Online la protesta delle Mamme

Un sito promuove un appello per favorire la procreazione assistita e altri diritti rivendicati dalle donne italiane. Partita anche una campagna-banner


Roma – Un appello a favore della procreazione assistita e contro l’attuale formulazione della proposta di legge che la regolamenta è al centro di una campagna di mobilitazione che un sito dedicato sta tentando di avviare
su internet.
L’idea del sito è quella di spingere affinché molti spazi web si uniscano all’appello, apponendo sulle proprie pagine uno dei banner proposti dagli organizzatori con il link all’appello stesso.

Da quelle pagine è possibile porre la propria firma all’appello, sebbene il meccanismo utilizzato sia quello già scelto da altri , che non prevede alcun genere di controllo sulle firme stesse, tanto che chiunque può inserirne quante e quali vuole senza alcuna difficoltà.

“Il 27 Marzo 2002 – recita l’appello – è iniziata alla Camera la discussione della proposta di legge per regolamentare la Procreazione Assistita che è secondo noi un’accozzaglia di divieti oscurantisti il cui unico scopo è rendere impossibile la procreazione medicalmente assistita. Vietare la fecondazione eterologa, vietare la crioconservazione degli embrioni, mettere un limite al numero di embrioni producibili, significa rendere impraticabile la procreazione assistita e impedire a migliaia di persone di diventare madri e padri; inoltre, significa incrementare il mercato nero e obbligare a viaggi costosissimi all’estero per fare altrove ciò che qui sarà impossibile”.

“Noi ci batteremo – continua l’appello – in ogni modo perché questo non avvenga, con la stessa determinazione con la quale ci battiamo per diventare genitori. Stiamo sollecitando e continueremo a sollecitare l’attenzione dei politici, dei sindacati, dei mass-media, delle associazioni mediche, dei gruppi femminili, dei centri che si occupano di procreazione assistita, di chiunque sia disponibile ad ascoltarci e ad appoggiare la nostra battaglia.
E’ già difficile accettare di non poter avere un figlio senza l’aiuto della scienza, ma non accetteremo mai che ci venga tolta anche questa possibilità per colpa dei pregiudizi di alcuni politici, preoccupati solo di tutelare la presunta dignità dell’embrione ma totalmente sprezzanti della nostra dignità di persone infertili.
Ad avere un figlio non rinunciamo e non rinunceremo mai”.

L’appello è disponibile qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non mi fido dei Greci...
    ... anche quando portano doni. Bruciamo quelcavallo di legno, perchè dovremmo portarlonel perimetro delle mura?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi fido dei Greci...
      - Scritto da: Cassandra


      ... anche quando portano doni. Bruciamo quel
      cavallo di legno, perchè dovremmo portarlo
      nel perimetro delle mura?perchè tanto non ti crede nessuno :-((((
      • Anonimo scrive:
        Re: Non mi fido dei Greci...
        - Scritto da: SiN


        - Scritto da: Cassandra





        ... anche quando portano doni. Bruciamo
        quel

        cavallo di legno, perchè dovremmo portarlo

        nel perimetro delle mura?

        perchè tanto non ti crede nessuno :-((((mi associo. tristemente.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Anche in questo copiano Apple...
    Apple esiste ancora probabilmente solo grazie alla lungimirante (e interessata) politica di doni e vendite sottocosto alle scuole (almeno in Usa).
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche in questo copiano Apple...
      - Scritto da: Piotr
      Apple esiste ancora probabilmente solo
      grazie alla lungimirante (e interessata)
      politica di doni e vendite sottocosto alle
      scuole (almeno in Usa).Ma da dove arriva questa frignaccia. Certo che ne hai di fantasia... tantissima!Apple che vende sottocosto??? Cosa sei, un altro boicottatore menzognero? Uno delle tante cassandredel globo?Apple esiste perché fa prodotti buoni con 20 anni di anticipo sulla concorrenza e design sempre spudoratamente copiato (sintomo che piace!!!).Ma vedi un po'!
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche in questo copiano Apple...
        - Scritto da: Anna
        Apple esiste perché fa prodotti buoni con 20
        anni di anticipo sulla concorrenza wowwwwWanche iPod vuoi dire?cioe'.. tra vent'anni ci saranno dei lettori portatili di mp3? non vedo l ora!!altro che HG Wells!cacchio che idea! come mai non ci ha pensato nessun altro prima!!! chesso'.. la Rio, la Sony..
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche in questo copiano Apple...
          - Scritto da: Zot!
          - Scritto da: Anna

          Apple esiste perché fa prodotti buoni con
          20

          anni di anticipo sulla concorrenza

          wowwwwW

          anche iPod vuoi dire?

          cioe'.. tra vent'anni ci saranno dei lettori
          portatili di mp3? non vedo l ora!!
          altro che HG Wells!

          cacchio che idea! come mai non ci ha pensato
          nessun altro prima!!! chesso'.. la Rio, la
          Sony..gia'... peccato che nessuno tenga 5 giga di roba
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche in questo copiano Apple...

          anche iPod vuoi dire?Come il sistema a finestre che VOI usate con 20 anni di ritardo. Come la protezione per i virus che voi... caspita, non non l'avete, come il multitasking, il multiload, la possibilità di collegare più monitor... e iPod? Ah si, quella QUALITA' che forse avrete tra 20 anni!Per non contare del design... che comunque è cosa marginale seppur gradevole!

          cioe'.. tra vent'anni ci saranno dei lettori
          portatili di mp3? non vedo l ora!!
          altro che HG Wells!

          cacchio che idea! come mai non ci ha pensato
          nessun altro prima!!! chesso'.. la Rio, la
          Sony..Spiritoso, peccato che il mondo non si ferma solo al visibile ma anche all'invisibile, specie nella tecnologia!
  • Anonimo scrive:
    Godetevi questo!
    Per tutti gli amanti di windows: andate alla paginahttp://www.deanliou.com/WinRG/e cliccate su "Run WinRG Demo"
    • Anonimo scrive:
      Re: Godetevi questo!
      Ahahahahahahah! Grandeeeeeeeeeeeee credo che moriro' dalle risateeeeeeee. Grazie passero' il link a tutti i miei amici!- Scritto da: iDave
      Per tutti gli amanti di windows: andate alla
      pagina
      http://www.deanliou.com/WinRG/
      e cliccate su "Run WinRG Demo"
    • Anonimo scrive:
      Re: Godetevi questo!
      fantastico.semplicemente fantastico.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    una domanda...
    bene, tutti scandalizzati dal fatto che ms regala qualcosa, be non è certo una cosa che fa comunemente, però come al solito i sostenitori dell'open source hanno da ridire, uhm... ma alla base dell'open source non c'è il software gratuito?? o sbaglio? quindi adesso siccome microsoft regala qualcosa comprare linux costerà 500 euro? cavolo!datemi almeno 1 buona ragione per cui regalare linux è lecito e ragalare windows o office non lo è, ah gia, la ms se regala qualcosa ci guadagna (eh a loro i soldi piovono dal cielo), mentre se regala qualcosa la mandrake o la suse loro ci perdono è vero, secondo me pure se la ms donasse qualche miliardo al paese del terzo mondo per farli vivere un po' meglio voi direste che l'ha fatto per costringere quella gente ad usare windows in futuro, mah, io credevo che il paraocchi lo portavano solo i cavalli(p.s.: evitate le solite risposte palesemente cretine e insensate tipo:"troll del cavolo""bill gates è un monopolista""la ms ci ruba i soldi (!)""sei un cretino"rispondendo così dimostrate solo quanto siete cretinip.p.s.: x zap, nel caso tu voglia intervenire, evita di incollarmi la sentenza fatta alla ms ok? ormai la conosco a memoria)
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...
      hoooooo finalmente!! Cosi' si fa', vedo che il mio consiglio di cambiare nick e provare con un altro thread ha dato i suoi frutti; vedi che piano piano impari a trollare? Il segreto e' non far capire che sei un troll e attaccare ad personam in modo da indurre a risponderti; inoltre non devi mai esagerare come nell'altro post altrimenti ti ignoreranno. Be' ancora ne hai di strada da fare per raggiungere alcuni troll di questo forum, ma sicuramente hai stoffa ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...
      - Scritto da: ...
      bene, tutti scandalizzati dal fatto che ms
      regala qualcosa, be non è certo una cosa che
      fa comunemente, però come al solito i
      sostenitori dell'open source hanno da
      ridire, uhm... ma alla base dell'open source
      non c'è il software gratuito?? son tutte cose dette ridette e stradette e personalmente mi sono stancato di scriverle... gli archivi dei commenti alle news ci sono... vai a cercarti le risposte.
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...

      datemi almeno 1 buona ragione per cui
      regalare linux è lecito e ragalare windows o
      office non lo è, ah gia, la ms se regala
      qualcosa ci guadagna (eh a loro i soldi
      piovono dal cielo), mentre se regala
      qualcosa la mandrake o la suse loro ci
      perdono è veroPerche' se mandrake mi regala la sua distro ed io, grazie a qualla, imparo ad usare linux e unix, poi posso utilizzare il mio know-how per installarmi/usare redhat, madeinlinux, debian, freebsd, hp-ux, aix (e mi fermo qui).Il 90 % di quello che imparo sui prodotti Microsoft rimane limitato al mondo Microsoft. Mi pare, poi, che le versioni "regalate" prevedano aggiornamenti a prezzo pieno.
      secondo me pure se la ms
      donasse qualche miliardo al paese del terzo
      mondo per farli vivere un po' meglio voi
      direste che l'ha fatto per costringere
      quella gente ad usare windows in futuro,A parte il fatto che la famiglia Gates "possiede" una fondazione che da anni elargisce milioni di dollari ogni anno in beneficienza.Finche' doni soldi per la costruzione di ospedali, per l'acquisto di medicinali, o in infrastrutture per l'auto-produzione dei prodotti di prima necessita', ovvero tutte cose fuori dal mercato di windows, il problema non sussiste (salvo patti occulti con i governi)
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...
      - Scritto da: ...
      bene, tutti scandalizzati dal fatto che ms
      regala qualcosa, be non è certo una cosa che
      fa comunemente, però come al solito i
      sostenitori dell'open source hanno da
      ridire, uhm... ma alla base dell'open source
      non c'è il software gratuito?? o sbaglio?Adesso non mi dire che BG non è un monopolista per favore! Mi sono appena lavata le orecchie!Certo che regalando il SW accrescerà il suo monopolio ancora di più e voi lo giustificate?Ma è semplicemente una cosa irreale!E come dire: giuro che non venderò più armi perché fanno male, e per dimostrarlo quelle che mi avanzano le regalerò tutte!!!Ma stiamo scherzando? E' un monopolista che sta cercando un altro modo per tramacciare e crescere il suo monopolio passando per santo e cc'è ancora chi ci casca.No, non dico "cretini"... quello che mi viene ijn menteè una parola, un'altra, per alcuni offensiva ma in verità molto realistica... ma me la tengo! comunque comincia per f e finisce per i e ha 5 lettere!
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...
      - Scritto da: ...
      bene, tutti scandalizzati dal fatto che ms
      regala qualcosa, be non è certo una cosa che
      fa comunemente, però come al solito i
      sostenitori dell'open source hanno da
      ridire, uhm... ma alla base dell'open source
      non c'è il software gratuito?? o sbaglio?
      quindi adesso siccome microsoft regala
      qualcosa comprare linux costerà 500 euro?
      cavolo!
      datemi almeno 1 buona ragione per cui
      regalare linux è lecito e ragalare windows o
      office non lo è, ah gia, la ms se regalaSemplice. Perchè copiare linux (sw libero) è PERFETTAMENTE LEGALE. Mentre copiare Windows (programma proprietario) è un REATO PENALE, punibile con pene fino a 3 anni di CARCERE (o erano 5? Mah comunque la prigione c'è).Inoltre se Linux non ti piace puoi sempre modificartelo a tuo piacimento o pagare qualcuno perchè lo faccia per te. Altra cosa legale per il sw libero e assolutamente illegale per quello proprietario.
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...
      - Scritto da: ...
      bene, tutti scandalizzati dal fatto che ms
      regala qualcosa, be non è certo una cosa che
      fa comunemente, però come al solito i
      sostenitori dell'open source hanno da
      ridire, uhm... ma alla base dell'open source
      non c'è il software gratuito?? o sbaglio?
      quindi adesso siccome microsoft regala
      qualcosa comprare linux costerà 500 euro?
      cavolo!perfetto, sbagli. non è affatto così. un programma opensource non è necessariamente gratuito, e sicuramente non viene "regalato" in questo modo così pomposo. poi onestamente non capisco perché linux dovrebbe costare 500?! tralasciando il fatto che linux non è in vendita (le distribuzioni lo sono, ma con la distribuzione non paghi il SO ma solo il "pacchetto" e l'_assistenza_), mi spieghi perché dovrebbe diventarlo, solo perché MS regala qualche programma e qualche licenza aggiuntiva?ti ripeto, non vedo proprio il nesso!
      datemi almeno 1 buona ragione per cui
      regalare linux è lecito e ragalare windows o
      office non lo è, ah gia, la ms se regala
      qualcosa ci guadagna (eh a loro i soldi
      piovono dal cielo), mentre se regala
      qualcosa la mandrake o la suse loro ci
      perdono è vero, secondo me pure se la ms
      donasse qualche miliardo al paese del terzo
      mondo per farli vivere un po' meglio voi
      direste che l'ha fatto per costringere
      quella gente ad usare windows in futuro,
      mah, io credevo che il paraocchi lo
      portavano solo i cavallite la do' io una buona ragione perché ormai nei confronti di Microsoft siamo tutti, come dici tu, con i "paraocchi": perché Linux non è mai stato un SO commerciale e chiuso come Windows, ma anzi è nato grazie allo sforzo di milioni di persone sparse in tutto il mondo, che hanno SCELTO di utilizzare quel modello di sviluppo e che, solo ora dopo 10 anni, vedono che effettivamente il loro lavoro viene apprezzato per come merita. per quanto riguarda Microsoft, invece... be', non è certo un'organizzazione di beneficenza, ma al contrario ha sempre cercato di fare i soldi anche dalle pietre, approfittando della sua posizione di monopolio e tentando per quanto le riusciva di estendere la sua egemonia.se credi che il 90% di chi usa Windows lo usa perché pensa che sia tecnicamente migliore di altri SO ti sbagli di grosso. quello stesso 90% non conosce -nel senso che non ne ha mai sentito parlare- nessun altro SO, tranne al limite MacOS. ma si sa, i Mac costano troppo e Linux è per secchioni occhialuti, perché muovere il c*lo dalla poltroncina? è così comoda...ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: una domanda...

        SO, tranne al limite MacOS. ma si sa, i Mac
        costano troppoRispetto a ciò che fanno costano la metà di un PC. Spero tu non abbia un PC altrimenti il calcolo è troppo complesso da farsi!
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda...
      come volevasi dimostrare tutti subito a darmi addosso dicendo sempre le solite cose, i paraocchi oltre che di lati li avete solo davanti, parlate senza una MINIMA conoscenza di windows, ma che credete che sono solo finestre? beati a voi, consiglio la lettura di Inside Win2k di David Solomon e Mark Russinovich (ah il libro è scritto da gente che ha visto il codice sorgente di Win2k, quindi non è che la ms lo tiene dentro cassaforti spesse 15m) infondo a voi linuxiani piace leggere documenti super tecnici no? forse vi fara bene, ma quando leggete quel libro levatevi i paraocchi è meglio, altrimenti rischierete di vedere qualcosa di brutto anche dietro cose fatte benecomunque, siccome non ho iniziato ieri a occuparmi di informatica, linux è una moda esplosa negli ultimi anni, e come moda è destinata a morire, quando la gente si stuferà di dichiararsi hacker perchè sua linux, linux morirà, e sistemi molto più meritevoli (*BSD) avranno il loro momento di gloriachissà perchè prevedo le solite risposte (ma che usate dei bot particolari per rispondere?)
      • Anonimo scrive:
        Re: una domanda...
        ...ma perché invece di risponderti da solo non rispondi a noi che abbiamo già postato??ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: una domanda...
        e tu vai a leggerti "win95 uncovered".Nel periodo che ms diceva che windows 95 non era appoggiato al dos, questo autore ha dimostrato il contrario, evidenziando inoltre decine di bug e di metodi per far cadere il so.Puoi capire quindi come mi fido io della parola della ms e di quelli che la difendono.
        • Anonimo scrive:
          Re: una domanda...
          - Scritto da: Vertigo
          e tu vai a leggerti "win95 uncovered".
          Nel periodo che ms diceva che windows 95 non
          era appoggiato al dos, questo autore ha
          dimostrato il contrario, evidenziando
          inoltre decine di bug e di metodi per far
          cadere il so.
          Puoi capire quindi come mi fido io della
          parola della ms e di quelli che la
          difendono.Per vedere che era appoggiato al dos bastava avere un computer lento che ne facesse osservare il prompt (si chiama così quella cosa assurda a cui ho visto caricare Windows 95?).
  • Anonimo scrive:
    la punizione
    Evidentemente regalare SW a MS non costa nulla anzi.. e pensare che questa (regalare SW alle scuole) era la punizione che si erano scelti per espiare il monopolio....
  • Anonimo scrive:
    Ho letto tutti i post ma......
    ....manca qualcosa! Punto primo: riporto un piccolissimo passo del'articolo "Microsoft entra in "Intel Teach to the Future", una iniziativa Intel pensata per favorire la formazione informatica tra gli insegnanti. Letto bene? "Intel teach to the future" Un'iniziativa congiunta Micro$oft ed Intel.Forse allora se rileggiamo bene ci accorgiamo che il punto non e' solo M$ che vuole fare soldoni regalando software ma serve per dare una spinta a rinnovare il vecchio hardware. Le scuole non hanno soldi? Non e' vero! Se avete mai avuto a che fare con la pubblica amministrazione sapete certamente che meta' dei soldi spesi vanno in spese extra!!! (Si cari miei hardware venduto a prezzi pienissimi, a volte anche maggiorati). Allora forse il tutto va riletto in una chiave diversa. Non solo M$ che regala software agli insegnanti ma Intel che deve vendere nuovo hardware. Altrimenti i soldi delle nostre (vostre visto che per il momento lavoro fuori Italia) tasse non potrebbero essere sperperati. E poi con le scuole che hanno hardware vecchio i nuovi software M$ non potrebbero girare e quindi forse in questo caso forse qualche professore un po' lungimirante avrebbe potuto pensare di installare software diverso. E' un cartello!!! Presto ne vedremo di peggio, ne sono sicuro purtroppo. Salve a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho letto tutti i post ma......
      Più o meno la stessa cosa che ho pensato io. Un'operazione congiunta che avvantaggia tanto un'azienda quanto l'altra, in modi diversi.No, se devo essere sincero, questa storia non mi piace proprio, anche perché non ho gran fiducia nel buon giudizio degli insegnanti.Non sono tra quelli che si piantano in discorsi ideologici. Penso che la gente debba poter essere libera di scegliere il software che più preferisce, indipendentemente dalla licenza, dal nome e dal costo. Cioè, ognuno deve poter decidere per sé, e questo è un sacrosanto diritto. Sbaglio?Per scegliere, però, bisogna avere cognizione di causa. E la scuola, che è la prima a dover insegnare, consegna agli studenti una soluzione unidirezionale con paraocchi?E' come se si adottassero libri di un solo editore che mostra a tutti il suo solo punto di vista su certi argomenti. La scuola, prima di tutto, deve dare capacità di giudizio e maturità. Poi vengono le nozioni. Questa operazione non contribuisce affatto alla causa.E poi, pretendo di avere persino voce in capitolo, visto che le spese di mantenimento di hardware e software le pago anche io attraverso le mie tasse. Ma non è nemmeno una questione di soldi, a dirla tutta. Il principale pensiero che mi sfiora è che un domani i miei figli andranno a scuola, e si ritroveranno coinvolti in prima persona in questo aspetto.Che qualcuno faccia qualcosa per tutelare il sacrosanto diritto di scelta!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho letto tutti i post ma......
        Qualcuno qualcosa la sta facendo da tempo per tutelare il sacrosanto diritto di scelta...il movimento open source...usate software libero, preferite standard aperti, chi vi vende qualcosa, qualsiasi cosa, non solo il computer od il software, DEVE dirvi come e' fatta questa cosa!! e' un diritto di tutti e deve valere per tutti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho letto tutti i post ma......
          Si hai ragione ed ha ragione anche Svitato. Io nel mio piccolo cerco di farlo. Mi occupo di mantenere una rete (piccola) in funzione e per forza di cose e' iniziata con software M$ (per via di due software che usiamo, scelta non fatta da me). Pian piano sto cercando di introdurre software open source e anche SO open source o free o come li si voglia chiamare. Spero che anche se lentamente M$ venga ridimensionata non da sentenze, ma da scelte di mercato. Stonotando sempre piu' che molte persone si sono stancate del loro modo di gestire il tutto, anche io che ormai da tempo cerco di non usare piu' IE (uso Opera e alla faccia dei microsoftiani gira bene). Un saluto e un grazie per la quasi sempre ottima qualita' degli articoli di PI (nessuno e' perfetto o sbaglio?) :) - Scritto da: Trinket
          Qualcuno qualcosa la sta facendo da tempo
          per tutelare il sacrosanto diritto di
          scelta...

          il movimento open source...

          usate software libero, preferite standard
          aperti, chi vi vende qualcosa, qualsiasi
          cosa, non solo il computer od il software,
          DEVE dirvi come e' fatta questa cosa!! e' un
          diritto di tutti e deve valere per tutti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho letto tutti i post ma......
            - Scritto da: Carlo
            (uso Opera e alla faccia dei microsoftiani gira
            bene)usa Mozilla, è opensource e molto più chic :-)www.mozilla.org/releasesciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Idea
    Perchè invece di avvelenarci il fegato in post molto arrabbiati non si propone a Red Hat (per es... oppure Mandrake, oppure Debian... oppure....) di regalare agli insegnati la propria versione di Linux in lingua nazionale e con dei manuali (non che la guida di Windows ti apra la mente...)?
    • Anonimo scrive:
      Re: Idea
      le iso di RH sono liberamente scaricabili da diversi mirror e per quanto riguarda i manuali in rete c'e' documentazione a pacchi su linux, non ultimo Appunti di informatica libera che trovi qui' http://a2.swlibero.org
      • Anonimo scrive:
        Re: Idea
        Si, ma intendevo un'altra cosa... perchè come fa MS, RH o chi per essa non invia direttamente ai docenti il materiale? (Con questo non voglio scusare i docenti di scarsa volontà di ricerca di alternative ma...)
  • Anonimo scrive:
    ottima idea
    i sw della microsoft sono dei miracoli tecnologici ed è giusto regalarli ai professori, che a loro volta, capendone il funzionamento, possano consigliarli in versione originale ai fortunati allievi !adoro windows: è imbattibile in tutto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ottima idea
      ma nooooo cosi' e' esagerato, si vede che stai trollando e se fai cosi' non ti risponderanno infuriati ma ti ignoreranno; non devi far capire che sei un troll, deve sembrare che ci credi veramente in quello che scrivi capito? Dai su cambia nick e riprova con un altro thread (e non ti scoraggiare, i troll che vedi in questo forum che ad ogni post ottengono decine di repliche di gente incaxxata nera hanno anni di esperienza e sono certificati M$ in trolling e FUDding, quindi non avere fretta di imparare tutto e subito)
    • Anonimo scrive:
      Re: ottima idea
      - Scritto da: xp
      i sw della microsoft sono dei miracoli
      tecnologici ed è giusto regalarli ai
      professori, che a loro volta, capendone il
      funzionamento, possano consigliarli in
      versione originale ai fortunati allievi !
      adoro windows: è imbattibile in tutto :)Il tuo troll-fu e` debole (parecchio)
  • Anonimo scrive:
    Finalmente vedremo come sono fatti gli originali..
    AHHAHAAHHAHAAHHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHHAHAAHHAHAHHAHAHAHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAAHHAHAAHHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHHAHAAHHAHAHHAHAHAHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAAHHAHAAHHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHHAHAAHHAHAHHAHAHAHAHAHA.....scusate prendo fiato.Abbiamo la classe insegnante, i mezzi e le strutture scolastiche paragonabili a quelle del 3° mondo e non credo che regalando SW serva allo scopo..se non quello di utilizzare gli orignali al posto delle copie.
  • Anonimo scrive:
    Lotta ai monopolisti imperialisti
    Lotta ai monopolisti imperialistiSolo dei ragazzini ignoranti e manager esaltatipossono scegliere volontariamente di abbracciarel'imperialismo della microsoft, abbindolati dalmarketing.Chi parla male di linux sicuramente non l'ha maiutilizzato.L'ignoranza dilaga, in TV non c'e` piu` cultura,si riduce la spesa per la ricerca scientifica enessuno dice niente, mentre se un calciatoreultrapagato canna un tiro scoppiano putiferi,sprange, scazzottamenti, danni...italiani, siamo un popolo di ignoranti, abbiamopolitici ignoranti, ce lo meritiamo, io vorreisapere con questi dannati presupposti quanto puo`essere oculata la scelta di regalare i dati deiministeri della pubblica amministrazione allamicro$oft in cambio di tangenti.Pian pianino i grossi capitali sono riusciti amettere fuori uso anche Di Pietro, hannosmantellato il pool di mani pulite, e ci culliamonelle false statistiche della forrester researchsenza renderci conto che in quasi tutti i PCitaliani NON C'E` software italiano, e semicro$$$oft decide di triplicare il prezzo dioffice noi italiani siamo chinati a 90 gradipronti a farci sodomizzare ovviamente pagando coni soldi pubblici.Manca la competenza, la gente usa micro$oftperche` e` stupida, ignorante, non ha edassolutamente non vuole avere la competenzanecessaria fosse solo per distinguere tra un virused un malfunzionamento di un programma.Qualche amante di Bill, in palese malafede, diceche per distinguere una email in html da una informato testo o tra un virus ed un computerallestito a membro di cane con software bacatobisogna essere rocket scientist oppurebisognerebbe secondo loro conoscere il kernel dellinux...Pochi qui si rendono conto di cosa voglia dire cheMicro$$oft detiene il copyright dei formati concui sono conservati i LORO dati (ewww.openoffice.org?)IGNORANTI IGNORANTI IGNORANTI Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Lotta ai monopolisti imperialisti

      Solo dei ragazzini ignoranti e manager
      esaltati
      possono scegliere volontariamente di
      abbracciare
      l'imperialismo della microsoft,
      abbindolati dal
      marketing.

      Chi parla male di linux sicuramente non
      l'ha mai
      utilizzato.

      L'ignoranza dilaga, in TV non c'e` piu`
      cultura,
      si riduce la spesa per la ricerca
      scientifica e
      nessuno dice niente, mentre se un
      calciatore
      ultrapagato canna un tiro scoppiano
      putiferi,
      sprange, scazzottamenti, danni...

      italiani, siamo un popolo di ignoranti,
      abbiamo
      politici ignoranti, ce lo meritiamo, io
      vorrei
      sapere con questi dannati presupposti quanto
      puo`
      essere oculata la scelta di regalare i
      dati dei
      ministeri della pubblica amministrazione
      alla
      micro$oft in cambio di tangenti.

      Pian pianino i grossi capitali sono
      riusciti a
      mettere fuori uso anche Di Pietro,
      hanno
      smantellato il pool di mani pulite, e ci
      culliamo
      nelle false statistiche della forrester
      research
      senza renderci conto che in quasi tutti
      i PC
      italiani NON C'E` software italiano,
      e se
      micro$$$oft decide di triplicare il
      prezzo di
      office noi italiani siamo chinati a 90
      gradi
      pronti a farci sodomizzare ovviamente
      pagando con
      i soldi pubblici.

      Manca la competenza, la gente usa
      micro$oft
      perche` e` stupida, ignorante, non
      ha ed
      assolutamente non vuole avere la
      competenza
      necessaria fosse solo per distinguere tra un
      virus
      ed un malfunzionamento di un programma.

      Qualche amante di Bill, in palese
      malafede, dice
      che per distinguere una email in html da
      una in
      formato testo o tra un virus ed un
      computer
      allestito a membro di cane con software
      bacato
      bisogna essere rocket scientist
      oppure
      bisognerebbe secondo loro conoscere il
      kernel del
      linux...

      Pochi qui si rendono conto di cosa voglia
      dire che
      Micro$$oft detiene il copyright dei
      formati con
      cui sono conservati i LORO
      dati (e
      www.openoffice.org?)

      IGNORANTI IGNORANTI IGNORANTI

      Pino SilvestreCalmati... cerca solo di capire che linux è solo un sistema operativo nato per gli smanettoni come te e costruito da bimbi che giocano a compilare il kernel durante le ore pranzo... mentre chi vuole lavorare può usare tranquillamente Windows.Tutto qui.
      • Anonimo scrive:
        TROLL ... Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
        - Scritto da: ToioX
        - Scritto da: Pino Silvestre

        Lotta ai monopolisti imperialisti



        Solo dei ragazzini ignoranti e manager

        esaltati

        possono scegliere volontariamente di

        abbracciare

        l'imperialismo della microsoft,

        abbindolati dal

        marketing.



        Chi parla male di linux sicuramente non

        l'ha mai

        utilizzato.



        L'ignoranza dilaga, in TV non c'e` piu`

        cultura,

        si riduce la spesa per la ricerca

        scientifica e

        nessuno dice niente, mentre se un

        calciatore

        ultrapagato canna un tiro scoppiano

        putiferi,

        sprange, scazzottamenti, danni...



        italiani, siamo un popolo di ignoranti,

        abbiamo

        politici ignoranti, ce lo meritiamo,
        io

        vorrei

        sapere con questi dannati presupposti
        quanto

        puo`

        essere oculata la scelta di regalare i

        dati dei

        ministeri della pubblica
        amministrazione

        alla

        micro$oft in cambio di tangenti.



        Pian pianino i grossi capitali sono

        riusciti a

        mettere fuori uso anche Di
        Pietro,

        hanno

        smantellato il pool di mani pulite, e ci

        culliamo

        nelle false statistiche della forrester

        research

        senza renderci conto che in quasi
        tutti

        i PC

        italiani NON C'E` software
        italiano,

        e se

        micro$$$oft decide di triplicare il

        prezzo di

        office noi italiani siamo chinati a
        90

        gradi

        pronti a farci sodomizzare ovviamente

        pagando con

        i soldi pubblici.



        Manca la competenza, la gente usa

        micro$oft

        perche` e` stupida, ignorante, non


        ha ed

        assolutamente non vuole avere la

        competenza

        necessaria fosse solo per distinguere tra
        un

        virus

        ed un malfunzionamento di un programma.



        Qualche amante di Bill, in palese

        malafede, dice

        che per distinguere una email in html da

        una in

        formato testo o tra un virus ed un

        computer

        allestito a membro di cane con
        software

        bacato

        bisogna essere rocket scientist


        oppure

        bisognerebbe secondo loro conoscere il

        kernel del

        linux...



        Pochi qui si rendono conto di cosa voglia

        dire che

        Micro$$oft detiene il copyright dei

        formati con

        cui sono conservati i LORO

        dati (e

        www.openoffice.org?)



        IGNORANTI IGNORANTI IGNORANTI



        Pino Silvestre
        Calmati... cerca solo di capire che linux è
        solo un sistema operativo nato per gli
        smanettoni come te e costruito da bimbi che
        giocano a compilare il kernel durante le ore
        pranzo... mentre chi vuole lavorare può
        usare tranquillamente Windows.

        Tutto qui.sei un provocatore da 2 centesimi di euronon hai nemmeno letto quello che ho scrittoPino Silvestre
      • Anonimo scrive:
        Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
        - Scritto da: ToioX


        Calmati... cerca solo di capire che linux è
        solo un sistema operativo nato per gli
        smanettoni come te e costruito da bimbi che
        giocano a compilare il kernel durante le ore
        pranzo... mentre chi vuole lavorare può
        usare tranquillamente Windows.

        Tutto qui.Appunto! Si vede bene che usi Window$. Ma riesci davvero a lavorarci?Questa mattina in ufficio ho acceso il PC con windzozz e il primo messaggio che ho ricevuto e' stato, in fase di avvio "il programma ha eseguito ecc. ecc. e verra' terminato". Ho riavviato. Entro su Internet ed ecco che "il programma ecc. ecc. e verra' terminato" Cerco di stampare mi si pianta la stampante. Cerco di mandare la posta e nel bel mezzo della composizione di una *lunga ed importante* mail "il programma ecc. ecc. e verra' terminato" (io non ricorro mai al turpiloquio perche' sono un ipocrita educato). Non sto scherzando. Ormai il lavoro importante lo faccio da casa, con Linux, StarOffice e Netscape 6 configurato su tutte le caselle mail di lavoro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
      compagno esteuropeo una stretta al cuoreun poco meno stupida delle sale da balloun po' più che di medda :))))))Prima o poi il bill gates farà boom:sono 7 anni che vendono la stessa merce scadente riverniciata a nuovo scopiazzando qua e la!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Lotta ai monopolisti imperialisti

      Solo dei ragazzini ignoranti e manager
      esaltati
      possono scegliere volontariamente di
      abbracciare
      l'imperialismo della microsoft,
      abbindolati dal
      marketing.

      Chi parla male di linux sicuramente non
      l'ha mai
      utilizzato.

      L'ignoranza dilaga, in TV non c'e` piu`
      cultura,
      si riduce la spesa per la ricerca
      scientifica e
      nessuno dice niente, mentre se un
      calciatore
      ultrapagato canna un tiro scoppiano
      putiferi,
      sprange, scazzottamenti, danni...

      italiani, siamo un popolo di ignoranti,
      abbiamo
      politici ignoranti, ce lo meritiamo, io
      vorrei
      sapere con questi dannati presupposti quanto
      puo`
      essere oculata la scelta di regalare i
      dati dei
      ministeri della pubblica amministrazione
      alla
      micro$oft in cambio di tangenti.

      Pian pianino i grossi capitali sono
      riusciti a
      mettere fuori uso anche Di Pietro,
      hanno
      smantellato il pool di mani pulite, e ci
      culliamo
      nelle false statistiche della forrester
      research
      senza renderci conto che in quasi tutti
      i PC
      italiani NON C'E` software italiano,
      e se
      micro$$$oft decide di triplicare il
      prezzo di
      office noi italiani siamo chinati a 90
      gradi
      pronti a farci sodomizzare ovviamente
      pagando con
      i soldi pubblici.

      Manca la competenza, la gente usa
      micro$oft
      perche` e` stupida, ignorante, non
      ha ed
      assolutamente non vuole avere la
      competenza
      necessaria fosse solo per distinguere tra un
      virus
      ed un malfunzionamento di un programma.

      Qualche amante di Bill, in palese
      malafede, dice
      che per distinguere una email in html da
      una in
      formato testo o tra un virus ed un
      computer
      allestito a membro di cane con software
      bacato
      bisogna essere rocket scientist
      oppure
      bisognerebbe secondo loro conoscere il
      kernel del
      linux...

      Pochi qui si rendono conto di cosa voglia
      dire che
      Micro$$oft detiene il copyright dei
      formati con
      cui sono conservati i LORO
      dati (e
      www.openoffice.org?)

      IGNORANTI IGNORANTI IGNORANTI

      Pino SilvestrePS dimenticavo delle intelligentiargomentazioni degli amanti di Bill...quando ne avrete qualcuna fatemelo sape`,io sto ancora aspettandoPino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Lotta ai monopolisti imperialisti[snip]Sei ripetitivo e pedante.Sempre lo stesso post.Alien, inventati qualcosa di nuovo.
      • Anonimo scrive:
        ZERO ARGOMENTI R:Lotta ai monopolisti imperialisti
        avessi almeno scritto UNA argomentazioneseria... solo offese senza base...Pino Silvestre- Scritto da: Mario Rossi
        - Scritto da: Pino Silvestre

        Lotta ai monopolisti imperialisti



        Solo dei ragazzini ignoranti e manager

        esaltati

        possono scegliere volontariamente di

        abbracciare

        l'imperialismo della microsoft,

        abbindolati dal

        marketing.



        Chi parla male di linux sicuramente non

        l'ha mai

        utilizzato.



        L'ignoranza dilaga, in TV non c'e` piu`

        cultura,

        si riduce la spesa per la ricerca

        scientifica e

        nessuno dice niente, mentre se un

        calciatore

        ultrapagato canna un tiro scoppiano

        putiferi,

        sprange, scazzottamenti, danni...



        italiani, siamo un popolo di ignoranti,

        abbiamo

        politici ignoranti, ce lo meritiamo,
        io

        vorrei

        sapere con questi dannati presupposti
        quanto

        puo`

        essere oculata la scelta di regalare i

        dati dei

        ministeri della pubblica
        amministrazione

        alla

        micro$oft in cambio di tangenti.



        Pian pianino i grossi capitali sono

        riusciti a

        mettere fuori uso anche Di
        Pietro,

        hanno

        smantellato il pool di mani pulite, e ci

        culliamo

        nelle false statistiche della forrester

        research

        senza renderci conto che in quasi
        tutti

        i PC

        italiani NON C'E` software
        italiano,

        e se

        micro$$$oft decide di triplicare il

        prezzo di

        office noi italiani siamo chinati a
        90

        gradi

        pronti a farci sodomizzare ovviamente

        pagando con

        i soldi pubblici.



        Manca la competenza, la gente usa

        micro$oft

        perche` e` stupida, ignorante, non


        ha ed

        assolutamente non vuole avere la

        competenza

        necessaria fosse solo per distinguere tra
        un

        virus

        ed un malfunzionamento di un programma.



        Qualche amante di Bill, in palese

        malafede, dice

        che per distinguere una email in html da

        una in

        formato testo o tra un virus ed un

        computer

        allestito a membro di cane con
        software

        bacato

        bisogna essere rocket scientist


        oppure

        bisognerebbe secondo loro conoscere il

        kernel del

        linux...



        Pochi qui si rendono conto di cosa voglia

        dire che

        Micro$$oft detiene il copyright dei

        formati con

        cui sono conservati i LORO

        dati (e

        www.openoffice.org?)



        IGNORANTI IGNORANTI IGNORANTI



        Pino Silvestre
        Sei ripetitivo e pedante.
        Sempre lo stesso post.
        Alien, inventati qualcosa di nuovo.
        • Anonimo scrive:
          Re: ZERO ARGOMENTI R:Lotta ai monopolisti imperialisti
          - Scritto da: Pino Silvestre
          avessi almeno scritto UNA argomentazione
          seria... solo offese senza base...Guarda che ci sono ben DUE argomentazioni:1) Impara a quotare evitando di ripostareTUTTO il messaggio. La ricezione e la trasmissionerichiede energia, cosa che notoriamente nonè disponibile gratuitamente in natura.2) Non è possibile instaurare con te nessunaforma di dialogo costruttivo dato che tu,seguendo le argomentazioni Sig. Stallmannon accetti l'esistenza di alcuna opinioneche non sia uguale alla tua. Ti ricordoche quella forma di comportamento è conosciutacome autoritarismo totalitario.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lotta ai monopolisti imperialisti
      E bravo Troll... ma non capisci che Linux a livello desktop al momento è poco più che un prodotto per pochi masochisti.Prendi una azienda come quella dove lavoro io (una Agenzia di Marketing), qui sarebbero ben felici di adottare Linux, visti i prezzi delle licenze microsoft ma abbiamo qualche "normale" esigenza aziendale, e dopo alcune valutazioni, e a malincuore abbiamo capito che non era possibile. E ora porto degli esempi:1) I nostri grafici come lavorano? Con Photoshop! E dove l'hanno imparato? Ai vari istitui di design, principalmente su Mac. Qui si trovano Windows e bene o male in un giorno sono operativi al 100%. Se gli mettessimo Linux (chiaro che non se lo installano e configurano da soli) con che software lavorano? E i filtri... gli effetti e le varie cazzatine?2) Gli impaginatori di grafica tradizionale: lavorano con Xpress e hanno bisogno di portare i materiali impaginati e le Font al fotolito. Credi che li sappiano cos'è Linux? Spesso non sanno neanche cos'è Windows.3) I programmatori HTML: sicuramente lavorano anche direttamente sui sorgenti, ma per il grosso del lavoro, soprattutto quando smanettano con tabelle, layers ecc.. che fai? Non gli dai Dreamweaver? E su linux c'è qualcosa di comparabile (a livello WYSIWYG)? No!4) Gli animatori: usano Flash e Premiere. Cosa c'è del genere su Linux? Per il flash presumo nulla... e noi non possiamo NON fare animazioni flash. I nostri clienti stravedono per un sito con delle belle animazioncine. Dopotutto ci pagano! E per i montaggi video? Forse qualcosa su Linux c'è, ma esporta in AVI e Quicktime con i vari codec (proprietari)?5) I manager (brutta razza) e quelli del marketing: Ok, possono usare Staroffice, ma per sostituire Powepoint come si fa? Le slide per le presentazioni con cosa le preparano? E poi, considerando che mediamente non ci capiscono molto di computer, ma si devono collegare con il notebook e un cellulare a Internet pure dalla Papuasia, devono sincronizzare il loro bel Palm con l'agenda, devono usare svariati tool di pianificazione progetti (MS Project) e altri per la realizzazione di Flow Chart... Come fanno senza Windows??In conclusione.. come fa una azienda come la nostra a usare Linux se non per il server???Z3.. pardon Z2.. Rispondimi!
  • Anonimo scrive:
    E noi studenti?
    E noi studenti di scuole medie-superiori e Università? Dobbiamo strapagare il software, oppure accontentarci dei semplici "pacchettini" delle licenze studente-docente?L'unica valida a mio parere è solo quella contenente i tool di programmazione Visual Studio 6 Pro, programma di oltre 500 ? a sole 110 ? (faccio fede al prezzo in Lire convertito in Euro).Gli altri, per il prezzo e le cose offerte sono strapagati. I sistemi operativi sono solo aggiornamenti, quindi se compro un pc nuovo da studente, non posso dotarlo di windows possedendone una licenza, ma OEM o masterizzato (W la pirateria eh??). Stessa cosa vale per OFFICE XP che non offre Front Page e altri strumenti. A mio parere queste piccole cose vanno riviste per prevedere ed eventualmente "eliminare" la pirateria. Se si offre un buon prodotto ad un prezzo ragionevole, secondo me lo comprano il doppio delle persone, se non di più.Io desidererei Windows XP Pro... ma 800 mila lire (ora circa 400 E) non li ho e non posso spenderli solo in un software. O Warez o niente? La Microsoft cosi come molte altre software house mettono noi utenti a questa scelta. Voi cosa ne pensate? E' solo colpa nostra?
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi studenti?
      - Scritto da: TERMINATOR
      E noi studenti di scuole medie-superiori e
      Università? Dobbiamo strapagare il software,
      oppure accontentarci dei semplici
      "pacchettini" delle licenze
      studente-docente?Potete passare ad altro!E, no, le scuole non possono imporvi di usare a casa qualcosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi studenti?
      - Scritto da: TERMINATOR
      A mio parere queste piccole cose vanno
      riviste per prevedere ed eventualmente
      "eliminare" la pirateria. Se si offre unLa pirateria dei privati fa comodo, così si possono far pagare le aziende.
      • Anonimo scrive:
        Re: E noi studenti?
        hai ragione, non posso darti torto... al solito ci sono i furbi che "possono" evadere e chi invece deve pagare....Riducendo i prezzi però potrebbe capitare, cosi come sta avvenendo per i videogiochi: adesso, se si vuole giocare in multiplayer (a mio parere il vero gioco e molto più longevo) o si compra originale o si compra originale, altrimenti niente gioco.Questo ovviamente è compensato dal fatto che molti giochi stanno scalando di prezzo. Un esempio molto significativo è stato Max Payne, che appena uscito costava 65.000 lire o Ghost Recon che ne costava 75.500. Cifre un tempo impensabili, e questo è solo l'inizio; del resto a favorire la pirateria ci perdono loro... no?
    • Anonimo scrive:
      Re: E noi studenti?
      - Scritto da: TERMINATOR
      E noi studenti di scuole medie-superiori e
      Università? Dobbiamo strapagare il software,
      oppure accontentarci dei semplici
      "pacchettini" delle licenze
      studente-docente?Mai pensato di spendere 5 euro, comperarti una rivista con una distro Linux e metterla su?
  • Anonimo scrive:
    Iniziamo noi a cambiare .....
    Parole parole.. e poi l'80 dei post su questo argomento sono fatti utilizzando IE ...Cominciamo noi nelle ns. aziende sul posto di lavoro a casa a far vedere che esistono alternative al monopolio microsoft. MMla vedo dura perche siamo abituati bene ..vergognatevi sputate nel piatto in cui mangiate !!!Post scritto con "l'affidabilissimo" I.e pero a casa Uso Linux qua sono COSTRETTOad usare prodotti Ms
    • Anonimo scrive:
      Re: Iniziamo noi a cambiare .....

      Parole parole.. e poi l'80 dei post su
      questo argomento sono fatti utilizzando IEe tu come lo sai che l'80% dei post sono fatti usando IE?!!?(mozilla 0.9.9 su kde 2.2-10 - linux 2.4.9-31);o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Iniziamo noi a cambiare .....
      secondo me rinnegare la "qualità" dei prodotti MS è ingiusto... se li usiamo tutti è per questo no?Però ovviamente si devono trovare delle alternative e cooperare a renderle delle varie concorrenti! Linux su PC desktop non può competere con Windows; sia per la quantità dei software offerti, sia per i giochi, sia per l'elevata multimedialità di win rispetto al pinguino e altre cose, tra cui la semplicità di utilizzo.Sul lato server la storia invece è un'altra.Linux è un sistema per "esperti" e utenti avanzati, non lo vedo (almeno per ora) in mano a dei bambini o semplici ragazzini.Stessa cosa riguardo Star Office ora si sta avvicinando a MS Office, ma ancora non è ai suoi livelli. Quando lo sarà Microsoft penso proprio che abbasserà i prezzi o tenterà di superarlo ad ogni costo.Le alternative ci sono, ma non sono ancora al 100% valide. Come punto di forza hanno il fatto che sono gratuite o a basso prezzo, e che i loro codici sorgenti possono essere visualizzati e modificati dall'intera comunità di programmatori sul Web per renderlo migliore. Se si sfruttasse questo punto di forza chissà se il detto "l'unione fa la forza" non si avveri?Ricordiamoci che il monopolio e il potere di Microsoft lo abbiamo creato noi utenti e i programmatori "negligenti" che non sono riusciti a opporsi. Del resto Windows e prima ancora il Dos non erano i più validi tra molti... ma i soli, quindi senza concorrenza la Microsoft ha trovato strada spianata. Gli altri adesso hanno un muro altissimo, e possono solo contribuire a diminuire il monopolio MS in altri campi.Voi cosa ne pensate?
      • Anonimo scrive:
        Re: Iniziamo noi a cambiare .....
        - Scritto da: TERMINATOR
        secondo me rinnegare la "qualità" dei
        prodotti MS è ingiusto... se li usiamo tutti
        è per questo no?
        scusa ma parla per te io ho 4 macchine e su nessuna di queste e' installato windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Iniziamo noi a cambiare .....
          mi sai dire quanti in % fanno come te? Temo nn arrivino nemmeno al 10 % (riguardo PC DESKTOP, nn server)
          • Anonimo scrive:
            Re: Iniziamo noi a cambiare .....
            statistiche veramente affidabili non ce ne sono ma sicuramente siamo molto sotto il 10%, proprio per questa situazione di monopolio si dovrebbe difendere la scuola.
      • Anonimo scrive:
        Re: Iniziamo noi a cambiare .....
        - Scritto da: TERMINATOR
        secondo me rinnegare la "qualità" dei
        prodotti MS è ingiusto... se li usiamo tutti
        è per questo no?no.perché se io e te conosciamo un'alternativa, il 99% degli utenti che stanno lì fuori non la conoscono affatto. e pensano che il computer non possa esistere senza Windows e Internet non abbia senso senza Internet Explorer. si tratta semplicemente di ignoranza e di paura di cambiare, non di qualità.
        Però ovviamente si devono trovare delle
        alternative e cooperare a renderle delle
        varie concorrenti! Linux su PC desktop non
        può competere con Windows; sia per la
        quantità dei software offerti, sia per i
        giochi, sia per l'elevata multimedialità di
        win rispetto al pinguino e altre cose, tra
        cui la semplicità di utilizzo.per ora no, è vero. ma più gente comincia ad usarlo più si arricchirà il "parco utenti" più le aziende si convinceranno che esiste un mercato di programmi, drivers e videogiochi anche per Linux. solo allora si avrà una vera svolta.[CUT]ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: Iniziamo noi a cambiare .....
      io ho 4 macchine: 2 con red hat 7.2 (sto scrivendo da una di queste con mozilla 0.9.9) una con slack 8 e la quarta in dual boot con la potato 2.2.r5 e OpenBSD, fai un po te.
  • Anonimo scrive:
    io ti regalo.. e tu mi fai guadagnare
    E barvo! Io vorrei dare un premio a queste persone di M$ ch sono sempre cosi inteligenti! Icredibbile pensano a tutto! Eccole l´i pronte regalere software ai professori, che non se ne fragano niente dei PC per poi subdolamente INGANNARE loro e far parlare, insegnare, imparare, discutere su quei software! BRAVI BRAVI! Meglio di un regime dittatoriale!!!!!TECNICA-REAGLO -
    PROFESSORE -
    IMPARA -
    INSEGNA -
    ALIEVO -
    COMPRA -
    M$ GUADAGNA!!!!BRAVI BRAVI
  • Anonimo scrive:
    MS fa solo il suo mestiere
    Non capisco tutte queste polemiche contro MS... mi pare proprio che MS stia cercando di continuare a promuovere un suo prodotto, come qualsiasi impresa in questo mondo...Al massimo si potrebbe criticare il mondo open source che cerca sempre di spiazzare (invano) i concorrenti con il TRUCCO del tutto gratis...Riflettere prego...
    • Anonimo scrive:
      Re: MS fa solo il suo mestiere
      Se a te sta bene regalare ai tuoi figli un mondo ove l'informazione e' controllata da una societa' straniera, che fa il bello e il cattivo tempo con pratiche scorrette, e promuove l'uso degli strumenti informatici in maniera nozionistica e dogmatica al fine rendere dipendenti e totalmente acritici gli utenti a me no, e poi per cosa? Per un piccolo tornaconto personale? Vergognati e rifletti tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: MS fa solo il suo mestiere
        - Scritto da: z2
        Se a te sta bene regalare ai tuoi figli un
        mondo ove l'informazione e' controllata da
        una societa' straniera, che fa il bello e il
        cattivo tempo con pratiche scorrette, e
        promuove l'uso degli strumenti informatici
        in maniera nozionistica e dogmatica al fine
        rendere dipendenti e totalmente acritici gli
        utenti a me no, e poi per cosa? Per un
        piccolo tornaconto personale? Vergognati e
        rifletti tu.Condivido in toto! Pensa: se M$ venisse smembrata e perdesse la sua leadership tutto ciò che viene appreso riguardo ai suoi SW diventerebbe completamente inutile e porterebbe milioni di persone a riempire le file di collocamento!!!Uomini avvisati...
        • Anonimo scrive:
          Re: MS fa solo il suo mestiere

          Condivido in toto! Pensa: se M$ venisse
          smembrata e perdesse la sua leadership tutto
          ciò che viene appreso riguardo ai suoi SW
          diventerebbe completamente inutile e
          porterebbe milioni di persone a riempire le
          file di collocamento!!!
          Uomini avvisati...per questo è importante insegnare i principi e non dove sono i singoli comandi, ma tu non sai la differenza vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: marchet


            Condivido in toto! Pensa: se M$ venisse

            smembrata e perdesse la sua leadership
            tutto

            ciò che viene appreso riguardo ai suoi SW

            diventerebbe completamente inutile e

            porterebbe milioni di persone a riempire
            le

            file di collocamento!!!

            Uomini avvisati...

            per questo è importante insegnare i principi
            e non dove sono i singoli comandi, ma tu non
            sai la differenza vero?I principi di che? Ci sono cose che non vale la pena di insegnare ne di imparare. Oggi l'informatica è qualcosa che non ha un grande senso. A meno di non trovarsi difronte a Big blu penso che in ogni casa noi abbimo strumenti molto potenti che sappiamo benissimo usare senza essere periti informatici o altro. Che la scuola insegni cose più importanti, Ad esempio ? Scegliere il computer migliore per l'indirizzo scolastico scelto. Fare una scelta cosapevole e 'non quella che fa comodo al mercato ma quella che può costruire un mercato". Se fai la scelta che fano tutti sarai solo uno dei tanti che fai qualche cosa. Oggi servono tecici esperti ed abili programmatori ma sia questi che quelli sono persone molto rare e che non apprendono le cose a scuola (del resto sfido chiunque a dimostrarmi che quello che ha imparato a scuola è servito a qualcosa in campo lavorativo) ma che hanno abbozzato a scuola per poi sviluppare sgobbando personalmente e sputando pallini.Mi piacerebbe che le scuole potessero scegliere e non prendere contatti ed armeggiare con un monopolista. ssai la differenza tra le due cose, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: MS fa solo il suo mestiere
        - Scritto da: z2
        Se a te sta bene regalare ai tuoi figli un
        mondo ove l'informazione e' controllata da
        una societa' straniera, che fa il bello e il
        cattivo tempo con pratiche scorrette, e
        promuove l'uso degli strumenti informatici
        in maniera nozionistica e dogmatica al fine
        rendere dipendenti e totalmente acritici gli
        utenti a me no, e poi per cosa? Per un
        piccolo tornaconto personale? Vergognati e
        rifletti tu.Stai facendo solo politica... io passo da Windows a Linux e da Office a StarOffice (e viceversa) senza nemeno accorgermene...Quello che hai appena detto di MS è anche quello che cercano di fare tutte le aziende di questo mondo.Il problema è che l'utenza è ancora immatura e non è capace di scegliere...Quindi... invece di criticare MS, provate a ragionare seriamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: MS fa solo il suo mestiere
          - Scritto da: ToioX
          Stai facendo solo politica... io passo da
          Windows a Linux e da Office a StarOffice (e
          viceversa) senza nemeno accorgermene...
          e allora?
          Quello che hai appena detto di MS è anche
          quello che cercano di fare tutte le aziende
          di questo mondo.
          peccato che ;M$ detenga il monopolio in questo settore.
          Il problema è che l'utenza è ancora immatura
          e non è capace di scegliere...
          non ti rigirare la frittata qui' si parla di insegnamento nelle scuole quindi questo tipo di discorso non regge.
          Quindi... invece di criticare MS, provate a
          ragionare seriamente.ok ragiona e fammi sapere.
        • Anonimo scrive:
          Re: MS fa solo il suo mestiere
          Ragioniamo seriamente:Come puo fare MS a contrastare Linux sistema open, gratis, di facile reperibilità???MS è ancora leader perchè La famiglia Windows è nell'insieme migliore di una qualsiasi distibuzione LINUX( dove per migliore prendo in considerazione parametri come:- software disponibile- usabilità- supporto- informativa- poca frammentazione(oggi esistono Win98/ME, XP, 2000 mentre 100 distibuzioni linux con altrettante versioni del Kernel)Se invece non siete daccordo(come potete benissimo essere) spiegatemi perchè MS continua a vendere vagonate di SO.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo
            - poca frammentazione(oggi esistono
            Win98/ME, XP, 2000 mentre 100 distibuzioni
            linux con altrettante versioni del Kernel)100 distribuzioni che funzionano tutte nello stesso modo, KDE sulla Mandrake funziona come KDE sulla Red Hat. Invece applicazioni che funzionavano su Win98 non funzionano su Win2000: se hai comprato un'applicazione e poi aggiorni il sistema operativo non ti va piu' e la devi ricomprare.
            Se invece non siete daccordo(come potete
            benissimo essere) spiegatemi perchè MS
            continua a vendere vagonate di SO.Lo include quando compri il PC. Molta gente non sa di comprare un computer e un sistema operativo... e' convinta che sia un tutt'uno inscindibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere

            Lo include quando compri il PC. Molta gente
            non sa di comprare un computer e un sistema
            operativo... e' convinta che sia un tutt'uno
            inscindibile.Anche le società?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo


            Lo include quando compri il PC. Molta
            gente

            non sa di comprare un computer e un
            sistema

            operativo... e' convinta che sia un
            tutt'uno

            inscindibile.

            Anche le società?Certo, anche le società! Tu pensi che tutte le persone che hanno una società sappiano usare un computer? Si affidano ai vendor che guarda caso installano microsot.E cmq si sta uscendo dal seminato, il discorso è che si vorrebbe che a scuola insegnassero che Computer = windows.Per fare un paragone esagerato (altro campo ed altra concorrenza!) è come se la nike pretendesse che a scuola insegnassero che scarpa da tennis = nike.Guardate che è esagerato, ma mica tanto... pensate a quante marche esistono che identificano i prodotti;bic per la pennanutella per la cioccolataetc.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: chri

            - Scritto da: Matteo




            Lo include quando compri il PC. Molta

            gente


            non sa di comprare un computer e un

            sistema


            operativo... e' convinta che sia un

            tutt'uno


            inscindibile.



            Anche le società?

            Certo, anche le società! Tu pensi che tutte
            le persone che hanno una società sappiano
            usare un computer? Si affidano ai vendor che
            guarda caso installano microsot.Nel settore IT della nostra società siamo in un centinaio tra cui molti laureati in informatica.Il nostro responsabile tecnico lavora nel campo da una ventina d'anni.Dici che la nostra società non è in grado di valutare correttamente l'adozione di un SO?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo

            Nel settore IT della nostra società siamo in
            un centinaio tra cui molti laureati in
            informatica.
            Il nostro responsabile tecnico lavora nel
            campo da una ventina d'anni.
            Dici che la nostra società non è in grado di
            valutare correttamente l'adozione di un SO?la vostra magari sì (in base ovviamente alle sue esigenze). altre no, è inutile negarlo.ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere

            Dici che la nostra società non è in grado di
            valutare correttamente l'adozione di un SO?
            si vede che fate poco più che gestionali e applicazioni leggerine...
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: marchet


            Dici che la nostra società non è in grado
            di

            valutare correttamente l'adozione di un
            SO?


            si vede che fate poco più che gestionali e
            applicazioni leggerine...Hai mai visto una tabella Oracle da 160 GB?Su vuoi ti invito qui da noi a vederla.Per inciso il DB gira su RS6000 IBM con AIX!Non esiste solo linux lo sapete questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            hem...hai appena ammesso che per le cose serie anche voi non guardate a windows...e allora perche' bisognerebbe formare i nostri figli su un OS che e' poco piu' che un giocattolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: z2
            hem...hai appena ammesso che per le cose
            serie anche voi non guardate a windows...e
            allora perche' bisognerebbe formare i nostri
            figli su un OS che e' poco piu' che un
            giocattolo?Perche' è su tutti i client dell'azienda?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            e allora?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo
            Anche le società?Dipende... io la vedo cosi: una grande societa' che necessita di affidabilita' non va su Win. Pero' considera che una persona normale (abituata al suo win98) che magari decide di lanciarsi nel mondo dell'imprenditoria aprendo una dittarella, ben difficilmente scegliera' qualcosa di diverso da win x il suo database di prodotti.Poi ad alti livelli esistono accordi astrusi se non mastichi di finanza e economia: dove lavoro io abbiamo una partnership con MS, roba tipo "tu certifica il tuo prodotto x Win2k e io ti sconto 1000 licenze", eccetera eccetera. Intanto io litigo ogni giorno con le macchine win e ho pochissimi problemi con le Sun...
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Radioactive Man
            Poi ad alti livelli esistono accordi astrusi
            se non mastichi di finanza e economia: dove
            lavoro io abbiamo una partnership con MS,
            roba tipo "tu certifica il tuo prodotto x
            Win2k e io ti sconto 1000 licenze", ecceterascusa io di legge ne so nulla, ma e' legale quello che hai appena esposto?
            eccetera. Intanto io litigo ogni giorno con
            le macchine win e ho pochissimi problemi con
            le Sun...
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo

            Ragioniamo seriamente:

            Come puo fare MS a contrastare Linux sistema
            open, gratis, di facile reperibilità???semplice: abusando della sua posizione di monopolio!
            MS è ancora leader perchè La famiglia
            Windows è nell'insieme migliore di una
            qualsiasi distibuzione LINUX( dove per
            migliore prendo in considerazione parametri
            come:
            - software disponibileè una bufala
            - usabilitàquesto può darsi, ma non necessariamente
            - supportoè una bufala gigantesca
            - informativacioè?
            - poca frammentazione(oggi esistono
            Win98/ME, XP, 2000 mentre 100 distibuzioni
            linux con altrettante versioni del Kernel)vedo che non hai le idee chiare... il kernel è sempre uno, poi ogni distribuzione ne incorpora una versione piuttosto che un altra.vogliamo parlare di applicativi per Win9x/Me che non gireranno mai su 2000/XP? ah, ma questa non è frammentazione, è innovazione, sono scelte di mercato!sto quasi arrivando a rimpiangere il DOS...
            Se invece non siete daccordo(come potete
            benissimo essere) spiegatemi perchè MS
            continua a vendere vagonate di SO.perché ha vietato ai costruttori (vedi Dell, Compaq e altri) di proporre soluzioni alternative.perlomeno, questo è uno dei tanti motivi. un altro potrebbe essere la diffusissima ignoranza dell'utente medio, il quale pensa che il PC sia Windows e che Internet l'abbia inventata Microsoft... ma no, questo non è controllo mentale!
            Saluticiao e leggiti qualcosa prima di scriveregodz
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere


            Come puo fare MS a contrastare Linux
            sistema

            open, gratis, di facile reperibilità???

            semplice: abusando della sua posizione di
            monopolio!
            Genio spiegami cosa vuol dire? Entra a casa tua e ti vieta di installare Linux?Nella mia società nessuno ci ha mai impedito di installare Linux; di linux cmq non c'è ne traccia!

            MS è ancora leader perchè La famiglia

            Windows è nell'insieme migliore di una

            qualsiasi distibuzione LINUX( dove per

            migliore prendo in considerazione
            parametri

            come:


            - software disponibile

            è una bufalaCazzate caro mio neghi l'evidenza...

            - usabilità


            - poca frammentazione(oggi esistono

            Win98/ME, XP, 2000 mentre 100 distibuzioni

            linux con altrettante versioni del Kernel)

            vedo che non hai le idee chiare... il kernel
            è sempre uno, poi ogni distribuzione ne
            incorpora una versione piuttosto che un
            altra.é quello che ho detto.Una versione diversa di Kernel = kernel diverso
            vogliamo parlare di applicativi per Win9x/Me
            che non gireranno mai su 2000/XP? ah, ma
            questa non è frammentazione, è innovazione,
            sono scelte di mercato!Già perchè il cupolino maggiornato del GSXF del 92 riesci a montarlo sul GSXF del 99???Cambia la base e quindi anche tutto quello che ci si appoggia... nessuno mi obbliga a passare da WIN98 a WIN2000 e per questo non posso pretendere che sia gratuito.
            sto quasi arrivando a rimpiangere il DOS...Che bella frase ad effetto....complimenti...

            Se invece non siete daccordo(come potete

            benissimo essere) spiegatemi perchè MS

            continua a vendere vagonate di SO.

            perché ha vietato ai costruttori (vedi Dell,
            Compaq e altri) di proporre soluzioni
            alternative.
            perlomeno, questo è uno dei tanti motivi. un
            altro potrebbe essere la diffusissima
            ignoranza dell'utente medio, il quale pensa
            che il PC sia Windows e che Internet l'abbia
            inventata Microsoft... ma no, questo non è
            controllo mentale!Probabilmente ve la prendete troppo; considera il computer come un puro strumento di lavoro e non per un dio; esci la sera a bere una birra e non stare a casa a ricompilare il Kernel; vedrai che sarai piu' sereno.
            ciao e leggiti qualcosa prima di scrivere
            godzImpara ad essere più umile e meno arrogante.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo

            semplice: abusando della sua posizione di

            monopolio!



            Genio spiegami cosa vuol dire? Entra a casa
            tua e ti vieta di installare Linux?
            Nella mia società nessuno ci ha mai impedito
            di installare Linux; di linux cmq non c'è ne
            traccia!
            vuol dire che acquistando un pc trovi preinstallato win, vuol dire che se vuoi lavorare e ad esempio ti serve una suite office sarai quasi costretto ad usare office e quindi win dato che i formati di office (uno su tutti il .doc) sono chiusi, cioe' non vengono rilasciate le specifiche e per leggerli o acquisti software M$ o usi software che legge tali formati grazie al reverse engineering fatto su essi, ma anche questa non e' una soluzione ottimale visto che la M$ cambia le specifiche del formato ad ogni versione della suite, quindi se vuoi stare sicuro sempre office devi comprare, ecc..ecc..


            MS è ancora leader perchè La famiglia


            Windows è nell'insieme migliore di una


            qualsiasi distibuzione LINUX( dove per


            migliore prendo in considerazione

            parametri


            come:




            - software disponibile



            è una bufala

            Cazzate caro mio neghi l'evidenza...
            no veramente per quasi ogni tipologia di applicativo win esiste il corrispettivo per linux, a questo punto mi viene il dubbio che tu linux lo conosca solo per sentito dire, se cosi' fosse come fai a giudicarlo?


            - usabilità




            - poca frammentazione(oggi esistono


            Win98/ME, XP, 2000 mentre 100
            distibuzioni


            linux con altrettante versioni del
            Kernel)



            vedo che non hai le idee chiare... il
            kernel

            è sempre uno, poi ogni distribuzione ne

            incorpora una versione piuttosto che un

            altra.

            é quello che ho detto.
            Una versione diversa di Kernel = kernel
            diverso
            guarda che lo stesso programma puo' girare su kernel diversi, non cambia nulla; assoluta compatibilita'.

            vogliamo parlare di applicativi per
            Win9x/Me

            che non gireranno mai su 2000/XP? ah, ma

            questa non è frammentazione, è
            innovazione,

            sono scelte di mercato!

            Già perchè il cupolino maggiornato del GSXF
            del 92 riesci a montarlo sul GSXF del 99???
            Cambia la base e quindi anche tutto quello
            che ci si appoggia... nessuno mi obbliga a
            passare da WIN98 a WIN2000 e per questo non
            posso pretendere che sia gratuito.
            sara' ma io passando da red hat 6.2 alla 7.2 non ho applicativi che non mi girano, fai un po tu..


            Se invece non siete daccordo(come
            potete


            benissimo essere) spiegatemi perchè MS


            continua a vendere vagonate di SO.



            perché ha vietato ai costruttori (vedi
            Dell,

            Compaq e altri) di proporre soluzioni

            alternative.

            perlomeno, questo è uno dei tanti motivi.
            un

            altro potrebbe essere la diffusissima

            ignoranza dell'utente medio, il quale
            pensa

            che il PC sia Windows e che Internet
            l'abbia

            inventata Microsoft... ma no, questo non è

            controllo mentale!

            Probabilmente ve la prendete troppo;
            considera il computer come un puro strumento
            di lavoro e non per un dio; esci la sera a
            bere una birra e non stare a casa a
            ricompilare il Kernel; vedrai che sarai piu'
            sereno.
            scusa ma perche' non rispondi nel merito invece di attaccare ad personam? Poi che senso ha rispondere una cosa tipo "poverino sei frustrato" ad uno che ti porta dei validi argomenti?


            ciao e leggiti qualcosa prima di scrivere

            godz

            Impara ad essere più umile e meno arrogante.lui? Vabbe' il mondo al contrario...
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            Ho letto tante risposte ma nessuno mi ha risposto (a parte l'abuso di posizione dominante che è una motivazione stupida)perche' tutti preferiscono Windows piuttosto che Linux che è gratis, open source e a sentir voi perfetto?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            Sei un troll troll trollRisposto completa e esaustiva.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            Sei davvero convinto che gli utenti 'scelgano' windows?Oppure il problema è che windows bene o male è un SO che c'è preinstallato su tutte le macchine?Riconosco che Linux è inaccessibile all'utente medio-basso, l'utente che pensa che Internet sia stato inventato da Microsoft e che non ci capisce niente di terminale, ma sei sicuro che windows sia DAVVERO scelto dagli utenti?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: MatteoEri tu (matteo) quello che diceva di uscire la sera e magari bere qualche birra? La birra non mi piace, magari appena finisco con gli impegni e le gironare si allungano la sera andro' in giro in bici e prendero al limite un gelato.

            Ho letto tante risposte ma nessuno mi ha
            risposto (a parte l'abuso di posizione
            dominante che è una motivazione stupida)

            perche' tutti preferiscono Windows piuttosto
            che Linux che è gratis, open source e a
            sentir voi perfetto?
            Perche' tutti prendono windows, in realtà windows lo comperano in poco.Ti porto l'esempio di due miei cugini, i quali usano il computer in ditta e a casa.Quando hanno dovuto prendere il computer per la ditta hanno chiesto un computer che gestisse la contabilità, a loro non interessava niente altro che facesse questo lavoro, se poi come sistema sia stato windows o qualche altro a loro non interessava.In casa usano quello che gli ha proposto il negoziante, quello che era utile e' che fosse stato semplice da usare, l'ottimo e' mettere dentro il dischetto e far fare il resto al computer (come fosse una console).Mi diceva uno di loro (riporto piu' o meno le sue parole): A me va bene un sistema che funzioni in modo automatico, meno devo fare io e piu' fa lui e meglio è, metto dentro il CD e lui parte da solo, al limite mi chiede cose del tipo "installa", "gioca", "carica" e poi fa andare il programma. il come lo faccia non mi interessa A lui termini come kernel, shell, api, .... non interessano.Perche' i negozianti propongono windows:- Alcuni perche' lo trovano installato direttamente sul computer- Perche' il 100% delle periferiche in un comune negozio ha i driver per windows (magari anche per altri)- Perche' piu' del 90% dei programmi venduti in negozio sono per windows.- Perche' in genere conoscono solo quello e se devono fare un minimo di assistenza hanno pochi problemiWindows, secondo mia opinione, sono in pochi che sanno veramente cosa è.Io ho un'auto, questa ha una centralina elettronica, qui dentro magari è presente un sistema operativo in real time, ma io non ne ho idea, sono totalmente all'oscuro di questo, io su guidare per come serve a me e basta. Ed e' in questo modo che pensano molti utenti di computer, usano il computer per quello che serve a loro.non so se ho reso l'idea.ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo


            Come puo fare MS a contrastare Linux

            sistema


            open, gratis, di facile reperibilità???



            semplice: abusando della sua posizione di

            monopolio!



            Genio spiegami cosa vuol dire? Entra a casa
            tua e ti vieta di installare Linux?no, entra in casa della Dell e dice "se proponi soluzioni desktop con Linux io ti ritiro le licenze OEM così non vedi più un ca%%o con Windows e fallisci"
            Nella mia società nessuno ci ha mai impedito
            di installare Linux; di linux cmq non c'è ne
            traccia!scelte vostre. ma non tutti sono capaci di scegliere.


            MS è ancora leader perchè La famiglia


            Windows è nell'insieme migliore di una


            qualsiasi distibuzione LINUX( dove per


            migliore prendo in considerazione

            parametri


            come:




            - software disponibile



            è una bufala

            Cazzate caro mio neghi l'evidenza...no, sei tu che ti ostini a negare l'evidenza. il parco software di Linux è uno dei più ampi al mondo. certo, mancano alcune "killer application", programmi cioè che sostituiscano in tutto e per tutto quelli a cui siamo già abituati un po' tutti (vedi Photoshop, InDesign, lo stesso MS Office) ma anche lì, secondo me, si tratta solo di tempo. e fare un discosro aprioristico come il tuo mi pare quantomeno inadeguato e poco scientifico.


            - usabilità




            - poca frammentazione(oggi esistono


            Win98/ME, XP, 2000 mentre 100
            distibuzioni


            linux con altrettante versioni del
            Kernel)



            vedo che non hai le idee chiare... il
            kernel

            è sempre uno, poi ogni distribuzione ne

            incorpora una versione piuttosto che un

            altra.

            é quello che ho detto.no, non hai detto questo
            Una versione diversa di Kernel = kernel
            diversoinfatti non è così. praticamente tutte le applicazioni che girano sul branch 2.2.x girano sul 2.4.x, e nel caso (limite) in cui non lo fanno basta aggiornare qualche libreria standard. le applicazioni che girano sul kernel 2.4.x, invece, gireranno perfettamente sul 2.4.y, dove (y != x)

            vogliamo parlare di applicativi per
            Win9x/Me

            che non gireranno mai su 2000/XP? ah, ma

            questa non è frammentazione, è
            innovazione,

            sono scelte di mercato!

            Già perchè il cupolino maggiornato del GSXF
            del 92 riesci a montarlo sul GSXF del 99???
            Cambia la base e quindi anche tutto quello
            che ci si appoggia... nessuno mi obbliga a
            passare da WIN98 a WIN2000 e per questo non
            posso pretendere che sia gratuito.nessuno ti può obbligare, certo.ma come la mettiamo quando va fuori commercio e fuori supporto?

            sto quasi arrivando a rimpiangere il
            DOS...

            Che bella frase ad effetto....complimenti...grazie, grazie!


            Se invece non siete daccordo(come
            potete


            benissimo essere) spiegatemi perchè MS


            continua a vendere vagonate di SO.



            perché ha vietato ai costruttori (vedi
            Dell,

            Compaq e altri) di proporre soluzioni

            alternative.

            perlomeno, questo è uno dei tanti motivi.
            un

            altro potrebbe essere la diffusissima

            ignoranza dell'utente medio, il quale
            pensa

            che il PC sia Windows e che Internet
            l'abbia

            inventata Microsoft... ma no, questo non è

            controllo mentale!

            Probabilmente ve la prendete troppo;
            considera il computer come un puro strumento
            di lavoro e non per un dio; esci la sera a
            bere una birra e non stare a casa a
            ricompilare il Kernel; vedrai che sarai piu'
            sereno.bevo più birra di quanto tu possa immaginare, stai tranquillo... non ho bisogno delle tue argomentazioni bambinesche per ricerdermi sulle mie posizioni! evita di prendere in giro, se non sai cos'altro dire!


            ciao e leggiti qualcosa prima di scrivere

            godz

            Impara ad essere più umile e meno arrogante.anche tu. e cmq nella mia arroganza ti ripeto: documentati!ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere

            no, entra in casa della Dell e dice "se
            proponi soluzioni desktop con Linux io ti
            ritiro le licenze OEM così non vedi più un
            ca%%o con Windows e fallisci"Magari sono maleinformato, ma questa era una situazione che perdurava ai tempi del dos e win311, poi MS ha perso la causa e a dovuto cambiare questo contratto.Teoricamente ora propone un contratto del tipo: se installi solo miei prodotti hai uno sconto, cosa che da quanto ho sentito eè abbastanza diffusa tra le ditte.
            no, sei tu che ti ostini a negare
            l'evidenza. il parco software di Linux è uno
            dei più ampi al mondo. certo, mancano alcune
            "killer application", programmi cioè che
            sostituiscano in tutto e per tutto quelli a
            cui siamo già abituati un po' tutti (vedi
            Photoshop, InDesign, lo stesso MS Office) ma
            anche lì, secondo me, si tratta solo di
            tempo. e fare un discosro aprioristico come
            il tuo mi pare quantomeno inadeguato e poco
            scientifico.Sicuramente il parco programmi di linux è molto ampio, ma non è ancora paragonabile a quello di windows, esistono programmi molto belli e per belli intendo anche semplici da usare per la massa.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Matteo

            Ragioniamo seriamente:Giusto. Che c'entra il tuo discorso con la scuola?Vabbe'...
            MS è ancora leader perchè La famiglia
            Windows è nell'insieme migliore di una
            qualsiasi distibuzione LINUX( dove per
            migliore prendo in considerazione parametri
            come:
            - software disponibileScartalo. Per molti indirizzi scolastici il software che serve e` disponibile.
            - usabilitàScartato. Se non devi configurare o installare (cose che non si fanno spesso e che in una scuola dovrebbero essere fatte da personale specializzato) l'usabilita` di linux e` pari a Windows. In piu` ha una command line migliore che permetterebbe di insegnare meglio alcuni concetti informatici.
            - supportoSupporto Tecnico? Supporto Hardware? Non sei chiaro...
            - informativaQuesto non mi dice nulla. Chiarisci.
            - poca frammentazione(oggi esistono
            Win98/ME, XP, 2000 mentre 100 distibuzioni
            linux con altrettante versioni del Kernel)Svantaggio. Con linux puoi scegliere la distribuzione piu` adatta all'occasione. Con windows hai molta meno scelta. Considera anche che non vendono piu` licenze di win98 e probabilmente a breve smetteranno di vendere anche me.
        • Anonimo scrive:
          Re: MS fa solo il suo mestiere
          - Scritto da: ToioX

          Il problema è che l'utenza è ancora immatura
          e non è capace di scegliere...appunto.e per renderla "matura e in grado di scegliere" pensi sia una cosa buona regalare Windows agli educatori, i quali, non conoscendo altro neppure loro, capiranno e faranno capire agli studenti che esiste Windows, Windows e nient'altro che Windows?non sarebbe meglio un po' di alfabetizzazione informatica fatta come si deve?ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: godzilla


            - Scritto da: ToioX



            Il problema è che l'utenza è ancora
            immatura

            e non è capace di scegliere...

            appunto.
            e per renderla "matura e in grado di
            scegliere" pensi sia una cosa buona regalare
            Windows agli educatori, i quali, non
            conoscendo altro neppure loro, capiranno e
            faranno capire agli studenti che esiste
            Windows, Windows e nient'altro che Windows?
            non sarebbe meglio un po' di
            alfabetizzazione informatica fatta come si
            deve?

            ciao
            godzHai mai insegnato in un corso di alfabetizzazione informatica? Se sì, allora dovresti pure sapere che, quasi sempre, il sistema operativo è il concetto più duro da far apprendere (differenza tra base e applicativi ecc..).Non credo quindi che il migliore approccio sia quello di iniziare con lo spiegare la possibilità di scelta tra windows, linux, BSD, AIX, ecc.. Sai che facce ti farebbero? :-O :-(( :-/
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: ToioX

            Hai mai insegnato in un corso di
            alfabetizzazione informatica? Se sì, allora
            dovresti pure sapere che, quasi sempre, il
            sistema operativo è il concetto più duro da
            far apprendere (differenza tra base e
            applicativi ecc..).

            Non credo quindi che il migliore approccio
            sia quello di iniziare con lo spiegare la
            possibilità di scelta tra windows, linux,
            BSD, AIX, ecc.. Sai che facce ti farebbero?
            :-O :-(( :-/be', se fai davvero *alfabetizzazione* non mi sembra affatto un buon motivo per insistere con Windows. anche perché usare Windows non ti da' affatto l'idea di cosa sia, un sistema operativo.ma non ho capito, tutti hanno capito al volo quando al liceo gli hanno spiegato le derivate? eppure, piano piano...btw, complimenti per gli emoticonsciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: MS fa solo il suo mestiere
      - Scritto da: ToioX

      Non capisco tutte queste polemiche contro
      MS... mi pare proprio che MS stia cercando
      di continuare a promuovere un suo prodotto,
      come qualsiasi impresa in questo mondo...

      Al massimo si potrebbe criticare il mondo
      open source che cerca sempre di spiazzare
      (invano) i concorrenti con il TRUCCO del
      tutto gratis...

      Riflettere prego...Per favore, ha distrutto aziende lasciando le macerie, ha ROVINATO IBM e tramacciato... no, non tutte le aziende fanno così... come si può difendere un simile individuo? CHe oltretutto vende prodotti pessimi con più patch di quante sono le macchiene nere su un dalmata, ma fammi il favore!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: MS fa solo il suo mestiere
        - Scritto da: Anna
        Per favore, ha distrutto aziende lasciando
        le macerie, ha ROVINATO IBM e tramacciato...ROVINATO IBM?Questa è veramente grossa... quasi astrale!Va là dai... vai in cucina a fare il ragù che è meglio...Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: MS fa solo il suo mestiere
          - Scritto da: Zeross
          Va là dai... vai in cucina a fare il ragù
          che è meglio...

          Zerosspure misogino? Complimenti! torna a giocare col sistema operativo dei pokemon che e' meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: Zeross

            Va là dai... vai in cucina a fare il ragù

            che è meglio...



            Zeross
            pure misogino? Complimenti! torna a giocare
            col sistema operativo dei pokemon che e'
            meglio.... si magari poi passa al KDE a giocare con tutte quelle interfacce colorate...
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            mica sei opbbligato ad installare kde come window manager visto che in quel caso *puoi scegliere*
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: z2
            mica sei opbbligato ad installare kde come
            window manager visto che in quel caso *puoi
            scegliere*Bravo! Vedo che hai una buona memoria... allora sai fare vera politica.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: ToioX
            Bravo! Vedo che hai una buona memoria...
            allora sai fare vera politica.a parte che odio la politica e mi occupo di tutt'altro, ma poi che c'entra la memoria?? (e poi uno che non ha troppa memoria non puo' fare politica?)
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            bravo! vedo che il tuo ragionamento è più gretto di quanto pensassi!complimenti!ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: z2
            pure misogino? Complimenti! torna a giocare
            col sistema operativo dei pokemon che e'
            meglio.Meglio giocare che sparare cagate a piè sospinto... a buon intenditor...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            ...poche parole quindi taci e piantala di spararle
        • Anonimo scrive:
          Re: MS fa solo il suo mestiere
          - Scritto da: Zeross
          - Scritto da: Anna

          Per favore, ha distrutto aziende lasciando

          le macerie, ha ROVINATO IBM e
          tramacciato...

          ROVINATO IBM?
          Questa è veramente grossa... quasi astrale!
          Va là dai... vai in cucina a fare il ragù
          che è meglio...


          ZerossGià, Bill aveva messo in piedi un progetto tipo: tu metti il pPC ed io il Software, quando IBM decise di creare qualcosa di suo Bill passò alle minacce: se non mi fai più il computer io non ti faccio l'SO... ma guarda, non lo sapevi? Va a fare tu il ragù caro abitante di un altro mondo... va ad informarti, va! IBM era una grande azienda pìrima del passaggio di Bill e aveva i numeri per essere al posto di Bill!!caro mio!
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Anna
            Già, Bill aveva messo in piedi un progetto
            tipo: tu metti il pPC ed io il Software,
            quando IBM decise di creare qualcosa di suo
            Bill passò alle minacce: se non mi fai più
            il computer io non ti faccio l'SO... ma
            guarda, non lo sapevi? Va a fare tu il ragù
            caro abitante di un altro mondo... va ad
            informarti, va! IBM era una grande azienda
            pìrima del passaggio di Bill e aveva i
            numeri per essere al posto di Bill!!
            caro mio!Questo non giustifica la "distruzione" di IBM (che comunque mi sembra viva e vegeta)......e poi se ad esempio noi due lavoriamo assieme ad uno stesso progetto, dividendoci i compiti, se tu dopo un po' ti metti a fare anche il mio lavoro, non mi sembra più il caso che io lavori più per te.Queste sono le leggi della natura... io non le chiamerei minacce cara Anna...Allora le cose sono due: o tu vuoi la IBM monopolista al posto di MS oppure vuoi vivere in un mondo di santi.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Anna
            Già, Bill aveva messo in piedi un progetto
            tipo: tu metti il pPC ed io il Software,
            quando IBM decise di creare qualcosa di suo
            Bill passò alle minacce: se non mi fai più
            il computer io non ti faccio l'SO... ma
            guarda, non lo sapevi? Va a fare tu il ragù
            caro abitante di un altro mondo... va ad
            informarti, va! IBM era una grande azienda
            pìrima del passaggio di Bill e aveva i
            numeri per essere al posto di Bill!!
            caro mio!Eggià.. invece ora IBM è un'azienda da quattro soldi vero? Ma che faccia tosta...A fare il ragù, dai...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: MS fa solo il suo mestiere
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Anna

            Già, Bill aveva messo in piedi un progetto

            tipo: tu metti il pPC ed io il Software,

            quando IBM decise di creare qualcosa di
            suo

            Bill passò alle minacce: se non mi fai più

            il computer io non ti faccio l'SO... ma

            guarda, non lo sapevi? Va a fare tu il
            ragù

            caro abitante di un altro mondo... va ad

            informarti, va! IBM era una grande azienda

            pìrima del passaggio di Bill e aveva i

            numeri per essere al posto di Bill!!

            caro mio!

            Eggià.. invece ora IBM è un'azienda da
            quattro soldi vero? Ma che faccia tosta...
            A fare il ragù, dai...


            ZerossMai detto questo. Mettila così: tu hai 100 milioni ma se tuo cugino non fosse passato a "trovarti" ne avresti 500! Tu cosa dici, che visto che ne hai cmq 100 stai ok? Io dico, mannaggia, ne avrei avuti 500 se non fosse stato per quell'imbecille.Non si tratta di faccia tosta e non ho detto che IBM è un'azienda da 4 soldi, dico solo che aveva la possibilità di essere come Bill (e non intendo "monopolista" ma leader quanto è Bill, per me a spoposito) ma Bill glial'ha impedito.P.S.: c'è un 95% di persone che potrebbe usare il comp come tritacarne quindi il ragù fattelo fare da loro!
      • Anonimo scrive:
        Re: MS fa solo il suo mestiere
        - Scritto da: Anna
        Per favore, ha distrutto aziende lasciando
        le macerie, ha ROVINATO IBM e tramacciato...
        no, non tutte le aziende fanno così... come
        si può difendere un simile individuo? CHe
        oltretutto vende prodotti pessimi con più
        patch di quante sono le macchiene nere su un
        dalmata, ma fammi il favore!!!Rovinato IBM? Ma quando mai...Vedi... voglio essere imparziale e pertanto ti dico che gli utenti come te conoscono solo ciò che riguarda MS ...compreso i difetti.
    • Anonimo scrive:
      Re: MS fa solo il suo mestiere
      - Scritto da: ToioX

      Non capisco tutte queste polemiche contro
      MS... mi pare proprio che MS stia cercando
      di continuare a promuovere un suo prodotto,
      come qualsiasi impresa in questo mondo...be', mi pare un paragone un po' azzardato... un conto è regalare gadget, un altro regelare programmi e macchine a tutto o parte del corpo docente di uno Stato! non credi che in questo caso venga esercitato un certo controllo mentale, oltre che commerciale?se poi ti piace stare col prosciutto sugli occhi sono affari tuoi; io preferisco ragionare.
      Al massimo si potrebbe criticare il mondo
      open source che cerca sempre di spiazzare
      (invano) i concorrenti con il TRUCCO del
      tutto gratis...e chi l'ha detto che un programma opensource sia gratis? dimmi dove l'hai letto per favore!
      Riflettere prego...informarsi, prego... o sei solo uno dei tanti troll?(ah, se ti pagano dimmelo, e stai tranquillo che non verrò più a disturbarti!)ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: MS fa solo il suo mestiere
      hai ragionesi può riuscire a giustificare tuttoe a quel punto diventa bello e meritevoleanche prenderlo in c....ma se a te piaceauguri
    • Anonimo scrive:
      *TROLL* MS fa solo il suo mestiere *TROLL*
      stron*o il TROLL in questione e stron*i quegli che gli rispondono pure...
  • Anonimo scrive:
    Potrebbero regalarlo anche agli studenti...
    E magari anche a me...
    • Anonimo scrive:
      Re: Potrebbero regalarlo anche agli studenti...
      La M$ non "regala" mai. Investe. Rude, non ti rendere dipendente, installati Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Potrebbero regalarlo anche agli studenti...
        - Scritto da: pi_n@
        La M$ non "regala" mai. Investe. Rude, non
        ti rendere dipendente, installati Linux.Il mio computer vede Linux da circa 3 anni (e' un pochino vecchiotto).Dico solo che se me lo regalassero lo terrei (potrei sempre farmi una partizione win32...)Ciao
  • Anonimo scrive:
    che siano copie che non riescono a vendere ;-)
    e allora le regalano ????;-)
  • Anonimo scrive:
    CRONACHE del MONOPOLIO
    Pensavate che microsoft si limitasse a distruggere le aziende rivali solo nell'ambito della piattaforma PC? Credete che gli altri spazi di mercato fossero immuni dal morbo del monopolio microsoft?Vi siete illusi: Microsoft utilizza la propria posizione di monopolio nel settore del software PC per estendere in altri settori tale predominio.(http://zdnet.com.com/2100-1104-874232.html)Ecco la testimonianza, riportata da zdnet, dell'amministratore di un'azienda chiamata Liberate che opera nel settore televisivo USA, e in particolare in quello estremamenete innovativo della televisione interattiva.
    Ricapitolando: la sua azienda opera in un campo che minaccia il predominio-microsoft in materia di accesso ai servizi telematici (nb: ricordo che microsoft è stata condannata per aver distrutto il mercato dei browser, imponendo illegittimamente un suo browser a colpi di monopolio), e le condizioni che microsoft impone agli operatori sono le stesse condizioni restrittive che microsoft ha imposto agli OEM nel caso Netscape: microsoft sta imponendo l'uso esclusivo del suo software come prerequisito per poter stringere accordi. Da bravo monopolista (l'unica mansione che sembra essere in grado di fare ben visto il tonfo della X-box), sta usando l'arma del monopolio per estendere il proprio braccio da monopolista su altri settori; sono gli stessi metodi stalinisti ben collaudati che le hanno garantito l'estromissione dell'avversario Netscape, e che si basano NON sulla validità dei propri prodotti, ma bensì sul sopruso economico esercitato su un settore strategico come quello del software per PC.
    • Anonimo scrive:
      Re: CRONACHE del MONOPOLIO
      madonna che palleeeeee bastaaaaa
      • Anonimo scrive:
        Re: CRONACHE del MONOPOLIO
        - Scritto da: Amigo
        madonna che palleeeeee bastaaaaaottimi argomenti a discapito di microsoft.proponiti come avvocato. E in bocca al lupo
        • Anonimo scrive:
          Re: CRONACHE del MONOPOLIO
          - Scritto da: zap
          proponiti come avvocato. Non sei un avvocato, sei solo fastidioso e ossessivo.Te ne sei accorto o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            - Scritto da: Amigo
            - Scritto da: zap


            proponiti come avvocato.

            Non sei un avvocato, sei solo fastidioso e
            ossessivo.puoi semplicemente NON leggere i miei messaggi, e puoi addirittura NON rispondere. Su questo forum hai MOLTISSIME libertà, garantite dalla Costituzione e dal servizio di questo sito. Ma tra queste libertà NON hai quella di ridurre al silenzio la voce di chi la pensa diversamente da te.La noia e l'ossessione è tutta TUA, peraltro, in quanto io porto argomenti. Tu, in questo caso, comunichi insofferenza e intolleranza all'espressione delle mie idee.
            Te ne sei accorto o no?Mi sono accorto che a qualche win-fan dà fastidio che si ricordi il peccato originale dell'azienda che tanto venera, e che si scoprano gli altarini del Grande Navigatore ZioBill, il Komunista Monopoli$ta d'AmeriKa.Questo è ormai chiaro.Grazie, Amigo, per avercelo confermato ancora una volta.
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            - Scritto da: zap
            Ma tra queste libertà NON hai quella di
            ridurre al silenzio la voce di chi la pensa
            diversamente da te.Io non ti riduco al silenzio, ti do' dei buoni consigli anche per non farmi ridere in faccia quando vado ad installare Linux in giro.
            peraltro, in quanto io porto argomenti. Col cut&paste.
            Tu, in questo caso, comunichi insofferenza e
            intolleranza all'espressione delle mie idee.Dopo la centesima volta, si'.
            fastidio che si ricordi il peccato originale
            dell'azienda che tanto venera, e che si
            scoprano gli altarini del Grande Navigatore
            ZioBill, il Komunista Monopoli$ta d'AmeriKa.Perche' vaneggi?
            Grazie, Amigo, per avercelo confermato
            ancora una volta.Grazie a te per averci protetto. Sei la Nuova Resistenza. M$ ha paura delle persone coraggiose come te! Grazie!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            - Scritto da: Amigo
            ...
            Grazie a te per averci protetto. Sei la
            Nuova Resistenza. M$ ha paura delle persone
            coraggiose come te! Grazie!!si ma e' pur vero che M$ si nutre delle persone qualunquiste come te.
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            zap, senza offesa, ma sei redicolo! passi la vita a incollare le sentenze di ms, ma che ti paga la sun per fare questo? oppure tu campi d'aria e sei uno di quei coder che lavora rigorosamente in garage e se gli offrono un lavoro da 200 milioni di dollari lo rifiuta? ma dai hai il cervello di un ragazzino di 16 anni, e spero che quella sia la tua età, altrimenti sarebbe veramente grave, prima di sparare contro ms informati su come funziona windows e soprattutto su che cos'è, manco saprai che è un thread te, sei REDICOLO!(chissà perché immagino la tua risposta:la microsoft è stata ritenuta colpevole di monopolio ecc... vatti a vedere il finding of facts ecc.... tu non hai argomenti ecc..., tanto sai dire solo questo, sembri quasi un bot programmato per rispondere ai post)
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            - Scritto da: ...
            passi la
            vita a incollare le sentenze di ms,non vantarti di conoscere come passo la vita. E' un'informazione che non possiedi
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            - Scritto da: Pedro
            si ma e' pur vero che M$ si nutre delle
            persone qualunquiste come te.Qualunquista sarai tu e il tuo Windows 2000. Oppure i linuxari che installano Mandrake, come se non sapessero che l'unica vera GUI e' quella di AMIGA (illusi!)
          • Anonimo scrive:
            Re: CRONACHE del MONOPOLIO
            - Scritto da: Amigo
            - Scritto da: zap


            Ma tra queste libertà NON hai quella di

            ridurre al silenzio la voce di chi la
            pensa

            diversamente da te.

            Io non ti riduco al silenzio, ti do' dei
            buoni consiglidicevi:
            madonna che palleeeeee bastaaaaadi questi consigli faccio a meno, grazie.
            anche per non farmi ridere in
            faccia quando vado ad installare Linux in
            giro.se la tua fortuna di installatore di linux dipende dalle opinioni degli altri, devi essere un installatore con ben poche chances.Detto questo ribadisco e rivendico la mia libertà di espressione, anche se ti infastidisce.Tra l'altro la tua lamentela di "sedicente" installatore di Linux è simile a quella di chi si dichiara apertamente pro-microsoft, per cui non farò nessuna eccezione, per nessun "manovratore" o "maestranza". Anche perché il mio obbiettivo è quello di far conoscere la situazione a chi non ha informazioni, e non quello di favorire qualche soluzione non-microsoft.Il "disturbo" che darei ai tuoi clienti non mi interessa.La mia (e nostra) libertà di espressione è più importante del tuo personale successo.La tua censura è rimandata al mittente, Amigo.NB. ti ricordo che tu puoi semplicemente non cliccare sui miei interventi. Ti facilito la vita: io utilizzo un solo nickname, al contrario di altri. E dillo anche ai tuoi "clienti".
  • Anonimo scrive:
    Come li odio!!!
    Ecco perche' M$ e' cosi' odiosa!!!Nell'articolo si legge:.... Secondo Microsoft, la partnership con Intel ha, in questo ambito, "l'obiettivo di coinvolgere sempre più insegnanti nel processo di formazione informatica in modo che l'utilizzo del PC, di Internet e delle nuove tecnologie a supporto delle attività didattiche, possa diventare una realtà concreta e allineare l'Italia alla media europea".Sappiamo tutti che il vero obiettivo e' creare uno standard de facto basato sui suoi prodotti, in un momento in cui si affaccia timidamente una alternativa open source. A parte la solita scorrettezza di M$, ma perche' ci vogliono far credere che loro sono i vettori del progresso??? Che i loro intenti sono "umanitari"? Proprio loro che hanno strangolato ogni miglioria con la forza del monopolio???A QUESTA IPOCRISIA VOI CI SARETE ABITUATI, IO LO DISPREZZO CON TUTTA L'ANIMA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come li odio!!!
      concordo, sono schifato e deluso dalla nostra classe politica che ha sempre permesso e tuttora permette queste cose.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come li amo ?
        Invece di essere schifati, proponete qualcosa per educare e alfabetizzare migliaia di insegnanti che non sanno neanche accendere un pc.Come è successo a molti, non vuol dire che iniziando con prodotti mikrosoft poi non si possa passare ad altro.Almeno con qualcosa si dovrà cominciare e dare la possibilità a 'sti insegnanti di prendere confidenza con certi strumenti, altrimenti non si parte MAI.Comunque trovo moltosubdolo il comportamento di Mikrosoft, pitone brado
        • Anonimo scrive:
          Re: Come li amo ?
          qualcosa gia' si sta facendo, ad esempio il mio lug ha introdotto GNU/Linux in una scuola superiore e c'e' in cantiere di continuare con altre scuole.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come li amo ?
          - Scritto da: pitone brado
          Invece di essere schifati, proponete
          qualcosa per educare e alfabetizzare
          migliaia di insegnanti che non sanno neanche
          accendere un pc.http://www.linuxvalley.it/news/news.php?IdNews=1878http://www.linuxdidattica.org/

          Come è successo a molti, non vuol dire che
          iniziando con prodotti mikrosoft poi non si
          possa passare ad altro.purtroppo, una volta che scatta l'identificazione "computer = Intel+Windows", e` molto difficile tornare indietro.
          Comunque trovo moltosubdolo il comportamento di Mikrosoft, non e` subdolo - e` in linea con quanto ha gia` fatto all'universita`, dove pur di riempire con i suoi prodotti tutte le aule informatiche, prima popolate da macchine Unix, Linux, Macintosh, perfino NeXT, ha letteralmente regalato licenze a tutti i professori. Cosi` ora, i laureati delle universita` che hanno ceduto (non tutte, per fortuna) entrano nel mondo del lavoro portando e chiedendo unicamente conoscenze di strumenti Microsoft.Se questa non e` schiavitu` culturale, ditemi voi cosa e`.Ora si puo` biasimare la M$ per il suo comportamento, ma zio Bill sta facendo i suoi interessi, con tutti i mezzi che ha, anche i piu` sporchi. Sia chiaro che qualsiasi altra major del sw si comporterebbe nello stesso modo, se ne avesse la possibilita`. Cio` che e` gravissimo, inaccettabile, impossibile da non censurare e` il comportamento della nostra classe politica, che dovrebbe curare gli interessi della comunita` e non quelli delle lobby del sw. Il fatto stesso che nessuno sappia che esista una iniziativa come LinuxDidattica dimostra come si cerchi, ad alto livello, di insabbiare ogni iniziativa che vada contro gli interessi commerciali, ed anzi si strombazzino come grandi conquiste questi rapporti-capestro come quelli citati da questo articolo.
  • Anonimo scrive:
    CHIACCHIERE AL VENTO
    Io proprio non capisco questa gente che starnazza su antitrust, monopolio e paranoie varie..Microsoft è un leader di mercato, che piaccia o no, i suoi prodotti sono diffusi e utilizzati dalla stragrande maggioranza delle aziende e dei privati di tutto il mondo.E' quindi logico, in un'ottica di preparazione degli studenti al mondo del lavoro, organizzare dei corsi su quei software che molto probabilmente (anzi, sicuramente)si troveranno ad utilizzare una volta entrati in una realtà lavorativa.Poi nulla impedisce ai più bravi, i più intelligenti o i meno "utonti", come dite voi, di studiarsi per conto proprio Linux o BSD o di iscriversi a corsi di sysadmin su piattaforme Unix.Sia ben chiaro, io uso con soddisfazione sia Windows XP con Office XP che Linux Red Hat con Staroffice, quindi non ho preconcetti di nessun genere (al contrario di certa gente).Smettiamola con queste inutili crociate.
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIACCHIERE AL VENTO
      vergognati, non puoi essere in buona fede dato che stavolta la porcata che ha fatto M$ e' troppo palese.
      • Anonimo scrive:
        Re: CHIACCHIERE AL VENTO
        - Scritto da: z2
        vergognati, non puoi essere in buona fede
        dato che stavolta la porcata che ha fatto M$
        e' troppo palese.Facendo cosa regalando il software?
      • Anonimo scrive:
        Re: CHIACCHIERE AL VENTO
        Perchè se il Sw lo regalava Suse o Mandrake andava tutto bene vero???Certo, loro lo avrebbero regalato per il bene degli studenti italiani, per accrescere realmente la cultura informatica nella scuola giusto???Sia Microsoft che Suse etc. sono aziende e qualsiasi cosa facciano la fanno per averne un tornaconto e non mi scandalizzo certo per questo... Intanto comunque Microsoft ha dato....La concorrenza ??? si è vista???
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          - Scritto da: Sergio
          Perchè se il Sw lo regalava Suse o Mandrake
          andava tutto bene vero???

          Certo, loro lo avrebbero regalato per il
          bene degli studenti italiani, per accrescere
          realmente la cultura informatica nella
          scuola giusto???

          Sia Microsoft che Suse etc. sono aziende e
          qualsiasi cosa facciano la fanno per averne
          un tornaconto e non mi scandalizzo certo per
          questo...

          Intanto comunque Microsoft ha dato....
          La concorrenza ??? si è vista???

          Mi sembrate, tu e quello sopra, nati proprio ieri. Non va bene regalare cmq. E' una presa in giro che fa leva su persone come voi che prendere in giro è quasi d'obbligo visto che ci si riesce così facilmente!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: Anna
            Mi sembrate, tu e quello sopra, nati proprio
            ieri. Non va bene regalare cmq. E' una presa
            in giro che fa leva su persone come voi che
            prendere in giro è quasi d'obbligo visto che
            ci si riesce così facilmente!!!Se vuoi prendermi in giro anche tu, accomodati pure.Potresti regalarmi una macchina o uno scooter tanto per cominciare...A parte tutto questo è il marketing. Se una sponsorizzazione mi può fidelizzare un cliente perchè non farla....E se con una sponsorizzazione la scuola riesce a portarsi a casa SW e HW aggratis... bè, sarebbero stupidi a non accettarla visto che come tutti sappiamo non navigano nell'oro.E poi comunque l'informatica in generale può essere benissimo illustrata anche con SW Microsoft, non è necessario fare un corso di Windows.Ma questo sta agli insegnati capirlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: Sergio
            - Scritto da: Anna

            Mi sembrate, tu e quello sopra, nati
            proprio

            ieri. Non va bene regalare cmq. E' una
            presa

            in giro che fa leva su persone come voi
            che

            prendere in giro è quasi d'obbligo visto
            che

            ci si riesce così facilmente!!!

            Se vuoi prendermi in giro anche tu,
            accomodati pure.
            Potresti regalarmi una macchina o uno
            scooter tanto per cominciare...

            A parte tutto questo è il marketing. Se una
            sponsorizzazione mi può fidelizzare un
            cliente perchè non farla....
            E se con una sponsorizzazione la scuola
            riesce a portarsi a casa SW e HW aggratis...Ma dovrebbe, una scuola, essere in grado di fare una scelta che non le venga invece imposta. Altrimenti la diventerete (aggiungo diventerete VOI) tutti figli di Bill e null'altro, bell'affare!!!
            bè, sarebbero stupidi a non accettarla visto
            che come tutti sappiamo non navigano
            nell'oro.Già meglio venir fregati in futuro... magari speri che diano gratis anche i prossimi computer e i SO magari? E avere la cultura finalizzata ad un prodotto che, un giorno, potrebbe sparire? La scuola dev'essere proiettata nel futuro, vederlo il futuro, altrimenti crea solo danno!!!
            E poi comunque l'informatica in generale può
            essere benissimo illustrata anche con SW
            Microsoft, non è necessario fare un corso di
            Windows.
            Ma questo sta agli insegnati capirlo...Si, vabbé; ma pare che tu fai dell'utopia una probabile realtà!!! Realtà che, cmq, trovo portare verso un futuro che mi indispettisce e non poco!
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            Meglio un Pc con Win Oggi o il niente in attesa che un domani forse ci siano i soldi per acquistare il necessario??
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: Sergio
            Meglio un Pc con Win Oggi o il niente in
            attesa che un domani forse ci siano i soldi
            per acquistare il necessario??Il PC lo devono comprare comunque o ce l'hanno già. Linux e FreeBSD, volendo, sono gratis.Meglio un PC con Win, Linux e FreeBSD, in modo che si impari che Computer != Windows e Internet != IE.Lo so, sto sognando, ma anche quello è gratis! ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: Sergio
            Meglio un Pc con Win Oggi o il niente in
            attesa che un domani forse ci siano i soldi
            per acquistare il necessario??la seconda che hai detto, se la prima deve rendere un'istituzione succube di una multinazionale con pericolosi intenti monopolistici; scusami se ti sembro troppo idealista......e cmq i soldi ci sono eccome!ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO

            Già meglio venir fregati in futuro... magari
            speri che diano gratis anche i prossimi
            computer e i SO magari? E avere la cultura
            finalizzata ad un prodotto che, un giorno,
            potrebbe sparire? A quale SO ti riferisci???
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: paolo redaelli

            Già meglio venir fregati in futuro...
            magari

            speri che diano gratis anche i prossimi

            computer e i SO magari? E avere la cultura

            finalizzata ad un prodotto che, un giorno,

            potrebbe sparire?
            A quale SO ti riferisci???Intendo il SO M$! Se questo lo da gratis, lo farà anche con i prossimi?
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          - Scritto da: Sergio
          Perchè se il Sw lo regalava Suse o Mandrake
          andava tutto bene vero???ed infatti, loro non lo regalano. come fai a regalare qualcosa che e` gratis?
          Certo, loro lo avrebbero regalato per il
          bene degli studenti italiani, per accrescere
          realmente la cultura informatica nella
          scuola giusto???la "cultura informatica" e` tutt'altra cosa dal sapere usare Excel o StarOffice.E passa innanzitutto dal sapere che stiamo pagando un prezzo altissimo in termini economici, culturali e sociali a delle aziende straniere che tengono in ostaggio le nostre informazioni piu` importanti.
          Intanto comunque Microsoft ha dato....e se ha dato, prima o poi vorra` indietro.
          La concorrenza ??? si è vista???La "concorrenza", che tale non e', vorrebbe farsi vedere ma non gli viene data la possibilita`. Alzi la mano chi sa che esiste il progetto LinuxDidattica (http://www.linuxdidattica.org/), e molti altri dello stesso tipo. Il fatto e` che non e` possibile comparare la forza commerciale di M$ con quelle delle aziende nell'Open Source. Quindi secondo la legge del piu` forte, ossia del mercato, sicuramente la nostra schiavitu` culturale continuera` a peggiorare. Solo una chiara iniziativa politica a sostegno della biodiversita` del sw nelle strutture pubbliche potra` dare spazio anche ad altre alternative, ancor piu` valide dal punto di vista didattico di quelle proposte da questo accordo-capestro.-marmik
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          - Scritto da: Sergio
          Perchè se il Sw lo regalava Suse o Mandrake
          andava tutto bene vero???Uguale. Forse un po' meglio perche' una volta che hai imparato ad usare Mandrake puoi passare ad un qualsiasi sistema Unix-like.
          Intanto comunque Microsoft ha dato....
          La concorrenza ??? si è vista???Ti faccio presente che Microsoft detiene una posizione dominante sul mercato quindi si puo` permettere di fare regali mentre la concorrenza fa la fame. E` uno dei motivi per cui la posizione di Microsoft non piace ai linuxari.
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          - Scritto da: Sergio
          Perchè se il Sw lo regalava Suse o Mandrake
          andava tutto bene vero???

          Certo, loro lo avrebbero regalato per il
          bene degli studenti italiani, per accrescere
          realmente la cultura informatica nella
          scuola giusto???

          Sia Microsoft che Suse etc. sono aziende e
          qualsiasi cosa facciano la fanno per averne
          un tornaconto e non mi scandalizzo certo per
          questo...

          Intanto comunque Microsoft ha dato....
          La concorrenza ??? si è vista???

          Senti, prima di parlare cerca di approfondire la tua conoscenza su quel che dovrebbe fare l'antitrust e quello che non dovrebbe fare un azienda accusata di monopolio.
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          - Scritto da: Sergio
          Perchè se il Sw lo regalava Suse o Mandrake
          andava tutto bene vero???sì, perché SuSE e Mandrake non producono Linux. Nessuna delle distribuzioni che conosci *produce* Linux nel vero senso del termine. E, a parte qualche utility tipo l'installer, non producono neanche i programmi che ci girano, sotto Linux. Si limitano ad "impacchettarlo". Per questo non possono avere lo strapotere monopolistico di Microsoft.
          Certo, loro lo avrebbero regalato per il
          bene degli studenti italiani, per accrescere
          realmente la cultura informatica nella
          scuola giusto???

          Sia Microsoft che Suse etc. sono aziende e
          qualsiasi cosa facciano la fanno per averne
          un tornaconto e non mi scandalizzo certo per
          questo... Una cosa è far conoscere Linux per avere un tornaconto (nel senso che magari poi qualche studente avrebbe voluto provarlo a casa), un altro conto è regalare sistemi operativi e programmi propri (e proprietari) trovandosi già in posizione di monopolio; allo scopo magari di rafforzare la propria posizione nel momento in cui serie alternative come Linux cominciano seriamente a farsi sentire!O no?
          Intanto comunque Microsoft ha dato....
          La concorrenza ??? si è vista???Quale concorrenza? Quella che ha fatto fallire o quella che ha minacciato?Lo vuoi capire che non esiste concorrenza?ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: CHIACCHIERE AL VENTO
        - Scritto da: z2
        vergognati, non puoi essere in buona fede
        dato che stavolta la porcata che ha fatto M$
        e' troppo palese.Ma vergognati tu!!!!Ma chi sei???Ma come ti permetti???
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO

          - Scritto da: z2

          vergognati, non puoi essere in buona fede

          dato che stavolta la porcata che

          ha fatto M$

          e' troppo palese.
          Ma vergognati tu!!!!
          Ma chi sei???
          Ma come ti permetti???Ha solo ragione, sveglia!
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          ripeto: vergognati, tutto questo solo perche' hai il tuo piccolo tornaconto, che tristezza..
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: z2
            ripeto: vergognati, tutto questo solo
            perche' hai il tuo piccolo tornaconto, che
            tristezza..Ok, adesso basta!!!Avete rotto i cosiddetti...Ma quale tornaconto???Ma che vi fumate la mattina presto???Io ho fatto solo delle considerazioni più o meno condivisibili..Ma qui si rasenta la follia!!!Mi si accusa di avere un tornaconto..Ma vai a zappare la terra, che è meglio...
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            ti ho punto nel vivo e'? Allora forse una coscienza ce l'hai visto che ti rimorde.
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: z2
            ti ho punto nel vivo e'? Allora forse una
            coscienza ce l'hai visto che ti rimorde.No, perdonami... Non mi hai punto nel vivo.. Sei solo uno stupido troll...Dove sarebbe il mio tornaconto, me lo spieghi?O forse stamattina la canna che ti sei fumato era particolarmente carica???
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            a parte che non sto trolleggiando, e comunque uno che difende a spada tratta un azienda che fa il bello e il cattivo tempo con pratiche scorrette, e promuove l'uso degli strumenti informatici in maniera nozionistica e dogmatica al fine rendere dipendenti e totalmente acritici gli utenti (per non parlare della qualita' dei suoi prodotti che in questo discorso e' secondaria), se permetti mi fa' venire il dubbio che lo faccia per tornaconto personale.
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIACCHIERE AL VENTO
      - Scritto da: decoder
      Io proprio non capisco questa gente che
      starnazza su antitrust, monopolio e paranoie
      varie..
      Microsoft è un leader di mercato, che
      piaccia o no, i suoi prodotti sono diffusi e
      utilizzati dalla stragrande maggioranza
      delle aziende e dei privati di tutto il
      mondo.
      E' quindi logico, in un'ottica di
      preparazione degli studenti al mondo del
      lavoro, organizzare dei corsi su quei
      software che molto probabilmente (anzi,
      sicuramente)si troveranno ad utilizzare una
      volta entrati in una realtà lavorativa.
      Poi nulla impedisce ai più bravi, i più
      intelligenti o i meno "utonti", come dite
      voi, di studiarsi per conto proprio Linux o
      BSD o di iscriversi a corsi di sysadmin su
      piattaforme Unix.
      Sia ben chiaro, io uso con soddisfazione sia
      Windows XP con Office XP che Linux Red Hat
      con Staroffice, quindi non ho preconcetti di
      nessun genere (al contrario di certa gente).
      Smettiamola con queste inutili crociate.Già, si insegna un prodotto. Bel modo di insegnare l'informatica; Decoder sei sempre il solito. Difendi l'indifendibile. I prodotti M$ saranno anche diffusi, ciò non significa che siano buoni. Sono stati venduti grazie alle pessime manovre di BG... difendi lui e attacchi Berlusconi quando il secondo, rispetto al primo, non ha quasi nulla... spari ipocrisia in ogni campo in cui interviene, hai perslo l'occasione di tacere!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: CHIACCHIERE AL VENTO

        Già, si insegna un prodotto. Bel modo di
        insegnare l'informatica; Decoder sei sempre
        il solito. Difendi l'indifendibile. I
        prodotti M$ saranno anche diffusi, ciò non
        significa che siano buoni. Sono stati
        venduti grazie alle pessime manovre di BG...
        difendi lui e attacchi Berlusconi quando il
        secondo, rispetto al primo, non ha quasi
        nulla... spari ipocrisia in ogni campo in
        cui interviene, hai perslo l'occasione di
        tacere!!!Anna, ma sei sicura di ciò che dici??Io che attacco Berlusconi? Ma stai scherzando???Mi sa che ti confondi con qualcun'altro!!!!Per quanto riguarda il discorso sui corsi, ti ripeto: qui si devono formare persone in grado di utilizzare degli strumenti, ok???Cosa gliene frega alla ragazza che fa l'istituto magistrale di come si compila il Kernel di Linux?????Lascia stare la bontà del software, qui stiamo parlando di formare persone in grado di poter OPERARE davanti ad un PC e di essere produttivi da subito!!!!!!Ma chi se ne frega se non sanno la differenza tra la Debian e la Slackware!!!!!!Ci sono strutture apposite e centinaia di corsi su Linux.. Chi vuole può iscriversi e approfondire..
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          menzogne! La scuola non ti deve insegnare cose che utilizzerai nel mondo del lavoro, ti deve dare degli strumenti di pensiero che ti permettano di apprendere le suddette cose velocemente e non solo; altrimenti in quell'ottica dovremmo abolire lo studio del latino, della filosofia, ecc..
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            - Scritto da: z2
            menzogne! La scuola non ti deve insegnare
            cose che utilizzerai nel mondo del lavoro,
            ti deve dare degli strumenti di pensiero che
            ti permettano di apprendere le suddette cose
            velocemente e non solo; altrimenti in
            quell'ottica dovremmo abolire lo studio del
            latino, della filosofia, ecc..Ma dove vivi tu?Ma scendi sulla terra per favore...Tu come campi? Sicuramente alle spalle dei tuoi genitori che sgobbano mentre tu ti diletti nel latinorum...L'obiettivo di tutti (ma forse non di tutti, vero z2?) è l'inserimento nel mondo del lavoro dove, ti piaccia o no, ci sono prodotti Microsoft...E' ovvio che un ingegnere informatico DEVE conoscere diversi sistemi operativi, ma al ragazzo che studia legge cosa gliene frega di Linux?????????Ma possibile che non vi entra questo concetto nelle vostre teste blindate????
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            ti porto un esempio: io studio matematica e secondo il tuo ragionamento il latino e la filosofia che ho fatto al liceo dovrebbero essere stato tempo buttato (visto che non hanno un applicazione pratica diretta in quello che studio e quello che andro' a fare lavorando), in realta' sono stati di enorme aiuto perche' mi hanno formato strumenti mentali validissimi proprio perche' slegati da un contesto specifico e validi in ogni cosa che faccio e che faro'; riflettici.
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            P.S. a dimostrazione di quanto affermo basta rapportare il sistema scolastico statunitense col nostro, loro applicano proprio il tipo di didattica che tu sostieni con il risultato che i loro fisici e matematici sono dei poveri dementi infatti li pescano in italia e in altri posti.
          • Anonimo scrive:
            Re: CHIACCHIERE AL VENTO
            e tu vorresti una scuola che ti dice solo come si usa Windows, come si avvita il bullone e come funziona il motore a scoppio!belle future generazioni di lobotomizzati che avremmo!complimenti!
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIACCHIERE AL VENTO
          - Scritto da: decoder
          [CUT]
          Per quanto riguarda il discorso sui corsi,
          ti ripeto: qui si devono formare persone in
          grado di utilizzare degli strumenti, ok???ma perché anche nella scuola questa logia aziendale? sì, lo so che la scuola, per com'è fatta, *non* prepara bene al mondo del lavoro, ma non sarà certo un'installazione di Windows e di Word a cambiare lo stato delle cose... far capire /perché/ il computer funziona in quel modo, senza basarsi sempre sullo stesso SO, sarebbe molto più utile, considerando anche il fatto che la cultura informatica -quella vera- scarseggia e non è scritto da nessuna parte che deve rimanere in mano a pochi eletti. insomma, credo sia molto più importante capire cos'è una CPU o un disco fisso piuttosto che formattare il paragrafetto sotto Word. perché capite le cose i base, per un corso di Office bastano poche decine di ore; se si parte da zero, ci vogliono grossi sforzi anche per farlo accendere, il computer. e nonostante quello che dicono molti Anti-Linuxari, come vedi, qui nessuno si arrocca sulle proprie conoscenze.
          Cosa gliene frega alla ragazza che fa
          l'istituto magistrale di come si compila il
          Kernel di Linux?????assolutamente nulla.ma linux non è solamente compilazione di kernel, perché dite sempre e solo questo?
          Lascia stare la bontà del software, qui
          stiamo parlando di formare persone in grado
          di poter OPERARE davanti ad un PC e di
          essere produttivi da subito!!!!!!e perché? in Italia nessuna azienda organizza più stages e corsi di formazione?
          Ma chi se ne frega se non sanno la
          differenza tra la Debian e la
          Slackware!!!!!!
          Ci sono strutture apposite e centinaia di
          corsi su Linux.. Chi vuole può iscriversi e
          approfondire.....e su Windows e Office no?o solo perché sono più diffusi devono vincere a tutti i costi e continuare a diffondersi?...anche in ambito istituzionale?ciao, e rifletti un po'godz
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIACCHIERE AL VENTO
      - Scritto da: decoder
      E' quindi logico, in un'ottica di
      preparazione degli studenti al mondo del
      lavoro, organizzare dei corsi su quei
      software che molto probabilmente (anzi,
      sicuramente)si troveranno ad utilizzare una
      volta entrati in una realtà lavorativa.Lasciando perdere tutto il resto. Questo discorso e` pattume. La maggior parte delle scuole superiori e tutte le scuole inferiori non hanno come obbiettivo primario ``preparare al mondo del lavoro''. L'obbiettivo infatti e` fornire delle conoscenze valide per sempre, il piu` possibile svincolate dalla situazioni attuale e dalle -presunte- situazioni future.
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIACCHIERE AL VENTO
      allora i casi sono due : o vogliamo insegnare ai ragazzi a cliccare qua e la per metterli in grado di scrivere letterine al computer ( leggi ECDL ) e allora usare prodotti M$ serve allo scopo , anche se esistono valide alternative ( es. mac ) oppure vogliamo insegnare cos' e l' informatica , come programmare ,cosa e' un computer , cos' e' una macchina di turing , e allora i prodotti M$ fanno semplicemente schifo ! -- non sono documentati completamente -- non puoi farci nessuna modifica -- non saprai mai come diamine funzionano ( le bestemmie che ho tirato davanti a winzozz 95 quando ero alle superiori ) ancora piu' importante : -- NON TROVERAI MAI NESSUNO CHE SA SPIEGARTI COSA CA**O HAI DI FRONTE IN REALTA' ! (scusate l' urlo ) si e' imboccata la strada per creare una generazione di programmatori utonti lobotomizzati
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIACCHIERE AL VENTO
      ma è proprio necessario che anche il ragazzino impari a scrivere letterine in Word? e se poi Microsoft fallisce e lui si trova ad usare per forza StarOffice? ma come, Word non era indispensabile per quando si sarebbe trovato a lavorare?non si può fare scuola con logica di mercato, mi dispiace. qui si passa da un eccesso (scuola troppo lontana dal mondo del lavoro) all'altro.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Peccato che ...
    ... ho deciso di smettere di trolleggiare.Altrimenti qui ci sarebbe stato da divertirsi!Saluti a tutti.MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che ...
      Ma la certificazione MCSE l'hai trovata nell'uovo di Pasqua?
      • Anonimo scrive:
        Re: Peccato che ...
        Macchè certificato MCSE ... dico di esserlo per dare ancora di più sui nervi, visto che la mia attività preferita è trolleggiare.MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che ...
      torna, MCSE! ci manchi!almeno quando c'eri tu si andava sul sicuro: qua non si sa più da chi guardarsi!insomma, eri un punto di riferimento......torna con noi! siamo disperati!con sincero affettogodz
  • Anonimo scrive:
    .... e l'antitrust?
    Ma è proprio possibile che Microsoft sfrutti tutte le possibilità per imporre la propria piattaforma senza che le autorità intervengano?In USA la Microsoft ha provato a commutare una mega multa in licenze gratuite per la scuola ma l'antitrust gli ha detto picche. A quando anche in Italia? Bah!
    • Anonimo scrive:
      Re: .... e l'antitrust?
      ...in italia cosa?ma secondo te i nostri onorevoli se capissero di queste cose starebbero lì dove sono? :-)ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    La prima dose e' sempre gratis
    :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: La prima dose e' sempre gratis
      GRANDE!!! :-))Clap clap clap
    • Anonimo scrive:
      Re: La prima dose e' sempre gratis
      Non ci formalizziamo ... poi i docenti non ne potranno più fare a meno e verranno ricoverati in centri di disintossicazione ... sarà possibile prenotare le visite via INTERNET su un server con piattaforma .NET naturalmente.PS Il sistema è in fase di test così cari docenti non vi meravigliate se vi prenoterà la visita per le 24.00 del 24 Dicembre ... lo stiamo testando anzi lo state testando BUON DIVERTIMENTO.:)
    • Anonimo scrive:
      Re: La prima dose e' sempre gratis
      AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! AH! (ecc.)*Si asciuga le lascime agli occhi* ;)
  • Anonimo scrive:
    La trasformazione dell'informatica
    Qualcuno ha già riportato questo concetto sui vari post: il problema, secondo me, non è legato all'utilizzo di uno o di un altro sistema operativo ma all'orientamento che questo tipo do insegnamento causa: ovvero l'informatica e l'uso di un computer (nei vari livelli, da colui che scrive una lettera al programmatore) non puo' essere legato direttamente ad un solo sistema ma dovrebbe in qualche modo essere sopra delle parti. In questo modo di rischia di "formattare" le persone che dovrebbero imparare, spiegando il modo e non i metodi. Il fatto che Windows (o altro) è il sistema piu' diffuso, non dovrebbe orientare l'insegnamento "a sua immagine e somiglianza"... Altrimenti se cambiano Risorse del computer in "Periferiche di IO" nessuno riesce piu' a copiare un file :-)Con rispetto di tutte le idee... Francesco.
  • Anonimo scrive:
    cancro
    (La nuova iniziativa ha l'obiettivo di formare oltre 5.000 docenti affinché possano contribuire a loro volta a diffondere presso i colleghi l'utilizzo dei nuovi strumenti informatici...anche il cancro lavora allo stesso modo.., e a preparare la scuola italiana alle sfide della Società dell'Informazione".)la sfida non è combattere il cancro?
  • Anonimo scrive:
    In sè epersè niente di male
    Dopotutto è uso, ad esempio, regalare libri di testo ai docenti.Sta alla professionalità dei docenti saper scegliere, NONOSTANTE gli omaggi
  • Anonimo scrive:
    Regali...
    Secondo me è un falso problema... la cultura informatica media di un insegnante non gli permette di installare Linux...Come pretendente che questi ignoranti (nel senso di ignorare) insegnino ai nostri figli l'uso di un sistema che non conoscono minimamente.A questo punto è meglio che si limitino a fargli vedere Windows.....Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Regali...
      - Scritto da: Matteo

      Secondo me è un falso problema... la cultura
      informatica media di un insegnante non gli
      permette di installare Linux... Verissimo, purtroppo (ma nelle ns scuole e' gia sai se c'e' 1 (dico uno) insegnante che ne capisca qualcosa di Windows, e se c'e', quasi sicuramente e' autodidatta, ovvero la scuola dove insegna non ha provveduto lei per prima a formare l'isegnante in questione ma ha lasciato un vuoto informatico-formativo nel suo corpo docente.
      Come pretendente che questi ignoranti (nel
      senso di ignorare) insegnino ai nostri figli
      l'uso di un sistema che non conoscono
      minimamente. Verissimo non si puo' pretendere che un insegnante tecnico (matematica, materie tecniche, ecc) che non ha ricevuto praticamente nessuna formazione nemmeno su sistemi Windows dal suo istituto, possa intraprendere la sua formazione e successivo insegnamento nel Mondo Open Source, se non altrimenti spinto da una passione personale.
      A questo punto è meglio che si limitino a
      fargli vedere Windows..... A questo punto, sarebbe il caso che il governo (possibilmente quello in carica, e non quello che verra! Come normalemente accade in Italia) vari un piano per l'utilizzo e l'isegnamento del software Libero nelle sue istituzioni (in primis la scuola, dove si formano i cittadini del terzo millennio).
      Saluti Anche a Te.Gabriele
      • Anonimo scrive:
        Re: Regali...
        - Scritto da: Gabriele
        Verissimo non si puo' pretendere che un
        insegnante tecnico (matematica, materie
        tecniche, ecc) Da quando matematica e` una materia tecnica??
        • Anonimo scrive:
          Re: Regali...
          - Scritto da: stupito


          - Scritto da: Gabriele

          Verissimo non si puo' pretendere che un

          insegnante tecnico (matematica, materie

          tecniche, ecc)

          Da quando matematica e` una materia tecnica?? Da quando gli insegnanti di matematica insegnanoinformatica in laboratori di Tecnologia informatica!
    • Anonimo scrive:
      Re: Regali...
      - Scritto da: Matteo

      Secondo me è un falso problema... la cultura
      informatica media di un insegnante non gli
      permette di installare Linux...Idem con patate per win: quanti insegnanti sono in grado di installare win *correttamente*?
      Come pretendente che questi ignoranti (nel
      senso di ignorare) insegnino ai nostri figli
      l'uso di un sistema che non conoscono
      minimamente.Idem per win. Tra una distribuzione linux recente e win non c'e' gran differenzaciao
      • Anonimo scrive:
        Scusate ma...E' un FALSO problema
        - Scritto da: nn
        - Scritto da: Matteo

        Secondo me è un falso problema... la
        cultura

        informatica media di un insegnante non gli

        permette di installare Linux...
        Idem con patate per win: quanti insegnanti
        sono in grado di installare win
        *correttamente*? Ma da quando gli insegnanti si installano e configurano i Sistemi Operativi dei loro PC(magari anche in rete)?Questo NON lo fanno loro: si limitano casomai ad usarli da utenti, magari avanzati ma sempre UTENTI.Alla installazione, configurazione ci pensano i tecnici anche perche' se qualcosa va storto o non funziona un docente come lo sa o lo risolve?Ognuno faccia il SUO mestiere e vedrete che tutti ci troveremo bene sia con LinuX che con Windows.

        Come pretendente che questi ignoranti (nel

        senso di ignorare) insegnino ai nostri
        figli

        l'uso di un sistema che non conoscono

        minimamente.
        Idem per win. Tra una distribuzione linux
        recente e win non c'e' gran differenzaInfatti, quella della difficolta' di LInuX e' un FALSO problema perche' intanto Lo installa e configura un TECNICO e lo mette in condizioni di essere usato da docenti ed alunni installando le applicazioni richieste, tutti gli altri si limitano ad USARLO e basta. Con una adeguata formazione anche un Docente puo' usare Linux, non e' molto piu' difficoltoso che imparare ad usare il DOS in modo avanzato a riga di comando; un tempo si faceva e ora non sono piu' in grado?Certo c'e' qualche complicazione in piu' ma e' logico visto che ha molte funzionalita' in piu'Le interfacce grafiche attuali poi ne semplificano molto l'uso che la configurazione(non avanzata) quasi al livello di Windows.Francamente non vedo grossi problemi e parlo per esperienza perche' ho dato in pasto ad una segretaria un sistema tutto configurato con StarOffice Netscape ecc. e....Mi chiamano spesso al cellulare in egual misura sia per WIN che per Linux, con il vantaggio che almeno per Linux non mi chiamano MAI per problemi di Virus.E non e' poco.
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate ma...E' un FALSO problema

          Ma da quando gli insegnanti si installano e
          configurano i Sistemi Operativi dei loro
          PC(magari anche in rete)?
          Questo NON lo fanno loro: si limitano
          casomai ad usarli da utenti, magari avanzati
          ma sempre UTENTI.
          Alla installazione, configurazione ci
          pensano i tecnici anche perche' se qualcosa
          va storto o non funziona un docente come lo
          sa o lo risolve?quindi se uno studente vuole installarselo a casa deve chiamare un tecnico?Almeno una volta (l'insegnante)dovrebbere installarlo di persona per valutarne le reali difficoltà e per eventualmente dare qualche consiglio agli stundenti e quindi una volta imparato/valutato il lavoro può anche essere fatto dal tecnico.Dare per scontato un processo così delicato come l'installazione mi sembra assai sbagliato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scusate ma...E' un FALSO problema
            - Scritto da: Marco
            quindi se uno studente vuole installarselo a
            casa deve chiamare un tecnico?E dove sta scritto? A casa ognuno fa quel che crede e sa di fare.LA scuola e' un'istituzione pubblica e al pari di una azienda ha bisogno di tecnici non di gente improvvisata. Anche per installare Windows, soprattutto se si tratta di RETE.E' una cosa normale, succede ovunque.
            Almeno una volta (l'insegnante)dovrebbere
            installarlo di persona per valutarne le
            reali difficoltà e per eventualmente dare
            qualche consiglio agli stundenti e quindi
            una volta imparato/valutato il lavoro può
            anche essere fatto dal tecnico.Questo lo fanno gli Insegnanti di informatica che e' giusto che insegnino anche agli studenti come fare una corretta installazione. E' LUIstesso il TECNICO in questione.Va da se che un' insegnante di informatica che sa installare SOLO Windows... non conosce bene il suo mestiere oppure non e' insegnante di informatica. Tutti gli altri possono anzi dovrebbero imparare ma configurare una RETE aziendale o scolastica (che e' anche peggio) richiede l'intervento di chi lo fa di mestiere.Quindi il problema di nuovo non si pone
            Dare per scontato un processo così delicato
            come l'installazione mi sembra assai
            sbagliato.Infatti e' una cosa che va imparata ma chi sa insegnarla lo sa per almeno tutti i principali S.O., perche' e' un'insegnante di INFORMATICA.Sarebbe come se un'insegnante di storia non sapesse una mazza di filosofia e viceversa oppure conoscesse solo la sotoria antica o solo quella moderna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Regali...
        Come pretendente che questi ignoranti (nel
        senso di ignorare) insegnino ai nostri figli
        l'uso di un sistema che non conoscono
        minimamente.Idem per win. Tra una distribuzione linux recente e win non c'e' gran differenzasi vede che la differenza c'è, esiste, se i docenti 'conoscono' winzoz è perchè il caro bill l'ha pubblicizzato meglio di linux..
        • Anonimo scrive:
          Re: Regali...
          - Scritto da: marco
          Come pretendente che questi ignoranti (nel

          senso di ignorare) insegnino ai nostri
          figli

          l'uso di un sistema che non conoscono

          minimamente.
          Idem per win. Tra una distribuzione linux
          recente e win non c'e' gran differenza


          si vede che la differenza c'è, esiste, se i
          docenti 'conoscono' winzoz è perchè il caro
          bill l'ha pubblicizzato meglio di linux..ah, e questo significa che lo conoscono anche sotto l'aspetto tecnico? o che un sistema operativo oggi per essere migliore di un altro ha solo bisogno di pubblicità in TV? ma non scherziamo!se non mi sbaglio nelle pubblicità di WindowsXP c'era gente che volava, non mi pare si parlasse di scalabilità o di ottimizzazione del codice!ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: Regali...

            se non mi sbaglio nelle pubblicità di
            WindowsXP c'era gente che volava, non mi
            pare si parlasse di scalabilità o di
            ottimizzazione del codice!vuoi comparare la gente che vola con dettagli insignificanti come la scalabilita o l'ottimizzazione del codice ???? mah si chi se ne frega ???? miiiiiiii sto volando...eppure non ho installato xp (ne intendo farlo)...com'e possibile ???? ah potere della pubblicita...;-)hihihihihihhihihiihihi
          • Anonimo scrive:
            Re: Regali...
            uhuhuhuh :-)grande!ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: Regali...
      Concordo pienamente con il tuo pensiero...Bisogna cominciare dai professori, dovrebbero conoscere l'informatica generale... ma allora dovrebbero creare una nuova materia... 'Informatica?' fatta cmq da un docende validamente preparato.saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Regali...
      be', ma nessuno può sapere /a priori/ se l'insegnante prima di trovarselo *regalato* ha già provato Windows o no, scusa!(e poi dicono che sono quelli del Free Software a fare concorrenza sleale perché regalano i programmi...)ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    lo fa perke' le scuole stanno scoprendo linux.
    ddd
  • Anonimo scrive:
    Gratis+Facilità d'uso e son tutti felici...
    Certo che per i docenti è una manna....imparano quattro ca...te, magari a casa hanno il PC con Win installato per controllare i loro dubbi...e poi con grande professionalità ti spiegano che windows vuol dire finestre (che fantasia eh).Ma che volete, che si installino Linux, imparino qualcosa di più di doppio-click, menù a tendina, pulsante dx...no, non è il caso. Si sa che in Italia, l'aggiornamento è un'arte ancora sconosciuta, perchè preoccuparsi di tutti questi problemi (soggezione di uno stato ad una multinazionale) e tutto il resto.Tanto poi, anche se vengon su nuove generazioni di utonti chi se ne fraga no?Ma UNA volta tanto, non si può smettere di giocare sempre al ribasso?? Solo per una volta, così, per scherzo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Gratis+Facilità d'uso e son tutti felici...
      - Scritto da: JJ]zac[
      Tanto poi, anche se vengon su nuove
      generazioni di utonti chi se ne fraga no?
      Ma UNA volta tanto, non si può smettere di
      giocare sempre al ribasso?? Solo per una
      volta, così, per scherzo!:(
  • Anonimo scrive:
    mac
    spero che almeno ci siano le versioni per macintosh, ma qualche cosa mi dice di no
  • Anonimo scrive:
    Che schifo
    E' indegno. Ho frequentato un corso regionale per segretario in Office Automation, e si è parlato solo di Dos, Windows, Word, Excel, Access e IE ... Quando, alle richiesta di consigli per futuri corsi ho parlato di Linux, mi hanno guardato come se fossi un alieno. Ma possibile ? Non pretendo che oggi si lavori con Linux negli uffici. Ma domani si. E oggi gli insegnanti vengono allevati a pane e Microsoft, a cartelle (non directory, mi raccomando ...) e chiudi sessione, a IE (non Opera, figuriamoci) e OE, cosa potranno insegnare un domani ai loro studenti ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo
      - Scritto da: Piwi
      con Linux negli uffici. Ma domani si. E oggi
      gli insegnanti vengono allevati a pane e
      Microsoft, a cartelle (non directory, mi
      raccomando ...) e chiudi sessione, a IE (non
      Opera, figuriamoci) e OE, cosa potranno
      insegnare un domani ai loro studenti ? Microsoft, cartelle, chiudi sessione, IE e OE... Ma non ti illudere, ci sarà anche Office, Word, Frontpage e tutte le altre ca**atine monopolistiche... Fico, no?Oggi pensavo come Futurama abbia colto nel segno con la monopolizzazione dell'industria robotica (la "Fabbrica di Robot Amichevoli" di Mamma... Che dire della Microsoft di Zio Bill?) ^___^Saluti
  • Anonimo scrive:
    Sperare ne buon senso....
    ...degli insegnanti direi chee' una chimera vero?Ci sono a disposizione piattaforme liberecome *BSD e GNU/Linux dove si potrebbedavvero fare cultura informatica inveceniente, ai ragazzi s'insegna cosa sonole "cartelle" (sic!) di windows. :-(Ora qualcuno dira' che bisogna impararecio' che poi si usa sul lavoro.Non e' vero! Anche perche' poi sul lavoros'imparano sempre cose nuove.A scuola la cosa imporatante e' capire iconcetti di base dell'informatica e non subireun superficiale indottrinamento all'uso dispecifici prodotti.Questo non e' insegnamento ma pubblicita'.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Sperare ne buon senso....

      davvero fare cultura informatica invece
      niente, ai ragazzi s'insegna cosa sono
      le "cartelle" (sic!) di windows. :-(
      Ora qualcuno dira' che bisogna imparare
      cio' che poi si usa sul lavoro.Gia', e quelli che 10 anni fa hanno studiato il DOS per lavorare oggi li rimandiamo a scuola a imparare il Windows? E tra dieci anni? tutti a scuola a imparare Microsoft Definitive Os 2012? Sono rimasto agghiacciato nel leggere gli esercizi proposti in un testo de informatica per le scuole medie superiori:"descrivere il procedimente da usare per copiare una cartella ad un disco floppy con esplora risorse...". Ma questa è cultura informatica? Con la scadenza magari? Con questi metodi di insegnamento si ottiene un'"istruzione" del tutto inutile. Se un uomo ha fame non devi dargli del cibo ma insegnargli a procurarselo, altrimenti quando lo avra' finito sarai daccapo. Ci sono sistemi che sono uguali da 30 anni e tutt'ora funzionano nello stesso modo, non dico che insegnare le basi di questi sistemi sia la soluzione, ma sarebbe (IMHO) sicuramente piu' sensato.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Basta con questo marketing sporco !!!
    Regalo 100 licenze oggi per venderne 10.000domani M$ ha deciso di legalizzare la pirateria che lei in passato ha usato spudoratamente per la penetrazione dei suoi prodotti in un mercato cosi sensibile come questo "regalando" ai ns cari insegnantiche gia sbavano per fare qualche soldino con la Ecdl (patente Europea) per creare la nuova classe dirigente e operaia del futuro sotto il proprio astro.Ma che schifoooooooo
  • Anonimo scrive:
    Ecco cosa ha fatto "Grande" mamma Microsoft!!!
    E ci risiamo ... ecco cosa ha fatto grande Microsoft nel mondo (e nel specifico bill gates) la sua grande lungimiranza nel mondo del business informatico.Lo so avete ragione, gia' vi sento, sto dicendo una banalita', ma la voglio dire lostesso:"Nessuno da gnente per gnente!"E questo vale sopratutto per la "mamma" che, come la storia del business informatico degli ultimi decenni ha dimostrato,quando Regala o Sconta i suo prodotti contro ogni logica apparente di mercato, sta solamente seminando qualche chicco di grano per poi riempirsi a dismisura i granai nel tempo che verra' ...A quando la Materia Microsoft come primaria nelle ns. scuole??? ...A quando in commissione di maturita' di un presidente della Microsoft???A quando una bella laurea in Microsoftlogia???Sto esagerando ... Ma!Saluti a tutti, Microsoft compresa!Gabriele
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ha fatto
      - Scritto da: Gabriele..
      Lo so avete ragione, gia' vi sento, sto
      dicendo una banalita', ma la voglio direDì un po', ma te non sei quello che ieri si faceva chiamare ò° ?
      lostesso:
      "Nessuno da gnente per gnente!"Ahem ...Forse "Nessuno da niente per niente!", ma non è un fatto limitato a Microsoft, è un fatto di tutti, Stallman e GPL compresi (informati e poi ne riparliamo).

      E questo vale sopratutto per la "mamma" che,
      come la storia del business informatico
      degli ultimi decenni ha dimostrato,quando
      Regala o Sconta i suo prodotti contro ogni
      logica apparente di mercato, sta solamente
      seminando qualche chicco di grano per poi
      riempirsi a dismisura i granai nel tempo che
      verra' ...
      A quando la Materia Microsoft come primaria
      nelle ns. scuole??? ...
      A quando in commissione di maturita' di un
      presidente della Microsoft???
      A quando una bella laurea in
      Microsoftlogia???
      Sto esagerando ... Ma!

      Saluti a tutti, Microsoft compresa!
      Gabriele
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa ha fatto
        - Scritto da: leirbag
        Ahem ...
        Forse "Nessuno da niente per niente!", ma
        non è un fatto limitato a Microsoft, è un
        fatto di tutti, Stallman e GPL compresiSai, è da tanto che sento parlare del fatto che Stallman sia una specie di bill gates mascherato da monaco opensourcista. Tutti quelli che ne hanno parlato però sono sempre stati vaghi
        (informati e poi ne riparliamo).ho provato a cercare, non ho trovato nulla...qulche url?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa ha fatto
          - Scritto da: Disinformato
          ho provato a cercare, non ho trovato
          nulla...qulche url?www.gnu.orgSalutiio
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            - Scritto da: Eleirbag
            www.gnu.org

            Saluti
            ioebbene?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            'mbe ?'zzo vuoi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            - Scritto da: Eleirbag
            'mbe ?
            'zzo vuoi ?se no ci arrivi, lascia perdere
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            - Scritto da: Eleirbag
            'mbe ?
            'zzo vuoi ?Lui vuole (e anch'io) che ti spieghi meglio ed esponi le ragioni per cui denigri RMS. Non è sufficiente rispondere con www.gnu.org.Se io dico che Agnelli è stupido e come motivazione dò: www.fiat.com mi danno (a ragione) del rinco***nito.Allora, sentiamo le tue ragioni. Non voglio URL, voglio parole.P.S: RMS non piace nemmeno a me, ma non mi piacciono nemmeno quelli che parlano senza sapere quello che dicono. Dimostrami che non fai parte della categoria.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            Ora è chiaro.Voglio dire che non esiste software realmente 'free' se non (quasi) il freeBSD. M$ fornisce il software tramite le sue regole.La GPL (ideata da Stallman) fa in modo che ognuno possa fornire il software con queste regole. Ma si può precisare anche che in alcuni casi (non la maggioranza) il software GPL è meno conveniente che pagare il pizzo ad M$ (nel caso di sviluppo prodotti sw, hw/sw da commercializzare e sw per la gestione di processi aziendali).L'altro problema inerente al software GPL è che l'autore originale può infischiarsene in qualunque momento dei contributori e vendere (più propriamente: cedere con una licenza sfruttabile commercialmente) il lavoro risultante a chiunque facendoci tanti bei soldi (alla facciaccia di quei fessi dei "contributori" che l'hanno aiutato).Sarebbe una questione diversa se tutti i contributori avessero sempre voce in capitolo (come accade per alcuni progetti) oppure se anche l'autore perdesse il diritto di cedere con un'altra licenza il proprio software.Pensavo di aver precedentemente esposto bene (anche se non così esaustivamente) questo discorso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            - Scritto da: ..
            Voglio dire che non esiste software
            realmente 'free' se non (quasi) il freeBSD.Beh, la definizione di 'Free Software' l'ha inventata RMS, quindi ci dobbiamo attenere a quello che dice lui...(cmq hai ragione e questa è solo una puntualizzazione)
            Ma si può precisare anche che in alcuni casi
            (non la maggioranza) il software GPL è meno
            conveniente che pagare il pizzo ad M$ (nel
            caso di sviluppo prodotti sw, hw/sw da
            commercializzare e sw per la gestione di
            processi aziendali).Non sono sicuro di aver capito bene, ma se parli di convenienza dei termini di licenza, mi pare che l'EULA sia *molto* più restrittiva della GPL... quello non ti permette neanche di vederlo, il codice, figuriamoci modificarlo, redistribuirlo e cambiarci licenza...
            L'altro problema inerente al software GPL è
            che l'autore originale può infischiarsene in
            qualunque momento dei contributori e vendere
            (più propriamente: cedere con una licenza
            sfruttabile commercialmente) il lavoro
            risultante a chiunque facendoci tanti bei
            soldi (alla facciaccia di quei fessi dei
            "contributori" che l'hanno aiutato).
            Sarebbe una questione diversa se tutti i
            contributori avessero sempre voce in
            capitolo (come accade per alcuni progetti)
            oppure se anche l'autore perdesse il diritto
            di cedere con un'altra licenza il proprio
            software.Ti sbagli. Il tuo contributo rimane tuo, a meno che tu non assegni il copyright a qualcun altro (al mantainer, alla FSF o a me...). Se in un file c'è scritto "Copyright 2002 Anonymous Coward", il mantainer deve venirmi a chiedere il permesso prima di cambiare la licenza di quel codice, proprio perché la GPL dice che solo il detentore del copyright può cambiare la licenza e quindi consiglia di assegnarlo sempre alla FSF per semplificare le cose (ma pochi lo fanno).Comunque rimane il fatto che le versioni precedenti al cambio di licenza rimangono sotto GPL e quindi non tutto è perduto, si può continuare a lavorare, partendo dallo stesso punto dell'azienda che ha acquistato il codice.Non vedo come la BSD o altre licenze (che sembri preferire) ti possano tutelare da questo. Nel caso di BSD, *tutti* possono fare quello da te paventato, non solo in mantainer.Sono d'accordo che la GPL non sia (sempre) la scelta migliore, ma IMHO i motivi non sono quelli di cui parli tu...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa ha fatto
          - Scritto da: Disinformato
          Sai, è da tanto che sento parlare del fatto
          che Stallman sia una specie di bill gates
          mascherato da monaco opensourcista. Tutti
          quelli che ne hanno parlato però sono sempre
          stati vaghi Credo che si riferiscano al fatto che lo scopo della GPL e` fare in modo che tutto il software (o buona parte di esso) diventi GPL.Comunque vorrei sapere come fa a funzionare la vostra verita` ``nessuno da niente per niente'' con programmi BSD o Public Domain.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            - Scritto da: stupito
            Credo che si riferiscano al fatto che lo
            scopo della GPL e` fare in modo che tutto il
            software (o buona parte di esso) diventi
            GPL.Se ti riferidci alla "virulenza" della GPL, non mi sembra che sia negativa, anzi. La GPL in un certo qual modo "protegge" il software licenziato sotto di essa per far si che il lavoro di uno sviluppatore che vuole condividere il prorpio lavoro con altri, non venga rubato da un'azienda per farne un prodotto commerciale. Penso che questo sia tutt'altro che un male.saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa ha fatto
            - Scritto da: Disinformato
            Se ti riferidci alla "virulenza" della GPL,
            non mi sembra che sia negativa, anzi. La GPL
            in un certo qual modo "protegge" il software
            licenziato sotto di essa per far si che il
            lavoro di uno sviluppatore che vuole
            condividere il prorpio lavoro con altri, non
            venga rubato da un'azienda per farne un
            prodotto commerciale.
            Meno che venga "rubato" dall'autore originale stesso che dopo aver ottenuto (e sfruttato) contributi da molti, può decidere di cedere i diritti a qualche azienda molto $$$ (o sfruttarli lui stesso in prodotti commerciali molto $$$).Comunque si ricorderà sicuramente dei contributori: dalle Maldive gli manderà di sicuro una cartolina!Se la GPL includesse una clausola ove neppure l'autore originale può cambiare (o aggiungere a proprio piacimento o coesistere con) termini di licenza e permettesse a chiunque di perseguire eventuali infrazioni alla licenza (vedi il caso di RTLinux), sarebbe un discorso ben diverso (anche se non sempre applicabile).

            Penso che questo sia
            tutt'altro che un male.Dipende dai punti di vista.
            salutisaluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Sicuro?
            - Scritto da: ..
            Meno che venga "rubato" dall'autore
            originale stesso che dopo aver ottenuto (e
            sfruttato) contributi da molti, può decidere
            di cedere i diritti a qualche azienda molto
            $$$ (o sfruttarli lui stesso in prodotti
            commerciali molto $$$).
            Comunque si ricorderà sicuramente dei
            contributori: dalle Maldive gli manderà di
            sicuro una cartolina!Ho dato una riletturina veloce alla GPL e nel punto 4:Non è lecito copiare, modificare, sublicenziare, o distribuire il Programma in modi diversi da quelli espressamente previsti da questa Licenza. Ogni tentativo di copiare, modificare, sublicenziare o distribuire il Programma non è autorizzato, e farà terminare automaticamente i diritti garantiti da questa Licenza. D'altra parte ogni acquirente che abbia ricevuto copie, o diritti, coperti da questa Licenza da parte di persone che violano la Licenza come qui indicato non vedranno invalidare la loro Licenza, purché si comportino conformemente ad essa.Non ci sono riferimenti all'autore del software.Di conseguenza arrivo alla conclusione che chiunque(compreso l'autore)deve sottostare alla licenza.Correggimi se sbaglio. saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Sicuro?
            - Scritto da: Disnformato

            Non ci sono riferimenti all'autore del
            software.
            Di conseguenza arrivo alla conclusione che
            chiunque(compreso l'autore)deve sottostare
            alla licenza.Correggimi se sbaglio.La conclusione è esatta, anche se non per i motivi che dici tu.Perchè chi fa una modifica o una aggiunta ad un programma gpl può (deve) mettere anche il suo copyright.In un progetto cooperativo i diritti d'autore appartengono a tutti i programmatori che ci hanno messo lo zampino, non solo al primo che ha iniziato il programma.Se quindi chi ha iniziato il programma cerca di rendere proprietario il codice commette una violazione della licenza ed infrange il diritto d'autore degli altri programmatori, facendo una cosa ILLEGALE.Ci hanno già provato un paio di volte a fare uno scherzetto simile... è bastato ricordare che si poteva andare ad un processo x far rientrare nei ranghi il "fuggitivo"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sicuro?
            - Scritto da: Paolo Redaelli
            La conclusione è esatta, anche se non per i
            motivi che dici tu.
            Perchè chi fa una modifica o una aggiunta ad
            un programma gpl può (deve) mettere anche il
            suo copyright.
            In un progetto cooperativo i diritti
            d'autore appartengono a tutti i
            programmatori che ci hanno messo lo zampino,
            non solo al primo che ha iniziato il
            programma.
            Se quindi chi ha iniziato il programma cerca
            di rendere proprietario il codice commette
            una violazione della licenza ed infrange il
            diritto d'autore degli altri programmatori,
            facendo una cosa ILLEGALE.

            Ci hanno già provato un paio di volte a fare
            uno scherzetto simile... è bastato ricordare
            che si poteva andare ad un processo x far
            rientrare nei ranghi il "fuggitivo"...grazie per la precisazione:))
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa ha fatto
        - Scritto da: leirbag


        - Scritto da: Gabriele
        ..

        Lo so avete ragione, gia' vi sento, sto

        dicendo una banalita', ma la voglio dire
        Dì un po', ma te non sei quello che ieri si
        faceva chiamare ò° ? Sorry???

        lostesso:

        "Nessuno da gnente per gnente!"
        Ahem ... Opps!!! Sorry, Ora tarda, mi e' scappato un po di dialetto veneto-istriano! :-#
        Forse "Nessuno da niente per niente!", ma
        non è un fatto limitato a Microsoft, è un
        fatto di tutti, Stallman e GPL compresi
        (informati e poi ne riparliamo). Gia' vero, anzi verissimo, ma vorrei ricordarti che la Microsoft non e' una societa' o un gruppo xy sul mercato internazionale. Ma e' quella che detiene il monopolio di fatto in campo informatico !Dare "Qualcosa in cambio di Qualcosa":Be c'e' poco da informarsi, cosi' va il mondo dallanotte dei tempi e cosi' sempre andra'.



        E questo vale sopratutto per la "mamma"
        che,

        come la storia del business informatico

        degli ultimi decenni ha dimostrato,quando

        Regala o Sconta i suo prodotti contro ogni

        logica apparente di mercato, sta solamente

        seminando qualche chicco di grano per poi

        riempirsi a dismisura i granai nel tempo
        che

        verra' ...

        A quando la Materia Microsoft come
        primaria

        nelle ns. scuole??? ...

        A quando in commissione di maturita' di un

        presidente della Microsoft???

        A quando una bella laurea in

        Microsoftlogia???

        Sto esagerando ... Ma!



        Saluti a tutti, Microsoft compresa!

        Gabriele
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ha fatto
      - Scritto da: Gabriele..
      Lo so avete ragione, gia' vi sento, sto
      dicendo una banalita', ma la voglio direDì un po', ma te non sei quello che ieri si faceva chiamare ò° ?
      lostesso:
      "Nessuno da gnente per gnente!"Ahem ... forse "Nessuno da niente per niente!", ma non è un fatto limitato a M$, è un fatto di tutti, GPL.Semmai le condizioni della GPL sono (in un'enorme serie di circostanze) molto più accettabili dell'EULA di M$....
      Sto esagerando ... Ma!Semmai "Sto esagerando ... Mah!"

      Saluti a tutti, Microsoft compresa!
      GabrieleSaluti a tutti meno che a Microsoftio
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa ha fatto
        - Scritto da: Eleirbag

        - Scritto da: Gabriele
        ..

        Lo so avete ragione, gia' vi sento, sto

        dicendo una banalita', ma la voglio dire
        Dì un po', ma te non sei quello che ieri si
        faceva chiamare ò° ?


        lostesso:

        "Nessuno da gnente per gnente!"
        Ahem ... forse "Nessuno da niente per
        niente!", ma non è un fatto limitato a M$, è
        un fatto di tutti, GPL.
        Semmai le condizioni della GPL sono (in
        un'enorme serie di circostanze) molto più
        accettabili dell'EULA di M$.Microsoft vuole fare in modo che i professori non riescano ad usare il computer se non usando prodotti Microsoft, inducendo così gli studenti ad usare prodotti Microsoft. Non sono un esperto ma non mi pare una mossa corretta. Mi puzza di abuso di posizione dominante (visto che ho tanti soldi perchè controllo la maggior parte del mercato posso rinunciare ad un po' di soldi ora per avere il controllo totale in futuro).La GPL è una costa TOTALMENTE diversa.In sostanza dice "Se tu vuoi modificare e riutilizzare il MIO lavoro, devi farlo alle condizioni che ti dico io. Fai come me, rendi disponibile le tue modifiche come ho fatto io"
  • Anonimo scrive:
    Ma in Italia non c'e' un'autorita' antitrust?
    Mi sembra un'iniziativa palesemente in contrasto con il buon senso e la libera concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in Italia non c'e' un'autorita' antitrust?
      Cosa vuol dire "libera concorrenza". Non vuoi essere solidale?- Scritto da: Ralph
      Mi sembra un'iniziativa palesemente in
      contrasto con il buon senso e la libera
      concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in Italia non c'e' un'autorita' antitrust?
      - Scritto da: Ralph
      Mi sembra un'iniziativa palesemente in
      contrasto con il buon senso e la libera
      concorrenza.l'antitrust italiana purtroppo concepisce solo berlusconi....ce ne sarebbero di problemi da risolvere....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in Italia non c'e' un'autorita' antitrust?
      - Scritto da: Ralph
      Mi sembra un'iniziativa palesemente in
      contrasto con il buon senso e la libera
      concorrenza.Siamo o non siamo nella repbblica delle banane?Dove il presidente del consiglio controlla le reti pubbliche (tra poco) ed il suo impero privato.Il paese dove Telecom ha il monopolio della rete telefonica, Trenitalia il monopolio del trasporto su ferro, Enel quello dell'energia elettrica adesso stiamo a discutere su qualche licenza regalata agli insegnanti.Ed i libri che le case editrici hanno sempre regalato e le case farmaceutiche....Forse il problema MS è proprio uno dei più piccoli...Saluti
  • Anonimo scrive:
    Eccolo la!
    Si parla di informatica come se fosse Bill stesso!Bill fa prodotti non è l'informatica.Già me li vedo: Bill affonda con M$ a causa del monopolio è troveremo insegnanti ed allievi a capire quanto sono stati assurdi ad aver legato il loro sapere ad UN PRODOTTO e nulla più che un proddotto che se oggi c'è domani non è detto continui ad esserci. Anni di studio buttati nel c...o!Bella la filosofia di M$ e Intel che coppia di distruttori!
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccolo la!
      - Scritto da: Anna
      Si parla di informatica come se fosse Bill
      stesso!
      Bill fa prodotti non è l'informatica.
      Già me li vedo: Bill affonda con M$ a causa
      del monopolio è troveremo insegnanti ed
      allievi a capire quanto sono stati assurdi
      ad aver legato il loro sapere ad UN PRODOTTO
      e nulla più che un proddotto che se oggi c'è
      domani non è detto continui ad esserci. Anni
      di studio buttati nel c...o!
      Bella la filosofia di M$ e Intel che coppia
      di distruttori!Beh... stai esagerando. Passare da un sistema operativo a un altro o da Office a StarOffice, è quasi sempre un'operazione abbastanza semplice.Quello che conta sono i concetti di base.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Eccolo la!
        - Scritto da: ToioX


        - Scritto da: Anna

        Si parla di informatica come se fosse Bill

        stesso!

        Bill fa prodotti non è l'informatica.

        Già me li vedo: Bill affonda con M$ a
        causa

        del monopolio è troveremo insegnanti ed

        allievi a capire quanto sono stati assurdi

        ad aver legato il loro sapere ad UN
        PRODOTTO

        e nulla più che un proddotto che se oggi
        c'è

        domani non è detto continui ad esserci.
        Anni

        di studio buttati nel c...o!

        Bella la filosofia di M$ e Intel che
        coppia

        di distruttori!

        Beh... stai esagerando. Passare da un
        sistema operativo a un altro o da Office a
        StarOffice, è quasi sempre un'operazione
        abbastanza semplice.

        Quello che conta sono i concetti di base.

        CiaoGià, se salti su un Mac la tua base la puoi buttare via però. Ma tu credi che, da qui a venti anni, le cose non si possano rivoluzionare e nnascere qualcosa di diverso?La scuola deve saper prevedere anche questo o non serve a nulla!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Eccolo la!
        - Scritto da: ToioX


        Beh... stai esagerando. Passare da un
        sistema operativo a un altro o da Office a
        StarOffice, è quasi sempre un'operazione
        abbastanza semplice.

        Quello che conta sono i concetti di base.

        Ciao...e allora perché nelle scuole di dovrebbe usare e insegnare ad usare solo Windows? non è certo il meglio per conoscere i concetti di base...ma, come al solito, qui si parla al vento...!ciaogodz
Chiudi i commenti