NYPD, contro il crimine della (Grande) Mela

Alleanza tra il dipartimento di polizia locale e l'azienda di Cupertino. Nasce un'unità speciale impegnata nel recupero degli iGadget. Sempre più nelle mire degli scippatori di New York

Roma – Nelle tasche di milioni di cittadini newyorchesi, gli attuali dispositivi mobile smart hanno ingolosito anche gli scippatori della Grande Mela, attirati particolarmente dai costosi gadget di Apple. I vertici del New York Police Department (NYPD) hanno così deciso di stringere alleanza con l’azienda di Cupertino, per la formazione di una unità specializzata nel recupero dei preziosi Melafonini .

Stando alle indiscrezioni riportate in esclusiva dal quotidiano locale New York Post , la nuova task-force andrebbe a servirsi dei singoli ID (International Mobile Station Equipment Identity) per tracciare e recuperare i dispositivi rubati . Ai tecnici di Cupertino toccherebbe l’onere di fornire informazioni geolocalizzate in tempo reale agli ufficiali di polizia nel dipartimento newyorchese.

Ad oggi, il 74 per cento di tutti i dispositivi iOS rubati ai legittimi possessori resta nei cinque quartieri della Grande Mela, tenuti dai ladri piuttosto che rivenduti sul mercato nero. Stando ai recenti dati forniti dallo stesso NYPD, il 40 per cento dei casi di furto in città coinvolgerebbe i nuovi dispositivi connessi , ormai stabili in cima alle preferenze dei malviventi. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Seppur scrive:
    Cose scontate?
    Certo, la realtà attuale è che chi scarica è un "pirata".Abbasso i pirati, dunque?Vorrei fare un esempio che esclude i film/musiche appena usciti.Erano pirati coloro che registravano le trasmissioni televisive, con videoregistratori legali, e addirittura con la pausa automatica per non registrare la pubblicità, segnalata dalle emittenti stesse? (non in italia, ovviamente)Se adesso c'è un videoregistratore virtuale chiamato Internet cambia qualcosa?Se io cedo gratis un libro di carta a qualcuno, siamo entrambi "pirati"?Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma ormai l'ho letto e non ne ho più bisogno...Se ho un file e lo cedo ad un altro, mantengo il possesso sul primo file, ma come sopra non ne ho più bisogno.Cambia qualcosa?Sono un delinquente, eh si...Abbiamo una specie di schizofrenia, che ci fa ritenere "giuste", o quantomeno delle basi per partire con i nostri ragionamenti, delle leggi che sappiamo benissimo essere state fatte da e per lobby di potere che di giusto non hanno niente, ed in più supinamente ci adeguiamo alle definizioni delle cose e delle persone che queste lobby ci propinano.Diamo per scontate cose che non lo sono, e così giriamo in tondo entro le *loro* regole, che essi rinforzano addestrando le nuove generazioni, che non possono paragonare un passato che non conoscono, e martellandole finché non si allineano ai canoni da loro stabiliti, che diventano poi la nuova base per ulteriori restrizioni, e così via...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Cose scontate?
      Quoto tutto.
    • cris scrive:
      Re: Cose scontate?

      Erano pirati coloro che registravano le
      trasmissioni televisive, con videoregistratori
      legali, e addirittura con la pausa automatica per
      non registrare la pubblicità, segnalata dalle
      emittenti stesse? (non in italia,
      ovviamente)
      Se adesso c'è un videoregistratore virtuale
      chiamato Internet cambia
      qualcosa?Ammazza se cambia qualcosa: quando registravi dalla TV registravi qualcosa che veniva trasmesso da qualcuno che aveva pagato per farlo, era già un contenuto distribuito in broadcast a tutti ed il fatto di registralo era solo a vantaggio tuo in pratica.Ora invece da Internet si scarica materiale che nessuno ha autorizzato a distribuire e per ilqule viene quindi a mancare il profitto del detentore dei diritti.Attento: non dico che sia giusto o sbagliato, fai e fate quello che vi pare, però il tuo esempio è sbagliato, non c'è analogia.
      Se io cedo gratis un libro di carta a qualcuno,
      siamo entrambi
      "pirati"?
      Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma ormai
      l'ho letto e non ne ho più
      bisogno...E infatti mi sembra che i libri si possano vendere o regalare, è pieno zeppo il mondo di mercatini di libri usati, non mi risulta che siano mai stati denunciati. Mi sbaglio? non si può?
      Se ho un file e lo cedo ad un altro, mantengo il
      possesso sul primo file, ma come sopra non ne ho
      più
      bisogno.
      Cambia qualcosa?Dipende da come hai ottenuto il primo file? forse quello sai. Il tuo DVD o videogioco infatti li puoi regalare o vendere, anche in questo caso è pieno di mercatini e addirittura negozi che lo fanno.
      Sono un delinquente, eh si...
      Abbiamo una specie di schizofrenia, che ci fa
      ritenere "giuste", o quantomeno delle basi per
      partire con i nostri ragionamenti, delle leggi
      che sappiamo benissimo essere state fatte da e
      per lobby di potere che di giusto non hanno
      niente, ed in più supinamente ci adeguiamo alle
      definizioni delle cose e delle persone che queste
      lobby ci
      propinano.
      Diamo per scontate cose che non lo sono, e così
      giriamo in tondo entro le *loro* regole, che essi
      rinforzano addestrando le nuove generazioni, che
      non possono paragonare un passato che non
      conoscono, e martellandole finché non si
      allineano ai canoni da loro stabiliti, che
      diventano poi la nuova base per ulteriori
      restrizioni, e così
      via...Sicuramente le lobby esistono e tutto quanto, però gli esempi che hai fatto sono sbagliati.Ecco, al limite posso capire se mi avessi parlato di e-book o file protetti da DRM che non puoi vendere nè prestare, in quel caso in effetti non è giusto secondo me.Però forse qualcosa si può fare, mi sembra che amazon preveda il prestito, ed anche steam forse sta introducendo la vendita o il regalo ad un altro utnete. Non sono sicuro però.
      • attonito scrive:
        Re: Cose scontate?
        - Scritto da: cris

        Erano pirati coloro che registravano le

        trasmissioni televisive, con
        videoregistratori

        legali, e addirittura con la pausa
        automatica
        per

        non registrare la pubblicità, segnalata dalle

        emittenti stesse? (non in italia,

        ovviamente)

        Se adesso c'è un videoregistratore virtuale

        chiamato Internet cambia

        qualcosa?


        Ammazza se cambia qualcosa: quando registravi
        dalla TV registravi qualcosa che veniva trasmesso
        da qualcuno che aveva pagato per farlo, era già
        un contenuto distribuito in broadcast a tutti ed
        il fatto di registralo era solo a vantaggio tuo
        in
        pratica.
        Ora invece da Internet si scarica materiale che
        nessuno ha autorizzato a distribuire e per ilqule
        viene quindi a mancare il profitto del detentore
        dei
        diritti.
        Attento: non dico che sia giusto o sbagliato, fai
        e fate quello che vi pare, però il tuo esempio è
        sbagliato, non c'è
        analogia.



        Se io cedo gratis un libro di carta a
        qualcuno,

        siamo entrambi

        "pirati"?

        Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma
        ormai

        l'ho letto e non ne ho più

        bisogno...

        E infatti mi sembra che i libri si possano
        vendere o regalare, è pieno zeppo il mondo di
        mercatini di libri usati, non mi risulta che
        siano mai stati denunciati. Mi sbaglio? non si
        può?


        Se ho un file e lo cedo ad un altro,
        mantengo
        il

        possesso sul primo file, ma come sopra non
        ne
        ho

        più

        bisogno.

        Cambia qualcosa?

        Dipende da come hai ottenuto il primo file? forse
        quello sai. Il tuo DVD o videogioco infatti li
        puoi regalare o vendere, anche in questo caso è
        pieno di mercatini e addirittura negozi che lo
        fanno.


        Sono un delinquente, eh si...

        Abbiamo una specie di schizofrenia, che ci fa

        ritenere "giuste", o quantomeno delle basi
        per

        partire con i nostri ragionamenti, delle
        leggi

        che sappiamo benissimo essere state fatte da
        e

        per lobby di potere che di giusto non hanno

        niente, ed in più supinamente ci adeguiamo
        alle

        definizioni delle cose e delle persone che
        queste

        lobby ci

        propinano.

        Diamo per scontate cose che non lo sono, e
        così

        giriamo in tondo entro le *loro* regole, che
        essi

        rinforzano addestrando le nuove generazioni,
        che

        non possono paragonare un passato che non

        conoscono, e martellandole finché non si

        allineano ai canoni da loro stabiliti, che

        diventano poi la nuova base per ulteriori

        restrizioni, e così

        via...

        Sicuramente le lobby esistono e tutto quanto,
        però gli esempi che hai fatto sono
        sbagliati.
        Ecco, al limite posso capire se mi avessi parlato
        di e-book o file protetti da DRM che non puoi
        vendere nè prestare, in quel caso in effetti non
        è giusto secondo
        me.
        Però forse qualcosa si può fare, mi sembra che
        amazon preveda il prestito, ed anche steam forse
        sta introducendo la vendita o il regalo ad un
        altro utnete. Non sono sicuro
        però.aggiornati.adesso i XXXXXXXXni (Blizzard, EA, etc) legano il gioco a perenni connesssioni internet, "intestando" il gioco ad un particolare utente. In pratica non puoi piu' rivendere il gioco usato.
        • cris scrive:
          Re: Cose scontate?


          aggiornati.
          adesso i XXXXXXXXni (Blizzard, EA, etc) legano il
          gioco a perenni connesssioni internet,
          "intestando" il gioco ad un particolare utente.
          In pratica non puoi piu' rivendere il gioco
          usato.Non sono aggiornatissimo in effetti. Mi sembra che sia uscito qualche articolo a proposito proprio qua su PI. Inutile dire che non sono d'accordo in linea generale.Al limite potrei accettare una cosa del tipo che mi fanno pagare molto meno proprio perchè poi non posso regalarlo o venderlo.nei vari negozi tipo gamestop ed altri vedo tanti giochi usati per console, per i PC invece non lo fanno per motivi tecnici di questo genere mi sembra
        • Guybrush scrive:
          Re: Cose scontate?
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: cris[...]
          aggiornati.
          adesso i XXXXXXXXni (Blizzard, EA, etc) legano il
          gioco a perenni connesssioni internet,
          "intestando" il gioco ad un particolare utente.
          In pratica non puoi piu' rivendere il gioco
          usato.Tu mi leghi il gioco ad un account email e ad una connessione sempre attiva.Io creo una email per quel gioco, mi registro con quell'email e quando non lo voglio più devo semplicemente mettere un foglietto nella scatola con username e password di quell'account, specificando nel medesimo la nuova email dell'acquirente.Certo, non puoi avere tutti i giochini legati al tuo account personale, ma tant'e'...GT
          • DuDe scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: cris
            [...]

            aggiornati.

            adesso i XXXXXXXXni (Blizzard, EA, etc) legano
            il

            gioco a perenni connesssioni internet,

            "intestando" il gioco ad un particolare utente.

            In pratica non puoi piu' rivendere il gioco

            usato.

            Tu mi leghi il gioco ad un account email e ad una
            connessione sempre
            attiva.
            Io creo una email per quel gioco, mi registro con
            quell'email e quando non lo voglio più devo
            semplicemente mettere un foglietto nella scatola
            con username e password di quell'account,
            specificando nel medesimo la nuova email
            dell'acquirente.
            Certo, non puoi avere tutti i giochini legati al
            tuo account personale, ma
            tant'e'...

            GTmanco per gnente, nel senso che tecnicamente e' fattibilissimo, ma nel caso della blizzard vendere il personaggio e' illegale e un account wow senza un personaggio e' praticamente inutile.
      • panda rossa scrive:
        Re: Cose scontate?
        - Scritto da: cris
        Ammazza se cambia qualcosa: quando registravi
        dalla TV registravi qualcosa che veniva trasmesso
        da qualcuno che aveva pagato per farlo, Io che cosa ne so?Tu assumi che la TV abbia pagato per trasmettere.Io assumo che chi condivide in rete abbia pagato per farlo.Le tv private che trasmettevano senza pagare hanno chiuso.I siti che condividono senza pagare vengono chiusi.Quindi possiamo tranquillamente assumere che chi trasmette possa farlo, ne' siamo noi quelli preposti a verificare.
        era già
        un contenuto distribuito in broadcast a tutti ed
        il fatto di registralo era solo a vantaggio tuo
        in pratica.In pratica. Ma in teoria le major hanno sempre osteggiato il videoregistratore.Nonostante questo sia stato considerato legale da piu' di una sentenza.Possiamo pertanto concludere che registrare/scaricare sia lecito anche se le major non vogliono.Di conseguenza una major che strilla va ignorata come i capricci di qualunque moccioso.
        Ora invece da Internet si scarica materiale che
        nessuno ha autorizzato a distribuire Tu che cosa ne sai? Abbiamo stabilito poche righe sopra che tutto quello che viene trasmesso abbia la presunzione di liceita'.
        e per ilqule
        viene quindi a mancare il profitto del detentore
        dei diritti.Questo non e' vero. Chi trasmette ha pagato il detentore per avere una copia.
        Attento: non dico che sia giusto o sbagliato, fai
        e fate quello che vi pare, però il tuo esempio è
        sbagliato, non c'è analogia.Anche i tuoi esempi sono molto sbagliati.

        Se io cedo gratis un libro di carta a
        qualcuno,

        siamo entrambi

        "pirati"?

        Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma
        ormai

        l'ho letto e non ne ho più

        bisogno...

        E infatti mi sembra che i libri si possano
        vendere o regalare, è pieno zeppo il mondo di
        mercatini di libri usati, non mi risulta che
        siano mai stati denunciati. Mi sbaglio? non si
        può?Le major non vorrebbero.Ormai per i libri non possono fare piu' nulla, ma per i nuovi media stanno facendo pesante attivita' di lobby.Mi sta bene se unificassimo tutti i media alla stregua di libri.A cominciare dall'iva agevolata.

        Se ho un file e lo cedo ad un altro,
        mantengo
        il

        possesso sul primo file, ma come sopra non
        ne
        ho

        più

        bisogno.

        Cambia qualcosa?

        Dipende da come hai ottenuto il primo file? No. Non possiamo fare questa dipendenza: non si finirebbe piu'.Ho il file. Partiamo da qui.
        forse
        quello sai. Il tuo DVD o videogioco infatti li
        puoi regalare o vendere, anche in questo caso è
        pieno di mercatini e addirittura negozi che lo
        fanno.Mica tanto. Molti giochi prevedono attivazione via internet con un codice di attivazione usa e getta, che stronca il mercato dell'usato.Quindi sono le major le prime a rompere l'accordo di compravendita.
        Sicuramente le lobby esistono e tutto quanto,
        però gli esempi che hai fatto sono
        sbagliati.
        Ecco, al limite posso capire se mi avessi parlato
        di e-book o file protetti da DRM che non puoi
        vendere nè prestare, in quel caso in effetti non
        è giusto secondo me.La discussione verte su due livelli.Il giusto e il legale.Siamo abbastanza concordi su cio' che sia o non sia giusto.Peccato che non coincida su cio' che e' o non e' legale.La legge e' sbagliata: non rispecchia le aspettative della gente.
        Però forse qualcosa si può fare, mi sembra che
        amazon preveda il prestito, ed anche steam forse
        sta introducendo la vendita o il regalo ad un
        altro utnete. Non sono sicuro però.Questi devono essere DIRITTI, non concessioni benevole.
        • cris scrive:
          Re: Cose scontate?


          Io che cosa ne so?
          Tu assumi che la TV abbia pagato per trasmettere.
          Io assumo che chi condivide in rete abbia pagato
          per
          farlo.
          Le tv private che trasmettevano senza pagare
          hanno
          chiuso.
          I siti che condividono senza pagare vengono
          chiusi.
          Quindi possiamo tranquillamente assumere che chi
          trasmette possa farlo, ne' siamo noi quelli
          preposti a
          verificare.
          Si ma infatti fallo pure, io di certo non ti dico niente. Mi sembra anche che la stessa legge, come dicono tanti utenti in questi forum, non prevede sanzioni per chi scarica ma solo per chi condivide.Infatti questo controllo americano manda degli alert, hai visto che bello? Proprio per quegli utenti poveri ignari che non sanno che stanno scaricando roba protetta da distribuotori non ufficiali.

          In pratica.
          Ma in teoria le major hanno sempre osteggiato il
          videoregistratore.
          Nonostante questo sia stato considerato legale da
          piu' di una
          sentenza.Se è legale è legale, che te frega di quello che dicono le major? ognuno tira l'acqua al suo mulino, tu no?
          Possiamo pertanto concludere che
          registrare/scaricare sia lecito anche se le major
          non
          vogliono.Infatti. io credo che tu sia ossessionato dalle major!
          Di conseguenza una major che strilla va ignorata
          come i capricci di qualunque
          moccioso.
          Infatti, parla solo la legge.

          Tu che cosa ne sai? Abbiamo stabilito poche righe
          sopra che tutto quello che viene trasmesso abbia
          la presunzione di
          liceita'.


          e per ilqule

          viene quindi a mancare il profitto del
          detentore

          dei diritti.

          Questo non e' vero.
          Chi trasmette ha pagato il detentore per avere
          una
          copia.
          Non entro nel merito di questi argomenti perchè tu parli come se dovessi dimostrare a me che è giusto e legittimo farlo. Io ti dico: pensala come ti pare e fai come ti pare.

          Anche i tuoi esempi sono molto sbagliati.
          No no, sono corretti, il primo utente ha fatto delle analogie che purtroppo non reggono perchè non è così che funziona né la legge né le regole del copyright. Poi ti ripeto, io non sto dicendo che sia giusto, però non è come dice lui. Guarda, puoi menarmela finchè vuoi ma non è così, te lo dimostrano i fatti di cronaca che leggiamo sempre più spesso riguardo sequestri e multe.Tu mi puoi dire che non lo trovi morale o quello che ti pare, possiamo anche essere d'accordo, ma c'è una bella differenza dal registrare un film da sky o dalla rai o prenderselo da torrent, inutile che me la vieni a raccontare.
          Le major non vorrebbero.Ancora con queste major!!!
          Ormai per i libri non possono fare piu' nulla, ma
          per i nuovi media stanno facendo pesante
          attivita' di
          lobby.
          Mi sta bene se unificassimo tutti i media alla
          stregua di
          libri.
          A cominciare dall'iva agevolata.
          Certo



          Dipende da come hai ottenuto il primo file?

          No.
          Non possiamo fare questa dipendenza: non si
          finirebbe
          piu'.
          Ho il file. Partiamo da qui.
          Fai pure questi discorsi con la guardia di finanza o con il giudice, a me non interessa parlare del sesso degli angeli. Se tu sei certo che avere il file ti consente di distribuirlo come ti pare e piace fallo pure, a me non dà fastidio.

          Mica tanto. Molti giochi prevedono attivazione
          via internet con un codice di attivazione usa e
          getta, che stronca il mercato
          dell'usato.
          Quindi sono le major le prime a rompere l'accordo
          di
          compravendita.Ed in questo caso sbagliano a mio avviso. L'ho già scritto.
          La discussione verte su due livelli.
          Il giusto e il legale.
          Siamo abbastanza concordi su cio' che sia o non
          sia
          giusto.
          Peccato che non coincida su cio' che e' o non e'
          legale.
          La legge e' sbagliata: non rispecchia le
          aspettative della
          gente.La legge si può cambiare ma devi avere forza per farlo.

          Questi devono essere DIRITTI, non concessioni
          benevole.Speriamo bene.
          • panda rossa scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: cris
            Si ma infatti fallo pure, io di certo non ti dico
            niente. Mi sembra anche che la stessa legge, come
            dicono tanti utenti in questi forum, non prevede
            sanzioni per chi scarica ma solo per chi
            condivide.Quindi chi si guarda un film con gli amici deve essere sanzionato?
            Infatti questo controllo americano manda degli
            alert, hai visto che bello? Proprio per quegli
            utenti poveri ignari che non sanno che stanno
            scaricando roba protetta da distribuotori non
            ufficiali.Non ho capito come li manda questi alert.Via mail? (a che indirizzo?)Via SMS? (a che numero?)E soprattutto chi li conta? Perche' se ho diritto a 6 alert non mi devi denunciare dopo 5.E comunque questi 6 alert quando scadono?Valgono tutta la vita? O sono come i punti della patente che per ogni anno senza alert me ne tolgono uno?Le regole vanno bene, ma devono essere chiare. Non basta fare proclami e grida.

            In pratica.

            Ma in teoria le major hanno sempre
            osteggiato
            il

            videoregistratore.

            Nonostante questo sia stato considerato
            legale
            da

            piu' di una

            sentenza.

            Se è legale è legale, che te frega di quello che
            dicono le major? ognuno tira l'acqua al suo
            mulino, tu no?Quindi se mi arriva una raccomandata da una major la posso usare come carta igienica, se tu mi dici che me ne posso XXXXXXX di quello che dicono le major.

            Possiamo pertanto concludere che

            registrare/scaricare sia lecito anche se le
            major

            non

            vogliono.

            Infatti. io credo che tu sia ossessionato dalle
            major!No, sono le major che sono ossessionate da me.Io cerco solo di difendermi.

            Di conseguenza una major che strilla va
            ignorata

            come i capricci di qualunque

            moccioso.



            Infatti, parla solo la legge.E quindi questi alert sono una buffonata intimidatoria.
            Tu mi puoi dire che non lo trovi morale o quello
            che ti pare, possiamo anche essere d'accordo, ma
            c'è una bella differenza dal registrare un film
            da sky o dalla rai o prenderselo da torrent,
            inutile che me la vieni a
            raccontare.Io continuo a non capire questa differenza.
          • cris scrive:
            Re: Cose scontate?


            Quindi chi si guarda un film con gli amici deve
            essere
            sanzionato?
            Non lo so e non mi interessa, io non ho mai avuto problemi, tu si?

            Non ho capito come li manda questi alert.
            Via mail? (a che indirizzo?)
            Via SMS? (a che numero?)Chiedilo a loro, c'è un sito ufficiale, magari c'è scritto
            E comunque questi 6 alert quando scadono?
            Valgono tutta la vita? O sono come i punti della
            patente che per ogni anno senza alert me ne
            tolgono
            uno?Chiedi a loro e poi facci sapere

            Le regole vanno bene, ma devono essere chiare.
            Non basta fare proclami e grida.
            Giusto

            Quindi se mi arriva una raccomandata da una major
            la posso usare come carta igienica, se tu mi dici
            che me ne posso XXXXXXX di quello che dicono le
            major.
            Certo che si, se tu sei sicuro di essere nel giusto non devi preoccuparti proprio di nulla, neppure se ti scrivono i loro avvocati.
            No, sono le major che sono ossessionate da me.
            Io cerco solo di difendermi.
            Bravo

            E quindi questi alert sono una buffonata
            intimidatoria.C'è scritto chiaro e tondo nell'articolo cosa sono e che scopo hanno, almeno in teoria.
            Io continuo a non capire questa differenza.Non importa, viviamo lo stesso.
          • panda rossa scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: cris



            Quindi chi si guarda un film con gli amici
            deve

            essere

            sanzionato?



            Non lo so e non mi interessa, io non ho mai avuto
            problemi, tu
            si?No, problemi non ne ho mai avuti.Ma il punto non sono i problemi che non ho mai avuto.Il punto sono i problemi che potrei avere.Tu dici "chi condivide un film deve essere sanzionato!"E io voglio sapere che sanzione rischio se invito degli amici a cena e poi ci guardiamo un dvd a casa mia.

            Non ho capito come li manda questi alert.

            Via mail? (a che indirizzo?)

            Via SMS? (a che numero?)

            Chiedilo a loro, c'è un sito ufficiale, magari
            c'è scrittoNon c'e' scritto. O se c'e' scritto non ho capito.

            E comunque questi 6 alert quando scadono?

            Valgono tutta la vita? O sono come i punti
            della

            patente che per ogni anno senza alert me ne

            tolgono

            uno?

            Chiedi a loro e poi facci sapereLo chiedo a te che hai sollevato la questione.E che difendi pure questa loro posizione.

            Le regole vanno bene, ma devono essere
            chiare.


            Non basta fare proclami e grida.



            Giusto




            Quindi se mi arriva una raccomandata da una
            major

            la posso usare come carta igienica, se tu mi
            dici

            che me ne posso XXXXXXX di quello che dicono
            le

            major.



            Certo che si, se tu sei sicuro di essere nel
            giusto non devi preoccuparti proprio di nulla,
            neppure se ti scrivono i loro
            avvocati.Per questo mi sto informando.

            No, sono le major che sono ossessionate da
            me.

            Io cerco solo di difendermi.



            Bravo




            E quindi questi alert sono una buffonata

            intimidatoria.

            C'è scritto chiaro e tondo nell'articolo cosa
            sono e che scopo hanno, almeno in
            teoria.Dobbiamo fidarci?
      • krane scrive:
        Re: Cose scontate?
        - Scritto da: cris

        Se adesso c'è un videoregistratore

        virtuale chiamato Internet cambia

        qualcosa ?
        Ammazza se cambia qualcosa: quando registravi
        dalla TV registravi qualcosa che veniva trasmesso
        da qualcuno che aveva pagato per farlo, era già
        un contenuto distribuito in broadcast a tutti ed
        il fatto di registralo era solo a vantaggio tuo
        in pratica.E chi al tempo ha videoregistrato Gundam ? Pensa che io andavo a vederlo da un amico a cui uno zio passava le videocassette registrate dalla TV, appunto, di Gundam.
        Ora invece da Internet si scarica materiale che
        nessuno ha autorizzato a distribuire e per ilqule
        viene quindi a mancare il profitto del detentore
        dei diritti.Proprio come per Gundam quindi, dov'e' la differenza ?
        • cris scrive:
          Re: Cose scontate?
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: cris



          Se adesso c'è un videoregistratore


          virtuale chiamato Internet cambia


          qualcosa ?


          Ammazza se cambia qualcosa: quando registravi

          dalla TV registravi qualcosa che veniva
          trasmesso

          da qualcuno che aveva pagato per farlo, era
          già

          un contenuto distribuito in broadcast a
          tutti
          ed

          il fatto di registralo era solo a vantaggio
          tuo

          in pratica.

          E chi al tempo ha videoregistrato Gundam ? Pensa
          che io andavo a vederlo da un amico a cui uno zio
          passava le videocassette registrate dalla TV,
          appunto, di
          Gundam.


          Ora invece da Internet si scarica materiale
          che

          nessuno ha autorizzato a distribuire e per
          ilqule

          viene quindi a mancare il profitto del
          detentore

          dei diritti.

          Proprio come per Gundam quindi, dov'e' la
          differenza
          ?Nessuna differenza, è proprio come la videocassetta dello zio del tuo amico con gundam registrato. Uguale uguale, nn so neppure a cosa serva Internet visto che ci sono le videocassette di Gundam a casa dello zio del tuo amico. Se per cortesia ci dai l'indirizzo che magari andiamo a prenderci queste videocassette, è come dare un link no?
          • krane scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: krane
            Nessuna differenza, è proprio come la
            videocassetta dello zio del tuo amico
            con gundam registrato. Uguale
            uguale, nn so neppure a cosa serva
            Internet visto che ci sono le
            videocassette di Gundam a casa dello
            zio del tuo amico. Ma infatti, come l'auto, a che serve quando si puo' andare a piedi ?Le merci si spostavano anche prima dell'invenzione della ruota no ?
            Se per cortesia ci dai l'indirizzo
            che magari andiamo a prenderci
            queste videocassette, è come dare
            un link no ?Parlare nel forum e' come fare 4 chiaccihiere al bar no ? Pensi che se fossimo al bar avrei piu' problemi a dirti: "dai facciamo un salto da zio che ti faccio prestare le cassette", a me non sembra uno sforzo molto maggiore rispetto al darti un link qua ?
          • cris scrive:
            Re: Cose scontate?


            Ma infatti, come l'auto, a che serve quando si
            puo' andare a piedi
            ?Non lo so? a cosa serve l'auto? sei tu che paragoni mezzi di 30 anni fa con quelli di adesso
            Le merci si spostavano anche prima
            dell'invenzione della ruota no
            ?
            Infatti, di parecchi km direi.

            Parlare nel forum e' come fare 4 chiaccihiere al
            bar no ? Pensi che se fossimo al bar avrei piu'
            problemi a dirti: "dai facciamo un salto da zio
            che ti faccio prestare le cassette", a me non
            sembra uno sforzo molto maggiore rispetto al
            darti un link qua
            ?E infatti, sto aspettando l'indirizzo. Il link me lo avresti già dato a quet'ora.
          • krane scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: cris



            Ma infatti, come l'auto, a che serve quando
            si

            puo' andare a piedi

            ?

            Non lo so? a cosa serve l'auto? sei tu che
            paragoni mezzi di 30 anni fa con quelli di
            adesso



            Le merci si spostavano anche prima

            dell'invenzione della ruota no

            ?




            Infatti, di parecchi km direi.




            Parlare nel forum e' come fare 4
            chiaccihiere
            al

            bar no ? Pensi che se fossimo al bar avrei
            piu'

            problemi a dirti: "dai facciamo un salto da
            zio

            che ti faccio prestare le cassette", a me non

            sembra uno sforzo molto maggiore rispetto al

            darti un link qua

            ?

            E infatti, sto aspettando l'indirizzo. Il link me
            lo avresti già dato a quet'ora.Ah, scusa, non pensavo fossi cosi' indietro: http://lmgtfy.com/?q=pirate+bay+gundam+ita
          • cris scrive:
            Re: Cose scontate?


            Ah, scusa, non pensavo fossi cosi' indietro:

            http://lmgtfy.com/?q=pirate+bay+gundam+itaNo no, non hai capito, non mi serve quello, mi serve l'indirizzo dello zio. Hai detto che è la stessa cosa scaricare da Internet o guardarsi le cassette dello zio del tuo amico no? ecco, come hai fatto veloce a darmi il link adesso dammi l'indirizzo dello zio del tuo amico, oppure, facciamo così, dammi il tuo di indirizzo e mi vengo a copiare le videocassette tue. Adesso vediamo se non c'è differenza.
          • krane scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: cris



            Ah, scusa, non pensavo fossi cosi' indietro:



            http://lmgtfy.com/?q=pirate+bay+gundam+ita


            No no, non hai capito, non mi serve quello, mi
            serve l'indirizzo dello zio. Hai detto che è la
            stessa cosa scaricare da Internet o guardarsi le
            cassette dello zio del tuo amico no? ecco, come
            hai fatto veloce a darmi il link adesso dammi
            l'indirizzo dello zio del tuo amico, oppure,
            facciamo così, dammi il tuo di indirizzo e mi
            vengo a copiare le videocassette tue.Ho anche detto che parlare qua e' come parlare al bar, mi offri un caffe ?Lo zio le ha gia' versate sul torrenti e gettato le obsolete cassette, quindi ti ho dato l'indirizzo giusto.
            Adesso vediamo se non c'è differenza.Ma certo che c'e' differenza, il sistema attuale e' piu' comodo ed efficente.
          • cris scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: cris





            Ah, scusa, non pensavo fossi cosi'
            indietro:







            http://lmgtfy.com/?q=pirate+bay+gundam+ita





            No no, non hai capito, non mi serve quello,
            mi

            serve l'indirizzo dello zio. Hai detto che
            è
            la

            stessa cosa scaricare da Internet o
            guardarsi
            le

            cassette dello zio del tuo amico no? ecco,
            come

            hai fatto veloce a darmi il link adesso dammi

            l'indirizzo dello zio del tuo amico, oppure,

            facciamo così, dammi il tuo di indirizzo e mi

            vengo a copiare le videocassette tue.

            Ho anche detto che parlare qua e' come parlare al
            bar, mi offri un caffe
            ?
            Lo zio le ha gia' versate sul torrenti e gettato
            le obsolete cassette, quindi ti ho dato
            l'indirizzo
            giusto.


            Adesso vediamo se non c'è differenza.

            Ma certo che c'e' differenza, il sistema attuale
            e' piu' comodo ed
            efficente.Vedi che hai capito da solo che non sono la stessa cosa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Cose scontate?
            - Scritto da: cris
            Vedi che hai capito da solo che non sono la
            stessa
            cosa.Anche perche' a differenza tua, noi abbiamo buttato da tempo il videoregistratore nella differenziata e siamo dotati tutti di TV full HD con ingresso USB che legge gli mkv.Quindi le cassette dello zio sono buone solo per riempire uno scatolone in soffitta.La tecnologia oggi prevede che gli audiovisivi siano fruibili in mkv.Quando qualcuno vendera' gli mkv potremo tornare a discutere.Oggi nessuno li vende e quindi ci dobbiamo accontentare di chi li regala.
      • Allibito scrive:
        Re: Cose scontate?
        - Scritto da: cris
        Ecco, al limite posso capire se mi avessi parlato
        di e-book o file protetti da DRM che non puoi
        vendere nè prestare, in quel caso in effetti non
        è giusto secondo
        me.
        Però forse qualcosa si può fare, mi sembra che
        amazon preveda il prestito, ed anche steam forse
        sta introducendo la vendita o il regalo ad un
        altro utnete. Non sono sicuro
        però.Sono pienamente d'accordo con te ma aggiungo che anche nel caso dell'E-Book, puoi regalarlo ma per farlo non ne dovresti più possedere copia, come nel caso del libro cartaceo o del dvd. Non si compra l'autorizzazione alla moltiplicazione, ma semplicemente una licenza d'uso, che tutt'altra cosa. Molti non capiscono la differenza tra chi presta un libro o un cd e chi fa una copia e la regala pensando di essere nel giusto perchè il film l'ha comprato. Non parliamo di chi regala la copia che ha appena scaricato, ma non credo cerchi di sembrare nel giusto.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Cose scontate?

          Sono pienamente d'accordo con te ma aggiungo che
          anche nel caso dell'E-Book, puoi regalarlo ma per
          farlo non ne dovresti più possedere copiaE perchè, scusa? Dimmi un solo motivo logico per farlo., come
          nel caso del libro cartaceo o del dvd. Non si
          compra l'autorizzazione alla moltiplicazione, ma
          semplicemente una licenza d'uso, che tutt'altra
          cosa.Oh, quindi mi hai imbrogliato quando dicevi che vendevi il libro/film?Facciamo così, allora: io non compro la licenza d'uso, e nemmeno la scarico: ne faccio a meno... e mi leggo il libro/guardo il film senza licenza. Controlla pure... la legge non dice da nessuna parte che occorra la licenza per leggere un libro o guardare un film.E naturalmente, visto che la licenza è una merce inutile, non mi importerà molto se chi vendeva le licenze chiuderà bottega per sempre.
      • amadori scrive:
        Re: Cose scontate?
        - Scritto da: cris

        Erano pirati coloro che registravano le

        trasmissioni televisive, con
        videoregistratori

        legali, e addirittura con la pausa
        automatica
        per

        non registrare la pubblicità, segnalata dalle

        emittenti stesse? (non in italia,

        ovviamente)

        Se adesso c'è un videoregistratore virtuale

        chiamato Internet cambia

        qualcosa?


        Ammazza se cambia qualcosa: quando registravi
        dalla TV registravi qualcosa che veniva trasmesso
        da qualcuno che aveva pagato per farlo, era già
        un contenuto distribuito in broadcast a tutti ed
        il fatto di registralo era solo a vantaggio tuo
        in
        pratica.
        Ora invece da Internet si scarica materiale che
        nessuno ha autorizzato a distribuire e per ilqule
        viene quindi a mancare il profitto del detentore
        dei
        diritti.
        Attento: non dico che sia giusto o sbagliato, fai
        e fate quello che vi pare, però il tuo esempio è
        sbagliato, non c'è
        analogia.



        Se io cedo gratis un libro di carta a
        qualcuno,

        siamo entrambi

        "pirati"?

        Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma
        ormai

        l'ho letto e non ne ho più

        bisogno...

        E infatti mi sembra che i libri si possano
        vendere o regalare, è pieno zeppo il mondo di
        mercatini di libri usati, non mi risulta che
        siano mai stati denunciati. Mi sbaglio? non si
        può?


        Se ho un file e lo cedo ad un altro,
        mantengo
        il

        possesso sul primo file, ma come sopra non
        ne
        ho

        più

        bisogno.

        Cambia qualcosa?

        Dipende da come hai ottenuto il primo file? forse
        quello sai. Il tuo DVD o videogioco infatti li
        puoi regalare o vendere, anche in questo caso è
        pieno di mercatini e addirittura negozi che lo
        fanno.


        Sono un delinquente, eh si...

        Abbiamo una specie di schizofrenia, che ci fa

        ritenere "giuste", o quantomeno delle basi
        per

        partire con i nostri ragionamenti, delle
        leggi

        che sappiamo benissimo essere state fatte da
        e

        per lobby di potere che di giusto non hanno

        niente, ed in più supinamente ci adeguiamo
        alle

        definizioni delle cose e delle persone che
        queste

        lobby ci

        propinano.

        Diamo per scontate cose che non lo sono, e
        così

        giriamo in tondo entro le *loro* regole, che
        essi

        rinforzano addestrando le nuove generazioni,
        che

        non possono paragonare un passato che non

        conoscono, e martellandole finché non si

        allineano ai canoni da loro stabiliti, che

        diventano poi la nuova base per ulteriori

        restrizioni, e così

        via...

        Sicuramente le lobby esistono e tutto quanto,
        però gli esempi che hai fatto sono
        sbagliati.
        Ecco, al limite posso capire se mi avessi parlato
        di e-book o file protetti da DRM che non puoi
        vendere nè prestare, in quel caso in effetti non
        è giusto secondo
        me.
        Però forse qualcosa si può fare, mi sembra che
        amazon preveda il prestito, ed anche steam forse
        sta introducendo la vendita o il regalo ad un
        altro utnete. Non sono sicuro
        però.quoto tutto
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose scontate?
      Si come no... Menti sapendo di mentire...
    • Allibito scrive:
      Re: Cose scontate?
      - Scritto da: Seppur
      Certo, la realtà attuale è che chi scarica è un
      "pirata".
      Abbasso i pirati, dunque?
      Vorrei fare un esempio che esclude i film/musiche
      appena
      usciti.
      Erano pirati coloro che registravano le
      trasmissioni televisive, con videoregistratori
      legali, e addirittura con la pausa automatica per
      non registrare la pubblicità, segnalata dalle
      emittenti stesse? (non in italia,
      ovviamente)
      Se adesso c'è un videoregistratore virtuale
      chiamato Internet cambia
      qualcosa?
      Se io cedo gratis un libro di carta a qualcuno,
      siamo entrambi
      "pirati"?
      Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma ormai
      l'ho letto e non ne ho più
      bisogno...
      Se ho un file e lo cedo ad un altro, mantengo il
      possesso sul primo file, ma come sopra non ne ho
      più
      bisogno.
      Cambia qualcosa?
      Sono un delinquente, eh si...
      Abbiamo una specie di schizofrenia, che ci fa
      ritenere "giuste", o quantomeno delle basi per
      partire con i nostri ragionamenti, delle leggi
      che sappiamo benissimo essere state fatte da e
      per lobby di potere che di giusto non hanno
      niente, ed in più supinamente ci adeguiamo alle
      definizioni delle cose e delle persone che queste
      lobby ci
      propinano.
      Diamo per scontate cose che non lo sono, e così
      giriamo in tondo entro le *loro* regole, che essi
      rinforzano addestrando le nuove generazioni, che
      non possono paragonare un passato che non
      conoscono, e martellandole finché non si
      allineano ai canoni da loro stabiliti, che
      diventano poi la nuova base per ulteriori
      restrizioni, e così
      via...E sbagliate tutti e tre (anche chi quota.Anche adesso puoi registrare un film dalla televisione in quanto è un passaggio in chiaro, non puoi farlo dalla Paytv, per e sempio o da qualsiasi altro supporto, fisico o non fisico non fa nessuna differenza, il reato è lo stesso. Non puoi farlo da web perchè non è un passaggio autorizzato, per cui qualcuno ha pagato, come nel caso della tv in chiaro. Pensare di accumunare un film registrato in tv e uno ancora al cinema, vuol dire che non si è capito molto dell'argomento. Quello che si vuole proteggere è il diritto economico dell'autore o chi per lui, non certo il disco. Se non trovi nessuna differenza, che ne dici di registrarti in digitale i film dal decoder appena escono in chiaro? Scommetto che adesso noti la differenza, averlo prima per te è giusto, difendere chi ha lavorato, no. Bravo...P.S. una volta per tutte, smettetela di parla di lobbie, proteggere un'opera è sacrosanto, si sentì la necessità di farlo fin dall'antica Roma e Grecia, non si parlava di lobbie, ma di creatività.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Cose scontate?

        E sbagliate tutti e tre (anche chi quota.
        Anche adesso puoi registrare un film dalla
        televisione in quanto è un passaggio in chiaro,
        non puoi farlo dalla Paytv, per e sempio o da
        qualsiasi altro supporto, fisico o non fisico non
        fa nessuna differenza, il reato è lo stesso.Falso. Hai legittimo acXXXXX, quindi puoi farlo. Controlla la legge, se non mi credi.
        Non
        puoi farlo da web perchè non è un passaggio
        autorizzatoSe il sito è pubblico, e non è stato in alcun modo censurato, si presume che sia autorizzato fino a prova contraria. Io, come utente, non sono tenuto a sapere se è autorizzato o no.Se io venissi a noleggiare da te, e tu mi fornissi un disco masterizzato, tu avresti commesso un reato, ma io no (io sono entrato in un negozio dall'aspetto legittimo, cosa ne so di cosa fa il gestore? Si presume che sia a norma). Allo stesso modo, se io vedo un film dall'aspetto legittimo (tipo youtube) si presume che ciò che c'è sopra sia lecito.
        , per cui qualcuno ha pagato, come nel
        caso della tv in chiaro. Pensare di accumunare un
        film registrato in tv e uno ancora al cinema,
        vuol dire che non si è capito molto
        dell'argomento. Quello che si vuole proteggere è
        il diritto economico dell'autore o chi per lui,
        non certo il disco.Non è un diritto essere pagati senza lavorare e senza fornire nulla. Se non trovi nessuna
        differenza, che ne dici di registrarti in
        digitale i film dal decoder appena escono in
        chiaro? Scommetto che adesso noti la differenza,
        averlo prima per te è giusto, difendere chi ha
        lavorato, no.Chi ha lavorato è già stato pagato. Da cosa vuoi difenderlo?
        Bravo...
        P.S. una volta per tutte, smettetela di parla di
        lobbie, proteggere un'opera è sacrosantoProteggerla da cosa? Dai vostri clienti?
    • amadori scrive:
      Re: Cose scontate?
      - Scritto da: Seppur
      Certo, la realtà attuale è che chi scarica è un
      "pirata".
      Abbasso i pirati, dunque?
      Vorrei fare un esempio che esclude i film/musiche
      appena
      usciti.
      Erano pirati coloro che registravano le
      trasmissioni televisive, con videoregistratori
      legali, e addirittura con la pausa automatica per
      non registrare la pubblicità, segnalata dalle
      emittenti stesse? (non in italia,
      ovviamente)
      Se adesso c'è un videoregistratore virtuale
      chiamato Internet cambia
      qualcosa?
      Se io cedo gratis un libro di carta a qualcuno,
      siamo entrambi
      "pirati"?
      Certo, non ne ho più il possesso fisico, ma ormai
      l'ho letto e non ne ho più
      bisogno...
      Se ho un file e lo cedo ad un altro, mantengo il
      possesso sul primo file, ma come sopra non ne ho
      più
      bisogno.
      Cambia qualcosa?
      Sono un delinquente, eh si...
      Abbiamo una specie di schizofrenia, che ci fa
      ritenere "giuste", o quantomeno delle basi per
      partire con i nostri ragionamenti, delle leggi
      che sappiamo benissimo essere state fatte da e
      per lobby di potere che di giusto non hanno
      niente, ed in più supinamente ci adeguiamo alle
      definizioni delle cose e delle persone che queste
      lobby ci
      propinano.
      Diamo per scontate cose che non lo sono, e così
      giriamo in tondo entro le *loro* regole, che essi
      rinforzano addestrando le nuove generazioni, che
      non possono paragonare un passato che non
      conoscono, e martellandole finché non si
      allineano ai canoni da loro stabiliti, che
      diventano poi la nuova base per ulteriori
      restrizioni, e così
      via...questo e' il classico modo italiano di girare la frittata come vuoi.la tv paga per trasmettere. i film scaricati prima di essere trasmessi adirittura al cinema non va bene si chiama rubare .ma che te lo dico a fare ....
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Cose scontate?

        questo e' il classico modo italiano di girare la
        frittata come
        vuoi.
        la tv paga per trasmettere.
        i film scaricati prima di essere trasmessi
        adirittura al cinema non va bene si chiama rubare
        .Rubare a chi? Anche chi ha condiviso il file rippato da un dvd ha pagato quel dvd.
  • prova123 scrive:
    Comunque non ho ancora capito ...
    come potranno fare dal punto di vista operativo: scaricare un'opera protetta da copyright significa scaricare TUTTI gli "zip" che la compongono, in quanto solo in questo modo è possibili risalire al vero contenuto del file compresso. Sicuramente il nome del file contenuto non ha alcun valore: se un "pornazzo" amatoriale gratuito contenuto negli "zip" ha come nome "servizi segreti.avi" cosa accade? Diventa di competenza del SISMI/SISDE? :DQuindi lo scarico parziale degli "zip" non è uno scarico dell'opera coperta da copyright in quanto questa è inutilizzabile e non è dato sapere che sia questa. Allora cosa accadrà? Si formeranno gruppi di compagni di merende che scaricheranno solo una parte dei file e poi manualmente li metteranno insieme? Bah.
  • riformare il copyright scrive:
    riformare il copyright
    Per boicottare le grandi major che si arricchiscono grazie a una legge anacronistica;Per boicottare gli intermediari parassiti che lucrano sul lavoro altrui (i videotechini in estinzione); Riformare il copyright .[img]http://media.pennlive.com/midstate_impact/photo/blockbuster-closing-041210-webjpg-7775ba2fdd8fda15_large.jpg[/img]
    • Carlo scrive:
      Re: riformare il copyright
      In estinzione sarai tu, avanzo di galera!
      • attonito scrive:
        Re: riformare il copyright
        - Scritto da: Carlo
        In estinzione sarai tu, avanzo di galera!XXXXXXX, come schiumi di rabbia!Come sei messo con l'affitto del negozio? indietro di 4 mesi? occhio che il padrone dei muri tra un po' ti manda l'ufficiale giudiziario. E quello non lo potrai pagare con le copie pirata che vendi in nero sottobanco.
        • Carlo scrive:
          Re: riformare il copyright
          Rabbia perhé ho scritto avanzo di galera? Ma in questo letamaio del web basta leggervi e siete quasi tutti avanzi di galera. Fate dell'illegalità la vostra vita! Poveri pidocchiosi.
    • Allibito scrive:
      Re: riformare il copyright
      - Scritto da: riformare il copyright
      Per boicottare le grandi major che si
      arricchiscono grazie a una legge
      anacronistica;
      Per boicottare gli intermediari parassiti che
      lucrano sul lavoro altrui (i videotechini in
      estinzione);

      Riformare il copyright .

      [img]
      http://media.pennlive.com/midstate_impact/photo/blSarebbe più semplice e onesto dire che non è giusto rubare le cose altrui, danneggiando autori e tutta la filiera, ma io sono furbetto, nessuno mi vede e lo faccio lo stesso. Certo che etichettare come parassita chi lavora onestamente e eroe chi lucra sul lavoro altrui, non è una buona vetrina per il QI.
      • krane scrive:
        Re: riformare il copyright
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: riformare il copyright

        Per boicottare le grandi major che si

        arricchiscono grazie a una legge

        anacronistica;

        Per boicottare gli intermediari parassiti che

        lucrano sul lavoro altrui (i videotechini in

        estinzione);

        <u


        Riformare il copyright </u
        .



        [img]


        http://media.pennlive.com/midstate_impact/photo/bl
        Sarebbe più semplice e onesto dire che non è
        giusto rubare le cose altrui, danneggiando autori
        e tutta la filiera, Guarda che agli autori ancora si puo' essere disposti a dare qualcosa, la filiera diventata inutile non vedo proprio perche' dovrei pagarla.Ah, Netfix sta assumendo italiani madrelingua, non vedo l'ora che arrivi.
  • unaDuraLezione scrive:
    come pensano di tutelare gli ebook?
    contenuto non disponibile
    • tucumcari scrive:
      Re: come pensano di tutelare gli ebook?
      - Scritto da: unaDuraLezione
      Anche con una connessione lentissima ne puoi
      scaricare in un giorno tanti quanti non ne puoi
      leggere in una
      vita.



      p.s.
      E' una domanda retorica ehPiù che retorica non poteva essere dati i fatti in premessa.E la questione permane in ogni caso.Le connessioni alla rete (a differenza di quanto sembrano scordarsi certi signori) cominciano (sia pure gradualmente) a non essere più monopolio dei grandi carrier a cominciare dal wi-fi passando per le fibre ottiche comprate e attivate da consorzi indipendenti in cui capita sempre più di frequente che siano associazioni di cittadini e municipalità ad avere il controllo.Una politica coercitiva o di contenzione di tipo generalizzato già praticamente impossibile anche senza questi mutamenti in atto è sempre più una pia illusione...Combattere contro la storia e salvare il maniscalco dopo l'avvento della "carrozza senza cavalli" diventa una impresa in cui forse è bene di smettere di spendere soldi... quanto meno i MIEI.È ora di dire chiaro e tondo che se ci si vuole suicidare anzichè cambiare modello di business è lecito farlo ma a proprie spese!
      • Guybrush scrive:
        Re: come pensano di tutelare gli ebook?
        - Scritto da: tucumcari[...]
        Più che retorica non poteva essere dati i fatti
        in
        premessa.
        E la questione permane in ogni caso.
        Le connessioni alla rete (a differenza di quanto
        sembrano scordarsi certi signori) cominciano (sia
        pure gradualmente) a non essere più monopolio dei
        grandi carrier a cominciare dal wi-fi passando
        per le fibre ottiche comprate e attivate da
        consorzi indipendenti in cui capita sempre più di
        frequente che siano associazioni di cittadini e
        municipalità ad avere il
        controllo.Vero.
        Una politica coercitiva o di contenzione di tipo
        generalizzato già praticamente impossibile anche
        senza questi mutamenti in atto è sempre più una
        pia
        illusione...Assolutamente vero.Inoltre:http://project-byzantium.org/tanto per citare una delle tanti reti-mesh in preparazione.Uniscila ai tanti progetti di wlan come ninux.org e ti fai un'idea più che positiva di come il monopolio dell'informazione cui agognano governi e major del copyright è un'illusione pia, ma che dico pia, piera anzi, piatelander...
        Combattere contro la storia e salvare il
        maniscalco dopo l'avvento della "carrozza senza
        cavalli" diventa una impresa in cui forse è bene
        di smettere di spendere soldi... quanto meno i
        MIEI.Perché, ricordiamocelo, in uno stato democratico governano i cittadini e si spendono soldi dei cittadini.
        È ora di dire chiaro e tondo che se ci si vuole
        suicidare anzichè cambiare modello di business è
        lecito farlo ma a proprie
        spese!Amen.GT
  • uno qualsiasi scrive:
    Che senso ha?
    Gli utenti si vedranno arrivare le notifiche (che in pratica saranno la pubblicità di siti di streaming a pagamento), le cestineranno marcandole come spam e non cambierà nulla.
    • certo certo scrive:
      Re: Che senso ha?
      Tieni presente che al momento attuale l'intero mercato dei contenuti legali distribuiti via internet è sostenuto da due categorie di persone:1) Quelli che non sanno "usare" internet ma hanno una carta di credito2) Quelli che si son fatti lavare il cervello e pensano che l'equazione "condivisione = furto" sia corretta e quindi si sentono moralmente in dovere di pagare anche per poter magnetizzare in un certo modo un pezzo di metallo che hanno regolarmente pagato secondo le indicazioni che gli danno altre persone utilizzando come mezzo di comunicazione una linea che pure hanno regolarmente pagato.Gli avvisi sono indirizzati a chi rientra nella categoria 1 e si è imbattuto in offerte illegali prima di imbattersi in offerte legali (perchè diciamocelo, se vedere "Game of Thrones" illegalmente ha difficoltà 100, vederlo legalmente è attorno a 2/3000), e a chi rientra nella categoria 2 ma per frustrazione o in piena buona fede ha commesso un "passo falso", quindi sono perfettamente legittimi e potrebbero avere effetto. Gli internauti smaliziati sono ormai irrecuperabili, fintanto che esisterà "the scene" non pagheranno un centesimo per i cosidetti "contenuti".
    • Allibito scrive:
      Re: Che senso ha?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Gli utenti si vedranno arrivare le notifiche (che
      in pratica saranno la pubblicità di siti di
      streaming a pagamento), le cestineranno
      marcandole come spam e non cambierà
      nulla.Tranne non navigare più.. la vita continua però, questo è vero.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Che senso ha?

        Tranne non navigare più.. la vita continua però,
        questo è
        vero.Grazie per aver dimostrato di non saper leggere: <i
        Nessuna forma di disconnessione sarà dunque implementata, a differenza del modello francese. </i
  • M.R. scrive:
    Io non capisco....
    ... se sono in grado di "individuare" i cosiddetti "violatori del copyright" allora perché non li fermano?Secondo me si baseranno solo sul "traffico anomalo" che supera certe soglie di dati senza tenere conto del contenuto e alla fine manderanno notifiche a destra e a manca sperando di spaventare le masse.Non credo proprio che funzionerà.
    • Leguleio scrive:
      Re: Io non capisco....
      - Scritto da: M.R.
      ... se sono in grado di "individuare" i
      cosiddetti "violatori del copyright" allora
      perché non li
      fermano?Perché la legge attuale non glielo permette.Può darsi che questo sia solo il primo passo per dire, in futuro: "Ecco, vedete? Avere la mano tenera non serve a niente, non educa i consumatori. Bisogna introdurre in Usa la legislazione giapponese!". E non è impossibile che i membri del Congresso li ascoltino. In ogni caso, si parla di diversi anni, non sarà domani.
      • major fired scrive:
        Re: Io non capisco....
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: M.R.


        ... se sono in grado di "individuare" i

        cosiddetti "violatori del copyright" allora

        perché non li

        fermano?

        Perché la legge attuale non glielo permette.
        Può darsi che questo sia solo il primo passo per
        dire, in futuro: "Ecco, vedete? Avere la mano
        tenera non serve a niente, non educa i
        consumatori. Bisogna introdurre in Usa la
        legislazione giapponese!". E non è impossibile
        che i membri del Congresso li ascoltino. In ogni
        caso, si parla di diversi anni, non sarà
        domani.dunque, leguleio, se pure molto di rado, ti capita anche di dire cose sensate!
        • Leguleio scrive:
          Re: Io non capisco....
          - Scritto da: major fired
          dunque, leguleio, se pure molto di rado, ti
          capita anche di dire cose
          sensate!Spiritoso.A differenza di tanti barricaderi da forum, qui su PI, io non pretendo di imporre la mia visione del futuro agli altri.
          • krane scrive:
            Re: Io non capisco....
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: major fired

            dunque, leguleio, se pure molto di rado, ti

            capita anche di dire cose sensate!
            Spiritoso.
            A differenza di tanti barricaderi da forum, qui
            su PI, io non pretendo di imporre la mia visione
            del futuro agli altri.Beh, facile visto che non fai altro che correggere errori grammaticali e riportare articoli di legge manco fossi un bot.
          • Leguleio scrive:
            Re: Io non capisco....
            - Scritto da: krane

            Spiritoso.

            A differenza di tanti barricaderi da forum,
            qui

            su PI, io non pretendo di imporre la mia
            visione

            del futuro agli altri.

            Beh, facile visto che non fai altro che
            correggere errori grammaticali e riportare
            articoli di legge manco fossi un
            bot.Facile, dici?E allora perché nessuno evita di fare questi errori, e inciampa in cose evitabilissime, come questa:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3721846&m=3727597#p3727597E questa?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3603835&m=3605309#p3605309 (Capoverso da "Stai mischiando fatti molto diversi fra di loro" in poi).
          • krane scrive:
            Re: Io non capisco....
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: krane


            Spiritoso.


            A differenza di tanti barricaderi


            da forum, qui su PI, io non pretendo di


            imporre la mia visione del futuro agli


            altri.

            Beh, facile visto che non fai altro

            che correggere errori grammaticali e

            riportare articoli di legge manco

            fossi un bot.
            Facile, dici?Si, lo sapPeva gia' fare qualsiasi maestra elementare quando andavo a sQuola taaaanto tempo prima che ci fosse L'internet, inoltre e' maleducazione contraria alla poliZy. Senza contare ovviamente che dimostra mancanza di argomenti.
            E allora perché nessuno evita di fare questi
            errori, e inciampa in cose evitabilissime, come
            questa:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3721846&m=372
            E questa?
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3603835&m=360Perche' siamo qua a rompercLi le OO in ufficio e consideriamo un forRum come il bar non come il banco di sQuola delle elementari.Ho smesso da mo' di discutere con te perche', come del rResto ti ho scritto l'ultima volta, non hai un'opinione tua e non sei in grado di seguire un discorso ipotetico, confersare con te e' piacevole come conversare con una pagina di wikCipedia con un correttore grammaticale.P.S. dopo aver scritto tutto correttamente metto qualche errore qua' e la' cosi' almeno hai la possibilita' di dare una risposta a questo post.
          • Leguleio scrive:
            Re: Io non capisco....
            - Scritto da: krane
            Si, lo sapPeva gia' fare qualsiasi maestra
            elementare quando andavo a sQuola taaaanto tempo
            prima che ci fosse L'internet, inoltre e'
            maleducazione contraria alla poliZy. Senza
            contare ovviamente che dimostra mancanza di
            argomenti.Se la maestra elementare è arrivata su quella cattedra, un motivo c'è.

            E allora perché nessuno evita di fare questi

            errori, e inciampa in cose evitabilissime,
            come

            questa:


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3721846&m=372

            E questa?


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3603835&m=360

            Perche' siamo qua a rompercLi le OO in ufficio e
            consideriamo un forRum come il bar non come il
            banco di sQuola delle
            elementari.Male. Il web pullula di maestrine dalla penna rossa:http://pazzoperrepubblica.blogspot.dk/2013/02/osservatorio-markette-o-osservatorio.htmlIl modo migliore per evitare una correzione a un errore è non fare l'errore.
          • krane scrive:
            Re: Io non capisco....
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: krane
            Male. Il web pullula di maestrine dalla penna
            rossa:Peccato che invece non pulluli di menti brillanti, a correggere e' capace anche un bot.
            Il modo migliore per evitare una correzione a un
            errore è non fare l'errore.Sei troppo buffo !!Fortuna che ho messo gli errori apposta, altrimenti non avresti saputo che rispondere.... Ora scusa ma ho della vernice da guardare ascugare, non e' urgente ma e' piu' divertente che stare a parlare con te.(rotfl)
          • Leguleio scrive:
            Re: Io non capisco....
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: krane


            Male. Il web pullula di maestrine dalla penna

            rossa:

            Peccato che invece non pulluli di menti
            brillanti, a correggere e' capace anche un
            bot.Subito i bot nelle scuole elementari! Che aspettiamo? Sai che risparmio sui costi, un po' di elettricità, il costo del programma e via.Avremo una generazione intera che scrive come bimbominkia, o peggio? Sicuramente, ma prendetevela con il ministro dell'istruzione krane, l'idea dei bot per correggere gli errori degli scolari è sua.

            Il modo migliore per evitare una correzione
            a
            un

            errore è non fare l'errore.

            Sei troppo buffo !!Certo, l'omino bufo:[img]http://lucca05.luccacomicsandgames.com/05/comics/mostre/img/OminoBufo.jpg[/img]Invece chi si dà la pena di rispondermi è serissimo e con alte motivazioni morali.
            Fortuna che ho messo gli errori apposta,
            altrimenti non avresti saputo che rispondere....Il rischio di non sapere che rispondere in casi come questi c'è, ma non per il motivi che pensi tu: "Mai azzuffarsi con un maiale: ne uscite sudici tutti e due, ma al maiale piace".
            Ora scusa ma ho della vernice da guardare
            ascugare, non e' urgente ma e' piu' divertente
            che stare a parlare con
            te.Buon divertimento allora. Stai ancora qui?
      • Gattazzo in calore scrive:
        Re: Io non capisco....
        Da Leguleio: Perché la legge attuale non glielo permette . Finalmente uno che ribadisce un principio che mi sono stufato di ripetere, visto che non veniva mai preso in considerazione.E del resto una legge diversa, diciamo alla giapponese, nel mondo occidentale sarebbe a rischio serio di incostutizionalità.
        • Leguleio scrive:
          Re: Io non capisco....
          - Scritto da: Gattazzo in calore
          Da Leguleio: <i
          <b
          Perché la legge attuale non
          glielo
          permette </b
          . </i


          Finalmente uno che ribadisce un principio che mi
          sono stufato di ripetere, visto che non veniva
          mai preso in
          considerazione.

          E del resto una legge diversa, diciamo alla
          giapponese, nel mondo occidentale sarebbe a
          rischio serio di
          incostutizionalità.Ripetiamo per i distratti cosa prevede la legge giapponese:http://punto-informatico.it/3548246/PI/News/giappone-carcere-scariconi.aspxDue anni di carcere.Ogni generalizzazione è sbagliata, perché ogni Paese ha la sua costituzione e il suo sistema legale. Tuttavia non vedo quale articolo della Costituzione italiana violerebbe una sanzione del genere. Sarebbe sproporzionata, è vero. Ma spesso una pena sproporzionata è giustificata persino dalla Corte europea dei diritti dell'uomo.
    • Gattazzo in calore scrive:
      Re: Io non capisco....
      - Scritto da: M.R.
      ... se sono in grado di "individuare" i
      cosiddetti "violatori del copyright" allora
      perché non li
      fermano?
      Secondo me si baseranno solo sul "traffico
      anomalo" che supera certe soglie di dati senza
      tenere conto del contenuto e alla fine manderanno
      notifiche a destra e a manca sperando di
      spaventare le
      masse.
      Non credo proprio che funzionerà.Penso anche io che più di tanto non potranno fare, e cià mi sta benissumo, no problem for us finchè adottano sistemi di persuasione "civili" anzichè abbandonarsi alla ferocia di forme di inquisizione medioevali.La cosa non funzionerà o meglio non avrà sucXXXXX su persone smaliziate sull'argomento come potremmo esserlo noi che partecipiamo a questi forum, ma nella massa ci sono molti esseri pavidi e poco documentati che se la faranno sotto al primo fiatare dei loro "avvertimenti" sicuramentte rivestiti di minacce da brivido.
  • cris scrive:
    Si fa prima a boicottare
    A mio avviso non si dovrebbe scaricare materiale protetto da copyright ed al contempo boicottare acquisti e cinema.Così questi signori vedono che notifiche non ne partono ma le vendite sono a zero, poi vediamo se ci ripensano un attimo.Comunque non do la colpa solo alle major, non capisco perché delle persone normali non riescono a trattenersi dallo scaricare roba protetta da copyright per 6 mesi / un anno senza comprare niente, ci sono ormai un sacco di modi legali e gratuiti per non morire di noia.Rispetto l'opinione degli altri ma così andiamo tutti a infognarci, boicottiamo e facciamo prima.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      Sorprendentemente sono d'accordo!
      • panda rossa scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare
        - Scritto da: ThEnOra
        Sorprendentemente sono d'accordo!Peccato che i risultati delle elezioni evidenzino una cosa completamente diversa.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare
          Scusa, che dici?
        • cris scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ThEnOra

          Sorprendentemente sono d'accordo!

          Peccato che i risultati delle elezioni evidenzino
          una cosa completamente
          diversa.Ha vinto il partito pirata?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      - Scritto da: cris
      A mio avviso non si dovrebbe scaricare materiale
      protetto da copyright ed al contempo boicottare
      acquisti e cinema.Come quello che si tagliò il pene per fare un dispetto alla moglie...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 febbraio 2013 15.07-----------------------------------------------------------
      • cris scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare


        Come quello che si tagliò il pene per fare un
        dispetto alla
        moglie...
        --------------------------------------------------
        Modificato dall' autore il 26 febbraio 2013 15.07
        --------------------------------------------------Se tua moglie non te la dà io no credo che il metodo più corretto per risolvere il problema sia andarla a prendere da un'altra parte.Mi sa che hai sbagliato paragone.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      - Scritto da: cris
      A mio avviso non si dovrebbe scaricare materiale
      protetto da copyright ed al contempo boicottare
      acquisti e
      cinema.E cosa ottieni? Ottieni solo di non vedere film tu. Ma se non ti interessano, non hai nessun motivo di protestare.
      Così questi signori vedono che notifiche non ne
      partono ma le vendite sono a zero, poi vediamo se
      ci ripensano un
      attimo.Userò una frase di Allibito: se riesci a trovare tre persone disposte a darti retta, potete fare una partita a carte. Non riuscirai a convincere nessuno (a parte, forse, chi già prima non guardava film... ma non cambierebbe nulla)

      Comunque non do la colpa solo alle major, non
      capisco perché delle persone normali non riescono
      a trattenersi dallo scaricare roba protetta da
      copyright per 6 mesi / un anno senza comprare
      nientePerchè mai dovrebbero farlo? Dimmi una sola ragione.
      , ci sono ormai un sacco di modi legali e
      gratuiti per non morire di
      noia.Forza, dimmi un modo legale e gratuito di vedere film.

      Rispetto l'opinione degli altri ma così andiamo
      tutti a infognarci, boicottiamo e facciamo
      prima.Molti l'hanno proposto prima di te... hanno avuto meno potere di convincimento della catena di s. antonio per abbassare il prezzo della benzina. Qualche esempio:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3426694&m=3428539#p3428539http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3418010&m=3418751#p3418751http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3426694&m=3427471#p3427471In che modo il tuo suggerimento sarebbe diverso dal loro?
      • cris scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare

        E cosa ottieni? Ottieni solo di non vedere film
        tu. Ma se non ti interessano, non hai nessun
        motivo di
        protestare.
        No, ottengo che non vedo film RECENTI, io posso anche vivere senza vedermi un film appena uscito o un CD appena lanciato. Ci sono TV, mediateche, radio e youtube per vedere ed ascoltare un sacco di cose, possiamo anche resistere 6 mei un anno non credi?Da te poi non posso accettare diversamente visto che sostieni che non ti interessa la produzione di nuove opere, a maggior ragione tu potresti vivere senza nuove opere da oggi in avanti.

        Userò una frase di Allibito: se riesci a trovare
        tre persone disposte a darti retta, potete fare
        una partita a carte.
        Ma io butto la mia idea ma non faccio proselitismo, i risultati che sta raccogliendo chi non vive un mese senza l'ultima uscita si vede, controlli ed avvisi come questi qua.

        Non riuscirai a convincere nessuno (a parte,
        forse, chi già prima non guardava film... ma non
        cambierebbe
        nulla)Ma non voglio neppure convincere nessuno, io l'ho detto, ognuno faccia come crede.


        Perchè mai dovrebbero farlo? Dimmi una sola
        ragione.
        Te l'ho già scritta: per far vedere alle major che non è la pirateria che rovina i loro affari ma proprio il modello di business che è da cambiare.

        Forza, dimmi un modo legale e gratuito di vedere
        film.Ma sei rinco? la TV ad esempio!!!

        Molti l'hanno proposto prima di te... hanno avuto
        meno potere di convincimento della catena di s.
        antonio per abbassare il prezzo della benzina.
        Lo so che non convincerò nessuno, ma questo non mi impedisce di esprimermi.

        Qualche esempio:
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3426694&m=342
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3418010&m=341
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3426694&m=342

        In che modo il tuo suggerimento sarebbe diverso
        dal
        loro?E perchè mai dovrebbe essere diverso? sono d'accordo. Ci sono tanti modi per trascorrere il tempo senza i prodotti delle major, non vedo perchè dovrei averli a tutti i costi.Ognuno comabtte la guerra alla sua maniera, se tu hai un altro modo di certo non te lo impedisco, per adesso non vedo molti risultati però, in bocca al lupo.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare

          No, ottengo che non vedo film RECENTIQuanto recenti?Per chiarire quello che intendo: quando la RAI aveva iniziato a trasmettere i film, li trasmetteva con una finestra di 20 anni rispetto al cinema (per non fare concorrenza). La situazione è poi cambiata circa 20 anni dopo, con la nascita delle tv private che hanno fatto un po' di concorrenza.Quindi, cosa intendi con "film recente"? Che ha 1 anno? 2? 10? 20?Ti ricordo, poi, che il copyright attualmente si applica allo stesso modo su film recenti e non.
          , io posso
          anche vivere senza vedermi un film appena uscito
          o un CD appena lanciato. Ci sono TV, mediateche,
          radio e youtube per vedere ed ascoltare un sacco
          di cose, possiamo anche resistere 6 mei un anno
          non
          credi?Possiamo resistere anche tutta la vita, se è per questo. La domanda è: perchè?

          Da te poi non posso accettare diversamente visto
          che sostieni che non ti interessa la produzione
          di nuove opere, a maggior ragione tu potresti
          vivere senza nuove opere da oggi in
          avanti.Mi va benissimo, infatti. Ti faccio solo una domanda: quando un'opera "nuova" diventa un'opera "vecchia"? Nel momento in cui viene pubblicata? Un mese dopo? Un anno dopo? Un secolo dopo? Quando muore l'autore? 70 anni dopo che l'autore è morto? Quando gli incassi ne hanno ripagato i costi?Vedi che il problema è tutto lì.
          Ma io butto la mia idea ma non faccio
          proselitismoAllora la tua idea non andrà molto lontano, direi. Se ti limiti a boicottare da solo, nessuno se ne accorgerà mai.Perchè qualcuno veda che "le notifiche non partono e le vendite sono a zero" (parole tue), occorrerebbe che TUTTI facessero quello che hai detto.
          , i risultati che sta raccogliendo
          chi non vive un mese senza l'ultima uscita si
          vede, controlli ed avvisi come questi
          qua.E se invece boicotti per un mese, e poi riprendi, pensi forse che cambi qualcosa?

          Perchè mai dovrebbero farlo? Dimmi una sola

          ragione.



          Te l'ho già scritta: per far vedere alle major
          che non è la pirateria che rovina i loro affari
          ma proprio il modello di business che è da
          cambiare.E io ti ho scritto la mia obiezione: se vuoi "far vedere" qualcosa, devi prima avere qualche risultato da far vedere (un calo dei profitti, ad esempio). Per ottenere questo risultato, con il tuo metodo, occorre che siano in tanti ad aderire al boicottaggio. A meno che tu non sia l'unico cliente, infatti, non puoi boicottare da solo.




          Forza, dimmi un modo legale e gratuito di
          vedere

          film.

          Ma sei rinco? la TV ad esempio!!!E se un film è in tv, perchè mai non dovrei scaricarmelo? Si fa prima.
          Lo so che non convincerò nessuno, ma questo non
          mi impedisce di esprimermi.Va bene... ognuno è libero di perdere tempo come crede (del resto, lo faccio anche io, quindi ho poco da dire)





          Qualche esempio:


          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3426694&m=342


          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3418010&m=341


          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3426694&m=342



          In che modo il tuo suggerimento sarebbe
          diverso

          dal

          loro?

          E perchè mai dovrebbe essere diverso? sono
          d'accordo. Ci sono tanti modi per trascorrere il
          tempo senza i prodotti delle major, non vedo
          perchè dovrei averli a tutti i
          costi.La risposta è semplicissima: perchè se davvero non te ne fregasse niente, non proporresti nemmeno il boicottaggio.A me non interessano gli eventi sportivi: non li seguo nemmeno quando sono gratis. E quindi, non mi importa nulla se ad un certo punto li rendono accessibili solo con decoder proprietario ed a costi stratosferici, tanto la cosa non mi tocca e non mi toccherà mai.
          Ognuno comabtte la guerra alla sua maniera, se tu
          hai un altro modo di certo non te lo impedisco,
          per adesso non vedo molti risultati però, in
          bocca al
          lupo.Tu non vedi molti risultati... ma dal tuo metodo io non ne vedo nessuno.
          • panda rossa scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: uno qualsiasi

            No, ottengo che non vedo film RECENTI

            Quanto recenti?
            Per chiarire quello che intendo: quando la RAI
            aveva iniziato a trasmettere i film, li
            trasmetteva con una finestra di 20 anni rispetto
            al cinema (per non fare concorrenza). La
            situazione è poi cambiata circa 20 anni dopo, con
            la nascita delle tv private che hanno fatto un
            po' di
            concorrenza.C'e' lo stesso problema anche coi dvd.Se uno aspetta che non siano piu' recenti pensando di poterli prendere a minor prezzo, poi spariscono dalla circolazione.Succede con quasi tutti i film della disney.
          • Izio01 scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: uno qualsiasi


            No, ottengo che non vedo film RECENTI



            Quanto recenti?

            Per chiarire quello che intendo: quando la
            RAI

            aveva iniziato a trasmettere i film, li

            trasmetteva con una finestra di 20 anni
            rispetto

            al cinema (per non fare concorrenza). La

            situazione è poi cambiata circa 20 anni
            dopo,
            con

            la nascita delle tv private che hanno fatto
            un

            po' di

            concorrenza.

            C'e' lo stesso problema anche coi dvd.
            Se uno aspetta che non siano piu' recenti
            pensando di poterli prendere a minor prezzo, poi
            spariscono dalla
            circolazione.
            Succede con quasi tutti i film della disney.Ma sei sicuro?Io trovo un sacco di DVD o addirittura Blu-Ray, attorno ai dieci euro, inclusi i film Disney di sessant'anni fa... (newbie)
          • panda rossa scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: uno qualsiasi



            No, ottengo che non vedo film
            RECENTI





            Quanto recenti?


            Per chiarire quello che intendo: quando
            la

            RAI


            aveva iniziato a trasmettere i film, li


            trasmetteva con una finestra di 20 anni

            rispetto


            al cinema (per non fare concorrenza). La


            situazione è poi cambiata circa 20 anni

            dopo,

            con


            la nascita delle tv private che hanno
            fatto

            un


            po' di


            concorrenza.



            C'e' lo stesso problema anche coi dvd.

            Se uno aspetta che non siano piu' recenti

            pensando di poterli prendere a minor prezzo,
            poi

            spariscono dalla

            circolazione.

            Succede con quasi tutti i film della disney.

            Ma sei sicuro?
            Io trovo un sacco di DVD o addirittura Blu-Ray,
            attorno ai dieci euro, inclusi i film Disney di
            sessant'anni fa...
            (newbie)Puo' darsi che abbiano cambiato politica.Per esempio La Sirenetta dove lo vendono?
          • Izio01 scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: panda rossa

            Puo' darsi che abbiano cambiato politica.
            Per esempio La Sirenetta dove lo vendono?LOL, su quel film hai ragione:http://snipurl.com/26hyr5gMa nemmeno al negozio Disney:http://video.disney.it/filmTrovi tutta una serie di film più recenti o più vecchi, ma quello no. Boh!Però, ad esempio, Basil l'investigatopo costa 10 euro :)
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            Quanto recenti?
            Per chiarire quello che intendo: quando la RAI
            aveva iniziato a trasmettere i film, li
            trasmetteva con una finestra di 20 anni rispetto
            al cinema (per non fare concorrenza). La
            situazione è poi cambiata circa 20 anni dopo, con
            la nascita delle tv private che hanno fatto un
            po' di
            concorrenza.
            Ho capito ma bisogna contestualizzare ai tempi moderni adesso, in particolare da quando è nata internet e la banda larga.
            Quindi, cosa intendi con "film recente"? Che ha 1
            anno? 2? 10?
            20?
            Io intendo anche un paio di anni. Posso tranquillamente aspettare.
            Ti ricordo, poi, che il copyright attualmente si
            applica allo stesso modo su film recenti e
            non.
            Si, io non sto dicendo che il copyright è giusto e che bisogna comprare per forza ecc ecc, io sto dicendo che a mio avviso, se facessimo semplicemente uno sciopero di un determinato bene di consumo, a quel punto i fornitori dovrebbero rivedere la loro politica. E questo vale per tutto, sia per i beni digitali che per quelli fisici. Guarda adesso cosa si stanno inventando per vendere le automobili per esempio. Certo, non si tratta di uno sciopero organizzato in questo caso, ma è per farti capire che se la richiesta cala ad un certo punto devono per forza farsi delle domande.

            Possiamo resistere anche tutta la vita, se è per
            questo. La domanda è:
            perchè?
            Te l'ho già detto: per fargli cambiare politiche e prezzi.

            Mi va benissimo, infatti. Ti faccio solo una
            domanda: quando un'opera "nuova" diventa un'opera
            "vecchia"? Nel momento in cui viene pubblicata?
            Un mese dopo? Un anno dopo? Un secolo dopo?
            Quando muore l'autore? 70 anni dopo che l'autore
            è morto? Quando gli incassi ne hanno ripagato i
            costi?
            Bisognerebbe essere ragionevoli e poi credo che cambi da tipo di produzione a tipo di produzione. Io non ti so rispondere su questo, potrei solo darti una mia idea personale.

            Allora la tua idea non andrà molto lontano,
            direi. Se ti limiti a boicottare da solo, nessuno
            se ne accorgerà
            mai.
            Perchè qualcuno veda che "le notifiche non
            partono e le vendite sono a zero" (parole tue),
            occorrerebbe che TUTTI facessero quello che hai
            detto.
            Lo ben so, ma credo anche che se continuiamo di questo passo prima o poi qualcuno arriverà a pensarla come me.

            E se invece boicotti per un mese, e poi riprendi,
            pensi forse che cambi
            qualcosa?
            Un mese è poco. Comunque si, cambia qualcosa. Ma hai mai provato a cambiare banca o fornitore telefonico? Ti inseguono piangendo. Tu fagli capire che prima consumavi ed adesso non consumi più e vedi come ti vengono a leccare il c..o.

            E io ti ho scritto la mia obiezione: se vuoi "far
            vedere" qualcosa, devi prima avere qualche
            risultato da far vedere (un calo dei profitti, ad
            esempio). Per ottenere questo risultato, con il
            tuo metodo, occorre che siano in tanti ad aderire
            al boicottaggio. A meno che tu non sia l'unico
            cliente, infatti, non puoi boicottare da
            solo.Ho capito. Io continuo così perchè vivo benissimo lo stesso, se tu o altri non riuscite a vivere senza scaricare fate pure. Io nel frattempo vedo che non cambia molto, ad un certo punto mi domando se state combattendo una guerra contro le major o se vi interessa solo prendere materiale gratis, perchè nel primo caso uno ad un certo punto si dovrebbe fare una domanda se la guerra la sta vincendo o no.

            E se un film è in tv, perchè mai non dovrei
            scaricarmelo? Si fa
            prima.
            Vedi tu, fai come credi. Io preferisco la TV ma è una scelta personale.
            La risposta è semplicissima: perchè se davvero
            non te ne fregasse niente, non proporresti
            nemmeno il
            boicottaggio.Si fa per parlare, io ho buttato una idea, se qualcuno la vuole seguire lo faccia, come vedi più di qualcuno ha scritto che è d'accordo con me.Dal mio punto di vista ho solo da guadagnarci: vivo sereno, non rischio niente, mi alleno a rinunciare.

            Tu non vedi molti risultati... ma dal tuo metodo
            io non ne vedo
            nessuno.Non ne vedi nessuno perchè non è stato mai fatto. In altri campi gli scioperi funzionano benissimo per ottenere quel che si vuole, quindi il mio modello funziona eccome, bisogna solo avere il coraggio di applicarlo anche in questo mondo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            Quindi, cosa intendi con "film recente"? Che
            ha
            1

            anno? 2? 10?

            20?



            Io intendo anche un paio di anni. Posso
            tranquillamente
            aspettare.TRON quanti anni ha? Quando l'hanno dato in tv?

            Ti ricordo, poi, che il copyright
            attualmente
            si

            applica allo stesso modo su film recenti e

            non.



            Si, io non sto dicendo che il copyright è giusto
            e che bisogna comprare per forza ecc ecc, io sto
            dicendo che a mio avviso, se facessimo
            semplicemente uno sciopero di un determinato bene
            di consumoQuale bene di consumo?
            , a quel punto i fornitori dovrebbero
            rivedere la loro politica. E questo vale per
            tutto, sia per i beni digitali che per quelli
            fisici.No, non vale per tutto. Le leggi di domanda ed offerta non si possono applicare ai beni digitali.
            Guarda adesso cosa si stanno inventando
            per vendere le automobili per esempio. Certo, non
            si tratta di uno sciopero organizzato in questo
            caso, ma è per farti capire che se la richiesta
            cala ad un certo punto devono per forza farsi
            delle
            domande.Scusa, ma se la gente scarica la richiesta cala comunque.




            Possiamo resistere anche tutta la vita, se è
            per

            questo. La domanda è:

            perchè?



            Te l'ho già detto: per fargli cambiare politiche
            e prezzi.Pensi che così accetteranno di mettere i film a disposizione gratis?
            Bisognerebbe essere ragionevoli e poi credo che
            cambi da tipo di produzione a tipo di produzione.
            Io non ti so rispondere su questo, potrei solo
            darti una mia idea
            personale.Allora a chi toccherebbe rispondere? Agli autori? Hai visto come hanno risposto... per loro 70 anni dopo la morte è ancora poco.

            Perchè qualcuno veda che "le notifiche non

            partono e le vendite sono a zero" (parole
            tue),

            occorrerebbe che TUTTI facessero quello che
            hai

            detto.



            Lo ben so, ma credo anche che se continuiamo di
            questo passo prima o poi qualcuno arriverà a
            pensarla come
            me.Prima o poi... quanto poi? Tra qualche secolo?





            E se invece boicotti per un mese, e poi
            riprendi,

            pensi forse che cambi

            qualcosa?



            Un mese è poco.Ok: quanto, allora?
            Comunque si, cambia qualcosa.E cosa?
            Ma
            hai mai provato a cambiare banca o fornitore
            telefonico? Ti inseguono piangendo. Perchè il concorrente offre un servizio identico, a condizioni migliori. Ma la domanda è: se io voglio vedere il film TRON (visto che l'ho citato prima), e non lo voglio dalla disney, a quale concorrente posso rivolgermi?
            Tu fagli
            capire che prima consumavi ed adesso non consumi
            più e vedi come ti vengono a leccare il
            c..o.Consumare significa prendere un bene e, nell'utilizzarlo, distruggerlo. I film non si consumano.
            Ho capito. Io continuo così perchè vivo benissimo
            lo stessoE allora cosa te ne frega del prezzo o delle condizioni a cui vengono venduti i film? Se tanto tu ne fai a meno, non ti cambierebbe nulla se i prezzi salissero o scendessero.Io personalmente non vado mai allo stadio... quindi non mi importa nulla di quanto costano i biglietti (onestamente, non so nemmeno quanto costino, nè se sono saliti o scesi)
            , se tu o altri non riuscite a vivere
            senza scaricare fate pure. Io nel frattempo vedo
            che non cambia molto, ad un certo punto mi
            domando se state combattendo una guerra contro le
            major o se vi interessa solo prendere materiale
            gratisStavamo parlando di beni materiali o digitali?

            E se un film è in tv, perchè mai non dovrei

            scaricarmelo? Si fa

            prima.



            Vedi tu, fai come credi. Io preferisco la TV ma è
            una scelta
            personale.C'è anche chi preferisce il vinile, del resto. Liberissimo.



            La risposta è semplicissima: perchè se
            davvero

            non te ne fregasse niente, non proporresti

            nemmeno il

            boicottaggio.

            Si fa per parlare, io ho buttato una ideaNon sei il primo che l'ha proposta. Chi l'ha fatto prima di te ha incontrato le stesse obiezioni, e non ha saputo rispondere. Quindi l'idea è caduta nel vuoto. Tu sarai in grado di rispondere? O anche la tua proposta finirà come quella dei tuoi predeXXXXXri?
            , se
            qualcuno la vuole seguire lo faccia, come vedi
            più di qualcuno ha scritto che è d'accordo con
            me.
            Dal mio punto di vista ho solo da guadagnarci:
            vivo sereno, non rischio niente, mi alleno a
            rinunciare.Già che ci sei, puoi anche andare a vivere in una capanna, senza elettricità e senza acqua corrente, e nutrirti solo di frutta secca e verdura. Vedi come ti alleni a rinunciare... è questo che vuoi?
            Non ne vedi nessuno perchè non è stato mai fatto.Esatto. E ti sei mai chiesto perchè?
            In altri campi gli scioperi funzionano benissimo
            per ottenere quel che si vuoleFunzionano quando c'è una autorità (ad esempio il sindacato) che può ordinare lo sciopero (così anche chi non aveva motivo per scioperare lo fa, perchè ha fiducia nel sindacato e ne accetta l'ordine). Immagina un operaio che viene licenziato ingiustamente: lui non può scioperare (non può smettere di lavorare se non lavora più lì), e gli altri operai non sono motivati a scioperare (loro non hanno avuto nessun danno): lo sciopero avviene se c'è qualcuno che dice "potrebbe capitare anche a voi di essere licenziati allo stesso modo! Se TU non fai qualcosa, potresti essere TU il prossimo!", e se un numero sufficiente di operai gli crede e si fida.Al momento, nessuno gode di questa fiducia, tra i consumatori. E per avere la fiducia, bisogna guadagnarsela. E per ora non l'hai fatto.
    • armstrong scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      - Scritto da: cris
      Rispetto l'opinione degli altri ma così andiamo
      tutti a infognarci, boicottiamo e facciamo
      prima.QUOTO
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare
        E cosa speri di ottenere? Rinunci a vedere i film per niente, perchè sarai l'unico a farlo (due, se metti anche cris)... ma non credo nemmeno che lo farai.
        • cris scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare
          - Scritto da: uno qualsiasi
          E cosa speri di ottenere? Rinunci a vedere i film
          per niente, perchè sarai l'unico a farlo (due, se
          metti anche cris)... ma non credo nemmeno che lo
          farai.Ma non rinunci a vedere film, rinunci a vedere film RECENTI, puoi sempre guardare la TV o andare in mediateca, guarda che se hai un registratore digitale è anche meglio di scaricarseli
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare

            Ma non rinunci a vedere film, rinunci a vedere
            film RECENTI, puoi sempre guardare la TV o andare
            in mediateca, guarda che se hai un registratore
            digitale è anche meglio di
            scaricarseliHo il registratore digitale, e se i film fossero puntuali forse riuscirei anche a usarlo. Comunque, dovrei fare editing per togliere la pubblicità, quindi non direi che è meglio.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma non rinunci a vedere film, rinunci a
            vedere

            film RECENTI, puoi sempre guardare la TV o
            andare

            in mediateca, guarda che se hai un
            registratore

            digitale è anche meglio di

            scaricarseli

            Ho il registratore digitale, e se i film fossero
            puntuali forse riuscirei anche a usarlo.
            Comunque, dovrei fare editing per togliere la
            pubblicità, quindi non direi che è
            meglio.Puoi andare avanti veloce
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            dovrei fare editing per togliere la
            pubblicitàDopo un po' ci prendi la mano e vai come un treno ...
          • Xendorf scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            E che differenza c'è tra scaricare un film o registrarlo? se non forse che, nel secondo caso, devi aspettare molto di più per poterlo vedere.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: Xendorf
            E che differenza c'è tra scaricare un film o
            registrarlo? se non forse che, nel secondo caso,
            devi aspettare molto di più per poterlo
            vedere.Ma non so, dimmelo tu.
          • krane scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: Xendorf

            E che differenza c'è tra scaricare un

            film o registrarlo? se non forse che, nel

            secondo caso, devi aspettare molto di più

            per poterlo vedere.
            Ma non so, dimmelo tu.Ma tel'ha detto: "se non forse che, nel secondo caso, devi aspettare molto di più per poterlo vedere."
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: cris

            - Scritto da: Xendorf


            E che differenza c'è tra scaricare un


            film o registrarlo? se non forse che,
            nel



            secondo caso, devi aspettare molto di
            più



            per poterlo vedere.


            Ma non so, dimmelo tu.

            Ma tel'ha detto: "se non forse che, nel secondo
            caso, devi aspettare molto di più per poterlo
            vedere."Allora è quella la differenza. Quindi ho ragione io: c'è gente che non sa aspettare.
          • krane scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: krane

            Ma tel'ha detto: "se non forse

            che, nel secondo caso, devi

            aspettare molto di più per

            poterlo vedere."
            Allora è quella la differenza. Quindi
            ho ragione io: c'è gente che non sa
            aspettare.Se vuoi alzarti alle 5 ed andare a fare legna per mettere il bollito sul caminetto liberissimo, io uso il microonde, l'hanno inventato apposta.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: cris

            - Scritto da: krane



            Ma tel'ha detto: "se non forse


            che, nel secondo caso, devi


            aspettare molto di più per


            poterlo vedere."


            Allora è quella la differenza. Quindi

            ho ragione io: c'è gente che non sa

            aspettare.

            Se vuoi alzarti alle 5 ed andare a fare legna per
            mettere il bollito sul caminetto liberissimo, io
            uso il microonde, l'hanno inventato
            apposta.Non è che facendo paragoni sbagliati hai ragione. A mio avviso sei tu che fai più fatica di me perchè devi cercarti il film, aspettare di scaricarlo, verificare la qualità e che il film sia giusto, sperare che a metà non diventi altro, vederlo su un video o comunque trasferirlo su una unità di massa, sperare che l'audio sia buono ecc ecc. Ed alla fine, se hai fatto tutto bene, hai il film che VUOI tu QUANDO vuoi tu.Io invece arrivo a casa e chiedo "cosa c'è oggi per cena?" e dopo un po' trovo pronto, se mi va mangio, se non mi va posso anche cambiare "cucina". Posso anche prendere fuori alla mediateca della mia città. E se non mi va, non guardo niente, facci altro, e vivo sereno.Ognuno prenda la vita come gli pare, secondo me è più comoda la mia, vedi tu se sbaglio di tanto.
          • Piratino scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris
            Non è che facendo paragoni sbagliati hai ragione.
            A mio avviso sei tu che fai più fatica di me
            perchè devi cercarti il film, aspettare di
            scaricarlo, verificare la qualità e che il film
            sia giusto, sperare che a metà non diventi altro,
            vederlo su un video o comunque trasferirlo su una
            unità di massa, sperare che l'audio sia buono ecc
            ecc. Ed alla fine, se hai fatto tutto bene, hai
            il film che VUOI tu QUANDO vuoi
            tu.
            Ognuno prenda la vita come gli pare, secondo me è
            più comoda la mia, vedi tu se sbaglio di
            tanto.Sbagli e di tanto, semplicemente non sei capace a cercare, io scarico solo roba in HD con fasweb arriva in pochissimo e si vede perfettamente.Mai sucXXXXX che si interrompesse a meta'.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare

            Sbagli e di tanto, semplicemente non sei capace a
            cercare, io scarico solo roba in HD con fasweb
            arriva in pochissimo e si vede
            perfettamente.
            Mai sucXXXXX che si interrompesse a meta'.E dopo che la scarichi? continui con quello che ho scritto io. RImane il punto che io vivo sereno senza manco iniziare a cercare quella roba, quindi la mia vita è più facile, non mi sembra che tu possa contraddirmi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris

            Sbagli e di tanto, semplicemente non sei
            capace
            a

            cercare, io scarico solo roba in HD con
            fasweb

            arriva in pochissimo e si vede

            perfettamente.

            Mai sucXXXXX che si interrompesse a meta'.

            E dopo che la scarichi? continui con quello che
            ho scritto io. RImane il punto che io vivo sereno
            senza manco iniziare a cercare quella roba,
            quindi la mia vita è più facile, non mi sembra
            che tu possa
            contraddirmi.La differenza e' che mentre noi siamo felicissimi che la tua vita sia piu' facile, tu invece non accetti la nostra di filosofia di vita.Quindi viviti pure la tua facile vita come piace a te e non preoccuparti di quello che fanno gli altri per rendersi la vita difficile.
        • armstrong scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare
          - Scritto da: uno qualsiasi
          E cosa speri di ottenere? Rinunci a vedere i film
          per niente, perchè sarai l'unico a farlo (due, se
          metti anche cris)... ma non credo nemmeno che lo
          farai.Puoi sempre andare su youpRon: tanta roba GRATIS ed alla tua portata :D
    • major fired scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      - Scritto da: cris
      [...] non capisco perché delle persone normali non riescono
      a trattenersi dallo scaricare roba protetta da
      copyright forse perchè è impossibile?impossibile perché (magari non lo sai perché i governi fascio-capitalisti e i parassiti del copyright se ne guardano bene dal dire come davvero stanno le cose) praticamente TUTTE le normative su diritto d'autore / copyright "proteggono" QUALSIASI opera, per cui QUALSIASI cosa scarichi è comunque "protetta"...e perché i termini di molte licenze che "proteggono" moltissima parte delle opere (sofware, musica, film, testi ecc.) CONSENTONO LEGALMENTE e gratuitamente a chiunque di scaricarle, utilizzarle, modificarle e condividerle...questi "signori" (a cui va tutto il mio più profondo disprezzo) dovrebbero esaminare i termini di licenza che si applicano a OGNI SINGOLO FILE per poter valutare, caso per caso, se vi siano violazioni delle normative... ma NON VOGLIONO farlo (perché costa: per salvaguardare il potere e il profitto di pochissimi si fa prima a "vietare" tutto a tutti)... e sarebbe pure un bel problema POTERLO fare legalmente (per poter valutare ogni singlo caso, la legge dovrebbe consentire di fare delle perquisizioni preventive e senza mandato sulle singole transazioni di download online e sui file presenti nei computer dei singoli privati...)
      Rispetto l'opinione degli altri ma così andiamo
      tutti a infognarci, boicottiamo e facciamo prima.sul boicottare (nonché sul'uso di metodi anche più "drastici") pienamente d'accordo...
      • cris scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare


        forse perchè è impossibile?
        Azz! Io scarico robra protetta e non lo sapevo.. spiegami spiegami
        impossibile perché (magari non lo sai perché i
        governi fascio-capitalisti e i parassiti del
        copyright se ne guardano bene dal dire come
        davvero stanno le cose) praticamente TUTTE le
        normative su diritto d'autore / copyright
        "proteggono" QUALSIASI opera, per cui QUALSIASI
        cosa scarichi è comunque
        "protetta"...
        No! l'altro giorno ho scaricato xubuntu! cosa faccio adesso? la devo cancellare? formatto l'HD? dimmelo presto prima che arrivi la finanza.
        e perché i termini di molte licenze che
        "proteggono" moltissima parte delle opere
        (sofware, musica, film, testi ecc.) CONSENTONO
        LEGALMENTE e gratuitamente a chiunque di
        scaricarle, utilizzarle, modificarle e
        condividerle...NO!! non ho capito, adesso mi confondi, allora posso o non posso? AIUTO!!!

        questi "signori" (a cui va tutto il mio più
        profondo disprezzo) dovrebbero esaminare i
        termini di licenza che si applicano a OGNI
        SINGOLO FILE per poter valutare, caso per caso,
        se vi siano violazioni delle normative... ma NON
        VOGLIONO farlo (perché costa: per salvaguardare
        il potere e il profitto di pochissimi si fa prima
        a "vietare" tutto a tutti)... e sarebbe pure un
        bel problema POTERLO fare legalmente (per poter
        valutare ogni singlo caso, la legge dovrebbe
        consentire di fare delle perquisizioni preventive
        e senza mandato sulle singole transazioni di
        download online e sui file presenti nei computer
        dei singoli
        privati...)
        Volevo dirlo io, mi hai rubato le parole di bocca

        sul boicottare (nonché sul'uso di metodi anche
        più "drastici") pienamente
        d'accordo...almeno quello dai
        • major fired scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare
          - Scritto da: cris
          Azz! Io scarico robra protetta e non lo sapevo..ebbene sì(e c'è poco da fare gli spiritosi)

          impossibile perché [...] praticamente TUTTE le

          normative su diritto d'autore / copyright

          "proteggono" QUALSIASI opera, per cui QUALSIASI

          cosa scarichi è comunque "protetta"...

          No! l'altro giorno ho scaricato xubuntu! appunto: xubuntu è "protetto" secondo i termini di varie licenze, principalmente la GPL...
          cosa faccio adesso? la devo cancellare? formatto l'HD?
          dimmelo presto prima che arrivi la finanza.la licenza GPL è tra quelle che consentono a chiunque di scaricare, utilizzare, modificare e condividere: la finanza non può farti nulladiverso se hai scaricato win xp senza avere sottoscritto (e pagato) il relativo contratto di licenza: l'EULA windows NON lo consente per cui la finanza ti farebbe un XXXX così

          e perché i termini di molte licenze che

          "proteggono" moltissima parte delle opere

          (sofware, musica, film, testi ecc.) CONSENTONO

          LEGALMENTE e gratuitamente a chiunque di

          scaricarle, utilizzarle, modificarle e

          condividerle...

          NO!! non ho capito, adesso mi confondi, allora
          posso o non posso? AIUTO!!!XXXXXXXXXX ci sei o ci fai?

          questi "signori" (a cui va tutto il mio più

          profondo disprezzo) dovrebbero esaminare i

          termini di licenza che si applicano a OGNI

          SINGOLO FILE per poter valutare, caso per caso,

          se vi siano violazioni delle normative... ma NON

          VOGLIONO farlo (perché costa: per salvaguardare

          il potere e il profitto di pochissimi si fa prima

          a "vietare" tutto a tutti)... e sarebbe pure un

          bel problema POTERLO fare legalmente (per poter

          valutare ogni singlo caso, la legge dovrebbe

          consentire di fare delle perquisizioni preventive

          e senza mandato sulle singole transazioni di

          download online e sui file presenti nei computer

          dei singoli privati...)
          Volevo dirlo io, mi hai rubato le parole di boccaah ecco che adesso ragioni ;-)

          sul boicottare (nonché sul'uso di metodi anche

          più "drastici") pienamente d'accordo...

          almeno quello daiok! pace fatta!
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            ok! pace fatta!Pace fatta. Però credo che il problema non nasca dallo scaricare xubuntu o roba simile.
    • krane scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      - Scritto da: cris
      A mio avviso non si dovrebbe scaricare materiale
      protetto da copyright ed al contempo boicottare
      acquisti e cinema.We ciccio, l'equo compenso l'abbiam pagato.
      Così questi signori vedono che notifiche non ne
      partono ma le vendite sono a zero, poi vediamo se
      ci ripensano un attimo.Si che ci pensano, si mettono a scaricare loro (cosa che fanno gia') e poi continuano a puntare il dito contro gli scariconi !
      • cris scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare


        We ciccio, l'equo compenso l'abbiam pagato.
        L'equo compenso non è giusto, va abolito, solo che se vai a bussare alla porta della SIAE loro ti dicono "guarda che è piena Intenret di gente che scarica quindi te lo tieni". Cosa gli vuoi dire a quel punto?Se invece non scarichi allora avresti frecce al tuo arco.PS: e comunque CD ed altro li puoi prendere dove non paghi equo compenso ;-)

        Si che ci pensano, si mettono a scaricare loro
        (cosa che fanno gia') e poi continuano a puntare
        il dito contro gli scariconi
        !Manie di persecuzione? Non avrebbero neppure lontanamente il potere di fuoco di qualche milione di utente, dai non dire oscenità.
        • krane scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare
          - Scritto da: cris

          We ciccio, l'equo compenso l'abbiam pagato.
          L'equo compenso non è giusto, va abolito, solo
          che se vai a bussare alla porta della SIAE loro
          ti dicono "guarda che è piena Intenret di gente
          che scarica quindi te lo tieni". Cosa gli vuoi
          dire a quel punto?Io niente, gli scariconi neanche, semplicemente la gente continua a scaricare e crede anche di essere a posto pensando: "tanto ho pagato l'equo compenso".
          Se invece non scarichi allora avresti frecce
          al tuo arco.Ma quali freccie ? Che ne sanno se scarico o meno ?
          PS: e comunque CD ed altro li puoi prendere
          dove non paghi equo compenso
          ;-)Ma sei fuori ? Nel momento in cui scarico qualcosa finisce sul mio hd sul quale ho pagato l'equo compenso, che stai a di ?

          Si che ci pensano, si mettono a

          scaricare loro (cosa che fanno gia') e

          poi continuano a puntare

          il dito contro gli scariconi !
          Manie di persecuzione? Disinformazione ?http://spettacoli.blogosfere.it/2013/01/pirateria-online-anche-la-major-sono-scaricone-secondo-torrentfreak.html
          Non avrebbero neppure
          lontanamente il potere di fuoco di
          qualche milione di utente, dai non
          dire oscenità.Gia' ora studi universitari dicono che chi scarica e' chi spende di piu', non vedo gia' ora che armi abbiano eppure...
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Si fa prima a boicottare

          L'equo compenso non è giusto, va abolito, solo
          che se vai a bussare alla porta della SIAE loro
          ti dicono "guarda che è piena Intenret di gente
          che scarica quindi te lo tieni". Cosa gli vuoi
          dire a quel
          punto?Compra all'estero, e passa la paura.
          Se invece non scarichi allora avresti frecce al
          tuo
          arco.Quali frecce avresti?

          PS: e comunque CD ed altro li puoi prendere dove
          non paghi equo compensoCompri ancora i cd? Chiavette e hd offrono più spazio, e sono riutilizzabili (così non devi ri-comprarli, con altri problemi di iniquo compenso)
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: uno qualsiasi

            L'equo compenso non è giusto, va abolito,
            solo

            che se vai a bussare alla porta della SIAE
            loro

            ti dicono "guarda che è piena Intenret di
            gente

            che scarica quindi te lo tieni". Cosa gli
            vuoi

            dire a quel

            punto?

            Compra all'estero, e passa la paura.



            Se invece non scarichi allora avresti frecce
            al

            tuo

            arco.

            Quali frecce avresti?




            PS: e comunque CD ed altro li puoi prendere
            dove

            non paghi equo compenso

            Compri ancora i cd? Chiavette e hd offrono più
            spazio, e sono riutilizzabili (così non devi
            ri-comprarli, con altri problemi di iniquo
            compenso)Guarda che era krane che non trovava roba senza pagare equo compenso, almeno è quello che fa intendere.
          • krane scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Guarda che era krane che non trovava roba senza
            pagare equo compenso, almeno è quello che fa
            intendere.Criminale !! Ladro !! Evasore !! Bandito !!Compra i supporti in italia, cosi' paghi l'equo compeso e dai due lire agli artisti per sentirti a posto con la coscienza e non farti piu' dare del ladro dai videotechini. Cosi' fan tutti eh.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            Criminale !! Ladro !! Evasore !! Bandito !!

            Compra i supporti in italia, cosi' paghi l'equo
            compeso e dai due lire agli artisti per sentirti
            a posto con la coscienza e non farti piu' dare
            del ladro dai videotechini. Cosi' fan tutti
            eh.Non ho capito cosa vuoi da me, io l'equo compenso non lo pago anche se compro in Italia, ci sono aziende con sede all'estero che non sono soggette a questo balzello. Non scarico e non vado neppure dai videotechini da anni, penso una decina almeno.E vivo felice. Incredibile vero?
          • Passante scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris



            Criminale !! Ladro !! Evasore !! Bandito !!



            Compra i supporti in italia, cosi' paghi
            l'equo

            compeso e dai due lire agli artisti per
            sentirti

            a posto con la coscienza e non farti piu'
            dare

            del ladro dai videotechini. Cosi' fan tutti

            eh.

            Non ho capito cosa vuoi da me, io l'equo compenso
            non lo pago anche se compro in Italia, ci sono
            aziende con sede all'estero che non sono soggette
            a questo balzello.Ma va ? Quali ? Mediaword e' tra queste ?
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: cris





            Criminale !! Ladro !! Evasore !!
            Bandito
            !!





            Compra i supporti in italia, cosi' paghi

            l'equo


            compeso e dai due lire agli artisti per

            sentirti


            a posto con la coscienza e non farti
            piu'

            dare


            del ladro dai videotechini. Cosi' fan
            tutti


            eh.



            Non ho capito cosa vuoi da me, io l'equo
            compenso

            non lo pago anche se compro in Italia, ci
            sono

            aziende con sede all'estero che non sono
            soggette

            a questo balzello.

            Ma va ? Quali ? Mediaword e' tra queste ?No mediaworld no, ma li trovi alle fiere o tramite ebay o altri siti on-line, penso che non debba spiegartelo io.Se la tua richeista è sincera chiedi a krane o uno qualsiasi che lo sanno di sicuro.
          • Passante scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: Passante

            - Scritto da: cris


            Non ho capito cosa vuoi da me, io l'equo

            compenso


            non lo pago anche se compro in Italia,
            ci

            sono


            aziende con sede all'estero che non sono

            soggette


            a questo balzello.



            Ma va ? Quali ? Mediaword e' tra queste ?

            No mediaworld no, ma li trovi alle fiere o
            tramite ebay o altri siti on-line, penso che non
            debba spiegartelo
            io.Ah, proprio sotto casa !Comprare su ebay e' sempre comprare su internet quindi tanto vale amazon all'estero.Grazie
            Se la tua richeista è sincera chiedi a krane o
            uno qualsiasi che lo sanno di
            sicuro.Ma se sei stato tu a dire a Krane che tu non paghi l'equo compenso !
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            Ah, proprio sotto casa !
            Comprare su ebay e' sempre comprare su internet
            quindi tanto vale amazon
            all'estero.
            GrazieNon sotto casa: a casa. Se prendi on-line ti arriva a casa.


            Se la tua richeista è sincera chiedi a krane
            o

            uno qualsiasi che lo sanno di

            sicuro.

            Ma se sei stato tu a dire a Krane che tu non
            paghi l'equo compenso
            !Infatti. Ma neppure lui, non preoccuparti. E neppure tu ad occhio e croce.
          • Passante scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris



            Ah, proprio sotto casa !

            Comprare su ebay e' sempre comprare su
            internet

            quindi tanto vale amazon

            all'estero.

            Grazie

            Non sotto casa: a casa. Se prendi on-line ti
            arriva a
            casa.






            Se la tua richeista è sincera chiedi a
            krane

            o


            uno qualsiasi che lo sanno di


            sicuro.



            Ma se sei stato tu a dire a Krane che tu non

            paghi l'equo compenso

            !

            Infatti. Ma neppure lui, non preoccuparti. E
            neppure tu ad occhio e
            croce.Tu hai seri problemi...
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: cris





            Ah, proprio sotto casa !


            Comprare su ebay e' sempre comprare su

            internet


            quindi tanto vale amazon


            all'estero.


            Grazie



            Non sotto casa: a casa. Se prendi on-line ti

            arriva a

            casa.










            Se la tua richeista è sincera
            chiedi
            a

            krane


            o



            uno qualsiasi che lo sanno di



            sicuro.





            Ma se sei stato tu a dire a Krane che
            tu
            non


            paghi l'equo compenso


            !



            Infatti. Ma neppure lui, non preoccuparti. E

            neppure tu ad occhio e

            croce.

            Tu hai seri problemi...E che problemi avrei? hai chiesto e ti è stato risposto. Non soddisfatto passi all'insulto.Ti interessa o no comprare senza equo compenso? volevi farlo da mediaworld?Ti sto dicendo che puoi ricevere a casa direttamente, cosa vuoi di più?
          • Passante scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris
            E che problemi avrei? hai chiesto e ti è stato
            risposto. Non soddisfatto passi
            all'insulto.
            Ti interessa o no comprare senza equo compenso?
            volevi farlo da
            mediaworld?
            Ti sto dicendo che puoi ricevere a casa
            direttamente, cosa vuoi di
            più?Tu avevi detto: "io l'equo compenso non lo pago <b
            anche se compro in Italia </b
            , ci sono aziende con sede all'estero che non sono soggette a questo balzello. "Quindi si: ovvio che intendevo il negozio sotto casa, tu tu stai parlando di aquistare in rete dall'estero che era poi quello che ti avevano detto subito prima della tua frase.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            Tu avevi detto: "io l'equo compenso non lo pago
            <b
            anche se compro in Italia </b
            ,
            ci sono aziende con sede all'estero che non sono
            soggette a questo balzello.
            "

            Quindi si: ovvio che intendevo il negozio sotto
            casa, tu tu stai parlando di aquistare in rete
            dall'estero che era poi quello che ti avevano
            detto subito prima della tua
            frase.E ribadisco il concetto: io compro senza equo compenso anche se sono in Italia, basta che compri da aziende che hanno sede all'estero. Che tu dopo lo faccia tramite internet o da aziende fisiche presneti in Italia è un altro discorso.Io personalmente mi servo da aziende che vengono a fare "mercatini" locali, ti danno anche la ricevuta sai, niente di strano.Se tu non hai simili attività vicino casa ti consiglio l'acquisto via internet. Tu di solito come fai? vai a mediaworld? hai mediaworld sotto casa?
          • Passante scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: cris

            Tu avevi detto: "io l'equo compenso non lo
            pago


            <b
            anche se compro in Italia
            </b

            ,

            ci sono aziende con sede all'estero che non
            sono

            soggette a questo balzello.

            "




            Quindi si: ovvio che intendevo il negozio
            sotto

            casa, tu tu stai parlando di aquistare in
            rete

            dall'estero che era poi quello che ti avevano

            detto subito prima della tua

            frase.
            E ribadisco il concetto: io compro senza equo
            compenso anche se sono in Italia, basta che
            compri da aziende che hanno sede all'estero. Che
            tu dopo lo faccia tramite internet o da aziende
            fisiche presneti in Italia è un altro
            discorso.
            Io personalmente mi servo da aziende che vengono
            a fare "mercatini" locali, ti danno anche la
            ricevuta sai, niente di
            strano.Ho visto che gran parte di queste fiere sono in lombardia, dove abito io purtoppo non ce ne sono.http://www.fieraelettronica.it/?m=fiere&r=8
            Se tu non hai simili attività vicino casa ti
            consiglio l'acquisto via internet.Appunto.
            Tu di solito come fai? vai a mediaworld? hai
            mediaworld sotto casa?10 minuti di auto e ci sono.
          • cris scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare


            Ho visto che gran parte di queste fiere sono in
            lombardia, dove abito io purtoppo non ce ne
            sono.
            http://www.fieraelettronica.it/?m=fiere&r=8


            Se tu non hai simili attività vicino casa ti

            consiglio l'acquisto via internet.

            Appunto.


            Tu di solito come fai? vai a mediaworld? hai

            mediaworld sotto casa?

            10 minuti di auto e ci sono.Mi dispiae allora. Io comunque compro fuori dalla Lombardia.ciao
          • krane scrive:
            Re: Si fa prima a boicottare
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Compri ancora i cd? Chiavette e hd offrono
            più spazio, e sono riutilizzabili (così non
            devi ri-comprarli, con altri problemi di
            iniquo compenso)Ma credi che non lo paghi su chiavette e hd ?
    • Gattazzo in calore scrive:
      Re: Si fa prima a boicottare
      - Scritto da: cris
      A mio avviso non si dovrebbe scaricare materiale
      protetto da copyright ed al contempo boicottare
      acquisti e
      cinema.
      Così questi signori vedono che notifiche non ne
      partono ma le vendite sono a zero, poi vediamo se
      ci ripensano un
      attimo.

      Comunque non do la colpa solo alle major, non
      capisco perché delle persone normali non riescono
      a trattenersi dallo scaricare roba protetta da
      copyright per 6 mesi / un anno senza comprare
      niente, ci sono ormai un sacco di modi legali e
      gratuiti per non morire di
      noia.

      Rispetto l'opinione degli altri ma così andiamo
      tutti a infognarci, boicottiamo e facciamo
      prima.Condivido quel che dici.Io non ho mai, MAI dato soldi a questi signori, eppure sono pieno di roba coperta dal cosidetto copyright, ottenuta con sistemi legalissimi.Devo ancora una volta rammentare che fare puro Download di quanto passa il WEB, tanto più in assenza di espliciti avvertimenti di violazione (che poi si configurerebbe solo in caso di detenzione del file), non è reato , come non lo è effettuare recording privato di materiale audiovisivo liberamente e pubblicamente trasmesso dalle emittenti?
      • cris scrive:
        Re: Si fa prima a boicottare

        Condivido quel che dici.

        Io non ho mai, MAI dato soldi a questi signori,
        eppure sono pieno di roba coperta dal cosidetto
        copyright, ottenuta con sistemi
        legalissimi.

        Devo ancora una volta rammentare che fare puro
        Download di quanto passa il WEB, tanto più in
        assenza di espliciti avvertimenti di violazione
        (che poi si configurerebbe solo in caso di
        detenzione del file), <b
        non è reato </b
        , come
        non lo è effettuare recording privato di
        materiale audiovisivo liberamente e pubblicamente
        trasmesso dalle
        emittenti?Si, io non ho scritto che scaricare è illegale infatti, ho solo detto che secondo me non ne caviamo un ragno dal buco se si continua in questo modo.
  • Sgabbio scrive:
    falliranno.
    Temo che ci sarà un boom di vpn veloci.
    • cris scrive:
      Re: falliranno.
      - Scritto da: Sgabbio
      Temo che ci sarà un boom di vpn veloci.O di file crittografati. Quello che è assurdo è che fanno intercettazione del traffico per beccarti, le "intecettazioni" andrebbero fatte in caso di notizia di reato, non a campione o, peggio, a tutti quanti.
      • Ryan Hardy scrive:
        Re: falliranno.
        - Scritto da: cris
        - Scritto da: Sgabbio

        Temo che ci sarà un boom di vpn veloci.

        O di file crittografati. Quello che è assurdo è
        che fanno intercettazione del traffico per
        beccarti, le "intecettazioni" andrebbero fatte in
        caso di notizia di reato, non a campione o,
        peggio, a tutti
        quanti.Non si tratta di packet sniffing. In sostanza, le truppe cammellate delle multinazionali metteranno dei file civetta sulle reti P2P (BitTorrent, KAD...) e vedranno quali indirizzi IP si collegheranno per scaricare il materiale protetto da copyright. Attraverso una tecnica di IP lookup, vedranno a chi appartiene l'IP "cattivo" e manderanno una segnalazione al provider che poi la girerà al cliente. Non c'è nessuna intercettazione.
        • ThEnOra scrive:
          Re: falliranno.
          Se è un file civetta non vi è violazione.
          • panda rossa scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: ThEnOra
            Se è un file civetta non vi è violazione.Se invece non lo e' e' tutto a posto perche' se le major, detentrici dei diritti, decidono di condividere un loro file, non vengano poi a lamentarsi.
          • aphex_twin scrive:
            Re: falliranno.
            Ad Amsterdam , per esempio, ci sono le bici civetta messe li in bella mostra in attesa che qualcuno tenti di rubarla. E guarda un po' , chi tenta di rubarla viene anche perseguito.
          • Leguleio scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: aphex_twin
            Ad Amsterdam , per esempio, ci sono le bici
            civetta messe li in bella mostra in attesa che
            qualcuno tenti di rubarla. E guarda un po' , chi
            tenta di rubarla viene anche
            perseguito.E non vedo perché non dovrebbero. Non esiste il "furto di bicicletta" o il "furto di sigarette di marca Milde Sorte", un furto "leggero" :-); esiste il furto. Poi non so se applicano il tentato furto, o il furto compiuto, dipende a che punto arrivano con l'intervento.
          • DuDe scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: aphex_twin


            Ad Amsterdam , per esempio, ci sono le bici

            civetta messe li in bella mostra in attesa
            che

            qualcuno tenti di rubarla. E guarda un po' ,
            chi

            tenta di rubarla viene anche

            perseguito.

            E non vedo perché non dovrebbero. Non esiste il
            "furto di bicicletta" o il "furto di sigarette di
            marca Milde Sorte", un furto "leggero" :-);
            esiste il furto. Poi non so se applicano il
            tentato furto, o il furto compiuto, dipende a che
            punto arrivano con
            l'intervento.Vero, ma con i file e' un zinzinello diverso, tu puoi anche chiamare un file "argo the oscar movie" ma il fatto che io scarichi quel file perche' lo ritengo essere il film, non credo basti se quel file non contiene altro che spazzatura, in sostanza, mi sembra che possa mancare il corpo del reato, e' un po' come se ad amsterdam le biciclette civetta siano di cartone e non "vere"
          • Leguleio scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: DuDe

            E non vedo perché non dovrebbero. Non esiste
            il

            "furto di bicicletta" o il "furto di
            sigarette
            di

            marca Milde Sorte", un furto "leggero" :-);

            esiste il furto. Poi non so se applicano il

            tentato furto, o il furto compiuto, dipende
            a
            che

            punto arrivano con

            l'intervento.
            Vero, ma con i file e' un zinzinello diverso, tu
            puoi anche chiamare un file "argo the oscar
            movie" ma il fatto che io scarichi quel file
            perche' lo ritengo essere il film, non credo
            basti se quel file non contiene altro che
            spazzatura, in sostanza, mi sembra che possa
            mancare il corpo del reato, È sbagliata la premessa. In nessuna legislazione scaricare file protetti dal diritto d'autore è considerato furto. È una campagna demenziale che precede la proiezioni di film al cinema che ha introdotto questo accostamento, una mostruosità. Ma i pubblicitari responsabili di quel progetto sono persuasori occulti, non sono giuristi. Sono anche responsabili di una violazione di diritto d'autore, per inciso, perché l'autore delle musiche non è stato pagato secondo gli accordi (la musica doveva essere usata una sola volta). :-)In alcuni Stati, il mero scarico dei file non è reato:http://punto-informatico.it/3355677/PI/News/svizzera-scaricare-resta-lecito.aspxMa attenzione: spesso con i programmi di P2P si fanno due cose contemporaneamente: scaricare e mettere in condivisione. E la seconda azione è reato. In Italia non è ancora chiaro come vada interpretata la legge. Semplicemente non esistono precedenti di persone trascinate in tribunale <B
            solo </B
            per aver scaricato.Inutile ripetere che, nel caso, il reato commesso non si chiama furto.
          • panda rossa scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: Leguleio
            Inutile ripetere che, nel caso, il reato commesso
            non si chiama
            furto.Sara' inutile ripeterlo quando chi scarica verra' chiamato copista e non ladro.
          • ThEnOra scrive:
            Re: falliranno.
            Ottimo punto!
          • Gattazzo in calore scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            Se è un file civetta non vi è violazione.

            Se invece non lo e' e' tutto a posto perche' se
            le major, detentrici dei diritti, decidono di
            condividere un loro file, non vengano poi a
            lamentarsi.Verissimo se riesci a dimostrare che il file civetta è opera loro, ma purtroppo il file civetta serve solo a rintracciarti e a costituire prova di tua malafede, cosa che, congiunta a documentazione di traffico sostenuto, può convincere un magistrato ad autorizzare perquisizione, ed allora non verrai "incriminato" per il fake, ma per tutto il resto, dando per scontato che, per angioletto che tu sia, qualcosa la Santa Inquisizione ti trova di sicuro, e come da repertorio ti passa a fil di spada...Sono dalla tua parte, lo sai, ma per il bene di tutti voglio fare l'avvocato del diavolo.
          • aphex_twin scrive:
            Re: falliranno.
            Quindi quando un poliziotto in borghese compra un'aspirina tritata pensando sia coca , il venditore non commette reato ?Te sei "fuori di cotenna" se ragioni così.
          • ThEnOra scrive:
            Re: falliranno.
            Che reato commette? Vendita di "aspirina tritata"? Al massimo gli contesteranno la tentata truffa, ma vendita di stupefacenti, quando non ce nè, proprio no. Questione di "fatti" :D
          • Leguleio scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: ThEnOra
            Che reato commette? Frode nell'esercizio del commercio (art. 515 del codice penale).Per quanto possa apparire strano, il reato si applica anche alla compravendita di sostanze vietate dalla legge. Se un cliente si accorda con uno spacciatore per un dato prezzo e una data quantità, la sostanza deve essere quella pattuita. Non bicarbonato, o farina.Ci sono anche precedenti che sono finiti sui giornali, un attimo e te li trovo...
          • ThEnOra scrive:
            Re: falliranno.
            Lol!!! :DMa non credo si rischi il carcere, oppure si?Dai dai, ritrova gli articoli che mi faccio due risate! :D
          • Leguleio scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: ThEnOra
            Lol!!! :D

            Ma non credo si rischi il carcere, oppure si?
            Dai dai, ritrova gli articoli che mi faccio due
            risate!
            :DNormalmente no. Ma è possibile che il furbone sia stato già condannato per reati simili in passato, e allora sì, scattano le manette.Gli articoli li ho cercati, ricordo di aver letto la notizia su <I
            Repubblica </I
            sezione Milano nel 1993 o 1994, ma nel loro archivio non c'è nulla. :-( La cosa non sorprende, quell'archivio non è affatto completo. Vediamo se sono più fortunato cercando in altre testate.
          • major fired scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: ThEnOra
            Se è un file civetta non vi è violazione.c'è eccome, ma da parte loro: si chiama induzione a compiere fatti illeciti, un po' come l'istigazione a delinquere, ...
          • major fired scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: major fired
            - Scritto da: ThEnOra

            Se è un file civetta non vi è violazione.

            c'è eccome, ma da parte loro: si chiama induzione
            a compiere fatti illeciti, un po' come
            l'istigazione a delinquere,
            ...inoltre, rendere disponibile per lo scaricamento un file "civetta" cui si applica una licenza che ne vieta la condivisione/diffusione è di per sè un reato (civetta o non civetta)!
          • ThEnOra scrive:
            Re: falliranno.
            Dunque se lascio la porta di casa aperta induco i ladri a commettere furto?Mmmm, ho molti dubbi... Sul secondo punto, se sono io il DETENTORE DEI DIRITTI, anche no!
          • panda rossa scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: ThEnOra
            Dunque se lascio la porta di casa aperta induco i
            ladri a commettere
            furto?
            Mmmm, ho molti dubbi... Di sicuro se lasci la porta aperta, l'assicurazione non ti paga.Per le auto funziona cosi'.
          • Gattazzo in calore scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: ThEnOra
            Se è un file civetta non vi è violazione.Ben detto, però non è il titolo/FileName che fa fede, ma il contenuto.Un "fake" con un pornazzo anonimo non è pericoloso, lo diventa se indipendentemente dal titolo contiene qualcosa di protetto. Secondo me i file civetta messi in circolo da questi signori dovrebbero essere irriconoscibili ai nostri occhi, cioè conservare tutti i caratteri dell'illegalità, ma contenere una qualche arcana marchiatura che li renda riconoscibili ai loro aguzzi occhietti.Ma forse questi distinti signori non sono poi così raffinati...
        • cris scrive:
          Re: falliranno.
          - Scritto da: Ryan Hardy
          - Scritto da: cris

          - Scritto da: Sgabbio


          Temo che ci sarà un boom di vpn veloci.



          O di file crittografati. Quello che è assurdo è

          che fanno intercettazione del traffico per

          beccarti, le "intecettazioni" andrebbero fatte
          in

          caso di notizia di reato, non a campione o,

          peggio, a tutti

          quanti.
          Non si tratta di packet sniffing. In sostanza, le
          truppe cammellate delle multinazionali metteranno
          dei file civetta sulle reti P2P (BitTorrent,
          KAD...) e vedranno quali indirizzi IP si
          collegheranno per scaricare il materiale protetto
          da copyright. Attraverso una tecnica di IP
          lookup, vedranno a chi appartiene l'IP "cattivo"
          e manderanno una segnalazione al provider che poi
          la girerà al cliente. Non c'è nessuna
          intercettazione.Sei certo che si tratti di file "civetta"? e se lo fossero, come dice thenora, sarebbe illegale scaricarli?
          • armstrong scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: Ryan Hardy

            - Scritto da: cris


            - Scritto da: Sgabbio



            Temo che ci sarà un boom di vpn
            veloci.





            O di file crittografati. Quello che è
            assurdo
            è


            che fanno intercettazione del traffico
            per


            beccarti, le "intecettazioni"
            andrebbero
            fatte

            in


            caso di notizia di reato, non a
            campione
            o,


            peggio, a tutti


            quanti.

            Non si tratta di packet sniffing. In
            sostanza,
            le

            truppe cammellate delle multinazionali
            metteranno

            dei file civetta sulle reti P2P (BitTorrent,

            KAD...) e vedranno quali indirizzi IP si

            collegheranno per scaricare il materiale
            protetto

            da copyright. Attraverso una tecnica di IP

            lookup, vedranno a chi appartiene l'IP
            "cattivo"

            e manderanno una segnalazione al provider
            che
            poi

            la girerà al cliente. Non c'è nessuna

            intercettazione.

            Sei certo che si tratti di file "civetta"? e se
            lo fossero, come dice thenora, sarebbe illegale
            scaricarli?Prenditi un'aspirina tritata e non pensarci più :D
          • 123 scrive:
            Re: falliranno.
            - Scritto da: cris
            - Scritto da: Ryan Hardy

            - Scritto da: cris


            - Scritto da: Sgabbio



            Temo che ci sarà un boom di vpn
            veloci.





            O di file crittografati. Quello che è
            assurdo
            è


            che fanno intercettazione del traffico
            per


            beccarti, le "intecettazioni"
            andrebbero
            fatte

            in


            caso di notizia di reato, non a
            campione
            o,


            peggio, a tutti


            quanti.

            Non si tratta di packet sniffing. In
            sostanza,
            le

            truppe cammellate delle multinazionali
            metteranno

            dei file civetta sulle reti P2P (BitTorrent,

            KAD...) e vedranno quali indirizzi IP si

            collegheranno per scaricare il materiale
            protetto

            da copyright. Attraverso una tecnica di IP

            lookup, vedranno a chi appartiene l'IP
            "cattivo"

            e manderanno una segnalazione al provider
            che
            poi

            la girerà al cliente. Non c'è nessuna

            intercettazione.

            Sei certo che si tratti di file "civetta"? e se
            lo fossero, come dice thenora, sarebbe illegale
            scaricarli?e' come lasciare un sacco di soldi in una banca: il ladro entra in banca, si appropria del sacco e fugge. Solo dopo si accorge che c'e' dentro carta straccia, ma lui non lo sapeva: quando lo ha preso credeva ci fossero banconote, quindi l'intento era il furto.MA questo esempio vale solo per oggeti "fisici": i file si duplicano, ma la copia iniziale non si ruba: la copia iniziale e' sempre li, nessuno l'ha eliminata dal disco del primo condivisore.
          • cris scrive:
            Re: falliranno.

            e' come lasciare un sacco di soldi in una banca:
            il ladro entra in banca, si appropria del sacco e
            fugge. Solo dopo si accorge che c'e' dentro carta
            straccia, ma lui non lo sapeva: quando lo ha
            preso credeva ci fossero banconote, quindi
            l'intento era il
            furto.Si ma scusa, io non prenderei mai un sacco dalla mia banca pensando pure che ci siano i soldi. Tu si?
            MA questo esempio vale solo per oggeti "fisici":
            i file si duplicano, ma la copia iniziale non si
            ruba: la copia iniziale e' sempre li, nessuno
            l'ha eliminata dal disco del primo
            condivisore.infatti, si parlava appunto di capire se prendere un file civetta sia illegale o meno
Chiudi i commenti