ONU, obiettivo banda larga in via di sviluppo

Piani nazionali su cui vigilerà l'ITU e richiesta di un'offerta abbordabile per tutti: il traguardo è il 2015, l'obiettivo creare per i Paesi meno avanzati un volano per lo sviluppo

Roma – La UN Broadband Commission for Digital Development ha mostrato un programma in quattro punti per lo sviluppo della banda larga a livello mondiale, con scadenze entro il 2015 .
Le Nazioni Uniti riconoscono in questo modo il ruolo strategico che Internet può avere, sia per lo sviluppo di un paese, sia per la spinta che può garantire all’economia.

Il primo punto del piano prevede la necessità che ogni nazione sviluppi entro il 2015 un proprio piano nazionale per la banda larga; il secondo che questa sia accessibile per tutti i cittadini stabilendo , in particolare, che rappresenti al massimo il 5 per cento del reddito mensile medio nelle offerte di base; il terzo, che abbiano un accesso ad Internet entro il 2015 almeno il 40 per cento delle abitazioni dei paesi in via di sviluppo; il quarto e ultimo che, sempre entro quella data, la penetrazione di Internet raggiunga il 60 per cento delle persone a livello mondiale, il 50 nei paesi in via di sviluppo e il 15 per cento nei paesi meno sviluppati.

Hamadoun Touré, segretario generale del’ITU ( International Telecommunication Union ) e co-presidente della Commissione ha detto che “gli obiettivi sono ambiziosi ma raggiungibili, in particolare se vi sarà volontà politica e impegno da parte dei governi a collaborare con il settore privato”.

Proprio l’ITU, che dell’ONU rappresenta l’organismo che si occupa del settore delle telecomunicazioni, vigilerà sulle responsabilità assunte dagli stati e valuterà gli impegni presi dai governi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antonio Moro scrive:
    Proviamo a trovare una soluzione
    Proviamo a trovare una soluzione:http://leganerd.com/2011/10/30/come-risolvere-la-questione-siae-dei-trailer-e-video-online
  • topo gigio scrive:
    OTOTOTOT
    Ma beccare il tasto per visualizzazione classica è diventato un gioco di abilità(snervante,si muove tutto)......
  • ciofanni scrive:
    chi ci perde
    ci perdono i siti web che pubblicavano i trailerci perdono le case produttrici, gli autori ecc., che avevano una fonte pubblicitaria gratis in piùci guadagna la SIAE! @^
    • AleX scrive:
      Re: chi ci perde
      Una domanda: ma la SIAE può decidere una cosa del genere senza chiedere il parere dei suoi soci?
      • ciofanni scrive:
        Re: chi ci perde
        a quanto pare, da quel che leggo, noquindi sono i soci che, a meno che si siano trovati sotto coercizione, sono in preda a un delirio follela soluzione è togliere trailer, peggio per loro, se loro sono contenti così a noi che ce frega? andrò meno al cinema
  • Carre Otis scrive:
    Pagare per divulgare pubblicità
    Beh, mi sembra veramente assurdo pagare una licenza per divulgare trailer pubblicitari. Se un sito fa traffico per i contenuti validi dovrebbero baciarsi le mani che trasmettano i trailer. Se decidono di rimuovere tutti i link ai trailer fanno altro che bene.
  • ... scrive:
    non rimettete il vecchio forum!
    elimitate la possibilita' di tornare al veccho foru e lasciate questo: apple-style, antipatico, lento ed inusabile. piu il sito e' brutto, meno la gente ci verra'.
  • Sono Io scrive:
    Lasciamoli fare
    Sarammo direttamente i produttori di film etc. ect. ad accorgersi del calo delle vendite. Se c'è meno pubblicità in giro meno gente andrà a vedere quel film o quello spettacolo etc. ect., è chiaro questo. Spesso io vedo un trailer di un film che non conoscevo e decido di andare a vederlo o di acquistare il dvd. Siccome in giro c'è tanta mondezza se non vedo almeno un attimino un trailer io lascio perdere.
    • mjfox scrive:
      Re: Lasciamoli fare
      - Scritto da: Sono Io
      Sarammo direttamente i produttori di film etc.
      ect. ad accorgersi del calo delle vendite. Se c'è
      meno pubblicità in giro meno gente andrà a vedere
      quel film o quello spettacolo etc. ect., è chiaro
      questo. Spesso io vedo un trailer di un film che
      non conoscevo e decido di andare a vederlo o di
      acquistare il dvd. Siccome in giro c'è tanta
      mondezza se non vedo almeno un attimino un
      trailer io lascio
      perdere.Il calo delle vendite è già evidente (almeno dalle mie parti i cinema sono vuoti), non penso che i trailer faranno la differenza. Il fatto è che un film non può costare dalle 8 euro in su...una famiglia media non può permetterselo! Poi non è che ultimamente ci siano stati titoloni che meritano tali prezzi...
  • rice scrive:
    link youtube da pagare anche su facebook
    Qui http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15748/siae-e-trailer-cresce-la-preoccupazione/ci sono un po' più di dettagli sulla pretesa tassa.Viene spiegato che persino un link a youtube di un trailer o di un mp3 debba poi essere pagato...Ora premesso l'assurdità dell'esistenza stessa di un ente come la SIAEuna domanda, giusto per curiosità, ma se banalmente un utente posta un link sulla sua pagina di facebook, cosa succede? :D
    • pignolo scrive:
      Re: link youtube da pagare anche su facebook
      - Scritto da: rice
      Viene spiegato che persino un link a youtube di
      un trailer o di un mp3 debba poi essere
      pagato...Eh!?!? E Google e gli altri motori di ricerca, cosa dovrebbero fare allora?
      • rice scrive:
        Re: link youtube da pagare anche su facebook
        scusa mi sono espresso male io, per link intendevo il video di youtube embed.Mi rispondo da solo, credo che al pari di youtube, facebook abbia pagato questi DIRITTI alla siae e di conseguenza l' utente è libero di pubblicarli...Tutti i blogger e i siti che vorranno riportare un trailer o un mp3 dovranno pagare o rimuoverlo dal proprio blog, a meno che... A MENO CHE NON TOLGANO LA TRACCIA AUDIO DAL TRAILER! Se non sbaglio dovrebbero tutelare solo la parte audio, ma potrei sbagliarmi.Tra l' altro il disco esterno, la chiavetta ecc che vuoi comprare lo devi pagare di più rispetto al resto del mondo perchè la SIAE ci applica la sua tassa, in quanto su tale supporto POTRESTI memorizzarci del materiale audio di loro competenza ( correggetemi se sbaglio ).
  • krane scrive:
    OT: sarebbe interessante sapere 2
    Le notizie non sono un problema, quelle di pi sono utilizzabili e comunque c'e' il diritto di link e di citazione per cui basta mettere un titolo e far leggere le cose sui rispettivi siti.Io non ho ancora trovato forum free che siano degni della struttura ad albero di PI, che permette comunque di seguire discussioni articolate e complesse che si riescono a seguire qui, e tu ?(ti scrivo anche in priv, nel caso cancellino la discussione)
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    OT: sarebbe interessante sapere
    Quanto PI ha pagato il consulente che ha proposto e realizzato il nuovo sistema di commenti.A meno che non l'abbiano prodotto in autarchia, il che spiegherebbe abbondantemente perchè faccia schifo.
    • krane scrive:
      Re: OT: sarebbe interessante sapere
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Quanto PI ha pagato il consulente che ha proposto
      e realizzato il nuovo sistema di commenti.
      A meno che non l'abbiano prodotto in autarchia,
      il che spiegherebbe abbondantemente perchè faccia
      schifo.Io continuo a sostenere che con se gli svilupparoti che vengono qua avessero voglia di impegnarsi un po' ce lo faremmo da soli un forum.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: OT: sarebbe interessante sapere
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Quanto PI ha pagato il consulente che ha
        proposto

        e realizzato il nuovo sistema di commenti.


        A meno che non l'abbiano prodotto in
        autarchia,

        il che spiegherebbe abbondantemente perchè
        faccia

        schifo.

        Io continuo a sostenere che con se gli
        svilupparoti che vengono qua avessero voglia di
        impegnarsi un po' ce lo faremmo da soli un
        forum.Tranne che per la redazione di PI, è evidente che il problema non è meramente tecnico. Anzi direi che è evidente che non solo realizzare un forum è esercizio banale, ma addirittura credo che ci sia una quantità di roba free adatta all'uopo che non richiederebbe nessuno sforzo implementativo.Certo le notizie restano l'aggregatore, e quello no ncredo ci consentirebbero di riprodurle gratis.
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Chissà cosa ne pensano
    Quei simpaticoni dei videotecari.
    • panda rossa scrive:
      Re: Chissà cosa ne pensano
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Quei simpaticoni dei videotecari.Gia'.... io ricordo che c'era un blockbuster con un monitor in cui giravano in continuazione i trailers...E ora che ci penso anche alla MW ci sono tutti i tv che mandano i trailers.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Chissà cosa ne pensano
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Quei simpaticoni dei videotecari.

        Gia'.... io ricordo che c'era un blockbuster con
        un monitor in cui giravano in continuazione i
        trailers...
        E ora che ci penso anche alla MW ci sono tutti i
        tv che mandano i
        trailers.Per ora non si sono espressi, ma si sa che sono un po' "ritardati"
  • sdfsfsfsfs scrive:
    Possibile?
    Ragazzi di PI, i nuovi commenti sono una schifezza, non si capisce nulla!
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    No vabbè
    Ma questi sono da arresto, condanna, linciaggio pubblico.Cosa possiamo fare per far cadere qualche testa?
  • il solito bene informato scrive:
    State attenti...
    Se siete al bar con degli amici, guardatevi bene intorno prima di raccontare un film... e fatelo sottovoce! potrebbe comparire uno 007 della SIAE che ti chiede di sottoscrivere un contratto di 450 a trimestre per raccontare non più di 30 film.AnziGuardare un film significa copiarlo nella propria memoria personale, dove quindi in anni di visioni sono state caricate decine e decine di copie illegali di opere protette da copyright. Per questo verrà presto introdotto l'equo compenso per questo supporto di memoria: 19,90 euro all'anno di tassa pro capite, che dovranno pagare tutti, a partire dalla nascita. Per essere esentati si dovrà dimostrare di non possedere un cervello, o di utilizzarlo unicamente per salvare dati personali.Allo studio degli scienziologi dei laboratori SIAE anche l'introduzione di uno strumento per la cancellazione della memoria. Non passerà molto tempo che, all'uscita di una sala cinematografica, troverete un agente simile a questo[img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20091212150556/nonciclopedia/images/thumb/e/ee/Men_in_black_Agente_K.jpg/180px-Men_in_black_Agente_K.jpg[/img]che in un singolo flash vi cancellerà la memoria delle due ore precedenti, in modo che non possiate ricordare il film e raccontarlo ai vostri amici, la qual cosa sarebbe equiparata ad una proiezione pubblica di opera protetta da copyright.
    • Wolf01 scrive:
      Re: State attenti...
      Tu ridi......ma loro lo stanno effettivamente pensando.
    • pignolo scrive:
      Re: State attenti...
      - Scritto da: il solito bene informato
      Guardare un film significa copiarlo nella propria
      memoria personale, Infatti! E si potrebbe applicare lo stesso discorso a tutte le opere frutto di ingegno, dunque musica, libri, etcRay Bradbury quando ha scritto Fahrenheit 451 non aveva previsto che ci sarebbe stata la SIAE ad impedire di impararsi a memoria i libri...
  • Sherpya scrive:
    SIAE sotterra il cinema mica la pirateri
    Titolo polemico non vi istigo alla pirateria però questi vogliono far pagare i siti che fanno pubblicità gratuita ai film... fate voi
    • anon scrive:
      Re: SIAE sotterra il cinema mica la pirateri
      ormai non sanno più che pesci pigliare...non lo hanno ancora capito che: "chi troppo vuole, nulla stringe"?
    • Kamui scrive:
      Re: SIAE sotterra il cinema mica la pirateri
      - Scritto da: Sherpya
      Titolo polemico non vi istigo alla pirateria però
      questi vogliono far pagare i siti che fanno
      pubblicità gratuita ai film... fate
      voiSherpya, hai mille e una ragioni...
    • Magenta scrive:
      Re: SIAE sotterra il cinema mica la pirateri
      - Scritto da: Sherpya
      Titolo polemico non vi istigo alla pirateria però
      questi vogliono far pagare i siti che fanno
      pubblicità gratuita ai film... fate
      voiSotterrare la pirateria?Ma guarda che loro vogliono solo soldi, soldi, soldi.E sono pronti a sotterrare CHIUNQUE.
      • panda rossa scrive:
        Re: SIAE sotterra il cinema mica la pirateri
        - Scritto da: Magenta
        - Scritto da: Sherpya

        Titolo polemico non vi istigo alla pirateria
        però

        questi vogliono far pagare i siti che fanno

        pubblicità gratuita ai film... fate

        voi

        Sotterrare la pirateria?
        Ma guarda che loro vogliono solo soldi, soldi,
        soldi.
        E sono pronti a sotterrare CHIUNQUE.Tu, piuttosto, hai pagato a T-Mobile il diritto di usare quel nick?http://gizmodo.com/319824/t+mobile-owns-magenta
        • il solito bene informato scrive:
          Re: SIAE sotterra il cinema mica la pirateri
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Magenta

          - Scritto da: Sherpya


          Titolo polemico non vi istigo alla
          pirateria

          però


          questi vogliono far pagare i siti che
          fanno


          pubblicità gratuita ai film... fate


          voi



          Sotterrare la pirateria?

          Ma guarda che loro vogliono solo soldi,
          soldi,

          soldi.

          E sono pronti a sotterrare CHIUNQUE.

          Tu, piuttosto, hai pagato a T-Mobile il diritto
          di usare quel
          nick?
          http://gizmodo.com/319824/t+mobile-owns-magenta <i
          if you are promoting <b
          anything within the telecom sector </b
          through either print or online media using magenta, T-Mobile could strike you down with the hammer of justice </i
          non si può mettere il brevetto ad un colore :D
  • Fininsvest scrive:
    Ma le musiche
    non dovrebbe essere la casa che produce il film a pagare i diritti di distribuzione di tutto il trailer?Che senso ha far pagare chi ti fa pubblicità ?400 euro per 30 trailer ma stanno fuori?
    • Guybrush scrive:
      Re: Ma le musiche
      - Scritto da: Fininsvest
      non dovrebbe essere la casa che produce il film a
      pagare i diritti di distribuzione di tutto il
      trailer?
      Che senso ha far pagare chi ti fa pubblicità ?
      400 euro per 30 trailer ma stanno fuori?La casa ha pagato i diritti per i trailer, vero, ma solo per la proiezione degli stessi.Visto che le case cinematografiche sono più forti degli autori di DELOS e soci, e molto probabilmente han tutti risposto PICCHE alle richieste della SIAE, questi ultimi hanno pensato bene di aggredire i soggetti più deboli che puntualmente hanno risposto... PICCHE!ROTFLMAOGT-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2011 07.18-----------------------------------------------------------
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Ma le musiche
      - Scritto da: Fininsvest
      non dovrebbe essere la casa che produce il film a
      pagare i diritti di distribuzione di tutto il
      trailer?
      Che senso ha far pagare chi ti fa pubblicità ?
      400 euro per 30 trailer ma stanno fuori?Ricordo che un paio d'anni fa la Toyota intimò ai gestori di un sito (o un forum) di appassionati del marchio di rimuovere le foto delle loro auto, per violazione di copyright...
      • Riketto scrive:
        Re: Ma le musiche
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: Fininsvest

        non dovrebbe essere la casa che produce il
        film
        a

        pagare i diritti di distribuzione di tutto il

        trailer?

        Che senso ha far pagare chi ti fa pubblicità
        ?

        400 euro per 30 trailer ma stanno fuori?

        Ricordo che un paio d'anni fa la Toyota intimò ai
        gestori di un sito (o un forum) di appassionati
        del marchio di rimuovere le foto delle loro auto,
        per violazione di
        copyright...E si fa cosi'.. niente piu' toyota sui siti.Se uno vuole vedersi la macchina se la va a vedere in concessionaria.E niente sulle riviste specializzate.Nulla di nulla.Concessionaria e basta.Dopo vediamo quante ne vendono...
  • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
    EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
    La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre espandendo un post non si riaggiornava tutta la pagina, come accade nella "nuova" visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova. Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre
      espandendo un post non si riaggiornava tutta la
      pagina, come accade nella "nuova"
      visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova.

      Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!+1
    • Picchiatell o scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre
      espandendo un post non si riaggiornava tutta la
      pagina, come accade nella "nuova"
      visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova.

      Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!+ 2
      • master scrive:
        Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
        Perche' vogliono comprimere e cercare di ridurre la lettura dei post con "continua pagina" forse creando piu' impression...Gia' e' diventato osceno, in piu' cercano di farlo sembrare turistipercaso :D.
      • anon scrive:
        Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
        - Scritto da: Picchiatell o
        - Scritto da: non fumo non bevo e non dico
        parolacce

        La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre

        espandendo un post non si riaggiornava tutta la

        pagina, come accade nella "nuova"

        visualizzazione. Una vera schifezza quella
        nuova.



        Ma perchè cambiare una cosa che funziona?
        Cavolo!
        + 2+3
    • Thepassenge r scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      Quoto, non me lo spiego questo cambiamento, non era necessario, il vecchio sistem aad albero è facile da consultare e molto pratico. Proprio non capisco...- Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre
      espandendo un post non si riaggiornava tutta la
      pagina, come accade nella "nuova"
      visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova.

      Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!
      • Wolf01 scrive:
        Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
        Aveva problemi di visualizzazione dopo 15 risposte o giù di lì, io avevo risolto con stylish facendomi il css personalizzato...Comunque anche io sono d'accordo che la visualizzazione classica era migliore, sarebbe bello che attivassero quella sezione sul pannello di controllo che recita:"Opzioni di navigazione(Piccole grandi comodità)"dove dovrebbe essere possibile impostare quale visualizzazione usare come predefinita.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2011 09.40-----------------------------------------------------------
    • Joe Tornado scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      Quotissimo ... lasciamo le cose come sono !
      • Fininsvest scrive:
        Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
        - Scritto da: Joe Tornado
        Quotissimo ... lasciamo le cose come sono !io preferisco nuovo sistema si legge molto più facilmente contenuto delle risposte.
    • Guybrush scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre
      espandendo un post non si riaggiornava tutta la
      pagina, come accade nella "nuova"
      visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova.

      Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!Anche le caverne funzionavano, la carne cruda (e spesso ancora palpitante) non è affatto male e andare in giro nudi era comodissimo, specie se avevi un certo prurito e ti passava davanti qualcosa di adorabile.A parte l'ultimo aspetto, direi che i cambiamenti sono stati tutti per il meglio, no?Personalmente trovo comodo il nuovo sistema. Col vecchio quando aprivo un commento si srotolava tutto l'albero richiedendo svariati secondi alla pagina per aprirsi.GT
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: non fumo non bevo e non dico
        parolacce

        La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre

        espandendo un post non si riaggiornava tutta la

        pagina, come accade nella "nuova"

        visualizzazione. Una vera schifezza quella
        nuova.



        Ma perchè cambiare una cosa che funziona?
        Cavolo!
        Anche le caverne funzionavano,Falso: erano fredde e buie.
        la carne cruda (e
        spesso ancora palpitante) non è affatto maleFalso: è dura ed è veicolo di batteri e parassiti.
        e
        andare in giro nudi era comodissimo,Falso: d'inverno fa freddo.

        A parte l'ultimo aspetto, direi che i cambiamenti
        sono stati tutti per il meglio,
        no?Mah, insomma.

        Personalmente trovo comodo il nuovo sistema.Bravo: sei l'unico del pianeta.
    • Michele Capitano scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre
      espandendo un post non si riaggiornava tutta la
      pagina, come accade nella "nuova"
      visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova.

      Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!È diventato una vera schifezza! Passa la voglia.
    • panda rossa scrive:
      Re: EVVIVA LA VISUALIZZAZIONE CLASSICA !
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      La vista ad albero funzionava BENISSIMO. Inoltre
      espandendo un post non si riaggiornava tutta la
      pagina, come accade nella "nuova"
      visualizzazione. Una vera schifezza quella nuova.

      Ma perchè cambiare una cosa che funziona? Cavolo!Non hanno cambiato, hanno AGGIUNTO!Noi siamo liberissimi di usare la visualizzazione ad albero come prima.
  • Enjoy with Us scrive:
    Suggerimenti per la SIAE
    Perchè non tassano anche le pubblicità di qualsiasi prodotto?Non sono opere d'ingegno anche quelle? Non contengono musichette di qualche associato?Continuino pure sulla loro strada, chissà magari ripuliranno il web i giornali e le TV dai contenuti pubblicitari...Scommettiamo che su questa cosa faranno presto retromarcia?
    • Osvy scrive:
      Re: Suggerimenti per la SIAE
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Perchè non tassano anche le pubblicità di
      qualsiasi prodotto?
      Non sono opere d'ingegno anche quelle? Non
      contengono musichette di qualche associato?Perché, tu credi che non ci paghino i diritti d'autore?????Sulle pubblicità che trasmettono in TV? o alla radio.. ma stai scherzando :-)
      • Creative Common scrive:
        Re: Suggerimenti per la SIAE
        Dipende, se hai le liberatorie degli autori e usi Royalty free, e dipende dalla diffusione (ad esempio per le radio). Ti posso dire che ho lavorato come chitarrista turnista su un disco. Che un turno di chitarra non è una opera d'ingegno? I rif li ho creati io, eppure et voilà basta firmare una liberatoria e ciao. Vale lo stesso spesso per gli arrangiamenti in molti dischi. L'opera d'ingegno è una sonora caxxata utile a pochi (che decidono cosa è ingegno e cosa no e quando si e quando no) a discapito di molti.
        • Osvy scrive:
          Re: Suggerimenti per la SIAE
          - Scritto da: Creative Common
          Dipende, se hai le liberatorie degli autori e usi
          Royalty free, e dipende dalla diffusione (ad
          esempio per le radio). Ti posso dire che ho
          lavorato come chitarrista turnista su un disco.
          Che un turno di chitarra non è una opera
          d'ingegno? I rif li ho creati io, eppure et voilà
          basta firmare una liberatoria e ciao.E beh ci mancherebbe altro.. :-) come se un programmatore dipendente volesse tenere per sé i programmi che crea durante l'orario di lavoro.Io ovviamente intendevo dire che li pagano "in senso lato", cioè una pubblicità Ford o Calzedonia o quello che sia che usa una canzone, di sicuro paga per l'uso di quella canzone, all'"autore" nel senso di chi detiene i diritti su quella canzone.Magari, non essendo del settore, posso anche non avere capito bene eh...
    • Riketto scrive:
      Re: Suggerimenti per la SIAE
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Perchè non tassano anche le pubblicità di
      qualsiasi
      prodotto?
      Non sono opere d'ingegno anche quelle? Non
      contengono musichette di qualche
      associato?
      Continuino pure sulla loro strada, chissà magari
      ripuliranno il web i giornali e le TV dai
      contenuti
      pubblicitari...
      Scommettiamo che su questa cosa faranno presto
      retromarcia?E che dire di me che ho praticamente sempre delle musichette che mi ronzano per la testa?(oggi e' la volta di "Gilligan's Theme")Che facciamo? un cent a cellula?
    • Riketto scrive:
      Re: Suggerimenti per la SIAE
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Perchè non tassano anche le pubblicità di
      qualsiasi
      prodotto?
      Non sono opere d'ingegno anche quelle? Non
      contengono musichette di qualche
      associato?
      Continuino pure sulla loro strada, chissà magari
      ripuliranno il web i giornali e le TV dai
      contenuti
      pubblicitari...
      Scommettiamo che su questa cosa faranno presto
      retromarcia?E che dire di me che ho praticamente sempre delle musichette che mi ronzano per la testa?(oggi e' la volta di "Gilligan's Theme")Che facciamo? un cent a cellula?
  • Trollone scrive:
    OT - Per PUNTO INFORMATICO
    Meno male che c'è la possibilità di tornare alla versione classica del forum...ma non potete usare un webservice per richiamare i vari post tramite le funzioni ajax di jquery (lo avete già nell'head http://punto-informatico.it/js/jquery-1.3.2.min.js anche se vecchiotto) e rendere tutto più fluido?Grazie.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: OT - Per PUNTO INFORMATICO
      - Scritto da: Trollone
      Meno male che c'è la possibilità di tornare alla
      versione classica del
      forum...
      Con tanti altri siti in genere appare il link per chiedere se vuoi utilizzare la nuova versione, almeno hanno un po' di utenti su cui fare dei test. Qui no, ti sfornano la XXXXXta e se poi ricevono troppo odio fanno il passo indietro.
    • Simone scrive:
      Re: OT - Per PUNTO INFORMATICO
      Anch' io preferisco la vecchia versione, con la nuova il browser del telefono ricarica tutta la tutta pagina! Sperpero della tariffa a consumo e adesso che sono in edge ci mette un pò a caricare la pagina.PS: quando vi decidete a fare una versione del sito "mobile"???
    • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
      Re: OT - Per PUNTO INFORMATICO
      - Scritto da: Trollone
      Meno male che c'è la possibilità di tornare alla
      versione classica del
      forum...

      ma non potete usare un webservice per richiamare
      i vari post tramite le funzioni ajax di jquery
      (lo avete già nell'head
      http://punto-informatico.it/js/jquery-1.3.2.min.js

      Grazie.Sono COMPLETAMENTE daccordo, hanno INCASINATO tutto!Ad ogni apertura di un post poi, la pagina fa su e giù. ODIOSO.
      • MacGeek scrive:
        Re: OT - Per PUNTO INFORMATICO
        - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
        - Scritto da: Trollone

        Meno male che c'è la possibilità di tornare alla

        versione classica del

        forum...



        ma non potete usare un webservice per richiamare

        i vari post tramite le funzioni ajax di jquery

        (lo avete già nell'head


        http://punto-informatico.it/js/jquery-1.3.2.min.js



        Grazie.

        Sono COMPLETAMENTE daccordo, hanno INCASINATO
        tutto!

        Ad ogni apertura di un post poi, la pagina fa su
        e giù.
        ODIOSO.Mi aggiungo alle proteste.Per favore rimettete il forum vecchio di default.
        • Luca scrive:
          Re: OT - Per PUNTO INFORMATICO

          Mi aggiungo alle proteste.
          Per favore rimettete il forum vecchio di default.Anche io preferisco il vecchio forum di gran lunga: il nuovo e` assai meno usabile.-- Luca
  • Lemon scrive:
    Comunque ha la sua logica (perversa)
    L'altra faccia della medaglia è che la gente che si vuole vedere il trailer andrà a visitare altri siti che pagano la SIAE, quindi il poter pubblicare il trailer è, almeno secondo la SIAE, un modo per ottenere anche visitatori.Per me sono da mandare a coltivare i campi
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Comunque ha la sua logica (perversa)
      - Scritto da: Lemon
      L'altra faccia della medaglia è che la gente che
      si vuole vedere il trailer andrà a visitare altri
      siti che pagano la SIAE, quindi il poter
      pubblicare il trailer è, almeno secondo la SIAE,
      un modo per ottenere anche
      visitatori.Certo, però come giustamente ha fatto notare più di qualcuno, con 30 trailer non si fanno introiti tali da garantire 1800 euro (ciò che spenderebbe un sito in un anno!). Non solo la richiesta di denaro è assurda, ma è assurda soprattutto l'entità di denaro richiesta!!!Se avessero chiesto, ad esempio, 1 euro per ogni trailer, proporzionando la quota per il numero di visitatori mensili, la cosa sarebbe stata un pò più ragionevole!
      Per me sono da mandare a coltivare i campiNo, no, a sminare, come ha proposto qualcuno qui sopra. Troppo facile coltivare i campi!La SIAE vive ormai fuori dal mondo, è veramente ora di chiudere la baracca...
      • Magenta scrive:
        Re: Comunque ha la sua logica (perversa)
        - Scritto da: Mela avvelenata
        Se avessero chiesto, ad esempio, 1 euro per ogni
        trailer, proporzionando la quota per il numero di
        visitatori mensili, la cosa sarebbe stata un pò
        più ragionevole!No sarebbe folle lo stesso.Rendiamoci conto che chiedono soldi se tu incorpori contenuti ospitati da siti terzi, che GIA' PAGANO, contenuti promozionali degli associati della siae.Cioe' vogliono farti PAGARE per concederti il lusso di far vedere le LORO pubblicita' gia' pagata.
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: Comunque ha la sua logica (perversa)
          - Scritto da: Magenta
          - Scritto da: Mela avvelenata


          Se avessero chiesto, ad esempio, 1 euro per
          ogni

          trailer, proporzionando la quota per il
          numero
          di

          visitatori mensili, la cosa sarebbe stata un


          più ragionevole!

          No sarebbe folle lo stesso.
          Rendiamoci conto che chiedono soldi se tu
          incorpori contenuti ospitati da siti terzi, che
          GIA' PAGANO, contenuti promozionali degli
          associati della
          siae.Folle per folle, già 70 anni di copyright sono folli. Ma ci sono. Almeno se chiedono di pagare non chiedano cifre assurde, veramente assurde. Un trailer quanti euro potrebbe generare di guadagno? Partiamo (o meglio, dovrebbe partire la SIAE) da questo, e poi se proprio si deve pagare si paghi il GIUSTO!! Ovvio che per un trailer il giusto sarebbe una cifra tendente a zero, se non zero...
      • Teo_ scrive:
        Re: Comunque ha la sua logica (perversa)
        - Scritto da: Mela avvelenata
        - Scritto da: Lemon

        L'altra faccia della medaglia è che la gente
        che

        si vuole vedere il trailer andrà a visitare
        altri

        siti che pagano la SIAE, quindi il poter

        pubblicare il trailer è, almeno secondo la
        SIAE,

        un modo per ottenere anche

        visitatori.

        Certo, però come giustamente ha fatto notare più
        di qualcuno, con 30 trailer non si fanno introiti
        tali da garantire 1800 euro (ciò che spenderebbe
        un sito in un anno!). Non solo la richiesta di
        denaro è assurda, ma è assurda soprattutto
        l'entità di denaro
        richiesta!!!Di assurdità la SIAE campa: anche per eventi a ingresso gratuito se cè musica (anche autoprodotta), paghi.
      • Osvy scrive:
        Re: Comunque ha la sua logica (perversa)
        - Scritto da: Mela avvelenata
        - Scritto da: Lemon

        Per me sono da mandare a coltivare i campi

        No, no, a sminare, come ha proposto qualcuno qui
        sopra. Troppo facile coltivare i campi!Vabbè, mandiamoli a coltivare dei campi minati,e non se ne parli più... ;-)
        La SIAE vive ormai fuori dal mondo, è veramente
        ora di chiudere la baracca...Hai presente da quanto se ne parla? PERCHE' il Parlamento non ci pensa?
  • grubbolo scrive:
    Lasciateli fare.
    Se dai abbastanza corda a una persona, prima o poi la trovi impiccata.A questi manca solo di fare il nodo.Come dice Ruppolo qui sopra, rimuovete tutto e passate per accordi specifici con i titolari dei diritti per farvi pagare per la pubblicazione dei trailer.
    • ZLoneW scrive:
      Re: Lasciateli fare.
      Giusto.Ma a questo punto dobbiamo considerare la pubblicazione dei trailer come un servizio pubblicitario, e direi che agli interessati può essere fatto pagare diciamo un migliaio di Euro al mese, di cui 450 per diritti SIAE ed il resto per "spese di pubblicazione e gestione".E poi ci sediamo, tiriamo fuori il popcorn e vediamo come va a finire.
  • Non so scrive:
    Chi osa dire...
    ...che l'avidità non è un peccato, ha torto marcio. La SIAE ha fregato le stesse aziende che avrebbe dovuto invece tutelare @^
  • ruppolo scrive:
    "hanno provveduto a rimuovere"
    ... i trailer. Hanno fatto bene.Ora il prossimo passo è: "Se vuoi che ti pubblico i trailer dei tuoi associati, cara SIAE, mi paghi 450 euro a trimestre. Altrimenti, la vedi quella porta?"
    • Davidoff scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      Cosa incredibile concordo con Ruppolo
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      - Scritto da: ruppolo
      ... i trailer. Hanno fatto bene.

      Ora il prossimo passo è: "Se vuoi che ti pubblico
      i trailer dei tuoi associati, cara SIAE, mi paghi
      450 euro a trimestre. Altrimenti, la vedi quella
      porta?"Spiacente Ruppolo l'unica risposta valida per tali sanguisughe è solo una... PIRATARE!
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: "hanno provveduto a rimuovere"
        - Scritto da: Enjoy with Us
        - Scritto da: ruppolo

        ... i trailer. Hanno fatto bene.



        Ora il prossimo passo è: "Se vuoi che ti
        pubblico

        i trailer dei tuoi associati, cara SIAE, mi
        paghi

        450 euro a trimestre. Altrimenti, la vedi
        quella

        porta?"


        Spiacente Ruppolo l'unica risposta valida per
        tali sanguisughe è solo una...
        PIRATARE!La risposta corretta è boicottare. Se prima la SIAE non vedeva un cent per ogni trailer inserito sui blog, sui siti specializzati o sui siti dei maggiori quotidiani, la cosa giusta da fare sarebbe rimuoverli, o sostituirli con un video di protesta (ad esempio un finto trailer girato in casa!)
        • Guybrush scrive:
          Re: "hanno provveduto a rimuovere"
          - Scritto da: Mela avvelenata
          - Scritto da: Enjoy with Us[...]
          La risposta corretta è boicottare. Se prima la
          SIAE non vedeva un cent per ogni trailer inserito
          sui blog, sui siti specializzati o sui siti dei
          maggiori quotidiani, la cosa giusta da fare
          sarebbe rimuoverli, o sostituirli con un video di
          protesta (ad esempio un finto trailer girato in
          casa!)Io ci metterei un pezzettino di "space whores", tipo quello dove Dark Water risponde ai soldati della Repubblica "se quella è roba buona allora io sono Cristina D'Avena".Ma è solo uno dei tanti esempi in circolazione.
    • Kamui scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      - Scritto da: ruppolo
      ... i trailer. Hanno fatto bene.

      Ora il prossimo passo è: "Se vuoi che ti pubblico
      i trailer dei tuoi associati, cara SIAE, mi paghi
      450 euro a trimestre. Altrimenti, la vedi quella
      porta?"E' già la seconda volta che sono d'accordo con Ruppolo. Pazzesco, non c'è più religione... :) :) :)
    • Osvy scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      - Scritto da: ruppolo
      ... i trailer. Hanno fatto bene.

      Ora il prossimo passo è: "Se vuoi che ti pubblico
      i trailer dei tuoi associati, cara SIAE, mi paghi
      450 euro a trimestre. Altrimenti, la vedi quella
      porta?"Mah, io non capisco molto: c'è qualcuno che può credere che quelli che usavano i trailer credessero che fossero di libera divulgazione?...La tua proposta poi mi sembra si possa "rigirare": se hai un blog di filmofili, capisci che se hai o non hai i trailer la sua appetibilità diminuisce ma di parecchio di molto assai... ammenoché la maggior parte della gente voglia perdere tempo solo a discutere del film.Detto questo, il problema copyright esiste, ma "allo stato dei fatti" mi pare non si possa fare troppo gli ingenui.. mi appare chiaro che per pubblicare i trailer occorre l'autorizzazione degli aventi diritto.Poi che la SIAE sia quello che sia è un altro discorso, avrete visto anni fa l'inchiesta di Report, anni fa, ma siamo in Italia... ciao
      • AlessioC scrive:
        Re: "hanno provveduto a rimuovere"
        - Scritto da: Osvy
        Detto questo, il problema copyright esiste, ma
        "allo stato dei fatti" mi pare non si possa fare
        troppo gli ingenui.. mi appare chiaro che per
        pubblicare i trailer occorre l'autorizzazione
        degli aventi diritto.Da cosa si evince la l'autorizzazione degli aventi diritto non è stata concessa? I trailer, come tutti i materiali promozionali, sono pensati proprio per massimizzarne la circolazione. Gli "aventi diritto" di solito consentono preventivamente la libera pubblicazione dei trailer (come nel caso delle licenze sul sw shareware), proprio perché torna a loro totale vantaggio.Qui il problema è un altro. Gli aventi diritto pagano per usare opere musicali nei film, e fin qui OK. Poi quando promuovono i film (indirettamente) vengono richiesti di un ulteriore esborso.Da un punto di vista logico/giuridico ci sta, visto che il numero di "riproduzioni" della musica del trailer è presumibilmente molto maggiore rispetto a quello della pellicola intera.Ma è evidente che si tratta di un salasso per l'industria cinematografica (in senso lato), l'unica che trae vantaggio dai trailer e l'unica che dovrebbe/potrebbe sopportare i costi SIAE.
        • Osvy scrive:
          Re: "hanno provveduto a rimuovere"
          - Scritto da: AlessioC
          Da cosa si evince la l'autorizzazione degli
          aventi diritto non è stata concessa? I trailer,
          come tutti i materiali promozionali, sono pensati
          proprio per massimizzarne la circolazione. Gli
          "aventi diritto" di solito consentono
          preventivamente la libera pubblicazione dei
          trailer (come nel caso delle licenze sul sw
          shareware), proprio perché torna a loro totale
          vantaggio.Ah beh, se sta così la questione, allora è ok (in effetti avevo già postato un "update" :-) )
          Qui il problema è un altro.Infatti rileggendo l'articolo avevo notato, come dal post che mi sono "auto-risposto"
          Gli aventi diritto
          pagano per usare opere musicali nei film, e fin
          qui OK. Poi quando promuovono i film
          (indirettamente) vengono richiesti di un
          ulteriore esborso.Eh già.
          Da un punto di vista logico/giuridico ci sta,
          visto che il numero di "riproduzioni" della
          musica del trailer è presumibilmente molto
          maggiore rispetto a quello della pellicola
          intera.
          Ma è evidente che si tratta di un salasso per
          l'industria cinematografica (in senso lato),
          l'unica che trae vantaggio dai trailer e l'unica
          che dovrebbe/potrebbe sopportare i costi SIAE.La sanguisuga SIAE quando ci sono soldi di mezzo..che poi ho il dubbio: ma gli autori delle musiche, saranno d'accordo o in disaccordo con questa iniziativa? Secondo me d'accordo..
          • Marco scrive:
            Re: "hanno provveduto a rimuovere"
            - Scritto da: Osvy
            La sanguisuga SIAE quando ci sono soldi di mezzo..
            che poi ho il dubbio: ma gli autori delle
            musiche, saranno d'accordo o in disaccordo con
            questa iniziativa? Secondo me
            d'accordo..Stai supponendo che la SIAE girerà quei soldi agli effettivi compositori, esecutori, eccetera. Visto che questo ente inutile ha un debito con i suoi iscritti pari a 800 milioni di euro e che l'hanno commissariata mettendo a capo della baracca un novantenne per traghettarla verso il futuro non condivido il tuo ottimismo.
      • Osvy scrive:
        Re: "hanno provveduto a rimuovere"
        - Scritto da: Osvy
        Mah, io non capisco molto: c'è qualcuno che può
        credere che quelli che usavano i trailer
        credessero che fossero di libera divulgazione?...Devo fare una precisazione, perché rileggendo l'articolo non ho compreso qual'è l'oggetto del contendere: sono LE MUSICHE contenute nei trailer (come indicato ad inizio articolo), o sono i trailer in sé in quanto equiparate ad opere cinematografiche? Nel secondo caso a mio parere "concordo" col mio commento precedente,se invece la pretesa fosse sul primo la questione si complica e si entra nella tassazione dell'aria..resta il fatto che se un trailer non è rilasciato "con una licenza libera...", a mio parere E' un'opera dell'ingegno e/o cinematografica, quindi soggetta giuridicamente a quello che ne consegue. Preciso però che non sono un giurista... (e si capisce vero?... :-) ). ciaops - e comunque sia è "ovvio" che è sempre e solo un problema di soldi, non una tutela diciamo "sui valori supremi": la SIAE vuole la sua parte sia (immagino) in quanto si "suppone" che il trailer (mi riferisco in particolare ai blogs/siti di cinema) genera (può generare) sul sito che lo ospita degli introiti da pubblicità, sia per l'altro aspetto che semplicemente "se riesco a farti pagare per permetterti di fare una cosa", perché non dovrei farlo? Se non ti faccio pagare "ci perdo". Dal suo punto di vista non fa una piega
    • hermanhesse scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      Ruppolo!ATTENZIONE!Sonod'accordoconteal100%Che giorno è oggi? Lo segno sul calendario...
    • rice scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      La cosa incredibile è che quello che hai scritto dovrebbe essere il proXXXXX corretto, ma questi sono riusciti a ribaltare completamente la frittata!
    • Jexx scrive:
      Re: "hanno provveduto a rimuovere"
      - Scritto da: ruppolo
      ... i trailer. Hanno fatto bene.

      Ora il prossimo passo è: "Se vuoi che ti pubblico
      i trailer dei tuoi associati, cara SIAE, mi paghi
      450 euro a trimestre. Altrimenti, la vedi quella
      porta?"E la SIAE va subito a piangere dal nano XXXXXlo, che fa loro una leggina "ad XXXXXXXm" per obbligare tutti a pagare quei 450 euro.
  • Toscanini scrive:
    I diritti d'autore prima o poi scadono
    Se mai farò una pubblicità, userò la Sinfonia N. 7 di Beethoven registrata nel 1936 da Toscanini con la Philharmonic-Symphony of New York ... sperando di non dover pagare diritti di autore a nessuno.
    • pignolo scrive:
      Re: I diritti d'autore prima o poi scadono
      Oppure puoi utilizzare della musica rilasciata con licenza cc-by, a patto di citarne l'autore...
    • Mela Avvelenata al lavoro scrive:
      Re: I diritti d'autore prima o poi scadono
      - Scritto da: Toscanini
      Se mai farò una pubblicità, userò la Sinfonia N.
      7 di Beethoven registrata nel 1936 da Toscanini
      con la Philharmonic-Symphony of New York ...
      sperando di non dover pagare diritti di autore a
      nessuno.Riuscirebbero a farti pagare qualcosa lo stesso...
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: I diritti d'autore prima o poi scadono
      Fatti un giro su Jamendo!
    • AlessioC scrive:
      Re: I diritti d'autore prima o poi scadono
      - Scritto da: Toscanini
      Se mai farò una pubblicità, userò la Sinfonia N.
      7 di Beethoven registrata nel 1936 da Toscanini
      con la Philharmonic-Symphony of New York ...
      sperando di non dover pagare diritti di autore a
      nessuno.Se la "rippi" da un CD dovresti comunque pagare i diritti connessi alla casa discografica. Dovresti riuscire a recuperare un vinile pubblicato più di 50 anni fa...
  • con calma scrive:
    sedersi al tavolo e mediare
    occorre sedersi al tavolo con i dirigenti siae e convincerli del loro errore: se non ci si riesce E' SUFFICENTE IMPICCARNE 4 o 5 per dare l'esempio.
    • Guybrush scrive:
      Re: sedersi al tavolo e mediare
      - Scritto da: con calma
      occorre sedersi al tavolo con i dirigenti siae e
      convincerli del loro errore: se non ci si riesce
      E' SUFFICENTE IMPICCARNE 4 o 5 per dare
      l'esempio.HAR HAR HAR HAR......per un breve istante ho immaginato la scena.GRAZIE!
  • con calma scrive:
    sedersi al tavolo e mediare
    occorre sedersi al tavolo con i dirigenti siae e convincerli del loro errore: se non ci si riesce E' SUFFICENTE IMPICCARNE 4 o 5 per dare l'esempio.
    • mikronimo scrive:
      Re: sedersi al tavolo e mediare
      Si, ma con calma... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: sedersi al tavolo e mediare
      - Scritto da: con calma
      occorre sedersi al tavolo con i dirigenti siae e
      convincerli del loro errore: se non ci si riesce
      E' SUFFICENTE IMPICCARNE 4 o 5 per dare
      l'esempio.Ma che metodi grezzi e meschini.Se li impicchi muoiono subito.Molto meglio la garrota!
  • Antonio Sparafico scrive:
    Dov'è il problema?
    Siti "indipendenti": Se la recensione che hai pubblicato è imparziale e oggettiva, perché dovresti affiancarla a un trailer che è, tipicamente, una pubblicità e quindi completamente parziale e fazioso? Perché dovresti fare una pubblicità gratuita a quel film? Siti commerciali di cinema Se le tue recensioni sono delle pubblicità camuffate, e hai tanto pubblico sarà nell'interesse delle case di produzione pagare le tue spese per pubblicare i loro trailer. Se non lo fanno vuol dire che non hai abbastanza pubblico e allora diventerai solo un piccolo inutile sito commerciale in meno. Siti dei cinema: Quando mai uno si sceglie il film guardando i trailer nel sito del cinema? Una persona normalmente si sceglie il film e poi guarda in che cinema lo trova. Al massimo dai un'occhiata alla locandina e alla trama per essere sicuro che sia il film di cui avevi visto un trailer così avvincente la settimana prima in televisione.Siti delle case di produzione. Non avranno sicuramente problemi a pagare qualche mille euro in più all'anno, tanto poi quei soldi dovrebbero, almeno in parte, tornargli indietro dalla SIAE visto che i i pagamenti che impone sono per remunerare i detentori dei diritto, che poi sono sempre le case di produzione stesse.Questo per quanto riguarda gli effetti concreti. Poi sul fatto che il principio su cui si basa questa imposizione sia assurdo non ci sono dubbi, ma è solo il millesimo motivo in più per dire che la SIAE dovrebbe essere trasferita in blocco in Cecenia a bonificare i campi minati ...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Dov'è il problema?
      - Scritto da: Antonio Sparafico
      <b
      Siti "indipendenti": </b

      Se la recensione che hai pubblicato è imparziale
      e oggettiva, perché dovresti affiancarla a un
      trailer che è, tipicamente, una pubblicità e
      quindi completamente parziale e fazioso? Perché
      dovresti fare una pubblicità gratuita a quel
      film?Forse per far vedere come potrebbe essere un film ? Se poi gli stessi produttori del film lasciano gratuitamente i trailer, perchè dovrei pagare la siae ? Da notare che anche per siti che recensiscono videogiochi, ormai e parassi mettere dei video.

      <b
      Siti dei cinema: </b

      Quando mai uno si sceglie il film guardando i
      trailer nel sito del cinema? Una persona
      normalmente si sceglie il film e poi guarda in
      che cinema lo trova. Al massimo dai un'occhiata
      alla locandina e alla trama per essere sicuro che
      sia il film di cui avevi visto un trailer così
      avvincente la settimana prima in
      televisione.I siti di cinema non sono cosi come dici.
      • Antonio Sparafico scrive:
        Re: Dov'è il problema?
        - Scritto da: Sgabbio
        Forse per far vedere come potrebbe essere un film
        ? Se poi gli stessi produttori del film lasciano
        gratuitamente i trailer, perchè dovrei pagare la
        siae ? Da notare che anche per siti che
        recensiscono videogiochi, ormai e parassi mettere
        dei
        video.Basta mettere un link al trailer senza embeddare se proprio ci tieni.-Scritto da: Sgabbio
        I siti di cinema non sono cosi come dici.Infatti ho scritto "Siti dei cinema. Cioè i siti del multisala tal dei tali che ti mostra la sua programmazione, non i siti sul cinema, che ricadono nelle altre due categorie che ho elencato prima (indipendenti o commerciali).
        • krane scrive:
          Re: Dov'è il problema?
          - Scritto da: Antonio Sparafico
          - Scritto da: Sgabbio

          Forse per far vedere come potrebbe essere

          un film ? Se poi gli stessi produttori del

          film lasciano gratuitamente i trailer, perchè

          dovrei pagare la siae ? Da notare che anche

          per siti che recensiscono videogiochi, ormai

          e parassi mettere dei video.
          Basta mettere un link al trailer senza embeddare
          se proprio ci tieni.Cosi' fai pagre un altro al posto tuo certo :D
          -Scritto da: Sgabbio

          I siti di cinema non sono cosi come dici.
          Infatti ho scritto "Siti <b
          dei </b
          cinema. Cioè
          i siti del multisala tal dei tali che ti mostra
          la sua programmazione, non i siti sul cinema, che
          ricadono nelle altre due categorie che ho
          elencato prima (indipendenti o commerciali).
          • Antonio Sparafico scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            - Scritto da: krane
            Cosi' fai pagre un altro al posto tuo certo :DSe fai un link a un trailer su youtube non paga nessuno.
          • Izio01 scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            - Scritto da: Antonio Sparafico
            - Scritto da: krane

            Cosi' fai pagre un altro al posto tuo certo :D

            Se fai un link a un trailer su youtube non paga
            nessuno.Dall'articolo: "Ma Silvio Sosio di Delos Books spiega a Punto Informatico che la licenza richiesta non riguarderebbe solo i trailer caricati sul proprio server, e che è necessaria anche nel caso di embedding dal Tubo"
          • Antonio Sparafico scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            Appunto "embeddiing" non link. Hai presente la differenza?Se embeddi il video compare nel tuo sito, anche se non risiede fisicamente nel tuo server e la SIAE ti vuole tassare, se linki sul tuo sito compare solo il link e per vedere il video uno finisce su una pagina di youtube e la SIAE non può chiederti niente(almeno per ora).
          • Izio01 scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            - Scritto da: Antonio Sparafico
            Appunto "embeddiing" non link. Hai presente la
            differenza?
            Se embeddi il video compare nel tuo sito, anche
            se non risiede fisicamente nel tuo server e la
            SIAE ti vuole tassare, se linki sul tuo sito
            compare solo il link e per vedere il video uno
            finisce su una pagina di youtube e la SIAE non
            può chiederti niente(almeno per
            ora).Ah, ok: è pura follia lo stesso, ma il tuo discorso sta in piedi, non avevo fatto caso alla distinzione.
          • krane scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            - Scritto da: Antonio Sparafico
            Appunto "embeddiing" non link. Hai presente la
            differenza?
            Se embeddi il video compare nel tuo sito, anche
            se non risiede fisicamente nel tuo server e la
            SIAE ti vuole tassare, se linki sul tuo sito
            compare solo il link e per vedere il video uno
            finisce su una pagina di youtube e la SIAE non
            può chiederti niente(almeno per ora).Certo lo chiede a youtube che lo cancella... Affidabile...
    • OldDog scrive:
      Re: Dov'è il problema?
      - Scritto da: Antonio Sparafico
      <b
      Siti "indipendenti": </b

      Se la recensione che hai pubblicato è imparziale
      e oggettiva, perché dovresti affiancarla a un
      trailer che è, tipicamente, una pubblicità e
      quindi completamente parziale e fazioso? Perché
      dovresti fare una pubblicità gratuita a quel
      film?Non fai pubblicità, ma consenti un riscontro parziale alle tue argomentazioni. Consideralo un indiretto diritto di replica dei produttori, registi e attori. Infatti io credo che la volontà nascosta sia anche spuntare l'appeal dei siti di recensione,la possibilità di verificare che "effetti speciali scadenti" non sia solo negli occhi del recensore, ma anche nel trailer.
      <b
      Siti commerciali di cinema </b

      Se le tue recensioni sono delle pubblicità
      camuffate, e hai tanto pubblico sarà
      nell'interesse delle case di produzione pagare le
      tue spese per pubblicare i loro trailer. Se non
      lo fanno vuol dire che non hai abbastanza
      pubblico e allora diventerai solo un piccolo
      inutile sito commerciale in
      meno.Qui infatti potrei preoccuparmi meno, ma resta la percezione di una voglia di spegnere le voci minori del mercato. ("piccolo" batte "inutile sito commerciale" nella mia preoccupazione).
      <b
      Siti dei cinema: </b

      Quando mai uno si sceglie il film guardando i
      trailer nel sito del cinema? Una persona
      normalmente si sceglie il film e poi guarda in
      che cinema lo trova. Al massimo dai un'occhiata
      alla locandina e alla trama per essere sicuro che
      sia il film di cui avevi visto un trailer così
      avvincente la settimana prima in
      televisione.Non è detto che certi trailer di film minori possano pagarsi abbastanza passaggi TV da essere notati da me. Fare un giretto sul sito che mi consente di navigare tra gli ultimi trailer pubblicati era una mia opportunità (come cliente) e un'occasione economica per il produttore.
      Siti delle case di produzione. Non avranno
      sicuramente problemi a pagare qualche mille euroCondivido siano affari loro. Hanno sostenuto questa SIAE, se la godano. Mi spiace per la fatica extra che molti webmaster dovranno fare per ripulire i link a youtube.
      • panda rossa scrive:
        Re: Dov'è il problema?
        - Scritto da: OldDog
        Mi spiace per la fatica extra che molti webmaster
        dovranno fare per ripulire i link a
        youtube.E allora facciamo fare un po' di lavoro extra anche ai webmaster di PI. :D[yt]Hh2benBAbi4[/yt]
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Dov'è il problema?
          tra tutti i trailer proprio Matrimonio a Parigi?? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            tra tutti i trailer proprio Matrimonio a Parigi??
            :DC'e' di peggio? (newbie)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            No, peggio no...
          • panda rossa scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            No, peggio no...E allora l'esempio e' giusto.La SIAE vuole dei soldi se tu guardi quel trailer li'!
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Dov'è il problema?
            Dovrebbero pagare loro a me XDLa SIAE ne ha fatte di cose, ma quest'ultima la supera tutte!
      • Antonio Sparafico scrive:
        Re: Dov'è il problema?
        - Scritto da: OldDog
        - Scritto da: Antonio Sparafico
        Non fai pubblicità, ma consenti un riscontro
        parziale alle tue argomentazioni. Consideralo un
        indiretto diritto di replica dei produttori,
        registi e attori.Puoi sempre linkare senza embeddare. Se la casa di produzione è così interessata a replicare, sta a lei pagarti le spese per permetterle di farlo.
        Infatti io credo che la volontà nascosta sia
        anche spuntare l'appeal dei siti di recensione,la
        possibilità di verificare che "effetti speciali
        scadenti" non sia solo negli occhi del recensore,
        ma anche nel
        trailer.Questo è possibile, ma dubito che funzionerà, alla fine nel pubblico chi è interessato ai trailer se li cerca direttamente su youtube o consulta siti commerciali, chi è interessato alle recensioni legge le recensioni. Da che mondo è mondo esistono libri, riviste, rubriche sui giornali di cinema, che hanno un sacco di lettori nonostante, per ovvi motivi, non possano embeddare i trailer.
        Qui infatti potrei preoccuparmi meno, ma resta la
        percezione di una voglia di spegnere le voci
        minori del mercato. ("piccolo" batte "inutile
        sito commerciale" nella mia
        preoccupazione).Dal mio punto di vista tutti i siti commerciali sul cinema sono inutili e tolgono attenzione e risorse ai siti indipendenti. Ergo piccolo o grande, per me è sempre un sito inutile in meno. Nei siti commerciali non esistono voci piccole, esistono solo piccole realtà che dicono le stesse cose di quelle più grandi ma con meno efficacia.
        Non è detto che certi trailer di film minori
        possano pagarsi abbastanza passaggi TV da essere
        notati da me. Fare un giretto sul sito che mi
        consente di navigare tra gli ultimi trailer
        pubblicati era una mia opportunità (come cliente)
        e un'occasione economica per il
        produttore.Nulla vieta a qualsiasi sito di aprirsi un canale youtube dove inserire tutti i trailer che gli pare, l'importante è non embeddarli nel proprio sito.
        Condivido siano affari loro. Hanno sostenuto
        questa SIAE, se la
        godano.Daccordo con te, ovviamente.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Dov'è il problema?
      - Scritto da: Antonio SparaficoPensala come vuoi, ma è un modo per burocratizzare e complicare la vita. Sono sicuro che poi nasceranno quelle situazioni nel mezzo dove uno non sa se gli arriverà la lettera della SIAE o no e allora preferirà non fare niente.
      • Antonio Sparafico scrive:
        Re: Dov'è il problema?
        a quando la SIAE fa cose che rendono così palese la sua vera natura non c'è da far altro che rallegrarsi perché significa un chiodo in più nella sua coperchio della casa da morto...
    • Mela Avvelenata al lavoro scrive:
      Re: Dov'è il problema?
      - Scritto da: Antonio Sparafico
      Questo per quanto riguarda gli effetti concreti.
      Poi sul fatto che il principio su cui si basa
      questa imposizione sia assurdo non ci sono dubbi,
      ma è solo il millesimo motivo in più per dire che
      la SIAE dovrebbe essere trasferita in blocco
      in Cecenia a bonificare i campi
      minati ...Quoto e sottoscrivo! Sarebbe ora che facessero qualcosa di utile invece di cercare di cavare il sangue perfino dalle rocce!
    • realista scrive:
      Re: Dov'è il problema?
      premesso che i trailer, anche se faziosi, aggiungono sempre qualcosa (e soprattutto sono molto richiesti dai visitatori), penso che il vero scopo dei distributori sia di riuscire a piazzare gratuitamente i loro trailer esclusivamente sui siti collaborativi che parlano bene dei film, mentre quelli che criticano troppo liberamente subiranno la richiesta di pagamento!
  • Luigi Rossi scrive:
    ma youtube?
    paga la SIAE?? davvero? E quanto dovrebbe pagare?P.S. e OT: ma a qualcuno piace come è stato organizzato il nuovo sistema di commenti?? :-(
    • Just ATroll scrive:
      Re: ma youtube?
      Già, i commenti sono orrendi ora
    • mmmm scrive:
      Re: ma youtube?
      no, infatti premo sempre il pulsante per la visualizzazione classica, cioè la precedente
    • Joe Tornado scrive:
      Re: ma youtube?
      Risposta all'OT: con il mio browser si vede male (Opera 11.51) !
    • Different Hell scrive:
      Re: ma youtube?
      - Scritto da: Luigi Rossi
      paga la SIAE?? davvero?
      E quanto dovrebbe pagare?

      P.S. e OT: ma a qualcuno piace come è stato
      organizzato il nuovo sistema di commenti??
      :-(No, fa venire i nervi.Complimenti Annunziata! Almeno mettete l'acXXXXX al forum classico in una posizione meno scomoda.
  • MeX scrive:
    che buffonata!
    A parte che il prodotto è il TRAILER, è chi ha prodotto il trailer ha già pagato e poi, sono certo che i soldi vengono incassati ma figurati se vengono conteggiate le visione delle opere quindi quei soldi finiscono nel famoso calderone e non in mano agli autoriInsomma pizzo allo stato puro!
  • AxAx scrive:
    La soluzione...
    a questi ladrocini fu inventata dagli americani sul finire della seconda guerra mondiale: lanciafiamme e bazooka.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    ABOLIRE IL COPYRIGHT
    <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    è l'unica cosa da fare !!!P-)
    • MeX scrive:
      Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      se abolisci il copyright se che le frega alla siae che tutela il diritto d'autore?
      • Sgabbio scrive:
        Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        mele con le pere...come al solito.
      • kaiserxol scrive:
        Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        - Scritto da: MeX
        se abolisci il copyright se che le frega alla
        siae che tutela il diritto
        d'autore?Giusto e poi il problema non è il copyright in sè, che dovrebbe tutelare le opere di chi "inventa", ma chi lo sfrutta in maniera assidua su ogni cosa...vedasi questa news. Questo dovrebbero chiamarlo pizzo!
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      è
      l'unica cosa da fare
      !!!

      P-)E' la SIAE che va abolita o riformata. Queste non sono richiede degli autori o dei produttori, perché hanno solo da guadagnarci a vedere diffuso il trailer.
    • ruppolo scrive:
      Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      è
      l'unica cosa da fare
      !!!

      P-)Anche i pirati come te, vanno aboliti. Questione di equilibri.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        Anche i pirati come te, vanno aboliti. Questione
        di
        equilibri.Hai ragione: infatti, è evidente che senza il copyright i pirati non possono esistere.
        • panda rossa scrive:
          Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Anche i pirati come te, vanno aboliti.
          Questione

          di

          equilibri.

          Hai ragione: infatti, è evidente che senza il
          copyright i pirati non possono
          esistere.Una opinione da prendere in considerazione:http://www3.lastampa.it/focus/view-conference-2011/articolo/lstp/426304/
      • tucumcari scrive:
        Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        è

        l'unica cosa da fare

        !!!



        P-)

        Anche i pirati come te, vanno aboliti. Questione
        di
        equilibri.Temmo che l'abolizione del copyright comporti automaticamente l'istantanea sparizione dei "pirati".Ma evidentemente c'è chi è così "geniale" da chiederla ugualmente.(rotfl)(rotfl)
      • Un lettore scrive:
        Re: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        è

        l'unica cosa da fare

        !!!



        P-)

        Anche i pirati come te, vanno aboliti. Questione
        di
        equilibri.Tu aboliresti pure la libertà di scegliere prodotti diversi da quelli Apple...
  • M.R. scrive:
    Alla faccia del detto:"La pubblicità...
    ...è l' anima del commercio".Questi signori si danno la classica ZAPPA SUI PIEDI.Se non si può vedere di cosa parla un film, quale aspettative di pubblico (e quindi dei loro stessi incassi) sperano di avere? Per inseguire un piccolo guadagno momentaneo (in fondo quanti siti che si occupano di queste cose ci sono) rischiano di perdere milioni per una emorragia di pubblico.Credono che l' utente abbia cieca fiducia in quello che pubblicano e non voglia prima "vedere" in quel mare di schifezze che viene propinato?A quando una tassa anche sulle recensioni?E perché non fare un dispositivo che faccia pagare le persone in base al totale ore in cui vista e udito funzionano?E' così che pensano di combattere la pirateria?Consideriamo, inoltre, che chi ha fatto il film e quindi il trailer, ha già pagato per i diritti di sfruttamento delle opere per quel motivo e può quindi disporne a piacere (sempre per quel motivo).E pensare che in TV pagano gli inserzionisti stessi per trasmettere i loro spot.Sono proprio alla frutta e non sanno più dove riuscire a racimolare soldi.
  • dfghjk scrive:
    Il berlusca e le sue creature
    Cha succede ? Il berlusca sta perdendo il controllo delle sue creature ? Ingrati.Lui a coccolato piú che poteva la loro aviditá. Gli ha dato grasso e potere, ma a loro non é bastato. Ora che hanno visto il padrone in difficoltá si sono avventati sul suo biznizz.Ora vedremo se il padrone é ancora in grado di reagire o se ha perso il controllo delle sue creature.Sarebbe uno spettacolo divertente.Peccato che ci vanno di mezzo anche i siti indipendenti come repubblica cinema.
    • Mortez Kurtizlava scrive:
      Re: Il berlusca e le sue creature
      - Scritto da: dfghjk
      Cha succede ? Il berlusca sta perdendo il
      controllo delle sue creature ?
      Ingrati.
      Lui a coccolato piú che poteva la loro
      aviditá. Gli ha dato grasso e potere, ma a
      loro non é bastato. Ora che hanno visto il
      padrone in difficoltá si sono avventati sul
      suo
      biznizz.
      Ora vedremo se il padrone é ancora in grado di
      reagire o se ha perso il controllo delle sue
      creature.
      Sarebbe uno spettacolo divertente.Peccato che ci
      vanno di mezzo anche i siti indipendenti come
      repubblica
      cinema.Te pareva, ecco il solito cretino che mette di mezzo ilberlusca anche quando non ci azzecca una mazza!
  • eleirbag scrive:
    L'ennesima riforma non fatta
    La riformna della SIAE e in generale del copyrightItaliano sono tra le tante, mai fatte, che lastricanola strada per il baratro del sistema Italia.La cosa più triste di tutta questa vicenda è chenon ci si stupisce nemmeno più, tanto a fondo siamoarrivati.Chissa se prima di andare in pensione, presumibilmentea 101 anni visti i tempi che corrono, riuscirò mai avedere una qualche riforma a favore del cittadino e noncontro di lui.Sinceramente, ne dubito! :(
  • BasicInstin ct scrive:
    nascondete mazze e coltelli
    Mi vengono istinti omicidi.Se il nostro ordinamento giuridico fosse migliore qui ci sono un pò tutte le situazioni: truffa, estorsione al minimo.Gente del genere sarebbe da rinchiudere. Ma tanto ... Abbiamo una politica che felice riconosce 70 anni dalla morte autore di diritti, una chiara tassa pubblica che non ha nessuna giustificazione in favore di un privato. Con quel tanto scriveteci "per l'eternità".Ormai tutto il diritto e l'economia sembrano sistemi di rapina per ingrassare pochi e tutti gli altri schiavi, ma andatevene aff.... tutti quanti. Io di mio userò solo roba public domain. Non ci sto a diventare uno schiavo compiacente.
  • cloud scrive:
    incentivo alla pirateria
    Questo provvedimento è un'istigazione alla pirateria e danneggia il cinema piu' della pirateria stessa (che influisce in minima parte). Se non posso nemmeno usufruire di trailer per farmi un'idea di un film a questo punto lo scarico. Una volta scaricato lo guardo. Una volta visto o è un capolavoro come pochi o difficilmente spendero' per vederlo di nuovo...
    • Trollone scrive:
      Re: incentivo alla pirateria
      Per non parlare poi dei prezzi del biglietto, dal prossimo mese al Cinecity-The Space cinema, che c'è dalle mie parti, se uno prenota o paga anche in anticipo il biglietto, e magari è una proiezione in 3D arriva a pagare 12,50. :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|
  • LOL scrive:
    Il discorso si può estendere
    a qualunque tipo di pubblicità xD.Per quanto alcune di dubbio gusto rimangono pur sempre opere d'ingegno. Su su SIAE si può far di meglio per farsi ridere dietro
    • cloud scrive:
      Re: Il discorso si può estendere
      sì ma limitare la diffusione di una pubblicità è di per sè un controsenso... e qui deve ribellarsi chi vede limitarsi la possibilità di raggiungere il pubblico.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il discorso si può estendere
      - Scritto da: LOL
      a qualunque tipo di pubblicità xD.Infatti.Questi zuzzurulloni credono che ora sia il giornale a pagare la pubblicità, invece dell'inserzionista.
  • Zio scrive:
    questi soggetti sempre + ridicoli
    non ci sono parole, la SIAE è un cancro da estirpare....
    • cloud scrive:
      Re: questi soggetti sempre + ridicoli
      ma stavolta dovrebbe essere proprio l'industria cinematografica ad abbatterla. questa azione è una mazzata ai cinema in un momento di crisi... da quando in qua IO devo PAGARE la pubblicità DI ALTRI sul mio sito???Niente trailer significa scarsa pubblicità ai film e meno spettatori...
      • dexter scrive:
        Re: questi soggetti sempre + ridicoli
        siamo veramente all'assurdo, io ti pago per farTI pubblicità??? E' una cosa fuori da ogni logica!!
        • holtzen scrive:
          Re: questi soggetti sempre + ridicoli
          Parassiti.
        • Funz scrive:
          Re: questi soggetti sempre + ridicoli
          - Scritto da: dexter
          siamo veramente all'assurdo, io ti pago per farTI
          pubblicità??? E' una cosa fuori da ogni
          logica!!Sul serio, questi si fanno del male da soli. Meglio così, almeno accelerano la loro scomparsa.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: questi soggetti sempre + ridicoli
        I gestori dei siti hanno fatto bene ad eliminare i link: zero euro per la SIAE, e se i produttori cinematografici ritengono di essere danneggiati ... si facciano sentire !
    • francososo scrive:
      Re: questi soggetti sempre + ridicoli
      - Scritto da: Zio
      non ci sono parole, la SIAE è un cancro da
      estirpare....Già : a casa mia si chiama estorsione quello che vogliono fare !
    • di passaggio scrive:
      Re: questi soggetti sempre + ridicoli
      Ma che si sono fumati?
      • enriker scrive:
        Re: questi soggetti sempre + ridicoli
        l'autore, il detentore dei diritti rilascia il trailer gratuito (e gli conviene che compare in tanti siti, più pubblicità al film) e la SIAE chiede dei soldi per qualcosa che viene conXXXXX dall'autore gratis!!! Se l'autore non vuole essere pagato per il trailer a che titolo loro chiedono soldi!!!!!!! Ridicoli...
      • ruppolo scrive:
        Re: questi soggetti sempre + ridicoli
        - Scritto da: di passaggio
        Ma che si sono fumati?Questa è la domanda giusta.
        • francososo scrive:
          Re: questi soggetti sempre + ridicoli
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: di passaggio

          Ma che si sono fumati?

          Questa è la domanda giusta.Sicuramente avranno fumato un mischione di droghe tra leggere e pesanti : non so come spiegarmela per queste idiozie che hanno in mente !Anzi queste loro dichiarazioni mi fanno pensare che la Siae così com'è è un utente inutile !
        • Mortez Kurtizlava scrive:
          Re: questi soggetti sempre + ridicoli
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: di passaggio

          Ma che si sono fumati?

          Questa è la domanda giusta....detto da un intenditore....
Chiudi i commenti