Nvidia: Tegra 2 lancerà i tablet

Nvidia ha mostrato in anteprima i primi dispositivi basati sul suo futuro SoC Tegra 2, proclamando che questo chip determinerà la definitiva affermazione dei tablet
Nvidia ha mostrato in anteprima i primi dispositivi basati sul suo futuro SoC Tegra 2, proclamando che questo chip determinerà la definitiva affermazione dei tablet

Come previsto , presso il CES di Las Vegas Nvidia ha rivelato maggiori dettagli sulla sua seconda generazione di system on chip Tegra, mostrando in anteprima alcuni dei dispositivi che lo monteranno.

Quella di Nvidia non è stata una presentazione ufficiale vera e propria: l’azienda si è infatti limitata a delineare solo le caratteristiche base di Tegra 2, senza peraltro annunciarne la data di lancio.

Tegra 2 sarà costituito da un processore Cortex A9 dual-core con frequenze di clock fino a 1 GHz, da un chip grafico GeForce e da alcuni altri core dedicati alla codifica e decodifica del video. Nvidia afferma che il suo nuovo SoC fornisce performance circa 10 volte superiori a quelle di una tipica CPU per smartphone e quasi quattro volte superiori a quelle del precedente Tegra.

Per quanto riguarda il consumo energetico, il thermal design power di Tegra 2 è di appena 500 milliwatt: tale livello di assorbimento, secondo Nvidia, garantisce autonomie fino a 140 ore per la riproduzione di musica e di circa 16 ore per la riproduzione di video HD (prendendo a riferimento un tablet con display da 5 pollici).

Il nuovo Tegra supporta la riproduzione di video con definizione 1080p a bit-rate elevati ed è in grado di far girare giochi 3D piuttosto complessi, quali ad esempio quelli basati sul noto motore grafico Unreal Engine 3 .

Nvidia afferma che Tegra 2 corteggia soprattutto i tablet, vale a dire dispositivi senza tastiera dotati di schermo touch compreso fra 5 e 10 pollici, fotocamera, WiFi ed eventuale modem 3G.

Il produttore californiano ha proclamato il 2010 come “l’anno del tablet”, affermando che questa categoria di device si imporrà come il naturale ponte tra telefoni cellulari e PC. Alcuni di questi dispositivi sono stati esibiti al CES, tra i quali un tablet di Compal con schermo da 7 pollici e sistema operativo Android 2.1. Nvidia ha detto che il prezzo medio di questi tablet sarà compreso tra 200 e 300 dollari.

Non va dimenticato che la CPU alla base di Tegra si basa sull’architettura ARM e, per tale ragione, non è possibile farci girare le versioni desktop di Windows: i sistemi operativi compatibili con Tegra 2 saranno Windows Mobile, Linux e Android. Indipendentemente dalla piattaforma software, tutti i dispositivi basati su Tegra 2 saranno in grado di riprodurre contenuti in Flash.

Nvidia afferma di aver già consegnato ai propri partner centinaia di piattaforme di sviluppo hardware/software per Tegra 2, e ha assicurato che i primi prodotti basati sul nuovo SoC arriveranno sul mercato nel corso dell’anno.

Alessandro Del Rosso

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti