Nvidia abbraccia le memorie GDDR 3

Il produttore sarà il primo, con la sua imminente GeForce FX 5700, ad adottare le memorie di nuova generazione Graphics DDR 3, capaci di fornire maggiori prestazioni, minori consumi e prezzi più contenuti


Londra – Nvidia si appresta a lanciare quella che definisce la prima soluzione grafica sul mercato in grado di supportare la nuova generazione di memorie Graphics DDR 3 (GDDR 3) SDRAM. Questa soluzione, basata sui chip GeForce FX 5700 Ultra e le memorie GDDR 3 di Samsung , è già stata adottata da diversi produttori di schede grafiche per nuovi e imminenti modelli di fascia alta equipaggiati con 128 MB di memoria.

Nvidia sostiene che la combinazione fra i nuovi processori grafici GeForce e le nuove memorie GDDR 3 permette di innalzare la frequenza di clock e, nell’ugual tempo, ridurre i consumi energetici.

“Le tecnologia di memoria ad alta velocità, quale ad esempio la nuova memoria grafica GDDR-3 di Samsung, è assolutamente essenziale per conseguire l’obiettivo di portare al fotorealismo la grafica in tempo reale”, ha affermato Bryn Young, direttore del marketing di Nvidia.

La memoria grafica GDDR-3 è la più recente evoluzione delle tecnologie SDRAM DDR ad alta velocità, le stesse che hanno permesso, in tandem con le nuove generazioni di GPU, l’avvento di videogiochi 3D sempre più complessi e fotorealistici. Oltre ad abilitare frequenze di clock di memoria sensibilmente superiori – comprese fra i 600 e gli 800 MHz – con un assorbimento energetico ridotto, la memoria grafica GDDR-3 prevede un numero minore di componenti e una conseguente riduzione dei costi di produzione.

Le nuove memorie offrono velocità fra una volta e mezzo e due volte superiori rispetto all’attuale generazione di GDDR e, secondo Samsung, sono in grado di consumare la metà dell’energia grazie all’adozione di una tensione di 1,8 V contro l’attuale di 2,5 V.

Le prime schede grafiche basate sulla nuova soluzione GDDR 3 di Nvidia arriveranno sul mercato verso la metà di questo mese e saranno prodotte, fra gli altri, da ASUS, Gigabyte, MSI, Leadtek e Albatron.

Mentre le memorie grafiche si apprestano dunque ad abbracciare la tecnologia DDR di terza generazione, quelle per i PC devono ancora fare il salto verso la seconda, “salto” che dovrebbe iniziare, in modo molto graduale, proprio a partire da quest’anno. Le memorie DDR 3 per i computer non sono invece attese prima del 2006.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Debian rulez...
    - Scritto da: Anonimo
    Parole sante

    powered by mandrake (linux)per me rimane mandrakezzpowered by gentoo (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Debian rulez...
    Parole santepowered by mandrake (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' sempre molto meglio di winsozz!!!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Ma chi compra quella schifezza?
    ....è sempre molto meglio di
    winsozz!!!no e una schifezza linsozzara
  • Anonimo scrive:
    Re: Debian rulez...
    - Scritto da: Anonimo

    E' da tempo che i winari sono morti .....!!!presente:D(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Debian rulez...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Da debianista convinto quale sono:
    basta con

    le guerre tra distro, siamo fortunati
    che

    uno può scegliere quella che

    più gli piace. Non diamo contro
    ai

    lindowsisti ed ai mandrakisti: gli
    piace una

    distro più "pret-a-porter".
    Magari si

    trovano benissimo o magari poi
    passeranno ad

    altro. E' bello avere una scelta.

    concordo dobbiamo unire le forse contro i
    winari.E' da tempo che i winari sono morti .....!!!
  • Anonimo scrive:
    E' sempre molto meglio di winsozz!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Ma chi compra quella schifezza?....è sempre molto meglio di winsozz!!!
  • Anonimo scrive:
    al rogo lindows
    powered by slackware(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Debian rulez...
    - Scritto da: Anonimo
    Da debianista convinto quale sono: basta con
    le guerre tra distro, siamo fortunati che
    uno può scegliere quella che
    più gli piace. Non diamo contro ai
    lindowsisti ed ai mandrakisti: gli piace una
    distro più "pret-a-porter". Magari si
    trovano benissimo o magari poi passeranno ad
    altro. E' bello avere una scelta.concordo dobbiamo unire le forse contro i winari.
  • Anonimo scrive:
    Re: Debian rulez...
    Da debianista convinto quale sono: basta con le guerre tra distro, siamo fortunati che uno può scegliere quella che più gli piace. Non diamo contro ai lindowsisti ed ai mandrakisti: gli piace una distro più "pret-a-porter". Magari si trovano benissimo o magari poi passeranno ad altro. E' bello avere una scelta.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' l'unica???
    Il login grafico di gnome (gdm) in debian non ti lascia entrare come root. Se lanci gnome come root senza usare gdm, un dialog ti avverte. Per chi volesse comunque lanciare applicazioni grafiche come root si puo' fare da terminale, per lanciarle come qualsiasi altro utente si puo' usare gksu o sux o, per gli esibizionisti, aprire nuove sessioni di X dentro X con xnest.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    Linux motore traballante?Sai quand'e' l'ultima volta che ho dovuto resettare il mio debian unstable per powerpc?10 mesi fa, usando un modulo experimental, tra l'altro.Sai quanti pacchetti sw sono installati sul mio debian?924 (ovvero circa un centinaio di applicazioni)Sai quand'e' l'ultima volta che ho dovuto controlaltcancellare il mio win2000?ieri.Sai quante applicazioni sono installate su win2000?12 + le minchiate installate di default.
  • Anonimo scrive:
    Re: ROTFL :-D
    - Scritto da: Anonimo
    Ma chi compra quella schifezza?non ho capito, intendi che linux è una schifezza?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Anonimo
    Ahhhh, ora è chiaro perchè usi
    Linux....perchè 'non pagate nulla'!!
    Bè, io lo uso per altri motivi e
    anche se dovesse costare come Win lo
    comprerei lo stesso. Forse se dovesse
    costare qualcosina (100 euro, 200..) TU non
    lo compreresti?
    Fammi capire, perchè dal tuo post mi
    sembra di capire che l'unica cosa che ti fa
    sostenere Linux è il prezzo e non
    altro. Se è così (e ripeto SE
    E' COSI') ti devi solo vergognare,
    perchè informaticamente non capisci
    una cippa, se non è così ...ah
    bè allora....impara a scrivere quello
    che pensi, e non a buttare giù righe
    giusto per difendere dei falsi ideali.

    E comunque, di gente che usa Linux
    perchè può navigare in
    internet, usare P2P, un OOffice
    perchè non costa, ce n'è
    parecchia...ma pochi sanno usare Linux
    veramente bene (io per primo, lo ammetto) e
    pochi lo apprezzano per le sue VERE
    qualità, che non è di certo il
    prezzo!

    Io programmo e mi piace essere retribuito
    per il mio lavoro e lo trovo giusto, questo
    non è contro l'Open Source che non
    vuol dire GRATIS...ma qui si sfocia sui
    soliti discorsi volti a dimostrare quanto
    molta gente (non tutti e meno male) ignori
    il significato vero di Open Source.

    Ciao

    Lucainfatti non hai capitopiuttosto che comprare lindows installatevi quelle altre distro' gratisse ache fosse a pagamento le comprerei lo stessosei tu che te ne sei uscito con cose che non ho mai dettoho mica detto che Open Source= Gratis!
  • Anonimo scrive:
    Debian rulez...
    come da oggetto...:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Terra2


    Un'impresa su più facile:
    colonizzare marte

    Più facile ancora: trollare su PI :D

    Quindi, parliamo di fatti:

    - Linux si sta diffondendo a macchia d'olio
    all'interno degli apparati di pubblica
    amministrazione. Non certo quelli italiani,
    ma a livello mondiale la possibilità
    di eliminare tutte le rogne derivanti
    dall'uso di windows e dalla gestione delle
    licenze ms sta allettando parecchi enti.
    Non credo che il "costo" della licenza sia
    il peggiore di questi fastidi.Che si stia diffondendo probabile, a macchia d'olio assolutamente no. Windows ha ancora una quota di mercato desktop superiore al 90%, e sono anni, dico anni, che ripetete la stessa frase "Linux si sta diffondendo a macchia d'olio" e le quote di mercato sono circa sempre le stesse. Che poi ti ricordo che se linux crescesse anche del 100% vorrebbe dire gudagnare l'1% - 2% di mercato. Nel futuro: può essere, non sono un veggente.
    - OpenOffice funziona... e funziona anche
    bene!Ma leggete quello che scrivo? Si parlava di Office di MS che deve migrare su Linux. Cosa me ne frega per questo discorso se esiste OpenOffice.org? Di quanto figo sia? Mah, misteriAnzi, mi dai ancora più ragione. Visto che esiste OOo e funziona bene, che necessità avranno gli utenti Linux a comprare MS Office? Chi gliela fa fare a MS di fare il porting se poi non vende?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Alessandrox
    - Scritto da: Anonimo

    quella mac attuale. Sono anni che si
    dice

    "linux spaccherà nel mercato
    desktop"

    e non è ancora riuscito nemmeno
    ad

    arrivare alla quota dei mac

    OK OK tu riporti solo le "dicerie" che
    servono a "confermare" le tue tesi. Credo che le statistiche di navigazione riportate da numerosi siti (compreso google) siano abbastanza veritiere. Potranno sbagliare di qualche punticino percentuale, non di più. Ed in queste statistiche Windows nel complesso ha più del 90% di naviganti, ergo ha più del 90% dei desktop. Linux ha ancora una piccola quota, inferiore a quella dei mac. Potrebbe esserci stata raggiunta la quota dei mac, in questi ultimi mesi, ma non di più.
    Pero' non scrivi che sia Linus Torovald che
    tutte le altre maggiori grandi aziende che
    supportano linux sono concordi con l'
    affermare che Linux NON e' ancora pronto per
    il Desktop, l' impegno in quella direzione
    c'e' ma certamente quello prioritario e' il
    mercato server, mercato per cui e' nato e si
    e' sviluppato.Scusa, si parlava di office automation, anzi, si parlava della suite Office di Microsoft. Normalmente gira sui server, vero?
    Complimenti per la tua "informazione". Non
    si puo' dire che sia di parte... eh?No, non mi interessa fare guerra di religione. Ed è inutile che insistete su questo punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    Ahhhh, ora è chiaro perchè usi Linux....perchè 'non pagate nulla'!! Bè, io lo uso per altri motivi e anche se dovesse costare come Win lo comprerei lo stesso. Forse se dovesse costare qualcosina (100 euro, 200..) TU non lo compreresti?Fammi capire, perchè dal tuo post mi sembra di capire che l'unica cosa che ti fa sostenere Linux è il prezzo e non altro. Se è così (e ripeto SE E' COSI') ti devi solo vergognare, perchè informaticamente non capisci una cippa, se non è così ...ah bè allora....impara a scrivere quello che pensi, e non a buttare giù righe giusto per difendere dei falsi ideali.E comunque, di gente che usa Linux perchè può navigare in internet, usare P2P, un OOffice perchè non costa, ce n'è parecchia...ma pochi sanno usare Linux veramente bene (io per primo, lo ammetto) e pochi lo apprezzano per le sue VERE qualità, che non è di certo il prezzo!Io programmo e mi piace essere retribuito per il mio lavoro e lo trovo giusto, questo non è contro l'Open Source che non vuol dire GRATIS...ma qui si sfocia sui soliti discorsi volti a dimostrare quanto molta gente (non tutti e meno male) ignori il significato vero di Open Source.CiaoLuca- Scritto da: Anonimo
    installatevi una debian, una slackware, una
    gentoo
    che non pagate nulla


    Powered by Gentoo Linux 1.4 - Kernel 2.6 -
    Kde 3.2(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' l'unica???
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    [cut]



    Intendi quella distro dove entri come
    root

    nel desktop?

    Perche', nelle altre non viene
    consentito...??? ;)
    Solo da prompt o nisba?Alcune si ed altre no. Ovviamente parlo di default....
  • Anonimo scrive:
    Re: un grande

    Se vuoi ci possiamo conoscere.
    Cosi puoi andare in giro a dire che conosci
    almeno una persona che l'ha provata!Due.Cercavo una distribuzione per il dektop a prova di idiota e sono capitato (dopo Mdk9.2) su Lindows.Ho fatto la prova del "tordo" e il risultato è stato sorprendente.Tutto quello che puo' servire ad un utente alle prime armi (ho detto utente) è dove dovrebbe essere, soprattutto per chi viene da windos.L'unico svantaggio è che costa una manciata di dollari e qualche dollaro al mese per essere sempre aggiornati o scaricare tutte le applicazioni certificate e stabili ... come dicevo a prova di "tordo".Dite tutto quello che volete ma per sostituire microsoft sul desktop questa è la strada, perfezionabile sicuramente ma questa.
  • Alessandrox scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Anonimo
    quella mac attuale. Sono anni che si dice
    "linux spaccherà nel mercato desktop"
    e non è ancora riuscito nemmeno ad
    arrivare alla quota dei macOK OK tu riporti solo le "dicerie" che servono a "confermare" le tue tesi. Perche' quelle sono solo dicerie o le affermazioni del ceo di Lindows.com.. che come tutti sanno "fanno testo".Pero' non scrivi che sia Linus Torovald che tutte le altre maggiori grandi aziende che supportano linux sono concordi con l' affermare che Linux NON e' ancora pronto per il Desktop, l' impegno in quella direzione c'e' ma certamente quello prioritario e' il mercato server, mercato per cui e' nato e si e' sviluppato.Complimenti per la tua "informazione". Non si puo' dire che sia di parte... eh?
  • Terra2 scrive:
    Re: Si, si, come no

    Un'impresa su più facile: colonizzare martePiù facile ancora: trollare su PI :DQuindi, parliamo di fatti:- Linux si sta diffondendo a macchia d'olio all'interno degli apparati di pubblica amministrazione. Non certo quelli italiani, ma a livello mondiale la possibilità di eliminare tutte le rogne derivanti dall'uso di windows e dalla gestione delle licenze ms sta allettando parecchi enti.Non credo che il "costo" della licenza sia il peggiore di questi fastidi.- OpenOffice funziona... e funziona anche bene!Uso OOo da quasi 2 anni (prevalentemente sotto windows), e non ho ancora trovato una sola funzione peggiore della controparte ms... anzi, sono rimasto più volte piacevolmente sorpreso nel notare come OOo lavori in maniera nettamente superiore.Sinceramente, non me la sento di affermare che, il fatto che ms "invada" il campo delle applicazioni Linux erodendo quote di utenza a programmi come OpenOffice, sia una cosa del tutto positiva... anzi... dal momento che attualmente è possibile vivere (e bene) anche senza la ms: ma chi se ne frega! :)OOo è gratis (un applauso alla parola gratis), e personalmente ritengo che sia meglio di msOffice.Certo che, se la ms ne producesse una versione Linux sarebbe l'ammissione palese che ormai anche a Redmond danno per scontato l'inserimento di Linux nel mercato desktop, ma a parte questo "contentino" iniziale non vedo altri vantaggi effettivi.Diversamente, ho trovato molto interessante la notizia di ieri relativa al rilascio della suite macromedia per Linux.PS: OOo, lo uso sotto windows perchè per motivi di "lavoro" mi sono dovuto uniformare al os aziendale. Teoricamente dovrei usare anche msOffice, ma pare che fin'ora, non se ne sia accorto ancora nessuno :)
  • Anonimo scrive:
    Re: ROTFL :-D
    - Scritto da: Terra2

    Forse non è la migliore installazione
    Linux possibile, ma per 25$ è tutto
    grasso che cola.

    C'è poco da Rolfare :)Ma infatti! Sicuramente è una schifezza. Piuttosto compro la Suse 9.0. Spendo di + ma offre molto.
  • sh4d scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Anonimo
    Teniamo comunque conto che il sistema
    è basato su linux:

    paragonando ad un'automobile, un'ottima
    carrozzeria (windows) con un motore
    traballante (cioè linux).

    A chi interessa un simile prodotto???C'è gente (me compreso) che ancora da alito a flames del genere. Intanto se sostieni una tesi del genere abbi il buon gusto di non postare da anonimo.Motiva eloquentemente le motivazioni che ti spingono a scrivere tali perentorie affermazioni, noi menti candide potremmo trascendere il reale significato.Terzo (commento personale): sarà pure un'ottima carrozzeria, bella lustra e sgargiante nelle sue tonalità metallizzate, ma al primo lieve tamponamento va in mille pezzi :P(e vai...altro flame:D)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: un grande
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Robertson potra' non piacere alla
    maggior

    parte dei linuxari,

    ma tra tutti i pinguini avra' il merito
    di

    aver diffuso sul serio linux...

    Qualcuno di voi ha provato LindowsOS? Si
    Io le
    ho provate tutte le distro, tranne questa.A si?Anche la Xandros?Complimenti.
    Nessuno dei miei conoscenti la usa.Chiaramente i tuoi conoscenti sono 'il mondo intero'
    In
    pratica non e' per nulla diffusa.Se vuoi ci possiamo conoscere.Cosi puoi andare in giro a dire che conosci almeno una persona che l'ha provata!
    Quindi non
    mi sembra Robertson abbia grandi meriti.Proprio in tipico "Italian Style".Non e' un caso che l'informatica Italiana e' una M$ palude.Insomma a parte gli scherzi, Robertson ha molti meriti (condivisibili e non).E possiamo anche dirgli 'grazie' per aver contribuito a diffondere il nome Linux (che sia nel bene che nel male i 'brand' boys ci insegnano che non fa mai male).Mia sorella che e' una zappa trova piu semplice interagire con LindowsOS che con le Mandrake 9.x varie.Il fatto che qui in Italia (= palude primordiale informatica) non sia diffuso non vuol dire assolutamente niente.Quindi prima di dare aria alle trombe...riflettere please!ed (info and (rmarsi && rmatizzarsi))
  • Terra2 scrive:
    Re: ROTFL :-D
    - Scritto da: Anonimo
    Ma chi compra quella schifezza?Forse non è la migliore installazione Linux possibile, ma per 25$ è tutto grasso che cola.C'è poco da Rolfare :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Anonimo
    "Io credo che Microsoft sarà
    obbligata ad accettare l'inevitabile
    crescita di Linux sul desktop e, per non
    perdere introiti, portare su questo sistema
    operativo alcune delle sue più
    importanti applicazioni, fra cui Office".

    Un'impresa su più facile: colonizzare
    marteEhehe....vero :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Anonimo
    installatevi una debian, una slackware, una
    gentoo
    che non pagate nulla


    Powered by Gentoo Linux 1.4 - Kernel 2.6 -
    Kde 3.2(linux)(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Shuren

    - Scritto da: Anonimo

    installatevi una debian, una slackware,
    una

    gentoo

    che non pagate nulla

    Hai dimenticato una miriade di altre
    distribuzioni... Ignoranza o (troll)?L'amico ha elencato le distribuzioni che meritano, pur essendo gratuite. E condivido in pieno la sua opinione.
  • Anonimo scrive:
    Re: un grande
    - Scritto da: Anonimo
    Robertson potra' non piacere alla maggior
    parte dei linuxari,
    ma tra tutti i pinguini avra' il merito di
    aver diffuso sul serio linux...Qualcuno di voi ha provato LindowsOS? Io le ho provate tutte le distro, tranne questa. Nessuno dei miei conoscenti la usa. In pratica non e' per nulla diffusa. Quindi non mi sembra Robertson abbia grandi meriti.
  • Anonimo scrive:
    ahahahahaha
  • Anonimo scrive:
    E' l'unica???
    - Scritto da: Anonimo
    [cut]

    Intendi quella distro dove entri come root
    nel desktop?Perche', nelle altre non viene consentito...??? ;-)Solo da prompt o nisba?
  • Anonimo scrive:
    Re: ROTFL :-D
    L'hai provato?O parli per sentito dire?
  • Anonimo scrive:
    Re: Come la mettiamo col ministro Urbani?
    La mettiamo piu' o meno dove ce lo vorrebbere mettere lui..
  • Anonimo scrive:
    ROTFL :-D
    Ma chi compra quella schifezza?
  • Anonimo scrive:
    chiarimento
    BitTorrent e' un sistema P2P di file trading non di file sharing , non e' possibile cercare i torrent per scaricare a scrocco ma solo usare risorse condivise per scaricare in modo efficiente e senza costringere il provider a comprare costosa banda. Potrebbe diventare il sistema P2P preferito sia da utenti che da chi vuol tutelare le opere di ingegno
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Anonimo
    Grazie per il link.
    Però a me sembra che il senso della
    sua frase tu l'abbia un po' stravolto!
    Chi ha postato il messaggio iniziale, con la citazione di torvalds, non sono io.
    Lui dice che gli utenti normali (i.e.
    segreteria in ufficio o impiegata delle
    poste) si troveranno Linux preinstallato sui
    loro pc in un tempo che varia da 5 a 10
    anni, per poi aggiungere che dal punto di
    vista tecnico non manca nulla.
    Ed in effetti, messa così, la cosa
    è plausibile.E' un po' stravolto, ma non tantissimo (purtroppo non si riesce più a raggiungere la notizia originale). (Se non ricordo male) Diceva anche qualcosa tipo "diamoci da fare", ammettendo che in effeti relativamente al desktop, se pur dotato di ottimi strumenti, linux è un po' indietro in quanto ad usabilità.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Anonimo

    www.geek.com/news/geeknews/2004Jan/gee2004012

    Purtroppo non è raggiungibile la
    notizia originale, in cui c'era il discorso
    dettagliato a riguardoGrazie per il link.Però a me sembra che il senso della sua frase tu l'abbia un po' stravolto!"Within the last year, even six months, there are big companies now interested in literally not just selling desktop Linux, but also using desktop Linux internally. I mean it's going to take, literally five to 10 years before "normal users" start seeing Linux desktop, but in the technical space it's doing pretty well, especially in companies that can support it already."Lui dice che gli utenti normali (i.e. segreteria in ufficio o impiegata delle poste) si troveranno Linux preinstallato sui loro pc in un tempo che varia da 5 a 10 anni, per poi aggiungere che dal punto di vista tecnico non manca nulla.Ed in effetti, messa così, la cosa è plausibile.
  • Anonimo scrive:
    Re: un grande
    - Scritto da: Anonimo
    Robertson potra' non piacere alla maggior
    parte dei linuxari,
    ma tra tutti i pinguini avra' il merito di
    aver diffuso sul serio linux...Intendi quella distro dove entri come root nel desktop?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    L'altro anno

    Link?
    Sai com'è, tanto per sapere il
    contesto della frase estrapolata e in cosa
    Linux sarebbe indietro.http://www.geek.com/news/geeknews/2004Jan/gee20040120023506.htmPurtroppo non è raggiungibile la notizia originale, in cui c'era il discorso dettagliato a riguardo
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Anonimo

    L'altro annoLink?Sai com'è, tanto per sapere il contesto della frase estrapolata e in cosa Linux sarebbe indietro.
  • Anonimo scrive:
    Come la mettiamo col ministro Urbani?
    Se Urbani si accorge che state scaricando LindowsOS dal P2P ti manda una squadraccia alle 4 del mattino, ti fa sequestrare il PC per vedere se per caso hai anche scaricato opere cinematografiche (o assimilate), e poi dopo un anno ti restituiscono tutto con tante scuse e un pacco di spese legali, perizie e controperizie da pagare.:Dhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=47303
  • Shuren scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Anonimo
    elencale tu invece di fare post da troll

    voto: (troll)OOOOPrego:http://www.distrowatch.com
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Anonimo
    1) Linux riesce a guadagnare una quota di
    mercato desktop maggiore, di abbastanza, a
    quella mac attuale. Sono anni che si dice
    "linux spaccherà nel mercato desktop"
    e non è ancora riuscito nemmeno ad
    arrivare alla quota dei macCi manca poco, anzi probabilmente il sorpasso è già avvenuto! http://punto-informatico.it/p.asp?i=45568
    2) Che, vista la concorrenza di suite open
    source e/o a basso costo (koffice,
    openoffice, staroffice, ...) presenti in
    linux, a microsoft convenga portare tutta la
    sua suite sotto linux. Cioé deve
    esistere qualcuno che gliela compraQuesto è già meno probabile... anche perché per poterla vendere, deve avere un qualche valore aggiunto rispetto ai concorrenti gratuiti o semi-gratuiti... e per ora non ne ha, almeno di rilevante.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Shuren
    ***
    [1] Non entro in merito ai motivi
    perchè sono molteplici, probabilmente
    tutti validi, ma di certo alcuni sistemi
    operativi non fanno per loro.proprio per questo motivovoto: (troll)OOOO
  • Anonimo scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Shuren


    Hai dimenticato una miriade di altre
    distribuzioni... Ignoranza o (troll)?elencale tu invece di fare post da trollvoto: (troll)OOOO
  • Shuren scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Anonimo
    installatevi una debian, una slackware, una
    gentoo
    che non pagate nullaHai dimenticato una miriade di altre distribuzioni... Ignoranza o (troll)?
  • Shuren scrive:
    Re: Si, ma e allora?
    - Scritto da: Anonimo
    A chi interessa un simile prodotto???A quelli che per moda vogliono provare Linux e non hanno intenzione di sbattersi neanche un po' a leggere [1]. E ti assicuro che ce ne sono.***[1] Non entro in merito ai motivi perchè sono molteplici, probabilmente tutti validi, ma di certo alcuni sistemi operativi non fanno per loro.Ah, dimenticavo... Come (troll) puoi fare di meglio.
  • Anonimo scrive:
    Si, ma e allora?
    Teniamo comunque conto che il sistema è basato su linux: paragonando ad un'automobile, un'ottima carrozzeria (windows) con un motore traballante (cioè linux).A chi interessa un simile prodotto???
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Anonimo
    invece e' possibilissimo,
    M$ come tutte le aziende deve fare soldi

    non gliene frega niente delle guerre di
    religione dei ragazziniChi ha parlato di guerre di religione?
    se linux si diffonde e loro possono vendere
    i loro programmi x linux... lo faranno..
    tranquillamente.Si, se ci sono le conguinture astrali favorevoli e tutti i nove pianeti del sistema solare si allineano, forse si.Questo vorrebbe dire:1) Linux riesce a guadagnare una quota di mercato desktop maggiore, di abbastanza, a quella mac attuale. Sono anni che si dice "linux spaccherà nel mercato desktop" e non è ancora riuscito nemmeno ad arrivare alla quota dei mac2) Che, vista la concorrenza di suite open source e/o a basso costo (koffice, openoffice, staroffice, ...) presenti in linux, a microsoft convenga portare tutta la sua suite sotto linux. Cioé deve esistere qualcuno che gliela compra
  • Anonimo scrive:
    Re: ma lasciate perdere
    - Scritto da: Anonimo
    installatevi una debian, una slackware, una
    gentoo
    che non pagate nulla


    Powered by Gentoo Linux 1.4 - Kernel 2.6 -
    Kde 3.2(linux)Oppure passate al miglior Unix sul mercato:http://www.linux-mag.com/2003-12/bsd_01.htmlIlluminante quando dice:"When it comes to security, the open source BSDs, especially OpenBSD, are the best in the business. When it comes to the desktop, MacOS X is the créme de la créme."(apple)
  • Anonimo scrive:
    ma lasciate perdere
    installatevi una debian, una slackware, una gentooche non pagate nullaPowered by Gentoo Linux 1.4 - Kernel 2.6 - Kde 3.2(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    - Scritto da: Anonimo
    "Io credo che Microsoft sarà
    obbligata ad accettare l'inevitabile
    crescita di Linux sul desktop e, per non
    perdere introiti, portare su questo sistema
    operativo alcune delle sue più
    importanti applicazioni, fra cui Office".

    Un'impresa su più facile: colonizzare
    marteMarte è già abitato, un pò difficile colonizzarlo... Prima o poi ci faranno vedere i suoi abitanti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si, si, come no
    invece e' possibilissimo,M$ come tutte le aziende deve fare soldinon gliene frega niente delle guerre di religione dei ragazzinise linux si diffonde e loro possono vendere i loro programmi x linux... lo faranno.. tranquillamente.
  • Anonimo scrive:
    un grande
    Robertson potra' non piacere alla maggior parte dei linuxari,ma tra tutti i pinguini avra' il merito di aver diffuso sul serio linux...
  • Anonimo scrive:
    Si, si, come no
    "Io credo che Microsoft sarà obbligata ad accettare l'inevitabile crescita di Linux sul desktop e, per non perdere introiti, portare su questo sistema operativo alcune delle sue più importanti applicazioni, fra cui Office". Un'impresa su più facile: colonizzare marte
Chiudi i commenti