di videogiochi 3D sempre più complessi e fotorealistici. Oltre ad abilitare frequenze di clock di memoria sensibilmente superiori – comprese fra i 600 e gli 800 MHz – con un assorbimento energetico ridotto, la memoria grafica GDDR-3 prevede un numero minore di componenti e una conseguente riduzione dei costi di produzione.

Le nuove memorie offrono velocità fra una volta e mezzo e due volte superiori rispetto all’attuale generazione di GDDR e, secondo Samsung, sono in grado di consumare la metà dell’energia grazie all’adozione di una tensione di 1,8 V contro l’attuale di 2,5 V.

Le prime schede grafiche basate sulla nuova soluzione GDDR 3 di Nvidia arriveranno sul mercato verso la metà di questo mese e saranno prodotte, fra gli altri, da ASUS, Gigabyte, MSI, Leadtek e Albatron.

Mentre le memorie grafiche si apprestano dunque ad abbracciare la tecnologia DDR di terza generazione, quelle per i PC devono ancora fare il salto verso la seconda, “salto” che dovrebbe iniziare, in modo molto graduale, proprio a partire da quest’anno. Le memorie DDR 3 per i computer non sono invece attese prima del 2006.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 03 2004
Link copiato negli appunti