OpenGL 4.0 sfida DirectX 11

Khronos Group ha rilasciato una nuova revisione dello standard grafico aperto. Che ora ambisce a sfidare le funzionalità della tecnologia DirectX 11. Tra le novità, il supporto alla tessellation

Roma – Le famose librerie grafiche OpenGL hanno beneficiato di uno dei più importanti aggiornamenti degli ultimi anni. La nuova specifica 4.0, stilata dal consorzio Khronos Group, promette di fornire agli sviluppatori di giochi e applicazioni 3D maggiori performance, più flessibilità e una qualità grafica alla pari con quella offerta dalle più blasonate API DirectX 11 di Microsoft.

OpenGL “OpenGL 4.0 vanta lo stesso livello di funzionalità di DirectX 11”, ha proclamato Khronos in una presentazione proiettata durante la Game Developers Conference 2010 di San Francisco. Khronos afferma che OpenGL 4.0 sfrutta a fondo la potenza e le caratteristiche dell’ultima generazione di processori grafici, introducendo il supporto a caratteristiche come la tessellation e gli shader a doppia precisione. Oltre a ciò, la nuova specifica migliora l’interoperabilità con lo standard OpenCL per il GPGPU computing, che permette agli sviluppatori di utilizzare la scheda grafica per sgravare la CPU da certi compiti, come ad esempio la transcodifica video. OpenCL si contrappone alla API Direct Compute che Microsoft ha incluso nell’ultima versione della piattaforma DirectX.

La specifica OpenGL 4.0 supporta i profili Core e Compatibility introdotti con la revisione 3.2, che consentono agli sviluppatori di usare solo un sottoinsieme delle funzionalità dell’API e di conservare la compatibilità con il preesistente codice OpenGL. Le nuove librerie includono poi due nuovi shader stage, che consentono alla GPU di scaricare la CPU dai calcoli relativi alla geometry tessellation, e supportano la precisione in doppia virgola mobile a 64 bit, che migliora l’accuratezza e la qualità del rendering.

In questo comunicato Khronos elenca altre novità tecniche fornite dalla nuova API.

OpenGL 4.0

Insieme alla versione 4.0 è stata altresì rilasciata la specifica OpenGL 3.3, pensata per mettere a disposizione delle GPU meno recenti quante più caratteristiche possibile di OpenGL 4.0. OpenGL 3.3 sarà particolarmente importante per definire la futura evoluzione di OpenGL ES , l’API concepita per i dispositivi mobili e oggi utilizzata da iPhone, webOS e Android.

Tutte le specifiche relative a OpenGL 4.0 possono essere scaricate da qui insieme a documentazione e altro materiale.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • StiCa scrive:
    proprio di un soffio....
    500 milioni adesso sono un soffio?Boh....qui ormai il valore del denaro si misura in questi termini...Pensare che basterebbe quel soffio per sfamare mezzo pianeta,oppure per comprare Messi e Cristiano Ronaldo...bello il paragone,eh?Fermatevi,vi prego.
    • krane scrive:
      Re: proprio di un soffio....
      - Scritto da: StiCa
      500 milioni adesso sono un soffio?
      Boh....qui ormai il valore del denaro si misura
      in questi termini...
      Pensare che basterebbe quel soffio per sfamare
      mezzo pianeta,Si ?Sicuro ?E per quanto tempo ? Una merenda ?Riprenditi...
      oppure per comprare Messi e
      Cristiano Ronaldo...bello il paragone,eh?
      Fermatevi,vi prego.
      • StiCa scrive:
        Re: proprio di un soffio....
        20 al mese bastano per sfamare un bambino e garantirgli un'istruzione.Facciamo un paio di calcoli?Riprendermi?Dopo aver letto la classifica di Forbes e le cifre annesse mi ci vuole un po' piu' di tempo per riprendermi...perdonami....
        • krane scrive:
          Re: proprio di un soffio....
          - Scritto da: StiCa
          20 al mese bastano per sfamare un bambino e
          garantirgli
          un'istruzione.
          Facciamo un paio di calcoli?Si, citami le fonti della tua affermazione e facciamoci qualche calcolo.
          Riprendermi?
          Dopo aver letto la classifica di Forbes e le
          cifre annesse mi ci vuole un po' piu' di tempo
          per
          riprendermi...perdonami....
        • Rainheart scrive:
          Re: proprio di un soffio....
          20 al mese per cibo e istruzione?? Gli fai mangiare XXXXX? E per gli abiti gli metti una busta di plastica attorno?? Ripigliati per davvero. :o
          • Anonimo1 scrive:
            Re: proprio di un soffio....
            Il PIL procapite considerando la PPA (parità del potere) d'acquisto della Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire) nel 2008 è di 329$, cioè 27,4$ al mese. Il PIL procapite nominale è di 184$, cioè 15,3$ al mese. Quindi StiCa ha quasi ragione, con 20$ al mese un bimbo del Congo lo sfami o quasi.Il PIL PPA del paese è di poco più di 20.000 milioni di dollari. Il reddito di Slim è 1/4 del PIL PPA del quarto paese più grande dell'Africa. Con la sola differenza tra Slim e Gates (500 milioni) il PIL del Congo aumenta del 2,5%. Pari al PIL procapite di circa 2700 congolesi.
          • krane scrive:
            Re: proprio di un soffio....
            - Scritto da: Anonimo1
            Il PIL procapite considerando la PPA (parità del
            potere) d'acquisto della Repubblica Democratica
            del Congo (ex Zaire) nel 2008 è di 329$, cioè
            27,4$ al mese. Il PIL procapite nominale è di
            184$, cioè 15,3$ al mese. Quindi StiCa ha quasi
            ragione, con 20$ al mese un bimbo del Congo lo
            sfami o quasi.
            Il PIL PPA del paese è di poco più di 20.000
            milioni di dollari. Il reddito di Slim è 1/4 del
            PIL PPA del quarto paese più grande dell'Africa.
            Con la sola differenza tra Slim e Gates (500
            milioni) il PIL del Congo aumenta del 2,5%. Pari
            al PIL procapite di circa 2700 congolesi.Che mi sembra ben diverso dal suddetto : "mezzo pianeta"
  • Ricky scrive:
    questione di priorita'.
    Preferisco mille volte un riccone che si svena per la ricerca e il futuro del pianeta piuttosto di un ARRAFFONE che piglia tutto pur di scalare le classifiche.Se la prevenzione degli uragani, come altre cose in pentola, arrivasse a termine e producesse davvero effetti validi, Gates scalerebbe un'altra classifica di cui nessuno parla mai:quella delle VITE SALVATE.E francamente...del messicano non me en frega un...!
    • krane scrive:
      Re: questione di priorita'.
      - Scritto da: Ricky
      Preferisco mille volte un riccone che si svena
      per la ricerca e il futuro del pianeta piuttosto
      di un ARRAFFONE che piglia tutto pur di scalare
      le classifiche.Gran parte di chi ha denaro da investire lo ha perche' ha fatto l'arraffone che piglia tutto pur di scalare le classifiche.Bill e' stato un grande arraffone, la storia legale della sua ditta lo dimostra.
      Se la prevenzione degli uragani, come altre cose
      in pentola, arrivasse a termine e producesse
      davvero effetti validi, Gates scalerebbe un'altra
      classifica di cui nessuno parla mai:quella delle
      VITE SALVATE.
      E francamente...del messicano non me en frega
      un...!
      • marco scrive:
        Re: questione di priorita'.
        Arraffone ? Ha creato di fatto il mercato dell'ITC , che prima di microsoft non era niente.Forse non ricordi gli uomini in blu .
        • palle scrive:
          Re: questione di priorita'.
          - Scritto da: marco
          Arraffone ? Ha creato di fatto il mercato
          dell'ITC , che prima di microsoft non era
          niente.

          Forse non ricordi gli uomini in blu .Ha creato cosa? Ha un'azienda di 60.000 dipendenti che detiene il 95% del mercato del software.Come se la ZAZ avesse il monopolio mondiale del mercato dell'automobile o Berlusconi avesse il monopolio mondiale della televisione.
          • marco scrive:
            Re: questione di priorita'.
            Ha costruito una azienda da zero che ha raggiunto il suo obiettivo in circa 10 anni , cioe' fissare uno standard.Se sai fare di meglio , accomodati. Puo' non piacere ma e' cosi'.Se non ci fosse stata microsoft ( o chiunque altro ) tra la fine anni 80 e inizio 90, oggi non staresti neanche scrivendo qui.Questi sono i dati.
          • krane scrive:
            Re: questione di priorita'.
            - Scritto da: marco
            Ha costruito una azienda da zero che ha raggiunto
            il suo obiettivo in circa 10 anni,Utilizzando diverse pratiche illegali, come dimostrato da varie sentenze, anche Al Capone era un ottimo ristoratore allo stesso modo.
            cioe' fissare uno standard.Al contrario ha spezzato degli standard consolidati e rallentato lo sviluppo del web, prova ne e' che ancora adessi abbiamo siti incompatibili con gli standard.
            Se sai fare di meglio , accomodati. Puo' non
            piacere ma e' cosi'.Sono una persona onesta io, non avrei il pelo per fare certe manovre.
            Se non ci fosse stata microsoft ( o chiunque
            altro ) tra la fine anni 80 e inizio 90, oggi non
            staresti neanche scrivendo qui.Hai ragione, se non ci fosse stata probabilmente saremmo alle interfaccia olografiche; o quanto meno non dovremmo cambiare browser a seconda del sito che guardiamo.
            Questi sono i dati.Ripassa la storia : http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=2005010107100653http://natonelbronx.wordpress.com/2007/03/10/storia-di-un-ingiustizia-che-paghiamo-tutti-opengl-vs-directx/http://www.sourcewatch.org/index.php?title=Microsoft
          • lore scrive:
            Re: questione di priorita'.

            Hai ragione, se non ci fosse stata probabilmente
            saremmo alle interfaccia olografiche; o quanto
            meno non dovremmo cambiare browser a seconda del
            sito che
            guardiamo.Se vabè Star Trek...
          • krane scrive:
            Re: questione di priorita'.
            - Scritto da: lore

            Hai ragione, se non ci fosse stata probabilmente

            saremmo alle interfaccia olografiche; o quanto

            meno non dovremmo cambiare browser a seconda del

            sito che guardiamo.
            Se vabè Star Trek...Mai lavorato in una pubblica amministrazione vero ?Oppure nei call center...Non posso certo fare nomi di programmi, ma chi ha girato un po' sa benissimo di cosa sto parlando.
    • user scrive:
      Re: questione di priorita'.
      l'ho detto io che linux è al tappeto
  • Lybra1983 scrive:
    Che tristezza...
    //////Ma come ha fatto Gates a perdere? Secondo gli osservatori, l'ex-CEO di Microsoft ha pagato la sua eccessiva generosità in ambito scientifico-umanitario. Carlos Slim, invece, ha fatto presente che con le donazioni non si salva l'umanità. Il pragmatismo gli avrebbe permesso di arrivare in cima, dopo aver visto crescere non poco il valore azionario della sua telco, América Móvil.//////Questa é vera tristezza, parla di vincere o perdere, ma quanta pochezza ha sto Carlos Slim? Il suo unico obiettivo nella vita era diventare l'uomo più ricco del mondo? StiXXXXX ed ora che l'ha raggiunto che fa, si suicida?
    • desyrio scrive:
      Re: Che tristezza...
      Tra l'altro, ok non si salva l'umanità inviando pacchi di farina o scatole di fagioli... ma esistono altri mezzi che (con una minima parte dei soldi che ha) potrebbero andarci vicino, come bonifiche, fondazione di banche etiche, costruzione di scuole, costruzione di aziende che puntano a creare lavoro più che al profitto...
    • marco scrive:
      Re: Che tristezza...
      La vera tristezza e' che circa 1000 persone detengono 3600 miliardi di $ , una percentuale notevole della ricchezza umana.
  • user scrive:
    Viva Windows e linux è al tappeto
    auuauahauhuahuhau
Chiudi i commenti