Ovi, Nokia si scusa per la frittata

Qualche disservizio c'è stato, ma il successo non si discute. E per il futuro, in Finlandia sperano in fortune ancora maggiori
Qualche disservizio c'è stato, ma il successo non si discute. E per il futuro, in Finlandia sperano in fortune ancora maggiori

Attraverso un portavoce l’azienda finlandese Nokia si è scusata con i tanti clienti delusi dai disservizi rilevati subito dopo il lancio di Ovi Store.

Il blog ufficiale di Nokia era stato sommerso da una pioggia di commenti negativi , cui il colosso della telefonia ha risposto aggiungendo ulteriori server per aumentare la velocità di navigazione del sito, uno dei maggiori intoppi riscontrati dagli utenti.

Tuttavia i dirigenti dell’azienda sono fiduciosi e sembrano sicuri che il portale possa crescere e prosperare : “Nelle prime 24 ore di vita di Ovi Store abbiamo registrato utenze da 131 paesi diversi e pensiamo che questo dato sia un ottimo metro di misura delle dimensione del negozio”.

Il CEO di Nokia, Olli-Pekka Kallasvuo, ha ribadito che nei piani futuri dell’azienda Ovi costituirà un tassello fondamentale per far evolvere l’offerta, anche alla luce della presenza di concorrenti sempre più aggressivi come Google e Apple. (G.P.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 05 2009
Link copiato negli appunti