Open source, il Massachussets ci ripensa

Il provvedimento che doveva isolare il software proprietario è molto più morbido di quanto sperato dai sostenitori del codice libero. Secondo le autorità va scelto il software che serve


Boston (USA) – Le autorità dello stato del Massachussets, fin qui le più fiere avversarie del software proprietario a livello istituzionale negli Stati Uniti, hanno deciso di rivedere un documento che, in origine, avrebbe dovuto decretare uno sbarramento contro il codice chiuso.

Lo Stato americano, l’ unico degli USA a proseguire la battaglia legale antitrust contro Microsoft, ha pubblicato quella che d’ora in poi sarà la propria policy in merito agli acquisti di software per le strutture della pubblica amministrazione. Le decisioni non dipenderanno più dalla tipologia delle piattaforme, se aperte o chiuse, ma dalla loro capacità di offrire il miglior rapporto tra prestazioni e prezzo, tra “flessibilità e performance” e il loro impatto sul costo totale dei sistemi informativi adottati.

La nuova policy, che ricalca quella di altri stati e ricorda quella di diversi paesi, tra i quali anche l’Italia , è risultata una sorpresa per quanti solo pochi mesi fa avevano preso conoscenza della lettera, resa pubblica, con cui uno dei collaboratori del governatore Mitt Romney comunicava al responsabile dei sistemi informativi dello Stato l’intenzione di rinunciare al software proprietario. Una posizione che aveva sollevato non poche polemiche.

Nel documento finale, “Enterprise Information Technology Acquisition Policy”, il Massachussets afferma che gli acquisti devono essere basati “sulle soluzioni tecnologiche di maggior valore e sulla valutazione attenta di tutte le alternative, siano esse proprietarie, open source o di condivisione tra le diverse amministrazioni”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: UNIX su Windows ?

    Scritto così sembrerebbe che le
    applicazioni UNIX possono essere avviate su
    Windows senza interporre un emulatore.
    Ora se è Linux per pc penso sia
    possibile visto che già esiste il
    percorso inverso (ovvero applicazioni Win
    che girano su Linux senza installare Win su
    un pc virtuale), ma gli altri UNIX
    commerciali girano su piattaforme
    proprietarie e quindi risulterebbe
    impossibile.naaa, offre compatibilità a livello di *sorgente* con programmi scritti per unix(leggasi: system call posix, filesystem /dev, ipc etc), compatibilità binaria nisba(tant'è vero che i suoi binari sono una versione modificata del PE di windows)per far girare i binari di linux o usi roba tipo vmware o nisba (c'era http://line.sourceforge.net/ che era interessante ma si sono fermati secoli fa)
  • Anonimo scrive:
    Ma quel loro software...
    lo ha il supporto della schermata blu per il software M$ sotto Linux? La schermata blu è importante per l'interoperabilità. Anche Xscreensaver la emula perfettamente.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Ma quel loro software...
      - Scritto da: Anonimo
      lo ha il supporto della schermata blu per il
      software M$ sotto Linux? La schermata blu
      è importante per
      l'interoperabilità. Anche
      Xscreensaver la emula perfettamente.ROTFL!!!:D:D
  • pikappa scrive:
    un aiuto per linux
    Mah io trovo che questi tool siano utili pure per linux/unix aumentano l'interoperabilità tra i 2SO quindi possono essere utili per integrare dei server linux con client windows, dato che vengono aggiunti anche il supporto per nis ed nfs, senza fare salti mortali con samba
  • Anonimo scrive:
    Piano piano windows diventera' linux...
    Piano piano il caro Bill cerchera' di incorporare tutto Linux nel suo OS.Daltronde la politica di M$ sembra essere quella gettare fango sui prodotti della concorrenza, studiarli ed incorporarli nei propri, spacciandoli come eclatanti novita'.That's business. :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Piano piano windows diventera' linux...
      - Scritto da: Anonimo
      Piano piano il caro Bill cerchera' di
      incorporare tutto Linux nel suo OS.
      Daltronde la politica di M$ sembra essere
      quella gettare fango sui prodotti della
      concorrenza, studiarli ed incorporarli nei
      propri, spacciandoli come eclatanti novita'.

      That's business. :|qualunquista
      • Anonimo scrive:
        Re: Piano piano windows diventera' linux
        Non diventerà mai Linux, semplicemente scomparirà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Piano piano windows diventera' linux
        - Scritto da: Anonimo
        qualunquistacippirimerlo! (non sono l'autore del primo post, ma mi piaceva la tua risposta lapidaria e ho voluto emularti ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Piano piano windows diventera' linux
        ti ricordi active directory? genialata! peccato che DAP e X.500 sono protocolli nati nei mainframe 10 anni prima- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Piano piano il caro Bill cerchera' di

        incorporare tutto Linux nel suo OS.

        Daltronde la politica di M$ sembra
        essere

        quella gettare fango sui prodotti della

        concorrenza, studiarli ed incorporarli
        nei

        propri, spacciandoli come eclatanti
        novita'.



        That's business. :|


        qualunquista
    • Mechano scrive:
      Re: Piano piano windows diventera' linux
      - Scritto da: Anonimo
      Piano piano il caro Bill cerchera' di
      incorporare tutto Linux nel suo OS.
      Daltronde la politica di M$ sembra essere
      quella gettare fango sui prodotti della
      concorrenza, studiarli ed incorporarli nei
      propri, spacciandoli come eclatanti novita'.

      That's business. :|Eheehe lo avrebe gia' fatto!Peccato che la GPL glielo impedisca. Qualcuno si ricorda delle affermazioni:Linux=CancroLinux=AnticommercialeLinux=AntiamericanoLinux=VirusMeglio BSD et similia. Piu' adatta al mondo del business ossia al mondo arraffa quel che vuoi e rivendilo come puoi.Se non avessero la paura che la GPL possa un giorno valere in un tribunale e rendere tutto Winzozz GPL se qualche componente ci venisse inglobato, lo avrebbero gia' fatto.E se SCO vincera' la sua improbabile battaglia, M$ comincera' a depredare il mondo del software libero.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Piano piano windows diventera' linux

        Meglio BSD et similia. Piu' adatta al mondo
        del business ossia al mondo arraffa quel che
        vuoi e rivendilo come puoi.
        peccato che proprio quella licenza abbia permesso la nascita ANCHE di software GPLperche' BSD ammette il relicensing dei lavori derivati...questo sarebbe buono, mentre il fatto che si possa chiudere e vendere no, vero..?e questo secondo te significa che chi rilascia codice sotto licenza BSD (apache, tanto per dirne uno) e' un coglione perche' permette l'arraffa e vendi o sa BENISSIMO cosa sta facendo?
        Se non avessero la paura che la GPL possa un
        giorno valere in un tribunale e rendere
        tutto Winzozz GPL se qualche componente ci
        venisse inglobato, lo avrebbero gia' fatto.a che provisto che i due sistemi sono tra loro talemnte diversi che conviene riscriversi le cose
        E se SCO vincera' la sua improbabile
        battaglia, M$ comincera' a depredare il
        mondo del software libero.come tutti hanno sempre fatto col software anche il caro sig. stallmanlibero non e' solo GPL
        • Mechano scrive:
          Re: Piano piano windows diventera' linux
          - Scritto da: Anonimo
          peccato che proprio quella licenza abbia
          permesso la nascita ANCHE di software GPL
          perche' BSD ammette il relicensing dei
          lavori derivati...
          questo sarebbe buono, mentre il fatto che si
          possa chiudere e vendere no, vero..?
          e questo secondo te significa che chi
          rilascia codice sotto licenza BSD (apache,
          tanto per dirne uno) e' un coglione perche'
          permette l'arraffa e vendi o sa BENISSIMO
          cosa sta facendo?Beh ma il codice anche se preso da BSD e GPLizzato e' li anche modificato, disponibile a chi lo voglia riprendere e riutilizzare. Lo stack TCP/IP M$ con le sue modifiche non mi pare che abbia i sorgenti liberamente scaricabili dal sito Microzozz.La licenza BSD e' una licenza che ha lo scopo di produrre lavori liberamente riutilizzabili anche per scopi commerciali a fronte di finanziamenti pubblici.Le aziende arraffano e riutilizzano chiudendo, quel lavoro poiche' non lo considerano un bene di tutti e che e' giusto resti tale, ma un diritto proveniente dal pagamento delle tasse rigirate alla ricerca nelle universita' o provenienti da finanziamenti diretti da parte di queste stesse aziende.Non dico che la licenza BSD sia cattiva. Dico che e' un peccato che una volta prodotta l'innovazione sparisca dietro una licenza d'uso, e non se ne possano vedere eventuali modifiche e miglioramenti.La GPL permette di resituire a TUTTI il lavoro iniziale con tutte le migliorie susseguitesi.
          a che pro
          visto che i due sistemi sono tra loro
          talemnte diversi che conviene riscriversi le
          coseBeh anche FreeBSD e' un sistema diverso da Winpuzz. Lo stack TCP/IP se lo sono preso e modificato pero'. Quante librerie grafiche e tool geniali ci sono per Unix/Linux? Quante tecnologie che si appoggiano a framework utili?Parlo di tecnologie prima che di veri programmi nella loro interezza.
          come tutti hanno sempre fatto col software
          anche il caro sig. stallman
          libero non e' solo GPLSe anche tu ne vuoi ottenere giovamento, libero dovrebbe essere solo GPL. Anzi la GPL non avrebbe senso se esistesse il buonsenso. Scusa il gioco di parole, ma quello che voglio dire e' che se esistesse un'etica ed una morale, una dignita', un'educazione ed un concetto dell'onore, chi prende dal mondo libero e' giusto che lasci libero cio' che ha preso e che ridia al mondo cio' che ha apportato perche' gli altri imparino e migliorino a loro volta. Ripeto se ha attinto dal mondo dell'opensource, che ringrazi e collabori, ne giovera' ancora e di piu' in futuro anche esso.Ma siccome nel mondo del business non esiste ne' un'etica ne' un onore degli individui che vi lavorano, la GPL e' necessaria per tutelare il mondo di chi ha deciso di donare all'umanita' l'opera del suo ingegno, non vedendolo perduto dentro una scatola di un supermercato con un prezzo stampato sopra e nessuna possibilita' di vedere come e' fatto e come funziona (disponibilita' dei sorgenti).--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Piano piano windows diventera' linux...
      - Scritto da: Anonimo
      Piano piano il caro Bill cerchera' di
      incorporare tutto Linux nel suo OS.
      Daltronde la politica di M$ sembra essere
      quella gettare fango sui prodotti della
      concorrenza, studiarli ed incorporarli nei
      propri, spacciandoli come eclatanti novita'.

      That's business. :|Che cavolata assurda che dici! Diciamo che nessuno dei due scomparirà! I sistemi Windows resteranno sempre presenti nel campo domestico e nel campo professionale e quelli Linux raggiungeranno una buona maturità lato desktop tanto che tra qualche tempo, quando tutti produttori delle periferiche per computer si decideranno a rilasciare i driver anche per Linux allo stesso modo dei sistemi di casa Microsoft, gli utenti si potranno tranquillamente installare la propria distro in maniera "user friendly" (click, click, ok, prosegui, ecc :-D ) senza dover leggere kg e kg di faq prima di avventurarsi nell' installazione della distro in questione. Per i puristi di Linux sarà un "punta e clikka" mentre per gli utenti che non vogliono altro che lurkare un pò in rete sarà una manna piovuta dal cielo. Aspetteremo di vedere le richieste hardware....ehehe. Un buon passo per la diffusione di Linux sarà quando i venditori di personal computer si decideranno a rilasciare un pc "vergine" e non con una versione di Windows XP già preinstallata (a dire la verità è un po' un abuso perchè è uno standard "de facto". ).
      • Anonimo scrive:
        Re: Piano piano windows diventera' linux
        - Scritto da: Anonimo

        Un buon passo per la diffusione di Linux
        sarà quando i venditori di personal
        computer si decideranno a rilasciare un pc
        "vergine" e non con una versione di Windows
        XP già preinstallata Comunque, chiedendo, alcuni rivenditori (anche di grosse catene) acconsentono, anche in provincia. Il mio PC, acquistato presso la catena V****, l'ho avuto come PC nudo su semplice richiesta. L'unica cosa che mi hanno detto è stata "però poi noi Linux non lo conosciamo". Ho risposto "tanto non ho bisogno di assistenza" ed è finita lì. Se volete, sarebbe bello avere *anche* l'assistenza (a pagamento certo) per quelli che la desiderano.
  • Anonimo scrive:
    Non accettate caramelle dai conosciuti !
    W linuxW l' OpenSourceAbbasso i virusAbbasso i trojansAbbasso le backdoors
  • Anonimo scrive:
    [OT]Chissa se la nasa ...
    ... lo usera'In effetti è proprio una vergogna che che la NASA non usi il sistema operativo "di stato" ...Oh forse lo usa con un themes come dire ... molto GTK+http://www.corriere.it/speciali/gallerie/2004/gennaio/marte/galleria/jpg/image4.jpghttp://www.corriere.it/speciali/gallerie/2004/gennaio/marte/galleria/jpg/image8.jpghttp://www.corriere.it/speciali/gallerie/2004/gennaio/marte/galleria/jpg/image19.jpgCiaoZack
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Chissa se la nasa ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... lo usera'

      In effetti è proprio una vergogna che
      che la NASA non usi il
      sistema operativo "di stato" ...

      Oh forse lo usa con un themes come dire ...
      molto GTK+

      www.corriere.it/speciali/gallerie/2004/gennai

      www.corriere.it/speciali/gallerie/2004/gennai

      www.corriere.it/speciali/gallerie/2004/gennai

      Ciao
      Zack
      lo zio bill potrebbe utilizzare una astutissima tecnica : 1- M$ e NASA fanno un bell'accordo, M$ fornirà gratuitamente (o a prezzo stracciato) win alla NASA2-Pubblicazioni sui giornali, videoconferenze... l'evento verrà pubblicizzato in tutti i modi possibili, me lo immagino già lo zio cosa potrebbe dire : "... abbiamo reso l'infastruttura informatica della NASA molto più produttiva ed efficiente con una spesa minima, siamo orgogliosi che il nostro sistema operativo venga utilizzato qui..."3-Dopo qualche tempo... "cari signori della NASA, ora DOVETE fare un aggiornamento della vostra versione vetusta di win (che ha solo 2 anni), ovviamente lo pagerete a prezzo di mercato" NASA "come a prezzo di mercato ? ma non eravamo in accordo..." zio bill "EH NO !!! il software costa ! inoltre il gratuito nel mondo del software non ha futuro"...... e fu così che lo zio riuscì a inchiapp****re i vertici NASA.Se non ci è riuscito fino ad oggi è perchè alla NASA qualche dirigente ha l'occhio 'lungo', ma aspettate che ci mettano un uno di quei tizi che parlano di niu-economi,i-bisniss,net-revoluscion e poi vedrete che anche alla NASA arriverà M$...
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Chissa se la nasa ...
        - Scritto da: Anonimo

        lo zio bill potrebbe utilizzare una
        astutissima tecnica :
        Mmm... non è per adesso :))http://flightlinux.gsfc.nasa.gov/
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]Chissa se la nasa ...


          Mmm... non è per adesso :))

          flightlinux.gsfc.nasa.gov/Beh pero' non è detto "While its programmers prefer to work on Unix terminals, the government requires them to use Windows apps for E-mail and other forms of communication."L'articolo completo ...http://www.informationweek.com/story/IWK20021223S0001Alla NASA stanno facendo numeri da circo pur di non usare MSWINZack
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Chissa se la nasa ...
            - Scritto da: Anonimo

            "While its programmers prefer to work on
            Unix terminals, the government requires them
            to use Windows apps for E-mail and other
            forms of communication."

            L'articolo completo ...
            www.informationweek.com/story/IWK20021223S000Chissà perché il Governo (a che livello? Statale o federale?) spinge per la Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Chissa se la nasa ...
            - Scritto da: Anonimo
            Chissà perché il Governo (a
            che livello? Statale o federale?) spinge per
            la Microsoft.Chi ha finanziato maggiormente la campagna elettorale di Bush?Se non arriva negli uffici degli enti scientifici arriva di certo in quello degli enti amministrativi tradizionali.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Chissa se la nasa ...
            - Scritto da: Anonimo



            Mmm... non è per adesso :))



            flightlinux.gsfc.nasa.gov/

            Beh pero' non è detto

            "While its programmers prefer to work on
            Unix terminals, the government requires them
            to use Windows apps for E-mail and other
            forms of communication."

            L'articolo completo ...
            www.informationweek.com/story/IWK20021223S000

            Alla NASA stanno facendo numeri da circo pur
            di non usare MSWIN

            ZackComunque Linux vola. E' M$ che resta a terra:-)
          • Anonimo scrive:
            Basta una persona
            È sufficiente che una persona, quella che decide i sistemi da usare, opti per un sistema o per l'altro e i terminali si cambiano. Negli uffici, anche in quelli pubblici, affidarsi a un singolo piuttosto che a un collegio è un modo di prendere le decisioni. Così si prende il responsabile, lo si caccia al volo e non si perde tempo con lo scaricabarile.Il responsabile del "putsch" di MS alla Nasa, statene certi, verrà cacciato!
  • Anonimo scrive:
    Quel che è gratuito (da Microsoft)
    "Non c'è molto valore nel gratuito"(Miller, dirigente Microsoft , 1/2/2001)http://punto-informatico.it/p.asp?i=34872"Il gratuito non sostiene un'impresa. Lo sviluppo costa denaro, assicurare la qualità costa denaro e il supporto costa denaro. Dobbiamo ancora trovare un modello di business nel mondo Linux che abbia una qualsiasi possibilità di successo sul lungo periodo". "Microsoft - ha aggiunto - è preoccupata dal fatto che le persone siano attratte dall'idea di non pagare il software".In completa contraddizione con sé stessa, Microsoft non sembra più preoccupata davvero di dover dare via gratis il "suo" software.
    • Akiro scrive:
      Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
      ovviamente lo metton gratuito... Microsoft è prima di tutto un'azienda... e come prima cosa mette davanti il proprio profitto, sa benissimo che ogni utente ke attira nella "propria morsa" fa successivamente incrementar il fatturato (in teoria)8 )(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
        - Scritto da: Akiro
        ovviamente lo metton gratuito... Microsoft
        è prima di tutto un'azienda... e come
        prima cosa mette davanti il proprio
        profitto, sa benissimo che ogni utente ke
        attira nella "propria morsa" fa
        successivamente incrementar il fatturato (in
        teoria)

        8 )

        (linux)saràma in base alle dichiarazioni di Miller quel loro software non vale granché.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)

          sarà
          ma in base alle dichiarazioni di Miller quel
          loro software non vale granché.
          quando scrivete certe cagate....daii su un po' di serietà il software lo scarichi gratis e la licenza windows la compri, c'è crisi e si riducono i margini, è una mossa astuta e non in contraddizione, Windows lo paghi sempre sopratutto se è 2003 server, non paghi solo un piccolo tool, un modo per incentivare una migrazione, uno sconto insomma.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo


            sarà

            ma in base alle dichiarazioni di Miller
            quel

            loro software non vale granché.



            quando scrivete certe cagate....
            daii su un po' di serietà il software
            lo scarichi gratis e la licenza windows la
            compri, c'è crisi e si riducono i
            margini, è una mossa astuta e non in
            contraddizione, Windows lo paghi sempre
            sopratutto se è 2003 server, non
            paghi solo un piccolo tool, un modo per
            incentivare una migrazione, uno sconto
            insomma.non c'è mediazione possibile: da 99 $ si passa a 0 $, per cui il software è gratis e, stando a Miller, non ha valore.La contraddizione c'è tutta. Miller spara a zero contro il sotftware gratuito, ma poi rende gratuito il suo.O miller è un bugiardo, oppure il software gratuito PUO' avere valore.in ambo i casi, Microsoft ha fatto ancora una figura barbina
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo

            O miller è un bugiardo, oppure il
            software gratuito PUO' avere valore.Minchiate. Si parlava di modello di sviluppo, non di software in se. Anche IE è gratuito se è per questo, ma il business non viene da IE. M$ vende, ha i soldi e può permettersi *anche* di regalare parte dei suoi software perchè si basa su un modello di business solido, cosa che linux non fa. Si può anche non essere daccordo con quest'affermazione, ma non è in contraddizione con il modo di pensare di M$.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            se quella merdaccia di brwser(IE) non fosse allegato con windows, probabilmente windows costerebbe un po' di meno.Guarda ve che IE lo paghi, anche se non dichiaratamente, lo paghi nel prezzo di winzoz
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            O miller è un bugiardo, oppure il

            software gratuito PUO' avere valore.

            Minchiate. Si parlava di modello di
            sviluppo, non di software in se.
            Anche IE
            è gratuito se è per questo, ma
            il business non viene da IE. M$ vende, ha i
            soldi e può permettersi *anche* di
            regalare parte dei suoi softwaremai sentito parlare dei reati di dumping?
            perchè si basa su un modello di
            business solido, parli del modello monopolistico che distrugge concorrenza illegittimamente?Ripeto: hai mai sentito parlare del dumping?
            cosa che linux non fa. infatti in Linux non esiste alcun monopolio.E un consiglio: non trattenere il fiato in attesa della "morte di linux" , come sblaterava anni fa questo insignificante signor Miller.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            O miller è un bugiardo, oppure il

            software gratuito PUO' avere valore.

            Minchiate. Si parlava di modello di
            sviluppo, non di software in se. brucia eh ? non è che per caso sei uno che ha comprato quel sw a 99 dollari ieri e oggi ti senti lo sfintere anale un pochino dilatato e stai cercando una giustificazione ?
            Anche IE
            è gratuito se è per questo, mahahahhahahhaha IE gratis... questa è bella... chissà perchè non si può comprare win senza IE...
            il business non viene da IE. M$ vende, ha i
            soldi e può permettersi *anche* di
            regalare parte dei suoi software
            perchè si basa su un modello di
            business solido, cosa che linux non fa. Simmm... regalare... regalare, diciamo che hanno provato a venderlo e nessuno l'ha comprato... così anzichè ammettere che non è una cosa molto utile, la spacciano come gratuita, è il solito metodo di fare di M$ : "hei! non è un bug ! è una feature!"
            può anche non essere daccordo con
            quest'affermazione, ma non è in
            contraddizione con il modo di pensare di M$.il loro UNICO modo di pensare è questo...http://www.wup.it/article.php/sid/4567...e se ti fidi di gente così...
        • Anonimo scrive:
          Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)


          sarà
          ma in base alle dichiarazioni di Miller quel
          loro software non vale granché.
          ma miller l'avra detto in inglesee avra detto "free"tu sai _di sicuro_ se era free as in speech o free as in free beer?senno stai montando un caso su una cazzata
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo




            sarà

            ma in base alle dichiarazioni di Miller
            quel

            loro software non vale granché.



            ma miller l'avra detto in inglese
            e avra detto "free"
            tu sai _di sicuro_ se era free as in speech
            o free as in free beer?non far troppo rumore, scivolando sullo specchiomentre sei lì che lotti contro la forza di gravità, rileggiti il testo http://punto-informatico.it/p.asp?i=34872e soffermati sulla frase:"Il gratuito non sostiene un'impresa. Lo sviluppo costa denaro, assicurare la qualità costa denaro e il supporto costa denaro."non riuscirai a divincolarti: qui si parla di soldi, e non di birramicrosoft ha la lingua biforcuta
            senno stai montando un caso su una cazzata
          • Mechano scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo
            e cosa c'e' di falso in tutto questo?
            per caso redhat non deve pagare le tasse,
            gli stipendi, il merchandising etc. etc.?Motivo per cui il modello opensource non va necessariamente molto daccordo con il mondo del business tradizionale e delle IPO.E comunque ti ricordo che aziende come RedHat moltissimo lavoro lo ricevono gia' fatto e pronto per l'uso e la rivendita, da parte della comunita' opensource.Il denaro viene necessariamente dai servizi e dalla vendita di distribuzioni Enterprise che contengono tool di amministrazione potenti e costruiti ad hoc e quelli non sono opensource. Ma soprattutto con programmi di assistenza e manutenzione che sono oltre il 60% del costo della scatola.Come e' giusto ricordare in giro ci sono numerosi di questi tool liberi e opensource e distribuzioni di qualita' sempre libere e spesso gratuite. Con Win c'e' la stessa possibilita' di scelta?
            e' come se la kinder regalasse la cioccolata
            e sperasse di fare i soldi dispensando a
            pagamento consigli su come si fa un prodotto
            vincente come l'ovettoPerche' certa gente non sa fare paragoni diversi da queste stupidate del menga?Come si puo' rapportare un bene materiale come anche il cioccolato che necessita di materie prime ed energia per la produzione con il software che e' opera dell'ingegno ed e' fatto di bit volatili riproducibili all'infinito a costo zero?
            esatto
            vedo che ci capiamo finalmente
            allora, visto che si parla di soldi, il
            gratuito puo' essere una spinta a farti
            spendere soldi.Il gratuito di M$ e' ne piu' ne meno della prima dose dello spacciatore!Il gratuito e' in settori strategici dove e' necessario procacciare proseliti o far affermare una tecnologia.Non a caso i primi browser si pagavano, e quando arrivo' explorer divento gratuito e anzi fu infilato nel sistema operativo con la furbata del renderlo parte intergrante del file manager che divento' resource manager, prima di allora i sistemi operativi avevano programmi dedicati e shell. Chi si ricorda i vari Norton Commander, DiskMaster ecc. ecc.?Anche per Linux e molto bello il Gentoo file manager. Sicuramente programmi dedicati molto piu' potenti e validi per quella cosa.La M$ dovette giustificare l'integrazione di un browser facendogli fare qualcosa per la quale un browser non e' il massimo.E adesso la storia si ripete con Windog Media Player, gratuito pieno di feature anche inutili, rifilato sempre e comunque.Tu dirai, che c'e' di male in tutto cio? Continua a leggere...
            ti regalano solo quello che non fa o non puo
            piu' fare profitto
            ma su office continuano a guadagnare il 60%
            ogni copia venduta
            miller si starebbe contraddicendo se MS
            avesse annunciato che da oggi in poi il
            software MS non si paga piu.
            Nessun software.M$ come ho scritto ti regala quello che piu' le conviene.Come certe persone che non muovono un muscolo senza un'attenta analsi delle implicazioni anche economiche di cio' che stanno facendo, M$ ti regala quello che ha studiato con attenzione, gli portera' utili in futuro.Il mondo dell'entertainment e' importantissimo e il Media Player lo regala per farlo diffondere e diventare uno standard.Poi lo usera' per imporre i suoi formati DRM da far pagare alle major, ma anche spiare gli utenti raccogliendo dati da rivendere ancora alle major.Exploder lo ha regalato per farlo diffondere e quindi poter dettare legge su Internet e obbligare la gente ad avere Exploder e quindi per forza Winzozz e tutti suoi software per poter navigare.I services per Unix li regala per facilitare la migrazione ai suoi sistemi operativi.Exploder e' un software che avrebbe potuto essere prodotto anche per sistemi operativi alternativi a Windoze certo che per Mac l'ha fatto solo dietro un pesante ricatto.Il Media Player non lo fara' mai per nessun altro OS. Eppure sono software che porebbero essere validi e a pagamento. Farne versioni per altri OS porterebbe guadagni dalla loro vendita. Ma come sappiamo a M$ i guadagbi interessa che provengano da altro.Provo qualche ipotesi: dal monopolio?Ecco il monopolio e' il male. E quando c'e' monopolio non c'e' piu' liberta' per nessuno, neppure per chi Winbug lo ama e lo supporta. Perche' anche lui non avra' un prodotto che vale cio' che costa, perche' deve rivolgersi ad un solo fornitore, perche' se ha un problema potra' piangere anche in cinese ma nessuno glielo risolvera' perche' chi riceve soldi comunque e sicuri perche' in condizione di monopolio non ha alcun interesse a investire per innovare o migliorare qualcosa.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
            - Scritto da: Anonimo


            mentre sei lì che lotti contro la

            forza di gravità, rileggiti il
            testo



            punto-informatico.it/p.asp?i=34872



            e soffermati sulla frase:



            "Il gratuito non sostiene un'impresa. Lo

            sviluppo costa denaro, assicurare la

            qualità costa denaro e il
            supporto

            costa denaro."



            e cosa c'e' di falso in tutto questo?nel fatto che il gratuito non vale?Allora con che faccia Microsoft progpone il suo prodotto come GRATUITO ?Miller ha la lingua biforcuta

            non riuscirai a divincolarti: qui si
            parla

            di soldi, e non di birra



            esattograzie dell'ammissione

            microsoft ha la lingua biforcuta

            microsoft parla per see mente
            miller si starebbe contraddicendo se MS
            avesse annunciato che da oggi in poi il
            software MS non si paga piu.
            Nessun software.affatto: microsoft si sta contraddicendo dal momento che dà gratuitamente un suo software e avendo contestualmente dichiarato nullo di valore il software gratuito
    • Anonimo scrive:
      Re: Quel che è gratuito (da Microsoft)
      - Scritto da: Anonimo
      "Non c'è molto valore nel gratuito"
      (Miller, dirigente Microsoft , 1/2/2001)

      punto-informatico.it/p.asp?i=34872

      "Il gratuito non sostiene un'impresa. Lo
      sviluppo costa denaro, assicurare la
      qualità costa denaro e il supporto
      costa denaro. Dobbiamo ancora trovare un
      modello di business nel mondo Linux che
      abbia una qualsiasi possibilità di
      successo sul lungo periodo". "Microsoft - ha
      aggiunto - è preoccupata dal fatto
      che le persone siano attratte dall'idea di
      non pagare il software".

      In completa contraddizione con sé
      stessa, Microsoft non sembra più
      preoccupata davvero di dover dare via gratis

      il "suo" software.


      hahahhahahahhaahahahhahahha... grandioso !!!... e anche oggi M$ ha fatto la sua bella figura di m****
  • MemoRemigi scrive:
    Io non mi stupirei se qulcuno...
    ... ritornasse a uindos dopo aver provato Linux.In fondo il mondo è pieno di PAZZI FURIOSI ! :D
  • gpiero63 scrive:
    Scusate .. ma proprio non ci riesco ...
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!
  • Anonimo scrive:
    spassoso...
    "varie analisi di mercato dimostrano infatti che sia Linux sia Windows, entrambi in crescita, ampliano le proprie quote di mercato a spese soprattutto degli UNIX commerciali"... e secondo loro uno che usa uno Unix (anche commerciale) va a migrare sotto una emulazione di Unix di win ?... polli...
    • Anonimo scrive:
      Re: spassoso...
      I tool in questione sono utili per far convivere 2 server (2003 e Unix), una volta fatto questo uno ha entrambi e poi valuta quale sia il migliore e passa definitivamente a quello, cioe a linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: spassoso...
      - Scritto da: Anonimo
      "varie analisi di mercato dimostrano infatti
      che sia Linux sia Windows, entrambi in
      crescita, ampliano le proprie quote di
      mercato a spese soprattutto degli UNIX
      commerciali"

      ... e secondo loro uno che usa uno Unix
      (anche commerciale) va a migrare sotto una
      emulazione di Unix di win ?... polli...certo, in banca il direttore guarda le finestrelle e dice che sono fiche e che le vuole avere, dopotutto le hanno tutti, e gli assicurano che e' sicuro.dopo il 15 crash, il direttore sostituisce i responsabili EDP, che non sono assunti, ma lavoratori in affitto, e , dando la colpa a loro, rimuove windows, perche' troppo costoso, in termini di fermo macchina, virus, tecnici minoratiPoi diciamocelo, anche MS e' riuscita ad abbandonare i sistemi unix-like che reggevano Hotmail, hanno sputato sangue e fatto parecchi tentativi, ma alla fine, dopo uno spreco enorme di risorse sono riusciti a fare la stessa cosa che faceva lo unix-like, con un sistema grosso il doppio, e che e' costato l'ira di dio.
      • Mechano scrive:
        Re: spassoso...
        - Scritto da: Anonimo
        Poi diciamocelo, anche MS e' riuscita ad
        abbandonare i sistemi unix-like che
        reggevano Hotmail, hanno sputato sangue e
        fatto parecchi tentativi, ma alla fine, dopo
        uno spreco enorme di risorse sono riusciti a
        fare la stessa cosa che faceva lo unix-like,
        con un sistema grosso il doppio, e che e'
        costato l'ira di dio.L'importante era non portarsi in famiglia questo disonore, ossia il fare sistemi operativi e per i propri business doversi rivolgere altrove.Io di sicuro mi vergognerei come un cane.Mi e' capitato un giorno di vedere un tecnico TV portare un apparecchio a riparare al centro assistenza di quella marca perche' lui nonostante la sua esperienza non ci riusciva. Ma quell'uomo era forse perdonabile... Anche se deve essersi sentito una nullita'.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Corteggiare...
    Ditemi voi...Se una donnucola di 45 anni, bassa, grassa, brufolosa, col seno cadente a terra, poco colta come una zappa terra, con l' alito pesante, che cammina a papera semi zoppa, malata di epatite C, con i peli che escono dalle orecchie e dal naso, i denti marci e storti, vastita di stracci pieni di pulci e pidocchi, che puzza come un cane bagnato, con 2 pezze sotto le asce grosse come un freesbee, dei peli addosso che sembra lucio dalla, i capelli ricci neri per aria non curati tutti unti e pieni di forfora, gli occhi storti e con una cataratta, mezza sorda, antipatica e permalosa vi venisse a fare la corte voi ci stareste ?io no...Come si fa a dire che microsoft possa corteggiare gli utenti Linux allora ??????????????????????????
    • Anonimo scrive:
      Re: Corteggiare...
      solo se fossi costretto a scegliere tra lo starci e il tornare a winzozz
      • zirgo scrive:
        Re: Corteggiare...
        - Scritto da: Anonimo
        solo se fossi costretto a scegliere tra lo
        starci e il tornare a winzozze che schifo!!!Io tornerei a winzozz..almeno mi sporco solo le mani...nn altro :p
        • Anonimo scrive:
          Re: Corteggiare...
          bhe magari dopo una lavata dentro alla soda caustica diventa migliore, come quando formatti windows :DDDDDDD
    • Anonimo scrive:
      Re: Corteggiare...
      Perchè non ci sei solo tu e i tuoi amici al mondo ma ci sono anche fior di aziende che si trovano a dover migrare per motivi diversi da quelli del cuore. Io per esempio abito in un posto bellissimo ma quando mi sposerò, tra poco, andrò abitare in una fetente cittadina. Per motivi di lavoro......non è così difficile...
      • Akiro scrive:
        Re: Corteggiare...

        Perchè non ci sei solo tu e i tuoi
        amici al mondo ma ci sono anche fior di
        aziende che si trovano a dover migrare per
        motivi diversi da quelli del cuore. Io per
        esempio abito in un posto bellissimo ma
        quando mi sposerò, tra poco,
        andrò abitare in una fetente
        cittadina. Per motivi di lavoro...
        ...non è così difficile...forse perkè tu metti in primo piano il lavoro... e quindi sei maggiormente portato a far sacrifici per questo... anke se magari ti può portar a danneggiartisei un po' masochista, insomma... ;Pbyez(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Corteggiare...
          - Scritto da: Akiro
          forse perkè tu metti in primo piano
          il lavoro... e quindi sei maggiormente
          portato a far sacrifici per questo... anke
          se magari ti può portar a
          danneggiarti
          sei un po' masochista, insomma... ;PE' che senza lavoro, a meno di non voler zappare la terra o mettere i buoi nella stalla, non si vive in alcun posto, meraviglioso o meno che sia :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Corteggiare...
            e' che le persone si catalogano a grosse linee in:- chi scende a compromessi pur di avere un lavoro senza porsi dei problemi (etici/morali) e quindi darebbe via anche le chiappe- chi e' piu' retto e quindi piu' attento a cio' che la vita gli propone e decide per bene prima di ogni azione.Esempio:Vado al super mercato a fare la spesa, ma non compro qualunque cosa, ma solo i prodotti che rispettano certe regole etiche/morali.Idem per il lavoro:Se devo andare a fare un lavoro che non rispetta i miei lavoro, tanti saluti e grazie.Insomma, c'e' chi pur di lavorare non si fa scrupoli e chi invece ragiona !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Corteggiare...

            Idem per il lavoro:
            Se devo andare a fare un lavoro che non
            rispetta i miei lavoro, tanti saluti e
            grazie.
            a nessuno credo piaccia fare le batterie delle macchine in una fabbricama c'e' chi questo non puo' deciderlo, perche' ha BISOGNO e non puo' scegliereo hai 16 anni, o non sai di cosa parli generalizzando cosi'io sono fortunatoho potuto mandare a cacare chi mi proponeva lavori che andavano contro alcuni miei principi (non parlo di principi morali, perche' onestamente, la stai facendo troppo grossa, microsoft non ha mai prodotto software a-morali o immorali, il software in se in generale non lo e' e lavorare con prodotti microsoft non ti mette certo nella posizione della fabbrica che produce mine antiuomo.....)
            Insomma, c'e' chi pur di lavorare non si fa
            scrupoli e chi invece ragiona !!e chi deve dare da mangiare ai figli, mandarli a scuola, dargli un'istruzione, vestirli, cercare di dargli un futuro migliore del suo presenteripensa a quello che hai scritto
          • Ics-pi scrive:
            Re: Corteggiare...
            Concordo, mi sembra un discorso giusto e sensato.
          • Akiro scrive:
            Re: Corteggiare...
            concordo... ci sono persone per cui la carriera vale più di ogni altra cosa: sono le peggiori e purtroppo sono appunto quelle che ci dicono cosa fare del nostro tempo libero o di come spendere i nostri soldimi sa che sono un po' pessimista, ma reputo la nostra società un virus...8 )(linux)
    • KerNivore scrive:
      Re: Corteggiare...
      - Scritto da: Anonimo
      Ditemi voi...
      Se una donnucola di 45 anni, bassa, grassa,
      brufolosa, col seno cadente a terra, poco
      colta come una zappa terra, con l' alito
      pesante, che cammina a papera semi zoppa,
      malata di epatite C, con i peli che escono
      dalle orecchie e dal naso, i denti marci e
      storti, vastita di stracci pieni di pulci e
      pidocchi, che puzza come un cane bagnato,
      con 2 pezze sotto le asce grosse come un
      freesbee, dei peli addosso che sembra lucio
      dalla, i capelli ricci neri per aria non
      curati tutti unti e pieni di forfora, gli
      occhi storti e con una cataratta, mezza
      sorda, antipatica e permalosa vi venisse a
      fare la corte voi ci stareste ?Solo se fosse _vergognosamente_ ricca :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Corteggiare...
        e secondo te se fosse ricca non avrebbe speso qualche milioncino di euro per ricostruirsi ? :DDDD
        • Anonimo scrive:
          Re: Corteggiare...
          la microsoft è vergognosamente ricca, ma nonostante questo non è stata finora in grado di realizzare un sistema operativo degno di questo nome(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Corteggiare...
            La microsoft non vuole fare un SO decente perche':Se ottimizzase il codice chi produce HD CPU RAM avrebbe meno interesse a vedere hd e cpu piu' veloci, ram piu' grosse etc...chi vende antivirus firewall etc non avrebbe piu' interesse a vendere questi software oltretutto impegnarsi a fare un so serio significa dover spendere e quindi guadagnare meno e non e' interesse di microsoft migliorare quindi windows per loro va bene cosi' con tutti i bug che ha tanto la gente alla fine e' costretta a comprarlo...Effetti del monopolio, tra poco inizieranno a vendere hardware capace solo di far funzionare windows originale comprato, quindi per questo tutti i pelandroni windowsiani dovrebbero darsi una mossa a migrare su SO alternativi !
      • Mechano scrive:
        Re: Corteggiare...
        - Scritto da: KerNivore
        Solo se fosse _vergognosamente_ ricca :)Una volta si diceva: "basta che respiri".Per caso mi e' capitato di sentire: "anche se non respira, purche' sia ancora calda".Che il mondo stia cambiando? Sicuro! Ma lo sta facendo in meglio? Ehehehh :-) --Mr. Mechano
        • Ics-pi scrive:
          Re: Corteggiare...

          Per caso mi e' capitato di sentire: "anche
          se non respira, purche' sia ancora calda".E se non è piu' calda, che sia almeno morbida :D
  • picdp scrive:
    colpo di coda
    da 99 $ a gratis, proprio per dimostrare che nessuno lo voleva...non tornerei a windows neanche se mi pagassero come un calciatore di serie A(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: colpo di coda
      - Scritto da: picdp
      da 99 $ a gratis, proprio per dimostrare che
      nessuno lo voleva...
      non tornerei a windows neanche se mi
      pagassero come un calciatore di serie
      A(linux)E se ti dessero anche una velina?
  • Anonimo scrive:
    ESODO
    Ormai l'esodo e' iniziato e' solo questione di tempo, ma indietro non si torna di certo.Quindi per quanti sforzi faccia la microsoft , di sicuro non potra' arginare il buco !!!Per quanto mi riguarda indietro non torno piu', ADIOS M$(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • TADsince1995 scrive:
      Re: ESODO
      - Scritto da: Anonimo
      Ormai l'esodo e' iniziato e' solo questione
      di tempo, ma indietro non si torna di certo.

      Quindi per quanti sforzi faccia la microsoft
      , di sicuro non potra' arginare il buco !!!

      Per quanto mi riguarda indietro non torno
      piu', ADIOS M$Sono d'accordo! Nemmeno io! Addio Bill!!! Ho già portato un sacco di gente a Linux, nella mia università non si parla d'altro nelle aule di informatica, cartelloni del Linux Day e dei vari Lug appesi ovunque, anche nelle facoltà non informatiche!Insomma la rivoluzione è iniziata!Addio per sempre caro Bill!TADSlackware GNU/Linux
      • Mechano scrive:
        Re: ESODO
        - Scritto da: TADsince1995
        Sono d'accordo! Nemmeno io! Addio Bill!!! Ho
        già portato un sacco di gente a
        Linux, nella mia università non si
        parla d'altro nelle aule di informatica,
        cartelloni del Linux Day e dei vari Lug
        appesi ovunque, anche nelle facoltà
        non informatiche!

        Insomma la rivoluzione è iniziata!

        Addio per sempre caro Bill!Aggiungo, una delle piu' importanti aziende di IT per le pubbliche amministrazioni, per cui ho lavorato fino a dicembre 2003 ha convertito tutto sotto Linux e qualche Solaris. Non si e' salvato nessun server SCO e giusto pochissimi W2k server.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cygwin
    faceva pagare 99$ per qualcosa che da anni è ottenibile GRATIS :http://www.cygwin.com
    • TeX scrive:
      Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy
      - Scritto da: Anonimo
      faceva pagare 99$ per qualcosa che da anni
      è ottenibile GRATIS :

      www.cygwin.comHai dimenticato di dire che cygwin è molto ma molto meglio....Unica cosa... cygwin è gratis solo se lo utilizzi per applicazioni che non distribusci o distribuisci con licenza GPL. Altrimenti devi pagare una licenza a RedHat.L'unico difetto di cygwin è che è enorme... se installi un po' di roba rischi di superare il giga...Esiste anche mingw, che è più limitato e snello di cygwin, e quindi tutto sommato più simile ad Interix.
      • Anonimo scrive:
        Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy
        [...]
        L'unico difetto di cygwin è che
        è enorme... se installi un po' di
        roba rischi di superare il giga...Certo se ti installi X, gcc, rcs e compagnia bella lo superi si il giga, ma se ti servono le funzioni base ci puoi stare anche con pochi mega (qualche tempo fa su un vecchio portatile ho installato Cygwin con X e Lesstiff con poco meno di 50 Mb).

        Esiste anche mingw, che è più
        limitato e snello di cygwin, e quindi tutto
        sommato più simile ad Interix.Mingw e' una cosa completamente diversa.
        • Anonimo scrive:
          Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy

          Certo se ti installi X, gcc, rcs e compagnia
          bella lo superi si il giga, ma se ti servono
          le funzioni base ci puoi stare anche con
          pochi mega (qualche tempo fa su un vecchio
          portatile ho installato Cygwin con X e
          Lesstiff con poco meno di 50 Mb).
          già, cygwyn1.dll sono 719k e quella dll *è* cygwin, il resto è software applicativo che ci gira sopra
      • Anonimo scrive:
        Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy
        - Scritto da: TeX
        L'unico difetto di cygwin è che
        è enorme... se installi un po' di
        roba rischi di superare il giga...Si, perche' se invece fai una installazione completa di winsozz, il giga non lo superi?E non hai neanche un decimo dei comandi che ti mette a disposizione cygnus.
      • Anonimo scrive:
        Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy


        faceva pagare 99$ per qualcosa che da
        anni

        è ottenibile GRATIS :



        www.cygwin.com

        Hai dimenticato di dire che cygwin è
        molto ma molto meglio....
        sono sicuro che hai usato intensamente entrambi e puoi fare un confronto oggettivotra la'ltro i services for unix esistono da quando esiste windows praticamente
        • Anonimo scrive:
          Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy


          sono sicuro che hai usato intensamente
          entrambi e puoi fare un confronto oggettivo
          tra la'ltro i services for unix esistono da
          quando esiste windows praticamentecome è normale che accada per tutti i programmi microsoft che non fanno schifo,interix era un vecchio progettino shareware di una minuscola software house, e poi.... anche lui è stato comprato
      • Anonimo scrive:
        Re: toh! Finalmente M$ s'è accorta di Cy

        Esiste anche mingw, che è più
        limitato e snello di cygwin, e quindi tutto
        sommato più simile ad Interix.c'entra 'na pera:mingw è gcc portato per windows e *solo* per windows, e quindi supporta le system call win32 e non posix
  • Ics-pi scrive:
    E posix?
    Come da subject
  • Anonimo scrive:
    Sto Interix..
    ..dovrebbe essere qualcosa simile a Fink?
  • Anonimo scrive:
    Migranti
    Io abbandonai Windows nella "lontana" estate del 1999, e dopo sei mesi di PC dual boot rimossi definitivamente Bill dalla mia macchina (tranne che per Xbill, ovvio). Da allora vivo felice e contento. Col mio PC ci faccio tutto (è strano doverlo stare ancora a dire), ed in più non mi prendo virus. E se anche li prendessi, non sarebbero poi gran cosa, perché farebbero danni solo in un account... ecc. ecc. ecc. Insomma, perché mai dovrei decidere di migrare a Windows? Per avere pagando uno sproposito quel che già ho pagando il giusto, ma in più anche instabile ed insicuro, e pure invadente? E che, c'è scritto Giocondor? :-)
    • Ics-pi scrive:
      Re: Migranti
      Anche io e uso Winz, alla fine è il cervello che conta, la macchina è un mezzo.Chi non ci arriva è un mezzo anche lui :s
  • Anonimo scrive:
    paura
    semplicemente
  • Anonimo scrive:
    una sola parola RIDICOLI
    ma secondo voi dopo che ho impiegato due anni a liberarmi completamente di quella fetecchia e migrare a linux ora dovrei tornarci ?
    • Anonimo scrive:
      Re: una sola parola RIDICOLI
      secondo loro SI! :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: una sola parola RIDICOLI
      - Scritto da: Anonimo
      ma secondo voi dopo che ho impiegato due
      anni a liberarmi completamente di quella
      fetecchia e migrare a linux ora dovrei
      tornarci ?Sì, perchè? :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: una sola parola RIDICOLI
      - Scritto da: Anonimo
      ma secondo voi dopo che ho impiegato due
      anni a liberarmi completamente di quella
      fetecchia e migrare a linux ora dovrei
      tornarci ?Bah, non saprei, però a me fanno ridere quelliche installano Wine....
      • Anonimo scrive:
        Re: una sola parola RIDICOLI
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma secondo voi dopo che ho impiegato due

        anni a liberarmi completamente di quella

        fetecchia e migrare a linux ora dovrei

        tornarci ?

        Bah, non saprei, però a me fanno
        ridere quelli
        che installano Wine....
        Se facessero versioni linux di tutto, giochi compresi il wine non avrebbe ragione d'essere ma.... eh.. che ci voi fà.
    • Anonimo scrive:
      Re: una sola parola RIDICOLI

      ma secondo voi dopo che ho impiegato due
      anni a liberarmi completamente di quella
      fetecchia e migrare a linux ora dovrei
      tornarci ?Sei passibile di querela.
      • Anonimo scrive:
        Re: una sola parola RIDICOLI
        - Scritto da: Anonimo


        ma secondo voi dopo che ho impiegato due

        anni a liberarmi completamente di quella

        fetecchia e migrare a linux ora dovrei

        tornarci ?

        Sei passibile di querela.dimostralo. Querelami. Vogio proprio vedere su quali specchi legali vuoi arrampicarti, amico del monopolio
        • Anonimo scrive:
          Re: una sola parola RIDICOLI
          Perchè querela?Io uso Win98se e Xp (entrambi pagati) e posso dire che sono fetecchie perchè li uso e so quello che mi combinano.Inoltre, Xp fa più schifo di Win98se. Sul portatile mi si è inchiodato varie volte, che eXPerienza!Win98se se non gli fai il contropelo va decisamente meglio.In ufficio poi 98se lo accendo quando arrivo e lo spengo quando vado via senza riavvii.Xp dopo un po' mi lascia meno di 40 Mb di ram liberi e meno male che il portatile ha 512Mb.Purtroppo non posso ancora migrare a Linux altrimenti l'avrei già fatto. I live cd mi hanno fatto vedere quanto sia più stabile Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè querela?
            Io uso Win98se e Xp (entrambi pagati) e
            posso dire che sono fetecchie perchè
            li uso e so quello che mi combinano.
            Inoltre, Xp fa più schifo di Win98se.
            Sul portatile mi si è inchiodato
            varie volte, che eXPerienza!xp sul mio portatile non si e' mai inchiodato.. si vede che sei sfigato..
            Win98se se non gli fai il contropelo va
            decisamente meglio.
            In ufficio poi 98se lo accendo quando arrivo
            e lo spengo quando vado via senza riavvii.
            Xp dopo un po' mi lascia meno di 40 Mb di
            ram liberi e meno male che il portatile ha
            512Mb.mi sa che dovresti smetterla di scaricare qualsiasi cosa trovi su internet...il mio portatile con XP configurato + drivers + AV + firewall + icq + antispam sw + pop3 server + smtp server + icq + Msn + lotus notes aperto + IE = 317MB ram..certa gente dovrebbe smetterla di sparar cazzate ;)
            Purtroppo non posso ancora migrare a Linux
            altrimenti l'avrei già fatto. I live
            cd mi hanno fatto vedere quanto sia
            più stabile Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            Guarda che non sono uno sprovveduto e non scarico tutto quello che mi capita. Inoltre installo solo lo stretto necessario.Xp mi ha dato 3 BSOD agli inizi prima che ci installassi alcun software che non fosse preinstallato dal produttore. E' questo che mi ha infastidito. Lo capivo se i casini li avevo fatti io ma evidentemente o è colpa della Toshiba o di Xp.Io non dico mai cazzate, mi baso sui fatti, su quello che mi capita. Se un BSOD non è un bug ma una feature, allora è una tua interpretazione non la mia. Per la cronaca, la ram è a posto quindi non c'entra.
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            E che ne sapevo che i produttori fanne ste porcate.Xp però me lo tengo così dato che non ho i dindi da buttare sul SO originale. Ora pare che vada.
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            - Scritto da: Anonimo
            E che ne sapevo che i produttori fanne ste
            porcate.
            Xp però me lo tengo così dato
            che non ho i dindi da buttare sul SO
            originale. tu hai gia' la licenza per un winXP, non ne devi comprare un'altra.. fatti una copia di un XP da qualche parte. la GF controlla se hai la licenza (n PC = n Licenze), non se hai un CD non originale. Infatti nella mia ditta abbiamo 150 Licenze (1 per pc) e solo 30 CD con XP (di cui 20 copiati), e siamo in regola, poiche' le licenze sono la cosa importante, non i CD.
            Ora pare che vada.:) meglio cosi'..
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            Buono a sapersi...Il fatto che il cd che ho è solo di ripristino non conta niente allora.Se le cose stanno, così potrei cercare la licenza di un pc buttato (c'è gente che butta pc sani nei cassonetti) e starei a posto anche per il desktop allora.Grazie per l'info
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            - Scritto da: Anonimo
            Buono a sapersi...
            Il fatto che il cd che ho è solo di
            ripristino non conta niente allora.
            Se le cose stanno, così potrei
            cercare la licenza di un pc buttato
            (c'è gente che butta pc sani nei
            cassonetti) e starei a posto anche per il
            desktop allora.Ahahah ti ci vedo a infilarti nel cassonetto, gambe all'aria a cercare sta benedetta licenza buttata li dentro.Come ci sta riducendo la Micro$oft!!! Nei cassonetti a raccattar licenze...
          • Anonimo scrive:
            Re: una sola parola RIDICOLI
            Era così per dire. Mica mi metto a rovistare nei cassonetti. Per licenza che si intende, quell'adesivo col seriale o c'è dell'altro?La gente butta pure i portatili qualdo sono guasti magari dopo che sono caduti... :D
Chiudi i commenti