OnlyFake: false identità con reti neurali

OnlyFake: false identità con reti neurali

Un sito permette di creare documenti falsi (carta d'identità, passaporto e patente) che potrebbero essere usati per aggirare i controlli KYC.
OnlyFake: false identità con reti neurali
Un sito permette di creare documenti falsi (carta d'identità, passaporto e patente) che potrebbero essere usati per aggirare i controlli KYC.

Bastano solo 15 dollari per creare identità fasulle, come ha scoperto 404 Media. Il tool, fornito dal sito OnlyFake, sfrutta le reti neurali, in quanto l’intelligenza artificiale generativa potrebbe aggiungere elementi facilmente identificabili come fake. Questo “servizio” potrebbe essere sfruttato per varie attività illecite, come frodi bancarie e riciclaggio di denaro.

Come si aggira il KYC

Nel test effettuato da 404 Media è stata creata una patente fasulla della California con nome, data di nascita, indirizzo, firma e scadenza. Le foto (fronte e retro) sembrano scattate da un utente che ha posizionato la patente su un tappeto. Il proprietario del sito e del canale Telegram afferma che il sistema può creare fino a 20.000 documenti d’identità al giorno, anche in una singola volta prelevando i dati da una tabella Excel.

Il procedura richiede solo due minuti. OnyFake può creare patenti, carte d’identità e passaporto di oltre 24 paesi. Queste identità fasulle potrebbero essere usate per aggirare i controlli KYC (Known Your Customer) di alcune banche ed exchange di criptovalute. Durante il test effettuato da 404 Media, un passaporto britannico fasullo ha permesso di superare la verifica dell’identità dell’exchange OKX, uno dei più utilizzati dai cybercriminali.

Secondo il proprietario del sito, il servizio permette di aggirare i controlli KYC di Binance, Revolut, Wise, Kraken, Bybit, Payoneer, Huobi, Airbnb, OKX e Coinbase. Le reti neurali sono state addestrate con scansioni ad altissima risoluzione dei documenti d’identità, molte dei quale vendute da ignari cittadini (la somma pagata per ogni scansione è superiore a 100 dollari).

Molte banche richiedono di caricare un selfie mantenendo in mano il documento d’identità. In futuro, l’intelligenza artificiale generativa potrebbe consentire la creazione di selfie IA con documenti fasulli che sono praticamente indistinguibili da quelli reali.

Fonte: 404 Media
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 feb 2024
Link copiato negli appunti