P2P, chiuso sito di link bulgaro

Le autorità pompano il caso cercando di dimostrare all'Unione Europea che intendono perseguire i pirati. Il sito offriva tonnellate di link a materiali protetti, e lo faceva a pagamento. Sofia spera che il gesto venga apprezzato

Roma – Pressoché sconosciuto in Europa occidentale, “ArenaBG Torrents” è stato a lungo un sito rivolto alla comunità peer-to-peer bulgara: garantiva l’accesso a grandi quantità di link utili per scaricare illegalmente musica, film ed altri contenuti protetti dal diritto d’autore.

Ora il sito, che fino a qualche giorno fa risultava accessibile su www.arenabg.com, è stato chiuso al termine di una indagine condotta dalla polizia bulgara, che ha anche comunicato di aver denunciato i due gestori del sito per violazione delle leggi sul diritto d’autore.

Al contrario di quanto avviene tradizionalmente sui siti che permettono di accedere gratuitamente ai tracker con i più vari client BitTorrent , ArenaBG metteva a disposizione i propri 20 milioni di link dietro abbonamento mensile dal costo di circa 2 euro. Gli utenti venivano così considerati power user ed ammessi all’intero catalogo di link.

La polizia locale ha spiegato di aver fermato e denunciato i due gestori del sito: secondo l’industria di settore, i danni provocati dall’attività dei due superano i 24 milioni di euro . Una cifra probabilmente legata ad una stima empirica di quanti hanno avuto accesso ai materiali linkati dal sito e quanto avrebbe ciascuno di loro speso se avesse acquistato in modo legale una copia di quella musica o di quei film.

“Questa gente – ha dichiarato alle agenzie un portavoce della polizia – sono tra i più grossi pirati Internet in Europa. Qui parliamo di perdite enormi”. Un’affermazione interessante se si considera che Google indicizza solo 42 siti contenenti link a ArenaBG Torrents.

Ma ciò che emerge con maggiore rilevanza è il fatto che con questa operazione le autorità bulgare si allineano ad una posizione ormai invalsa in molti paesi europei, secondo cui la semplice esistenza di un link può costituire un reato , sebbene sui server del sito non fossero ospitati i materiali linkati.

Nelle abitazioni dei due, gli inquirenti bulgari hanno riferito di aver sequestrato alcune centinaia di CD contenenti film pirata. Dal ministero degli Interni è stato segnalato che i due facevano uso di una connessione a banda larga per scaricare materiali dalla rete.

Va detto che l’operazione rientra in una strategia di Sofia tesa a recuperare credito presso l’Unione Europea, alla quale il paese spera di poter presto aderire: richiamate in varie occasioni ad un più efficace contrasto alle attività pirata, le autorità con questa operazione, ed altre che si annunciano, sperano di riuscire a convincere i partner europei di voler davvero stroncare la pirateria . Come in tutta Europa, peraltro, il fenomeno del P2P anche in Bulgaria ha un certo seguito ed è di interesse ricordare che nei paesi dove più severe sono le pene per i comportamenti illegali sul P2P, non si hanno segnali concreti di diminuzione nell’uso di questi sistemi di scambio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • LuVi scrive:
    Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
    Chi la guarda? Io no.Ho acquistato (per sbaglio, perchè era un regalo) un decoder DTT USB per il mio portatile.Non sono MAI riuscito a vedere qualcosa, pur vivendo a Roma centro e lavorando in una sede di una compagnia telefonica che sta lanciando il servizio DVB-H per i cellulari :DAssolutamente inutile al momento.LuVi
  • Anonimo scrive:
    A latere: ADICONSUM chiede scusa a FUB..
    Come spesso accade nel giornalismo, prima si fanno i titoloni a sfondo moralistico poi ci si dimentica di dare altrettanto risalto alle smentite, ancora meno alle scuse.Adiconsum, o meglio il suo specifico addetto Mauro Vergari, aveva gridato allo scandalo il 16 maggio scorso (non è una novità, direte voi...) perchè aveva visto coi suoi occhi e memorizzato sul suo videofonino uno spot FUB mostrato pubblicamente a ForumPA a suo parere già "proibito" dal Garante delle comunicazioni, su sua denuncia ovviamente. Ne ha data pronta contezza il ben noto sito di e-margherita, la casa base del nuovo ministro delle com, che con adiconsum ha dimostrato di essere in stretta collaborazione (purtroppo) tramite questa pagina http://www.margheritaict.it/index.php?pagina=articolo&idarticolo=3392 .La notizia mi è giunta tramite servizio Googlenews, ed è stata rilanciata da molte agenzie nei giorni seguenti. Peccato però che si sia rivelata una bufala: non solo lo "spot" non era ingannevole giacchè diverso da quello che Vergari aveva a suo tempo denunciato, inoltre non era nemmeno uno spot visto che è stato semplicemente mostrato come "banner" in uno stand di una mostra. Mauro Vergari ha avuto l'onestà di ammettere il suo errore ed anche il sito della e-margherita ne ha dato notizia, ma in che modo?Invece di creare una nuova notizia, che avrebbe generato nuovi avvisi di Google news per esempio, ha modificato la notizia di partenza aggiungendo un nuovo paragrafo! In questo modo non se ne è accorto nessuno. Bravi, veramente bravi: oggi la notizia (modificata) non è più in bella evidenza in prima, messa in soffitta da altre comunicazioni, evidentemente fondamentali come la necessità di un fantomatico "decoder polifunzionale che unisca DTT SAT e WEB, adiconsum docet. Ma il decoder "unico" era un altra cosa, riguardava i diversi tipi di criptazione non il "mezzo" di trasmissione del bitstream! E' possibile che il ministro non abbia dei consulenti in grado di dirgli che questo tipo di decoder non è una "necessità del domani" e che esiste già? Si chiama COMPUTER!
  • Anonimo scrive:
    IL SONO 1 DEI MILIONI CHE NON HA IL DTT
    E non mi fotte un caXXo averlo.Ho detto qualcosa che no va?
    • Anonimo scrive:
      Re: IL SONO 1 DEI MILIONI CHE NON HA IL DTT
      - Scritto da:
      E non mi fotte un caXXo averlo.
      Ho detto qualcosa che no va?No, sei un sano 8)
      • uguccione500 scrive:
        Re: IL SONO 1 DEI MILIONI CHE NON HA IL
        Mi unisco al coro: NON ME NE FREGA NIENTE DEL DDT, specie se non è quello che ammazza le zanzare... :PMa perchè devo spendere per avere cose che ho già? BOOOO!!!!- Scritto da:

        - Scritto da:

        E non mi fotte un caXXo averlo.

        Ho detto qualcosa che no va?

        No, sei un sano 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: IL SONO 1 DEI MILIONI CHE NON HA IL
      - Scritto da:
      E non mi fotte un caXXo averlo.
      Ho detto qualcosa che no va?Faccio parte della schiera e ne sono felice. Meglio il satellite con i suoi canali free!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL SONO 1 DEI MILIONI CHE NON HA IL
      - Scritto da:
      E non mi fotte un caXXo averlo.
      Ho detto qualcosa che no va?idem..per quel che mi riguarda se lo possono tirare su per il deretano!!Anzi dirò di più non ho neppure la parabola..quando passerà tutto sul dtt se mai avverrà....smetterò di guardare la TV spazzatura (TG annessi) che il nostro caro paese di merda propina ai caproni italiani ;)
  • Anonimo scrive:
    Un popolo di coglioni...
    Le uniche tecnologie che lo interessano devono servire per votare il Grande Fratello e guardare le partite (truccate)...Ma vaff....Meno male che sono emigrato all'estero e non ho più niente a che fare con questi beoti del terzo mondo...J.J.:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Un popolo di coglioni...
      ne prendiamo atto...
      • uguccione500 scrive:
        Re: Un popolo di coglioni...
        Però ha ragione: la gente si lascia abbindolare dalle false promesse e dai miraggi di "interattività" che di interattivo per ora hanno avuto solo il rimpinzarsi delle tasche dei produttori e le grazie fatte alle tv mediatet!!!- Scritto da:
        ne prendiamo atto...
        • Anonimo scrive:
          Re: Un popolo di coglioni...
          Il presidente del consiglio passato ha spinto affinchè lo stato pagasse il decoder (soldi nostri, ovvio) a coloro che avrebbero pagato lui per usarlo (5 euro a partita -conviene andare allo stadio-).Io non ho votato, quindi il mio non è certo un discorso di parte -dato che non mi piace nessuna "parte"-, ma la metà degli italiani ha votato uno che ragiona e si comporta così.Quoto il "un popolo di coglioni".
    • Anonimo scrive:
      Re: Un popolo di coglioni...
      già che ci sei completa l'opera e smetti di scrivere su forum italiani :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Un popolo di coglioni...
      - Scritto da:
      Le uniche tecnologie che lo interessano devono
      servire per votare il Grande Fratello e guardare
      le partite
      (truccate)...
      Ma vaff....
      Meno male che sono emigrato all'estero e non ho
      più niente a che fare con questi beoti del terzo
      mondo...
      J.J.
      :'(
      concordo...siamo un popolo di benemeriti gran testa di minchia!!!! ;)E ti dico pure il perchè: ci facciamo sempre inculare dai politici...mai una santissima volta che ci ribelliamo, andiamo a Roma e facciamo piazza pulita come si dovrebbe..... :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
    I dati forniti dal Cnipa, attendibili o no, hanno sollevato un mucchio di commenti da parte dei lettori di Punto Informatico. Vorrei dire a tutti, a quelli che sono dalla parte del satellite e a quelli che sono dalla parte della Iptv (via internet) che questa è la convergenza digitale e che queste tecnologie trasmissive, assieme al digitale terrestre, faranno parte tutte delle comunicazioni del prossimo futuro. ANzi, sono già fra noi. Quella che non ci sarà più, che non deve esserci più, sarà la tv analogica come la conosciamo da 50 anni. Ecco, cari lettori che vi scagliate contro il digitale terrestre solo perché (e avete certamente ragione) è stato un pretesto per accrescere la potenza economica di Mediaset e, di conseguenza, dell'ex (fortunatamente ex) premier (alla faccia del conflitto di interessi), cari lettori dicevo rassegnatevi perché la tv analogica è condannata a morte, ed è giusto così. Dovrebbe succedere la stessa cosa alla radio. Ascoltare la radio in FM in Italia è impresa da terzo mondo. L'importante è che, poi, ognuno possa scegliere cosa e come vedere: via satellite, via internet, via terrestre. Tutto in digitale, naturalmente, e con una definizione che sta già crescendo notevolmente. CHe sia il mercato a far vincere il modello migliore. Per quanto mi riguarda, non vedo l'ora che spengano l'ultimo ripetitore analogico. Poi, chi vorrà continuare a vedere la tv si doterà del set top box che vuole, collegato alla rete che preferisce. O magari, a tutte e tre.
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      Capisco che uno trovi antipatico l'ex premier, il quale ha ovviamente interessi nel campo della TV.Tuttavia la Tv digitale è una innovazione tecnologica che tutta l'europa sta gradualmente introducendo.Forse l'Italia e gli italiani dovevano rimanerneesclusi perchè Berlusconi possiede le televisioni?Se ora qualcuno bloccasse il DTT, mentre nel resto d'Europa andranno avanti, il dispetto verrebbe fatto all'ex premier o agli italiani?
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT il futuro EUROPEO

        Se ora qualcuno bloccasse il DTT, mentre nel
        resto d'Europa andranno avanti, il dispetto
        verrebbe fatto all'ex premier o agli
        italiani?Il dispetto sarà per gli italiani.E fra qualche anno ci troveremo qui a piangerci addosso, perché pure nel settore televisivo siamo riusciti a farci superare dal resto del mondo.
    • uguccione500 scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      Certo, ben venga se io non devo sborsare una lira: ma perchè devo spendere obbligatoriamnte per sentire radio tizio_e_caio in digitale quando a me sta benissimo in fm? O vedere la faccia di Emilio Fede in digitale: ma sai che bellezza!!!!Ma va va.......- Scritto da:
      I dati forniti dal Cnipa, attendibili o no, hanno
      sollevato un mucchio di commenti da parte dei
      lettori di Punto Informatico. Vorrei dire a
      tutti, a quelli che sono dalla parte del
      satellite e a quelli che sono dalla parte della
      Iptv (via internet) che questa è la convergenza
      digitale e che queste tecnologie trasmissive,
      assieme al digitale terrestre, faranno parte
      tutte delle comunicazioni del prossimo futuro.
      ANzi, sono già fra noi. Quella che non ci sarà
      più, che non deve esserci più, sarà la tv
      analogica come la conosciamo da 50 anni. Ecco,
      cari lettori che vi scagliate contro il digitale
      terrestre solo perché (e avete certamente
      ragione) è stato un pretesto per accrescere la
      potenza economica di Mediaset e, di conseguenza,
      dell'ex (fortunatamente ex) premier (alla faccia
      del conflitto di interessi), cari lettori dicevo
      rassegnatevi perché la tv analogica è condannata
      a morte, ed è giusto così. Dovrebbe succedere la
      stessa cosa alla radio. Ascoltare la radio in FM
      in Italia è impresa da terzo mondo. L'importante
      è che, poi, ognuno possa scegliere cosa e come
      vedere: via satellite, via internet, via
      terrestre. Tutto in digitale, naturalmente, e con
      una definizione che sta già crescendo
      notevolmente. CHe sia il mercato a far vincere il
      modello migliore. Per quanto mi riguarda, non
      vedo l'ora che spengano l'ultimo ripetitore
      analogico. Poi, chi vorrà continuare a vedere la
      tv si doterà del set top box che vuole, collegato
      alla rete che preferisce. O magari, a tutte e
      tre.
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?

        Certo, ben venga se io non devo sborsare una
        lira: ma perchè devo spendere obbligatoriamnte
        per sentire radio tizio_e_caio in digitale quando
        a me sta benissimo in fm?A te starà pure benissimo in fm.Magari a te starebbe bene pure la tv in bianco e nero, magari anche la musica su lp, le macchine fotografiche con rullino, l'auto trainata dai quadrupedi, e l'abaco, però c'è un mondo che va avanti e che si sviluppa.L'etere è saturo, spazio per trasmettere non ce n'è più. Passare tutto in digitale significa recuperare spazio per nuove trasmissioni.Vedi ad esempio le frequenze dell'analogico che potranno essere usate per il dvb-t e per il dvb-h moltiplicando (5 volte circa) il numero di canali ricevibili.Non te ne frega della tv in hd, della musica su cd, delle macchine fotografiche digitali, delle auto a gasolio, dei pc? Pazienza. Ma il mondo funziona così: migliora nel tempo.E il digitale sta sfondando in tutti i campi.
        O vedere la faccia di
        Emilio Fede in digitale: ma sai che
        bellezza!!!!Sti commenti politici cominciano a rompere i coglioni. Trolletto, torna a studiare per il compitino di lunedì, la campagna elettoriale è finita e hai perso.
  • Anonimo scrive:
    prendetevi il SATELLITE
    usate il satellite FREE TO AIRsenza SKY.E' gratis e vedete un sacco di canali.Scarlight
    • Anonimo scrive:
      Re: prendetevi il SATELLITE
      - Scritto da:
      usate il satellite FREE TO AIR
      senza SKY.
      E' gratis e vedete un sacco di canali.

      ScarlightPuntando quale satellite? Quanti canali in italiano? Sarei interessato anche a sapere quanti sono quelli tedeschi e inglesi...
      • Anonimo scrive:
        Re: prendetevi il SATELLITE
        - Scritto da:

        Puntando quale satellite? Quanti canali in
        italiano? Sarei interessato anche a sapere quanti
        sono quelli tedeschi e
        inglesi...Quantificarli non è facile, saranno una cinquantina di tv in italiano (altrettante radio), parecchie in francese e tedesche. Questo su Hotbird, con il secondo illuminatore puntato su Astra aumentano il numero delle tv in tedesco ed in francese. Ho pure un ricevitore sat (skeda pci) anche nel pc (50 euro circa) in dual-feed, ci sono una frotta di sw free, ho l'imbarazzo della scelta di cosa ascoltare quando lavoro.
        • Anonimo scrive:
          Re: SAT FREE = MAGHI E PORCHERIE


          Puntando quale satellite? Quanti canali in

          italiano?
          Quantificarli non è facile, saranno una
          cinquantina di tv in italiano (altrettante
          radio), parecchie in francese e tedesche. Questo
          su Hotbird, con il secondo illuminatore puntato
          su Astra aumentano il numero delle tv in tedesco
          ed in francese. Ho pure un ricevitore sat (skeda
          pci) anche nel pc (50 euro circa) in dual-feed,
          ci sono una frotta di sw free, ho l'imbarazzo
          della scelta di cosa ascoltare quando
          lavoro.Posto che le lingue straniere non interessano molto alla stragrande maggioranza degli italiani, quante tv ITALIANE ci sono che trasmettono qualcosa che abbia senso vedere? Intendo FILM, TELEFILM E CARTONI ANIMATI RECENTI (di questo secolo...).Forse forse c'è Rai1,Rai2,Rai3,Rete4,Canale5,Italia1? Che poi sono gli stessi che già trasmettono in analogico...solo che su sat oscurano proprio il meglio, per cui non hanno diritto di trasmissione per l'estero! Ottimo, compro la parabola è becco i soliti canali.Il sat ha senso per chi è disposto a spendere molto denaro solo per guardare la tv e beccarsi ugualmente la pubblicità!
          • Anonimo scrive:
            Re: SAT FREE MONDIALI 2006 FREE TO AIR
            - Scritto da:


            Puntando quale satellite? Quanti canali in


            italiano?

            Quantificarli non è facile, saranno una

            cinquantina di tv in italiano (altrettante

            radio), parecchie in francese e tedesche. Questo

            su Hotbird, con il secondo illuminatore puntato

            su Astra aumentano il numero delle tv in tedesco

            ed in francese. Ho pure un ricevitore sat (skeda

            pci) anche nel pc (50 euro circa) in dual-feed,

            ci sono una frotta di sw free, ho l'imbarazzo

            della scelta di cosa ascoltare quando

            lavoro.
            Posto che le lingue straniere non interessano
            molto alla stragrande maggioranza degli italiani,
            quante tv ITALIANE ci sono che trasmettono
            qualcosa che abbia senso vedere? Intendo FILM,
            TELEFILM E CARTONI ANIMATI RECENTI (di questo
            secolo...).
            Forse forse c'è
            Rai1,Rai2,Rai3,Rete4,Canale5,Italia1? Che poi
            sono gli stessi che già trasmettono in
            analogico...solo che su sat oscurano proprio il
            meglio, per cui non hanno diritto di trasmissione
            per l'estero! Ottimo, compro la parabola è becco
            i soliti
            canali.
            Il sat ha senso per chi è disposto a spendere
            molto denaro solo per guardare la tv e beccarsi
            ugualmente la
            pubblicità!Non è vero, la stessa rai raddoppia i canali gratuiti sul satellite RaiSport RaiNew24 RaiMediterraneo RaiNettuno... e non hanno per niente tutto la pubblicità che dici tu.La stessa RTL102,5 radio famosissima ha un suo canale che fa invidia a MTVPoi Euronews un telegiornale 24H24 molto ma molto più accurato dei nostri telegiornali strappalacrime...Partite? Beh, il RealMadrid ha una sua televisione gratuita e magari ti scappa pure una bella partita con qualche squadra italiana...I costi?beh 100 euro di decoder e 80 di parabola, se vuoi farli installare metti in conto altri 150 euro. Non mi pare un patrimonio per il diritto all'informazione, tenendo conto che solo quelli devi spendere e non ne tirerai fuori altri.Unica pecca i film, ma piuttosto che pagare salato Sky, meglio quello che voglio io con un noleggio di DVD a 1,80 x 6 ore no?Anzi quando trasmettono film nella analogica, li puoi vedere sul satellite in digitale (segnale pulitissimo). I grandi eventi? Tipo mondiali di qualcosa? basta puntare su un canale straniero, non sarà la mancanza del commento in lingua italiana che ci limita la visione di una bella partita dei mondiali di calcio 2006, qua trovate il calendario http://knplogic.com/sport/FT_WC06only.htmlComunque ognitanto oscurano, vabbè non si può avere tutto.Scarlight
      • Anonimo scrive:
        Re: prendetevi il SATELLITE
        qua vedi tutte le partite del mondiale, devi puntare sui canali FREE TO AIR (FTA) gratuitihttp://knplogic.com/sport/FT_WC06only.htmlI satelliti in uso in Italia per la maggiore sono: Hotbird (usato anche da sky) e astraSu Hotbird ci sono svariati canali, anche rai, gratuiti e con poca pubblicità.Segnalo i canali: Euronews, RaiNews24, RTL102,5 ma vedi benissimo i canali delle regioni Liguria VenetoSat Sardegna ... o quelli delle provincie tipo Napoli, 33Channel (Venezia)...E RIPETO NON SERVE ACQUISTARE SKY PER VEDERE I CANALI FTA (FREE TO AIR) SUL SATELLITE, PRETENDETELO DAL NEGOZIANTE.Scarlight- Scritto da:

        - Scritto da:

        usate il satellite FREE TO AIR

        senza SKY.

        E' gratis e vedete un sacco di canali.



        Scarlight

        Puntando quale satellite? Quanti canali in
        italiano? Sarei interessato anche a sapere quanti
        sono quelli tedeschi e
        inglesi...
    • Anonimo scrive:
      Re: prendetevi il SATELLITE
      - Scritto da:
      usate il satellite FREE TO AIR
      senza SKY.
      E' gratis e vedete un sacco di canali.

      ScarlightGià nel 1998 STMicro in Australia dimostrava tecnologie da 30Mbps per slot da 7MHz di banda per DVB-T e flussi MPEG-2 HDTV : http://www.theinquirer.net/?article=32020
    • Anonimo scrive:
      Re: prendetevi il SATELLITE
      - Scritto da:
      usate il satellite FREE TO AIR
      senza SKY.
      E' gratis e vedete un sacco di canali.

      Scarlightche senso ha... se poi non posso vedere il grande fratello?meglio il DTT..
      • Anonimo scrive:
        Re: prendetevi il SATELLITE
        no no... a te suggerisco caldamente di acquistare sky e pagare l'abbonamento per due anni così ti vedi il grande fratello in tutte le salse.Scarlight- Scritto da:

        - Scritto da:

        usate il satellite FREE TO AIR

        senza SKY.

        E' gratis e vedete un sacco di canali.



        Scarlight

        che senso ha... se poi non posso vedere il grande
        fratello?

        meglio il DTT..
    • Anonimo scrive:
      Re: SAT FREE = MAGHI E PORCHERIE

      usate il satellite FREE TO AIR
      senza SKY.
      E' gratis e vedete un sacco di canali.Di cui il meglio è criptato e quel che resta visibile è pubblicità. Grande!Su sat ci sono problemi di diritti praticamente irrisolvibili. I contenuti saranno sempre criptati. A meno di sganciare un minimo di 250 eurozzi al mega imprenditore mondiale dell'editoria australiano. Lo stesso che ora vuole papparsi Fastweb e Tiscali. Così come ha già fatto in Inghilterra.
  • Anonimo scrive:
    Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
    Il digitale ce l'ha chi si è abbonato a sky. Io non mi abbono a sky e quindi per ora me ne sto con la vecchia tv e se i canali non si vedono bene me ne frego tanto fanno anguscia! O)
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      non proprio; il DTT e' di casa dove non si vuole il satellitare.Io ho acquistato il decoder DTT 2 anni fa e ti dico che mi trovo davvero bene, ora le trasmissioni sono stabili, i canali sono numerosi di cui alcuni anche stranieri.Certo tutto e' perfettibile e il DTT non e' da meno ma sono convinto che Rai e Mediaset continueranno su questo percorso per due motivi:1) appoggiarsi ai satelliti di Sky vuol dire mettere l'impresa nelle mani di Murdoch, quando gli fai uno sgarro lui ti oscura un canale...2) quando tutte le trasmissioni in chiaro andranno via DTT la Rai fara' piazza pulita di quelli che risparmiano sul canone mentre Mediaset offrira' sempre piu' eventi a pagamento lasciando gratuiti solo i giochi gentilmente offerti dallo sponsors miliardario.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT vs Sat: 3-1 (senza Moggi)

      Il digitale ce l'ha chi si è abbonato a sky. Io
      non mi abbono a sky e quindi per ora me ne sto
      con la vecchia tv e se i canali non si vedono
      bene me ne frego tanto fanno
      anguscia!La tv digitale è presente col digitale terrestre, col digitale satellitare, tramite internet e tramite dvb-h.Cazzo c'entra Sky? Sky trasmette roba a pagamento (fatti il conto di tutti i costi nascosti...).Il dtt invece è completamente gratuito. E si prende senza parabola o abbonamenti incomprensibilmente cari ed inutili.Se vuoi vedere il lato pay, il dtt offre poco, ma i prezzi sono decisamente bassi e abbordabili.
  • m00f scrive:
    Non voglio il decoder, Non voglio il TV!
    Il mio televisore lo uso ancora per guardare qualche programma la sera, tipo le iene e report.Quando non si vedrà più niente non comprerò il decoder ma userò il televisore solo per guardare dvd, dvix e giocare con l'xbox (evox).Ne sentirò la mancanza? Non credo proprio. Al momento ho 2 adsl con 1Mbps in upload ogniuna, che mi permettono di distribuire i contenuti e non di essere un minchione-dipendente dai servizi di aziende e multinazionali.Ho 5 computer, una lan domestica e tanta voglia di scomprire, studiare e creare.Non passerò il resto della mia vita a lavorare per un imprenditore ladrone, per poi tornare a casa ogni sera e guardare le veline e bruno vespa!Domanda: perchè non sequestrano i televisori invece dei pc? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non voglio il decoder, Non voglio il
      - Scritto da: m00f
      Non passerò il resto della mia vita a lavorare
      per un imprenditore ladroneCi credo, lo vuoi fare tu l'imprenditore ladrone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non voglio il decoder, Non voglio il
      - Scritto da: m00f
      Il mio televisore lo uso ancora per guardare
      qualche programma la sera, tipo le iene e
      report.

      Quando non si vedrà più niente non comprerò il
      decoder ma userò il televisore solo per guardare
      dvd, dvix e giocare con l'xbox
      (evox).

      Ne sentirò la mancanza? Non credo proprio.

      Al momento ho 2 adsl con 1Mbps in upload ogniuna,
      che mi permettono di distribuire i contenuti e
      non di essere un minchione-dipendente dai servizi
      di aziende e
      multinazionali.

      Ho 5 computer, una lan domestica e tanta voglia
      di scomprire, studiare e
      creare.
      Non passerò il resto della mia vita a lavorare
      per un imprenditore ladrone, per poi tornare a
      casa ogni sera e guardare le veline e bruno
      vespa!

      Domanda: perchè non sequestrano i televisori
      invece dei pc?
      ;)Anche una serata con una buona grammatica e un dizionario non sarebbe una cattiva idea.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non voglio il decoder, Non voglio il TV!
      ma non è obbligatorio... non li comprare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non voglio il decoder, Non voglio il

      Ne sentirò la mancanza? Non credo proprio.Nessuno ti crederebbe mai.Nel frattempo ti sarai sposato, con dei figli. Tu prova a togliergli la tv...per ora sei alle medie, ma crescendo capirai meglio com'è la vita.
      Al momento ho 2 adsl con 1Mbps in upload ogniunaOgnuna...non ogniuna...E hai 2 adsl in una stessa casa?E quanto paghi?
      non di essere un minchione-dipendente dai servizi
      di aziende e
      multinazionali.E il canone delle due adsl a chi va secondo te? Ai poveri del terzo mondo?
      Ho 5 computer, una lan domestica e tanta voglia
      di scoprire, studiare e
      creare.E questo che c'entra col dtt?Ti rendi conto che la tua filosofia di vita è un po' agli estremi? La maggioranza degli italiani non vive appiccicata a 5 pc on due adsl tutto il giorno!Il dtt è molto più conveniente e più abbordabile.
  • Anonimo scrive:
    Non mi tornano le cifre
    in quanto fornitore ho delle differenze di vedute rispetto ai dati divulgati, e in particolare:Del totale dei ricevitori elencati gran parte giaccono su magazzini e scaffali dei supermercati, questi ultimi li piazzano ovunque sotto al naso per liberarsene, ovvero tradotto in parole semplici non ci sono ordinativi o sono alquanto ridotti.A parte un inizio dovuto ai contributi nessuna emittente privata ha piu' investito in dtt, le poche che hanno fatto il passaggio l'hanno semplicemente per incassare e pesino gonfiato i prezzi di aquisto delle strutture (perfettamente normale ormai in Italia), ve lo dice uno che lavora nel settore.Di coloro che hanno aquistato il ricevitore, in gran parte gratuitamente grazie ai contribuiti, pochissimi lo usano in maniera continuativa, meta' degli utenti lo accende saltuariamente e lo lascia in standby contribuendo ai consumi parassiti e c'e' persion chi l'ha inscatolato o lasciato da parte in attesa di tempi migliori.Come azienda stiamo rischiando grosso investendo nell'alta definizione (settore prof/broadcast, non il consumer) ma non spendiamo una lira in DTT perche' lo consideriamo un investimento fallimentare, e cosi' si comportano altri nel nostro settore...Tanto per farvi capire la situazione attuale le private attualmente investono in canali satellitari a basso bitrate per risparmiare e snobbano completamente il DTT, chi ha un ricevitore sat con sintonizzazione manuale ma anche gli altri avranno notato come ultimamente i canali sat che ritrasmettono tv italiane incrementino in modo costante.A mio parere i dati dell'articolo sono apparentemente fuorvianti, poiche' si parla di percentuali ma non si chiarisce che sono numeri percentuali riferiti a un campione molto piccolo ricordando che il 100% di poco e' poco e il 100% di niente e' niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi tornano le cifre
      Si normale, sembra propaganda pro-DDT fatta a mo' di statistica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non mi tornano le cifre

        Si normale, sembra propaganda pro-DDT fatta a mo'
        di
        statistica.E tu invece sei superespertone...nulla in confronto a mio cuggino eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi tornano le cifre

      in quanto fornitoreSei un fornitore di decoder dtt?
      Del totale dei ricevitori elencati gran parte
      giaccono su magazzinicom'è che appena fanno degli sconti, le file per l'acquisto si allungano?
      emittente privata ha piu' investito in dtt, le
      poche che hanno fatto il passaggio l'hanno
      semplicemente per incassare e pesino gonfiato i
      prezzi di aquisto delle strutture (perfettamente
      normale ormai in Italia), ve lo dice uno che
      lavora nel
      settore.Ma non eri un fornitore?Ora lavori in una emittente?
      ricordando che il 100% di poco e' pocoSe il campione è preso bene, e il 100% di questi ha il decoder dtt, significa che tutta la popolazione, con buona approssimazione, ha il dtt in casa.Studia un po' di statistica.
  • MeMedesimo scrive:
    TV e servizi interattivi
    Io ho sempre pensato che la televisione è la televisione, e gli strumenti di interazione digitale (vedi e-commerce ed e-Government) sono strumenti di interazione digitale.Sky e in generale il satellite, come la tv via cavo hanno successo perché offrono una grande offerta. Chi compra Sky non vuole interattività, vuole intrattenimento. Mi sembra ovvio pertanto il risultato del sondaggio (anzi, serviva farlo?).Il problema del DTT è che non offre un granché di offerta! A parte il fatto che non in tutta Italia ancora si riesce a vedere decentemente (almeno x tutti i pacchetti), il surplus dell'offerta rispetto all'analogico è limitatissima. No?Io il DTT ce l'ho, ma non lo guardo quasi mai... in quanto, a parte 2 o 3 canali, non c'è nulla in più rispetto all'analogico... Sono il primo a desiderare un'offerta che motivi il mio acquisto, prima o poi...Venendo ai servizi della PA.. io rimango dell'idea che per questi sia più adatto Internet, e comunque, l'unica interattività che stò vedendo riguarda il televoto dei reality (wow...).Ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 maggio 2006 12.33-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: TV e servizi interattivi

      il surplus dell'offerta
      rispetto all'analogico è limitatissima.Io ricevo oltre 40-50 canali in digitale. In analogico arrivo sì e no a 20.
      Sono il primo a
      desiderare un'offerta che motivi il mio acquisto,Ecco, se sapessi come funziona il dtt non ti porresti il problema.Dove il dtt è più diffuso, l'offerta analogica è minore e viceversa.Se da te i canali in analogico sono molti, significa che pochi hanno già convertito le loro frequenze.Il problema è che le frequenze di analogico e digitale SONO LE STESSE. Quindi prima si stacca l'analogico e poi possono aumentare i canali digitali.Da me i canali analogici sono pochi, proprio perché molti si sono già convertiti.
      Venendo ai servizi della PA.. io rimango
      dell'idea che per questi sia più adatto InternetPer te e per me di sicuro.Ma la PA deve essere accessibile anche a chi non vuole mettere l'adsl, a chi non sa così un mouse e a chi non capisce come si installa un router.Il dtt è semplice da usare. Si preme il pulsante rosso e si accede all'interattività.Per farsi riconoscere, dove è già possibile, non servono autenticazioni strane, ma basta inserire la carte dei servizi. E' tutto più semplice.
      l'unica interattività che stò vedendo
      riguarda il televoto dei realitySei rimasto indietro.Puoi guardare il tuo conto corrente.Alcuni possono persino prenotare visite mediche o fare ricerche delle farmacie o altro ancora.Tutto dipende dai servizi che vengono fatti nella tua città.
  • Anonimo scrive:
    Il futuro sarà l'IPTV?
    Non so se questo o l'IPTV sarà il futuro.Per intanto per me il ricevitore digitale garantisce soprattutto un segnale molto migliore.
    • pKrime scrive:
      Re: Il futuro sarà l'IPTV?
      - Scritto da:
      Non so se questo o l'IPTV sarà il futuro.
      Per intanto per me il ricevitore digitale
      garantisce soprattutto un segnale molto
      migliore.secondo me la risposta alla tua domanda è si: il futuro sarà l'iptv.La qualità del segnale dipende dalla larghezza di banda, ma bastano 5 MB in entrata (Fastweb docet) per un buon segnale.L'iptv abbatterebbe i costi di trasmissione e l'inquinamento elettromagnetico... secondo me tutto il futuro è ip.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il futuro sarà l'IPTV?
        - Scritto da: pKrime

        - Scritto da:

        Non so se questo o l'IPTV sarà il futuro.

        Per intanto per me il ricevitore digitale

        garantisce soprattutto un segnale molto

        migliore.

        secondo me la risposta alla tua domanda è si: il
        futuro sarà
        l'iptv.

        La qualità del segnale dipende dalla larghezza di
        banda, ma bastano 5 MB in entrata (Fastweb docet)
        per un buon
        segnale.

        L'iptv abbatterebbe i costi di trasmissione e
        l'inquinamento elettromagnetico... secondo me
        tutto il futuro è
        ip.Più che altro non hai costi legati alle frequenze...
        • Anonimo scrive:
          Re: Il futuro sarà l'IPTV?

          Più che altro non hai costi legati alle
          frequenze...Ha costi di insfrastruttura lo stesso.E i costi li paghiamo noi in abbonamenti mensili.Il dtt non ha nulla del genere.Le emittenti hanno già le frequenze tv analogiche. Basta che riutilizzino quelle in digitale e sono a posto, mica ne devono comprare altre.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il futuro sarà l'IPTV?

        La qualità del segnale dipende dalla larghezza di
        banda, ma bastano 5 MB in entrata (Fastweb docet)
        per un buon
        segnale.Quindi se hai 4 tv in casa, devi avere almeno 20Mega. E se uno volesse pure andare sul web o scaricare la posta, o magari prendere qualce contenuto sul p2p si attacca al tram!Eh già. 4 mega sono proprio tanti!Per trasmettere lo stesso flusso a tutti, l'iptv non va bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il futuro sarà l'IPTV?
      IPTV non è proprio lo schema più efficiente per trasmettere a milioni di persone lo stesso identico flusso...
    • uguccione500 scrive:
      Re: Il futuro sarà l'IPTV?
      AH BEH! Per vedere e votare A PAGAMENTO alla FATTORIA (Miiii! Che programmone!) certo che vale la pena comprarsi il Digitale terrestre! Ma fatemi il piacere!!!Se il DDT è il futuro, sarà sicuramente il futuro dei tuoi soldi che dovrai sborsare!!!- Scritto da:
      Non so se questo o l'IPTV sarà il futuro.
      Per intanto per me il ricevitore digitale
      garantisce soprattutto un segnale molto
      migliore.
  • Anonimo scrive:
    E intanto SI si può vedere solo su DTT!!
    Infatti questi stramaledetti....han passato tutto sul solo digitale...così chi non ha, come il sottoscritto, il decoder (se non abbassano il prezzo con il bip lo prendo)...passa per un povero anqtiquato...e dinosauro......Ma andate a Fannnnnnnnnnnnnbipppppppppppppppppppp :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: E intanto SI si può vedere solo su D
      - Scritto da:
      Infatti questi stramaledetti....han passato tutto
      sul solo digitale...così chi non ha, come il
      sottoscritto, il decoder (se non abbassano il
      prezzo con il bip lo prendo)...passa per un
      povero anqtiquato...eio ricordo che si riceveva su Hotbird anche col piu' cessoso dei ricevitori Dvb.L'hanno tolto?So che nella mia zona chi ha un tv normale e un ricevitore sat generico riceve tutti i canali disponibili nel Dtt ad eccezzione dei programmi da aquistare, e mi dicono proprio ora che nulla e' cambiato.
    • Anonimo scrive:
      Re: E intanto SI si può vedere solo su D
      - Scritto da:
      Infatti questi stramaledetti....han passato tutto
      sul solo digitale...così chi non ha, come il
      sottoscritto, il decoder (se non abbassano il
      prezzo con il bip lo prendo)...passa per un
      povero anqtiquato...e
      dinosauro......Guarda che si trovano a 49 euro...minimo.Che vuoi che te lo regalino?Avresti potuto usifruire dello sconto statale.Fesso te che non ci hai pensato prima.
  • Anonimo scrive:
    E intanto SI si può vedere solo su DTT!!
    Infatti questi stramaledetti....han passato tutto sul solo digitale...così che non ha come il sottoscritto il decoder (se non abbassano il prezzo con il bip lo prendo)...come un povero anqtiquato...Ma andate a Fannnnnnnnnnnnnbipppppppppppppppppppp :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Il Sondaggione???
    a me sembra più un farsi la domanda e darsi la risposta...si sa che gli italioti lo useranno per il calcio (e sport in generale) l'interattività la si userà per votare il grande fratello (e le altre boiate)andando un attimo OT, quello che mi fa più arrabbiare è che nelle pubblicità (per lo più HSE, ora mediashopping, ma va?) la famosa interattività non è spiegata.. non si sente MAI parlare del cavetto TELEFONONICO, e tanta gente ancora adesso non sa cosa sia ste interattività come si "usa" E CHE SI PAGA...
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Il Sondaggione???
      - Scritto da:
      a me sembra più un farsi la domanda e darsi la
      risposta...
      si sa che gli italioti lo useranno per il calcio
      (e sport in generale) l'interattività la si userà
      per votare il grande fratello (e le altre
      boiate)
      già forse l'unico dato rilevante (ma magari pure ovvio..) è che il DTT è visto unicamente come svago leggero (anzi leggerissimo...).ALTRO CHE PA!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 maggio 2006 12.25-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Sondaggione???
        - Scritto da: MeMedesimo
        - Scritto da:

        a me sembra più un farsi la domanda e darsi la

        risposta...

        si sa che gli italioti lo useranno per il calcio

        (e sport in generale) l'interattività la si
        userà

        per votare il grande fratello (e le altre

        boiate)


        già forse l'unico dato rilevante (ma magari pure
        ovvio..) è che il DTT è visto unicamente come
        svago leggero (anzi
        leggerissimo...).

        ALTRO CHE PA!!Ma, forse dovresti informarti di più.In Lombardia sono andati giù pesantemente con gli investimenti. E i servizi che stanno facendo lì sono ottimi. Con la carta regionale dei servizi si può accedere alla prenotazione delle visite ospedaliere e altro ancora. Tutto senza fare code e senza conoscere come si usa un pc. Solo col telecomando.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Sondaggione???
      - Scritto da:
      a me sembra più un farsi la domanda e darsi la
      risposta...
      si sa che gli italioti lo useranno per il calcio
      (e sport in generale) l'interattività la si userà
      per votare il grande fratello (e le altre
      boiate)

      andando un attimo OT, quello che mi fa più
      arrabbiare è che nelle pubblicità (per lo più
      HSE, ora mediashopping, ma va?) la famosa
      interattività non è spiegata.. non si sente MAI
      parlare del cavetto TELEFONONICO, e tanta gente
      ancora adesso non sa cosa sia ste interattività
      come si "usa" E CHE SI
      PAGA...Stanno già uscendo sul mercato decoder con connessione Ethernet per modem ADSL o da connettere al router. Quindi con quelli non si pagherà più e si sfrutterà la propria flat ADSL.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Sondaggione???

        Stanno già uscendo sul mercato decoder con
        connessione Ethernet per modem ADSL o da
        connettere al router. Quindi con quelli non si
        pagherà più e si sfrutterà la propria flat
        ADSL.E la flat adsl sarà gratuita, ovviamente.?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Sondaggione???
      - Scritto da:
      a me sembra più un farsi la domanda e darsi la
      risposta...
      si sa che gli italioti lo useranno per il calcio
      (e sport in generale) l'interattività la si userà
      per votare il grande fratello (e le altre
      boiate)Prendo atto che per te inserire la carta regionale dei servizi nel decoder per prenotare visite mediche o avere informazioni sui propri esami ospedalieri sia una boiata.Sicuramente lo è pure il fare ricerche bibliografiche, accedere al proprio conto corrente, rivedere le notizie dei telegiornali in ogni momento, fare e-learning e altro ancora.Questi servizi esistono già e sono disponibili per alcuni provilegiati che partecipano alla sperimentazione. A breve saranno disponibili per tutti.Se per te sono una boiata, chi se ne frega.
  • Anonimo scrive:
    Ma avete visto come si vede?
    A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene, nonostante le antenne nuove. E sto in una zona ben coperta. Figuriamoci in altri posti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete visto come si vede?
      - Scritto da:
      A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,
      nonostante le antenne nuove. E sto in una zona
      ben coperta. Figuriamoci in altri
      posti...Da me è il contrario.I canali analogici fanno abbastanza pietà (tranne la Rai), mentre quelli digitali sono perfetti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma avete visto come si vede?

        Da me è il contrario.
        I canali analogici fanno abbastanza pietà (tranne
        la Rai), mentre quelli digitali sono
        perfetti.significa che all'ingresso del tv hai un segnale debole ma pulito; per migliorare gli analogici dovresti mettere sul cavo vicino all'antenna un preamplificatoe di segnale da 10-20db con rumore di fondo abbastanza basso (in genere costa il doppio del piu' economico che trovi).se salire sul tetto e arrivare all'antenna e' semplice considera questa possibilita'; se l'impianto e' condominiale significa che hai attenuazione eccessiva dall'impianto e piazza il preamplificatore vicino alla presa sul muro.
      • carobeppe scrive:
        Re: Ma avete visto come si vede?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,

        nonostante le antenne nuove. E sto in una zona

        ben coperta. Figuriamoci in altri

        posti...

        Da me è il contrario.
        I canali analogici fanno abbastanza pietà (tranne
        la Rai), mentre quelli digitali sono
        perfetti.Io non saprei, non sono coperto da digitale terrestre... del resto non sono coperto nemmeno da adsl, nemmeno da umts e parzialmente da gsm (non tutti i gestori prendono nel mio paese). P.S. Sto in italia, non in botswana...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma avete visto come si vede?



          A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,


          nonostante le antenne nuove. E sto in una zona


          ben coperta. Figuriamoci in altri


          posti...



          Da me è il contrario.

          I canali analogici fanno abbastanza pietà
          (tranne

          la Rai), mentre quelli digitali sono

          perfetti.
          Io non saprei, non sono coperto da digitale
          terrestre... del resto non sono coperto nemmeno
          da adsl, nemmeno da umts e parzialmente da gsm
          (non tutti i gestori prendono nel mio paese).


          P.S. Sto in italia, non in botswana...Senti, ma perché non dici di dove sei?O hai paura che qualcuno abiti vicino a te e che riesca a predere dtt, adsl e tutto il resto?Le tue parole, non supportate dai fatti valgono proprio poco. E rischi di assare da troll.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete visto come si vede?
      - Scritto da:
      A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,
      nonostante le antenne nuove. E sto in una zona
      ben coperta. Figuriamoci in altri
      posti...probabilment al tua antenna è "troppo buona" per assurdo certi filtri usati per migliorare il sengale analogico sulle antenne possono dare noia al DT.A cas mia con un antenna mezza scassata il digitale è semplicemente perfetto, e soprattutto con un audio migliore. Melgio del satellite.
    • Xnusa scrive:
      Re: Ma avete visto come si vede?
      - Scritto da:
      A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,
      nonostante le antenne nuove. E sto in una zona
      ben coperta. Figuriamoci in altri
      posti...Nel campo della Tv digitale, vedi bene o non vedi nulla. Questo è quel che si dice in genere e che è vero, almeno in linea teorica.Il guaio è che come tutte le tecnologie digitali, il "bene" ha un valore opinabile e questo dipende in primo luogo dal livello di compressione che il broadcaster decide di assegnare al canale.Purtroppo per motivi tecnici ed economici alcuni broadcaster (come La7) comprimono troppo, perciò è vero che non si ha l'effetto neve tipico dell'analogico sui canali con segnale debole, ma è altrettanto vero che i quadratoni nell'immagine sono visibili e non certo piacevoli.A questo punto rimane da stabilire se è meglio guardare La7 in analogico, senza artefatti ma con qualche disturbo o il contrario. Nella mia situazione preferisco il primo caso, ma è ovvio che se vedi La7 da schifo in analogico, allora il digitale ti dà una qualità non ottima, ma pur sempre migliore.Se poi senti l'audio disturbato con scricchiolii ed interruzioni e l'immagine evidentemente alterata vuol dire che il segnale giunge alla tua antenna (nonostante sia nuova) con un livello non accettabile per il decoder.Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma avete visto come si vede?

        Il guaio è che come tutte le tecnologie digitali,
        il "bene" ha un valore opinabile e questo dipende
        in primo luogo dal livello di compressione che il
        broadcaster decide di assegnare al
        canale.Telecom è l'unica a fare schifezze. E lo farà ancora per poco, visto che sta per aprire il secondo mux. A quel punto i canali saranno meno compressi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete visto come si vede?
      - Scritto da:
      A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,
      nonostante le antenne nuove. E sto in una zona
      ben coperta. Figuriamoci in altri
      posti...Ma di che parli ? Ma che decoder usi ? Chi ti ha montato l'antenna non sapeva farlo oppure vivi in una zona sperduta e non c'è ancora il segnale.Altrimenti non sai cosa stai dicendo o propagandi idiozie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete visto come si vede?

      A casa mia solo pochi canali e non cosi' bene,
      nonostante le antenne nuove.Tu non capisci un tubo di digitale.Il digitale o si vede bene o non si vede.Se vedi vedi bene, alla perfezione.Non è questione di antenna nuova o vecchia, ma di come l'antenna è orientata.Dicci di dove sei e magari trovi qualcuno che ti sa dire la copertura della tua zona.Ad oggi il 75% della popolazione è coperto dal segnale. Non è poco, se consideri che la rai in analogico ancora oggi dopo 50 anni di tv non ha coperto il 100% del territorio.
  • Anonimo scrive:
    DTT, Non solo mediaset !
    Prima , un televisore qualsiasi, tiravi fuori l'antennina in mezzo ai campi ti guardavi la tv in totale privacy, senza essere visto e magari anche senza pagare il canone... Ma adesso... PAGARE !!!Con il digitale, becchi anche (quasi) ovunque tu sia, ma tramite un decoder che aquisti a tue spese, e cosi loro sanno dove sei... esperienza fatta con una scheda (stellite) prestata ad un parente, due settimane e mi chiamavano per sapere se per caso avevo trasloccato...SAT, DTT, internet e telefonia... tutto quello che è digitalizzato è controllabile, rintracciabile sia nella posizione, durata e tempo, che contraffazione, divulgazione territoriale e statistiche varie.Che bel mondo ci troviamo... PAGARE !!!Se non paghi , sei "no signal"Ecco un'altro slogan da mettere sulle magliette:No Global...No signal...No cominication...e non sei piu alla moda...
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, Non solo mediaset !
      Non bisognerebbe nemmeno risponderti perchè sei un trollone cmq se non colleghi il modem e fai una telefonata non ti possono rintracciare!Baci!
      • Ubu re scrive:
        Re: DTT, Non solo mediaset !
        - Scritto da:
        Non bisognerebbe nemmeno risponderti perchè sei
        un trollone cmq se non colleghi il modem e fai
        una telefonata non ti possono
        rintracciare!
        Baci!Non bisognerebbe nemmeno risponderti perchè sei un trollone cmq se colleghi il modem e fai una telefonata ti possono rintracciare!Decoder per vedere le partite 30 Telefonata per essere interattivi con la tivù 0,20 Perdere la propria privacy per una ca**ata non ha prezzo. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, Non solo mediaset !
        Ah ah aha ahhahahaah !!!! che bbbboiata !Ma se ti rintracciano anche con il telefonino spento !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !

          Ah ah aha ahhahahaah !!!! che bbbboiata !
          Ma se ti rintracciano anche con il telefonino
          spento
          !!!Se hai il cellulare spento, mio cuggino riesce pure ad accenderti il cellulare... e riesce pure a fartelo squillare... e riesce pure a scoprire dove sei, con chi hai parlato e quanter volte ti sei fatto la doccia. Tutto mandando un solo sms...alla tua tipa.
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, Non solo mediaset !
      - Scritto da:
      ma tramite un decoder che aquisti a tue
      spese, e cosi loro sanno dove sei... esperienza
      fatta con una scheda (stellite) prestata ad un
      parente, due settimane e mi chiamavano per sapere
      se per caso avevo
      trasloccato...Sì, e magari il tuo numero di telefono glielo hai dato direttamente tu?Se la scheda è di un tuo parente, e se quello che stai farneticando potesse lontanamente essere vero, avrebbero chiamato il tuo parente, sempre che lui abbia dato il suo numero di telefono a qualcuno.Sei solo un Troll!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, Non solo mediaset !
        Povero illuso... amenoché la scheda te la compri da un "senza fissa dimora"Continua nella tua ignoranza, il segnale che ricevi via satellite è criptato e la tua scheda deve corrispondere!Il segnale criptato, a dipendenza della compagnia che trasmette, viene cambiato da una volta all'anno, a ogni mezz'ora... e non ti fanno cambiare la scheda ogni volta... come lo spieghi ?Semplice, aggiornano il codice, aggiornano il TUO codice!Ma forse non ne sai niente, perché di queste cose se ne occupa papino, mentre mamma ti stira le braghe... alzati che è ora, la colazione è pronta.Mammina mi ha detto che sei un troll... ma vaa..
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !

          Ma forse non ne sai niente, perché di queste cose
          se ne occupa papino, mentre mamma ti stira le
          braghe... alzati che è ora, la colazione è
          pronta.

          Mammina mi ha detto che sei un troll... ma vaa..Questa mi e' piaciuta;) hihihihi
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !
          - Scritto da:
          Povero illuso... amenoché la scheda te la compri
          da un "senza fissa
          dimora"

          Continua nella tua ignoranza, il segnale che
          ricevi via satellite è criptato e la tua scheda
          deve
          corrispondere!
          Il segnale criptato, a dipendenza della compagnia
          che trasmette, viene cambiato da una volta
          all'anno, a ogni mezz'ora... e non ti fanno
          cambiare la scheda ogni volta... come lo spieghi
          ?
          Semplice, aggiornano il codice, aggiornano il TUO
          codice!Aggiornano il MIO codice? Tu mi stai dicendo che quando Sky deve aggiornare il software instaura una connessione direttamente con me? Cioè mi vengono proprio a cercare? Ma non dire puttanate.......... devono aggiornare il codice di milioni di abbonati e non lo fanno uno per uno perchè non avrebbe logica. Fanno una comunicazione di tipo broadcast, cioè lo inviano a tutti, così come trasmettono un canale, e poi quando accendi il decoder ricevi l'aggiornamento.
          Ma forse non ne sai niente, perché di queste cose
          se ne occupa papino, mentre mamma ti stira le
          braghe... alzati che è ora, la colazione è
          pronta.

          Mammina mi ha detto che sei un troll... ma vaa..No, il troll sei tu.
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !

          Continua nella tua ignoranza, il segnale che
          ricevi via satellite è criptato e la tua scheda
          deve
          corrispondere!Guarda che il sat e il dtt si ricevono SENZA SCHEDE...Il dtt non necessita neppure di parabola!
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, Non solo mediaset !

      Ma adesso... PAGARE !!!
      Con il digitale, becchi anche (quasi) ovunque tu
      sia, ma tramite un decoder che aquisti a tue
      spese, non è proprio così esistono gia televisori che includono il ricevitore DTT di default e a breve sarà di serie su tutti se parte veramente la migraazione. E poi anche la radio o la tv la compri.
      e cosi loro sanno dove sei... esperienza
      fatta con una scheda (stellite) prestata ad un
      parente, due settimane e mi chiamavano
      per sapere se per caso avevo trasloccato...cusriosa questa e come fanno? la tua parabola mica trasmette all'indietro! Che devi collegarti via telefono per abilitare l'accesso?
      • MeMedesimo scrive:
        Re: DTT, Non solo mediaset !

        non è proprio così esistono gia televisori che
        includono il ricevitore DTT di default e a breve
        sarà di serie su tutti se parte veramente la
        migraazione. E poi anche la radio o la tv la
        compri.Davvero? Quali???Io non ne ho trovato nessuno, almeno nessuno sotto i 1000 euro...Guarda a me pare il contrario, cioè che in questi ultimi due anni sono usciti decine e decine di nuovi modelli di televisori e nessuno di questi ha mai pensato di incorporare il chip del decoder DTT.Cosa ti fa pensare questo? (idea)A me che non c'è fiducia sul DTT neanche da parte di chi produce i televisori ... (e me ne dispiaccio francamente...)Comunque, a parte tutto, se sei a conoscenza di modelli di televisori con DTT incorporato, credo non si vada OT se fornisci qualche link(anzi ti ringrazierei...) ;)Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !
          - Scritto da: MeMedesimo

          non è proprio così esistono gia televisori che

          includono il ricevitore DTT di default e a breve

          sarà di serie su tutti se parte veramente la

          migraazione. E poi anche la radio o la tv la

          compri.

          Davvero? Quali???
          Io non ne ho trovato nessuno, almeno nessuno
          sotto i 1000
          euro...
          Guarda a me pare il contrario, cioè che in questi
          ultimi due anni sono usciti decine e decine di
          nuovi modelli di televisori e nessuno di questi
          ha mai pensato di incorporare il chip del decoder
          DTT.
          Cosa ti fa pensare questo?
          (idea)A me che non c'è fiducia sul DTT neanche da
          parte di chi produce i televisori ... (e me ne
          dispiaccio
          francamente...)
          Comunque, a parte tutto, se sei a conoscenza di
          modelli di televisori con DTT incorporato, credo
          non si vada OT se fornisci qualche link(anzi ti
          ringrazierei...)
          ;)

          CiaoNon li incorporavano perchè gli standard non erano definitivi e costava ancora troppo fino ad 1-2 anni fa includere un decoder con tutti gli standard di criptazione.
          • MeMedesimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            - Scritto da:
            Non li incorporavano perchè gli standard non
            erano definitivi e costava ancora troppo fino ad
            1-2 anni fa includere un decoder con tutti gli
            standard di
            criptazione....come 1-2 anni fa gli standard non erano definitivi?? E allora che senso aveva partire con i finanziamenti più di due anni fa?E comunque, adesso, perché no?Già due anni fa si parlava di switch-off, addirittura previsto per il primo gennaio di quest'anno... Se le cose andavano come si era detto, questo avrebbe dovuto significare che dal primo gennaio di quest'anno, senza decoder il televisore non serviva a nulla o quasi.. Se qualcuno ci avesse creduto, mi sarebbe sembrato ovvio dotare i televisori di un decoder interno...
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            - Scritto da: MeMedesimo

            - Scritto da:

            Non li incorporavano perchè gli standard non

            erano definitivi e costava ancora troppo fino ad

            1-2 anni fa includere un decoder con tutti gli

            standard di

            criptazione.
            ...come 1-2 anni fa gli standard non erano
            definitivi?? E allora che senso aveva partire con
            i finanziamenti più di due anni
            fa?
            E comunque, adesso, perché no?
            Già due anni fa si parlava di switch-off,
            addirittura previsto per il primo gennaio di
            quest'anno... Se le cose andavano come si era
            detto, questo avrebbe dovuto significare che dal
            primo gennaio di quest'anno, senza decoder il
            televisore non serviva a nulla o quasi.. Se
            qualcuno ci avesse creduto, mi sarebbe sembrato
            ovvio dotare i televisori di un decoder
            interno...Non erano definitivi perchè gli operatori (Mediaset, Telecom e Rai principalmente) non si erano accordati su che sistemi di criptazione utilizzare.
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            Lo switch off era previsto per il 1 gennaio 2007, anzi 31/12 2006. Mi sa che non hai capito un cazzo di digitale. Non leggi PI?
        • teddybear scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !
          - Scritto da: MeMedesimo
          Davvero? Quali???
          Io non ne ho trovato nessuno, almeno nessuno
          sotto i 1000
          euro...Se vuoi pure andare in mezzo ai campi a guardarti la TV...http://www.nierle3.com/s01.php?sid=PG002252799850337892258585033789&cur=eur&sp=it&ag=1&pp=aa&bnr=7172L'ho presa per un collega, l'ho provata a casa mia, si vede da schifo (come anche tutti i decoder attaccati all'antenna condominiale che ho provato e mai acquistato). Basta spostarsi di qualche km e il segnale diventa molto migliore.E non è che abito proprio in una zona "poco interessante dal punto di vista commerciale". Abito a Basiglio (Milano Tre, per intenderci).Basta andare a MilanoFiori (4km di distanza in linea d'aria) e si vede bene. Infatti ho preso quell'aggeggino per un collega che si vuole vedere il mondiale qui in ufficio mentre fa i turni di guardia di sera.
          Guarda a me pare il contrario, cioè che in questi
          ultimi due anni sono usciti decine e decine di
          nuovi modelli di televisori e nessuno di questi
          ha mai pensato di incorporare il chip del decoder
          DTT.Sinceramente, non mi pare di avere mai neanche visto tanti TV con il decoder satellitare incorporato. Certo, ci sono, ma non sono certo prodotti da prendere in considerazione. Meglio prendersi un bel VPR e un decoder satellitare esterno. Mentre non ho mai sentito alcuno soddisfatto del segnale che arriva dal DTT se lo si butta sul VPR.Notare che via satellite ci saranno i mondiali di calcio trasmessi in HD. Quanta banda avrebbe bisogno un canale DTT per andare in HD+ suono multicanale? Semplice. Molta più di un vecchio canale analogico. Il che significa che alla fine, in terrestre, o abbiamo tantissimi canali che si vedono da schifo, oppure pochissimi con qualità tecnica soddisfacente.
          Cosa ti fa pensare questo?
          (idea)A me che non c'è fiducia sul DTT neanche da
          parte di chi produce i televisori ... (e me ne
          dispiaccio
          francamente...)Prendi la Germania, dove la sperimentazione DTT è partita molto prima... la maggiorparte della gente sta ancora spostandosi pian piano sul satellite, e non sul DTT. Viene considerata solo come una alternativa di bassa qualità. È certo più facile puntare una antenna terrestre che una satellitare.
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            - Scritto da: teddybear
            Sinceramente, non mi pare di avere mai neanche
            visto tanti TV con il decoder satellitare
            incorporato. Certo, ci sono, ma non sono certo
            prodotti da prendere in considerazione. Meglio
            prendersi un bel VPR e un decoder satellitare
            esterno. Mentre non ho mai sentito alcuno
            soddisfatto del segnale che arriva dal DTT se lo
            si butta sul
            VPR.Che sarebbe il VPR ?? Intendi PVR, forse ?
            Notare che via satellite ci saranno i mondiali di
            calcio trasmessi in HD. Quanta banda avrebbe
            bisogno un canale DTT per andare in HD+ suono
            multicanale? Semplice. Molta più di un vecchio
            canale analogico. Il che significa che alla fine,
            in terrestre, o abbiamo tantissimi canali che si
            vedono da schifo, oppure pochissimi con qualità
            tecnica
            soddisfacente.Per l' HDTV su satellite, standard DVB-S2 si usa H.264 (MPEG-4 Part 10) e non MPEG-2. La banda richiesta per HDTV è uguale o inferiore a quella di MPEG-2 per SDTV di solito. Quindi...
          • teddybear scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            - Scritto da:
            Che sarebbe il VPR ?? Intendi PVR, forse ?Il Videoproiettore.
            Per l' HDTV su satellite, standard DVB-S2 si usa
            H.264 (MPEG-4 Part 10) e non MPEG-2. La banda
            richiesta per HDTV è uguale o inferiore a quella
            di MPEG-2 per SDTV di solito. Quindi...Quindi sul satellite hai comunuque molti più canali a parità di banda. Qui si fa sempre confusione tra contenuto e contenitore ... e quantità dei contenitori.
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            - Scritto da: teddybear
            - Scritto da:


            Che sarebbe il VPR ?? Intendi PVR, forse ?

            Il Videoproiettore.


            Per l' HDTV su satellite, standard DVB-S2 si usa

            H.264 (MPEG-4 Part 10) e non MPEG-2. La banda

            richiesta per HDTV è uguale o inferiore a quella

            di MPEG-2 per SDTV di solito. Quindi...

            Quindi sul satellite hai comunuque molti più
            canali a parità di banda. Qui si fa sempre
            confusione tra contenuto e contenitore ... e
            quantità dei
            contenitori.La differenza principale sta nel fatto che con la banda che prima avevi un canale in risoluzione SDTV MPEG-2 ora puoi avere anche due canali in HDTV H.264. E la qualità in HDTV è nettamente superiore. H.264 è un codec molto più complesso di MPEG-2. H.265 che dovrebbe essere ratificato nel 2007 dovrebbe ridurre del 50% la banda richiesta da H.264.
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !

            Quindi sul satellite hai comunuque molti più
            canali a parità di banda. Qui si fa sempre
            confusione tra contenuto e contenitore ... e
            quantità dei
            contenitori.Il sat non è un'alternativa fattibile.Le tv pagano diritti per il loro Stato e non per tutto il mondo. Trasmettere su sat equivale a trasmetere in tutto il mondo. Questo vuol dire che o le emittenti pagano i diritti per il mondo intero oppure devono criptare i programmi su sat.Al momento tutti criptano.Il dtt è un grosso vantaggio. Si vede solo in zone limitate e questo permette di non aumentare i costi e permette di non criptare i programmi.I contenuti sono altra cosa ancora. Ma già ora vediamo che l'efferta italiana su dtt è superiore a quella su sat. Su sat free ci sono i soliti maghi e maghetti alla vanna marchi. Nulla di più (in Italiano e gratis intendo)
          • MeMedesimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            niente immagini...Se le cose fossero andate così, per ogni televisore sarebbe servito un decoder, no? Allora, se solo qualcuno ci avesse mai creduto, non avrebbe avuto senso fare i televisori con il decoder dentro (per il DTT, in quanto di fatto imposto dallo switch-off, il satellitare è e rimane una scelta)? (newbie)
          • teddybear scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !
            niente
            immagini...Beh, in Italia. Sai quanto poco viene considerato il mercato italiano per certe cose? Non è che i decoder non vengano prodotti... manca il "valore aggiunto"... l'integrazione. Negli altri paesi lo switch-off era già preventivato in date posteriori. Quindi i grossi produttori mondiali non traevano alcun vantaggio pratico immediato.
            Se le cose fossero andate così, per ogni
            televisore sarebbe servito un decoder, no?Il fatto è che moltissima gente non aveva bisogno di cambiare TV, molti lo avevano appena cambiato. E non lo avrebbero di certo comprato nuovo solo per via dell'DTT.Poi prendi, ad esmepio, i nuovi TV HDTV... quelli sono fatti principalmente per i DVD in alta definizione, per le trasmissioni via satellite... visto che NON esistono ad oggi DTT in HDTV, meglio nascondere il più possibile il DTT, non credi? O altrimenti la gente non lo compra...
            Allora, se solo qualcuno ci avesse mai creduto,
            non avrebbe avuto senso fare i televisori con il
            decoder dentro (per il DTT, in quanto di fatto
            imposto dallo switch-off, il satellitare è e
            rimane una scelta)? (newbie)Beh, lo switch off, in pratica ti dice che non ci sarà più analogico terrestre. Non che sei obbligato a prendere un DTT.Da anni, in altri paesi, la gente sta passando *esclusivamente* al satellitare.Ci sono posti in cui la gente ha completamente eliminato da tempo le antenne "terrestri" e usa solo quelle satellitari.
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, Non solo mediaset !

            in terrestre, o abbiamo tantissimi canali che si
            vedono da schifo, oppure pochissimi con qualità
            tecnica
            soddisfacente.Falso. Già ora la qualità è la stessa dell'analogico, mentre l'audio in digitale è superiore (5.1 o al minimo stereo, mentre l'analogico è spesso in mono).In dtt si ricevono canali in 16/9, in analogico non ce ne sono.In dtt si ricevono 4-5 canali su ogni frequenza (a pari qualità). In analogico 1 per frequenza.Il sat ha più banda del dtt. Questo è chiaro. L'hd si può fare col dtt, ma al momento sarebbe assurdo farlo, visto che decoder hd ready quasi non esistono e tv hd ready sono alla portata di pochi.Su sat l'hd arriva ora. E a costi elevati (il dtt è free). Per riceverlo bisogna cambiare decoder e tv. Altrimenti si vede come si è sempre visto senza hd.
            Viene considerata solo
            come una alternativa di bassa qualità.In Italia non è così.Il sat è solo a pagamento. Altrimenti ci si vedono solo i maghi e il lotto.Il dtt ha già più contenuti del sat free.Il sat necessita di parabola e decoder per ogni tv.Il dtt arriva già in ogni casa, dove sia presente la classica antenna tv centralizzata. Basta avere il decoder per ogni tv. Niente orttura di muri o altro.In Italia manca il cavo, sviluppato alla grande all'estero. Ecco perché si passa al dtt e il sat è solo per i ricchi che possono permettersi di spendere qualche centone all'anno per guardare canali che hanno pubblicità quanto Mediaset. Vedi Fox di Sky.
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, Non solo mediaset !


          non è proprio così esistono gia televisori che

          includono il ricevitore DTT di default e a breve

          sarà di serie su tutti se parte veramente la

          migraazione. E poi anche la radio o la tv la

          compri.
          Davvero? Quali???
          Io non ne ho trovato nessuno, almeno nessuno
          sotto i 1000
          euro...I decoder costano al minimo 50 euro. Del tutto abbordabili.Tv con decoder incorporato si trovano a meno di 1000 euro, ma sono molto rari e piccoli.Per chi vuole un tv lcd di grosse dimensioni può convenire l'acquisto di quello che l'ha itnegrato. Ma in Italia abbiamo già la tv e ci basta avere il decoder a parte. Ecco perché si trovano più decoder che tv con tuner dtt.Idem per tv con tuner sat, che all'epoca erano stati persino fallimentari.
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, Non solo mediaset !

      Con il digitale, becchi anche (quasi) ovunque tu
      sia, ma tramite un decoder che aquisti a tue
      spesePure la tv è a tue spese...e pure la corrente elettrica. Che vuoi che ti regalino? Magari la casa in cui mettere la tv?
      e cosi loro sanno dove sei...Oddio. Il grande occhio ti controlla. Hai qualcosa da nascondere?Chi vuoi che ti controlli?Non credi di essere già controllato abbastanza su pc+internet?La tv non ti controlla proprio. Non è bidirezionale, se non le poche volte in cui tu decidi di fruire di certi servizi. E anche in tal caso ben pochi dati dei tuoi vengono mandati all'emittente.
      SAT, DTT, internet e telefonia... tutto quello
      che è digitalizzato è controllabile,Sat e dtt non c'entrano un fico.Se sposti il telefono, è ovvio che tutti sanno che hai traslocato. Compari sull'elenco...Se sposti la parabola o il tv, invece non c'è nessuno che possa risalire ai tuoi spostamenti...a meno che qualcuno non riesca a fotografarti da satellite! Ma tu sei così ricercato? Trafficante o terrorista? LOL!
  • SardinianBoy scrive:
    Chi se ne fotte!
    Ma chi se ne " fotte " della Tv Digitale? " .Ovvio che è tutto uno spreco di danari pubblici e, poi se ho da guardare qualcosa di interessante ci sono le tv via internet, tipo Media Center(ex-cool streaming)...ricordate ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi se ne fotte!
      ma chi se ne fotte di te e di internet, la tv deve stare a parte, senza saturare banda utile per altro
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi se ne fotte!
      Ma chi se ne " fotte
      " della Tv Digitale? " .Ovvio che è tutto uno
      spreco di danari pubblici e, poi se ho da
      guardare qualcosa di interessante ci sono le tv
      via internet, tipo Media Center(ex-cool
      streaming)...ricordate
      ?Che palle. Ma sei sempre lo stesso.La tv via internet non è fattibile su larga scala. Almeno non qui in Italia dove già ci sono problemi di saturazione. Già le linee non vanno se si passa dalla 640 alla 4mega.Poi internet basta per 1-2 tv. Ma se uno ha 4 tv in casa che fa? La banda adsl mica basta. E questo senza contare che gli utenti adsl sono poch sul totale delle tv italiane. Figuriamoci che problemi avremo in futuro.Sul dtt stanno investendo tutti gli Stati Europei. Il digitale terrestre è lo standard in Europa come in America. Solo che negli altri Stati nessuno si fa problemi come qui.Fino all'anno scorso eravamo i secondi in Europa. Ora ci stiamo facendo superare pure da Francia e Spagna. Non è un bello spettacolo. Se va avanti così l'Italia resterà fanalino di coda pure in questo.
  • Anonimo scrive:
    Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
    Decoder completamente inutili quasi regalati o regalati, spreco dei soldi dei contibuenti non è finaziamento a pioggia? e' spreco puro per aiutare i soliti amici. Non mi voglio spingere oltre dicendo che la DTT è una c@gata, ma è tutta la TV che è una cag@ta, ma chi la guarda veramente? Lo sapete voi? Nono lo sapete, e non lo sanno nemmeno loro, perchè questa misura è impossibile, pero' non va detto, altrimenti non si vende piu' la pubblicita' dei pannolini, o della crema per togliere i peli... ahahahha ma io gli vado in cu10, ho staccato l'antenna...
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      eheh e noi te ne siamo grati! amen
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?

      Decoder completamente inutili quasi regalati o
      regalati, spreco dei soldi dei contibuenti non è
      finaziamento a pioggia? e' spreco puro per
      aiutare i soliti amici.Se prendo il decoder nokia, quale amico ho aiutato? E se prendo il decoder giapponese?Per la cronaca, la tv digitale c'è in tutta l'Unione Europea. Tutti che vogliono aiutare gli amici? Non sei un po' limitato nel modo di ragionare?
  • Anonimo scrive:
    DTT? ma chi guarda la tv ....
    con punte di + di 30 minuti di pubblicità per ora mi chiedo perchè l'italiano medio guardi ancora così tanto televisione ..... meglio dire pubblicità con volume appositamente alzato con un pò di programmi in mezzoi telegiornali?hahahahaha ...... parlano di grande bordello, lucignolo, fattoria e reality vari ..... della marcuzzi o la subrettina di turno che si è spaccata un'unghia o che ha fatto il nuovo calendarioio ho smesso, e tu?
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT? ma chi guarda la tv ....
      Si ma intanto continuani a finanziare quella merda di DTT in tutti i modi possibili, è questo il problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT? ma chi guarda la tv ....
        - Scritto da:
        Si ma intanto continuani a finanziare quella
        merda di DTT in tutti i modi possibili, è questo
        il
        problema.Ma chi continua a finanziare?Che dici?Si è fatto un finanziamento di 220 milioni. Stop. Un'inezia rispetto ai miliardi spesi per rivitalizzare imprese decotte per il piacere dei partiti.Il dtt almeno è uno standard europeo, voluto dalla Commissione Europea per l'Europa. Finanziarlo equivale a portare avanti un progetto di integrazione europea.
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT? ma chi guarda la tv ....

      io ho smesso, e tu?Anch'io ho smesso. L'accendo solo per vedere i dvd, ma per programmi tv normali e' molto raro. Anche perche' e' molto difficile trovare dei programmi tv "normali"..... :s
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT? ma chi guarda la tv ....
        - Scritto da:


        io ho smesso, e tu?

        Anch'io ho smesso. L'accendo solo per vedere i
        dvd, ma per programmi tv normali e' molto raro.
        Anche perche' e' molto difficile trovare dei
        programmi tv "normali".....
        :sTanto che tutti i dvd dopo 1-2 anni arrivano in tv...che strano eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT? ma chi guarda la tv ....

      con punte di + di 30 minuti di pubblicità per ora
      mi chiedo perchè l'italiano medio guardi ancora
      così tanto televisioneTutti la guardano.Milioni e milioni di persone.E il numero tende ad aumentare, anziché a diminuire.E le cose che disprezzi, tipo le gambe lunghe delle donne, sono proprio le cose cha fanno aumentare gli ascolti. Affronta la realtà.Poi sei OT. Si parla di dtt...
  • Anonimo scrive:
    fallimento annunciato
    il dtt si sapeva essere un fallimento annunciato come le cifre stesse ora dimostrano, viene usato quasi unicamente per lo sport (pagando), la cosa atroce è la possibilità che lo stato italiano continui a sperperare soldi in questa maniera, finanziando tecnologie che fano parte della sfera dell'industria privata.Certo sappiamo che il dtt è nato per un motivo solo, ma piange il cuore pensare che noi italiani dopo cose simili siamo ancora in grado di dormire sonni tranqulli
    • Anonimo scrive:
      Re: fallimento annunciato
      mesi e mesi, sempre le stesse osesrvazioni. E sono pure troppo ingenue e in fondo sbagliate...
    • Anonimo scrive:
      Re: fallimento annunciato
      La cazzata pazzesca e' che non c'e' nessuna politica per finanziare quella che potrebbe dare il via ad una vera rivoluzione digitale: la banda larga :(
      • Anonimo scrive:
        Re: fallimento annunciato

        La cazzata pazzesca e' che non c'e' nessuna
        politica per finanziare quella che potrebbe dare
        il via ad una vera rivoluzione digitale: la banda
        largaFalso.I finanziamenti ci sono. Solo che tu non ti informi.
    • Anonimo scrive:
      Re: fallimento annunciato
      - Scritto da:
      il dtt si sapeva essere un fallimento annunciato
      come le cifre stesse ora dimostrano, viene usato
      quasi unicamente per lo sport (pagando), la cosa
      atroce è la possibilità che lo stato italiano
      continui a sperperare soldi in questa maniera,
      finanziando tecnologie che fano parte della sfera
      dell'industria
      privata.
      Certo sappiamo che il dtt è nato per un motivo
      solo, ma piange il cuore pensare che noi italiani
      dopo cose simili siamo ancora in grado di dormire
      sonni
      tranqulliMa che dici ? Ma di che parli ? Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?Guarda che in Australia c'è il digitale terrestre DVB-T in HDTV da anni !In UK la conversione prosegue a ritmi massicci. Ma che fallimento e fallimento ?
      • Viker scrive:
        Re: fallimento annunciato

        Ma che dici ? Ma di che parli ?
        Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?
        Guarda che in Australia c'è il digitale terrestre
        DVB-T in HDTV da anni
        !
        In UK la conversione prosegue a ritmi massicci.
        Ma che fallimento e fallimento ? Il DTT è già fallito, perchè basato su un decoder dotato di kernel *monolitico*Sappiamo bene che questa tipologia di architettura del nucleo è essenzialmente fallimentareUn sistema moderno deve essere totalmente progettato su microkernel.
        • Anonimo scrive:
          Re: fallimento annunciato
          - Scritto da: Viker


          Ma che dici ? Ma di che parli ?

          Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?

          Guarda che in Australia c'è il digitale
          terrestre

          DVB-T in HDTV da anni

          !

          In UK la conversione prosegue a ritmi massicci.

          Ma che fallimento e fallimento ?

          Il DTT è già fallito, perchè basato su un decoder
          dotato di kernel
          *monolitico*
          Sappiamo bene che questa tipologia di
          architettura del nucleo è essenzialmente
          fallimentare
          Un sistema moderno deve essere totalmente
          progettato su
          microkernel.Ma che stai dicendo ? Sei drogato ? Non tutti gli OS real-time per applicazioni embedded e non sono basati su microkernel, anzi.
          • Viker scrive:
            Re: fallimento annunciato

            Ma che stai dicendo ? Sei drogato ?
            Non tutti gli OS real-time per applicazioni
            embedded e non sono basati su microkernel,
            anzi.Tu stai bene invece, la tua frase è leggermente criptica.
        • Anonimo scrive:
          Re: fallimento annunciato
          - Scritto da: Viker


          Ma che dici ? Ma di che parli ?

          Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?

          Guarda che in Australia c'è il digitale
          terrestre

          DVB-T in HDTV da anni

          !

          In UK la conversione prosegue a ritmi massicci.

          Ma che fallimento e fallimento ?

          Il DTT è già fallito, perchè basato su un decoder
          dotato di kernel
          *monolitico*E la tv che kernel ha?E il tuo decoder sat?Sei troppo attaccato ai pc. Tra un po' chiederai kernel migliori pure per la lavastoviglie.
      • Anonimo scrive:
        Re: fallimento annunciato
        - Scritto da:

        Ma che dici ? Ma di che parli ?
        Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?
        Guarda che in Australia c'è il digitale terrestre
        DVB-T in HDTV da anni
        !
        In UK la conversione prosegue a ritmi massicci.
        Ma che fallimento e fallimento ? NON lo vede nessuno in Germania e Australia, continua la sperimentazione , poi diverrà , FORSE realtà (nel 2020), ma probabilmente con una tecnica diversa dalla nostra che è pienamente inefficiente.E' Fallimento totale ! La maggioranza dei paesini, che rappresentano la maggioranza dell'utenza NON vede il DTT !Ma dove prendi queste notizie ? Sei un dipendente Finivest ?Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: fallimento annunciato
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Ma che dici ? Ma di che parli ?

          Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?

          Guarda che in Australia c'è il digitale
          terrestre

          DVB-T in HDTV da anni

          !

          In UK la conversione prosegue a ritmi massicci.

          Ma che fallimento e fallimento ?

          NON lo vede nessuno in Germania e Australia,
          continua la sperimentazione , poi diverrà , FORSE
          realtà (nel 2020), ma probabilmente con una
          tecnica diversa dalla nostra che è pienamente
          inefficiente.

          E' Fallimento totale ! La maggioranza dei
          paesini, che rappresentano la maggioranza
          dell'utenza NON vede il DTT
          !

          Ma dove prendi queste notizie ? Sei un dipendente
          Finivest
          ?

          CiaoTu non sai di cosa stai parlando. Dire che in Australia o in UK nessuno vede la tv DVB-T digitale terrestre è un'idiozia. Non sai cosa stai dicendo, davvero.
        • Anonimo scrive:
          Re: fallimento annunciato
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Ma che dici ? Ma di che parli ?

          Hai il paraocchi solo perchè odi Berlusconi ?

          Guarda che in Australia c'è il digitale
          terrestre

          DVB-T in HDTV da anni

          !

          In UK la conversione prosegue a ritmi massicci.

          Ma che fallimento e fallimento ?

          NON lo vede nessuno in Germania e Australia,
          continua la sperimentazione , poi diverrà , FORSE
          realtà (nel 2020), ma probabilmente con una
          tecnica diversa dalla nostra che è pienamente
          inefficiente.Cazzate. In Uk la copertura è ottima e il numero di utenti è più elevato che in Italia. Lì non c'è sperimentazione (come non c'è in Italia).Ci sono canali da vedere.Di che sperimentazione parli? PEnsi che provino a collegare i decoder e a vedere se funzionano? I decoder esistono da anni. Stessa tecnologia del sat.
          E' Fallimento totale ! La maggioranza dei
          paesini, che rappresentano la maggioranza
          dell'utenza NON vede il DTTLa maggioranza degli italiani sta in città. Altrimenti non ti spiegheresti pwerché l'adsl arriva prima in città (dove la densità di utenti è più elevata) e non nei paesini (dove la densità è inferiore).Suvvia, non cadere sulle questioni semplici.
    • Anonimo scrive:
      Re: fallimento annunciato

      il dtt si sapeva essere un fallimento annunciato
      come le cifre stesse ora dimostrano, viene usato
      quasi unicamente per lo sport (pagando)Allora. Dici che le cifre dimostrano, ma non porti cifre a sostegno. Te ne do io qualcuna.Circa 4 milioni di italiani hanno un decoder dtt.Il 75% della popolazione è raggiunta dal segnale.Il numero di canali digitali è superiore a quello dei canali analogici (per chi è coperto).La qualità è migliore, sia l'audio sia il video (con la solita pecora nera di Telecom, almeno fino a settembre).A pagamento ci sono contenuti interessanti per l'80% degli italiani interessati al calcio. I prezzi sono molto competitivi. Con 100 euro si vede la serie A. La serie B è pure gratuita. Ad 1 euro le partite in differita.Per i film la convenienza è relativa, dipende dai prezzi del proprio videostore sotto casa. I prezzi vanno da 2 a 4 euro. Tutto sommano è poco rispetto a quanto chiede Sky. Si paga solo per quel che si vede, non è richiesto l'abbonamento né altri problemi.I presupposti sono ottimi. Bisogna solo finirla con sta cantilena del fallimento. Tanto che piaccia o no il dtt ci sarà in tutta Europa e prima lo adottiamo, prima aumenterà il pluralismo in Italia.
  • Anonimo scrive:
    Sai che scoperta
    Alzi la mano chi davvero si aspettava che gli italiani si sarebbero buttati a capofitta nella "TV interattiva". Lo sappiamo tutti benissimo che l'italiano medio quando guarda la TV si sprofonda nel divano, e la cosa più complicata che sa fare con il telecomando è regolare il volume.Ma tanto lo sappiamo tutti perché sono stati fatti questi finanziamenti: perché il Sig. Berlusconi potesse vendere i nuovi mirabolanti servizi Mediaset, e il figlio potesse intascare i soldi dello Stato (controlla per vie traverse uno dei principali distributori di decoder, sarà un caso?). I "servizi" sono solo stata una scusa, gli stessi su Internet sono molto più comodi. Se non ci credete, provate a comporre il vostro codice fiscale col telecomando, leggendolo in caratteri microscopici sgranati su uno schermo a bassa definizione. Buona fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sai che scoperta
      Guarda informati:1) La scelta del DTT è dettata dall'EU che aveva scelto la data di abbandono dell'analogico nelle nazioni sviluppate nel 2008; ora posticipata al 2012.2) La voce che i soldi del finanziamento pubblico finivano in mano a membri della famiglia Berlusconi è stata ampiamente smentita e nata dal fatto che anni addietro Paolo Berlusconi era proprietario di una ditta che fabbricava decoder digitali: venduta 4 anni fà. È stato ampiamente riportato sui quotidiani (certamente in quelli SX-strorsi in minuscolo e nelle ultime pagine).La voce era stata cavalcata dall'opposizione (che era al corrente del fatto che Paolo Berlusconi non era più proprietario della suddetta ditta, ma ha fatto finta di niente: BRAVIIIII bella morale!). Ecco il mancato conflitto d'interessi: ampliare civilmente e penalmente i reati di calunnia che riguardavano simili voci. E poi procedere alle denunce a raffica. Purtroppo non è stato fatto!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sai che scoperta
        - Scritto da:
        Guarda informati:
        1) La scelta del DTT è dettata dall'EU che aveva
        scelto la data di abbandono dell'analogico nelle
        nazioni sviluppate nel 2008; ora posticipata al
        2012.mmhbè.. si poteva abbandonare l'analogico tou court, chi se la guarda questa mmmmmerda di tv? io no
      • Anonimo scrive:
        Re: Sai che scoperta
        Caro miltante venduto di F.I., ma perchè non vai a raccontare le tue balle a difesa del "Nano" altrove? Spero che un giorno ci sarà giustizia. Anche per elementi come te!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sai che scoperta
          - Scritto da:
          Caro miltante venduto di F.I., ma perchè non vai
          a raccontare le tue balle a difesa del "Nano"
          altrove?perche' invece non rispondi alle obiezioni? Lui ne ha presentate.
          Spero che un giorno ci sarà giustizia. Anche per
          elementi come
          te!I concetti di democrazia e il rendersi conto che non tutti la possano pensare come te ti sono sconosciuti?e' un peccato che elementi come te diano una cosi' brutta immagine alla sinistra.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta
            Provo a rispodondere io. La vendita dell'azienda 4 anni prima è soltanto una mossa strategica. Il passaggio al digitale terrestre è pianificato da tempo, di conseguenza se non avrà percepito guadagni dalla vendita di decoder, avrà percepito guadagni dall'aumento del valore dell'azienda. Essendo un'azienda che in futuro avrebbe sicuramente lavorato nel progetto digitale terrestre sovvenzionato, per gli acquirenti di 4 anni fa si è trattato di un investimento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta
            - Scritto da:
            Provo a rispodondere io. La vendita dell'azienda
            4 anni prima è soltanto una mossa strategica. Il
            passaggio al digitale terrestre è pianificato da
            tempovero, tant'e' che anche in francia stanno tutti passando alla TNT, che non e' un esplosivo ma e' la television numerique terrestre. Questa cosa avveniva gia' due anni fa, con il preventivo di spegnere (letto bene: spegnere) la trasmissione analogica a partire dal 2008.Quindi la questione e' europea.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta

            Provo a rispodondere io. La vendita dell'azienda
            4 anni prima è soltanto una mossa strategica. Il
            passaggio al digitale terrestre è pianificato da
            tempo, di conseguenza se non avrà percepito
            guadagni dalla vendita di decoder, avrà percepito
            guadagni dall'aumento del valore dell'azienda.
            Essendo un'azienda che in futuro avrebbe
            sicuramente lavorato nel progetto digitale
            terrestre sovvenzionato, per gli acquirenti di 4
            anni fa si è trattato di un
            investimento.E questo che problemi potrebbe ingenerare?E' il libero mercato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta
            - Scritto da: munehiro

            - Scritto da:

            Caro miltante venduto di F.I., ma perchè non vai

            a raccontare le tue balle a difesa del "Nano"

            altrove?

            perche' invece non rispondi alle obiezioni? Luivogliamo parlare di RETE QUATTRO ?Il punto è che la tecnologia per inviare segnalidigitali, creare interattivita', pulire le terrazze delle citta' da grovigli di antenne c'e' gia' e si chiama SATELLITE.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta

            vogliamo parlare di RETE QUATTRO ?Che problemi hai con rete4?Non ti piace? Non guardarla.Rete4 sta dove sta grazie a varie proroghe governative. La sinistra ha sempre posticipato il passagio su sat. Esattamente come ha fatto la destra.C'è poi una sentenza della corte costituzionale che richiedeva il passaggio su sat a meno che non ci fossero novità tecnologiche in grado di aumentare lo spazio per i canali.Il dtt è una tecnologia in grado di aumentare gli spazi. Quindi è tutto in regola.Vuoi parlare di rete4?Prego, parliamone. Ma guarda che hai di fronte uno che ha studiato tutto gli incartamenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta
            - Scritto da: munehiro

            - Scritto da:

            Caro miltante venduto di F.I., ma perchè non vai

            a raccontare le tue balle a difesa del "Nano"

            altrove?

            perche' invece non rispondi alle obiezioni? Lui
            ne ha
            presentate.Pensare che i vari Berlusconi abbiano guadagnato solo dalla vendita dei decoder....Loro ci guadagnano perchè adesso hanno la loro piattaforma per vedere la TV, con mediaset premium (cosa prima impossibile).Ecco perchè la TV digitale in Italia è stata spinta cosi' tanto e pagata con le tasse per gli incentivi: cosi' piu' utenti ci sono è piu' gente potrà comprare la TV da mediaset...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sai che scoperta
            - Scritto da:

            - Scritto da: munehiro



            - Scritto da:


            Caro miltante venduto di F.I., ma perchè non
            vai


            a raccontare le tue balle a difesa del "Nano"


            altrove?



            perche' invece non rispondi alle obiezioni? Lui

            ne ha

            presentate.

            Pensare che i vari Berlusconi abbiano guadagnato
            solo dalla vendita dei
            decoder....
            Loro ci guadagnano perchè adesso hanno la loro
            piattaforma per vedere la TV, con mediaset
            premium (cosa prima
            impossibile).Parli come se esistessero canali pay solo di berlusconi e solo in Italia.In realtà in Italia esistono pay tv di altri soggetti. E, per quanto ti potrà scioccare, esistono canali pay pure all'estero e...miracolo, nessuno di questi è di Berlusconi!Eppure il dtt esiste ovunque. Non sarà che osteggi il dtt, solo perché odi Berlusconi?Se fossi in Finlandia o in Inghilterra avresti un decoder dtt da anni e rideresti dei ragionamenti stupidi che vengono fatti in Italia.Ah, tanto per darti un'idea, Mediaset Premium non è in attivo e non lo sarà nei prossimi 2 anni. Perché Mediaset ha investito qualcosa come 1,3 miliardi di euro per il dtt. Roba da poco? Intanto quelli non sono soldi pubblici, ma soldi dei soci, soldi che hanno deciso di investire in qualcosa in cui credono (e in cui crede l'Europa).1,3 miliardi contro 220 milioni. Lo Stato ha speso meno del 20% di quel che ha speso da sola Mediaset. Vedi tu se puoi lamentarti. E pensa se contassimo anche gli ivnestimenti di DFree, di Rai e di Telecom.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sai che scoperta

          Caro miltante venduto di F.I., ma perchè non vai
          a raccontare le tue balle a difesa del "Nano"
          altrove?

          Spero che un giorno ci sarà giustizia. Anche per
          elementi come
          te!Che rottura di coglioni.La campagna elettorale è finita. Torna a casa con la propaganda.Qui si sta discutendo di dtt. Del tuo odio verso Forza Italia, Berlusconi o altro non frega niente a nessuno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sai che scoperta
        - Scritto da:
        Guarda informati:
        1) La scelta del DTT è dettata dall'EU che aveva
        scelto la data di abbandono dell'analogico nelle
        nazioni sviluppate nel 2008; ora posticipata al
        2012.Ma che bravi. Io me lo ricordo Gasparri che diceva che l'Italia era la prima, e con largo anticipo sull'Europa, a passare al digitale terrestro. Proprio un bel sucesso (quello di riuscire a salvare Rete4 senza mantenere le promesse)
        2) La voce che i soldi del finanziamento pubblico
        finivano in mano a membri della famiglia
        Berlusconi è stata ampiamente smentita e nata dal
        fatto che anni addietro Paolo Berlusconi era
        proprietario di una ditta che fabbricava decoder
        digitali: venduta 4 anni fà. È stato ampiamente
        riportato sui quotidiani (certamente in quelli
        SX-strorsi in minuscolo e nelle ultime
        pagine).
        La voce era stata cavalcata dall'opposizione (che
        era al corrente del fatto che Paolo Berlusconi
        non era più proprietario della suddetta ditta, ma
        ha fatto finta di niente: BRAVIIIII bella
        morale!). Ecco il mancato conflitto d'interessi:Si certo, come no. Poi ti sei svegliato ed era un sogno. Ma che bello, si vende un'azienda distributrice di decoder alla vigilia di una nuova legge che contribuisce alla loro diffusione (e questo e' noto che che fa perdere valore alla suddetta azienda!), e la verginita' appare fresca fresca e ristrutturata. I decoder della societa' ceduta in seguito vengono venduti impacchettati con la card Mediaset. Effettivamente bisogna essere dei cattivoni per vederci il conflitto di interessi
        ampliare civilmente e penalmente i reati di
        calunnia che riguardavano simili voci. E poi
        procedere alle denunce a raffica. Purtroppo non è
        stato
        fatto!!E aggiungerei che per questi calunniatori non dovrebbe mai esserci condono, amnistia o prescrizione. Echeccazzo, non e' mica come corrompere giudici, pagare tangenti, evadere il fisco o essere pappa e ciccia con logge massoniche eversive.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sai che scoperta

          Ma che bravi. Io me lo ricordo Gasparri che
          diceva che l'Italia era la prima, e con largo
          anticipo sull'Europa, a passare al digitale
          terrestre.In effetti era così. Poi le cose si sono arenate, in particolare in Sardegna (in Valle D'Aosta va molto meglio) per problemi politici di Soru.Eravamo secondi, dietro all'inghilterra, che ha il dtt da una decina di anni, con canali free e pay tv.Ora invece, anche grazie a tutti gli allarmismi, la Francia ci sta superando.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sai che scoperta
        - Scritto da:
        Guarda informati:
        1) La scelta del DTT è dettata dall'EU che aveva
        scelto la data di abbandono dell'analogico nelle
        nazioni sviluppate nel 2008; ora posticipata al
        2012.Bellissima balla ! Tanto chi è che controlla che non esiste questa cosa ?
        2) La voce che i soldi del finanziamento pubblico
        finivano in mano a membri della famiglia
        Berlusconi è stata ampiamente smentita e nata dal
        fatto che anni addietro Paolo Berlusconi era
        proprietario di una ditta che fabbricava decoder
        digitali: venduta 4 anni fà. È stato ampiamente
        riportato sui quotidiani (certamente in quelli
        SX-strorsi in minuscolo e nelle ultime
        pagine).
        La voce era stata cavalcata dall'opposizione (che
        era al corrente del fatto che Paolo Berlusconi
        non era più proprietario della suddetta ditta, ma
        ha fatto finta di niente: BRAVIIIII bella
        morale!). Ecco il mancato conflitto d'interessi:
        ampliare civilmente e penalmente i reati di
        calunnia che riguardavano simili voci. E poi
        procedere alle denunce a raffica. Purtroppo non è
        stato fatto!!Per forza che non è stato fatto, il semplice fatto di dire "non è vero" di fronte alle prove non basta !
        • Anonimo scrive:
          Re: Sai che scoperta

          Bellissima balla ! Tanto chi è che controlla che
          non esiste questa cosa
          ?La data del 2012 è fissata in Europa e non è una balla.In Germania è al 2008, in Francia al 2010. In Uk al 2012.Quanto ai decoder, ne esistono decine e decine in vendita. Chi non voleva quello (ora non iù in vendita) di Paolo Berlusconi, poteva scegliere fra tutti gli altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sai che scoperta
        - Scritto da:
        Guarda informati:
        1) La scelta del DTT è dettata dall'EU che aveva
        scelto la data di abbandono dell'analogico nelle
        nazioni sviluppate nel 2008; ora posticipata al
        2012.Io invece ricordo che l'eu suggeriva lo switch-off per il 2015 successivamente (aka l'anno scorso) anticipato al 2012. L'italia invece, partita per ultima con la sperimentazione nazionale in europa, aveva fissato lo switch-off per fine 2006, successivamente spostato a fine 2008. Quello dell'UE comunque era un suggerimento che poteva benissimo essere ignorato come e` stato ignorato il suggerimento dell'UE riguardo ai PACS.Se si voleva recepire (cosa che ritengo in fondo giusta) lo si poteva fare in modo intelligente: senza fare finanziamenti assurdi per il decoder che sono serviti solo a tenere alto il costo dei decoder (pregasi verificare l'andamento nel tempo della differenza costo_del_decoder - sconto_ministeriale = costante) trasferendo soldi dallo stato ai produttori di decoder. E senza usare questo passaggio analogico/digitale come scusa perche' un certo broadcaster potesse continuare ad occupare abusivamente certe frequenze (vedi rete4) e acquisirne altre in uno stato di dubbia legalita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sai che scoperta

          Io invece ricordo che l'eu suggeriva lo
          switch-off per il 2015 successivamente (aka
          l'anno scorso) anticipato al 2012. L'italia
          invece, partita per ultima con la sperimentazione
          nazionale in europa, aveva fissato lo switch-off
          per fine 2006, successivamente spostato a fine
          2008.La data fissata dalla sinistra era una favoletta, tanto che il centro-destra ha rimediato spostandola dal 2006 a fine 2008. Peraltro pure negli altri Paesi, vedi la Germania, lo switch off è per la stessa data. Idem per gli USA.L'Europa quando suggerisce, obbliga. Questo forse non ti è chiaro. I suggerimenti, se non espliciti e sufficientemente chiari, diventano obblighi. E' una cazzata, ma è così.Che l'UE stia spingendo il dtt in tutta l'Europa è cosa assodata. Francia e Spagna sono partite in ritardo, ma stanno quasi per superare l'Italia. Questo è.Noi, a causa di problemi di potere della sinistra, resteremo fanalino di coda in tutto.
          Se si voleva recepire (cosa che ritengo in fondo
          giusta) lo si poteva fare in modo intelligente:
          senza fare finanziamenti assurdi per il decoder
          che sono serviti solo a tenere alto il costo dei
          decoderI decoder costano quanto negli altri Stati europei. Dove vedi prezzi alti?I prezzi sono alti in partenza e scendono nel tempo per tutti i prodotti tecnologici. Con o senza contributo statale.Vedi cellulari e pc. Ma anche lavatrici o frigoriferi, o auto.
          • avvelentani scrive:
            Re: Sai che scoperta
            - Scritto da:
            La data fissata dalla sinistra era una favoletta,
            tanto che il centro-destra ha rimediato
            spostandola dal 2006 a fine 2008. Peraltro pure
            negli altri Paesi, vedi la Germania, lo switch
            off è per la stessa data. Idem per gli
            USA.

            L'Europa quando suggerisce, obbliga. Falso. Vedi PACS.
            Che l'UE stia spingendo il dtt in tutta l'Europa
            è cosa assodata. Francia e Spagna sono partite in
            ritardo,Falso. L'italia è stata tra le ultime ad iniziare la sperimentazione su scala nazionale.
            I decoder costano quanto negli altri Stati
            europei. Dove vedi prezzi
            alti?Falso. La differenza tra il costo del decoder e i contributi è rimasta costante nel tempo.
            Vedi cellulari e pc. Ma anche lavatrici o
            frigoriferi, o
            auto.
          • Anonimo scrive:
            Re: DIGITALE TERRESTRE OBBLIGATORIO


            La data fissata dalla sinistra era una
            favoletta,

            tanto che il centro-destra ha rimediato

            spostandola dal 2006 a fine 2008. Peraltro pure

            negli altri Paesi, vedi la Germania, lo switch

            off è per la stessa data. Idem per gli

            USA.



            L'Europa quando suggerisce, obbliga.

            Falso. Vedi PACS.I pacs non c'entrano un fico secco.La tv digitale è obbligatoria con tanto di standard e data limite di switch off al 2012.Per i pacs hai una qualche data? Hai una qualche informazione sul tipo di legislazione da adottare? Ti ho detto prima che quel che dice la Ue vale per quanto è esplicitato quello che raccomandano. Per la tv non potrebbero essere stati più chiari. Quanto ai Pacs, ognuno fa come vuole, in Italia ad esempio non esistono proprio perché la componente cattolica della maggioranza di governo è molto forte.

            Che l'UE stia spingendo il dtt in tutta l'Europa

            è cosa assodata. Francia e Spagna sono partite
            in

            ritardo,
            Falso. L'italia è stata tra le ultime ad iniziare
            la sperimentazione su scala
            nazionale.Ehy, la sperimentazione è partita nel lontano 96. Nel 2003 la sperimentazione si è conclusa e sono partite le trasmissioni vere e proprie. La Francia è partita l'anno successivo.

            I decoder costano quanto negli altri Stati

            europei. Dove vedi prezzi

            alti?
            Falso. La differenza tra il costo del decoder e i
            contributi è rimasta costante nel
            tempo.E questo implicherebbe che i prezzi sono più alti? Ma che dici? I prezzi sono alti all'inizio e scendono nel tempo. E' una cosa tanto ovvia che solo tu non ci arrivi.

            Vedi cellulari e pc. Ma anche lavatrici o

            frigoriferi, o

            auto.Vedo che non hai alcun argomento. Complimentoni!
  • Anonimo scrive:
    Mediaset premium
    A me pare che attualmente ci sia un monopolio esclusivo sul digitale terrestre.C'è pure bisogno di rigirare il coltello nella piaga? Dopo aver buttato soldi pubblici *INDIRETTAMENTE* nelle tasche delle ditte che ora useranno sistemi pay per view approfittando del parco macchine installato, direi di stendere un velo pietoso sulla faccenda e di non parlarne più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mediaset premium
      - Scritto da:
      A me pare che attualmente ci sia un monopolio
      esclusivo sul digitale
      terrestre.
      C'è pure bisogno di rigirare il coltello nella
      piaga? Dopo aver buttato soldi pubblici
      *INDIRETTAMENTE* nelle tasche delle ditte che ora
      useranno sistemi pay per view approfittando del
      parco macchine installato, direi di stendere un
      velo pietoso sulla faccenda e di non parlarne
      più.Hai ragione non parliamone più così il prossimo arriva e ce lo rimette nel c$lo bella logica del ca$$o
      • Anonimo scrive:
        Re: Mediaset premium
        ma siete vittime di un complesso di persecuzione: chiunque poteva fare il pay per view, e infatti due player su tre l'hanno fatto. Al terzo, alla RAI, non è stato permesso. Casomai incazzatevi per questo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mediaset premium
          Fatti sky e vivi felice. Cè da dire invece che nesssuno osa fare concorrenza a sky, perfino quel coglione da Arcore, percore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mediaset premium
          - Scritto da:
          ma siete vittime di un complesso di persecuzione:
          chiunque poteva fare il pay per view, e infatti
          due player su tre l'hanno fatto. Al terzo, alla
          RAI, non è stato permesso. Casomai incazzatevi
          per
          questo.bella la legge della giungla: qualunque animale può sbranare qualunque altro, poi se lo gnu non ha denti e il leone sì, incavolatevi col creatore solo che l'appetito del leone é limitato dalla sua fame, quello di certe persone o corporazioni non ha fine !finchè é una legge di natura e riguarda facoltà naturali può anche essere giusta, ma quando le zanne sono soldi, amicizie e sotterfugi, chi l'appoggia ha le zanne o é schiavo nell'anima
          • Anonimo scrive:
            Re: Mediaset premium

            bella la legge della giungla: qualunque animale
            può sbranare qualunque altro,Il settore televisivo non è così.In Italia devono, per obbligo costituzionale, sopravvivere un 600 canai tv locali. Quelli sono la rovina del sistema televisivo italiano.Venissero davvero mangiati, non avremmo più problemi di contenuti e di switch off.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mediaset premium

          ma siete vittime di un complesso di persecuzione:
          chiunque poteva fare il pay per view, e infatti
          due player su tre l'hanno fatto. Al terzo, alla
          RAI, non è stato permesso. Casomai incazzatevi
          per
          questo.Non è così.La rai deve aspettare la politica. Le imprese private no. In assenza di regolamentazione fanno come vogliono. La rai per agire deve avere un foglio con scritto che può fare la pay tv.Ora ha quel foglio, ma ancora non ha montato su nulla. Per questo sì che ci si può incazzare.
    • teddybear scrive:
      Re: Mediaset premium
      - Scritto da:
      A me pare che attualmente ci sia un monopolio
      esclusivo sul digitale
      terrestre.Ma nessuno lo ha capito?Non è tanto per vendere i decoder, non è tanto per vendere le pay per view... l'affare sta nella raccolta pubblicitaria.100 volte i canali che c'erano prima? 100 volte più pubblicità. E chi è che è proprietario della più grossa azienda di raccolta pubblicitaria in Italia?Ma avete idea di quanto costa UN passaggio di una pubblicità di 30 secondi, in prima serata su un canale nazionale?Prendiamo Zelig, ad esempio. Si superano i 100mila euro. Non sto scherzando: UN passaggio di 30 secondi.Amici di Maria De Filippi si assesta sui 20mila euro, Il grande fratello, sui 60mila. Poi dipende molto dal giorno della settimana, dal programma in se ecc. Durante Striscia la Notizia i prezzi sono sempre attorno ai 50mila.Anche una bassa percentuale su quella cifra, moltiplicate per i canali televisivi, moltiplicata per tutti i vari 30secondi, per tutti i blocchi pubblicitari e capirete dove vanno a finire i vostri soldi.La prossima volta che per caso vedete Totti staccare la spina del telefono e dire "laif is nau", durante il TG5, pensate che qualcuno ha avuto il coraggio di spendere DUE vostri stipendi di un anno, per deliziarvi con quei 30 secondi... DUE stipendi annuali!
      • Anonimo scrive:
        Re: Mediaset premium

        l'affare sta nella
        raccolta
        pubblicitaria.

        100 volte i canali che c'erano prima? 100 volte
        più pubblicità.E questa dove l'hai sentita?La pubblicità si fa in rapporto al numero di spettatori e allo share.Se i canali aumentano di 100 volte, in proporzione ogni canale avrà un centesimo degli ascolti di prima e ricaverà un centesimo di prima.
        Ma avete idea di quanto costa UN passaggio di una
        pubblicità di 30 secondi, in prima serata su un
        canale
        nazionale?Meno qui che all'estero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mediaset premium

      A me pare che attualmente ci sia un monopolio
      esclusivo sul digitale
      terrestre.
      C'è pure bisogno di rigirare il coltello nella
      piaga?Dunque, la rai non è di Mediaset.Telecom non è di Mediaset.Dfree non è di Mediaset.L'Espresso non è di Mediaset.Le tv locali non sono di Mediaset.Solo uno con la mente traviata dalla politica, dal suo odio verso Berlusconi o da errate conoscenze dell'economia spicciola potrebbe dire le fanfate da te scritte. Think again!
  • Anonimo scrive:
    Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
    un mio amico c'è l'ha ad ammuffire mentre un altro lo usa per il campionato..che aspettando a lanciare le tv con il ddt incorporato a prezzo ragionevole senza l'inutile lettore di memory card e il modem? :@
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      - Scritto da:
      un mio amico c'è l'ha ad ammuffire mentre un
      altro lo usa per il
      campionato..

      che aspettando a lanciare le tv con il ddt
      incorporato a prezzo ragionevole senza l'inutile
      lettore di memory card e il
      modem?
      :@ops :( "ce l'ha!" che errore assurdo ...
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
        un mio amico ha un computer e dice che internet è inutile e lo tiene ad ammuffire... non ci vede neanche il campionato perchè le partite cinesi sono una bufala...
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
          Ovviamente il tuo amichetto non sa usare un pc e nemmeno internet 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?

            Ovviamente il tuo amichetto non sa usare un pc e
            nemmeno internet Vedere il calcio su internet è una fuffa da imbecilli. Non hai altro da fare nella vita?
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      - Scritto da:
      un mio amico c'è l'ha ad ammuffire mentre un
      altro lo usa per il
      campionato..

      che aspettando a lanciare le tv con il ddt
      incorporato a prezzo ragionevole senza l'inutile
      lettore di memory card e il
      modem?
      :@Perchè è inutile il DTT ! Salvo far spendere soldi ! (rotfl) (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) .
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?

        Perchè è inutile il DTT ! Salvo far spendere
        soldi !Il dtt non si paga. Paghi solo se prendi i contenuti a pagamento. Io ricevo già un 40 canali free...vedi tu.
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT: meglio dell'analogico

      un mio amico c'è l'ha ad ammuffire mentre un
      altro lo usa per il
      campionato..Io la guardo ogni giorno con piena soddisfazione.Ne ho per ogni tv di casa e ricevo la tv molto meglio che con l'analogico. Non ho tessera Mediaset, né tessera Telecom. Mi godo i canali gratuiti, che sono più di quelli in analogico.Mi godo l'audio in inglese nei telefilm, i canali inglesi e francesi. e il tutto gratis.
  • Anonimo scrive:
    Nessun finanziamento "a pioggia"
    Non c'è stato nessun finanziamento a pioggia, c'è stato soltanto uno "sconto" sul costo del canone TV... Ben diversa la situazione computer dove bastava avere sedici anni per ottenere uno sconto (spesso inutile) sull'hardware.Inoltre non ci si può stupire del fatto che il grande pubblico usi poco il DTT: purtroppo esiste ancora la televisione analogica... tranne che per lo sport ed il teatro (ma nessuno dei più critici se n'è accorto).Se ci sono dei problemi di ricezione controllate l'antenna: è molto meno critica del puntamento della parabola, e la qualità digitale è potenzialmente la stessa.federico rocchi
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun finanziamento "a pioggia"

      Se ci sono dei problemi di ricezione controllate
      l'antenna: è molto meno critica del puntamento
      della parabola, e la qualità digitale è
      potenzialmente la
      stessa.mi sa che hai ragione.. se però riesci a piazzare bene l'antenna del satellite allora i problemi di ricezione del ddt te li sogni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
        perchè dovrebbero esserci dei problemi? la struttura del bitstream è praticamente la stessa e i disturbi atmosferici sono ininfluenti. Se poi trasmettono con 1 megabit di banda questo è un altro discorso, un tecnico queste cose dovrebbe saperle...
        • Anonimo scrive:
          Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
          Una su trasmissione satellitare normale sono 4mbit, togliendo i canali a bassa qualità che non guarda nessuno. Per non contare poi la miriade di satelliti e di canali disponibili installando solo uno stab. Di gente che installa antenne per cifre decenti ce ne sono a bizzeffe. Se vuoi poi la payper view è molto piu' conveniente il sat che pagare 3 per una sola partita di merda (o film).
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
            - Scritto da:
            Se vuoi poi
            la payper view è molto piu' conveniente il sat
            che pagare 3 per una sola partita di merda (o
            film).Beh, pagare 90 euro per tutte le partite in casa della tua squadra e per metà di quelle esterne, più diretta gol con cui puoi vedere in diretta tutti i gol anche delle squadre non MediasetPremium (compresa la tua quando non gioca sui campi MediasetPremium), mi sembra molto più economico che pagare 204 euro per Sky (ed ho considerato il solo pacchetto Calcio, e non quello base che però è obbligatorio).
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
            Io sono un tesserato della lega per l'abolizione del calcio. Credi che avrò diritto ad uno sconto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun finanziamento "a pioggia"

            Io sono un tesserato della lega per l'abolizione
            del calcio. Credi che avrò diritto ad uno
            sconto?Su Mediaset Premium e Telecom danno anche serie tv tipo i Soprano, concerti, il teatro e film appena usciti in dvd. I prezzi sono buoni. La qualità pure. Certo, il calcio è dominante, ma questo è perché in Italia tutti pensano solo al calcio. Conta quanti giornali sportivi ci sono...
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
            Il DTT ha dei vantaggi indubbi: ad esempio, per ovvie ragioni tecniche, è "locale" e non ha quindi problemi di diritti televisivi. Scrivo dall'estero e qualche settimana fa c'era su raiuno un film vecchissimo di Verdone.... bene, sul satellite è stato oscurato ! Come molto probabilmente lo sarà stasera Pretty Woman (non che lo voglia vedere..... )Quando sono a Roma uso il DTT per BBC World, anche se ha un bitrate da terzo mondo.Per quanto riguarda la convenienza del Sat vs DTT non saprei (ed ho una 120cm motorizzata): per me che lo vedo come un passatempo, il sat è insuperabile ed ogni tanto qualche partita, fra feed e lingue strane, si vede FTA (o meno). Se sei un tifoso sfegatato e vuoi la migliore qualità etc penso che Sky sia il massimo ma con un costo di ingresso più alto. Se sei un tifoso così/così oppure scannato, la DTT è il massimo.Ma il digitale (terrestre o sat che sia) dovrebbe garantire migliore qualità trasmissiva, cosa che purtroppo non sempre avviene, ma nulla garantisce sui contenuti, sempre molto scarsi....
          • Anonimo scrive:
            Re: Nessun finanziamento "a pioggia"

            Una su trasmissione satellitare normale sono
            4mbit, togliendo i canali a bassa qualità che non
            guarda nessuno. Per non contare poi la miriade di
            satelliti e di canali disponibili installando
            solo uno stab. Di gente che installa antenne per
            cifre decenti ce ne sono a bizzeffe. Se vuoi poi
            la payper view è molto piu' conveniente il sat
            che pagare 3 per una sola partita di merda (o
            film).Al minimo con Sky si pagano 468 euro per vedere la serie A (39 euro per 12 mesi). Con Mediaset Premium si pagano 99 euro. E se proprio vuoi puoi aggiungere il costo delle partite di Telecom. Arrivi sempre ad una cifre che è meno della metà di quello che chiede Sky. E tu mi dirai che però Sky ti offre 100000000000000000000000 canali...ma se a mre frega solo del calcio, cazzo me ne faccio di pagare quasi un milione di lire all'anno per vedere la serie A?
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"


        Se ci sono dei problemi di ricezione controllate

        l'antenna: è molto meno critica del puntamento

        della parabola, e la qualità digitale è

        potenzialmente la

        stessa.

        mi sa che hai ragione.. se però riesci a piazzare
        bene l'antenna del satellite allora i problemi di
        ricezione del ddt te li
        sogni.Peccato che non tutti possano mettere una parabola dove gli pare. L'antenna centralizzata c'è già in tutte le case. Idem per l'impianto in casa.Per la parabola serve un cavo nuovo per ogni tv. Per il dtt basta l'impianto già esistente.Non è cosa da poco.Il sat va bene su una tv singola. Il dtt può arrivare su tutte le tv di casa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
      - Scritto da:
      Non c'è stato nessun finanziamento a pioggia, c'è
      stato soltanto uno "sconto" sul costo del canone
      TV... 200 milioni di euro per l'acquisto dei decoder.SCONTO SUL CANONE? ahahahahahah
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
        se perdeste un po di tempo per sapere quanto ci costano altre cose, tipo le matite che i dipendenti statali si portano a casa... saremmo tutti più contenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"


        Non c'è stato nessun finanziamento a pioggia,
        c'è

        stato soltanto uno "sconto" sul costo del canone

        TV...
        200 milioni di euro per l'acquisto dei decoder.
        SCONTO SUL CANONE?E' di fatto uno sconto sul canone e nulla di più.Gli investimenti più massicci sono stati fatti da Mediaset.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
      - Scritto da:
      Non c'è stato nessun finanziamento a pioggia, c'è
      stato soltanto uno "sconto" sul costo del canone
      TV... Ben diversa la situazione computer dove
      bastava avere sedici anni per ottenere uno sconto
      (spesso inutile)
      sull'hardware.
      Inoltre non ci si può stupire del fatto che il
      grande pubblico usi poco il DTT: purtroppo esiste
      ancora la televisione analogica... tranne che per
      lo sport ed il teatro (ma nessuno dei più critici
      se n'è
      accorto).
      Se ci sono dei problemi di ricezione controllate
      l'antenna: è molto meno critica del puntamento
      della parabola, e la qualità digitale è
      potenzialmente la
      stessa.

      federico rocchiUAHAHAH HAI TRASCRITTO LE ISTRUZIONI DEL TUO DTT??
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"

        UAHAHAH HAI TRASCRITTO LE ISTRUZIONI DEL TUO DTT??Trolletto, quando non hai argomenti, non scrivere. Fai più bella figura.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun finanziamento "a pioggia"

      Non c'è stato nessun finanziamento a pioggia, c'è
      stato soltanto uno "sconto" sul costo del canone
      TV... questa è clamorosa: ma sei uno di quelli convinti che il canone sia un furto e quindi hai avuto questa idea brillante?Altrimenti spiegaci perche la RAI dovrebbe finanziare la cerscita tecnologica in italia....
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
        La RAI non finanzia niente: il "canone rai" è una tassa per il possesso di un apparato adatto alla ricezione dei segnali televisivi, si paga all'erario il quale poi ne gira una parte al bilancio RAI. Quindi è lo stato che paga, non la rai. E lo stato ha pagato (giustamente) soltanto gli abbonati al "canone rai", anche perchè in teoria chi non è abbonato rai non dovrebbe avere un televisore... ne mancano 5 milioni all'appello... nessuno di questi vede programmi rai?federico rocchi
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun finanziamento "a pioggia"

        questa è clamorosa: ma sei uno di quelli convinti
        che il canone sia un furto e quindi hai avuto
        questa idea
        brillante?
        Altrimenti spiegaci perche la RAI dovrebbe
        finanziare la cerscita tecnologica in
        italia....All'estero il dtt è diffuso soprattutto dalla tv pubblica. Solo in Italia è diffuso soprattutto da due tv private (Mediaset e Telecom).Gli investimenti più sostanziosi all'estero sono statali (qui solo 220 milioni sui decoder), qui invese sono privati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun finanziamento "a pioggia"
      piccola precisazione lo sconto era sul costo dell'apparecchio non sul canone rai, quest'ultimo serviva invece come prova per poter ricevere la riduzione di prezzo.io penso che su questo forum (non dico a te adesso) ci siano troppi idioti che di pugno scrivono e blaterano senza considerare le varie tipologie di utenti: io sono studente fuori sede, non sto a casa mia, non metterò mai una parabola, per me il dtt è l'uovo di colombo, mi fa vedere le partite di calcio ugualmente ..anche se i prezzi delle singole partite sono saliti da 3 a 5 euro ingiustificatamente a mio avviso (magari proprio per attirare nella loro offerta "flat")se vogliamo dire che ci sono emittenti che pur di vendere fanno stare canali tutti appiccicati fra di loro abbassando i bitrate, è vero, se vogliamo parlar male della diversificazione dell'offerta delle emittenti, è vero, ma dipende anche da come è stato pensato il passaggiose lo stato non obbliga i costruttori a vendere sul mercato italiano tv con doppio tuner, e non obbliga le aziende a fare il grande salto (magari permettendo mutui a interessi più bassi per l'acquisto dell'apparecchiatura), nessuno dei pesci piccoli è spronato a farlo, chiaro che la situazione rimarrà così ancora per qualche annoma non venite a citare sempre sky, che per l'obbligo di installare un'altra antenna, e, fino a qualche mese fa, l'obbligo di restare vincolati per un anno, è secondo me fuori targetcerto si vede meglio, ok, innegabile, ma costa anche di più, e costerà ancora di più la versione per hdtv, se mettiamo anche il problema dei decoder, che li cambiano ogni quando vogliono loro, impedendo di prendersene uno con hard disk integrato, o meglio lo si può anche acquistare salvo poi tirarselo addosso...ah dimenticavo, non c'è concorrenza sul satellite per la pay per view, almeno sul dtt due ce ne stanno, mediaset e telecom, sul sat c'è solo skyma vi sembra corretto che io per vedermi solo che so, i cartoni giapponesi, debba farmi un pacchetto comprendente tanti canali superflui, spendendo di più?
  • pletter scrive:
    Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
    Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e la maggior parte si vedono a tratti.Meglio un box con parabola. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
      - Scritto da: pletter
      Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e la
      maggior parte si vedono a
      tratti.
      Meglio un box con parabola. :)Il bello è che nel 2008 dovrebbero interrompere le trasmissioni analogiche per passare al DTT. Mi vien da ridere :D
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
        - Scritto da:

        - Scritto da: pletter

        Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e la

        maggior parte si vedono a

        tratti.

        Meglio un box con parabola. :)

        Il bello è che nel 2008 dovrebbero interrompere
        le trasmissioni analogiche per passare al DTT. Mi
        vien da ridere
        :Dsbagliato, hanno prorogato TUTTE le cosidette scadenze dell'analogico, sia per le regioni che l'avrebbero dovuto fare subito(tipo valle d'aosta) sia a livello nazionaletanto per far capire meglio quale fallimento sia stato questa innovazione fatta da un presidente del consiglio proprietario di 3 sulle 7 reti nazioni, se poi le reti mediaset si erano preparate per il dtt da quando era stato eletto è solo la cigliegina sulla torta
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: pletter


          Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e
          la


          maggior parte si vedono a


          tratti.


          Meglio un box con parabola. :)



          Il bello è che nel 2008 dovrebbero interrompere

          le trasmissioni analogiche per passare al DTT.
          Mi

          vien da ridere

          :D

          sbagliato, hanno prorogato TUTTE le cosidette
          scadenze dell'analogico, sia per le regioni che
          l'avrebbero dovuto fare subito(tipo valle
          d'aosta) sia a livello
          nazionale

          tanto per far capire meglio quale fallimento sia
          stato questa innovazione fatta da un presidente
          del consiglio proprietario di 3 sulle 7 reti
          nazioni, se poi le reti mediaset si erano
          preparate per il dtt da quando era stato eletto è
          solo la cigliegina sulla
          tortaMm soavi parole le tue !! Spero che il Paolo tal fratello di un certo bandanato abbia la cantina piena di decoder digitali , spero che il calcio trasmesso a pagamento prenda una tramvata in faccia da far trasmettere per alcune stagioni tutte le puntate di rin tin tin.In maniera tale che gli italiani si disaffezionino dal questa scatola e impieghino il loro tempo libero in attività piu interessanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?

            In maniera tale che gli italiani
            impieghino il
            loro tempo libero in attività piu
            interessanti.Tipo quella di trollare come fai tu?
        • Anonimo scrive:
          Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: pletter


          Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e
          la


          maggior parte si vedono a


          tratti.


          Meglio un box con parabola. :)



          Il bello è che nel 2008 dovrebbero interrompere

          le trasmissioni analogiche per passare al DTT.
          Mi

          vien da ridere

          :D

          sbagliato, hanno prorogato TUTTE le cosidette
          scadenze dell'analogico, sia per le regioni che
          l'avrebbero dovuto fare subito(tipo valle
          d'aosta) sia a livello
          nazionale

          tanto per far capire meglio quale fallimento sia
          stato questa innovazione fatta da un presidente
          del consiglio proprietarioNon sapevo che Prodi fosse proprietario di Mediaset! Io sapevo che il proprietario di Mediaset fosse (fra altri 200mila soci che hanno il 70% del capitale) Berlusconi, che detiene il 30% con la sua famiglia.Eppure, ti parrà strano, ma è stato Prodi a partire col dtt in Italia. E la legge che imponeva lo switch off al 2006 è sempre della sinistra. Durante il governo Berlusconi, semmai, hanno spostato la data ad inizio 2009.
          di 3 sulle 7 reti
          nazioniLe reti nazionali non sono 7.3 Rai, 3 Mediaset, 2 Telecom, 1 Espresso. E forse c'è pure altro. Tutte nazionali. Solo che le ultime hanno ascolti più bassi e non vengono quasi mai considerate. Ma esistono e sono nazionali.
          se poi le reti mediaset si erano
          preparate per il dtt da quando era stato eletto è
          solo la cigliegina sulla
          tortaScusa, si parla di dtt dal 96, anno in cui è partita la sperimentazione a Torino.Secondo te nel 2001 Mediaset non doveva essere già pronta con qualche idee sul dtt? In Inghilterra il dtt c'è da 10 anni, ti pare che anche lì non si fossero "preparati"?
      • Anonimo scrive:
        Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?
        - Scritto da:

        - Scritto da: pletter

        Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e la

        maggior parte si vedono a

        tratti.

        Meglio un box con parabola. :)

        Il bello è che nel 2008 dovrebbero interrompere
        le trasmissioni analogiche per passare al DTT. Mi
        vien da ridere
        :Dnon avverrà e comquneu il giorno saranno convertite tutti i trasmettitori anologici in digitali pertanto a quel punto non ci saranno problemi.Qui ci sono stati dei posti dove per fare partire il DTT hanno oscurato alcuni canali anlogci
    • Anonimo scrive:
      Re: DTT, ma chi guarda la tv digitale?

      Possiedo il box ma riceve pochissimi canali e la
      maggior parte si vedono a
      tratti.Significa che sei ben coperto e che la tua antenna deve essere orientata meglio.Quando hai messo la parabola, l'hai montata a caso? Per il dtt se persino facilitato, non devi rifare l'impianto, basta chiaamre l'antennista e chiedergli di riorientare l'antenna che hai già. Poi comincerai a vedere alla perfezione.
Chiudi i commenti