OpenSolaris, ultimatum a Oracle

OpenSolaris, ultimatum a Oracle

L'organo di autogoverno della community minaccia le dimissioni se Oracle non dimostrerà la volontà di collaborare per il bene del sistema operativo open
L'organo di autogoverno della community minaccia le dimissioni se Oracle non dimostrerà la volontà di collaborare per il bene del sistema operativo open

Frustrati per quella che a loro modo di vedere è una plateale mancanza di collaborazione da parte di Oracle, i componenti dell' OpenSolaris Governing Board hanno deciso, all'unanimità, di lanciare un vero e proprio ultimatum al management di Oracle. Se la società non adotterà un'opportuna posizione decisionale per quel che concerne il futuro di OpenSolaris, dice l'ultimatum, l'organo di autogoverno della community si scioglierà .

La decisione, disperata, di minacciare Oracle con le dimissioni in massa arriva nel corso dell' ultima riunione tenuta dall'OSGB, una riunione in cui si è discusso su quale potesse essere la risposta più adeguata al disinteresse di Oracle per OpenSolaris: opzioni che spaziano tra il non fare niente, il rimboccarsi le maniche nella community senza attendere l'intervento di Oracle o l'andare muro contro muro con la minaccia di dismissione del comitato.

Alla fine tra i membri dell'OSGB ha prevalso la terza ipotesi: se entro i 16 di agosto Oracle non si farà sentire – invece di disertare le riunioni come successo anche in questo caso – il comitato si dissolverà e restituirà all'azienda il controllo diretto dello sviluppo sulla variante open di Solaris.

La minaccia autolesionista dell'OSGB è il frutto del disinteresse sin qui mostrato da Oracle nei confronti di OpenSolaris dopo l'acquisizione di Sun, un disinteresse evidente nonostante le rassicurazioni fatte pervenire a mezzo IRC dal CEO Dan Roberts.

Non tutti sono a ogni modo d'accordo sulla linea di condotta scelta dall'OSGB. Piuttosto che usare un approccio kamikaze, chi ipotizza scenari alternativi parla di possibili nuovi “fork” del codice di OpenSolaris e della convenienza di continuare a mantenere un organismo come l'OSGB nonostante la mancanza di utilità per la community dimostrata negli ultimi tempi.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 07 2010
Link copiato negli appunti