P2P fa rima con Windows XP

Microsoft rilascia un aggiornamento e un kit per sviluppatori per creare applicazioni P2P sotto Windows. Obiettivi: condivisione di risorse e comunicazione real-time


Redmond (USA) – Come primo passo verso l’integrazione della tecnologia peer-to-peer (P2P) all’interno del proprio sistema operativo. Microsoft ha reso disponibile un aggiornamento, denominato Advanced Networking Pack (ANP) for Windows XP, accompagnato da un kit per sviluppatori (SDK).

Il nuovo update, insieme all’SDK, permette la creazione di applicazioni P2P sotto Windows, sia centralizzate che decentralizzate, quali ad esempio sistemi di comunicazione in tempo reale e ambienti per la collaborazione. La stessa Microsoft sta per lanciare sul mercato due prodotti di questo genere, il Microsoft Office Live Communications Server 2003 e il Microsoft Office Live Meeting 2003, che si avvarranno proprio delle tecnologie P2P incluse nell’ANP.

Il big di Redmond afferma che gli sviluppatori possono ora costruire applicazioni P2P , sia consumer che business, in tempi più rapidi e senza “dover reinventare la ruota”: l’ANP fornisce infatti i mattoni di base attraverso cui assemblare programmi e Web service anche molto complessi. In modo simile a quanto fa la piattaforma JXTA di Sun, la tecnologia P2P di Microsoft permette la creazione di reti distribuite a cui in futuro sarà possibile connettere dispositivi di vario genere, compresi smart phone e PDA.

Il nuovo update aggiorna le API (application programming interfaces) di Windows XP ed estende il supporto di questo sistema operativo verso l’ Internet Protocol Version 6 (IPv6). Le nuove API aggiungono il supporto alla risoluzione dei nomi scalabile, alla comunicazione multipoint, alla creazione e gestione di gruppi P2P persistenti, al controllo di dati distribuiti e alla gestione dell’identità dei vari peer. Lo scopo di queste nuove interfacce di programmazione, secondo il big di Redmond, è quello di permettere agli sviluppatori di ignorare le tecnologie a basso livello e concentrarsi sul design delle applicazioni.

L’SDK fornisce poi supporto al tunneling automatico, che permette di effettuare comunicazioni basate su IPv6 all’interno delle attuali reti IPv4, e ad una versione avanzata del Network Address Translation (NAT) che promette meno problemi di comunicazione fra dispositivi NAT differenti, anche in presenza di firewall.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Basta!!!

    a dire il vero sono stati i mac luser a
    rompere le balle .... il tutto grazie a Jobs
    che per l'ennesima volta gli ha fregati
    propinando benchmark falsificati come il
    miglior Bush di questo periodo.......

    Continuate a strapagare una piattaforma
    proprietaria.......anche tu a zappare con le mani.....l'informatica non fa per te
  • Numero28 scrive:
    Errata corrige
    - Scritto da: Numero28

    - Scritto da: Anonimo

    E' solo una curiosità visto che nei negozi

    non ci sono!

    www.essedi.it

    trovi l'opteron 1.8 a due vie, Saluti.1.4 sorry...
  • Numero28 scrive:
    Re: Dove li vendono ?
    - Scritto da: Anonimo
    E' solo una curiosità visto che nei negozi
    non ci sono!www.essedi.ittrovi l'opteron 1.8 a due vie, Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta!!!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ma è possibile che ogni volta che si parla

    di proccessori, esce il genio di turno che

    tira in mezzo i G5??



    Almeno aspettate che escano, provateli e

    dopo parlate......

    (comunque devono farvi proprio paura qusti

    G5, ve li sognate anche di notte)

    a dire il vero sono stati i mac luser a
    rompere le balle .... il tutto grazie a Jobs
    che per l'ennesima volta gli ha fregati
    propinando benchmark falsificati come il
    miglior Bush di questo periodo.......

    Continuate a strapagare una piattaforma
    proprietaria..........a dire il vero il coglione che ha cominciato tutto è questo:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=411045non i Mac User...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma è possibile che ogni volta che si parla

    di proccessori, esce il genio di turno che

    tira in mezzo i G5??



    Almeno aspettate che escano, provateli e

    dopo parlate......

    (comunque devono farvi proprio paura qusti

    G5, ve li sognate anche di notte)

    Ma non e' una questione di paura o altro, e'
    che, come sempre accaduto nella storia, il
    macluser si deve ricredere ogni volta che le
    spara grosse, ormai ci sono abituato a dire
    le cose, prendermi gli insulti dai mactroll,
    tornare dopo un po' a dire: "ve l'avevo
    detto!".

    Ma tutto cio' e' normale, e' andamento del
    mercato da 20 anni a questa parte, perche'
    dovrebbe cambiare?...stai scambaindo "20 anni" a questa parte con gli ultimi 2/3 anni...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta!!!
    - Scritto da: Anonimo
    ma è possibile che ogni volta che si parla
    di proccessori, esce il genio di turno che
    tira in mezzo i G5??

    Almeno aspettate che escano, provateli e
    dopo parlate......
    (comunque devono farvi proprio paura qusti
    G5, ve li sognate anche di notte)Ma non e' una questione di paura o altro, e' che, come sempre accaduto nella storia, il macluser si deve ricredere ogni volta che le spara grosse, ormai ci sono abituato a dire le cose, prendermi gli insulti dai mactroll, tornare dopo un po' a dire: "ve l'avevo detto!".Ma tutto cio' e' normale, e' andamento del mercato da 20 anni a questa parte, perche' dovrebbe cambiare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta!!!
    - Scritto da: Anonimo
    ma è possibile che ogni volta che si parla
    di proccessori, esce il genio di turno che
    tira in mezzo i G5??

    Almeno aspettate che escano, provateli e
    dopo parlate......
    (comunque devono farvi proprio paura qusti
    G5, ve li sognate anche di notte)a dire il vero sono stati i mac luser a rompere le balle .... il tutto grazie a Jobs che per l'ennesima volta gli ha fregati propinando benchmark falsificati come il miglior Bush di questo periodo.......Continuate a strapagare una piattaforma proprietaria.......
  • Anonimo scrive:
    Dove li vendono ?
    E' solo una curiosità visto che nei negozi non ci sono!
  • Anonimo scrive:
    Basta!!!
    ma è possibile che ogni volta che si parla di proccessori, esce il genio di turno che tira in mezzo i G5??Almeno aspettate che escano, provateli e dopo parlate......(comunque devono farvi proprio paura qusti G5, ve li sognate anche di notte)
  • Anonimo scrive:
    Re: ovviamente!
    - Scritto da: kermit
    Con buona pace del G5 che finchè rimarrà
    solo nei mac, sarà ridotto a un bellissimo
    giocattolo per chi ha voglia di
    permetterselo! ;)
    ...a giudicare da quello che scrivi (anche nel reply) l'unico che "gioca" sei tu...mah......e poi fondamendalmente...ogni occasione è buona per dare addosso al G5, ma quanto vi rode?...andate in vacanza e fatela finita co sta storia...
  • Parliamone scrive:
    Re: ovviamente!
    - Scritto da: kermit
    servirà a niente ma a quanto pare già solo
    il codice a 32 bit viene eseguito più
    velocemente che su un comune Athlon (fonte:
    Linux&C. di Maggio, OS: Linux 2.4).Beh, sì, ma solo per via della cache molto più grande (è scritto nello stesso articolo). Con OS e applicazioni a 32 bit non hai grossi vantaggi rispetto a un normale XP, certamente non per un uso desktop (il grosso vantaggio viene dalla possibilità di gestire direttamente memorie, file e stack di grosse dimensioni). Ovviamente la possibilità di lavorare con l'attuale codice a 32 bit è molto appetibile, e ne decreterà, IMHO, il successo su Itanium (marketing a parte). Basti pensare a quanta gente usa ancora oggi programmi a 16 bit per dos (giusto l'altro giorno, in un negozio di abbigliamento, ho visto alla cassa un PC ultimo modello, schermo LCD, CD-ROM e Masterizzatore... E ci girava un programma di gestione in modalità semigrafica!!!! :-|)
  • kermit scrive:
    Re: ovviamente!
    PS: io ho tre PC tra cui un portatile e sono orgoglioso di affermare che montano cpu AMD: un Athlon 500 (il primo glorioso!), un AthlonXP 1600+ e un AthlonXP-M 2400+!E ne sono troppo contento!!!! *__________*ciaaaooo.oO Kermit Oo.
  • kermit scrive:
    Re: ovviamente!
    Credo che la nicchia sia tale ancora perchè i 64 bits sono utili a pochi.Di fatto credo siano più i rack-server sperimentali come quelli di Newisys a montare Opteron che gli assemblati, sia pur di grandi marchi.Aspettiamo e soprattutto vediamo come si presenterà Athlon64 sul mercato! In funzione del prezzo potrei volerne comprare uno! Non servirà a niente ma a quanto pare già solo il codice a 32 bit viene eseguito più velocemente che su un comune Athlon (fonte: Linux&C. di Maggio, OS: Linux 2.4).E credo che ormai AMD sia matura per dare filo da torcere a Intel!Come continuo a dire: a meno di una manciata di registri e istruzioni noi si sta pagando soldoni sonanti ciò che intel rilascio nel 1984 (il 386)... la tecnologia i386 è vecchia di vent'anni e puzza un po' di stantio!Credo che amd sia riuscita a dargli una botta di vita!Con buona pace del G5 che finchè rimarrà solo nei mac, sarà ridotto a un bellissimo giocattolo per chi ha voglia di permetterselo! ;)Ciao a tutti!
  • Anonimo scrive:
    Re: ovviamente!
    - Scritto da: Anonimo
    che si diceva nei forum dei giorni passati?
    e' normale che i prezzi dei processori vanno
    giu', e' la regola del mercato e della
    concorrenza... questo per tutti quelli che
    sparavano pro g5 e contro il resto del
    mondo, ve l'avevamo detto che entro qualche
    mese uno si potra' comprare processori molto
    piu' potenti del g5 a meta' del prezzo,
    pensate che sara' fra 6 mesi o un anno...

    come disse un macluser tempo fa rivolgendosi
    al resto del mondo non-apple: "ora mangiate
    la polvere"Che senso ha questo post?Non sono un mac-user. Chiunque abbia un minimo di conoscenza dell'andamento del mercato sa benissimo che pure i prezzi del G5 scenderanno, e ovviamente usciranno nuove versioni con frequenze piu' elevate.Mi lasciano perplesso invece le cifre sulle vendite. Sapevo che il mercato dei 64bit fosse di nicchia, ma non pensavo fino a questo punto.Ciao
  • Anonimo scrive:
    ovviamente!
    che si diceva nei forum dei giorni passati? e' normale che i prezzi dei processori vanno giu', e' la regola del mercato e della concorrenza... questo per tutti quelli che sparavano pro g5 e contro il resto del mondo, ve l'avevamo detto che entro qualche mese uno si potra' comprare processori molto piu' potenti del g5 a meta' del prezzo, pensate che sara' fra 6 mesi o un anno...come disse un macluser tempo fa rivolgendosi al resto del mondo non-apple: "ora mangiate la polvere"
Chiudi i commenti