P2P, multato insegnante francese

Nel paese dove molti artisti si schierano a favore del file sharing e di un nuovo modo di concepire il diritto d'autore si apre il primo caso di sanzioni a carico di un utente Internet appassionato di musica


Parigi – Non era mai accaduto prima. Un utente internet francese, un insegnante, è stato condannato a rimborsare 10.200 euro alle case discografiche che gestiscono i diritti di una serie di tracce che lui ha scaricato da Internet.

Si parla di un docente di 28 anni arrestato perché “troppo dedito” al file sharing, tanto da essere condannato per aver condiviso 30 gigabyte di file musicali , “quantificati” in 10mila pezzi. Il suo PC è stato sequestrato e gli è stato ordinato di pagare a sue spese spazi pubblicitari su due giornali per diffondere la notizia della sentenza.

I magistrati del tribunale di Pontoise, sobborgo di Parigi, hanno comminato una sanzione che, pur elevata, è meno della metà dei 28.400 euro che le aziende discografiche avevano chiesto. L’idea è di dare un segnale forte a chi condivide file su suolo francese.

La notizia desta sensazione perché è arrivata quasi contemporaneamente ad un appello pubblico lanciato da una 70ina di docenti, politici e musicisti francesi. “Noi – si legge nell’appello – proprio come almeno altri otto milioni di francesi abbiamo scaricato musica dalla rete e siamo dunque parte di un numero crescente di ‘criminalì. Chiediamo che queste assurde denunce vengano fermate”.

Nell’appello si chiede di rispettare le promesse libertarie di Internet e di radunare società discografiche, istituzioni, artisti e associazioni dei consumatori attorno ad un tavolo per discutere su modalità innovative di distribuzione , che consentano sì di rispettare i diritti di chi produce ma non blocchino la diffusione della rete e della cultura.

Oggi la legge francese sul diritto d’autore è estremamente severa e ricorda da vicino quella italiana fondata sulla Legge Urbani. Per i grandi condivisori, quelli che con il file sharing mettono a disposizioni notevoli quantità di musica, le norme transalpine prevedono fino a tre anni di carcere e multe fino a 300mila euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Dietro l'Open source non solo community
    Vorrei far notare a chi ha scritto il thread "Microsoft dà maggiori sicurezze" (in cui scrive anche cose sensate e intelligenti), che dietro l'Open Source non c'è solo una comunità mondiale(di cui non fanno parte solo privati cittadini "smanettoni", ma prestigiosi centri di ricerca e università), ma anche grandi e piccole aziende come l'IBM, la Novell, l'HP, la Sun, la mandrakesoft e la RedHat e che molte amministrazioni locali (Governo brasiliano, Comune di Monaco di Baviera, Parigi, Roma...) hanno adottato soluzioni Open Source e sistemi Linux per le loro macchine. Secondo me non si deve demonizzare Microsoft ma neanche sottovalutare l'importanza del software libero oggi e le sue enormi potenzialità.Che ne pensate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dietro l'Open source non solo community
      - Scritto da: Anonimo
      Vorrei far notare a chi ha scritto il thread
      "Microsoft dà maggiori sicurezze" (in cui scrive
      anche cose sensate e intelligenti), che dietro
      l'Open Source non c'è solo una comunità
      mondiale(di cui non fanno parte solo privati
      cittadini "smanettoni", ma prestigiosi centri di
      ricerca e università), ma anche grandi e piccole
      aziende come l'IBM, la Novell, l'HP, la Sun, la
      mandrakesoft e la RedHat e che molte
      amministrazioni locali (Governo brasiliano,
      Comune di Monaco di Baviera, Parigi, Roma...)
      hanno adottato soluzioni Open Source e sistemi
      Linux per le loro macchine. Secondo me non si
      deve demonizzare Microsoft ma neanche
      sottovalutare l'importanza del software libero
      oggi e le sue enormi potenzialità.
      Che ne pensate?Si è vero, hai ragione, non si deve sottovalutare il software libero.Non si deve sottovalutare l'importanza che ha il software libero oggi che permette di arricchire le corporations e le multinazionali donando loro codice che bene o male gira e stuoli di programmatori volontari ( cosa dicono i sindacati? )Non si deve sottovalutare l'importanza che ha il software libero nelle mani di multinazionali che hanno una sterminata collezione di brevetti sul sw ( IBM tanto per fare un esempio ).Non si deve sottovalutare il fatto che tu stai dando tutto per scontato quando invece c'è chi:1. prova ad usare "software libero" per trarre le SUE opinioni ( anche molto negative, piuttosto che ripetere a pappagallo gli articoli antusiasti che trova in edicola )2. è costretto a usare quello perché non ha i soldi non per le qualità intrinseche del "software libero", qualità che non c'è perché manca qualsiasi interesse commerciale per instaurare un serio ciclo di sviluppo ( non funziona? arrangiati, hai il codice, che l'utente faccia il debugging e posti il codice della patch ).3. non può investire nel sw libero perché non può permettersi di donare il codice prodotto come vorrebbe la vostra filosofia spicciola, altrimenti fallirebbe subito ( guardacaso chi dona o è alle strette o e già sul giro d'aria ).Infatti, per quanto riguarda il punto 2, da un autorevole esperto che scrive su questi forum, viene detto, parlando di PA e sw libero:"ho un panorama che e' deprimente ma che lascia ben sperare, e non grazie a costrizioni dei ministeri, ma a causa delle scarse risorse economiche."e dulcis in fundo la sua inesorabile sentenza:"Quindi alla fine non si passera' all'open source e i formati aperti per volontà di qualsivoglia dirigente o per consiglio di qualche ministro che segue la corrente, ma per necessita' economiche..." Fonte è questo autorevole post: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=432511Potrei portarti decine di riferimenti che mettono in luce l'assurdità, il paradosso e l'inconsistenza del sw libero in un mercato di libera concorrenza ma non apprezzeresti.Tecnicamente la faccenda è molto più complessa, ma a parte mettere su una piccola vetrina web, o far girare un sistema operativo ( non intendo le applicazioni ), i veri esperti nei relativi domini ( db, multimedia, gestionali, etc ) sanno già quale piattaforma e quale software commerciale più o meno closed serve, e non è, software libero. ( saranno liberi di usare il software che ritengono valido o li vuoi lobotomizzare perché tu ne sai di più? )I see a great danger.
  • Anonimo scrive:
    IL DRAGA PERDE IL PELO MA NON..
    IL VIZIO..........e continua a sparare sentenze e cazzate su cazzate.Il bello è che trova schiere di UTONTI pronti ad ascoltarlo o a far finta di ascoltarlo solo x compiacergli.......Mondo cane!!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL DRAGA PERDE IL PELO MA NON..
      Hey mum, there's something in the backroom,hope it's not the creatures from above... * si chiede se gli alieni esistano (ancora) o se sia solo un falso *- ;)
  • Anonimo scrive:
    Esistono Chat sicure dove nessuno contr
    Esistono Chat sicure dove nessuno controlla guello che dici e quello che fai? una vola lo era msn messenger o mi sbaglio?Aiutatemi, e aiutate tutti coloro che vogliono avere un minimo di privacy e di tranquillita a comunicare liberamente !!! rispondetemi vi prego
  • Anonimo scrive:
    E' arrivato un bastimento carico di...
    E' in arrivo un bastimento carico di... patch per Microsoft!!!!L'8 Febbraio sarà giorno di aggiornamenti per gli utenti Microsoft: in arrivo, infatti, 13 patch delle quali ben 9 sono riservate a varie versioni del sistema operativo Windows. L'annuncio rientra all'interno del programma Advance Notificationhttp://webnews.html.it/news/2590.htm 13 patch quasi tutte critiche, quasi tutte che richiedono il riavvio...ahahaha... (apple)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' arrivato un bastimento carico di.


      13 patch quasi tutte critiche, quasi tutte
      che richiedono il riavvio...


      ahahaha...

      (apple)(linux)mi spieghi cosa hai contro il riavvio, a volte anche con alcune distro linux e' richiesto e anche senza patch d'aggiornamento.se non ci credi vuol dire che o non usi Mandrake oppure non ti sei mai beccato un database urpmi bloccato e purtroppo anche le soluzioni di "http://groups.google.it/groups?hl=it&lr=&group=it.comp.os.linux"hanno fatto fiasco.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' arrivato un bastimento carico di.
        - Scritto da: Anonimo
        mi spieghi cosa hai contro il riavvio, a
        volte anche con alcune distro linux e'
        richiesto e anche senza patch
        d'aggiornamento.Cazzata. Al massimo ti può chiedere di riavviare X.
        se non ci credi vuol dire che o non usi
        MandrakeMa fatti un distro seria... non te lo dico per sbeffeggiarti, è un consiglio amichevole. Ti danno molto di più con poco sforzo.
        oppure non ti sei mai beccato un
        database urpmi bloccatoEcco, vedi sopra. Io uso Debian e con apt-get non ho nessun problema di questo tipo.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' arrivato un bastimento carico di.



          se non ci credi vuol dire che o non usi

          Mandrake

          Ma fatti un distro seria... non te lo dico
          per sbeffeggiarti, è un consiglio
          amichevole. Ti danno molto di più con
          poco sforzo.e' una settimana che sto cercando di scaricare Suse (la ISO del DVD, continua a bloccarsi), spero di trovare un mirror migliore diftp://ftp.solnet.ch/mirror/SuSE/i386/9.2/iso/SUSE-Linux-9.2-FTP-DVD.iso


          oppure non ti sei mai beccato un

          database urpmi bloccato

          Ecco, vedi sopra. Io uso Debian e con
          apt-get non ho nessun problema di questo
          tipo.sicuramente apt-get e' meglio di urpmi (mandrake nelle ultime versioni la vedo molto peggiorata)sai dirmi qualche repository per apt-get con pacchetti che funzionano anche con ubuntu.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.
            - Scritto da: Anonimo
            sicuramente apt-get e' meglio di urpmi
            (mandrake nelle ultime versioni la vedo
            molto peggiorata)Concordo... secondo me l'ultima veramente buona è stata la 9.1
            sai dirmi qualche repository per apt-get con
            pacchetti che funzionano anche con ubuntu.Allora, io uso Debian Sarge, però ho sentito di gente che usa tranquillamente i repository di debian con ubuntu e non ha nessun problema. Non saprei dirti, ma penso che vadano bene. In sostanza, ubuntu è pur sempre debian-based.Il contenuto del mio /etc/apt/sources.list è il seguente:deb ftp://ftp2.it.debian.org/debian/ testing maindeb-src ftp://ftp2.it.debian.org/debian/ testing maindeb http://security.debian.org/ testing/updates main
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.

            sicuramente apt-get e' meglio di urpmi
            (mandrake nelle ultime versioni la vedo
            molto peggiorata)non ho capito, mi spiegate?quell'affare per fare gli aggiornamenti è in grado di fare piantare Linux al punto di doverlo rebootare?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.
            - Scritto da: Anonimo

            sicuramente apt-get e' meglio di urpmi

            (mandrake nelle ultime versioni la vedo

            molto peggiorata)
            non ho capito, mi spiegate?
            quell'affare per fare gli aggiornamenti
            è in grado di fare piantare Linux al
            punto di doverlo rebootare?No, non hai proprio capito... Rileggi il tread dall'inizio.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' arrivato un bastimento carico di.
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          mi spieghi cosa hai contro il riavvio, a

          volte anche con alcune distro linux e'

          richiesto e anche senza patch

          d'aggiornamento.

          Cazzata. Al massimo ti può chiedere
          di riavviare X....che comunque in 30/45 secondi (di cronometro) è di nuovo on-line,windows 2k server ha bisogno di 5 minuti (generosi) prima di tornare on-line con tutti i servizi attivi e se hai qualche servizio in più acceso arrivi anche a 6/7min. (non so 2k3 server se è migliorato)(apple)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            mi spieghi cosa hai contro il
            riavvio, a


            volte anche con alcune distro
            linux e'


            richiesto e anche senza patch


            d'aggiornamento.



            Cazzata. Al massimo ti può
            chiedere

            di riavviare X.

            ...che comunque in 30/45 secondi (di
            cronometro) è di nuovo on-line,
            windows 2k server ha bisogno di 5 minuti
            (generosi) prima di tornare on-line con
            tutti i servizi attivi e se hai qualche
            servizio in più acceso arrivi anche a
            6/7min. (non so 2k3 server se è
            migliorato)Beh, dai... non esageriamo... Ad ogni modo anche X sale in ben meno di 30/45 secondi, ma... che te ne fai di X su un server ?
          • PowerPC scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.


            ...che comunque in 30/45 secondi (di

            cronometro) è di nuovo on-line,

            windows 2k server ha bisogno di 5 minuti

            (generosi) prima di tornare on-line con

            tutti i servizi attivi e se hai qualche

            servizio in più acceso arrivi anche a

            6/7min. (non so 2k3 server se è

            migliorato)

            Beh, dai... non esageriamo... non scherzo, io sono quello che ha dismesso un IBM con win2kserver e ti garantisco che i tempi per la versione server sono quelli (ovvio che dipende anche dai servizi da attivare)Per una partizione condivisa di 20Gb in formato Mac/Win prima di renderla disponibile dopo un riavvio ci volevano circa 10 minuti. Ovvio che la macchina "oggi" è vecchia e.. bla bla.. Un PowerMac della stessa età era in grado di andare in condivisione dopo 15 secondi dall'arrivo del desktop...
            Ad ogni modo anche X sale in ben meno di
            30/45 secondi, ma... si, ma poi mi avrebbero accusato di trollare...
            che te ne fai di X su
            un server ? stai scherzando? 8)un Xserve? per una società che si occupa di video/web/DTP?vuoi la lista completa o un sunto ;)Linux è un ottimo OS per un provider, ma se vuoi un server poliedrico e affidabile per una PMI come la mia ti serve un Xserve con OSX.(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.
            - Scritto da: PowerPC



            ...che comunque in 30/45 secondi
            (di


            cronometro) è di nuovo
            on-line,


            windows 2k server ha bisogno di 5
            minuti


            (generosi) prima di tornare
            on-line con


            tutti i servizi attivi e se hai
            qualche


            servizio in più acceso
            arrivi anche a


            6/7min. (non so 2k3 server se
            è


            migliorato)



            Beh, dai... non esageriamo...

            non scherzo, io sono quello che ha dismesso
            un IBM con win2kserver e ti garantisco che i
            tempi per la versione server sono quelli
            (ovvio che dipende anche dai servizi da
            attivare)

            Per una partizione condivisa di 20Gb in
            formato Mac/Win prima di renderla
            disponibile dopo un riavvio ci volevano
            circa 10 minuti. Ovvio che la macchina
            "oggi" è vecchia e.. bla bla..

            Un PowerMac della stessa età era in
            grado di andare in condivisione dopo 15
            secondi dall'arrivo del desktop...


            Ad ogni modo anche X sale in ben meno di

            30/45 secondi, ma...

            si, ma poi mi avrebbero accusato di
            trollare...


            che te ne fai di X su

            un server ?

            stai scherzando? 8)

            un Xserve? per una società che si
            occupa di video/web/DTP?

            vuoi la lista completa o un sunto ;)Fammi pure la lista completa...
            Linux è un ottimo OS per un provider,
            ma se vuoi un server poliedrico e affidabile
            per una PMI come la mia ti serve un Xserve
            con OSX.

            (apple)
          • PowerPC scrive:
            che ci faccio con Xserve?


            un Xserve? per una società che si

            occupa di video/web/DTP?



            vuoi la lista completa o un sunto ;)

            Fammi pure la lista completa...ok, più o meno ci facciamo questo:ok, segreteria telefonica in grado di riconoscere l'ID e far passare messaggi personalizzati oppure essere pilotato da un cellulare e Fax server,Extensis Suitcase server (per gestire font comuni e licenze)Extensis Portfolio server (per gestire i 180Gb di archivio fotografico)Cleaner server (per la compressione web)Apple Compressor (per la compressione fine in mpeg2)testing webserver php/apache/mambo/webDAV/streaming/MySQLftp server (per lo scambio dati con i clienti)mail serveriChat (per la LAN)Print server (gestisce 4 laser ethernet e 2 USB condivise in LAN con drivers GIMP!!)file server Macfile server samba (ma in read-only mode sai i virus...)occasionalmente viene usato anche come render-server per Cinema4D/AfterEffectsAcrobat Distiller serverDHCPDNS (interno credo? non me ne occupo io)per non parlare del fatto che fa anche da firewall (di secondo livello dato che prima c'è un firewall Hardware) per tutta la LAN ed ha uno snort & cazzilli vari per la sicurezza.il server poi gestisce in MySQL/php tutto il flusso di lavoro in modo che i clienti possano controllare on-line lo stato dei lavori.inoltre ci sono vari task Applescript che ciclicamente eseguono alcune operazioni tutte Mac (tipo creare l'icona di prewiev in determinate cartelle) back-up, interrogazioni a server esterni.Fa anche da mamma chiocchia a tutti i Mac della LAN (circa 30 Mac, i due PC non li calcola...)A si, c'è anche un iTunes che condivi alcune librerie e radio con la LAN.credo di non essermi dimenticato di nulla....Ciao(apple)PS: i webserver di produzione sono tutti linux
          • Anonimo scrive:
            Re: che ci faccio con Xserve?
            Stika!e se ti salta quella macchina che fai? ti suicidi? :Dnon sarebbe meglio distribuire un po i servizi?
          • Anonimo scrive:
            Re: che ci faccio con Xserve?
            - Scritto da: Anonimo
            Stika!
            e se ti salta quella macchina che fai? ti
            suicidi? :D

            non sarebbe meglio distribuire un po i
            servizi?cioè hanno un solo server per tutti quei servizi!:|alla faccia del fault tolerant!
          • PowerPC scrive:
            Re: che ci faccio con Xserve?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Stika!

            e se ti salta quella macchina che fai? ti

            suicidi? :DLOL



            non sarebbe meglio distribuire un po i

            servizi?no perchè il linea di massima la macchina (quando non rendera) è circa al 13% di utilizzo CPU (dualG4@1Ghz).
            cioè hanno un solo server per tutti
            quei servizi!:|
            alla faccia del fault tolerant!non serve perché:1) con il RAID non c'è pericolo di perdere dati (2 stripping) + (2 mirror)2) abbiamo acquistato un kit della Apple con tutti i pezzi di riservaquindi se la macchina si spacca per qualche ragione 5 min e si sostituisce il pezzo.3) non siamo la NASA è non ci serve nulla di più4) il server ha già 4 anni di onorato servizio, quando e se gli si spacca qualcosa vi avverto...cos' vediamo quando dura un Apple.(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.

            Per una partizione condivisa di 20Gb in
            formato Mac/Win prima di renderla
            disponibile dopo un riavvio ci volevano
            circa 10 minuti. Ovvio che la macchina
            "oggi" è vecchia e.. bla bla.. ????
          • PowerPC scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.
            - Scritto da: Anonimo

            Per una partizione condivisa di 20Gb in

            formato Mac/Win prima di renderla

            disponibile dopo un riavvio ci volevano

            circa 10 minuti. Ovvio che la macchina

            "oggi" è vecchia e.. bla bla..


            ????Nei servizi Windows -
            file server for Macintoshpoi condividi una partizione o directory in appletalkprima di renderla disponibile ci metteva 10 minuti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.

            Nei servizi Windows -
            file server for
            Macintosh
            poi condividi una partizione o directory in
            appletalk
            prima di renderla disponibile ci metteva 10
            minuti.ROTFL :D :D in 10 anni da certificato su sistemi Windows nella grande impresa non ho mai visto una roba simile, grazie a Dio non ho mai avuto a che fare con quei trusi dei mac ed eppoltolk :D
          • PowerPC scrive:
            Re: E' arrivato un bastimento carico di.
            - Scritto da: Anonimo

            Nei servizi Windows -
            file server
            for

            Macintosh

            poi condividi una partizione o
            directory in

            appletalk

            prima di renderla disponibile ci
            metteva 10

            minuti.

            ROTFL :D :D in 10 anni da certificato su
            sistemi Windows nella grande impresa non ho
            mai visto una roba simile, grazie a Dio non
            ho mai avuto a che fare con quei trusi dei
            mac ed eppoltolk :D...un Mac della stessa età ci metteva 15 secondi, il problema è Wincess non Appletalk...come sempre del resto... per questo ed altro abbiamo cannato l'IBM/M$ e siamo passati ad un Xserve...Ciao (apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' arrivato un bastimento carico di.
        - Scritto da: Anonimo



        13 patch quasi tutte critiche, quasi
        tutte

        che richiedono il riavvio...





        ahahaha...



        (apple)(linux)

        mi spieghi cosa hai contro il riavvio, a
        volte anche con alcune distro linux e'
        richiesto e anche senza patch
        d'aggiornamento.il problema è che Windows ti costringe al riavvio anche se patchi textedit...
        hanno fatto fiasco.M$? di certo 8)(apple)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' arrivato un bastimento carico di.

        - Scritto da: Anonimo

        mi spieghi cosa hai contro il riavvio,

        Io lavoro in un comune con ~400 terminali di
        cui ~300 in un unica sede ed il resto
        distribuiti su più stabili. Questi
        stabili sono a loro volta distribuiti nel
        territorio comunale......
        secondo te, un riavvio dei server non
        è un problema?per 400 terminali hai un server unico?mentre uno lo riavvi ti appoggi agli altri.
        I rarissimi riavvii e gli spengimenti (se
        strettamente necessari), li dobbiamo
        programmare qualche giorno prima
        specificando tempi di chiusura e tempi di
        riaccendimanto in modo che gli uffici ed i
        cittadini possano "organizzarsi".programmare i riavvi di notte, non credo che serva avere un server quando gli uffici sono chiusi, se dovesse interrompere il servizio per 10 minuti.....
  • Anonimo scrive:
    OPEN TROLL
    Come sempre si leggono fior di trollate sui forum. Il difetto principale è quello di paragonare il proprio PC o le proprie capacità tecniche a quelle di sistemi critici e tecnici addetti.Gates si sta facendo pubblicità, cercando di ottenere un vantaggio sui sistemi unix per poter recuperare campo in questo mercato che - proprio per le sue specifiche e dimensioni - è altamente redditizio ma dominato da sistemi non windows (neppure Linux, a dirla tutta).
    • Anonimo scrive:
      Re: OPEN TROLL
      - Scritto da: Anonimo
      Come sempre si leggono fior di trollate sui
      forum. Il difetto principale è quello
      di paragonare il proprio PC o le proprie
      capacità tecniche a quelle di sistemi
      critici e tecnici addetti.
      Gates si sta facendo pubblicità,
      cercando di ottenere un vantaggio sui
      sistemi unix per poter recuperare campo in
      questo mercato che - proprio per le sue
      specifiche e dimensioni - è altamente
      redditizio ma dominato da sistemi non
      windows (neppure Linux, a dirla tutta).La pubblicità serve a vendere, non a diffondere notizie vere.
      • Anonimo scrive:
        Re: OPEN TROLL
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come sempre si leggono fior di trollate
        sui

        forum. Il difetto principale è
        quello

        di paragonare il proprio PC o le proprie

        capacità tecniche a quelle di
        sistemi

        critici e tecnici addetti.

        Gates si sta facendo pubblicità,

        cercando di ottenere un vantaggio sui

        sistemi unix per poter recuperare campo
        in

        questo mercato che - proprio per le sue

        specifiche e dimensioni - è
        altamente

        redditizio ma dominato da sistemi non

        windows (neppure Linux, a dirla tutta).

        La pubblicità serve a vendere, non a
        diffondere notizie vere.Allora, proprio per questo motivo, smettete di fare tutta questa pubblicità a Linuc$.
    • Anonimo scrive:
      Re: OPEN TROLL
      - Scritto da: Anonimo
      Come sempre si leggono fior di trollate sui
      forum. Il difetto principale è quello
      di paragonare il proprio PC o le proprie
      capacità tecniche a quelle di sistemi
      critici e tecnici addetti.Infatti anche a me sembra strano che i governi vogliano, per questioni di sicurezza, adottare Windows o Linux su hardware PC. Quindi usano altro? Per quel che riguarda la PA, se non e` Windows, non e` qualcosa di molto piu` sicuro, anzi, ci sono diverse adozioni discutibili (parlo per esperienza diretta, non sono addetto alla PA ma ho avuto a che fare con certe sue parti). Io nel mio post di sopra glielo consigliavo, di non mettersi a giocare con le piattaforme.. hmmm.. di tipo "consumer", e di tirare fuori sistemi specifici. Per la roba piu` seria della PA, o almeno di quel che ho visto, spero usino qualcosa del genere.
  • Anonimo scrive:
    fatemi capire...
    "..di mettere a rischio la sicurezza nazionale o la stabilità economica."Quindi la sicurezza e la stabilità economica delle nazioni è in mano a bill? Muhauhauahua:D:D:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Sfido chiunque ...
    ..a immaginare un possibile scenario nel quale, questi pre-allarmi possano rivelarsi utili. Altrettanto dicasi per l'utilita' di una sbirciatina ai sorgenti di Office o del kernel di Windows.
  • Anonimo scrive:
    In pratica...
    ...vi consegnano i sorgenti e vi avvertono sui bugs sui quali stanno ancora lavorando. Praticamente quel che si otterrebbe in condizioni normali con un sistema operativo open.Mah, io ai governi darei un consiglio gratuito: tirate fuori quei sistemi mission-critical con le interfacce ganze che si vedevano nei film tipo mission impossible. E magari fatevi anche hardware specifico: per questioni davvero importanti 'sti computer hanno collassato da almeno un decennio, e con tutti i problemi che hanno sono da buttare. E questo non vuole essere un commento ironico: e` come mi piace pensarla; magari esagero, ma e` come la penso io: questi sistemi non valgono una cicca in termini di affidabilita`, vanno bene per giocare e per lavoricchiare, ma non dove le questioni si fanno davvero serie. Sono troppo complicati, mentre la sicurezza e l'alta affidabilita`, secondo me, stanno irrimediabilmente nella semplicita` (e non solo d'uso).A me sembra davvero che sia tempo di cambiare un po' tutta la filosofia con cui vengono sviluppati 'sti bussoloni hi-tech, e creare nuovi standard (che siano davvero standard, che siano davvero unici per ogni loro oggetto) per tutto, dal modo in cui la CPU rappresenta internamente i numeri piu` grandi di un byte, all'hardware modulare, all'infrastruttura del sistema operativo, ovviamente rigorosamente microkernel. Com'e` successo, insomma, con l'HTML e il controllo operato dal W3C, ma sulla scala di tutto il computer.Oh, io la butto li`: secondo me le cose vengono sempre fuori meglio, al secondo tentativo, quando si ricomincia con l'esperienza alle spalle. Si`, propongo di buttare finalmente via tutto e riprovare... difficilotto, ma comincio a non vedere altre soluzioni. L'alternativa e` andare avanti coi PC attuali che saranno sempre intrinsecamente inefficienti, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: In pratica...
      No, Microsoft NON consegna i sorgenti a nessuno, permette soltanto (a chi pare loro) di accedervi parzialmente, in remoto sulla macchina in cui giacciono. Poi giurano che si tratta degli stessi sorgenti presenti fisicamente sulla tua macchina e il *giogo* è fatto...
      • Anonimo scrive:
        Re: In pratica...
        - Scritto da: Anonimo
        No, Microsoft NON consegna i sorgenti a
        nessuno, permette soltanto (a chi pare loro)
        di accedervi parzialmente, in remoto sulla
        macchina in cui giacciono. Poi giurano che
        si tratta degli stessi sorgenti presenti
        fisicamente sulla tua macchina e il *giogo*
        è fatto...Be', si`, va da se che si tratta di read-only open-source e solo per privilegiati. Esageravo, ma alla base del ragionamento pensavo: puo` darsi che puntino almeno in parte a imitare quel che succede con l'open? Cioe`, forse si aspettano che gli ispettori di altri governi li aiutino ad accorgersi di problemi nel codice, o a proporre soluzioni per risolvere quelli esistenti?Comunque, resto della mia idea. O si rimescola il mazzo e si riparte, o Windows sara` davvero sicuro, al tasso attuale di copertura vecchi buchi e sviluppo di nuovi buchi, fra una cinquantina d'anni, forse. O forse mai...Probabilmente un sistema open come Linux, lo sara` un po' prima, anche perche` dipende da altri fattori: dato che il sorgente e` libero, un genialoide di passaggio potrebbe benissimo decidere di confezionarne una versione semplificata e a prova di bomba (anzi, probabilmente gia` esiste qualcosa di molto vicino a questo, pardon per la scarsa informazione che ho in proposito: per quanto mi riguarda mi sono affezionato a SuSE e vado avanti con quella). Oppure, un altro genialoide di passaggio potrebbe decidere di infarcire una distribuzione di tutto un po', senza troppo curarsi di rivedere il codice altrui, e di ri-tessere il sistema byte per byte con le sue mani, e includendo quindi anche miriadi di potenziali falle. Dipende... ma ci vorra` tempo, mi sa, prima del sistema supersicuro E superfunzionale.
    • Anonimo scrive:
      Re: In pratica...
      - Scritto da: Alex¸tg
      ...vi consegnano i sorgenti e vi avvertono
      sui bugs sui quali stanno ancora lavorando.
      Praticamente quel che si otterrebbe in
      condizioni normali con un sistema operativo
      open.Nell'open source nessuno ti avverte di nessun bug, per definizione dei suoi sostenitori, l'open source è sicuro.Se hai problemi con l'open source sono cavoli tuoi, è tutta colpa tua, loro hanno SEMPRE ragione, e quando dico sempre intendo SEMPRE, nessuna volta esclusa.Diciamo che la lista di bug dell'open source è beeeella lunga, ma non te la dirà nessuno, devi andare a scavare in rete ore ed ore, più complesso è l'accrocchio open source che hai tirato su e più ore ci vogliono, e più complesso sarà gestire la bug-list, tutto è facile a parole, di faciloni l'open source ne è pieno.
      Mah, io ai governi darei un consiglio
      gratuito: tirate fuori quei sistemiTutti son buoni a dar consigli, specialmente qui in Italia, popolo di allenatori di calcio, grandi dirigenti e guru dell'IT come te.
      all'infrastruttura del sistema operativo,
      ovviamente rigorosamente microkernel. Com'e`
      successo, insomma, con l'HTML e il controllo
      operato dal W3C, ma sulla scala di tutto il
      computer.Rigorosamente microkernel? Perfetto, così finalmente buttiamo Linuc$, che invece è MONOLITICO ( cosa di cui gli open source vanno molto fieri per partito preso, come per tutto il resto ).
      Oh, io la butto li`: secondo me le coseSì, buttalo.
      vengono sempre fuori meglio, al secondo
      tentativo, quando si ricomincia con
      l'esperienza alle spalle. Si`, propongo di
      buttare finalmente via tutto e riprovare...
      difficilotto, ma comincio a non vedere altre
      soluzioni. L'alternativa e` andare avanti
      coi PC attuali che saranno sempre
      intrinsecamente inefficienti, no?Si vede che tu non sei mai uscito fuori dalla tua Pingu Gazzette e qualche ferraglia x86, uh se si vede! Hanno veramente ragione, Pingu è il sistema operativo del Popolo con la P maiuscola, il popolo delle caverne.
      • Anonimo scrive:
        Re: In pratica...
        - Scritto da: Anonimo
        Nell'open source nessuno ti avverte di
        nessun bug, per definizione dei suoi
        sostenitori, l'open source è sicuro.Mah, a quanto vedo invece avvertono eccome, e molto in fretta. Ho avuto dei problemi con una vecchia installazione di phpBB, vulnerabile per Santy, e andando su phpbb.com c'era in evidenza un annuncio con una brevissima patch da applicare "a mano" in 30 secondi, se si voleva tenere la board in funzione mentre ci si preparava ad un intervento piu` radicale. Infatti patchai appena in tempo: il giorno dopo nel raw access log c'era l'inconfondibile URL di un tentativo di infezione da parte di Santy. Ora quel problema non c'e` piu`: ha fatto danni, e molti; era una stupidaggine davvero grande, e` vero, ma e` stato risolto.
        Se hai problemi con l'open source sono
        cavoli tuoi, è tutta colpa tua, loro
        hanno SEMPRE ragione, e quando dico sempre
        intendo SEMPRE, nessuna volta esclusa.Mah, quello con chiunque.Basta leggere i contratti alla voce "disclaimer of warranties".
        Diciamo che la lista di bug dell'open source
        è beeeella lunga, ma non te la
        dirà nessuno, devi andare a scavare
        in rete ore ed ore, più complesso
        è l'accrocchio open source che hai
        tirato su e più ore ci vogliono, e
        più complesso sarà gestire la
        bug-list, tutto è facile a parole, di
        faciloni l'open source ne è pieno.Puo` essere, ma hai visto cosa c'e` dall'altra parte?C'e` di peggio.

        Mah, io ai governi darei un consiglio

        gratuito: tirate fuori quei sistemi

        Tutti son buoni a dar consigli, specialmente
        qui in Italia, popolo di allenatori di
        calcio, grandi dirigenti e guru dell'IT come
        te.O come te?A proposito, ti rendi conto di come tratti la gente?Ma cosa c'era di cosi` cattivo nel mio messaggio?Ce l'hai con l'open source, l'ho capito, va bene. Sei incazzato nero con l'open source, non so cosa t'abbiano fatto, ma qualunque cosa sia non giustifica il tuo comportamento: se ti comporti cosi` non otterrai nulla, solo odio in risposta. O forse e` proprio quello che vuoi?Il consiglio era appunto buttato li`, una chiacchera da forum, uno spunto di discussione: mica mi aspetto che solo perche` lo dice il primo che passa (io) tutto il mondo improvvisamente cambi rotta.
        Rigorosamente microkernel? Perfetto,
        così finalmente buttiamo Linuc$, che
        invece è MONOLITICO ( cosa di cui gli
        open source vanno molto fieri per partito
        preso, come per tutto il resto ).Ma BUTTIAMOLO PURE, se qualcosa di radicalmente diverso e migliore saltera` fuori... ma sai cosa me ne frega??Qualsiasi sistema va bene per me, basta che sia affidabile, stabile e internamente semplice nel suo funzionamento, nella sua infrastruttura. Ne` Windows ne` Linux sono quel che voglio io , sono solo quel che la gente sta usando, e questo dovrebbe dimostrarti ampiamente che non hai capito affatto quali siano le mie idee in proposito.

        vengono sempre fuori meglio, al secondo

        tentativo, quando si ricomincia con

        l'esperienza alle spalle. Si`, propongo
        di

        buttare finalmente via tutto e
        riprovare...

        difficilotto, ma comincio a non vedere
        altre

        soluzioni. L'alternativa e` andare
        avanti

        coi PC attuali che saranno sempre

        intrinsecamente inefficienti, no?

        Si vede che tu non sei mai uscito fuori
        dalla tua Pingu Gazzette e qualche ferraglia
        x86, uh se si vede! Hanno veramente ragione,Da questo si vede cosa ?Che gli x86 siano spesso ferraglia, te lo concedo: anch'io penso che ad oggi siano dei bussoli male assortiti e pieni di difetti passati e presenti, lasciati li` in nome della retrocompatibilita`, e il mio intervento verteva appunto su QUESTO. Ma e` quello che passa il convento, quel che si e` diffuso di piu`, e io ci devo lavorare qui sopra, bene o male: devo avere un'audience potenziale, e rispettarne pregi e limiti.
        Pingu è il sistema operativo del
        Popolo con la P maiuscola, il popolo delle
        caverne.E ridagli: Pingu, o come diamine lo vuoi chiamare, non e` il mio sistema operativo, e non lo e` neanche Windows, e non lo sara` neanche MacOSX visto che ho deciso che a breve lo provero`. Io sono agnostico per quanto riguarda l'assurda religione del miglior sistema: vatti a rileggere tutti i miei post passati, fino anche a 5 anni fa, se non ci credi. Davvero, hai scelto il bersaglio sbagliato.Ah, e riviste, gazzette e varie, non ne leggo forse dal 1993, periodo in cui cominciarono a darmi sui nervi.
      • ammatwain scrive:
        Re: In pratica...

        Rigorosamente microkernel? Perfetto,
        così finalmente buttiamo Linuc$, che
        invece è MONOLITICO ( cosa di cui gli
        open source vanno molto fieri per partito
        preso, come per tutto il resto ).E' da un po di tempo che leggo un sacco di esperti esprimere la propria opinione estemporanea in merito a questioni di kernel. Confesso che a volte li ho scambiati per degli scienziati del MIT per via del virtuoso tecnicismo delle loro argomentazioni.Io invece, mi sento cosi ignorante e curioso che anche un OS con un kernel TROGLODITA avrebbe il massimo della mia considerazione... :)Rispettosamente Vostro, in attesa di vedere qualche riga di codice. ==================================Modificato dall'autore il 05/02/2005 10.00.47
        • Anonimo scrive:
          Re: In pratica...
          - Scritto da: ammatwain
          E' da un po di tempo che leggo un sacco di
          esperti esprimere la propria opinione
          estemporanea in merito a questioni di
          kernel.Si, pare vada di moda discutere del modello da usare, piu` che altro, e non della sua implementazione pratica.
          Confesso che a volte li ho scambiati per
          degli scienziati del MIT per via del
          virtuoso tecnicismo delle loro
          argomentazioni.
          Io invece, mi sento cosi ignorante e curioso
          che anche un OS con un kernel TROGLODITA
          avrebbe il massimo della mia
          considerazione... :)Mah, non c'e` bisogno di essere scienziati del MIT per scrivere un kernel... non e` neanche facile, ma in genere io mi blocco quando arrivo a dover scrivere la montagna di applicazioni che dovrebbero girarci sopra per rendere tutto il pacco un OS quasi considerabile, o almeno che faccia qualcosa di concreto.
          Rispettosamente Vostro, in attesa di vedere
          qualche riga di codice.Qui c'e` il mio vecchio progetto, Hactar:http://anywherebb.com/postline/cd/zips/fpWemmwf5r7ihS4.zipormai presumibilmente da abbandonarsi, ma potrebbe fornire lo spunto per una riedizione ancora piu` stringata, per un mini mini mini kernel con 7.5 Kb soltanto di codice 32-bit, e solo il bootstrap loader (il settore d'avvio, di 512 bytes) di codice 16-bit, che potrei chiamare Cliffhanger. Ma e` ferma anche quell'idea, al momento... e` proprio una cosa a scappatempo, per quando mi viene nostalgia.
          • ammatwain scrive:
            Re: In pratica...


            Rispettosamente Vostro, in attesa di vedere

            qualche riga di codice.
            Qui c'e` il mio vecchio progetto, Hactar:
            anywherebb.com/postline/cd/zips/fpWemmwf5r7ih
            ormai presumibilmente da abbandonarsi, ma
            potrebbe fornire lo spunto per una
            riedizione ancora piu` stringata, per un
            mini mini mini kernel con 7.5 Kb soltanto di
            codice 32-bit, e solo il bootstrap loader
            (il settore d'avvio, di 512 bytes) di codice
            16-bit, che potrei chiamare Cliffhanger. Ma
            e` ferma anche quell'idea, al momento... e`
            proprio una cosa a scappatempo, per quando
            mi viene nostalgia....uhm, ora ho capito perche' ti chiamano "the great"......noto che sei anche l'autore di una cosina che si chiama L.in.oleum ... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: In pratica...
            - Scritto da: ammatwain
            ...uhm, ora ho capito perche' ti chiamano
            "the great"...Be', quella denominazione parti` sul forum di Home of The Underdogs, dove c'erano degli innamorati assoluti di Noctis, nel '99.
            ...noto che sei anche l'autore di una cosina
            che si chiama L.in.oleum ... :)Wow! Gli apprezzamenti sono rari, su questi forum.In genere o si litiga o si critica... grazie ;)L.in.oleum e` IMO davvero una buona idea. Oltre al fatto che e` mia, nelle sue future possibilita` ci credo davvero e obiettivamente. In Hactar, in effetti, c'e` poco da apprezzare, e a essere sinceri c'e` anche un bug nella funzione HoleAlloc, che avrei gia` risolto ma non sono molto ispirato nel rimettermici al lavoro: in effetti c'e` gia` pieno di SO in costruzione tipo Hactar... se qualcuno comincera` a scrivere drivers e applicazioni, faro` la mia parte, ma tutto da solo non ce la farei in un paio di vite e allora lo lascio li`, cosi`, tanto per tenerlo in vetrina da qualche parte...
          • ammatwain scrive:
            Re: In pratica...

            L.in.oleum e` IMO davvero una buona idea.
            Oltre al fatto che e` mia, nelle sue future
            possibilita` ci credo davvero e
            obiettivamente...Sono intrigato... un assembly language multipiattaforma. :) Credo proprio che rimarro' a letto qualche giorno. Quando saro' abbastanza riposatomi preparero' un GROSSO caffe' e inizio a dargli una spulciata! ;)
          • ammatwain scrive:
            Re: In pratica...

            Pff... quello lo dice Ponche, ma in effetti
            non e` semplicissimo.
            Tecnicamente, ad ogni istruzione simbolica
            corrisponde un "pattern" di una (nel 90% dei
            casi) o pochissime (in qualche caso)
            istruzioni assembly native della CPU...Si, immaginavo qualcosa del genere,per quel poco che ne capisco non potrebbeessere altrimenti.
            A proposito: la versione
            che trovi e` vecchiotta, e aveva ancora il
            compilatore scritto in C. Ma l'ho da tempo
            ri-scritto in Linoleum stesso, cosi` non
            dobbiamo fare il porting del compilatore su
            altra piattaforme e ci si puo` limitare a
            tradurre l'RTM e, se il processore e`
            diverso, i patterns che costituiscono il set
            d'istruzioni.Tengo d'occhio il tuo sito. Buon lavoro!
  • Anonimo scrive:
    Mega FUD con doppio ROTFL
    Zio Bill...,o chi per esso, Vanzini... clap! clap! clap! clap!Complimeti al Bill, ancora una genialata...Prima ti faccio vedere i sorgenti, ma solo a chi fa un accordo con me...poi ti do un "servizio", per fidelizzare il cliente, di cosa?... di "early warnings", (i paroloni, che piacciono tanto agli italiani governanti idi0ti) che ti avvisa in anticipo... di cosa?.. (qui e' geniale, ecco la 'F' di Fear) ...di catastrofi nazionali che ti possono capitare!! ah! ah! ah! ...stra-ROTFL!Ma ci facciamo ridere dietro dai polli...ma per piacere...Tenetevi i vostri "warning", tanto i buchi sul software di Redmond ci saranno sempre, e potete darmi tutti gli avvisi che volete, ma se gli admin non patchano i sistemi i buchi rimangono... Ma che warning e warning del cavolo, non mi servono i vostri warning!Scusate lo sfogo, ma sta buffonata la vedo proprio grossa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mega FUD con doppio ROTFL

      Scusate lo sfogo, ma sta buffonata la vedo
      proprio grossa.prego, prego, la fate ogni volta che c'é una notizia su MS :-)
      • DuDe scrive:
        Re: Mega FUD con doppio ROTFL
        - Scritto da: Anonimo

        Scusate lo sfogo, ma sta buffonata la
        vedo

        proprio grossa.

        prego, prego, la fate ogni volta che
        c'é una notizia su MS :)Fammi capire, microsoft dara' notizie su possibili casini provocati da un suo software in anticipo? in anticipo su cosa? se riescono a sapere che ci sono buchi prima che fanno danni probabilmente gia' sapevano, e sti annunci li danno solo a chi sottoscrive il contratto e gli altri? ma poi, se la microsoft non mi perpara la patch, che diamine me ne faccio della notizia? al massimo che fo'? spengo la macchina? e questa sarebbe la sicurezza? dai su non scherziamo, microsoft come tutti coloro che producono software non si prende nessuna responsabilita' prima cambiamo questo sistema per TUTTI, poi microsoft o la pipposoft potranno parlare di sicurezza e di responsabilita'.Continuo a non capire che diamine me ne faccio del source del notepad o del pinball se poi non posso compilalrli sulla mia macchina.Visto che la cara ms parla di sicurezza, dovrebbe dare TUTTO il source di windows ed office, il compilatore e specificare come compilarlo, cosi' essendo paranoici, sono quasi sicuro che cio' che esce da quei sorgenti e' cio' che gira sulla macchina
        • Anonimo scrive:
          Re: Mega FUD con doppio ROTFL
          - Scritto da: DuDe
          - Scritto da: Anonimo


          Scusate lo sfogo, ma sta buffonata
          la

          vedo


          proprio grossa.



          prego, prego, la fate ogni volta che

          c'é una notizia su MS :)
          Fammi capire, microsoft dara' notizie su
          possibili casini provocati da un suo
          software in anticipo? in anticipo su cosa?
          se riescono a sapere che ci sono buchi prima
          che fanno danni probabilmente gia' sapevano,e non hanno fatto nulla...Più probabilmente leggono una vulnerabilità su SecurityFocus (o quel che è) e quindi ti avvisano...Perciò non sono in anticipo... sono in ritardo.
          e sti annunci li danno solo a chi
          sottoscrive il contratto e gli altri? maLi leggono su SecurityFocus...
          poi, se la microsoft non mi perpara la
          patch, che diamine me ne faccio della
          notizia? al massimo che fo'? spengo la
          macchina? e questa sarebbe la sicurezza? daiSe non spegni la macchina la Microsoft si scarica le responsabilità (quali poi ?) e se per caso succede qualche cosa ti cazziano perchè non hai seguito l'avviso Microsoft. Se spegni la macchina ti cazziano per il fermo macchina...Alla fine questo sistema mi ricorda tanto quei prodotti (fisici, software o servizi che siano) offerti in due o più versioni a prezzi diversi. Però se analizzi meglio le cose ti accorgi che la versione base ha tutto quel che serve, mentre le versioni più costose hanno in più solo fuffa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mega FUD con doppio ROTFL
            - Scritto da: Anonimo
            Se non spegni la macchina la Microsoft si
            scarica le responsabilità (quali poi
            ?) e se per caso succede qualche cosa ti
            cazziano perchè non hai seguito
            l'avviso Microsoft. Se spegni la macchina ti
            cazziano per il fermo macchina...Ecco, invece in questa fase, secondo me, il sistemista ignorante puo' dare la colpa a M$, tanto tutti conoscono il luogo comunche che M$ stessa si e' crata per cui con windows i fermi macchina sono normali.Con sistemi operativi migliori il sistemista ignorante non puo' dare la colpa al sistema e sperare di essere giustificato; quindi o si sbatte e comincia a fare il suo lavoro (tra i vari compiti di un sistemista c'e' anche quello di tenersi aggiornato !) o va a casa.
            Alla fine questo sistema mi ricorda tanto
            quei prodotti (fisici, software o servizi
            che siano) offerti in due o più
            versioni a prezzi diversi. Però se
            analizzi meglio le cose ti accorgi che la
            versione base ha tutto quel che serve,
            mentre le versioni più costose hanno
            in più solo fuffa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mega FUD con doppio ROTFL
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Se non spegni la macchina la Microsoft si

            scarica le responsabilità (quali poi

            ?) e se per caso succede qualche cosa ti

            cazziano perchè non hai seguito

            l'avviso Microsoft. Se spegni la macchina ti

            cazziano per il fermo macchina...
            Ecco, invece in questa fase, secondo me, il
            sistemista ignorante puo' dare la colpa a
            M$, tanto tutti conoscono il luogo comune che
            che M$ stessa si e' creata per cui con
            windows i fermi macchina sono normali.
            Con sistemi operativi migliori il sistemista
            ignorante non puo' dare la colpa al sistema
            e sperare di essere giustificato; quindi o
            si sbatte e comincia a fare il suo lavoro
            (tra i vari compiti di un sistemista c'e'
            anche quello di tenersi aggiornato !) o va a
            casa.Quindi per questo i sistemisti ignoranti si sbattono il piu' possibile a fare la migliore pubblicita' possibile a windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mega FUD con doppio ROTFL
          - Scritto da: DuDe
          su non scherziamo, microsoft come tutti
          coloro che producono software non si prende
          nessuna responsabilita' prima cambiamoEsatto, neanche gli open source si prendono la MINIMA responsabilità di Linux, non ti danno neanche quel poco che ti dà Microsoft.
          Continuo a non capire che diamine me ne
          faccio del source del notepad o del pinball
          se poi non posso compilalrli sulla mia
          macchina.Guarda, sei l'unico che se lo chiede.
          Visto che la cara ms parla di sicurezza,
          dovrebbe dare TUTTO il source di windows ed
          office, il compilatore e specificare come
          compilarlo, cosi' essendo paranoici, sono
          quasi sicuro che cio' che esce da quei
          sorgenti e' cio' che gira sulla macchinaPeccato che Linux, nonostante sia unto dall'essenza dell'open source, sia pieno di buchi:http://www.zone-h.org/en/statshttp://secunia.com/search/?search=linux&w=1
          • Anonimo scrive:
            Re: Mega FUD con doppio ROTFL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: DuDe


            su non scherziamo, microsoft come tutti

            coloro che producono software non si
            prende

            nessuna responsabilita' prima cambiamo

            Esatto, neanche gli open source si prendono
            la MINIMA responsabilità di Linux,
            non ti danno neanche quel poco che ti
            dà Microsoft.Cosa da Microsoft più di quello che ti possono dare ad es. RedHat o Suse?

            Continuo a non capire che diamine me ne

            faccio del source del notepad o del
            pinball

            se poi non posso compilalrli sulla mia

            macchina.

            Guarda, sei l'unico che se lo chiede.Non direi proprio l'unico.Vai a vendere software chiuso a una banca.

            Visto che la cara ms parla di sicurezza,

            dovrebbe dare TUTTO il source di
            windows ed

            office, il compilatore e specificare
            come

            compilarlo, cosi' essendo paranoici,
            sono

            quasi sicuro che cio' che esce da quei

            sorgenti e' cio' che gira sulla macchina

            Peccato che Linux, nonostante sia unto
            dall'essenza dell'open source, sia pieno di
            buchi:

            www.zone-h.org/en/stats
            secunia.com/search/?search=linux&w=1 Guarda che tutto il software può avere bachi, il discorso è quanto sono gravi e in quanto tempo vengono rilasciate le versioni aggiornate.Chiunque usa Linux sa che una distribuzione comprende *tanto* software. Una qualunque distro "da edicola" comprende almeno una dozzina di programmi server ed è ovvio che essendo a sorgente aperto ci cono un sacco di esperti o società di sicurezza o appassionati che spulciano il codice per segnalare errori o bug.Questo può inquietare i poco informati, ma chi invece si informa e legge gli avvisi sa che il 95% degli upgrade linux riguardano vulnerabilità potenziali, poco più di casi accademici. Io mi sento molto più sicuro ad usare un sistema dove il codice è scandagliato da migliaia di persone interessate a testarne la sicurezza piuttosto di uno dove solo i programmatori dell'azienda possono vedere il codice (e per quanto siano bravi chissà quanto sono interessati a trovare difetti).Prospero
    • Anonimo scrive:
      Re: Mega FUD con doppio ROTFL
      - Scritto da: Anonimo
      Tenetevi i vostri "warning", tanto i buchi
      sul software di Redmond ci saranno sempre, eQuesto è FUD da parte tua.
      potete darmi tutti gli avvisi che volete, ma
      se gli admin non patchano i sistemi i buchi
      rimangono... Guarda quanti buchi ci sono in Linux, sembra un gruviera:http://www.zone-h.org/en/statshttp://secunia.com/search/?search=linux&w=1
      • Anonimo scrive:
        Re: Mega FUD con doppio ROTFL
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Tenetevi i vostri "warning", tanto i buchi

        sul software di Redmond ci saranno sempre, e
        Questo è FUD da parte tua.

        potete darmi tutti gli avvisi che volete, ma

        se gli admin non patchano i sistemi i buchi

        rimangono...
        Guarda quanti buchi ci sono in Linux, sembra
        un gruviera:Ma perche' una volta per tutte non scrivi un bel virus per linux che si diffonda come la peste per dimostrare la tua teoria ?
  • Anonimo scrive:
    Concordo, microsoft dà più sicurezza!
    I governi non credo siano stupidi. Se microsoft verrà scelta significa che è la scelta migliore. 1)Microsoft dà più garanzie perchè nel caso di danni a sistemi governativi (che furbamente chiederanno una sorta di assicurazione) il signor Gates sarà costretto a risarcire. Un problema con linux invece chi lo risarcisce? La comunity open source fa la colletta? Del resto una azienda plurimiliardaria che esiste da decenni dà più sicurezza di una comunity. Se non sapeste che l'azienda è microsoft anche gli utenti linux concorderebbero2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero affidarsi i governi? Al gruppo open source? Vi immaginate qualcuno al pentagono che cerca sui forum una patch per sistemare un problema inviando sui siti la richiesta ed aspettando la risposta? No. Semplicemente cornetta alla mano telefona a Gates in persona urlandogli in faccia i suoi problemi.3)Indipendentemente che linux sia più o meno sicuro di windows il sistema open source rappresenta un pericolo. Essendo il codice aperto ed il problemi condivisi e diffusi nella rete un criminale deve solo aspettare che su un forum compiaia qualcuno che parla di una vulnerabilità di linux. Letto il forum e staff di pirati al fianco (gente seria, mica deficenti) in 2 secondi è entrata. Un sistema governativo non accetterà mai un rischio simile.4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi governo daranno il windows XP? Con clienti del genere Microsoft creerà un windows a prova di bomba. Ma che vi pensate davvero che alla microsoft non ne siano capaci a fare gli OS? Quello che abbiamo noi è un errore di calcolo. Dopo l'uscita di windows 98 non pensavano che la sicurezza informatica divenisse un problema e quindi sono andati al risparmio con windows XP cercando di focalizzarsi solo sui problemi che davano fastidio all'epoca. Ed ecco che è sparita la schermata blu (in windows XP non mi è mai comparsa, mentre con il 98 almeno un paio di volte alla settimana), grafica più carina e tanti servizi multimediali. Se qualcuno gli avesse detto la situazione di oggi penso che Gates avrebbe speso il doppio. Insomma, Microsoft è campata un pò troppo di rendita dopo windows 95 e noi ne paghiamo le conseguenze. Se linux fosse esistito allo stato attuale in quei tempi oggi windows XP sarebbe una roccia perchè microsoft avrebbe assunto a costo di svenarsi i migliori esperti. Quindi ave linux, che finalmente hai fatto svegliare Bill E votate Ulivo!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      I governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. Sentiamo perchè...
      1)Microsoft dà più garanzie
      perchè nel caso di danni a sistemi
      governativi (che furbamente chiederanno una
      sorta di assicurazione) il signor Gates
      sarà costretto a risarcire. Falso: non esiste una assicurazione del genere. Il signor Gates non risarcirà niente, come non ha risarcito niente quando si è fermata la portaerei basata su NT.Al massimo il costo del ripristino sarà di MS, che è ben altra cosa.
      Un
      problema con linux invece chi lo risarcisce?
      La comunity open source fa la colletta? Tipo RedHat? Ma in ogni modo, vale lo stesso discorso di prima, nessuno ti risarcisce nulla. Esci dal mondo delle favole
      Del resto una azienda plurimiliardaria che
      esiste da decenni dà più
      sicurezza di una comunity. La Microsoft sicura? Sei sicuro di sentirti bene?
      Essendo il
      codice aperto ed il problemi condivisi e
      diffusi nella rete un criminale deve solo
      aspettare che su un forum compiaia qualcuno
      che parla di una vulnerabilità di
      linux.[cut]
      4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi
      governo daranno il windows XP?Allora, questa se non sei un troll me la devi spiegare: tu dai per scontato che zio bill farà per il pentagono un windows a prova di bomba (tutto da vedere) mentre non ti salta in mente che linux, essendo open, potrebbe essere modificato per esigenze specifiche senza ridare in giro il codice (figurati, il pentagono) e quindi sul forum a scrivere delle vulnerabilita' non ci va proprio nessuno.Che pensavi, che i generali della NASA andassero dal giornalaio a comprare la Mandrake in edicola?Sempre più, tristemente, Asilo Informatico...
      • matcion scrive:
        Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza

        non ti salta in mente che linux, essendo open, potrebbe
        essere modificato per esigenze specifiche senza ridare in
        giro il codice (figurati, il pentagono) e quindi sul forum a
        scrivere delle vulnerabilita' non ci va proprio nessuno.Non uccidetemi, ma non ho mai letto la licenza GPL...Posso prendere linux e modificarlo e tenerlo tutto per me senza dire niente a nessuno?Però poi non posso distribuirlo in giro, giusto?
        • TeX scrive:
          Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
          - Scritto da: matcion

          non ti salta in mente che linux, essendo
          open, potrebbe
          essere modificato per
          esigenze specifiche senza ridare in
          giro
          il codice (figurati, il pentagono) e quindi
          sul forum a
          scrivere delle
          vulnerabilita' non ci va proprio nessuno.

          Non uccidetemi, ma non ho mai letto la
          licenza GPL...
          Posso prendere linux e modificarlo e tenerlo
          tutto per me senza dire niente a nessuno?Giusto.
          Però poi non posso distribuirlo in
          giro, giusto?Sbagliato. Puoi anche distribuirlo in giro, però non puoi cambiare licenza al codice scritto da altri, quindi il programma modificato dovrai distribuirlo con licenza GPL.
          • matcion scrive:
            Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza


            Non uccidetemi, ma non ho mai letto la

            licenza GPL...

            Posso prendere linux e modificarlo e tenerlo

            tutto per me senza dire niente a nessuno?
            Giusto.

            Però poi non posso distribuirlo in

            giro, giusto?
            Sbagliato. Puoi anche distribuirlo in giro, però non puoi
            cambiare licenza al codice scritto da altri, quindi il
            programma modificato dovrai distribuirlo con licenza GPL.Però devo rendere noto anche il codice delle mie modifiche, non posso tenere "open" il codice di partenza e "closed" la mia aggiunta, giusto?
          • TeX scrive:
            Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
            - Scritto da: matcion...

            Sbagliato. Puoi anche distribuirlo in
            giro, però non puoi
            cambiare
            licenza al codice scritto da altri, quindi
            il
            programma modificato dovrai
            distribuirlo con licenza GPL.

            Però devo rendere noto anche il
            codice delle mie modifiche, non posso tenere
            "open" il codice di partenza e "closed" la
            mia aggiunta, giusto?Certamente. Distribuisci tutto come GPL. Quello che volevo dire è che tu detieni comunque il copyright sul codice che hai scritto tu e quindi volendo su quel codice tu potresti anche cambiare la licenza. Ad esempio ad un programma GPL scritto da altri tu aggiungi una routine e ridistribuisci tutto come GPL. Poi scrivi da zero un altro programma nel quale includi la stessa routine. Questo secondo programma lo puoi distribuire come ti pare, anche closed, senza preoccuparti se di fatto cambi licenza alla routine. Quindi tu puoi cambiare licenza al codice GPL scritto da te, ma non al codice GPL scritto da altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
            - Scritto da: TeX

            - Scritto da: matcion
            ...


            Sbagliato. Puoi anche distribuirlo
            in

            giro, però non puoi
            cambiare

            licenza al codice scritto da altri,
            quindi

            il
            programma modificato dovrai

            distribuirlo con licenza GPL.



            Però devo rendere noto anche il

            codice delle mie modifiche, non posso
            tenere

            "open" il codice di partenza e "closed"
            la

            mia aggiunta, giusto?

            Certamente. Distribuisci tutto come GPL.
            Quello che volevo dire è che tu
            detieni comunque il copyright sul codice che
            hai scritto tu e quindi volendo su quel
            codice tu potresti anche cambiare la
            licenza. Ad esempio ad un programma GPL
            scritto da altri tu aggiungi una routine e
            ridistribuisci tutto come GPL. Poi scrivi da
            zero un altro programma nel quale includi la
            stessa routine. Questo secondo programma lo
            puoi distribuire come ti pare, anche closed,
            senza preoccuparti se di fatto cambi licenza
            alla routine. Quindi tu puoi cambiare
            licenza al codice GPL scritto da te, ma non
            al codice GPL scritto da altri. Se invece hai usato solo codice LGPL puoi tenere chiuse le tue aggiunte a patto che siano in file separati, ma in questo caso, per distribuirle, devi, o usare il link dinamico, o, se usi il link statico delle librerie, fornire, oltre all'eseguibile, il file oggetto, il compilato dei tuoi sorgenti proprietari, di modo da consentire agli utenti modifiche, aggiunte, patch e bug fixing delle parti LGPL senza dipendere da te per quelle (in soldoni, in pratica leggi la LGPL per avere il quadro preciso).
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
      Bellissimo sto' commento......ironico.. vero?ho capito bene? vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
        - Scritto da: Anonimo
        Bellissimo sto' commento...
        ...ironico.. vero?
        ho capito bene? vero?Penso anchio che sia ironico... Il riferimento finale al votate Ulivo vuole di fatto far passare tutti quelli di centrosinistra per degli imbecilli patentati
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      I governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. http://punto-informatico.it/p.asp?i=51417Questa è la sicurezza dei sistemi microsoft...
      • Anonimo scrive:
        55.000 utenti delle ferrovie tedesche
        http://www.cwi.it/showPage.php?template=articoli&id=12294http://www.computerwoche.de/index.cfm?pageid=254&type=detail&artid=70721
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        I governi non credo siano stupidi. Se

        microsoft verrà scelta significa
        che

        è la scelta migliore.

        punto-informatico.it/p.asp?i=51417


        Questa è la sicurezza dei sistemi
        microsoft...Dall'articolo che hai indicato:"Il trojan - ha spiegato il direttore di Spamhaus Steve Linford - può ordinare ai proxy di inviare spam ai provider. Abbiamo notato un aumento dello spam che arriva dai maggiori provider. Al momento dai mail server di tutti gli ISP provengono grandi quantità di spam".Quindi sono i proxy cui viene ordinato di spammare. Ovviamente c'è scritto "proxy" e tu leggi Microsoft.Ma andiamo avanti."Questi, prendendo possesso dei computer Windows non protetti adeguatamente consentono da remoto di inviare ordini al PC, trasformandoli appunto in "zombie". "Si parla di Windows non protetti adeguatamente. Secondo te il fatto che scriva "non protetti adeguatamente" è solo perchè la frase se no era troppo corta e non filava bene? Credi vermente che un Linux non protetto adeguatamente sia concettualmente meno pericoloso di un Windows non protetto adeguatamente? Vuoi sapere qual'è la differenza? Che nessuno si mette a scrivere un trojan per i Linux non protetti adeguatamente perché si tratterebbe di indirizzare un sottoinsieme di uno zerovirgola.
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        I governi non credo siano stupidi. Se

        microsoft verrà scelta significa
        che

        è la scelta migliore.

        punto-informatico.it/p.asp?i=51417


        Questa è la sicurezza dei sistemi
        microsoft...Questa è la sicurezza dei sistemi Linux, i più attaccati con successo:http://www.zone-h.org/en/statsleggi "By operating system - Linux - 60%", è il primo in lista.Questa è la sicurezza dei sistemi Linux:http://secunia.com/search/?search=linux&w=1
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      I governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. [cut....]
      E votate Ulivo!!!!!!!!!!!!!!!!Non mi stupisco tanto del post ma del voto che gli è stato attribuito: voto: 2, Interessanteinteressante?!? a me sembra più ironico che interessante
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      I governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. Anch'io credevo un sacco di cose....Ad esempio credevo che i dottori fossero buoni perche' curavano la gente, che i cacciatori fosseo cattivi perche' sparavano agli animali...Poi sono andato a mangiare cinghiale nella villa in montagna con il mo dentista e sono cresciuto di colpo. :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza!
      - Scritto da: Anonimo
      I governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. Sei sicuro? Ti riferisci al governo italiano attuale?!?!?!?
      1)Microsoft dà più garanzie
      perchè nel caso di danni a sistemi
      governativi (che furbamente chiederanno una
      sorta di assicurazione) il signor Gates
      sarà costretto a risarcire. Un
      problema con linux invece chi lo risarcisce?
      La comunity open source fa la colletta? DelMa lo sai che quelli dell'open source hanno sempre ragione? conoscono mille scuse dalle più semplici alle più arzigogolate per ottenere ragione.
      resto una azienda plurimiliardaria che
      esiste da decenni dà più
      sicurezza di una comunity. Se non sapesteD'accordissimo.
      2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero
      affidarsi i governi? Al gruppo open source?
      Vi immaginate qualcuno al pentagono che
      cerca sui forum una patch per sistemare un
      problema inviando sui siti la richiesta ed
      aspettando la risposta? No. SemplicementeROTFL!!!!!!!
      3)Indipendentemente che linux sia più
      o meno sicuro di windows il sistema open
      source rappresenta un pericolo. Essendo il
      codice aperto ed il problemi condivisi e
      diffusi nella rete un criminale deve solo
      aspettare che su un forum compiaia qualcuno
      che parla di una vulnerabilità di
      linux. Letto il forum e staff di pirati al
      fianco (gente seria, mica deficenti) in 2
      secondi è entrata. Un sistema
      governativo non accetterà mai un
      rischio simile.Vero.
      4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi
      governo daranno il windows XP? Con clienti
      del genere Microsoft creerà un
      windows a prova di bomba. Ma che vi pensate
      davvero che alla microsoft non ne siano
      capaci a fare gli OS? Quello che abbiamo noi
      è un errore di calcolo. Dopo l'uscita
      di windows 98 non pensavano che la sicurezza
      informatica divenisse un problema e quindi
      sono andati al risparmio con windows XP
      cercando di focalizzarsi solo sui problemi
      che davano fastidio all'epoca. Ed ecco che
      è sparita la schermata blu (in
      windows XP non mi è mai comparsa,
      mentre con il 98 almeno un paio di volte
      alla settimana), grafica più carina eGià con il 2000 Professional è sparita la schermata Blu, mi è comparsa in pochissimi casi e comunque era colpa mia, ma dico, colpa mia per davvero, non come con Linux dove è sempre colpa dell'utilizzatore.
      tanti servizi multimediali. Se qualcuno gli
      avesse detto la situazione di oggi penso che
      Gates avrebbe speso il doppio. Insomma,
      Microsoft è campata un pò
      troppo di rendita dopo windows 95 e noi ne
      paghiamo le conseguenze. Se linux fosse
      esistito allo stato attuale in quei tempi
      oggi windows XP sarebbe una roccia
      perchè microsoft avrebbe assunto a
      costo di svenarsi i migliori esperti. Quindi
      ave linux, che finalmente hai fatto
      svegliare Bill

      E votate Ulivo!!!!!!!!!!!!!!!!Ah vedi che anche tu hai capito che l'open source, il software libero, sono più una scelta Politica che Tecnica? Bravo!!!Ciaoooo
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza!
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        I governi non credo siano stupidi. Se

        microsoft verrà scelta significa che

        è la scelta migliore.
        Sei sicuro? Ti riferisci al governo italiano
        attuale?!?!?!?ROFTL

        2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero

        affidarsi i governi? Al gruppo open source?

        Vi immaginate qualcuno al pentagono che

        cerca sui forum una patch per sistemare un

        problema inviando sui siti la richiesta ed

        aspettando la risposta? No.
        SemplicementeOvviamente... I governi come le banche si rivolgono ai loro sviluppatori interni : anche per questo Windows ha sempre avuto difficolta' ad essere accettato in sistemi in cui si pretende documentazione e sorgenti, come governi e banche appunto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza!
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          I governi non credo siano stupidi.
          Se


          microsoft verrà scelta
          significa che


          è la scelta migliore.

          Sei sicuro? Ti riferisci al governo
          italiano

          attuale?!?!?!?

          ROFTL



          2)Si verifica un problema, a chi
          dovrebbero


          affidarsi i governi? Al gruppo
          open source?


          Vi immaginate qualcuno al
          pentagono che


          cerca sui forum una patch per
          sistemare un


          problema inviando sui siti la
          richiesta ed


          aspettando la risposta? No.

          Semplicemente

          Ovviamente... I governi come le banche si
          rivolgono ai loro sviluppatori interni :
          anche per questo Windows ha sempre avuto
          difficolta' ad essere accettato in sistemi
          in cui si pretende documentazione e
          sorgenti, come governi e banche appunto.Non mi pare proprio, anzi, abbiamo Bill che oltre a George è ormai un grande Amicone degli italiani.
          • Anonimo scrive:
            Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Ovviamente... I governi come le banche si

            rivolgono ai loro sviluppatori interni :

            anche per questo Windows ha sempre avuto

            difficolta' ad essere accettato in sistemi

            in cui si pretende documentazione e

            sorgenti, come governi e banche appunto.
            Non mi pare proprio, anzi, abbiamo Bill che
            oltre a George è ormai un grande
            Amicone degli italiani.I quali comprano centinaia di PC con windows per utilizzarli come terminali in emulazione v90 o x25; magare con un fantastico front end in che si sono sviluppati internamente in java :-)Non so tu, ma a me questo non sembra "avere la fiducia" di governi, banche e megacorporazioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza

          Ovviamente... I governi come le banche si
          rivolgono ai loro sviluppatori interni :
          anche per questo Windows ha sempre avuto
          difficolta' ad essere accettato in sistemi
          in cui si pretende documentazione e
          sorgenti, come governi e banche appunto.ehm... nelle banche ci soglo gli Windows, ci sono i Linux, ci sono i Sun, ci sono i QNX (la Reuters mi pare abbia il concentratore su QNX) insomma c'é di tutto... ma....ma in banca tutto ciò che non è paccottaglia accessoria gira dentro i Mainframe altro che giocattolini e giocattoloni
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo, microsoft dà più sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      I governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore.

      1)Microsoft dà più garanzie
      perchè nel caso di danni a sistemi
      governativi (che furbamente chiederanno una
      sorta di assicurazione) il signor Gates
      sarà costretto a risarcire. Un
      problema con linux invece chi lo risarcisce?Ancora con questa storia! Ma allora siete proprio ottusi!Chi vuole una garanzia di tipo aziendale dietro il software che usa sceglie un software venduto da una azienda solida che garantisce assistenza.Punto. Se uno usa Linux potrà rivolgersi ad es. a RedHat oppure a Suse/Novell, che offrono tutta la garanzia che si vuole. Dire che chi usa Linux deve cercarsi le patch su internet oppure postare sui forum e attendere una risposta è un povero idiota o è in malafede (oppue entrame le cose).Con la RedHat Enterprise Linux si viene immediatamente avvertiti via e-mail degli aggiornamenti con tutti i dettagli e si può scaricare e installare il modulo aggiornando automaticamente. Gli aggiornamenti sono *garantiti* per 5 anni dall'uscita della versione del sistema operativo. L'assistenza telefonica o in loco è garantita, e non da peones, ma da tecnici certificati. E il sistema operativo è open source.
      La comunity open source fa la colletta? Del
      resto una azienda plurimiliardaria che
      esiste da decenni dà più
      sicurezza di una comunity.Leggi sopra, buffone. Se non sapeste
      che l'azienda è microsoft anche gli
      utenti linux concorderebbero

      2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero
      affidarsi i governi? Al gruppo open source?
      Vi immaginate qualcuno al pentagono che
      cerca sui forum una patch per sistemare un
      problema inviando sui siti la richiesta ed
      aspettando la risposta? No. Semplicemente
      cornetta alla mano telefona a Gates in
      persona urlandogli in faccia i suoi
      problemi.

      3)Indipendentemente che linux sia più
      o meno sicuro di windows il sistema open
      source rappresenta un pericolo. Essendo il
      codice aperto ed il problemi condivisi e
      diffusi nella rete un criminale deve solo
      aspettare che su un forum compiaia qualcuno
      che parla di una vulnerabilità di
      linux. Letto il forum e staff di pirati al
      fianco (gente seria, mica deficenti) in 2
      secondi è entrata. Un sistema
      governativo non accetterà mai un
      rischio simile.Ma povero il mio buffone, proprio perché è open source le vulnerabilità vengono scoperte e riparate in tempi rapidissimi e tutti i sistemi hanno gli update automatici. Non certo io, ma qualunque serio esperto di sicurezza può confermare che la sicurezza attraverso la segretezza è fallimentare ( e infatti gli algoritmi di sicurezza più stimati sono quelli pubblici).Prospero
  • Anonimo scrive:
    microsoft dà maggiore sicurezza
    i governi non credo siano stupidi. Se microsoft verrà scelta significa che è la scelta migliore. 1)Microsoft dà più garanzie perchè nel caso di danni a sistemi governativi (che furbamente chiederanno una sorta di assicurazione) il signor Gates sarà costretto a risarcire. Un problema con linux invece chi lo risarcisce? La comunity open source fa la colletta? Del resto una azienda plurimiliardaria che esiste da decenni dà più sicurezza di una comunity. Se non sapeste che l'azienda è microsoft anche gli utenti linux concorderebbero2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero affidarsi i governi? Al gruppo open source? Vi immaginate qualcuno al pentagono che cerca sui forum una patch per sistemare un problema inviando sui siti la richiesta ed aspettando la risposta? No. Semplicemente cornetta alla mano telefona a Gates in persona urlandogli in faccia i suoi problemi.3)Indipendentemente che linux sia più o meno sicuro di windows il sistema open source rappresenta un pericolo. Essendo il codice aperto ed il problemi condivisi e diffusi nella rete un criminale deve solo aspettare che su un forum compiaia qualcuno che parla di una vulnerabilità di linux. Letto il forum e staff di pirati al fianco (gente seria, mica deficenti) in 2 secondi è entrata. Un sistema governativo non accetterà mai un rischio simile.4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi governo daranno il windows XP? Con clienti del genere Microsoft creerà un windows a prova di bomba. Ma che vi pensate davvero che alla microsoft non ne siano capaci a fare gli OS? Quello che abbiamo noi è un errore di calcolo. Dopo l'uscita di windows 98 non pensavano che la sicurezza informatica divenisse un problema e quindi sono andati al risparmio con windows XP cercando di focalizzarsi solo sui problemi che davano fastidio all'epoca. Ed ecco che è sparita la schermata blu (in windows XP non mi è mai comparsa, mentre con il 98 almeno un paio di volte alla settimana), grafica più carina e tanti servizi multimediali. Se qualcuno gli avesse detto la situazione di oggi penso che Gates avrebbe speso il doppio. Insomma, Microsoft è campata un pò troppo di rendita dopo windows 95 e noi ne paghiamo le conseguenze. Se linux fosse esistito allo stato attuale in quei tempi oggi windows XP sarebbe una roccia perchè microsoft avrebbe assunto a costo di svenarsi i migliori esperti. Quindi ave linux, che finalmente hai fatto svegliare Bill
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      i governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. Se permetti quoto fino a qui, è più che sufficiente per spaccare a forza di risate qualunque pancia :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      • TPK scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        i governi non credo siano stupidi. Se

        microsoft verrà scelta significa
        che

        è la scelta migliore.


        Se permetti quoto fino a qui, è
        più che sufficiente per spaccare a
        forza di risate qualunque pancia
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :DA me ha fatto ridere molto di piu' questo:
        Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi governo
        daranno il windows XP? Con clienti del genere Microsoft
        creerà un windows a prova di bomba.
      • Anonimo scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        i governi non credo siano stupidi. Se

        microsoft verrà scelta significa
        che

        è la scelta migliore.


        Se permetti quoto fino a qui, è
        più che sufficiente per spaccare a
        forza di risate qualunque pancia
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :DAh beh, qui c'è poco da ridere, ma Linux non sarebbe la scelta migliore:http://www.zone-h.org/en/statshttp://secunia.com/search/?search=linux&w=1
        • Anonimo scrive:
          Re: microsoft dà maggiore sicurezza

          www.zone-h.org/en/stats
          secunia.com/search/?search=linux&w=1 ucci ucci sento odor di professorucci8)
    • Anonimo scrive:
      DO NOT ANSWER: DO NOT FEED THE TROLL!!!
      Come da titolo
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      i governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. avranno i loro motivi stanziano dei soldi per pagare il codice di windowse visto che la cifra si aggirerà ad un miliardo di euronon fanno altro che spostare questi soldi all'esteroper coprire le garanzie e da li iniziano a sparirecome al solito.al governo interessa un contratto decennale che èguardacaso la scusa per farsi allocare dalla tesoreriaingenti somme di denaro. (consulenze camuffateviaggi a redmond ecc ecc )
    • TPK scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      Sei sempre piu' divertente!
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      Ciaoallora ti rispondo subito il kernel windows è a microkernel scritto in c++il kernel linux è monolitico scritto in c non ti sto a spiegare perche il monolitico è molto piu veloce di una architettura a microkernel,ti basti sapereche non esistono sistemi realtime col kernel di win (o meglio esistono dei microkernel tipo i QNX )windows non è nato con la sicurezza in mentequindi si ritrova con password criptate in desprivilegi pieni anche da utente normale possibili buffer overflow sui vari framework mfc vbasicdcom activex e kernel.insomma è un colabrodo allo stato puro chi dice che windows un sistema sicuro o non capisceun tubo o mente.
      • Anonimo scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza
        senti sul resto concordo ma
        privilegi pieni anche da utente normale questo è principalmente dovuto agli amministratori ignoranti che ignorano completamente policy e diritti tout-courtpoi se mi vuoi dire che, purtroppo, nel mondo MS si trovano quasi esclusivamente amministratori igoranti sono daccordo
        possibili buffer overflow sui vari framework
        mfc vbasic
        dcom activex e kernel.quelli sono possibili ovunque, il problema è solo quanti ce ne sono e se tipicamente sono in esecuzione con privilegi più alti di quelli che dovrebbero avere (e vale quanto detto prima)
        • Anonimo scrive:
          Re: microsoft dà maggiore sicurezza
          - Scritto da: Anonimo
          senti sul resto concordo ma


          privilegi pieni anche da utente normale

          questo è principalmente dovuto agli
          amministratori ignoranti che ignorano
          completamente policy e diritti tout-courtVero. E il discorso si applica anche ai normali utenti. Se venisse utilizzata per bene la multiutenza e la gestione dei permessi non esisterebbero o quasi virus & C.
          poi se mi vuoi dire che, purtroppo, nel
          mondo MS si trovano quasi esclusivamente
          amministratori igoranti sono daccordoPerò cosa fa Microsoft per evitare ciò ? Nulla. Quando installi Windows ti ritrovi i permessi settati su Everyone... il sistema funziona e nessuno ci pensa più... Se invece i permessi fossero settati in modo da permettere la scrittura solo da Administrator tranne che sulle home directory degli utenti, e se si scoraggiasse in qualche modo l'utilizzo di Administrator per il lavoro normale, la gente invece di fregarsene inizierebbe a cercare di capire cosa bisogna fare per far funzionare il sistema.
          • Anonimo scrive:
            Re: microsoft dà maggiore sicurezza

            Però cosa fa Microsoft per evitare
            ciò ? Nulla. Quando installi Windows
            ti ritrovi i permessi settati su Everyone...
            il sistema funziona e nessuno ci pensa
            più... Se invece i permessi fossero
            settati in modo da permettere la scrittura
            solo da Administrator tranne che sulle home
            directory degli utenti, e se si scoraggiasse
            in qualche modo l'utilizzo di Administrator
            per il lavoro normale, la gente invece di
            fregarsene inizierebbe a cercare di capire
            cosa bisogna fare per far funzionare il
            sistema.devono farlo molto gradualmente per mantenere la compabilità con il passato, compatibiltà che non significa solo software ma in qualche modo anche il fatto di salvaguardare gli skills di chi lavora già senza rendere traumatico l'upgrade anche degli skillslo so, fa acqua da tutte le parti e non sono assolutamente daccordo con una simile politica ma mi pare la storia di MS questa
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza

      Ma guarda che io mica vi capisco a voi. MA
      QUANDO MAI il pci è stato al governo
      in Italia?capirai hai fatto una super opera di trasformismo e scissioni varie
      MAI! Ora però tutte le colpe sono dei
      comunisti, unitamente al fatto che
      attualmente siamo di merda e c'è un
      governo ultraliberale di destra, però
      consoliamoci, poteva andare peggio, poteva
      capitarci miseria, terrore, e morte.i figlioli del comunismo però ci sono stati, pensa al baffo del precedente governo e dove ha studiato...
      • TPK scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza
        - Scritto da: Anonimo

        Ma guarda che io mica vi capisco a voi.
        MA

        QUANDO MAI il pci è stato al
        governo

        in Italia?

        capirai hai fatto una super opera di
        trasformismo e scissioni varie


        MAI! Ora però tutte le colpe
        sono dei

        comunisti, unitamente al fatto che

        attualmente siamo di merda e c'è
        un

        governo ultraliberale di destra,
        però

        consoliamoci, poteva andare peggio,
        poteva

        capitarci miseria, terrore, e morte.

        i figlioli del comunismo però ci sono
        stati, pensa al baffo del precedente governo
        e dove ha studiato...Silvio vai a letto che e' tardi...
        • Anonimo scrive:
          Re: microsoft dà maggiore sicurezza

          Silvio vai a letto che e' tardi...hint: chi ha i baffi, gli piace la barca a vela, ha frequentato corsi di coercizione in Russia quando era ancora dietro la cortina ed ha governato?
          • Anonimo scrive:
            Re: microsoft dà maggiore sicurezza
            - Scritto da: Anonimo

            Silvio vai a letto che e' tardi...

            hint: chi ha i baffi, gli piace la barca a
            vela, ha frequentato corsi di coercizione in
            Russia quando era ancora dietro la cortina
            ed ha governato?Hint: chi è pelato, gli piace costruire ville in sardegna abusive, era affiliato alla P2, ha ospitato nella sua villa un mafioso assumendolo come stalliere, ed ha governato/governa?Però questo non si può dire...
          • Anonimo scrive:
            Re: microsoft dà maggiore sicurezza

            Hint: chi è pelato, gli piace
            costruire ville in sardegna abusive, era
            affiliato alla P2, ha ospitato nella sua
            villa un mafioso assumendolo come stalliere,
            ed ha governato/governa?ma che me frega a me, alla gogna pure quello!si stava dicendo che i comunisti non sono mai stati al governo, ma i loro figliocci si
      • Anonimo scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza
        - Scritto da: Anonimo
        i figlioli del comunismo però ci sono
        stati, pensa al baffo del precedente governo
        e dove ha studiato...Mi bastano i figlioli dei democristiani, grazie, che sono sia a sinistra che a destra (si fa per dire, restano democristiani) e che tanto chi vince vince sono sempre al governo.
        • Anonimo scrive:
          Re: microsoft dà maggiore sicurezza

          Mi bastano i figlioli dei democristiani,
          grazie, che sono sia a sinistra che a destra
          (si fa per dire, restano democristiani) e
          che tanto chi vince vince sono sempre al
          governo.vabbeh che c'entra quelli non piacciono a nessuno :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      e che non lo so che su punto sono tutti pro linuxla gente è arrabbiata perchè si deve lavorare e non c'è più il posto fisso da impiegato dell'ufficio Sinistri (dove tutti andavano via lasciando il solo Fantozzi a lavorare)
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza

      Poi a
      casa si scopre che usa windows con una
      versione di linux nel secondo disco che usa
      solo per mostrarla agli amiciehehehehehehehe mi sto già gustando il mega-thread del week-end :-)sei un pazzo, te li tiri dietro tutti :D
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      linux si fa strada con le ideologie, quindi
      è anche quella politicatorna in caverna troll linux va avanti per meritidaccordo non ha i giochi di windowsdaccordo non ha la base utenza di windowsdaccordo non ha photoshop ma che dire di un kernel che si mangia 64 processoria colazioneche viene usato nelle piu grandi società del mondodall'informatica alla medicina alle università agli entino profit alle banche a quello che ti pare.che dire anche di un sistema operativo col gradodi sicurezza militareche dire dei sistemi realtime tipo palmtop network appliance sistemi embedded in generaleche dire di un desktop GNOME 2.8 KDE 3.3 che appagauna grossa percentuale di utentie che dire poi che mezza internet viaggia graziea linux ( ho visto bgp caricati su dei pentium 3 con su debian ) questa secondo te non è commodity ?
      • Anonimo scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza

        ma che dire di un kernel che si mangia 64
        processori
        a colazione
        che viene usato nelle piu grandi
        società del mondo
        dall'informatica alla medicina alle
        università agli enti
        no profit alle banche a quello che ti pare.
        che dire anche di un sistema operativo col
        grado
        di sicurezza militare
        che dire dei sistemi realtime tipo palmtop
        network appliance sistemi embedded inche è un sistema specializzato, non un desktop
        generale
        che dire di un desktop GNOME 2.8 KDE 3.3 che
        appaga
        una grossa percentuale di utentiquella cosa triste?
        e che dire poi che mezza internet viaggia
        grazie
        a linux ( ho visto bgp caricati su dei
        pentium 3 con su debian )
        questa secondo te non è commodity ?ora io con windows non riesco a navigare? E che dire di tutto il software che su linux non c'è. E che dire della difficoltà di installare qualsiasi driver. E che dire della difficoltà di far partire una stampante. E che dire del fatto che se una distro finalmente ti va bene hai poi paura a toccarla perchè non sei sicuro se dopo ti funzionerà ancora?
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza

      1) Lo stato non è un aziendama gli stati industriali stranamente sono i più ricchi
      2) I servizi vengono pagati con le tasse dai
      cittadini.che si ottengono lavorando ma siccome i posti statali sono pagati con le tasse gli unici soldi che entrano sono quelli privati.
      3) Gli imprenditori oggi come oggi hanno
      già fin troppo potere: la
      flessibilita' estrema (per non dire
      precariato) ha portato la riduzione dei
      consumi, perchè ovviamente chi non ha
      certezze non compra, alla faccia di tutte le
      teorie ottimistiche sulla ripresa attraverso
      lo sviluppo dell'impresa.in altri paesi funziona, Il dollaro e lo yen ancora comandano
      Morale? Gli imprenditori fanno quello che
      fanno per guadagnare, se tu dai loro
      più risorse, loro produrranno lo
      stesso come facevano prima e il resto va in
      tasca a loro. Non capisco come questo
      dovrebbe rimpinguare le casse dello Stato.no, prima gli imprenditori prendevano i finanziamenti dallo stato. Se oggi fanno uguale senza finanziamente è già un passo avanti
      In teoria dovrebbe proporre un modello
      socialdemocratico tipo Germania. Ma a me non
      frega nulla, sinceramente (ormai non ci
      credo più)quindi non propone nulla di concreto
      Su questo purtroppo ti devo dare (in parte)
      ragione. Ma la ragione è che quando
      di un qualcosa si comincia a parlare, alla
      fine diventa una moda: tanta gente prova
      linux, poca lo utilizza e lo apprezza
      veramente.ammiro chi usa linux, non chi lo professa soltanto.
      Io uso Linux perchè MI PIACE, non
      perchè devo dire winzozz o billgheitz
      o microzozz: è un OS, ha un bel
      movimento alle sue spalle, che non c'entra
      niente con l'ideologia (altrimenti anche il
      club del giardinaggio è
      un'ideologia).se sei così allora ti ammiro. Se sei come pdk allora no
    • Madder scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      Probabilmente sei ironico nel tuo post, oppure un po' troll, ma cerco di risponderti lo stesso.
      i governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. Forse, ma "politicamente" migliore ! per esperienza so che le grandi società e/o i governi, raramente scelgono un prodotto (solo) per i motivi tecnici. Per quanto riguarda la stupidità, forse è meglio soprassedere.
      1)Microsoft dà più garanzie
      perchè nel caso di danni a sistemi
      governativi (che furbamente chiederanno una
      sorta di assicurazione) il signor Gates
      sarà costretto a risarcire. UnLeggiti una EULA e ne riparliamo. Poi il fatto che i governi chiedano un assicurazione è tutto da vedere. Poi come saranno le licenze per i governi è tutto da vedere. Illazione per illazione, allora si potrebbe dire che con la spesa pagata dai governi si potrebbero assumere interi dipartimenti informatici per farsi preparare una distro linux con i fiocchi.
      2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero
      affidarsi i governi? Al gruppo open source?
      Vi immaginate qualcuno al pentagono cheInnanzi tutto al pentagono ci mettono le mani da soli, con la differenza che in linux possono, con XP no. Ti immagini il pentagono che ha una gabola e aspetta 2 mesi perchè il team MS sviluppi la patch ? Per i governi invece basta guardare quanti sono stati colpiti da blaster/sasser per avere un'idea della capacità degli admin, altro che "chiamo Bill e lui mette a posto tutto".
      3)Indipendentemente che linux sia più
      o meno sicuro di windows il sistema open
      source rappresenta un pericolo. Essendo il
      codice aperto ed il problemi condivisi eCerto, ma come lo vedono i "pirati", lo vedono anche altre persone, che lavorano per scovare e correggere i bug. È invece risaputo che segnalando un problema alla Microsoft ti rispondano "non c'è ancora l'exploit, state pure tranquilli".
      4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi
      governo daranno il windows XP? Con clienti
      del genere Microsoft creerà un
      windows a prova di bomba. Queste sono illazioni tue, non argomentazioni. È più probabile che MS preparerà un sistema con i settaggi di sicurezza al massimo, e finalmente spiegherà agl admin che devono installare pc in versione "utente" e non "superutente" o "admin". Madder
      • matcion scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza


        2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero

        affidarsi i governi? Al gruppo open source?

        Vi immaginate qualcuno al pentagono che
        Innanzi tutto al pentagono ci mettono le mani da soli, con la
        differenza che in linux possono, con XP no. Ti immagini il
        pentagono che ha una gabola e aspetta 2 mesi perchè il
        team MS sviluppi la patch ? Per i governi invece basta
        guardare quanti sono stati colpiti da blaster/sasser per
        avere un'idea della capacità degli admin, altro che "chiamo
        Bill e lui mette a posto tutto". Indipendentemente dal fatto che linux sia intrinsecamente più sicuro di win, mi sa che un pessimo amministratore di un sistema win, se in quell'amministrazione passano a linux non si trasformi in un buon amministratore.Nel comune dove ho fatto il civile io avevano windows. Chi gestiva i computer non faceva ne gli aggiornamenti dell'antivirus, ne quelli di windows. E ovviamente gli utenti dei pc non facevano nulla di diverso dal loro compito.
        • Anonimo scrive:
          Re: microsoft dà maggiore sicurezza
          - Scritto da: matcion...
          Indipendentemente dal fatto che linux sia
          intrinsecamente più sicuro di win, mi
          sa che un pessimo amministratore di un
          sistema win, se in quell'amministrazione
          passano a linux non si trasformi in un buon
          amministratore.Ovvio che no. Semplicemente con Linux non riuscirebbe a fare nulla e rimarrebbe a guardare fisso un prompt dei comandi......oppure si deciderebbe a fare quello che avrebbe dovuto fare prima: STUDIARE !
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      complimenti a chi leggendo il post lo
      critica. Non ho visto una argomentazione che
      sia una. Semplicemente risate e l'uso della
      parola troll. Il problema è cheIl problema è che è inutile perdersi in chiacchere con chi continua a negare l'evidenza...
    • Masque scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      i governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. i gonverni non sono stupidi, se creano una legge come la urbani, significa che è la scelta migliore.i gonverni non sono stupidi, se decidono di appoggiare gli stati uniti nella guerra, significa che è la scelta migliore.oh, signor governo, le è caduta la saponetta, apetti che gliela raccolgo... :Da parte questo, c'è ancora gente che crede che sorgente aperto=meno sicurezza?suvvia... pure tu dici che attualmente linux è più sicuro. linux non l'hanno iniziato a sviluppare ieri, ma sono ormai circa dieci anni.se veramente lo sviluppo di software a sorgente aperto non producesse software sicuro, in questo momento non potresti dire che linux (ma anche tutta la schiera dei bsd) è più sicuro, non credi? anzi, se fosse come dici tu, 10 anni di sviluppo open source avrebbero reso linux e soci talmente aperti e vulnerabili che attualmente, sarebbero i vari windows i s.o. più sicuri... ma, a quanto pare...==================================Modificato dall'autore il 04/02/2005 9.28.54
    • pippo75 scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      i governi non credo siano stupidi. Se
      microsoft verrà scelta significa che
      è la scelta migliore. non sono piu' di tanto di questa idea, anche se spero che chi sceglie non sia un politico ma uno che deve utilizzare il sistema e dice esattamente quello che gli serve.
      sicurezza di una comunity. Se non sapeste
      che l'azienda è microsoft anche gli
      utenti linux concorderebberoti darei ragione pero' considera che:- dietro a linux esistono anche ditte non proprio piccole (Sun, IBM, HP, Dell).- Esistono sistemi Unix (non di solo Win/Linux campa lì'informatica) che si possono scegliere
      2)Si verifica un problema, a chi dovrebbero
      affidarsi i governi? Al gruppo open source?
      Vi immaginate qualcuno al pentagono che
      cerca sui forum una patch per sistemare un
      problema inviando sui siti la richiesta ed
      aspettando la risposta? No. Semplicemente
      cornetta alla mano telefona a Gates in
      persona urlandogli in faccia i suoi
      problemi.Pupo scegliere una ditta alla quale da un appalto di gestione del sistema con annessa fornitura di patch).
      diffusi nella rete un criminale deve solo
      aspettare che su un forum compiaia qualcuno
      che parla di una vulnerabilità di
      linux. Letto il forum e staff di pirati al
      fianco (gente seria, mica deficenti) in 2
      secondi è entrata. Un sistema
      governativo non accetterà mai un
      rischio simile.Basta configurare il sistema in modo che non si possano sfruttare le falle, magari con sistema di eterogeneo.
      4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi
      governo daranno il windows XP? Con clienti
      del genere Microsoft creerà unspero che al pentagono riescano a configurare il sistema in modo che una falla non dia il minimo problema.
      troppo di rendita dopo windows 95 e noi ne
      paghiamo le conseguenze. Se linux fosse
      esistito allo stato attuale in quei tempi
      oggi windows XP sarebbe una roccia
      perchè microsoft avrebbe assunto a
      costo di svenarsi i migliori esperti. Quindi
      ave linux, che finalmente hai fatto
      svegliare Billpurtroppo XP ha il difetto che deve essere un programma commerciale (deve avere gli effetti belli).Pensa a quanti problemi in meno se - i messaggi fossero messaggi e non applicazioni con allegato VBS, ActiveX ed altro, quanti virus sono stati disribuiti attraverso le eMail.- le applicazioni smettesero di fare il lavoro altrui (per quale motivo MediaPlayer è affezionato all'access ad internet, che si colleghi attraverso un browser)- Perche' ci sono cosi' tanti servizi attivi di default, non sarebbe bello poterli disattivare.- non fossero mai nati i cattivex ed il VBScript per i siti internet.- se un progtramma da internet prima di installarsi in avvio automatico avese l'obbligo di chiedere conferma all'utente.- se i dialer trovassero difficolta' a cambiare le impostazioni......XP e' stabile non c'e' che dire, le schermate sono un ricordo vecchio quasi sbiadito del tutto pero' ..........ciao
    • Anonimo scrive:

      i governi non credo siano stupidi.

      i governi non credo siano stupidi. Ehm, NA! Guarda quello che succede nel mondo!
      1)... il signor Gates
      sarà costretto a risarcire. Ehm, NA! Leggiti l'eula.
      2)...Semplicemente
      cornetta alla mano telefona a Gates in
      persona urlandogli in faccia i suoi
      problemi.Vedi sopra.Se per assurdo XP provocasse un olocausto nucleare il contratto prevede che Bill ti rimborsi solo il costo della licenza... ah, visto che probabilmente qualche componente o qualche sw non era certificato per applicazioni mission critical, credo che difficilmente riusciresti a farti risarcire anche il valore della licenza...
      3)...Essendo il
      codice aperto ed il problemi condivisi e
      diffusi nella rete un criminale deve solo
      aspettare che su un forum compiaia qualcuno
      che parla di una vulnerabilità di
      linux. Guarda che il sistema che ha le falle aperte e exploit pubblicamente disponibili per essere sfruttati è proprio windows, anche 2003 server, fatti un giretto su secunia.Gli *x e *-like in genere le hanno tutte chiuse prima che gli ecploit siano disponibili e le violazioni riscontrate sono quasi sempre ascrivibili nell'ordine alle applicazioni di terzi non sicure (v. furto dati in california qualche mese fa a Berkley) a mancati aggiornamenti, a problemi hw (v. etherleak)... manco a dirlo, tutte cose a cui anche un sistem basato su win è sensibilePS: tutti gli algoritmi di crittografia e hash più importanti sono di pubblico dominio proprio perchè l'analisi aiuta la comprensione e la sicurezza.
      4)Credete che ad un pentagono, o a qualsiasi
      governo daranno il windows XP? Con clienti
      del genere Microsoft creerà un
      windows a prova di bomba. Hanno dichiarato nei vari processi che win non è modulare, che dati componenti (effettivamente inutili ad una macchina mission critical) non sono eradicabili... in pratica sarebbe una ammisione di colpa e di avere preso per il c*** la giustizia USA, e di avere anche preso per il c*** i clienti, anche importanti multinazionali, che fino ad oggi sono stati danneggiati dall'assenza di patch essenziali (ad es su una manciata di vulnerabilità non patchabili dai tempi del dos ci campano oltre 700.000 virus capaci tuttora di fare danni su winxp, teoricamente riscritto chissà quante volte nell'ottica del famoso trustworthing computing...)Bel biglietto da visita:- falle aperte- un sistema enorme e fino ad oggi sviluppato in modo non modulare con tempi di rilascio delle patch lughissimi, quando addirittura non vengono lasciate aperte- il miraggio di dare un win realmente sicuro, ovviamente non verificabile perchè non compilabile, che si baserebbe sull'assunto di cui sopra di avere preso per il c*** i cilenti e i giudici fino ad oggi...Mi pare che non ci sia altro da aggiungere!
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft dà maggiore sicurezza
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      linux si fa strada con le ideologie, quindi

      è anche quella politicaHahahahaha. Bellissima questa battuta :-)
      Io uso Linux perchè MI PIACE, non
      perchè devo dire winzozz o billgheitz
      o microzozz: è un OS, ha un bel
      movimento alle sue spalle, che non c'entra
      niente con l'ideologia (altrimenti anche il
      club del giardinaggio è
      un'ideologia).Ecco ti ho beccatto maledetto verdo - naturalist - animalista di centro... E scommetto che ti piacciono anche le margherite ! ! !Io continuo a leggere di verdi, rossi, neri ! Ma siamo nei forum di una rivista di informatica o sul forum di "Iridella e i mangiacolori" ?
      • Anonimo scrive:
        Re: microsoft dà maggiore sicurezza

        Io continuo a leggere di verdi, rossi, neri
        ! Ma siamo nei forum di una rivista di
        informatica o sul forum di "Iridella e i
        mangiacolori" ?e come fai a separare l'informatica dalla politica quando si occupa di cose che hanno ripercussioni sociali e non si limitano a dettagli tecnici?
        • Anonimo scrive:
          Re: microsoft dà maggiore sicurezza
          - Scritto da: Anonimo

          Io continuo a leggere di verdi, rossi,
          neri

          ! Ma siamo nei forum di una rivista di

          informatica o sul forum di "Iridella e i

          mangiacolori" ?
          e come fai a separare l'informatica dalla
          politica quando si occupa di cose che hanno
          ripercussioni sociali e non si limitano a
          dettagli tecnici?Una cosa e' parlare del potere di una corps e dei mezzi che sta usando; un'altra e' trollare di cose che non c'entrano nulla con questo discorso come sta accadendo su questo forum da un po'.
  • Anonimo scrive:
    gli fa come il c***o alle vecchie...
    ...garantito al limone!!!!continuate a farvi prendere lper il c**o da quell'individuo lì, bravi!!!...*applausi*
  • Anonimo scrive:
    piano piano arrivano le backdoor
    sono partiti con la scusa di aprire il codice sorgentepoi adesso fingono di rifilare news sulla sicurezzala prossima mossa sarà quella di dare accessoalle backdoor per controllare meglio i cittadini.no a echelon no a windows
    • Anonimo scrive:
      Re: piano piano arrivano le backdoor
      - Scritto da: Anonimo
      sono partiti con la scusa di aprire il
      codice sorgente
      poi adesso fingono di rifilare news sulla
      sicurezza
      la prossima mossa sarà quella di dare
      accesso
      alle backdoor per controllare meglio i
      cittadini.
      no a echelon no a windowse Si a Linux, vero?Ma questa è politica, non è Informatica!
      • Anonimo scrive:
        Re: piano piano arrivano le backdoor
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        sono partiti con la scusa di aprire il

        codice sorgente

        poi adesso fingono di rifilare news
        sulla

        sicurezza

        la prossima mossa sarà quella di
        dare

        accesso

        alle backdoor per controllare meglio i

        cittadini.

        no a echelon no a windows

        e Si a Linux, vero?

        Ma questa è politica, non è
        Informatica!No, no è proprio informatica.A me non frega una cippa della politica quando si parla di pc e sistemi operativi, ma ti dico che con tutte le sue comodità, non puoi avere il controllo di quello che windows fa. Io non posso *affermare* che windows contiene delle backdoors, perché per farlo dovrei avere delle prove, che non ho. Posso però affermare che Windows fa delle cose che non capisco e sulle quali non ho controllo. Tanto per dirne una, perché durante il live update il sistema fa una sorta di scansione sui dischi, anche quelli esterni con soli dati? Che se cerchi di smontarli il sistema dice che non è possibile perché sono in uso (e io non li sto usando)? Del resto le trasmissioni di rete sono cifrate e non potrai mai sapere cosa avviene. Per me questa non è politica è proprio informatica.Sono sicuro che non avviene niente di che, ma con le prospettive in atto sul drm e palladium non è che la cosa sia tanto rassicurante. Esistono diversi link in rete su questo argomento, alcuni anche seri e le perplessità IMO restano. Non credete a me, ma documentatevi in rete.SalutiProspero
  • TPK scrive:
    Cosi' gli "stati canaglia"...
    saranno gli unici al sicuro da bug e virus! Il servizio, fornito gratuitamente, non sarà concesso a nessuno dei paesi che rientrano nella "lista nera" degli Stati Uniti e verso i quali Washington ha adottato forme di embargo commerciale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosi' gli "stati canaglia"...
      - Scritto da: TPK
      saranno gli unici al sicuro da bug e virus!

      Il servizio, fornito gratuitamente, non
      sarà concesso a nessuno dei paesi che
      rientrano nella "lista nera" degli Stati
      Uniti e verso i quali Washington ha adottato
      forme di embargo commerciale.Che fai la butti in Politica? Ma qui si parla di Informatica o Politica?
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosi' gli "stati canaglia"...

        Che fai la butti in Politica? Ma qui si
        parla di Informatica o Politica?e certamente infatti la notizia parla solo di avvertire i governima che parliamo a fare di politica, è solo una questione tecnologica
  • Anonimo scrive:
    Certo che ha una bella faccia tosta...
    ... Il DRAGASACCOCCE di REDMOND!!! Con quale coraggio può fare delle conferenze sulla sicurezza informatica??? E la cosa bellissima è che da pure dei consigli su come difendersi!!!Ma la TRIPPA X GATTI E' FINITA PER IL DRAGA!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che ha una bella faccia tosta...
      - Scritto da: Anonimo
      ... Il DRAGASACCOCCE di REDMOND!!! Con quale
      coraggio può fare delle conferenze
      sulla sicurezza informatica??? E la cosa
      bellissima è che da pure dei consigli
      su come difendersi!!!È più credibile Michael Jackson come babysitter.

      Ma la TRIPPA X GATTI E' FINITA PER IL
      DRAGA!!!Sai, fino a un anno fa ti avrei dato dell'illuso, ora....gli scricchiolii stanno diventando sempre più udibili...
    • Ics-pi scrive:
      Re: Certo che ha una bella faccia tosta...
      ROTFL!
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che ha una bella faccia tosta...
      - Scritto da: Anonimo
      ... Il DRAGASACCOCCE di REDMOND!!! Con quale
      coraggio può fare delle conferenze
      sulla sicurezza informatica??? E la cosa
      bellissima è che da pure dei consigli
      su come difendersi!!!

      Ma la TRIPPA X GATTI E' FINITA PER IL
      DRAGA!!!Fai tu la conferenza sulla sicurezza di Linux? Ecco un pò di materiale:http://www.zone-h.org/en/statshttp://secunia.com/search/?search=linux&w=1Sicuramente tu sei meglio.
  • Anonimo scrive:
    Le mani del lupo
    Mettersi nelle mani del lupo microsoft è da fessi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le mani del lupo
      - Scritto da: Anonimo
      Mettersi nelle mani del lupo microsoft
      è da fessi.Meglio il lupo travestito da Pinguino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le mani del lupo
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Mettersi nelle mani del lupo microsoft

        è da fessi.
        Meglio il lupo travestito da Pinguino.Rispetto per l'uso dell'astuzia... Almeno ha fatto lo sforzo di travestirsi !
Chiudi i commenti