Ospedali, mura virtuali in radiofrequenza

Una partnership statunitense ha dato vita a un sistema wireless di tracciamento integrato. Grazie alla tecnologia RFID si potranno tenere d'occhio oggetti, attrezzature e anche persone. Con una precisione mai vista prima
Una partnership statunitense ha dato vita a un sistema wireless di tracciamento integrato. Grazie alla tecnologia RFID si potranno tenere d'occhio oggetti, attrezzature e anche persone. Con una precisione mai vista prima

Aumenta l’uso dei chip RFID negli ospedali nel Regno Unito e negli USA . Proprio dagli Stati Uniti arriva l’ultima novità in fatto di tracking automatizzato teso a facilitare il lavoro di medici e personale di servizio dei nosocomi. La tecnologia, sviluppata e commercializzata dalle società GE Healthcare e CenTrak , permette di creare delle mura virtuali , grazie all’impiego di tag RFID tracciabili all’interno di un’area grande all’incirca 2 x 2,5 metri.

Ogni singola stanza viene equipaggiata con i sensori della serie Gen2IR , capaci secondo i produttori di un livello di approssimazione superiore rispetto alle soluzioni dei concorrenti. InTouch Care , questo il nome ufficiale della tecnologia, è stata appunto sviluppata per rispondere alle esigenze degli ospedali, che grazie a essa avranno sempre sotto controllo la posizione e la disponibilità di attrezzature e personale all’interno della struttura .

“Flessibile, economica, accurata e scalabile”, CenTrak pubblicizza la sua trovata come l’ideale per tenere sotto controllo ambienti generalmente caotici e trafficati come cliniche e ospedali, sottolineando come i chip RFID possano servire indistintamente a tracciare persone o attrezzature .

“I nostri clienti ci dicono che l’accuratezza, assieme al costo, sono i due più importanti fattori nella scelta degli attuali sistemi RFID” ha dichiarato Bret Barczak di GE Healthcare, sottolineando come le virtual walls di InTouch Care siano economicamente molto più abbordabili delle tecnologie Ultra-wideband (UWB) generalmente impiegate per avere una precisione nel tracciamento nell’ordine di una porzione di una singola stanza.

InTouch Care verrà mostrata all’opera nel corso della conferenza organizzata dalla Association for the Advancement of Medical Instrumentation (AAMI) nella città San Jose, California, in calendario per la prossima settimana. Nel mentre, GE Healthcare non ha fornito delucidazioni sull’eventuale periodo di disponibilità della tecnologia ai clienti, né sul suo prezzo indicativo.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 05 2008
Link copiato negli appunti