Nvidia, il GeForce mobile più veloce

Nvidia, il GeForce mobile più veloce

Il produttore californiano ha lanciato quattro nuove GPU per notebook, tra le quali la top di gamma GTX 280M, dedicata agli hardcore gamer in mobilità. Ecco i dettagli
Il produttore californiano ha lanciato quattro nuove GPU per notebook, tra le quali la top di gamma GTX 280M, dedicata agli hardcore gamer in mobilità. Ecco i dettagli

A meno di 12 ore dall’ annuncio delle nuove schede grafiche mobili di AMD , Nvidia ha risposto alla propria avversaria lanciando quattro nuove GPU per notebook: le GeForce GTX 280M e GTX 260M , indirizzate ai laptop desktop replacement, e le GeForce GTS 160M e 150M , pensate invece per i notebook thin and light.

Le due nuove GPU della serie 2xxM sono i più veloci processori grafici mobili attualmente presenti nel catalogo di Nvidia. Il modello GTX 280M dispone di 128 core, ha un clock grafico di 562 MHz e un clock del processore di 1463 MHz. Il modello GTX 260M è una versione depotenziata del precedente: dispone di 112 core, ha un clock grafico di 462 MHz e un clock del processore di 1375 MHz. Entrambe le GPU hanno un’interfaccia con la memoria a 256 bit, supportano fino a 1 GB di memoria GDDR3 con frequenza fino a 950 MHz, dispongono di porte DVI dual-link, DVI single link, VGA, HDMI, DisplayPort e LVDS, e supportano le tecnologie PureVideo HD, PhysiX, CUDA, HybridPower, DirectX 10 e SLI a due vie.

Nvidia sostiene che questi due processori grafici permettano di giocare ai più recenti giochi 3D fino alla risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel, e consentano di riprodurre video Full HD senza compromessi. Secondo il produttore californiano, questi chip sono in grado di fornire fino al 50% in più di performance rispetto alla precedente generazione: buona parte del merito è dovuta al nuovo processo produttivo, passato da 65 a 55 nanometri. Le due nuove GPU introdotte da AMD utilizzano invece, prime nell’industria, una tecnologia di processo a 40 nm.

Le sorelle minori, la GST 160M e la GST 150M, si collocano un gradino sotto, e corteggiano quei modelli di notebook che cercano il giusto compromesso tra potenza grafica, portabilità e autonomia. Entrambi questi chip integrano 64 core e supportano 1 GB di memoria GDDR3 con clock fino a 800 MHz e interfaccia del bus a 256 bit. Si differenziano soltanto per le frequenze di clock: queste sono di 288 MHz (clock grafico) e 1500 MHz (processore) per la 160M, e di 192 MHz (clock grafico) e 1000 MHz (processore) per la 150M.

Le nuove GeForce della serie 1xxM supportano le stesse tecnologie e forniscono lo stesso insieme di porte delle sorelle maggiori.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 03 2009
Link copiato negli appunti