OSDL vuole Linux nei datacenter

Il consorzio di aziende che appoggiano Linux in un documento tecnico definisce i requisiti necessari a Linux per conquistare i centri di elaborazione dati delle grandi aziende


Beaverton (USA) – Con l’obiettivo di accelerare l’adozione di Linux nei datacenter aziendali, il consorzio non profit Open Source Development Labs ( OSDL ) ha pubblicato un insieme di linee guida per l’uso di Linux in diversi ambiti aziendali mission-critical.

Il documento tecnico, chiamato Data Center Linux (DCL) Technical Capabilities, definisce e ordina per priorità oltre 300 caratteristiche richieste dalle più diffuse applicazioni di classe enterprise: le aree prese in considerazione sono scalabilità, prestazioni, affidabilità e disponibilità, gestione, clustering, sicurezza, standard e usabilità.

“OSDL è impegnato ad accelerare l’uso di Linux dei datacenter di classe enterprise lavorando, in un ambiente aperto, con i vendor, i manager e la comunità di sviluppo di Linux per definire cosa è necessario per spingere la diffusione di Linux nei grandi centri di elaborazione dati aziendali”, ha detto Stuart Cohen, CEO of OSDL. “Invitiamo l’industria e la comunità ad utilizzare il DCL per definire i requisiti tecnici da integrare nelle future release di Linux”.

L’OSDL, formato da quasi tutti i grossi nomi dell’industria (IBM, HP, Intel, NEC, ecc.) che in qualche modo appoggiano lo sviluppo di Linux, spera che il nuovo documento possa incoraggiare il nascere di standard tecnologici open source e possa influenzare lo sviluppo delle prossime versioni del kernel di Linux, le stesse che avranno il compito di far penetrare Linux sempre più in profondità nel mercato enterprise.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    perchè?
    perchè lo hai levato il mio mess?
  • Anonimo scrive:
    AVETE ROTTO LE PALLE!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTA!!!!
    MA dai è gosuto , io mi domando perchè devono prendersela con noi, cavolo metti in galera, o fai pagare chi ha inventato e distribuito questi servizi e fai una legge che vieta la propagazione in internet di ogni p2p, vedrai che i prezzi non si alzano se tutti dobbiamo comprare il software....oi prezzi sono alle stelle perchè cè una pirateria incredibile, ma ti pare che io vadi fuori di casa e per 5? trovo un individuo che può essere exstracomunitario o meno e mi vende qualsiasi cosa?
  • Anonimo scrive:
    BASTA!!!!
    basta nn se ne può più... perchè invece di vietarci anche di cagare nn pensano ad abbassare i prezzi che sono aumentati esponenzialmente!!! BASTA!
  • Antitotalitario scrive:
    Re: Non ci fermeranno mai !
    ragazzi..se mi permettete il paragone e' come in svizzeraaprono i canapai...li fanno aprire..comprano la licenza...spendono per mantenerlo qualche mese...e quando arriva il momento di incassare utili(che poi andranno cmq in tasse)..arriva la polizia e li fa chiudere..o.O se nn e' regime questo..e da noi e' uguale..ti vendono sky..ti vendono fastweb(a cosa volete che serva scaricare a 1mbs??..a scaricare le foto o gli mp3 da internet??...ma dai..si picchia' giu' di film.:))ti vendono adsl...tutto per farti un ca..o di cd a casa tua..e poi ti bussano alla porta e ti sequestrano harddisk,cd,..perche' hai violato il copyright..naaaa..troppi film si vedono quelli..e la legge in merito e' solo una questione di sintassi...chiunque puo' interpretarla come vuoleti puo' andare di culo se te le riconoscono come "copie di back up"..senno' per qualche oscuro meccanismo ti arrestanoe invece che mettere in carcere gente come Tanzi..che prima di essere arrestato si e' fatto un viaggetto alle Cayman...tutti noi potremmo essere arrestati e trattati come criminali,in pubblica piazza..magari mentre andiamo a prenderci un gelato(ricordate The Hacker?..bhe li l'accusa era un po' diversa..li si parlava di hacker..ma ci accusano anche di essere questo..perche' dire "hacker" fa figo...)Ma se allora e' consentito che io presto un cd a te da copiare e tu uno a me...non e' pirateria...ma la legge nn stabilisce il "tetto" massimo di amici coi quali puoi scambiare...ed ecco che i p2p mettono in crisi questa leggiuncola da 4 soldi..perche' se seguiamo alla lettera cio' che dice...siamo salviin +..qua di soldi non ne girano...io avevo in mente che i pirati del copyright ci guadagnassero qualche euro a vendere i cd..:)..hehehe...senno' che cavolo di pirata sono se nn ci guadagno nulla??
  • Antitotalitario scrive:
    Re: STA DIVENTANDO UN REGIME TOTALITARIO
    mha...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ci fermeranno mai !

    Hai delle idee un po' malate
    Ma perchè parli se non hai nessuna
    competenza tecnica, ma tantomeno logica?Allora, giusto per dirne una. Gli utenti libero adsl hanno IP appartenenti alla rete 151.37.0.0/16. Se per ogni utente imposto un firewall che blocca pacchetti SYN provenienti E con destinazione quella sottorete cosa ottengo?
  • The FoX scrive:
    Re: Ma siamo impazziti!?
    - Scritto da: ElfQrin
    - Scritto da: The FoX

    e, x un tocco di modernita', pavimento

    bagnato e 220 alla maniglia della
    porta...

    Ma che sistema è? Sembra "Mamma ho
    perso l'aereo"...

    :DE' che io di comodita' non glie ne voglio offrire.La "sedia", se la voglio, se la portano da casa... :D
  • Anonimo scrive:
    Regime Cyberfascista...
    ...E la caccia alle streghe abbia inizio! Milioni di ragazzinialla stregua di delinquenti organizzati... E magari se fumanoanche spinelli sono dei tossicodipendenti pericolosi... Evviva Silvio, Bettino, Calisto!Forza Italia, Forzalat! Forza Gambadilegno!previti@rebbibbia.org
  • ElfQrin scrive:
    Re: Ma siamo impazziti!?
    - Scritto da: The FoX
    Meglio i buoni vecchi sistemi di una volta...
    olio bollente dal balcone...
    e, x un tocco di modernita', pavimento
    bagnato e 220 alla maniglia della porta...Ma che sistema è? Sembra "Mamma ho perso l'aereo"...:D
  • The FoX scrive:
    Re: Ma siamo impazziti!?
    - Scritto da: Anonimo
    Se vengono a casa mia dei paramilitari
    devono abbattermi per entrare, e giuro che
    mi metto a sparare... paramilitari
    "abilitati", ma stiamo scherzando? metto le
    mine antiuomo in giardino e mi compro due
    uzi. :@Meglio i buoni vecchi sistemi di una volta...olio bollente dal balcone...e, x un tocco di modernita', pavimento bagnato e 220 alla maniglia della porta...
  • Anonimo scrive:
    Re: STA DIVENTANDO UN REGIME TOTALITARIO
    LA RIVOLUZIONE FRANCESE NNAQUE COSì.. POPOLO OPPRESSO....e dopo tante teste ruzzolanti!in italia ormai la gente "povera" (eh si ormai siamo quais il 50%) ha poko da perdere!! hasta la testa
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma siamo impazziti!?
    - Scritto da: Anonimo
    ma stando così le cose non potevano
    sbatterglila porta infaccia? dico, se mi
    bussa alla porta il braccio armato fimi li
    accolgo a fucilate... ma con che
    diritto????:|Se vengono a casa mia dei paramilitari devono abbattermi per entrare, e giuro che mi metto a sparare... paramilitari "abilitati", ma stiamo scherzando? metto le mine antiuomo in giardino e mi compro due uzi. :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ci fermeranno mai !
    - Scritto da: Anonimo
    Hai delle idee un po' malate
    Ma perchè parli se non hai nessuna
    competenza tecnica, ma tantomeno logica?
    Cambia giornale, vai a letterti il tgcom

    - Scritto da: Anonimo

    Non è vero. Basterebbe che ogni

    provider impostasse nel firewall delle

    regole per non permettere la connessione

    diretta fra gli utenti ed ecco il p2p

    è morto.



    Naturalmente ciò che
    venderebbero non

    sarebbe più "Internet", tutti

    disdirrebbero i loro contratti adsl
    (tenuti

    in piedi dalla pirateria).Se tutti gli utenti che usano l'ADSL per scaricare illegalmente musica e film disdicessero l'abbonamento sarei felicissimo. La mia ADSL funzionerebbe meglio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ci fermeranno mai !
    - Scritto da: Anonimo
    Non è vero. Basterebbe che ogni
    provider impostasse nel firewall delle
    regole per non permettere la connessione
    diretta fra gli utenti ed ecco il p2p
    è morto.

    Naturalmente ciò che venderebbero non
    sarebbe più "Internet", tutti
    disdirrebbero i loro contratti adsl (tenuti
    in piedi dalla pirateria).Non tutti...io l'adsl la uso per lavorare, e non solo io.
  • Anonimo scrive:
    Re: STA DIVENTANDO UN REGIME TOTALITARIO
    e poi vorrebbero farci credere che le dittature sono solo in iraq
  • lunix scrive:
    Re: Come la Gestapo !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    :D:D(troll)

    C'e' poco da ridere. La Gestapo faceva
    veramente così con le aziende che si
    opponevano al loro piano della grande
    Germania.E' vero, come con l'azienda di mio nonno a Berlino... prima hanno bruciato l'azienda, poi hanno bruciato lui (ad Auschwitz)... Che bello, la storia ritorna...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ci fermeranno mai !
    Hai delle idee un po' malateMa perchè parli se non hai nessuna competenza tecnica, ma tantomeno logica?Cambia giornale, vai a letterti il tgcom- Scritto da: Anonimo
    Non è vero. Basterebbe che ogni
    provider impostasse nel firewall delle
    regole per non permettere la connessione
    diretta fra gli utenti ed ecco il p2p
    è morto.

    Naturalmente ciò che venderebbero non
    sarebbe più "Internet", tutti
    disdirrebbero i loro contratti adsl (tenuti
    in piedi dalla pirateria).
  • Anonimo scrive:
    un risultato l'hanno ottenuto
    http://www.slyck.com/news.php?story=387
  • Anonimo scrive:
    STA DIVENTANDO UN REGIME TOTALITARIO
    Mai e poi mai dovra' accadere questo in italia e in europa perche' tutti vanno avedere al cinama un buon film perche tutti comprano una buona musica quindi non e' questa la strada per far gudagnare di piu' le grandi case discografiche e cinematografiche.QUindi solo una parola abbassate i prezzi e i guadagni aumenteranno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ci fermeranno mai !
    Non è vero. Basterebbe che ogni provider impostasse nel firewall delle regole per non permettere la connessione diretta fra gli utenti ed ecco il p2p è morto.Naturalmente ciò che venderebbero non sarebbe più "Internet", tutti disdirrebbero i loro contratti adsl (tenuti in piedi dalla pirateria).
  • Anonimo scrive:
    Re: Chissene frega
    Appunto: Secondo Sharman ritenere che la diffusione di Kazaa significhi aiutare la pirateria rappresenta una "rappresentazione grossolanamente errata".HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!!!:@- Scritto da: Anonimo
    Sharman scagliandosi contro kazaa lite ha
    perso tutta la mia stima, hanno fatto vedere
    di essere solo attaccati ai soldi che
    possono spillare agli utenti più
    ingenui vendendo il prodotto o installando
    spyware nella versione free, non gli frega
    niente della community. Certo se li
    facessero chiudere sarebbe un grosso
    precedente per cui non conviene a nessuno
    che accada, ma personalmente mi stanno sulle
    balle e mi piacerebbe vederli tutti per
    strada!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma siamo impazziti!?
    Stiamo davvero rasentando il ridicolo...Poi che prove avranno mai trovato ?!? Il P2P non e' mica illegale, MAH
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma siamo impazziti!?
    ma stando così le cose non potevano sbatterglila porta infaccia? dico, se mi bussa alla porta il braccio armato fimi li accolgo a fucilate... ma con che diritto????:|
  • ElfQrin scrive:
    Ma siamo impazziti!?
    "Agenti di una divisione operativa dell'industria discografica australiana hanno compiuto nei giorni scorsi un blitz negli uffici di Sharman Networks""La singolarissima operazione investigativa si deve al fatto che un tribunale federale australiano ha autorizzato la MIPI (Music Industry Pivacy Investigations) a compiere una operazione che è solitamente effettuata da forze di polizia."Ormai siamo alla follia più completa... lo strapotere delle corporazioni non solo fa passare leggi draconiane, ma adesso addirittura dispongono di forze paramilitari con poteri di polizia!Immagino già il passo successivo... "Fermi tutti! Microcops! La casa è circondata! Sappiamo che avete delle copie di Windows senza licenza... se entro un minuto non uscite tutti con le mani in alto, cominciamo a sparare".
  • Anonimo scrive:
    Chissene frega
    Sharman scagliandosi contro kazaa lite ha perso tutta la mia stima, hanno fatto vedere di essere solo attaccati ai soldi che possono spillare agli utenti più ingenui vendendo il prodotto o installando spyware nella versione free, non gli frega niente della community. Certo se li facessero chiudere sarebbe un grosso precedente per cui non conviene a nessuno che accada, ma personalmente mi stanno sulle balle e mi piacerebbe vederli tutti per strada!
  • Anonimo scrive:
    Non ci fermeranno mai !
    NON CI FERMERRANNO MAI ..:@
  • Anonimo scrive:
    PUZZONI MERDOSI !!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Come la Gestapo !
    - Scritto da: Anonimo
    :D:D(troll)C'e' poco da ridere. La Gestapo faceva veramente così con le aziende che si opponevano al loro piano della grande Germania.
  • Anonimo scrive:
    Come la Gestapo !
    :D:D(troll)
  • Anonimo scrive:
    Ma, che strano...
    Ma, si insomma, che strano. Perquisizioni, sequestro materiali ecc. Ma non era meglio se bruciavano direttamente gli uffici della Sharman e giustiziavano sul posto, che so, un paio di dirigenti a scopo intimidatorio? Insomma non era meglio? Non era più convincente? E perchè non organizzare anche delle squadre di picchiatori per fare irruzioni a random in casa della gente per cercare materiale pirata ed eventualmente rovinare di botte i responsabili (un osso rotto per ogni cd pirata), ovviamente meglio se bambini che fa più presa sul pubblico.Ma a dirla tutta anche in Italia cercherei per lo meno di far passare una bella legge che obblighi tutti ad acquistare almeno un cd e un dvd (originali si intende) all'anno (non mi sembra di chiedere troppo), anche a chi non avesse poi un lettore dvd o un lettore cd (poveracci sottosviluppati).
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho letto bene ?
  • Anonimo scrive:
    Illegalità contro l'illegalità???
    Bene, allora da oggi in poi siamo autorizzati a rubare ai negozianti che fanno accordi di cartello! Segnatevelo gente che può fare comodo.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT

    Vero, ma sull'esportazione della stessa
    nutro anch'io qualche dubbio.Il problema della democrazia _E'_ la sua esportabilità. Lo è stato sin dal suo inizio. Nel corso della sua evoluzione, ma si potrebbe dire anche dalla sua nascita, essa si è indissolubilmente agganciata ad un sistema economico che si affermato in orignie in una realtà particolare, non universale, ed è nato da esigenze altrettanto particolari. Ed è questo sistema che è stato esportato ovunque nel mondo e un sistema "democratico" (dal momento che non esiste IL sistema democratico) è funzionale ad esso. Le policy concernenti la disciplina dei diritti d'autore e il copyright sono funzionali, ancora prima che alla tutela di un diritto (il diritto d'autore) e di una libertà (di stampa e di diffusione del pensiero), alla necessità di guadagno di alcuni classi parassitarie che si frappongono tra il produttore/artista e il consumatore/beneficiario. In questo senso, la tanto acclamata democrazia rischia di andare a beneficio solo di alcune classi di uomini (d'altronde la democrazia _liberale_ è per sua stessa definizione il sistema "migliore" perché in grado di soddisfare la libertà del _maggior numero_ di individui, non dimentichiamolo: il punto è che questa "maggior parte" si sta restringendo progressivamente attorno a una cerchia di uomini progressivamente più piccola e non ho vergogna a ricordare che, a lato di tante imprecisioni nella sua teoria, Marx questo l'aveva previsto). E questa dei copyright holders è solo una goccia nel grande mare del sistema della perfetta infelicità, il capitalismo industriale moderno. Invito a leggere un testo del giornalista e scrittore Massimo Fini: "Il Denaro sterco del demonio" per schiarirsi le idee ed avere un minimo di bibliografia riguardo allo spinoso ma attualissimo problema.Pax deorum vobiscum.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho letto bene ?
    - Scritto da: Anonimo
    ...un tribunale federale australiano ha
    autorizzato la MIPI (Music Industry Pivacy
    Investigations) a compiere una operazione
    che è solitamente effettuata da forze
    di polizia... Oltre a perquisire gli uffici
    di Sharman, MIPI ha anche compiuto
    operazioni di sequestro nelle case di due
    dirigenti dell'azienda, presso alcuni
    provider di servizi internet e in tre
    università australiane...
    La Gestapo gli fa un baffo, a quelli...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho letto bene ?

    ma sinceramente affermare che la democrazia
    non sia nata in un paese anglosassone
    significare ignorare completamente la storia
    della democrazia: torna a studiare la storia
    del XVII secoloVero, ma sull'esportazione della stessa nutro anch'io qualche dubbio.Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho letto bene ?

    Ma sono anglosassoni!
    E non mi pare che i paesi anglosassoni
    abbiano saputo dare grossi esempi di
    democrazia!Guarda, io sono anche molto critico con questa operazione (vedi mio commento "Come dire")ma sinceramente affermare che la democrazia non sia nata in un paese anglosassone significare ignorare completamente la storia della democrazia: torna a studiare la storia del XVII secolo
  • Anonimo scrive:
    Come dire...
    Come dire: c'è qualcuno che denuncia un delitto e la parte _che si dichiara_ lesa viene autorizzata a svolgere le indagini, indica il colpevole e stabilisce pure l'entità del danno. Fantastico. A che servono la polizia e il tribunale a questo punto? Ma, orsù, buttiamole a mare queste antiquate e arruginite istituzioni che rallentano l'applicazione della legge! Anzi, considerato che la legge è in buona parte il frutto del lavoro di lobbying di quella stessa parte "lesa", si può dire anche: ma buttiamo via anche parlamento ed opinione pubblica.Di questo passo, presto daremo il benvenuto all'era in cui i "mediocrati" riuniranno nelle loro mani i tre poteri legislativo, esecutivo e giudiziario. E sotto i grandi mediocrati non vi rimarrà che una massa di... mediocri: noi.Pax deorum vobiscum.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho letto bene ?
    - Scritto da: Anonimo
    L'Australia non e' mai stato un paese
    democratico.

    Mi ricordo che tempo fa ha lasciato "a mare"
    degli stranieri negandogli il permesso di
    attraccare nei loro porti.

    Nemmeno noi con gli albanesi ci comportiamo
    cosi'...

    PS: ed ancora prima hanno negato l'ingresso
    ad un obeso perche' avrebbe potuto gravare
    sul loro servizio sanitario locale...Ma sono anglosassoni!E non mi pare che i paesi anglosassoni abbiano saputo dare grossi esempi di democrazia!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho letto bene ?
    L'Australia non e' mai stato un paese democratico.Mi ricordo che tempo fa ha lasciato "a mare" degli stranieri negandogli il permesso di attraccare nei loro porti.Nemmeno noi con gli albanesi ci comportiamo cosi'...PS: ed ancora prima hanno negato l'ingresso ad un obeso perche' avrebbe potuto gravare sul loro servizio sanitario locale...
  • Anonimo scrive:
    Ho letto bene ?
    ...un tribunale federale australiano ha autorizzato la MIPI (Music Industry Pivacy Investigations) a compiere una operazione che è solitamente effettuata da forze di polizia... Oltre a perquisire gli uffici di Sharman, MIPI ha anche compiuto operazioni di sequestro nelle case di due dirigenti dell'azienda, presso alcuni provider di servizi internet e in tre università australiane...E l'Australia sarebbe un paese democratico ?Tra quanto arriveranno i KZ per chi scarica musica ?
Chiudi i commenti